12 November 2011

E questi chi li ha mai eletti?



Ore di convulse e febbrili consultazioni, scenari in spostamento, pressioni su Napolitano riconosciuta massima autorità presidenziale  dalle élites eurocratiche, forse perché è l'unico che si fa sempre fotografare coronato di dodici stelle sul drappo azzurro come la Madonna della Guardia. Mai è stata varata una riforma per trasformare la nostra Repubblica Parlamentare in Repubblica Presidenziale. Ma non importa. Quando è questione di banchieri centrali si spalancano in fretta tutte le porte e tutte le finestre possibili, si fa carta straccia della Costituzione, dei rituali parlamentari che vogliono che  il Presidente del Consiglio presenti  formali dimissioni prima di avviare a nuove consultazioni. Ora invece, si lavora pure di sabato e perfino di domenica.
Ma il settimo giorno Iddio si riposò - si obbietterà.
Chissenefrega? c'è un altro Padreterno che si affaccia sul mondo e che ha fretta : il mercato finanziario.
Ergo per lunedi i giochi devono essere fatti. Forse a qualcuno sarà sfuggito che il vero giorno del Signore, adagio adagio  è diventato il lunedi.
E' spuntata pure quella camola albina di Hermann Van Rompuy presidente del Consiglio Ue in corsa da Napolitano. Che vuole la camola mai eletta? Rosicchiare, of course. Non appena giunto in Italia si è messo a dettare le linee della nostra politica interna, tanto da affermare che "questo Paese ha bisogno di riforme, non di elezioni" . Siamo ormai all'Italia militarizzata e allo spread come arma di distruzione di massa. E non è finita. Dopo le risatine con la Merkel, il Sarkonano che si credeva gigante, si è offerto pure di venire in Italia a fare da mediatore per farci accettare Monti,  per amore o per forza. Siamo all'esercito invasore di Carlo VIII è solo che mancano i Pier Capponi, in grado di rispondere a tono. Ditemi, che cos'è se non un golpe finanziario, con lo spread quale arma segreta di destabilizzazione ?
Intanto prelevo dal blog Liberty Soldier uno specchietto degli emolumenti assunti da  questi parassiti, da prendere con beneficio d'inventario. :
Allo scopo di ben far comprendere chi saranno gli uomini che chiederanno al popolo altri soldi da sperperare in cocaina, trans e ovviamente, consulenze esterne, pubblico gli stipendi di costoro:

GIULIANO AMATO, ad esempio è un signore che riceve una pensione mensile di 22.048 euro lordi dall'INPDAP, alla quale aggiunge un tantino di stipendio parlamentare da 9363 euro lordi e un terzo stipendio, dalla Deutsche Bank che non è dichiarato nella tabella che ho. Ci chiederà i sacrifici. LUI.

Altro simpatico signore è
LAMBERTO DINI che riceve da Bankitalia (cioé da noi, 18000 euro lordi al mese, più 7000 euro al mese di INPS e un modesto stipendio parlamentare di 19053 euro al mese....


ANTONIO DI PIETRO è andato in pensione alla veneranda età di 44 anni e riceve 2260 euro lordi al mese solo di pensione da allora. Però si pensa di aumentare le pensioni di vecchiaia..
Comunque Di Pietro resta un pezzente, se si considera che il buon comunista e amico dei lavoratori (nonché ecologista e gay che fa sempre molto chic) Alfonso Pecoraro Scanio è in pensione dall'età di 49 anni e prende 8836 euro al mese lordi.

Noi andremo in pensione a 67 anni a cifre che non voglio neppure ricordare.

Monti non so come sia messo, ma in compenso ho i dati di un altro "benemerito" banchiere italiano, osannato a più riprese.
MARIO DRAGHI il quale colleziona uno stipendiuccio di 37500 euro mensili lordi da Bankitalia (sempre noi) ai quali aggiunge 14843 euro mensili di pensione INPDAP.


Si accettano successive integrazioni del quadro sinottico di cui sopra. Intanto  lassù dall'Eurotower, qualcuno ci odia perché pure la Lagarde del FMI ci intima il suo "fate presto" : il denaro oltre che insonne, non può aspettare. E' il governo mondiale dei manigoldi. Anzi, dei many Goldman.

PS:  Non poteva mancare il  consueto lancio di monetine contro l'uscente Presidente del Consiglio da parte degli untori multicolor (in livrea viola, davanti al Quirinale in questo caso)  servi della Finanza: la sinistra di sempre.








131 comments:

Anonymous said...

gentile Nessie, senza presunzione ma credo che sapevamo già con largo anticipo dove il governo del cav ci avrebbe portato e gli squali nell'immagine (manca solo il compianto tps) non solo sapevano che avrebbero dovuto attendere soltanto ma dai loro ermetici salotti avevano già disegnata la grottesca ascesa della nuova rivoluzione liberale accompagnata da uomini come Frattini, Alfano, Tremonti, Fini e Moroni per citar solo alcuni dei più importanti leccapiedi della cabala internazionale.
Quello che non sappiamo (o che mi sembra non interessare) è la rapida preparazione alla guerra ancora una volta compilata impilando menzogne e prove false. I signori nella immagine sanno bene che senza guerre umanitarie o di liberazione non potremmo mai gonfiare i rispettivi debiti pubblici e mai e poi mai arrivare ai punti di non ritorno come quello contingente solamente con il parassitismo statale, auto blue e ponti sullo stretto.
Il (consentitemi) socialista ministro uscente non mi sembra aver cercato di risparmiarci 100 giorni di bombardamenti in Libia - ed onestamente delle casualità civili fatte in quel paese non potrebbe fregarmene meno, penso invece ai costi di ogni ora di volo di un caccia o l'ammontare in euro di ogni ordigno sganciato nel deserto. Per quel che mi riguarda Berlusconi potrebbe benissimo chiamarsi Draghi o Prodi. Non mi stupirei.
cordialmente 012

Nessie said...

Mi scusi Colzani, ho dedicato le ultime tre righe all'uscita di scena del Cav. E tutto il resto agli uomini del capestro che vede imbrigliare l'Italia, ai Van Rompuy, alle Lagarde, ai Monti, Draghi e Smaghi. Io sono già oltre Berlusconi mentre invece vedo che lei è ancora fermo lì a recriminare, come già ha fatto da Foa. Se lo ricorda il detto di Rainer Maria Rilke? Beh, glielo ricordo io: "Uno dei privilegi dei tiranni è che poi si è costretti a doverli rimpiangerli".
E' assai pessimistco. Nel senso che quelli che verranno dopo e che ho rappresentato nella foto, saranno anche peggio. Lo spirito maramaldesco non mi appartiene e non mi assocerò con la stolida e berciante sinistra che in queste ore fa le dirette all'insegna dell'urlo e del furore e del braccio a manico d'ombrello. Cioè sul Nulla.
Cordialità

johnny doe said...

Il popolo violasoros,truppe cammellate dei mafiosi internazionali,poveretti,ancora fermi su berlusconi!

Da paese invaso dagli usurai, potremmo ormai anche riformare la Kostuituzione,:

" L'Italia è una Società per Azioni e titoli al portatore, fondata sulla Finanza. La sovranità appartiene alle Banche che la esercitano nelle forme e nei limiti posti, di volta in volta, dalla BCE e dal FMI"

Garante dell'invasione degli strozzini,la ineffabile cariatide guerrafondaia del colle...lui di invasione se ne intende...

Angelo D'Amore said...

preferivo che perdesse nelle urne.
i mercati sono riusciti dove ha fallito la sinistra.
i mercati hanno liquidato un governo azienda.
l'azionista di maggioranza, non guida piu' il governo, per non vedere bruciare anche la sua di azienda. per il bene dei suoi dipendenti, chiaramente.

Nessie said...

L'ineffabile cariatide guerrafondaia, in queste ore la spedirei volentieri a sorreggere il Partenone, il quale sta per crollare, caro Johnny. Non mi stupirebbe che fosse azionista di qualche BNL a questo punto o di qualche altro istituto, visto lo zelo con cui li serve.
Hai sentito sulle possibili compagini governative? tutti professori bocconiani, uomini di banca e di finanza legati al mammassantissima Goldman Sachs.

Notte e giorno si metteranno al tavolino sognando i modi per strozzarci. E tutti i loro lacché vorranno un posto di sottosegretario al governo della Rapina. Disprezzo infinitamente tutti quanti.

Nessie said...

Ciao Angelo, era un po' che non ti si vedeva.
Anch'io preferisco le battaglie leali nelle urne e non questo schifo imposto da Bruxelles.

Anonymous said...

Dico ma ad essere rimasti a favore della libertà e contro Monti-Goldman e chi per esso siamo rimasti solo noi quattro gatti su qualche blog?
C'è così tanta voglia di tiranni, manganelli e pensiero unico in giro?
Scarth

Nessie said...

Pochi ma buoni,Scarth. Di Pietro si è fatto fotografare mentre faceva il braccio a manico d'ombrello a Berlusconi che già s'era dimesso, ma già da domani offirà le chiappe a Monti. Incongruenze della vita :-)

Nessie said...

A proposito, hai visto il suo emolumento e il fatto che è già pensionato baby? è andato in pensione alla veneranda età di 44 anni e riceve 2260 euro lordi al mese solo di pensione da allora. Però si pensa di aumentare le pensioni di vecchiaia di parlamentare...

