08 March 2016

Libiamo Libiamo!

Renzi viene spinto in guerra contro l'Isis in Libia. Gli esoteristi dicono che l'acronimo dello stato islamico nasconda il significato criptico del nome della dea Iside.  Insomma in Libia i nostri più importanti "Alleati" ci vogliono in prima linea contro quello stato islamico finanziato da loro. Ma lui non lo sa ancora, poverino. Soprattutto da ciarlatano prezzomolista che imperversa dappertutto qual è, ora - caso strano - fa il "desaparicido". E se  in tv gli parlano di guerra, traccheggia e dà risposte evasive. Ovviamente quando si deciderà a compiere il fatidico passaggio parlamentare, le decisioni saranno già state prese "altrove". Ovvero Oltreatlantico. E allora lui fingerà di chiedere, di consultare (in realtà, di pretendere) presso i parlamentari, una solidarietà nazionale nel nome della solita "emergenza" ("il pericolo terrorista"). Per il momento litiga furiosamente contro la Pinotta della Difesa perché lei ha osato parlare di 5.000 uomini sul terreno. La povera Pinotta ha detto la verità (queste, le richieste di Washington),  ma Renzi si è infuriato, forse perché lei ha scoperto troppo in fretta le carte. 

Del resto, molte cose non quadrano nel teatro libico a cominciare dalle oscure modalità di rilascio degli ostaggi italiani: due uccisi su quattro dei tecnici della Bonatti sequestrati. Gli altri due dei rilasciati, smagriti, impauriti, con lunghe barbe e ridotti come "l'ecce homo", dichiarano di essersi "liberati da sé" (beato a chi ci crede!).  Ora l'ennesimo schiaffo di Tripoli all'Italia: i due poveri  tecnici uccisi  non hanno ottenuto il beneficio di poter eseguire l'autopsia in patria, già effettuata in Libia.

A proposito, i nostri conti in rosso non tornano e per Bruxelles siamo sanzionabili. E' già arrivata una bella letterina di richiamo, ma anche qui,  Padoan minimizza. Non sarà che ci schiaffano in Libia per farli quadrare? O la Borsa o la Vita, potrebbero essere i due "democratici" optional.



Il Nemico è stato fabbricato dagli USA stessi, come ho già espresso altre volte, per ricompattare il "fronte occidentale". Se si crede a questo assunto e i nostri Nemici sono davvero stati creati dai nostri alleati, chi diavolo andremmo a combattere ? Risposta ipotetica tutt'altro che peregrina: ma i Russi. Quelli che  bombardano per davvero le truppe del Califfo-Fantasma.
Vero? non vero? Fatto si è che ora la dea Iside (o Isis, o Is o Daesh) sapete cosa dichiara?

"E’ venuto il momento di espanderci, uccideremo con una bomba Vladimir Putin”.
Quello che avete appena sentito  è, con ogni evidenza,  una nuova teoria dello "spazio vitale" islamico.

Abu Yasser  leader della cellula Isis che opera nel sud della Russia, ha invitato i fratelli musulmani ad uccidere i non credenti, promettendo al mondo di colpire anche il presidente della Russia (fonte:  Il Giornale).  Magari per mezzo di  attentati  con bombe. Ordini di scuderia. Più chiaro di così...

L'America è l'unico paese al mondo che riesce a muovere guerra al pianeta facendo pagare il conto salato delle spese belliche ai cosiddetti "alleati". E noi puntualmente pagammo, paghiamo e pagheremo. Ma prima ci limitavamo a sottrarre  del denaro prezioso dai nostri bilanci, mettendo in mora i  bisogni, le necessità e le priorità della comunità nazionale.
Ora invece ci sospingono a fare le mosche cocchiere in un ginepraio dal quale sarà difficile uscirne e che può essere un'avventura senza ritorno. Non potremo più tutelare i nostri interessi che prima avevamo in Libia, dato che gli "Alleati" ci costringeranno ad occuparci dei loro.  Come minimo, avremo altre alluvioni inarrestabili di immigrati (chiamateli profughi o rifugiati-che-scappano-dalle-guerre, non cambierà il risultato) . Inoltre non sono affatto  escluse rappresaglie terroristiche sul nostro territorio.

Del resto che fa la Nato, nata (mi si scusi il bisticcio) per proteggerci? Ci "protegge", sì, trasferendo qui legioni di immigrati con navi speciali. E ormai è ufficiale che collaborerà con Frontex.

Una volta c'erano degli autentici  imbecilli che a fronte dell'emergenza migratoria invocavano "più Europa"... Beh, eccoli subito accontentati.

62 comments:

Anonymous said...

Sì, appunto...

Libiamo, libiamo ne' lieti calici,
che la bellezza infiora;
e la fuggevol fuggevol'ora
s'inebrii a voluttà.

----------------------------

Per ora ci abbiamo rimesso due poveri tecnici. Il seguito non oso neanche immaginarlo. Uan cosa è certa: faremo come dici "le mosche cocchhiere". E mal ce ne coglierà.

Fabio

Anonymous said...

Superciuk ueber alles ! Vediamo se cessano i viaggi della speranza una volta ufficializzate le operazioni. Io scommetto 100 a 1 che si moltiplicano. A sto punto non ci rimane che affondare la nostra stessa MM. Ma come e' stato possibile arrivare a questo punto ? Possibile che non ce ne sia uno, dico uno, che ha il coraggio di parlare ? Non dico ribellarsi, che sarebbe troppo, ma almeno parlare.

Il sauro

Anonymous said...


Una volta c'erano degli autentici imbecilli


magari fosse un "c'era un volta" ! Purtroppo i PDoti ( ma anche i Forzioti :-)) sono ancora tutti qui , "immarcescibili" ; e un " paese" cosi', agglomerato imbecille di individui che si credono tutti furbi, ogettivamente non puo' sfuggire ad un "severo castigo".

Nessie said...

Altro che SUPERCIUK! Hai ragione Sauro: PARLARE!.

E magari anche scrivere. Basterebbe almeno questo. Possibile che ci sia ancora chi si beve la fòla del Califfato-ologramma? Guarda caso, questo arriva pure a minacciare di morte Putin per conto terzi. Non ha ancora vinto in Siria, ma minaccia sfracelli in Russia. Ma se lo dici, sei ovviamente, un inguaribile complottista.
In ogni caso, anche i cosiddetti esperti, ammettono che in quello scenario è difficile capire chi sono per davvero i Nemici, gli Amici e che gli Alleati se possono te fregano. E cercano in ogni modo di farti lottare per i loro tornaconti.

Nessie said...

Fabio, sì, buttiamola in romanza d'opera, tanto per non piangere :-) !

------------------------------------

Anonimo che hai riportato il corsivo (ws?)

Ti spiacerebbe metterti un nick? Sì c'era una volta una pletora di imbecilli e disgraziatamente non solo ci sono ancora, ma ci comandano pure. La lite da lavandaie tra Gianni e Pinotta, ne è la riprova.

Anonymous said...

