29 May 2014

Pravettoni e il Renzusconi



Dove non arriva la politica e il giornalismo (quasi sempre prezzolato), sovente ci arriva la Satira. Questo è Carcarlo Pravettoni, che rappresenta  il personaggio dell'industrialotto  becero e senza scrupoli interpretato dal comico Paolo Hendel.
Ierisera a La Gabbia su La7, Pravettoni ne ha detta una semiseria: Matteo Renzi ha preso non il 40% come si dichiara ufficialmente ma addirittura il 56%.
Oltre il 15% gliel'ha portato Forza Italia, detta ormai Farsa Italia.
Pravettoni sulla scrivania  ha due foto  di culto dei suoi due idoli: a destra Berlusconi e a sinistra Renzi. Idoli inseparabili.
La morale è chiara: più si vota per Berlusconi (ormai bollito e in declino) più avremo Renzi. Più si vota per Renzi, più  gli Italiani  (anche  i piddioti) offriranno una flebo a Berlusconi. I due inoltre, legati dal patto del Nazareno, faranno alleanza  nel caso in cui il M5S dovesse alzare la testa. Berlusconi ha già ipocritamente pronto un bel CLN anti-Grillo.
Grillo non mi piace per varie ragioni già comparse nei commenti di numerosi miei post, la prima della quale è che non rappresenta una vera opposizione all'Euro e all'Eurozona.  Inoltre una "democrazia" scaturita dalla rete, non può che essere una pericolosa webcrazia su modello Grande Fratello: della serie,  la rete ti vede, ti comanda.
Ma gli altri due non possono rappresentare un'alternativa per questo paese. Renzi, sostenuto da una cordata di poteri forti nazionali e internazionali ha ancora un po' di cartucce da sparare (purtroppo!). Ma per Berlusconi è venuto il tempo di sparire dalla ribalta politica. Se tutto quel che sa fare è offrire una stampella a Renzi e al suo governo nato abusivo, per "scrivere insieme le riforme" (sua dichiarazione fatta l'indomani della bruciante  sconfitta di FI) o sedersi accanto al PPE con la Kulona e cercare di ricucire con gli alfaniani,  allora a Cesano Boscone tra i vecchi alzheimeriani ci può  andare lui.  E rimanerci ab aeterno. Ecco, in proposito due pareri   di amici, che condivido :

Vanda : Il mio pensiero continua ad essere che il MAGGIOR RESPONSABILE del risultato di queste elezioni e' BERLUSCONI!
Se questo vecchio rincoglionito, mitomane avesse abbandonato la scena politica un bel po' di anni fa, oggi la destra avrebbe trovato il giusto spazio nello scenario politico nazionale e forse anche un leader per dare una giusta e corretta identificazione al partito.
Invece questo porco e idiota si e' reso complice delle sciarade di Re Giorgio e della sua corte di servi della EU!
Io non me la prendo con il PD e i suoi elettori, che alla fine sono sempre gli stessi, ma con BERLUSCONI che per la seconda volta dopo quel traditore di Fini, ha distrutto la destra e le speranze di una rinascita dell'Italia.

Silvio : Detesto la volgarità ma questa volta non posso farne a meno e urlo: ”Berlusconi, fuori dai coglioni!!! .

Pur di salvare il culo dalla galera (ma non ce la farà: altri processi ed altre sentenze sono in arrivo) e la proprietà delle sue aziende (ma non ce la farà: i pirañas le hanno già “puntate”) ha costruito il suo ultimo capolavoro di viscida e schifosa doppiezza, ridando vita al morente mostro PiDiota, ingannando milioni di elettori che avevano creduto in lui e bloccando la nascita di ogni seria alternativa identitaria.
Renzi e Verdini fratelli di grembiulini. Denis Verdini è uomo di punta dello scandalo MpS




104 comments:

Massimo said...

Non posso che ripetermi. Per quanti errori faccia Berlusconi, lui è dei nostri. Gli attacchi la verve polemica deve essere indirizzata a sinistra, dove stanno i veri nemici, contro Renzi. Gutta cavat lapidem. Una regola aurea, non scritta e mai detta di quando ero ragazzino, era che non si criticavano i nostri. Magari tra le quattro mura del partito o in un congresso oscurato dalla stampa ci si poteva menare, ma quando si esce all'esterno il nemico è e resta sempre uno e uno solo: la sinistra e il suo leader pro tempore.

Nessie said...

E io non posso che stra-ripetermi e arci-ripetermi per quelli che come te, hanno occhi ma non vedono, hanno orecchie, ma non sentono, hanno cervello ma non vogliono ragionare:

1) Berlusconi ha fatto carne di PORCO dei voti e della fiducia dei suoi elettori

2) siederà nel partito Ue dei suoi carnefici e degli autori delle politiche di austerità, il PPE

3)ha sostenuto ben tre (3) governi abusivi di rapina fiscale e usuraia

4) ha preteso che Napolitano rimanesse in sella per il secondo mandato andandolo a pregare col cappello in mano

5) ha già fatto capire insieme a quell'altro idiota di Gasparri che risosterrà Renzi per scrivee insieme le "RIFORME" (cioè nuovi espropri).

6) è andato a votare solo due dei 5 referendum della Lega:

quello delle troie da rinchiudere nei bordelli (evidentemente è interessato) e quello contro la legge Fornero. Omertà silente e mafiosa sul reato di clandestinità, sulla legge Kyenge e in particolare sulla Legge Mancino, un obbrobriogiuridico sui reati d'opinione.

Per favore Massimo, d'ora in poi, parla per te: per me e per molti di noi, ormai Berlusconi non è da almeno tre anni, "dei nostri"!!!

SI può ERRARE, non si deve aberrare!

johnny doe said...

