24 July 2014

L'Asinistra di Banca e di Stato

Buttiamola sul ridere per non piangere. Dalla lotta di classe alle guerre di Borsa. Dal sol dell'Avvenire, al Crepuscolo delle Caymanlà dove il Denaro non dorme mai. Dalla lotta al Capitalismo, al Capitalismo finanziario come strumento di Lotta e  d'Esproprio delle  masse. Questa è l'Asinistra di Banca e di Stato, di lotta e di Sgoverno. Non vince mai, ma non importa: poiché crede nella "democrazia", può andare al governo senz'essere eletta. I numeri si trovano sempre. Soprattutto, si danno sempre. Qui una rassegna dei suoi esponenti, vecchi e nuovi,  trapassati, passati, presenti e futuri .

Berty Nights e le folli notti romane. Preferisce le Nobildonne alle cassiere della Coop. Questione di classe!
Saturday Night Communist Fever

Bersani sul tetto che scotta per immergersi in  un  rigenerante bagno di giovinezza studentesca . Poi l'estromissione dalla sua leadership e...il coccolone !

Don't let me down /dleng! dleng! dleng! dleng! dleng! Don't let me down/...  


D'Alema:  Dall'azzurro volo dello yacht Icarus, all'atterraggio nel podere vinicolo umbro. A lui il latifondo con pregiato vino di qualità (Cabernet francese), mentre il Principe Carlo d'Inghilterra alleva galline. La vita è fatta a scale...Reali che scendono, Proletari senza rivoluzione che salgono.
D'Alema. dal lancio delle molotov alle gioie bucoliche del Latifondo

Niki Vendola vestito del suo solo...orecchino. Mancano le  fatidiche gocce di Chanel n.5 per ogni lobo d'orecchio.


Laura Boldrini, mises griffate, ostriche e champagne, suite alberghiere a 5 stelle, stipendi onusiani da Mille e Una notte. I dannati dell'Africa se li piglino pure gli Italiani poveri. E chi non salta, un razzista è!

Fornero , very choosy! Oh yeah! Banca Mondiale  e Banca Intesa le hanno suggerito che i pensionati  non si riformano, si ammazzano.



Camusso a Villa d'Este di Cernobbio per lauto banchetto collaborazionista col Potere.

Tosto che cibo avanza, crepi panza!

Matteo Renzi: dalla Ruota della Fortuna alla Fortuna d'esser Premier senza  passare dalle urne.


Discorso amletico renziano in Inglese-bantù: To Ban- too  or not to Ban-  too?
Filmato sottotitolato per non udenti



 



Napolitano il comunista preferito dal cleptocrate  Kissinger (e da altri oligarchi)

Lilli Gruber-Berg, nota esponente della gauche au Botulin. La sua informazione è ancora più gonflée di Telekabul




Mi fermo qui anche se il Bestiario sarebbe assai più  numeroso. Costoro non li eviti nemmeno se li conosci.  Peggio del virus HIV.

71 comments:

Anonymous said...

E' il primo commento....che ti fanno i tuoi lettori
Solo una Parola... "Complimenti"...
Mi hai fatto tornare bambino..ai tempi del "varietà" dove,nei cinemetti per i poveri delle primarie, comici di penultimo livello intrattenevano gli spettatori tra una proiezione e l'altra.
Bello,bello,bello lo Shakespeariano inglese del capocomico...sia per i concetti espressi,sia per l'impeccabile recitazione,sia per il forbito e ricercato vocabolario.
Un "riflesso condizionato"...chissà perché,al vedere tanti illustri personaggi..... m'è venuta in mente(come nei test delle famose macchie) di cercare uno sciacquone.Boh?....vallo a capire 'sto Freud.
Come si dice a Roma "me sò ammazzato dalle risate".
Vai che vai bene...Saluti "Mar"

Nessie said...

Tony del Mar, come ho scritto sotto, ho cambiato topic perché questo universo dilaniato e scoperchiato, mi sta demoralizzando un bel po'. Comunque se avete link o altree notizie da postare sull'aereo Boeing 777, continuate pure...Sarete pubblicati e vi risponderò nel merito.

Qui mi sono limitata al "ridendo castigat mores". Qualcuno mi chiederà: "perché solo l'Asinistra, visto che anche la destra è farlocca assai?"

Risposta: perché l'attuale centrodestra è solo l'inutile stampella (futili idioti) di questi boriosi sinistronzi e perché al momento, comandano loro.

Massimo said...

Un sorriso x ritrovare un poco di ottimismo. Ma spetta soprattutto s noi essere presenti per non lasciare campo libero ai pittibimbo governativi.

Nessie said...

Essì, ce n'è bisogno, Massimo.
Pitti il Ganassa :-) Come "bimbo" ormai ha un po' di doppio mento e di pancetta.

Anonymous said...

Allucinante carrellata, sembra tratta dal sito www.faccedim--da.com !

Imperdibile la boriosa - e botossica - Grueber, con le labbra che paiono due gavoni !

Rob de matt ....


Paulus

Nessie said...

Ciao Paulus! Mi spiace, non volevo spaventarti. Eppure son quasi 60 anni che ce li sopportiamo. Eccezion fatta per la new entry Renzi e la Boldrini. Ovvero il nuovo che avanza :-)

Anonymous said...

Oggi queste brutte facce hanno messo la "tagliola". Per buttar per aria la Costituzione. Cinque giorni per cambiarla e rifilarci un Senato di nominati e immuni. Renzino lo Sveltino vuole chiudere tutto entro l'8 agosto. Le opposizioni marciano verso il Quirinale:

http://www.in20righe.it/politica/4514-riforme-contro-la-tagliola-le-opposizioni-marciano-sul-quirinale-renzi-non-mollo.html

Z

Nessie said...

Bello "Renzino lo Sveltino"! :-) Tagliola, ghigliottina, tempi contigentati... La verità è che si vuole amerikanizzare l'Italia a partire dalla costituzione da demolire e dal Senato da rigirare come un calzino coi nominati.

E parlano chiaro proprio le invasioni massive di queste ultime ore. Il TTIP e il TISA hanno fretta e bussano alle porte.

Nessie said...

Comunque è la prima volta che le opposizioni marciano unite. Il vecchiaccio del Colle, però non è la persona più giusta per ascoltarle:

http://www.beppegrillo.it/2014/07/ghigliottina_al.html

Anonymous said...

