13 November 2009

D'Alema Mr. Pesc? No, grazie!


Non c'è nulla da fare, il più gran difetto del centrodestra è sempre stato l'eterno complesso di inferiorità verso la sinistra. La Carfagna rilancia una legge sul reato di omofobia "migliore" di quello dei suoi avversari, dicendo che sarà fedelissima al Trattato di Lisbona. Ma guarda un po': proprio vero che il liberticidio e i  reati d'opinione che non riescono a condurre in porto la sinistra li fa la destra. Berlusconi promette che terrà fede alla candidatura "italiana" dell'Ulema Maximo, per diventare Mr. Pesc. A proposito, qualcuno mi spieghi cosa vuole dire questa burocraticissimo acronimo perchè francamente non lo capisco. Lì per lì credevo volesse dire patch nel senso di straccio. E naturalmente ho pensato alla kefiah. Capisco solo che vuole dire l'Alto (sic) Rappresentante europeo per gli Affari Esteri e la Sicurezza.  Eh già:  l'Annunziatona l'aveva classificato "statista tra gli statisti", per aver parlato di "scosse" prossime venture sull'inchiesta di Bari contro il Berlusca. Mammamia, certo che ne ha delle credenziali!
Ora Berlusconi si trova nella ridicola veste di essere un sodale del suo antagonista, il Kapò Schulz (quello che perse insieme al  PSE alle ultime elezioni europee) nel sostenere un relitto del comunismo, riciclatosi come bombardiere della Serbia per conto Nato, quando la stessa non era più comunista, naturalmente. Mica avrebbe avuto un simile coraggio se ci fosse stato il maresciallo Tito, il Lider Maximo! Ricordate poi che ammuine fecero alle ultime elezioni europee, quelli del Pd? Fecero finta di snobbare i socialisti europei "schulzini" per non mostrarsi degli antiquati  paleolitici e costituirono un gruppo "democratico-progressista", per poi usare i voti di sostegno del PSE e delle vecchie carampane social-comuniste a cose fatte: leggere qui. Sempre chiari, i postcompagnucci!
Ma c'è dell'altro. Berlusconi si è già dimenticato di tutte  le campagne di sputtanamento europeo ai suoi danni promosse dalla sinistra di casa nostra quand'era candidato.
Penso siano giuste, le rampogne di Castelli anche nei confronti del suo partito, la Lega. Gli scorpioni velenosi  come D'Alema pungono per indole e  a nulla servono le implorazioni delle rane che li portano sul dorso. De te fabula narratur. Lo ricordi il PdL. E anche la Lega.
.

47 comments:

Massimo said...

Il Centro Destra è talmente superiore alla sinistra da essere costretto a fare opposizione a se stesso e, soprattutto, ai propri elettori. Sì, perchè le leggi liberticide minacciate dalla Carfagna e il sostegno a D'alema in europa rappresentano un insulto agli elettori del Centro Destra che vorrebbero esattamente il contrario.

Anonymous said...

Un mio dubbio, cara Nessie: non è che Berlusconi appoggia la candidatura di al-Alima in europa per toglierselo dagli zebedei qui in Italia? :-) Paola.

Nessie said...

Massimo, non parlerei di "superiorità", bensì di omologazione. Il governo mondiale di cui la Ue è parte centrale, esige che i due schieramenti per poter essere legittimati a governare, assomiglino il più possibile. O quantomeno che le distanze si accorcino.
Perciò quel che non riesce a fare l'uno, lo completa l'altro. Del resto ambedue si sono ritrovati d'amore e d'accordo sul Trattato di Lisbona. L'unica cose che differenzia la sx dalla dx è l'antiberlusconismo.

Nessie said...

Toglerselo dagli zebedei? E' un calcolo profondamente ingenuo e sbagliato dal parte del Cav, Paola. Dal momento che l'obbiettivo della Ue post trattato, è quello di toglierci sovranità per accrescersene ai suoi eurokommissar o "alti rappresentanti".
Perciò D'Alema agli esteri e alla sicurezza, sarebbe una crudele ironia del destino.

Anonymous said...

