08 August 2013

Di sopruso in abuso e viceversa

Una delle cose angoscianti delle crisi economiche-finanziarie (e in particolare di questa) è la perdita dei diritti civili  e sociali. E' la raffica di soprusi e di abusi che si rovesciano addosso al cittadino inerme e privo d'ogni protezione sociale e civile. Chi lo aiuta? I partiti fanno comunella insieme in nome della cosiddetta "stabilità". I sindacati si riempiono la bocca di futili tormentoni come la "lotta all'evasione". Nel mentre l'Agenzia delle Entrate la fa da padrona: spia conti correnti, spese effettuate, viaggi, spostamenti ecc.
Mentre tutta la gente è assopita (il nostro tormentone) è arrivato il Redditometro 2. Ovvero la Vendetta. Befera ci riprova per la seconda volta, dopo la bocciatura della Consulta sul primo Redditometro.
Sentite questa:
Se le prove prodotte dal contribuente non fossero sufficienti, il fisco deciderà di andare più a fondo e chiederà conto anche delle spese più comuni, come quelle per il vitto ed i trasporti, che vengono stimate sugli indici Istat. (fonte Corsera)

Non è finita. Ora Befera accorpando l'Agenzia delle Entrate all'agenzia del Territori, diventerà il signore assoluto, l'imperatore del Catasto con poteri mai visti in nessun paese di Eurolandia. Tutto il potere ai Soviet? Macché! Tutto il potere a Equitalia (L'immenso potere di Beferaora controllerà l'agenzia del territorio). Ovvio quindi che il riaccatastamento delle case e l'IMU saranno di sua pertinenza : 

È da lì che il nostro irradia il suo potere sull'Agenzia delle Entrate, su cui regna dall'ormai lontano 2008, ed è sempre da quella comoda posizione che discende il suo nuovo potere sull'Agenzia del Territorio e la presidenza di Equitalia: insomma Befera contemporaneamente accerta, impone e riscuote e ora governerà pure la fondamentale partita della riforma del catasto in una confusione di ruoli e poteri che non ha eguali in Europa. I ministri del Tesoro vanno e vengono, solo "Artiglio" resta imperterrito al suo posto controllando il rubinetto delle Entrate: dei risultati si può discutere , ma è inarrivabile come presenza sui media e rapporto alla pari con i politici.
I frutti velenosi delle Agenzia delle Entrate non si sono fatti attendere dato che, il fisco non va mai in vacanza. Avete sentito che estate rovente per le boutiques di Portofino e di Capri coi blitz della GdF? Vogliono che quel che resta della Bella Italia faccia baracca e burattini e  se ne vada. Che si trasferisca via, all'estero. I found my love in Portofino? Vecchi ritornelli! Ora a Portofino vi si trova solo la Guardia di Finanza. Capri c'est fini. Ma ovviamente anche per il resto d' Italie c'est fini.
Baia di Portofino

Meno male che poi si riempiono la bocca di termini come "crescita", "ripresa", "stabilità"  "uscita dal tunnel"  "rilancio dell'economia" e via con le panzane...
Capri

Intanto  per gli utenti  c'è la faccenda delle prescrizioni. Cartelle esattoriali con notifiche datate di sei, sette anni che in prescrizione non ci vanno mai, anche se dovrebbero. Era, fino a poco tempo fa,  buona usanza recapitare a mezzo raccomandata le notifiche. Ma attenzione! Ora il fisco sa che si può anche non firmare la ricezione di una delle sue raccomandate. Perciò ecco un'altra pesante angheria: recapitare a mezzo posta ordinaria, così non c'è nemmeno bisogno della presa visione. Ai sensi della legge 544 del 24 dicembre 2012 comma 1 (legge di stabilità 2013) , non importa che il destinatario firmi o non firmi la raccomandata:  ora c'è il plico ordinario senza manco il timbro. Ergo, l'utente "non poteva non sapere". O meglio "non poteva non leggere la notifica". E tanto peggio se era in ferie, se ha cambiato residenza o domicilio. Le more vanno avanti, gli aggi esattoriali, pure. Il salasso è garantito,
Hanno deciso di trasformarci in schiavi e di farci vivere nell'eterna paura. Primavera, estate, autunno, inverno.

Argomento correlato: "Vogliono soldi. I tuoi" di Debora Billi dal blog Crisis? What crisis? 

56 comments:

Johnny88 said...

Non dimentichiamo comunque chi ha creato il novello "Sceriffo di Nottingham", ovvero Berlusconi, mr "meno tasse per tutti". Perché sarà anche un perseguitato dai togati, ma come premier è stato veramente pessimo, e difatti Befera ed Equitalia sono tra i suoi "lasciti".

Nessie said...

No Johnny, sei in (parziale) errore. L'Agenzia delle Entrate fu congegnata da Visco e TPS sotto il governo Prodi. Poi l'errore (che comunque c'è) di Tremonti è di avercela lasciata. Diciamo che sono tutti quanti dei farabutti bipartisan.

Nessie said...

