03 March 2016

Uteri in s-Vendola




La notizia l'avete letta sui giornali. Nichi Vendola è padre e ancora una volta (per dirla con la sciapa retorica di Renzi) "ha vinto l'amore". Anzi, l'ammmore. "Questo bambino è figlio di una bellissima storia d’amore, la donna che lo ha portato in grembo e la sua famiglia sono parte della nostra vita" , è l'estatico annuncio di Vendola che rintuzza le critiche apparse sul web. I sing Ammore, do you capire oppure no? - cantava il suo conterraneo Nicola Arigliano.
Non è nemmeno sfuggito il fatto che mentre al Senato si metteva la fiducia sulle unioni cosiddette "civili", i due piccioncini (Vendola e il suo compagno Ed Testa)  sono convolati a giusta paternità di nascosto come ladri in California, il reame della gaiezza, l'Eldorado dove tutto è permesso. Basta aver fior di quattrini e il mercato vi regala il Paese dei Balocchi. Così il piccolo Tobia Antonio avrà due padri. O forse due "mammi". O un papà 1 e papà 2. O genitore A e genitore B, dato che siamo sprofondati nel regno dell'indistinzione anagrafica oltre a quella sessuale. Poi qualche giudice  italiota zelante nonché servo delle politiche mondialiste provvederà a rendere "legale"  registrando in patria la nuova paternità "arcobaleno" e tutto quanto fino ad  oggi in Italia è contro la legge: gli uteri in affitto e i bimbi comprati.


È doloroso e angosciante pensare al futuro che si prospetta per la piccola vittima, nato da un giro veramente infernale, che comprende una donna “donatrice” di ovuli, un’altra donna locatrice di utero, uno o più padri che collaborano – possiamo ben capire come – alla fecondazione di detti ovuli. Da questo giro infernale nasce una povera innocente creatura che non avrà un passato, non conoscerà mai il volto della mamma e sarà in preda di due invertiti. Con tutto ciò che può conseguirne, facilmente immaginabile, per quanto stomachevole. E se anche il bambino sarà rispettato almeno fisicamente, che ne sarà della sua psiche? Come potrà crescere un giovane che alla sera vede il “papà 1” e il “papà 2” che si coricano nel lettone? Non proseguo per rispetto ai lettori e perché mi viene da vomitare. 



Così scrive il prof. Paolo Deotto di Riscossa Cristiana. Come dargli torto quando annuncia la "normalizzazione dell'orrore"? 
Fine del concetto di stirpe, di albero genealogico, di famiglia vera, di continuità. E vi prego, non chiamatela " famiglia tradizionale", ma vera, normale e naturale, se proprio volete darle un'aggettivazione che in un passato recente non era affatto necessaria.   

"Auguri Tobia, piccolo reso orfano di madre da due ricchi di sinistra”, tuona Mario Adinolfi attivista del Family day.

Ma la vera genialata bella forte, politicamente scorretta e provocatoria l'ha detta Sgarbi:

"Non può essere, quello appena nato, il figlio di Vendola. Dal culo non esce niente. Vendola ha un marito ma è contemporaneamente padre. Due persone dello stesso sesso non generano, ma di cosa stiamo parlando? I bambini devono essere concepiti, educati e evoluti sulla base di ciò che la natura consente. Il bambino in casi come questo diventa niente altro che lo strumento di un capriccio di due che vogliono fare il padre e la madre. Aiutare qualcuno è giusto, il mondo è pieno di bambini poveri, profughi o abbandonati, aiutarli senza sentire l'esigenza di farne il padre è nobile. Creare un bambino invece in un percorso così capriccioso è una forma di egoismo estremo. Quel bambino è una persona che si sono costruiti a tavolino, come un pelouche. E' insopportabile". (fonte: Libero).

Qui sotto l'odissea di una giornalista che finge di voler "comprare" (si dice così, ormai) un figlio attraverso la maternità surrogata  e ne scopre delle belle. Siamo ormai nel campo dell'eugenetica e si possono perfino monitorare i cromosomi fino ad  ottenere "il prodotto umano perfetto": basta pagare. Il dott. Mengele in confronto era un dilettante.
Riporto solo la conclusione della penosa vicenda della "cronista in incognito"  nel suo viaggio all'interno delle banche degli ovociti, delle madri surrogate, dei bambini in prenotazione, dei contratti, dei contraenti ecc. Ma vale la pena di leggere tutto il pezzo pubblicato su  Avvenire per il tramite di Informare per resistere:  

«Ma alla nascita del bambino cosa accade?», chiedo. «Lei dev’essere presente, e assiste al parto se lo desidera – risponde la mia interlocutrice –. Appena il bambino nasce viene consegnato a lei. La madre surrogata non appare nemmeno, il figlio è suo! – mi rassicura, con un sorriso –. Bisognerà che lei resti negli Usa almeno un mese, il tempo che il bambino riceva un passaporto». «In questo caso – azzardo io – posso avere il latte della gestante per nutrirlo?». «Sì, se la madre surrogata è d’accordo può comprare il suo latte. Va però specificato nel contratto. Altrimenti ci sono le banche di latte materno, in America ce ne sono molte».

Per terminare la conversazione provo con una battuta: «Caspita, la garanzia di bambini perfetti… è un sogno! ». Xiomara è pronta: «Certo, i problemi sorgono solo quando c’è un concepimento normale, non con i nostri bambini. Se io resto incinta di mio marito, ad esempio, non ho nessuna garanzia che non ci saranno problemi, che il bambino cioè sarà sano. Capisce?». «Sì, capisco », e aggiungo con convinzione: «Questa è la riproduzione del futuro…». «Esatto!» – mi risponde lei con uno smagliante sorriso. Bisogna disporre di 140mila euro, però: tale è il costo finale dell’operazione che abbiamo appena concordato. Ma, si sa, aumentando la domanda anche i prezzi diventeranno più abbordabili… «Le mando subito una copia del contratto », promette la bella Xiomara. Io passo e chiudo. Devo bere qualcosa di forte, a questo punto.
Ecco, teniamoci saldi e beviamo tutti qualcosa di forte, perché vedremo mostruosità senza limiti né confini. Mercimonio e compravendita dell'infanzia, mercificazione del corpo femminile fino al neoschiavismo (siete contente o femministe bollite dei vostri risultati di emancipazione? L'avete capita che con le vostre sceme politiche omosessualiste sarete ancora più emarginate e strumentalizzate che coi maschi etero che avete tanto disprezzato? ), infanzia priva di certezze, di identità, di vera storia, umanità in dissoluzione. Intanto in questo bailamme cosmico  si muovono masse monumentali di denaro, ed è questo che conta. E si sa  che col mercato tutto è permesso.  Del resto  "il mercato si regola da sé" - recita il Mantra Globale. 

Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della Bestia o il numero che corrisponde al suo nome... (Apocalisse 13, 16 -18).

Ed ecco il filmato del solito sig. Nessuno (che mi piacerebbe tanto sapere chi è) contro la propaganda sistematica  martellante ad opera  della  mafia transnazionale LGBT. Si tratta ormai di un vero e proprio bombardamento strategico che parte da Hollywood, passando per lo show-biz pop-rock e che  imperversa giorno e notte su tutti i media mainstream nazionali e internazionali, per la "costruzione" dell'uomo dalla sessualità fluida e unisex, Insomma il gender è, in realtà, un marasma  globale di genere.





87 comments:

Huxley said...