Costituzione della Repubblica italiana
Art. 11
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa della libertà degli altri popoli e come
mezzo di risoluzione delle controversie internazionali;consente,in condizioni di parità con gli altri Stati alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
E poi che guerra vogliono scatenare i Nostri ....con le toppe al culo che abbiamo.
Con la Libia,una guerra la facemmo in passato,e ci hanno richiesto i danni per decenni...Qui viene il "paradossale"...solo la "lungimiranza" del Cavaliere,troppo tradizionale,però, nei suoi gusti sessuali,cosa che lo perse...(si! e non prendete in giro)ci ha riportato,l'amicizia di quella Nazione...con notevoli investimenti del loro denaro in Italia...e possibilità di lavoro delle nostre imprese, sia di lavoro che scambi commerciali in casa loro)...libero accesso al loro petrolio,vero"Oro nero"per le sue caratteritiche e gas.
Tutto andato a donne perdute,più le invasioni conseguenti da quell'ormai incontrollabile landa,"grazie" a quella coppia non meno discutibile,in tutti gli aspetti, e che fanno fare bella figura al Cavaliere... mi riferisco a Sarcos/Pera.
Noto,nei fatti odierni, le seguenti leggerezze(forse pure loro con idee "confuse"...perché i tempi non sono maturi) da parte degli orchestranti di tutto questo casino"apocalittico"mondiale che stiamo subendo,aspettando,la venuta del nuovo "ordine mondiale".
-Frequentando solo la parte burocratica della nostra popolazione di 50 milioni di Italiani,si sono fatte idee errate...Sicuramente sbagliano, generalizzando che quelli sotto,senza cappelli di comando,sono ovviamente peggio o al più uguali dei loro rappresentanti....No!..più si va in alto,da Noi ,meno trovi i meglio(Aristoi in greco...da cui Aristocrazia).
-La ,proposta(di guerra alla Libia) fatta ai nostri non aristoi,mi suona come a Roma diciamo,per indicare le proposte fatte a persone non geniali...."Va avanti te che a me me viè da ride"
-Ritornando al serio...non vorrei che come da copione ormai visto e rivisto,e noto a"tutti" ...gli"untori"le stanno studiando tutte per metterci in cattiva luce,con gli ignoranti,fanatici,manipolati mentalmente...che potrebbero"dormienti"già vivere in casa nostra,e svegliarsi a comando,facendoci passare una "malapasqua"????
Vediamo se il nostro premier,che,senza elezioni si è autoeletto a nostra rappresentanza internazionale...avrà,almeno questa volta, spiccio nelle tasche un sonoro V.......lo" ai nostri amici(????) di oltremanica e oltreoceano.... che come il gatto e la volpe stanno cercando di metterlo(ci) in mezzo ai guai come il povero Pinocchio.
Aspettiamo
Saluti Mar

Nessie said...

Suvvia Mar, è da mo' che si va in guerra anche con l'articolo 11! Ti piazzano lì l'etichetta di "peace keeeping" o di peace enforcing", e oplà! si inviano uomini. Ora c'è la scusa del "terrorismo internazionale" a 100 km da casa. E pure in casa, visto che tra chi sbarca e chi arriva qui con l'etichetta di "profugo" può nascondersi la manovalanza.

Huxley said...

Ciao Nessie, ormai dovremmo esserci, ne dava notizia poche settimane fa anche il NYT, riportato da questo pezzo del Sole 24 Ore:

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2016-01-26/in-libia-intervento-usa-italia-francia-e-gran-bretagna-175719.shtml

A confermare la cosa è arrivata anche la benedizione (mascherata con parole apparentemente caute) del politico italiano più influente:

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2016/03/09/napolitano-non-escluso-intervento-libia_5c2a8a7d-6b5a-42d3-9ad1-80022bb0df5c.html

Tripoli bel suol d'amore... e di morte

Nessie said...

Giusto: bel suol d'Amore ma soprattutto di Morte. Del resto quando spunta quel Menagramo super Jettatore di Bella Napoli, cosa vuoi che succeda? Te la ricordi ai tempi della destituzione di Gheddafi la sua battuta sul "Risorgimento libico"? Bene, ora siamo all'Isis. Dal "risorgimento" all'Oscurantismo.

Mi ha colpito una frase-chiave del tuo articolo sul Sole: "Come già programmato non si parla di nessuna copertura ONU o Ue". T'è capì? Manco più la copertura.

Come del resto, non ci sarà nessun vero passaggio parlamentare . Solo una ratifica.

Il Parlamento ridotto a "ratificatore" di decisioni anglo-americane. Anzi, RATTIFICATORE!

Anonymous said...

Ma ad una intervista in TV, da buon Spavaldino ,un paio di giorni fa. ha categoricamente affermato che...Almeno finché ci sarò lui come premier,non ci sarà nessuna guerra in Libia.
Che è successo?Ci ha ripensato,o gli hanno fatto buuh"e subito è tornato a cuccia....oppure è di parola e magari si dimette...e qualcun altro prenderà il cerino in mano.
Comunque tutta una sce(m)ografia,della paranoia elitaria...per farci passare una Pasquaccia...Vediamo che si inventano stavolta....per rovinarci la vita già difficile per conto suo.
Mar

Aldo said...

Ma non muore mai, il pelato col neo? Cos'è, un Highlander? No, quelli almeno si facevan fuori l'un l'altro e, alla fin fine, ne rimarrà soltanto uno, questi... si moltiplicano più dei batteri in una capsula di Petri (che almeno quella ha dei limiti e un coperchio)!

Nessie said...

Mar, e tu ti fidi dello Smargiasso d'Arno? Non l'hai ancora capita che devi sempre interpretare al contrario tutte le sue affermazioni?

Nessie said...

Aldo, quando vedo spuntare all'orizzonte Crapa Pelata, giuro che mi viene il voltastomaco e istinti forkaioli da "Ballade des Pendus" (una vecchia ballata di François Villon ripresa poi da Rimbaud).

Anonymous said...

Renzi Yesman ha già detto YES agli Usa e alla guerra. Ma non vuole che si sappia in giro:


http://www.informarexresistere.fr/2016/03/09/libia-lo-schiaffo-americano-a-renzi/

Z

Nessie said...

CVD (Come Volevasi Dimostrare).

Hector Hammond said...

Mi sembra che pure la statua della libertà sia una rappresentazione della dea iside ...
Comunque sospetto che se gli italiani andranno in libia , saranno usati come vittime sacrificali , una sconfitta militare di uno stato europeo in africa potrebbe essere utile per qualche nuovo cambiamento di paradigma .Altra spiegazione non trovo per giustificare l'interesse di una potenza massonica ad operare là , da tempo non credo che sia solo il petrolio a spiegare la geopolitica attuale .La francia è stata colpita nel divertimento e nella sua satira, simbolo della sua peculiare laicità , la germania è stata stuprata come fecero i sovietici con le donne tedesche . Ogni cosa che accade ,terroristicamente parlando punta molto alla psiche di un popolo , a trasformarla .Gli italiani , seguendo questa linea dovrebbero veder colpito l'unica cosa che dà a loro un residuo di identità , l'esercito .
Già questi avvenimenti libici , messi assieme alla vicenda di Regeni puntano molto all'umiliazione, farlo ritrovare invece che farlo sparire , sembra un messaggio preciso : possiamo farvi quello che vogliamo e lo faremo .
Ho visto che hanno puntato molto al fatto che tra i carcerieri co fossero una donna ed un bambino , per un popolo con il culto della Madonna e di Gesù Bambino , c'è un che di diabolicamente ironico in questo , basta una famiglia per tener a bada gli italiani .Poi magari saran coincidenze ...