Angelo D'Amore said...

gli ultimi confronti fra noi, furono abbastanza polemici.
non vorrei che berlusconi pero', passasse come vittima istituzionale, un immolato per il bene del paese, come non voglio ascoltare il pd che afferma che e' stato l'artefice della caduta da cavallo.

Nessie said...

Angelo, passiamo oltre e leggiti un po' lo specchietto degli emolumenti dei cosiddetti "tecnici" (in realtà) banchieri, che ho riportato.

Poi così en passant, quelli del più pezzente tra di loro: Di Pietro.
Tutta gente che dice di voler salvare il cosiddetto paese.

Anonymous said...

Nessie! Come ti permetti di ricordare la pensione di Monti! Credi forse sia un Berlusconi qualunque che si DOVEVA criticare su ogni cosa, in ogni momento ed in ogni luogo? Cos'è tutta questa libertà di parola? E poi te l'ho detto: ora che Berlusca s'è dimesso è tutto a posto e BISOGNA essere patrioti, se osi opporti, ammesso che non sia già un reato, sei una nemica della Nazione, ma che dico? Una nemica dell'ordine costituito planetario insomma!
Scarth
P.S. : da ora solo lodi mi raccomando!

Nessie said...

Scarth, per caso hai il link della diretta al Manzoni di Ferrara? Volevo guardarla. Sono andata sul Foglio ma continuo a essere bersagliata di pubblicità.

Forse ci vuole un software al pc.

Credo che siamo un popolo di masochisti. Appena cominceranno i tagli orizzontali sugli stipendi, pensioni, sforbiciate sul c/c vedrai che miracolosamente spariranno tutti i movimenti colorati dalle piazze.

Anonymous said...

Ciao Nessie,
partendo da Il Foglio ho trovato questo:

http://www.ilgiornale.it/video/tutti_milano_partecipanti_elezioni_subito/id=ferrarafine1

ma sono interviste.

Invece su You Tube c'era questo:

http://www.youtube.com/watch?v=p58ucNrw5S8

Secondo me domani ci sarà dell'altro più completo.

Si, è certo, vista la matrice non solo finirà d'incanto qualsiasi protesta, lamentela, critica ma chi oserà dissentire sarà criminalizzato e qualsiasi colpa per i prossimi cinquant'anni verrà addossata a Berlusconi. Abbiamo spesso parlato di Orwell 1984 ed eccolo qui.
Scarth

Nessie said...

L'ho trovato anch'io quello di you tube, grazie Scarth, e sto ascoltando Feltri. Il quale però mi sembra troppo ottimista nel credere che questo governo Monti duri poco. In Italia nulla è più definitivo del provvisorio.

Anonymous said...

Io Ferrara. Meglio ascoltarli di mattina Nessie ... la metaforica nottata è lunga.
Preparo la camomilla. A litri.
Scarth

Anonymous said...

Nessie, permettimi di ripetere su questo post quello che ho già scritto sul precedente.
Pur avendo aspramente criticato Berlusconi negli ultimi mesi, non mi sento di unirmi al coro di quanti adesso festeggiano, poiché reputo la sua sconfitta anche mia e di noi italiani tutti. Compresi i deficienti che cantano e ballano.
L’ho votato, poi l’ho avversato ed ora gli rendo onore, lealmente. Come si dovrebbe fare tra gente per bene e come non si fa in questo paese divorato - da oltre duemila anni - dal morbo della guerra civile.
Solo questo può spiegare le esuberanze (spontaneamente organizzate) e le dichiarazioni di certi politicanti e pennivendoli da strapazzo. Poco fa ho ascoltato quella miserabile della De Gregorio imputare al Cavaliere la crisi internazionale e indignarsi quando le hanno fatto notare che proveniva dagli Usa. «Come, Obama...?». Sì ochetta, il tuo Obama, quello che comanda gli americani per conto della Goldman Sachs e dalla quale è stipendiato, come la maggior parte degli sgovernanti del cosiddetto “mondo libero”...
E qui vengo al tema.
La democrazia non esiste e se mai esistette fu solo nell’antichità, riservata agli uomini liberi, cittadini che dovevano aver servito in armi lo Stato. Niente a che vedere col “One Head, One Vote” che oggi ci spacciano per tale e il cui unico scopo è quello di far credere al popolo bue di contare qualcosa, mentre le vere decisioni sono prese altrove.
Ieri un collaboratore di Monti ha dichiarato che il suo capo lavora al programma di governo da quattro, cinque mesi. Dunque, prima ancora che cominciasse l’attacco al nostro debito sovrano sapeva già che sarebbe diventato presidente del Consiglio...

Forse sarebbe ora di tornare a chiamare le cose col loro nome. Questa non è democrazia, è plutocrazia.
(no caste)

Nessie said...

No caste, ripeti pure,repetita juvant.
Ferrara non sempre è nelle mie corde per via di quello che diceva la Fallaci: "C'è in lui qualcosa di irriducibilmente bolscevico". E la Fallaci lo diceva anche pensando al Ferrara neocon collaboratore per la Cia e marito di un'americana come Anselma Dell'Olio. Ma la verità è che ci sta arrivando anche lui a questa faccenda della plutocrazia.
E oggi al teatro Manzoni di MI il suo attacco a quella che lui chiama "la sospensione della democrazia" è stato durissimo.
Eccoti la diretta:

http://www.youtube.com/watch?v=_jz9bYbRx74

Temo che la traversata nel deserto sarà dura. Pensa a quell'idiota di Bersani che si vanta di aver fatto cadere il governo, ignorando che invece è caduto in forza degli attacchi speculativi quotidiani della Borsa.

Nessie said...

PS: non ce l'ho fatta a vedere Bindi, De Gregorio, Fazio e Floris in giubilo maramaldesco per "il nuovo che avanza" (cioè il Gallinaccio e il Topo) . Perciò ho preferito vedere Schrek, il cartone animato tridimensionale.

Anonymous said...

Nessie, anche io ho preferito farmi quattro sane risate con Shrek.
Passavo sul tre durante le pause pubblicitarie e in una di queste ho beccato la Concetta.

Il video che mi segnali procede a scatti (colpa della mia connessione, evidentemente). Lo scaricherò per vederlo con calma domattina.
(no caste)

Josh said...

Già, ma quelli chi li ha mai eletti?

Da quando si è realizzato il sogno di Mayer Amschel Rothschild, capostipite della Dinasty di banchieri, che a metà '700 così scriveva: "Autorizzatemi ad emettere moneta e a controllare i sistemi monetari del Paese e io non mi preoccuperò più di chi fa le leggi".

Con Maastricht prima e la nascita dell’€ il "sogno" è divenuto realtà: la sovranità monetaria passa dagli stati alla Banca Centrale Europea, che ha sede a Francoforte, città natale del primo Rothschild, e non risponde ad alcuna autorità politica legittima.

"Chi fa le leggi" e il popolo "sovrano" sono "finalmente" irrilevanti. Talmente irrilevanti che tripudiano gioiosi in piazza.
Giubilate, giubilate....

Come diceva Carl Schmitt, "è nel momento eccezionale che emerge il vero titolare del potere".
Eccolo: è il tecnico della finanza.
Anzi E' la finanza.

buonanotte

Anonymous said...

Cara Nessie, ancora senza presunzione ero già oltre Berlusconi il giorno che formò il Governo e credo di essere presuntuosamente oltre Monti e gli altri agenti di Basilea quando già venne incaricato TPS di ristrutturare Atene. Ai tempi proprio lui scriveva dettagliatam,ente del prossimo passo d'austerity italiano ed indicava i nuovi cavalieri che avrebbero sostenuto la battaglia per sire R°thschi1d.
Mi dispiace che lei veda anche nei miei interventi l'eccitante gioco che sodomizza i popoli di dx e di sx, mentre soffro nel mio essere "siderale", nel mettere il carro davanti ai buoi, cercando di sospettare continuità a quello che tutti oramai vedono come la "grande sconfitta" o la "grande liberazione".
Chi li ha mai eletti era una domanda che mi chiesi quando il coup era già manifesto, ora recriminare sull'operato di un governo aleatorio quale quello di Monti. Quello che mi aspetto dalla "stolida e berciante"
mandria elettorale è un nuovo Prodi ed un nuovo Berlusconi, per quello che potranno influire sulla provincia Italia. Mi aspetto sferzanti accuse alla GSax di ingerenze e trucchi. Mi aspetto teste ghigliottinate da mostrare alla mandria assetata.
Quello che non mi aspetto è un coro di no e piazze inondate da indisciplinati contribuenti, da criminali del fisco, da evasori militanti perchè, e nessuno mi potrà mai convincere del contrario, le rivoluzioni non si combattono alle urne o con i fucili ma con le stesse armi con le quali i tiranni ci sfaldano e controllano.
cordiali saluti
colzani

Nessie said...

Colzani, intanto mi congratulo per aver rinunciato a firmarsi con una sigla numerica :-).
"Quello che non mi aspetto è un coro di no e piazze inondate da indisciplinati contribuenti, da criminali del fisco, da evasori militanti perchè, e nessuno mi potrà mai convincere del contrario, le rivoluzioni non si combattono alle urne o con i fucili ma con le stesse armi con le quali i tiranni ci sfaldano e controllano."

