29 July 2013

Occhio ai soliti bidoni estivi

C'erano una volta i governi balneari, quelli che avevano almeno la decenza di andarsene al mare e di NON FARE. Ora invece c'è il governo del FARE (sfracelli) e allora si salvi chi può. Mentre tutta la gente è assopita, sulla spiaggia bruciata dal sol...cantava una celebre canzonetta, il governo sta lavorando. Sì, ma contro di noi. La Cancellieri scarcera fior di delinquenti e addetti al crimine, dato che l'aula del senato approva il decreto svuota carceri. La Boldrini regala cittadinanze italiane premio agli stranieri ex aequo con la Kyenge. La Consulta solleva obiezione per gli stupri di gruppo e restituisce il "contributo di solidarietà" a parlamentari  e funzionari con le pensioni d'oro. Tra i "rimborsati" d'oro anche Giuliano Amato. 
Da qualche parte cercheranno di rifilarci il pacco del decreto contro la cosiddetta "omofobia" per ora ridotto a un ologramma. Curiosamente uno degli autori del ddl è omosessuale, in sfregio ad ogni eventuale sospetto di... "conflitto di interesse" (Ivan Scalfarotto).
 
Ma poi...mentre tutta la gente è assopita... arrivano già i frutti velenosi a Ferrara contro don Stefano Piccinelli, reo di aver affisso  in parrocchia, una bacheca sulla raccolta di firme contro l'imminente decreto sull'omofobia. L'Arcigay insorge e lancia la sue fatwa contro il sacerdote. A breve i cristiani torneranno nelle catacombe, poiché sarà loro vietato testimoniare il dissenso nonché la loro concezione sulla famiglia naturale che confligge con questi provvedimenti giacobini.

Un salutino di incoraggiamento ai migranti a Lampedusa ce lo vogliamo fare? Detto fatto. E mentre c'è chi parte per le vacanze con famiglia, cane e gatto, c'è anche chi continua ad arrivare coi bastimenti-carretta, ringraziando Bergoglio che prima di andare in Brasile è passato per Lampedusa a benedire preventivamente lo sbarco dei cento, mille, migliaia.
Ius soli, ius soli no, l'importante è... sbarcare. E se ci scappano i morti, colpa nostra che abbiamo il cuore troppo duro e non ci rechiamo fin nelle coste libiche a prelevarli direttamente  là.

Frattanto si dice che anche le nostre banche (fino a ieri  considerate solvibili e a prova di bomba, a detta dei cosiddetti "esperti") se la passino assai maluccio. Perché le sofferenze delle Banche italiane che stanno iniziando a saltar fuori oggi, sono ovviamente  già conosciute da tempo nelle  segrete stanze dei bottoni.Come al solito si sa, ma non si dice. Leggere qui. I correntisti stiano in campana: Cipro è vicina.
Questa delle "sofferenza" è anche la ragione della cosiddetta stretta creditizia (credit crunch, per gli anglofili) delle Banche alle imprese, che in queste condizioni,  non possono ripartire. Arriviamo quindi al paradosso che ci teniamo i clandestini, ma lasciamo andare in malora le  nostre aziende, deprivate come sono, della giusta razione d'ossigeno. Per non parlare della beffa atroce delle restituzione dei crediti alle imprese, già finita nel marasma della burocrazia.

Ci rivedremo a Filippi in settembre dove ne sentiremo delle nuove e delle belle. Leggete quel che si scrive e si dice, magari anche sotto il solleone; ma soprattutto aguzzate vista e udito su quello che i giornali NON VI DICONO. Sono gradite le segnalazioni di bidoni e pacchi segreti stagionali. 
Come si dice, Buon proseguimento....

51 comments:

Massimo said...

Non ci resta che sperare che domani la corte di cassazione inneschi la miccia che faccia deflagrare tutto ...

Nessie said...

Sì, ma se salta tutto il pentolone governativo, le tre Disgrazie di agenzie di Rating ci spediscono dritti dritti a Patrasso.

Anonymous said...

All'antologia manca il recente bidone sull'acquisto degli F35 voluto da Napolitano :

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/03/consiglio-supremo-di-difesa-parlamento-non-puo-porre-veto-su-acquisto-di-f35/644992/

Z

Nessie said...

L'Antologia non poteva essere esaustiva dei molteplici bidoni (già lanciati e/o in fieri) in un solo post. Vero che mancano gli F35. E tante altre pasticche al cianuro che ormai gli Italiani trangugiano senza reagire. Vedremo fino a quando...

Anonymous said...

