15 July 2017

La sinistra resuscita il Babau del vecchio antifascismo




Italia delenda est. Il nostro paese è vittima di una guerra non dichiarata che vuole ridurla a brandelli. E ci sta riuscendo di giorno in giorno. Una classe politica vile e scellerata ha fatto patti nefandi per poter sforare i parametri di Maastricht e ottenere maggior "flessibilità" nei conti, in cambio di immigrati da assumere TUTTI sul proprio territorio. E di che cosa si occupa la sinistra degli abusi per sollevare polveroni? Di inasprire la legge Scelba del 1952 e la legge Mancino del '93, mediante il nuovo ddl Fiano.

Emanuele Fiano, capogruppo del PD, si serve del passato della sua famiglia per non chiudere mai i conti con la storia, e incatenarci alla legge liberticida Mancino,  che ogni tanto viene rispolverata e ulteriormente inasprita e peggiorata,  con varie proposte di estensione (reato di omofobia), cercando ogni pretesto per mettere la museruola a idee scomode. Più ci allontaniamo dal  ventennio  del fascismo (sono passati più di 70 anni) più aumenta la voglia di mordacchia, di memerie imposte,  di polizia del pensiero e museruole varie. E' evidente che tutto ciò è fortemente pretestuoso e che l'obbiettivo principale è quello di creare l'equazione SOVRANISMO = fascismo. Populismo, idem.
E'  chiaro e lampante che a fronte di una nuova temibile dittatura  della quale già scrissi nel post "Il Terzo Mostro Totalitario", è bene far finta che non esista e focalizzare  invece l'attenzione mediatica verso quella lontana, molto lontana nel tempo. Ma la storia non si ripete mai con le stesse modalità e ogni patetico allarme circa il  presunto "ritorno della camicia nera", per farci dimenticare gli EurokomiSSar di Bruxelles non eletti  sotto lo straccio azzurro a 12 stelle, e i suoi sodali non eletti in Patria (il PD) con annessi i disastri che stiamo vivendo, è destinato a naufragare.

Detta legge serve ad un PD in via di frantumazione per ricompattarsi, all'insegna dell'abbattimento del Nemico comune, insieme alla scellerata proposta dello ius soli  da far passare ad ogni costo, mettendo la fiducia, nonché del femminicidio.

E sono due i segnali. Il primo è che dalla galassia animata da Giuliano Pisapia, dal sindaco di Milano Giuseppe Sala e soprattutto dall'area ora occupata daMpd (Bersani, Speranza e D'Alema) si erge un coro che perfettamente si armonizza con il refrain di Renzi e Fiano («La nostra legge non è liberticida. Liberticida era il fascismo. Almeno la Storia!»). A farsi trascinatore di questa ritrovata unità a sinistra è proprio sindaco milanese. «Se la proposta di Fiano - spiega Sala - è quella di ammodernare una legge che risale al 1952 io sarò con lui».
da Antifascismo, un depistaggio per ricompattare la sinistra (il Giornale).

Capirai che gran trovata quella di rinverdire una  veccchia legge nata nel dopoguerra, sulla scia della caduta del ventennio e delle macerie della II Guerra mondiale!

Il nuovo assist per  continuare a fare i Gendarmi della Memoria, è stato offerto dall'episodio del bagnino di Chioggia  Gianni Scarpa, personaggio folcloristico con la bandana che ha messo cartelli politicamente scorretti per la spiaggia in quella che viene chiamata la "spiaggia fascista". Uhh! Ecco che le anime belle alla Boldrini si sono stracciate le vesti affinché venisse perseguito per  "apologia di fascismo". Ora Salvini si è offerto di prestargli assistenza legale, dopo che la Digos è venuta a fargli visita.
Laura Boldrini - manco a dirlo - si è fatta promotrice di una proposta  di radere al suolo tutti gli edifici fascisti e i simboli architettonici del Ventennio. Una mossa che ricorda la distruzione dei bellissimi Budda della Valle del Bamiyan in Afghanistan, da parte dei Talebani.

