07 January 2016

Stupri magrebini in Germania




"E' nato nu criaturo, è nato niro,e 'a mamma 'o chiamma Ciro, sissignore"... 
Questa tammurriata è stata composta ispirandosi agli sbarchi di quegli "alleati" che con disinvoltura si prendevano le donne con la forza e poi nasceva qualche bambino di colore.
Chi non ricorda i “goumiers” (da “goum”, reparto militare marocchino arruolato nel medesimo villaggio e clan) che ebbero  carta bianca per due giorni, come premio della vittoria che implicava il diritto di vita e di morte sulle popolazioni civili, il furto dei loro beni e la violenza sulle donne. Era stato questo l’incentivo che aveva convinto i marocchini a combattere per i francesi andando all’assalto delle posizioni nemiche alla testa dei reparti alleati. Così per due giorni e due notti razziarono, violentarono, uccisero. Stuprarono donne e bambine, dagli otto agli ottant’anni, obbligando padri e mariti ad assistervi. Eppure non ci fu un tribunale del dopoguerra che obbligasse i dirigenti francesi (tra i quali il generale Juin che guidò l'assalto abominevole)  a chiedere perdono. Vae victis! - come suol dirsi. Ma archiviamo le marocchinate  del  passato e veniamo al presente. Ovvero agli stupri, agli assalti, alle molestie e ai numerosi borseggi e furti a Colonia durante la notte del Capodanno.

C'è però qualcosa di strano. Come mai, da Capodanno se ne parla con insistenza solo ora? Per notizie che corrono in tempo  reale alla velocità della luce, 5 giorni di silenzio-stampa è un tempo lunghissimo. Viene il sospetto che la stampa tedesca abbia nascosto parecchi scheletri nell'armadio per favorire il governo Merkel. E che scheletri!  E perché ci sono versioni tanto contrastanti circa il numero degli stupri? alcuni giornali parlano di 35 stupri, altri di  80 compresi fra Colonia, Dusseldorf, Amburgo e Stoccarda. Altri si limitano a scrivere che finora ci sono state 60 denunce. Poi 90. I nostri schifosi TG battono tutti i record di "credibilità": 1000 maschi di origine magrebina che hanno pianificato le loro nefandezze via web si sono limitati a un solo stupro e a tanti palpeggiamenti. Cosa temono il TG 1, 2, 3, di creare "allarme sociale" e sentimenti "xenofobi" nel dirci la verità?
Li avete ascoltati questi vermi di mezzibusti che appaiono spaventati solo al pronunciare la parola "nord africani" e "mediorientali"? Acrobazie a base di eufemismi, giri di frasi  del tipo:  "dai racconti delle vittime sarebbero stati   di aspetto nordafricano o mediorientale". Ci mancava poco che dicessero: "forse le vittime nei loro resoconti hanno un po' esagerato".

Ma la vera barzelletta di questa mesta vicenda è la sindachessa  di Colonia Henriette Reke col suo nuovo pacchetto sicurezza  che prevede  l’introduzione di un codice di comportamento (una sorta di zibaldone)  al quale le donne si devono attenere. Esso verrà presto reso disponibile su internet e le esorterà a mantenersi a “distanza di sicurezza" da persone dall’aspetto straniero, di non girare per le strade da sole ma sempre in gruppo, di chiedere aiuto ai passanti in caso di difficoltà, di informare immediatamente la polizia in caso notino persone sospette e di non assumere in pubblico atteggiamenti che possano essere fraintesi da persone di culture altre ("andere Kulturkreise"). Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere!  Perché già che c'è, questa nota cultrice dell'"accoglienza" ad ogni costo, non obbliga le donne a mettersi il burqa o il niqab, così, tanto per passare inosservate e al riparo dalle molestie? C'est plus facile! Poi sarebbe un passo verso "l'incontro di culture", il "dialogo col diverso" e via col lessico multikulti stereotipato. 

Quel che è accaduto a Colonia e nelle altre città tedesche, è un atto di  proterva "conquista" del continente europeo, una vera e propria invasione basata sullo stupro etnico, proprio come quelli avvenuti durante le guerre d'occupazione quando la soldataglia razziava, violentava, rubava, saccheggiava, profanava e uccideva. Il pianto di una povera ragazza tedesca dai lunghi e lisci capelli biondi presumibilmente bella, che non osava mostrare il volto alle telecamere per l'onta subita,  parla fin troppo chiaro.
Truppe marocchine durante la "liberazione"

Una domanda: ma dove sono finite quelle rincoglionite delle femministe coi loro idioti slogan, coi loro cortei contro il "mostro domestico",  il "femminicidio" e altri ONUcomunismi? Forse che i "mostri allogeni" sono diventati meno violenti  e meno pericolosi solo  perché provenienti dal Terzo mondo? E se lo stupro è "etnico" allora diventa automaticamente accettabile e merita l'omertà più ottusamente bovina? 
Più semplicemente, sono  troppo impegnate con le politiche LGBT, i Genitori A e genitori B, le stepchild  adoption e altre frescacce. In ogni caso, è  ormai sempre più evidente che sono le vivandiere rosse del Nuovo ordine mondiale. Sì, rosse di vergogna.


Sullo stesso argomento:

http://parolescorrette.blogspot.it/2016/01/il-conto-della-stupidita.html

106 comments:

Anonymous said...

Qualcosa di inquietante è constatare che non si trovano più un migliaio di tedeschi diposto a prendere a bastonate queste bestie e a regolare i conti.

Roberta

Nessie said...

E' una domanda che si è posta anche un certo quotidiano olandese:

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/i-tedeschi-devono-difendere-proprie-donne-1210582.html

temo che i tedeschi per il fatto di aver avuto lo zio Adolfo vengono tenuti per le palle e se dovessero reagire, ecco pronta l'accusa di "nazi".

Aldo said...

Prima di leggere questa tua pagina, in un altro blog ho commentato così:

"...per un momento soffermati sull’ipotesi (per me certezza) che si sia trattato d’un’operazione terroristica in forme nuove ed inusuali da affiancare a quelle più “tradizionali”. L’obiettivo? Accentuare il clima per il quale le persone non si sentono più sicure a casa propria (con buone ragioni per sentirsi così, perché quelle persone effettivamente non sono più sicure a casa propria; mi correggo: perché non siamo più sicuri a casa nostra).

"Ovviamente nessuno sarebbe disposto ad accogliere pubblicamente un’interpretazione di questo tipo, ma… ripensaci: è credibile che a migliaia di persone di provenienza uniforme sia venuto in mente di mettere in atto contemporaneamente e in più città azioni dello stesso tipo e con modalità comparabili? La mia risposta è no, si è trattato d’una operazione pianificata. Chiamalo, se vuoi, terrorismo soft."

Sì, terrorismo, perché il terrorismo non è solo quello a base di bombe e mitragliatori, e noi che frequentiamo queste pagine lo sappiamo bene. Ora, come definire delle dirigenze che preparano scientemente e con cura il terreno affinché sia possibile (anzi, inevitabile) che vengano messe in atto azioni terroristiche? Ho io la parola: terroristi. Sì, anche loro: siamo diretti da terroristi (e non parlo solo dei politici, perché sarebbe troppo riduttivo).

Qualora venisse rivolta l'accusa di razzismo a chi tenta manovre d'autodifesa, ecco pronta una controaccusa che parla lo stesso linguaggio propagato dai mezzi d'(in)formazione di massa nelle mani delle dirigenze e che ha quindi una forte efficacia nell'immaginario collettivo attentamente costruito: TERRORISTI! Quanti terroristi ci sono ai vertici? Potremmo arrivare anche a dire che il biancovestito di Roma è un terrorista? La lascio sotto forma interrogativa, perché ci sono state imposte pure delle leggi che sono esse stesse tacciabili di terrorismo.

Definizione, per capirsi meglio:
Terrorismo - tecnica di manipolazione basata sull'indurre paure nell'avversario.

Huxley said...

Ciao Nessie, dopo i fatti di Colonia la preoccupazione maggiore della cricca mondialista immigrazionista (tedesca e non) è che queste notizie non danneggiassero il 'meraviglioso' processo di integrazione che loro stessi stanno portando avanti
Non una parola sulle vittime, quindi il femminicidio e la violenza sulle donne vale solo quando a perpetrarla è qualche sporco maschio indigeno.

Sempre a proposito della notizia in oggetto:

http://cagliaripost.com/2016/01/07/colonia-introdotto-un-codice-di-comportamento-per-le-donne-per-evitare-gli-stupri/

Da cui estraggo:

"Heriette Beck (la sindachessa) è da sempre un’attiva sostenitrice e fautrice delle politiche di accoglienza dei migranti. Per questo lo scorso ottobre era stata gravemente ferita da un estremista di destra, che l’aveva accoltellata alla gola lasciandola in fin di vita per diverso tempo."

Gli altri, in compenso, l'hanno eletta..

Nessie said...

