13 December 2008

Area Schengen: tu quoque o Helvetia?

Apprendo con grande dispiacere che da ieri 12 dicembre, anche la Svizzera si è convertita all'allargamento del suo territorio all'area mercantile detta "di Schengen", propugnata dalla Ue. Ce ne danno notizia oltre ai quotidiani nazionali, anche Varese news nella sua dettagliata pagina Insubria. Le ragioni sono facilmente deducibili: i vantaggi economici sono superiori agli svantaggi legati all'insicurezza dei suoi cittadini e alla perdita del controllo del territorio, un territorio piccolo e pittoresco fatto di montagne, laghi alpini, fiumi, torrenti, città e villaggi lindi e stupendi. Eppoi chi sono ormai i cittadini nell'era della dissoluzione delle nazioni? Né più né meno che una scheggia di quel PIL globalizzato, che ci rende tutti tristemente uguali davanti al Dio Mercato. La materia sarà sottoposta a referendum, ultima spiaggia del popolo svizzero. I cittadini dell Confederazione Elvetica, gelosi custodi della loro terra, potrebbero bocciarlo. La patria di Guglielmo Tell si è già mostrata intransigente durante le ultime elezioni, facendo avanzare il partito conservatore di Blocher, l'SVP, rimasto celebre per il suo manifesto sulla sicurezza delle pecore bianche che cacciano la pecora nera. Il Canton Ticino annovera la Lega dei Ticinesi, senz'altro più intransigente della nostra Lega, la quale ha ormai le mani in pasta nel governo e deve tenere equilibri e compromessi col resto della coalizione. Quella Lega Ticinese autrice del manifesto sugli Indiani con la scritta: "Loro non hanno potuto mettere regole all'immigrazione. Adesso vivono nelle riserve", poi ripresa e copiata di sana pianta dalla Lega di Bossi. Se l'Helvetia del franco svizzero, si piegherà alle norme Ue, arriverà un momento (non troppo lontano), in cui darà fastidio perfino la croce bianca su fondo rosso, della sua bandiera. Se ne ricordi. E si ricordi anche che questo già succede con la Croce Rossa del suo esimio cittadino ginevrino, il benefattore Henry Dunant, trasformata a livello internazionale in un insignificante rombo.

23 comments:

Elly said...

Tu scrivi: "La materia sarà sottoposta a referendum, ultima spiaggia del popolo svizzero". Si, magari il referendum lo faranno e gli svizzeri risponderanno no. Ma il "no" nella "democrazia europea" non è accettato. Infatti, se hai modo di ricordarti, l'irlanda poco tempo fa rispose no al trattato di lisbona e sappiamo la reazione della ue. Infatti, in irlanda, un comitato parlamentare ha idea di istituire di nuovo quel maledetto referendum. Ne ho parlato in questo post: http://eleonoraemme.blogspot.com/2008/12/irlanda.html

E tanto, la "democrazia europea" piegherà a se gli ultimi baluardi di libertà, con la forza o senza. Certo è che gli svizzeri pagheranno cara questa scelta. E quando se ne accorgeranno, sarà sempre troppo tardi. E i vantaggi se li sbatteranno...

Nessie said...

Elly, ci sono timidi segni di risorgimento nella Ue. In mezzo a questo schifo di mercenari come il comunista verde-rosso Cohn-Bendit (famoso per aver scritto un libro di apologia alla pedofilia) si eleva qualche voce di dissenso. Leggi qui: http://www.brusselsjournal.com/node/3682
Si tratta del leader ceco Vaclav Havel, ch edi dittature e di liberticidio, se ne intende, il quale ha sostenuto e supporta fino in fondo la ribellione dell'Irlanda e il suo diritto al NO.

srcastycon said...

Ho un amico di blog italiano che risiede vicino a Losanna da moltissimi anni,ed anche lui mi dice che la politica, in Svizzera,non ha più la serietà di una volta.Appena lo sento gli voglio chiedere cosa ne pensi di questa idiozia di Schengen.
ciao
sarc.

Nessie said...

