26 November 2013

Grillo non é né identitario né sovranista

Con quella carta geografica dell'Europa sbarrata da una svastica, Grillo ha finalmente e definitivamente gettato la maschera. A tutta prima, senza aver letto il suo post credevo che  Grillo avesse  lanciato l'allarme nei confronti di una Ue legata alle oligarchie finanziarie. E siccome abbiamo detto dozzine di volte che il progetto europeo è totalitario,  pensavo si trattasse di questo. Invece no. Leggendo il suo post, Grillo fa il depositario della "linea giusta" a fronte di tutti gli altri partiti  e movimenti  identitari europei che a - detta sua - sfocerebbero nel nazifascismo (Orban, Marine Le Pen, ecc) . E allora dove si butta?
Si butta a sinistra con la solita retorica dell' "allarme arriva il fascismo". Il PCI ci ha lucrato sopra per più di 60 anni. Ogni volta che era a corto di argomenti, c'era sempre di mezzo il pericolo del "ritorno della camicia nera" e "le masse" da mobilitare. Poco importava che ci fosse la legge Scelba ad impedire  la ricostituzione del fu "partito fascista".
 Di volta in volta il "fascista" era un DC ("San De Gasperi, protettore dei fascisti"), un PSI (Bettino Craxi), un Forza Italia (Berlusconi), una Lega (Bossi),  a seconda dei casi e della propaganda elettorale.
C'è una crisi? Arriva il fascismo. C'è la benzina troppo cara? C'è il ritorno della camicia nera, che fa rima con "galera".
Il 25 aprile poi era (ed è) la festa dove chi non salta con noi, un fascista è. E via con questa retorica bollita e ribollita,  fino ad arrivare all'aberrante teoria che "uccidere un fascista non è reato".
Per non dire dei governi berlusconiani usciti democraticamente dalle urne (per quasi 9 anni) che vengono fatti durare per l'uopo un "ventennio" di "berlusconismo" (neologismo di sinistra che storpia pur sempre il concetto di "fascismo").
I gonzi (di destra e di sinistra) che hanno votato il M5S, credevano forse di trovare il nuovo che avanza? Nient'affatto, le categorie di pensiero sono sempre quelle.
Il problema di Grillo e dei suoi è che mescolato al Sel e ad altre frange di estrema sinistra,  non si distingue affatto. E allora è costretto a urlare con qualche decibel in più; a fingere di fare qualche capriola verso i suoi elettori di destra, per poi lasciare tutto come prima. Intanto però...

  • Grillo non dice chiaramente qual è il suo piano anti-euro (semmai ne ha uno)
  • Non si oppone allo scempio giuridico-parlamentare della decadenza di Berlusconi (retroattività della legge Severino), ma al contrario, mostra accanimento e ammicca al partito dei giudici
  • Confuta poco niente l'immigrazione massiva e quando sporadicamente lo fa, ritratta subito dopo
  • I suoi grillini si sono scambiati il bacio gaio in parlamento e hanno votato a favore del reato di omofobia
  • Non riesce a promuovere alcuna alleanza tattica coi numerosi partiti identitari europei di cui fa il costante detrattore.
Ricordo che il nostro Paese ha avuto la classe politica più vergognosamente filo Ue di tutti i 27 stati cosiddetti "membri", messi insieme. L'Italia è il Paese che oltre a dare di più in materia di politiche di rigore (quel famoso 3% con cui veniamo strozzati) nonché  quattrini al Fondo salvastati, è quello che riceve di meno. Ora sempre l'Italia costantemente sotto tutela dalle oligarchie finanziarie straniere e dagli Eurokomissar, è quella che a differenza di altri paesi, ha  partiti identitari molto esigui e deboli (la Lega, a cui auguro la risalita) e un movimento-ciofeca  di ben 25% di voti come il M5S,  sponsorizzato dalle ong e dalle onlus dei circoli statunitensi per l'esportazione delle cosiddetta "democrazia" (usuraia). Detti "esportatori" usano sempre il solito metodo "criptogolpista" delle ong con "finte parti terze" che soffiano con tanto di mantice, su frange locali. I loro media, costruiscono il resto dell'evento mediatico creato ad hoc.
L'ultima trovata pentastellata è quella di andare a contestare Putin insieme a Luxuria, affinché la Russia si apra alle politiche "gender". Leggere qui sui fatti di Trieste.
Conclusione: la premiata ditta Casaleggio & Grillo non è né identitaria né sovranista. Essi sono i tarocchi giusti, usati al momento giusto, per far bottino della diligenza-Italia.

Nel contempo, alle "masse" si deve dare l'illusione della ribellione e della costante "mobilitazione", magari..."antifascista". Al PCI questa strategia,  ha fruttato oltre 60 anni di potere. E continua coi piddioti... Ora ci prova anche Grillo.


su Rischio Calcolato: Grillo contro Le Pen e Orban

79 comments:

Johnny88 said...

Grillo ce l'ha con la Le Pen perché lei, essendo intelligente, ha capito che razza di persona è e non vuole averci a che fare. Ergo arriva la ripicca dell'ex giullare delle feste de l'Unità, robe da bambini dell'asilo.

Cangrande said...

Buongiorno e ben ritrovata, Nessie !

Quello che mi ha fatto rizzare le antenne dell'articolo di Grillo (o di chi gliel'ha scritto) è l'accenno all'Ungheria di Viktor Orban e al fatto di "minare l'indipendenza della Banca Centrale ungherese", statalizzandola.

MINARE L'INDIPENDENZA ???

Qui si nota la malafede, e chi c'è dietro a Grillo. Non credo che sìa solo "ignoranza"....

Nessie said...

Ben ritrovato a te, Cangrande e lieta di averti da queste parti.
Infatti nel post, non ho parlato di "ignoranza", ma di reiterazione con la sòla dell'"antifascismo" militante.
E' evidente che i suoi padroni del vapore, sganciandolo a sparare di queste "belinate" sanno perfettamente quale scopo raggiungere.
E finora le sue battaglie sono perfettamente omologhe e organiche al mondialismo.

Nessie said...

Johnny, la Le Pen è un politico di razza non un'improvvisatrice come lui che si è inventato un mestiere per la vecchiaia. C'è anche l'aspetto caratteriale che esponi, ma leggi quanto afferma Cangrande sulla nazionalizzazione della Banca di Ungheria. Se segui la via dei soldi, non sbagli mai. Grillo puzza alquanto ed è in malafede.