Vedo che hai cambiato la foto di Dietlinde(in Italiano Teodolinda...per gli amici "Lilli").
Sarò criticato perché parlo di cose che non conosco(o non dovrei)...la medicina estetica.
Ma per ottenere quei "vistosi"risultati non c'è iarulonico,polilattico...tanto meno botulino che tenga...
Quando andavo in bicicletta ,e foravo...prendevo i tubolari di scorta,li cambiavo... me li gonfiavo da solo con la pompa montata sulla canna della bici...venivano tosti e gonfi...attento,però, a non gonfiare troppo.
Ma,adesso che ci penso, che c'entra questo mio "ricordo"ciclistico,da gommista fai da te,apparso all'improvviso alla mia memoria???...con le sofisticate,specialistiche e moderne tecniche estetiche alle quali molte dive ricorrono... nel tentativo di ingannare il tempo che passa....non gli osservatori che se ne accorgono subito....o sopratutto lo specchio.
Saluti Mar

Nessie said...

Tonino (non volermene, ma mi piace più di Mar), in effetti ne ho scelto una più eccessiva e caricaturale, per mettere in evidenza quanto sia ridicolo cercare di FERMARE IL TEMPO. Alla fine a forza di voler ringiovanire, sembrano il ritratto grottesco di Dorian Gray - quello della giovinezza forzata che deforma il volto.

johnny doe said...

Ne mancano ancora tanti.....tra cui berlusconi,ormai può iscriversi al Pd del suo amato pentolaio.

Visto che siamo in clima allegro:

Prodi dal dentista, parcella 600 euro. Si lamenta del prezzo e dice: "QUESTO E' QUELLO CHE LE DEVO, MA SI RICORDI CHE SONO SOLDI RUBATI"
Il dentista : "NON SI PREOCCUPI, NON LO DIRO' A NESSUNO...."

johnny doe said...

Ristabilisco il clima"bufala"

Le dichiarazioni di una portavoce del Dipartimento di Stato americano.
Marie Harf. In una conferenza stampa ha, infatti, sostenuto come "una preponderanza di prove“ sui social media e "il senso comune“ dimostrano come siano stati i ribelli ucraini ad abbattere l'aereo malese. Per la Harf, parole sue, i sospetti del governo americano sono basati su informazioni raccolte sui social media. (ah ah ah...con tutti i satelliti spia che hanno....!)...o social network...! ma si può...!

Oih Marie....vabbè che gli americani sono un popolo che crede agli asini che volano (e gli italiani si stanno americanizzando....),ma insomma....almeno il senso del ridicolo...!

Nessie said...

Per forza dobbiamo essere in clima allegro. Come dice la canzone di Jannacci, "il nostro piangere fa male al Re".

Berlusconi, Castoro Alfanoide, grembiulino Verdino, Lupi-Faina, fanno parte dei MALDESTRI. E ci vorrà un altro post specifico per questi imbecilli. Hai sentito che il duo compasso-grembiule Berlusca-Verdini si sono riuniti per cercare di dare una stampella a Renzino lo Sveltino ora che le opposizioni marciano sul Colle ?

Certo che ne mancano ancora all'appello! E l'ho premesso nel post. Aggiungete voi, altre bestie al Bestiario.

Mortadella Prodi ha detto così al dentista? E dove l'hai sentito?

johnny doe said...

Appunto....il Pd lo aspetta....!

Guarda,non mi ci metto nemmeno ad aggiungere piddioti alla lista,faremmo notte....ma il bancarottiere,l'evasore,il truffatore dello Stato,l'inquinatore,il salvato dalle banche...il delinquente De Benedetti lo voglio segnalare.

Quanto a Prodi, è una barzelletta che circola sul web....

Nessie said...

E' vero, il bancarottiere De Benedetti (tessera N.1 del Pd), l'ho tralasciato! Ma purtroppo è uno che non fa ridere come il Pentolaio, quando parla Inglese come una vacca spagnola.

E' inutile, è una regola: le marionette fanno sempre più ridere dei loro burattinai.

Quella di Prodi sembra quasi vera perché dei politici-barzelletta, rendono verosimili pure le barzellette sui politici.

Nessie said...

Invece ero lì lì per mettere in rassegna Concita-Cocorita che dalle "quote rosa" è passata alle "chiappe rosse". Te lo ricordi il manifesto-sponsor sull'Unità?

http://blog.vita.it/lapuntina/2008/10/23/se-il-lato-b-diventa-intellettuale/

strano che il sedere della De Gregorio abbia portato Sfortuna al giornale su cui ci ha messo la faccia. Posteriore.

Ma poi, chi se la fila la De Gregorio?!

E quel bisonte strabico dell'Annunziata? Un'altra da Bestiario Piddiota.

Aldo said...

Non mi colpisce particolarmente il fatto che renzi non sappia l'inglese. Quel che mi colpisce è il fatto che pretenda di parlarlo ugualmente, apparentemente senza porsi il problema di quanto la cosa sia grottesca (e squallida). Ora, si danno due casi: 1. non si rende conto -- non è dunque persona in grado di reggere il ruolo di responsabilità che gli è stato attribuito; 2. si rende conto e se ne frega -- non è dunque in grado di reggere il ruolo di responsabilità che gli è stato attribuito. Quale delle due?

Johnny88 said...

Insomma, dalla classe operaia alla classe bancaria il passo è breve mi par di vedere ;)

Nessie said...

Vanno entrambi in Paradiso. La prima, quello dei credenti. La seconda, i Paradisi fiscali OFF SHORE:-)

Nessie said...

Aldo sono considerazione che ho fatto anch'io in altra sede. Non è obbligatorio sapere l'Inglese, tenuto conto che i leader Anglo-Americani non parlano nessuna lingua che non sia la loro. E spesso, rozzamente anche la loro. Ma è da considerarsi velleitarismo, spacconeria e presunzione non saperlo e non aver provveduto ad essere affiancato da un interprete simultaneo come fecero altri precedenti primi ministri (da Andreotti a Craxi, passando per lo stesso D'Alema).

"Ora, si danno due casi: 1. non si rende conto -- non è dunque persona in grado di reggere il ruolo di responsabilità che gli è stato attribuito; 2. si rende conto e se ne frega -- non è dunque in grado di reggere il ruolo di responsabilità che gli è stato attribuito. Quale delle due?"

RISPOSTA: TUTTE E DUE. Del che c'è da preoccuparsi.

Anonymous said...

