09 February 2016

Dalla Russia con rigore (e pudore)






La salvezza di questo "occidente" (minuscolo voluto) verrà  forse dalla Russia? Per il momento sappiamo che la Duma ha bloccato le adozioni dei bambini orfani ai paesi che hanno una legislazione nella quale i gay possono adottare. E la Francia di Hollande ne sa già qualcosa:porte chiuse a Est in materia di adozioni. Naturalmente, dopo la diffusione della notizia sulla legge, sono fioccate le proteste di alcune associazioni  sovranazionali per la promozione dei  cosiddetti "diritti umani". Di fronte a questo tipo di protesta c’è però di che rimanere sconcertati. Ma come si fa a considerare “diritto umano” la richiesta delle coppie gay di adottare un bambino? I capricci, le licenze, gli arbitri non sono "diritti"! E i bambini non sono pacchi postali da spedire a richiesta di chicchessia. Tutto questo ha a che fare con il presupposto (che è già dogma)  che avere figli sia un diritto per chiunque.
Si tratta dei famosi diritti utopicamente impossibili portati alla luce dall’Illuminismo e scaturiti dalla Rivoluzione Francese, e da quella Americana di cui ricordiamo il famoso quanto bislacco  "diritto alla felicità" . Come se ciascuno di noi nel proprio delirio superomista potesse procurarsela con ogni mezzo, lecito o illecito che sia, la felicità.
A tale scopo è utile leggere (o rileggere, per chi l'avesse fatto)  quanto affermò l'ambasciatore  russo Alexey Komov a Rovereto in materia di famiglia e natalità. Qui l'intervista. In un passaggio-chiave dell'intervista l'ambasciatore spiega come le idee, fatte proprie da quella rivoluzione bolscevica da cui scaturì il comunismo ateo e materialista, fossero partite proprio dall'occidente.

«Innanzi tutto un po’ di storia: la Russia è sempre stata un paese cristiano, e solo a partire dall’Ottocento, con le idee illuministiche fortemente anticristiane, le teorie massoniche e liberali infiltrate nella nobiltà russa contro la Chiesa, si arriva, nel 1917, alla Rivoluzione bolscevica provocata da dei sovversivi di professione, pagati dai banchieri di Wall Street e dal governo tedesco in funzione antirussa. Con il comunismo che, ripeto, è stato importato nella Russia cristiana, e non a caso Marx e Engels non erano russi, si impone la teoria della famiglia come nemico da distruggere, perché opprime la donna: sono stati così così decriminalizzati l’aborto, l’amore libero e l’omosessualità. Milioni di cristiani vennero assassinati dai rivoluzionari, le chiese distrutte. non solo: negli anni Venti si costruivano case senza la cucina e senza le porte per evitare la privacy e favorire la promiscuità e l’amore libero tra la gioventù comunista».

Komov si chiede inoltre come come è possibile che un 2% di media di omosessuali possa avere una tale influenza sulla cultura attuale dell’Occidente, al punto di piegare la politica al loro "particulare". Ed è quel che ci chiediamo un po' tutti. I "diritti" di pochi per mettere a soqquadro assetti sociali e ordinamenti giuridici. E' assai probabile che laddove passerà un andazzo del genere (e degenere) potrebbero avvenire abusi aberranti di questo tipo.  Dopotutto, guardando l'esempio di Pasolini (grande icona santificata dalle vedove intellò della  sinistra) il discrimine fra pederastia e pedofilia non è poi così netto. Mi sembra già di sentire l'obiezione sinistrata di turno: anche gli eterosessuali possono abusare dei bambini. Sì, qualche volta è vero, può accadere.
Ma  perché allargare la casistica a chi vive già nel disordine e nella promiscuità? E che ne sappiamo noi di come può crescere un bimbo che vede due omosessuali  andare a letto insieme la sera in camera, come marito e moglie? E come li chiamerà?Papà 1 e papà2?
O Mamma1 e mamma2? E' evidente che si vogliono usare i bambini come cavie umane per esperimenti pedagogici di dubbia riuscita. Senza contare le donne con gli uteri in affitto e con la maternità surrogata, vilmente strumentalizzate in funzione di "forni" a basso costo, sul mercato globale delle adozioni e dei parti per procura. Fermiamo queste nefandezze a catena, nel nome del Cielo! E chi ha più giudizio, lo adoperi. 

Su questo stesso tema:
http://it.sputniknews.com/italia/20160207/2048281/cirinna-ddl-famiglia-societa.html

99 comments:

Anonymous said...

Aspetto oscuro della vecchia e romantica URSSS... oltre alla diffusione di quelli che oggi chiamano "sex-toys" e perversioni ad ogni livello, soprattutto negli alti ranghi. Cosa che duro' molto poco proprio perche' non funzionava e il pragmatismo marxista era forse un po' piu' avanti di quello USA. La ripresa di una visione nazionale fu proprio la sconfessione degli ideali originari di ispirazione marxista. Tra Lenin e Stalin non correva buon sangue, anche se il consolidamento dell'URSS fu opera piu' del secondo che del primo. Comunque, cadaveri a milioni, come osservava l'attento Benito in Italia, che non voleva fare altrettanto. Ma il criminale fu lui e non Stalin: cosi' dice la Storia.

Ora che lo stesso problema si ripresenta in un contesto "democratico" e "liberista" si comincia a sospettare che questa roba non possa essere addebitata al solo Socialismo, ma alla comune matrice delle due visioni politiche: L'Illuminismo. Infatti cosi' dicevano i fascisti che rinnegavano apertamente i "sacri principi del 1789". Pero' io penso che non sia proprio cosi'. L'Illuminismo aveva ancora un solido punto di riferimento nella Natura che originava la Ragione. Il problema era come disfarsi della Chiesa cattolica e del suo potere internazionale (il nazionalismo nasce proprio nel contesto rivoluzionario e si afferma con Napoleone), non distruggere la societa' dalle fondamenta. Invece oggi parrebbe questo l'obbiettivo, anzi, la distruzione dell'Umanita' in quanto tale. Se cio' sia dovuto agli ideali rivoluzionari, non saprei dirlo, ma sarei portato a pensare di no. Qui c'e' un aspetto esoterico che ci sfugge.

Il sauro

Nessie said...

Quando si parla di idee illuministe veicolate dalla Rivoluzione francese e americana (attraverso La Fayette) , si intende riferirsi all'individualismo esasperato dell'uomo postmoderno e nella "dittatura" dei desiderata ad opera di pochi. Del resto, lo spiega bene l'ambasciatore Komov.

SILVIO said...

Sono molto interessanti i temi della discussione proposti da Nessie:

- Russia cristiana-

- Bolscevismo sovversivo e destabilizzatore, creato e finanziato dall’élite anglosassone onde demonizzare la Russia ed escluderla permanentemente dalla grande famiglia europea –

- Orrida “LGBT Agenda” portata avanti con fabiano gradualismo dalla “LGBT Mafia” dell’élite anglosassone al fine di disgregare la Famiglia – (pilastro della Società e degli Stati/Nazione)– in tanti solitari zombies umanoidi, privi di radici, identità e morale: merce ideale da schiavizzare e di cui disporre a piacimento.

Temi - questi – di grandi complessità e rilevanza :
impossibile svolgerli esaustivamente e senza soluzione di continuità nell’angustia dei post.

Ma fa nulla.
È sempre un bene riproporli , se non altro per rinfrescare la memoria e non abbassare mai la guardia.

Anonymous said...

Anche l'Individualismo in un contesto religioso o naturale e' una cosa, mentre in assoluto e' un'altra. E' questo il famoso Relativismo di cui si e' tanto discusso a sproposito, non quello di Nietzsche che era comunque elitario e non riservato alle masse. Qui si combinano i due aspetti collettivista e individualista grazie all'egualitarismo universale. E' la suprema sintesi, per chi l'ha voluta.

Il sauro

Nessie said...

Ciao Silvio, grazie. Volevo segnalarti, giacché sei a tiro, che nel mio post vecchio sul ddl Cirinnà del 27 gennaio scorso, c'è un intervento di Alessandra che ti ringrazia per aver messo nei commenti le considerazioni dell'allora cardinale Ratzinger sulla posizione della Chiesa Cattolica circa le unioni tra persone omosessuali. (si quasi trova in coda ai 114 commenti).

Circa quanto scrivi, oltre che "zombie umanoidi senza identità", è chiaro l'intento di indebolire anche l'identità sessuale e di farci apparire il fatto di nascere maschi o femmine, come un puro "caso" che può essere rimosso e modificato.

L'adozione del "figliastro" del partner omosessuale detto STEPCHILD ADOPTION, ci fa chiaramente capire che c'è stato un matrimonio etero e che il contraente in oggetto, strada facendo ha cambiato "idea" e tendenze. Il bambino in tutta questa Babilonia diventa allora una sorta di "ostaggio" da rimpallarsi a vicenda. Mamma mia!

Se non l'hai ancora fatto leggi il link di sputnik news che ho messo in fondo al post.

Nessie said...

Sauro, certo che è questo il vero RELATIVISMO (nulla a che fare con Nietzsche) Del resto la tirannia dei desideri è porprio questa che ci stanno approntando: quella che ci rende schiavi con le false libertà e le vere gabbie.

Che bisogno ha la Grecia attuale di queste legge sui matrimoni gay, a fronte della fame nera che stanno facendo? Mi pare evidente l'intento. In Grecia, come in Spagna come in Italia.

SILVIO said...

Nessie,

ringrazio, a mia volta, Alessandra per le sue parole di apprezzamento.

Che è ‘sta “Stepchild Adoption”?

La foglia di fico che Alfano ha usato per coprire le sue vergogne al fine di sbandierare (dopo averne ottenuto da Renzi l’annullamento) quella mezza-vittoria che gli consentirebbe di restare incollato alla poltrona pur dopo aver dato il via libera alle unioni civili fra omosessuali?

Oppure, è l’ennesimo neologismo orwelliano dal doppi significato, della serie: “Adotterò un figliastro e lo amerò pertanto come tale, senza badare “a minuzie”” come incesto?”

La verità è che la “Stepchild Adoption” è un abominio partorito da cervelli marci e malati sino all’ultimo stadio.

Come lo è l'omosessualità, classificata dal manuale psichiatrico DSM del 1968” quale disturbo mentale inducente la deviazione sessuale (in pessima compagnia con altri disturbi mentali come pedofilia, necrofilia, feticismo, voyeurismo, travestitismo e transessualismo).

Sfido a provarne scientificamente il contrario.

SILVIO said...

Quanto a Renzi, si vergogni!

E si vergogni pure la signora Agnese Landini – sua moglie – che partecipò assieme al marito e ai figli al Family Day del 2007” - entusiasticamente appoggiato da papa Benedetto XVI- indetto contro i “DICO”/ pro-omosessuali ed in difesa della sacralità della famiglia.