Riprendo un vecchio post di Silvio che ben documenta la vicenda dei farabutti bi e tripartisan (Monti compreso):

5 F A Q ovvero... ”...cinque verità per non farci prendere per i fondelli e per non dimenticare i giuda e i boia...”

1) CHI HA INVENTATO IL REDDITOMETRO?
L'ha ideato Francesco Forte, editorialista economico de Il Foglio, il Giornale e L'Occidentale nonché ex-ministro nei governi Fanfani 5° e Craxi e fervido fautore dell'inserimento del “pareggio di bilancio”nella nostra Costituzione.
http://www.tempi.it/il-redditometro-lho-inventato-io-ma-quello-di-monti-e-visco-e-vessatorio-e-antidemocratico#.UO-u0YzSoak

2) CHI HA INTRODOTTO IL “VECCHIO” REDDITOMETRO NELLE LEGGI VIGENTI ?
L'ha introdotto Vincenzo Visco, ministro nei governi Prodi 1°, D'Alema 1°/2°, Amato 2° e viceministro di Tommaso Padoa Schioppa nel governo Prodi 2°.
Sul “Giornale” del 31/10/2006, Giancarlo Perna ne fece il seguente ritratto: ..."Da un quarto di secolo, il vampiro pugliese è all'origine di tutte le nostre imposte. Si è battuto per patrimoniali, tasse sui Bot, Irap, lci, Ires, Irpef, la moltiplicazione dei contributi, l'invasione dell'Iva, il rigoglio dei bolli. Esaurito il salasso dei vivi, svena ora i morti reintroducendo l'imposta di successione"...

3) CHI HA INTRODOTTO IL “NUOVO” REDDITOMETRO ELLE LEGGI VIGENTI ?
L'ha introdotto il ministro Giulio Tremonti, firmando (di concerto con Napolitano e Berlusconi) il DL 78 del 31/5/2010 convertito poi nella legge 122 del 30 luglio 2010 .

4) CHI HA RESO ATTUATIVO IL “NUOVO” REDDITOMETRO ?
L'ha reso attuativo il governo Monti a mezzo del decreto del 24 dicembre 2012 firmato da Vittorio Grilli, ministro dell'Economia e delle Finanze .
http://www.dirittobancario.it/sites/default/files/allegati/decreto_ministero_delleconomia_e_delle_finanze_24_dicembre_2012.pdf

5) QUAL È IL FINE OCCULTO DEL REDDITOMETRO ?
Spazzar via i ceti medi, predandoli dei loro beni e rendendoli schiavi della precarietà e della povertà, in triste compagnia dei lavoratori a basso reddito già privati di molti diritti fondamentali.

Dal mio post del gennaio scorso
http:

//sauraplesio.blogspot.it/2013/01/le-vite-degli-altri-e-il-beferometro.html

Nessie said...

Riscrivo il link perché quello messo non si apre:

http://sauraplesio.blogspot.it/2013/01/le-vite-degli-altri-e-il-beferometro.html

Tanto per aggiornare, tra i nuovi farabutti c'è anche l'attuale governo Letta che lo ha investito di ulteriori pieni poteri finora sconosciuti, come quello del catasto. E siamo a quota quattro (4).

Anonymous said...

" finis italiae " esattamente nello stesso modo che rovino' roma; infatti basta leggere validi libri di storia ( ad esempio " la caduta dell' impero romano" di M.A. levi ) per vedere che furono " le tasse" a distruggere tutto e che i " barbari" , come gli attuali " migranti" , alla fine occuparono solo un mondo gia' morto .

Quindi a noi ex " ceti medi" ci aspetta solo la fine allora inflitta ai vecchi " cives" romani : "servitu'" o " morte"!
Possiamo solo consolarci con la certezza che come allora anche i nuovi "befera" poi ci seguiranno all' inferno.
ws

Nessie said...

Magra consolazione, Ws! I Befera (cioè i veri parassiti) vengono strapagati per far crollare gli imperi ora come allora. Penso tu conosca già questo pezzo:

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=257729:i-befera-stroncano-gli-imperi-&catid=83:free&Itemid=100021

Nessie said...

PS: a questo immondo verme ho già dedicato ben 5 post. Basta andare sulla piattaforma del blog in alto a sinistra scrivere il nome "Befera" e ne compaiono 5. Ma ancor più verme è chi lo tiene in perenne carica e ce lo ripropone in tutte le salse, conferendogli pieni poteri sulla nostre vite.

Anonymous said...

Mughini e gli idraulici pagati in nero:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/un-fisco-per-lestate-mughini-s-lo-confesso-se-mi-arriva-un-artigiano-la-60953.htm

Z

Nessie said...

Beh, questa è proprio una mughinata estiva. Certo che passare da Lotta Continua all'autodenunciarsi per il pagamento in nero degli idraulici, fa di Mughini un vero e proprio cuor di Leone!

Anonymous said...

Purtroppo la compromissione dello stato di diritto in Italia va molto oltre l'ambito fiscale. D'altra parte un finto stato di diritto abbinato alla classica stampa di regime in incognito (qui è tutto finto... l'unica cosa vera sono le nostre sventure) sono i cardini di una perfetta finta democrazia.
Scarth

PS: ah dimenticavo: al poppolo (ammesso che sappia di cosa si tratta) dello stato di diritto, dei diritti civili, delle libertà, del rispetto della dignità umana ecc. non gliene po' fregà de meno. Anzi de meno ancora.

Nessie said...

Scarth, è vero. Ma, come ricordato anche da ws, il "mezzo fiscale" ne è la sua testa d'ariete, in quanto predatorio ed espropriativo nell'immediato. E gli esempi storici non mancano al riguardo.

Poi in quanto ad oppositori a questo stato di cose , come dice la stessa Magli "L’unico segno di negazione sono i suicidi, ma quale soluzione migliore per i potenti di quella in cui l’eventuale oppositore si fa fuori da sé? La magistratura ne dà atto non vedendoci nessun indizio di colpe da parte di nessuno".

Anonymous said...