Sai, Nessie, che a volte mi ritrovo a rimpiangere il mondo ante caduta muro di Berlino? Pensa quanti processi hanno subito una brusca accellerata in questi venti anni: immigrazione incontrollata, moneta unica europea e BCE prodromi sicuramente della moneta e della banca unica mondiale, trasformazione della CEE nell'attuale Unione Sovietica Europea, anticipatrice del Governo Unico Mondiale e compagnia cantante. E non abbiamo ancora visto il peggio, temo...Per la serie: si stava meglio quando si stava peggio. Paola.

gio88 said...

Il problema è che l'alternativa al Baffino nazionale è David Miliband, e visto il curriculum vitae di costui e dei suoi avi, ho sinceramente l'impressione che l'Ulema sia il meno peggio... Quanto alla Carfagna, l'avevo rivalutata quando aveva fatto la legge sullo stalking, ora m'è scaduta di nuovo.

Anonymous said...

Sottoscrivo le considerazioni sull'innato autolesionismo del centrodestra. Oltre a quanto già citato da Nessie non dimentichiamo poi tutte le volte che il PD nostrano ha distrutto candidati del centrodestra a nomine europee non ultima quella di Mario Mauro alla presidenza del parlamento europeo e prima ancora quella di Buttiglione.
Poi il fatto che a dispetto del risultato elettorale europeo le nomine per prassi vengano spartite a tavolino la dice lunghissima sul concetto di "democrazia" della UE'.
Scarth

sarcastycon said...

Nessie
OT ma non più di tanto....
è pronto quello che mi hai richiesto....spero che vada bene
ciao
Sarc.

Anonymous said...

secondo me il mistero è di facile soluzione:
d'alema, da presidente della giunta per le elezioni, dichiarò silvio eleggibile quando norme alla mano, non poteva esserlo, nel 1994. nello stesso anno, o giù di lì, sempre una legge del lider maximo concesse le frequenze a mediaset dietro pagamento dell'1% del fatturato annuo, a titolo di imposta (le tasse di concessione governativa si aggirano intorno al 20%).
è solo giunto il momento di rendere il favore agli amici...

giuseppe

Nessie said...

Infatti Paola, anche a detta di molti politoligi la caduta del muro ha dato la stura alla globalizzazione vera e propria. E' evidente che per noi, oltre ad aver pagato in termini di vite umane (si veda anche il recente fatto dei rom che hanno ucciso un poveraccio italiano in Abruzzo), abbiamo dovuto sussidiare economicamente la parte Est e chi si arrichisce per davvero sono le solite banche.

Giò nel dubbio è meglio astenersi che farsi del male. IO la vedo così.

Nessie said...

Bravo Scart, hai fatto bene a ricordare l'affare Mario Mauro (un vero galantuomo) e il siluramento di Buttiglione da parte dei soliti italioti sinistri in trasferta eurobabbea. Tutte lezioni di memoria di cui il Berlusca si fa un baffo. Ma il suo eccesso di superficialità e di pragmatismo lo pagherà caro, io penso.

Scart, ti ho linkato e pubblicato la vignetta di Mr. Patch, nel senso del canovaccio da cucina che ha in testa. La firma ce l'hai già messa, perciò nessuno ti ruberà il copyright:-)

Nessie said...

Giuseppe, sì, l'inciucio Berlusco-Dalemiano potrebbe nascondere anche questo.

Nessie said...

Chiedo scusa a Sarc, se più sopra l'ho chiamato Scart, ma mi sono sbagliata. E' che avete nick con molte sillabe in comune. Ovviamente, la vignetta è copyright Sarcastycon :-)

sarcastycon said...

Nessie
sai una cosa? a fare le vignette mi diverto e mi rilasso, però in fondo in fondo sarei contento se non ci fosse il "motivo" per farle.
Vuoi mettere una nazione con una giusta dialettica in buona fede per il bene comune.....

Ma come si fa a candidare a ministro degli esteri Ue un simile personaggio filo islamico ed amico dei terroristi, forse l'ue non era abbastanza disastrata...
ciao Sarc.

Nessie said...

Oltretutto è tra quelli che si batte per l'ora di islam nelle scuole italiane. E si vanta pure di avere un cognome di origine araba. Infatti Alema e Ulema (giureconsulto islamico) sono quasi assonanti.
Il superstato orwelliano europeo ch enascerà a dicembre, mica si formalizza o va tanto per il sottile: basta anche un Ulema qualsiasi.

