24 July 2014

L'Asinistra di Banca e di Stato

Buttiamola sul ridere per non piangere. Dalla lotta di classe alle guerre di Borsa. Dal sol dell'Avvenire, al Crepuscolo delle Caymanlà dove il Denaro non dorme mai. Dalla lotta al Capitalismo, al Capitalismo finanziario come strumento di Lotta e  d'Esproprio delle  masse. Questa è l'Asinistra di Banca e di Stato, di lotta e di Sgoverno. Non vince mai, ma non importa: poiché crede nella "democrazia", può andare al governo senz'essere eletta. I numeri si trovano sempre. Soprattutto, si danno sempre. Qui una rassegna dei suoi esponenti, vecchi e nuovi,  trapassati, passati, presenti e futuri .

Berty Nights e le folli notti romane. Preferisce le Nobildonne alle cassiere della Coop. Questione di classe!
Saturday Night Communist Fever

Bersani sul tetto che scotta per immergersi in  un  rigenerante bagno di giovinezza studentesca . Poi l'estromissione dalla sua leadership e...il coccolone !

Don't let me down /dleng! dleng! dleng! dleng! dleng! Don't let me down/...  

 

D'Alema:  Dall'azzurro volo dello yacht Icarus, all'atterraggio nel podere vinicolo umbro. A lui il latifondo con pregiato vino di qualità (Cabernet francese), mentre il Principe Carlo d'Inghilterra alleva galline. La vita è fatta a scale...Reali che scendono, Proletari senza rivoluzione che salgono.
D'Alema. dal lancio delle molotov alle gioie bucoliche del Latifondo
 

 
Niki Vendola vestito del suo solo...orecchino. Mancano le  fatidiche gocce di Chanel n.5 per ogni lobo d'orecchio.

 

Laura Boldrini, mises griffate, ostriche e champagne, suite alberghiere a 5 stelle, stipendi onusiani da Mille e Una notte. I dannati dell'Africa se li piglino pure gli Italiani poveri. E chi non salta, un razzista è!
 

Fornero , very choosy! Oh yeah! Banca Mondiale  e Banca Intesa le hanno suggerito che i pensionati  non si riformano, si ammazzano.



Camusso a Villa d'Este di Cernobbio per lauto banchetto collaborazionista col Potere.

Tosto che cibo avanza, crepi panza!

 
 
Matteo Renzi: dalla Ruota della Fortuna alla Fortuna d'esser Premier senza  passare dalle urne.

 
Discorso amletico renziano in Inglese-bantù: To Ban- too  or not to Ban-  too?
Filmato sottotitolato per non udenti
 



Napolitano il comunista preferito dal cleptocrate  Kissinger (e da altri oligarchi)

Lilli Gruber-Berg, nota esponente della gauche au Botulin. La sua informazione è ancora più gonflée di Telekabul




Mi fermo qui anche se il Bestiario sarebbe assai più  numeroso. Costoro non li eviti nemmeno se li conosci.  Peggio del virus HIV.

20 July 2014

Cieli sporchi

 
 
 
 
Strana estate, questa estate fatta di cieli sporchi, mai sgombri da nubi basse, incombenti e minacciose, con temperature afose che virano in piogge e che mandano in frantumi la stagione balneare italiana.  La storia di aerei scomparsi in volo, o abbattuti in cielo da vigliacchi stragisti che prima uccidono, poi ritirano la mano per incolpare qualcun altro (false flag)   allo scopo di ottenere comodi "casus belli", è già letteratura legittimata da prove e  controprove. Sta tramontando (ed era ora), la rassicurante e comoda teoria dei soliti blogger fissati da paranoie "complottistiche" che si divertono a inventare trame da fantascienza. Quando ci sono guerre in  corso, la prima delle vittime è sempre la Verità. E questa è una regola aurea che deve valere anche per gli increduli di professione.