Salve a tutti,secondo me quello che sta succedendo,altro non è che una conseguenza del nostro sistema monetario farlocco,studiato apposta per creare debito e poi una volta che questo diventa insostenibile si privatizza tutto quello che c'è da privatizzare e in maniera complementare si pesca dalle tasse dei cittadini che hanno risparmiato o che hanno qualcosa.
Metal

Anonymous said...

Sentite cosa scriveva questo tipo nel 2008(o giù di lì)
"Il risultato finale del troppo debito è che chi prima ha messo da parte denaro,adesso deve restituirlo(volente o nolente)diversamente il sistema economico collassa completamente.
In altre parole,quando il debito complessivo diventa insostenibile(e,nel nostro sistema basato sul credito e sul profitto prima o poi ciò è inevitabile che succeda)allora occorre ridurlo..nella sola maniera possibile;prendendo a chi ha accumulato,A VANTAGGIO DI CHI HA FATTO DEBITI(per consentire a quelli di accumulare).Questo è uno degli aspetti fondamentali del capitalismo che,inevitabilmente,conduce al default dei debitori.Se seguite questo ragionamento,vi risulterà chiaro perchè i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sempre più miserabili.I ricchi lo sono diventati grazie alla loro comprensione del sistema economico,che li ha portati prima ad accumulare e poi a sfruttare a loro vantaggio il default dei debitori,facendone pagare il conto ai poveri che,a causa della loro "ignoranza" si trovano sempre dalla parte di chi paga il conto."
Giuseppe Migliorino ex a.d. Italcementi
triste eh
Metal

Nessie said...

Sì, molto triste Metal, ma questa che hai scritto è una testimonianza molto importante.

Tu dici: "Si pesca dalle tasse dei cittadini che hanno risparmiato o che hanno qualcosa".

Più che pescare prendono in ostaggio le vite dei cittadini e lo fanno volutamente e reiteratamente. Con una classe politica disonorevole che si è lasciata commissariare.

L'Oro hanno un piano, noi NO. E' questo il vero dramma.

Anonymous said...

Caro metal
una domanda,per pura curiosità.... mi puoi dare il riferimento( unicamente per mia cultura) dove hai letto,che Migliorino è stato Amministratore Delegato dell'Italcementi....e in "che anni"?
Vedi l'Italcementi era ed è tuttora un "colosso industriale" che poco aveva da invidiare ad una Fiat....uno dei primi cinque produttori del mondo di cemento...con partecipazioni in tutti i settori "finanziari" e industriali del settore.
Da quel poco che ricordo ,l'azienda è sempre stata un feudo familiare dei "Pesenti",prima saldamente il "Padre"...poi,dopo morto... il figlio.
Faccio la domanda,perché,un conto che la breve analisi enunciata sia frutto,del "convincimento",.... di un Manager,tuttora operativo, ad altissimo livello.....(vedi un Marchionne equivalente).... e un conto se enunciata da un ex Manager(tra i tanti) dell'Industria,e oggi uno scrittore che sembra avere una sua piccola casa editrice .....e che scrive libri di economia,pianificazione industriale...etc.
E' vero che se quello che si dice è giusto.... la sostanza non cambia con la posizione gerarchica occupata di chi lo dice....."ma" in "confidenza" molti lettori di questo Blog...a queste "finezze" economiche vedo che sono già arrivati da tempo.
"questa che hai scritto è una testimonianza molto importante"....se fu un ex A.D. di Italcementi.....altrimenti le cose che dice "ce le sapevamo pure Noi".....Ciao Mar

Anonymous said...

Ciao Nessie.
Poco più di un anno fa, Befera (Dio lo stramaledica), in un’intervista si lasciò sfuggire una frase del tipo: «Un po’ di sano terrorismo è utile». Qualche giorno dopo andò a piagnucolare da Monti perché qualcuno, avendolo preso in parola, fece scoppiare una bomba carta alla sede di Equitalia. Sebbene l’ordigno (un semplice “botto”) non avesse provocato danni, il Nostro non mancò l’occasione per speculare contro chi “calunniava” lui e la sua benemerita associazione di malfattori.
L’episodio la dice lunga sul valore dell’uomo: disposto ad usare il terrorismo, ma lesto ad accucciarsi e guaire tra le gambe del padrone se c’è chi mostra di volerlo ripagare con la stessa moneta.
Con lo stipendio di cui gode la sua inutile quanto dannosa persona ci camperebbero venti oneste famiglie. E un numero molto maggiore di titolari di pensioni “al minimo” o “sociali”…
Eppure il terrorista, oltre a ritenersi indispensabile, si iscrive nell’elenco dei “Buoni” solo perché il suo mezzo milione, sebbene scandaloso, ha la “trattenuta alla fonte”.
Viceversa l’autore di questa lettera, forse un probabile candidato al suicidio “per inadempienza”, è sicuramente un evasore:
http://italians.corriere.it/2013/07/02/litalia-e-morta-andatevene-finche-siete-in-tempo/

Succede nell’Italia dominata da usurai e biscazzieri, quella dei Befera e dei Saccomanni (letteralmente, “uomini del saccheggio”: nomen/omen), dove davanti alle scuole puoi trovare aggeggi infernali che fino a poco tempo per vederli dovevi andare a Las Vegas (città fondata dal gangster ebreo Bugsy Siegel); e dove in tv si reclamizzano i “compro oro”, apprezzatissime attività a mezza strada tra ricettazione e strozzinaggio, che però non destano la curiosità di… chi di dovere.
Ho provato a curiosarci dentro, attraverso le vetrine: ha fatto caso che non c’è mai nessuno?
Mi sono chiesto: se sono sempre vuoti, perché spuntano più dei funghi dopo un temporale? Infatti, solo nel mio Comune ne ho contati (finora…) oltre 20, su una popolazione di scarsi 26mila abitanti. Il rapporto mi sembra allucinante, anche perché “prima”, erano più che sufficienti un paio di noti cravattari…
Evidentemente, c’è sotto “qualcos’altro”, su cui la Guardia di Finanza non indaga poiché, essendo alle dirette dipendenze del ministro dell’Economia, ha altri ordini e altre “priorità” da rispettare…
Vuoi mettere un bel polverone sollevato a Portofino?
(no caste)

Nessie said...