Aldo said...

Paola: "Sai, Nessie, che a volte mi ritrovo a rimpiangere il mondo ante caduta muro di Berlino?"

Non è il muro in sè. Piuttosto, la contrapposizione tra poteri fa bene a chi il potere non ce l'ha, perché tiene "le mani impegnate" dissipandone gran parte nel semplice mantenimento della contrapposizione stessa.

Eliminando l'antagonismo, l'equilibrio si spezza e le energie del potente egemone possono essere indirizzate impunemente nella direzione che più piace a questi ultimi: acquisire più potere a scapito degli altri. "Gli altri", in questo caso, siamo noi che il potere non l'abbiamo e che finiamo per pagare pesantemente la nuova condizione.

Auspico il ritorno di una nuova guerra fredda tra due poteri in equilibrio di forze: l'unica condizione in grado di neutralizzare (almeno in parte) le manie di grandezza di chiunque ambisca a posizioni di comando (quelle posizioni che oggi, in clima di correttezza politica, preferiamo sentir chiamare "di rappresentanza").

So di dare l'impressione d'una mentalità anarcoide ma... diamine... ho una mentalità anarcoide!

Nessie said...

Non è questione di anarchia Aldo, ma di spirito critico. La Guerra Fredda era un po' come un film western: ti permetteva di individuare gli "amici" dai "nemici. La cortina di ferro era una sorta di "hic sunt leones".
Ora invece non c'è nulla di peggio del presunto amore universale e di intere legioni di popolazioni che si spostano per gli emisferi, fino a casa nostra in cerca di un Eldorado che non esiste nemmeno per noi.

Anonymous said...

Già Nessie quello ante caduta del Muro era un mondo semplice e chiaro, forse per illusione, ma comunque chiaro.
Ora col Nuovo Ordine Orwelliano così dogmaticamente politicamente corretto e perfetto basta manifestare anche solo una minima contrarietà rispetto a ciò che è concesso pensare che si diventa subito nemici da eliminare.
Scarth

Anonymous said...

Cara Nessie,
come ricorderai da miei interventi precedenti, D'Alema è forse il politico italiano che mi sta meno simpatico(oggi sono magnanimo e mi esprimo per eufemismi).A parte l'inquietante cognome che fa venire in mente "Ulema" come giustamente fai notare tu, e non tenendo conto che si batte per l'ora di religione islamica a scuola (ma perché i nostri politici, specie se le scuole non le hanno completate, si ostinano a parlare di scuola???) e sorvolando anche sul fatto che, come un vero comunista sempreverde, è filoarabo o filoterrorista se si preferisce, resta il fatto che ha l'insopportabile pretesa di avere sempre ragione, di essere un campione di moralità (lui che prendeva soldi da un mafioso di Bari che gestiva tirannicamente cinque cliniche private, con metodi brutali da satrapo mediorientale) ma visto che era stato messo da parte dal suo stesso partito, era proprio necessario che il suo nemico storico, Berlusconi, contribuisse a sdoganarlo in Europa ancora una volta?Ma forse la cosa non è sorprendente:per l'Europa è l'uomo perfetto, considerata la china pericolosa- per noi cittadini- su cui stiamo scivolando.Condivisibili, oltre al tuo Post, anche i commenti degli amici naviganti.Mi dissocio soltanto dal tentativo di "salvare" Buttiglione:i suoi interventi- da filosofo de noantri- furono di una idiozia così imbarazzante da fargli guadagnare , su un quotidiano danese che trattò di lui per la prima e suppongo ultima volta, l'eloquente titolo "The Rocco Horror Picture Show".
Buona serata da un
Occidentale(sempre più pentito)

Anonymous said...

Infatti, Nessie, non lo chiamo al-Alima per caso. Ricordo che quando, dieci anni fa divenne presidente del Consiglio, grazie a Cossiga, perchè sarebbe stato più malleabile di Prodi in vista dell'attacco Nato alla Serbia, uno storico arabo disse che il cognome D'Alema non era altro che la trasformazione, in italiano, del cognome arabo al-Alima.Come vedi, tutto torna, natura non facit saltus. Paola.

Anonymous said...

