14 February 2014

Fratricidio piddiota con regia di Napolitano


Caino-Renzi contro Abele-Letta? quello che sta accadendo dietro le quinte di un partito, il PD, il partito più organico e omologo ai poteri finanziari internazionali, è indecente e rivoltante. Il tutto sotto la regia del solito pulcinellesco Napolitano. Un buon padre di famiglia dovrebbe creare armonia e accordo tra fratelli. Invece non pago di essere un malvagio e subdolo Patrigno nonché "Padrino" della Repubblica, l'attuale inquilino del Colle, fomenta discordie anche all'interno del suo stesso partito.
Per cominciare dopo il libro e l'uscita in tv di Friedman, nel timore di sentirsi scavalcare da chi fino a ieri gli reggeva i fili, il burattino del Colle ha riunito in fretta e furia, Renzi al Quirinale, mentre l'altro suo figlioccio Letta era in viaggio per il governo. Un capolavoro di correttezza istituzionale, non c'è che dire. Poi a chiacchiere avvenute (riservatissime, si intende), ostenta in Portogallo disinteresse per quanto avviene in Italia, tira dritto col cappello nero in testa che gli copre la crapa pelata, dicendo che la crisi dovrà vedersela il Piddì.
Sembra la parodia di una canzoncina di Renzo Arbore: sì, vengo dopo il piddì e poi mi metto lì. Qualcuno pensa forse che il Cappellaio Matto sia  super partes in tutta questa meschina storiaccia? Bene, allora si faccia visitare.
La crisi si apre in diretta nella sede del Nazareno del Pd , dove il Cainetto di Firenze, liquida l'Abelardo di Pisa: "Ho tutto il partito con me". Maledetti toscani! - direbbe Malaparte. Sempre in prima fila nelle lotte fratricide. 
Bella Napoli finge di non sapere ma sa, e lascia fare. In sostanza, Letta è stato sfiduciato in una sede di Partito, dopo che era già stato scaricato da Napolitano. Domani andrà al Quirinale a rassegnare le sue dimissioni. Chi rischiamo  dunque di avere per nuovo Presidente del consiglio del Ministri? Un "non parlamentare" segretariuccio di partito, che apre una crisi extra-parlamentare facendosi beffe del Parlamento. Mussolini disse che avrebbe potuto fare di "quest'aula sorda e grigia un bivacco di manipoli". "Avrei," disse, ma poi nemmeno lui, osò farlo. 
Chi invece vuole abolire il Senato e provoca le crisi al "Nazareno" fuori e contro il Parlamento, è un bulletto sindachino che non è nemmeno stato eletto. Però, ci sono i "mercati finanziari" che hanno tanta fretta, troppa fretta. E Matteuccio che ha molti uomini di costoro quali suoi protettori (Davide Serra, Ytzak Gutgeld e ovviamente De Benedetti) si sente molto sicuro di sé. "Dio Mercato è con noi!" Suona bene anche in tedesco (Gott Market mit uns).
Intanto è d'uopo ricordare questa breve  nota di addebito di Giorgio Napolitano, il peggior presidente della storia travagliata della nostra Repubblica.






  • Primo nominato da Napolitano: Mario Monti  13/11/2011
  • Secondo nominato da Napolitano: Enrico Letta il 28/4/ 2013
  • Terzo nominato da Napolitano: Matteo Renzi ? (il 17/2/2014)

Ovviamente il Parlamento non serve più a nulla, e SE e QUANDO ci sarà il famoso "passaggio parlamentare" o la "parlamentarizzazione della crisi" (invocata da FI e dai 5 stelle) i giochi saranno già stati fatti e si tratterà dell'ennesima ratifica. Del resto è già iniziata la questua degli Onorevoli pezzenti, per venire ingaggiati nella squadra di Renzi. 
E' la "democrazia "dei mercati, Bellezza. Ieri a lui (Monti), oggi a me (Letta) domani a te (Renzi); e la staffetta continua... Il popolo mazziato e cornuto può attendere...
Intanto scordiamoci la legge elettorale, con Renzi  che vorrebbe blindare la legislatura nientemeno che fino al 2018. Non male per un dilettante allo sbaraglio "non eletto". Ma del resto, votare, come ha detto Napolitano a Lisbona, è "una sciocchezza".


Ah, dimenticavo quest'ultimo dettaglio. Alan Friedman  non ha fatto in tempo in diretta a "Piazza pulita"  a dire che non stima Letta, che già dal cappellaccio nero di Napolitano spunta il coniglio Renzi. Non c’è che dire: questo paese è terra di pascolo per chiunque voglia farne carne di porco. Ci danno perfino tempi e metodi di quanto deve durare un “nominato” da loro. Lor signori li fanno e lor signori li distruggono. Con la complicità dei lacché interni nostrani.
Ci ricorderemo di questo massacro della democrazia: roba da far impallidire Al Capone. Buon S. Valentino a tutti!

91 comments:

Massimo said...

Il bulletto fiorentino, con la faccia da putto con i nei, arriva a presiedere il governo senza aver mai avuto a che fare con materie quali il lavoro, l'economia, la produzione. Per lui solo chiacchiere e corridoi. Ricordo che il bulletto si era espresso a favore dello ius soli, a favore del matrimonio omosessuale e per aumentare la tassazione sui risparmi. Non c'è che dire, un perfetto esecutore degli ordini della Merkel (e dei suoi mandanti) proprio nel giorno in cui il Belgio imbocca una nuova discesa verso la devastazione morale autorizzando l'eutanasia anche per i bambini.

Johnny88 said...

Beh si sa, a re Giorgio le elezioni non son mai piaciute. Lui preferiva i carri armati sovietici. Comunque il Maramaldo di Letta ha le ore contate, è un morto che cammina. Durerà quel tanto che basta per fare la patrimoniale e ripulire dall'immondizia le banche del PD coi soldi di Pantalone. Diciamo che non arriva alla "prova costume" del 2015. Ovviamente tutto perché "Ce lo chiede l'Europa", ça va sans dire.

Eleonora said...

Tu scrivi che Renzi e' stato convocato in fretta e furia, ma forse a noi ci è stato fatto vedere che è così. In realtà, in malafede penso che ci siano stati altri magheggi forse anche molto prima delle loro primarie del menga. Visti i precedenti con monti. Uno schifo, altro che barzelletta.

Nessie said...

Bravo Massimo! Hai fatto bene a ricordare la deriva morale belga e a mettere questa data in concomitanza con quello che sta avvenendo da noi. Ormai siamo svezzati: nulla è per caso.

Nessie said...

Sì Johnny, ma qui vedo che i poteri finanziari internazionali si garantiscono di volta in volta, uno stuolo di marionette intercambiabili. Ne hanno una per ogni occasione. Sembra di vivere nell'incubo dei fanta-horror: i mostriciattoli non finiscono mai. E il bello è che gli Italiani non si muovono da casa loro, nonostante la sequela dei golpe orditi altrove! Se anche quest'altro burattino di Firenze, dovesse fare la patrimoniale e lo ius soli, sarebbe un colpo di grazia definitivo per le già nostre disastrate tasche e per il Paese!

Nessie said...

Certo che è come dici, Ele. Visti i magheggi precedenti con Monti e Letta, è evidente che quello che a noi pare un fulmine a ciel sereno, in realtà è frutto di "contatti preliminari" oculati di Bella Napoli. Questa è gente che dispone di piani A, di piani B e pure di piani C in caso di fallimento dei precedenti. Ma se lo dici, sei una "complottista".

Nessie said...

Aggiungo che un premier abusivo nato nel "fratricidio" di un altro abusivo, non può recare nulla di buono né per chi appartiene alla parrocchia piddiota né per quella maggioranza di cittadini che la contrasta. Questa sembra la Congiura dei Pazzi di Firenze.
Mi aspetto che gli Italiani sappiano trovare il coraggio di andare sotto il Quirinale a battere con fracasso pentole e coperchi.

Josh said...

non promette nulla di buono quanto accaduto, già di per sè,
e di più
dal momento che De Benedetti, Ytzak Gutgeld e rispettive consorterie mandanti sono già schierate.
A quando i prossimi pignoramenti dei nostri averi rimasti?