No caste, Quel poveretto della lettera poteva scrivere a un personaggio meno farlocco di Severgnini. E la lista dei Trota e delle Minetti poteva e doveva contenere nomi un po' più altisonanti e importanti dei soliti rubagalline nonchè donnine allegre. Ma questo poveretto, lo capisco lo stesso.

Ti dico l'ultima ruberia di Saccomanni: aggiungere ancora un Irpef sulle seconde case non affitate. Magari agli extra appena sbarcati da Lampedusa.

Leggiti l'ultimo saccheggio di Saccomanni:

http://www.liberoquotidiano.it/news/1286810/Imu-in-arrivo-la-stangata-per-la-seconda-casa-sfitta.html

Cioè chi ha una casetta in montagna o al mare (magari ereditata) o l'affitta o peggio per lui perché l'Irpef dovrà pagarla come se invece di andarci lui, ci fosse dentro l'inquilino. Siamo agli ABUSI QUOTIDIANI.

Nessie said...

E' di oggi in tv la notizia che le Fiamme gialle si sono degnate finalmente di andare da COMPRO ORO che ricettavano dagli zingari eppoi riciclavano la refurtiva.
Il capo della GdF ha detto che ci sono compro oro non "autorizzati". Mi piacerebbe però saperne di più anche sugli "autorizzati". Cioè su quelli che se anche non fondono i furti degli zingari prelevano denti d'oro perfino ai vecchi in difficoltà.

Nessie said...

In questo link, si parla dei blitz della GdF sui COMPRO ORO ma si tace sul fatto che gli zingari sono degli ottimi e rapaci fornitori di questi usurai ricettatori. Se li accusi di rubare per case e appartamenti (cosa peraltro assodata) ti fanno passare per un nipotino dello zio Adolfo. Oh che palle!

http://www.corriere.it/economia/13_agosto_09/boom-compro-oro_09a1e496-00c2-11e3-8892-6722e21d9990.shtml

Anonymous said...

Caro no caste
visto che ami l'etimologia e i suoi segreti legami con il destino,ti completo quella(giusta) che in parte hai sopra indicata.
Da saken maken(antico tedesco,poi passato in veneto) viene il nome di saccomanno,e derivati.Se vai in rete,e cerchi il famoso dizionario etimologico Pianigiani,trovi altre attribuzioni del nome...
tra le altre(con imbarazzo)...quegli uomimni incaricati dopo una battaglia di spogliare i nemici morti di tutto ciò che fosse utile e riutilizzabile .
Nei dizionari d'oltralpe o oltre oceano,si trova pure,che è un nome di derivazione(figlio di),dove è saltata una "I",cioè :(I)sac-man ....similare ai vari (I)Sachson
Sassoon,e al noto Sachs(che fa parure con il più noto Goldman,l'uomo dell'oro)....che però nel nostro caso non è l'inventore del "saxophone
Intanto i "bolli" da appiccicare su tutti i documenti burocratici,in silenzio,sono aumentati del 40%,grazie anche a lui(ricercatore di risorse)...e lo spoliatore(vedi Pianiggiani) cerca ancora risorse per coprire un'Imu che,in convento giurarono di abolire per la prima casa.....ma che alla fine ci imporranno aumentata.....Ciao TNY

Anonymous said...

Già Nessie, ho letto quella lettera: in pratica la colpa di tutto è del Trota e di Batman. I Poteri Forti predatori non c'entrano. Le dissipazioni della enorme PA nemmeno. Cioè la campagna stampa iperselettiva forsennata portata avanti per mesi dal Giornale Unico di Regime. Roba da voltastomaco. E' chiaro perchè è stata presa a pretesto dal Corr./Servern. che sono la nuova versione di manganello e olio di ricino per chi non si allinea.
D'altra parte per perseguire i loro fini Lorsignori violano i diritti civili e politici e contemporanemente reprimono la libertà di opinione per non avere problemi.
E questo sarebbe un paese libero?
Scarth

PS: come prevedibile una delle persone provenienti dall'Alta Finanza Internazionale scelte dal Papa per lo IOR ha incominciato a colpire in omaggio al suo curriculum...

Anonymous said...

l' idea del "saccomanno" sulle "case sfitte" e' tassare un "reddito presunto obbligatorio" di cui lo stato si ritiene "defraudato" in quanto implicitamente si e' attribuito la reale proprieta' del bene imponendo al proprietario "nominale" l' obbligo di generarne un "reddito"

Fu lo stesso " principio " con cui Roma distrusse ( a vantaggio ovviamente del latifondo )la classe dei contadini liberi che gli forniva la leva militare, per cui mentre ai tempi di annibale roma pote' sopravvivere( e vincere) alla perdita a ripetizione di 40 legioni, ad augusto ne basto' perderne solo 4 a teutoburgo per capire che il tempo dell' espansione romana era finto per sempre.

Naturalmente poi i "befera" di allora gozzovigliarono ancora per svariate generazioni ,ma il destino di roma era gia' segnato.