Secondo alcuni studiosi, tra cui il prof. La Grassa, più che verso due blocchi contrapposti. stiamo andando verso un mondo multipolare: USA, che perderanno sempre più potere e potenze emergenti, Russia e Cina, soprattutto. Si tratta però di processi che impiegheranno anni, se non decenni, per compiersi. Paola.

Aldo said...

Nessie, non mi son spiegato bene. Intendevo dire (per seguire la tua metafora western) che finché i pistoleri han da pensare a tenersi sotto tiro a vicenda, "gli altri" possono andare avanti con la loro vita di persone normali. Appena il pistolero rimane uno solo, punta le armi contro tutti quegli "altri" per angheriarli indistintamente, forte della sua posizione di strapotere.

Lo so che è un'immagine semplicistica ma il comportamento umano, se lo si analizza nei suoi aspetti di base, non è poi così complesso come ci piace raccontarci. A farci credere i più complessi tra gli animali è solo una forma di mal riposto narcisismo -- in effetti, per capire i comportamenti umani basta osservare con occhio disincantato gli altri animali. Noi non siamo molto diversi, e sicuramente non siamo migliori. La storia agli etologi.

Nessie said...

Occidentale, non ci crederai ma non appena ho aggregato la vignetta di Sarcasticon ho immediatamente pensato che ti avrebbe fatto l'effetto del pifferaio magico e che saresti saltato fuori tu, vinto dalla grande simpatia per il personaggio ;-), che indipendentemente dalla matrice etimologica del suo cognome (Ulema o al Alima) manifesta la spocchia di chi si sente moralmente e antropologicamente superiore. ciao Buon Weeekend novembrino.

Nessie said...

Sì Paola ho sentito anch'io questa faccenda della multipolarità. Ma - come dici - si tratta di processi piuttosto lunghi da mettere a regime. Intanto ci attenderanno giorni difficili.

Aldo, gira e rigira vedo che non ti sposti dai tuoi parallelismi etologici sui cani. Ora ho capito, ma nel frattempo, mi era venuta in mente un'altra riflessione sulla praticità del mondo quando era diviso in due blocchi. Lo ha raccolto bene, Scarth quello che volevo dire io.
Nel frattempo se ne hai voglia ti consiglio di leggere questo post sulle nuove sfide dopo la caduta del Muro e il lato oscuro della globalizzazione:

http://esperidi.blogspot.com/search?q=from+marx+to+market

theo said...

Nessie un post lucido come sempre e fuori dagli schemi abituali. Come fai giustamente osservare tu in generale siamo sempre lì: ci accontentiamo, anche degli uomini politici del centrodestra. E' immiserente Nessie, il compromesso come regola di vita, sempre. Per quanto riguarda "l'eterno complesso di inferiorità" del cdx dici una cosa verissima: quando incominciamo a far sentire "loro" in difetto o inferiori? Ho aperto questo blog per questo motivo...e spero tu mi abbia riconosciuto. Buona serata.

Nessie said...

Ma certo che ti riconosco;-) Diciamo che lo so ma non lo dico: bentornato Theo. MI raccomando col tuo nuovo blog, dato che siamo in tempi difficilissimi per la libertà d'espressione e di parola. Arrivano a tollerare quelli che ci uccidono (i rom dell'ultimo fattaccio di cronaca contro quel povero abruzzese) . Ma non quelli che scrivono ciò che pensano.
Passerò presto a trovarti.

Nessie said...

C'è un mistero che è rimasto inesplorato: nessuno degli intervenuti mi ha "illuminato" su che diavolo vuol dire l'acronimo PESC. A breve il Governo MOndiale verrà fatto (pare in dicembre) ma nessuno di noi sa che cosa vuol dire questa nuova alchimia orwelliana.

claudio said...

Frugato su Internet e sul sito Babylon ne è venuto fuori che l'acronimo significa POLITICA ESTERA di SICUREZZA COMUNE. Da cui PESC.

Nessie said...

Grazie Claudio. Ecco, il fatto che hai dovuto andare a cercare l'acronimo su Babylon, mi pare che la dica assai lunga sulla realtà che viviamo ;-)

sarcastycon said...

Nessie
bene ora sappiamo cosa vuol dire PESC
certo che a Bruxelles l'UCAS deve essere molto grande e con molti addetti.
ciao
Sarc.

ps forse vuoi sapere cosa sia l'UCAS?