Nessie said...

Sì Hector, la Statua della Libertà (Lady Liberty) fu donata dai francesi agli americani. Mi sfugge il nome del francese che la scolpì, ma prende per modello e trae ispirazione da diversi archetipi storici come la dea egiziana Isis (Iside) o altre figure come l'assiro-babilonese Semiramide e rappresenta la dea Ragione, la cui torcia simboleggia il sapere massonico . Tutti miti scaturiti dalla Rivoluzione Francese.

Anch'io come te, non sono affatto persuasa che la nuova Geopolitica che si vuol ridisegnare nel nuovo Risiko mondiale, abbia semplicemente a che fare col petrolio. Sarebbe troppo banale.

Gli ultimi fatti che ci sono accaduti, dimostrano la chiara volontà di umiliare l'Italia. Ma con una classe politica come quella che abbiamo è come sfondare un portone spalancato.

Anonymous said...

C'è ancora chi pensa che l'Isis, sia la causa prima e unica di tutti i mali che stiamo vivendo?e non una secondaria....Quattro sbandati con le scarpe di cartone che avanzano,all'attacco, sulle camionette di vecchia memoria...e dei quali si ingigantisce il numero facendoci vedere i documentari centinaia di volte.
Certo,ci sono,"evidenti", i massacri tra popolazioni Cristiane,e le altre maggioritarie locali...Se il risultato è che,alla fine, si organizzano Crociate,nei Paesi "fratelli" europei e asiatici...contro i fanatici,per contrastarli...e tutti contro tutti,ognuno collabora ad aumentare il casino locale,invece di risolverlo...è impossibile(come voluto) risalire alle cause prime ,e i perchè di tutto ciò.
Poi ,da non trascurare,l'effetto secondario,ma potrebbe essere il primario...la fuga delle popolazioni locali,facilitate paradossalmente...dai bombardamenti buoni e da una dovuta,umanitaria,accoglienza...Se non fosse un fatto gravissimo,che ci colpisce tutti nella nostra sensibilità più profonda...ci sarebbe da investigare come sia possibile, senza pensar male ad un aiuto sotterraneo, poter uscire(fuggire) dal paese,traversare mari e Stati,per poi essere ricollocati per quote già determinate a tavolino....non solo per i già arrivati,ma anche in previsione per quelli che arriveranno(??????).
In fisica,quando non si conoscono le cause che determinano un fenomeno "evidente" e non contestabile,si usa la premessa..."Tutto avviene come se"...in quell'area(la Siria sotto l'Eufrate),per motivi di stabilità e sicurezza locale,si deve creare un territorio sicuro e pacificato,e in breve volger di tempo.
Del petrolio "locale"(concordo conNessie/ Hector),non gliene frega niente a nessuno.E' una motivazione di comodo(sembrerebbe così che le guerre, gli Stati evoluti le fanno per soldi,quelli arretrati,per false e fanatiche ideologie)....La dimostrazione del quiproquò non è difficile.. Contrariamente a quanto si affermava 30/40 fa(e me lo ricordo bene),che le riserve erano limitate al più ad un secolo....oggi sappiamo che il mondo "galleggia" sul petrolio(e gas)..e ci possiamo fare anche i clisteri.....Dimostrazione: il prezzo crollato sotto i 30 dollari/barile...sempre altissimo se paragonato ai costi del fine '60....7 dollari /barile(col dollaro a 600 lire ,alias circa 2 dollari/barile
Mi confesso...sapendo che siamo in Giubileo,con molti pellegrini in giro,e appuntamenti d'obbligo programmati..Via Crucis,adunanza Pasquale a San Pietro,visite ai musei e luoghi d'arte, di avere paura(e non sono il solo) a girare per Roma nei giorni di Pasqua...anche se sicuramente si staranno seriamente e preventivamente programmando tutte le necessarie misure di sicurezza....E così me ne starò a casa.
Con le facilonerie che "girano"(e rimbalzano sui TG) di fare o programmare guerre un po' dovunque,un po' da chiunque.un po' contro chiumque.....Sinceramente come dicono i Francesi...il clima che viviamo è diventato"emmerdant"
Saluti Mar
PS per Nessie ...Tutto giusto.
la "Statua dell libertà" ha due coautori..uno strutturista(Eiffel)e un assemblatore(Bartoldi),idea presa da una scultura,forse,di un Italiano di cui non ricordo il nome....Una copia ridotta si conserva a Parigi.....Parigi che,si vuole derivi da Iside..."Par...Isis".
Tutto(come fai notare)rigidamente massonico...Ma attenzione...i massoni,a seconda della loro "corrente" derivano i loro misteri...a)dai misteri del Tempio di Salomone(Hiram)..b)dai misteri Egizi..come nella tradizione Misraim/Menphis(fondata da Cagliostro),e oggi presente negli Stati.
L'immagine di Iside ha sempre commosso i primi Cristiani...a Roma si dice che le prime immagini(affreschi) venerate della Madonna col Bambino,altro non fossero,che quelle di Iside,che tiene in braccio Oro...(carino...ci hanno fatto pure un Santo...Sant Isidoro).

Cangrande said...

Ciao Nessie !

Hai colto nel segno..... Il petrolio è solo lo specchietto per le allodole.... E' uno scopo meramente di facciata.

Come da mentalità e speculazione massonica, ci sono diversi "gradi" e sfaccettature, Viene dato in pasto al volgo il "primo livello" (il petrolio);

Il "secondo livello" è la preparazione al "Grande Israele" dalla Cirenaica alla Mesopotamia, e dal Kurdistan alla parte settentrionale dell'Arabia Saudita (la quale sarà sacrificata);

Ma il "terzo livello", il VERO motivo, è l'annientamento della memoria dei popoli che hanno vissuto un regime di "socialismo nazionale". Questo tramite l'annientamento anche fisico. Devono annullarne il ricordo.

In Libia, Iraq, Siria (i prossimi sono l'Iran e il Libano) il sistema, i "dittatori", erano al servizio del popolo: sanità gratuita, studi gratuiti, accesso all'acqua, pensioni adeguate, uguaglianza e rispetto tra sessi, religioni e tribù (anche con sistemi duri, all'inizio), stato veramente SOCIALE, sovranità monetaria e politica.

Non erano sistemi perfetti, per carità. Sicuramente migliorabili. E comunque adeguati alla mentalità di quelle genti. Ma il principio era che lo STATO era al SERVIZIO DEL POPOLO ! Ed è QUESTO che va cancellato per sempre dalla memoria. Anche riportando i reprobi all'età della pietra e sterminandoli.