E io non credo che questa "roma" impieghera' a morire 400 anni come quella " vecchia" :-)
ws

Anonymous said...

Chi sono questi mafiosi(pieni di soldi forse poco puliti),talvolta stranieri,che riciclando il denaro da losche attivitàe che stanno rivalutando "l'onore" delle nostre mafie?
-Trafficanti di schiave destinate alla prostituzione?
Trafficanti di schiavi destinati al chiedere l'elemosina,pulire i vetri,compra la rosa,l'aglio o i fazzolettini...o fare il parcheggiatore abusivo?
Trafficanti di schiavi per spacciare la droga ai ragazzini davanti le scuole.
Schiavi(vittime i più dei viaggi della speranza) che per pagarsi proprio questi viaggi della speranza,(ben organizzati,e conosciuti da tutti i responsabili del mondo)....non avendo una lira per poterlo intraprendere... si vendono in "anticipo" la loro libertà e dignità per poi ripagarlo....Pagheranno un pizzo per tutta la vita...che non potranno mai estinguere.Classico Neoschiavismo.

E'meglio,per "quieto" vivere, appena sorvolare sulle migliaia di banchette sorte negli "ultimi" anni) tipo.... di Diano montana o Afragola marina(nomi di comodo),dove alcuni sedicenti dirigenti di banche conosciute,personalmente,con grande omertà addirittura ti inviano e raccomandano....per ottenere facilmente quel prestito....per saldare il conto da "loro"....
Ma,i malcapitati, una volta incravattati,da quest'altri... non ne usciranno più perché da volgari strozzini,quali sono,non potendo pagare i più esosiinteressi, gli pignoreranno pure le "mutande"(liberando,con soddisfazione, le banche da questi lavori sporchi...che poco si addicono a gente camicia e cravatta).
Per saperne di più(su questo fenomeno ormai usuale) è sufficiente vedere i TG,leggere un giornale qualsiasi,o buttarsi su internet.

Aspettiamo fiduciosi,avendo della giustizia un 'alta considerazione,di vedere stroncato quest'altro bubbone che non è secondo come gravità a quello dei "compro oro" e vedere ...dopo giusto processo,i risultati.... Molti di questi italioti in galera....o(se previsto e permesso dai codici...ma penso di no!)ricacciati a calci nel sedere(eufemismo) nei loro paesi di origine....se delinquenti,mafiosi stranieri, esenza diritti a permanere da Noi(a nostre spese)....Ciao Mar

Nessie said...

Scarth, a chi ti riferisci nel concreto a proposito dello IOR? Voglio dire, nome e cognome, perché qui è ora di farli, sennò rimaniamo sempre nel vago.

Nessie said...

Ws, leggere l'etimologia di "saccomanno" (nomen/omen) del commento precedente al tuo.

"Naturalmente poi i "befera" di allora gozzovigliarono ancora per svariate generazioni ,ma il destino di roma era gia' segnato.

E io non credo che questa "roma" impieghera' a morire 400 anni come quella " vecchia" :-)"

Nemmeno io.

roby said...

Il sig. Saccomanni fa finta di non sapere che noi l'Irpef sulle case la paghiamo già (affittate o non affittate che siano) dato che fa cumulo dei redditi con stipendi e pensioni. Sono delle sanguisughe senza pudore.
A questo punto farebbero miglior figura a dirci chiaro e tondo che ce le vogliono confiscare e che ogni pretesto è buono.

Anonymous said...

# TNY
Converrai che non potevo, in un inciso, dilungarmi sull’etimologia e la semantica della parola, che comunque – anche secondo Devoto – deriva dall’ant. med. tedesco “sackmann” ed arriva a noi attraverso il tardo latino “saccomannus”. In Germania fu altresì usato per “brigante”, mentre in italiano diede origine al verbo “saccomannare” (o “saccamannare”) come sinonimo di saccheggiare.
I Latini consideravano i nomi “omen” (presagio di azioni future), “consequentia rerum” (conseguenza di azioni passate), o entrambe le cose. Credo che questo sia il caso del nostro ministro…
(no caste)

Anonymous said...

# Scarth.
Non ho certamente segnalato quella lettera per i riferimenti a Batman e Trota, bensì per la gravità della storia che racconta. Io non l’avrei mai inviata al titolare di una rubrica che mi risulta antipatica già dal nome. Il sig. Marchioni l’ha fatto e – da lettore del Corriere – presumo sia anche rimasto influenzato da Rizzo e Stella. Questo, però, non toglie drammaticità alla sua situazione personale. Che comprendo, poiché anch’io, di questo passo, finirò su quella strada…
(no caste)

Anonymous said...

Dopo il commento di WS delle 3:05...."non credo che questa Roma impieghi"....ho fatto un commento sulle finianziarie che come i "compro oro"ormai ne trovi dovunque....
è saltato un pezzo che rende incomprensibile il mio commento.... pertanto lo riporto di seguito...

.....Finalmente i "compro oro" sono sotto il mirino delle Fiamme Gialle.....complimenti!
A quando(con un salto di qualità) un po'di blitz(fulmine in teutonico)nelle migliaia di finanziarie e banchette(forse meglio "banchi"di stile medioevale....tipo "il mercante di Venezia")sorti dovunque nelle grandi città,che ti invadono il cassettino della posta delle loro offerte....o il parabrezza della macchina.
Prestiamo a tutti....dicono....falliti,protestati,sull'orlo del suicidio...purché avete un minimo da perdere...)

Chi sono questi mafiosi,molto spesso stranieri,che riciclando il denaro da losche attività, stanno rivalutando "l'onore" delle nostre mafie?....

