22 November 2015

Lo ius soli va fermato




Non è da oggi sulla scia emotiva degli attacchi terroristi che la sottoscritta è contraria allo ius soli. Già nel 2006  (e perciò in tempi non ancora sospetti) feci un post al riguardo, optando per il mantenimento dello ius sanguinis con la segreta speranza che i nostri governanti non dessero fino in fondo,  prova della  loro distruttività nel far  approvare una legge sulla  cittadinanza breve.
 Come è noto il testo è passato alla Camera il 13 ottobre scorso con 310 sì, 66 voti contrari e 83 astenuti. Tra questi i deputati M5S. Con vive proteste della Lega in Aula, aderente al fronte del NO. Le nuove norme si applicheranno anche ai 127mila stranieri in possesso dei nuovi requisiti ma che abbiano superato il limite di età dei 20 anni per farne richiesta. Non avevo dubbi che i grillini, veri e propri gatekeepers,  fungessero da  stampella compiacente del Pd. E difatti hanno fatto passare il testo, mediante l'astensione. 

Qui i contenuti  del testo. Dopo l'approvazione alla Camera il nuovo testo presentato dal Pd passerà al Senato, vedremo con quali esiti. 

"Sono un norvegese di nome Mohammed" mi capitò un po' di anni fa di leggere sul forum del sito americano di Daniel Pipes, il cui post aveva per titolo "Too many mosques!" (Troppe moschee!). Naturalmente il "norvegese" pretendeva nuove moschee ad Oslo  e non era di certo un vichingo dagli occhi azzurri, dedito alla  tranquilla pesca del merluzzo tra i fiordi scandinavi.
Abdelhamid Abaaoud detto il Belga

In questi giorni drammatici e violenti  è balzato alla cronaca nera, una delle menti degli attentati di Parigi un tal Abdelhamid Abaaoud, marocchino di seconda generazione detto "il Belga". Come tutti hanno potuto vedere "il Belga" andava e veniva dalla Siria, attraversava indisturbato il continente europeo, ne combinava di tutti i colori (compreso lo spaccio di droga) nell'indifferenza di "quelli che...Schengen", fior fiore dell'armonia, pace e prosperità europea, anima stessa di una  Ue senza limiti e confini.  
Voglio sottolineare che anche l'attentatore degli attacchi terroristici della metropolitana a Londra nel luglio del 2005 era un "British". Solo in un secondo tempo,quando si dovettero fornire più dettagliate generalità si descrisse il "Britannico" come un ragazzo pakistano di seconda generazione. Sono fatti tragici e inquietanti che dovrebbero far capire una volta per tutte, una scomoda verità: l'integrazione è una bufala. Tuttalpiù, è un'aspirazione la cui realizzazione è riservata a pochi ingressi e non a fiumane di migrazioni incontrollate.

La tanto decantata società multiculturalista crea solo caos, tribalismo (i casi Kabobo o la Banda sudamericana del Machete che ha amputato il braccio di un bigliettaio)  e decomposizione sociale. Non c'è sociologo e antropologo attento e onesto  che non ve lo confermi. Non sarà, pertanto, un pezzo di carta relativo a  "residenza e cittadinanza" che può far sentire "italiano" chi proviene da etnie e culture profondamente lontane,  diverse e incompatibili con la nostra. 

Va pertanto fermata al Senato la nuova legge sullo ius soli. E se per caso dovessero mettere insieme i numeri a causa di franchi tiratori, gatekeepers e traditori vari, per farla passare, allora i cittadini promuovano una raccolta di firme per un referendum abrogativo..

Ma chi ha interesse a far passare queste leggi unitamente a migrazioni senza limiti e confini? Ecco qualche nome di oligarca importante: 

Peter Sutherland, della BP Petroleum, uomo di Goldman Sachs e presidente del Forum Globale per Migrazioni e Sviluppo: "Dobbiamo disinnescare l'omogeneità delle nazioni"

Philippe Legrain ex consulente economico di José Manuel Barroso, presidente della Commissione Ue, consigliere del WTO : http://www.ilpost.it/2015/05/08/immigrazione-europa-legrain/

E naturalmente il Rapporto ONU sull'invecchiamento della popolazione europea e la necessità di sostituirci:
http://www.un.org/esa/population/publications/migration/execsum.pdf

Da costoro (e dai loro servi Ue e italiani), i cittadini onesti potrebbero sentirsi accusare di "razzismo" e "xenofobia", solo perché osano intralciare i  loro piani oligarchici. E che interessi! A loro fruttano; viceversa, noi andremmo incontro ad estinzione certa. Questione di interessi...ehm... "divergenti". 