Ciao Nessie, ho trovato questo articolo interessante sulla rete.
Tra l'altro il sito mi pare appartenere all'area femminista...

http://www.libreriadelledonne.it/9-domande-e-9-risposte-sullutero-in-affitto/

Sono le grandi mistificazioni di quest'epoca decadente, far passare come diritti civili quelli che sono dei privilegi di personaggi legati a lobbies molto influenti (ogni riferimento a Lgbt è puramente voluto)

Anonymous said...

Si capirà subito,che sono un dilettante in materia..ma voglio ugualmente dire la mia.
Il bambino,appena nato(se sano)percepisce subito i suoni...contemporaneamente ne emette di suoi...lunghi e continui mmmmmmmmmm(nasali)i più facili da emettere....poi a spezzoni tagliati dalle "labbra"i primi...mmm...mmm....interpretati dalla mamma fiera, che esulta ..."Ha detto Mamma"....la prima parola che i bambini pronunciano nella vita.
Per sentir dire Papà,bisogna aspettare un po',che il bambino abbia acquisito un minimo di padronanza del suo apparato fonetico....Seguono i pepepe(labiali più difficili ad articolarsi),che stavolta il Padre,fiero interpreta come...."Ha detto Papà".
E' cosi che il concetto di Mamma e Papà,che ci accompagna per tutta la vita,diventa così radicato,che sopravvive anche alla loro scomparsa....per molto tempo dopo.
Mi chiedo,se due signori o signore qualsiasi, simili ai titolari del posti,si saranno messi d'accordo,in anticipo, a chi deve esultare(senza litigare)ai primi mmm...mmm,e aspettare per i più ritardatari...ppp...ppp....oppure,per parità di diritti,stabiliscono di essere papà e mamme,un po' per uno a giorni alterni.
Che belle quelle scene dove l'infante(dal Greco...che non parla) piange e senza possibilità di confusione,si calma al calore del contatto con mamma(magari solo del latte)...e al suono della sua ninna nanna...."dormi dormi figlio bello,figlio bello della mamma".
Ci si commuove(perché si risvegliano antichi bellissimi ricordi)come successo a me,quando la mamma "ormai" nonna canta,ancora, la stessa nenia ai nipotini...e non si accorge che ripete..."Dormi,dormi figlio bello,figlio bello della della mamma"...pur cullando il suo nipotino.
Di quante cose belle saranno privati quei bambini sfortunati.... che tenteranno di crescere naturalmente...in un ambiente innaturale...in quelle moderne famiglie costruite a tavolino da legislatori,impreparati e scamuffi.
Saluti Mar
P.S.
Bisogna che butto quella bella canzone,strappacuore(oggi da qualche evoluto, magari considerata retrograda e oscurantista)..."Mamma"...nella versione di Caruso,Gigli,Villa...Non vorrei essere sorpreso a commuovermi,come un fesso, nel riascoltarla.

Anonymous said...

Tremendo - per me orrifico e disgustoso - il pensiero che si possa acquistare un figlio così come, con monetina o chiavetta precaricata, si può acquistare un caffè o una bevanda al dispenser aziendale o dell' autogrill.

Ma è pensiero omofobico, retrogrado, latore di profonda ignoranza ecc. ...

Ah, e se per caso il caffè esce troppo lungo o ristretto lo si scola nell' apposito bidoncino ed il vuoto finisce nel bidone grande.

Che schifo di mondo.


Paulus

Nessie said...

Grazie mille Huxley. Ho appena letto. Purtroppo il pensiero femminista è debole in quanto è favorevole ai matrimoni gay, anche se poi c'è divisione sulle adozioni. E dai matrimoni omo, spiace dirlo, ma nasce tutto il resto. So che comunque è spaccato tra chi non ne vuole sapere di "uteri in affitto" e chi invece lo vede come un "dono".

In ogni modo anche il femminismo è una dottrina egualitarista scaturita dalla Rivoluzione Francese, e, applicata su scala planetaria, può diventare (come diventa) un temibile strumento d' imposizione globale. Avrò modo di tornarci sopra più in profondità. Ora però le femministe non possono stracciarsi le vesti e fare "autocritica" 50 anni dopo. Too late!

Nessie said...

Mar, mamma mia come siamo sentimentali! :-). Però è vero che ognuno di queste maternità surrogate lascia i bambino oggettivamente orfani di madre. Poi ci sono delle povere sceme che ricevono fior di soldi per prestarsi a fare da "forni", ma poi si pentono, perché i padri adottivi non mantengono la promessa di farle vedere il piccolo. Come questo caso:

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/surrogata-pentita-americana-elisa-anna-gomez-nove-anni-fa-fece-119706.htm


SURROGATA E PENTITA - L’AMERICANA ELISA ANNA GOMEZ NOVE ANNI FA FECE DA MADRE SURROGATA PER UNA COPPIA GAY, INTASCANDO 8MILA DOLLARI. DOPO IL PARTO, NONOSTANTE GLI ACCORDI, NON HA PIU’ VISTO SUA FIGLIA. ORA GIRA IL MONDO RACCONTANDO IL SUO DOLORE E LA SUA ODISSEA.

Nessie said...

Paulus, sì è un mondo disgustoso dal quale non ci è dato nemmeno di scendere.

Intanto leggi qui la fregatura che stanno preparando a livello di pensioni di reversibilità garantita ai coniugi gay, ma non più agli etero (che sono troppi). Diego Fusaro è un marxista e non sono sempre d'accordo con le sue analisi (interviene spesso alla Gabbia). Ma questo scenario è del tutto plausibile: il welfare per i "pochi" prelevato dai "molti".

Nessie said...

...e se non l'accetti, beccati la fatwa dell'omofobo .

Aldo said...

Eh, queste son le storie che fanno addormentare sereni la sera, col sogno di un mondo migliore che si prospetta nelle fantasie della notte per poi concretizzarsi la mattina successiva! Vai così! Datecene ancora! Di questo, e non d'altro, abbiamo bisogno. Mica siamo dei luridi materialisti, noi. No, no.

Nessie said...

Di quali storie parli Aldo?

Aldo said...

Ma di quelle che hai testé riassunto nel tuo post, e che diamine! Non ne cogli il luminoso ottimismo che rischiara il futuro dell'Umanità tutta? Davvero si così gretta?

P.S. Scusa se non si era capito, ma sto facendo del facile sarcasmo. Ovvio che intendo l'esatto contrario. E' che non mi vengono altri modi pubblicamente proponibili per commentare 'sta roba.

Nessie said...

'Sta roba fa parte del "pacchetto Progresso". E il "progresso" lasciato al Mercato non è in grado di garantire che Tenebre ed Oscurantismo. Non vedo freni.

Per giunta abbiamo un Don Abbondio di papa che invece di rappresentare un faro per i cristiani da sempre vigili sui temi eticamente sensibili, afferma pilatescamente: "E io delle leggi sulle unioni civili non mi immischi. Eh no che non mi immischio ".

Però si immischia eccome di immigrati da accogliere per forza in Italia; si immischia e ROMPE perfino in casa d'altri rimproverando al senatore Trump di essere contrario alle migrazioni messicane in Usa e di voler fare muri.

Insomma, l'ennesimo utile cretino.

Anonymous said...

Nessie non so se sei al corrente di questa foto utilizzata da Fratelli d'Italia in difesa della famiglia, quella vera. I due tipi canadesi sono venuti a saperlo e ora scatta la querela. Un po' di soldini serviranno per un'altra paternità surrogata:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/coppia-pap-canadesi-contro-fratelli-ditalia-non-usate-nostra-1231997.html

Z

Nessie said...