Lo sciopero silinziosamente ma fattivamente fiscale è quello che auspico da tempo anch'io, avendo già scritto che l'unico modo per uccidere gli squali dalla loro mostruosa ingordigia è farli morire di fame e di sete. Essendo i quattrini l'acqua e il plancton nella quale navigano e sguazzano non c'è che questo mezzo. Però a differenza di lei, non sarei così pessimista. Certamente a breve termine come lei sa, non vedo nei movimenti Occupy Ws. nessun modo per contrastare. Anzi, addirittura mi pare di vedere la triade hegeliana già precostruita da L'Or Signor: tesi, antitesi, sintesi. Ieri è passato Van Rompuy da Firenze e guarda caso, era già pronto un bel movimento antagonista Occupy Firenze (l'antitesi, sempre voluta da l'Oro). Gli artefici di questa pagliacciata erano manco a dirlo i soliti 4 sinistronzi di professione che si sono cambiati la fascetta al braccio per l'uopo: ieri no global e disubbidienti, oggi "indignati" e "draghi ribelli". Come dire che il Drago ha fatto l'uovo. Che je frega a Van Rompuy di quatttro smandrappati che piantano tende a Firenze con lo slogan vetusto e logoro di Lotta Continua anni '70 "riprendiamoci la città"? Manco l'originalità di uno slogna nuovo, perdiana!
Io non sono così paternalista da credere che basti essere giovani, per aver capito come ci si deve ribellare. E questa, mi spiace per gli illusi, ma è una ribellione che non va da nessuna parte.

Huxley said...

Terza Legge della stupidità

Una persona stupida è chi causa un danno ad un altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita.

Lasciamo festeggiare i beoti con le loro carnevalate, subito dopo ci attende una quaresima senza fine.

Nessie said...

Slogan e non slogna", Scusate il refuso.

No caste, meno male che di fronte all'okkupazione bulgara, vergognosamente bulgara della Rai di ierisera, ci lasciano ancora i cartoni animati. Perché farsi del cattivo fegato?

Sì buonanotte Josh. Anzi, buongiorno.

Mi sa che la Finanza abbia capito Carl Schmitt meglio di chiunque altro :-)

Nessie said...

"Lasciamo festeggiare i beoti con le loro carnevalate, subito dopo ci attende una quaresima senza fine".

Huxley ai beoti di ierisera mancava il cartello WELCOME LIBERATORS! nei confronti di Monti e dei finanzieri, eppoi hanno toccato davvero il fondo della demenza collettiva.

Josh said...

ma indubbiamente tutto era nei piani da mesi se non anni, come noto.

Non a caso l'acme di certi fatti poi si è manifestato almeno pubblicamente l'11/11/11, e si sa quanto sia importante, per certi esoteric-massoni, la numerologia:-)

Anonymous said...

Grazie per il link della manifestazione al Teatro Manzoni, Nessie.
Un doppio grazie, perché in quella stessa pagina ci sono due filmati sul presidio di FN a Milano, il 29 ottobre.
Proprietà della moneta, nazionalizzazione delle Banche Centrali e di quelle commerciali... musica per le mie orecchie...

«Noi non facciamo presidi contro qualcun altro, li facciamo contro la finanza e contro le banche (...) Soros e Draghi hanno applaudito gli “indignados” di Roma, se stasera qualche banchiere plaudisse l’iniziativa di Forza Nuova, io mi guarderei allo specchio e mi chiederei dove ho sbagliato...».

Ancora grazie.
(no caste)

Nessie said...

Certo Josh. Torna a rileggee l'ottimo commento di No caste della 1,06:

"Ieri un collaboratore di Monti ha dichiarato che il suo capo lavora al programma di governo da quattro, cinque mesi. Dunque, prima ancora che cominciasse l’attacco al nostro debito sovrano sapeva già che sarebbe diventato presidente del Consiglio... "

Riporto questo significativo passaggio per indicare che siamo a quella parolaccia che nessuno osa più pronunciare " Plutocrazia". Che ovviamente non è il nome del simpatico cane di Topolino, ma l'oligarchia del denaro, quella che davvero conta.

E che dire del 2012, data fatidica dove il governo mondiale dovrà essere messo a regime? Non è un caso che Papandreu prima e Berlusconi dopo cadono alle porte del 2012 per fare largo ai plutocrati. O oligarchi che dir si voglia. Verissimo che questi paranoici fanatici illuminati, siano molto attenti alla numerologia. Ierisera Bersani da cani si è messo a improvvisare in piazza un comizio da Robespierre del Culatello piacentino concludendo con "Libertà, uguaglianza e solidarietà". Che ovviamente stava per "fratellanza". Ma sarà stato tutto un caso, no? ;-)

Nessie said...

No caste, leggiti (ma forse lo avrai già fatto) il "cucù" di Marcello Veneziani sul Giornale, dal titolo "Quando la democrazia si arrende alle Borse" e anche il pezzo di Giuliano Ferrara "In mano alle lobby finché le urne non ci separino" sempre sul Giornale.

Qui c'è rimasto solo quell'illuso del Culatello piacentino ad essere convinto di essere stato lui a spedire a casa il governo. Non c'è niente di peggio delle rane (ovvero dei servi) che si gonfiano il petto fino a voler sembrare dei buoi (i padroni).

Anonymous said...

Ho letto, Nessie. Stranamente i Cucù di Veneziani sono fermi a venerdì, mentre oggi ce n’è un altro in prima pagina...
Quanto all’articolo di Ferrara, se perfino i premi Nobel incominciano a scorgere le cose che noi denunciamo da sempre, significa che i nostri politici (si fa per dire...) sono davvero irrecuperabili, essendo rimasti gli unici a non vedere, non sentire e non parlare. Se non per dire scempiaggini.
Personalmente, però, avrei qualche problema a sottoscrivere un frase come questa: «...al di là del prestigio personale del professor Mario Monti...».

Dopo lo sputtanamento ad opera di Ida Magli, ieri ne è arrivato un altro, da Italia Oggi:
http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=16SZFT

(no caste)

Nessie said...

Anch'io, No Caste, ma su Ferrara che è un po' paraculo bisogna sempre fargli la tara. Purtroppo non si apre il link della rassegna stampa alla camera. L'icona Pdf non è attiva. O forse è il mio pc che magari fa le bizze.

Anonymous said...

Prova qui Nessie, si dovrebbe aprire l’articolo direttamente sul sito di Italia Oggi.

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1743001&codiciTestate=1&sez=giornali&testo=&titolo=Un%20debole%20per%20la%20Coca-Cola%20La%20indagò,%20ora%20ne%20è%20advisor

(no caste)

Anonymous said...

Nel contesto di deificazione e fanatismo generali ben vengano questi chiarimenti sui nuovi Dei nonchè nostri padroni assoluti.
Mi auguro che dopo la triste dipartita dello smidollato, vano e superficiale PDL si formi almeno un gruppo ben più tosto, unito e preparato per fronteggiare gli incombenti tiranni e tirannelli.
Scarth

Massimo said...

Hai visto quanto si è gonfiato l'agente di Goldman Sachs ? Probabilmente crede di diventare presdelcons per grazia di Dio (e forse si crede lui stesso Dio ... ;-).

Nessie said...

Grazie No caste, ora il link si apre e ho provveduto a girarlo anche sul blog di Foa che è molto frequentato. In questo momento purtroppo c'è la sinistraglia maramaldesca che lo sta attaccando brutalmente per il suo nuovo post sulle monetine che ha giustamente paragonato a Piazzale Loreto e all'Hotel Raphael. Non ti dico che canea!

Scarth, come ho già scritto, per i fessi e per gli smidollati non c'è paradiso. E ora spero anch'io che nasca da queste ceneri una forza politica con tanto di attributi, perché chi non da difendersi è perduto.

Intanto vi prego tutti a scrivere a Italiani Liberi di Ida Magli un'email di adesione per uscire dall'Euro perchè costoro vogliono trascinarci alla catastrofe. Andate a leggere e poi scrivete:

http://www.italianiliberi.it//

Nessie said...

Refuso: chi non sa difendersi è perduto.

Massimo, che vuoi mai il successo di essere stato nominato senatore a vita in una notte sola - notte palindroma del 11 - 11 - 2011, una data che ricorderemo, deve avergli dato alla testa.

Eleonora said...

Ecco, in linea più o meno con l'articolo postato da nocaste, mi pare d'aver letto proprio ieri che il tizio che sarà a capo della presidenza del consiglio italiano, abbia avuto a perseguire anche Bill Gates. No, così, giusto per dire.

Nessie said...

Il trucco di chi vuole ritagliarsi "brillanti carriere" nelle varie Corporations, è sempre quello, cara Ele: si finge di fare i rigoristi, si appioppano multe e ammende e sanzioni da capogiro, dopodiché gli imprenditori si spaventano e ti chiamano al loro servizio come "advisor". Ovvero consigliere. Poi ti fai pure la nomea dell'uomo specchiato tutto d'un pezzo. Seee, col ciufolo!

Anonymous said...

Mi piacerebbe, cara Nessie, avere una tua opinione su questo:
http://lapulcedivoltaire.blogosfere.it/
Roscriv

Nessie said...