"Nella vanità di questa donna c' è un disprezzo così profondo per la cultura e per la civiltà italiana che ogni spirito libero dovrebbe considerare con preoccupazione", sostiene Sgarbi. Come dargli torto?

Sempre sullo stesso argomento delle "vestigia fasciste", segnalo  quest'ottimo articolo di Rino Cammilleri.  (Ma colonie marittime di creazione fascista ce ne sono dappertutto, anche in Toscana, dove una intera città venne appositamente fondata, Tirrenia. Quella di portare d’estate i figli dei dipendenti pubblici in colonia fu un’abitudine che rimase anche nella Repubblica, a memoria di chi scrive (che vi prese parte da bambino) per tutti gli anni cinquanta).

Insorge contro il ddl Fiano perfino Grillo e i 5 stelle: Il loro nuovo schema mediatico è il fascismo a intermittenza. Quando i partiti e i media che gli strisciano attorno non sanno più come contrastare una posizione di buon senso del MoVimento 5 Stelle gridano al fascismo. Fino a qualche settimana fa, infatti, il MoVimento era fascista perché voleva accendere i fari sul comportamento delle Ong nel mar Mediterraneo.

Certamente rozza e primitiva la versione di Grillo, ma in fondo non sfugge nemmeno a lui il fatto che sotto la voce pretestuosa di "fascismo", ci fanno passare ogni forma di dissenso e di protesta contro la loro stessa arroganza e protervia.

Non si può prendere a randellate il proprio popolo ogni giorno che passa, per poi organizzare trappole legali, ma micidiali con le quali incatenarlo. Non si possono resuscitare i fantasmi del passato per impedirne la crescita e renderlo eternamente bambino!
Sono tagliole destinate a ritorcersi contro chi le architetta.

43 comments:

Massimo said...

Con simili leggi diventiamo tutti anarchici. E' lo stesso terrorismo verbale (e giudiziario) che hanno usato contro Berlusconi attribuendogli una infinità di disegni perversi, mai realizzati e probabilmente neppure pensati. Il tutto con una copertura mediatica uniforme e totalizzante che non lascia spazio ad informazioni alternative anche se qualcosa filtra. Come la reazione di Salvini (e qualche risultato elettorale a macchia di leopardo nelle ultime elezioni amministrative) che ci dice come ci sia una luce in fondo al tunnel per mandare in pensione i Fiano e le Boldrine di ogni ordine e grado. Basta scegliere il partito giusto quando si voterà.

Nessie said...

Massimo, sei ottimista e mi auguro che le cose vadano così. Ma al punto in cui siamo prevedo uche le vie istituzionali nob bastino nemmeno più.

Anonymous said...

In realtà, anche a sinistra, si sta facendo strada il pensiero che il disastro di oggi facesse già parte del pacchetto imposto nel dopoguerra. I miti che prima erano inoffensivi si incarnano con la globalizzazione: l'anti-razzismo prima di tutto, ma anche il rifiuto della guerra e tutti gli accessori di un armamentario che in una società relativamente coesa in tempo di pace, ci si poteva permettere senza che cambiasse poi molto. Oggi, di fronte ad una nuova pauperizzazione, una vera e propria invasione e un aggressione armata di entità straniere che scorrazzano più o meno liberamente per il continente europeo, si sospetta che, forse, le grandi e pacifiche unioni di nazioni avessero proprio questo per scopo. Pertanto, non si tratta solo di questioni antiche tenute insieme con lo spago per mantenere l'egemonia di una classe dirigente sempre più esigua, ma di una riflessione più sostanziale: davvero i fascisti che parlavano di complotti demo-pluto-giudaici-massonici, avevano ragione ? Per parte mia mi sono già convinto che fosse così, quindi ho già saltato il fosso. Di Mussolini all'orizzonte non se ne vede, ma sicuramente in un momento come quello odierno, pochissimi li vorrebbero appendere per i piedi ad un distributore di benzina. Il rivitalizzare l'Antifascismo serve quindi a mettere in sicurezza le élites e a continuare il processo di devastazione dell'Italia. Questo ormai lo si è capito. Come si è capito che non c'è una sola organizzazione politica di cittadini che si riferisca pur vagamente ai vecchi ideali della sinistra che si opponga all'attuale disastro. Ci sono solo i fascisti e la loro variante moderata a farlo. Più chiaro di così...