Buondì Aldo, che siamo governati da terroristi e collaborazionisti di un potere criminale e criminogeno, non ci piove. Renzi e Alfano in testa, per ciò che concerne l'immigrazione in Italia. E la Merkel e i suoi omologhi ministri in Germania. Ma questo è un vero e proprio "esercito d'occupazione" lasciato allo stato brado per decimarci con: furti, saccheggi, rapine, omicidi, stupri. E ha direttamente a che fare coi piani Kalergi, con quelli dell'ONU sull'invecchiamento della popolazione e di altre consorterie mondialiste, di cui ho già dato ampiamente conto in questo blog.
Sono comunque "atti di guerra" e di guerra scellerata e sporca. Leggi il link che ho messo sulle truppe marocchine sbarcate ad Anzio in Italia durante la II GM nel '44 di cui ho già messo il link:

http://www.fattisentire.org/modules.php?name=News&file=article&sid=1590

il Nemico (in questo caso gli Italiani) va avvilito e umiliato fino in fondo a partire dal ventre delle donne. Gli stupri etnici sono diretti anche contro gli uomini di QUELLO specifico territorio. Tesi, ripresa anche dalla grande Ida Magli nel link di Parole scorrette che ho messo alla fine del post. L'anno non è iniziato bene, a quanto pare. Ma già si sapeva.

Nessie said...

Grazie Huxley, Cagliari post riprende l'articolo apparso ieri sul Giornale sulla sindachessa cretina che suggerisce di stare a distanza di qualche braccio alle donne:

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/colonia-introdotto-codice-comportamento-donne-evitare-stupri-1210539.html

sarebbe un po' come se da noi, avessimo la Boldrini per ovviare al problema. Nessuno che abbia il coraggio di dire chiaro e tondo che qui questa gentaglia non ci deve stare e tanto meno, devono venirne degli altri

Nessie said...

@ tutti. Leggete questo link sull'immigrazione vista come Arma di distruzione di Massa dei popoli:

https://aurorasito.wordpress.com/2015/11/10/invasione-di-migranti-e-rivoluzioni-colorate-stesso-calderone-politico-degli-usa/

Nihil sub sole novi.

Anonymous said...

Sul silenzio delle femministe immigrazioniste e mondialiste anche questo articolo:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/silenzio-delle-femministe-sugli-stupri-degli-immigrati-1210619.html

Z

Anonymous said...

Non bisogna generalizzare... pero' quando accadono queste cose il problema e' il maschio a prescindere dalla nazionalita'. E con chi se la prendono ? Con gli autoctoni, ormai mezzi castrati dalla loro "cultura". E' evidente che siamo alla seconda fase dell'invasione: il diritto di saccheggio- Ormai e' un bollettino di guerra quotidiano da anni, ma nessuno osa chiamare "guerra" una situazione come questa. E' la guerra dei governi contro i rispettivi popoli. Molto peggio delle marocchinate: quelli se ne sono andati, mentre questi restano a fare danni. Via i governi e via il problema. Questi allogeni strafottenti diventano agnellini quando hanno a che fare con gente decisa. Sono ormai cittadini delle rispettive nazioni europee ? No problem: gli si revoca la cittadinanza e li si rispedisce a casa. Ma prima ci vuole un governo che si riapproprii dello Stato e ne faccia quello che dovrebbe essere: il primo servizio per i cittadini della nazione. Non della inesistente "comunita' internazionale", Considerato che c'e' la "democrazia" e i governi li decidiamo (o dovremmo) noi e non gli africani. Comunque la questione femminile e' stata di molto complicata dopo il "cambiamento". Stronzate come il "femminicidio" servono a proteggere l'elite femminile, non le poveracce date in pasto gratis a queste bestie. Ormai non ho piu' alcuna difficolta' a dirlo: i nostri governi vanno sterminati prima che facciano ulteriori danni. E ad ogni giorno che passa e' sempre peggio.

Il sauro

Johnny 88 said...

Anche a me son venute subito in mente le "marocchinate". Comunque giusto a Capodanno la nipotina del Fuhrer era tutta lì a dire che bisognava accogliere i "rifugiati", tanto si sa, lei di sicuro certe attenzioni non le attira

Nessie said...

Scusa Johnny, ma più che la "nipotina del Fuhrer", il quale era ossessionato dalla "purezza ariana", mi pare che abbiamo a che fare con la nipotona di Kalergi. Il quale era ossessionato col meticciamento della razza. Del resto ti ricordo che la Merkel ha ricevuto il premio Paneuropa, un premio che si riferisce all'entità diabolica messa in piedi da detto conte. Il sangue blu e i castelli, a lui. Le marocchinate, a noi. Giusto per rimanere in tema di "democrazia".

Nessie said...

Z, sulle femministe islamosuccubi, immigrazioniste e terzomondiste ho già avuto modo di scrivere un post nel lontano 2007:

http://sauraplesio.blogspot.it/2007/10/femministe-islamosuccubi-in-tv.html

Tornerò a occuparmi del problema, ma va detto innanzitutto che l'élite femminista è al governo e che pertanto è stolto chiedersi come mai non si svegliano. Perché dovrebbero? Buona parte di loro è piazzata benissimo negli apparati istituzionali. Qualche nome?

- Susanna Camusso
- Laura Boldrini
- Roberta Pinotti
- Emma Bonino

questo per rimanere solo in Italia. Il loro scopo è stato quello di di distruggere la famiglia e e di scatenare la guerra tra i sessi. MIssion accomplished! Il resto non solo non le riguarda, ma fa parte dei loro piani.

Nessie said...

Sauro, sai bene che le donne al comando delle élites mondialiste come la Merkel, la Lagarde, Cecilia Malmstrom, Viviane Reding, Elsa Fornero e altre fetenti, è voluta dai maschi oligarchici. E sai altrettanto bene che nessuna donna comune si identifica in loro e nelle loro direttive. Per il resto, è evidente che questa è GUERRA DELLE ELITES contro i loro rispettivi popoli. Hanno deciso di farci sparire, di disintegrarci dopo averci ben bene umiliato, espropriato e rapinato.

Ma si rassegnino: nessun popolo né individuo è così contento di crepare così stupidamente e senza giusta causa, per loro.

Nessie said...

PS: comunque sono d'accordo che le "marocchinate" della Guerra Mondiale durarono solo qualche giorno (infausto e sanguinoso, certamente), ma poi la truppaglia cammellata se ne andò. Ora invece sono piazzati protervamente qui per sostituirci. Ne aprofitto per ricordare che l'assessore del comune di MI Pierfrancesco Majorino ha fatto quella proposta oscena e indecente di regalare 400 euro a chi ospita un eextracomunitario a casa propria. E' un passo evidente verso l'esproprio delle case.

Anonymous said...

dove sono finite le rincoglionite ?
ma hai letto o no che quelli che applaudivano i profughi ERANO PAGATI DA ASSOCIAZIONI DI SOROS E ALTRI MAGNACCIA ?
ecco dove sono finite.

Legge Mancino n°205 said...

nessie
ti sconsiglio aurora sito.
il tizio scrive benino ma è un vetero marxista immigrazionista.
il tizio faccia un bell'articolo sullo scrittore ebreo sovietico che incitava i soldati russi a spezzare l'orgoglio razziale delle donne tedesche. cosa fatta visto che le donne tedesche dai 6anni agli 80 furono tutte violentate. putin mi pare che recentemente abbia ricordato la lezione data dalle orde mongole nel 44-45......
nulla di nuovo sotto il sole. il campo dei santi è oggi.

Nessie said...

Anonimo, intanto mettiti un nick. Poi abbassa serenamente le tue maiuscole e leggi i miei commenti delle delle 2, 15 e delle 2, 22. C'ero arrivata prima di te. La mia sulle "rincoglionite" era una domanda "retorica". Vuoi forse che la sottoscritta non sappia che le "femministe"sono parte integrante del problema?

Nessie said...

Legge Mancino, io leggo di tutto (anche Arianna) e poi la sintesi mentale me la faccio da me e non raccolgo mai pedissequamente "le idee ricevute". Comunque qui su questo sito vedo una recensione di quel "Campo dei santi" di Jean Raspail che citi:

http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=45946

Anonymous said...

Visto che hai sollevato la questione delle "marocchinate" vale la pena ricordare come queste orride cose ebbero termine.
Esse infatti terminarono con i reibarco di queste " truppe francesi" verso il "midi" da dove presero parte alla "liberazione" della francia ( probabilmente con molta meno "licenza " concesagli dai loro ufficiali francesi :-))

Ma la ragione vera di questo " allontanamento" fu che esse erano diventate inadatte ai loro committenti "americani " ( perche' erano gli stessi anche allora)
E questo perche' queste " truppe francesi" erano sempre piu' dedite al seccheggio e quindi facile e utile bersaglio da parte della " resistenza comunista".

Perche' la "resistenza" ( almeno nella zona di roma di cui conosco bene la storia) era in gran parte formata da un substrato "semicriminale" ( vedi la famosa banda del quarticciolo) insorta sia per ragioni "politiche " ma soprattutto "economiche" , e aveva trovato nella sistematica eliminazione dei "gourmiers" in giro per saccheggio un' facile occasione per affermare la propria "immagine politica" e incrementare i propri " finanziamenti " sotto forma di " protezione" e " controsaccheggio" (+).

Quindi la lezione per il nostro "futuro " e' molto semplice: Quando tutto esplodera' solo la piccola delinquenza nazionale sul territorio ci potrebbe salvare ( poi naturalmente la copertura ideologica sempre si trova :-))

MA purtroppo LORO , gli stessi mandati di allora, la lezione l' hanno imparata , e non e' un caso infatti che gia' da anni la "nostra" piccola delinquenza e' gia' tutta straniera ( come ben ci spiego' il "suicidito" kleeves oltre 3 lustri fa )

ws

(+) mi diceva tantissimi anni fa un amico mio del posto e di famiglia "resistenziale" che , di questi "liberatori" ce ne erano sepolti a centinaia nei castagneti dei castelli romani .