@ Aldo
Fosse solo per l'inglese che non sà..e cerca di arrabbattarsi...lo si potrebbe pure perdonare....
Che non sanno l'inglese,in Italia,Germania,Russia) sono in tanti....non solo Lui.
Ma non gli si possono perdonare gli atteggiamenti di comunicazione,stile, "duceschi" nei quali spesso scivola....che accompagnano quegli episodi.
E' vero,hai ragione, ci vien da ridere e anche un po' da vergognarsi a vederlo parlare come un vocumprà che si arrampica sugli specchi....e diventa "tutto rosso"....per la situazione imbarazzante dove si è cacciato.
Sfoggi,nei suoi discorsi,"improvvisati", internazionali( quelli non ufficiali, preparati da altri... che deve solo leggere più volte e rileggere poi ai meetings)... Con faccia compunta,sfoggi, il suo bel fiorentino,(risciacquato in Arno) ...tanto ci sono sempre i traduttori....per chi ascolta(se ce ne sono ad ascoltarlo).

Il dramma è che(per la velocità con la quale è arrivato a quel posto) sono troppe le cose che non sà,e che invece dovrebbe sapere,per la posizione che occupa....

E vedere..che spesso le affronta.con lo stesso ottimismo,senza paura,senza"verguenza"....ma con decisione....quasi "ducesca".. come avvenuto per il discorso anglo/troglo/italiano...questo che mi sconcerta.
Ti viene il timore che un giorno gli possa scappare nella foga(non ricordando/conoscendo la storia) un bel..."e noi ce ne freghiamo"...o "tireremo dritto".
Magari il suo neo fosse solo l'inglese!!!!....
Diceva comunque Leopardi(nei Pensieri)..."non capisco perché la gente si ostina a voler dire le cose che conosce di meno...nella lingua che conosce di meno".
Saluti MAR

Nessie said...

Qui dei links televisivi dalla Ruota della Fortuna:

https://www.youtube.com/watch?v=ZH9fbgSeDck

https://www.youtube.com/watch?v=LKbYpboK5eE

Ma per ciò che concerne i toni arroganti e tracotanti questo video mi pare sintomatico su a chi si sono affidati i microcefali che l'hanno votato:

https://www.youtube.com/watch?v=3mBIYM8jOd0

Anonymous said...

L’ASINI…STRA (Il Vate)

Laura ,dal suo eremo in Castelporziano,
sfrutta ben le tenute del Re napoletano,
e mentre scopre le bellezze dell’Italia
se ne fa un’idea tutta sua che l’ammalia:
una piattaforma galleggiante con tiranti
per l’attracco di barconi pieni di migranti.
No! non son clandestini, son rifugiati
ammonisce lei la “Pizia” dei disgraziati
sempre imbronciata e vip superciliosa
la “quintessenza” dell’ipocrita vanitosa!

E che dir della parola a mezz’aria di Saviano
sospesa tra il gelido sospir e alzata di mano,
un bel orator non c’è che dire , uno sciamano
da salotti colti e celebri e di primissimo piano.
Peccato che pensa d’informare, e di educare.
ma solo sui manicaretti dimostra di pontificare!

Della bocca a culo di gallina non parliamo,
sennò l’accusa di vilipendio ci becchiamo,
certo che ultimamente l’ha aperta a” Ventaglio”
per osannar il suo demente cane a guinzaglio,
che fuori del boccal piscia come un forsennato
come l’ultima sparata sulla riforma del Senato.

A produttor di vini s’è ridotto baffin D’Alema
che ad Alan Friedman confidò il nuovo tema,
cabernet franc e pinot nero con europei fondi
lui produce tra filar di vigneti umbri e tondi,
pure Hollande all’assaggio andò in visibilio…
proponendo di chiamarlo” champagne in esilio”.

Ah! Bersani, lo scouting per comprar grillini,
non ti riuscì ancorchè leader dei piddiotini..,
manco la volpe al colle ti fece far bella figura
negandoti l’incarico per Letta, altra sciagura!!
Hai fallito miseramente con l’aiuto del Gotor
tuo dilettante consiglier assurto a spin-doctor
che anziché ghepardi e giaguari da smacchiare,
siete finiti ambedue a bamboline pettinare!!!
Con magno gaudio del demens giullare al colle
che con le larghe intese ,poi fece quel che volle!

Nessie said...

Sapevo che con questo post, avrei invitato a nozze il Vate! :-)

Vanda S. said...

Sull'inglese del pentolaio, stenderei un velo pietoso. Non bastava Berlusconi! Anche lui con le figure da "peracottaro" (a Roma "fare una figura da peracottaro" è un modo pure simpatico per dirti che quello che fai non è proprio il mestiere tuo, che sei un po’ incapace, o al limite che hai fatto genericamente una figura poco furba, direi del cavolo!) per E non sono d'accordo con te sulla conoscenza delle lingue, Nessie. Il ruolo di un Primo Ministro e' quello di interagire a livello nazionale ed internazionale, inoltre con quello che viene pagato, come MINIMO dovrebbe conoscere BENE l'inglese!!! Per il resto dell'articolo, devo dire di conoscerti abbastanza da leggerci tutta la tua rabbia, frustrazione, ecc. Questo nostro povero paese e' davvero in macerie! Sei fortunata a non vedere in che stato e' la capitale perché ti mangeresti il fegato! Non esagero, ma PEGGIORA un po' di piu' ogni giorno!!!!! Come sai, torno negli USA e non so se, conoscendo la situazione, avro' mai piu' il coraggio di tornare e forse vedere che e' persino molto peggio di cio' che sto lasciando...

Nessie said...

Se la conoscenza delle lingue si estendesse a TUTTI i primi ministri di TUTTE le nazionalità, in teoria sarei d'accordo con te. Con quello che guadagnano e con i privilegi che hanno, sarebbe il minimo. Ma sai perfettamente che né i Bush (padre e figlio) né i Clinton (marito e moglie) né Obama conoscono una parola di tedesco, di francese e di Italiano. Che Monsieur Chirac o Mitterand non hanno parlato mai null'altro che il loro francese. Ho i dubbi che perfino Hollande o Ségolène Royal parlino correntemente Inglese.

Perciò, è certamente un valore aggiunto per un primo ministro italiano conoscere le lingue straniere (e non solo l'Inglese), senza l'aiuto dell'interprete. Ma il discorso non deve valere SOLO ed ESCLUSIVAMENTE per l'Italia. Come "identitaria" io la vedo così.

Putin viene criticato aspramente perché in Russia nelle sue città mette insegne e pannelli d'indicazione SOLO in cirillico.
E' forse una buona ragione per muovergli guerra?

Poi lo sanno anche i sassi che l'Inglese è diventata la lingua veicolare mondiale, a causa dei commerci, del business e della finanza. Ma i primi ad essere stati espropriati dell'Inglese alto e colto, sono stati proprio i britannici. Leggi quel che ha scritto l'ottimo traduttore Michel Tournier, in proposito.