Dall'articolo consigliato
"In quella circostanza si è stabilito il criterio secondo il quale, nel caso una Banca si trovi in situazioni di difficoltà e abbia bisogno di essere aiutata per non farla fallire, oltre agli azionisti e agli obbligazionisti, si andrà a ^^prelevare anche nei conti correnti dei semplici depositanti^^".
E' chiaro,che chi ha pensato ciò,non ha studiato in "prestigiose" Università(Tipo la Bocconi)...né Diritto,né Economia...ma possa essere,al più, qualche portaborsa,mezzacalzetta cresciuto all'ombra di qualche partito Pseudo Democratico.
Comunque perché no?.....Aiutiamo le Banche ,per vari motivi in difficoltà:.....crisi (programmata)finanziaria mondiale,incapacità dei managers,magheggi vari,disonestà varie,accordi ad alto livello(transnazionali) per ridurre le nostre Banche al livello di "agenzie" di più ampi gruppi....del Club del "Potere Usuraio"Mondiale.
Comunque siamo aperti al principio della RECIPROCITA'.
Quando le Banche ,aiutano i "poveri" imprenditori(in odore di fallimento),con prestiti di sostegno,che alla fine sfiorano tetti capestro di interesse del 20%,gli fanno firmare fideiussioni omnicomprensive...che prevedono il pignoramento di tutto,pure il corredo intimo delle loro signore....qualora il prestito non verrà onorato.
Anche Noi,semmai da qualche "illuminato"al potere governativo,ci sarà chiesto di sostenere le nostre Banche....potremmo decidere di farlo....Valuteremo l'opportunità di procedere sulla base....di interessi offerti,"garanzie" quali fideiussioni(magari allargate a Azionisti/Dirigenti/Futuri partners).
Ci firmino,pure(a garanzia della "sola"globale), un "impegno" che i debiti,contratti con i correntisti saranno,alla bisogna, onorati dai fortunati vincitori delle gare ad appropriarsi delle nostre Banche.(ridotte opportunamente in crisi).....questo per fugare "immotivati" sospetti di conbines internazionali.
Ma non "facciano" espropri,con decreti governativi!!!!....Il Popolo spesso si è chiesto per chi hanno lavorato molti amministratori del passato,e se sempre sono stati al servizio dei loro elettori(come d'obbligo),o invece,hanno curato,di più, gli interessi di chi ce li ha proposti/imposti con libere(ma obbligate) scelte elettorali....
Ce la stiamo passando molto male,purtroppo...ed è inutile scaricare la colpa su una crisi sicuramente gestita in alto loco.
Come ci ricorda cristianamente Bergoglio le guance sono solo due...e solo con il penultimo governo(per citarne uno) ce le hanno,già, "riempite" di schiaffi.....A questo punto anche il Vangelo tace(non abbiamo altre guance da porgere)..Siamo pertanto liberi di reagire senza rimorsi ad altri eventuali ulteriori furti,o espropri.....Ciao Mar


aladino said...

Non ho paura dei bidoni certi.
Ho paura degli italiani immersi nello zittificio globale.

Io ho smesso di combattere, ho ceduto le armi con ignominia.

Mi vergogno ma è triste realtà.

ciao.

Nessie said...

Aladino, come ben sai, lo zittificio è possibile grazie alla disinformazione e all'informazione deviata e mendace, purtroppo.

Poi c'è gente che è troppo immersa nella sua sopravvivenza quotidiana per poter reagire.

Nessie said...

Scusa Mar, ma non posso essere d'accordo su questo tuo passaggio:

"E' chiaro,che chi ha pensato ciò,non ha studiato in "prestigiose" Università(Tipo la Bocconi)...né Diritto,né Economia...ma possa essere,al più, qualche portaborsa,mezzacalzetta cresciuto all'ombra di qualche partito Pseudo Democratico".

Noi abitualmente crediamo che Premi Nobel e luminari usciti da qualche prestigioso ateneo, siano dei cervelloni? Basta solo che il loro cervello sia predisposto all'avidità. POi il resto si fa da sé. E ogni tipo di razzia diventa per essi, legittima.

Quanto a Bergoglio, basta leggere questa l' ultima intervista semplicemente demenziale concessa al Corriere, per capire che l'avvicendamento avvenuto in Vaticano non è puramente casuale.
Diciamo che anche in Vaticano è sbarcata l'ennesima rivoluzione...colorata.

Nessie said...

Ecco la citata intervista:

http://www.corriere.it/cronache/13_luglio_29/intervista-papa-lobby-gay-ratzinger-scarano_6c99664c-f83d-11e2-a59e-96a502746665.shtml

Giudicate un po' voi...

Anonymous said...

Nella Borsa nera,che si porta appresso, Bergoglio dice di portare poche cose utili( unrasoio,un'agenda,un libro)....più una Bibbia.
Al giornalista "impertinente"e sicuramente inopportuno....che gli chiede che cosa pensa dell'omosessualità,risponde molto saggiamente che.... chi è Lui(nella sua umiltà) che possa permettersi di giudicare di un altro uomo....bella e condivisibile risposta!...."Ma"...
La Bibbia(Vecchio e Nuovo Testamento),purtroppo, è piena di prese di posizioni chiare su questo argomento.....e cioè che l’attività omosessuale non è una virtù.
-Genesi 19:1-13...Il lungo episodio dei due angeli(in visita a Lot) che a Sodoma fecero una brutta fine...Furono infatti preferiti,dalla popolazione locale(presa da un raptus), addirittura alle due figlie che Lot cercò di offrire loro in cambio....pur di salvarli.
Ma la cosa,però, fece arrabbiare molto il Signore del piano di sopra che ridusse tutto in cenere....e i resti sono a tutt'oggi visibili.
- Levitico 18:22.....I Sacerdoti di allora ammonivano.....non commettere l'abominazione di usare con un uomo come fosse una donna.....(si elencano poi altri peccati)....e alla fine il giudizio preciso....Levitico18: 29......chiunque commetterà qualcuna di queste cose abominevoli sarà "sterminato" di fra il suo popolo.
San Paolo non era da meno tenero....riferendosi ai gentili (i pagani)....Nelle lettere così si esprime...
-Romani 1:27; .....e similmente i maschi lasciando l'uso naturale della donna,si accesero del desiderio gli uni degli altri.....seguono giudizi non proprio positivi,che tralascio
-Corinzi 1- 6:9...... insegna che alcuni peccati sono un risultato dell’aver negato e disubbidito a Dio.....e aggiunge. che tra tanti altri.... né gli “effeminati” né i “sodomiti” erediteranno il regno di Dio.
Mi chiedo allora come Bergoglio nel 2000 interpreta e giudica quei passi,fuori dei tempi?E' arrivato il tempo di un'altra revisione concordata?...Ciao Mar



Nessie said...