L'ho vista, l'ho vista, Z. Figuriamoci se non l'ho vista! E mi ha suscitato non poco ribrezzo. Tant'è vero che sono andata nel forum del Fatto (dove l'ho trovata) a sparare a palle quadre contro quegli imbecilli che se la pigliano con FdI per aver violato i "diritti d'autore". Che da quelle parti non si siano fatti furbi, è un conto. E ora dovranno pagare pure questi due abietti esseri. Ma sorvolare sulla morbosità disgustosa di quella foto per concentrarsi contro la Meloni è roba da Brigate Sodomite.

Anonymous said...

Pur non essendo una gran "cima"...non è però un cretino....è solo una pedina cosciente di un complesso ingranaggio che sta funzionando come preventivato...per il "rinnovamento" dell'assetto del mondo.
A parole(tante), un "volemose bene fiji"...nei fatti, piena adesione,alla azione innovatrice(eufemismo)e disgregante per la realizzazione del "Regno" della nuova(e ultima) era....tanto cara ai mondialisti che di questo Regno,mirano ad essere i sovrani.
Saluti Mar

Nessie said...

Di chi parli? Di Vendola? Sarà... Ma con gente così bisogna chiamare Fusinato e rimare che in Italia "sul ponte Svendola bandiera bianca".

Anonymous said...

Se la risposta e per me...mi riferivo a Francesco primo....e alla tua non entusiastica considerazione "dell'uomo"..sopra espressa...tirando in ballo Don Abbondio.
Mar

Nessie said...

Ah, credevo ti riferissi al Nichi-lista :-). Su Don Abbondio è vero che l'eloquio Banal Grande lo fa apparire cretino, ma in realtà è un furbastro matricolato al servizio della causa mondialista.

caposaldo said...

Ma no, vedrete che , forse, o-ricchione a s-vendola sara' un'ottima madre...

caposaldo said...

Meglio prenderla a ridere. Sempre grande e' il sarcartico mensile toscomunista il vernacoliere...titolo: sfrattato sfonda utero in affitto e ci va a stare di casa (con la famiglia).

Nessie said...

Dati i tempi, ti concedo un po' di sarcasmo da Vernacoliere :-).

Hector Hammond said...

Rieccheggiano qui sempre le tematiche gnostiche dell'uomo che vuol farsi dio e della ribellione contro Dio .Tutto parte da quelle eresie e che nessun papa o prete lo ricordi è una dimostrazione di come la chiesa ora giochi per l'avversario.
Stanno capovoltando i concetti di bene e male , da questo abisso senza una rinascita spirituale non se ne esce .L'economia disastrata da sola non basta a cambiare la storia del popolo motivandolo a salvarsi .

Nessie said...

Hai ragione Hector. Questa è anche e soprattutto una crisi morale. Donne che non fanno più figli, ma che non disdegnano fare da "forni". Strapagati, ovviamente. Ma Badoglio "non si immischia". Lui non si immischia.

Alessandra said...

Quando ho saputo di questa brutta storia di Vendola, non ho potuto che pensare "Povero bambino!", ricordando anche quella vecchia intervista rilasciata a "Repubblica", quando era un "volto nuovo" della politica italiana.
Ed è solo una piccola parte di questo schifo, date un'occhiata a questo articolo se non ne avete già avuto l'occasione.

http://www.disinformazione.it/europa_legalizza_pedofilia.htm

Tra le mie conoscenze prevale il "benaltrismo", molti liquidano la questione con un "Ma chi se ne frega, lasciate che ognuno faccia quello che vuole". Chissà, magari tra questi c'è chi vuole soltanto evitare di schierarsi.
Ma ormai non si può considerare meno colpevole.

Piccola conclusione un po' off-topic su Papa Francesco, visto che è stato citato: ammette che "c'è un'invasione araba in atto", ma lo dice con il sorriso, perché non potrà che arricchire l'Europa dal punto di vista culturale.

http://www.marianne.net/quand-pape-se-mele-laicite-france-100240723.html


Nessie said...

Sì Alessandra, ricordo perfettamente quell'intervista su Repubblica mai smentita ufficialmente ed è bene riportare testualmente la frase, tenuto conto che i penni-Vendoli non osano farlo:

Nichi Vendola in una memorabile intervista a La Repubblica (“Il gay della Fgci”, pubblicata il 19 marzo 1985, - giorno della festa del papà - a pagina 4) così si era espresso:
«Non è facile affrontare un tema come quello della pedofilia, cioè del diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti tra loro o con gli adulti - tema ancora più scabroso - e trattarne con chi la sessualità l'ha vista sempre in funzione della famiglia e della procreazione».
La rileggiamo. Dice esattamente così: «diritto dei bambini ad avere una sessualità tra loro o con gli adulti.


Fanno le cose in modo subdolo e ambiguo, ma l'obiettivo è quello. Quanto a quelli che hai citato e che dicono che non vogliono "immischiarsi", ebbene io li considero oggettivamente complici di questo stato di cose. Se ciascuno può fare "quel che vuole", senza limiti e confini, i risultati non possono essere che questi.

-----------------------------------------

Purtroppo ho sentito Badoglio il Gesuita sugli arabi e da quello c'è poco di buono da aspettarsi.

Anonymous said...

Badoglio il Gesuita riassume molto bene la funzione de El Papa (per conto terzi) nel contesto mondiale. Queste campagne e tecniche di alterazione della natura e società umana sono uguali a quelle orchestrate per le varie "spontanee rivoluzioni colorate" che hanno insanguinato il mondo e a quelle per l'immigrazionismo di massa: valanghe inesauribili di soldi, tecniche di marketing (i.e. "guerra psicologica") accuratamente studiate, "spontanee NGO" come se piovesse, grancassa contemporanea e sincronizzata di tutta la "libera stampa" (Unificata Globale), avallo del VIPpazzo o della VIPpazza di turno, aiuto al di fuori della legge da parte di istituzioni statali varie e infine e più importante di tutto legislazioni dittatoriali per eliminare opposizioni e idee contrarie. Tutto lo schifoso repertorio della dittatura orwelliana in cui siamo immersi. Tecniche uguali dalla stessa mefitica fonte globale.
Scarth

Nessie said...

Sì Scarth, ma vedo che il topic (che per me è importantissimo) sulle adozioni ai gay e sulle maternità surrogate lo hai saltato a pie' pari.
Tra l'altro dalla fuga in sordina di Vendola e compagno in California si appura che lui si era speso moltissimo per la stepchild adoption. E lo sai perchè? perché contrariamente a quel che lasciava credere il famoso art. 5 testé straalciato, in realtà non riguardava SOLO l'adozione del figlio del partner, ma era un vero e proprio CAVALLO DI TROIA .

Anonymous said...

No Nessie, l'ho letto e commentato in giorni diversi. Volevo sottolineare che questi fatti specifici non sono isolati e a se stanti ma vanno inquadrati come componenti di una unica strategia perfettamente integrata e avente una unica origine e un unico scopo: la completa sottomissione materiale, morale e spirituale del genere umano.
Scarth

Nessie said...

Lo so che è tutto collegato quel che dici. E figurati se disapprovo quel che hai scritto su Badoglio e tutto il bailamme orwelliano!

Ma nello specifico, volevano questa "adozione del figliastro" proprio per arrivare al Baraccone che vediamo. E cioè, per poter generalizzare l'adozione del bambino su tutti i fronti e non solo in caso di divorzio del padre dalla madre, o in caso di un suo eventuale decesso. Vedrai che non si rassegneranno e torneranno alla ricarica. :-(

Anonymous said...