Nessie said...

Qui un link sul caso in oggetto:

http://scenarieconomici.it/grillo-contro-le-pen-e-orban-ma-cosa-stai-facendo/

Cangrande said...

.....e poi ne ho le palle piene che si paragoni la massonica UE, al Fascismo e al Nazionalsocialismo....

Il Nazionalsocialismo e l'ultimo Fascismo (quello della RSI) sono stati gli ultimi baluardi CONTRO il VERO POTERE delle banche e del sistema finanziario usurocratico, manovrato dai "soliti noti": la massoneria e CHI manovra la massoneria (inutile spiegare il "chi"...).

Il VERO motivo della seconda guerra mondiale è stato il tentativo (riuscito) della Germania nello sganciarsi dall'usura apolide.
E nel creare, quindi, benessere nel POPOLO.
Non dimentichiamo che sono state la Francia e l'Inghilterra a dichiarare guerra alla Germania, non il contrario, come il 90% della gggente crede tutt'ora.

Quindi, ripeto, quando leggo articoli sul "Nazismo" della UE, mi viene da riempire l'autore di sberloni....!!!!


Nessie said...

Cangrande, sono tutte interpretazioni storiche depistanti e assai poco elaborate. Pur nelle loro aberrazioni, il fascismo e il nazismo tentarono di opporsi all'usurocrazia dei banchieri internazionalisti, non riuscendovi.
Spiace che anche Barnard sposi questa tesi della Ue "fascista", dato che trattasi di un totalitarismo di tipo particolare e sui generis che in realtà è più simile al comunismo. Ma gira e rigira la sua formazione culturale è sempre quella e sulla storia fa analisi che non condivido.

Anonymous said...

"Fascismo finanziario"? Barnard auspica un CLN

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=743

Z

Johnny88 said...

Beh, il nazismo nell'UE c'è eccome, basti vedere l'atteggiamento arrogante e prevaricatore di nostra signora Angelina che, come nonno Adolfo cerca lo "spazio vitale" per i sedicenti "ariani" a scapito ovviamente di noi "porcelli improduttivi" che, come gli Ebrei all'epoca di nonno Adolfo siam colpevoli di qualunque male della "Crande Cermania" di Angelina. Solo che mentre il nonno usava la Wehrmacht la nipote usa lo "spread" per distruggere il resto d'Europa. Sempre loro sono, evidentemente ce l'hanno nei cromosomi il gene del "ogni cinquant'anni dobbiamo distruggere l'Europa e farci odiare dal mondo intero". Eh sì, i tedeschi sono nazisti fino al midollo e l'Europa a guida tedesca è assolutamente nazista, totalitaria e genocida. Mi sa che aveva ragione Andreotti (che era un farabutto, ma questo è un altro discorso) quando diceva di amare talmente tanto la Germania da volerne due!
PS
Per riderci su, vi ricordate il lapsus di Angelina quando indicò la Russia come parte della Germania? Pare fosse un lapsus freudiano :D

http://weknowmemes.com/wp-content/uploads/2012/06/merkel-no-thats-germany.jpg

Nessie said...

Lascia perdere le similitudini con gli Ebrei, Johnny che non sono affatto gradite alla comunità ebraica. Come minimo ti sentiresti dire quel che si è sentito dire Berlusconi al ristorante ebraico: "Presidente, le barzellette sugli ebrei le possiamo raccontare solo noi".

Sulla Merkel. No, non sono d'accordo. La Culona di Krukkonia è solo un'autoritaria. Come sono visceralmente autoritari in genere i tedeschi che si sottomettono volentieri alla disciplina, ma che la sanno pure esercitare (anche in modi per noi Italiani, sgradevoli). La Culona di Krukkonia, poi proviene dalla DDR e i suoi familiari e parenti erano pure degli agenti segreti che spiavano "le vite degli altri". Ogni tanto bisognerebbe fermarsi a riflettere sugli elementi probatori concreti che si hanno sotto mano, non sulle ideologie.
Non è forse autoritario anche il comunismo?

Nessie said...

INoltre (e rispondo anche al link messo da Zeta), l'ESPROPRIO su larga scala era la cifra del comunismo. Basta andarsi a ripassare l'episodio storico del "massacro dei kulaki" ad opera di Stalin, dopo averli espropriati della propria terra. Questa finanza espropriativa è a mio avviso più simile al totalitarismo bolscevico che al fascismo. POi comunque non dimentichiamo che sia Mussolini che Hitler furono due socialisti. E che fra i due totalitarismi novecenteschi ci sono numerose analogie.

Eleonora said...

Pochi giorni fa, il premier palle d'acciaio si preoccupava per l'avanzamento dei movimenti anti euro e non per le condizioni dello stato italiano. Dunque, tra lui e grillo... Quale è la differenza? Nessuna. Tanto che degli italiani se ne fregano entrambi.

Anonymous said...

Ma chi è Grillo?.... Un matematico,opinionista, lo definì uno zero dopo la virgola in un numero reale intero....almeno nel campo della cultura basilare.
Fino all'altro ieri un comico da avanspettacolo....oggi un filosofo,un economista,un politologo,un trascinatore di masse.....ma che tipo di masse???
A Roma si dice che "se tanto mi da tanto"....se l'altezza di ingegno del Capo è quella che è ,figuriamoci quale è(se mai ce n'è)quella dei suoi seguaci....Una belle battuta sentita non mi ricordo dove,diceva.....se Crimi si attardasse a guardarsi allo specchio,sicuramente non voterebbe per quella faccia che vede riflessa.
E Noi che siamo un po' più svezzati aspettiamo "la salvezza da una mezzacaltezza"della personalità umana????
Di quello che "pensa"(ammesso che sia un processo autonomo)"Grillo....non ce ne può fregare di meno.
Dobbiamo solo temere l'uso improprio di quello che si farà in "Regime"democratico dei suoi elettori(molti under 85 per quanto riguarda il Q.I....o quoziente intellettivo....pochi over 85 ,frastornati dal marciume degli altri partiti).
Per pignoleria ...in genere la svastica "nazista" è Nera"in cerchio bianco,in campo rosso...tipica simbologia(voluta) alchemico/ massonica(nigredo/albedo/rubedo)....ma nello stesso tempo è un simbolo universale(in vari colori,sia destrorso che sinistrorso) che ha almeno 5000 anni e si trova dall'Europa fino in Cina...incluse popolazioni semitiche.
Non ne capisco l'uso improprio,di questi tempi,,e soprattutto di color rosso che ne fa il Grillo....Chi sa che cosa frulla in testa di quel testone(nel senso grande testa)ma occupato da poche idee e poco chiare....coll'aver attribuito,e accomunato.... il partito della svastica con quello dei rossi(peraltro solidi e rispettosi alleati....con i patti Molotov/ Von Ribentroff,...nello scatenare la secona guerra mondiale)....ciao Mar

Aldo said...