In quell’occasione Renzi (che era il presidente della provincia di Firenze) ebbe a dichiarare:

“‘Non c’e’ bisogno di essere cattolici per difendere la famiglia”, e ”sbaglia chi non coglie la portata del Family Day”…c’e’ uno sguardo carico di ideologia sulla famiglia. Tutto ciò che viene detto dalla Chiesa viene visto come ingerenza... Quando non si coglie il fatto storico di un milione di persone in piazza per il Family Day, si commette un errore gravissimo...La Chiesa e’ incontro con Cristo, con un avvenimento storico, purtroppo l’ideologia impedisce alla ragione di fare il suo mestiere, cioè di comprendere fino in fondo il reale”.

http://www.qelsi.it/2016/quando-renzi-diceva-e-un-errore-non-comprendere-il-family-day/

Che spudorato voltagabbana!

Come Berlusconi, Fini e i molti altri loro cloni, che parteciparono a quell’evento, buggerando il popolo-bue cristiano con “bla,bla,bla…” infingardi e menzogneri.

Nessie said...

Silvio, già il titolo inglese della legge N.5 significa che c'è fin dall'inizio, volontà mistificatoria. Ma forse avevano paura che dire chiaro e tondo "adozione del figliastro" non fosse abbastanza ipocritamente corretto. Per questo sollevano polveroni in inglese. E' comunque chiaro che questo è il classico "cavallo di Troia" per impadronirsi anche dei bambini.

Quanto al Family Day del 2007 mi trovai in quell'anno e mese proprio a Roma e vidi coi miei occhi e sentii con le mie orecchie a Piazza S. Giovanni il boato di felicità del "popolo bue cristiano" allorché salì sul palco Silvio Berlusconi ( grande esempio di pater familias ).
Certamente ci vuole poco a buggerare.

Tuttavia Renzi si deve stravergognare anche di più perché ora QUELLA legge che fu impedita dagli altri (parlo dei Pacs e Dico) ora la sta facendo lui e in modo ancora più smaccato. E se ne strafotte della deriva in atto e di tutte le conseguenze inimmaginabili.

Anonymous said...

Alcuni giorni addietro,ho letto,su un quotidiano romano di una pesante diatriba in corso,tra Ordine dei Pediatri,preoccupati che un bambino adottato e convivente in una coppia "omo" potrebbe non avere uno sviluppo psichico naturale ,nella norma....capisco cioè,normale.(mejo il termine "omo"...basta co' sto' termine /sigla gay,che non so'manco che vo' di'...E parlate Italiano(*) o romanesco così ce fate capì...Forse vuol dire allegri buontemponi?)...e l'ordine degli Psichiatri/Psicologi,che dicevano che non si prevedono influenze negative per i bambini.
E' chiaro che gli Psicologi vedono la scena dalla parte dei buontemponi,mentre i Pediatri,più qualificati data la materia,sperimentano già oggi gli effetti sui bambini.
Se gentilmente si mettono d'accordo....per non farci dire eresie pure a Noi...che siamo rimasti a i "Tre saggi sulla teoria della sessualità"del datato ma sempre stimato Dott.Freud.
Devo andare in cantina,per trovare il nome dello psicologo,che non più di 30 anni fa,scrisse un trattato sulle deviazioni sessuali....Quel "retrogrado",subito dopo il voyerismo e l'esibizionismo,elencava(spiegandone le cause)...l'omosessualità.
Ne ha fatta di strada questa scienza inesatta che è la Psicologia...basterebbe contare le scuole di origine e le sottoscuole che partorirono....Ci sono "pure"(Psichiatri) quelli che ti fanno rivivere vite passate...e poi siccome l'appetito vien mangiando...pure quelle future(B. Weiss)....ma che "credibilità" si può dare a questi professori...e sono psicologi/psichitri?
(*)P.S.....A proposito dell'uso di parole straniere invece delle tante disponibili nostrane....faceva notare il Leopardi(a braccio)in uno dei suoi "Pensieri"...E' inconcepibile che alcune persone esprimano i concetti che conoscono di meno nella lingua che conoscono di meno....Ma ché vo' dì Stepchild...Boh!
Saluti Mar

Anonymous said...

Il link dalla diatriba
http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/unioni_civili_pediatri_adozioni_gay_psichiatri_psicologi-1528924.html
Mar

Nessie said...

Grazie MAR. Conoscevo già questa stronzata dell'Ordine degli psicologi sulle cosiddette "famiglie arcobaleno". OVER THE RAINBOW ? NOTHING.

Anonymous said...

Quanto alla diatriba "scientifica", va ricordato che i teorici del cosiddetto "Nuovo ordine mondiale" parlavano gia' negli anni '60 di falsificazione della scienza. Tutte le istituzioni targate ONU, come il OMS, supportano le teorie piu' strampalate se utili alla causa. Anche nella stessa Societa' psichiatrica USA ci sono opinioni diversissime, soprattutto, tra psichiatri e psicologi. I primi rinfacciano spesso ai secondi di fare pseudo-scienza e quindi di non utilizzare il metodo scientifico. Teorie come quella "gender" sono proprio l'obbiettivo della critica in costante aumento nell'ambiente. Ci sono analoghe polemiche tra biologi e genetisti circa questioni che ormai tutti diamo per acquisite, come l'origine dell'Uomo, il DNA, le differenze inter-razziali etc. Se ne puo' evincere che c'e' una scienza per gli scienziati ed una pseudo-scienza per gli idioti (noi). Quando anche gli stessi scienziati dovessero capitolare, allora sarebbe il trionfo del metodo ideologico su quello scientifico, con tutte le conseguenze del caso. La mia personale impressione e' che ci siamo molto vicini.

Il sauro

Anonymous said...

sono stati così così decriminalizzati l’aborto, l’amore libero e l’omosessualità. Milioni di cristiani vennero assassinati dai rivoluzionari

Come spiego' safarevic nel suo "la setta mondialista contro la russia" si tratto' della fase piu' violenta della guerra ( vecchia di 8 secoli) portata dall' "occidente" alla russia, guerra che come si puo' vedere tuttoggi permane.
Perche' la russia ha un straordinaria vitalita' espressa spesso da personaggi " imprevedibili".

Ad esempio pochi sanno , come nello stesso libro viene riportato ,che lo sterminio del clero cesso' col feroce dittatore stalin tra i cui primi atti ci fu la Ri-criminalizzazione dell' "l'aborto e dell' omosessualita' ( poi subito ridepenalizzati dal " buon" krushov :-))

Naturalmente la sopravvissuta chiesa ortodossa russa di stalin fu una "chiesa " posta sotto il controllo del partito, ma non si spiega la sua sorprendente ripresa dopo il crollo dell' URSS se non ci si pone la domanda su chi abbia infiltrato chi e per cosa.

Pochi infatti sanno che l' attuale patriarca russo , irriducibile custode dell' ortodossia russa , fu fin da giovane pope un agente del kgb e che la sua carriera religiosa procedette sotto il controllo del partito e che fu messo nella sua carica ai tempi di eltsin col placet degli oligarchi allora padroni della russia.

Perche' la russia ( e la cina) sono " imprevedibili" secondo i nostri schemi " occidentali" in quanto ' sono "altre" civilizzazioni .
ws

Nessie said...

Sauro, l'OMS è bene non ascoltarla, perché ogni anno getta allarmi su nuove malattie non prima di averNE raccomandato l'antidoto: sempre il loro. Dopo averci tempestato con suina, aviaria, sars, ecc. ora siamo allo ZIKA. Quanto alla psicologia e psicoanalisi, sarebbe "scienza"?

Nessie said...

WS, sapevo di Stalin e dei suoi legami con la chiesa ortodossa e le libertà (senz'altro vigilate) di culto, che non vennero permesse qualche tempo prima, in pieno bolscevismo. Viceversa Lenin e Trotzky furono violenti e iconoclasti nei confronti dei templi ortodossi come del culto. Vero quel che asserisci che trattasi di civiltà "imprevedibili" secondo i nostri schemi.

Anonymous said...

Intanto sono in arriva i megaspot pro uteri in affitto e adozioni gaie da sanremo, con tanto di testimonial come Elton John:

http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/lappello-dei-gay-elton-john-sanremo-parli-dei-suoi-figli-1222239.html

Z

Nessie said...

E te pareva che quella palla di lardo non venisse qui da noi!

Anonymous said...

Alla fine va a finire che la buonanima di Stalin non era così mostro come i mostrificatori globali & professionali vorrebbero far credere... Si dice anche che fece sorvolare Leningrado durante l'assedio da un aereo che portava un'icona della Madonna, la Vergine di Kazan credo.
Adesso di icone e velivoli a sorvolare ce ne vorrebbero a milionate.
Scarth

Anonymous said...

- "e non a caso Marx e Enghels non erano Russi"
Nemmeno Leone Trotsky(Lev Bronstein) e Giuseppe Stalin(Josif Vissarionovitch Dzugasvili)...in tedesco sthal/acciaio...erano Russi...pur essendo eminenti"padri"della rivoluzione.Il primo sembra nato in Germania,il secondo in Georgia....Stalin per di più studiò in un seminario ortodosso gestito dai gesuiti(?).
-"La salvezza di questo "occidente" (minuscolo voluto) verrà forse dalla Russia?"...
Ma!...se diamo retta alle profezie la Chiesa Romana crollerà,quando i cavalli dei Cosacchi si abbevereranno nelle fontane di San Pietro.
Io farei attenzione ai lughi comuni... Russi buoni o cattivi a seconda dei periodi storici,e poi soprattutto perché i Russi sono stratificati in due strati...quelli con i soldi e quelli senza niente(i proletari di sempre,che buoni o cattivi non contano niente).
E allora ci resta il dubbio...perché la loro gerarchia una volta fu cattiva(nell'epoca comunista),avendo sul groppo decine di milioni di morti...per distruzioni,e trasferimenti di intere popolazioni da un'area dell'URSS all'altra...e oggi(all'improvviso dalla sera alla mattina) è buona perché, il Comunismo sparì,e ad un ortodosso è concesso promuovere la "rinascita" del sentimento nazionalista e religioso...prima polverizzato?
Come mi aspettavo...dopo un po' di teatrino,fra gerarchie dei vari Stati,niente terza guerra mondiale...e i buoni Russi col beneplacido di tutti,stanno pacificando la Siria(con i loro raids contro l'ISIS)...lo vediamo in TV...Peccato l'effetto secondario...famigliole questa volta(non singoli fuggiaschi maschi adulti)di profughi da Aleppo che verranno incanalati a trovar pace,stabilmente, in Europa.
Chissà,che succederà alla fine di questa guerra locale,che,stranamente, gli Apocalittici,avevano predetto due millenni fa ...la guerra di Gog nel paese di Magog...Ma forse anche il seguito è già scritto nell'Apocalisse...Noi lo possiamo leggere e non ci resta che aspettare....se sarà rispettato.
Occhio ...Se una profezia,viene in seguito presa come programma,da chi "può"...allora poi si avvera pure...e non è consentito non credere alla volontà divina della stessa.
Mar

Nessie said...