La stessa cosa è stata fatta con l'Italia e la Germania. Col piano Morgenthau, dopo la guerra, era previsto l'annientamento dei tedeschi e della Germania, riportandola ad uno stato agro-pastorale. Poi si è preferito soprassedere in funzione del teatrino della contrapposizione "Occidente-blocco sovietico". Ed usando altri mezzi per portare gli europei alla dissoluzione come popoli e come memoria (vedi fatti odierni).

Insomma.......si deve cancellare, ripeto, dalla memoria dei popoli anche solo il pensiero, l'idea del VERO socialismo (non parlo di quello marxista). Il "socialismo nazionale". Quello delle patrie e dei popoli, della tradizione, delle religioni, della spiritualità, dell'orgoglio e della fierezza.

Per chi "crede", nonostante papa Badoglio, mero ed evidente complice di "loro", è lapalissiano che si tratti di un piano LETTERALMENTE diabolico. Messo in atto dal "principe di questo mondo". Infatti, "sopra il conto", c'è lo sterminio e la diaspora dei Cristiani medio-orientali.

Questo è il mio pensiero.... Ma i FATTI, credo, che possano darmi ragione.

Mi piacerebbe, umilmente, chiedere un parere a Silvio....

Nessie said...

Grazie del contributo Cangrande. Certamente nelle politiche di cancellazione del welfare (e penso innanzitutto a quello europeo) deve esserci questo: resettare tutto quell'esistente che ci faceva stare meglio. Nel caso di Gheddafi azzerrare la Jamahiria libica e il suo ricordo.

Silvio è un da po' che non lo vediamo apparire. Spero che stia bene e che legga il tuo invito. Ciao

Aldo said...

Mar: "Se non fosse un fatto gravissimo,che ci colpisce tutti nella nostra sensibilità più profonda"

Il riferimento è alla vicenda dello spostamento di massa di persone da un luogo all'altro e del pressante "invito" all'accoglienza. Ebbene, dirò una cosa che non molti sono (ancora) pronti ad accettare: la cosa non colpisce più la mia sensibilità, né quella profonda, né quella in superficie. Anzi, la colpisce in senso esattamente opposto a quello che mi si vorrebbe ficcare nella testa: ad ogni incidente, in mare o altrove, mi rallegro per l'effetto che l'incidente ha nell'alleviare la pressione che mi viene imposta. Attenzione, ogni imposizione è una violenza in sè e per sè -- dunque, per quale accidente di ragione dovrei sentirmi sminuito nella mia umanità per il naturale desiderio di rivalsa che mi prende? Ho un difetto: non mi vergogno dei miei stati d'animo. Mai. So riconoscerli, so spiegarmeli, so accettarli. Se ne facciano una ragione gli spin doctors del mio vero nemico (che, da che mi ricordo, è il governo, di qualsivoglia colore, di quello che dovrebbe essere il mio Stato e che vorrei che fosse il mio Stato).

Nessie said...

Sì, sono d'accordo anch'io Aldo e non volevo rispondere per non sembrare scortese. Ma Mar, col suo buonismo, se le tira proprio dietro. Di quelli che scappano da guerre procurate bell'apposta per farli scappare e schiaffarceli qui da noi a rischio confisca delle ns. case, francamente me ne infischio. Oramai l'abbiamo capita la solfa, no? Qui ogni volta ci tocca ripetere daccapo le "serali". E io sono stufa di ripetermi. Ripeto per l'ultima volta che quando ci tiravano tonnellate di bombe durate la II GM i miei genitori e molti altri Italiani come loro, non scapparono. Si rimboccarono le maniche e ricostruirono.

Nessie said...

PS: tuttalpiù gli Italiani, vittime della II Guerra Mondiale cercavano solo di ripararsi nei rifugi. Ma nessuno li ha mai visti nei barconi, sui gommoni o in marcia a sfondare le barriere dei confini di paesi altrui. E nessuno andò a prelevarli nei mercantili come è avvenuto l'anno scorso a La Spezia per poi portarli a ripopolare i villaggi liguri d'entroterra. Ma stiamo scherzando?

Sì, perché avanti così e ci costringeranno al fatidico e fatale mors tua vita mea :

http://www.maurizioblondet.it/bisognera-cominciare-a-sparare-quando/

Anonymous said...

@Aldo..pensavo di essere stato chiaro(anche se politichese) nell'indicare il dubbio che ormai sta lentamente mutando verso la certezza...In Siria con tutti i teatrini che dovrebbero far vergognare i partecipanti... finti buoni o cattivi... sembra si stia in pratica organizzando un trasloco di persone...da far per di più in tempi brevi e con ogni mezzo,anche il più inaccettabile per le nostre coscienze....Neoschiavisti,scafisti e quanto di peggio può produrre l'Umanità senza veri e efficaci controlli,ci mangiano sopra.
Gli stessi Paesi partecipanti,in un gioco delle parti,litigando per creare confusione ,talvolta con premiers ingenui che nemmeno sono informati(sui fatti) e non arriveranno a capire dove è il trucco...hanno però "già" legiferato,quanti di questi,ineluttabili sfrattati ogni Stato si deve incollare.
Ferma restando la rabbia per gli organizzatori...lasciami almeno conservare un senso innato di pietà per quei poveracci(parlo dei Siriani in questo caso)...vittime "solo" di essere nati nel posto sbagliato e nel momento sbagliato.
Di Genocidi e diaspore conseguenti similari,in quelle aree, la storia ne ricorda più di uno...Il più noto e fastidioso,quello degli Armeni... che insieme ai Siriani furono i primi Cristiani della storia della nostra Religione.
Saluti Mar

Nessie said...

Fa' come ti pare, ma se vuoi parlare e scrivere in "politichese" allora è bene frequentare un altro blog. Ogni volta che scrivi sono equivoci a non finire. A cui seguono altrettante rettifiche. Per poi ricadere in altre ambiguità. Qui si parla e si scrive chiaro. O non si scrive. E ricorda che molti di quei molestatori del Capodanno di Colonia erano siriani. E pure "profughi".

Nausicaa said...

Verissimo Nessie. E a scriverlo non sono fonti "alternative", ma canali ufficiali come il Corriere.

http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_08/stranieri-rifugiati-siriani-gli-assalitori-colonia-donne-molestate-48e3babc-b5ce-11e5-89eb-0068f7a213a8.shtml

Ora con l'impresa libica aspettiamoci una valanga umana dall'Africa subsahariana.

Nessie said...

Nausicaa, questa è una GUERRA!

Combattuta con tutti i mezzi possibili e immaginabili ma guerra. E non ci sono solo di mezzo i droni e la guerra di spie e di servizi segreti, ma anche guerra demografica.

Ecco cosa afferma John Laughland, il più profondo critico della “idea” europeista:

“Lo scopo della politica migratoria è palesemente quello di farla finita con le nazioni, perché accettare che la popolazione europea che invecchia possa essere rimpiazzata da nuove popolazioni uscite dall’immigrazione, equivale a supporre che si possono ristrutturare i popoli europei fino a farli scomparire, facendo dell’Europa uno spazio post-istorico, tenuto insieme solo dai “diritti dell’uomo” .