Anonymous said...

detto questo voglio commentare anche sulla "mancata difesa delle donne tedesche" da parte dei loro "cavalier serventi " ( perche' "uomini o "maschi" sarebbe una parola grossa :-))

Purtroppo care donne la causa di tutto questo siete voi prima come " madri" e poi come " compagne" , perche' se CASTRATE i vostri "figli" e " compagni" poi , quando "il gioco si fa duro" non potete pretendere che facciano i " maschi" ... non lo possono piu' fare :-)
ws

Anonymous said...

A braccio...a parer suo i clandestini non devono entrare(quando arrivano) e quelli che ci sono già in Italia rispediti a casa....Per i profughi invece,accoglienza garantita a donne con bambini...più difficile per uomini validi che(si è fatto sfuggire)dovrebbero rimanere(come tutti ci aspettiamo,e come normalmente si è sempre usato..n.d.a.) in "Patria loro" a difendere i loro interessi.
Attenzione al rischio che si corre con questa nuova ipotizzata,geniale, configurazione....
Intanto entrano donne e bambini,senza troppi cavilli....poi i ricongiungimenti diventano quasi automatici....risultato doppia immigrazione.
L'unica cosa che,di tutta questa faccenda, pensando e ripensando non riesco a capire...è la finalità di questo Neoschiavismo in atto,e gli interessi finali di quella ristrtta "putrida gente" che lo sta egregiamente organizzando...fregandosene e eludendo le "intelligences"(eufemismo)dei vari Stati Europei che lo dovrebbero invece impedire.
Essere invasi(da parte nostra)o invadere(da parte loro),non giova a nessuno dei due...loro rimarrano poveri e(dis)integrati...Noi nella tanto propagandata integrazione perderemo parte del nostro benessere economico e ancor più fastidioso il nostro attuale livello sociale e culturale.
E allora tutto questo casino "cui prodest" ?...perché "is fecit scelus"....Ma chi è che ci sta rovinando questa vita che vogliamo tranquilla....a saperlo...Cacciati via,questi neoschiavisti, da dovunque a calci nel c..o...Mi contento di poco.
Mar

Eleonora said...

Welkome refugees... li ricordiamo i cartelli in germania quando frau Merkel accolse le orde di questa gente qui che... scappava da guerra, fame, violenze e blabla? Ricordiamo quei cartelli colorati e i tedeski tutti felici col cappello in mano? A capodanno, è accaduto l'impensabile (impensabile per i coglioni buonisti, sia chiaro, noi fascisti sapevamo...) ma è stato taciuto fino a ieri. Addirittura frau Merkel non ha proprio parlato dell'origine (o razza) dei violentatori e si sta già minimizzando la cosa... ora, le donne pare siano "solo" state oggetto di palpazioni e piccole rapine. Ma tant'è che non si può raccontare la verità, hai visto mai che il popolo addormentato cominci a svegliarsi? O, da quel vademecum che ha stilato la sindachessa di colonia, vuoi vedere che la colpa è di quelle pallide troie europee che hanno provocato sti poveri cristi?

Nessie said...

Ws, accetto senz'altro il tuo primo commento. Sul secondo invece ho molto da opinare. La froceria maschile, l'indecisionismo e la mancanza di virilità viene incoraggiata e fomentata a prescindere dalle madri e dalle mogli, da una certa pubblicità,moda, mass media. E per quanto concerne il popolo tedesco vale quanto già scritto nel mio commento del 1: 11 am. E' tenuto per le palle per evidenti ragioni storiche. E chi è tenuto per le palle è oggettivamente castrato.

Nessie said...

Perfettamente d'accordo Ele. La Regina Krukka dei rifugiati (o profughi o migranti che sono la stessa roba), voleva mettersi in evidenza per il suo buon cuore. Qualcosa è andato storto. Come pure è andato storto per la Boldracca che faceva grandi encomi e laudi sperticate per Colonia, vista come la capitale del multiculturalismo riuscito.

Nessie said...

Mar, ho già detto dozzine e dozzine di volte che "migranti", "profughi" e "rifugiati" sono le stesse parti integranti di un disegno eversivo a scopo di sostituzione etnica. Vuoi credere alle palle di Alfano e della Boldrini sui vari distinguo fra le tre categorie? Padronissimo di farlo. Ma non tediarci, però.

Anonymous said...

Alla fine mi pare che lo stupro sia stato uno e non capisco come non ci potesse essere manco un'auto della polizia in stazione. La cosa più' bella Nessie e' che tu ancora tieni questo blog…quanto tempo e' passato.

Nessie said...

E chi sei? Certo che è passato tanto tempo (dieci anni, per l'esattezza) ma se ti mettessi un nick di riconoscimento potrei salutarti.
Occhio che ci sono oltre 70 denunce. Pertanto non possiamo sapere se lo stupro vero è uno solo.

Maria Luisa said...

Per fortuna che mia figlia pratica il Muay Thai, spero che le sia utile in caso di necessità.

Non ho parole per quello che è successo e sono schifata dalla lentezza con cui sono giunte le notizie, stamattina ho sentito in un tg una giornalista che diceva"sono...sarebbero nordafricani.

Hai letto questo aricolo? a me sembra delirarante.
http://www.huffingtonpost.it/marco-palillo/i-fatti-di-colonia-riguardano-tutti-noi-maschi-non-solo-i-migranti_b_8928918.html

Maria Luisa

Aldo said...

Sui tedeschi "tenuti per le palle" con il ricatto morale del loro passato... "loro" di chi? perché persone di buon senso dovrebbero avere ben chiaro nella testa che i responsabili di quanto accadde negli anni "bui" della Germania sono ormai tutti al ricovero o sotto terra, e che la responsabilità è personale. In altre parole, se mio nonno fosse stato un efferato stupratore seriale, io dovrei sentirmene responsabile e subire eventuali rimbrotti o, peggio, accuse di perversione violenta, magari essendo guardato di sottecchi e con livore da tutte le signorine che dovessi incrociare? Ma su quale pianeta?

Ai Tedeschi di oggi dico quindi una cosa: "Sveglia! voi non siete i vostri nonni, e potete tranquillamente rimbalzare le eventuali accuse sugli accusatori, che sicuramente hanno il loro bel pelo sullo stomaco."

Nessie said...

Maria Luisa, scusa, ma non ce l'ho nemmeno fatta a finirlo. Ma lo sai chi dirige l'Huffington? Quel bisonte dell'Annunziata.

Nessie said...

Aldo : "Ai Tedeschi di oggi dico quindi una cosa: "Sveglia! voi non siete i vostri nonni, e potete tranquillamente rimbalzare le eventuali accuse sugli accusatori, che sicuramente hanno il loro bel pelo sullo stomaco".

In teoria è così. In pratica la "colpa collettiva" (e cioè gli errori del padre ricadono sui figli), esiste eccome.

E se non esiste lo fanno esistere con la flebo, associazioni come l'ONU, i tribunali di Norimberga, dell'Aja, la celebrazione non stop sulla shoah del 27 gennaio, film a non finire come "Schindler's list", la "reductio ad Hitlerum" e i baffetti che spuntano miracolosamente ogni volta che qualcuno osa rivendicare valori come Patria, suolo, nazione ecc. L'ultimo a cui misero dei "baffetti" è lo stesso Putin. Il che è per lo meno demenziale tenuto conto che si tratta di un russo e pure ex comunista. Ciò non impedì al Time di pubblicare un Putin "hitlerizzato".

Aldo said...

Se ben volessero pubblicare un Aldo coi baffetti... me ne farei un baffo! (anzi, due) Ho sufficiente autostima per ignorare l'imbecillità degli imbecilli, almeno fintanto che non si fa fisicamente violenta, ed ho sufficiente fiducia nelle mie capacità di interpretazione di ciò che mi circonda da non aver bisogno di cercare "stampelle" nell'interpretazione altrui. Anche perché so per esperienza che qualsiasi "altrui" non fa generalmente altro che tentare di mistificare le cose per trarne vantaggio.

Se invece vogliamo dire che il mondo è fatto di bambini, be', posso accettarlo di buon grado perché in gran parte lo vedo anche coi miei occhi. Sono bambini dall'animo parecchio perverso, però.

Nessie said...

Beh, mi pare che il parallelismo tra un individuo con responsabilità limitate quale tu sei, e il leader politico di uno stato, non sia esattamente la stessa cosa. E l'esempio che fai è tirato per i capelli. Purtroppo ogni stato deve rispondere alla cosiddetta "comunità internazionale" (una contraddizione in termini, che però è più vigile che mai). Ovvero ad un arbitrato sovranazionale a guida statunitense, i veri vincitori della II GM. La pressione è davvero tanta.

A proposito, anche Orban in Ungheria si è sentito dare del "fascista", per aver respinto gli immigrati ed eretto il muro. Ma il problema in sé, non sono né le etichette, né i "baffetti". Gli è che i "baffetti" sono la fatwa occidentale. E che dietro ai "baffetti" di solito arrivano sanzioni economiche, ricatti, guerre di aggressione, rivolte e rivoluzioni colorate, destabilizzazioni d'ogni tipo ecc. Spero di essermi spiegata.

Aldo said...

Benissimo.

Nessie said...

A proposito, se c'è ancora qualche ingenuotto che crede ai "distinguo" fra "immigrati, migranti, rifugiati e profughi", ecco un link da Eleonora che toglie ogni residua illusione:

http://eleonoraemme.blogspot.it/2016/01/welcome-refugees.html

Molti di quelli che hanno organizzato la gran porcata al Capodanno di Colonia erano "rifugiati" siriani, che, tronfi del loro status, provocavano la polizia. "Sono siriano - ha urlato in faccia un profugo a un agente che lo aveva fermato - dovete trattarmi bene, mi ha invitato Frau Merkel". Un altro straniero, dopo aver stracciato il permesso di soggiorno "con un ghigno", ha sfidato il poliziotto deridendolo: "Non puoi farmi niente. Ne prendo un altro domani".