Segue quanto già pubblicato....Saluti Mar

Anonymous said...

Ciao Nessie, il PS era riferito a questa notizia letta su Il Giornale di ieri:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/bertone-corrotto-tremonti-omo-frasi-choc-pr-papa-942436.html

Col seguito di oggi:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/caccia-sponsor-pr-papa-e-lei-scappa-rete-942660.html

per ora non commento.
Scarth

Anonymous said...

Ah dimenticavo, Nessie aggiorna il post sui "Bidoni Estivi": l'ultima verità sparata stereofonicamente a reti unificate è: LA CRISI E' FINITA!
Naturalmente in omaggio alla libertà di pensiero chi oserà dire il contrario sarà immediatamente arrestato.
Scarth

Nessie said...

Mar, succede quando i commenti sono troppo lunghi, nel qual caso la piattaforma del modulo può accadere che non pubblichi tutto il pezzo. Meglio scrivere un "continua" e suddividerlo in due commenti.

Nessie said...

Scarth, ce n'è una riga di queste truffe parlate e scritte. C'è anche la trovatina del "entro la fine del 2013 avremo la ripresa", più volte lanciata anche da Draghi.
Poi se la pigliano coi giapponesi rei di battere moneta in proprio e di stampare yen svalutando in caso di inflazione:

http://intermarketandmore.finanza.com/giappone-per-la-prima-volta-il-debito-pubblico-supera-1-quadrilione-di-yen-57470.html

Così creano allarme (fasullo) contro il Giappone per impedire che la gente si svegli nei confronti di quell'incravattamento valutario chiamato EURO.

Nessie said...

Scarth, ho letto. Ma in Vaticano sembrano proprio una massa di rincoglioniti. Dovevano per forza imbarcare una PR di origine nordafricana di cognome Chaouqui? Non avevano di meglio, no? Dopo aver letto i due pezzi che mi hai linkato non posso fare a meno di pensare che il cavallo di Troia interno se lo sono andati a cercare col lanternino.
Del resto è da tempo che si coltivano "marrani", "massoni", "lobbisti" e affini.

Nessie said...

No caste, per i fessi non c'è paradiso. Parlo ovviamente di quegli idioti, sprovveduti, furbetti del quartierino del Pdl. Se si è abdicato alla primazia della politica per piegarsi agli abusi e agli arbitri della finanza, il minimo che possa capitare è questa solenne presa per i fondelli sull'IMU. Fingo di togliertela per un annetto e l'anno dopo te ne metto 3:

http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/1293898/Imu-abolita-per-il-2013--Ma-a-fine-anno-arriva-la-tassa-unica.html

Pare in arrivo la SERVICE TAX: cioè in un fustino, il contenuto di 4 (inteso come tasse).

Nessie said...

A proposito di giornalismo farlocco, becero e depistante, Severgnini è in buona compagnia. Senti un po' che razza di titolo mette Foa nel suo blog:

ITALIANI, IMPARATE DAI GRECI!

http://blog.ilgiornale.it/foa/2013/08/06/che-bello-spennare-i-turisti-a-lipari/#comments

Un titolo veramente male augurante a cui vien voglia di rispondere: speriamo di NO. Insomma tutti quanti non vedono l'ora di mandarci a Patrasso prima possibile. E non solo Monti quando diceva che la Grecia era un esempio eclatante sulla grande opportunità di entrata nell'Euro.

Anonymous said...

@ Mar

Una precisazione.

Tu scrivi

Vi é un caso di omonimia: G. Migliorino é un blogger-content manager, mentre l' ex AD di Italcementi é G. Sinibaldo Migliorino, manager - a diversi livelli - in svariate aziende tra le quali la citata Italcementi.

Fine precisazione.

@ Nessie

Circa gli andazzi di questo paese di delinquenti a piede libero, cui larga parte del bovino popolo dedica al massimo un muggito ( bestemmia, tra le chiacchere da bar ) proporrei di fondare un movimento apartitico di opinione ed opposizione a questo sistema infame.

Magari lo si potrebbe chiamare SVEGLIA ITALIA ! :-)

Al proposito ( stesura dello statuto, ecc. ) sto interessando amici giuristi.

Un cordiale saluto.

Paulus

Anonymous said...

@ Mar

Chiedo scusa, dopo il mio "Tu scrivi", ho omesso il copia incolla di riferimento:

- E' vero che se quello che si dice è giusto.... la sostanza non cambia con la posizione gerarchica occupata di chi lo dice....."ma" in "confidenza" molti lettori di questo Blog...a queste "finezze" economiche vedo che sono già arrivati da tempo.
"questa che hai scritto è una testimonianza molto importante"....se fu un ex A.D. di Italcementi.....altrimenti le cose che dice "ce le sapevamo pure Noi".....Ciao Mar -

Pardon.

Paulus

Nessie said...

Paulus, è la prima volta che transiti da queste parti?
Sveglia Italia, mi pare una buona idea, ma temo che ti ci vorranno delle overdosi di caffé nero.

L'ultima aberrazione è quella del FEMMINICIDIO. Non riusciamo a tenere in galera i Kabobo per "pluriomicidio" e allora -tié! - che andiamo a inventarci? Un vocabolo nuovo e oplà, il miracolo con la bacchetta magica è garantito.

Anonymous said...