Ufficio Complicazioni Affari Semplici

Nessie said...

Tranquillo Sarc, a partire da dicembre ci sarà un bel regimone all'insegna dell'UCAS, come strenna natalizia. Barroso ha fretta di incominciare. Senza contare che hanno già iniziato a torturarci con la pasta fatta col grano tenero (una vera schifezza, dato che la pasta non può essere fatta che con GRANO DURO) e con i cm. di diametro degli zucchini e dei cetrioli. Ucas ucas!

Anonymous said...

A proposito di diametro dei piselli e di curvatura della melanzana e di spese folli perla burocrazia di Bruxelles e Strasburgo, Nessie, hai mai letto il libro di Mario Giordano "L'Unione fa la truffa. Tutto quello che vi hanno nascosto sull'Europa"? E' un libro un pò datato, 2001, per i tipi della Mondadori, ma sembra scritto ieri, e parla proprio di tutte le mostruosità di quella che sarebbe diventata l'Unione Sovietica Europea, ma che anche allora non scherzava. Anche per la lettura di libri come questo, sono sempre stata ferocemente antieuropeista, quando tutti mi davano addosso. Come vedi, c'era che ci metteva in guardia, ma non è stato ascoltato.:-( Paola.

marshall said...

Tutta gente che non ha letto nulla del Corano: leggere qui http://sarcastycon3.wordpress.com/2009/06/01/no-islam-3/
In questo caso, di tutti questi dovremmo dire che sono ignoranti, perchè ignorano, oppure sono dei gran creduloni, i quali credono nell'integrazionismo democratico indolore; come lo sono stato io prima d'aver letto a quel link sulle Sure Coraniche.

Nessie said...

No, non ho letto quel libro di Giordano. Ma la cosa che francamente mi preoccupa di più oltre le già tante inutili angherie e soprusi alimentari che citi (melanzane, zucchine, piselli ecc.) è il fatto che una cosa importante come le politiche per e sulla Sicurezza debbano essere decise "comunitariamente" da un qualsivoglia Mr. PESC. Altro che cessione di sovranità!

Marsh, non sono né ignoranti né creduloni. Sono solo dei profittatori e degli uomini di fiducia dei Banchieri centrali. Dunque che vuoi che gliene freghi del Corano: quello per loro è solo un effetto collaterale.
Che vuoi che gliene freghi se quelle comunità rom che sguinzagliano da noi, poi siano composte in larga parte da malviventi che uccidono, rubano e stuprano: quello è un effetto collaterale.
Finance d'abord! Finance first! La finanza prima di tutto: è il loro motto.

Anonymous said...

Purtroppo, Nessie, abbiamo cominciato con la curvatura delle melanzane e il cioccolato senza burro di cacao ma con grassi idrogenati (ricordi?) e siamo finiti alla perdita assoluta di sovranità, tra il tripudio degli idioti che dicevano (e ancora dicono): "L'Europa, ci vuole l'Europa, per mettere in riga gli italiani!" Si, l'Unione Sovietica Europea ci metterà in riga, ma non come vogliono loro o, forse, proprio come vogliono, perchè certi discorsi io li ho sentiti soprattutto da comunisti, sinistronzi e affini. Paola.

Nessie said...

Leggete qui, cosa dice il Presidente Napolitano che oggi ha ricevuto la laurea honoris causae dall'università d'Oriente di Napoli:

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/politica/napolitano-3/laurea-napoli/laurea-napoli.html

Turchia nella ue, e invoca pure un'Europa che parli con una voce sola. Sono tutti indici che ci fanno capire che il governo mondiale è già qui.

andrea c said...

in mezzo a queste oscure previsioni scorgo un flebile raggio di luce nel candidato inglese tony blair (a proposito, ha detto brown che di Miliband non se ne parla..).
non che rispecchi i miei ideali politici (i quali tra l'altro si troverebbero stretti nell'europa di lisbona), ma sicuramente la politica estera del buon tony spinge in un'altra direzione. almeno finchè anche l'uk non si omologhera alla nuova america di obama..

Anonymous said...