Io non voglio imporre un pensiero UNICO su questo blog, ma caso mai stigmatizzare chi me lo fa entrare dalla porta di servizio.

Qui non si salva nessuna "etnia" proveniente da Africa e Asia, e pertanto nemmeno i siriani che sono stati chiamati espressamente dalla Merkel in questa UE fetente a guida tedesca.
Ovvio poi che con l'intervento armato in Libia, avremo una recrudescenza di detto scenario.

Anonymous said...

Parla Gino Policarpo il tecnico sequestrato della Bonatti tornato a casa dalla Libia il quale critica la gestione del governo durante la prigionia dei quattro ostaggi:


http://www.ilgiornale.it/news/cronache/rabbia-tecnico-italiano-mi-sento-tradito-mio-paese-1234643.html

Z

Nessie said...

Ho letto, grazie. Altri crimini la cui paternità è da attribuirsi al Pallonaro d'Arno e al pesce bollito Gentiloni. Ne facessero una giusta!

il tecnico Policardo però, che abita a Monterosso, dovrebbe chiedersi come mai da quelle parti esiste la Junta Rossa ad usu capione ab aeterno. E alle prossime elezioni, c'è da giurarci che cisaranno piddioti pronti a rivotare altri Piddioti.

Anonymous said...

Il Pelato col neo…vuol la Libia come trofeo! (Il Vate)


Non so se ben l’avete sentito al Senato,
quel vecchio col neo in testa e pelato…,
che Aldo ha descritto in modo sapiente,
identificando perfettamente il demente!

Esala : “ No al pacifismo vecchio stampo”,
parla proprio il babbion che in quel campo,
per smilitalizzare l’Europa fece da apripista,
favorendo l’invasion della Russia comunista!

Protetto ancor dalle masson-lobbyes sioniste
come per l’invasion in Ungheria ancora insiste,
nonostante suo sciagurato appoggio al d’Alema,
per bombardar il Kosovo come yankee sistema!
Anzichè difendere l’art. 11 della Costituzione,
l’ok al Sarkò dette per la Libia guerra-invasione,
completando col franco-traditor sua distruzione!
Folle, irresponsabile ed infelice fu tal decisione,
che portò l’Isis e terrorismo arabo in tal nazione,
riversando a noi marea selvaggia d’immigrazione!

Nessun rammarico,né rimorso per questi eventi
l'ex golpista,vuol ancor mordere senza...denti,
e nonostante i gravi danni causati e sì evidenti,
lo lascian monitar suoi demenziali commenti!
Un segnale al suo fedel bullo-scout fiorentino?
Ma lui nega da falso ed ipocrita gran ebetino,
smentendo di voler far la guerra e tanti botti,
tirando pur le orecchie alla sua Gianni &Pinotti
ma se a chiederglielo sarà il capo suo O’Bomba
state pur certi che il buffone a smentir ripiomba!

Armiamoci e partite! Il motto del fasciocomunista,
che al Senato or si comporta peggio di un pianista,
lasciando infilato nello scranno il tesserino l’assente,
rubando la diaria a danno del cittadino contribuente .

Chieda agli yankee di farsi carico dei migranti,
visto che di bombardamenti ne han fatti tanti.
Se mai si paga dazio per gli inferti guai e danni
saran solo e sempre nostri i cocci e i malanni!

Nessie said...

Per i tuoi sonetti su Tripoli ci vuole questa musichetta:

https://www.youtube.com/watch?v=BjoS5tfaDkU

Aldo said...

Che ti devo dire, Mar? Io conservo un innato senso di pietà anche verso me stesso e coloro coi quali convivo gomito a gomito da decenni, e quello prevale su quello verso "gli altri". Particolarmente quando "quegli altri" non so neppure chi siano ed arrivano imponendosi in massa. Gretto? Be', visto come stanno andando le cose, che altro ci si può aspettare? Non mi sento minimamente in colpa -- la reazione sana è la mia, non quella di chi si impietosisce (non mancando, però, di infliggermi a cuor leggero il crescente disagio che mi infligge).

Alessandra said...

La dichiarazione di Pollicardo è una seconda bocciatura per questo pseudo-governo, dopo quella della vedova di Salvatore Failla.

http://m.ilgiornale.it/news/2016/03/07/il-cordoglio-di-mattarella-per-me-non-ha-alcun-valore/1233014/

Sentito Mr. Obama? Ha fatto "mea culpa", dicono i media, ma a me è sembrato più uno scaricabarile.

http://m.ilgiornale.it/news/2016/03/10/libia-obama-contro-gli-scrocconi-dellue-trascinano-gli-usa-in-conflitt/1234479/

Leggendo i commenti e il libro di Epiphanius sulla massoneria ho pensato a quanto siano state fondamentalmente buttate all'aria (mi trattengo dall'usare un'espressione più volgare) le ore passate a studiare sui libri di storia.
Quante volte ho sentito dire che certe regioni venivano attaccate per motivi meramente economici. Tutto falso. E l'unica società segreta che avevo sentito nominare era la Carboneria.
Scoprire cosa sta davvero dietro agli avvenimenti storici, è praticamente come dover riprogrammare il cervello daccapo.

Lo diceva Napoleone Bonaparte:
"La storia è un insieme di menzogne su cui ci si è messi d'accordo".

Nessie said...

Grazie Alessandra. Ho letto le dichiarazioni della povera signora Failla e il suo è un dolore davvero dignitoso. Chapeau! Come al solito il governo e tutte le istituzioni (compreso la Mummia Mattarella) hanno fatto una figura di palta. Quelle due cretine rapite amiche dell'Isis hanno fatto spendere soldi nostri per poi mettere bandiere arcobaleno alla finestra, non appena rilasciate. Come al solito ci sono figli e figliastri.

A proposito di Epiphanius, come te lo sei procurato? Su Amazon o ebay?

Sulla storia Napoleone aveva ragione. Del resto è ormai arcinoto che la scrivono i vincitori.

Nessie said...

Aldo, non è un mistero che c'è l'industria mediatica del "guilty feeling" ogni qualvolta che si apre la tv e si sfogliano giornali. Io mi sono stufata di questa "pietas" obbligatoria e a comando nei confronti degli sconosciuti, perché so bene cosa e chi ci sta dietro. E lo sai anche tu.
C'è chi se le beve e chi no.

Nessie said...

Obamba che ora fa "autocritica" sulla Libia, dopo che furono loro a comandare la missione Nato è l'ennesima barzelletta globalista. C'era quella jena della Clinton che quando fu ucciso Gheddafi disse in Inglese la frase di Giulio Cesare ( veni, vidi, vici )

Anonymous said...