In pratica è la verità.....han preso il 56%.....
Non solo,ma in Europa FI va con la Merkel,con quella che ha fatto fuori questo vecchio ormai rimbambito...!
Quale miglior occasione per aderire ai gruppi anti euro...ancora una volta senza coraggio....o meglio,ricattabile...e allora si ritiri con Dudù e la Pascale e lasci il campo a che vuol rimettere insieme i cocci di quattro destre....altra situazione paradossale.

Così come in Europa io auspico un gruppo ANTI unico...nonostante le differenze,ma con un obiettivo comune.Non vedo che c'entrino certe critiche di Farage alla Le Pen e tante altre divisioni,quando l'obiettivo é comune.
Naturalmente le balle imperano sulla stampaglia di regime: Orban dove lo mettono? o considerano anti solo Jobbik? Per non parlare del vergognoso articolo di Repubblica su Le Pen...
Ma la più bella e comica ,l'ho letta sul Secolo xix (che dev'essersi fermato lì...),uno dei più miserabili fogli di regime di tutta la cricca di pennivendoli venduti.Titola. "Renzi strapazza i leaders europei...!"
Incredibile dove non arriva il senso del ridicolo..! titoli dello stesso tenore a suo tempo su Monti e Letta...poi scaricati allegramente.

Intanto il parlamento nomina una commissione d'inchiesta sul caso Moro.A quando Giulio Cesare...? (non è mia...)
Chiedo asilo politico in Francia....

Nessie said...

Purtroppo anche da quelle parti dove vorresti chiedere asilo, impazza l'idiozia e hanno iniziato già a fare una marcia di sinistronzi. Stavolta è andata male perché pare non fossero più di 500.
E comunque se hai letto i commenti del precedente post su Farage, avrai anche letto presso chi è a libro paga, per venirsene fuori con 'sta menata logora dell'"antisemitismo".

Quanto a Dudù-Berlusca. che stia a Cesano Boscone con gli alzeimeheriani e non rompa più!

Nessie said...

Curioso poi che ci voglia un comico come Hendel a constatare la faccenda del Renzusconi al 56%.
Sono furiosa!

johnny doe said...

Sempre meno comunque che da noi...non c'è paragone....e poi il mio primo amore è francese...! ah ah! Russia e Islanda...troppo freddo...!
Sai,qua a stare a sentir tutte le voci,non ne veniamo più fuori....Mi riferisco a Farage...io guardo quello che ha detto in passato e quello che farà in futuro...si capirà da lì di chi è a libro paga.

@per Silvio

saresti così gentile da farmi una lista in dettaglio dei 243 seggi antieuro che hai calcolato?
Thanks in advance...

Nessie said...

Johnny, anche il mio :-).

su Farage: temo che con la "base" comunistoide e sudista che ha Grillo, non sarà in grado di trovare manco un punto di convergenza con l'Inglese .

Se continua a tenersi come testimonial Dario Fo, la sfiga è dietro l'angolo.

johnny doe said...

può essere che la sconfitta,più su le aspettative deliranti che sui risultati elettorali,serva da lezione al m5s....nel senso di uscire definitivamente da certe ambiguità tattiche e di liberarsi di ceri personaggi.Faccio una considerazione puramente strumentale...in pratica è l'unica opposizione di una certa consistenza.Si vedrà se capiranno,oppure no...

Eh eh...ricordi comuni....non posso sentire la canzone "Que reste-t-il de nos amours..." senza che non mi venga in mente quella splendida ragazza.E' proprio vero "..Que reste-t-il de ces beaux jours ,une photo, vieille photo
De ma jeunesse...."

Scusate...

Nessie said...

Digressione per digressione, io invece avevo questa qua, dal titolo "La plus belle pour aller danser", indossando un vestitino simile.
La canzone è di Aznavour interpretata da Sylvie Vartan.

https://www.youtube.com/watch?v=mAMPPdBsnt4

Anonymous said...

Purtroppo ormai Massimo mi ricorda quei prigionieri che diventano vittime della Sindrome di Stoccolma,e addirittura solidarizzano con i propri carcerieri.

I traditori non son più dei nostri,anzi son molto peggio del nemico.Per loro non ci può essere che un destino.
Teofilus

Eleonora said...

Scavalco il post e, chiedo venia e vado un tantino ot, ma, avete sentito oggi quella faccia di maiale di van rompuy? Ha detto che da ora in poi, bisogna tutelare anche i lavoratori, chi non ha un diploma o laurea e chi non parla le lingue e non tutelare soltanto gli AFFARISTI. Ci rendiamo conto? Non che non sapessimo...

Nessie said...

Diciamo l'ultimo giapponese. O di quelli che quando durante la II GM erano alla fame e in mezzo alle macerie, dicevano che c'era "l'arma segreta di Adolfo" a riscattare il tutto :-)

Nessie said...

Il commento precedente era per Teofilus.

Ele, dire che Van Rompi sia una lurida faccia di tolla, è dir poco.

Anonymous said...

"Inoltre una "democrazia" scaturita dalla rete, non può che essere una pericolosa webcrazia su modello Grande Fratello: della serie, la rete ti vede, ti comanda."

Trallaltro queste cose, se qualcuno di voi riesce a rintracciare dei suoi vecchi spettacoli su youtube, può notare che era lo stesso pesciaio di Genova a dirle, certo prima che si mettesse a far proseliti lui stesso su internet tramite il suo blog...

Fedele Lettore

Aldo said...

Johnny, citando non so chi: "De ma jeunesse"

Mi spieghi, Johnny, che c'entra la maionese ora?

Nessie said...