Certo che le "palle d'acciaio" (ipse dixit) si sono squagliate in tutta fretta...

Josh said...

p.s.
ah sì Buon S. Valentino...
ci è rimasto "quello", finchè non ce lo tassano e ce le fanno squagliare pure a noi

Sperando non si trasformi nel Massacro di S. Valentino su grande scala...qui si gioca sulla nostra pelle

Nessie said...

Chi sarebbero le "palle d'acciaio", quelle di Letta? E' passato da queste allo Zen dei monasteri. A Napolitano auguro una vecchiaia infelice con una moglie Santippe, brutta come la paura, che gli tira ogni giorno la batteria da cucina sulla crapa pelata.

Josh said...

cara Nessie,
mica per contraddirti,
ma Napolitano a me risulta sia già ben oltre la vecchiaia:-))

Nessie said...

Hai ragione, volevo dire che lo condanno a vivere in una sedia a rotelle nell'infelicità permanente. Sempre però perseguitato dal lancio di pentole in t'a' capa :-).

A proposito, nella nota di addebito dei nominati ho volontariamente omesso due cose importanti:
1) è stato il promotore e regista della corrente di Fini dentro il PdL

2) è stato il regista della corrente di Alfano.

Insomma, un vero fetente!

Vanda S. said...

O.T. Immodestamente, sono contenta della mia nuova carica: fatemi gli auguri, amici!

http://www.rivadestra.it/2014/02/vanda-servidei-allufficio-estero-di.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+RivaDestra+%28Riva+Destra%29

SILVIO said...

…Dunque, la cricca USsionista che ha sede a Washington e a Tel Aviv ha stravinto, sbaragliando l'asse Merkel/Hollande/Cameron che sosteneva Enrico Letta.

“Les jeux sont faits, rien ne va plus !”.
Un premier/marionetta è stato deposto.
Un altro premier/marionetta gli è subentrato (per giunta extra-parlamentare) dopo una fulminea procedura così irrituale da gridare vendetta al cospetto di Dio.

La “colonia Italia” è pertanto servita sino al 2018 (sicut Renzi dixit) ma la maschera della finta democrazia è definitivamente caduta.

Che faranno ora quegli italioti che l'han presa nel didietro dopo aver votato quei fetentoni golpisti dei Palazzi ?
Si ribelleranno a milioni, manifestando in in piazza San Giovanni e chiedendo: “Elezioni, subito!”?

Macchè! Continueranno a prenderla nel didietro come il più insaziabile dei sodomiti, loro protetti.
Sapete perché? Perché ora partirà ”la fase 2” dell'ennesima “rivoluzione colorata” italiana.

Vale a dire, la risurrezione ”dell'Ulivo” (reso possibile dal nascente nuovo sistema elettorale “Italicum”).

O, se preferite, l'avverarsi del sogno sinistroide consistente nella nascita di un unico “Partito Laburista
italiano” destinato a governare senza opposizione alcuna.

Ecco perché a Matteo Renzi venne appiccicata anni addietro l'etichetta ”a Blair-Brown-Clinton-like figure”.
Che significa tale etichetta ?
È lapalissiano il suo significato.
Leggete il contenuto di questo link e capirete:
LINK: “George Soros sostiene Hillary Clinton quale Presidente americano del 2016”
http://www.huffingtonpost.com/2013/10/24/george-soros-hillary-clinton_n_4157242.html

Riassumo per maggior chiarezza.
Il barboncino dei Rothschild George Soros, dopo aver benedetto Tony Blair, Gordon Brown e Bill Clinton,
benedice ora Hillary Clinton ed i suoi prediletti

Tra questi, vi è appunto Matteo Renzi a cui Hillary manifestò più volte simpatia, come in questa lettera:

http://www.florencedailynews.com/news/vespucci-hillary-clintons-letter-to-the-mayor-of-florence/

SILVIO said...

Continuo nella disamina.
Come da sua consolidata natura, “l'Ulivo”- una volta costituito - non ammetterà discussioni in sede di composizione delle liste elettorali, intimando: “tutti dentro oppure accomodarsi fuori, please”.

C'è da scommetterci: tutta la ciurma sinistrorsa accorrerà compatta, uccellando poi lo zotico ed il villano con la promessa del sorgere del radioso “Sol dell'avvenir”.

Morale della sozza favola?
L'Ulivo potrebbe fare strage di voti, dominando davvero sino al 2018 e lasciando dietro di sé terra bruciata e macerie morali e materiali.

Potrebbe, financo, coronare il vecchio sogno di Soros :” Via le urne elettorali! Da oggi si vota solo on line!”:

http://www.thenewamerican.com/usnews/item/16724-soros-connected-vote-counting-firm-expands-in-u-s

A chi attribuire la responsabilità di un simile scenario divenuto realtà ?
A Berlusconi e Fini che, dopo avere acquisito (assieme a Bossi) 17 milioni di voti dai veri italiani, han dilapidato tutto facendo atto di sottomissione col kippah:

http://olodogma.com/wordpress/wp-content/uploads/2013/08/berlusconi-kippah.jpg

http://1.bp.blogspot.com/_NIp-1e5Hb8A/TTGBFocbuhI/AAAAAAAAASs/g4aSw4dpvIg/s320/fini_kippah.jpg

Essi potranno forse vantarsi di aver salvato “la ghirba” ma nulla ci impedirà di esporli al pubblico ludibrio per aver lasciato quei 17 milioni di italiani senza rappresentanza politica.

Anonymous said...

Bravi, ragazzi!
Alcuni dicono che io sono fra i più feroci contro la fogna piddina, ma voi andate oltre!
Non bisogna avere alcuna pietà per questa immondizia subpolitica e etica (a mio dire anche genetica).
Il cannibale Renzi - ben oltre Caino - si è mangiato il fratellino!
Lo impongono le grandi banche d'affari e il capitale finanziario, nuovo "vitello d'oro" per una sinistra serva, opportunista e obnubilata (ammesso che esista ancora una sinistra) in cerca di potenti protettori.
Oltretutto, Renzi non è un uomo, benché sia di carne e ossa. E' un prodotto del marketing elettoralistico e subpolitco. Il nuovo "tronista" surreale nella discoteca delle primarie.
Sopravvivrà dopo la kermesse delle elezioni per il parlamento europoide di fine maggio? Speriamo di no.

Saluti

Eugenio Orso
http://pauperclass.myblog.it/

Anonymous said...

LA TERZA SBOBBA ( Il Vate)
Dopo le precedenti infornate quirinalizie (Monti-burLetta) date
in pasto agli italiani, ampiamente e disgustosamente vomitate,
ecco lo chef Quirinalizio che già domani,dopo gran condita,
è pronto servirci la terza indigesta “sbobba” così,ben farcita
di abbondante demagogia, una spruzzata di promesse-intenti,
e tanta ,tanta propaganda, fatta “si capisce” da veri dementi.
Questa La terza “sbobba” che il Massone ci stà per imboccare,
,non ha nessun sapore democratico,manco ancor salutare,
ha un odore marcatamente fumè…e fumantino
e un gusto torbido per niente cristallino… …!!
Evviva! dei pagliacci il demente Giorgio Re,
con questa nuova farsa, non c’è due senza tre,
c’ha rifilato, ancor senza votao,il fiorentino putto
oh! perbacco m’è già scappato un forte rutto
preludio a questa terza “ sbobba”, da consumare
che agli italiani ”sicuro” ancor ” farà vomitare!!!

Cangrande said...

Io mi chiedo...a proposito del Pulcinella del Colle, usurpato ai Papi (dai suoi sodali Savoia)...... ma me lo chiedo da moltissimo tempo....

Ma chi glielo fa fare alla sua età di brigare, tradire gli italiani ???

Uno così....nel 1941, che scrive un articolo-panegirico a favore delle forze dell'Asse che invadono l'URSS, poi voltagabbana. Nel 1956 che plaude ai carri armati russi a Budapest. Negli anni'90 che dal parlamento che mette in guardia dal pericolo dell' Euro (!), ora.....beh....nulla da aggiungere...

Ma uno così, alla sua età, lo fa PERCHE' ????