33 comments:

MDA said...

La sedicente società multirazziale nasconde in realtà il disegno di una società unirazziale: un unico popolo da popolo nord alla terra del fuoco, un'unica lingua universale, un'unica religione, un popolo senza memoria del passato. Naturalmente in questo mondo ideale senza confini ci sarà un popolo che avrà il diritto di conservare le proprie specificità, la propria lingua, le proprie tradizioni, la propria religione. Nella propria capitale, che, casualmente, quel giorno sarà anche la capitale del mondo.
https://www.youtube.com/watch?v=gYX3l_Z62tw

Nausicaa said...

Sui grillini "gatekeepers" dure critiche anche da Ida Magli:

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/colpi-magli-immigrazione-sregolata-stata-utilizzata-uccidere-112968.htm

Nessie said...

Grazie Nausicaa, conoscevo questo link. I grillini hanno gettato la maschera e ora sappiamo che la loro è una falsa opposizione.
Anche questo blogger sottolinea l'invotabilità dei 5 stelle:

http://www.ilmoralista.it/2014/04/20/il-movimento-5-stelle-e-ora-ufficialmente-invotabile-casaleggio-ha-gettato-la-maschera/

Nessie said...

MDA è un disegno che viene da lontano (Kalergi) e che è stato ripreso dalle oligarchie bancarie e dall'ONU.

Oggi tra l'altro hanno attuato il salvataggio di 4 banche popolari. C'è dentro anche il padre della Boschi.

Anonymous said...

L'unica cosa positiva di queste giornate di presidi e assembramenti di polizia nelle nostre città principali (i famosi obiettivi sensibili) è che in questi giorni non si sente parlare di furti e di rapine. Ladri e rapinatori se ne stanno ben quatti quatti.

Eugenio

Nessie said...

Ormai ci accontentiamo veramente di poco. Questa che dovrebbe essere la "normalità" per tutti i cittadini, la si ottiene nella "straordinarietà".

Johnny 88 said...

Già siam sotto assedio con barconi all'arrembaggio. Già che ci siamo mettiamo pure lo "Ius sòla" così avremo tutte le puerpere del Nordafrica pronte a sbarcare.

Nessie said...

C'è l'Ebola, ma l'immigrazione non si ferma. C'è il Terrorismo ma l'immigrazione non si ferma. E' un tabù, un totem, un simulacro da non profanare per nessunissima ragione. Renzi ha accelerato lo "ius soli" proprio perché stanno accelerando le invasioni e gli hanno ordinato da Bruxelles di dargli legittimità GIURIDICA.
BUFFONE che non è altro!

Massimo said...

Purtroppo lo approveranno e dopo sarà molto più difficile e sanguinoso ripristinare la situazione antecedente. Come sempre è facile distruggere (Renzi ci riesce benissimo) mentre ricostruire è molto, ma molto più complicato. E nel clima in cui siamo, in cui viene evocato l'arrivo dell'Isis se Salvini diventasse Premier, ci dice che più ci incamminiamo sulla strada delle Boldrine, dei Renzi, degli ALfani, dei Bergoglio, più sanguinoso sarà tornare alla normalità.

Nessie said...

Se lo dici tu che sei un inguaribile ottimista, ci credo :-). Noi però dobbiamo gridare fino all'ultimo che siamo contrari. E magari firmare per un referendum. Tra parentesi la Boldrini voleva invitare l' imam integralista del più importante centro teologico sunnita del mondo a parlare il 21 ottobre scorso, alla Sala della Regina di Montecitorio sul tema "Islam, religione di pace"... (sic!). Non solo, ma ha fatto entrare tutte le organizzazioni mussulmane in parlamento per coordinare la manifestazione "moderata" Not in my name. Quella dove si inalberavano cartelli con la formuletta ricattatoria "No al terrorismo Si alle moschee". Della serie, se non volete che appoggiamo l'Isis dovete darci più moschee.