IL SAURO

Eleonora said...

Ecco chi sono i fascisti, sono proprio loro, quelli del partito "DEMOCRATICO". Non ti allinei? Carcere. Insomma, sono banalità, però... problemi di povertà, mancanza di lavoro, terremotati lasciati allo sbando, italiani che scappano dalla propria terra e loro pensano alla legge antifascista (perchè non anche una anticomunista?), allo ius soli e ai matrimoni gay. Fiano poi, basta guardarlo in faccia. Lo sguardo da pesce lesso e gli atteggiamenti imbecilli.

Anonymous said...

comunque i " neri squadristi " li stanno facendo già arrivare LORO a botte di 7000/giorno :-)

Quindi è certo che il LORO fascismo verrà, anzi avanza sempre più ad ogni LORO legge "antifascista" e riderei parecchio se poi tutto il loro armamentario "antifa" gli facesse "backfire" come strumento utile al "fascismo" di "qualcunaltro" (*).
ws
(*) mi viene l' esempio dell' attuale costituzione russa , antiparlamentarista e autoritaria, messa su da eltsin nel nome del "libbberismo" per proteggere il dominio degli oligarchi , ma che poi è venuta perfettamente utile ai "putiniani" :-)

Jacopo Foscari said...

In effetti noto il fascismo risorgere. Alle ultime elezioni Casa Pound e Forza Nuova, sommate, hanno preso addirittura lo 0,4% dei voti, urge correre ai ripari!

Davvero ridicoli a continuare col "babau" del "fassismo" quando la buonanima e la sua ideologia sono morti e sepolti da 72 anni. Ennesimo provvedimento liberticida che ha in realtà lo scopo di mettere il bavaglio a chiunque dissenta su immigrazione ed europa. Anche qui, prepararsi ai banchetti e preparare gli azzecagarbugli per il ricorso alla corte costituzionale, dato che la legge in questione puzza di incostituzionalità lontano un miglio

Vanda S. said...

Rimpastano le vecchie, stantie storie che oramai risalgono a 75 anni fa!
Fra un po' s'incazzeranno anche con Annibale! Intanto sembra che le ultime scoperte storico/archeologiche affermino che Nerone non sia colpevole di piromania!
Si riscrive tutto! Si ri-editano libri, film, documentari eccetera. La macchina del Grande Fratello del 1984 di Orwell lavora instancabilmente!
In tutto questo, i popoli-bue occidentali aspettano non so cosa per combattere questo abominio!

Vanda S. said...

@Massimo: "Basta scegliere il partito giusto quando si voterà."
Ma perché', esiste ancora un partito giusto????!!!!

Nessie said...

Scusate se siete rimasti a lungo in moderazione ma rientro adesso da un viaggio. Mangio un boccone e dopo vi rispondo.

Nessie said...

Vabbé un Sauro che salta il fosso, in luogo di essere già fossile o fossilizzato :-).

------------------------------------------------

Ma è evidente Eleonora che chi ha voluto questo disastro con tutto quello che ne consegue e che hai citato, non voglia essere criticato e che il libero esercizio della critica venga demonizzato con leggi liberticide create ad hoc.

Nessie said...

Caro Jacopo, abbiamo visto come gli organismi della magistratura e la stessa Consulta siano incapaci di far saltare il tavolo, ma siano invece parte del problema. Credo che sia venuto il momento di ribellioni molto dure. Poi se qualche anima ci aiuterà anche all'interno delle istituzioni, tanto di guadagnato. Ma di fronte a soprusi così indegni e odiosi, affidarsi solo ai banchetti e alle raccolte di firme per l'ennesimo referendum che verrà puntualmente disatteso, è troppo poco e non c'è più tempo.