Scarth, senza fasulle riabilitazioni postume, mi resta solo un'impressione: che ci abbiano raccontato un mare di palle. Del resto anche nella nostra storia, ne salta sempre fuori qualcuna di inedita.

Nessie said...

Mar "Io farei attenzione ai luoghi comuni... Russi buoni o cattivi a seconda dei periodi storici,e poi soprattutto perché i Russi sono stratificati in due strati...quelli con i soldi e quelli senza niente(i proletari di sempre,che buoni o cattivi non contano niente)".

Raccomandazioni del tutto superflue, per ciò che mi concerne. Il senso del post non è questo, per chi non lo avesse capito. E decontestualizzare una frase per per fabbricarci sopra una polemicuccia che non esiste, non mi pare molto onesto.

Quanto ai fuggiaschi, mi spiace dirlo ma non è per colpa del "cattivo" Putin che scappano. Non è stato lui ad aprire le ostilità in quell'area.

Anonymous said...

Il fatto che i mostrificatori (che sono anche i più buoni in circolazione) abbiano preso di mira la Russia e Putin dichiarandoli cattivissimi ci dovrebbe far suonare tutti i campanelli d'allarme possibili. Anche perchè i suddetti mostrificatori, come da schema, prima dipingono il mostro a livello globale e poi lo fanno fuori incassando il bottino.
Scarth

Nessie said...

In particolare i "baffetti hitleriani". Quando ad un ex comunista agente del KGB il TIME mette i "baffetti" è un segnale di "fatwa" statunitense: significa che gli si vuole muovere una delle loro "guerre giuste", "democratiche" e "umanitarie". Non so se mi sono spiegata...

Anonymous said...

Spiegatissima. Purtroppo non mi ricordo che ci sia qualcuno sottoposto al suddetto trattamento che poi l'abbia scampata.
Scarth

Anonymous said...

Io ho detto...i buoni Russi,e questo intendevo,perché questo è quello che spero....come pure ho precisato che per "curare" una ferita...bisogna,purtroppo, incidere(effetto collaterale).
La storia ,è comunque piena di "cantonate"...il povero Beethoven,per esempio, abboccò,alle idee romantiche della Rivoluzione,e all'eroismo di un Napoleone...Col tempo dovette ricredersi,e strappò la dedica,a lui fatta, della terza sinfonia "Eroica"....dopo aver visto,il seguito del "film"...e il finale.
Mar

Nessie said...

Ma smettiamola Mar, nella storia dell'umanità non ci sono né "buoni" né "cattivi", ma aggressori e aggrediti. Loro (i russi) comunque a differenza di noi si sanno difendere. Viceversa noi non sappiamo difendere nemmeno i nostri bambini. E' questo il grave! Punto.

-------------------------------------

Scarth, c'è sempre una prima volta. Non è detto che il copione dovrà sempre finire nello stesso modo. O almeno è quanto spero.

SILVIO said...

-[Flash N° 1] -
LGBT MAFIA vs/ Benedetto XVI

a)- Due anni dopo la sua elezione, Benedetto XVI appoggia risolutamente il Family Day” - tenutosi a Roma il 12 maggio 2007 – in difesa della Famiglia e contro i le unioni civili tra omosessuali.

b) - Benedetto XVI non mostra alcuna intenzione di retrocedere né di piegarsi alle imposizioni della “LGBT Mafia”, neppure allorché “esplodono” - con meccanismo ad orologeria- gli scandali degli abusi sessuali compiuti dal clero corrotto in epoche precedenti al suo pontificato.

c) - Obama (il paladino dei “diritti LGBT” nonché gay da giovane) è furente.

d) - Nel maggio del 2o12, Cass Sunstein (stretto collaboratore di Obama nonché capo dell’ufficio “Information and Regulatory Affairs” della Casa Bianca) promette ai suoi sottoposti : “Dopo la primavera araba, avremo la primavera del Vaticano."

e) - Di lì a poco, scoppia la bomba mediatica del “Vatican Leaks” confezionata secondo le tecniche già collaudate da George Soros per fomentare le “"rivoluzioni colorate" e la conseguente caduta dei governi in Serbia, Ucraina, Georgia, Tunisia, Egitto e in altri paesi.

f) - La pressione sul Vaticano diventa insostenibile allorché la filiale milanese di “JP Morgan Chase” chiude il conto allo IOR, dopo averlo accusato di mancanza di trasparenza (= roba da ridere: il bue che dà del “cornuto” all’asino!).

g) - Scatta contro il Vaticano il “swift-off”.
A decretarlo è la Banca d’Italia nel gennaio 2013, dopo avere ordinato a “Deutsche Bank Italia” (mandataria del Vaticano circa le transazioni interne e transnazionali) di spegnere i suoi sistemi.

h) - Obama viene rieletto presidente Usa.
Nel discorso inaugurale del 21 Gennaio 2013, proclama: “La nostra missione non sarà completa fino a quando i nostri fratelli e sorelle omosessuali non saranno trattati come chiunque altro in base alla legge”

i) - Al fine di scongiurare irreparabili danni alla Chiesa, Benedetto XVI si dimette il 28 novembre 2013.

l) - La “primavera vaticana”, profetizzata da Cass Sunstein, è ormai quasi giunta alla conclusione.
Manca l’ultimo tassello: l’elezione del nuovo pontefice.

Anonymous said...

io non distinguerei tra aggressori e aggrediti, ma tra vincitori e vinti. A volte l'aggresione puo' essere necessaria per prevenire l'aggressione altrui. Ed e' quasi sempre stato cosi'. Questo caso non e' diverso: se ti esasperano con sanzioni ed ogni sorta di prevaricazione fino al punto in cui sei costretto a prendere l'iniziativa non puoi essere colpevolizzato per questo. E' stato il caso della Germania, del Giappone e nostro ma, stranamente, non dell'URSS. Perche' ?

Il sauro

SILVIO said...

Perdonate il precedente refuso.

Il dato corretto è il seguente:


i) - Al fine di scongiurare irreparabili danni alla Chiesa, Benedetto XVI si dimette il 28 febbraio 2013.

Nessie said...

Sì, Silvio, ufficialmente è questa la data. Ma la "declaratio" in latino sulla sua Rinunzia avvenne il 10 febbraio di quello stesso maledetto anno.

Certamente le politiche per la famiglia da parte di papa Ratzinger non sono state apprezzate sulle sponde atlantiche. Ci aggiungo anche quanto ebbe a dire circa l'ingresso della Turchia in Europa ai tempi in cui era cardinale, e anche in questo frangente fu oltremodo lungimirante.

Nessie said...

Sauro, vincitori e vinti,va bene. E non toglie il concetto di aggressione ingiusta e aggressione giustificata. Comunque ci siamo capiti. Nessuno è così ingenuo da non aver digerito il vecchio "Si vis pacem para bellum".

Nessie said...

Silvio, qui a proposito dello scetticismo ratzingeriano circa la Turchia in Europa:

http://www.rossoporpora.org/rubriche/interviste-a-cardinali/80-il-card-ratzinger-su-turchia-e-ue.html

SILVIO said...

Grazie, Nessie.
Non conoscevo quell'intervista.
Sua Santità, Benedetto XVI, non ci ha mai deluso.
Verrà rivalutato “a posteriori”: ne sono certo.

Nessie said...

Anch'io. In fondo il popolo dei credenti ha ancora un Pontefice, sebbene ammutolito. E questo è qualcosa. Prima o poi tutti i nodi verranno al pettine e le imposture verranno smascherate.

SILVIO said...

-[Flash N° 2] -
LGBT MAFIA/POPE FRANCIS ‘ FRIENDLY

a)- Il 13 marzo 2013 viene eletto “papa” il cardinale gesuita argentino Jorge Mario Bergoglio, che assume il nome di Francesco I.

b) - La sua elezione viene salutata dalla “LGBT Mafia” con un cantico corale di approvazione e di lode.
Il “Vatican Leaaks” sparisce d’incanto, come pure gli insulti mediatici alla Chiesa cattolica per gli abusi sessuali compiuti da sacerdoti indegni.
Il “swift” viene riacceso, pompando a tutto volume come se nulla fosse prima successo.
Come mai? È subito detto.

c) – Buenos Aires (capitale-gay dell’America latina) , anno 2010.
Il presidente dell'Argentina - Cristina Fernández de Kirchner - sostiene apertamente il “matrimonio-gay”.
A fronte delle veementi proteste dei cattolici, l’arcivescovo Jorge Mario Bergoglio si trova obbligato a prendere una posizione ufficiale a nome di tutta la Chiesa cattolica argentina.
E lo fa con la doppiezza tipica dei Gesuiti, contravvenendo al monito di Cristo ”Non potete né dovete servire due padroni: Dio e Mammona” nonché irridendo le disposizioni di papa Benedetto XVI in materia di omosessualità.
Infatti, indice un’assemblea urgente dei vescovi argentini e tenta di convincerli a sottoscrivere un documento ufficiale di tollerante appoggio al riconoscimento delle unioni di fatto tra omosessuali, giustificandolo come “il male minore” rispetto al matrimonio-gay vero e proprio.
I vescovi argentini, sbigottiti, non cadono nella trappola e lo obbligano a rendere pubblica una lettera di fuoco contro il matrimonio-gay.
Il “capolavoro di doppiezza” di Bergoglio è così compiuto:
coi cattolici potrà vantarsi di essersi scagliato contro il matrimonio-gay definendolo ” " Una pretesa distruttiva contro il piano di Dio " mentre alle lobbies LGBT potrà confidare in privato di essere stato benevolo verso i loro “diritti”(versione, questa, che venne confermata da due amici del cardinal Bergoglio: Marcelo Márquez ed Esteban Paulon, entrambi leader di punta dei movimenti LGBT argentini) .

d) – La profezia di Cass Sunstein si è avverata, la “primavera del Vaticano” è avvenuta, Barack Obama potrà ultimare la sua missione a favore dei suoi fratelli e sorelle LGBT dopo avere sostituito un Vicario di Cristo irriducibile con un gesuita malleabile come il burro che fonde alla fiamma di candela.
L’oligarchia globalista dà il via alla glorificazione quotidiana di Bergoglio, adottandolo come il papa di Washington e dell’unica religione universale dell’ONU, che cancella la Trinità e Cristo.

e)- In Italia si tiene il “Family Day 2016” contro il Ddl Cirinà, voluto dal voltagabbana Matteo Renzi oggi alleato di Scalfarotto (= colui che vuole imporre nelle scuole la lezione obbligatoria di educazione all’omosessualità) .
Partecipazione imponente ed entusiasta di folla, salvo un neo più grande della cupola vaticana: il silenzio assordante proveniente “dalle sacre mura”.

f) – Intanto prosegue – nascosta ai più - l’opera di corrosione e corruzione del tessuto della Chiesa cattolica ad opera della “LGBT Mafia”.
Ma di ciò si parlerà in un altro “Flash”.