Anonymous said...

massimo scrisse
se Salvini diventasse Premier,
difficile, visto che "l' azionista di riferimento" della mitica "destra" ha giusto ieri invocato Draghi per quel posto... :-)

tra l' altro , vista l' alleanza "de facto" in materia tra grillume e piddiotume , vedo assai difficile anche vincere un referendum abrogativo ( sempre che la mitica maggistratura lo permettesse....)
ws

Nessie said...

Quella di Draghi è una boiata pazzesca! Tant'è vero che il Cav di Hardcore è stato sonoramente fischiato. Gli è che di questi tempi, è meglio non pronunciare neanche quel nome se non vuole rischiare di venir bastonati. Capisco che in "democrazia" si vince soprattutto coi numeri, ma l'idea di raccattare Berlusconi anche solo come socio di minoranza NON E' UNA BUONA IDEA per Salvini e la Meloni. Gli euroscettici non possono stare con un partito come FI che è filo europeo (Tajani docet) e che si trova in Ue con lo stesso partito della Merkel (il PPE). Cioè quella che ci ha fatto strangolare.
D'altro canto queste sono le trappole del gioco cosiddetto "democratico". Hai qualche altra idea oltre al referendum ?

Faithful said...

Persino a livello locale i 5S fanno le stampelle del PD,qui da me in Toscana ad esempio non trovano niente di meglio che proporre di togliere all'opposizione i pochi strumenti di opposizione che hanno facendo spudoratamente il gioco della maggioranza PD pur di fare la figura dei bimbi capricciosi

http://www.gonews.it/2015/11/23/il-m5s-non-vuole-piu-il-portavoce-dellopposizione-in-regione/

Su FI sappiamo tutti che è un partito a immagine e somiglianza del suo capo,e cioè in un stato completamente confusionale:dentro c'è di tutto dagli eurofili più invasati,zerbinati e acritici (Comi e Tajani) ai contrari all'euro (Biancofiore).Credo che Salvini stia tentando di portarla dalla parte degli antiue spaccandola dalla parte proMerkel ma sinceramente non so se ce la farà,anche ieri il messere invitato a un convegno della lega ha detto che vorrebbe candidare Draghi con il pubblico che lo ha giustamente mandato a quel paese,sembrava un alieno uno che si è fermato ai fatti di 2 anni fa senza preoccuparsi di andare oltre.
Sul PPE ormai mi sono abituato a vederlo solo come un contenitore di plasticaccia dove c'è dentro tutto e il contrario di tutto come la DC da noi decenni fa o a FI con euro/ue,ricordiamoci sempre che dentro c'è pure Orban che non è certo uno zerbino della Merkel ma anche gente come Barroso che non era certo uno con una storia democristiana alle spalle.

Nessie said...

Faithful mi informerò meglio su Orban, ma se si adatta a stare là dentro è per non sembrare "fascio", evidentemente. Quel che conta è la sua politica nazionale.
Il PPE è e resta un partito da consorterie massoniche esattamente come il PSE. La Dc ai tempi della prima Repubblica è quasi da rimpiangere rispetto ai cattosinistri attuali della risma di Renzi!

Sui 5 stelle, sapevamo già che se l'ambasciatore americano Thorne, un giorno in una sua dichiarazione disse ai giovani: "Fate come i grillini", è perché questa è l'opposizione che sogna la Casa Bianca e la Ue. Cioè farlocca.

Anonymous said...