L'Inglese "globalizzato" e "mondializzato" è la lingua più povera e depauperata che ci sia.

Nessie said...

PS: quel che ho detto per Premier e ministri americani vale anche per Cameron e i suoi predecessori. Mai visto un British, degnarsi umilmente di parlare una lingua non sua. eppure la GB è più piccola dell'Italia.

E già che ci sono voglio togliermi un sassolino dalle scarpe sui turisti britannici in Italia. Viaggiano da noi senza sapere una parola che sia una (che so: "biglietto", "bagaglio", "treno", "stazione") e pretendono con arroganza che tu gli risolva i loro problemi eventuali di viaggio rivolgendosi in Inglese a chicchessia. Il bello che trovano sempre qualche poveraccio italiano disposto ad aiutarli e ad arrangiarsi per capirli. Mentre il contrario a Londra non è assolutamente possibile!
Spesso poi sono boriosi e poco gentili anche con chi l'Inglese lo sa e chiede qualche informazione turistica.

Anonymous said...

"E già che ci sono voglio togliermi un sassolino dalle scarpe sui turisti britannici in Italia. Viaggiano da noi senza sapere una parola che sia una (che so: "biglietto", "bagaglio", "treno", "stazione") e pretendono con arroganza che tu gli risolva i loro problemi eventuali di viaggio rivolgendosi in Inglese a chicchessia".
Io pur condividendo...mi discosto leggermente da te...peggio degli Inglesi sono gli Americani...per tre motivi almeno:
-i loro antenati
-il loro acume
-la loro lingua,così come "parlata" dagli odierni abitanti.
Gli Inglesi abituati a essere sudditi,maggiordomi delle Reali famiglie,scimmiottano il loro"bon Ton" dei loro padroni...recitano un po' tutti la parte di nobili decaduti.....mentre i nipoti dei bovari americani,hanno mantenuto integri...i modi dei loro nonni,stile "Far West".
Gli Inglesi,non per intelligenza ma per natura...quando parlano "staccano" le parole una dall'altra(sembra che zagagliano....balbettano)...quindi permettono ad uno straniero che conosce anche poco la loro lingua..di convertire i suoni in lettere e quindi parole di senso compiuto.I bovari invece legano le parole di una frase tutte insieme...condendole con le loro frasi idiomatiche,che inventano a profusione, spesso contratte e incomprensibili(prova a parlare con uno della Luisiana)

Ultimo "acume"(anche per ridere un po')...quando fui più giovane....talvolta mi capitò di frequentare qualche tecnico/ingegnere americanina...che lavorava(a tempo) a Roma con Noi.Da buon ospite mi sono offerto di farle ammirare Roma....spiegata da un innamorato della sua città(Io)...ce l'ho messa tutta per farle apprezzare la più bella città del mondo.
Ebbene...dopo una visita alle terme di Caracalla(dove i Romani notoriamente andavano a ritemprarsi (come noi oggi facciamo nei grandi centri del benessere)e,poi, alle antiche mura di Roma(un po' malandate e cadenti...visti i Sindaci))..
Alla fine due sole domande(con voce piatta,nasale,e tutte di un fiato) dall'aquila americana allevata forse in un aia...
-ma i Romani ci giocavano anche a tennis nell'area delle terme?
-ma perché mantenete in piedi,in mezzo alle vostre strade questi vecchi ruderi(mura Aureliane)?buttandole giù creereste spazio alla circolazione?
Un Inglese(ina) domande del genere non l'avrebbero mai fatte!
Oggi mi chiedo(con i fatti recenti)al posto mio... che e come gli avrebbe risposto il nostro PuttoBimbo.
Saluti MAR

Nessie said...

Detto ciò, Bimbominkia fa ridere i passeri e il suo video sgangherato rimarrà per sempre negli annali della storia dei cialtroni che ci perseguitano politicamente con le loro futili millanterie.

Era sottinteso che quando parlavo di turisti anglofoni ci fossero in prima fila gli americani col loro pessimo slang e la faccenda che citi sul "campo da tennis" rassomiglia a quella di Obama quando del Colosseo disse che era più ampio di un campo da base ball.

Gli Inglesi, se non altro, hanno il merito di essere sempre stati in prima fila nell'archeologia e nei restauri dei beni culturali d'epoca, dato che sono da sempre amatori delle antichità e delle necropoli (vedi in Egitto). E questo nessuno lo può negare.

Vanda S. said...

Mi dispiace, ma devo farvi un appunto: il vero "british" oggi e' parlato solo dalle "upper class" ovvero le classi alte e privilegiate. Il "cockney", una volta un inglese scorrettissimo e maciullato dalle classi povere ed ignoranti, ora e' un linguaggio "trendy", ovvero alla moda! Per non parlare di altri orrori come lo slang degli "east-enders" e cosi' via! Sempre nella una volta gloriosa "Britannia", ci sono poi l'inglese dei pachistani, indiani, cinesi insomma un orrore!!! L'inglese del quale parlate voi si ascolta solo nei canali della BBC. Anche in Italia, grazie alla dilagante ignoranza, esistono oramai degli "argot" (ovvero linguaggi della plebe!) che va dal coatto romanesco al truzzo milanese e cosi' via. Inoltre, con la dilagante immigrazione, non ci vorra' molto che si creeranno "slang" alternativi che saranno inerenti ai gruppi etnici. E come noi negli USA abbiamo lo "spanglish" ovvero spagnolo-inglese, anche qui ci sara' l"italarabo, il italese (italiano-bengalese) eccetera. Negli USA (da non trascurare il "piccolo" dettaglio che sono 50 stati! In Svezia si parla come in Italia???) molti stati hanno un loro accento e idiomi, spesso dettati dalle predominanti etnie immigrate in quella zona. Ad esempio, nel Wisconsin dove c'e' stata una forte immigrazione scandinava, il loro accento e modo di parlare e' molto affine a quelle lingue. Proprio come l'americano di Brooklyn o alcune parti del New Jersey, ricorda molto l'italiano proprio per via dei nostri immigranti. Scusate, ma credo per come sta messa l'Italia, non possiamo piu' permetterci di alzare la cresta e fare i boriosi: culturalmente siamo ridotti molto, ma molto male e non vedo vie di miglioramento.

Vanda S. said...

Aggiungo un altra osservazione: gli ORRIPILANTI format televisivi tipo il Grande Fratello (olandese) ed altri famosi "reality" sono stati creati proprio in Europa! Persino la De Filippi ha venduto i suoi formati di "Uomini e Donne" e "Amici"! Fra l'altro, per vedere in che stato e' ridotta l'Inghilterra, basta vedere il loro reality "Geordie Shore", risposta al deprecabile statunitense (per fortuna scomparso!!!!) "Jersey Shore"!