A proposito di "Presidente, le barzellette sugli ebrei le possiamo raccontare solo noi" ho di recente ideato una piccola barzelletta che prende i classici due piccioni con una fava e che, spero con garbo, strappa un ghigno all'angolo della bocca. Eccola.

Due anziani milanesi, un venerdì, passeggiano lungo viale Jenner. All’improvviso centinaia di persone s'inginocchiano all’unisono. Uno fa all’altro: “Che succede?”
E l’altro: “Qualcuno avrà perso una monetina...”
Al che il primo risponde sorpreso: “Ma dai! Vuoi dire che sono tutti ebrei?”

Visto che non ridete voi, rido io: ha, ha, ha!

Nessie said...

Ele, palle d'acciaio si preoccupa perché le politiche d'austerità porterebbero Grillo al 51%? Ma suvvia, sotto sotto ne sarà contento. Per lui, sempre meglio della Le Pen o di Orban.

Nessie said...

Ah già Mar: il patto Molotov-Ribbentrop. Anche quello sta indicare le analogie fra i due totalitarismi novecenteschi. In materia di simboli, ci sono i colori (simili) e la marcia col passo dell'oca.

@ Tutti. Guardate questo link su Morgan Stanley che vuole buttare per aria le costituzioni delle nazioni (un tempo) sovrane, perché considerate troppo "socialiste" e legate all'antifascismo:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/19/ricetta-jp-morgan-per-uneuropa-integrata-liberarsi-delle-costituzioni-antifasciste/630787/

Vanda S. said...

Tristemente io sono fra quei gonzi....mea culpa! Nessie, non infierire!
Oggi Grillo io lo detesto, mentre invece ci sono dei gonzi peggio di me che ancora gli credono!
Andasse in malora lui e tutti quelli del M5S!!!

Nessie said...

Pardon, ho scritto Morgan Stanley, ma volevo dire J.P Morgan. Ciapa i stess!

Se prendiamo la cosa sotto un'ottica ottusa e miope di destra/sinistra, dovremmo dire che JP Morgan persegue una politica di "destra". In realtà la finanza globalizzata se ne frega degli schieramenti. Se c'è uno statuto di destra o di sinistra, o troppo cristiano o troppo mussulmano o di altro tipo che però ostacola i suoi affaracci zozzi, lo vorrà modificare sempre e solo a suo vantaggio.

Nessie said...

Aldo, questa non la conoscevo. Mi pare, tutto sommato, abbastanza ingenua.

Nessie said...

Ma no che non infierisco, Vanda. Semmai, infierisco con me stessa che stavo per cadere nella trappola. A salvarmi last minute, c'è stato il suo abbraccio in Piazza Duomo col vetusto comunista Dario Fo.
A quel punto, ho capito che era meglio lasciarlo perdere e ho fatto un brusco dietrofront.
Pensa quanti poveracci legati al lavoro autonomo, piccoli e medi imprenditori del Nord ci sono cascati, e consolati.

Anonymous said...

Buonasera
anch'io (ahimè) votato M5S, sperando in qualche cambiamento anche se, nonostante tutto, sono stata sempre fiduciosa nella Lega.
Ma mi sono amaramente pentita quando ho visto il famoso abbraccio con Fo.
Ormai il danno era stato fatto...
Aggiungiamo anche le critiche contro Le Pen e Orbàn, sembrava che potessero avere gli stessi obiettivi, invece Grillo si è dimostrato solo "chiacchiere e distintivo".
Laura

Nessie said...

Intendiamoci, tutto questo marasma che stiamo vivendo non è certo opera del povero Grillo. Diciamo però con sincerità, che come salvatore, fa acqua.

Inoltre mi pare troppo interessato alle battaglie delle cosiddette "minoranze" (gay, lesbo ecc.) che godono già di troppe sponde di protezione.

Lo PseudoSauro said...

La swastika... il Male Assoluto che piu' assoluto non si puo'. E te pareva ? Noi stiamo vivendo per la seconda volta (con gli interessi) le piacevolezze del 1929, ma il problema e' l'eventualita' che possa rinascere il nazifascismo. Mica ti dicono: adesso rimettiamo tutto a posto senno' arriva l'Adolfo. No. Ti dicono: noi continuiamo come ci pare, ma guai a te se mi diventi nazista. Evidentemente quella roba li' non l'hanno digerita molto bene se e' cosi' vietata. Bisognerebbe diventare nazisti anche solo per far loro dispetto. In ogni caso, saranno i fatti che si incaricheranno di smascherare le balle a cui tutti abbiamo fin qui creduto. Non c'e' alcun bisogno di rivangare episodi storici controversi violando norme giuridiche che funzionano come un'anacronistica Legge Marziale in tempo di pace. Il nazista non puoi manco piu' seppellirlo dopo "appena" settant'anni dalla fine della guerra. Se non basta questo a chiarire la qualita' di questo potere, non so che altro ci voglia ancora.