no deve essere chiaro che la strada per il referendum DEVE essere perseguita; non tanto perche' esso possa "risolvere" ( il sistema e' "onnipotente" almeno in italia )ma soprattutto per smascherare il maggior numero possibile dei suoi "collaboratori locali".
E questo ci servirebbe " a futura memoria" se avessimo un "futuro" , sebbene non creda per niente che questo futuro dipenda da noi "italiani" , perche' il PDotismo ( e/o "grullismo" che e' il suo "lato B" :-)) e' una malattia mortale dai cuifunesti decorsi possono ' sottrarci solo DRAMMATICI e DOLOROSI ( e non "indolori" e "democratici" ) processi "esterni".
Certo pero' il fatto che la "lega" permetta la sua tribuna a un simile soggetto per un simile discorso ( con salvini che si da malato :-)) fa pensare che la lega sia INUTILE anche per un simile modesto risultato .
Io infatti allora C'ERO e mi ricordo come ando' in vacca la mobilitazione leghista contro la turco-napoletano . Allora basto' il solito "opportuno oracolo " della "solita" Consulta, e "tutti a cuccia" sotto il solito bombardamento "mediatico&giudiziario" parallelo al bombardamento BELLICO della NATO sulla serbia ( a proposito tu allora da che parte stavi ? :-))
ws

ws

Nessie said...

E per cosa vuoi che votassi? Votai per la Lega, anche se poi andò come andò. Ovviamente per mia fortuna non ho mai fatto militanza politica. Sennò mi sarei fatta un fegato grosso tanto. Meglio stare alla larga dalle delusioni.

Faithful said...

"Certo pero' il fatto che la "lega" permetta la sua tribuna a un simile soggetto per un simile discorso"

Da quello che mi è stato riferito l'unica parte apprezzata di quanto ha detto è stata sulla politica estera con la Russia (e non poteva essere altrimenti) su tutto il resto gelo assoluto,con la nomina di Draghi che ha fatto incazzare praticamente tutti i presenti.

Secondo me è demenza senile e non si accorge neanche lui delle ca**ate che spara.

Sulla consulta niente di nuovo,non è la prima volta che fa da terza camera che fà e disfà a piacimento senza nessuna legittimità come quando cestinò il porcellum o come quando Mattarella e Amato cestinarono il referendum sulla legge Fornero per "guadagnarsi" la candidatura a successori del re pulcinella.

E' chiaro che prima di incancrenire la società con l'immigrazione massiva hanno dovuto incancrenire una fetta delle istituzioni per rendere impotente chi si oppone a questo disegno da un lato (vedi consulta) e dall'altro per venirci a raccontare che "le istituzioni sono corrotte" (senza dirci che è il regime nato a farlo) e che quindi la "cura" è demandare il potere legislativo dalle istituzioni "brutte e corrotte" a enti sovranazionali (le cessioni di sovranità) che "ci salveranno",cosa già vista con la liretta brutta e svalutata e l'euro salvifico controllato dalla santa BCE trallaltro.

Solito giochino di far apparire un cancro come la cura e viceversa niente di nuovo.

Nessie said...

"Secondo me è demenza senile e non si accorge neanche lui delle ca**ate che spara".

Secondo me invece quando la sua demenza non era ancora "senile" ci ha fatto digerire Mario Monti. La prima volta quando lo propose commissario europeo. La seconda volta, quando sloggiò come una lepre per dargli lo scranno di Presidente del Consiglio dei ministri "non eletto". Da allora è diventata un'abitudine dare i ciocchi.

Anonymous said...

faithful scrisse
Secondo me è demenza senile e non si accorge neanche lui delle ca**ate che spara
mah visto l' effetto mediatico costruito sull' evento sembra proprio che chi gli promise il " caschi in piedi" gli abbia chiesto "gli straordinarii" del 2011 :evil:

Sia comunque chiaro che la lega come movimento politico ha solo da pardere a tenersi legata ad un simile inaffidabile rottame, dal momento che, IN QUESTA realta' geopolitica non gli sara' mai concesso di contare qualcosa.
Ma capisco che dal punto di vista della "sottopolitica" locale laddove la lega abbia numeri importanti (lombardoveneto) l' alleanza con questa zavorra serva ad ILLUDERSI di poter ridurre i danni ( oltre avere un po piu' di quelle seggiole che i professionisti della politica gradiscono sempre :-))

E capisco anche l' imbarazzo di salvini a dover giocare questo gioco sostanzialmente perdente ; ma daltronde ,questo e' , essendo "la politica l' arte del possibile" ( cioe' praticamente quasi nulla :-( )
ws

Faithful said...

"Secondo me invece quando la sua demenza non era ancora "senile" ci ha fatto digerire Mario Monti. La prima volta quando lo propose commissario europeo. La seconda volta, quando sloggiò come una lepre per dargli lo scranno di Presidente del Consiglio dei ministri "non eletto". Da allora è diventata un'abitudine dare i ciocchi."

