06 August 2015

Tristi tropici italioti



Trans nudi picchiano e rapinano ventenne. E' questo il titolo che una locandina de Il Secolo XIX di una località balneare dove mi trovo in vacanza, esibiva ieri davanti alla tabaccheria. I passanti e i clienti della tabaccaia leggevano e ridevano. Ma c'è poco da ridere, dato che siamo ormai ai racconti di fanta-horror di una sempre più inquietante e irriconoscibile Galassia-Italia. In particolare, la nudità che viene associata allo spirito inerme (si pensi all'assassinio nella vasca da bagno di Marat), ora si è trasformata in una sconcertante arma di aggressività.

Era buio e non passava un’anima da diverse ore. Così quando hanno notato l’auto entrare nell’area di servizio hanno pensato che fosse giunto il momento di rimpinguare l’esiguo incasso della serata. Elcio do Nascimento, 41 anni e Fabian Abreu Meira, 36 anni,due viados brasiliani, sono accusati di aver messo a segno una rapina degna delle scorribande dei banditi di Rocinha, la grande favela di Rio de Janeiro dove sono cresciuti entrambi. La vittima è un ragazzo di vent’anni, residente a Ortonovo, al volante di una Renault Clio.


Il ragazzo si era fermato al self service di benzina situato in un vialone che ha preso purtroppo una cattiva nomea essendo il vialone che collega Sarzana col mare: "il vialone di Marinella", mèta ambita per viados acchiappaturisti. Uno dei due trans gli si offre, ma lui respinge "l'offerta". A quel punto pensano di "fare bottino" con uno smartphone Samsung del valore di 400 euro che il ragazzo ha lasciato sul sedile mentre stava facendo rifornimento di carburante. Solo dopo aver percorso un centinaio di metri con l'auto realizza lo scippo e avendo la fortuna di avere con sé un cellulare di riserva, chiama il 112 e torna sul luogo dello scippo. A quel punto ritrova i due "Carioca" che invece di restituire il maltolto lo picchiano. Durante il pestaggio arriva una gazzella dei carabinieri e alla vista dei militi il viados Meira, getta l'oggetto  rubato tra le siepi.


Sono stati attimi di grande tensione, perché subito i due viados hanno iniziato a inveire anche contro i militari. Hanno sferrato dei calci all’auto dei carabinieri mandando in frantumi un fendinebbia.
I viados sembravano impazziti, gridavano. Uno dei due si è spogliato completamente nudo e si è scaraventato addosso agli ufficiali. Nell’area di servizio è andata in scena una rissa da saloon, con i militari che hanno provato con difficoltà a placare l’ira dei due viados. Ci sono riusciti intorno alle 5 del mattino, dopo poco è stato redatto un verbale di arrestato per le accuse di rapina resistenza e lesioni a carico di entrambi.


Qui il resto della notizia  in una notte di luna calante di un'estate assai balorda. Siamo ai tristi tropici con un'estate dalle temperature più alte di Cuba.
Viene in mente quella canzoncina balneare di Giuni Russo:


Per le strade mercenarie del sesso che procurano fantastiche illusioni
senti la mia pelle com'è vellutata ti farà cadere in tentazioni.



Ma qui non siamo più al mestiere più antico del mondo, siamo catapultati  nel "nuovo mondo" del "famolo strano". E siamo ben oltre Kalergi e la sua teoria del meticciamento etnico. Ora esiste anche quello sessuale detto "di genere" o "gender", e guai a chi fiata, sennò scatta l'accusa di omofobia, per un'estate dal "meticciamento climatico" (la tropicalizzazione galoppante tra afa e bombe d'acqua). Prossimamente su questi schermi,  anche i cibi saranno "transgender" con gli OGM e il TTIP. 

Eravamo la patria del Rinascimento, ora siamo diventati quella dei vari do Nascimento.

27 comments:

Francy said...