Quanto ai poveri cretini che pensano di mobilitare le masse contro la Massoneria chiamandola Fascismo... che altro dobbiamo scoprire ancora ? Per quanto ci abbiano rimbesuiti, abbiamo comunque capito che l'Antifascismo serve a dividere, non ad unire le "forze sane" e trallalla'. E poi, a non chiamare le cose col loro vero proprio nome, ci si perde sempre. La capitale UE e' sempre stata la capitale massonica per eccellenza: lo sanno anche i sassi. I fascisti avevano vietate tutte le associazioni segrete (come parimenti fecero i sovietici 5 anni prima di loro). Il resto sono solo chiacchiere da bar. E' ovvio che a criticare la Massoneria si fa come i fascisti, non come gli antifascisti che invece militavano in tutte le logge. La lotta antifascista nasce per volonta' di Stalin: ed ecco che tutto torna al pezzo, compresa l'apparentemente strana alleanza tra Capitalismo e Comunismo. Esattamente quello che dicevano i fascisti: due facce della stessa medaglia. Contorsionismi del tipo di "UE nazifascista" puzzano parecchio, ne' si possono giustificare col fatto che, ormai, siamo stati cosi' bene educati che al solo vedere una svastica ce la facciamo addosso come un sol uomo per riflesso condizionato.

Ormai i greci sono al punto di non ritorno, e presto li seguiranno molti altri. Le prove dell'esistenza di un complotto politico finanziario a livello mondiale le abbiamo ormai tutte sotto il naso. Non e' che, siccome lo dicevano i nazisti, allora non e' vero. Piu' viene smascherata la disonesta' di questi, e piu' emerge l'onesta' di quelli. Nientedimeno che il vaticinio del dr. Goebbels, secondo il quale la storia avrebbe loro data ragione. Avremmo potuto, forse voluto, evitare di occuparci di queste cose ? Il fatto e' che sono queste cose ad occuparsi di noi. Dobbiamo solo prenderne atto e guardarle per quello che sono e non per come dovrebbero essere.

Il fatto e' che l'Arcobaleno, a dispetto delle apparenze, sembra veicolare qualcosa di molto peggio di cio' che faceva la povera Svastica. Guerre umanitarie, Donne contro uomini, froci contro normali, vecchi contro giovani, destri contro sinistri, genitori A e B, scienza e storia farlocche, ma "diritti umani" per tutti. L'ultima ideologia rimasta ha molto poco di umano: e' sempre piu' evidente anche a chi non mastica di questa roba.

Ma che vadano tutti all'inferno che e' poi casa loro.

Nessie said...

Beh, adesso non esagerare Sauro, con la "povera svastica". C'è un limite anche ai paradossi. Non credo che qui ci sia gente che vuole correr di nuovo una simile avventura. Intanto la Ue l'ha vietata ex aequo con la falce e martello, cercando con ciò, di recuperare un equilibrismo dell'ultima ora assai sospetto (la teoria del doppio estremismo, di vecchia data).

Per ciò che riguarda i pericoli insiti nell'arcobaleno, invece ti do ragione. Over the Rainbow, a quanto pare non nasconde tesori, ma nuova ingegneria sociale.

A proposito, qualcuno ha fatto caso, che inflazione che ha (oltre allo straccio irideo) anche la canzone tratta da Il Mago di Oz (un tempo cantanta da Judy Garland) in tutte le salse?
Parlo ovviamente di "Over the Rainbow".

Nessie said...

Toh, toh, a proposito di bandiera arcobaleno, leggete un po' qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/Bandiera_arcobaleno

"La bandiera arcobaleno viene orgogliosamente esposta e sventolata, in special modo durante l'annuale "Gay pride" nazionale che si celebra attorno al 28 giugno (data in cui si commemora la "rivolta di Stonewall").

Molte società americane utilizzano l'arcobaleno come canale d'introduzione per il mercato gay. Per esempio, vi e' chi dice che l'orologio Rolex Rainbow, dotato di una ghiera multicolore in stile arcobaleno, sia infatti stato pensato come un tributo al "Gay pride"."

Josh said...

Nessie, pensa a quando c'erano gli altari coi bandieroni arcobaleno per le messe woytiliane.....

ma non era l'arcobaleno il segno della pace tra Dio e Noè dopo il diluvio? :-))

un tempo volevano farci tutti Noachidi,
ora anche tutti di sessualità transeunte.

E comunque....quanto ci azzecca quel Sauro lì....:

Noi che viviamo un nuovo ricattatorio 29,
ci dicono invece di star attenti al nuovo nassifassismo.
Il 29 continuerà eh se continuerà....
ma l'importante è sempre il correttopensare. Spolpati e schiavizzati correttopensatori senza una lira. Che volete di più?

E' un abisso tragico ma non fa una piega, è la realtà che viviamo.

Cangrande said...

Mi permetto di segnalare un articolo appena uscito del GRANDE Don Curzio Nitoglia. Da leggere molto attentamente....

Senza commenti.... posto il link.


http://doncurzionitoglia.net/2013/11/26/la-fonte-ed-il-fine-delle-due-guerre-mondiali/

Nessie said...

Lunghetto, vedo. Lo leggerò con calma e attenzione. grazie Cangrande.

Lugh said...

Proprio oggi ho avuto una discussione col mio caporeparto, grillino invasato e militante, dicendogli che dopo una settimana già mi ero pentito di aver votato m5s perché trattasi di un "branco di liceali da skuola okkupata", e lui subito a lodare una grillina andata a Porta a porta a sputtanare (a suo dire) gli altri ospiti, negando persino che Grillo abbia ripreso i suoi deputati sull'immigrazione, e che tutto questo sia opera di un gombloddo (berlusconiano, ovviamente) contro Grillo, e che dovevo informarmi sul suo blog perché lì "vi è la VERITA')".

Nessie said...

Josh, gli arcobalenati erano presenti a Trieste, contro Putin. La gente comune però non ha ancora capito la differenza tra arcobaleno pacifista e arcobaleno pro gay. E sinceramente, da lontano nemmeno io. Forse sarò daltonica.

Nessie said...

Lugh, la faccenda del "gomblotto" berlusconiano anti-Grillo, mi fa scompisciare dalle risate:-). Con tutti i suoi diecimila difetti, non credo che il Cav in questo momento alle prese com'è con ben 53 processi, trovi pure il tempo di occuparsi del pescivendolo di Genova.

( "Ma mié che anciue! Anciue bele!")

Anonymous said...

57 e non 53 processi, Nessie.
Z

rocco said...

beppe grullo...

Aldo said...

Nessie (riferendosi alla storiella su mussulmani ed ebrei): "Aldo, questa non la conoscevo. Mi pare, tutto sommato, abbastanza ingenua."