Fedele lettore, ecco il video che cercavi: Grillo che distrugge in diretta sul palco un computer e con esso Bill Gates contro cui ha lanciato una delle sue invettive:

https://www.youtube.com/watch?v=4jdHN4edCqA

che dire? Un pagliaccio voltagabbana. E' bastato un Casaleggio e il suo filnmato su "Gaia" per cambiare bussola.

johnny doe said...

#Aldo

fammi un disegno perchè la maionese non l'ho capita....

Nessie said...

Non l'ho capita manco io, ce la spieghi Aldo?

SILVIO said...

Johnny Doe (6:46 pm) mi chiede :«Saresti così gentile da farmi una lista in dettaglio dei 243 seggi antieuro che hai calcolato? Thanks in advance...»
----------
Chiarisco volentieri, Johnny,facendo una premessa.

Dopo essermi accorto che i tabulati ufficiali – segmentati per Gruppi politici e da me prima pubblicati - non erano esaustivi in senso “pro-UE” ed “anti-UE”, mi sono affidato a Bruno Waterfield e Mark Oliver, due noti specialisti del settore che lavorano per “The Telegraph”.
Essi non hanno deluso le mie aspettative, dandomi “la dritta” che cercavo.

Per non dilungarmi ed affinché tu possa verificare con tutta calma, ti fornisco il link della mappa da loro pubblicata, contenente le discriminanti utilizzate:
http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/eu/10859329/EU-elections-an-earthquake.html


Come potrai verificare, i “pro-UE”sono scesi dal 79,90% del 2009 al 67,64% del 2014.
Gli “anti-UE” invece sono saliti invece dal 20,10% del 2009 al 32,36% del 2014.
Preciso che il range “pro-UE” è molto più nebuloso rispetto al passato, posto che il rigetto verso l'UE prepotente, invasiva, tecnocratica e tirannica ha contagiato anche i Gruppi politici tradizionalmente ligi ai precetti di Monnet/Rothschild.

L'esempio di Van Rompuy che fa ammenda degli orrori del passato (esempio giustamente segnalato da Nessie) ne è una riprova.
Ma ce ne sono tante altre che però ometto, tranne la seguente.

Moshe Kantor - presidente del “Congresso Ebraico Europeo” (lobby UE che rappresenta 2,5 milioni di ebrei europei ma che conta a Bruxelles, Strasburgo e Francoforte in misura inversamente proporzionale alla pochezza degli individui rappresentati) ha suonato la sveglia titolando allarmato :
” Europa in rivolta ”

Embeh? - (dico io) - Qualcosa in contrario ? Questo è niente! IL bello dovrà ancora arrivare!
Più in là tratterò l'argomento in dettaglio.

Nessie said...

Per l'esattezza è Eleonora che nel commento delle 8, 21 pm è venuta a segnalarci la dichiarazione di quell'alieno di Van Rompuy. Io mi sono limitata a commentarla.

SILVIO said...

Hai ragione, Nessie.
Grazie, Eleonora!

Anonymous said...

Ho firmato per tutti i referendum.
I referendum della Lega sono 6 e credo che FI inviti a votare quello sul'immigrazione clandestina e contro la legge Fornero.

Stella

SILVIO said...

Berlusconi ”uno dei nostri”, eh?
Per cortesia, Massimo, evita di farmi incazzare.
La volgarità non è il mio forte e spesso è un boomerang che si ritorce contro chi ne fa uso.

Berlusconi sarebbe stato ”uno dei nostri” se non avesse firmato e fatto firmare – alla chetichella e quando gli italiani erano al mare – il trattato di Lisbona, in totale complicità coi politici PiDioti e con altre rinnegate marionette.

Ovvero, lo sarebbe ugualmente stato se l'avesse firmato con la clausola “opt-out” (= me ne vado quando mi pare se vedo che le cose vanno a finir male per me) come hanno fatto i marpioni britannici.

E invece ha contribuito intenzionalmente ad immergerci nella “merda” più totale, incatenati a palle di piombo come Six Pack 1, Six Pack 2, Fiscal Compact, Two Pack.
A breve dovrebbe seguire il colpo mortale decisivo col varo di feroci e drastiche riforme strutturali nonché di "ERF",“TISA” e “TTIP”.

In poche parole: potremmo rimanere senza patria, senza casa, senza lavoro, senza famiglia, senza futuro, senza difesa, diritti e dignità alla stessa stregua di ogni derelitto costretto a vivere sotto i ponti.

Come se non bastasse,Berlusconi ha dato il via al nostro avvelenamento dal cielo (che prosegue tuttora) firmando – a mezzo dell'allora ministro Antonio Martino - un accordo segreto col suo amico Bush, quando questi era presidente USA.

L'ha rivelato Domenico Scilipoti, senatore di Forza Italia.
A causa di ciò,gli effetti sulla nostra salute potrebbero nel tempo rivelarsi terrificanti (e non sto esagerando).
Ma qui interrompo la narrazione, dichiarandomi pronto a documentarvi in dettaglio se ciò mi venisse richiesto.

“Uno dei nostri” ?
Pfui!
Lo è forse una creatura delle tenebre?

Nessie said...

Hai ragione Stella: i referendum sono sei, perché il sesto è stato aggiunto dopo ed è quello che chiede di reintrodurre il reato di clandestinità:

http://www.lastampa.it/2014/05/30/italia/politica/dalla-prostituzione-alla-legge-mancino-ecco-i-referendum-proposti-dalla-lega-vlUPXOI7FUgXgCGUXFbz9N/pagina.html

Forza Italia ne ha firmati solo due: quello del reato di clandestinità, e quello della Legge Fornero. Perciò correggo la mia precedente versione dei fatti sulle prostitute.

In ogni caso non cambio idea né sul Berlusca né su FI , dato che mancano all'appello i referendum coi quesiti più qualificati e qualificanti.

Nessie said...