Rispondo con argomenti testé inviati da Josh (che è un esperto in materia) in pvt:

1 Epistola S. Paolo Corinzi 6:9-14

9 O non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, 10 né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio.
11 E tali eravate alcuni di voi; ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù Cristo e nello Spirito del nostro Dio!
12 «Tutto mi è lecito!». Ma non tutto giova. «Tutto mi è lecito!». Ma io non mi lascerò dominare da nulla. 13 «I cibi sono per il ventre e il ventre per i cibi!». Ma Dio distruggerà questo e quelli; il corpo poi non è per l'impudicizia, ma per il Signore, e il Signore è per il corpo. 14 Dio poi, che ha risuscitato il Signore, risusciterà anche noi con la sua potenza.




...per cui se il gay di Bergoglio "cerca il Signore e ha buona volontà" metterà da parte il suo essere gay per aderire a Gesù Cristo. Ce ne sono eh, non è impossibile. La santità è abbandonare le cose di prima, qualunque fossero.
Perciò Dio a un gay, Scritture alla mano, domanda di rinunciare a quell roba lì, ed elevarsi (ma questo lo domanda a tutti). Quindi come cercatore di Dio sarà un ex gay, non un gay che lo è ancora.

Aggiungo a quanto riportato, che un Papa che adopera l'acronimo mondialista GAY (GOOD AS YOU) significa semplicemente una cosa: che aderisce a categorie già prefabbricate. Un Papa attento si sarebbe limitato a parlare in termini italiani (omosessuale, ad esempio).

Nessie said...

PS: chiedo venia Mar, vedo che la lettera di S.Paolo dei Corinzi l'avevi già accennata tu alla fine. Ma la versione riportata nel precedente commento è più completa.
C'è un altra cosa che non mi è piaciuta nell'intervista di Bergoglio. La falsa umiltà di dire
«Chi sono io per giudicare un gay?»

A casa mia, un Papa è pur sempre il Vicario di Cristo, e "chi sono io..." mi pare una domanda fatua e sciocca oltre che falsamente umile.

Josh said...

Nessie...sulla frase di bergoglio "chi sono io per giudicare un gay" anche io l'ho trovata un po' grottesca.

Anche un sacerdote qualsiasi è/dovrebbe essere comunque un predicatore, un maestro di vita morale, e un testimone di verità evangeliche.

Quindi non si trattava di "giudicare un gay" ma di esprimere l'opinione del Magistero o riassumere quella delle Scritture, anche solo quella possibilista/salvifica paolina...che è 100% scritturale, e mette il fatto all'interno di un processo di purificazione da quello come da altri peccati.

perchè non dirlo a parole sue? i preti lo fanno, perchè non dovrebbe il papa?
Specie se interrogato sull'argomento.
Anche se volesse distinguere tra omosessuali atei e quelli più o meno cristiani diciamo "in cammino" o in cerca di Dio. Per me 2 parole ci stavano, più che non dire "chi sono io per?".

Comunque abbiamo già il nostro daffare coi prelievi forzosi dai CC, questa estate sembra davvero voler essere tutta un bidone.

Nessie said...

"perchè non dirlo a parole sue? i preti lo fanno, perchè non dovrebbe il papa?"

Josh, questa del "chi sono io?" (ripresa puntualmente dai TG) fa il paio con l'altra trovata di negare la benedizione ai giornalisti, solo perché tra di loro c'era qualche ateo. A questo punto, Ponzio Pilato for Pope.

Sul precedente dei prelievi forzosi a Cipro, c'è anche questo pezzo prelevato dal sito della Magli. E' già datato di qualche mese, ma può sempre tornare utile:

http://www.altrainformazione.it/wp/2013/06/26/la-confisca-dei-depositi-bancari-lesperimento-cipro-e-il-lancio-di-una-tendenza-mondiale/

E' evidente che hanno fatto in modo da far cadere un tabù.

Anonymous said...

Un po' controcorrente
Certo che "nascere" di tendenza omosessuale è ben diverso che diventarlo,in seguito, crescendo...... per vari motivi....quali...
-squilibri ormonici,di pura natura fisiologica.
-se diamo retta a Freud(o similari)...un cattivo superamento,dei tre stadi,di maturazione infantile....dove qualche intoppo(regressione) ha creato un contrasto tra un corpo di un certo sesso....ed una psiche di sesso contrario(Vedi i tre saggi sulla teoria della sessualità)....problemi di pura natura psicologica.
-a parer mio,c'è un'altra categoria,che un'altro psicologo freudiano classificherebbe come quella del..."bambino difficile"....quello con complessi d'inferiorità(rispetto ai suoi coetanei) dovuti alla sua debolezza(se maschio)o bruttezza(se femmina).
Domanda,che colpa hanno tutti questi possibili omosessuali....se fin dalla nascita sono omosessuali....o lo diventano poi per un'educazione scorretta nell'infanzia,o perché rifiutati dall'altro sesso in gioventù....e finiscono,infine, nel dramma che implica l'omosessualità?
Io la risposta non ce l'ho.....so solo,che non è facile generalizzare...così come non è facile generalizzare sulle persone normosessuali(attirate dal sesso opposto).
Nei due casi abbiamo...buoni e cattivi...onesti e disonesti....idioti e geni...gente arida e di sublimi sentimenti....riservati e esibizionisti.....ricchi e poveri....etc.
Come puro esempio...quanti sanno che la corte dei Medici,dove convivevano anche se con varie età,Umanisti e Cabalisti famosi,come...Poliziano ,Pico della Mirandola,Ficino ...erano tutti omosessuali...e forse pure Michelangelo?
E allora come si fà a rispondere "su due piedi"sull'argomento....solo perché la Natura ci ha risparmiato?......Continuo a meditarci sopra,ma la risposta non ce l'ho....Ciao Mar

Nessie said...