Non la conoscevi perché l'ho ideata ieri l'altro. E' farina del mio sacco, il che spiega perché è ingenua. Del resto, non pretendeva d'essere chissà che perla, giusto un po' d'umorismo da barzellette sui carabinieri. Vista in quell'ottica non mi sembra poi peggio di tante altre.

johnny doe said...

L'articolo è tutta una contraddizione....ma la frase più sconcertante (dopo aver accusato l'europa "Le oligarchie finanziarie si baloccano con governi compiacenti o direttamente imposti da loro...)é che Orban ha minato l'indipendenza della Banca centrale!
Mah...

Aldo said...

Su un livello un po' più serio, direi che considerando la doppiezza della storia, narrata sempre dai vincitori di turno, e considerando gli avvenimenti anche solo così come ci sono stati raccontati magari non possiamo affermare che il nazismo è stato uno zuccherino. Anzi, senz'altro non possiamo. Ma non è che gli antagonisti del nazismo siano poi tanto meglio, nè! Ad esempio, ad oggi chi è l'unico centro di potere che ha sganciato due "pippolotti" nucleari su luoghi fittamente abitati? Alla faccia degli "Stati canaglia".

Ah, le atomiche furono due, e non contemporanee ma a distanza di diversi giorni l'una dall'altra. E' futile nascondersi (come si legge sui libri di storia) dietro alla balla colossale del "non si conoscevano gli effetti". Almeno per quanto riguarda la seconda gli effetti si conoscevano eccome, e si sono perseguiti in piena consapevolezza. Aggiungo che a mio avviso si conoscevano già anche per la prima, vista la quantità di esperimenti condotti prima dell'impiego sulle capocce di decine di migliaia di civili impegnati nelle loro quotidiane faccende ben lontano da qualsiasi teatro di guerra.

Negare l'olocausto è reato, e mi sta bene. Dovrebbe essere reato pure negare queste porcherie, o anche solo minimizzarle come si fa abitualmente da ormai diversi decenni.

Aldo said...

C'è poi la questione dell'uranio impoverito. E non mi sembra sia stato l'Iran a usarlo allegramente a destra e a manca.

Anonymous said...

Mi stuzzicate l'appetito,con l'arcobaleno,e ci metto un po'di millenarismo....anche per ridere.... ma meditarci sopra.
L'arcobaleno deve la sua fortuna,come simbolo, unicamente,all'interpretazione mitologica che i nostri "fratelli maggiori",ne hanno dato in "Genesi"....
Dio creò il mondo un po' in fretta(sei giorni),e all'inizio vide che ciò "era buono".....ma pure per "Lui"le cose andarono male...perché sulla terra si creò un gran casino...popoli in guerra tra loro...potenti che vessavano i deboli,i ricchi che depredavano i poveri...e gli Angeli che si "accoppiavano" con le figlie degli uomini.....e il Padre Eterno(Lui "sì")si pentì del suo operato....riconobbe (pure se Padre Eterno vero)che s'era sbagliato.
La decisione fu drastica.....DISTRUGGERE TUTTO,quello che aveva fatto e ricominciare da capo.... salvando solo una famigliola di "pii servitori.".... dei suoi voleri.....e venne così il diluvio per 40 giorni che distrusse tutto tranne Noé e figlioli.
Il vizietto delle preferenze non se lo era,però, levato(vedi Caino e Abele)...e forse distrattamente,non si accorse che, istituì una gerarchia di popoli....i discendenti di Sem,simpaticissimi ai suoi occhi....quelli di Jafet praticamente al loro servizio(potevano vivere nelle loro tende)...quelli di Cam destinati a prenderlo sempre colà.
E l'arcobaleno????E' il segno e il patto che Lui mandò.....a garanzia che quel Nuovo(anzi antico) Ordine Mondiale,non sarebbe stato più cambiato,tantomeno distrutto....
La pacificazione perenne tra il "Creatore"e le creature....purché si attengano alle regole fissate per il patiarca Noè..era garantita dall'arcobaleno..
Per Noi pagani Iris (l'arcobaleno)é solo la messaggera dei voleri degli Dei...un po'per capirci,terra terra, quella che dall'alto, porta i compitini da svolgere ai governanti della terra.
Per i fisici(e per i politolgi attenti) è solo un "effetto ottico"...la luce passando attraverso un cristallo(nel nostro caso le goccioline di pioggia) entra bianca ed esce in sette colori fondamenali distinti,dal rosso al violetto.....Nessun riferimento all'arco costituzionale dei nostri partiti,che escono di colori diversi,pur provenendo dalla stessa fonte...e si riuniscono di nuovo quando c'è da spartire un "malloppo"....vedi il recente scandalo dei biglietti Atac taroccati,metà degli utili,che tutti i partiti "se annavano a magnà e beve"alla faccia nostra.....ed Io,però, dovrò pagare la IUC maggiorata,perché l'Atac sta in perdita......
P.S. bello il film il Mago di OZ,con una canzone eterna(Over the raimbow)...una delle più belle che ricordo....ma, è anche un film, con una morale...la fanciulla esce dall'incantesimo(e si ritroverà nel suo letto) solo dopo aver pronunciato le parole magiche..."There's no place like home"...chiamatelo pure "nazionalismo"..e la volonta di difenderlo.
Quelli delle lenzuolate della notte...pardon...ciao Mar

Nessie said...

Z, sì vabbé, 57 processi.

Johnny, come ho già detto all'altro Johnny88, segui la via del soldo e ne capirai di più.
E' evidente che Grillo su Orban è in malafede e gli attribuisce false colpe e false responsabilità. In realtà, Grillo mente sapendo di mentire: la costituzione di Orban, mostra di non averla neanche letta.
Non è uno statista che deve adattare la costituzione alla Banca. Semmai è la banca che deve essere al servizio della politica di uno stato sovrano e del suo primato. Se oggi siamo conciati in questo modo, è perché succede il contrario.

Nessie said...

Aldo, non sapevo che facessi pure l'inventore di freddure.

Sulle atomiche a Hiroshima e Nagasaki hai perfettamente ragione. Ma sono le vittime giapponesi che avrebbero dovuto RICORDARE alla più grande potenza del mondo, le sue precise colpe.

Nessie said...

Mar, sì è carina la fiaba del mago di Oz. Da bambino adoravo quel film e i suoi personaggi (il leone fifone, il tagliabosco di alluminio e Dorothy). Più il film del libro, che in fondo riecheggia qua e là "Alice nel paese delle meraviglie" (la bimba che compie un viaggio sognato).