@Aldo
"Che ti devo dire, Mar? Io conservo un innato senso di pietà "anche" verso me stesso e coloro coi quali convivo gomito a gomito da decenni, e quello prevale su quello verso "gli altri".
Che ti devo dire, Aldo?La frase,sopra citata la condivido al cento per cento....sembra addirittura più scritta per me..che per te....proprio per quell' "anche"che nel tuo caso,invece, potrebbe essere pleonastico.
Mi riferisco sempre e solo ai Siriani,che in maniera disumana stanno cacciando dalla loro terra..e sempre gli stessi,che li cacciano, ce li stanno spedendo(con odissee che vediamo) in casa nostra...Devo confessarti che non trovo nessuna,ripeto nessuna motivazione a provare piacere a vedere se gli capitano "ulteriori" guai in mare...come invece ,con "giri di parole",in un tuo precedente commento,mi pare di aver capito che la cosa ti tocca poco o niente
" ad ogni incidente, in mare o altrove, mi rallegro per l'effetto che l'incidente ha nell'alleviare la pressione che mi viene imposta".
O mi spiego,talvolta male Io,o qualche volta mi imbatto,in qualcuno chi mi fraintende,o non mi capisce....Eppure ho detto tante volte,che "non amo" vedere la mia Italia invasa da stranieri,profughi o migranti che siano...Ormai in questa Nazione non c'è più benessere da spartire con altri...che se arrivano,anche se pochi, ci creano solo altro malessere....Sono stato chiaro?...se no..."pregasi rileggere più di una volta la frase".
Però mi è consentito,non essere sicuro e duro,come "fortunatamente" sei tu(o almeno come dici di esserlo)...e di rimanere coerente con la mia visione ,un po'più "soft" della vita in generale...Anche Io(come affermi tu) non amo cambiare le mie opinioni...e non mi toccano i giudizi più o meno affrettati di gente che non mi conosce o che non conosco a fondo.
Fortunatamente siamo nel campo delle opinioni...e ognuno si tiene le sue.
Saluti Mar

Anonymous said...

Ecco la Sgualdrina d'Oltreatlantico e la sua frase in Inglese contro Gheddafi:

https://www.youtube.com/watch?v=Fgcd1ghag5Y

WE CAME, WE SAW, HE DIED

Fabio

Nessie said...

La Clinton rappresenta un grande rischio per l'Europa in quanto è l’espressione di quell’élite guerrafondaia americana composta da intellettuali e potere finanziario da cui lei dipende. Non è un mistero che venga direttamente foraggiata da Soros. E' parte di un 'élite che progetta e vuole realizzare un mondo unipolare a guida americana con un’Europa passiva esecutrice di ogni imposizione venga Oltreoceano ed una Nato strumento per la guerra globale ovviamente piglia-ordini Usa.

Chiamarla sgualdrina è quasi un complimento!

Faithful said...

Lasciando poi perdere tutti i loro fedeli esecutori di ordini cara Nessie,e quando si guastano te li riforgiano appiccicandogli una patacca diversa sul petto,un breve esempio

https://twitter.com/CesareSacchetti/status/708220107550547969

Nessie said...

E te pareva! Pure il sindaco di Roma si scelgono 'sti bastardi di mondialisti!

Anonymous said...

Sembra un gigantesco Expo della mistificazione e falsificazione globale. La cosa tragica che le torme di zombie (99%) sembrano bersi qualsiasi menzogna, nessuna esclusa, senza porsi alcun problema, anzi sembrano perfettamente soddisfatti. Di certo tutto ciò come diceva Cangrande va ben oltre allo specifico e isolato fatto. Li comprende tutti dalle "spontanee rivoluzioni", gender, devastazione e impoverimento sociale, turboliberismo, annientamento culturale ed identitario, immigrazionismo, predazione sanitaria e alimentare, eliminazione dei diritti umani, civili e politici ecc. ecc.
Di una cosa però possiamo stare certi: della assoluta totale fedeltà ai loro padroni e agli ordini ricevuti di chi ci comanda.
Scarth

Nessie said...

...e non basta che la guerra ce la portino già in casa attraverso le migrazioni incessanti!...No, ora bisogna andare anche là a "combattere" contro l'Ologramma califfesco messo in piedi dai nostri "Alleati".

Hanno già iniziato (per le felicità dei soliti gonzi che se le bevono e versano pure lacrimuccia per gli sconosciuti) a lavare il cervello coi poveri migranti dell'Africa subsahariana respinti da quei "cattivacci" del governo libico, ieri sera al TG! Chissà cosa ci toccherà ancora di vederne.
E' proprio vero che ogni generazione deve sopportare le sue calamità storiche.

La guerra è già in corso, in segreto, non dibattuta, non dichiarata, non autorizzata dal parlamento, decisa da Washington. E così andava anche con le altre guerre in cui l’Italia ha partecipato: anche i nostri governi mandavano militari sotto copertura a uccidere i capi dei gruppi considerati nemici da Washington. Ma queste pratiche segrete sono da sempre la norma nella politica estera di tutti i paesi. E’ soltanto l’opinione pubblica ignorante, sistematicamente educata dai media a una visione cosmetica della realtà, che si stupisce e scandalizza.


http://marcodellaluna.info/sito/2016/03/04/italia-libia-guerra/

Anonymous said...

La gentile arte di cambiare i Nomi...e "visto che sopra parlate della Clinton"(forse futura Presidente degli Stati)...vediamo di raccapersarcisi un po'. nei suoi antenati.
Anche per "alleggerire" un po' l'atmosfera...

Da una delle tante genealogie disponibili sul WEB americano....
Hillary Diane Rodham- Hoover
* Edgewater Hospital, Chicago, Ill., 26 Oct. 1947 (nata)
US Senator from New York 2001-current
m. Fayetteville, Ark., 11 Oct. 1975 (sposata)
William Jefferson Clinton (until 12 June 1962 "William Jefferson Blythe IV")
* Hope, Ark., 19 Aug. 1946(nato)
son of William Jefferson Blythe III and of Virginia Dell Cassidy. (genitori)

Non è che la cosa ci importi molto,ma perché anche la Clinton ,come tante altre donne famose della politica mondiale usano i nomi dei mariti in vita,talvolta anche morti,o separati da tempo,invece dei propri come ci si aspetterebbe???Vedi Merkel(Kasner),lagarde(Lallouette)che usano i nomi dei "primi" mariti,e la Kirchner(Fernandez)quello del marito morto da tempo...etc
Per la Clinton,una curiosità in più..il nome del celebre marito,gli viene in realtà da quello del secondo marito della madre(Virginia Dell Cassidy),quando ormai il bambino aveva quattro anni.
Dove è l'utilità o la necessità di usare nomi non aggiornati,e sopratutto non corrispondenti ai propri effettivi correnti....Boh????A meno di voler far sparire notizie sulle origini non necessarie e da archiviare... motivazioni che però ci sfuggono,sulla loro praticità.
Io,a questo punto,mi debbo considerare un "retrogrado"scampato al progresso,Mio padre originario di una piccola comunità montana(1150 mt.) abbruzzese,che non ha mai subito ,"invasioni e mescole" di sorta...da dati reali,ben conservati negli archivi parrocchiali(nascite,battesimi,nozze ...e alla fine della storia... morte)conservo il mio cognome certo e inalterato da circa 400 anni.....Non farò,"pertanto", mai carriera in politica,sopratutto quella alta.
Saluti Mar

Nessie said...

Il fatto che la Clinton abbia cambiato nome, è certamente una curiosità, ma con tutto quello che c'è di grave e che sta per capitarci addosso, c'est le dernier de mes soucis .