Legge Mancino n°205 said...

Ll governo abolisce il reato di calndestinità.
Un grazie speciale a pd, sel, m5s e ncd.
Ma anche a FI, fdi e lega.
http://www.repubblica.it/politica/2016/01/08/news/immigrati_clandestini_il_decreto_del_governo_per_cancellare_il_reato-130812428/
è finita.

Legge Mancino n°205 said...

La slovacchia ha Fico.
Non abbiamo Ròbbèrto Fico.

Nessie said...

Perfino Becchi (ex luminare del M5S) che non è una cima, ha capito che i 5 stelle sono la stampella del Pd e costituiscono il Nuovo attuale Patto del Nazareno. Ma questa è "l'opposizione" di cui disponiamo.

Maria Luisa said...

dal Corriere della Sera:

"Al momento non risultano legami tra quanto successo nelle diverse città, ma ci sono stati contatti tra le polizie europee e tra le ipotesi al vaglio degli investigatori c’è quella di una comune regia: forse da parte di gruppi xenofobi che potrebbero aver aizzato gruppetti di immigrati per poi cavalcare l’indignazione causata dagli assalti. "

ovviamente è sempre colpa degli xenofobi.
Maria Luisa

Nessie said...

Ah! ah! Ah! Ma allora il COMPLOTTISMO esiste, quando sono i poteri eurocratici a metterlo in piedi e a tesserne la REGIA. I nipoti di Kalergi arrivano perfino a inventarsi il "cui prodest"? Ma davvero credono che i loro cittadini ormai armati di tablet e di smartphone, si bevano tutte le panzane della stampaglia tedesca imbrigliata e insufflata da loro? Credevo che la nostra stampaglia puzzasse finché non ho visto la loro. Tacere per 5 giorni per la paura di un allargamento della chiusura di Schengen, tacere per 5 gg per la paura che la Regina dei Rifugiati potesse fare (come ha fatto) una pessima figura. UNO SCHIFO NELLO SCHIFO!

Legge Mancino n°205 said...

Attenzione che il regime sta cercando di parare il colpo.
Frau kgb dice che bisogna identificare le mele marce per non inquinare tutto il resto del cesto sano che è arrivato dal giardino siriano.
Questi governanti occidentali sono peggio dei peggiori criminali che hanno fatto arrivare.
Se non capiamo questo non capiamo nulla.
Per fortuna ci sono la polonia e l'ungheria che si incontrano e studiano come uscire dall'urss. Un futuro per l'europa c'è quanto meno. A meno che l'ex spione del kgb che sta nella città di Pietro il grande non faccia il solito accordo con la perfida albione e con il grande satana. Una riedizione 70anni dopo contro l'europa civile che sta un pò più ad est oggi....
a proposito.
avete visto questa immagine di profilo ? https://twitter.com/lauraboldrini
più chiaro di così.

Anonymous said...

Già, e cosa sta per fare il nostro ineffabile governo? Cancellare il reato di clandestinità!
http://www.corriere.it/politica/16_gennaio_08/via-reato-clandestinita-maroni-prepariamoci-all-invasione-1922074a-b5ea-11e5-89eb-0068f7a213a8.shtml

Dopo che altre denunce arrivano da Svizzera, Austria e Finlandia.
Molestie, rapine e stupri come armi di guerra. Ma in queste serate di inizio anno si preferisce discettare sugli oroscopi e su Checco Zalone.

Sul lento ma progressivo massacro del maschio ho letto alcuni giorni fa questo articolo ospitato sul blog di Eugenio Orso.
http://pauperclass.myblog.it/2015/12/18/lotta-vile-maschio-dove-vai-alceste/

Alessandra

Nessie said...

Legge Mancino, ho visto che sei passato dall'amico Lif di Euro Holocaust.

http://euroholocaust.blogspot.it/2016/01/stupri-di-guerra-in-occidente-oggi.html

Quella di limitarsi a parlare di "mele marce" è la dimostrazione di una posizione di estrema debolezza. Si vuol trattare "il sacco di Capodanno", come un comune episodio delinquenziale, ma non è così. Questa è una regia ben concertata e dovrebbero solo arrossire di vergogna per aver cercato di occultarla per 5 gg. Sono invece "stupri di guerra", prove tecniche di Boko Haram e di Isis, scenari in ogni caso destabilizzanti.

Labieno said...

Intanto qui da noi si fa pratica per i prossimi passi: http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2016/8-gennaio-2016/siete-cristiani-o-credete-allah-ragazzini-minacciati-la-pistola--2302426496353.shtml

Eleonora said...

Ohhhhh, addirittura la regia degli xenofobi... di estrema destra o estremisti cattolici? Ma per favore!

Nessie said...

Alessandra, purtroppo abbiamo la più abbietta classe politica dei più abbietti eurocretini. L'imbecille Alfanoide ha appena garantito che Schengen non si tocca. Il reato di clandestinità non è più reato e la casa degli Italiani deve essere messa a disposizione delle new entry. Se non ci ribelliamo con fermezza e durezza in tutti i modi possibili dovremo subire la loro violenza criminale.

Nessie said...

Labieno, non si fa a tempo a metabolizzare una catastrofe che ne arriva un'altra. Anche questa opportunamente silenziata per tre giorni.

A proposito di CENSURA da festività natalizie....Hanno accreditato le pensioni degli Italiani il giorno 4 in luogo del Primo per mangiarsi gli interessi, 'sti LADRONI!

Nessie said...

Eleonora, le tentano tutte: anche il complottismo di matrice eurobabbea. Il progettino UE è così fulgido e filantropico che ci sono certi cattivacci di "populisti" che lo intralciano pure!

Maria Luisa said...

la pensione è stata accreditata il 4 a coloro che avevano il conto corrente in posta a chi, come me , ha il conto corrente in banca è stata accreditata il 5.
I magrebini si sono costituiti ed hanno detto che è stata una goliardata (dubito che sappiano che cosa sia la goliardia).
http://www.modenatoday.it/cronaca/confessione-stranieri-minacce-islam-vignola.html.

Non ascolto e non leggo più nulla, l'ipocrisia dei media mi rende nervosa.
Maria Luisa

Nessie said...

Rendono nervosa anche me. E in particolare mi rende ancor più nervosa una trasmissione che affronta un tema cruciale sull'immigrazione dove, come ospiti in studio, ci stanno proprio quelli che ci hanno ridotto in questo modo! Per decenza, se fossi un conduttore non li farei manco entrare. Ma con ogni evidenza la considerano "democrazia".

Anonymous said...

Sono invece "stupri di guerra",
il mantra ripetuto all' infinito stasera in TV ( specie in quelle a LORO diretto controllo ) e' stato "molestie" , quando in realta' pare si tratti effettivamente di diversi stupri in diversi paesi dalla svizzera alla svezia.

Ma si sa le nostre elites ci hanno dichiarato guerra e in ogni guerra la prima vittima e' sempre l verita'.

Comunque hanno liquidato il capo della polizia di colonia , evidentemente per non essere riuscito a tenere la cosa sotto silenzio, e cosi' tutti gli altri " responsabili" del cosidetto "ordine pubblico " sono stati avvertiti a impegnarsi di piu' a non fare mai piu' trapelare alcunche' ; specie la prossima volta che questo " fenomeno" esplodera' di nuovo ( presumo a carnevale dove si sa ogni "scherzo vale")
ws

Legge Mancino n°205 said...

Ultim'ora: è colpa di PEGIDA che ha fomentato immigrati che non sapevano quel che facevano.
Il regime si compatta: SPD+CDU+cessi sociali contro Pegida: stesso schema francese.

Nessie said...

Verissimo ws, le élites eurocratiche ci hanno dichiarato guerra fino alla pulizia etnica: la nostra! Però, non sottovalutiamo i loro segni di debolezza. Hanno nascosto polveroni sotto il letto, hanno taciuto, mentito, dissimulato, mistificato e minimizzato. E questo è segno di estrema debolezza. Oggi abbiamo tutti un pc, un tablet, un cellulare per fare foto, smartphone e le loro menzogne vengono a galla in men che non si dica.

Legge Mancino, devono ben inventarsi qualche palla per fare ingoiare pasticche di fiele ai loro cittadini, no?

SILVIO said...

“Buoni” il pezzo di apertura e tutti i commenti postati.

Maria Luisa ha citato l’articolo indecente (a firma di Elena Tebano) pubblicato dall’inverecondo “Correrie della Sera”:

http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_08/stranieri-rifugiati-siriani-gli-assalitori-colonia-donne-molestate-48e3babc-b5ce-11e5-89eb-0068f7a213a8.shtml

Tipico caso – codesto - di ”Schweigekartell” (=”Cartello del Silenzio”), genericamente catalogato persino dall’omertosa Wikipedia:

https://de.wikipedia.org/wiki/Schweigekartell

nonché specificatamente biasimato (“a babbo morto”) “dall’autorevole” Die Welt:

http://www.welt.de/kultur/article150753534/Der-brandgefaehrliche-Vorwurf-des-Schweigekartells.html

e dall’ex ministro tedesco degli Interni Hans-Peter Friedrich:

http://www.focus.de/politik/videos/spaete-berichterstattung-ueber-sex-angriffe-ex-innenminister-friedrich-spricht-von-schweigekartell-beim-zdf_id_5193561.html

“Cartello del silenzio”? Embè? Dove sta la novità?