Nessie said...

Vanda, i popoli bovini e ovini (tutti senza esclusione di colpi) sono stati completamente detesteronizzati. E' questo il problema dei problemi. E Jean Raspail nel suo libro "IL campo dei santi" (che tu hai letto), lo spiega con dovizia di esempi.

Nessie said...

ws, riderei anch'io dell'effetto backfire se solo si realizzasse.

Jacopo Foscari said...

Per carità, non ho fiducia nelle toghe e pure sui referendum cestinati ti do ragione, ma se ci sono mezzi legali per quantomeno dar loro fastidio, tanto vale usarli, no?

Comunque tutta questa faccenda mi ricorda il vecchio detto di Ennio Flaiano, che in Italia i fascisti si dividono in due categorie: i fascisti e gli antifascisti

Nessie said...

Come Sciascia quando parlò della Mafia dell'antimafia, pensando a Leoluca Orlando.

Anonymous said...

Intanto un articolo su chi comanda il mondo e a chi e a cosa serve l'eterno ricatto di antisemitismo e antifascismo:

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-yoram_gutgeld_il_deputato_del_pd_con_tre_passaporti_e_lintreccio_con_unipol_sulla_riforma_assicurazioni_del_2014/82_20865/

Z

Nessie said...

Si era capito. POsto questa interessante intervista di Marcello Pera contro il papato di Bergoglio, che è OT ma che alla fin fine c'entra pur sempre:


http://formiche.net/blog/2017/07/10/il-vangelo-non-centra-il-papa-fa-politica-parola-di-marcello-pera/

Anonymous said...

Dittatura orwelliana conclamata e ben più evoluta, subdola, perfezionata delle precedenti che non di rado batte in efferatezza e di certo in ipocrisia. Questo del loro "antifascismo" che è identico al loro "fascismo" è solo un altro degli innumerevoli atti volti a imporre con le manette il pensiero unico, cioè a violare libertà di opinione e diritti civili. Pensarla diversamente da Loro in materia di omo, gender, diritto alla vita, immigrazionismo, sovversione globale, su qualsiasi argomento insomma sta portando alla galera. Più prendono potere i signori del dominio globale e i loro tirapiedi locali più fioccano repressioni e violazioni dei diritti civili, politici e umani. Da noi e in ogni Paese del "Mondo libero" (ah! ah! ah!). Questa è la Loro "democrazia", la Loro "libertà".
Purtroppo sembra che l'opposizione sia ben poco consapevole di questo e invece di puntare su questo punto che condiziona tutto il resto si presta a giocare una partita truccata fin dalle fondamenta come se nulla fosse.
Purtroppo, come già detto altre volte, possiamo fare la nostra parte ma senza qualche fattore straordinario non vedo come poterli sconfiggere.
Scarth

Jacopo Foscari said...

Poi comunque non dite alla Boldrini "partigiana" per quale ragione "Il Migliore" ai tempi fermò le epurazioni, ovvero non ditele che se Palmiro avesse fatto epurazioni sul serio, avrebbe dovuto partire proprio dal suo partito e in particolare dalla sua camera da letto. Insomma, se "Il Migliore" avesse davvero voluto liberare l'Italia dal "fassismo" avrebbe dovuto fare una purga nel suo partito da far invidia a quelle di Baffone

Nessie said...

Ovviamente l'incarico di inasprire e peggiorare quello che è già considerato di suo un "obbrobrio giuridico" (la Legge Mancino) è stato dato a un parlamentare Pd di identità ebraica. Così se lo si critica eccoti effibbiare subito la fatwa di "antisemita".

Intanto a Civitavecchia i cittadini sono sul piede di guerra e hanno fatto quadrato intorno al loro sindaco che non vuole sbarchi. A questo punto, L. Mancino o non Mancino dovranno prendeere atto che gli italiani vogliono che l'Italia resti a loro e non agli invasori.
Ho sentito che stasera Salvini giungerà a Civitavecchia.