Stupita di Napolitano, Nessie? Non dimenticare che quando, nel 1956, esaltava la repressione, a botte di carro armato sovietico,dell'eroica rivolta ungherese, contemporaneamente era uno dei pochi comunisti italiani, se non l'unico, ad avere il visto per visitare gli USA. Se tanto mi dà tanto, ...quanto a blair e all'uk, l'uk è sempre omologata all'america, anche quando non sembra. Certi legami vogliamo dire massonici?, non si sono mai spezzati, nemmeno con la guerra d'indipendenza americana del 1776. Paola.

andrea c said...

mah paola più che america e inghilterra io pensavo a bush e blair che andavano come il pane e il burro, mentre blair e obama..

Nessie said...

Andrea, francamente non vedo un gran spiraglio di luce in Blair.

Paola, e chi si stupisce? In fondo la barricata di Napolitano è sempre quella: l'internazionalismo.

Anonymous said...

Ciao Nessie..questa è una copia d'un commento ad un altro articolo che per sicurezza ti riposto anche qui, poiché non so come contattarti...ti lascio comunque la nostra mail ...

dvracrvx_cenacvli@yahoo.it


Cara Nessie, Noi di ARISTOCRAZIA DVRACRVXIANA siamo tutti tuoi ferventi lettori e personalmente trovo estremamente pragmatica l'impostazione del tuo blog, dal momento che i contenuti, AHINOI, sono condivisibili anche per sola tautologìa.

Due questioni, di cui una domanda ed una proposta:

DOMANDA: l'argomento (per me difficilissimo da digerire proprio perché mi pone in clima di totale sfiducia anche verso gli unici appigli che vorrei poter avere..) per cui la collusione politica che ha determinato l'attuale stato di cose vede protagonista una sorta di "cupola massonica" bipartisan ..non so come definirla..che gestisce i destini del mondo in chiave antioccidentale e filo-islamico-metticio-mondialista è suggestivo, spiega molte cose (peraltro trova concordi molte frange di certa sinistra grilliana, seppur con accenti speculari), ma mi pare abbia una falla: CHI E' QUESTA GENTE e PERCHE' FAREBBE TUTTO QUESTO??? Da quello che mi pare di fiutare in giro sarebbero..multinazionali.."corporations"
banche ecc...ma se così fosse: sono dei robot? Non hanno figli? sono così sprovveduti da non vedere i rischi che vediamo noi?
Mi piacerebbe tanto una risposta...

LA PROPOSTA : noi, come ARISTOCRAZIA DVRACRVXIANA, e tanti come noi, ci battiamo in 1000 modi..video, facebook, divulgazione, libera denuncia di tutto cio': non sarebbe il caso di unire un po' le forze delle tante iniziative come la nostra e come la tua per tentare di raccapezzarci un po'???

Ti lascio la nostra mail, e vale per chiunque legga:

dvracrvx_cenacvli@yahoo.it

su facebook HELMUT LEFTBUSTER

su myspace DVRA CRVX CENACVLI dX.

Con stima, HELMUT

storico said...

Mister Pesc dovrà fare il portavoce di decisioni prese da altri: D'Alema non farà danni in Europa e noi ce lo togliamo dai piedi

La candidatura di D'Alema a ministro degli esteri europeo. Per l'Italia è come prendere due piccioni con una fava

Nessie said...

Tramquilli, è già stato defenestrato dalla British Mrs. Ashton.

sarcastycon said...

Nessie
ho aggiornato la vignetta...
Ciao
Sarc.

sarcastycon said...

Nessie
ci eravamo chiesti perchè SB avesse raccomandato dulema per fare il ministro dell'UE.
Pensavamo per toglierselo dalle scatole...
e se invece avesse fatto questo ragionamento?
Se lo raccomando io gli stupidi dei sx lo affossano perchè l'ho raccomandato io.
Così io ho fatto bella figura dimostrando di essere superiore ai kompagni,nel contempo ho costretto gli eurokoglioni a mettersi in urto con il PD e dulema non va in UE.

Troppo machiavellico?
ciao
Sarc.

CarloMartello said...

Meno male che ce lo hanno risparmiato, D'Alema...
Un saluto Nessie

CarloMartello

Nessie said...

Sarc, no, non penso che il Cav sia così machiavellico come lo vuoi fare.