Sei decisamente OT, Mar. E' un argomento che abbiamo trattato e arcitrattato non solo su questo blog, ma nello specifico nel post precedente. Dove (come al solito) divagavi e ti dilungavi a parlare d'altro.
E' evidente che nascere omosessuali non sia una colpa. E' la faccenda dell'orgoglio (pride) e della nuova legislazione e diritto di famiglia da essi preteso e stravolto che è in gioco. Nonché la pratica di negare il dissenso attraverso la parola "omofobia", fino al trasformarlo in reato. Ma mi pare davvero strano dover ripetere cose che dovrebbero ormai essere ovvie e acquisite. E a quest'ora della notte!

francy said...

Ormai ce n'è una ogni minuto. Dopo averla menata tanto con lo stalker e aver inflitto perfino il carcere preventivo, arriva il contrordine della la scarcerazione.
La Cancellieri dice che dobbiamo "recuperare spazi"

http://www.corriere.it/politica/13_luglio_29/dl-carceri-no-carcere-preventivo-per-stalker_9eedc078-f880-11e2-a59e-96a502746665.shtml

Anonymous said...

Chiedo venia,Nessie,perché per il 95% hai ragione....sopratutto sulle mie lungaggini e divagazioni..."spesso" fuori tema....ma "mai" fuori testa.
Una cosa positiva ,però,me la devi riconoscere....che verso i tuoi lettori,talvolta "superficiali",hai "definitivamente" fugato il dubbio e chiaramente ribadito...con la tua inconfutabile affermazione(a suon di rimproveri nei miei confronti)....che il tuo "NON" è un sito dove si dà spazio né all'omofobia né alla xenofobia....nei significati "opportunistici" del termine.
^^^E' evidente che nascere omosessuali non sia una colpa. E' la faccenda dell'orgoglio (pride) e della nuova legislazione e diritto di famiglia da essi preteso e stravolto che è in gioco^^^
E' il diritto ad avere libere opinioni,anche se non in linea con i "dictat"delle troppe lobbies e delle caste....con finalità poco tracciabili ,che questo diritto va difeso...se no! la libertà va a farsi fottere....ed è quello che si cerca di ottenere.
Pertanto per quel 5%,che mi rimane,a scusante.....prometto(ma già so' che difficilmente ci riuscirò)di rimanere in tema sui commenti....(se ne farò)....sui vari argomenti che proporrai.
Come vedi ho cambiato orario.....speriamo di "non" aver sbagliato di nuovo...che per "risparmiarti" una felice nottata....ti ho rovinato la "pennichella"....Ciao Mar

Nessie said...

Francy, ho ben visto. Abitualmente sono sospettosa con le carcerazioni preventive. POtrebbe capitare che alcune donne vendicative facciano passare un marito o un fidanzato per uno "stalker", e farlo finire preventivamente in gattabuia. Ma la morale di tutta questa sporca faccenda è che abbiamo a che fare con una Malagiustizia schizofrenica del qui lo dico e qui lo nego. E che lo scopo precipuo della Cancellieri è svuotare le carceri per rovesciarci addosso fior di delinquenti. E' una balla stratosferica che non ci sono spazi. Ci sono un mucchio di caserme e di carceri in disuso che si potrebbero riutilizzare. La verità non ce la dicono ma vogliono privatizzarle e usare i prigionieri per lavori forzati come in Usa:

http://sauraplesio.blogspot.it/2012/01/le-galere-non-saranno-piu-patrie-ma.html

Nessie said...

No guarda Mar, quella dei miei lettori "superficiali" te la potevi proprio risparmiare. Le lungaggini e le digressioni non sono necessariamente caratteristica di profondità di pensiero. E ora basta. Questo blog non è la tua personale buca delle lettere.

cittadino arrabbiato said...

Tra i bidoni estivi c'è la solita Equitalia che non va mai in vacanza ma che invia cartelle pazze a chi è già partito. Così la mora cresce e cresce al ritorno di un'agognata vacanza, legittima boccata d'ossigeno di cui tutti abbiamo bisogno. La mora nel senso degli interessi e non della bruna.

Nessie said...

Cittadino, come ti capisco! E' appena arrivato un ricordino vacanziero da INiquitalia, anche a me. Che l'inferno si sprofondi Befera e i suoi scagnozzi.
La Mora? Secondo la spending revew voluta da Monti l'aggio esattoriale arriva ad oltre il 9%, a carico del debitore, naturalmente :

http://www.altalex.com/index.php?idnot=19062

cittadino arrabbiato said...

Grazie Nessie. Ho un commercialista per poter essere aiutato a far luce in questo ginepraio, ma alla fine costa anche quello. Però la soddisfazione di dare ingenti mance agli usurai, non gliela do.