Difatti in quel frangente fece il furbetto luilì,quando ancora nessuno osava mettere in dubbio la truffa dello spread e quei pochi venivano sistematicamente censurati,per andarsene bello tranquillo alle elezioni con i suoi soliti "appelli ai moderati" e nel contempo senza mettersi contro i mercati quando gli fecero l'attacco a Mediaset e molti lo rivotarono pure nel 2013 (se avete dubbi no,il sottoscritto se ne stette a casina sua quel giorno lì).
Però proporre Draghi a un partito che ha messo l'uscita dell'euro come primo punto è davvero da dementi,un c'è proprio più col capo come si dice dalle mie parti.

"Sia comunque chiaro che la lega come movimento politico ha solo da pardere a tenersi legata ad un simile inaffidabile rottame, dal momento che, IN QUESTA realta' geopolitica non gli sara' mai concesso di contare qualcosa."

E chi lo nega?
Ma credo lo abbiano messo in conto questo e difatti penso che l'alleanza coi partiti identitari degli altri paesi servano proprio a non restare isolati nel caso di una vittoria di quest'ultimi nei loro rispettivi paesi per poi farsi sbranare dai mandanti del Monti e del Papademos di turno,staremo a vedere..

Nessie said...

Io sono arcistufa di inciuci, di giochini al ribasso, di appelli ai "moderati", di arte e artifici del "possibile", quando in realtà viviamo sprofondati in un universo sempre più violento, protervo e oppressivo. Berlusconi deve sparire dalla geografia politica e Salvini impari a cercare di conquistare consensi sempre più forti nel suo elettorato, con la Meloni e con altre forze identitarie compatibili, ma lontano da abbracci che potrebbero risultargli fatali. Punto. Se non vince ad una tornata vincerà alla prossima. Dopotutto i grillini hanno fatto così e numericamente (ma solo numericamente) sono in vantaggio, perché hanno rifiutato le alleanze e i famosi "rassemblement" d'antan.

Ma dopo tutto questo discorsetto da pollaio nostrano, realmente credete che se ne venga fuori solo per mezzo delle vie democratiche? Io ho i miei dubbi.

Faithful said...

"Berlusconi deve sparire dalla geografia politica e Salvini impari a cercare di conquistare consensi sempre più forti nel suo elettorato"

Sarebbe la cosa migliore in assoluto:gli eurofili se ne andrebbero in qualche partitino del piffero tipo ncd per poi sparire come Fini e gli altri si allineerebbero al blocco identitario,tuttavia temo che ce lo ritroveremo appioppato finché campa :(

"Se non vince ad una tornata vincerà alla prossima. Dopotutto i grillini hanno fatto così e numericamente (ma solo numericamente) sono in vantaggio, perché hanno rifiutato le alleanze e i famosi "rassemblement" d'antan."

Il problema è proprio il tempo purtroppo,l'euro molto probabilmente tra non molti anni farà la stessa fine che fece lo SME a cambio fisso nel '93,e se a guidare la transizione fosse Renzi e il PD aspettiamoci sicuro qualche porcheria come quelle firmate Prodi/Ciampi che ci hanno portato proprio nell'euro.
Non dico che è una scelta obbligata ma di sicuro in ballo c'è molto di più di una comoda poltroncina perlomeno a questo giro.

Nessie said...

Ah, quello della notte. Beh, buonanotte! :-)

Nausicaa said...

Le cose che scrivete sullo jus soli sono giuste, ovvie e sacrosante. Ma purtroppo questi cialtroni hanno un'agenda da mandare avanti e anche se non hanno i numeri al Senato portrebbero trovarli usando anche metodi illegali. Del resto è già successo e succede.

Nessie said...

...e succederà. Qualcuno di voi ha visto il funerale-farsa in cinemascope mondialista della famiglia Solesin a Venezia?
Quel padre è peggio di Peppino Englaro. Sono tutti atei ma chissà perché hanno voluto la cerimonia interreligiosa con l'imam e il rabbino. Non poteva mancare la Boldrini, il Mozzarella e il Pallonaro.