1) per soldi ? (ricordiamoci della "scenetta" sui rimborsi aerei per Bruxelles, su cui faceva la cresta),

2) per "fratellanza massonica" tout-court ?

3) perché ricattabilissimo ?

Una, o due o tutte e tre le cose (io propendo per tutte e tre) ?????

Ma davvero non capisco, PERCHE' alla sua età.....

Nato per servire (e tradire) e basta ??? E' dentro il suo "DNA" ???

Qualcuno provi a spiegarmelo !!!!
Non ci arrivo !!!!
Per FAVORE !!!!



SILVIO said...

Nessie, rinvio i miei due post di ieri in quanto potrebbero non esserti mai giunti.
Da qualche giorno infatti il nio “Open Office” sta facendo le bizze.
Naturalmente, se del caso, cancellane i doppioni.

SILVIO said...

…Dunque, la cricca USsionista che ha sede a Washington e a Tel Aviv ha stravinto, sbaragliando l'asse Merkel/Hollande/Cameron che sosteneva Enrico Letta.

“Les jeux sont faits, rien ne va plus !”.
Un premier/marionetta è stato deposto.
Un altro premier/marionetta gli è subentrato (per giunta extra-parlamentare) dopo una fulminea procedura così irrituale da gridare vendetta al cospetto di Dio.

La “colonia Italia” è pertanto servita sino al 2018 (sicut Renzi dixit) ma la maschera della finta democrazia è definitivamente caduta.

Che faranno ora quegli italioti che l'han presa nel didietro dopo aver votato quei fetentoni golpisti dei Palazzi ?
Si ribelleranno a milioni, manifestando in in piazza San Giovanni e chiedendo: “Elezioni, subito!”?

Macchè! Continueranno a prenderla nel didietro come il più insaziabile dei sodomiti, loro protetti.
Sapete perché? Perché ora partirà ”la fase 2” dell'ennesima “rivoluzione colorata” italiana.

Vale a dire, la risurrezione ”dell'Ulivo” (reso possibile dal nascente nuovo sistema elettorale “Italicum”).

O, se preferite, l'avverarsi del sogno sinistroide consistente nella nascita di un unico “Partito Laburista
italiano” destinato a governare senza opposizione alcuna.

Ecco perché a Matteo Renzi venne appiccicata anni addietro l'etichetta ”a Blair-Brown-Clinton-like figure”.
Che significa tale etichetta ?
È lapalissiano il suo significato.
Leggete il contenuto di questo link e capirete:
LINK: “George Soros sostiene Hillary Clinton quale Presidente americano del 2016”
http://www.huffingtonpost.com/2013/10/24/george-soros-hillary-clinton_n_4157242.html

Riassumo per maggior chiarezza.
Il barboncino dei Rothschild George Soros, dopo aver benedetto Tony Blair, Gordon Brown e Bill Clinton,
benedice ora Hillary Clinton ed i suoi prediletti

Tra questi, vi è appunto Matteo Renzi a cui Hillary manifestò più volte simpatia, come in questa lettera:

http://www.florencedailynews.com/news/vespucci-hillary-clintons-letter-to-the-mayor-of-florence/


SILVIO said...

Continuo nella disamina.
Come da sua consolidata natura, “l'Ulivo”- una volta costituito - non ammetterà discussioni in sede di composizione delle liste elettorali, intimando: “tutti dentro oppure accomodarsi fuori, please”.

C'è da scommetterci: tutta la ciurma sinistrorsa accorrerà compatta, uccellando poi lo zotico ed il villano con la promessa del sorgere del radioso “Sol dell'avvenir”.

Morale della sozza favola?
L'Ulivo potrebbe fare strage di voti, dominando davvero sino al 2018 e lasciando dietro di sé terra bruciata e macerie morali e materiali.

Potrebbe, financo, coronare il vecchio sogno di Soros :” Via le urne elettorali! Da oggi si vota solo on line!”:

http://www.thenewamerican.com/usnews/item/16724-soros-connected-vote-counting-firm-expands-in-u-s

A chi attribuire la responsabilità di un simile scenario divenuto realtà ?
A Berlusconi e Fini che, dopo avere acquisito (assieme a Bossi) 17 milioni di voti dai veri italiani, han dilapidato tutto facendo atto di sottomissione col kippah:

http://olodogma.com/wordpress/wp-content/uploads/2013/08/berlusconi-kippah.jpg

http://1.bp.blogspot.com/_NIp-1e5Hb8A/TTGBFocbuhI/AAAAAAAAASs/g4aSw4dpvIg/s320/fini_kippah.jpg

Essi potranno forse vantarsi di aver salvato “la ghirba” ma nulla ci impedirà di esporli al pubblico ludibrio per aver lasciato quei 17 milioni di italiani senza rappresentanza politica.

Nessie said...

Cari amici, intanto un sentito grazie a tutti per la partecipazione e i contributi. Chiedo venia per la lunga moderazione alla quale siete stati sottoposti, ma sono stata in viaggio. Inoltre al mio rientro a casa, ho ricevuto la sgradevole sorpresa di aver avuto la casa visitata dai ladri.
Casa a soqquadro e sottosopra, danni di effrazione a porte e finestre e conta dei danni.
La mano sembrerebbe quella degli zingari, visto che come è noto, l'argento non lo toccano nemmeno.
Ma ora devo andare dai carabienieri, fare denuncia ecc. ecc.
NO ALL'AMINISTIA! No ai decreti svuota carceri, non all'immigrazionismo. I cittadini sono lasciati soli e sono arcistufi di non vivere più in sicurezza. Per i topic in oggetto, a dopo. Vogliate scusarmi ma sono per aria.

Nessie said...

Come sapete, non parlo mai dei fatti miei su questo blog. Ma i fatti da me subiti, mi inducono a farlo. Sappiate che l'insicurezza dei nostri quartieri cittadini, i domicili violati sistematicamente, il giro di ladri che a macchia di leopardo qua e là (apparentemente per caso, ma in realtà facente parte di piani di rastrellamento ben congegnati da bande di stranieri), non sono casuali. Fanno anch'essi parte dei "piani di esproprio su larga scala" ai danni dei popoli, esattamente come la predazione delle pesanti tasse, delle patrimoniali, le banche che praticano le decurtazioni dei c/c (soluzione cipriota). Quando i cittadini non possono venire espropriati con metodi apparentemente "legali", ecco che con le pesanti migrazioni usano quelli illegali, col ricatto morale di passare per "razzisti" e "xenofobi". Poi con calma, replicherò ai vostri commento. Ben ritrovati a tutti!

SILVIO said...

Nessie, mi spiace che ti sia capitato quel fattaccio.
Probabilmente eri nel mirino da diverso tempo.
Mai preannunciare a chicchessia gli spostamenti da casa.
Sta inoltre diventando obbligato il munirsi di blindatura antieffrazione a protezione sia della porta d'ingresso sia di porte-finestre e finestre.

Vanda S. said...

Noooo!!! Porca miseria!!!!! Ma che cosa orribile! Io la subii nel lontano 1984, dove mi portarono via TUTTO e so come si si sente....una specie di stupro psicologico! Coraggio, cara ! Un abbraccio.

Anonymous said...

Nessuna scusa Nessie ,tutta la mia solidarietà per ciò che ti è accaduto!! Se invece di dare scorte alla Boldrini e ai mentecatti di politici, impiegassero più agenti di polizia nei quartieri,a tutela del territorio, certe cose perlomeno, accadrebbero con minor frequenza,e i cittadini si sentirebbero più tutelati!. Ad ogni modo, nella speranza il danno sia minimo,tutta la mia solidale vicinanza. IL Vate

Aldo said...

Diciamo pure che hai calcato un po' la mano a livello di "esposizione", però diciamo anche che il tuo calcare la mano è più che meritato, visti gli intrallazzi che descrivi. Conclusione: vomito e desiderio di sangue (del reston non è una novità). Davvero siamo sicuri che la magia non funzioni? Perché mi viene una gran voglia di ingaggiare qualche "professionista" perché lanci i suoi malefici. Magia nera, ovviamente, con le finalità più malvage che ti riesca d'immaginare.

Aldo said...