Nessie said...

Mi piace questa sigla sintetica ma efficace di LGBT Mafia :-). E difatti è una cosca transnazionale.

Nessie said...

Fu Elsa Fornero che ai tempi del governo Monti aveva la delega alle cosiddette Pari Opportunità (oltre che essere titolare al Ministero del Lavoro) a introdurre d'imperio le politiche LGBT coi primi esperimenti-pilota nelle scuole di alcune regioni come Friuli-Venezia Giulia:

http://www.tempi.it/scuola-di-stato-lgbt-ecco-cosa-insegnera-ai-nostri-figli-il-maestro-unico-della-teoria-del-gender#.VrumjfnhDrc

Bello schifo!

Anonymous said...

A proposito degli eventi del 7° e ultimo giorno...e ciò che sta accadendo nel mondo..che Io "giocando" ho chiamato,in un commento sopra..." la guerra di Gog nella terra di Magog"...tra buoni e cattivi.
Apriamo il tombino e vediamo "se" sotto ci si possa trovare un enorme pozzo nero...
Per caso(cercando informazioni su Gog/Magog) mi sono imbattuto in due siti...uno "Sa Defenza" di cui ci dai il link pure te...l'altro...veramente fantasioso..."Bibleserchers.com"...curato, mi sembra di capire, dai nostri cugini Protestanti.....Avventisti del 7° giorno(tutto una sorpresa).
Non sò se la lettura dei due articoli,vi farà scompisciare dal ridere(come successo a me all'inizio)...o riflettere con preoccupazione....Ma al mondo,senza che noi lo immaginiamo, sembra ci sia tanta gente, purtroppo(spesso ricca e potente) che la pensa così,e che forse sono anche loro,in parte, protagonisti dei fatti che accadono,in quanto influenti sui governanti che decidono e eseguono.
http://sadefenza.blogspot.it/2016/01/si-putin-sta-andando-vedere-quanto.html
file:///E:/bible%20serchers/Avventisti/whitefestivals.shtml

Io,che mi professo un pragmatista,e per di più un "semplice" ,attaccato alle tradizioni dei miei antenati...una famiglia sana e felice...un lavoro onorato e giustamente retribuito...una Società dove tutti si rispettano ...e tanta salute....questa gente non la capisco...e,un po' mi infastidisce.
Rimango sorpreso a scoprire,però,che esistono,e non sono pochi (come gli autori dei due aricoli), e che potrebbero,con la loro visione distorta....arrivare a distruggere quel po' di felicità che ci è stata concessa "fino ad ora" in questo mondo....
Certo che ne girano di persone "strane"...
Dopo aver letto i due articoli,sembra di essere regrediti,in un attimo, in pieno,oscuro...inizio Medio Evo.
Sono sicuro che mi darai la solita tirata d'orecchie,pure se l'argomento non è poi così OT con i commenti precedenti(la lotta tra buoni vs cattivi).
Saluti Mar

Nessie said...

Esiste sul web qualcosa che si chiama "netiquette". Non è che tutti i siti linkati nel mio blogroll mi vedano d'accordo con quanto vi si scrive, eh? Spesso si linka come gesto di pura cortesia, perché si viene linkati a propria volta.

Nausicaa said...

Anch'io trovo che "LGBT Mafia" sia azzeccatissimo. Non li vedi ma influenzano l'ambiente come i mafiosi, anche a Sanremo dove hanno preteso arcobalenate dappertutto: nella scenografia teatrale dell'Ariston, nei microfoni, nei bracciali arcobaleno indossati ed esibiti dai cantanti. Ovunque e comunque arcobaleni. Che palle!

Nessie said...

Purtroppo li si vede, li si vede, eccome! E non hanno nemmeno più il pudore di starsene "schisci". Ho notato anch'io la scenografia del teatro Ariston ridotta a una discoteca con luci stroboscopiche per "pasticconi". Rigorosamente arcobaleno, guarda caso. Con coccarde multicolor che spenzolavano dai microfoni. Con Elton John che non ha resistito a fare l'apologia della sua ridicola paternità con maternità surrogata. Con bouquet di fiorellini da sposino tenuto proditoriamente in mano a scopo ostentativo.

Volendo, c'è anche l'ineffabile Carlo Conti, amico di Matteuccio da Rignano e grande testimonial della Montepaschi, pagato con un compenso di ben 550.000 mila euro (soldi nostri). Finge di fare il pippobaudone super partes, ma l'anno scorso ci ha rifilato Conchita Wurst, ovvero l'uomo vestito da donna con tanto di barba e pizzetto. Quest'anno è passato a Elton John.

Anonymous said...

Purtroppo li si vede, li si vede, eccome!
ma soprattutto li vedono , ( e peggio se li ri-vedono ! ) gli "italiani", questo " blob umano " che sempre da cosi' tante belle conferme che, quantomeno qui da noi , il "pianokaliergi" non solo funzionera' ma che sia anche "darwinianamente giusto"
ws

PS Io non guardo "sanscemo" da almeno 40 anni ...

Anonymous said...

e aggiungo che proprio il puttaneggiamento del ( per altro intelligente) "abbronzato di firenze" da una precisa conferma alla solita spietatamente lucida disamina di MDL

http://marcodellaluna.info/sito/2016/02/07/capitalismo-estintivo/

certo "l' abbronzato" si prostituisce per 550000 euro laddove la massa idiota lo fa per avere l' I-SHIT , ma questo non garantira' al suo piccolo matteuccio generato a 50 anni una significativa maggiore "sopravvivenza" al capitalismo estintivo che ci massacrera' TUTTI ( :evil: codice che significa SONO PROFONDAMENTE IK...TO! )
ws

Nessie said...

Sanscemo , anche a evitarlo, lo richiamano sempre in "civetta" nei TG, sui quotidiani e sul web. Purtroppo. La faccenda dei nastrini "arcobaleno" è stata opportunamente sottolineata dal solito mezzobusto dei TG. "LGBT Mafia" ormai mette il suo cappello dappertutto.

Qui la spiegazione per chi si fosse perso qualcosa circa le differenze della bandiera "pacifista" (7 colori) e la differenza della bandiera dell'orgoglio LGBT (8 colori) col rosso in alto. Penso a un certo amico che giusto oggi dichiarava che era la stessa cosa. No, ci sono delle sottili differenze :


https://it.wikipedia.org/wiki/Bandiera_arcobaleno

Aldo said...

Nessie: "E' comunque chiaro che questo è il classico 'cavallo di Troia' per impadronirsi anche dei bambini."

Non ricordo se l'ho già scritto commentando qualche tuo articolo precedente oppure no, ma l'impressione che ho è che il Cavallo di Troia nasconda nella pancia più che altro il piede di porco per aprire la strada in modo "obliquo" alla poligamia, per compiacere la sempre più ingente componente islamica che è stata e continuerà ad essere iniettata in Italia a dosi crescenti.

Nessie said...

Vedo che ti stai convertendo alla teoria andreottiana che se si pensa male ci si azzecca :-). Purtroppo è così. E quella che paventi, non è una bazzecola visto che questi pervertiti "si portano avanti". Molto avanti!

C'è già chi parla di "diritto di incesto" e pure di "poliamore". Che lo facciano per compiacere le comunità islamiche o per loro perversioni personali, il risultato non cambia di molto: la desolazione e devastazione di ogni principio di civiltà.

Aldo said...

E' da quel dì che ho abbracciato quella teoria! Al punto che non credo neppure più che si tratti di una teoria...

Nessie said...

Infatti non è una teoria, ma un modus operandi ...

Nessie said...

Ws, l'"abbronzato di Firenze" in un passato nemmeno troppo lontano si beccò dei bei miliarducci dalla MPS, come testimonial de'eccezione. Senza contare il fatto che viene reclutato in giro dappertutto per programmi e conduzioni, e che mentre si rinfacciò al Baudo Nazionale le sue simpatie democriste per De Mita, costui è al disopra d'ogni critica, perché "antropologicamente superiore":

http://www.milanofinanza.it/articoli-preview/banca-toscana-12-miliardi-in-spot-tv-943653




SILVIO said...

SECONDA PROVA SCIENTIFICA DELL’ESISTENZA DI DIO

Alla scoperta del bosone di Higgs è seguita nei giorni scorsi l’individuazione inoppugnabile dell’esistenza delle onde gravitazionali:

http://www.sciencemag.org/news/2016/02/gravitational-waves-einstein-s-ripples-spacetime-spotted-first-time

Quanto scritto nella Genesi circa la creazione dell’universo (meglio: degli universi dato che la matematica quantistica ne ha teoricamente postulato in numero massimo di 11) ad opera di Dio viene pertanto confermato anche dalla scienza.

Nessie said...

Ho sentito, grazie Silvio.

Nessie said...

Silvio, e il terzo flash su LGBT Mafia?

A proposito, hai sentito questa di Bagnasco?

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/cei-cardinal-bagnasco-sulle-unioni-civili-opportuno-voto-seg-1223374.html

si è preso una bella tramvata in faccia proprio da coloro i quali lui e la CEI hanno sostenuto e aiutato ad andare su.

Alessandra said...

Silvio: "ringrazio, a mia volta, Alessandra per le sue parole di apprezzamento."
Di nulla. Sono meritate. :-)

Le dichiarazioni dell'ambasciatore Komov sono un concentrato di saggezza, e rimpiango sempre più Papa Benedetto XVI. Non ci sono dubbi che hanno voluto defenestrarlo.

Per quanto riguarda Sanremo, Conti ha candidamente affermato che no, al Festival non si fa propaganda. Certo ... sincero come il suo amico premier.

Grazie Nessie per quello che hai scritto nell'ultimo commento del post dedicato al ddl Cirinnà, ma sulle prime è stato difficile dovermi ricredere in negativo su prodotti che mi piacevano molto. Ma tant'è.
Ho trovato questo articolo circa le serie tv utilizzate come strumenti di propaganda. È interessante soprattutto il terzo paragrafo, in cui si fa riferimento ai temi tanto d'attualità in questo periodo.
http://www.aiart.org/ita/web/item.asp?nav=5290

Avete mai letto questa vecchia intervista a Nichi Vendola, datata 19 marzo 1985?
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1985/03/19/il-gay-della-fgci.html?refresh_ce

Riporto qui il passaggio più aberrante e inquietante dell'articolo:
"Non è facile affrontare un tema come quello della pedofilia ad esempio, cioè del diritto dei bambini ad avere una loro sessualità, ad avere rapporti tra loro, o con gli adulti - tema ancora più scabroso - e trattarne con chi la sessualità l' ha vista sempre in funzione della famiglia e dalla procreazione."