Letto, grazie Roscriv. Di solito leggo con interesse gli articoli di Paolo Della Sala su La pulce di Voltaire, ma questo non è prorio nelle mie corde. Io su Monti ho altre informazioni e le ho già messe in link: quello su Italia Oggi, messo dall'amico No caste, e quello su Italiani Liberi di Ida Magli, donna onesta e coraggiosa.

Che poi la classe politica non sia stata in grado di governare questo paese e che abbia fatto del suo peggio per regalare un formidabile assist ai banchieri, questo purtroppo è vero.

Josh said...

pietoso poi sto vezzo di presentare Monti come "superMario" con contorno di violini.

Ma de che?

Ogni giornalista tv ha fatto un corso di mimica notturno accelerato per illuminarsi gli occhi, assumere aria entusiasta, e pronunciare tra l'ammirato, il ruffiano, il tenerone e l'esaltato, la magica parola:

"oooooh uuuuh superMario...uuuh adesso sì che andrà tutto bene, adesso sì che siamo salvi....uuuh era amico di nonno Prodi mmmh lo consiglia bisnonno Napolitano smack, e piace ai mercati internazionali mmmh slurp"
manca la nuvoletta dei fumetti con i cuoricini e gli smack smack.

E più ce lo presentano così, con il condizionamento da lavaggio del cervello, più la cosa è sporca e grave, uno di quelli che devono farti digerire a forza.

Huxley said...

Pensiero del giorno, trovato su internet:

Quando ti minacciano di morte e ti danno a fuoco il negozio, poi arriva uno e ti dice che può offrirti protezione, a fronte di un congruo pagamento. La chiamano mafia.

Quando aumenta lo spread ed i mercati urlano, poi arriva uno che ti dice che può mettere le cose a posto, a fronte di qualche aggiustamento al welfare ed ai diritti acquisiti, senza chiederti se sei d'accordo. Lo chiamano governo tecnico.

Sareth said...

perchè tutte queste preoccupazioni? vi fanno male. non pensateci e affidatevi a l'oro.

Sareth said...

non ho proprio guardato la tv in questi giorni e vedo che nulla è cambiato. sconceranti (se è ancora possibile) le contestazioni a berlusconi, in stile anti-craxiano.
fossi in lui penserei seriamente a cercarmi una residenza all'estero prima che qualcuno lo sistemi.

il primo che mi definisce "servo" di berlusconi, riceve una ginocchiata dove non batte il sole.
il servilismo mostrato dalla politica ai mercati finanziari e do questi finti italiani ai rappresentanti dei capi è vergognoso.

ricordate cosa ha detto il sindaco di firenze? e cosa gli ha risposto bersani?

Nessie said...

Josh, è vero e la spiegazione di questa pantomima che citi la dà nell'intervento sotto al tuo, l'amico Huxley:

"Quando ti minacciano di morte e ti danno a fuoco il negozio, poi arriva uno e ti dice che può offrirti protezione, a fronte di un congruo pagamento. La chiamano mafia"

Ci hanno bombordato giornalmente con le bische illegali (lo vedi Hux a cosa servono le borse?) a colpi di spread e ora ci inviano il SALVATORE (sempre di l'oro). Però questo ragionamento bisognerebbe estenderlo anche al dopoguerra coi liberatori ai quali abbiamo scritto "Welcom Liberators".
Forse siamo stati allenati a chinare il capo fin da allora.

Nessie said...

Sareth, come vedi Montecitorio ieri ha lavorato perfino di domenica, il giorno del Signore. Nessuno era mai arrivato a tanto nei confronti di tutti quei fancazzisti.
Ovvio, oggi lunedi si riapre il Dio Mercato.

Fabio said...

Buongiorno Nessie.
Leggerla è sempre un piacere.
Ieri mattina passeggiando per il centro della mia città , Brescia , qualche scena tipo Roma e balconi con il tricolore e striscioni con su scritto “finalmente LIBERI”.
Ho deciso di scattare delle foto , a futura memoria.
Liberati dal Comitato di Liberazione Internazionale Goldman-FMI.
Della serie : l’autolesionismo di noi italiani non è ( e non sarà mai )quantificabile.
Ma adesso sono arrivati gli Apostoli.
Le Industrie manifatturiere torneranno in Italia , la disoccupazione scomparirà , il nostro PIL tornerà a crescere come quello cinese.
E un atroce dilemma : chi sarà il prossimo nemico delle Concite?

Nessie said...

Grazie Fabio, era un po' che non passava da queste parti.

"Liberati dal Comitato di Liberazione Internazionale Goldman-FMI" non è per niente male.
Faccia girare sul web la sua foto, potrebbe essere utile.

Sareth said...

ho perso un passaggio: che è "concite"?

Nessie said...

Concita De Gregorio dell'UNità.

Sareth said...

confondevo concita de gregorio con lucia annunziata...

Josh said...

@Sareth:
2 cretine comunque

Anonymous said...

Barnard: I golpisti finanziari che hanno terminato la democrazia italiana dopo 63 anni di vita sono stati condotti al Palazzo italiano da Mario Draghi e dal Group of Thirty. Ad attenderli dentro il Palazzo vi era Giorgio Napolitano, da 35 anni uomo di punta in Italia del Council on Foreign Relations degli USA e amico delle loro multinazionali, come da lui stesso dichiarato su Business Week.
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=9330

Nelle mani del Bilderberg
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=41079

È ora che l'Italia esca dall'Euro
http://www.movisol.org/11news211.htm

m

Huxley said...

Non solo non li abbiamo eletti ma ci costeranno pure il triplo, sentiti a giorgino e romanuccio 'nostri'.

http://paneliquido.tumblr.com/post/12786994451/cominciamo-bene

Anonymous said...

"La commedia è finita, the farce is over. When the curtain came down on Silvio Berlusconi’s era as prime minister, I seemed to hear the collective sigh of relief of hundreds of millions of Europeans. We italians may be emotional, but we are not stupid."

E' Beppe Severgnini, sulla prima pagina di Corriere online, che in inglese (scadente, come suo solito), esalta e si unisce al coro immaginario di "centinaia di milioni" di europei, ai quali finalmente possiamo dire "siamo liberi", sperando che ci concedano il loro compassionevole perdono.

Non provate anche voi un senso di nausea? Il mio è insopportabile.
Woody

Aldo said...

Parentesi inutile: oggi m'è capitato di seguire su una rete locale un lungo servizio nel quale venivano proposte ai passanti domande circa le speranze che riponevano nel nuovo governo che si prospetta; per l'ìdiozia che manifestavano, le risposte erano perfino più preoccupanti della domanda. I casi sono due - o hanno scelto di mostrare solo gli intervistati che hanno risposto in modo idiota, scartando gli altri, o l'Italia è abitata da idioti. Possibile che NESSUNO abbia tentato (magari anche sbagliando, per carità, sarebbe comunque stato più dignitoso) un approccio un po' meno che superficiale e basato sui luoghi comuni spacciati dal mezzi di (in)formazione di massa? Se davvero è così, siamo presi d'un male che peggio non si può.

Nessie said...

E certo Huxley, i "tecnici" sono competenti e vogliono essere strapagati per le loro competenze, no?

Grazie Marco, avevo già letto il pezzo di Barnard, ora vado a vedere anche gli altri due link.

Caro Woody, costoro (parlo dei vari Severgnini che se la tira da grande anglista e si pettina come John Lennon, ma non solo) sono i principali alleati delle agenzie di Rating. Grazie al loro catastrofismo infatti si sta puntando al nostro fallimento sulla piazza dei cosiddetti "mercati" (in realtà bische). Certo che sì, che si ha una nausea insopportabile.

Nessie said...

Inutile sperare in qualche guizzo di ragionevolezza, caro Aldo: il becchime mediatico è quello e le risposte che senti in giro sono quelle dei divoratori del becchime già triturato per polli.
In queste ore dove si avrebbe voglia di saperne di più ci tocca invece avere il coraggio di spegnere la tv.
Comunque sappi che le massonerie praticano riti gnostici e sono attenti alla numerologia e ai simboli. Pare strano da dei mangiapreti simili, ma ho scoperto che sono particolarmente attenti al magico e all'esotorico, dalle letture che ne ho fatto.

Pertanto quel bel bidone confezionato l'11/11/2011 (data palindroma) da Napolitano che ci ha confezionato in una notte un senatore a vita, non è avvenuto per caso. Nulla è per caso. E se poi vogliamo addirittura abbandonarci al "complottismo" 11 corrisponde alla lettera M, come Massoneria.

Josh said...

in queste ore "supermario" non è che abbia detto molto, ma una sì, che ci vuole una gran facciatosta:

"L'Italia si riscatti"

t'è capì? E' "caduta", quindi colpevole, ora dai su si riscatti, si redima.
Ripeto, una gran facciatosta.

Prima i mercati scommettono sull'annientamento di uno Stato, poi mandano uno che fa parte degli stessi annientatori per "sistemarla", e lui dice "eh beh, cara Italia, dai mo, si riscatti"

nauseabondo

Aldo said...