Solidarietà estrema per quanto ti è accaduto, Nessie. Chi ha la testa vuota come una zucca secca potrebbe dire che dopotutto ti hanno "solo" portato via qualcosa, che non t'han fatto un grand danno. Io dico invece che t'han sottratto con violenza estrema una cosa molto importante: il senso di sicurezza che deriva dal ritenere d'avere un territorio. Già, perché la casa, piccola o grande, è l'ultimo residuo che usiamo come simbolo per sopportare il senso di incertezza che i membri della nostra specie provano quando non possono contare su un territorio da controllare. C'è poco da girarci intorno: sto parlano di istinti. A quelli non si comanda.

URGE fare qualcosa a livello locale, organizzandosi coi vicini per contrastare l'invasione territoriale delle nostre case, con mezzi il più possibile spicci che non facciano affidamento sulla legge e sui suoi "tutori". Entrambi si sono dimostrati ampiamente inaffidabili, dunque inutili (quando non dannosi).

Eleonora said...

Nessie, mi dispiace davvero tantissimo. Per quel che può valere, ti abbraccio forte. Tanto sai come la penso sulla delinquenza. Buttare le chiavi delle carceri e rimpatriare ogni genere di straniero. Punto.

Vanda, a te, le mie congratulazioni. :)

Nessie said...

Grazie a tutti per la solidarietà dimostrata e devo dire una cosa: di questi fatti sono piene le cronache locali, tant'è che li chiamano col nome improprio di "micro-criminalità". In realtà ha ragione Aldo quando asserisce che ti tolgono moltissimo: la sicurezza di vivere tranquilli nel proprio habitat naturale che è la casa. Una mia amica e vicina di casa si è buscata un mezzo esaurimento nervoso perché ha avuto la disgrazia (dopo che è rimasta) vedova di trovarsi i ladri con tanto di passamontagna e di torcia elettrica in mano, di notte proprio ai piedi del letto mentre dormiva. Da allora non dorme più sonni tranquilli e deve assumere sonniferi per dormire.

Aldo, va bene essere "complottisti" ma queste cose succedono anche a chi non tiene nessunissimo blog :-). Anzi, anche ben prima che accadesse alla sottoscritta. Il fatto è che nel nostro immaginario tendiamo ad auto-rassicurarci e a credere che certe cose "succedono solo agli altri". Chissà perché fino a quando non ci toccano personalmente pensiamo di essere quasi invulnerabili.

Silvio, non ho mai comunicato a nessuno i mei numerosi spostamenti, ma d'ora in poi dovrò invece ricorrere a dei vicini di casa fidàti, lasciando loro le chiavi per presidiare. Settimana scorsa un residente nella mia stessa via, è stato derubato nonostante l'antifurto che andava a tutta birra I ladri in questione hanno calcolato perfino il tempo che ci mettono i carabinieri ad arrivare e intanto hanno svuotato la casa.
Il vero problema sono le comunità ormai disgregate e il trionfo della logica dell'ognuno per sé. E' chiaro che coi tempi che corrono, non funziona più. Ma ora passo oltre.

Anonymous said...

Ciao Nessie, volevo intervenire sul merito del post ma avendo letto – in coda ai commenti – della tua disavventura, ho deciso di soprassedere: tutto quanto succede, in rapporto alle cose che ci toccano direttamente, è solo fuffa…
Hai la mia più totale solidarietà. E il consiglio, per il futuro, di tenere in casa un paio di schioppi ben lubrificati da usare all’occorrenza, anche se – nel caso specifico – saresti stata comunque nell’impossibilità di farlo…
Grazie a dio, in questo Paese, esistono ancora leggi che garantiscono l’inviolabilità del domicilio.

Noto un certo pudore, da parte tua, nel tirare in ballo “questioni personali”. La cosa ti fa onore, ma io mi chiedo: perché non farlo? Cosa ce lo impedisce?
Forse se ognuno di noi partisse da questo, dal fare di ogni cosa un “fatto personale”, probabilmente sarebbe tutto più semplice…
(no caste)

Nessie said...

Silvio: "Macchè! Continueranno a prenderla nel didietro come il più insaziabile dei sodomiti, loro protetti.
Sapete perché? Perché ora partirà ”la fase 2” dell'ennesima “rivoluzione colorata” italiana".

Okay, Ulivo e Olivetani for ever! Versione "cappuccina" del fabianesimo.

Vale a dire, la risurrezione ”dell'Ulivo” (reso possibile dal nascente nuovo sistema elettorale “Italicum”).

O, se preferite, l'avverarsi del sogno sinistroide consistente nella nascita di un unico “Partito Laburista
italiano” destinato a governare senza opposizione alcuna".

C'è qualcos'altro da aggiungere. Hanno i sondaggi e hanno capito che alle elezioni europee, il partito della débâcle è proprio il pd, grazie alla nascita dei partiti identitari anti-euro. Allora Renzi sarebbe stato un "reuccio detronizzato in partenza", in grado di non vincere mai. Per questo hanno fatto questa bella e fetente porcata!!!

Aldo said...

I miei due commenti precedenti sono slegati l'uno dall'altro. Il primo l'ho scritto senza aver letto del furto che hai subito. Quando ho letto, ho scritto il secondo. Non vedo nessun complotto nella violenza che ti hanno riservato, solo una gran dose di bastardaggine che andrebbe ricompensata a bastonate, con qualche mese di sedia a rotelle. Quello potrebbe ristabilire un po' di equilibrio emotivo in chi subisce la violenza, ma la legge del taglione è considerata (per ragioni che non mi so spiegare) incivile, e dunque questo tipo di conforto ci viene negato infliggendoci ulteriore violenza.

Ai "bei tempi", i ladri di cavalli li impiccavano direttamente all'albero più vicino. In mancanza d'alberi, bastava un palo qualsiasi o, alla disperata, un bel coltello.

Nessie said...

Un'altra cosa. Avete notato che quando qualcuno sparisce momentaneamente dalla scena politica è perché per lui Padreeterno (o chi per lui) ha deciso di chiudergli la porta per poi spalancargli un portone? Lo hanno fatto per Amato, che dalla Treccani è diventato membro della Consulta. Ora lo stanno facendo per Prodi. Scusate ma ho il vomito preventivo!

Nessie said...

Ciao Cangrande, su Napolitano l'hai detto anche tu: per tutte e tre le cose.

Nessie said...

Ciao Vate, letto il tuo supplemento su NAPOLETAME ED I SUOI NAPOLETAMAI.

Nessie said...

Auguri per l'incarico Vanda. Spero vada a buon fine. Posso rendermi conto dello sgomento che hai sentito nel lontano 84. Sì, è come uno stupro. E hanno pure il coraggio e la faccia marcia di attaccare la Svizzera, se vuol vivere in pace a casa propria?!?
Per inciso, avete notato che questi ubriachi al volante che ammazzano persone sono in buona parte stranieri e che il TG non rivela mai la loro identità? L'altro giorno hanno ammazzato un bambino, ma il tg solo dopo il terzo o quarto servizio si è degnato di dire che si trattava di un ecuadoreno al volante.

Ecco l'obiezione del solito NESCI politicamente corretto: "potrebbe capitare anche a un Italiano". Sì, ma facendo entrare chiunque, il controllo del territorio va a farsi fottere.

Nessie said...

Hai perfettamente ragione, No caste. Anzi, la prossima volta farò un post su esperienze personali, dato che il problema che viviamo oggi sono proprio le comunità disgregate e la frammentazione degli individui in "monadi" isolate. E con questo handicap di non poco conto, i predoni INGRASSANO alla grande!
Oggi mi sono messa d'accordo con una mia vicina di casa, per prelevare la posta quando non ci sono. Lo sapevate che controllano anche quanta posta c'è nelle nostre cassette, e da quella capiscono se siamo o meno assenti?

Nessie said...

Ah, scusa Aldo, sono io che avevo capito male, data la contiguità dei tuoi due post.
Bastonate e legnate capitavano ai bei tempi. Ma sai, siamo diventati tutti così educatini educatini. Soprattutto inermi!

Vanda S. said...