Nessie said...

Scusa Vanda, quelle che hai scritto sono utili notazioni sull'involuzione delle lingue e dei linguaggi contaminati dalle migrazioni, ai quali presto dovremmo sottostare anche noi (e già in parte lo siamo). Ma che diavolo c'entra col problema lingua-identità che ho posto nel commento h. 9, 28 am?
E' vero o non è vero che i leader politici dei paesi egemoni, sono quelli che impongono la loro lingua e che a loro è riservato il privilegio di rimanere "ignoranti" nella altre? E' vero o no, che sovente nemmeno gli Ambasciatori USA in Italia parlano bene l'Italiano? Qua non è affatto questione di "boria" ma di rapporti di forza che tu ti rifiuti di voler vedere.

Con ciò, non intendo affatto difendere la cialtronaggine della classe politica italiana dalla quale siamo circondati e oppressi. Spero di non venire ulteriormente fraintesa. Le digressioni, anche se dotte e ben documentate, servono a non voler rispondere sui nodi gordiani.

Anonymous said...

A proposito,ancora, degli Inglesi
Aggiungerei che i più "Romantici" tra di loro scelsero l'Italia come nuova patria...e in particolare Roma.
Una visita(consigliata) al cimitero degli "Inglesi"chiamato poi acattolico(vicino alla piramide) conserva,quel po' che resta dei due grandi poeti Inglesi....Keats e Shelley...mentre a Piazza di spagna in un appartamento/museo si conservano molti dei loro ricordi.
Non dimentichiamo Byron che visse in Italia otto anni.
E come curiosità la famosa e tremenda Regina Elisabetta prima....si vantava di parlare correttamente,leggere e studiare in Italiano subito dopo l'inglese
Noi in compenso oltre il romantico Foscolo,gli abbiamo regalato alcuni musicisti famosi(del barocco)come Sammartini,Geminiani,Barsanti,Castrucci...(piacevoli da ascoltare le elaborazioni di "Old Skots Tunes"del Barsanti).
Arisaluti Mar

Vanda S. said...

A parte che spesso per Roma sono stati scelti ambasciatori USA italo-americani che parlavano la nostra lingua, e' vero che spesso gli ambasciatori non parlano le lingue dei paesi dove vengono assegnati (questo vale un po' per tutti). L'inglese e' diventata una "lingua franca", troppo spesso parlata MALISSIMO! Fra l'altro questi errori non sono corretti neanche da chi l'inglese lo parla correttamente, perché temono di essere scortesi! Stesso da noi dove si e' accettato un Tu-tismo veramente indegno, dove qualsiasi persona straniera ti si rivolge dandoti del tu, e nessuno lo invita ad usare il LEI quasi se ne vergognassero! Mi dispiace per Mar, che si e' trovato a frequentare un americano "redneck": io negli USA ci sono vissuta molti anni ma non ho mai frequentato americani del genere, come pure non ho mai frequentato in Italia compatrioti della stessa specie. Sara' forse perché un ingegnere/tecnico negli USA e' considerato come da noi un meccanico di auto? Solo qui ti chiamano "dottore", "ingegnere" "avvocato", ragioniere ecc. ridicolo! Anzi, un paese peggiore per questo genere di cose e' la Germania, dove la moglie del dottore non e' la "signora Maria" ,ma "Signora del Signor Dottore"! Non voglio dilungarmi nella retorica, ma il mio punto e' che oramai da decenni il mondo si tristemente abbruttito e appiattito OVUNQUE! Restano poi POCHI, gruppi CULTURALMENTE elitari che si trovano in varie nazioni, ma che presto finiranno anche loro nella lista del WWF come "specie in via d'estinzione".

Nessie said...

Sì, ormai quell'Inglese che si parla "ovunque" lo chiamano "Globish". Tutto ciò che si estende nel mondo perde per forza di cose la sua autenticità e limpidezza.

" Stesso da noi dove si e' accettato un Tu-tismo veramente indegno, dove qualsiasi persona straniera ti si rivolge dandoti del tu, e nessuno lo invita ad usare il LEI quasi se ne vergognassero!"

Quello che chiami Tu-Tismo è un fenomeno deteriore che avviene anche nelle nostre scuole. Alunni delle elementari che danno de tu alle maestre, allievi di scuole superiori che danno del TU ai professori, ecc.

Che sia anche questa una contaminazione col "democraticissimo" YOU di importazione?

Ormai abbiamo molti anglicismi nelle costruzioni di frasi italiane, che prima non avevamo. Vietato dire "negro" e obbligatorio dire invece "nero" (dal Black americano). Ma prima che la società multietnica fosse in stato così avanzato non era considerato offensivo dire "negro" a un negro. E non aveva il suono dispregiativo di "nigger". Bah...

Vanda S. said...

Parentesi per ridere :-) L'infausta congolese ha sdoganato in Italia la parola NEGRO: http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11623894/La-Kyenge-sdogana-la-parola-tabu.html
e se lo affermano lei o la Boldracca, e' come fosse stato scritto nelle tavole dei 10 comandamenti (dei cialtroni!)

Nessie said...

Ovvio :-)! Ora aspettiamo che il termine "frocio" lo passano dire anche i non froci. Finora lo può fare solo la gayezza.

Anonymous said...

Dear Vanda
Quando un giovane qualsiasi(non è il mio caso) è inviato(dalla sua ditta Italo/Americana) in America(Cleveland )...ha alle spalle...5 anni di elementari,3 di medie,5 di liceo classico....5 di Università...2 di specializzazione come assistente volontario all'Università....Totale 20 anni di studio....
perché dovrebbe sentirsi ridicolo se,in Italia, qualcuno nel "condominio" lo chiama Dottore...quando,e tu lo sai bene, da loro(in USA)il titolo si da,si pretende... e si scrive chiaramente sui loro biglietti da visita...e spesso si crea una distanza tra Doctors e nonDoctors.
Ricordo che il titolo Dott. spetta solo ai laureati,da loro quello che da noi è un perito è solo un tecnico....che viene chiamato genericamente ingegnere.Se,invece, sei laureato,allora, diventi..... Doct.Eng. Pincopalla.
La figlioletta alla quale feci la guida....era Doct.Eng....come preparazione,nettamente inferiore e nemmeno paragonabile a un nostro perito....e non era l'eccezione.
Non sono d'accordo con te su la tua posizione....non ci trovo niente di ridicolo(tanto meno puzza al naso...o complessi vari) Io per primo a chiamare un medico...Dottore,o un professore ...Professore se lo sono...invece di un amichevole aoh(da Noi)!!!...o hello boy(in USA).
Io sono Romano(La R di MAR),ma con le famiglie prolifiche di una volta,(nonni paterni/materni con 8/9 figli)... e molti che emigrarono negli Stati(area New York,New Jersey,Pensilvania)...mi ritrovo circa una trentina di parenti stretti americani ....e la mia Ditta era,ripeto, Italo/Americana,con "frequenti" scambi di personale.....e non sono nato l'altroieri....avendo già vissuto la maggior parte della mia vita.
Quindi so bene di che parlo,e le realtà di cui discutiamo...."conosco bene i miei...."polli".
Saluti MAR

Nessie said...