Più che in un guizzo di ragionevolezza io speravo almeno in un guizzo di pensiero criticamente autonomo. Ovvio poi che chi analizza in modo autonomo può anche arrivare a conclusioni diverse dalle mie, ma almeno sarebbero conclusioni basate sull'osservazione, sull'analisi e sulla sintesi, non sul "becchime per polli" che molto opportunamente citi. Aggiungo che dalle osservazioni e conclusioni altrui potrei finire per capire che a sbagliare l'analisi sono stato io in prima persona, perché non ho certo la Verità in tasca e ho molto da imparare (a parte sul tema dell'eccesso d'umanità, che ho ormai sviscerato quanto basta da poter affermare che la ragione sta dalla mia parte e il torto da ogni altra).

Josh said...

scusa Nessie, ma anche sta cosa m'è andata troppo di traverso.

SuperMario si rivolge all'Italia e propala:
"Fiat Redemptio!"

roba da matti

Nessie said...

Josh, tieniti da parte ancora un po' di bicarbonato perché siamo solo agli inizi :-)


Aldo, a che proposito pARLI di "eccesso di umanità"? Non capisco il contesto...

Angelo D'Amore said...

la bce, tramite monti, ha dato inizio al recupero crediti...
super mario, perche' adesso desidera figure politiche al suo interno?
i suoi colleghi della bocconi, non sanno fare da soli?...

Nessie said...

Angelo, allegria! Nel nostro paese nulla è più definitivo del provvisorio. Supermario ha già detto che si piazzerà fino al 2013. Prepariamoci a vendere le collanine d'oro della prima comunione.

Anonymous said...

L'indottrinamento di massa da parte delle corazzate mediatiche unificate globali è parte integrante della strategia. Nonchè una loro ossessione. In pratica sono l'equivalente dei Ministeri della Propaganda dei vecchi regimi ma con molta, moltissima ipocrisia in più. E nell'ipocrisia mi colpisce come i suddetti siano passati in un attimo con la massima faccia di tolla dal sostenere la bellezza della onnipresente legittima critica al governo Berlusconi nonchè della sua aperta deligittimazione (incostituzionale) alla criminalizzazione di chi si permette anche solo di essere dubbioso sul loro Dio Monti & C. pretendendo l'unificazione del pensiero e l'obbedienza assoluta al loro credo. Cioè prima criticare Berlusconi era un nobile gesto democratico ecc. ecc. e adesso criticare Monti e chi per esso è un atto criminale da nemici della Patria. Ci dobbiamo aspettare l'apertura di lager o gulag per oppositori e dissenzienti? O magari la semplice viscidissima discriminazione ed emarginazione spicciole. Sarà "democrazia" ma ha proprio tutto l'aspetto di un regimetto.
Scarth

Nessie said...

Scarth, tu hai letto quel libro sulla massoneria "Ero massone" di Caillet. Bene, la data palindroma dell'insediamento di Monti non lascia sperare nulla di buono e stasera si è già allargato fino al 2013. Inoltre nell'articolo a firma Verderami di ieri del Corriere, Tremonti ha detto che i tecnici neoinsediati faranno un'immediata modifica costituzionale per impedire le elezioni e che ogni volta che le richiederemo, lo spread schizzerà su in alto. Benvenuta dittatura! Altro che "regimetto", siamo commissariati dagli Eurokomissar.

Anonymous said...

Cara Nessie, e cari amici di Nessie, condivido le vostre tribolazioni, i vostri disgusti e le vostre angustie, ma covo tuttavia una speranza e faccio, dunque, una profezia che è qualcosa di più, forse, di un pio desiderio...i lestofanti internazionali di cui quotidianamente misuriamo le "gesta" sono persone empie, dedite all'inganno e divorate da uno spasmodico e rovinoso desiderio di Potere, sono dominati dal Potere: sono schiavi delle loro passioni e perdono talvolta la loro luciferina lucidità. Possibile, cari amici, che solo questa razza di fetenti, a differenza degli altri esseri umani, siano dotati di tanta consequenzialità e determinazione da portare a segno ogni loro disegno? Possibile che tra di l'oro ci sia concordia e corrispondenza di amorosi sensi da non trovare ostacoli nel loro progressivo assorbimento di ogni libertà e annullamento di ogni differenza, in modo tale da modellare il mondo come una sorta di morbida cera? Non dico che l'asservimento universale non sia il l'oro obiettivo, ma mi piace immaginare, che avendo questi figuri un'anima così torbida e dedita al male, sia alquanto improbabile che riescano a realizzare quanto si propongono...mi affido, dunque, al vecchio detto popolare: "il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi". Non lasciamoci ingannare dal nostro umore nero, che assegna mestamente la vittoria al nemico, cogliamo piuttosto i segnali della l'oro difficoltà e vediamo come cascano...soprattutto quando sono così "esposti", come nel caso dell'attuale tentativo di governo. Non credo nella longevità di questo governo,sono propensa a credere che sarà un fallimento, nonostante gli schieramenti mediatici e istituzionali, nonostante i placet di Obama e compagnia bella...confido, se volete, nell'italica cialtroneria, nonchè nell'anagrafe (vista l'età avanzata del caldeggiatore istituzionale di tale vomitevole soluzione "tecnica").
Roscriv

Anonymous said...

Guarda Nessie, questa cosa che il governo di una nazione possa essere scelto dai "mercati" (che non non asettici ma fatti di centri di potere molto ben definiti) è di una gravità assoluta. E un precedente gravissimo: la tomba della libertà.
Certe singolarità sono estremamente sospette, davvero.
E poi si regimetto è un termine decisamente riduttivo per quello che sta accadendo.
Scarth

Huxley said...

Siamo al 3.o giorno della nuova era, il nuovo ordine mondiale in tutto il suo splendore. Chi vuole potrà iniziare il conteggio dall'insediamento del governo degli illuminati, casomai foste in dubbio potete mandare una mail al corriere della pravda, De Bortoli sarà lieto di fugare i vostri dubbi e paure.
Dopotutto, oltre al mattatoio in loco, ci toccherà una probabilissima guerricciola democratica con l'Iran, intervento altamente umanitario a cui il nuovo governo parteciperà con entusiasmo.
che altro desiderare dalla vita?

Josh said...

caro Roscriv, mi fa piacere leggere il tuo commento....magari il mio sentire è all'umor nero, ma permettimi ermeticamente di suggerire qualcosa. Vorrei che fosse come dici tu, ma, limitatamente a me, io non ci credo più. Magari sbaglierò, ma non riesco a crederci più.

dici: "ma mi piace immaginare, che avendo questi figuri un'anima così torbida e dedita al male, sia alquanto improbabile che riescano a realizzare quanto si propongono..."

magari, e la tua logica sarebbe perfetta, anche teologicamente perfetta....
Però, questo se fossimo nei tempi giusti, nel punto della storia in cui ancora questo fosse possibile. Intendo, mala tempora currunt. Verso certi tempi il male prenderà possesso della realtà....magari non al 100%, ma si arriverà alla manifestazione totale e riconoscibile del male, e ingiustizie inenarrabili avverranno.
Alla fine della fine certo il male verrà definitivamente vinto, ma avrà avuto un'epoca di sua "epifania". E ci stiamo correndo dentro con la rincorsa, anche se siamo ai prodromi dello scenario finale. Ecco perchè intendo che c'è un'epoca in cui certe cose si riveleranno e sembreranno anche avere vinto: il male alla fine non vincerà, "non prevalebunt" davanti all'eternità, ma per alcune intere fasi storiche saranno vincenti e avranno potere.
Col dire di più sconfino forse in una specie di "emotività escatologica", per cui sarebbe fuori luogo. Stiamo comunque a vedere, per quanto riguarda la situazione contingente, e per quanto riguarda noi stessi credo si debba vigilare molto per non diventare mai parte condiscendente di nessun tipo di scempi attuali e futuri.

Nessie said...

Amici, quasi quasi voglio tenere un diario della grande crisi, e di questo Goldman-Governo. Scommettiamo che non ne saremo fuori prima del 2014?

Huxley ho sentito anch'io della guerra "umanitaria" in Iran: ma questi paranoici si sono messi in testa di guerreggiare contro l'universo-mondo?

Huxley said...

Nessie, forse ha ragione chi afferma che le motivazioni che stanno alla base delle loro scelte, a parte l'avidità che non sto neppure a citare, risiedono nella disperazione di un sistema che non si regge più in piedi.
Se così fosse sarebbero ancora più pericolosi.

Nessie said...

Grazie Roscriv, c'è bisogno di parole alte in questi tempi bui.


Però ti invio questo link su you tube di Monti che fa cadere le braccia dove questo delinquente giocando sulla pelle degli altri dice : "La crisi della Grecia è il più grande successo dell'Euro".

Poi parla di "interesse egoistico illumninato". Beh ascoltatelo: sono ragionamenti da SCOLAPASTA in libera uscita!:

E' il commento N.4 di Fausto sul blog di Foa:

http://blog.ilgiornale.it/foa/2011/11/13/addio-del-cav-che-vergogna-questa-sinistra/#comments

Marfisa said...

Cara Nessie, leggo da tanto tempo il tuo blog e ora mi decido a scrivere perché ho letto qualcosa di cui non ero a conoscenza tramite i commenti di un giornale inglese. Magari non è una notizia nuova, ma non mi pare di averne letto qui sul blog: http://www.telegraph.co.uk/finance/financialcrisis/8880766/Eurozone-crisis-who-is-pulling-the-strings-in-Europe.html
Si parla del novello "politburo europeo" che credo abbia qualcosa a che fare con la situazione attuale.