Inutile aggiungere che quoto gli ulteriori chiarimenti di Silvio, su tutto il male che ha concorso a fare Berlusconi svendondoci la pelle per mettersi in salvo lui, che vanno ad aumentare il "pacchetto" dei 6 punti da me già denunciati nell'intervento di ieri.

Nessie said...

Da ultimo, ecco un altro grosso e fatale errore da parte di Farsa Italia: la candidatura di Cecchi Paone (circondato di un boa di piume di struzzo rosa shocking) alle europee, che ha messo in fuga non solo il voto "cattolico" come si dice, ma anche quello laico conservatore:

http://secondonatura.blogspot.it/2014/05/forza-italia-il-segreto-del-successo.html

SILVIO said...

Nessie, mi riferisco al tuo intervento su Cecchi Paone.
La predilezione di Mediaset e della famiglia Berlusconi per questo individuo (e per altri soggetti consimili) rimane un mistero gayoso.

Soprattutto DUDI (= il noto appellativo di Piersilvio Berlusconi, da non confondere con Dudù che è il cagnetto della Pascale) l'ha sempre protetto sin dai tempi della trasmissione televisiva “La macchina del tempo”.

Al riguardo, ricordo che DUDI finanziò anche la versione “magazine” (in carta lucida extralusso) di tale trasmissione.
L'iniziativa editoriale si risolse poi in un fiasco totale e venne soppressa ma rimane il fatto che ci fu. Eccome!
Mah...

Nessie said...

DUDI, DUDU'...mah.. è davvero un mistero gayoso :-)
Ho appena letto questo pezzo su LIbero (via dagospia) intitolato "Alta froceria" dove Cecchi Paone ringrazia Berlusconi, Mediaset e tutto il suo entourage, perché lo hanno reso ricco e famoso, lasciandolo libero di fare le sue campagne pro gayezza:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/alta-froceria-cecchi-paone-grazie-a-silvio-sono-un-gay-felice-niente-di-torbido-20014.htm

ma questo in confronto a quanto hai scritto in precedenza sull'avvelenamento dei cieli e ai rischi per la nostra salute è quasi un'"inezia".

Che cosa avrebbe rivelato nel concreto Scilipoti sull'accordo Bush- Martino-Berlusca? Questo potrebbe spiegare anche la campagna di "ridicolizzazione" del povero Scili. Non c'è come raccontare alcune scomode verità per venir scherniti e canzonati a priori.

roby said...

Quoto il post di Nessie e le varie opinioni fino a qui espresse (Vanda, Silvio, Teofilus ecc.) su Berlusconi.
Dai nemici ci si può e ci si deve difendere. Dai traditori invece no. I traditori scoprono le loro carte sempre troppo tardi perché giocano sull'imboscata e la sorpresa. Mi piacerebbe inoltre sapere cosa intenda dire Massimo quando scrive "Magari tra le quattro mura del partito o in un congresso oscurato dalla stampa ci si poteva menare, ma quando ma quando si esce all'esterno il nemico è e resta sempre uno e uno solo: la sinistra e il suo leader pro tempore.".
E' la vecchia teoria omertosa dei "panni sporchi che si lavano in casa". E' solo che Berlusconi ha deciso di suo pugno di non dare più "casa" né alcun riparo agli Italiani e di limitarsi a salvare le proprie aziende e basta.
Ora poi c'è la Gelmini che attacca perfino la Lega per il sodalizio con la Le Pen e il Front. Prima spariscono questi loschi figuri dalla faccia della terra meglio sarà per tutti noi.
Solo così si può pensare di ricostruire qualcosa.

roby said...

Quando scrivo "dai traditori invece no" intendo dire che sarebbe troppo bello capire tutto e subito. Purtroppo i traditori li si scopre quasi sempre a cose fatte. E gli Italiani affidando a quest'uomo un cospicuo patrimonio di voti si sono fatti fregare.

Nessie said...

Grazie Roby.

Occorre aggiungere che mentre il voto al vecchio PCI e a tutte le sue sigle coniate dopo (Pds, Ds, Pd), era sostanzialmente un VOTO DI SCAMBIO, simile a quello della vecchia DC (coop rosse, edilizia popolare, posti di lavoro in alcune loro grandi aziende e banche, ecc.) quello dato in passato a Forza Italia è stato un voto di opinione. Che l'elettorato di Berlusconi (e in parte anche della Lega) è un elettorato "anticomunista". Niente di peggio allora, che vedere che oltre a non avere prebende, regalie e benefit come sanno distribuire i compagnucci si hanno in cambio inciuci, patti nell'ombra come l'attuale patto del Nazareno ( e in passato anche il Patto della crostata con D'Alema), trattative sottobanco, aventi l'unico scopo di mantenere intatte le aziende del Boss.

La grande occasione di Berlusconi se l'è giocata durante il governo Monti, dove ha assistito silente, al grido di dolore e ai numerosi suicidi di tanti imprenditori del Nord. Non ho più parole da spendere per svegliare chi ancora dorme.

Berlusconi non è un "anticomunista" e la famosa lotta al "comunismo" era solo un suo sapiente logo pubblicitario propagandistico per accreditarsi di quel che non è. Uno come lui farebbe patti anche con Satana (e magari anche Stalin), pur di galleggiare.

SILVIO said...

Nessie, l'iniziativa parlamentare del senatore Domenico Scilipoti fu relativa alla richiesta da lui fatta al governo italiano nell'aprile 2014 di desecretare l'accordo segreto bilaterale del 2002, stipulato xon gli Stati Uniti sulle ricerche climatiche.

Faccio notare che nel 2003 l'ex ministro della Difesa Antonio Martino diede il permesso all'US Air Force di sorvolare lo spazio aereo italiano.
Da allora, scie chimiche persistenti sui nostri cieli, bye bye cieli azzurri ed aumento esponenziale di varie patologie quali quelle coronariche, polmonari, renali neurologiche (depressione,demenza, morbo di Alzheimer) ecc.ecc.