L'ho riletto tre volte perché non credevo ai miei occhi.
È chiaro quindi che si punta a prendere proprio quella direzione. Pedofilia come cosa buona e giusta. :-(

Aldo said...

Miseria, ora che "so" delle onde gravitazionali la mia vita migliora un tot!

SILVIO said...

-[Flash N° 3] – (1/4)
LGBT MAFIA = LIBERAL PROGRESSIVE GLOBALIST ESTABLISHMENT

- CITAZIONE PRELIMINARE -

«Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fa produrre gli avvenimenti; un gruppo un po’ più importante che veglia sulla loro esecuzione e assiste al loro compimento e, infine, una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto».

La suddetta citazione è da ascrivere a Nicholas Murray Butler (presidente dell’Università di Columbia, presidente della “Carnegie Endwment for International Peace”, fondatore e presidente della “Pilgrims Society”, membro del “Council on Foreign Relations” e capo di “British Israel”).

Aldo said...

Ho letto la (lunga) pagina pubblicata su www.aiart.org. Se osservato con occhio critico, è "interessante" il taglio: la stragrande maggioranza del testo parla degli USA anziché dell'Italia.

Quando l'obiettivo si sposta fugacemente dalle nostra parti, quello che viene osservato ha dell'incredibile per la sua apparente cecità:

"[...] non si può negare che [la fiction italiana] sia stata negli ultimi quindici anni tutto sommato abbastanza pluralista e che abbia adempiuto bene al compito di raccontare la propria storia e il proprio Paese agli italiani. C’è una tendenza a un certo politically correct [...] ma nella fiction italiana si comprende ancora una volta l’importanza di una televisione che si proponga obiettivi di servizio pubblico e non sia asservita a logiche puramente mercantili o in mano a una piccola élite di creativi che vogliono solo proporre/imporre il proprio modo di vedere il mondo. Compito del servizio pubblico è cercare di rappresentare il Paese nelle sue diverse sensibilità e nelle sue diverse anime, e indicare alcuni valori di base della convivenza civile, anche attraverso la proposta di storie “esemplari”. [Le storie delle fiction italiane] hanno in realtà [...] l'enorme capacità di indicare efficacemente una strada, e quindi hanno uno straordinario potenziale educativo."

Direi che aggiungere anche una sola parola a un'analisi tanto vacua, falsa e fuorviante (strumentalmente vacua, falsa e fuorviante?) sarebbe configurabile come insulto all'intelligenza di chi scrive e di chi legge questo blog. Sarebbe il caso di soffermarsi, per dirne una, sul concetto di "straordinario potenziale educativo"...

Anonymous said...

Disavventura delle definizioni
Bosone di Higgs..."Particella di Dio"....Il Ledermann che la cercava ...tra gli infiniti cocci(leptoni,mesoni,quarks,altri) degli scontri tra protoni ad altissime velocità...ma nessuno la trovava...la definiva "Damned particle"....Poi scrisse un libro...sugli acceleratori...e i risultati,che visivamente si vedevano(a quell'epoca)...dei botti tra particelle complesse...i protoni...e i loro cocci.
L'Editore,per vendere qualche copia in più,però, suggerì un titolo più attraente e appetitoso(pag.26 dell'edizione del 1996)..e così usci il libro..."la Particella di Dio"disponibile anche in Italia in edizione Mondadori.
Ci hanno informato che qualcuno recentemente ha visto questa particella,nel nuovo acceleratore, costruito apposta anche per trovarla...Ma si sa...i Fisici "in maggioranza" agnostici o atei,non l'hanno colorata di "divino".....
Per la teoria M11..ci vorrebbe un altro commento dedicato....La difficoltà della Fisica odierna,(a seguire teorie similari alla M11), Fisica a parer mio ,diventata sempre" più" teorica...e di dover rincorrere "sperimentalmente" tante "teorie" matematiche,anche affascinanti...che,però, ad oggi si reggono solo sulla carta.
Mar

SILVIO said...

- [Flash N° 3] – (2/4)
LGBT MAFIA = LIBERAL PROGRESSIVE GLOBALIST ESTABLISHMENT

- INTRODUZIONE –

Secondo lo “ISGP” (“ The Institute for the Study of Globalization and Covert Politics”) in occidente le consorterie globaliste (= the globalist establishments) sarebbero 4 :

1) La consorteria dei “Conservatori”, il cui centro di comando sarebbe costituito dal ramo Usa dell’élite anglosassone (Pentagono, CIA, Federal Reserve System, Wall Street, Rockefeller, , Bill Gates, ecc. ecc.)

2) La consorteria dei “Progressisti Liberal”, il cui centro di comando sarebbe costituito dal Dipartimento di Stato Usa e dal ramo europeo dell’élite anglosassone (City of London Corporation, Rothschild, ecc. ecc.) .

3) La consorteria della “Destra Paneuropea” , il cui centro di comando sarebbe costituito dai Gesuiti, Opus Dei, Cavalieri di Malta e dai discendenti degli Asburgo .

4) La consorteria dei “ Sionisti” , il cui centro di comando sarebbe costituito da Israele e dalla lobby ebraica americana .

https://wikispooks.com/ISGP/intro.htm

Qual è l’obiettivo strategico comune di tali consorterie?
Lo confessa senza timore nella sua autobiografia il super-miliardario David Rockefeller:

« Io e la mia famiglia siamo accusati di volere sviluppare una struttura socio-economica e politica il cui fine è controllare il mondo. Se questa è l’accusa, mi dichiaro reo confesso ...Il mondo è pronto per raggiungere un governo mondiale .......La sovranità sovranazionale di un’élite di tecnici e di banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale praticata nei secoli passati ....»

Dunque, è vero.
L’obiettivo comune dei globalisti è quello di imporre un nuovo ordine internazionale ( NWO = Nuovo Ordine Mondiale) che consenta loro di dominare il pianeta, dopo avere distrutto e cancellato gli Stati nazionali.

Affinché ciò avvenga, manipoleranno le coscienze e disgregheranno la società imponendo infine il pensiero unico transumanista, che abolirà per legge Dio, le religioni tradizionali, le Patrie, il diritto alla vita, alla libertà e alla proprietà.
Trionferà “GAIA” (cioè la Terra in versione New Age) il cui principale nemico sarà considerato l'uomo comune.

Pertanto, l'uomo comune conterà molto meno rispetto all'ambiente ed agli animali inferiori.
La sua vita verrà rigidamente pianificata e razionata in energia, cibo e acqua.
La sua stessa sopravvivenza verrà messa a repentaglio dall'etica globale che legittimerà il diritto al suicidio, l'eutanasia, l'aborto radicale, l'omosessualità e ogni forma di aberrazione sessuale.
Né egli potrà crescere in autostima, dato che verrà tenuto lontano dalla conoscenza e sostituito da algoritmi e robot.
Né (infine) potrà pensare di ribellarsi poiché la sua coscienza verrà compromessa e asservita dal gigantesco apparato orwelliano che lo terrà sotto tiro dalla culla alla tomba.

Nessie said...

Silvio, sono classificazioni quelle che citi, fatte dai massoni stessi. Vale, uno per tutti, il librazzo del Magaldi, comunque da prendere con le dovute pinze. In realtà, come si desume, che siano "conservatori" (ma poi conservatori de che?) o che siano "progressisti" ("liberal" secondo il noto vocabolo "falso amico"), gli obbiettivi comuni sono quelli testé descritti nell'ultimo tuo flash.
Nihil sub sole novi, se non che come premesso, c'è una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto».

Nessie said...

Alessandra, sapevo della sparata di Vendola, subito dopo smentita da lui stesso, nel timore che affermazioni fatte così repentinamente e prive di astuto gradualismo di tipo "fabiano", potessero rovinargli la torta. Ma in Germania esiste già qualcosa di simile nel partito di Daniel Cohn-Bendit, che ha avuto anche la spudoratezza di scriverne in un suo libro. Ed è evidente che se passano le adozioni dei bambini ai gay, il passo successivo sarà questo obbrobrio.

Il Cristo, non a caso, parlò di macine al collo per questi delinquenti farabutti. Ma qui siamo nel regno dell'Anticristo.

Nessie said...

,Newspeak: , E' il linguaggio biforcuto orwelliano. Ogni tesi ne nasconde un'altra, funzionale ad altri progetti. Nello stesso tempo, un reato così grave e infamante come quello della "pedofilia" potrebbe essere usato come capo d'accusa, per far fuori avversari scomodi Della serie, ai nostri amici glielo permettiamo (tant'è che diventa perfino un vezzo, come nel caso di Cohn-Bendit). Viceversa i nostri nemici possono essere fatti fuori a suo di calunnie (il famoso venticello che secono l'aria di Rossini diventa "colpo di cannone"). Non so se sono riuscita a spiegarmi chiaramente.

Nessie said...

Aldo, siamo in piene logiche orwelliane, e il "campo educativo" per costoro è semplicemente il campo relativo alla manipolazione e al lavaggio al cervello. Esattamente come i campus di "rieducazione" di Orwell. Direi che in questo ci stanno riuscendo benissimo. Ieri sera è andato in onda in diretta il bacio sulla bocca da parte di due dei Pooh. Non l'ho visto, ma me l'ha comunicato stamattina mia sorella. Anche questa, secondo la RAI è "educazione" al cosiddetto "rispetto per le diversità".
Le politiche "gender" si fanno direttamente all'Ariston e in tv, e la legge Cirinnà, qualunque sia il risultato numerico deve passare PER FORZA! Del resto la tv l'ha già sdoganata anzitempo.

Anonymous said...

Quanto scritto nella Genesi circa la creazione dell’universo (meglio: degli universi dato che la matematica quantistica ne ha teoricamente postulato in numero massimo di 11) ad opera di Dio viene pertanto confermato anche dalla scienza.

Genesi e scienza
Se c'è un po' di confusione nella Bibbia,in alcune sue parti...è proprio in Genesi... la Creazione.
Infatti per la Creazione...se si legge con attenzione...si trovano "due" versioni in più parti diverse dell'evento descritto.
Gli Studiosi(uno per tutti il Friedman) le classificano in due diversi"Codici"....Codice "P"(Priest.. 1:1-2,3) e Codice "J"(Jahvé..2:4b-25),dal nome dato al Creatore... Versioni scritte da persone diverse,in luoghi/tempi diversi e poi incollate insieme,in seguito da un Redattore(codice R).
In Genesi 1 la sequenza è...piante,animali,Uomo/Donna...in Genesi 2,la sequenza è...Uomo,piante,animali,Donna
Ma può risultare interessante rileggere la sequenza degli atti del primo giorno... l'apertura,dell'atto creativo...Gn1:1-3.."In principio Dio creò il cielo e la terra.La terra era una massa senza forma e vuota...le tenebre ricoprivano l'abisso....Iddio disse"sia la luce" e "la luce fù"...Sembrerebbe,quindi, che La creazione della materia,secondo il compilatore fu precedente a quella della luce....che servì solo ad illuminare la terra buia.
Ahio!!!!
Ci giochiamo,la fortunata e decantata concordanza tra il racconto della Genesi...e la altrettanto nota "teoria"Einsteiniana del Big Bang",dove la materia,appare solo in seguito,al grande botto,dal nulla..Per alcuni studiosi,inoltre, dopo Einstein(che faccio fatica a seguire)...nei primi tre secondi,ci sanno dire tutto,con precisione, quello che avvenne...senza mi pare crearsi dubbi....nemmeno di fronte al fatto che molte parti dell'universo accessibile conosciuto ,risulta ancora sconosciuto.
Saluti Mar

SILVIO said...