Hector Hammond said...

Quel funerale sembra quello dell'Europa , un'affresco delle cause della sua malattia .
E una sua parte ,ovvero Russia , sta combattendo la sua guerra per la vita .Pregherò per lei e Putin .

Nessie said...

Un funerale dove tutti i salmi finiscono in Gioia (quell'Inno della Gioia voluto da Kalergi per la Ue) si commenta da sé.

Hector, quella dell'abbattimento dell'aereo russo da parte del Turco testa di caxxo (passami questa) è una gravissima provocazione che ci conduce dritti dritti a scenari di Guerra. E dalla parte sbagliata: Nato contro Russia. Pregherò anch'io per la Russia.

Hector Hammond said...

Ah , non sapevo dell'inno ! Che sincronismo junghiano ...
Sui turchi , ne ho conosciuto qualcuno non mi sento proprio di dire altro che sarebbe meglio non entrassero in Europa , si si .
Ma se volessi fare una chiosa , visto che si parlava di ius soli, l'identitarismo a volte passa per per un percepire cose che parrebbero frutto di pregiudizio direttamente.Una percezione che le parole della sinistra sembrano fate apposta per coprire .Le parole nascondono diceva Lacan mentre il processo identificativo di se stessi passa per la percezione pura , averbale.Chi non percepisce il danno dello ius soli per me lo fa per due motivi : o è carente e non riesce a capire la gravità della cosa o la percepisce nella sua gravità e l'approva .Quando non si ascolta lo stesso meccanismo che porta a percepire il proprio sè , la propria anima a me sembra che si cerchi la morte dell'anima e questo è diabolico.

Nessie said...

Gli inni per la verità erano tre: "Fratelli d'Italia", "La Marsigliese" e - dulcis in fundo - "L'Inno della Gioia". Funerale mondialista per essere ripreso dalle telecamere mondiali. Venezia con Piazza S. Marco, è conosciuta nel mondo. Il padre dell'estinta poi, pareva un comiziante.

Sull'identitarismo e lo ius soli sfondi una porta spalancata, dato che i danni dello ius soli saranno IRREVERSIBILI. E che vogliono deliberatamente farlo; mentono sapendo di mentire. Vale anche per il M5S: non può non sapere!

Anonymous said...

@..."Sui turchi , ne ho conosciuto qualcuno non mi sento proprio di dire altro che sarebbe meglio non entrassero in Europa , si si ."
Turchi...significava pure impero ottomano...con i quali qualche secolo addietro avemmo degli "screzi" che con Lepanto chiarimmo definitivamente,grazie pure alla Repubblica di Venezia.la Spagna,altri statarelli Italiani.."ma "senza i Crucchi(?)
L'antipatia,e paura, congenita che abbiamo per questi signori..ha creato nel Lazio il detto popolare ..."mamma li Turchi".Ma ciò che mi incuriosisce di più della faccenda...sulla "Turchia in Europa"...è la storia "equivoca" tra i Crucchi in generale e gli Ottomani.
E' noto a tutti che "daie e daie" i Turchi arrivarono fino alle porte di Vienna...come nemici conclamati della tradizione asburgica del Sacro Romano Impero...e allora "perché" nella prima guerra mondiale combatterono a fianco dei loro emici tradizionali... Tedeschi e Austriaci???Prendendo per altro una bella sonata(persero tutto il loro impero).
Altre personali perplessità,per qualche viaggio di lavoro e incontri con questi Signori
-In Germania,vengono,dagli imprenditori, molto apprezzati nel lavoro,tanto che molti li chiamano i Tedeschi orientali...per la loro meticolosità.
-Anche in Belgio stessa opinione,solo che si "concentrarono" in un vecchio quartiere abitato in massa pure da Greci...Te li figuri i rapporti di buon vicinato...che ebbi anche occasione di vedere.
-In Europa fisicamente la Turchia sta solo nella" piccola" area intorno a Bisanzio o Costantinopoli,ribattezzata alla fine come Istambul...Tutti "commercianti" che di Turco hanno poco....forse niente.
Invece ,ci tengo a precisare il fastidio istintivo,mescolato a gran rispetto e ammirazione,, provato entrando dentro la splendida Basilica di Santa Sofia...Che Chiesa maestosa!...Oggi(meglio l'altroieri) trasformata in Moschea...e così già da allora ebbi un "flash"....su un futuro prossimo probabile,quindi possibile.
Non è,che con questi peracottari al timone della barca,e le relative veline(come dice la Magli)equilibriste sui loro tacchi a spillo....in un futuro più che prossimo "dovrò"entrare dentro San Pietro...senza scarpe,col zucchetto in testa,e sdraiato su un tappeto...ma assolutamente fuori dei periodi di Pasqua,Natale...dove la Basilica rimarrà probabilmente chiusa per la rimozione di statue e spennellature di affreschi che non siano solo fiori e piante.(Ricordo che per un principio di "reciprocità inesistente",mentre a Roma,centro del Cattolicesimo....c'è rispettata da tutti gli Italiani, la più grande Moschea europea...a La Mecca(centro dell'Islam),non è consentito l'ingresso se non ai Musulmani....perché si accettano ad alto livello queste disparità''')
Perché(nei fatti odierni) non fermarci a "tanto aiuto Cristiano",con gli accoglimenti regolari,,rinunciando ad una integrazione,facile a dirsi,ma che i fatti odierni ci hanno dimostrato infattibile e deleteria...
Visto che tutti i terroristi(degli ultimi eventi) erano,figli di nonFrancesi, naturalizzati Francesi per nascita,anche da due generazioni,ma completamente dis-integrati dal contesto sociale della Nazione che li accolse????
Ma ce lo ha ordinato il dottore,o ce lo stanno ordinando i Crucchi(o peggio pseudocrucchi) così equivocamente amici/nemici storici degli Ottomani????Ma chi comanda in Germania???
Saluti Mar