Sono di Ponzano Magra, un paese in provincia di Sarzana, e posso dire che sul vialone per Marinella non è la prima volta che si sentono storie del genere. Il brutto poi è che la gente ci fa l'abitudine e invece a queste storie di degrado non ci si dovrebbe abituare mai. Solo l'estate scorsa Il Tirreno ha riportato una notizia non dissimile a questa appena accaduta:

http://iltirreno.gelocal.it/montecatini/cronaca/2014/08/13/news/trans-gira-nuda-e-aggredisce-un-tassista-1.9756683?refresh_ceF

Nessie said...

Grazie per la testimonianza diretta, Francy. Vero che occorre parlarne, protestare, farsi sentire,denunciare... Ma soprattutto far vedere di non abituarsi mai e poi mai. Ho letto il tuo link sul Tirreno ed effettivamente la storia è del tutto similare a questa recente. Ma cos'hanno questi cattivi soggetti, in corpo che sembrano dei pazzi TARANTOLATI? Oltretutto sono sempre alla ricerca di furti di cellulari.

Anonymous said...

Intanto, ai tropici veri, fa piu' fresco che nel Mediterraneo: zona temperata. Poi, le "bombe d'acqua" e i piccoli uragani, mai visti prima, si abbattono su zone ben precise dell'Italia e della Grecia. Certo, il riscaldamento globale, gli orsi polari, la deforestazione amazzonica, il buco nell'ozono e i ghiacciai che si squagliano a causa delle emissioni di CO2... Ma in presenza di alte pressioni "africane", guarda il caso, il barometro non segna che miseri 950/980 mbar. Ecche' alta pressione e' questa ? Primo mistero.

E sfido che i trans brasiliani si denudano: fa piu' caldo che a casa loro...

Ma c'e' anche il trans brasiliano rapinato da "italiano", magari di origine sinti, o albanese o rumena, o sudamericana.

In ogni caso, sembra di stare nella terra di nessuno. Polizie varie intervengono solo a cose fatte, o per scortare mandrie si profughi per ripopolare un territorio desertico, o per rendere esecutivi gli sfratti e gli espropri di Equitalia. L'italiano vero lo vedi ormai dal grado di vessazione a cui lo Stato lo sottopone. Questo e' l'unico parametro sicuro, altro che la razza...

Al che ci si domanda sempre piu' di frequente perche' mai dobbiamo pagare lo stipendio a gente che non fa il proprio lavoro o lo interpreta nel senso di una vessazione continua nei confronti di chi invece dovrebbe proteggere. Si attendono con ansia le defezioni in massa delle FFdO, altrimenti significa quello che significa.

Ma stiamo salvando mezza Africa dal rischio che non riesca ad arrivare sulle nostre coste. So' soddisfazioni...

Il sauro

Massimo said...

Se verrà approvata la legge sull'omofobia dovremo anche stare molto attenti a come reagiremo ad un furto o ad una aggressione da parte di costoro. Non sia mai che la reazione sia troppo efficace e poi vadano a piagnucolare all'arcigay ...

Anonymous said...

Questo genere di criminalità, incontrastata e incentivata o addirittura tutelata, infesta ormai anche paesi e zone un tempo nemmeno troppo lontano tranquillissimi. La sicurezza della persona, anche fisica, è la base di uno stato di diritto. La realtà, i fatti dicono che l'Italia non è uno stato di diritto: non importa cosa dice la teoria bla bla; la pratica ci conferma ogni giorno che questa criminalità è legittimata e protetta dal potere. Potere che è efficientissimo a perseguire ed eliminare opposizioni e giornalisti scomodi.
I soliti zombie vengono fatti indignare a comando a mezzo giornalazzi e telegiornalazzi. Di fronte a un anziano in fin di vita per un'aggressione o a un ferroviere a cui è stato staccato un braccio gli zombi non fanno una piega. Si indignano chiedendo l'impiccagione per l'evasione di un artigiano o per Ruby...
Scarth

PS: ovviamente le nuove nomine RAI di regime sono funzionali a quanto sopra oltre che al resto.

Luigi said...

Buongiorno Nessie,

la risposta alla domanda che poni è semplice: si può fingere finché si vuole, ma i comportamenti contro natura tarano le persone, nella mente prima ancora che nel corpo.
Vivere invece nell'ordine, nella pulizia, nel bello ha ben altri effetti.