Alessandra said...

Sì Nessie, davvero dignitosa la signora Failla, così come i funerali di suo marito e del suo collega Fausto Piano. Le facce falsamente contrite dei vari Mattarella, Renzi, Boldrini e compagnia sarebbero state decisamente fuori luogo.

Come ho avuto il libro di Epiphanius?
È stata una coincidenza rara e fortunata. Ogni tanto vado all'ufficio informazioni della mia città a dare una mano, e durante una chiacchierata con una collega di qualche anno più vecchia siamo andate sul discorso di come questo governo non faccia altro che prendere ordini dalla troika. Da lì si è parlato di massoneria e io ho detto che stavo cercando di sapere di più a riguardo, e le ho nominato il libro di Epiphanius, che avevi citato in una risposta a un mio commento. Al che mi ha risposto che ce l'aveva e che me l'avrebbe prestato. E ora sono qui a fare scoperte praticamente a ogni pagina.

Di Hillary Clinton ricordo sempre un episodio, risalente a quando era segretario di Stato, che mi ha enormemente infastidita. Durante una visita in Giappone, salutò la coppia imperiale non con il tradizionale inchino, ma con un'energica stretta di mano Akihito e con due baci Michiko. Uno sfoggio di arroganza e di mancanza di rispetto per le usanze del Paese in cui era ospite, vergognosi.

Mrs. Clinton è, inoltre, un'alumna della Yale University, come Bush e Kerry. E questo è ancor meno rassicurante.
L'establishment tifa spudoratamente per lei e a quanto pare si comincia a passare alle vie di fatto.
Donald Trump ha dovuto annullare un meeting a Chicago a causa di un manipolo di contestatori:

http://www.notiziegeopolitiche.net/?p=61225

Inoltre, gli amministratori delegati dei giganti della tecnologia avrebbero segretamente incontrato alcuni alti papaveri del partito Repubblicano per studiare una strategia per impedire a Trump di ottenere l'investitura.

http://www.theverge.com/2016/3/8/11177154/apple-google-tesla-ceos-join-republicans-secret-meeting

Nessie said...

Davvero una coincidenza fortunata,Alessandra, che però mi fa riflettere sul fatto che è cresciuta una nuova consapevolezza intorno a noi. E questo è confortante.

Ho sentito e visto or ora sul TG che in Usa le zecche rosse coi soliti slogan dememziali sul razzismo hanno impedito a Trump di tenere il suo comizio. Tutto il mondo è paese.

Ovviamente i poteri oligarchico-finanziari gli stanno organizzando il solito fuoco amico all'interno del suo partito.

Anonymous said...

Su Trump (...ben venga se è così "eretico" come sembra..) devo dire che trovo davvero stranissimo che sia potuto sorgere e affermarsi fino a quel punto all'interno di un sistema rigidamente fedele alla linea di Lorsignori come quello. Possibile?
Scarth

Cangrande said...

@ Alessandra
(e per tutti i gentili lettori del blog e per Nessie, ovviamente).



Mi fa piacere che tu abbia apprezzato il fondamentale libro di Epiphanius.

Da quando l'ho letto, è come se io avessi la dote della preveggenza su qualsiasi cosa succeda nel mondo... "Loro" sono scoperti....

Qualcosa avevo intuito ben prima.

Leggendo un libro del 1941 dell' "antisemita" Giovanni Preziosi (i "nostri" al termine della guerra gli han fatto fare una brutta fine. Guai a chi osa svelare chi sono i VERI padroni del mondo..)
Profeta inascoltato (anche perché i gangli dell'Italia, compresi amplissimi settori del Fascismo, erano infestati dalla massoneria, putrida levatrice di questa italia unita).
Il libro era "Giudaismo, bolscevismo, massoneria, plutocrazia, massoneria." Uscito nel 1941, era un libro che avevo in casa appartenuto a mio nonno.
Da lì ho cominciato ad aprire gli occhi....

Cercando il titolo esatto in rete, ho scoperto che è disponibile in PDF.

Link:
http://www.vho.org/aaargh/fran/livres8/Preziosi.pdf


Il libro di Epiphanius, invece è un vero e proprio "atlante" e, assicuro, che dopo averlo lètto e "digerito", TUTTO appare chiaro e tutte le mosse di "loro" diventano comprensibili.

E' FONDAMENTALE.
Si impara a non guardare il "dito", ma ad osservare (e capire) "la luna".

Epiphanius, quasi certamente è un gruppo di ecclesiastici "dissidenti" dalla Chiesa conciliare. L'anonimato, credo proprio, sìa stato necessario non solo per sfuggire a rappresaglie interne, ma soprattutto per salvarsi letteralmente la pelle.
Tra l'altro anche Preziosi veniva da ambiente ecclesiastico (era uno spretato).
Fatto, per me, necessario per avere gli strumenti per capire "loro"...........

Ho cercato in rete e il libro dovrebbe essere disponibile qui:

http://www.controcorrentedizioni.it/massoneria-sette-segrete-p-136.html

Ultimo tassello per me necesario per "chiudere il cerchio", è CAPIRE l'ultimo film di Kubrick: "Eyes Shut Wide" (titolo emblematico...).
Facenda la tara rispetto al finale insulso del film (sceneggiato da altri DOPO la morte del Maestro. Per me provocata).
Ma guardandolo bene con "occhi spalancati", come suggerisce il regista.

Guida necessaria a ciò, questa SPLENDIDA "guida-recensione" al film.
Senza di questa non avrei mai capito veramente cosa e CHI stava indicando Kubrick:

http://www.giusepperausa.it/eyes_wide_shut.html


Beh....scusate la pedanteria, ma dopo questi "compiti a casa",io credo che (per chi è interessato), nessuno sarà più com'era prima.

Ed avrà tutto chiaro sui VERI fini di quello che succede (e soprattutto di CHI fa succedere le cose).

E si capirà perché CHI fa succedere le cose, le fa succedere.

E soprattutto per ordine di CHI................

Un piccolo indizio..... Il più grande successo di questo "CHI", è far credere che non esiste.....

Ma "loro" (coloro che agiscono per suo conto e ordine), CI CREDONO.

Eccome se ci credono..............

Faithful said...

"La cosa tragica che le torme di zombie (99%) sembrano bersi qualsiasi menzogna, nessuna esclusa, senza porsi alcun problema, anzi sembrano perfettamente soddisfatti."

Guarda i commenti del link di twitter che ho postato poco più sopra,anche lì per i soliti grilligrulli niente di minimamente sospetto riguardo all'appoggio dei due giornali dell'alta finanza globalizzatrice anglosassone (financial times e economist) a degli emeriti sconosciuti,solo nostre pazzie complottiste.

Faithful said...

Comunque Nessie prima mi riferivo più che altro all'IDV,d'altronde sappiamo tutti come Di Pietro fosse l'uomo degli USA della magistratura prima e del parlamento italiano poi,ma non appena hanno visto che l'IDV non andava oltre un tot per via della gestione indecente dello stesso Di Pietro lo hanno scaricato rimpiazzandolo con Casaleggio che di voti ne attira molti di più.