- [Flash N° 3] – (3/4)
LGBT MAFIA = LIBERAL PROGRESSIVE GLOBALIST ESTABLISHMENT

- IL “NUOVO DISORDINE MONDIALE” – PREFAZIONE DEL CARD. JOSEPH RATZINGER –

Ecco cosa scrisse il cardinale Joseph Ratzinger in merito al “Nuovo Disordine Mondiale” che avanza:

« Una vibrante denuncia quella del professor Michel Schooyans: il nuovo ordine mondiale è una grande trappola per ridurre il numero dei commensali alla tavola dell’umanità.
Nel suo libro “Nuovo Disordine Mondiale” i nomi, i programmi, gli argomenti del mondo che verrà, senza più poveri né malati: moriranno prima!...
Trovano espressione sempre più evidente nell’ONU e nelle sue conferenze internazionali, in particolare quelle del Cairo e di Pechino, che, nelle loro proposte di vie per arrivare a condizioni di vita diverse, lasciano trasparire una vera e propria filosofia dell’uomo nuovo e del mondo nuovo…
Questa filosofia… propone delle strategie per ridurre il numero dei commensali alla tavola dell’umanità, affinché non venga intaccata la pretesa felicità che taluni hanno raggiunto…
La peculiarità di questa nuova antropologia, che dovrebbe costituire la base del Nuovo ordine mondiale, diventa palese soprattutto nell’immagine della donna, nell’ideologia del «Women’s empowerment», nata dalla conferenza di Pechino.
Scopo di questa ideologia è l’autorealizzazione della donna: principali ostacoli che si frappongono tra lei e la sua autorealizzazione sono però la famiglia e la maternità.
Per questo, la donna deve essere liberata, in modo particolare, da ciò che la caratterizza, vale a dire dalla sua specificità femminile.
Quest’ultima viene chiamata ad annullarsi di fronte ad una «tender equity and equality», di fronte ad un essere umano indistinto ed uniforme, nella vita del quale la sessualità non ha altro senso se non quello di una droga voluttuosa, di cui si può far uso senza alcun criterio…
Al giorno d’oggi, non esiste più una «filosofia dell’amore» bensì solamente una filosofia dell’egoismo.
Il fatto che ognuno di noi possa arricchirsi semplicemente nel dono di se stesso, che possa ritrovarsi proprio a partire dall’altro e attraverso l’essere-per-l’altro, tutto ciò viene rifiutato come un’illusione idealista.
È proprio in questo che l’uomo viene ingannato. In effetti, nel momento in cui gli viene sconsigliato di amare, gli viene sconsigliato, in ultima analisi, di essere uomo.
C’è qualcuno che sta progettando un sistema rigido e inattaccabile per governare lo sviluppo del mondo. Organismi internazionali dall’indiscutibile autorità (Organizzazione Mondiale della Sanità, Banca Mondiale, Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, UNICEF e altri) hanno messo a punto un nuovo paradigma che misura il valore delle persone in anni di aspettativa di vita, invalidità, morbilità al fine di valutare le priorità e mettere in atto, oppure no, i piani di aiuto in tutto il mondo.
Applicando questi "nuovi criteri" si scopre che tutto diventa uno questione di costo-rischio-beneficio.
Perciò, chi è povero e malato riceverà meno aiuti; chi è ricco e sano riceverà maggiori cure.
Per questo motivo, a questo punto dello sviluppo della nuova immagine di un mondo nuovo, il cristiano - non solo lui, ma comunque lui prima di altri - ha il dovere di protestare e di denunciare coraggiosamente la “grande trappola” per i poveri del mondo e la nuova schiavitù al servizio degli imperativi della mondializzazione e della globalizzazione.--

Come possono essere rispettati e promossi i diritti dei più poveri quando il nostro concetto di uomo si fonda così spesso, come dice l’autore, «sulla gelosia, l’angoscia, la paura e persino l’odio»?
Come può un’ideologia lugubre, che raccomanda la sterilizzazione, l’aborto, la contraccezione sistematica e persino l’eutanasia come prezzo di un pansessualismo sfrenato, restituire agli uomini la gioia di vivere e la gioia di amare?

Card. Joseph Ratzinger

Nessie said...

Mi sono accorta che nella mia risposta ad Alessandra sul linguaggio newspeak ci sono dei refusi, dovuti alla fretta nello scrivere. "Suo" starebbe per suon (Suon di calunnie) e "secono", sta per secondo. Me ne scuso.

----------------------------------------


Mar, scusa ma non è la fisica quantistica il topic di questo post. E mi pare che gli obbrobri giuridici che ci stanno cucinando in Parlamento dovrebbero bastare a rimanere IN TEMA.

Nessie said...

Grazie Silvio. Sempre parole di grande lucidità e raziocinio, quelle di Ratzinger, di cui raccomando, a coloro i quali non l'avessero letto, il suo bel libro "Senza Radici", un saggio contro il relativismo etico che è anche una critica filosofica contro il "pensiero debole".

SILVIO said...

Grazie a te, Nessie, per tutto che ci hai offerto e ci offri.

Anonymous said...

Ho solo commentato..l'ottimismo,non condiviso, della potenza della fisica di Silvio,per meglio capire la Religione,pure quello OT,sul quale non hai trovato nulla da ridire
Mar

SILVIO said...

Mar,
cosa dice la legge della “Conservazione della massa (legge di Newton) ?

Dice : “Nulla si crea e nulla si distrugge. Tutto si trasforma”

Balla sesquipedale!
Così ha sentenziato la scoperta dell’esistenza delle onde gravitazionali.
L’universo (o universi, che dir si voglia) è stato creato “dal nulla” da Dio creatore.
Ergo: ha avuto un’origine ed avrà una fine.

Quanto al bosone di Higgs, ti offro questa similitudine, anche se è impropria, anzi non corretta.

Hai presente il classico burattino del “Teatro dei pupi”?
Da solo non si muove, pur essendo composto di elettroni, protoni e neutroni.
Ha infatti bisogno di qualcuno che lo animi.
Cioè, del puparo che gli dà vita tramite i fili.
I fili sono assimilabili al bosone di Higgs.
E il puparo?
Prova ad indovinarlo.

Ultima notazione: Einstein credette fermamente nell’esistenza di Dio.

Nessie said...

Senti Mar, non giochiamo all'asilo Mariuccia (della serie lui sì e io no), sennò mi arrabbio per davvero.

Per quanto riguarda i fuori tema, sì all'occasionalità, non alla sistematicità. E tu lo fai SISTEMATICAMENTE.

Prova a dare un'occhiata a tutti i tuoi interventi passati. Qualcuno mi rimprovera di essere perfino troppo paziente al riguardo.

Anonymous said...

@Silvio
"In natura nulla si crea e nulla si distrugge,ma tutto si trasforma"...Non è una legge,ma un postulato...attribuito ad un certo Lavoisier.
Al grande Newton,per quanto ricordo sono attribuite le tre leggi fondamentali della Dinamica,riguardanti il moto dei corpi.
Purtroppo la matematica(e pure la chimica)non è un'opinione.
Con osservanza Mar

Nausicaa said...

Tornando a bomba, pare che in parlamento la legge sulle "unioni civili" si avvii verso il "canguro". Ovvero quella tagliola che salta tutti gli emendamenti. E alla faccia del parlamento e delle sue prerogative:

http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2016/2/12/Ddl-Cirinna-Unioni-Civili-tra-canguro-e-Lepri-e-Senato-o-zoo-Bagnasco-sul-voto-segreto-ultime-notizie-oggi-12-febbraio-2016-/678746/

Nessie said...

Nausicaa, con il termine "unioni civili" siamo ancora una volta nel mondo di Orwell. In realtà le coppie eterosessuali che vorrebbero dei diritti senza prendersi la responsabilità di sposarsi davanti all'autorità civile e/o religiosa, sono pochissime. E tutto ciò serve quale foglia di fico per per i matrimoni omosessuali e le adozioni.

Canguro? Non avevo dubbi! Una legge ancorché fatta malissimo, devono farla passare. Costi quel costi! Stava già scritto nella famigerata Agenda.

Anonymous said...

E ci si stupisce se Ratzinger l'hanno portato via con l'elicotterino bianco ?

Il sauro

SILVIO said...

-[Flash N° 3] – (4/4)
LGBT MAFIA = LIBERAL PROGRESSIVE GLOBALIST ESTABLISHMENT

- LGBT MAFIA: DA CHI È COMPOSTA? –

Nella titolazione generale di questo “Flash” appare l’identità LGBT MAFIA = CONSORTERIA PROGRESSISTA LIBERAL ma tale indicazione è piuttosto generica, anche perché ogni consorteria è – grosso modo- strutturata come la famiglia mafiosa tradizionale ( cioè con “Capifamiglia”, affiancati da “Consiglieri”. Poi – via via a scalare – da “Vicecapi”, “Capidecina”, “Soldati”, “Avvicinati” ed “Associati”) .

Taccio sui “Capifamiglia” perché non ho dati documentali che ne comprovino il loro coinvolgimento diretto.
Lo steso Obama – paladino dei diritti LGBT – non mi pare occupi il vertice della piramide per cui - pur essendo il Presidente (in prossima scadenza) degli Usa – lo annovero tra i “Vicecapi”.

Tra essi, un discorso a parte merita George Soros che è riuscito persino a scardinare le difese della Chiesa cattolica, infiltrandola con lobbies “cattoliche” LGBT che sono divenute interlocutrici dei Vescovi sin quasi a trasformare il Sinodo del 2014 in un Sinodo-gay.