Certo che non si fermeranno. E' un'altra costante che avevo dimenticato: si fermano solo quando vincono totalmente, sempre e in ogni campagna che conducono. Quello che mette i brividi è l'enorme sproporzione di forze di cui dispongono e il fatto che nei decenni abbiano completamente e metodicamente sbaragliato ogni opponente. Si capisce anche perchè era preventivamente necessario rimuovere Ratzinger rimpiazzandolo con uno dei loro per poter procedere. Così come è stato necessario far crollare l'URSS a mezzo Gorbachev e Eltsin per poter procedere col resto. Ho esteso il discorso per inquadrare il punto specifico cioè una battaglia nel contesto di una guerra.
Scarth

Nessie said...

La cosa che mi fa più girare i santissimi dei piddioti è proprio questa: che quando perdono e non riescono a racimolare la maggioranza, cercano con ogni mezzo di far rientrare dalla finestra quanto hanno perduto dalla porta.

Nessie said...

Con ogni mezzo anche illegale, come la recente "verdinata" tanto per ottenere i numeri.

Anonymous said...

E' tutto finto, falso, truccato fin dalle radici Nessie, non c'è costituzione, regola, norma che tenga. Si rigirano tutto come gli conviene senza problemi. Solo Potere, brutale sconfinato Potere... "io 'so io e voi non siete un c..." (Marchese del Grillo dixit).
Scarth

Nessie said...

Di' pure che è saltato anche il Parlamento e che ha perso ogni legittimità.

Anonymous said...

Questi non perdono tempo e dopo le adozioni passano alla legge sull'eutanasia chiamata ipocritamente "legge di fin di vita":

http://www.corriere.it/cronache/16_marzo_04/legge-sull-eutanasia-cc5deea8-e21a-11e5-b31b-034bb632a08d.shtml

Z

Anonymous said...

Ho vista la foto del Fatto, e il fatto della Foto. Se leggi le motivazioni addotte dagli interessati: "... stanno usando la nostra foto illegalmente" capisci gia' che la Giustizia di oggi non e' amica della Natura. Non importa se cio' che viene rappresentato, e' aberrante ma se e' legale o non lo e'. Pero', quando vogliono, fanno il contrario. Infatti nelle foto che ritraggono il bambino annegato il meccanismo si capovolge: e' piu' importante la foto del fatto anche se e' illegale. Quindi: se lo fanno loro e' "legale", se lo fanno quegli altri non lo e'. Chi lo decide ? Sempre loro. Una volta reso "legale" l'omicidio (ma siamo ben oltre ormai), si appelleranno ai tribunali, ma solo se la vittima sara' uno dei loro. Nel caso si trattasse di un oppositore richiameranno il gregge alla pubblica esecrazione col solito metodo infallibile. Ma il risultato sara' comunque un mondo senza Legge nel quale ognuno si fara' la sua. E sara' bene adeguarsi in fretta, prima che i mostri che stanno partorendo proprio oggi siano adulti. E' infatti facile immaginare quale sara' il ruolo sociale di individui sradicati da ogni legame di sangue oltre che affettivo. Saranno i sicari perfetti.

Il sauro

Nessie said...

Ciao Sauro, non mi piace bazzicare da quelle parti, perché sono tutti dei gatekeepers. Parlo del Fatto e di chi vi commenta. Ma non ho resistito a scrivere:
" E costoro si scandalizzano dell'immagine impropria e dei copyright negati, invece che dello schifo della foto stessa? Cosa vedrà questo piccolino la sera prima di coricarsi? Papà 1 e papà2 (o genitore A e genitore B) che vanno a letto insieme e si ritirano nel lettone?
Ovvio che ora si attaccano a quello a cui possono attaccarsi: i soldi e i diritti. Sì perché questa sporca faccenda degli uteri in affitto e delle "madri surrogate", muove montagne colossali di denaro sul mercimonio dei neonati. Questa è la bella moralità del mercatismo assoluto e dell'eugenetica: gli esseri umani in vendita. O in Svendola, che dir si voglia".

Per tutta risposta mi sono sentita replicare che sono un omofoba di m..... e pure di farmi gli affari miei.
Ormai hanno bell'e disgregata la società cercando di azzittire con la protervia la sua parte sana e viceversa mandando avanti la parte malata e rincoglionita.

A proposito, lo dico a te e a tutti, se avete fegato guardate un po' cosa ha filmato Franco Bechis davanti al Senato mentre era in discussione il ddl Cirinnà:

http://www.liberoquotidiano.it/video/sfoglio/11882464/unioni-civili-manifestazione-senato-striscioni-culo-franco-bechis.html

Hai capito chi sarebbero le "vittime", e le "minoranze oppresse"? Qui siamo alla dittatura della sporcizia. Non ho altri termini.

Nessie said...

Z, infatti è così. La loro satanica Agenda sta correndo alla velocità della luce. E l'eutanasia che - come sottolinei - chiamano ipocritamente "legge di fin di vita" è già in discussione in parlamento (o come vogliamo chiamarlo) per la fine di marzo. Ovviamente lasceranno passare la "Pasqua di Resurrezione", dato che sarebbe un autogol che mentre c'è chi risorge, l'Oro ci vogliono ammazzare. Anzi, ci vogliono "suicidare". C'est plus facile .

Anonymous said...

Renzi..."Ha vinto l'amore"
Una frase commovente,a prima vista...anche se "amore"è una parola a così ampio respiro da assumere significati diversi(positivi o negativi) a seconda del contesto(frase)in cui è inserita....Forse la frase doveva essere completata,per capirla a pieno.
Una breve scorsa di significati..
Arriviamo addirittura al non superabile..."Amor che move il cielo e le altre stelle"...e i relativi movimenti esoterici danteschi..."I Fedeli d'Amore"...per passare sempre scendendo più in basso nella materialità...fino a quello descritto dai romanzieri,De Sade e Von Masoch,e le pratiche talvolta animalesche di un D'Annunzio...sorvolando sull'amore pervertito di noti personaggi,balzati all'onore delle cronache(registi veristi,governatori,etc.)
Sempre di Amore si tratta...perché per i Greci "Eros" è "solo" la forza oscura primordiale aggregante(il coagula degli alchimisti)in perenne opposizione con "Tanatos"(il solve degli alchimisti...la "morte",per gli esseri viventi).
Noi ,o almeno alcuni di noi,ci commuoviamo a forme di amore usuali quali,quello coniugale,materno/paterno,figliale,patrio,di squadra..e perché no!...pure quello sessuale,spinta "primitiva e potente" che mira(fori del nostro controllo) all'accoppiamento dei due "sessi",per garantirci con la "riproduzione",poi seguente... una "eternità" in terra,con una progenie che ci somiglia in tutto.e alla quale passiamo il testimone della vita.
Addirittura,l'amore,in forma "eterea",può assumere connotazioni inaspettate(Leopardi,Pensieri)..."I momenti più belli dell'amore,sono quelli di una dolce e pacata malinconia,quando tu piangi e non sai di ché,e quasi ti rassegni ad una sventura e non sai quale".
Ci resta il dubbio,di quale forma d'amore tra le tante,l'ex giovane esploratore(della vita),vede la vittoria...Perché paradossalmente una vittoria dell'amor alla De Sade,Von Masoch(amor profano)decreterebbe una sconfitta di tutti gli altri(Amor Sacro).
Mi becco,pure stavolta, un'altra tirata di orecchie,di troppo sentimentalismo...Comunque ..
Saluti Mar







Nessie said...

Nun je a fai essere un po'più sintetico? Ogni volta è un'enciclopedia...

Aldo said...