Mar, non sono in disaccordo con quanto dici. Non mi piace il "dottò" eccessivo, che si usa giù nel Sud perché lo trovo ruffiano e servile , ma se un avvocato ha il suo studio legale bene avviato, una buona clientela ed è valido non trovo che sia sacrilego chiamarlo avv. Bianchi o avv. Rossi.
Non mi piace l'Egualitarismo da ghigliottina che ci vanno confezionando nonché l'eliminazione delle classi sociali, e delle libere professioni (ordini inclusi). In particolare di quel ceto medio che è sempre stato garante di democrazia. Puzza di omologazione globale! E parecchio.

Ci vogliono ridurre ad un Neo Feudalesimo dove apparentemente le classi sociali non ci sono in più e ci si dà tutti del TU. In realtà stanno preparando un divario disastroso tra élites oligarchiche assai ristrette e la massa del parco buoi da sfruttare. Allora, è meglio l'ing. l'avv. il dott. e magari anche il prof. Non so se sono stata chiara.

Anonymous said...

A proposito di ASINI(STRA)DI STATO!!A me risulta quasi incomprensibile come molti si lascino ancora influenzare dal suo aspetto ieratico (bocca a culo di gallina a parte), con il quale cerca di passare per un uomo saggio e illuminato, mentre in realtà si tratta di un politicante di destra che in vita sua ne ha combinate di tutti i colori , voltagabbaneggiando a destra e a manca a seconda delle sue personali convenienze. Tra l'altro debole con i forti, e forte con i deboli.
Qualcuno che lo conosce bene lo ha definito "Un coniglio bianco su un campo di neve", per sottolineare la sua mancanza di coraggio morale e civile (si pensi a tutte le leggi ad personam che ha tranquillamente firmato a favore del Caimano) e il suo agire nell'ombra per influenzare la politica, cosa che la Costituzione, che dovrebbe difendere, gli vieta. E' il principale responsabile di tutti gli eventi politici perlomeno di questi ultimi tre anni, con gli effetti disastrosi e fallimentari che vediamo.

Credetemi: non merita tutti gli inchini ossequiosi che colleziona dalla massa di servi con sorriso stereotipato di cui si circonda.
Il giorno in cui si dimetterà - a meno che Dio, buono e misericordioso, non intervenga prima - sarà sempre troppo tardi.
Il filoatlantismo, nel senso della Nato alias Usa, è stato sempre il suo tratto distintivo, sin da quando nel PCI si ergeva a sostenitore di Craxi, e si opponeva a Berlinguer, di cui criticava attivamente la "Questione morale" fino al punto da
confezionare, per protesta, una lettera di dimissioni da capo gruppo alla Camera. Per lui era indispensabile una solida alleanza con Bettino (anzi, Bottino), ma per raggiungere lo scopo bisognava essere un po' ladri, ( e lui lo era ...oltre che miserabile...voli low-cost docent) tanto quanto bastava per essere all'altezza del leader socialista. La lettera non riusci a spedirla perché sopravvenne la morte improvvisa di Berlinguer. Quindi non serviva più. Tanto era sicuro che da quel giorno si sarebbe avviata la metamorfosi del partito che nel corso degli anni ha portato all'odierno mostruoso risultato chiamato Pd (acronino di partito di ladri).
Nell'incontro con Obama si è adoperato per tranquillizzarlo sull'acquisto degli F-35, promettendo che si sarebbe prodigato per tale nobile scopo ad ogni pie' sospinto.
Sembra che ai tempi della maxitangente Enimont abbia auspicato un "ritorno economico per PCI" cioè per la sua corrente che ammontava ad un misero 2-3%. Se è vero, come del resto alcuni sostengono, ne dovrebbe sapere qualcosa il fido Emanuele Macaluso, e anche Cirino Pomicino gran portatore diciamo d'acqua.In ogni caso,Travaglio (per quanto possa essere antipatico) lo ha perfettamente iquadrato nel suo"Viva il Re", ridicolizzandolo e riportando "l'ometto" (uomo piccolo e pusillanime) alla sua dimensione terra...terra quello che in effetti ha dimostrato di essere!! Saluti IL Vate!

Nessie said...

Vate, molte cose che dici di Re Pannolone sono vere. Ma che sia "uomo di destra", mi pare opinabile. Se vogliamo attenerci alla topica, "destra" dovrebbe significare spirito identitario, mettere al primo posto gli interessi della Patria (e non appartenere alle consorterie internazionaliste) nonché amore per le tradizioni. Questo mesto figuro rompe le palle con l'eugenetica e la legge di fin di vita (si veda il caso Englaro). Ovvero il beverone letale per gli altri, ma non per LUI, dato che ha dichiarato di voler campare ab aeterno (e non solo politicamente).

Quanto al suo filoatlantismo, è vero che avesse passaporto per gli USA già nel 1978, ma ciò non gli ha mai impedito di essere come Arlecchino. SERVO DI DUE PADRONI, tenuto conto che ha appoggiato sia l'intervento sovietico in Ungheria che la repressione in Cecoslovacchia.
Diciamo più propriamente che è un machiavellico uomo di apparato e di potere, e ha sempre pronta una casacca da risvoltare, a seconda delle evenienze. Lo dimostra in questi ultimi tempi il fatto che sostenga l'abolizione del senato. Quella che non permise di fare a Berlusconi, ma che ora caldeggia con Renzi. Insomma, un bel luridone.

Nessie said...

PISTOLA FUMANTE: così parlò Napolitano nel 2005 quando analoga porcata di riforma la voleva fare Berlusconi:

http://www.dagospia.it/rubrica-3/politica/vibrante-attacco-riforma-costituzione-voluta-renzi-81714.htm

PS: ora Berlusconi offrirà a Renzi la sua malconcia stampellina e dirà da rincoglionito qual è: "era quello che volevamo fare noi".
Napolitano non benedisse il progettino perché allora al governo non c'erano i piddioti. Nel frattempo sono arrivati nuovi ordini di scuderia dai suoi amichetti globocrati. E allora: CONTRORDINE COMPAGNI!