So che qui in Italia quando lo dico mi guardano tutti in cagnesco, ma credo che con quello che sta succedendo dovremo imporci a chiedere la legalizzazione delle armi da fuoco per TUTTI i cittadini!!!!! Vedi come ci penserebbero prima entrare sapendo che la gente e' armata! Tranne le grandi citta' in centro, negli USA abbiamo porte d'entrata di vetro e finestre senza sbarre ed e' abbastanza raro che qualcuno entri anche perche' i proprietari ti possono sparare senza conseguenze. Il TRESPASSING, ovvero la violazione di domicilio, e' un reato grave!!!
MI sono sempre sentita molto piu' tranquilla quando avevo la mia pistola e vorrei averla anche qui!

Nessie said...

PS: in queste ore sono tutti a rapporto da Crapa Pelata. La dignità del cav Bananoni è meno di zero. E' stato trombato da Napolitano a dir poco quattro volte, e lui ha ancora il coraggio di prestarsi a fare ridicolissime "consultazioni"? E in nome di che? Del "non comunista" Matteuccio? Fate ricoverare Berlusconi, se non ha ancora capito che il vero esproprio comunista lo fanno i consiglieri economici del Putto e quelli degli hedge fund alle Caiman.

In queste ore, tra l'altro si fa il nome di Lucrezia Rechlin all'Economia. Ma sapete chi è? La figlia della Castellina (Prc e Manifesto prima) e di Alfredo Reichlin (Pd).

Ecco chi è "la principessa rossa" Reiclin:

http://sauraplesio.blogspot.it/2012/02/les-liaisons-dangereuses-tra-la.html

e quel coglione di Berlusconi crede ancora nel comunismo dei carri armati!!!

Vanda S. said...

Se e' per questo oltre il fatto della spazzatura, dovresti attivare un temporizzatore (o piu' di uno!), in modo che la casa non resta al buio. Puoi usarlo anche per la TV, cosi' si sentono anche delle voci . http://it.wikipedia.org/wiki/Temporizzatore

Nessie said...

Scusate, Reichlin.

Vanda, parli di un paese che ha l'intoccabile secondo Emendamento. E mi ci dici niente?

Vanda S. said...

In alcuni Stati la pistola te la puoi anche portare in borsetta: altro che stupri! Giela pianterei volentieri dove "non tocca il sole" e dalla paura diventerebbero impotenti!!!!!!

Anonymous said...

«…sapevate che controllano anche quanta posta c'è nelle nostre cassette, e da quella capiscono se siamo o meno assenti?».

Lo sapevo, Nessie. È un buon espediente, insieme ad altri sperimentati anche qui, in una sperduta valle dell’Abruzzo interno che – nonostante abbia ben poco da “offrire” – ciò nondimeno si trova a confrontarsi con simili problemi...
Tenere sgombra la cassetta della posta, lasciare luci accese che siano visibili dall’esterno, mettere lumini a batteria dietro le persiane ecc. Insomma, tutto quanto può servire per “fingere” che la casa sia “presidiata” e… sperare negli dei confidando che, nell’incertezza, i malintenzionati desistano dal loro proposito…
Non sempre funziona, ma a volte sì.
(no caste)

Nessie said...

Si va per tentativi ed errori, No caste, ma mi pare che quanto detto precedentemente da Aldo,(URGE fare qualcosa a livello locale, organizzandosi coi vicini per contrastare l'invasione territoriale delle nostre case, con mezzi il più possibile spicci che non facciano affidamento sulla legge e sui suoi "tutori". Entrambi si sono dimostrati ampiamente inaffidabili, dunque inutili (quando non dannosi)), vada nella corretta direzione.

Finora speravamo in una legalità che è saltata. Siamo in un Paese senza tetto né legge. A tutti i livelli. Che possiamo aspettarci da una squallida filibusta che ora non passa manco più dal parlamento e crea pastrocchi dentro le conventicole dell'Unico Partito bulgaro senza opposizioni? L'abusivismo regna sovrano.

Nessie said...

Eugenio Orso, i post messi da Silvio, lasciano capire chiaramente che per essi (l'Ulivo mondiale e mondialista) non occorre avere un'opposizione, giacché la dialettica interna, gli sgambetti, le lotte fratricide, il qui lo dico e qui lo nego, lo decidono sempre e solo loro. Non importa nemmeno che non vincano le elezioni. Meglio se queste non ci sono. Intanto è il loro Padrino pelato che provvede a tutto. E se qualcun altro ad essi non gradito osa anche solo amministrare una provincia o una regione, allora ti inventano perfino il "complotto delle mutande verdi" per esautorarlo dopo 4 anni. Caso Cota docet!

Anonymous said...

Ciao Nessie, mi dispiace davvero per quello che ti è accaduto. Ti sono vicino. Il regime, nella pratica e nella sostanza, ha di fatto liberalizzato e depenalizzato la criminalità comune arrivando ad incentivarla neanche troppo indirettamente. Nella distruzione sistematica dello stato di diritto e delle libertà hanno sovvertito anche questo.
Scarth

Nessie said...

Grazie Scarth, quello che dispiace di più è vedere come perfino le forze dell'ordine come i nostri carabinieri (persone squisite) siano rassegnati. L'ho constatato durante la denuncia. Ovviamente il furto delle gioie di famiglia era di marca rom. Il furto è di una certa entità (10.000 euro) ma soprattutto dispiace per i ricordi e i valori affettivi legati agli oggetti trafugati, tra i quali un anello a chevalière lasciatomi da mio padre. E tutto finì ai Compro Oro che tutto fonde e non lascia tracce. Oramai è vietato conservare ricordi. Ma i caramba li chiamano genericamente "romeni". Manco in Romania li vogliono quelli, tant'è vero che ce li hanno sbaraccati qua dove il Mortadella (a breve riesumato for President) fece accordi per scaricarceli in massa. Ma se li cacci fuori dai loro campi nomadi ovviamente è sempre pronta l'accusa che inizia pe R o per X.

Anonymous said...

Come a Venezia,oggi al Quirinale con le consultazioni si è dato inizio al folkloristico Carnevale governativo orchestrato con "maestria" dal pulcinella al colle, che sta facendo il gioco delle tre carte...pardon delle tre maschere, prima c'ha regalato la Mario-netta,poi la burletta e ora il putto fiorentino!!! Le danze continuano, per i balli carnevaleschi quirinalizi, Marra è direttore d'orchestra suona e canta assieme al Giullare quirinalizio ed ai consultati lo spartito merkelliano e draghiano, tanto caro alla befane Ashton,Lagarde, alla Bce e al Fmi.
Cordialità Il Vate

Nessie said...

...e spunta pure l'ombra di Montezemolo nel toto ministri renziani. Lo danno in quota agricoltura. Già, ne ha fatto tantadi vanga e badile, nella sua vita! :-(

Anonymous said...

Altre rivoluzioni taroccate in vista

http://etleboro.blogspot.it/2014/02/il-progetto-sovversivo-della-open.html

Zeta

Aldo said...

Nessie, lasciami ricordare a Vanda due espressioni che mi è capitato d'incontrare e che reputo pertinenti rispetto a quanto ha scritto nel suo ultimo commento...

1. "Dio ha creato gli uomini diversi. Colt li ha resi uguali."

2. "Qui si spara a chi entra. Ai sopravvissuti si spara una seconda volta."

Entrambe sono di marca "Made in U.S.A.". Ora, personalmente sono ateo, né nutro una gran simpatia per gli U.S.A., ma quando uno scrive cose sensate lo prendo in considerazione anche se solitamente non è in linea col mio modo d'essere. Non ho posizioni preconcette.

P.S. In Italia, che sarebbe successo se quella lurida mattina qualcuno avesse sparato al Kabobo da una finestra, freddandolo per fermarne la strage? Negli U.S.A., che sarebbe successo nella stessa situazione?

Nessie said...