Cosa c'è sotto?
A mio parere, lo spettro di malattie gravi e di tante morti premature.
Comunque, la materia è delicatissima e complicata ed ammetto che esula dal mio campo.
Tuttavia, essendomi documentato copiosamente, son pronto a fornirti ogni informazione utile.
Avverto che non basterà un articolo per descriverla.

Per intanto, fornisco alcuni links di siti internazionali che hanno citato l'iniziativa del senatore Scilipoti:

http://info.kopp-verlag.de/hintergruende/enthuellungen/christina-sarich/italienischer-senator-fordert-freigabe-von-chemtrails-unterlagen.html


http://chemtrailsplanet.net/2014/04/03/italian-senator-demands-public-disclosure-of-chemtrail-agreement-with-us-air-force/

Nessie said...

Mamma mia! grazie Silvio. Ho azionato il traduttore automatico dato che non so il tedesco e c'è solo da rabbrividire. Questo poveretto d'un Scilipoti si deve guardare le spalle e tutto il resto. Non ci vuole niente a farlo fuori, se conosce segreti così importanti. Che vergogna, concedere il nostro territorio come la discarica americana!!!

johnny doe said...

@silvio

Grazie dell'informazione.la platea ANTI,più o meno puri,é un po' più vasta di quanto starnazza la stampaglia di regime.Se poi alcuni ortotteri smettessero di dire cazzate,tipo "mai con Farage,è razzista",e idem Farage con la Le Pen...,forse potrebbero combinare qualcosa di buono,in un unico blocco.
Ammesso,ma non concesso,che lo siano....che minkia c'entra esserlo quando si tratta si contrastare FC,Erf,Mes,TTIP....?
Io non arrivo a capire questa logica tafazzista...!

Quanto al Berlusca...è uno di loro,pure lui.Anzi,si potrebbe parlare di un nuovo pensiero dominante,il dudupiddiotismo....scusa Dudù,ma è meglio che cambi padrone...

Aldo said...

Aldo: "De ma jeunesse" e la "maionese".

Per una volta, trattasi di puro e semplice gioco di parole senza secondi fini, una falsa assonanza con equivoco. Alcuni, molto saggiamente, la definirebbero "una stupidaggine" o, più opportunamente, "una..."... qualcos'altro. La maiunèis! Anzi, in piemontese sarebbe "la maiuneisa", ma l'è medesim.

Insomma, ho cercato di non lasciarmi sempre prendere dal lato oscuro, di rivolgermi alle sciocchezze per alleggerire. Se vi urta, ignoratemi e chiedetemi di non rifarlo. Però, dai, una volta tanto... va be', mi censuro da solo.

Aldo said...

A parte la questione boa o non boa, quali qualità avrebbe Cecchi Paone per proporlo come rappresentante all'elettorato? Ci provo e ci riprovo, ma non mi viene in mente niente. E non c'entra la "gayezza", perché volutamente decido di ignorarla.

Anonymous said...

Mi riferisco alla storia delle scie chimiche....ma la storia potrebbe essere allargata...alle droghe,additivi chimici,psicofarmaci,integratori alimentari(vedi aspartame)...radioonde,etc.
Trovo strano,che tra i tanti lettori che ti seguono,nessuno abbia mai citato un sostenitore incallito del complottismo mondiale,finalizzato,alla realizzazione del NWO...dove una ristretta cerchia di "uguali tra loro"...cercano di sottomettere il resto degli uomini...così,da loro, ritenuti uguali...anche se di lingua,tradizioni,religione,colore della pelle,localizzazione geografica...da essere semplicemente catalogati come "la gente"....anonima.
Mi riferisco al "fantasioso" David Icke....che ne "spara" di immaginifiche ricostruzioni dell'origine extraterrestre della razza dominante...ma se gli "perdoniamo" questo"neo"...forse voluto...per salvare la pelle....e sorvoliamo puntando al sodo...ne dice, tra le tante da provare, di cose che non conosciamo....da far venire la pelle d'oca....se vere.
Lo conosci?hai letto qualche suo libro?.... se lo conosci che ne pensi dei siluri che lancia dalla sua isoletta inglese a molti potenti della terra..."senza mezzi termini"...e stranamente ancora "campa"?
Saluti Mar

Nessie said...

Ah, ora ho capito l'assonanza tra il piemontese e il francese, Aldo. Ma no, figurati, alleggerisci pure.
Pensa che in dialetto genovese il prosciutto si dice 'u jambùn (francese :jambon) e il salame "u' sussissùn (francese: saucisson).

Nessie said...

Su Cecchi Paone. Fai male a ignorarla volutamente, dato che è proprio quella (la gayezza) a offrirgli il lasciapassare per la sua candidatura.
Non credo che siano le doti giornalistiche ad averlo piazzato, se non fosse che ha fatto "outing".

Nessie said...

Sì, Mar, ho avuto un po'di tempo fa un pazzoide che non faceva che riempirmi i commenti sui rettiliani. Non ho mai letto un libro di Icke, perché come scrittori di fantascienza c'è di meglio. E se poi lui usa la metafora di "rettiliani", per coprire altro o per sottrarsi magari all'accusa di "antisemitismo", ebbene può stare tranquillo: intanto la lettera scarlatta dell'"antisemita" gliela apporranno lo stesso.

http://it.wikipedia.org/wiki/David_Icke

Nessie said...

Johnny, bella quella del "dudupiddiotismo". Si potrebbe addirittura coniare il Pidduduismo. E magari ballare il duduumpa, duduumpa...!

Anonymous said...