L’ abbiamo ripetuto sino alla nausea che i giornalisti (salvo lodevoli eccezioni) sono irrecuperabili “press-tites” intellettuali e che i potenti, cui si appoggiano, sono i loro magnaccia.

Pertanto, a che vale perdere il nostro tempo con loro?
Facciamocene finalmente una ragione, ignorando le loro frescacce.
E chiediamoci, piuttosto, se i fatti di Colonia possano essere ascrivibili ad un tentativo maldestro di “fallse flag , trasformatosi poi in boomerang per la strega di Berlino ed i suoi complici del governo federale.

SILVIO said...

Ipotizzo il “false flag” perché non dimentico il seguente ammonimento di Naomi Klein :

« Attenzione: ogni qualvolta lo psicopatico al potere innesca un episodio della strategia “shock and awe”, lo fa a ragion veduta in quanto vuole tener desto nelle masse l’emisfero destro del cervello umano (= emozioni) e far sopire quello sinistro (= ragione)».

Ma anche perché – quasi contemporaneamente ai fatti di Colonia – è andato in onda in piazza San Pietro il gesuitico “shock and awe” ad opera di Jorge Mario Bergoglio.

Costui, infatti – nel giorno dell’Epifania – ammonì i presenti affermando che “la fine dei tempi si avvicina” e che per le nuove generazioni non ci sarà un futuro.

http://yournewswire.com/pope-warns-end-of-days-begin-now-as-iran-saudi-crisis-develops/

Non commento oltre per non oltrepassare il limite della decenza.

Nessie said...

Ciao Silvio, e buon anno. Un anno che si preannuncia già difficile per come è iniziato, ma lo sapevamo.
Il sacco di Capodanno potrebbe essere - come dici - un "false flag", ma le aggressioni sulle donne erano vere. Tristemente vere. Quanto agli stupri etnici (nessuno aggiunge mai questo "aggettivo", tanto meno le femministe collaborazioniste ma lo si deve fare), ora vengono minimizzati e ridotti ad un paio da gente senza cervello e senza cuore che non sa (o non vuole sapere) che spesso la vittima si vergogna di denunciare e si autocolpevolizza dell'accaduto.

Quanto al "cartello del silenzio", speravano con ogni evidenza nella vecchia strategia del "passata la festa gabbato lo santo", ma gli è andata male e la cosa si è ritorta contro la stregaccia di Berlino.

Anonymous said...

Interessante questo articolo sull'Europa femmina e femminilizzata, perciò stuprabile:

http://www.rischiocalcolato.it/2016/01/i-siriani-hanno-capito-lue-e-femmina-dunque-stuprabile.html

Z

Nessie said...

Purtroppo il destino dell'Europa è già ascritto nel mito greco: il ratto. Una bellissima fanciulla rapita da un toro bianco (Zeus). La Bellezza non ci salverà.


http://www.treccani.it/scuola/tesine/viaggio_e_mito/15.html

Anonymous said...

e' chiaro che l' episodio e' tanto piu' eclatante quanto FINO A POCHI MESI FA simili " reati" in germania erano resi "rari" da una efficiente quanto "scorbutica" polizia LOCALE
Mia figlia e' infatti vissuta in germania in passato per diversi anni e mi ha sempre rccontato che li , pur a dispetto di un maggior mumero di "migranti" , il rischio di QUALUNQUE tipo di " molestia" era infinitamente inferiore che da noi.

Il che significa che:
1) ci sono stati ORDINI SUPERIORI che hanno imposta al governo tedesco di prendersi un milione di "takfiri" in 5 mesi
2) ci sono stati ORDINI SUPERIORI dal governo tedesco che hanno imposto alla polizia locale di cessare nella loro "efficienza" e anzi di diventare omertosi e ciechi davanti ai reati dei "takfiri"
3) l' attacco di colonia era coordinato da qualcuno che " gestisce" i "takfiri" ( per scopi che andranno valuti a parte)

Sulla assoluta inefficenza della polizia di colonia si aprono quindi due diversi scenarii:
4a) qualcuno all' interno dello stato tedesco voleva far precipitare la situazione
4b) Piu' semplicemente quando si "ordina" la paralisi alla polizia ( pena punizioni) poi non si puo' pretendere che questa scatti davanti agli "imprevisti"

Io propendo per la 4b , altrimenti non si spiegherebbe l' immediato siluramento del capo della polizia senza aprire nessuna inchiesta sulla generale inefficienza della stessa.
ws

Anonymous said...

realativamente al punto 3 di cui sopra una solida ipotesi dell' ottimo koribko

http://thesaker.is/sexual-terrorism-in-the-heart-of-europe/

ws

Legge Mancino n°205 said...

A Colonia grande manifestazione contro il razzismo oggi. Del resto il problema è il razzismo dei bianchi.
Povera sinistra che triste fine. Blondet ha scritto bene su chi c'è dietro a certa gente http://www.noreporter.org/index.php?option=com_content&view=article&id=23824:anarchici-per-soros&catid=3:glob&Itemid=8

Legge Mancino n°205 said...

http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2016/01/il-discorso-dellimam-estremista-che.html
Mi pare sia un oppositore di chi governa l'egitto.
Europa accogli anche lui: è un perseguitato politico.

Nessie said...

Ws, temo (anzi, ne sono convinta) che anche in Germania ci sia una smobilitazione di apparati di forza pubblica e di sicurezza del tutto simile alle nostre chiusure di caserme (utilizzate poi per gli extracomunitari) e tagli per i fondi, in funzione dell'arrivo imminente dell'Eurogendfor.

Se ora gli "stati membri" della UE si riuniranno per concertare piani di sicurezza collettiva e l'introduzione dell'Europol, del mandato di arresto europeo e altre bellurie contemplate nel Trattato di Lisbona, ecco fatto che avremo la quadra di a che cosa siano servite queste aggressioni di Capodanno. E mi sa che non dovremo attendere ancora per molto.

Anch'io sono d'accordo sul punto 4b. L'aver fatto fuori il capo della polizia di Colonia, è il solito giochetto del siluro inviato contro il pesce piccolo.

Nessie said...

Legge Mancino (non ti potresti mettere un nick un po' meno inquietante?), ho appena visto in tv le loro inutili bandiere arcobaleno a Colonia e la stronzata dello slogan contro il "razzismo". Quale razzismo? Qui l'unico razzismo che si vede e si tocca con mano è quello anti-bianco, anti-italiano e anti-europeo. Rubano, borseggiano, rapinano, stuprano, uccidono... e siamo qui ancora a parlare di "razzismo"? Ma di che cosa stiamo parlando?

Anonymous said...

A parte che è sempre più difficile superare il voltastomaco, qualche considerazione: 1.Come è pianificata, organizzata, voluta ed agevolata la "spontanea" immigrazione di massa non è da escludere che anche questi fatti siano altrettanto pianificati da Lorsignori, i Mostri, per i loro fini. 2.Come sempre la faccenda è stata trattata col consueto doppiopesismo mediatico e istituzionale: in Germania sono per esempio fulminei a condannare genitori che si oppongono all'indottrinamento gender a scuola. 3.E' impressionante vedere come in TUTTA Europa quando serve venga all'istante replicato il metodo "Sarkhollande" eliminando di fatto l'opposizione. 4.E' altrettanto evidente che gli zombie predominano (e votano) ovunque. Senza essere Nostradamus visto tutto questo è scontato che la regina di crucconia e chi per essa faranno il pieno di voti. Infine noto che l'attuale regime, i grandi liberisti, libertari e democratici, bollano come razzisti, criminali, fascisti, pazzi TUTTI i politici ed elettori che hanno opinioni diverse dalle loro e procedono in un modo o nell'altro alla eliminazione. Qual'è la differenza con i regimi che l'hanno preceduto?
Scarth

SILVIO said...

Ricambio, Nessie, rinnovandoli: buon anno a te e a voi del blog.

Certamente, le violenze sessuali compiute dai delinquenti magrebini e siriani sulle donne (di Colonia: per non parlare degli stupri accaduti a Düsseldorf, Friburgo e in altre città tedesche e tralasciando quelli avvenuti in Svezia e in Austria) sono state a decine e non una, come sostenne l’inetto capo della polizia Wolfgang Albers – appena deposto- spalleggiato dall’omertà del “Cartello del silenzio”.

Ma esse non erano, forse, in programma: qualcosa è andato storto per gli ideatori del presunto “false flag” del Capodanno di Colonia.

Quel “qualcosa” potrebbe essere stato provocato dai nemici interni della Merkel (segnatamente ,i boss del complesso industriale germanico, che odiano la strega di Berlino a causa degli ingenti danni a loro procurati dalla sua folle politica estera) .

Che ci vuole , infatti, per convincere qualche balordo mediorientale “rifugiato” a stuprare le fanciulle di Colonia in modo da dimostrare all’elettore tedesco che la “Merkel zeigt ein kolossales politisches Versagen als Kanzlerin” (“che la Merkel è un colossale fallimento politico come Cancelliere)?

Basterebbero pochi spiccioli e, oplà, il gioco è fatto!

Ma i veri guai potrebbero non essere ancora apparsi.
Tra non molto arriverà il Carnevale, molto sentito dai tedeschi.