Mah... in linea di principio la risposta la sai già. Fino a quando la lobby statunitense (beneMERITA, in questo caso) delle armi regge, hanno qualche possibilità di poter sopravvivere. Tieni presente però che la società multietnica e il melting pot in generale, proviene da là, con tutti i guasti e le aberrazioni del politicamente corretto. Quando la modella Naomi Campbell cocainomane e fuori di testa, è stata condannata per aver pestato e lanciato oggetti contundenti alla sua cameriera, da chi è stata scortata graziosamente alla volta del carcere? Da un bel nerboruto poliziotto negrone. Chiediti perché. Se avessero usato un poliziotto bianco, lei avrebbe potuto inscenare una provocazione inventandosi di venir maltrattata e di aver subito insulti "razzisti", da isterica bugiarda qual è. Stessa cosa ormai anche da noi. Ho visto grandi magazzini dove hanno subito parecchi furti dagli extra, venir presidiati da grosse guardie del corpo negre, addetti alla Sicurezza. Se beccano un nigeriano o un senegalese rubare, gli fanno un mazzo così. Da pari a pari. Ma loro possono, una guardia del corpo bianca invece no.
Chiediti da dove proviene una simile logica, atta a complicarci la vita, che prima non avevamo.

Vanda S. said...

Caro Aldo, Kabobo sarebbe stato fatto fuori senza tanti complimenti! Molto probabilmente dalla polizia stessa, che in certi casa ha carta bianca (giustamente!). Mi piacciono le tue espressioni che non avevo mai letto in italiano: grazie! Premesso che non sono una guerrafondaia, mi appello solo al mio sacrosanto diritto di DIFENDERMI se aggredita e non essere paralizzata da una legge che, in caso di legittima difesa, mi accusa comunque di essere un assassina!

Vanda S. said...

Scusa se ti correggo, Nessie, ma Naomi Campbell e' inglese e la maggior parte dei suoi episodi li ha commessi in Gran Bretagna, cioè in Europa.

Nessie said...

Scusa Vanda, ma dove avrei scritto che la Campbell è "americana"? A parte il fatto che quale che sia il paese di nascita è di razza (si può dire?) africana. Poi resta comunque in piedi l'esempio che la società multietnica crea aberrazioni di ogni genere, compreso il concetto di "discriminazione positiva". Inoltre la GB è a tutti gli effetti una società multietnica.
Prelevo inoltre da Wikipedia sulla Campbell:

"Inoltre è nota anche per i suoi attacchi d'ira. Nel 2005 ha picchiato infatti la sua amica e collega Yvonne Sciò. Nel 2008 ha poi insultato verbalmente un dipendente dell'aeroporto di Heathrow, in seguito a questo fatto è stata condannata a 200 ore di lavori forzati. Infine nel 2010 ha picchiato l'autista che stava guidando la sua auto, per poi darsi alla fuga tra le vie di Manhattan. Denunciata dalla vittima dell'aggressione, è stata momentaneamente in custodia alla polizia di New York".

Le top model come sai, si spostano per il mondo. E lei i suoi casini li fa ovunque.

Anonymous said...

Volevo fare anche gli auguri a Vanda per il nuovo incarico. In un paese dove oltre al regime senza votazioni adesso c'è anche il partito unico ben venga qualsiasi opposizione. Sapete com'è... a Kiev con la "spontanea" piazza in Italia con lo "spontaneo" Renzi...
Scarth

Vanda S. said...

Vero! Non dimentichiamoci che fu anche una delle tante "cortigiane" di Briatore, personaggio che DETESTO!

Nessie said...

quel Briatore che adesso sostiene Renzi, il piazzista di Firenze.

Vanda S. said...

Grazie Nessie e Scarth per gli auguri. A Riva Destra, la cosa che ci sta strabiliando e' il fatto che in pochissimo tempo stiamo avendo un gran numero di adesioni e settimanalmente il nostro sito e' visitato da ben 750,000 persone!!!! C'e' voglia di una nuova destra sociale ed il fatto che noi dichiariamo fermamente ed apertamente di non voler minimamente considerare la possibile entrata dei vecchi colonnelli o la vecchia guardia, che ha fatto dei danni inauditi, forse ci rende diversi e piu' credibili.

SILVIO said...

Prima conferma alla mia tesi del “...Alla fine della manfrina gattopardesca, nessuno dei commedianti si sarà fatto male”.

Come riportato in un mio precedente post, Enrico Letta (pur sostenuto dalla cordata Merkel/Hollande/Cameron) perse la poltrona per volere dell'asse superiore USsionista “Obama/Netanyahu”, favorevole al lancio del nuovo governo “Renzi/Gutgeld “.

Capita l'antifona, Letta non fece polemiche dopo essersi dimesso irrevocabilmente.

Immantinente, gli venne inviato da oltre oceano il dono riservato ai bambini ubbidienti.
Eccovelo :

15 Febbraio 2014 -
« Barack Obama chiama Enrico Letta dall'Air Force One, mentre è in volo verso la California, per complimentarsi del lavoro svolto insieme, Italia e Usa, a livello internazionale. "Il presidente Obama ha parlato con il Primo Ministro Enrico Letta per esprimere la sua personale gratitudine per la sua leadership e la sua amicizia", conferma la Casa Bianca, "L'amicizia tra Barack Obama e Enrico Letta rende gli Stati Uniti e l'Italia ancora più forti. I due leader hanno ribadito i legami duraturi che continueranno a unire gli Stati Uniti e Italia, amici di lunga data e alleati". Da fonti del Dipartimento di Stato si apprende inoltre che il lavoro "a stretto contatto" con gli alleati italiani "continuerà" . Secondo Adn Kronos, da Washington si "guarda con curiosità e interesse a quello che sarà il nuovo premier"»
.
LINK:
-http://www.loccidentale.it/node/130285

Conclusione.
Vuoi vedere che Enrico Letta sarà nominato prossimamente Commissario europeo ?
Sempre che l'UE non esploda prima come una “supernova”, come vaticinato dal “New York Times”:

Nessie said...

Conclusione più che plausibile, Silvio. Tu chiamala se vuoi, la "democrazia" del pilota automatico". Non si va a votare, non si sono degnati di mettere in piedi una decente legge elettorale, perché faceva comodo a tutti quanti lo status quo. E ora blindano la legislatura sine die con a capo il piazzista di Firenze.

Quella fatta a Letta-nipote è del tutto simile all'operazione Prodi, durante il primo Ulivo: se ben ricordi lo disattivarono dall'incarico di presidente del Consiglio, per poi piazzarlo quale commissario al semestre europeo.

Josh said...

solo per tastare il polso alla situazione,
c'è anche una progressio (?) nel diritto

http://radiospada.org/2014/02/la-corte-europea-dei-diritti-delluomo-condanna-litalia-e-da-ragione-alla-massoneria/

Nessie said...

Soprattutto mi è piaciuta la chiosa,

"Liberté, Egalité, Fraternité e in culo a te" :-)

Anonymous said...

Cara Nessie
è un po' che non vengo da queste parti, sono rimasta molto dispiaciuta per quanto hai subìto.
Ma ragione Aldo, dovrebbero dare meno protezione a "loro" e di più a quelli che li pagano, del resto ne avrebbero tutto il diritto.
Ma mi vengono in mente le Ronde dei tempi della Lega, tutto finito puf?
Stiamo diventando delle monadi, veramente, e non è una bella cosa, una volta ci si preoccupava quando non si vedeva un vicino per 2 giorni. Ora, i tuoi vicini, non sai neanche chi siano, stiamo disgregandoci, e molto alla svelta.
@Vanda:
Ti faccio i miei migliori auguri per il tuo lavoro, sono contenta per te.
Laura

Nessie said...

Grazie Laura, fino a quando ci sfoghiamo solo sui blog, è evidente che non ci sarà alcun vero presidio nei nostri quartieri, nelle nostre vie, delle nostre città e paesi. Una volta almeno i carabinieri facevano ronde di sicurezza. Adesso, chi li vede?

Quanto alla Lega, l'idea era più che buona, ma se ben ricordi tutti quanti li pigliavano in giro con la sinistra in testa, a parlare di ronde come se dovessero parlare di "camicie nere" o peggio di SS. Più idioti di così si muore.

Anonymous said...

Si, bisogna essere degli idioti patentati, ma non capiscono che salvaguarderebbero la sicurezza di TUTTI? Del resto, si sa, la madre degli imbecilli è sempre incinta...
Laura

Anonymous said...

Nessie, permettimi di essere solidale con quanto ti è accaduto. Se ti hanno lasciato l'argento e le pietre dure significa che i ladri sono zingari. Loro rubano oro e rame. Qui un link dell'atleta Valerio Aspromonte a cui hanno rubato le medaglie olimpioniche :

http://www.ilmamilio.it/m/it/attualita/primo-piano/18834-furto-in-casa-aspromonte,-valerio-colpa-dei-zingari,-tutti-fuori-dall-italia.html

Zeta

Nessie said...