 
La storia degli 88 aerei scomparsi in volo e/o abbattuti da "mani ignote" non è un giallo da leggere comodamente in spiaggia. Ricordiamone solo qualcuno:  da Ustica, al Lockerbie, alla strage di Smolensk nel 2010, dove il Tupolev 154 precipitò  con tutto lo staff presidenziale polacco con a capo Lech Kaczynski , fino al penultimo della Malaysian Airlines, vicenda più attuale e  misteriosa dell’8 marzo 2014 allorché il volo MH370 decollò da Kuala Lumpur verso Pechino, con 239 persone a bordo.  Il relitto non è mai stato trovato e le ricerche sono ancora in corso,  con  le  relative ipotesi tuttora aperte.
Nuovo e ancor più catastrofico bis  di questi giorni (giovedì 17) del Boing 777,  ancora  della Malaysian Airlines (quella Malaysia che condannò il finanziere e speculatore George Soros in contumacia).
Inoltre la Malesia (o Malaysia che dir si voglia)  ha ospitato quel tribunale  che accusa George W. Bush e compagnia, come Israele, di crimini di guerra. Forse è per questo che è presa di mira?
Fino ad arrivare alle quasi 300 vittime olandesi  di pochi giorni fa, coi cadaveri piovuti dal cielo, con tanti misteri che si infittiscono (passaporti intonsi e bottiglie di alcolici intatte). Non sono in grado di fare ricostruzioni scientifiche o parascientifiche, né ipotesi, né controinformazioni. Tanto meno, analisi sulle scatole nere. Ed  è già in atto il rimpallo delle colpe tra le fazioni ucraine contrapposte, ma per ora le ispezioni smentiscono Kiev. Scontato che Obama, da sempre in cerca di  un "casus belli" dovesse dare la colpa alla fazione ucraina russofona e a Putin: era già tutto previsto e  non aspettava altro!
Una cosa è certa: io sto con Putin e la Russia, in queste ore accerchiata da una guerra civile scatenata ad hoc  alle porte di casa sua, dai false flag, da una guerra mediatica di propaganda menzognera e calunniatrice, da provocazioni continue  prima e dopo che è reduce dalla riunione coi BRICS dove si parlava di "dedollarizzazione" e della possibilità di una nuova Banca per staccarsi dal dollaro rapinoso della Fed degli oligarchi usurocrati. Circondato da una Triplice Asse Washington-Bruxelles-Israele che non promette niente di buono per l'Umanità tutta e per la stabilità del mondo intero.
 
Questo Nuovo Ordine Mondiale, difeso ad oltranza dal tristo figuro Napolitano,  si rivela sempre più un poltergeist diabolico di disordine e caos perenne, una macelleria globalizzata che oltre a razziare e saccheggiare risparmi privati, beni veri e tangibili fatti con sacrifici,  nonché libbre di carne dai cittadini di stati non più sovrani, li trascina in disordini e guerre non volute, trasformando il loro  (il mio) bel territorio in un perenne lazzaretto di anime in fuga (Mare Monstrum).
 
Coloro i quali  hanno votato alle recenti europee per Renzi e il suo partito, hanno votato in realtà  per la guerra, per la fame e la miseria,  per la dittatura dell’Euro, per l'immigrazione invasiva, per lo spin mediatico e la manipolazione sistematica delle menti e per il vassallaggio e la sudditanza ad una Nato sempre più assetata di sangue (basta solo ricordare i 180 giorni di bombardamenti alla Serbia del trio criminale D'Alema-Clinton-Blair) di quell'Ulivo mondiale benedetto dall'allora Papa Wojtyla). Cosa non si fa per amore del Bene Universale!
 
Frattanto ci RUBANO  sempre più l'azzurro del cielo italiano, il suo sole, il suo invidiabile clima mite in forza delle modificazioni climatiche, per abituarci a cieli sporchi, cieli ingannevoli  di un'ennesima estate che si fa sempre più  violenta.

12 July 2014

La confisca della casa

 
 