A proposito di bidoni, leggi un po' la storia di questa povera disabile costretta a razzolare nei bidoni della spazzatura.

http://www.lastampa.it/2013/07/12/edizioni/asti/mi-hanno-tolto-anche-il-cibo-che-trovavo-nei-cassonetti-q1vBnD0TrtlclJEV6exEqK/pagina.html

Aldo said...

Cittadino, le piacevolezze descritte nell'articolo non sono altro che le conseguenze della "cultura del Mercato" (nota la maiuscola). Tra l'altro, ispira un certo brivido il pensare che questi scenari erano stati previsti con ampio margine già oltre 50 anni fa da diversi autori di quella che allora era considerata "fantascienza". Se anche tra le fila degli scrittori di letteratura di intrattenimento c'è chi è riuscito a vedere e prevedere fin da allora, è lecito pensare che tra le ben più acute dirigenze, quelle che hanno gli strumenti per modellare gli eventi, ci sia chi ha lavorato attivamente per arrivare dove siamo. E, come ben sai, in ogni crimine la pianificazione costituisce aggravante.

Anonymous said...

Ciao!
Sono Sareth, passavo a fare un saluto a tutti di buone ferie, nel caso qualcuno le debba iniziare a breve.

Lieto di leggere che siete tutti in attività!

Anche se nel momento in cui scrivo vado di fretta e pertanto tempo di leggere con attenzione quanto commentato ne ho pochino...

1. La definizione de "Il governo del fare (sfracelli)" calza benone, direi che commentare ulteriormente mi pare superfluo
2. Il decreto "omofobia" introduce per la prima volta (se dovesse passare) il reato d'opinione.
Chiunque abbia un'idea contraria alla perversione omosessuale che vogliono imporre, rischierà una denuncia e un processo con pene che vanno da 6 mesi a 4 anni. Per arrivare a questo, hanno dovuto agganciarsi alla legge "mancino" (se ricordo bene il nome e l'anno, nei primi del '90), che definisce le pene per le discriminazioni di razza, etnia e credo religione.
Anzi, in merito ho avuto modo di vedere un filmato prodotto dal M5S, nel quale spiccava un'intervista ad un attivista del movimento LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transgender). Bene, in dieci secondi (poi ho chiuso) ha spiegato perchè vogliono questa legge: è stufo di vedere persone schifate quando passegga con il "compagno" e lo tiene per mano.
chia ha voglia di leggere cosa scriveva Pio XI in merito a forme alternative al matrimonio (non si parlava ancora di omosessuali, solo di roba simili ai "d.i.c.o." etc): http://www.vatican.va/holy_father/pius_xi/encyclicals/documents/hf_p-xi_enc_19301231_casti-connubii_it.html
già allora un papa definiva tali cose come "nefande", "orrende".
Quindi niente di nuovo, solo i soliti "errori" che ricompaiono ciclicamente. Evito il discorso del "cuneo" sulle adozioni gay.
3. E' piuttosto dibatutta la visita a lampedusa di bergoglio. certamente può essere facilmente interpretabile in malo modo. in quei giorni uscì l'articolo (scusate, non ricordo di chi ne dove) dal titolo (più o meno): "salvate il papa dai interpreti".
E' troppo facile dire che bergoglio ha invitato a aprire le porte. piuttosto si dovrebbe ringraziare il papa di due cose:
1. ricorda ai cristiani che tutti sono uguali dinanzi a Dio, tutti meritano amore, affetto, aiuto
2. Ha portato il problema, essenzialmente italiano (dato che nessuno ci aiuta) a livello globale

Detto ciò, il problema resta e deve essere risolto. Le considerazioni sono le solite già espresse in questo blog. spesso si tratta di buon senso. Per intenderci: la Chiesa indica la linea morale da seguire, tocca agli stati poi risolvere. Certamente non è facile, ma qui signori, faccio anche autocritica, manca proprio la volontà di farlo.
Digressione breve: basterebbe spostare qualche miliardo dalle spese belliche (credo...non mi spingo oltre).
Per la frase del papa in aereo durante l'intervista...la cosa è semplice. il papa è un confessore, e il confessore non giudica, quello è compito Suo. Lui deve amministrare il sacramentale con i requisiti dovuti. Come sempre la Chiesa condanna l'errore ma è colma di amore con il peccatore (pentito).

Scusate, ora devo proprio scappare. bye

Nessie said...

Sul reato di omofobia direttamente legato alla famigerata legge Mancino (1993), allo scopo di demonizzare opinioni scomode sanzionandole con la galera, sono d'accordo, Sareth.

Dove non sono d'accordo (e l'ho già scritto) è sulle interpretazioni circa le dichiarazioni di Bergoglio e sulla sua visita a Lampedusa.

Vorrei che Bergoglio fosse come dici, ma un papa che dice "Chi sono io per giudicare i gay?" suona come una sciocchezza inaudita. Tu, o papa Francesco sei il Vicario di Cristo", non sei un turista religioso qualsiasi. Non mi è piaciuta neanche la sparata del "vescovo di Roma" detta appena insediatosi, dato che un papa ha una funzione urbi et orbi e non è un semplice "vescovo" di una semplice città. Se così fosse, poteva rimanersene tranquillamente a Roma invece di venire a Lampedusa a dare la benedizione ai cosiddetti "migranti". E magari avrebbe fatto meglio, piuttosto che sdoganare la clandestinità e considerati gli immediati risultati. Transeat poi su quella istrionica funzione fatta con gli avanzi delle barche dei clandestini e quell'ostensorio di legno.
Comunque buone vacanze. Scrivo anch'io da una località marina.