Grazie Zeta. Ho letto di questo poveraccio di atleta. Guadagnare una medaglia d'oro significa averci dietro anni di lavoro, fatica e allenamenti spossanti. Sfido io che sua madre fosse in lacrime dopo il furto! Al di là del valore intrinseco c'è quello simbolico.

Ma questa è feccia impunita e protetta dall'Onu, dalle comunità ebraiche che evocano sempre il solito mantra dei campi di sterminio, dalla Caritas...Vaticano ecc. Perciò anche la loro galera dura lo spazio di un mattino. Poi in nome della loro "identità da salvaguardare" (la loro sì, la nostra invece viene calpestata), li buttano fuori e ricominciano daccapo!

Sì, l'argento e le pietre delle bigiotteria li hanno lasciati. In molti casi, non toccano le perle, perché sono superstiziosi e dicono che portano lacrime. Ma non è una regola fissa. I miei orecchini di perle, li hanno presi eccome, perché c'era attaccato un po' d'oro bianco nella clip di chiusura. Incredibile poi come siano occhiuti e furbi nel saper distinguere l'argento dall'oro bianco. Il primo lo lasciano lì, il secondo se lo intascano.

johnny doe said...

PD...alias Psico Dramma....ci sarebbe da riempire una serata milanese di Zelig!

Il senso della tragedia,l'impunità del vecchio lumacone bavoso attaccato come una cozza al seggiolone quirinalizio e che continua con l'inganno delle consultazioni,la situazione del paese....e mille altre cose funeste....beh,tutto questo non ha potuto che trasformarsi in irrefrenabili risate quando ho visto Tabacci,leader di un grande partito,lui e sua moglie,uscire dal consultorio guignolesco....

Perdonatemi,ma in questo caso,il ridicolo in cui é caduta questa repubblica é stato maggiore di ogni sua disgrazia.

Nessie said...

Ah sì, l'ho notato anch'io. Tabacci? C'è da rotolarsi per terra dalle risate. La sua ganza Armellini la pluriproprietaria di case esenti dall'IMU, ce l'hanno messa dentro anche lei? :-).

Il Cornuto del Colle (tuo copyright) sta trascinando il Paese nel ridicolo. Spediamolo in fretta al cronicario con una sedia a rotelle col buco sotto, prima che ci mandi definitivamente in rovina.

Vanda S. said...

Grazie Laura. Si, mi ricordo dell'iniziativa delle ronde. Probabilmente l'idea e' stata convenientemente bocciata dalla Troika e immediatamente messa nel libro nero dei reati di terrorismo, odio e discriminazione! Che cosa dovra' ancora succedere perche' gli italiani prendano dei provvedimenti seri? Comunque negli USA in molti quartieri abbiamo quello che si chiama "neighborhood watch" con tanto di cartelli di questo genere che avvisano che la presenza di estranei sospetti sara' immediatamente segnalata alle forze dell'ordine, che li pero' fanno sul serio! http://www.callawaysheriff.org/Neighborhood%20Watch%20Stickers.jpg Un altro problema italiano e' la mancanza di coesione, l'omerta' e la diffidenza contro il prossimo. Finche' i nemici siamo NOI, non lo diventeranno mai gli altri!

Nessie said...

In relazione a quanto mi hai scritto sul tuo post, sapevo che anche Ledeen stava dietro a Renzi. Ma a questo ignobile figuro si deve anche la "rivoluzione tarocca" di Mani pulite, la liquidazione della cosiddetta Prima repubblica nonché la disfatta ed esilio di Bettino Craxi:

http://www.losai.eu/ecco-chi-si-nasconde-nellombra-di-renzi/#

Nessie said...

Cara Vanda, fino a che avremo americani che ci tengono sotto il tallone di acciaio, figure abbiette come Michael Ledeen che teorizzano colpi di stato, rivoluzioni tarocche e distruzioni di nazioni, in saggi come "Machiavelli on modern Leadership"

http://www.amazon.com/Machiavelli-Modern-Leadership-Machiavellis-Important/dp/0312263562

la coesione del nostro popolo te la puoi scordare. Se non si sa dove individuare i NEMICI e gli oppressori, si fa la fine dei babbuini in gabbia che si mordono le chiappe tra di loro.

johnny doe said...

La coesione del nostro popolo...?
Ci sono in giro quozienti intellettuali de ghisa...l'episodio capitato al nostro amico filosofo Diego Fusaro(da notare che è di sinistra,ma non trinariciuto)é illuminante.
Invitato da Casa Pound per parlare di filosofia ,é stato minacciato fisicamente,insultato a sangue e quant'altro dai soliti crani deframmentati,finchè ha dovuto recedere (sbagliando)...e ancora continuano sulla sua pagina Fb....
A uno di questi deficienti mai in sciopero,il nostro Paolo Tinti così ha dovuto rispondere,e alla romana:

"datte pace...nun sta' a peggiora' er pedigree da ground zero che te ritrovi,,,nun c'hai fantasia,nun c'hai l'esprit,nun c'hai 'no straccio de dialettica.....te ritrovi con er paio de neuroni che te girano pure contromano in sto cranio disabitato....che voj parla' de Marx,delli fascisti,de società,de massimi sistemi.....già te ritrovi in confusione co' le tabelline.....se te fanno parla' in casa è già 'na vittoria....ma io te vojo bene come se deve vole' ar minorato der villaggio...se proprio voj parla' per sentirte vivo,mo' te passo er gatto,che pure lui sta a ride' de le tue fregnacce....
te saluto,a'coso..."
Il deficiente é sparito.

Scusa l'excursus minimale,é solo un piccolo esempio,ma illuminante dei crani che girano.

Aldo said...

Nessie: "la coesione del nostro popolo te la puoi scordare"

Anche perché i nostri popoli sono stati mischiati ben bene e, credo, ad arte. Il progetto del "divide et impera" ha radici lontane. Sbaglio a dire che al Sud la coesione è maggiore? Non è che sia anche perché i forestieri, colà, sono assai meno numerosi? Inoltre, è assai più probabile sentir dare (stupidamente) del "razzista" a un brianzolo o a un torinese che (per dire) a un napoletano o un catanese. Per qualche ragione idiota sembra più "naturale" per il comune sentire.

Nessie said...

Johnny, in merito all'episodio da te citato, come'erano targati i "crani deframmentati" di cui parli?

Nessie said...

Aldo, io ho abbozzato un altro tipo di critica. E' una revisione storica sul concetto di "liberatori".
Della serie, i "liberatori" di ieri sono quei tiranni di oggi che ci tengono per le palle.

Ma vedo che gira e rigira il discorso lo porti sempre dove vuoi tu :-). Sì, è evidente che al Sud sono più capaci di fare "branco" e anche "tribù". Ma di questo avevamo già parlato.

Nessie said...

Non è OT. A Sochi hanno arrestato Luxuria perché è andato là a fare la solita sceneggiata da Priscilla regina del deserto. Il progetto disgregazione dei popoli passa anche per queste élites omofile, omolatre e transgender, caro Aldo. Se invece di trovare omogeinità e coesione le éLites globaliste infiltrano surrettiziamente queste lobby transnazionali siamo fregati in partenza.
Putin prova a essere identitario, ma guarda che corazzate gli sbattono addosso fra Femen e froci e frocerie varie.

http://qn.quotidiano.net/esteri/2014/02/16/1026748-luxuria-arrestata-sochi.shtml

Anonymous said...

Nessie,io un personaggio tanto viscido e schifoso lo avrei rimandato subito indietro alla frontiera...vediamo adesso se ce lo/la spediscono subito indietro a calci o se se la/lo tengono.se fosse per me finirebbe ai lavori forzati a pane e acqua nella peggiore delle prigioni.Massimiliano

Nessie said...

Quoto, Massimiliano. Già il fatto che per parlare di costui non si è nemmeno sicuri di dire lei/lui, o lo/la è di per sé sintomo di impazzimento procurato ad hoc.

Nessie said...