 
Casa dolce casa? Da sogno italiano a incubo europeo. Ricordate i prestiti vitalizi ipotecari della Fornero, in pieno conflitto di interessi con la sua "riforma" delle pensioni? Ne parlai nel lontano 18 maggio 2012 proprio qui.  Hanno indetto  una raccolta di firme per  il  referendum  abrogativo  della  sua malvagia legge, ma nessuno si è ancora sognato di bloccare sul mercato i suoi dannati "prodotti finanziari" (li chiamano così) immessi allo scopo di sfilare la casa agli Italiani over 65 e ai loro figli e nipoti. Gli danno anche il nome inglese, tanto per rendere più chiara la cosa: reverse mortgage (mutui reversibili). Renzi, coadiuvato dai suoi consulenti finanziari come Davide Serra (definito perfino da Bersani "il bandito delle Cayman") ci riprova e oltre a infliggerci numerose "tasse matrioscia" sulla casa, oltre a ritoccare le mappe catastali, ora  sta per varare in Parlamento una legge che prevede per i pensionati che non ce la fanno più a tirare avanti a causa della sua chemiotassazione, a confiscar loro direttamente quel tetto sopra la testa che si sono messi dopo tanti sacrifici. Funziona così: "la banca fa stimare il valore di mercato dell'appartamento, accende un'ipoteca ed eroga una somma che varia tra il 18 e il 40% di quel valore a seconda dell'età e del sesso (cioè dell'aspettativa di vita) del proprietario. L'operazione è terminata e da quel momento cominciano subito a cumularsi gli interessi sulla somma erogata. Facendo alcune stime, il vitalizio può ammontare per un appartamento del valore di 300mila euro a circa 54mila euro se il proprietario ha 65 anni. In caso  di un proprietario 80enne di un'abitazione del valore di 1,5 milioni di euro, può arrivare al 30% di quel prezzo, ossia a circa 470mila euro" (da Libero) .
In altre parole, il governo abusivo del Putto Mannaro  si porta avanti e fotografa già come saremo tutti noi tra 20 anni, nel caso in cui tra una gragnuola di tasse espropriative e l'altra,  intendessimo campare.
Vu' campa' ? E allora ti sfilo via la casa. Tutto apparentemente pulito, tutto legale secondo l'etica del "è il mercato Bellezza". Perfino il Sole 24, scrisse a suo tempo che trattasi di feroce anatocismo trasferito sugli eredi.  Inoltre in caso di mancata vendita entro un anno dell'immobile ricevuto come contropartita del prestito vitalizio ipotecario, di introdurre, accanto all'ipoteca di primo grado, un mandato irrevocabile a vendere post mortem. Molti contestano questa concessione che rischia di violare i principi a tutela del debitore (patto commmissorio), la libertà testamentaria e gli eredi (sempre da il Sole 24).

Insomma per  concludere, i banditi delle Cayman, amici e consiglieri del Putto Mannaro, un sogno alla fine di queste truffe, ce lo lasciano: la lotteria del VinciCasa. Che cos'è? :
 «È il primo gioco che dà la possibilità di vincere un premio concreto come un’abitazione, che è il sogno più diffuso e ambito nel nostro Paese», ha annunciato Emilio Petrone, amministratore delegato del gruppo, che tra qualche giorno sbarca in Borsa. «La casa, del valore di 500 mila euro netti», ha precisato il manager, «sarà scelta e comperata direttamente dal vincitore che, assistito da Sisal, avrà due anni di tempo per farlo». (articolo Casa contro la crisi da Libero).
Pensate un po':  il "sogno" (il loro) adesso sbarca pure in Borsa alla faccia dei pollazzoni rapinati, scorticati e dissanguati. E se  poi qualche fortunato dovesse vincere, dovrà sopportare nuovamente le vessazioni delle tasse, l'occhiuto catasto riformato dai Befera e successori.  Inoltre potrebbe fare la stessa fine di quegli sventurati che senza aver vinto la Lotteria, ma avendo lavorato e risparmiato, si vedono portar via la loro proprietà. 
Ma attenzione - ammoniscono questi pervertiti criminali:  Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica.
Gratta e VinciCasa: c'est plus facile!

Per chi volesse saperne di più,  ecco cosa ci attende quando il patrimonio immobiliare passa da genitori in figli, a causa della morte dei primi:

  http://www.rischiocalcolato.it/2014/07/come-lunione-sovietica-europea-ci-espropria-la-prima-casa.html.

 Anche qui ci sarebbe da aprire una lunga parentesi, sul perché hanno fatto in modo da eliminare la famiglia con ogni mezzo, incoraggiando le coppie di fatto (non importa di che sesso). Ma per ora mi fermo qui. 

Mammona Troika fa i calcoli a lunga gittata sui nostri soldi, sui nostri beni, sulla nostra vita, sulla nostra morte, sui nostri figli e nipoti. Mammona comanda e Putto "picciotto" Mannaro, va ed esegue....
Che Dio  se li strafulmini!