Si noti il calcolo perfetto dei tempi nell'intrecciarsi di 1. invecchiamento della generazione del baby boom, 2. riforma/abrogazione delle pensioni (contributivo secco), 3. proposta di riduzione della contribuzione (di questi giorni, e vedrete che andrà in porto) e 4. "riscatto" del valore morale dell'eutanasia.

Non credo di dover spiegare gli addentellati che legano i quattro punti, e di come sia importantissimo considerare la loro implementazione in contemporanea.

Ora, sono io il primo a sostenere che l'eutanasia può essere un atto di empatica compassione, ma non se inserita nel contesto che ho riportato. In quel contesto, l'eutanasia cessa d'essere uno strumento di lenimento del dolore per farsi ennesimo strumento di predazione economica.

Anonymous said...

Nessie quegli insulti che ti sei beccata da parte dei kapo' di regime esprimono esattamente e completamente cosa intendono per "libertà" e "democrazia" loro e i loro straricchi padroni. Così come quando aggrediscono fisicamente gli oppositori del regime e lo Stato lascia fare e acconsente. Il doppiopesismo sistematico e immancabile cui accennavate tu e Sauro è una delle loro armi più efficaci.
Ma il punto è: ma Questi, Lorsignori, i Mostri e chi per essi, chi li ferma?
Scarth

Nessie said...

Caro Aldo, io e te in passato abbiamo avuto discussioni sul problema dell'eutanasia e ci sono ancora le testimonianze sul mio post del 2009 relativo alla morte indotta e facilitata sulla scia del caso Englaro:

http://sauraplesio.blogspot.it/2009/02/il-problema-della-morte-indotta-o.html

Non si voglia meriti e tributi, ma già allora (e parlo di ben 7 anni fa) la sottoscritta seppe vedere tutte le implicazioni autoritarie e annientatrici di un simile provvedimento qualora se ne fossero impossessati i governo euroservi di Bruxelles (e il nostro è il primo in classifica).
Ora mi dici esattamente le stesse cose che io sostengo da più di un lustro. E io ti dico che sono d'accordissimo.

Il suicidio come atto di estrema volontà in caso di pericoli è stato praticato dai Greci e dai Romani, anche quale atto eroico per non cadere nelle mani dei nemici e per altri casi. E io dico che chi si vuole suicidare è libero di farlo. Ma creare una legge simile in un momento come questo è legato a quelle 4 sequenze che hai già lucidamente trascritto. Alla quale ne aggiungo un'altra: accelerazione della sostituzione etnica , secondo i piani Kalergi, i piani ONU sull'invecchiamento della popolazione e tutti i piani che cercano di impadronirsi di popoli, ricchezze e territori, polverizzando l'esistente.
Per questo in privato possiamo pensarla diversamente, ma sul pubblico e sul politico dobbiamo unanimemente saper dire NO. Un NO grande e grosso come una casa.

Nessie said...

Scarth, come diceva (e dice perché sta scritto) la grande Ida Magli che posso considerare la mia Maestra, se è vero che le civiltà possono estinguersi a causa di invasioni demografiche, cataclismi, guerre, stragi, genocidi, propaganda nichilista come quella di cui si sta parlando nel topic, è altrettanto vero che i sedimenti di antichi saperi, di esperienze, di una cultura e un' identità (le due cose coincidono) non sono fattori così facili da cancellare.

Pertanto non ci resta che la nostra coscienza di uomini onesti e di buon senso, la nostra resistenza e il nostro non aderire a questo pensiero storto e perverso. E questo già lo si fa.

Nessie said...

PS: a proposito Scarth, hai visionato il filmato di Franco Bechis relativo a quelle "minoranze" che pretendono diritti su diritti con slogan sconci, nefandi e demenziali?

http://www.liberoquotidiano.it/video/sfoglio/11882464/unioni-civili-manifestazione-senato-striscioni-culo-franco-bechis.html

Anonymous said...

Cara Nessie, ad evitare travasi di bile non ti nascondo che ho esitato di proposito a vedere quel filmato. In ogni caso non mi preoccupa se manifestano (in questo caso poi vista la volgarità si sono dati la zappa sui piedi). Mi preoccupa e molto quando insultano, aggrediscono e cercano di impedire agli altri di farlo come accade quando ci sono le pacifiche e immobili Sentinelle in Piedi. O quando impongono le loro leggi che violano i diritti umani, civili e politici per eliminare chi la pensa diversamente. E mi preoccupa ancora di più quando sono proprio le "istituzioni" a consentire il suddetto doppiopesismo. Totalmente d'accordo sull'identità e sulle radici: è tutto ciò che ci resta. Non per nulla è proprio proprio ciò che vogliono cancellare.
Scarth

PS: come antidoto lo metto anch'io un filmatino augurandomi travasi di bile altrui...
https://www.youtube.com/watch?v=X7lDfE5rSdI
(se lo trovi inopportuno cancella senza problemi).

Nessie said...

Figuriamoci se lo cancello Scarth. E' davvero un antidoto alle frocerie dalle quali siamo invasi. C'è il filmato del sig. NESSUNO (che mi piacerebbe tanto sapere chi è) che le canta chiare su questo bombardamento delle politiche LGBT. Una vera Mafia che parte da Hollywood, passa per lo show biz rocchettaro e ci tocca sopportarlo notte e giorno anche da noi:

https://www.youtube.com/watch?v=gjbWB40C9Jw

Ora magari questo filmato lo aggiungo anche al post perché è fatto bene.

Anonymous said...

Ma pensa te come ci siamo ridotti. A guardare la sfilata sulla Piazza Rossa... e quelli che la guardavano una volta fanno gli indiani. ma chi l'avrebbe detto ? Ho visto Nessuno. Ci manca solo Polifemo e il serraglio e completo.

Il sauro

Nessie said...

Ho visto Nessuno. Ci manca solo Polifemo e il serraglio e completo .

Completo in che senso? E' evidente che il sig. Nessuno dice cose che su questo blog si sanno da tempo. Ma è importante che almeno circolino su qualche mainstream.

Nessie said...

PS: a proposito di UNISEX , un libro di edizioni Arianna contro le politiche gender contestatissimo dalle povere e indifese "minoranze" con la bava alla bocca, leggete un po' qui cosa stanno combinando: Lo vogliono bruciare nelle piazze. Peggio dei nazi:

http://www.maurizioblondet.it/invertitti-con-la-bava-alla-bocca-al-rogo-maletta-e-perucchietti/

Per saperne di più sul suo contenuto potete leggere questa recensione:

http://esperidi.blogspot.it/2014/05/due-libri-contro-il-marasma-di-genere.html

Anonymous said...

Nessie Hollywood è un'altra delle armi del sistema per diffondere a livello globale liste prefabbricate e interessate di buoni e cattivi, di ciò che è buono e normale e di ciò che non lo è. L'ondata gaia e gender dell'ultima ora è stata preceduta dalla mostrificazione anche spicciola dei cattolici sistematicamente dipinti, anche nei telefilm, come corrotti, cattivi, falsi, ipocriti ecc.
Sauro non solo fanno gli indiani ma sono i più zelanti kapo' bastonatori al servizio del lager turboriberista, atlantista, guerrafondaio, destabilizzatore e antirusso e antiumano con tutto il suo armamentario ideologico politicamente corretto. Quella parata, quel tipo di austerità, con l' "Addio di Slavianka" per loro è peggio della luce del sole per i vampiri...
Scarth

Nessie said...

Scarth, come saprai anche l'Irlanda è stata presa di mira dal livore anticattolico sulla facenda delle adozioni. L'avevi letta questa intervista su la Nuova Bussola?