PENSIERO STUPENDO della notte: I due marò La Torre e Girone, dovrebbero farsi passare per gay o per trans: vedrete che otterrebbero immediata scarcerazione!

johnny doe said...

erano i crani della sinistra estinta trinariciuta,ma ancora in circolazione come zombies,che tra l'altro,manco sanno dove sta di casa Marx.....e che pensano che se parli con un cinese devi per forza diventare giallo.
Per maggiori dettagli,allego stralci della lettere di Diergo scritta al Corsera.

Corriere della Sera” (15 febbraio, p. 29)

Purtroppo, le mie intenzioni di filosofo sono state fraintese in senso politico e sono stato addirittura tacciato di avere simpatie fasciste e quindi, in quanto “nemico del popolo”, condannato all’ostracismo. Ho perfino ricevuto insulti e minacce contro la mia persona e la mia incolumità. Rimbomba una caccia alle streghe di marca staliniana che pensavo fosse stata superata da un pezzo. La buona fede mi faceva sperare in un dialogo serio e pacifico, tra posizioni diverse ma animate dalla volontà di confrontarsi. Questo era lo spirito con cui avevo aderito all’iniziativa.
Speravo e spero sempre nel dialogo, perché rifiutarsi di dialogare significa perdere in partenza.....Non sono mai stato fascista, né mai lo sarò. Socrate mi ha, però, insegnato a dialogare con tutti. Vi immaginate Socrate che, in un ipotetico dialogo di Platone, così si rivolge al suo interlocutore: “con te non dialogo, sei fascista!”....Semplicemente, preferisco ispirarmi a lui e non a coloro i quali, per il semplice fatto che ho accettato di dialogare con “Casa Pound”, hanno proposto di risolvere il “caso Fusaro” con qualche “bastonata” (sic!), magari andando a Roma a insegnargli con mano cosa è vivo di Marx (sic!)....E chi non accetta questa logica barbara è, per ciò stesso, etichettato come fascista in pectore, come pericoloso nemico del popolo che si presta al dialogo con il mostro.
Misurarsi dialogicamente con chi la pensa in modo diverso, vuoi anche opposto, non vuol dire fare sodalizio o abbandonare la propria posizione. Sono e resterò sempre per il dialogo

Aldo said...

Nessie, sai come la penso in merito agli/alle omosessuali esibizionisti/esibizioniste. Penso di loro più o meno le stesse cose non lusinghiere che penso in merito agli/alle eterosessuali esibizionisti/esibizioniste.

Wladimiro Guadagno rientra a pieno titolo tra gli esibizionisti di cui sopra, con in più l'aggravante dei biechi motivi (arrivismo fine a se stesso). Se l'hanno arrestato in Russia avranno avuto le loro buone ragioni. Dovremmo prendere esempio e cominciare a essere un po' meno tolleranti verso chi provoca con secondi fini poco limpidi. Dovessimo pensare a "tagliare le unghie" ai provocatori, anche senza andare fino in Russia avremmo il nostro bel da fare in patria.

P.S. Fatta la tara dell'aspetto esibizionista/provocatorio/tracotante/pretenzioso non ho niente di niente contro chi pratica l'omosessualità con la dovuta discrezione e col dovuto rispetto, senza avanzare pretese fuori dal seminato. L'ho già scritto e lo riscrivo: gli omosessuali seri avrebbero tutto interesse a prendere posizione contro certe rivendicazioni, particolarmente considerando che al momento attuale non esiste alcuna discriminazione nei loro confronti, qui in Italia. Mischiare nel torbido è una mossa particolarmente stupida ed autolesionista.

Nessie said...

Guadagno vuole farsi un bel po' di pubblicità. Inoltre ho ripetuto infinite volte la funzione di questo business onusiano dei "diritti umani" (in questo caso "sessuali"). Qui lo sport e le Olimpiadi non c'entrano più un piffero, per questi cattivi soggetti. C'entra invece, e molto, la loro protervia e il loro deliberato cinismo nel voler sfruttare la cosa per far saltare per aria la legittima sovranità della Russia. Johnny ha fatto la recensione di questo libro sul tema "omosessualità" sul suo blog che ti trasmetto:

http://www.stavrogin2.com/2014/02/manipolare-luomo-il-sogno-dei-poteri.html

johnny doe said...

ah dimenticavo i crani...I campioni sono i blogs comunisti non sedicenti (farebbe rima con altro)di Antiper e Contropiano che dall'alto della loro dialettica,tra una farneticazione e l'altra pure,così si rivolgono alle loro truppe cammellate: "allarghiamo quel “fossato invalicabile” che abbiamo consigliato – a tutti i compagni, collettivi e organizzazioni di sinistra – di tracciare nei confronti del dr. Diego Fusaro"
Non è più compagno...

"Sapete qual è il bello? Eccolo: «Ho tenuto una conferenza ad Antiper qualche tempo fa», spiega Fusaro a Libero. «Una conferenza su Marx. Da loro ho detto le stesse cose che avrei detto a Casa Pound. Però se lo dico da loro va bene, se lo dico a quelli di CasaPound no. In nome dell’antifascismo applicano con me un atteggiamento che non esito a definire fascista».

Insomma...la solita storia di ordinaria idiozia di quattro zombies.

Nessie said...

Gentaglia da cancellare dalla crosta terrestre! Non vincono mai una tornata elettorale? Bene, allora fanno i golpisti e intentano manovre di palazzo, per piazzarci lì degli ABUSIVI.
Poi, una volta raggiunti i loro loschi e luridi scopi, incomincia la volante rossa con gli spari alla nuca per "i nemici politici". Non ultimo, negano l'agibilità politica alla piazza, che ovviamente dev'essere COSA LORO (come la mafia).
Adesso prepariamoci ad una lunga stagione "monocolore" e l'unica opposizione ammessa, sarà la loro stessa "fronda interna". La tesi la fanno loro, l'antitesi pure, e la sintesi anche. Siamo al totalitarismo più cinico e bestiale, e se ne vedono tutti i segni: dentro e fuori il parlamento che hanno reso un arnese inutile.

Nessie said...

Siamo dal dopoguerra ad oggi sempre stati sgovernati da questi ignorantoni (anche quando non vincevano alle elezioni, riuscivano sempre a complottare e a occupare le famose "case matte" gramsciane). Hanno una base idiota, ignorante e fanatizzata che non ha mai letto una riga di Marx, pur appellandosi alle barbe folte nelle loro fottutissime bandiere. Questo, mentre i sottoscritti si sono fatti il mazzo sui classici del marxismo. Ma chi ubbidisce come un cane rognoso, non ha bisogno di leggere niente e si bea della sua ignoranza e del suo fanatismo becero e della sua ubbidienza bovina.

johnny doe said...

Già...e che mazzo!
Quanto al marxismo,per me é solo un METODO di analisi e indagine storica tutt'ora valido del processo di accumulazione capitalista (pur attualizzato alle nuove circostanze economiche),molto meno quando trapassa in ideologia,che non poteva finire come è finita,una grande sciagura.

Infatti,per quanto abbia letto Marx,non ho mai trovato una teoria definita dello Stato,se non una fase (temporanea) di dittatura del proletariato che col tempo avrebbe dovuto estinguersi a favore di non so bene cosa,diciamo una società libera senza Stato.E' evidente l'elemento utopistico e il pericolo di tale mancata formulazione.La temporanea dittatura del proletariato non si è affatto estinta,ma si è trasformata in una stabile dittatura di un partito.
Non credo che Marx questo volesse (impossibile conciliarla con le certe pagine del Marx umanista),ma purtroppo la lacuna filosofica sullo Stato è all'origine di tante storture e sciagure ideologiche del suo pensiero,in gran parte anche per meriti altrui.
Insomma,Marx non è tutto da buttare....si condivida o meno la sua opera.

Nessie said...

Filosoficamente è pur sempre il prodotto dello hegelismo, sebbene in chiave materialistica. E in quanto tale ha l'ambizione di essere onnicomprensivo della realtà. Pertanto non ammette repliche, poiché presuppone di contemplarle al proprio interno. In fondo è questa la sua grande iattura: la totalizzazione, termine e concetto che sfocia nell'assolutismo. E difatti...