Che Berlusconi abbia dei fortissimi, enormi limiti, inadeguatezze e condizionamenti è fuor di dubbio. Però pensare che ogni male dell'Italia come se non ci fossero nè il PD con poteri annessi, nè il Potere Globale nè la UE', sia colpa di Berlusconi mi sembra azzardato. Se fosse stato così organico al vero Potere come state sostenendo dubito avrebbe fatto la fine che ha fatto dopo un tormento durato vent'anni. Senza dimenticare il fulgido esempio di quel gran patriota di Fini ottimo esemplare della grande destra italiana. Oppure quello più recente del eccezionale Alfano vero rappresentante della formidabile destra moderna. Insomma anche eliminato l'odiato Berlusconi non un singolo problema del Paese nè della destra (o cos'è) migliorerebbe/cambierebbe di una virgola. E che con un PD/Renzi/popolo (e chi per essi) al 40% il colpevole dei guai e il problema sia ancora sempre il solito Berlusca mi sembra piuttosto singolare.
Certamente, per conto mio, è da non votare per quello che ha fatto FI negli ultimi anni ma non credo sia un mostro colpevole di ogni cosa.
Poi vedo che il futuro entusiasmante che ci attende è la novella alleanza tra il Mov5str...(quello che ha legalizzato l'immigrazione clandestina, ci ha regalato i pres. delle camere che abbiamo, che voleva Prodi pres. della rep. e quant'altro) e l'UKIP e mi dico meno male che con questa roba la subisco ma non c'entro nè avverto il minino senso di appartenenza consolandomi col fatto che la Francia è qui vicino.
Scarth

PS: ah! con quel 40% il problema è già risolto alla fonte per i prossimi decenni sotto forma di partito unico per acclamazione plebiscitaria.

Nessie said...

caro Scarth, credo, per quel che mi riguarda, che la pazienza abbia un limite e che la mia sia finita. Vatti a vedere tutto il mio archivio di post dal 2005 a oggi e vedrai che il primo post in cui sparo a palle incantenate sul Berlusca è quello di ieri in data 29 maggio - data storica per me, nel quale ho deciso che Saturno-Crono deve lasciare il potere e finirla di divorare i prossimi figli nascituri che la sua ingombrante presenza impedisce di far venire alla luce. Sono stata troppo dura?

Può darsi, ma lui si è preso una tantum una duomata in faccia; viceversa noi ce le prendiamo TUTTI I GIORNI. Specie da tre anni a questa parte. In un passato, che peraltro è recente, l'ho difeso anch'io dagli attacchi (e tu lo sai); ma ora che siamo sull'orlo della sopravvivenza se lui pensa ancora di giocare la carta della "vittima", fa male, molto male. Perché la più grande delle vittime è l'Italia. E tutti noi. Claro?

Nessie said...

Un'ultima cosa: le sue dichiarazioni di intenti in queste ultime ore FANNO SCHIFO e sono un insulto nei confronti di quei poveracci che si sono ostinati a ridargli il voto, pensando ancora di darlo ad un oppositore. Se si ha un po' di rispetto per i propri elettori, non si va a dire che darà ancora una mano a Renzi e alle sue riforme del Menga. E' un insulto nei confronti di quei poveracci.

johnny doe said...

@aldo

Nessun urto,ci vuol altro....era solo per capire - per carità,non censurarti -...ci mancherebbe pure questa!
In verità,non è che ho capito molto con l'assonanza,mi pare un po' diversa tra i due termini,pure in piemontese...comunque,no problem

johnny doe said...

Berlusconi dovrebbe solo capire quando è il momento di staccare la spina.Può pure essere che fosse contro certi poteri,ma non ha avuto il fegato di farlo fino in fondo,specie dopo il suo defenestramento del 2011.
Ma il perchè è facile da intuire: é ricattabile con le sue aziende,quindi magari ha cercato di dare un colpo al cerchio e uno alla botte,ma è una politica che non paga,alla lunga.Chi sa dirmi la posizione di FI sull'europa...io,certo per mio limite,non l'ho capita.....e nei confronti del Governo,al di là delle parole elettorali?
Renzi va bene per il Paese e no?

Comunque sia,della sua opera si occuperanno gli storici,ora io credo sia solo un ostacolo al possibile formarsi di una nuova forza unitaria vera antagonista dei piddioti.

Ma anche certe forze finora ai margini,dovrebbero darsi una mossa e rinunciare una volta per tutte a richiamarsi ad un passato storico che non ha senso per una forza politica attuale.
L'evoluzione lepenista in tal senso dovrebbe insegnare qualcosa.

Anonymous said...

Sulla critica politica sono d'accordo su tutta la linea. Inoltre non si può votare chi dal 2011 ha una pistola puntata alla tempia e agisce di conseguenza. Sostengo solo che anche senza Berlusconi i problemi rimarrebbero intatti e irrisolti dato che quella non è la fonte dei nostri guai. Poi nel cosiddetto centrodestra (Lega a parte) vedo solo gente così superficiale, frivola, sciocca, disinformata, sprovveduta, incapace che perfino qualsiasi comune militante del PD riesce a mangiarseli in un sol boccone.
Per cominciare, per riscattarsi, FI dovrebbe uscire immediatamente senza se e senza ma da quella roba rivoltante che è il PPE. Confido poi in Salvini perchè non faccia contagiare la Lega dalla inconsistenza e ambiguità letale di FI (e anche in Farage che si guardi bene dal M5str... che è solo un PD più cretino e fanatico)
Scarth

Nessie said...