Che potrebbe allora succedere , visto che la Merkel ha già preannunciato che la Germania potrebbe essere invasa da un altro milione di “profughi”, lasciati passare dalla Turchia, incavolatissima per non avere ricevuto i 3 miliardi di euro promessi dall’UE?

http://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/2016/01/09/merkel-erwartet-eine-million-neue-fluechtlinge-aus-der-tuerkei/

Staremo a vedere.
Tuttavia una cosa è certa: questa donna (la Merkel) è un docile pupazzo nelle mani dell’élite anglosassone , di cui anche lei fa parte come modesto comprimario.

Se la si lascia fare, distruggerà la Germania e l’Europa tutta perché così è stato stabilito dall’agenda di quell’élite.

Aldo said...

A Lif è "scappato" un lapsus secondo me indicativo, proprio perché credo sia in buona fede (Lif, se vorrà, ci saprà dire). Ha scritto: "Prendete pertanto posizione, ora. E dalla parte giusta: quella autoctono-europea."

Dunque, posso ipotizzare che quel "autoctono-europea" in luogo del "autoctono-italiana" che mi sarei aspettato sia una spia dei motivi per i quali è stato permesso che venissero messe in atto le turpitudini del capodanno? Intendo, per "fomentare" uno spirito europeista che langue?

Col che non intendo dire che le dirigenze abbiano organizzato gli stupri, intendo invece dire che le dirigenze potrebbero avere organizzato le omissioni che hanno reso possibili gli stupri, proprio perché accadessero, per poi farcirci su le loro manipolazioni di "psicologia di massa".

Va bene, sono paranoico e lo so. Però ammetterai che con l'aria che tira...

Nessie said...

Scarth: "Come è pianificata, organizzata, voluta ed agevolata la "spontanea" immigrazione di massa non è da escludere che anche questi fatti siano altrettanto pianificati da Lorsignori, i Mostri, per i loro fini".

Ovviamente, non sono affatto chiari i "fini". Perché al momento sono riusciti solo a creare una sana reazione di RIGETTO e di indignazione nell'opinione pubblica. E di questo anche il più incallito pessimista deve tenere conto. Io non credo, in questo caso, in una precisa regia delle éLites, ma piuttosto un laissez-faire delle autorità di appuntamenti in internet e via cell che questa feccia si è data. POtrebbero aver creato la grande mescolanza capodannesca a Colonia in nome del "volemose bene" multikulti, ma gli è andata male. Che abbiano tentato fino all'ultimo di nascondere la cosa, parlano i 5 gg di ritardo della notizia.

Anonymous said...

A proposito è il Mov5Str... che ha presentato la mozione per l'abolizione del reato di immigrazione clandestina. Hai capito che "opposizione"...
Scarth

Nessie said...

Silvio, a proposito di magrebini, hai letto quanto è avvenuto a Vignola (MO)? E pensi davvero che costoro si fossero limitati a una "bravata"? :

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Numerose-le-reazioni-delle-forze-politiche-locali-e-nazionali-Una-bravata-di-4-extracomunitari-ha-allarmato-Italia-intera-e-cosi-sono-andati-dai-Carabinieri-f02aa1fe-11e7-49ac-a73c-ce420d912b40.html

Sulle violenze sessuali. Queste si sono distinte perché Capodanno in piazza è un rendez-vous sotto gli occhi di tutti, ma un mio amico mi narra che in Germania le violenze e gli stupri (prontamente azzittite e silenziate) sono iniziate già negli anni '70 quando c'è stata la prima ondata di migrazione turca. Non è casuale che sia stata proprio la Germania la prima nazione ad essere stata "meticciata". L'orgoglio tedesco andava piegato e spezzato. Ma se lo dici sei come minimo "un complottistia".

SILVIO said...

Ed intanto, grande manifestazione di protesta in Germania (vedansi le immagini raccolte da RT):

http://www.zerohedge.com/news/2016-01-09/thousands-flood-streets-germany-fury-over-refugee-sex-assaults-reaches-boiling-point

L’inetta polizia tedesca è divenuta d’improvviso coraggiosa, bombardando i cittadini-contribuenti (che assicurano loro l’immeritato stipendio) con cannoni ad acqua ed altro.

Certe polizie non si smentiscono mai: mi piacerebbe tanto sapere di che pasta è forgiato il loro cervello, dato che sono avvezze a bastonare i loro fratelli mentre, di converso, vezzeggiano i loro nemici.

Misteri “dell’homo insane”!

Nessie said...

Aldo, la frase di Lif, non è uun lapsus ma è giusto: Prendete pertanto posizione, ora. E dalla parte giusta: quella autoctono-europea . Inteso come razza "indo-caucasica europea". Cose che non si possono più dire, tenuto conto che secondo l'ONU le razze non esistono e ci di deve limitare a parlare di "tipi umani". Se la faccenda è avvenuta in Germania, che senso ha parlare di "autoctoni-italiani"? Forse avrebbe dovuto specificare "autoctoni-tedeschi", ma è così che va interpretata. Non credo affatto che volesse accennare all'Europa intesa come Ue, ma come "Continente Antico".

Nessie said...

Silvio, il CorServa è subito pronto a rilanciare:

La destra anti immigrati
Il corteo xenofobo in piazza era stato organizzato dal movimento Pegida di Dresda, che ha trovato nuovo slancio dopo i fatti che stanno suscitando grande dibattito interno in Germania in merito ai modi e alle forme di accoglienza dei migranti. Il fondatore, Lutz Bachmann, posava sorridente nei giorni scorsi dal suo account Twitter con una maglietta che proclamava “Rapefugees not welcome”, che fa nella prima parola una crasi tra i termini "stupratore" e "rifugiato".

http://www.corriere.it/esteri/16_gennaio_09/manifestazioni-idee-contrapposte-islamofobi-antirazzisti-colonia-37cccc24-b6c2-11e5-9dd6-8570df72b203.shtml

Nessie said...

Aldo, a supporto della mia tesi la sigla stessa di Pegida di Dresda, organizzazione che significa Patrioti Europei contro l’Islamizzazione .

Hector Hammond said...

"Prendete pertanto posizione, ora. E dalla parte giusta: quella autoctono-europea ."
Che per me è quella che ha quel quid in più che tanto da fastidio a questi illuminati poteri che governano il mondo . Bisogna far in modo che l'uomo europeo torni ad amare se stesso , non che si odi .In questo tutti i poteri politici , religiosi sono la causa del suicidio europeo .
Nel mio paese la Madonna nel presepe vivente l'ha fatto una di madre indiana e Gesù era sua figlia !Tutto con il beneplacito dei preti .Siamo in emilia .

Nessie said...

PS ad Aldo: a proposito del Guilty Feeling dei tedeschi e del concetto di "colpa collettiva" che passa dai padri ai figli:

"Oltre, ovviamente, allo storico senso di colpa tedesco, ereditato dal periodo nazista, per cui un movimemto di destra non può mai aver ragione. Anche quando è evidente l'abbia. Essere accusati di razzismo, per i tedeschi e le autorità di Berlino, è la cosa più grave che possa accadere. Ne hanno paura. E il modo in cui hanno gestito la notte di San Silvestro, le polemiche successive, le indagini e le manifestazioni di oggi lo dimostrano: pugno duro solo contro il corteo anti-immigrazione".

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/due-piazze-colonia-cos-fallito-buonismo-tedesco-1211632.html

t'è capi, come sono conciati i deutsch?

Nessie said...

Hector, anch'io lo intepreto così. Ma purtroppo vedo che i Tedeschi sono diventati dei self-hating men. Lo dimostrano gli insani poliziotti che hanno praticato il laissez-faire con le bestiacce allogene di Capodanno, ma hanno impedito al corteo di destra di manifestare.

Legge Mancino n°205 said...

Un oceano di persone alla pacifica manifestazione di Pegida https://www.youtube.com/watch?t=160&v=7ERlb4Qj2KQ cariche della polizia.
All'altra manifestazione dell'anti-europa, malati di mente, ricchi borghesi e i soliti cessi sociali pagati da $oro$ e le multinazionali. E la polizia dalla loro parte. Naturalmente.

Legge Mancino n°205 said...

Su vk gira un video - rape fugees in koln:
https://www.youtube.com/watch?v=xnZq5OucBb4&feature=youtu.be
C'è anche la variante RAPE FUGEES IN EUROPE.
E' bene dire che si tratta di Parigi.
3 anni fa.
Però è indicativo sul razzismo di cui siamo vittime e di cui sono vittime i giovani europei.
Nella cintura di Parigi cìè già stata la pulizia etnica, i bianchi sono già stati cacciati. L'ha spiegato Jean Raspail, lui che l'aveva profetizzato e scritto nel CAMPO DEI SANTI (1973).
Siamo minoranza nel globo terrestre: 1 miliardo su 7,3 miliardi. Adesso le lobby globaliste, gli innominabili han deciso di farci diventare minoranza nella nostra terra, l'europa.

Anonymous said...

@Nessie.....Così ti esprimi in un tuo commento...
Cose che non si possono più dire, tenuto conto che secondo l'ONU le "razze" non esistono e ci si deve limitare a parlare di "tipi umani".
Chi l'ha detto che le razze non esistono...e che, anche se importanti elementi di differenza tra gli uomini....non dovrebbero però costituire elemento di discriminazione tra gli stessi.
La nostra Costituzione recita così..
Art. 3.
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di "razza", di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
Oddio... si parla pure di sesso!...Vuoi vedere che qualcuno all'ONU se se ne accorge, impone al toscanello...di ovviare a queste "anticaglie"...e lui forte anche dei 150 parlamentari sfrattati,ma sempre col sedere incollato alla sedia in camera ...appena bacchettato ci piazza subito un de cretino per riparare alla svista.
Ricordo(e mi ha sorpreso),inoltre che Francesco I,nell'omelia dell'Epifania ,in Piazza San Pietro ha detto chiaramente ai fedeli di non temere e non avere diffidenza degli uomini di "razze" differenti dalla nostra....forse una svista.
Boh!...che "razza"di casino si genera quando a parlare sono troppi e tra loro scoordinati.
Mar

Nessie said...