Marfisa

Nessie said...

Grazie Marfisa, l'articolo a cui ho già dato una rapida occhiata (ma poi me lo leggo attentamente) deve aver a che fare con l'Europrigione che già stiamo vivendo.

Nessie said...

Huxley, certo che sì. Che quando sta per collassare tutto, è quando ci sono gli scossoni più forti.

Josh said...

l'altro link è qui:

io scaricherei il video prima che lo tolgano...

http://www.youtube.com/watch?v=Qq7omxEXhR8&feature=related

Anonymous said...

Il 'mondo' di paolina memoria è il presidio del principe delle tenebre, questo mondo è 'casa' sua. Non mi stupisce, dunque, tutta questa geometrica potenza del male e dei suoi più intimi e solerti servitori...e tuttavia è proprio questo mondo ad essere 'minacciato', ad essere messo sotto assedio dalle forze celesti...in questo senso "le porte degli inferi non prevarranno", non resisteranno in eterno alla potenza di Nostro Signore Gesù Cristo.
Ti ringrazio Josh per la considerazione di cui mi sento sinceramente orgogliosa e grazie alla gentile e infaticabile Nessie per la sua ospitalità
Roscriv

Nessie said...

Quello poi sembra una vera barzelletta da conservare a futura memoria, J0sh. Ma con cazzate del genere come si può conferire il posto del senato a vita?
Della serie, Born to Fail.

Nessie said...

Toglimi una curiosità Roscriv, ma da dove viene questo tuo strano nick?

Inoltre non sapevo che fossi una lei.

Marfisa said...

Di niente,Nessie. Stanotte non ho dormito bene e mi sono svegliata prestissimo. Ho fatto una ricerca con chiavi in italiano su questo Groupe de Francfort e non ho trovato che pochi accenni in qualche blog e un solo fugace accenno sul giornale Il Foglio. Cercando invece su siti stranieri viene fuori che i nostri giornalisti hanno fette di salame sugli occhi, oppure deliberatamente non riportano le notizie. I signori di questo gruppo giravano addirittura per il G20 con un badge col nome del loro gruppo appuntato sul bavero! Naturalmente invece sulla stampa straniera se ne è parlato, a cominciare da El Mundo. Ho trovato un articolo molto interessante che papale papale dice che Berlusconi è caduto per volontà di questo gruppo. http://www.spectator.co.uk/essays/all/7378428/europes-hit-squad.thtml

Sareth said...

rotolo! bello il video! e ancor più belli i commenti!

"via dall'euro! è da neuro!" è il mio preferito.

Sareth said...

@marfisa,

ma sei matta? ti alzi presto e fai queste cose? così ti viene un nodo allo stomaco e inizi la giornata in modo deprimente. ma ve le cercate proprio...

Marfisa said...

@Sareth:

hai ragione, da ieri sera mi attanaglia un senso d'angoscia pesantissimo. Ed aver poi guardato il filmato di Monti che diceva quella roba sulla Grecia, come se stesse parlando solo di teoria, invece che di famiglie, vecchi, bambini in carne ed ossa che soffriranno, mi ha rovinato l'umore per bene. Quell'uomo è scollato dalla realtà, Dio ci salvi!

Nessie said...

Marfisa, i nostri giornalisti non hanno solo le fette di salame negli occhi, è che sono complici consapevoli di questo disegno. Osano fare solo qualche timida rivelazione non prima di 20 anni dopo il disastro e solo quando sono certi di non correre alcun rischio.

Solo a vedere la faccia di Monti mi viene il torcibudella: marmoreo e cinico, sembra uno di quei pignoratori di Equiitalia. Buona poi quella dell'"egoismo costruttivo" e della fine della solidarietà. E se allora lo applicassimo fino in fondo, il suo "egoismo costruttivo" perché dover ricapitalizzare banche con soldi "privati" uscenti dalle tasche nostre? Dire che è un figlio di ottima donna è dire troppo poco.

Anonymous said...

Le Ardenne Atlantiste
http://aurorasito.wordpress.com/2011/11/13/le-ardenne-atlantiste/

m

Josh said...

@Roscriv:

anche io credevo fossi un uomo! colpa del nickname:-)

"Ti ringrazio Josh per la considerazione di cui mi sento sinceramente orgogliosa"

eeh che sciocca, non esageriamo! mi era piaciuto molto il modo appassionato con cui hai scritto il commento.

se ti interessa, magari su temi più ameni, sempre noi siamo per argomenti di cultura generale o particolare su:

http://esperidi.blogspot.com/

Anonymous said...

I rischi per l’Italia dopo il “bluff” di Monti
Mauro Bottarelli

http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2011/11/15/GEOFINANZA-I-rischi-per-l-Italia-dopo-il-bluff-di-Monti/222066/

m

Nessie said...

Grazie Marco, ho letto Bottarelli e anche quello di Arianna editrice sulle Ardenne.Certe analisi sono vere, altre mi paiono un po' delle forzature (parlo del link di Arianna sui "grandi vecchiacci")

Anonymous said...

Non è arianna ma sito-aurora..che ha un suo preciso indirizzo geopolitico...(chiaramente non atlantista) come altri..vedere ad esempio l'ultimo geab (molto pro lobby europea, magari ci prende di più su usa ed uk...):

http://www.leap2020.eu/GEAB-N-59-est-disponible-Crise-systemique-globale-30-000-milliards-USD-d-actifs-fantomes-vont-disparaitre-d-ici-debut_a8138.html

Per quanto riguarda l'analisi dell'articolo di aurora non vorrei che tutte queste scosse geopolitiche (preordinate) fossero in previsione di una guerra (già decisa e magari a breve) a ciò mi induce a pensare anche la (disperata) situazione economica degli usa. Spero sbagliarmi. m

Nessie said...

Aurora, sì. Chissà come mi è venuta in mente Arianna... Forse un lapsus freudiano visto che siamo persi in un labirinto pericoloso da cui ci vorrebbe il classico gomitolo di Arianna.

Anonymous said...

Lo stato di eccezione
di Giacomo Gabellini

http://www.conflittiestrategie.it/2011/11/15/lo-stato-di-eccezione/

m

Josh said...

@Nessie:
"i nostri giornalisti non hanno solo le fette di salame negli occhi, è che sono complici consapevoli di questo disegno. Osano fare solo qualche timida rivelazione non prima di 20 anni dopo il disastro e solo quando sono certi di non correre alcun rischio."

cfr.
http://www.disinformazione.it/rai_struttura_a_difesa.htm

Nessie said...

Letto grazie marco. E' una buona analisi.

Josh, non facciamoci illusioni: quando l'informazione diventa "privata" (e cioè in mano agli oligopoli e alle lobby) è uguale se non addirittura peggio. Si veda in Usa i media mainstreams in mano a Murdoch e a Soros. Il mito della "libera informazione" è una colossale bufala esattamente come chi crede di vivere in un mondo libero.

Anonymous said...

Signoraggio, Sara Tommasi, Marra. Ma davvero.

http://santaruina.splinder.com/post/25758361/signoraggio-sara-tommasi-marra-ma-davvero

m

Anonymous said...

Nichilismo della finanza - Luigi Copertino
http://valterbinaghi.wordpress.com/2008/10/07/nichilismo-della-finanza-di-luigi-copertino/
m

Sareth said...

"
Il mito della "libera informazione" è una colossale bufala esattamente come chi crede di vivere in un mondo libero. "

o di chi pensa di votare in modo indipendente o che il suo voti conti qualcosa.


"
http://santaruina.splinder.com/post/25758361/signoraggio-sara-tommasi-marra-ma-davvero "

non convince per niente il link finale dell'articolo (anche se non ho letto tutto)

in merito alle berlusconate (lo stile donnaiolo di b.) in cui ha partecipato anche la tommasi, è scandalosamente ipocrita (termine che di recente usiamo tantissimo) il metodo sfruttato dalla (dis)informazione: ma come, la tv/giornali/riviste ci riempiono la vita di materiale inerente il sesso più o meno esplicito (cercando di renderci degli sporcaccioni come b.) e successivamente fare la predica a lui? ma per favore...sono (in buona parte) maiali che vanno a puttane o trans, tanto i politici quanto i giornalisti.
"non c'è più religione"! non c'è limite alla perversione intellettuale, e questo governo di banchieri ne è l'espressione pacifica.

p.s. ma avete notato che vogliono mettere allo sviluppo economico un banchiere?!!!?

Anonymous said...

Che quella attuale sia una dittatura globale mascherata, sofisticata e molto ben pianificata (se adottiamo la regola della terza coincidenza che fa una prova qui siamo a 1000...) è assodato. Il punto critico però è che non esiste alcuna forza che vi si opponga.
Riflettendo poi su quanto di gravissimo sta accadendo nel nostro paese mi colpisce moltissimo il silenzio della Chiesa che in genere si pronuncia su ogni aspetto anche marginale.
L'altra cosa che trovo preoccupante è che nonostante i disastri sempre più grandi di questo sistema economico e il degrado e impoverimento indotti non ci sia voce che indichi un anche minimo pentimento e ripensamento. Sono lì in un metaforico bunker da ultimi giorni di Hitler che fanno di tutto per tenerlo in vita distruggendo tutto. Forse è per questo che hanno fretta, molta fretta.
Scarth

Anonymous said...