Anonymous said...

interessante intervista di Marcello Pera

Quel ma-son "pera" che stava in Fogna Italia ? Non fatevi mai fregare dalla tardiva "resipiscenza" chi " non sta più a tavola". RICORDATEVI di RICORDARE , altrimenti sconfitta sicura.
ws

Nessie said...

Scusa sai, ma io riporto anche le interviste di Jack lo Squartatore, se è il caso e se dice una verità sacrosanta che può tirar acqua al mio mulino. Non sono mica una compagnuccia che vive solo di etichette?!
So chi è Pera il massone e ne conosco l'ambiguità, ma quel che asserisce sul Concilio VATICANO II è verissimo. Punto. Tranquillo, che non voterò mai Farsa Italia. Pera, Mela o Banana che sia.

Nausicaa said...

Gentiloni si prende una proroga sullo ius soli. Sapeva di rischiare. E' solo una sospensiva, ma c'è tempo per preparare il contrattacco.

Alessandra said...

Ciao Nessie!
Archiviato l'Uomo Nero per motivi di antirazzismo, ecco la Camicia Nera. :-)
Sarebbe stato più preoccupante se il signor Scarpa avesse tappezzato il suo stabilimento di immagini della Boldracca corredate dalle sue dichiarazioni più significative, come ad esempio: "Mai ricetta più sbagliata di quella di chi dice che bisogna prima pensare ai nostri concittadini" oppure "I migranti sono l'avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà uno stile di vita molto diffuso per tutti noi" o ancora - questa in verità è una panzana raccontata un po' da tutti quelli della sua risma - "i migranti ci pagano le pensioni".

Altro spauracchio in via di sdoganamento è "l'antisionismo", ossia "la versione aggiornata dell'antisemitismo", parola di Micron.
Ciò non mi impedisce di esternare la mia opinione sulla leggina Fiano, efficacemente riassunta da questo brevissimo video.

https://m.youtube.com/watch?v=BjPQalwYDcw

Nessie said...

Ciao Ale, stamattina vado di fretta e il video lo rimando al dopo.
L'equazione antisionismo = antisemitismo, l'aveva già coniata Napolitano quand'era presidente in carica. Non si possono criticare le politiche di Israele sennò scatta la fatwa. Con ogni evidenza gli unici santi subito sono rimasti solo loro.

Nessie said...

Nausicaa, pare che Renzi, con una fava volesse pigliare i due classici piccioni: ius soli e accelerare la caduta di Gentiloni. Non avrei mai pensato che con quella da fesso lesso, Gentiloni non ci cascasse.

Giano said...

Totalmente d'accordo; come sempre. Ciò che continua a lasciarmi stupito è la quasi totale assenza di una opposizione che reagisca in maniera forte, chiara e concreta. In altri tempi questi traditori al governo li avrebbero cacciati con i forconi. Ora, al massimo sentiamo qualche timida protesta nei salotti televisivi. O forse sono io che pretendo troppo, dimenticando che siamo in Italia.

Giano said...

Il link all'articolo del Giornale "Antifascismo, depistaggio..." non funziona, c'è qualche errore. Il link corretto dovrebbe essere questo:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/antifascismo-depistaggio-ricompattare-sinistra-1419006.html

Buona giornata.

Nessie said...

Hai ragione, Giano. Ho risistemo il link. Anch'io trovo che il PD per gli sfracelli che produce dovrebbe non avere più alcun consenso, e trovo comunque numeroso il suo zoccolo duro, nonostante sia in sistematica decrescita.

Nessie said...

PS: visto la sintesi del tuo video Alessandra :-). E' così come dicono.

Nessie said...

Scusa Jacopo, vedo adesso il tuo commento sul Migliore (nel senso di Togliatti) ed è successo la stessa storia di Alessandra: è finito nel cestino dello spamming. Ora ho provveduto a riabilitarlo. Lo trovi alle 11, 59 am.