Caro Metal o Paulus
Ho trovato su internet il curriculum di un Giuseppe Sinibaldo Migliorini(scritto da lui stesso)di una 15dicina di righe che tra tante altre ditte indica di aver lavorato "anche" in Italcementi... dice tra l'altro di aver coperto il ruolo di amministratore delegato(ma non specifica) di quale tra le tante ditte(o sottoditte) dove ha lavorato.....E' lo "stesso" che dal 1997 gestisce una "piccola" Casa Editrice Borsari(ha scritto 42 libri di borsa,filosofia e romanzi).....perché lo cita,lui stesso, nel suo curriculum.
-Non credo ci sia omonimia(non trovo altri Migliorino)
-Ricordo che all'epoca solo in Italia l'Italcementi aveva più di 10 stabilimenti (cementifici )e i Pesenti,erano tra le famiglie" più ricche e potenti" d'Italia...e più gelose della gestione del loro "immenso" patrimonio(manufatturiero,di industria pesante...attività di ingegneria industriale e sopratutto finanziario).
Purtroppo è passato molto tempo,da allora, e non mi posso ricordare tutti gli illustri personaggi che hanno lavorato in quell'impero industriale......e con le "sole" 15 pagine disponibili in Internet non riesco a localizzarlo,come posizione e tempo.
La mia ,ripeto è pura curiosità,avendo per qualche tempo,in passato, conosciuto e collaborato ,con alcuni dirigenti tecnici del settore.....Ciao Mar

Nessie said...

Gli anonimi sono pregati di non cambiare sempre nick, ma di farsi riconoscere con lo stesso.
In caso contrario sarò costretta a richiedere la registrazione.

Anonymous said...

@ Nessie

No, transito spesso, direi quotidianamente; ma é la seconda volta che scrivo.

Sul "FEMMINICIDIO", che trovi vergognoso ( condivido ), non mi scandalizzo più di tanto: viste le bestialità semantiche che da anni circolano, dovremmo essere avvezzi agli orroro del cosidetto "neoconio".

Mi scandalizza, anzi mi dà sui nervi, l' inerzia ( e la beata ignoranza in materia di res publica in senso estensivo ) di tanta italica gente - volutamente non li chiamo miei connazionali - che, come scrivevo, perfettamente a zero di economia, di scienza delle finanze e discipline correlate, tra un' imprecazione e l' altra, o peggio tra un assenso di targa chiaramente e stupidamente ideologica, tranquillamente si lascia letteralmente espoliare ( l' andazzo dura da circa 40 anni, alla faccia dei soloni-babbei che sproloquiano della malagestio del solo ultimo ventennio o trentennio ) senza colpo ferire, senza manifestare visibilmente la propria più che doverosa indignazione e la conseguente rabbia.

Da quì l' ideuzza di fondare un movimento civico e civile di protesta e di esercizio di cittadinanza attiva; diversamente quest' accozzaglia di delinquenti, dopo averci messi in mutande, procederà con la scarnificazione.

Paulus

P.S. - Per fugare il dubbio sulla mia "autenticità", forse l' altra volta mi sono firmato Paolo ( che è il mio nome reale ), ma non ne sono certo.

Comunque stai tranquilla: non uso certi stupidi giochini né nella rete nè nella vita reale.

Anonymous said...

@ Mar

Scusa l' insistenza, dovuta unicamente a motivi di correttezza d' informazione, ma ti stai confondendo.

In internet trovi due Giuseppe Migliorino ( con tanto d' immagini ):
Giuseppe Migliorino, pubblicista, laureato in giurispredenza e Giuseppe Sinibaldo Migliorino, ex dirigente industriale, laureato in ingegneria.

Le foto dei due testimoniano il fatto che trattasi di omonimia.

Ciao.

Paulus

Nessie said...

Allora benvenuto Paulus.
In passato ho avuto qualche Paolo e anche un Paoletto.
Tienici informati circa la tua idea sul movimento civico.

Josh said...

ciliegina sulla torta...pardon, sul bidone settimanale:

dopo che il papa pochi giorni fa affermava "chi sono io per giudicare un gay?", trascorrendo gaiamente sulla dottrina tradizionale cattolica, sui moniti neotestamentari, ma anche sul codice di diritto canonico legalmente in vigore tuttora nello stato vaticano che vieta il sacerdozio agli omosessuali anche non-praticanti-gaiezza,
oggi afferma,
trascorrendo su 1400 anni di storia provata e di scempi d'allora e di ora sulle donne e per la shar'jah,
che "i musulmani sono nostri fratelli".

Di gran carriera per il trasferimento dell'Africa in EU, e per la creazione della "Nuova Religio Mondiale", in cui a quanto pare Cristo è assente e non risorge più.

Quanti fratelli che abbiamo neh, maggiori, minori, successori e antecessori.

Sarà, sono io che non capisco perchè sono figlio unico....

Anonymous said...