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-fare-una-battaglia-contro-i-matrimoni-gaynon-da-la-patente-per-governare-un-paese-15469.htm

addirittura in Irlanda hanno coniato la facile e diffamatoria equazione cattolico = omofobo.

Anonymous said...

Già Nessie l'Irlanda è un valido esempio di cosa riescono a fare con le loro tecniche (e le valanghe di soldi...): nel giro di un decennio - la ricordo cattolicissima e devotissima ovunque, nonchè molto orgogliosa della propria indipendenza - l'hanno trasformata in un campione del politicamente corretto standard globale su ogni versante. Tanto per rendere l'idea del genere di potenza che hanno Lorsignori quando prendono di mira un bersaglio.
Scarth

Nessie said...

Considera che i cosiddetti "investitori stranieri" come Google, puntano sull'Irlanda per farne il loro paradiso off shore e avrai il resto della quadra: questo non si può dire, quello nemmeno e via con le ipocrisie politically correct.

Anonymous said...

Nessie: era solo una boutade. Qui parlano gli Anonymous, i Nessuno... se parla il tal dei tali con nome e cognome non ne trova piu' uno disposto a credergli.

Scarth: sono anaffettivi come gli autistici. Sono pochi gli umani che conservano le relazioni indipendentemente dal cambiamento di regime. Sotto questo punto di vista e' davvero una visione politica per disadattati. G. Chiesa, che pure si definisce ancora comunista, sostiene Putin. Quelli che dicono di non esserlo piu' o di non esserlo nemmeno mai stati, lo odiano. Chi e il piu comunista tra questi ? Secondo me, sono tutti gli altri che hanno capito che la rivoluzione ormai viene da Ovest. Cambia la patacca anche venti volte ma sotto rimane sempre la stessa medicina.

Il sauro

Nessie said...

Ma è evidente, Sauro. che hanno dovuto costruire il personaggio opportunamente oscurato e nell'ombra per fargli dire cose scomode che se dette da chi ci mette direttamente la faccia, nome e cognome, si troverebbe, come minimo, querelato.

Tuttavia Nessuno nel filmato vede, nella questione dei LGBT, solo un problema mercatista e consumista. In realtà c'è sotto di peggio. La sessualità "fluida" e in perenne trasmutazione è funzionale al controllo della mente, del comportamento, alla negazione dell'identità e della personalità. Ma soprattutto alla fine della sessualità procreativa e pertanto dei ruoli di padre e madre legati al vincolo parentale. Si vuole, in altre parole, arrivare alla fine dell'Uomo Stanziale e territoriale.

Alessandra said...

Il signor Nessuno è veramente, di questi tempi, l'unico che dice tutta la verità, almeno sui canali mainstream. Speriamo che qualche credulone senta la proverbiale pulce solleticargli l'orecchio.

Quando ho visto le immagini della "fluida" Miley Cyrus mentre baciava Katy Perry (il cui primo singolo di successo si intitola "I Kissed A Girl"), ho pensato al suo percorso professionale, iniziato come teen-star della Disney, per poi intraprendere l'immancabile "svolta sexy", come fecero a loro tempo Britney Spears (che scambiò un bacio con Madonna) e Christina Aguilera. Ergo, molti loro fan le hanno seguite fin da bambini, approvando poi la loro conversione. Beh, in fondo sono solamente cresciute!

Faccio queste considerazioni perché penso che queste divette servano a "preparare psicologicamente" le ragazzine a trasformarsi in ninfe tentatrici. Se si fa caso, anche molti spot pubblicitari diffondono questo messaggio: si vedono spesso bimbe che ammiccano o si mettono in posa come una Belén qualsiasi.
E i maschietti non sono messi meglio, quanto a modelli proposti.

La moda e l'industria musicale influenzano i giovani, attraverso cantanti e gruppi che con i testi delle loro canzoni, i loro atteggiamenti e le numerose fotografie che li ritraggono con le mani messe a piramide, mentre fanno il gesto delle corna o si circondano un occhio con le dita, invitano i fan a imitarli, a prendere esempio da loro.

Calvin Klein ha lanciato, per promuovere una nuova fragranza "unisex", una campagna pubblicitaria chiamata "gender free", come se il sesso di appartenenza fosse una catena da cui liberarsi. Sul web si trovano immagini con modelli o modelle di cui non è possibile distinguere il sesso, né dai lineamenti del viso, né dalla struttura fisica.

È vero, nei telefilm i fanatici religiosi sono quasi sempre cattolici, come se non ci fossero esaltati anche tra i credenti di altre religioni. E a partire dagli anni 90, o forse anche prima, i cattolici semplicemente osservanti si sono ridotti fino a diventare delle mosche bianche.
Il ruolo svolto dai media e in particolare dal mondo dello spettacolo nell'influenzare il pubblico e creare pregiudizi e far attecchire certi stereotipi è spiegato bene in questo articolo, lo ripropongo se a qualcuno è sfuggito o ha magari voglia di rileggerlo, male non fa.

http://pauperclass.myblog.it/2015/12/18/lotta-vile-maschio-dove-vai-alceste/


Faithful said...

E meno male che Vendola era quello che citava sempre Gramsci..

http://www.intratext.com/IXT/ITA3065/_P89.HTM (gli ultimi due paragrafi)

Nessie said...

Alessandra gli esempi dello show biz pop e rock sono più che pertinenti. Aggiungiamoci anche Michael Jackson e come è stato sopportato ( e supportato) il suo ermafroditismo pedofilo, prima che venisse sanzionato mediante ripetute denunce, poi David Bowie e il suo androgino Ziggy, Lou Reed e il suo Transformer (un suo LP titolava proprio così). E' a tanto tempo che esiste questa cosa nel mondo pop e rock e nell'alta moda, dove gli stilisti sono tutti della famosa lobby gaya.

Più casereccio ma sempre inquietante è l'esempio nostrano di Renato Zero e del suo travestitismo. Ora è gay tranquillo e non si traveste più. Ma molti ragazzini sono stati influenzati da tutto questo chiassoso glamour. "Follow the Star" è l'imperativo mondialista. Se la star lo fa, lo puoi e lo devi fare anche tu.

Avevo già letto il pezzo di Alceste che hai messo in link.

Nessie said...

Ho letto il pezzo di Gramsci sul blog "L'Orizzonte degli eventi", Faithful. Ma da lì a voler vedere Gramsci come l'Orwell d'antan ce ne corre. La fantascienza che ha avuto formidabili massoni nei suoi scrittori-narratori ((Huxley, Orwell, H. G. Wells) non ha nessun bisogno del povero Gramsci. I citati narratori sapevano tutto fin troppo bene, perché c'erano dentro fino agli occhi. INSIDER si direbbe oggi.

Sinistra Sodomia e Illibertà, hanno da tempo lasciato la "lotta di classe", per la "lotta di chiappe".

oblivious said...

@ Alessandra - Trovo molto interessante il tuo intervento perchè pone l'accento su un aspetto della dittatura mediatica che quasi mai viene trattato. Solo in età matura e non sempre è possibile scindere il proprio mito dalla raltà, il piacere artistico in sè dalle conseguenze pratiche di certe idee. Però va anche detto che Chi si trova fuori dal coro spesso non è capace di incidere con uguale qualità sintattica e concettuale quando si trova a contatto con i cosiddetti "progresssiti". E' un problema serio perchè gli spazi sono pochi, i tempi ristretti, e solo un interlocutore netto asciuuto con capcità di bucare lo schermo può lasciare almeno un segno in chi ascolta. Per fare un esempio, se la Mannoia canta di solidarietà verso i clandestini bisognerebbe trovare qualcosa di simile che suoni allo stesso modo ma in direzione contraria. Invece non c'è.