Legge Mancino, alla fine dovrò leggere anch'io questo "Campo dei Santi" di Raspail. Ma a deprimermi mi è già bastato Houellebecq di "Sottomissione".

E Lif di Euro Holocaust propone anche "La France Orange Mécanique", di Laurent Obertone.

Nessie said...

Mar, perfino wikipedia riprende il concetto secondo cui si può dire di specie di animali ma non di uomini:

"Razza viene più opportunamente sostituito, in senso proprio, da "tipi umani", "etnie" o "popolazioni". Nessuno di questi termini comprende, né ragionevolmente potrebbe, un'accezione associata, in passato o anche nel presente, a scopi discriminatori".

https://it.wikipedia.org/wiki/Razza

sì, il politically correct è davvero un gran casino.

Anonymous said...

A Wikipedia gli ho mandato un obolo volontario di 15 euro(dopo loro richiesta) ....se continuano così...a volerci sottilmente "educare",anche se non ne abbiamo bisogno,e non limitarsi solo ad informare.... non gli mando più niente e mi riaffido alla cartacea "prima" edizione della Treccani,gelosamente conservata in cantina.
Mar

Nessie said...

E' soprattutto la voce dell'ONU non di wikipedia che ne fa il ripetitore.

Anonymous said...

Per l'Osservatorio Antifascista sulla pagina di FB a Colonia gli immigrati hanno "carenze" d'affetto e non vanno puniti:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/se-antifascisti-difendono-stupri-colonia-carenza-affetto-1211558.html

Z

Nessie said...

Eccerto! Hanno bisogno d'affetto poverini! :-(

Legge Mancino n°205 said...

Chi collabora col nemico, il collaborazionista, è lui stesso il primo nemico.

Anonymous said...

Ws, accetto senz'altro il tuo primo commento. Sul secondo invece ho molto da opinare....

beh qui spiega in modo meno brutale lo stesso concetto
http://www.maurizioblondet.it/i-siriani-hanno-capito-lue-e-femmina/

perche' cara nessie la societa' e' una "casa" in cui gli uomini sono i" muri" e le donne i " tetti" , e non si puo' fare una casa cioe' un luogo solido stabile e protetto senza uno dei due perche' non ci sono tetti senza muri e i muri senza tetti non servono a nulla.
Ora come ho accennato altrove noi siamo sottoposti ad una guerra piscologica in cui le donne sono l' elemento debole che ha ceduto per primo .
Quindi il " tetto" e' crollato,in casa "piove" e anche i "muri" stanno marcendo, e se si vuole salvare la casa bisogna rifare subito una nuova " copertura" , altrimenti " la casa" andra' distrutta per sempre o quantomeno rifatta dalle fondamenta , che e' lo scopo per cui l' elite ci ha dichiarato guerra.
ws

Nessie said...

ws, ti sei riletto il tuo commentuccio di qualche giorno fa ore 4, 39 pm?

Sai bene che le donne al comando delle élites mondialiste come la Merkel (che guarda caso, ce l'avevano già bell'e pronta dopo la caduta della DDR), la Lagarde, Cecilia Malmstrom, Viviane Reding, Elsa Fornero e altre fetenti, è voluta dai maschi oligarchici. Come sai bene che le "quote rosa" nella nostra politica interna che vedono Boschi, Madie, Carfagne, Prestigiacome ecc. sono altrettanto volute e NOMINATE da POLITICI maschi. E sai altrettanto bene che nessuna donna comune si identifica in loro e nelle loro direttive. Perciò il tuo pistolotto espresso al plurale majestatis contro "voi mogli", "voi madri", lo trovo, nei miei confronti, particolarmente infelice. Soprattutto perché mi sento in prima linea a combattere QUESTO tipo di donne e questo tipo di andazzo. E questo post contro il femminismo lo dimostra.

Il tetto è stato senz'altro sfondato dalle oligarchie, ma non mi sembra che in quanto a "cedimenti" i maschi abbiano opposto una granitica RESISTENZA.

L'articolo di Blondet è una semplice traduzione dal francese di questo articolo di John Laughland:

https://francais.rt.com/opinions/13364-allemagne-immigres-peur-images

e un cronista serio avrebbe dovuto limitarsi a scrivere "traduzione di Maurizio Blondet". Non a farlo passare per proprio solo perché ha cambiato il titolo.

Anonymous said...

cara nessie non ti parlo da misogino ma dall' esperienza di vita compresa , l' aver una (ottima) moglie e una (buona) figlia di cui ho dovuto subire per anni le rampogne per aver visto venire "l' oggi" ben piu' di ventanni fa .
E in merito potrei raccontare un sacco di " aneddoti" ovviamente oggi negate dalle mie due "donne" :-).
E' inutile quindi girarci intorno, la " donna moderna" e' stata ( e purtroppo e' ancora) un bersaglio facile di una guerra psicologica fondmentalmente basata sul fatto di una "parita' di figura" intesa come "conquista" quando in realta' era solo l' inizio della fine (+).
Purtroppo e' questione di semplice etologia : le figure "maschio" "femmina" non sono intercambiabili e occorre una grande intelligenza per capire come coniuguare una giusta "parita' di diritti" (DA CONQUISTARE SEMPRE ) in una realta' BIOLOGICA di figure "non intercambiabili".
ws
(+) nel merito consiglio sempre di leggersi "school of darkness" di bella dood alto dirigente del partito comunista americano e fondatrice del movimento femminista americano .

Anonymous said...

Donne al comando nelle élite ... la blogger Lameduck le ha felicemente definite dei "privilegiati femmina". Qui il link all'articolo completo (risale a un anno e mezzo fa, epoca delle elezioni europee del tanto strombazzato quanto farlocco 40%):
http://ilblogdilameduck.blogspot.it/2014/04/grulli-e-pupe.html?m=1

Quanto ad Al-Frana, se non stesse portando avanti un progetto schifoso, farebbe quasi (quasi eh!) tenerezza ... perennemente in bilico tra mantenere il sedere saldamente incollato alla poltrona e far credere che il suo sia un partito di destra. :-)

Anni fa, quando facevo le superiori, la mia insegnante di italiano ci fece acquistare una raccolta di articoli e di testi su argomenti di attualità e politica. Questo libro si intitolava "Tempo reale", curato da Carlo Benazzo. Tra i temi trattati c'era anche l'immigrazione e tutti i testi affermavano che per una giusta integrazione gli autoctoni dovevano mostrarsi disponibili all'accoglienza, senza mai citare la condizione fondamentale: il rispetto, da parte dei nuovi arrivati, delle leggi, tradizioni e culture dei Paesi in cui hanno scelto di vivere. Cosa per nulla scontata, come dimostrano i fatti. Insomma, un testo adatto a far crescere i ragazzi a pane e mondialismo. Parlo di quindici anni fa. E all'epoca dovevo ancora capire tante cose.

Alessandra

Nessie said...

Alessandra, purtroppo Renzi viene votato anche da molti settori della cosiddetta "destra" (si veda le casacche cambiate last minute da Verdini e Bondi), il suo consenso nella Confidustria e Marchionne. Inoltre, dato che proviene da ambienti massonici (suo padre era nel Grande Oriente, come del resto Verdini) raccatta su tutto il raccattabile possibile, da una parte come dall'altra.

Mettiamoci bene nella testa che la globalizzazione sta distruggendo i concetti classici di "destra" e "sinistra" e che i termini della contraddizione odierna sono tra MONDIALISMO e SOVRANISMO. Tra cessione delle sovranità e difesa ad oltranza delle identità. Altrimenti con le vecchie stereotipìe novecentesche non ne usciamo.

Nessie said...

Ws, non hai risposto alla mia puntuale replica: le "quote rosa" e le donne al comando della governance mondialista, già citate nel mio precedente sono state regolarmente promosse e messe al comando da UOMINI. E lo sai perché? perché le donne sono diligenti, ubbidienti, secchione, conformiste, poco ribelli e pure assetate di quell'ambizione che i maschi nei secoli hanno potuto saziare. Diciamo pure per usare una terminologia marxista, che rappresentano "l'esercito di riserva" ideale. Inoltre, se è vero quello che asserisce la Klein l’emisfero destro del cervello umano (= emozioni) è più facilmente operativo nelle donne. Pertanto ce le mettano alla guida della "governance" ONUsiana per far leva sui "buoni sentimenti" ("accoglienza" e altre minchiate pietiste)

Siccome, per ciò che mi riguarda, mi ritengo una donna comune comunissima e senza incarichi di potere, senza ambizioni di rampantismo, continuo a non capire le tue generalizzazioni. Sono "moglie" e "madre" e mi aspetto, quantomeno che i rimproveri me li muovano i miei. Che invece non mi rimproverano. Quindi, senza volermi erigere a modello, qualcosa di buono nella vita, penso di averlo fatto. A proposito, mio figlio non è gay, tanto per seguire il tuo discorso.