Crisi: la festa di non recessione!

http://icebergfinanza.splinder.com/post/25755747/crisi-la-festa-di-non-recessione

m

Nessie said...

Sì ho notato Sareth, e precisamente Passera ex UNicredit se non erro. Taci che anche la Marcegaglia doveva essere della partita.
Marra con le sue terronate mi convince poco, e comuque il signoraggio bancario è un grosso problema, anche se bisognerebbe farlo conoscere con metodi meno idioti. Auriti perdeva tempo a fare lectio magistralis.

Scarth, anche la chiesa ha le sue massonerie e la Magli nel suo ultimo libro dedica più di un capitolo a indicare quali e in che modo (concilio Vat. II, Gesuiti e Opus Dei). Pare che Andrea Riccardi della comunità di Sant'Egidio sia gà dentro e pure la lobby dei Gesuiti dalla quale Monti proviene. E spero dicendo queste semplici verità di non venir tediata da qualche cattolico risentito.

Sareth said...

"
mi colpisce moltissimo il silenzio della Chiesa che in genere si pronuncia su ogni aspetto anche marginale"

"dottrina sociale della Chiesa" ti dice niente? è un patrimonio significativo, e spesso non fa che ripeterne i contenuti.

dopo questo bisogna intenderci se per Chiesa intenti la cei, il vaticano, il pontefice, i vescovi, oppure l'intero popolo cristiano dei battezzati (definizione che più si addice).

la cei ripete da sempre una cosa ai politici che si rifanno alla sua tradizione: di essere veri cristiani e di portare la cultura cristiana nella politica. tra falsi critiani, opportunisti, cattolici adulti e via dicendo, resta ben poco.

nessie,
non so se sono io il cattolico risentito (spero di no :asd), ti rispondo come ho fatto altre volte: ci sono buoni cristiani e cattivi cristiani (senza immergermi nel letame che viene buttato o in materie che conosco ben poco).

purtroppo il libro della magli "la dittatura europea" (?) non ho avuto modo di proseguirlo. non sono arrivato nanche a un terzo.

Aldo said...

Nessie: «Aldo, a che proposito pARLI di "eccesso di umanità"? Non capisco il contesto...»

Era un "fuori tema". Mi riferivo all'eccesso numerico di homo sapiens. Tema sul quale, come sai, ritengo d'avere le idee ben chiare.

Aldo said...

Non ho idea di chi sia il personaggio che l'ha scritta, ma mi piace lo stile di questa pagina: L’abolizione della politica e della democrazia. E questo è in tema.

Nessie said...

Sareth, a proposito della CEI non so se lo fai apposta ma ti comporti quasi come Alice nel Paese delle Meraviglie. Lo sai o no che è stato proprio il card. Bagnasco in persona ad attivarsi insieme ai tecnocrati della lobby di Gesù (cioè i Gesuiti) affinché venisse preparato questo golpe finanziario che è un crogiuolo tra uomini Goldman e gesuiti tutti falsi e farisei? Scusa ma ti comporti proprio come quei comunistoni duri a voler capire le cose. Ma quand'è che ti svegli?
Andrea Riccardi e i tecnocrati della Cattolica del Sacro Cuorecosa , cosa li hanno chiamati a fare secondo te? A gestire insieme agli uomini Goldman questa orrenda sospensione della democrazia.Eppoi smettiamola di ripetere la solita tiritera dei "buoni cristiani e dei cattivi cristiani". Io parlo di gerarchie ecclesiali e basta.

Anonymous said...

La dittatura giacobina dei poteri “forti”. Ci sarà una nuova “Vandea”?
http://www.corrispondenzaromana.it/la-dittatura-giacobina/

m

Anonymous said...

Coesiamoci coesi in una coesa coesione
http://santaruina.splinder.com/post/22086828/coesiamoci-coesi-in-una-coesa-coesione
m

Huxley said...

Ministero nuovo di zecca, per la coesione territoriale. Non bastavano quelli inventati dal banana per le sue amichette, ora andremo pure in Barca.
AGDGADU fratelli.

Anonymous said...

Sareth, come cattolico mi sono permesso di notare il silenzio della Chiesa su quello che sta accadendo. Ancora più significativo se si paragona ai numerosissimi interventi in atto fino a poco, pochissimo, fa.
Approvo completamente la dottrina sociale della Chiesa; purtroppo però non è da parecchio tempo uno dei suoi cavalli di battaglia come altri temi in altri campi.
Questo probabilmente perche la Chiesa non è così monolitica e la sua parte più forte ed incisiva si identifica di fatto col PD e con i referenti del PD.
Mi capita a volte di ascoltare il notiziario della radio vaticana: se non sapessi dove sono sintonizzato lo scambierei per l'edizione radiofonica di Repubblica o del Corriere della Sera.
Scarth
P.S.: la lista dei ministri sembra compilata da Bersani/Bindi ... meno male che sono tecnici indipendenti ( ma 'dde chè??? )
P.S. 2 : abbasso i tiranni e chi per essi.

Nessie said...

Anch'io e già che ci sono molti cattolici tra gli amici che intervengono su questo blog propongo di leggere questo interessante articolo sulla lobby dei gesuiti:

http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2011/11/vi-stavate-forse-chiedendo-cari-lettori.html

Ecco un importante passaggio tratto dal Corriere:


" La scuola gesuita è una mamma che coccola i suoi virgulti per la vita intera. Li tiene legati a sé con associazioni di ex alunni ramificate in tutto il mondo. Celebrano insieme anniversari, fanno congressi".

Nessie said...

Aldo l'articolo di Miguel Martinez dice cose ovvie sulla democrazia rappresentativa e in questo caso sono d'accordo. Il personaggio in sé mi garba poco: appartiene al campo Antimperialista dell'area antagonista di sinistra (e questo potrebbe anche fargli onore, visto la colonizzazione galoppante) ma poi è uno sfegatato immigrazionista. PUoi informarti sul web dove c'è la sua autobiografia.

Nessie said...

Sì Huxley, il ministero per la coesione territoriale, mi pare l'ennesimo spreco di quattrini.
Stasera aggiorno il blog.

Anonymous said...

Voglio tornare a votare! Subito!
Stella

Nessie said...

Ciao Stella, ma che bella sorpresa! Hai aspettato che venisse giù il mondo per rifarti viva?

Anonymous said...

Grazie per il link Nessie; è particolarmente indicato vista la beatificazione preventiva e unificata in atto. Santo subito!!!
Per il resto mi auguro tanto che quell'articolo abbia esagerato perchè ho sempre identificato la Chiesa come qualcosa che si oppone al male. Se cadesse anche questo baluardo saremmo fritti due volte.
Scarth

Nessie said...

Lo spero anch'io Scarth, ma tra i tanti figuri ambigui del gesuitismo che non mi piacciono affatto c'è il relativista card. Martini, il quale per chi se ne fosse dimenticato sostenne aborto ed eutanasia. Il Corserva dei poteri forti gli dà la possibilità di tenere una rubrica personale. A proposito, corre voce che gli infermi li faranno fuori con l'eutanasia obbligatoria: fanno spendere troppi soldi!

Anonymous said...

Il tema Chiesa è molto delicato, Nessie. C'è corruzione anche lì (infiltrazioni massoniche) ma ricordarsi sempre che è il corpo mistico del suo fondatore.

nwo-truthresearch lo trovo un sito > spazzatura come buona parte delle teorie sui gesuiti che propina.
Mai come in questo momento serve discerniomento.

''Siamo invitati a guardare la Chiesa - ha detto - non nel suo aspetto temporale ed umano, segnato dalla fragilita', ma come Cristo l'ha voluta, cioe' 'comunione dei santi'''.
http://paparatzinger4-blograffaella.blogspot.com/2011/11/il-papa-i-fedeli-e-il-mondo-non.html

http://santaruina.splinder.com/post/25711076/il-vaticano-ed-il-nuovo-disordine-mondiale
(vds links nei comments)

Padre Giulio Maria Scozzaro:
"La corruzione nella Chiesa" (pdf)
http://www.gesuemaria.it/files/libro%206-ottobre-2011.pdf

Don Michelini
http://profezie3m.altervista.org/ptm_c31d.htm#Mons. Ottavio Michelini

m

Nessie said...

Caro marco, come agnostica sono interessata a quello che certi settori della chiesa fanno su questa terra, non al regno dei cieli. E quello che ha fatto, detto e come si è mosso il card. Bagnasco in questi giorni è stato a dir poco irritante.
Quanto a Martini e alle cavolate che scrive sul Corserva, come lettrice non ho parole. Stai tranquillo che le mie meningi funzionano bene e so discernere perfettamente, per ciò che concerne il sito True search.
Difatti l'ho riportato per il pezzo del Corriere che conteneva dentro. E che dai gesuiti sono venuti fuori tanti bei tecnocrati con le chiappe ben piazzate a Bruxelles non si può negare.

Nessie said...

Ah, dimenticavo: poi oltre a Monti c'è quel gran gentiluomo del Vaticano, un vero baciapile del porporato come Gianni Letta, che ha studiato dai gesuiti e che è diventato anche lui un uomo Goldman Sachs. Mi spiace ma non si può servire Dio e Mammona. Datemi pure della fondamentalista :-)

Josh said...