Nessie said...

Se hai letto i tre links che ho messo in fondo al post
ce l'hanno "ordinato", anzi, IMPOSTO le oligarchie, l'ONU e la commissione Ue. Col beneplacito del partito più euroservo e mondialista che potevamo aspettarci, il PD.

Vanda S. said...

Non succera' un bel nulla! La massoneria mondiale ha svolto e sta svolgendo pienamente il suo piano per il controllo del mondo!
Sto leggendo: REIVELAZIONI NON AUTORIZZATE di Marco Pizuti e piu' che mai capisco il perche' di questa follia!

"Molti interrogativi riguardo ai grandi capovolgimenti della storia qui trovano inquietanti risposte. I documenti raccolti da svariati ricercatori sono ormai in grado di dimostrare come un super-governo ombra, diretto dall'alta finanza internazionale, coordina da tempo le azioni e i programmi dei nostri rappresentanti di ogni colore politico per realizzare disegni di dominio assoluto, di globalizzazione.

Si tratta di ciò che la massoneria ama eufemisticamente definire "Nuovo Ordine Mondiale", un piano secolare che contempla la concentrazione di tutte le risorse del pianeta nelle mani di una infima élite di super-banchieri. Solo conoscendo i retroscena e gli obiettivi delle società occulte a cui sono appartenuti e appartengono tutt'ora tutti i maggiori protagonisti della storia possiamo provare a comprendere realmente il passato, il presente, e forse anche il nostro futuro.

Un'analisi dettagliata e approfondita del vero ruolo esercitato dalle società segrete nel corso della storia. Un libro esplosivo che fa finalmente luce su eventi epocali, come i conflitti mondiali, il terrorismo internazionale e la nascita delle grandi ideologie. È solo fantapolitica, come amano farci credere le versioni ufficiali?

Nessie said...

Ciao Vanda, forse volevi mettere il tuo commento nel post dell'aereo abbattuto, ma va bene lo stesso. Purtroppo non è vero che "non succederà nulla". Massonerie segrete o meno, succede e sta già succedendo ogni disastro possibile. A Parigi come a Tunisi, come in Belgio, come con l'aereo russo abbattuto. La guerra mondiale esiste già, ma non è come quelle precedenti che abbiamo studiato a scuola, che almeno venivano dichiarate. Sono fatte a macchia di leopardo e sono considerate guerre per "l'esportazione della democrazia" (il mantra di Assad "dittatore" che se ne deve andare).