Inoltre, per vincere la naturale repulsione all'esistenza che conducono, spesso questi soggetti usano droghe in quantità.

Per fortuna che ora vogliono legalizzare almeno quelle "leggere", con la motivazione che non riescono a controllare il fenomeno.
Tanto varrebbe, allora, legalizzare mafia, corruzione, omicidio.

Sono dolorosamente ironico, ovviamente...

Ciao.
Luigi

Nessie said...

Sauro - "Al che ci si domanda sempre piu' di frequente perche' mai dobbiamo pagare lo stipendio a gente che non fa il proprio lavoro o lo interpreta nel senso di una vessazione continua nei confronti di chi invece dovrebbe proteggere. Si attendono con ansia le defezioni in massa delle FFdO, altrimenti significa quello che significa".

Significa solo che sono in combutta col potere. E che per dirla fuori dai denti, si rendono complici della nostra sostituzione ed estinzione. Il territorio italiano sprofonda sempre più nel degrado, nella turpitudine e nello squallore. E predoni, delinquenti e malviventi d'ogni risma, razza, etnia e/o sesso più o meno incerto, la fanno da padroni. Tuttalpiù arrivano "le gazzelle" a misfatti compiuti. Altro che gazzelle ci vogliono!

Nessie said...

Massimo, ma certamente che è così. Devi sapere che per rintracciare la notizia on line che ho testè linkato dal Secolo XIX, già esposta sulla locandina della tabaccheria, ho dovuto fare una fatica orba. Mi compariva infatti, nonostante mettessi su google i termini esatti della ricerca, siti che denunciavano le persecuzioni contro i poveri trans, viados, gayezza e dintorni. POi anche un sito di genitori ARCOBALENO con la scritta di "orgogliosi di avere figli gay".

Il contrario evidentemente rappresenta per costoro la classica "rara" notizia del padrone che morde il cane.

Nessie said...

Scarth,
" la sicurezza della persona, anche fisica, è la base di uno stato di diritto. La realtà, i fatti dicono che l'Italia non è uno stato di diritto: non importa cosa dice la teoria bla bla; la pratica ci conferma ogni giorno che questa criminalità è legittimata e protetta dal potere. "

Scarth, l'avrò linkato già due o tre volte, ma vale sempre la pena di riprendere questo bell'articolo che condensa quanto andiamo ripetendo da tempo sulla caduta dello stato di diritto:

http://marcodellaluna.info/sito/2015/05/26/pedagogia-della-crisi-continua/

No nazione, no diritti, no popolo sovrano, no territorio, no sicurezza, noi ncolumità ecc.

Nessie said...

E' più che vero Luigi. Questi energumeni dalla forza fisica inattesa fanno anche uso massiccio di droghe pesanti. Da lì, l'impazzimento e la totale perdita di controllo. Senza contare che un'identità sessuale incerta li rende già di per sé, "fuori di testa".

Nessie said...

"L’uomo del futuro sarà di sangue misto. La razza futura eurasiatica-negroide, estremamente simile agli antichi egiziani, sostituirà la molteplicità dei popoli, con una molteplicità di personalità". (da "Idealismo Pratico" di Kalergi). Ma nell'uomo del futuro anche il sesso deve essere incerto, misto e fatto di contaminazioni.

Faithful said...

Ecco ringraziamo tutti in coro anche l'antipapa del sacro romano impero del 21esimo secolo

http://www.strettoweb.com/2015/08/papa-francesco-respingere-i-migranti-arrivano-dal-mare-violenza/309256/

Nessie said...

Vedrai che lo vedremo in Via Gradoli a Roma impartire la comunione ai viados mentre battono il marciapiede. "Chi sono io per giudicare un trans"?

Del resto Bagnasco a Genova l'ha fatto con Luxuria su ordini di scuderia vaticana.

Nausicaa said...

E' già una buona cosa che una volta tanto il cronista abbia messo tanto di nome e cognome dei due trans borseggiatori ignudi omettendo quello della vittima. Di solito succede il contrario e l'anonimato è garantito ai delinquenti stranieri.

Nessie said...