Tra le partecipanti, cito solo le associazioni LGBT legate al “Global Network of Rainbow Catholics”.
Eccone le denominazioni:
- European Forum of LGBT Christian Groups - Associació Cristiana de Gais i Lesbianes de Catalunya (Spain) - Dette Resources Foundation (Zambia) - DignityUSA (USA) - Drachma LGBTI and Drachma Parents Group) (Malta) - Christian@s lgtbh de Sevilla (Spain) - LGBT Catholics Westminster Pastoral Council (UK) - w Ways Ministry (USA) - Nuova Proposta (Italy) - Ökumenische Arbeitsgruppe Homosexuelle und Kirche (Germany) - Pastoral de la Diversidad Sexual (Chile) - Wiara i Tęcza (Poland)

La medesima storia si ripeté nel 2015, come riportano
sia il “Washinton Times” che scrive:
”Gruppi per i diritti dei gay si recano al Sinodo cattolico 2015 nella speranza di incontrare Papa Francesco “
http://www.washingtontimes.com/news/2015/aug/4/gay-rights-groups-send-catholic-pope-francis/

sia il network “Cattolici LGBT Arcobaleno” (Global Network of Rainbow Catholics) :
https://cattoliciarcobaleno.wordpress.com/

Le ragioni del successo di George Soros?
Una sola: il profluvio di finanziamenti elargiti anno per anno agli “Avvicinati”.
Nel solo 2014 ne ha devoluti per 827 milioni di dollari.

Ma Soros nn è l’unico protettore/finanziatore delle lobbies LGBT.

Ve ne sono infatti molti altri, come ad esempio:
Onu – Unione europea – Fondo Uguaglianza Globale del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti - Fondazione Ford – Fondazione Arcus – Fondazione Gill - American Airlines, Apple – Google – Microsoft - Bank of America - Northrop Grumman – Chevron - Lexus - Goldman Sachs - e Coca-Cola – ecc. ecc.

Nessie said...

Sauro, da quanto pubblicato nel post di Silvio, emerge una mente sopraffina. Chi di dovere ha provveduto a metterla a tacere .

Due cose sull'attuale dissidio tra Renzi, Grasso e Bagnasco circa il suggerimento del cardinale allo scrutinio segreto. Spiacente per quel Banal Grande di Mentana e i suoi luoghi comuni di "libera chiesa in libero stato", ma qui non siamo in presenza né più di chiesa né più di stato .

Pietro Grasso (pres. del Senato) non può trincerarsi dietro alla sacralità delle "istutuzioni repubblicane", perché non c'è più nazione sovrana e lui è un piglia-ordini. Bagnasco non può giocarsi la carta dei temi eticamente sensibili, dopo che ha dato l'eucarestia al trans Vladimir Luxuria nella Basilica di S. Lorenzo a GE.

Perciò, ce n'è per l'asino e per chi lo bastona.

Nessie said...

Ho letto il report Silvio, grazie. Tra le tante sigle mondialiste da te enumerate mi colpisce questa qua di

Global Network of Rainbow Catholics .

Lo sai da dove viene l'inno internazionale gay, ovvero la canzone "Over the Rainbow" ,consacrata per l'uopo?

Da questo film apparentemente per bambini di Mervyn Leroy "Il mago di Oz".

La canzone fu cantata dall'allora ragazzina Judy Garland, madre di Liza Minnelli. Il personaggio del film-fiaba si chiamava Dorothy e nel linguaggio omo di allora, le checche si chiamavano clandestinamente "Dorothy":


http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1993/05/26/judy-garland-era-bisessuale.html

Canzone: https://www.youtube.com/watch?v=PSZxmZmBfnU

Come dicono i francesi TOUT SE TIENT.

Nessie said...

Qui preti buffoni con le stole arcobaleno vanno al funerale di Don Gallo:


http://www.papalepapale.com/develop/dopo-i-porno-funerali-di-gallo-autopsia-di-una-chiesa-suicida-nella-persona-di-bagnasco-angelo/

SILVIO said...

- STORICO INCONTRO TRA LA CHIESA CATTOLICA E LA CHIESA ORTODOSSA RUSSA –
Dichiarazione a firma congiunta di Francesco I e di Cirillo I - L’Avana, 12 febbraio 2016 -
_________________________________
Il testo integrale della dichiarazione è molto lungo (10 pagine).
Qui, ne faccio una sintesi enunciandone per punti i temi di maggiore rilevanza
.
_________________________________
1) SULLA CONCEZIONE DELLA FAMIGLIA
"La famiglia è fondata sul matrimonio, atto di fedele amore tra un uomo e una donna.
Ci dispiace che le altre forme di convivenza siano stati collocate allo stesso livello di questa unione e che il concetto di paternità e maternità – consacrato nella tradizione biblica come la scelta dell'uomo e della donna uniti in matrimonio - sia stato bandito dalla coscienza pubblica.
Il matrimonio è una scuola di amore e di fedeltà, che suggella l’unione di marito e moglie, felici di donarsi l’uno all’altra - e viceversa - per la procreazione e per la cura e l’educazione dei figli.”

2) SULL’ABORTO
“Chiediamo a tutti di rispettare il diritto inalienabile alla vita.
A milioni di innocenti viene negato il diritto di venie al mondo. Il sangue del nascituro grida vendetta al cospetto di Dio (cfr Gn 4,10).”

3) SULL’EUTANASIA - SULLE TECNICHE RIPRODUTTIVE IMMORALI - SULLA RICERCA DISTRUTTIVA PRATICATA SUGLI EMBRIONI UMANI
“Sta emergendo l’opinione di ricorrere alla cosiddetta eutanasia per eliminare dalla società le persone anziane e disabili, considerate come un peso superfluo e improduttivo.
Parimenti, vanno sviluppandosi le tecnologie di riproduzione e di mancipazione biomedica embrionale.
Noi crediamo che sia nostro dovere ricordare l'immutabilità dei principi morali cristiani, basati sul rispetto della dignità della persona chiamata in essere secondo il disegno del Creatore
La manipolazione della vita umana rappresenta un attacco alle fondamenta dell'esistenza umana, creata ad immagine di Dio. “

4) SULLE PERSECUZIONI DEI CRISTIANI NEL MONDO
“Siamo preoccupati per le restrizioni imposte ai cristiani dai Paesi dominati da società secolarizzate, che hanno estraniato ogni riferimento a Dio e alla Sua verità.
Ciò costituisce un grave attentato alla libertà religiosa.”

Nessie said...

Ho sentito dell'incontro. Ma mi piacerebbe sapere come potrà il capo (per me usurpatore) della Chiesa Cattolica, sposare le istanze e i capisaldi ben fermi di quella ortodossa dopo che hanno permesso un pressoché irreversibile processo di secolarizzazione e di sgretolamento al suo interno. La chiesa russo-ortodossa è una chiesa nazionalista e identitaria, la chiesa cattolica romana è una chiesa mondialista.

SILVIO said...

Più che giuste le tue riflessioni, Nessie.

Soprattutto se considero che i più gettonati candidati presidenziali Usa (Hillary Clinton, Donald Trump e Bernie Sanders) hanno espresso il loro “Ok” ai pieni “diritti LGBT, all’aborto, alla fecondazione “in vitro” ed alle manipolazioni bioetiche.

E che l’ONU sta continuando imperterrita a premere sui Paesi africani imponendo loro il matrimonio gay e provocando le loro furenti reazioni (vedi la veemente protesta dell’ambasciatore del Niger) in quanto l’Islam vieta tassativamente ciò.

In passato, la Chiesa cattolica e quella ortodossa russa stipularono accordi che poi furono infranti dalla controparte cattolica.

Non vorrei che accadesse ancora una volta.
Il patriarca Kirill è molto rispettato in Russia.
Inoltre, è duro e intransigente circa i temi sensibili.

Se venisse ingannato, l’intera Russia reagirebbe molto male.
Originando irrigidimenti non augurabili anche sul piano politico e militare.

Nessie said...

Loro (intendo gli ortodossi russi e i laici russi) queste cose le sanno benissimo. E il discorso dell'ambasciatore Komov a Rovereto ne è una testimonianza. Ecco un passaggio dell'intervista che ho linkato:

Come considera le “aperture” al mondo gay da parte di papa Francesco?

«Per il Santo Padre non si deve essere ossessionati dai problemi come l’aborto o i gay, mentre è più importante pensare agli ultimi, ai più poveri.
Questo è giusto, ma, a mio avviso, le sue priorità dovrebbero essere diverse. Inoltre, quando lo vedo ritratto sulle copertine di Time, di Rolling Stones e di altri mass media liberal che non hanno mai amato la chiesa, sinceramente mi stupisco e, quantomeno, mi chiedo il perché: in realtà usano papa Francesco semplicemente per portare avanti le loro teorie destabilizzanti».

-----------------------------------------------

Pertanto io credo che queste siano aperture diplomatiche presso la Santa Sede allo scopo di tentare di creare una diga comune della cristianità a fronte di pericoli incombenti come l'islam, l'immigrazione e il laicismo imperante con tutto quel che ne consegue in materia di omosessualità, eugenetica, manipolazione degli embrioni ecc.

SILVIO said...

Vero.
Com'è certo che il “Santo Padre” citato dall'ambasciatore russo è quello cattolico e non Sua Santità il patriarca Kirill.

Nessie said...

Poco ma sicuro. Ce lo vedi il Patriarca ortodosso sulle copertine di "Rolling Stone"?

Anonymous said...

"IL “NUOVO DISORDINE MONDIALE” – PREFAZIONE DEL CARD. JOSEPH RATZINGER –"
Seguo con attenzione,le esternazioni sulle inevitabili simpatie e velate antipatie,dei vari tuoi affezionati lettori(incluso il sottoscritto)...su importantissimi personaggi...guida delle nostre tradizioni(quali i Pontefici)...le cui opinioni e opere riteniamo pertanto fondamentali.
Non entro in merito ,sulle mie personali opinioni,anche se tracciate in vecchi commenti sullo stesso argomento.Voglio solo segnalare "altre" opinioni(dovrei dire inimmaginabili dietrologie) che non avremmo mai immaginato...di nostri cugini Cristiani...con i quali,ufficialmente, si dialoga fino ad arrivare a edizioni concordate dei Sacri Testi.
Segnalo un link che tratta(dato il periodo)della elezione del nostro Pontefice Benedetto XVI,e del suo predecessore Giovanni Paolo II.
Per essere Cristiani anche se Protestanti....sembra che a Noi Cattolici non ci vogliano un "gran bene",anzi il loro linguaggio nei nostri confronti,misto di stregonerie,occultismo,superstizioni....ci mette in serio imbarazzo.
Questi sono i nostri confratellastri del "Nuovo Mondo"gli USA(ma anche Albione)...una delle sette,e nemmeno la più medioevale,di tante altre sette a loro consorelle.
Ricordo che la chiesa Cattolica,dipende dal Papa per interpretare,i Testi Sacri,quindi c'è(o almeno ci dovrebbe essere)una sola opinione condivisa,da tutti, di cosa è Santo e Giusto....La stessa positiva visione,con le dovute differenze gerarchiche e dottrinali vale pure per la sorella Chiesa ortodossa.
Per loro invece(I Protestanti),ai quali portammo la"Civiltà" della nuova Religione,esiste la "libera interpretazione"dei Testi,(usano peraltro una loro "versione"della Bibbia...quella di Re Giacomo) ,libera interpretazione...che si traduce,alla fine, in milioni di chiese(una per ogni "setta" o testa ricercante)...E non il Monolite Cattolico(per loro da sgretolare) di una solida unità di intenti.
"Pigliatela a ridere" come ho fatto Io,ma spaventatevi pure" un po' "...perché a vostra insaputa, c'è questa gente che non si sforza di amarci ,come viene insegnato(dal Santo Padre) a Noi di fare..... per gli altri Credi.

http://www.biblesearchers.com/christian/vatican/Benedict%20XVI.shtml

Estratto da uno delle centinaia di articoli "imprevedibili"(www.biblesearchers.com) ,che coprono l'intera "storia" del mondo dalla creazione fino a ieri...( 2009).
Ce n'è da disimparare!!!! Questa è anche "bassa"apocalittica.

http://www.biblesearchers.com/

Saluti,e buona(si fa per dire)lettura... Mar

Anonymous said...

silvio scrisse

se venisse ingannato ..

difficile, essendo stato negli anni '80 di " collegamento" a roma nell' ambito della " palla" dell' ecumenismo , lui conosce benissimo i polli vaticani :-)

E poi non va dimenticato che essendo nipote e figlio di pope " patriottici" ha sicuramente un passato di "collegamento" con il KGB e che anche lui puo' essere ascritto alla " mafia di leningrado" che guida la russia.