@Nessie:

visto che le osservazioni erano dirette ai cattolici:-)

cito "come agnostica sono interessata a quello che certi settori della chiesa fanno su questa terra, non al regno dei cieli."

come interessato alla mistica, personalmente sono interessato in ciò che il cristianesimo è in termini mistici e di "regno dei cieli".

Su quello che membri della chiesa più o meno ufficiali fanno sulla terra mi interessa fino a un certo punto, più che altro in chiave storico-politica-culturale, e personalmente su ciò che fanno in terra sono e sono stato spesso in disaccordo con loro.

Sul fatto che esistano questi "gruppi" tra Gesuiti e Opus Dei io anche ne sono al corrente, e non piacciono proprio. Possono avere relazioni col cattolicesimo, senz'altro; un po' meno col cristianesimo in senso stretto.

Nessie said...

Va bene Josh, ma per favore anche tu non starmi sulla stratosfera. Qui è di cose a carattere storico-politico che si parla. Ti sembra normale che certi personaggi facciano i chiesini devoti eppoi servano gli interessi della più potente e criminale banca d'affari come G &S ?

Parlo dei Letta (zio e nipote), dei Prodi... dello stesso Monti che mi dicono così pio da andare a Messa tutte le domeniche.
Ora guardo bene la compagine governativa e la analizzo, ma a me sembra il classico compromesse Bocconiano & Kattolico del sacro cuore (inteso come università).

Anonymous said...

Professarsi cattolici e contemporanemente praticare il credo globalista della finanza predatrice, appartenendo perfino alla Chiesa bocconiana, goldman e chissà cos'altro, impartendo lezioni di moralismo a qualche libertino di passaggio poi è un capolavoro nonchè un insulto prima di tutto a quei cattolici spediti a dormire sotto ai ponti applicando allegramente le suddette dottrine economiche. Ho il voltastomaco.
Scarth

Nessie said...

Che vuoi mai Scarth, viviamo un'epoca di sincretismo. O meglio di "sincretinismo", dove è possibile tutto e il suo contrario.

Josh said...

Nessie: "Ti sembra normale che certi personaggi facciano i chiesini devoti eppoi servano gli interessi della più potente e criminale banca d'affari come G &S ?"

ma no di certo. Ecco perchè frequento poco luoghi d'aggregazione cattolica, e più i testi:-)) così evito cattivi incontri

Nessie: "Parlo dei Letta (zio e nipote), dei Prodi... dello stesso Monti che mi dicono così pio da andare a Messa tutte le domeniche.
Ora guardo bene la compagine governativa e la analizzo, ma a me sembra il classico compromesse Bocconiano & Kattolico del sacro cuore (inteso come università)."

il che è come dice Scarth vomitevole.
Prodi lo si vedeva spesso in chiesa, certo lui fa parte degli "adulti" eh.
Io sarà che sono preconciliare:-)
Per il resto concordo con Scarth.

Nessie said...

Anch'io. E oltretutto dovevamo risparmiare ma ci ritroviamo due dicasteri in più, chissà come mai...
State in rete che a mezzanotte posto il nuovo post.

Josh said...

Aggiungo che a mio avviso i 2 Letta, Prodi ... supermario Monti Pio
di cristiano non trovo abbiano nulla.
(poco anche l'Opus Dei e i Gesuiti, che sembrano assai coniate sul tipo di altre strutture/partiti/organizzazioni terrene: è poi per quello che uno invece sta "nella stratosfera" e ci resta)
Anche se spesso hanno anche parte, come Prodi, in ruoli "culturali" para-ecclesiali, associazioni e simili.

Spesso "andare a Messa" e mostrarlo in tv e giornali è un'altro modo per blandire un certo tipo d'elettorato, che non si occupa di politica in modo approfondito.
Non dimentichiamo che il nostro è un paese di vecchi.
Allora ai comunisti dicono che questi sono i mejo, e l'accettano pert fede (è un'altra "chiesa" anche quella) e sui cattolici non troppo svegli fanno colpo per mostrare costoro a Messa.

Ma il cristianesimo non è/era, nella sua capacità rivoluzionaria, oggi ahimè anestetizzata, nè perbenista nè formale nè amante dei poteri terreni.

Anonymous said...

sbaglierò ma secondo me potrebbe far parte tutto di un piano più ampio a cui si prestano anche molti utili idioti:
collasso mondiale (preordinato) dell'economia ed introduzione del nwo.
Occorre fare molta attenzione ai presunti paladini antisistema tipo il Giulietto Chiesa (con il Gorbachev al World Political Forum) od a gente tipo il Leonardo Boff (carta della terra)
Se si mettono insieme le tessere:

Oltre al sito di santaruina, in questo video qualche collegamento:
http://vimeo.com/31762541

Il manifesto (ed il programma) "illuminato" del boff (e della "Carta della Terra"):
"Continuando saremo distrutti da Gaia" " "Terra, nutrice, bambinaia e nostra Grande Madre"
(notare il maiuscolo...sono tematiche del "new age")
punto 5 >
la spiritualità, come espressione della singolarità umana e non come monopolio delle religioni, deve essere incentivata come una specie di aura benefica che accompagna la traiettoria umana, poiché grazie ad essa, l'essere umano e la storia si collocano in una dimensione oltre lo spazio e il tempo, dando senso al nostro breve passaggio per questo piccolo pianeta".
e, non poteva mancare ..." E' dal caos che nasce il nuovo ordine" (appunto).
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=40964

il punto 5 fa intravedere l'introduzione della "nuova religione" e sarà qualcosa di diamentralmente opposto al cattolicesimo. Credo che la Chiesa alla fine sarà la vera vittima del "progetto".

Troppo complottista, forse, ma tutto questo casino che hanno innescato deve pur portare a qualcosa. In ogni caso: non prevarranno. m

Josh said...

@Marco m

cito dal pezzo linkato:

''Siamo invitati a guardare la Chiesa - ha detto - non nel suo aspetto temporale ed umano, segnato dalla fragilita', ma come Cristo l'ha voluta, cioe' 'comunione dei santi'''.

mi permetto di andare al di là del detto, mantenendolo. Il testo citato adombra alcuni altri fatti:
La chiesa, in senso neotestamentario, è l'insieme dei Redenti. Quindi cristiani, di fatto Santi.

Non si riferisce a tutti quelli che vi entrano fisicamente.
La chiesa in senso mistico avrà una sua realizzazione dell'aldilà.

Tornando bruscamente ai nostri temi, quando si parla di governo Monti di Dio, Banca e Famiglia, è chiaro che non si è necessariamente "chiesa mistica" o santi solo perchè si è alla Cattolica (nel senso di università o ruoli generici in qualunque istituzione del tipo... idem valeva per la vecchia DC, nessuna persona sveglia, credente o meno, ha mai potuto credere che fosse l'emanazione, l'avatar, l'incarnazione di qualcosa di divino in terra italica eh:-)

"dai loro frutti li riconoscerete"

Josh said...

@Marco M per chiudere, e sul catt. in genere e i cattolici:

in questi termini allora, la chiesa (e i cristiani che la compongono) non è "del mondo", ma redenta dal mondo;
non ne fa più parte;
non segue i meccanismi del mondo.

Questo ovviamente quando è così, quando non appartenga davvero ai meccanismi del mondo.
Ovvio che quando scala piramidi bancarie, massoniche, si accodi a bassi interessi, e di fatto spesso lo fa,
"è ancora tutta del mondo".
:-)

Anonymous said...

@ josh
Mulini a vento e mondialismo al potere
http://fidesetforma.blogspot.com/2011/11/mulini-vento-e-mondialismo-al-potere.html

La Chiesa non è invenzione umana e quindi non perirà, passerà però per una purificazione.

Il nwo sarà un potere anticristiano (vedi new age, lucis trust e corbellerie varie..) a mio avviso ed è probabile che questa fase sia vicina:

"Il cammino storico della Chiesa non va considerato come un movimento trionfale verso la definitiva vittoria, ma va visto piuttosto come una replica della vita del Gesù storico, il quale va verso la vita definitiva passando attraverso la solitudine e il dolore del Venerdì Santo; la Chiesa, suo Corpo terrestre, dovrà anch'essa patire il suo Getsemani e la sua crocifissione, prima di entrare nella gloria definitiva della celeste Gerusalemme. Il Giuda che consegnerà la Chiesa ai suoi aguzzini sarà lo spirito dell'anticristo, che provocherà una generalizzata apostasia, a causa della quale il cristianesimo resterà in piedi solo nelle sue forme esterne, rimanendo svuotato della sua forza rinnovatrice, e sarà proprio questa quell'impostura religiosa di cui si fa cenno al n. 676 del CCC e quell'abominio della desolazione annunciato direttamente da Gesù".
http://www.cristomaestro.it/vrt_teologali/speranza/comparsa/comparsa.html

m

cialtronix said...

Esauriente illustrazione del come e perche' e per chi, ha dovuto dimettersi Berlusconi.
Ma attenzione, prego, a non disturbare troppo il Manovratore sulla normalizzazione dell'Italia ad uso e consumo di uno statalismo massone'finnanziario.
Che' non gli rivenga la nostalgia e la voglia di zittire i "dissidenti" in stile Budapest.....(quanto ne godeva di quei carri armati).
Vabbe', fantascenza, certo, ma Napolitano e' la sua storia, e non altro.