Mi sono stupita anch'io di quella che dovrebbe essere una norma e che invece è quasi un'eccezione.
Forse avranno voluto proteggere la riservatezza del ragazzo che ha chiamato al cellulare i caramba.

Aldo said...

Bergoglio... le parole che occorrerebbe usare per parlare del suo sproloquio (e, conseguentemente, della levatura di chi le ha pronunciate nella piena consapevolezza della loro enormità) nel nostro ordinamento sono considerate un reato, per cui tralascio. Avete fantasia? Dateci dentro!

Anonymous said...

Magari l'avete già visto, ma nella palude pestilenziale in cui ci hanno ficcati i Mostri credo meriti una segnalazione perchè dei Mostri è elencato tutto il repertorio:

http://www.maurizioblondet.it/ce-un-modo-diverso-di-essere-europeisti-anzi-due/

Scarth

Nessie said...

Aldo, fantasia? Quella di Bergoglio è una bestemmia. Una grande bestemmia, perché con le "risorse" entrano anche gli islamici, i nemici dei cristiani. E costui è nei fatti il LIQUIDATORE della cristianità, intesa come civiltà. E' il caso di dire: "Che due bergoglioni!".

Nessie said...

Scarth, grande pezzo che giro anche ad Aldo, dato che è in vena di "fantasie" contro i mondialisti.

No, non l'avevo letto prima perché sono in vacanza e il blog RALLENTA MA NON CHIUDE. Grazie per questi rari e sporadici grani di saggezza. Abbiamo sete di verità, oltre che d'acqua considerato il clima spaventoso che dobbiamo subire.

Nessie said...

PS: non mi piacciono invece articoli qualunquistici come questo di Feltri:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/lettera-papa-francesco-sui-migranti-1159541.html

Il problema non è ospitarli in Vaticano, che purtroppo è geograficamente in Italia. E lo dico anche a Salvini. Il problema è non farne entrare più, e respingere quelli che abbiamo. Figurarsi se una volta entrati Oltre Tevere, sarebbero così ligi alla consegna di non uscire da quelle mura! Questo vale anche per oratori, conventi, abbazie situate in Italia.

habsburgicus said...

Il problema non è ospitarli in Vaticano, che purtroppo è geograficamente in Italia


D’accordissimo con Nessie, che mi pare fra le pochissime (ed i pochissimi) che abbiano centrato il problema….
purtroppo è il vecchio anticlericalismo che viene di nuovo a galla, anche se dovrebbe essere ben chiaro che quella non è la soluzione, anzi…
I più, giacché cose simili si sentono ormai dappertutto, non credo lo facciano apposta, ma ciò non toglie che sia una posizione cieca ed errata
Che poi gli attuali vertici del Vaticano facciano di tutto, con zelo degno di miglior causa, per farsi odiare, non vi è alcun dubbio :D la stragrande maggioranza della gente non si rende conto, però, dello iato che ci fu dagli anni Sessanta (simbolicamente “Concilio”, ma il peggio venne dopo) e che l’attuale gerarchia è solo una lontana parente di quella che fu la Chiesa cattolica ! da considerai umanamente estinta o almeno in sonno, incapacitata al momento di agire (quantomeno di fatto)..sinché non si comprenderà questo (parlo a livello di massa, non di due o tre persone :D) non si potrà far nulla..anche sui migranti, tema diverso, ma pur sempre in qualche modo correlato

Nessie said...

Habsburgicus, in effetti sono stufa di stolti commenti di pancia sul genere "portiamoli tutti in Vaticano", mandiamoli a casa di questo o quel parlamentare. In primis, perché credo che ormai la pazzia autolesionista sia arrivata al punto tale che c'è davvero chi lo farebbe. Si pensi a quell'idiota di Enrico Rossi governatore della Toscana, ad esempio. Il problema è che qui non ci devono venire. Il problema è trovare una classe dirigente capace di comportarsi come Zeman della Repubblica Ceca o Orban con l'Ungheria.

Nessie said...