Cangrande said...

beh.... Cara Nessie. Spero che tu abbia dato un'occhiata al link che ho postato.... Ci terrei ad un tuo parere.

Anonymous said...

Argomento molto interessante Nessie, spero di avere tempo per rileggerlo con più calma come merita. Qualche osservazione in ordine sparso: Come avevamo già osservato il Mov 5s sembra avere moltissime analogie con le "spontanee rivoluzioni colorate".
In un contesto dove i nostri aguzzini detengono tutto, ma proprio tutto, il potere è indispensabile, unica speranza al lumicino, è che i movimenti di libertà dei vari Paesi stiano ben saldi tra di loro ( e anche con la Russia di Putin) e prima di tutto prestino MOLTA attenzione ai cavalli di Troia che certamente non mancheranno.
Scarth

Vanda S. said...

In Francia l'invasione araba ha portato criminalità e corruzione e su questo non ci piove, perche' l'ho visto con i miei occhi in quasi 5 anni da residente. Vi racconto solo una storiella che vi fara' dedurre quale sara' il futuro delle nostre case popolari.
In Francia la mia colf era una deliziosa signora dell'Aquitania, con due figli dislessici (lo era anche lei) e con un ex marito che si era defilato nel nulla! Beatrice aveva chiesto al governo in alloggio HLM (Habitations à loyer modéré ). Dopo una lunga attesa, il governo le diede un appartamento. Purtroppo ha presto scoperto l'impossibilita' di viverci!!!! Le case erano quasi tutte occupate dagli arabi che, volutamente, se non eri uno di loro ti rendevano la vita impossibile fino a costringerti ad andartene. Beatrice trovava ogni giorni feci davanti alla porta, nella cassetta della posta, il motorino del figlio costantemente danneggiato, sputi ed insulti ogni volta che passava (salope francaise! ovvero puttana francese). In conclusione ha resistito 6 mesi e poi se n'e' dovuta andare dalla disperazione.
Questa storia e' la premessa a quest'articolo sulla Stampa di oggi: da notare il nome dell'avversario socialista!
http://www.lastampa.it/2013/11/26/blogs/caffe-mondo/francia-il-jaccuse-della-sindaca-ti-eleggono-solo-se-prometti-alloggi-UUyVMIKhcLS9QJJQWeQToL/pagina.html

ACCADRÀ LO STESSO ANCHE DA NOI, CI POTREI SCOMMETTERE. Maledetta globalizzazione!

Nessie said...

Cangrande, don Curzio è un prete con gli attributi di cui ho già avuto modo di leggere altri scritti. Per ora sono solo alla prima GM. :-)

Nessie said...

Scarth, il problema è che riesce già abbastanza difficile trovare un accordo inter nos. Guarda in parecchi decenni, come sono divisi gli Italiani! Comunque per il coordinamento di cui parli, non disperiamo...

Nessie said...

Vanda, succede già.

Anonymous said...

Corancini su Nitoglia:
http://andreacarancini.blogspot.it/2010/07/don-curzio-nitoglia-e-diventato-nazista.html
la mit brennender sorge (Pio xi 1937) per chi vuol leggerla non da adito a dubbi circa il giudizio della Chiesa cattolica sul nazismo.
http://www.libertaepersona.org/wordpress/2009/01/chiesa-e-nazional-socialismo-a-cura-di-matteo-graziola-1101/
http://www.storialibera.it/epoca_contemporanea/nazionalsocialismo/nazismo_e_chiesa/articolo.php?id=1273
Sul punto specifico non posso che dissociarmi dal pensiero di Nitoglia. m

Anonymous said...

GRILLO SPARLANTE (IL VATE)

Non mal era partito il movimento
cavalcando l’onda del malcontento
ma dopo eletti e visti in azione
parea veder nova armata brancaleone
che votavan homo ridens al Senato
e la rifugiata Sel dall’altro lato!

Da quel pasticcio mai mi son piaciuti
anche se condivido molti lor contenuti
del Grillo un dì mi venne all’orecchio
un discorso che m’infastidì parecchio
dava al presidente Orban dell’estremista
tacciando l’ungherese di matrice fascista
Falso! Orban è un moderato che combatte
con tenacia le lobby europee mentecatte
riuscendo metter a cuccia FMI e la Lagarde
relegandola a categoria di usuraie tarde!
Il j’accuse alla Le Pen del Grillo sparlante
dimostra inequivocabilmente che è ignorante
non ha capito che la Cristine è la paladina
contro la farabutta Troika che tutti rovina!

Insomma non mal avea iniziato il 5S movimento
Ora però mi sa che sta fallendo nell’intento
Non avendo chiaro, lampante e ben a mente
Cio’ che nelle piazze avea impartito la gente!

Nessie said...

Musica per le mie orecchie, o Vate. Ma sono costretta a riscrivere la tua penultima strofa per via della Cristine, che in realtà è Marine:

"Il j’accuse alla Le Pen del Grillo sparlante
dimostra inequivocabilmente che è ignorante
non ha capito che la Marine è la paladina
contro la farabutta Troika che tutti rovina!".

E la riscrivo, perché non vorrei mai che si equivocasse con la Lagarde (Cristine) :-(

Rovinerebbe l'ode.




Nessie said...

PS: hai sentito, avete sentito, il contentino del governo ScendiLetta a Grillo?

Ha fatto il "reddito di cittadinanza" , col prelievo sulle pensioni di 90.000 euro!

Una mossa alla Pol POt: prelevare ai ricchi per dare ai poveri.

PS: un'amichevole tiratina d'orecchie al Sauro, che si è mostrato in passato, favorevole al "reddito di cittadinanza". Io lo sapevo già che sarebbe finita così.

E la mossa successiva, sarà darlo agli Extra con le tasse e le pensioni degli Italiani. Perciò, mazziati e cornuti.

Anonymous said...

Grazie per l'assist Nessie!! Anche il Vate ogni tanto fa Boiate!!!
Come l'ultima dei 4 senatori a "svista"..che si son precipitati a votare dopo eterna assenza ,grati al vetusto 0ligarca "Bella Napoli". (che vilmente cerca di sottrarsi anche alla testimonianza su Stato -Mafia!) I parassiti a vita,o meglio giullari e pagliacci di corte, come nella migliore cultura delle zecche rosse,cosa non fanno per leccar l'osso che "il re dei pagliacci" gli ha lanciato sotto la tavola!!! Cordialità Il Vate

Nessie said...