09 July 2014

Il Grande Scippo



«... e già la Commaraccia secca de strada Giulia arza er rampino» (Gioachino Belli)


Odio l'estate; anzi no, la amo anche troppo. Ma so bene che purtroppo, tra un tuffo in mare e l'altro, è la stagione nella quale chi sta sulla torre di controllo, ha tempo e modo di organizzare qualche nefandezza a nostro detrimento. I Mondiali di calcio, a questo proposito sono un'ottima arma di distrazione di massa. L'articolo di Zero Hedge segnalatomi in precedenza da Silvio e ora anche  tradotto in Italiano tramite il sito Comedonchisciotte, già ripreso da più siti online, parla chiaro: è in atto un Grande Scippo su scala planetaria. "Socialismo globale", lo chiama l'autore. Un socialismo grottesco alla Superciuk, il fumetto di Bunker & Magnus nel quale uno spazzino rubava ai poveracci per dare ai ricconi. Ottime informazioni che ovviamente non verranno mai riprese dalla nostra vergognosa e omertosa stampa, preoccupata solo di montare scandali a sfondo sessuale. L'unico errore di analisi che imputo all'articolo è non aver "americanamente" compreso che il "socialismo" e "capitalismo finanziario" non sono affatto in antagonismo né oggi né in passato. Essi si nutrono l'uno dell'altro e ne sono ad un tempo il complemento e il necessario contraltare, in un'incessante dialettica degli opposti che si ricongiunge in simbiosi. "Ben lungi dall'opporsi alle rivoluzioni, la grande finanza e la grande banca le hanno spesso sorrette" (...) ,"Gli storici conoscono, tra l'altro, il dispaccio, partito da Stoccolma il 21 settembre del 1917 e indirizzato a Trotzkij, con cui la banca Warburg (i cui padroni erano imparentati con Jacob Schiff e associati a lui in affari) comunicava di avere depositato sulle banche svedesi una grande somma per le spese dei rivoltosi". Questi ed altri episodi sono stati rievocati, con precisione e con ampiezza, anche da Solzenicyn nel suo "Lenin a Zurigo" - scrive Vittorio Messori in un memorabile articolo dal titolo "Capitalismo e comunismo" che consiglio di leggere, rileggere e meditarvi sopra.
Ecco dunque il pezzo da Zero Hedge che va letto per le informazioni che offre (tutte allarmanti per i nostri destini!) . Ovviamente la nostra carta stampata e i media mainstream tacciono, coprono e acconsentono a questa rapina internazionale senza precedenti. E' troppo!

FMI: E' CHRISTINE LAGARDE LA DONNA PIU' PERICOLOSA DEL MONDO?

di Tyler Durden

Per ridurre l'enorme debito nazionale, l'FMI spiega ai governi che hanno il diritto di requisire direttamente i risparmi dei cittadini. Non importa che si tratti di pensioni, di risparmi, di assicurazioni o di immobili, basterà buttare i default statali sulle spalle dei cittadini. Non c'è nessuno che si stia preoccupando di dare uno sguardo alla struttura in sé - per quello che è realmente - e che, per questo motivo, non potrà mai funzionare.

Il loro socialismo non serve per aiutare i poveri contro i ricchi, ma per aiutare il governo contro il popolo. Hanno cambiato il significato alle parole.

Sono andato a guardarmi i verbali e mi sembra che di questi tempi l'organizzazione più pericolosa in circolazione sia il FMI, al cui timone è la francese Christine Lagarde, che ha presentato un'agenda di tagli del debito - per gli Stati ultra-indebitati - che, se implementati, potrebbero compromettere effettivamente il futuro delle persone, provocando sbilanciamenti sui conti per le pensioni basati sulle assicurazioni vita, sui fondi comuni e su altri tipi di regimi pensionistici e comunque, propone di estendere arbitrariamente la scadenza del debito in modo da non poterlo riscattare. Sì, avete letto bene, l'ultimo documento del FMI descrive in dettaglio esattamente come d'ora in poi si può autorizzare l'espropriazione dei beni del settore privato e di chi ha investito in titoli di Stato, per pagare i debiti nazionali di governi socialisti.
Ho sentito svolazzare anche un'idea, che dovrebbe essere ancora scritta a matita, sul debito nazionale degli Stati Uniti che si potrebbe facilmente compensare requisendo tutti i fondi pensione del paese. Qui c'è un progetto straordinario che butta a mare qualsiasi congettura fatta finora sull'acquisto di titoli di stato. Il documento di lavoro del FMI datato dicembre 2013 afferma coraggiosamente:
Fare un distinguo tra debito estero e debito interno può essere molto importante. Il Debito interno, emesso in valuta nazionale, può offrire molte più possibilità in un default parziale di quelle che offre il debito in moneta estera - denominato appunto debito estero. Si è già parlato di Repressione finanziaria: i governi possono spalmare il debito su fondi delle pensioni locali fondi e su compagnie di assicurazione, costringendoli per legge ad accettare tassi di rendimento molto più bassi di quelli che potrebbe ricavare facendo altri tipi di investimenti. "
( pag. 8 : IMF-Sovereign-Debt-Crisis)

Già nel mese di ottobre del 2013, il Fondo Monetario Internazionale, ha consigliato di gestire la crisi dell'euro aumentando le tasse. Il FMI ha fatto pressioni per imporre una tassa sulla proprietà in Europa, da esigere dai paesi in cui non esiste ancora questo tipo di tassazione. Il FMI ha spinto per una "tassa sul debito"generalizzata per un importo del 10% per ogni famiglia della zona euro, anche su quelle famiglie che dispongono solo di modesti risparmi.