Johnny, come ho già scritto da te, in Francia ci sono già pensatori brillanti come il pezzo che riporti sul tuo ultimo post di Pierre-André Taguieff. In realtà però quello che lui chiama "il neo-antifascismo" è il vecchio Dogma Antifascista di sempre, quello che mette la mordacchia preventiva a tutti i paesi d'Europa impedendo loro, la rinascita e il balzo in avanti. Qui siamo ormai arrivati alla ridicolaggine che se rifiuti questa prigione di eurostrozzini, sei "fascista" e "antisemita". Mi conforta parecchio che ci sia qualcun altro a scrivere quello che più modestamente aveva intuito anche la sottoscritta nel suo penultimo post "L'Europa s'è desta...". Come abbiamo già avuto modo di constatare, Marine Le Pen ha avuto il coraggio di andare dritta dritta per la sua strada contro tutti quei pregiudizi che anche in Francia sono numerosi, e tutto questo le ha temprato il carattere.

Nessie said...

Scarth, tu sei un elettore leghista e avrai ben constatato da te, che quando la Lega si smarca nei fatti (e non solo a parole)da Farsa Italia, ci guadagna. Viceversa quando si è appiattita, ci rimette le penne e rischia l'estinzione. A Salvini do un consiglio (semmai qualche leghista dovesse leggerci): le alleanze si possono fare sulla tattica, ma MAI sulle strategie. Se lui ha un programma politico chiaro, lo metta sotto il naso a FI ed esiga il rispetto dei punti indicati, nei fatti e nelle azioni.
E' un modo per SNIDARLI. E siccome già si palesano da soli, lui (Salvini)continui a tirar dritto per la sua strada e vedrà che alle prossime politiche un bel po' dell'elettorato di FI, si sposterà verso di lui.

Tu scrivi:
"Sostengo solo che anche senza Berlusconi i problemi rimarrebbero intatti e irrisolti dato che quella non è la fonte dei nostri guai".

Su questo non abbiamo e non avremo mai la controprova, fino a che B. non si deciderà a togliersi dalle scatole. Posso solo dirti che in natura e nella società la "tabula rasa" non esiste e che ogni posto vuoto viene sempre riempito da qualcos'altro. E ora QUEL posto viene riempito da Renzi, grazie al suo stesso appoggio.

Johnny88 said...

Io è da un po' di tempo che sostengo che Berlusconi debba andarsene ad Antigua col suo codazzo di baldracche. Ha palesemente aiutato Renzi, attaccando Grillo e invitando a votare contro Grillo ha detto in maniera nemmeno troppo velata di votare Renzi. Basta, ha stufato. Ha ridotto la destra a una parodia gonfiando il suo partito di nani e ballerine, non mantenendo nessuna delle sue promesse (non faccio l'elenco sennò viene un lenzuolo) e piegandosi ai poteri forti. Purtroppo aveva ragione Montanelli su questo figuro, con Berlusconi al potere la parola destra diventerà impronunciabile per motivi di decenza.

Nessie said...

Johnny88 - "Io è da un po' di tempo che sostengo che Berlusconi debba andarsene ad Antigua col suo codazzo di baldracche. Ha palesemente aiutato Renzi, attaccando Grillo e invitando a votare contro Grillo".

Sì, e te ne devo dare atto. Quella poi di fare un Comitato di Liberazione Nazionale anti-Grillo, è un'altra sua idiozia, l'ennesima. Come pure l'insistere sull'unità di tutti i "moderati". Ma quali "moderati" del Piffero? Sono forse stati moderati gli aguzzini e strozzini che in questi ultimi tre anni ci hanno cacciato a forza in questo Gulag?

La Le Pen vince proprio perché non fa sconti e non è "moderata", come non lo è Orban e a suo modo, nemmeno Farage.

SILVIO said...

@ Johnny Doe
Sembra un irritante guazzabuglio ma non lo è.
Ragioniamoci assieme, prendendo in esame la diatriba UKIP/FN.

Nigel Farage – per sua stessa ammissione – ha giurato solennemente nel 2012 di tutelare con ogni mezzo gli interessi della “City of London Corporation” che – in forza del diritto internazionale – ha la medesima legittimità giuridica dello Stato del Vaticano.
Ergo: Farage non è un difensore del Regno Unito ma solo della “City”, che nulla ha a che vedere con la “Great London”.
La “City” si estende per poco più di un miglio quadrato ed è la sede storica dei colossi della finanza mondiale.
Tra essi primeggia il ramo inglese della dinastia Rothschild.
Per la proprietà transitiva della congruenza, non è dunque azzardato dire che Farage difende principalmente gli interessi dei Rothschild.

Ciò detto, come si spiega che Farage si sia schierato contro l'UE, assodato che essa è una creatura del ramo francese dei Rothschild?
Rothschild contro Rothschild?
Bah, lupo non mangia lupo.
Trattasi invece del solito giochetto dello “Scudo Rosso”, che abbiano visto nelle guerre napoleoniche allorché il ramo inglese dei Rothschild finanziò la Corona UK, mentre quello francese finanziò Napoleone.
Comunque fosse andata a finire, lo “Scudo Rosso” ne sarebbe uscito sempre vincitore.

Marine Le Pen conosce benissimo tale giochetto. Ecco perché ha stanato Farage (e quel minchione di Grillo) sputtanandolo.

Altra cosa è il “Front National”.
Esso vuole salvaguardare la sovranità degli Stati nazionali - sancita dal Trattato di Westfalia - ma non è contro l'Europa, bensì contro l'UE di Monnet/Rothschild, che invece vuole distruggere l'Europa per farne un feudo Rothschild..

Conclusione.
UKIP e “Front National” hanno DNA antitetico.
Ecco perché non potranno mai dar luogo a solide alleanze.
-Chiosa finale-
Se Marine Le Pen diverrà Presidente della Francia, ne vedremo delle belle.

Nessie said...

Anch'io vedo i due (Le Pen e Farage) incompatibili. E del resto la testimonianza di Borghezio su Farage parla chiaro.