Al posto del Berlusca non avrei mai fatto alleanze coi suoi stessi carcerieri, quelli che lo hanno tradotto davanti al loro stesso plotone di esecuzione:

http://www.corriere.it/politica/13_novembre_27/legge-stabilita-atteso-si-definitivo-senato-serata-voto-decadenza-berlusconi-6a53d706-573c-11e3-901e-793b8e54c623.shtml

L'avete sentito l'intervento della Taverna del M5S per la decadenza di Berlusconi? Ma dove li va a trovare Grillo tutti quei tipi lì, che parlano pure il terronese?

Certo che Berlusconi in confronto a Grillo pare un Gulliver vs. un Lilliput.

Lo PseudoSauro said...

Premesso che in un "mondo libero" si dovrebbe poter fare l' "apologia" di qualunque cosa: nazismo compreso, qui la questione e' diversa. Qui si parla delle cause che hanno condotto fin li'. E le cause sono le stesse di oggi, con gli interessi. Una mente appena normale concepirebbe un elementare ragionamento: il nazismo e' una schifezza ? Allora cerchiamo di rimuovere le cause che lo possono evocare. Una mente normale, dicevo... ma questi qui, normali non sono. Questi ti dicono che non devi essere nazista a prescindere dal fatto che stanno riducendo la tua nazione ad un cesso e ti invitano in ogni modo a levarti di torno: anche fisicamente. Embe', direi, questi il nazismo se lo cercano proprio. Sono loro che lo vogliono; a noi basterebbe che non ci rompessero troppo i coglioni. Chiaro ?

E questo vale anche per la questione Chiesa-NWO. Se la Chiesa ha condannato il nazismo, perche' auspica l'avvento di un nuovo (e piu' giusto) ordine mondiale ? Temo che le facce della medaglia non siano solo due, ma tre.Se ONU, UE, Chiesa e vattelapesca usano degli stessi argomenti, che ne inferirebbe una persona normale ? Ovviamente, anche sul nazismo la condanna e' unanime. Diciamo pure che ad occhio nudo nemmeno il Vaticano mi sembra messo molto bene in quanto a indipendenza. Per non parlare del "Depositum Fidei" che sembra essere ormai riguardare piu' il popolo ebraico che Gesu' Cristo. Sarei troppo complottista se interpretassi questo fatto come l'ennesimo segnale ? Anche da quelle parti ognuno si gratti le sue proprie rogne, che al sottoscritto non pare che la CC ci aiuti molto in questo sconquasso...

Per quello che mi riguarda, chiunque progetti di tirarci fuori da questo sconquasso, con ragionevoli possibilita' di riuscita, mi sta benissimo anche fosse un cattivissimo nazista. E la ragione e' lapalissiana: al momento non c'e' nessuna altra opzione del genere da poter scegliere; e quelle gia' viste ci fanno perdere tempo prezioso.

Nessie said...

Non ho capito bene a chi stai replicando.
Perché non te la pigli anche con Grillo che continua a farsi passare per colui che sta impedendo "l'avvento delle Albe Dorate" in Italia?
Che taccia tutti i partiti identari come partiti nazisti, e che per non sbagliare mette pure una bella svasticona sull'Europa dei popoli, tacendo di quelle delle oligarchie?

Ora che hanno fatto fuori Berlusconi è con questi cattivi soggetti avventurieri senza scrupoli che ce la dovremo vedere.

Sulla Chiesa sfondi ovviamente una porta aperta, e colgo l'occasione per sottolineare che delle conventicole interne a loro stessi mi importa una cippa.

Anonymous said...

- Venti milioni per far giocare Pannella alla radio

Tempo di crisi ma non per tutti. La legge di Stabilità regala altri 20 milioni a Radio Radicale, una convenzione rinnovata per due anni.
> Dieci volte tanto l'ammontare del primo intervento per la Sardegna.
Il tutto per finanziare una radio che ha perso il 40% degli ascoltatori, e un partito che alle elezioni ha raccolto lo 0,19% dei voti.
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-venti-milioni-per-far-giocare-pannella-alla-radio-7835.htm

- Un'altra spallata alla democrazia
di Riccardo Cascioli

Con buona pace di Pd e Grillini, la vicenda Berlusconi insegna che la giustizia non è uguale per tutti.
Si può discutere il Berlusconi politico e il Berlusconi uomo,
ma parlare di accanimento giudiziario nei suoi confronti non è certo un’esagerazione.
non è solo un problema di politica... I giudici hanno anche invaso il campo legislativo, intervenendo praticamente in ogni campo. Dai temi della giustizia a quelli della bioetica...
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-unaltra-spallataalla-democrazia-7839.htm
m

Nessie said...

Sì, ma cari cattolici, spero che facciate qualche cosa anche fuori dal web. Perché limitarsi a fare i Savonarola dei links, lascia il tempo che trova.
Oltretutto vedo che tra di voi c'è una divisione davvero insopportabile, come se non bastasse già quella politica in atto.

Nessie said...

Giovanardi, Formigoni e Lupi, chi sarebbero? "Cattolici che sbagliano"?

Nessie said...

Ahhh...dimenticavo Casini, il re delle capriole e dei cambiamenti di casacca ogni due per tre, un altro "cattolico che sbaglia".

Anonymous said...

Tanto per cambiare argomento, guarda cosa ho trovato.
I "poveri" migranti, alias clandestini, alias delinquenti, affamati e più ricchi di noi, visto che si possono permettere di gettare via il cibo (se è vero, foto da Google Maps)
http://voxnews.info/2013/10/15/cibo-gettato-dai-profughi-nuove-foto-della-vergogna/ciboclande/
Laura

Anonymous said...

Sempre ammesso e non concesso che siano stati loro a buttarlo.. Qui non si vede nessuna persona, che è stato gettato dai clandestini lo dice il sito.
Laura

Criticalibera said...