Per forza Sarc, comanda l'Union des Banques Suisses (UBS) e come in buona parte del mondo, i politici sono i camerieri dei banchieri. Per inciso, l'UBS ha foraggiato la campagna elettorale per Obama.
Se passa il NO a Schengen, stai tranquillo che di referendum ne faranno un altro, eppoi un altro, e un altro ancora fino allo sfinimento.
Questa è una guerra, una pandemia, una pestilenza chiamata Ue.

Massimo said...

C'è di peggio (per gli svizzeri e anche per gli Inglesi) all'orizzonte.
Stamattina ascoltavo una trasmissione per radio dove una paio di giornalisti erano tutti garruli perchè la sterlina stava quasi raggiungendo la parità con l'euro e questo avrebbe obbligato gli inglesi ad entrare nell'euro, con a loro seguito gli svizzeri che non avrebbero più potuto sostenere da soli il loro franco ... :-(

Nessie said...

Nemmeno Hitler con la sua famigerata teoria dello "spazio vitale" è riuscito a smantellare le nazioni come la Ue dei Barroso. Non ci mancava che la notizia fresca fresca che ci riporti :-(

Anonymous said...

In effetti tutte le piccole realtà non omologate adagio adagio vengono tutte cinte d'assedio: l'Irlanda, la Svizzera, a breve il Principato di Monaco e Montecarlo con la scusa dell'evasione fiscale, il Granducato del Lussemburgo, dove si vuol fare accettare il kit dell'eutanasia al Principe regnante, la Repubblica di S. Marino. Eppoi cos'altro? Sono una cricca di golpisti. Peggiori dei predoni del deserto.
Roby

Nessie said...

Roby, e l'Austria dove la mettiamo? Un bel discorsetto contro la "mafia delle Banche" e ...zac!... Haider non c'è più.
Poi ci sono i monaci ortodossi del Monte Athos, rei di non accettare l'ecumenismo omologante.
Qui si è bell'e capito che le uniche "diversità" tollerate sono quelle omosessuali. Per le realtà geopolitiche diversificate, invece, non c'è spazio

Lo PseudoSauro said...

E' il potere del denaro. Tanto denaro che si puo' comprare la Svizzera bancaria. E chi e' che ha piu' denaro di tutte le banche svizzere messe insieme?

Anche la milizia popolare e' in via di smantellamento. Il pretesto addotto e' la crescente violenza dei militi svizzeri che detengono in casa l'arsenale di ordinanza.

Peccato che questi "svizzeri" siano prevalentemente di "origine" iraqena e mediorientale.

Il colore delle pecore dipende dal punto di vista, come la valutazione del gregge nel suo complesso. E' fuori discussione che il bianco sia ormai obsoleto pressoche' dappertutto.

Macche' referendum: ci vogliono patiboli ed esecuzioni esemplari. Questi sciagurati si fanno la legge che vogliono e la rispettano solo quando conviene a loro. Hanno infiltrato tutti i partiti politici, compresi quelli piu' identitari.

Io direi che gli svizzeri non sono ancora al livello di rincoglionimento medio europeo post 2a GM.

Nessie said...

Beh...patiboli ed esecuzione esemplari sono nel regno della fantasia. La tua, nella fattispecie. Almeno per ora. Nemmeno io credo ai referendum, visto l'uso che ne stanno facendo con l'Irlanda: cioè carta straccia del responso.
Eccoti qui l'elenco delle banche svizzere tra i Top Contributors a Obama.
http://it.peacereporter.net/articolo/12615/Le+banche+con+Obama

Crédit Suisse, UBS.
Che c'azzecca Obama con la Svizzera? Le banche vanno dappertutto, come è noto e sono le prime a credere nel Mondo Unico dominato dal Pensiero Unico.

Non ho ben capito chi sarebbero gli "svizzeri" di origine irachena e mediorientale,o Sauro. Parli delle forze dell'ordine e dell'esercito?

Angelo D'Amore said...

la svizzera strizza l'occhio agli europei, specie agli italiani, quando si devono riempire le loro banche di soldi, spesso di dubbia provenienza.

Lo PseudoSauro said...