Faithful said...

"http://www.dagospia.it/rubrica-3/politica/vibrante-attacco-riforma-costituzione-voluta-renzi-81714.htm"

Re pulcinella è sempre stato un bugiardo patentato servo del potente di turno che gli garantisce il posto e questa ne è l'ennesima prova, allora facciamo un po di ordine:la riforma del 2005/2006 poi bocciata a referendum (perchè il pulcinella e i suoi amichetti rossi dicevano "che ci sarebbe stata la dittatura di Berlusconi" sennò,invece con un senato di nominati c'è la democrazia certo...) prevedeva si l' aumento dei poteri del premier ma al pari o quasi a quelli che ha il cancelliere tedesco o il presidente francese,non come diceva lui "senza eguali in europa",sul senato non si riferiva al fatto che fossero nominati stile riforma pittibimbo ma alla fine del bicameralismo perfetto (che è una porcheria che non serve a nulla ma andava difesa a spada tratta ugualmente perchè lui aveva vinto le elezioni nel 2006 e magari era già in odore di incoronazione al colle),da notare come già a quei tempi difendeva a spada tratta i poteri del non eletto presidente della repubblica (delle banane),se non altro c'è da dire che i padroncini del vapore se lo sono proprio scelti bene il loro tirapiedi.

Nessie said...

Faithful, se guardi bene hai messo lo stesso link che ho girato al Vate nel commento precedente delle 9, 05 a.m. E' evidente che un personaggio come lui che fa dell'abuso la sua cifra costante, sia stato scelto con oculatezza dai padroni del vapore. Per costui la democrazia è un optional e non lo nasconde nemmeno. Fa pensare più che mai a quella famosa frase di Gordon Gekko in "Wall Street" di Oliver Stone:

"Hey Buddy! Non sarai tanto ingenuo da credere di vivere in una democrazia"

https://www.youtube.com/watch?v=zQyQpMQeC2U

Faithful said...

Forse non si capiva bene Nessie ma l'ho messo tra virgolette e in corsivo proprio perchè intendevo citarlo dal tuo post :)

Faithful said...

Comunque ancora bello Wall Street nonostante i suoi 27 anni,uno spaccato di società mmerregana,da notare come nel pezzo che mi hai postato a un certo punto salta fuori la frase "il 90% degli americani è nullatenente" e allora ti rendi conto del perchè a noi che ci piace di più la proprietà del prendere tutto in prestito come fanno loro tentano di espropriarci di tutto,a partire dalla nostra amata casetta :(

Vanda S. said...

Difficile da credere, ma in giro sento ancora gente che afferma: "Invece di criticare Renzi, lasciatelo lavorare!" oppure sul Re Pannolone: "Senza di lui, non avremo neanche un presidente! E' amato da tutti!" Incomincio a chiedermi se dalle scie chimiche stanno spargendo sostanze allucinogene.....

Nessie said...

Faithful in effetti ora che me l'hai fatto osservare vedo le virgolette :-).

Devi sapere che essere proprietario (owner in Inglese) significa essere in parte sovrano di un piccolo pezzetto di metri quadri. Insomma noi Italiani siamo all'85% dei "piccoli principi". E questo a loro non va. Ci vogliono poveracci, con le pezze al culo e indebitati per amore o per forza. L'unica volta che hanno tentato di confezionare il sogno americano della casetta per tutti, hanno rifilato il PACCO dei subprime a tanti poveri derelitti. E che pacco!
Da lì è cominciato tutto.

Nessie said...

Vanda, "lasciatelo lavorare" era lo slogan che fu confezionato anche per Berlusconi. E si è ben visto, che lavoro!

Quanto a Re Pannolone, non confondiamo l'immagine mediatica con la verità.Se guardi i TG lo riprendono sempre con folle giubilanti e pronte a stringergli le mani, mentre agitano bandierine tricolore. Dei fischi e delle pernacchie non se ne parla mai, ma credimi, ci sono anche quelli.

Faithful said...

Parlando d'altro Nessie se non ne eri a conoscenza ti rivelo un fatto di cronaca recente,ricordi giorni fa quando il sindaco di Prato Biffoni (fedelissimo discepolo di pittibimbo trallalro) aveva proposto il "mediatore culturale"?Beh la sua mediazione kulturale ha cominciato a dare i suoi frutti,e come si dice chi ben comincia è a metà dell'opera

http://www.notiziediprato.it/news/maxirissa-in-via-filzi-esplode-la-rabbia-dei-residenti-non-ne-possiamo-piu

Massì prendiamola sul ridere giusto per non piangere...

Faithful said...

"Lasciar lavorare" gente come B(u)ffoni e pittibimbo,è proprio quello il problema se i risultati finali sono questi :(

Nessie said...

E'proprio quel che si vuole: che ci scappi il morto. Se morirà un Italiano diranno che se l'è cercata. Se morirà un cinese diranno che è stato vittima del"razzismo" e della "xenofobia".Oramai di queste dinamiche ne abbiamo piene le cosiddetta.

Faithful said...

Dimentichi l'opzione "e se muore un cinese per mano di un rapinatore marocchino si mette tutto a tacere,perchè certe notizie non si devono sapere",ve lo ricordate no che cagnara fecero quando a Roma pensavano a qualche burino scippatore,e invece era venuto fuori che si trattava di altre due "risorse" nordafricane,trallaltro ci credo che li han presi di mira gli scippatori,questi qua ora hanno anche l'arroganza del potere/denaro e se ne vanno sempre in giro col portafoglio stragonfio di banconote di grosso taglio,una mossa intelligentissima in tempi di povertà dilagante e mare nostrum non c'è che dire.
La cosa triste è vedere i decerebrati $ini$troidi terzomondisti venire anche a raccontarti che loro sono "gli ultimi",dei "poverini scappati dalla fame,dalla guerra" e via discorrendo mentre li vedi sfrecciare con le loro Audi a7/a8/a9,gente che vive proprio su un'altro mondo,ci sarebbe da ridere se non fosse che sono finiti al potere grazie a dei giochetti di palazzo e ormai neanche si tratta più di "italietta",persino in Svizzera,paese extraue e con delle fondamenta democratiche solidissime l'ultimo governo federale che hanno è salito su grazie a dei giochetti di palazzo e oltre a tentare in tutte le maniere di aderire all'ue contro il volere dei loro cittadini stanno trovando il modo di non applicare il voto di certi loro referendum scomodi (come l'ultimo sull'immigrazione di massa),ci dev'essere sotto qualcos'altro non c'è altra spiegazione.