Nessie said...

Cittadino, ho letto l'articolo della disabile che razzola nei bidoni della spazzatura, di una tristezza inaudita!

E dire che a detta di qualcuno eravamo pure la 5a potenza industriale mondiale.Eravamo...
I supermercati sono oggi autorizzati a gettare l'acido muriatico sugli alimenti scaduti per farli deperire prima. Perciò, razzolare lì può essere oltremodo pericoloso.

Nessie said...

Aldo, saprai già che il tuo omonimo Aldous Huxley, e pure George Orwell facevano parte di quelle stesse consorterie che oggi ci opprimono e la cui pianificazione del loro "mondo nuovo" data di almeno 50 anni come riporti. Perciò paradossalmente non è fantascienza gratuita quella che scrivono, ma distopia anticipatrice su quanto doveva accadere.
Ti riporto questa preziosa intervista che forse conoscerai già:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=FRs43T0m0KE

Resta pertanto ovvio che la "pianificazione" costituisca un "aggravante" del crimine.

Anonymous said...

Ciao Nessie, «Sono gradite segnalazioni», scrivi… Io sono rientrato da poco e ho già fatto il pieno di notizie voltastomaco. Potrei riempirne il Blog e per questo mi limito…

- Pare che a Roma, il “Colosseo Quadrato” andrà in affitto a un miliardario francese che ha intenzione di farne un atelier. Non devo dire a te di cosa si tratta: di una delle più famose architetture del Novecento, un’autentica opera d’arte… Immagina come reagirebbero i cuginastri alla notizia della Tour Eiffel affittata, magari a un miliardario italiano…
Da noi, silenzio tombale.

- Stando a “voci di corridoio”, il governo Bilderberg II (o III, o IV…), obbedendo – evidentemente – a ordini superiori, avrebbe in animo di usare come “derivati” le azioni dei famosi “gioielli di famiglia”. Perfino dei fessi e superficiali come noi, che non hanno studiato alla Bocconi, capiscono cosa questo può significare e quali danni ne possano sortire: ancora peggio che svendere nel tentativo di far cassa, perché potremmo perdere tutto dalla sera alla mattina…

- Infine (ma solo per non intasare…), ti segnalo un articolo del “Gaulliste Libre”:

http://www.gaullistelibre.com/2013/07/speculation-profits-le-casino-bancaire.html

So che tu puoi apprezzarlo nell’originale, senza i casini combinati dal Traduttore automatico (che traduce in italiano “passando” per l’inglese).
L’usurocrazia non ha mai ricavato tanto come negli ultimi mesi…
Come tutti sappiamo, nella Grande Bisca il gioco è a “somma zero”: se qualcuno guadagna X, vuol dire che qualcun altro ha perso X. Di qui la domanda delle cento pistole: se «l’oro» stanno vincendo così tanto, chi è che si sta riducendo in mutande?
Ovviamente è una domanda retorica, sei esentata dal rispondere.
(no caste)

PS:
Penso di fare rifornimento e tornarmene sui monti a cantare «Ti voglio bene, pastore Serafino…»

Nessie said...

PS x Aldo: anche H.G. Wells, grande scrittore di fantascienza faceva parte della Fabian Society.
Qui qualcosa di utile in relazione a quanto già ti dissi sul socialismo e comunismo perfettamente funzionali al Mercato ( maiuscolo) e ai burattinai del Mercatismo:

http://www.astronavepegasus.it/pegasus/index.php/complottiamo-e-potere/8-la-fabian-society-o-il-bolscevismo-a-piccoli-passi

sia che trattasi di comunismo rivoluzionario (il bolscevismo marxista-leninista) sia che trattasi di quello "riformista" legato ai piccoli passi.
Ovviamente ce n'è anche per il liberismo della scuola neoclassica e austriaca e di quella di Chicago. Diciamo pure che gli oligarchi hanno un vasto stock di opzioni.

Nessie said...

Benvenuto dal fresco dei monti, No caste e mille grazie per le news (sempre più catastrofiche che ci porti). Chi sarebbe il fortunato magnate francese che acquista il Colosseo Quadrato? Ci è dato di saperne il nome? Enrico Slitta dice che ha già pronte le nuove privatizzazioni. Vedrai che si queste non ci saranno rinvii.

Ora vado a leggere il pezzo su gaulliste libre.

Vanda S. said...

Conoscevo la "Fabian Society" . Proprio per questo quando nel 1986 cadde il muro di Berlino (funesto anno il 1986! Ci fu anche il tragico terremoto a San Francisco e io ero li!!!), io esclamai. "Oh,no!!! L'Internazionale ha vinto!!!!! Hanno vinto loro!!!! E' l'inizio della fine!" Naturalmente tutti mi guardarono come fossi una pazza.....

Vanda S. said...

Permettimi di spezzare una lancia sull'omofobia ed il purismo cristiano. Chi sono i cristiani (specialmente i cattolici) per giudicare l'immoralità di chiunque? Quasi nessuno di loro pratica la dottrina che, per esempio, chiede l'illibatezza prima del matrimonio. Esclude qualsiasi tradimento coniugale. Esorta la pacatezza e decoro dei costumi. Mi sembra che i fatti parlano chiari: tutto cio' non e' rispettato!!! Allora come possiamo puntare il dito contro gli omosessuali??

Nessie said...