Per quanto riguarda la milizia, intendo i "nuovi svizzeri". Come ben sai la milizia svizzera e' popolare; il servizio militare e' permanente ed ogni cittadino detiene l'armamento individuale in casa, pronto per una eventuale mobilitazione. Semplicemente, i "nuovi svizzeri" hanno abitudini diverse dai vecchi anche per quanto attiene l'uso delle armi.

Banche: credi che la "finanza internazionale" sia un'invenzione dei "complottisti"? Le banche svizzere sono in realta' "svizzere". Formalmente sono in Svizzera, ma in sostanza corrispondono sempre piu' a soggetti stranieri. Come in tutto il resto del mondo: anche qui.

Sterlina: la succitata "finanza internazionale" (eufemismo per non dire quale sia la sua precisa identita') ha appunto sede in UK. Formalmente e sostanzialmente, questa volta. Chi vuole la moneta unica internazionale (o mondiale) deve necessariamente pareggiare quelle esistenti. Credi che la crisi finanziaria attuale sia stata un incidente?

Patiboli: il sottoscritto, secondo lo spirito illuminista tutt'ora vigente, e' un fautore della pena capitale per questa congrega di traditori internazionali. Preferisci che impiccati ci finiscano loro, oppure che tocchi a te, quando avranno finito il loro lavoro? Non credere che la "democrazia" fara' loro molti scrupoli. del resto e' gia' ben chiaro anche adesso che della "democrazia" se ne strafottono. Si chiama "reciprocita'".

Vanda said...

" Tutto ebbe inizio con la forgiatura dei grandi Anelli. Tre furono dati agli elfi, gli esseri immortali più saggi e leali di tutti. Sette ai re dei nani, grandi minatori e costruttori di città nelle montagne. E nove, nove Anelli furono dati alla razza degli uomini che più di qualunque cosa desiderano il potere. Perché in questi anelli erano sigillati la forza e la volontà di governare tutte le razze. Ma tutti loro furono ingannati, perché venne creato un altro anello. Nella terra di Mordor, tra le fiamme del Monte Fato, Sauron, l'Oscuro Signore, forgiò in segreto un Anello sovrano, per controllare tutti gli altri e in questo anello riversò la sua crudeltà, la sua malvagità e la sua volontà di dominare ogni forma di vita: un Anello per domarli tutti.
Uno a uno i paesi liberi delle Terre di Mezzo caddero sotto il potere dell'Anello, ma alcuni opposero resistenza...."

Profetico! Tutte le nazioni ad una ad una stanno crollando sotto il potere del Globalismo: come nel " Signore degli Anelli" ci sarà un Aragon? Putroppo io non ci credo...se accadrà sarà tra parecchie generazioni e solo dopo una grande distruzione. Cio' e' già scritto in diversi libri sacri del passato. Dall'Armageddon dei Cristiani al Kali Yuga degli Indu eccetera.

Nessie said...

Sì, ma ci sono soldati iracheni nella milizia svizzera? Questa non la sapevo francamente...
Che della democrazia se ne strafottono lo vede chiaramente anche un cieco. Ma soprattutto il "ceco", Sauro. Hai letto le accuse dell'esponente della repubblica ceca Vaclav Klaus a proposito dell'Irlanda?
L'UE ha preteso un miliardo di franchi svizzeri (circa 640 milioni di euro) a fondo perduto per l'ingresso di Bulgaria e Romania e il popolo svizzero, pensando di fare aiuto economico in loco e potersi evitare il problema di ritrovarsi (come noi) la manodopera a quattro franchi da loro, ha votato per il sì.
La Svizzera è cinta d'assedio da parecchio tempo dai Barroso & c. Ma ogni volta che lei dice sì, l'Ue pretende sempre di più, come becchini usurai. Del resto lo sono.

Nessie said...

La saga del Signore degli Anelli è così chiara che non ha neanche bisogno di interpretazioni, cara Vanda.
Ma nelle dispute teologiche circa l'Armageddon io non mi ci addentro, perché è un terreno dove si può dire tutto e il suo contrario.
Laicamente dico solo che per ora l'Armageddon in stile capitano Achab di Moby Dick, lo fanno loro. E per come dice il romanzo di Melville, macchine della nave avanti tutte fino alla distruzione contro il Cetaceo bianco.
Ma se le corna se le spaccassero solo loro, francamente ne sarei contenta. Il guaio è che si gioca (tanto per rimanere alle metafore bibliche) al "muoia Sansone con tutti i Filistei".