Anonymous said...

Nessie: Gramsci pone l'accento sullo sfruttamento della poverta', la sua morale comunista si limita a questo. Per un militante dell'epoca la pieta' era un sentimento borghese: una debolezza da evitare per un rivoluzionario. E G era un rivoluzionario consapevole del suo ruolo storico. Dopo la rivoluzione russa ogni pratica prima considerata immorale e' stata legittima per oltre un decennio. Questo dovrebbe bastare e avanzare per sfatare il mito.

Oblivious: la finanza spinge solo chi vuole e non ci sono ormai piu' piccole banche indipendenti che possano finanziare un'alternativa. E' questa la ragione. Al che, se l'unico modo per garantirsi il pane e' questo, la musica sara' sempre questa. E non credere che con le altre arti vada molto diversamente. Il giorno che finanzieranno qualcosa di diverso ci sara' da preoccuparsi seriamente.

Il sauro

Nessie said...

@ Sauro, e chi ne coltiva il mito? Ho letto qualcuno dei suoi scritti, e vedo che oggi si salva poco niente del suo pensiero.

@ Oblivious, sai bene che oltre a quella dei media mainstream anche l'industria del cosiddetto spettacolo è saldamente nelle loro mani. Piaccia o non piaccia (e il più delle volte mi fa schifo da tanto li trovo mediocri) lo si deve sopportare. Certo, si può sempre staccare la spina.
La Mannoia, m'annoia :-)

Alessandra said...

@ Oblivious: hanno detto bene il Sauro e Nessie, non è questione di essere più o meno incisivi, ma di quale partito sostieni.
Anzi se stai dalla parte sbagliata (secondo Lorsignori, of course), paradossalmente più sei incisivo e convincente, più cercano di farti stare zitto.

Posso anche farti un paio di nomi:
- Povia, colpevole di aver proposto al Festival di Sanremo del 2009 una canzone come "Luca era gay". Da allora l'hanno estromesso dal giro. Finché cantava brani innocui come "I bambini fanno oooh" o "Vorrei avere il becco" tutti lo esaltavano come interprete profondo e sensibile, ma quando si è azzardato a cantare qualcosa di non allineato ... lo hanno trattato peggio di un criminale.
Ti propongo di leggere la sua intervista in merito.

http://www.mistocolvitto.it/2016/02/12/4981/

- il mio conterraneo Natalino Balasso, che secondo i direttori dei teatri dovrebbe fare dei tagli nei copioni dei suoi spettacoli. In pratica, autocensurarsi. Se provi a vedere qualche suo video su Youtube, capirai il perché.
Ti consiglio in particolare quello sui superalcolici, quello sui Rolex e quello sulla Mercedes.

Non possono comprare il silenzio? Allora fanno di tutto per eliminare la fonte del rumore. (cit.)

Anonymous said...

"Sinistra Sodomia e Illibertà"...così tu la definisci.
Ma!... visto quale è il loro primario interesse,dimostrato in questi ultimi tempi...forse è meglio la dizione che ormai gira più frequentemente(sentita in fila al supermercato)...Sodomia E Lesbicismo.....Le pensioni,le tasse,il lavoro,la delinquenza straniera e nostrana,le invasioni ....i Proletari(questi eterni piagnoni rompic*****ni)ma andassero pure loro al diavolo(eufemismo)...con tutti i c***iche abbiamo per la testa.
Mi vien da ridere a pensare che questi signori si considerino gli eredi dei rispettabilissimi "Onorevole Peppone"del passato che tanto stimavamo per le positive diatribe con Don Camillo.
Mi viene il dubbio(quasi certezza)che, invece di"Amor Triumphans"(come dice qualche ronzino di turno)siamo di fronte a pura propaganda elettorale,per accaparrarsi un sicuro... 5-10% di sicuri entusiasti(proud) votanti al prossimo giro elettorale.
Saluti Mar

Bet said...

Chiedo scusa per l'ot Nessie, ma credo sia davvero importante.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/navi-nato-impegnate-nellegeo-porteranno-i-migranti-europa-1232884.html

E' ufficiale: da ora la Nato, cioè gli USA, entrano in pista per sommergere l'Europa, leggi Italia, di clandestini. Siamo ufficialmente fregati. Ma la Nato non era lì per impedire le invasioni dei paesi membri mica favorirle, o sbaglio?

Inutile nascondersi le cose si mettono male per noi, anche se forse è il momento che ci liberiamo finalmente di questo giogo e questa entità farlocca che da troppo tempo ci tratta come servi stupidi messi a bastone e carota, più bastone che carota per la verità.
Resta solo da chiarire come mai gli Usa a casa loro erigono muri contro i clandestini, mentre qui ce li portano addirittura in casa. Ai posteri l'ardua sentenza, temo.

Nessie said...

Sì Alessandra, le famose "radici nel Sistema" ce le hanno sempre loro. Lo disse perfino Agnelli, già Senatore nell'Ulivo e si mostrò compiaciuto quando andò su il primo governo Prodi. E ce l'hanno anche nella sfera del cosiddetto effimero . Per contrastarli ci vogliono SOLDI, una paccata enorme di soldi. Ma chi è disposto a investire contro? Nemmeno Agnelli. Ci provò (sebbene all'acqua di rose) il Berlusca ma sappiamo com'è andata.

Nessie said...

Mar, la faccio breve: SINISTRA SODOMIA E ILLLIBERTA' è la parodia di Sel (Sinistra, Ecologia e Libertà), il partito di Vendola.

Nessie said...

Bet, l'Ot è importantissimo e l'avevo già letto sul Giornale. E' ufficiale: la Nato collaborerà con FRONTEX per invaderci. E questo, mentre da loro erigono muri. Ma se gli Italiani invece di avere una reazione muscolare si occupano di calcio, di cosa stiamo parlando?

Nessie said...

@ Alessandra. Oltre al caso Balasso qui da noi, andrebbe citato sul piano internazionale Mel Gibson che dopo "La Passione di Cristo" che non piacque alle majors di L'Or Signori, non trovò più uno straccio di ingaggio a Hollywood fino a rendergli la vita impossibile.

Bet said...

Ah come ti capisco Nessie...! Ma nello stesso tempo non mi piace prendermela con gli italiani, che sono in realtà le vere vittime della situazione perché bombardati fino allo stordimento da un'informazione usata come arma di dissoluzione di massa, che definire criminale è poco.
Solo un esempio, uno dei tanti: le famose olgettine con cui lo stampume ci ha ammorbato per mesi mentre c'era un silenzio assoluto sui nemici dell'Italia che si stavano coalizzando per affondarla. Risultato, l'Italia è affondata mentre i vari tg all'unisono mandavano in onda i filmatini sfocati dei cellulari delle ragazze ospiti ad Arcore che riprendevano le camere coi letti a baldacchino e il bagno incorporato. Questo era quanto gli italiani dovevano sapere, questo gli hanno dato mentre intanto piazzavano Monti. Appunto, di cosa stiamo parlando...

Alessandra said...

È vero Nessie, c'è anche Mel Gibson. Pensa che dopo anni, ogni tanto è ancora possibile trovare, sui portali web tipo MSN o sui siti di gossip statunitensi, articoletti corredati di foto in cui si sottolinea, con un certo compiacimento, come sia "invecchiato, perdendo il fascino che aveva ammaliato tante donne".
Un vero accanimento.

Figurati se Agnelli avrebbe finanziato un piano contro il sistema, la sua famiglia ne era parte fin dai tempi di suo nonno!