La gente è cieca....(leggi tutto)


                                          Altra lettura sul tema: FMI, peggio della Nato


 
 
 
 

04 July 2014

...e Bomba su Bomba




Ieri Matteuccio detto er Bomba, in quanto era uso spararle grosse, ha tenuto il suo discorso augurale per l'insediamento dell'Italia in occasione dell’avvio del semestre italiano di presidenza del Consiglio Ue. Napolitano plaude, invecchia sempre più ma non si schioda dal Quirinale. Per l'occasione, si è rifatta viva perfino un'altra vecchia cariatide come D'Alema, da lunga data iscritto alla consorteria ECFR.
Uhmm! Tutti europeisti convinti, questi  strozzini chemio-tassatori di professione. 
Come ho già detto in altre occasioni Renzi sembra molto dinamico, semplicemente perché trova la strada spianata nell'eseguire e nell'applicare paragrafo per paragrafo l'agenda della Troika, e gli altri politicastri lasciano fare, non lo boicottano, anzi, cercano con lui accordi sottobanco. Ma riassumiamo i vari capitoli  dell'agenda...


  • Tasse comunali a matrioscia della serie, apri la bambola e ne trovi tre in un sol colpo sotto la voce IUC.
  • Canone Rai speciale e maggiorato applicato ai computer aziendali
  • Minipatrimoniale sui depositi bancari che dal 1 luglio è passata al 26%
  • Reintroduzione dell'anatocismo (ovvero gli interessi sugli interessi)
  • Tasse sull'eredità da padri e madri in figli rincarate (si parla di un probabile 30%).
  • tasse sul morto (non è uno scherzo, ci saranno balzelli su tumuli e cremazioni)
  • Pos obbligatorio per gli esercenti con la solita scusa della "tracciabilità" per pagamenti superiori ai 30 euro. Nei fatti è un'ulteriore manovra di eliminazione del contante, che  va a completare il lavoro sporco fatto  da Monti. 
  • Riforma del senato fatta di "nominati" in luogo di senatori "eletti". Per i "nominati" potrebbe esistere pure quella "l'immunità parlamentare" negata a chi è stato legittimamente eletto.
  • E' in fieri anche la "nuova legge elettorale" detta Italicum, certamente concepita per favorire il Pd e con la blindatura antidemocratica nei confronti delle "preferenze".


Ho quasi  sicuramente dimenticato altri abusi, ma il tutto ci viene condito con il solito sconsolante panorama quotidiano degli sbarchi incessanti laddove intere porzioni d'Africa  si spostano da noi per sostituirci demograficamente. Inutile illudersi sulla penosa menzogna piddiota del "corridoio umanitario" temporaneo.
Ma non è finita qui.


A settembre, secondo le intenzioni del Presidente abusivo del Consiglio, in Parlamento sarà presentata ed approvata una legge sulle civil partnership, ovvero sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso.

L'idea di fondo è quella di introdurre il matrimonio gay senza chiamarlo con questo nome. E non è ancora finita. E' un'altra balla quella di credere che si limiteranno alle "unioni civili tra persone dello stesso sesso" senza adozioni. Infatti  si introduce  per l'uopo, il "cavallo di Troia" delle adozioni "graduali". In che modo? La legge prevederà la cosiddetta stepchild adoption, ovvero la possibilità per un membro della coppia di adottare i figli del partner.

Ergo se ne deduce che  dopo l'approvazione di questa legge, la possibilità per le coppie formate da persone dello stesso sesso di adottare figli sarà sempre più concreta, come mostra il caso della Gran Bretagna.

Ecco chi è Matteo Renzi detto er Bomba, l'uomo che Berlusconi vorrebbe avere "per figlio". Sì, davvero un gran bel figlio di Troika! Celere, zelante e solerte solo nell'applicarne l'Agenda. Ricordiamoci: costui vorrebbe rimanere fino al 2018!






E Bomba su Bomba, distruggeranno l'Italia. Provvediamo a cacciarlo quanto prima, se vogliamo uscirne vivi.