Lo PseudoSauro said...

Eh, eh, quel diavolaccio di J. R. Reuel... si e' inventata tutta la storiella per dire e non dire la verita'. Pure D. Icke si e' inventato i "rettiliani" con lo stesso obiettivo. Tanto, con l'acume che c'e' in giro oggi, non lo capira' nessuno.

Alludevo ai mediorientali che diventano "svizzeri", o Saura. Siccome qualcuno tra questi ha usato l'arma di dotazione per regolare fattacci privati, allora e' colpa degli svizzeri senza virgolette. Onde per cui vogliono abolire la milizia, o ridurla al livello degli altri eserciti europei.

Non trovi questa smania di disarmare l'Europa un po' sospetta? Vabbe' che prima hanno lavato per benino cervelli e caratteri, ma non si fidano abbastanza. Man in man qualcuno si facesse l'elettroshock :-) No problem: ci sono mezzi antichi che sono ugualmente efficaci.

Lo PseudoSauro said...

Sansone non era mica scemo... in un colpo solo se li e' levati di torno tutti quanti. O forse un paio sono sfuggiti... vorra' dire che alla prossima volta nel tempio faremo l'appello per assicurarci che ci siano proprio tutti. :-)

Lo PseudoSauro said...

Link al volo:
Un terrorista s'aggira per l'Europa
Leggi che dice Napolitano degli euroscettici e poi dimmi se a gente come questa deve essere consentito il vivere a scrocco e magari il morire di vecchiaia.

Nessie said...

Letto sul nobile Napoletano dal "rosso antico" come blasone. Inteso come aperitivo. Eppure se si guarda bene la barricata di questa "natura morta" è sempre la stessa anche se finge di averla cambiata. Un komunista è sempre un komunista ovunque lo si traghetti. Ieri era contro gli insorti di Budapest del '56 e della Cecoslovacchia del '68 (l'unico sessantotto che non è mai stato festeggiato, chissà come mai) oggi è contro i dissidenti del NWO e della BCE-Ue. Ne avesse mai azzeccata una. E dobbiamo pure pagargli la lauta pensione di vecchiaia di fine mandato...
C'è un gerovital, anzi un Viagra, che fa campare a lungo questi personaggi. E si chiama Potere.

Nessie said...

Sauro, c'è un OT ma mica poi tanto :-) Di là dall'amico Massimo stiamo (o meglio sto) duellando in singolar tenzone sul suo post: http://blacknights1.blogspot.com/2008/12/chi-pagapantalone-come-al-solito.html

Temo che a qualcuno non sia ancora chiaro sulla portata della crisi che stiamo vivendo e su come localizzare l'epidemia. Chissà perché hanno tutti così tanta paura nel voler vedere che viene dagli USA. Tutti parlano di questa crisi, detta "internazionale" come se ce l'avessero mandata i folletti. O i marziani da qualche pianeta.
Il "massimo" degli sforzi poi è quello di credere che sia tutta colpa di Obama l'Abbronzato :-)

Orpheus said...

Certo é stato un bel colpo anche per me, questa notizia, l'ho sempre considerata la mia "ultima spiaggia" nel caso la situazione italiana degenerasse completamente....spero che il referendum rallenti "l'europizzazione"della Svizzera.
Sempre che gli svizzeri abbiamo ben presente cosa significhi realmente aderire a Schengen.
Magari gliela presentano come una grande opportunità economica, nascondendo i lati oscuri della medaglia.
Francamente sono molto pessimista, su tutto, ma mi sento impotente.
Ciao mary

Nessie said...

Tutti ci sentiamo impotenti rispetto a quanto accade, Mary.
Nemmeno due guerre mondiali erano riusciti a scalfire la Svizzera, nemmeno Hitler. E come vedi ci riescono le "forze del Bene". Economico, si intende...
Non ci resta che sperare.

sarcastycon said...

come ho detto più volte
io prego sempre S.Guillotin,non si sa mai che mi ascolti...
ciao
sarc.