Pessima notizia quella sull'iniziativa della NATO, e il governo britannico ha già annunciato che manderà tre navi nell'Egeo. Non vogliono i profughi da loro, ma li scaricano agli altri!
Sono novità preoccupanti anche perché le cifre ufficiali di quelli presenti non corrispondono a quelle reali. Leggete qui cos'ha dichiarato pochi giorni fa il presidente Zaia sulla situazione in Veneto:

http://m.mattinopadova.gelocal.it/regione/2016/03/03/news/zaia-i-migranti-7-800-presenti-12-mila-fantasmi-1.13060587

Anonymous said...

Ora i trans li infilano anche nelle squadre di volleY:

http://www.ilgiornale.it/news/sport/stato-italiano-donna-trans-nella-serie-femminile-1233123.html

Z

Nessie said...

Z, e te pareva! Il conflitto sarà: li mettiamo nel femminile o nel maschile? Ma guarda te di cosa ci fanno occupare questi oligarchi bastardi, con tutto quello che di rovinoso c'è già.

Nessie said...

Certo Alessandra, era solo una iperbole la mia. Da che storia è storia sappiamo bene da che parte è situata la famiglia Agnelli! E quali legami ha con Kissinger, con le alte consorterie massoniche ecc. Era un modo per dire che per fare una controinformazione vera e capillare, per fare editoria seria, per fare spettacoli più che dignitosi che non siano ridotti ai Benigni e alle squallide Littizzetto, per fare film che non siano di "propaganda" LGBT o basati su falsi storici e ideologici, occorrono montagne di quattrini. E magari dei filantropi ben intenzionati disposti a metterceli.

La notizia sulla Nato è altamente inquietante, perché stanno preparando scenari da guerra civile.

Faithful said...

Sui finanziamenti:attenzione che la situazione non è così monolitica come dite,basti pensare al FN della Le Pen quando fu finanziato da una banca russa vicina a Putin visto che le banche francesi sono tutte impegnate a pompare sarkollande (e ovviamente giù di grida di scandalo ipocrite perché sia mai che altri contrari al regime U$A/NATO vengano "pompati",sia mai),qua da noi c'era il finanziamento pubblico ad annacquare le influenze dei finanziatori,poi sono arrivati i somari a 5 stalle che con la scusa delle mutande di Cota hanno spinto il governo ad abolirle e dunque adesso siamo anche noi in quella situazione.

Sulle "migrazioni" controllate:i balcani sono stati sigillati dopo l'iniziativa coraggiosa di Orban portata avanti contro tutto e tutti,adesso il regime di cui sopra non sa più dove farli passare e ricorreranno ancora una volta ai loro burattini del nostro governo,sinceramente con gente così smaccatamente perfida e menefreghista nei nostri confronti da una parte (U$A/NATO) e servile dall'altra (Renzi & parterre) applico la buona,vecchia legge del "tanto peggio tanto meglio",lo so così mi metto anch'io sul loro piano ma non mi pare di avere molta scelta specie con dei media così smaccatamente servili e di parte (basta guardare questo,tanto per dare un'idea di come certe cose vengono opportunamente insabbiate: http://voxnews.info/2016/03/06/profugo-la-stupra-autorita-tengono-tutto-nascosto-per-mesi-ma-ce-di-peggio/ ) se dovessero farci invadere da tutta quanta la spazzatura umana (si perché tali sono) di tutto quanto il fott*to medioriente per poi vedere repliche del capodanno di Colonia stiamo tranquilli che non basterà tutta la propaganda del mondo a fermare la reazione uguale e contraria,o almeno così spero ma ripeto:non abbiamo più molta scelta..

Nessie said...

Faithful, andrà a finire così. Che lo si voglia o che non si voglia:


http://www.maurizioblondet.it/bisognera-cominciare-a-sparare-quando/

Nausicaa said...

Siamo all'8 marzo e ci dovremo sorbire la solita retorica delle mimose, i discosi di Mattarella al Quirinale, la menata delle pari opportunità, dei diritti negati alla donna e bla, bla, bla. Questo mi pare un bell'articolo nettamente in controtendenza:

http://www.informarexresistere.fr/2016/03/07/per-rispettare-veramente-la-donna/

Anonymous said...

Niente mimose in Liguria. Gli alberi sono completamente spogli. Pero' ci sono tanti carciofi... :-)

Il sauro

Nessie said...

Ci sono anche i cardi se è per questo :-)

Nessie said...

Bell'articolo Nausicaa grazie. Prelevo questi passaggi:

La realtà è diversa perché sono proprio le cosiddette conquiste civili a favore della donna, oggi, le peggiori minacce alla sua dignità


Sempre in tema di aborto, sarebbe poi da capire dove stia la civiltà di un Paese che da un lato lo sovvenziona e, con pillole quali la Ru-486 o EllaOne, ne espande le opzioni procedurali ma, dall’altro, alla tutela della maternità anche in ambito lavorativo riserva briciole o, peggio, inizia a promuovere il social freezing, ossia quel congelamento di ovociti finalizzato a rimandare in maniera indefinita la gravidanza e che rafforza la sottomissione femminile al lavoro, del quale si stabilisce così il primato sulla famiglia.

Alessandra said...

Sì Nessie, avevo capito che non confidavi certo nell'Avvocato. :-)
Ho solo voluto rincarare la dose, anche se effettivamente, da come l'ho scritto poteva essere inteso in un altro modo.
Mi chiedo se sia possibile, in Occidente, accumulare un patrimonio ingente senza piegarsi alle logiche del sistema, conservando la propria onestà per poi prendersi, di fatto, dei rischi enormi. E riuscire a non farsi annientare dalle campagne di denigrazione che certamente Lorsignori lancerebbero.
Cerco sempre di non essere troppo pessimista, ma temo di no. :-(

Mi è bastato sentire poche parole dai titoli di testa dei tg per capire che Mattarella ha praticamente riciclato il discorso di un anno fa. Ma del resto, da quanti anni sentiamo dire le stesse cose?
Giudizio positivo invece per l'articolo linkato da Nausicaa.

PS: I fondi di carciofo con aglio, prezzemolo e olio d'oliva sono deliziosi. :-) Li preferisco senz'altro alle mimose.

Nessie said...

Sì anni, di donne "famose" al Quirinale, di presidenti imbolsiti che ripetono le stesse menate, di mimose, di cicli filmografici dedicati a "lei", di rubriche tv come Geo dedicato alle donne sfruttate, di boldrinate, di quote rosa in stile "seRACCHIAni.

Ma intanto l'Agenda del NWO va avanti e a breve avremo anche la guerra alle porte di casa. Stasera quasi quasi aggiorno il blog.

oblivious said...

Nessie aggiorna il blog. Sono curioso di vedere su quali argomenti ma... non sarebbe meglio pubblicare un altro post? Questo è già strapieno di temi e commenti.

Nessie said...

Aggiornare il blog significa abilitare un post nuovo. Credevo si fosse capito.

oblivious said...

@ A proposito del signor Nessuno: se è vero come è vero che la dittatura mediatica regola e controlla ogni manifestazione "culturale" come si può pensare che il signor Nessuno faccia intendere la sua identità? Farà esattamente il contrario se vuole conti uare a produrre cortometraggi.

Faithful said...

Perdonami l'OT Nessie ma volevo segnalarti questo ennesimo furto legalizzato sulla prima casa (e regalo alle banche)

http://quifinanza.it/soldi/leasing-immobiliare-per-la-prima-casa-come-funziona-e-a-chi-conviene/48035/

Nessie said...

Lo conoscevo già , purtroppo. Grazie.