Ciao Nessie,
ricordi Il Jester? Come saprai è stato chiuso. Ma in compenso, esiste un suo "erede", e quell'erede ti chiede uno scambio link!
http://www.criticalibera.it/
Ti ho già inserita fra i link! Spero ricambierai. Ti seguo sempre con piacere! ;)

Anonymous said...

articolo ineccepibile.
Non dubito comunque che un po' prima di maggio prossimo grillo ci riscaldera' qualcosa di "antieuro"
:-)
ws

Nessie said...

Sì, mi ricordo di te, Jester (mi scuso se continuo a chiamarti così) e mi chiedevo dove te ne eri finito. Certo che linkerò subito il tuo sito. Grazie e a presto.

Nessie said...

Grazie Ws, per dirlo tu che sei uno spirito critico :-)...

Ci ho pensato anch'io. Vedrai che se appena appena fa capolino qualche partito o raggruppamento anti-Euro ben organizzato, il Pescivendolo di Nervi si mette subito subito a "riscaldare" una minestrina anti-Euro.
Si sta montando la testa chiomata (e vuota) che si ritrova. E di brutto, dato che vorrebbe cacciare tutti per mettersi alla testa del Parlamento solo lui. Che la casta vada cacciata mi sta pure bene. Ma il sostituto Procuratore mi piace ben poco. Non vorrei che anche questo facesse parte del piano...

Nessie said...

Laura, non saprei dirti. Di una fotografia se ne può sempre fare un uso distorto. Certo che dispiace a vedere tutto 'sto ben di Dio.

Anonymous said...

Purtroppo la compattezza non solo di PD/SEL/Mv5s ma del fronte globale di Lorsignori è formidabile e univoca almeno sui punti strategici. Vedere, per esempio, l'eliminazione di Berlusconi. Al contrario, chi si oppone sembra litigiosissimo, rissosissimo e diviso anche su questioni minime mancando fortemente di una visione altrettanto strategica. I nostri aguzzini hanno già tutto il potere si potrebbe almeno evitare di perdere battaglie perchè incapaci di coordinamento.
Qui, per fortuna, un esempio contrario:

https://www.youtube.com/watch?v=Hwe7nUU_8_U

Volevo poi dire che trovo i link di m (Marco?) molto utili anche per formare quella consapevolezza diffusa che è l'unica possibilità per farcela.
Sulla Chiesa Cattolica, meglio riparlarne un'altra volta.
Scarth

Nessie said...

Ascoltato il video di Radio Padania. Molto interessante. Mi pare di cogliere un certo risveglio nella Lega. A volte quando si chiudono porte, si aprono portoni. Speriamo bene.
Grazie, Scarth.

Nessie said...

"Purtroppo la compattezza non solo di PD/SEL/Mv5s ma del fronte globale di Lorsignori è formidabile e univoca almeno sui punti strategici. Vedere, per esempio, l'eliminazione di Berlusconi".

Stanno inseguendo Grillo con la lingua fuori nel timore di venire scavalcati e con tanta paura di perdere l'elettorato. Ma i prossimi della lista, saranno loro.
La magistratura in questi anni si è sempre appoggiata alla sinistra (vedi MD), ma ora è finito lo scambio osmotico. Ora la Magistratura è una forza (mondialista) autonoma e non fa sconti nemmeno ai suoi simili (dei quali si è servita).

Anonymous said...

L'IMU fa finta di sparire ma poi ritorna a gennaio con la Befana. Ecco come:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/ecco-lultima-stangata-limu-si-paga-971887.html

Z

Anonymous said...

E ve lo ricordate il referendum contro la privatizzazione dell'acqua? Con la sinistra di capitale e popoli viola con la lacrima all'occhio e la bava alla bocca? Ecco:

https://www.youtube.com/watch?v=HzRxV6WpSnQ

Vi risulta che il purissimo e immacolato Mv 5strz si indigni e faccia quello che ha fatto con Berlusconi?

tanto per capire bene (ulteriormente) con qui abbiamo a che fare (compresa come al solito la telefonata iniziale).
Scarth

Nessie said...

Z, sulle tasse che spuntano ogni due per tre come i funghi e sulla truffa dell'eterna IMU, aprirò un prossimo post. Ormai gli abusi sono incalcolabili!

Nessie said...

Scarth, ho ascoltato. Che nefandezza, e quante truffe infinite! Sull'acqua ci hanno chiamato a decidere per un referendum (forse truffaldino già nel quesito) per arrivare poi comunque alla privatizzazione con a capo i loro stessi burocrati di partito!
Ora poi vogliono far fuori Cota, senza che ci sia stato ancora un vero processo. E ovviamente, anche su questo, quel mascalzone di Grillo è della partita.

Nessie said...

Qui Barnard contro il grillesco reddito di cittadinanza:

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=729

Guarda caso, il governo ScendiLetta lo ha subito ascoltato: neanche un centesimo prelevato dalle pensioni d'oro, ma immeditato "contributo di solidarietà" di pensioni che sebbene alte, appartengono a cittadini che hanno REGOLARMENTE VERSATO i contributi.

Vanda S. said...

Mi dispiace per la Lega, che continua ad essere sputtanata dalla famiglia Bossi: sarebbe stato meglio che al "senatur" la paralisi lo avesse bloccato definitivamente! Abbiamo bisogno della Lega, ma devono cambiare i leader!

Nessie said...

Vanda, non mi piace neanche Maroni, detta in tutta sincerità.

Anche lì c'è bisogno di un bel repulisti.

Però mi accorgo che l'elettorato di destra è assai più esigente e intransigente dello schieramento opposto.

Non sento mai, da quelle parti, il proposito di voler far fuori delle vecchie ciabatte come la Bindi, la Turco, quella voce da trans della Finocchiaro, o altro ciabattume maschile come D'Alema, Bersani ecc.

Anonymous said...

La politica scurrile del M5S finirà nelle latrine della storia:
http://www.ilgiornale.it/news/interni/quando-politica-finisce-taverna-berlusconi-sputo-faccia-972002.html
Z

Josh said...

giusto per dire...un po' di tempo su questo qui l'avevo perso anche io...
le dinamiche contraddittorie fin da subito:

http://svulazen.blogspot.it/2013/03/un-grillino-zeitgeist-goldman-sachs.html

Nessie said...

Sì mi ricordo di quel tuo post, che cade a fagiolo. Questo è il link dell'ultimo file di Barnard contro Grillo e trovo che abbia ragione da vendere:

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=745