Nessie said...

Purtroppo l'infiltrazione dei mondialisti anche nei governi e nelle coalizioni con leggi autonome e sovrane, è parte del loro infame giuoco.
Stanno cercando di isolare anche l'Ungheria se è per questo. Il pretesto? "L'antisemitismo" nuova accusa buona per i gonzi di tutte le stagioni. Ecco cosa è successo all'ambasciatore ungherese a Roma:

http://www.imolaoggi.it/2014/07/25/roma-ambasciatore-ungherese-accusato-di-antisemitismo-costretto-a-rinunciare/

Nessie said...

Gli Usa (spiacente per Vanda, ma lo stato più parassita e sanguisuga del mondo)ora si stanno attaccando a Putin costringendo le vittime olandesi del boing 777 a una class-action (inutile
dire che il tribunale sarà americano) per parassitare sui beni russi e dare per scontato che i colpevoli siano loro. Non hanno ancora appuratola verità che già aguzzano denti e grinfie acuminate. Che schifo!

Il trucchetto è sempre quello applicato all'Argentina: trattare gli stati peggio che se fossero azienducole private da papparsi in un sol boccone, costringendoli al FALLIMENTO. Vergogna, vergogna e tripla vergogna!

Nessie said...

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/aja-che-dolore-putin-russia-condannata-pagare-cifra-monstre-81849.htm

Anonymous said...

Concordo con quanto asserito sul Re Pannolone,cara Nessie e ti ringrazio del link su Dagospia, che come sul discorso fatto a suo tempo contro la moneta unica europea, stana ancora una volta la voltagabbagine,la banderuola che direzione cambia ad ogni spirar di vento di questo esemplar-energumeno, quasi unico, costantemente assalito da convulsioni dovute a galoppante turbe psichica in prevalenza a carattere "schizofrenico" altalenante a psico-labilità persistente.(solo Scalfari gli sta a ruota coi suoi dementi predicozzi domenicali).E' di oggi che altro sinistrato Gherardo Colombo, schierasi contro le "frettolose riforme" auspicate dall'imbalsamatore quirinalizio. Da che pulpito arriva quest'"uovo di Colombo"? Mah..! Acqua calda, caro "colombo", viaggiatore sinistro: Fortunato, l'amico tuo, ora secolare-giullare al colle, a non nascere negli USA: A quest'ora per raggiunti limiti d'età, farebbe lo sciacquino a Guantanamo se non ci fosse ben prima marcito. Invece è un altro "sdoganato di sotterfugio", un "taliano-rosso-soviet" a sbafo pure a magnà e a gracidare monitando dalle fontane del Colle.Ciao Il Vate.

Faithful said...

Quella contro Putin è chiaramente un'azione intimidatoria per cercare di metterlo "sotto",qualcuno già ipotizza in una reazione uguale e contraria di Putin che darebbe il via a un escalation che ci porterebbe a un'altra guerra mondiale,siam proprio messi bene...

Nessie said...

Ma questi bastardi di americani (e relative lobbies oligarchiche) non ne hanno ancora abbastanza dei casini che stanno combinando per tutto il pianeta? Quand'è gli gli basta?

Faithful said...

Se dovesse esserci davvero una guerra contro il sistema NATO e la vincessimo avrei davvero piacere di mettere un bel cappio al collo a questo stramaledettissimo bandito al soldo dell'alta finanza globalizzatrice

http://www.imolaoggi.it/2014/07/29/monti-per-superare-la-crisi-bisogna-completare-il-mercato-unico-europeo/

Nessie said...

Tanto per buttarla un po' sul ridere un amico albergatore di nota località della Riviera ligure mi ha raccontato che durante una delle famose visita presidenziali, Napolitano aveva la stretta necessità di sistemarsi vicino ai cessi e che ogni due per tre andava a orinare. Chissà se viaggia con l'imbragatura :-)

Faithful said...

Si vede che quella volta re pulcinella non si era portato dietro i pannoloni di ricambio :)

Nessie said...

Chissà che ingente stoccaggio :-)

Johnny88 said...

Nel mezzo di tante disgrazie una bella notizia. Chiude, si spera definitivamente, "L'Unità" giornale fortemente europeista, che ci costava 3 milioni e mezzo di contributi pubblici l'anno, i cui redattori ora sperimenteranno sulla propria pelle la "flessibilità" voluta da quell'Europa che tanto amano. Speriamo altri giornalai che predicano il "mercato" ben attaccati ai contributi pubblici faccian presto la stessa fine. Sarebbe stato ancora più divertente se avessero accettato di farsi salvare dalla Santanché, l'unica che voleva comprarli, ma no, loro non hanno voluto. Beh, non ci mancheranno

Nessie said...

Se fallisse buona parte della stampaglia sarebbe un gran dono per l'umanità. E già che ci siamo mettiamoci pure i canali Rai e Mediaset.

Faithful said...

L'umidità ha chiuso solo perchè il grosso dei loro lettori si sono spostati sull'umidità 2.0,ovvero il fatto qu(l)otidiano,e senza più neanche i finanziamenti pubblici sono rimasti a secco.
Sono solo dei pennivendoli servi del (vero) potere di turno in meno,ma non sono certo gli unici purtroppo.

Faithful said...

By The Way io lo dicevo un paio di mesi fa che di questo passo pittibimbo a fine anno ci arriva con le ossa rotte,stà già cominciando a perdere pezzi ora,figuriamoci ad autunno quando manterrà la sua promessa di abbassare le tasse alzandole con una manovra imposta dai soliti noti

http://voxnews.info/2014/07/31/maggioranza-renzi-non-esiste-piu/

La domanda è solo:ma il patonza si rende conto che non è più in grado e che deve far trovare il cdx pronto a prendere la situazione in mano quando sarà il momento (e non manca moltissimo)?
E per favore niente ciofeche atlantistofile alla Fini/Alfano,per quello c'è già il piddì.

Faithful said...

A quanto pare qualcuno ha fatto togliere il video del pittibimbo balbettante.

Nessie said...

Hai ragione Faithful! Perbacco! Ora ne cerco un'altra versione. Certo che fanno proprio schifo oltre che pena.

Nessie said...

Ecco qua, ho provveduto a ricaricarne un altro. Vediamo se CENSURANO anche questo!

Lascia perdere il patonza. Gli hanno ordinato con la pistola alla tempia di dargli comunque la stampella. E l'abbiamo già visto all'opera dopo la lettera di Draghi e col caso Monti che non è un cuor di leone.