Vanda, scusami ma involontariamente ho schiacciato il tasto sbagliato e ho bannato il tuo commento precedente delle 17,06 in cui hai scritto: AIUTOOO!!!

A parlare di certe cose, sembra di passare per pazzi o per fissati, perciò non mi stupisce quanto dici. POi arrivano i frutti amari, velenosi, concreti e tangibili. E allora la realtà supera perfino gli orrori della "distopia". Ciao e bentornata

Nessie said...

Vanda, infatti non è questo il problema. E' la legge Mancino e il reato d'opinione, il problema. Quella in cui se non sei d'accordo con l'immigrazione, lo ius soli, il matrimonio gay, ti becchi 3 anni di galera. Tu sei appena arrivata e ti sei persa il lungo dibattito nel merito già comparso nei commenti del mio post precedente. Scusa se non ho voglia di ripeterlo. Leggi qui, dove ben chiarisce l'equivoco:

http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2637:lappello-per-fermare-la-proposta-di-legge-contro-lomofobia-evitiamo-gli-equivoci-di-paolo-deotto&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

Vanda S. said...

Questa e' un altra storia. Comunque noto che usano sempre armi di ricatto rifacendosi al passato. "Poveri zingari, vittime dei nazisti" "Poveri omosessuali, mandati al confino dai fascisti" eccetera...

Nessie said...

Esatto! Siamo alla cultura dell'eterno piagnisteo. All'industria dell'eterno senso di colpa. Al ricatto morale per cui se allontani un campo nomadi abusivo davanti alle abitazioni dove gli zingari praticano il furto alla luce del sole, sei un nipotino di Hitler, ecc. ecc. Questo avviene purtroppo anche in relazione al matrimonio omosessuale. Se la tua idea di famiglia non corrisponde alla loro, con la Mancino te ne vai in galera. Eccheppalle!

http://www.ilgiornale.it/news/interni/938353.html

Anonymous said...

Nessie, il miliardario in questione è Bernard Arnault, secondo “Forbes” l’uomo più ricco in Europa e il quarto nel mondo.

http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/07/18/news/cos_il_colosseo_quadrato_sar_la_vetrina_della_moda-63205525/

Già qualche anno fa, il Palazzo della Civiltà italiana dovette subire lo sfregio dei vetri installati dietro le arcate (un po’ come le cappottine al Colosseo nella pubblicità di “Tempotest”, solo che non è una finzione), adesso questo…
Cosa non si farebbe per 240mila euro al mese… c’è chi affitterebbe finanche la madre, pur di non tagliare i “benefit” o qualche auto blu (non dico stipendi e pensioni d’oro, ché quella è roba sacra, secondo la consulta dei ladroni).
Naturalmente, io non me la prendo con Arnault, come non me la prendo con i cinesi se nelle ultime settimane qualche prestigioso marchio italiano ha incominciato ad esprimersi con ideogrammi…

Si racconta che dopo una recita di Petrolini, tutto il teatro esplose in ovazioni, tranne uno spettatore che dal loggione continuava a fischiare e inveire contro di lui. Al che l’attore, dopo aver chiesto silenzio, disse: «Io nun ce l’ho co’ te, ma co’ chi te stà vicino che nun te butta de sotto!».
Ecco, saremmo anche “superficiali”, ma non ce la prendiamo con gli Arnault…
(no caste)

Nessie said...

Efficace Petrolini! se nessuno li ferma perché non ne dovrebbero approfittare?

Qui altri esempi del c'era una volta il Made in Italy alimentare. Ora anche il Chianti se la passa male:

http://www.universofood.net/index.php?option=com_content&view=article&id=779%3Ail-made-in-italy-che-non-ce-piu-in-mano-straniera-anche-chianti-classico-e-riso-scotti&Itemid=56

Poi, il recente caso dell'acquisizione francese del Loro Piana ( manifattura cachemire).

Anonymous said...

Perfetto, Nessie, il richiamo alle “acquisizioni” francesi…
Benché conciati male anche loro, i cuginastri conservano un sacro (e sano) egoismo nazionale che li rende inaffondabili. Noi purtroppo siamo ancora (e mi riferisco alla classe dirigente) al «Franza o Spagna, purché se magna», o al «lavorare per il re di Prussia»…

Chi bombardò gli impianti della Telecom serba dopo che erano stati acquistati da Telecom Italia, e chi fece altrettanto con gli oleodotti Eni in Libia, con sommo gaudio di TotalFinaElf? Noi, naturalmente.
Viceversa, chi è venuto a far spese a basso costo, dopo la congiura del Britannia? Chi ci ha prontamente sostituiti, dopo che l’azione della nostra valente magistratura ha mandato a puttane le commesse di elicotteri con l’India? E chi (notizia dell’ultima ora) ha arrestato il “dissidente” kazako Ablyazov e lo consegnerà al “legittimo proprietario”?
Anche qui ci sono grossi affari in ballo. Noi, per una dissennata e autolesionistica guerra contro quell’idiota di Alfano, ci stiamo giocando ingenti forniture di gas che fanno gola ai francesi, i quali non possono certo essere incolpati di perseguire i loro interessi: nel teatro della “grande politique” le cose funzionano in questo modo. Siamo noi, i compatrioti di Machiavelli, ad averlo dimenticato.
O meglio: i nostri politici, che a questo punto andrebbero usati come decorazione dei lampioni, senza distinzione di sesso, razza, colore o gusti sessuali. Tanto per essere democratici e non fare discriminazioni…
(no caste)

Nessie said...