Per Paulus
Questo è quello che trovo sul Migliorino in "questione"...niente di più...scritto da lui stesso
Giuseppe Sinibaldo Migliorino
Nato a Merì, un piccolo paese in provincia di Messina, si è laureato a 23 anni, in Ingegneria meccanica presso il Politecnico di Torino. A 26 anni ha conseguito l'MBA (Master Business Administration) all'Australian institute of management ed ha, contemporaneamente, frequentato i corsi di un noto trader ungherese alla Borsa di Sydney.
A 28 anni è stato nominato dirigente industriale, ed ha ricoperto posizioni manageriali di crescente responsabilità in diverse società multinazionali (Pioneer, Saint Gobain, Italcementi, Société Générale de Belgique), fino alla carica di Amministratore delegato. Parla diverse lingue straniere ed ha vissuto per lunghi periodi all'estero.
Dopo i corsi alla Borsa di Sydney, ha approfondito lo studio dei mercati finanziari sia dal punto di vista fondamentale che tecnico.
Ha messo a frutto la lunga esperienza nella gestione di aziende (in particolare nel settore "merger and acquisition"), le collaborazioni con importanti merchant banks mondiali (Mediobanca e Lazard) e noti consulenti aziendali (McKinsey e Deloitte & Touche), per coniugare teoria e pratica delle valutazioni aziendali e calcolare il fair-value delle società pubbliche e private.
Nel settore tecnico, dopo aver approfondito le teorie dei più grandi traders di tutti i tempi (Gann, Elliott, Sperandeo, Soros, Williams, etc..), ha elaborato un suo metodo per la determinazione dei cicli dei mercati finanziari e una sua strategia di trading.
Da Gennaio 1998 a maggio 2005 ha scritto 42 libri (borsa, filosofia e romanzi), ha condotto oltre 100 corsi di trading ed ha prodotto 10 softwares (tra cui il trading system Wintrade). Nel 1999 ha organizzato il primo Master di un mese a tempo pieno sul trading (Mastertrading).
Nel 1997 era già presente su Internet e nel 1998 aveva già due siti dedicati all'e-commerce e alle consulenze di Borsa.
Ha fondato la Casa Editrice Borsari a Marzo 1998 e, ancora oggi, continua a fare trading con immutata passione e genuino divertimento.
Come vedi i due Migliorino....A.D. di qualche società ...e il Migliorino Editore dell'editrice Borsari....sembrano essere ..il testa e croce della stessa moneta.....Da altre fonti,nato circa nel 50 ,periodo lavorativo attivo,nel sistema imprenditoriale dal 74 al 97(circa 23 anni)....Se sbaglio ti prego vivamente di correggermi.
Vedo,però,che hai "corretto" o forse meglio precisato le sue qualifiche...ora dici"ex" dirigente industriale"(nella mia ditta di dirigenti in carica ce n'erano circa settanta)... in Italia in quell'epoca erano circa ottantamila......e non più "A.D." dell'Italcementi....Lì,per quel poco che ricordo,ce n'era uno solo(un Pesenti)....può darsi che data l'età mi "confondo"nei ricordi.
Se vuoi sapere di più sui Pesenti,basta una Wikipedia qualsiasi.
Chiedo scusa a Nessie e ai lettori di questo blog....ma non mi piace passare per superficiale con gente che stimo.....Ciao Mar(Acronimo di Marco^padrino di battesimo^,Antonio^il nome di mio nonno che perpetuiamo da secoli da nonno a nipote,e Romano...nome "dovuto" all'epoca di uno dei due figli di "Lui").
P.S. per Nessie....Nota ,se non vuoi annoiare i lettori,a te la decisione o meno di pubblicarlo,l'importante è che tu l'abbia letto....puoi pure pubblicarlo senza questo p:S. se possibile tecnicamente

Nessie said...

Sì Josh, ho sentito la faccenda della fratellanza...mussulmana.

Fratellanza universale massonica, verrebbe da dire.

Nessie said...

Ok Mar, diritto di controreplica eppoi si parla d'altro. Questa faccenda comincia a diventare do lana caprina-

Anonymous said...

@ Mar

Mi scuso per l' OT e poi chiudo.

Questi i links dei due Migliorino:

http://it.linkedin.com/pub/giuseppe-migliorino/1a/874/21a

http://www.migliorino.it/Migliorino.htm

Dalle foto e dai curricula universitari non mi paiono proprio né la stessa persona né due facce della medesima medaglia.

Di nuovo le mie scuse per l' OT.

Paulus

Josh said...

il fisco, ora ...
"più umano", di Befera:

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2013/08/12/933280-coppia-espropriata-casa-multata.shtml

Josh said...

altre bidonate estive:

signora 60enne subisce furto in casa per 50000 euro circa,
e per sua sicurezza decide di girare con un coltello in borsetta.

Hanno denunciato lei:

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/2013/08/12/933524-donna-per-paura-gira-con-coltello.shtml

Josh said...

vari altri bidoni estivi....

se il giudice non è abbastanza mondialista e immigrazionista, gli/le fanno storie,
diversamente quando benpensano secondo la morale coatta i giudici hanno poteri indiscutibili, oltre ogni organo statale:

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2013/10-agosto-2013/offese-stranieri-aula-web-giudice-pace-sotto-accusa-csm-2222562907698.shtml

Nessie said...

Josh, è meglio non gettare troppa benzina sul fuoco, perché quando sento di queste notizie mi viene da aprire il dizionario delle parolacce contro i giudici e chi li manovra.

Nessie said...

Siete scusati per gli OT. Ora però siete pregati di chiuderla qui con questa storia di Migliorino sì, Migliorino no. Mar, per favore, datti pace con i lenzuoli sennò mi rifiuterò di abilitare i commenti graforroici.

Nessie said...

Josh, demenza chiama demenza e presto vedremo sorgere termini come "lesbicidio" e "gaycidio".
Poi può darsi sia la mia impressione, ma appena un omosessuale si suicida ecco invocare la legge anti-omofobia come delle iene. Sembra che certi fatti di cronaca li costruiscano apposta:

http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2682:la-tragedia-del-quattordicenne-suicida-e-lo-schifo-delle-iene-che-accorrono-sul-cadavere-di-andrea-moretti&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

Josh said...

letto il pezzo Nessie...tutto vero.

chiudo con un bidone milanese:

http://www.imolaoggi.it/2013/08/09/ha-mandato-la-figlia-a-scuola-di-martirio-pisapia-festeggia-il-ramadan-con-lui/