Nessie said...

PS: Pienamente d'accordo che nel vecchio PCI c'erano parecchi ex repubblichini.

Anonymous said...

By the way Nessi, pare che il bagnino di Chioggia faccia affari d'oro. Tutti fanno quadrato intorno a lui e la sua spiaggia registra il tutto esaurito:

http://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/la-spiaggia-fascista-di-chioggia-fa-il-tutto-esaurito-assalto-a-punta-canna-69703/

Z

Nessie said...

Mi fa molto piacere :-)

Jacopo Foscari said...

Può essere che i messaggi troppo lunghi vengano cestinati, comunque non c'è problema. Sento degli affaroni del bagnino di Chioggia, e ti dirò, quasi quasi forse una capatina ce la faccio pure io ;)

Nessie said...

Succede sai quando? Quando ci sono messaggi che vengono inviati da più blogger, più o meno nello stesso tempo. Allora fatalmente qualcuno sparisce nei cestini.

Ecco bravo, vai a Chioggia e facci un bel reportage! :-). Mi sa che li creano questi i pidioti, questo genere di eroi...balneari.

Alessandra said...

Poi Mirko Setaro (quello in giacca e cravatta) visto da dietro, un po' ricorda proprio Fiano! :-)

OT: Buona notizia sul piccolo Charlie: il parlamento statunitense ha concesso la residenza permanente negli USA al bimbo e ai suoi genitori, dove riceverà le cure sperimentali, anche se pare esserci ancora qualche intoppo in vista. Spero si superino anche questi ostacoli.

http://www.corriere.it/esteri/17_luglio_19/charlie-gard-congresso-stati-uniti-concede-cittadinanza-1714804c-6c6c-11e7-adf5-09dddc53fe2d.shtml?refresh_ce-cp

Nessie said...

Grazie Alessandra, avevo sentito anch'io, ed è una notizia incoraggiante. Intanto però sono riusciti ugualmente nel loro scopo di aprire la famosa finestra di Overton e questo non va dimenticato.

Nessie said...

PS: Intanto posto qui il nuovo delirio della Boldrinovna sul parco Mussolini:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/boldrini-guerra-dei-nomi-cancellato-parco-mussolini-1422363.html

Anonymous said...

Per fortuna che c'è la Boldrini che ci porta un pò di buonumore.
In Romagna c'è un intero paesino che si chiama Mussolini almeno da due o trecento anni, se non di più. Semplicemente perchè vi tessevano la mussola. Come minimo saranno tutti discesi nei ricoveri antiaerei in attesa dello stuka presidenziale. A Genova hanno intitolato una piazza a Carlo Giuliani, quello del carabiniere e dell'estintore... e sono sempre gli amici del kamikaze istituzionale. Non solo hanno ammazzato l'Antifascismo, il che sarebbe anche ora, ma questi deficienti stanno facendo tanti disastri che continuano a crescere i fan del Ventennio. Come trasformare una carica istituzionale pressochè inutile in un impareggiabile strumento per distruggere la democrazia fino dal vertice. In fin dei conti, quello che l'ha piazzata dove sta doveva essere un finissimo stratega.

IL SAURO

Nessie said...

Purtroppo è così. Abbiamo la presidenta più ignorante e incolta della storia della nostra sgangherata repubblica. Perché la verità è che la storia non la si può cancellare: nel bene e nel male.

Alessandra said...

Nessie, dal mio ultimo commento non ho copiaincollato questo pezzo, riferito alla tua frase:
Con ogni evidenza gli unici santi subito sono rimasti solo loro

Una delle ultime dimostrazioni è la santificazione istituzionale e mediatica di Simone Veil, la ministra che legalizzò l'aborto in Francia e che favoriva il traffico d'organi tra Francia e Israele.
Questo articolo smonta questa figura a dovere.

http://www.linterferenza.info/esteri/si-puo-criticare-simone-veil/

Nessie said...

Grazie, mi ero limitata a leggere l'articolo di Blondet sull'accordo.