Se fossi "misandrica" (ma non lo sono) direi che tutto il merdaio di classe politica che ci sgoverna è così perché in buona parte composta maschi. Pertanto corruttibili, ambiziosi, cinici, assatanati di potere, opportunisti, traditori della Patria e bla, bla, bla. Ma non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello di fare queste generalizzazioni del Menga.

Più semplicemente non ci sono individui né di sesso maschile né femminile, ai quali al momento affiderei le sorti della mia patria. E'questo il vero dramma , ! Punto.

PS: di letteratura e saggistica postfemminista e di critica sociale ne ho già letta a carrettate. Ora però sarebbe il caso di agire e di fare qualcosa di concreto per uscire da questa fogna.

Huxley said...

Poteva mancare una 'sapida' vignetta del matitaro? Ovviamente no

http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/11866239/vauro-vignetta-stupri-colonia-capodanno.html

La sinistra è 'andata a male' come uno yogurt scaduto da 6 mesi..

Nessie said...

Grazie Huxely, da rinchiudere in manicomio. Costui è proprio un avanzo teppistico da "centri sociali"! Se l'Isis se lo rapisse, una volta tanto farebbe un'operazione umanitaria.

Eleonora said...

E in ultimo, arriva dacia Maraini a dirci che no, i rifugiati soffrono e pensano ad altro, quindi, non è possibile che tra quel migliaio di bestie ci fossero dei rifugiati. Ma la tipa, ha una vaga idea di come si vive in Africa? Di quale è la cultura africana? O quel che è l'Islam mescolato all'analfabetismo di certe popolazioni e razze? Inoltre, la scrittrice, non era una femminista con le palle? O le palle le tira furori quando lo stupratore o molestatore è bianco?

Nessie said...

Ho letto di questa povera "minus habens". Sarebbe questa la classe intellettuale di cui dispone questo disgraziatissimo paese!

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/colonia-dacia-maraini-difende-i-profughi-non-possono-essere-1211832.html

prenderei il foularino del quale si fa vezzo, e la strozzerei.
Lei, il becero e volgarissimo Vauro, sai a chi li spedirei? Al loro amico califfo al Bagdadi. Per vedere l'effetto che fa.

Nessie said...

PS: sulla falsa riga del beceraccio, bischero e ottuso Vauro, c'è anche il "terzomondista" (del Menga) Barnard:

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1406

Anonymous said...

Mah...già lo ho accennato...l'idea non è mia,ma la ho ascoltata in TV...Questa probabile nuova strategia di accoglienza e integrazione che eviterebbe i fattacci di Colonia.
I fatti Germanici,così uguali,e in sincronia in più posti...ci lasciano perplessi come fatto "probabilisticamente" spontaneo...C'è molto spazio al sospetto di qualche cosa di organizzato.....Ma da chi?
Ho cercato di spiegarlo in un commento precedente,ma evidentemente non ci sono riuscito...o non sono stato capito.
L'invasione di questi maschiacci(dopo i fatti di Colonia) robusti,in buona parte clandestini,che venendo nelle nostre terre non portano alcun benessere,sta creando(come si respira quotidianamente) una forte reazione di rigetto nel popolo minuto....Anche quelli che fuggono dalle guerre sembrano non essere così estremamente simpatici al popolo(sempre ascoltato in TV)...perché se in casa loro c'è una guerra ci si aspetta,normalmente, che stiano la a combattere per "difendere la loro Patria."
Ed allora(di fronte alla manifesta incazzatura popolare) contrordine"Compagni"...potrebbero entrare solo donne e bambini...Tutti noi(automaticamente impietositi)li accoglieremmo a braccia aperte(come si può pensare di respingerli)questi nuovi "profughi".
E,voilà, il gioco è fatto..."dopo" ci saranno i ricongiungimenti(che doverosamente non potremo criticare, anzi li aiuteremo a farli)...e l'invasione(sospetta come) pianificata così "continua"....ma senza il rigetto , il malumore e il risentimento popolare delle Nazioni invase.
Poi la pianterei con l'Esodo Biblico(avvertimento diretto ai giornalisti ignoranti che di questo termine ne fanno un'overdose nei loro "pezzi"), esodo che sappiamo tutti come allora finì...i Profughi di allora uccisero gran parte dei Cananei,e occuparono e si impadronirono delle loro terre...Hanno a disposizione,come esempio le invasioni barbariche di epoca romana...le usassero,in alternativa, come paragone e"memento"di come andò a finire.
Questa storia dell'Esodo biblico,tutte le volte che lo leggo o sento in TV, mi da un senso di timore e insicurezza...A pensare di poter fare la stessa fine dei Cananei...
Mar

Nessie said...

Mar, né maschi, né donne né bambini. Oltretutto abbiamo le strutture sanitarie ridotte al collasso e il primo a crepare per mancanza di cure dopo averle pagate, saresti tu. O io. E perché cosa? Per dare diritti su diritti alle genti provenienti dai 4 continenti? Cerchiamo di essere pratici: questo è un paese dove il welfare è stato PAGATO con le nostre dannate buste paga. E busta paga significa LAVORO, SACRIFICI E FATICA di generazioni. Pensioni significa altrettanto. A noi non è stato regalato un bel niente: è tutto frutto di sacrifici. Finiamola con l'Europa e con l'Italia degli Idioti, perdio.

Anonymous said...

"Pensioni significa altrettanto. A noi non è stato regalato un bel niente: è tutto frutto di sacrifici. Finiamola con l'Europa e con l'Italia degli Idioti, perdio."

A proposito di pensioni,pagate peraltro con ritardo....Mi ritrovo un nuovo prelievo/balzello di 35 euro dalle motivazioni ignote....forse per sovvenzionare le Opere Pie delle abbuffate con le Coperative rosse(Roma docet) per l'accoglimenti di stranieri.
Idiozia e/o colpo di mano da soliti(solidi)incompetenti che ci paracadutano da fuori, ai posti di malgoverno.
Come esempio ulteriore(a seguito di qualche de-cretino che producono in quantità industriale)....chi ha la pensione accreditata sul conto corrente se l'è vista disponibile 1l 4/5...e se non aveva soldi nel conto,ma qualche RID da pagare il 1/2 è andato automaticamente in rosso...quindi ci paga interessi..
Oppure le Banche sono cosi buone e intelligenti che sorvolano,perché anche loro hanno i loro problemi a dover avere a che fare con gli stessi dilettanti allo sbaraglio che vi siete votati.
Una volta i migliori governavano...si chiamava in greco "Aristocrazia"...come si dirà in greco il governo dei peggiori,che oggi scontiamo????
Non è che ci fanno,inoltre, rimpiangere mastropasquale dai 24 incarichi?????
Mar

Anonymous said...

Cara nessie,
Quando si deve generalizzare si parla per categorie e per evitare permalosaggini si premette sempre un " escluso i presenti" che qui io troverei inutile datosi che chiunque venga qui ha di certo fatto un ben preciso percorso evolutivo ( e figuriamoci quindi la " titolatrice " :-))
detto questo laddove tu ridomandi

r perché? perché le donne sono diligenti, ubbidienti, secchione, conformiste, poco ribelli e pure assetate di quell'ambizione che i maschi nei secoli hanno potuto saziare.

io rispopndo No, perche' burattini cretini servizievoli ambiziosi conformisti "sempre si trovano" ( vedi dalle parti di firenze :-))

Invece certe particolari "donne" sono state "elette" non per le loro (s)qualita' ma perche' dovevano essere un "modello" , e il bersaglio psicologico di cio' sono soprattutto le donne a cui si vuole additare " l'androginita'" e " l' infertilita'".

Perche' come ti ho detto e' soprattutto una questione etologica come ben spiega oggi una che se ne intende
http://ilblogdilameduck.blogspot.it/2016/01/scacco-matto-al-femminesimo.html?showComment=1452505136966#c6796062639946805442

E io infatti se oggi rifossi un giovane maschio , come tanti altri giovani e validi maschi che conosco di sicuro non riuscirei a costruire niente con le giovani femmine che vedo in giro .
Gia' mi fu difficile allora trovarne una ( ed erano i '70); la vidi la volli ( e grazie a dio anche lei mi volle :-)) e me la tengo ancora oggi ben stretta.
ws

Nessie said...

Non ragionioniamo allo stesso modo e la conversazione rischia di diventare oziosa. I "modelli"devono avere determinate "s-qualità". Le due cose vanno insieme. Chiamali se vuoi con un nome aziendale: prerequisiti.

Anonymous said...

Perfettamente d'accordo Nessie sul fatto che oggi la contrapposizione è tra sovranismo e mondialismo e non più tra destra e sinistra. Il fatto è che purtroppo gli elettori che ragionano ancora in termini ormai anacronistici sono ancora tanti ed è su questi che Renzi e compagnia naturalmente puntano. Nel mio piccolo sto cercando di aiutare alcuni di loro ad aggiornarsi ... per certe persone è talmente traumatico scoprire di dovere cambiare il modo di ragionare (anche se è per il loro bene) che ci rinunciano. Assurdo. :-(

Alessandra

Nessie said...

Assurdo davvero! Solo i cretini non cambiano mai idea. Ho aggiornato il blog con un post nuovo sui fatti di Vignola.

Anonymous said...

http://espresso.repubblica.it/affari/2016/01/18/news/all-europa-servono-piu-migranti-1.246967
visto chi abbiamo contro ?
gente che scrive menzogne.
tutti sappiamo che I MIGRANTI PRENDONO CONTRIBUTI E SONO UN COSTO.
ma ti leggi lecesso e ti fai l'idea che invece pagano le pensioni