Su Salvini. Dovrebbe, sulla questione dell'immigrazione, imparare a dire qualcosa di adatto ad un vero politico di razza, e non i soliti commenti da Pontida o da Gazebo leghista. Non ce l'ho con i leghisti, che considero il meno peggio di quanto circola. Ma mi aspetto qualcuno capace di affinare il dibattito e di tirare sul bersaglio con freddezza e determinazione. Basta con i commenti da stadio che hanno fatto il loro tempo.

Faithful said...

"Si pensi a quell'idiota di Enrico Rossi governatore della Toscana, ad esempio."

Lui lì l'ha fatto con i "vicini di casa" zingari (di un appartamento nel centro di Firenze il cui affitto viene pagato da una cooperativa rossa con le nostre tasse per la cronaca) dici che vale lo stesso? :)

Ad ogni modo quella di Rossi è solo una boutade per i fanatici immigrazionisti dei centri sociali e nient'altro,ti assicuro che in moltissimi che lo han votato (specie tra i più anziani) neppure lo sapevano cosa si stavano votando,un piccolo esempio:

http://voxnews.info/2015/06/24/elettori-pd-abbandonano-riunione-noi-i-profughi-non-li-vogliamo/

Si lo ammetto,appena lo nomini mi scatta il riflesso del cane di Pavlov :)
Purtroppo questo individuo è della zona e ti assicuro che un politico peggio di quello non lo potevano trovare,mi urta proprio visivamente,appena lo vedo vorrei solo farlo sprofondare sottoterra dal demonio,possibilmente insieme all'antipapa e a tutto il concilio vaticano secondo.
Trallaltro neppure i suoi compagnucci del piddì lo sopportano tanto che a queste ultime regionali volevano scalzarlo dalla poltrona per metterci un'altro ma si sa,nel piddì sotto sotto regna ancora (mer)d'alema e lui è un suo protetto.

habsburgicus said...

come Zeman della Repubblica Ceca o Orban con l'Ungheria.

non è un caso che Cechia e Ungheria siano due paesi in cui c'è tuttora un forte patriottismo che pervade quasi tutta la società....(*, e forse dovremmo chiederci se il comunismo, "ibernando" in un certo senso quei popoli, alla fin fine, pur con tutti i suoi disastri e crimini iniziali, non abbia svolto anche una funzione storicamente positiva)
siamo sempre lì, in definitiva...un forte sentimento nazionale è il migliore antidoto contro le politiche folli e auto-lesioniste (ogni riferimento all'Italia non è puramente casuale)...e infatti L'ORO [se posso permettermi di usare la tua fortunata e azzeccatissima espressione] l'hanno capito e sono nemici acerrimi di ogni barlume sentimento e orgoglio nazionale ed etnico...purtroppo sono i popoli occidentali, tranne poche eccezioni, che non lo capiscono !

Nessie said...

Faithfu, l'hai visto "Chi ha incastrato Roger Rabbit"? Quando volevano snidare il coniglio gli facevano la musichetta di "' mmazza la vecchia/col flit". E lui anche se era in un nascondiglio segreto si faceva snidare. Insomma una forma di campanella di Pavlov. Questo per dirti che dovunque tu sia appena senti parlare di Rossi, fai come Roger Rabbit :-).

Per consolarti ti mando "gruppo di famiglia zingara in un esterno" con Rossi che sorride beato tra loro:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/01/enrico-rossi-pubblica-foto-famiglia-rom-boom-commenti-razzisti/1243370/

Rossi secondo Salvini (e non solo lui) è il peggior governatore d'Italia.

Nessie said...

Habsburgicus, la stessa cosa che dici tu sul comunismo la disse anche Solgenytsin.
Il comunismo è una dittatura totalitaria visibile anche agli idioti. Pertanto chi sa resistere in clandestinità mantiene la propria identità e cultura, come accadde in Russia.

Questo tipo di "dittatura democratica" (non è un ossimoro fine a se stesso) invece si basa sulla cloroformizzazione di massa:

droghe, alcol, movida, rave party, pornografia ad ogni ora del giorno e della notte, prostituzione e transessualismo da marciapiede, ipersessualizzazione di massa, partite di calcio non stop, canali tv e satellitari dove la gente rincoglionisce e diventa obesa ecc. ecc. Insomma tante false libertà per poter far scattare vere prigioni.