Come infatti ho gia' scritto non si deve mai misurare uomini e avvenimenti russi con il nostro metro "occidentale" ..la russia e' un altra "civilta'".
ws

Anonymous said...

nessie scrisse
Pertanto io credo che queste siano aperture diplomatiche presso la Santa Sede allo scopo di tentare di creare una diga comune della cristianità a fronte di pericoli incombenti
difficile credere alla " buonafede" di " papabadoglio" e in ogni caso gli intenti comuni sono stati chiaramente dichiarati. Poi vedremo ...
ws

SILVIO said...

Mar,

il titolare del sito da te segnalato – (BIBLESEARCHERS. Com) - è un noto troll di Shenandoah – Virginia, che da diversi anni si diverte a pubblicare esilaranti ed insensate frescacce.

Si chiama Robert Mock.
È un tizio con qualche rotella fuori posto, dichiaratamente anti-cristiano e con molte denunce sul groppone inviate all’ICANN.

Nessie said...

Su Papa Badoglio sfondi una porta spalancata :-). In ogni caso non dimentichiamo che l'unità di tutti i cristiani l'aveva già predisposta Ratzinger. E che potrebbero essere disposizioni diplomatiche che seguono il loro iter.

SILVIO said...

Concordo, ws.

Vien difficile per noi entrare nella mente e nell’animo dei Russi utilizzando i nostri parametri di valutazione.

L’analisi si complicherebbe viepiù per il farro che hanno il gioco degli scacchi nel sangue per cui ne utilizzano le strategie anche per affrontare e risolvere le vicende della vita quotidiana.

Tuttavia, io mi avvalgo di un’ottima bussola .

Si chiama Valentin Katasonov, che è un grande economista russo nonché un buon cristiana ortodosso di specchiata moralità.

Quanto al patriarca Kirill, mi lascia molto perplesso quanto hai riferito sui suoi oscuri collegamenti.
Ma ti confesso che non mi sono mai informato appieno sul suo passato.
Provvederò a farlo.

Anonymous said...

silvio scrisse
Quanto al patriarca Kirill, mi lascia molto perplesso quanto hai riferito sui suoi oscuri collegamenti

Perche' non hai mai letto dugin e il suo " chi infiltra chi e perche' " .
Daltronde come pensi che potesse sopravvire la religione in russia se non facendo " un compromesso" con il " partito" ?
E il fatto che kiril sia nella " squadra di putin" e' tuttaltro che negativo, nel mondo russo il nostro ipocrita "libera chiesa in libero stato" non ha alcun senso . In russia la "chiesa" e' da sempre una parte dello " stato"

Per il resto resta il solito " e' dai frutti ect ect "
ws

Rodolfo Carolei said...

Il russo fa finta di non sapere che Scarpantibus ce l'hanno messo proprio quelli che lo ritraggono su Time. Ma si vede lontano un miglio che lo sa...

Al che, se i cattolici non devono occuparsi del Peccato, ma solo dei Poveri, significa che il Cristianesimo non si occupa piu' della vita oltre la morte. E allora a che serve una religione ? C'era gia il Comunismo che si occupava di queste cose. La solita soluzione che pure i comunisti di una volta hanno ormai sgamato. A parte le nuove avanguardie, esattamente come ai primi del Novecento, con la differenza che trovano sponda in _tutti_ i governi, al contrario di cio' che accadeva allora.

Il sauro

Nessie said...

Ws, sono d'accordo sul fatto che "libera chiesa in libero stato" sia una solenne ipocrisia. Specie oggigiorno dove non c'è più stato né chiesa. Né tantomeno "libertà".

Sauro registrato, lo Scarpantibus chi sarebbe? papa Badoglio? E il borsone da doganiere dove lo metti :-)?

Anonymous said...

@Silvio
Che molte(ma non tutte)le notizie rilasciate nel sito(peraltro non più attivo) siano,"per Noi", frescacce...pienamente d'accordo,già me ne ero accorto e l'ho pure detto.Che il punto di riferimento è Robert Mock lo sapevo...Si vede subito,perché chiaramente scritto in tutti gli articoli...nella Email indicata in testata ai vari articoli,appare il suo nome.
Se ci perdi,però,un "minimo" di tempo,ti accorgi,che la quantità di articoli del sito(due/trecento?)e la loro lunghezza non è compatibile con la gestione di una "sola" persona...Inoltre gli argomenti trattati: per "tutti" i popoli della terra,e "tutti" i periodi storici nei vari argomenti,quali periodi della Storia,Politica,Esoterismo,tradizione biblica vetero/neo Testamentaria,Cabala,Dietrologia su tanti fatti accaduti...e sulle persone coinvolte,presuppone la partecipazione di un "nutrito" gruppo di esperti o pseudo(se preferisci)esperti...e la volontà di manipolare vaste aree di lettori.
Un "solo"Robert Mock "non" basta...forse dietro "c'era" un delle tante sette di fanatici Protestanti(non le stò ad elencare ma in USA,le Sette protestanti sono molte)...che privilegiano il Vecchio,piuttosto che il Nuovo Testamento...Sei un "buon" ricercatore,e sono sicuro che anche "tu" li individuerai...In fondo sono quelli,che predicano gli eventi ineluttabili degli ultimi giorni(che per loro stiamo vivendo)...Se la fanno addosso già loro,e spingono(spinti forse a loro volta,più in alto) i loro seguaci a fare nuove "crociate",contro Tizi e Caii... per facilitare che queste profezie(che gli stanno a cuore) si avverino.
Io penso che sia più probabile,che se Robert Mock(come tu dici)...è stato preso di petto,indicato come il solo "spostato"...siamo molto lontani dal più "probabile" vero...e cioè salvarsi,con una sola vittima,e non coinvolgere più vaste e virulente organizzazioni...che hanno forse infastidito,col loro fanatismo,magari personaggi influenti....restii a buttarsi in dubbie avventure.
Comunque pure come divertimento/curiosità...un giretto nel sito,può tornare utile...Non si finisce mai di scoprire cose che ignoravamo
Ciao Mar

SILVIO said...

Ws,

ribadisco quanto detto prima: non sono adeguatamente informato sul patriarca Kirill.
E per informato intendo l’andare a cercarmi le fonti originali delle diverse “campane”, annotarne i dati informativi incrociandoli per poi finalmente giungere ad una valutazione personale conclusiva.

Sono troppo scottato dalle sconcezze disinformative sparse in giro in passato dalle agenzie di intelligence occidentali a mezzo di ignobili “false flag” costruiti per colpire i nemici dei loro burattinai super-ricchi.

Pertanto, preferisco “andare a vedere di persona” e non servirmi mai di “informazioni” preconfezionate.

Nessie said...

Metodo sacrosanto già in uso presso gli antichi greci che chiamavano "epoché" , ovvero sospensione del giudizio , qualora non risultino disponibili sufficienti elementi per formulare il giudizio stesso.

Anonymous said...

Approfitto dell'acume e dello spirito di ricerca...che ognuno di Noi ha....
I fatti..
Francesco I fa un viaggio apostolico all'Avana..e obbligatoriamente incontra "Castro",nome comune anche nella "vecchia" Spagna...
Kirill...va all'Avana(c'era già stato in passato)...sembrerebbe,come primo scopo, per incontrare Francesco I(in un'isola dei Caraibi) ,anche Kirill accolto da Castro.
E per vedersi,e parlarsi(mi chiedo)... i due Primati delle due Chiese Cristiane "non" protestanti...dovevano farlo proprio laggiù,dove è Francesco I(non Kirill) che riceve il bagno di folla,che poi continua in Messico....E il "cerimoniere"della riunione sembra essere Castro.
Perché non Roma o Mosca,o un paese baricentrico mittleuropeo??E adesso con Francesco I e non prima con Benedetto XVI(pur essendo Kirill venuto in passato a Roma, quando Benedetto XVI era ancora Pontefice).
-alcune frasi significative del"semplice" Francesco I,a Kirill:
-L'unità si fa camminando insieme.Se si facesse anzitutto teologia "quando arriverà il Signore"ci troverebbe ancora a discutere.(e quando arriverà?,visto che tutti lo aspettano,e molti predicano che,sconosciuto, è già tra Noi . n.d.a.)
-Ora è molto chiaro che questa è la volontà di Dio, mormora il Papa al Patriarca
-Se continua così Cuba sarà la capitale dell'unità.

In più l'importante documento,firmato dai due (sopra citato da Silvio)dove si ribadisce la "sacralità" del matrimonio,fondato sull'unica unione(eterna) del"maschio"e la"femmina".
C'è qualcuno che pensa ancora che l'Apocalittica...è solo materia per svitati (come Robert Mock),o possa essere,invece, addirittura il primo motore,di chi "manifestamente" governa le sorti del Mondo????C'è qualcuno che ci vede in questo incontro,comunque, dietrologie(anche per ciò che sta accadendo in Siria)...e se sì...quali???
Io la risposta netta non ce l'ho,solo tanti fondati dubbi..Perché dietro la nebbia che ad arte, intorno,ci viene creata...si intravedono,chiaramente "ombre" di movimenti di difficile interpretazione.
Ricordo che in passato anche il Blondet,dedicò alcuni libri sull'argomento... "Apocalittica"...che trovai scritti seriamente e molto ben documentati...E non,tanto per parlarne....come del più o del meno.
Saluti Mar

Nessie said...

A causa di influenza, sono costretta a chiudere la sezione dei commenti. Riaprirò e aggiornerò il blog non appena sono guarita.