Nessie said...

Scarth, su Trump non ci resta che fare gli spettatori ed aspettare. Se lo fanno andare comunque avanti, significa che gli serve. Se, viceversa, lo fermano o lo rendono nell'impossibilità di agire significa che lo ritengono "pericoloso".

Anonymous said...

c'est le dernier de mes soucis "
E invece no! Decine di genealogisti,alcuni dilettanti ma altri che potrebbero essere seri,non si divertono sempre a costruire solo quelle che Icke chiama "inquietanti genealogie".
Quello che traspare dai "loro" studi,è che per "libere" elezioni,ma su candidati rigidamente "imposti e ben selezionati"...chi vincerà,qualunque esso sia, ha generalmente legami risalibili ad antiche famiglie nobiliari inglesi o tedesche...Inoltre molti dei "bigs" odierni,anche se non eletti, hanno più o meno lontani legami di parentela tra "loro".
Se quei visionari hanno ragione,significa che il teatrino delle libere elezioni,negli Stati,e non solo colà,è un proforma ..e che "Niente c'è di nuovo sotto il sole",Chi li comanda sono i figli,nipoti di chi li comandava in passato..,solo cambiano vestiti,nomi e talvolta Religione.Dei circa 60 Presidenti ,molti,a detta di questi genealogisti, presentano queste analogie...Vai sul WEB,che ti diverti.
Altro che Massonerie....Qui siamo ad un livello più alto...Se fosse vero,il vero potere,atavico, gestito da idonei a farlo...per nascita.
Certo non sono Io che posso confutare queste teorie né tantomeno ci credo ad occhi chiusi..posso solo prendere atto che c'è chi ci crede....e le loro teorie,predicate alla mia ignoranza in materia,possono pur sembrare vere.
Comunque,con due sole eccezioni(Kennedy,Obama)fino ad oggi tutti i Presidenti hanno risposto alla regola "WASP"...il Presidente deve essere ( W)hite(bianco),(A)nglo(S)axon e (P)rotestant... molti "noti" Massoni...e forse,tra questi,molti "segretamente" qualche cosa di più.....Certo cambiando i nomi,è più difficile che il popolo si crei dei dubbi.
Saluti Mar

Nessie said...

Non ce lì'hai una bocciofila che ti tenga occupato. Mar? Frena un po' la tua graforrea, dato che sei quello che più dì'ogni altro riempie questo blog delle tue lenzuolate che finiscono quasi invariabilmente nello spamming a causa della lunghezza. Quando si scrivono di queste cose, si mettono link e prove a supporto: è buona norma. E mo' basta per oggi, eh? Che sto perdendo la pazienza.

Nessie said...

Faithful, l'ho letto il tuo link su twitter, e sappiamo anche la Casaleggio associati in mano di chi è.
Come sappiamo chi manipolava l'IDV di Di Pietro ai tempi di Tangentopoli.

Nessie said...

Il povero Di Pietro è stato un burattino a cui i loro padroni hanno tagliato prontamente i fili non appena se ne sono serviti. E' durata poco la sua parabola.
-----------------------------------------------

Cangrande, conosco bene "Eyes wide shut" di K. per averlo visto più volte (ne possiedo il DVD) e per aver letto tutta la pubblicistica critica che circola in proposito.

Epiphanius dunque è l'ennesimo "Sig. Nessuno" che si serve dell'anonimato per poter scrivere cose scomode. Siamo, con ogni evidenza, nel mondo libero

Faithful said...

A proposito di """"""""""""mondo libero"""""""""""" Nessie,credo che questa sia la prima volta in assoluto che vedo delle zecche rosse che assaltano i comizi di un candidato alle presidenziali USA in questo modo,forse che qualcosa stia cambiando?

http://voxnews.info/2016/03/12/soros-rivendica-violenze-chicago-contro-trump-e-solo-linizio/

Lasciamo poi perdere il fatto che dei comunisti siano al soldo del grande capitale,diciamolo chiaro:a costoro non servono i cittadini/elettori,ma solo dei sudditi rimbambiti e instupiditi o dall'età avanzata o dagli stupefacenti se in giovane età.

Nessie said...

Costui (Soros) è il Re Internazionale delle Zecche Rosse! Un bel primato davvero! Muove zecche per tutto il Pianeta. Non c'è nessuno che gli faccia un buco nel cervello? L'età per togliersi di mezzo ce l'avrebbe. E' un atto di "filantropia" anche questo.

Anonymous said...

@ Nessie..."Quando si scrivono di queste cose, si mettono link e prove a supporto: è buona norma"
Accontentata...vuoi un link e te lo do(il più facile e accessibile) il trattatello di David Icke(Inquietanti Genealogie) è scaricabile in PDF....se non è tutto veritiero è però intrigante...e se non è bugiardo cita fonti di nomi illustri,per le ricerche genealogiche.
Si può,leggere...al più ridiamo e non ci arrabbiamo....Ma possibile che non possa almeno in parte avere un fondo di verità....viste la fonti citate..Boh!!!

http://www.croponline.org/inquietanti_genealogie.pdf

Nel WEB americano,si hanno decine di articoli similari,e non tutti di visionari...basta clickare
American Presidents Ancestry
La smetto qui...Saluti Mar... Ah non ho mai giocato a bocce.

Nessie said...

Icke è una bufala vivente. Per favore simili fonti screditate non me le mettere più!

Modera la quantità dei tuoi post sennò sarò costretta a farlo io.

Alessandra said...

@ Cangrande.

Grazie per le tue segnalazioni, leggerò il libro di Preziosi e guarderò "Eyes Wide Shut" con occhi diversi rispetto a quelli con cui l'ho visto anni fa, quand'ero ancora "dormiente" su questi temi.

Sono alla prima lettura di "Massoneria e sette segrete", che per forza di cose è emozionale.
La mia collega mi ha detto di leggerlo con calma, anche per lei la prima lettura è stata sconvolgente.
Come hai giustamente detto, va anche digerito, perché si tratta di bocconi molto amari.
E mi ha avvertita che forse per me è anche più difficile completare questa "metamorfosi del pensiero" perché, essendo ancora giovane, ho subito in modo più massiccio gli effetti del lavaggio del cervello operato dai media, dalla scuola, dalla società che ne è stata inevitabilmente manipolata.
I giovani sono oggetto della pressione più insistita e hanno meno anticorpi per resistere. Credo abbia ragione, ma sono altrettanto sicura che la mia generazione è una di quelle che rischiano di pagare il prezzo più alto. Preferisco quindi essere il più possibile consapevole.
Questo non è per nulla un "mondo fantastico", come dice la tizia del nuovo spot TIM.

Nessie, spero davvero che continui a crescere una nuova consapevolezza.
Ormai ne combinano una più grossa dell'altra, e se certa gente non si sveglia allora significa che la lobotomia è possibile anche senza eseguire l'operazione.

Nessie said...

In particolare spero che siano i più giovani a ricevere il testimone e a cercare con ogni mezzo di fare qualcosa. Per il nostro Paese e per essi stessi.