No caste "Anche qui ci sono grossi affari in ballo. Noi, per una dissennata e autolesionistica guerra contro quell’idiota di Alfano, ci stiamo giocando ingenti forniture di gas che fanno gola ai francesi, i quali non possono certo essere incolpati di perseguire i loro interessi: nel teatro della “grande politique” le cose funzionano in questo modo. Siamo noi, i compatrioti di Machiavelli, ad averlo dimenticato".

Tutto vero No caste, ma non usare il plurale maiestatis, per favore. Questo, come hai ben capito, non è un Paese che ha una coesione nazionale tale da poter dire "Noi". E la lotta "dissennata e autolesionionostica" contro quell'"idiota di Alfano" l'ha fatta quella stessa parte politica da decenni e decenni, specialistica nella svendita allo straniero e nel seguire fin dalla nascita l'"internazionalismo". Ieri era quello "proletario". Oggi è diventato "finanziario".

Nessie said...

Per inciso. E' sempre quella stessa parte politica che dopo aver lustrato gli stivali ai gerarchi del bolscevismo, non ha esitato, appena dopo la Caduta del Muro, a salire sul Britannia in cerca di un comodo strapuntino.

Anonymous said...

Questo sì è un mega bidone-one-one: l'Agenzia delle Entrate di Befera ora ha appena incorporato in sé anche l'Agenzia del Territorio, dando immensi poteri a Befera.Ti fai un nuovo terrazzo? Se lo dichiari per 2000 euro Befera presume che tu ne abbia spesi 4000.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/fisco-finale-limmenso-potere-di-befera-ora-controller-anche-lagenzia-del-territorio-60508.htm

Insomma Befera contemporaneamente accerta, impone e riscuote e ora governerà pure la fondamentale partita della riforma del catasto in una confusione di ruoli e poteri che non ha eguali in Europa.

Zeta

Anonymous said...

Ciao Nessie, sono appena tornato e ho già il voltastomaco...
E' vera la logica di Petrolini: se andiamo a picco è perchè l' enorme maggioranza vuole esattamente questo stato di cose.
Poi, mentre il povero parroco affiggeva il suo volantino il suo Principale, sull'aereo, sdoganava alla grande... Ah, ho anche letto che oltre a sdoganare ha anche commissariato l'ordine dei Francescani dell'Immacolata fedele alla Chiesa di sempre e non incline a conformismi mondani di sorta, quindi considerato nemico della Nuova Chiesa.
Scarth

Nessie said...

Grazie Z, è proprio così come dici. Questo sì è un bidonaccio! Ha ragione Josh a dire che quest'estate è tutta un bidone.
Se ho ben capito, in sostanza trattasi di "studi di settore" relativi alle case e alle riparazioni e ristrutturazioni eventuali. Fingono di darci lo sgravio fiscale, ma in realtà poi ci attanagliano ancora di più a controlli occhiuti, carte, documenti, preventivi, progetti, giustificativi di spesa ecc. ecc.
E nessuno dice un "beh"! Lo schifo, la nausea e il disgusto aumenta di giorno in giorno.

Nessie said...

Ciao Scarth, e bentornato. Cos'è questa storia dell'ordine dei Francescani? Puoi sintetizzarla in poche righe?

Ho letto quest'articolo ma, non ho capito molto di che si tratta e cosa è in gioco:

http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2638:nei-tempi-in-cui-si-parla-tanto-di-san-francesco-dassisi-vengono-colpiti-francescani-che-vivono-in-maniera-radicale-la-regola-di-corrado-gnerre&catid=61:vita-della-chiesa&Itemid=123

Ce l'hanno coi francescani perchè non si "mondanizzano" abbastanza? Se è così allora aveva ragione No caste. Il nome Francesco si riferiva al gesuita Francesco Saverio e non al poverello di Assisi.

Anonymous said...

Ciao Nessie, i Francescani dell'Immacolata conducono vita ascetica e sono fedelissimi al cristianesimo bimillenario. In pratica non sono come i numerosi prelati politicamente corretti nè come Famiglia Cristiana nè come i numerosi prelati aperti ad esempio ad eutanasia e ad ogni conformismo globalista ecc. così la nuova chiesa conforme li vuole far fuori.

http://blog.messainlatino.it/2013/07/gnocchi-e-palmaro-sul-commissariamento.html

http://blog.messainlatino.it/2013/07/i-francescani-dellimmacolata-sulla.html

nota che come nei peggiori regimi gli fanno pafare il conto della "pallottola" con cui gli sparano.
Scarth

Nessie said...

Grazie dei links Scarth.

Nessie said...

Sempre in tema: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-08-02/viaggiatori-anonimi-paura-redditometro-123212.shtml

La gente ha paura di dire dove va in vacanza, nel timore del redditometro. Il primo, bocciato dalla Consulta. Ora c'è il secondo. Befera bissa.

lelamedispadaccinonero said...

per non parlare di quello che accadrà una volta che il meccanismo eu di stabilità sarà attivato...

forse sarà la volta buona che gli italiani si arrabbino sul serio ma onestamente ne dubito

lelamedispadaccinonero.blogspot.it

Josh said...

altro bidone

http://www.imolaoggi.it/2013/08/09/bernardini-ln-notti-brave-birre-e-svago-degli-immigrati-con-carta-di-credito-del-comune/

tanto paghiamo noi...

la prepagata municipale con la regalia di Stato per le baldorie dei migranti!

ma vaff........