Intanto non è OT, dire che c'è una serie INFINITA DI BARCONI in rotta verso il nostro Paese. Si parla addirittura di 3000 invasori (lasciatemeli chiamare così).
L'ebetino Renzi invoca l'ONU, cioè la causa di tutto ciò.

Anonymous said...

Bè perchè quella del Mov5str... tra via libera all'immigrazione clandestina, depenalizzazioni, svuotagalere, vocazione alla supertassazione a favore di clientes pubblici, scelta dei pres. di camera e senato, forcaiolismo spicciolo da Far West, eugenetica malthusiana del suo ispiratore sarebbe l'opposizione al sistema di potere Globale?
Scarth

Nessie said...

Scarth, scusa, ma chi l'ha mai sostenuto qua dentro?!?
Non trovi un grillino o filo tale a pagarlo a peso d'oro...

SILVIO said...

Era prevedibile, Nessie, che orde di clandestini ci invadessero.

Fu, difatti, il governo farlocco installato in Libia dalla signorinella abbronzata e schizofrenica che governa la Casa Bianca ad anticiparlo all'UE ed agli USA, minacciando :
« Se non ci date altri soldi e sostegno di ogni genere, faremo partire dalle nostre coste gli 800 mila africani che hanno una voglia matta di trasferirsi in Europa per vivere a sbafo».
E così sembra che stia accadendo.

Ciò significa che la signorinella di Washington DC e l'UE han preferito fare le gnorri per dare un avviso a Renzino l'ebetino.
Quale avviso?
Questo: “Bada che, se cercherai di fare il furbo con noi, ti manderemo gambe all'aria con una maxi invasione di clandestini”.

La riprova di quanto detto ce la fornisce George Soros nel suo ultimo articolo, titolato “Europe’s Ukrainian Lifeline” quando in un passagio scrive:
« Given low turnout for the European Parliament election , and if support for Italian Prime Minister Matteo Renzi were added to the anti-EU vote on the left and the right, it could be argued that the majority of citizens are opposed to current conditions...»

Chiaro il messaggio recondito, no?

johnny doe said...

Ne ho fin sopra i capelli di questi cosidetti "moderati" di ogni colore ,che pensano solo democristianamente o piddiotamente ai loro affari di bottega e hanno portato il paese in questa disastrosa situazione.... e che poi sono anche quelli che hanno dato il 40% al pentolaio.Sempre portati al compromesso al ribasso,a far sconti a tutti,ai giochetti di palazzo,ad ogni tipo di traffico,a non risolvere mai le situazioni per paura di questo o quest'altro,a non urtare la digestione dei potenti....insomma,dei veri"coniglietti mannari".
Non abbiamo bisogno di moderati,ma di combattenti.

johnny doe said...

@silvio

Conoscevo le tue osservazioni su Farage,ma io aspetto sempre la prova dei fatti.Come si comporterà in Parlamento,ad esempio nei confronti del TTIP o simili.Questo anche per tutto gli altri ANTI.
Certo,mi fiderei più del Front,come antagonista degli eurousurai,ma Farage ha più volte detto che UK deve uscire dalla Ue e dovrà certo rispondere delle sue azioni a chi per questo l'ha votato.Ma anche al popolo britannico, già euroscettico di suo e adesso terrorizzato dalla globalizzazione, dall'immigrazione e dalla perdita di sovranità nazionale.(cfr.politiche nel 2015).
Che sia un nazionalista e che voglia portare l'Uk fuori dall'Ue,sembra difficile da ignorare.
Se poi queste siano solo parole e magari anche interesse dei Rothschild...per ora non saprei proprio.

Insomma,non è un azzardo quanto dici (il pericolo di quinte colonne esiste sempre...),ma io aspetterei di vederci più chiaro in base ai fatti...

Anonymous said...

Beh, a me le forche stanno benissimo... per il resto si puo' contrattare :-)

La questione, secondo me, e' la seguente: quale partito/movimento si pone anche il problema di fare in modo che, una volta riparato, il disastro non si ripresenti piu' ? E' vero che bisogna andare oltre le esperienze del passato, ma "oltre" come ? Non basta il quanto, ci vuole anche il come.

Il sauro

Johnny88 said...

Comunque continuiamo a ringraziare l'EURSS nel frattempo

http://www.goofynomics.blogspot.it/2014/05/germania-russia-zero-uno-ops-c-la-cina.html

Nessie said...

Scusa Silvio, ma "la signorinella abbronzata e schizofrenica che governa la Casa Bianca" chi sarebbe? Obamba o sua moglie Michelle?

Quindi i burattinai di Renzuccio lo marcano a uomo e gliricordano che se lui è lì, è grazie a loro.

Nessie said...

Sauro, vedo che come al solito ti porti molto avanti. E io che credevo che i dinosauri avessero il collo voltato all'indietro :-).

I partiti euroscettici non sono ancora partiti (scusa il bisticcio) che già vuoi garanzie che il disastro non si ripeta?

Nessie said...

Johnny88, bello "mucca da pascolo" riferito alla Merkel :-).

Sto leggendo questa intervista alla grande Ida Magli su come mettere in salvo er mejo della nostra cività prima che i piani di Devastazione voluti da chi sappiamo, siano irreversibili :

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=297241:dopo-loccidente-ida-magli-spiega-come-salvare-leuropa-da-politicamente-corretto-e-multiculturalismo&catid=35:worldwide&Itemid=152

SILVIO said...

Obama, Nessie (“ça va sans dire").
Il vero “maschione” di Casa è invece Michelle.
È stato appurato da tempo.

Nessie said...

...E infatti "Michelle ma Belle", ha un par de polpacci in confronto ai quali quelli di Buffon non sono ancora nulla :-)

SILVIO said...

Naturalmente, il termine “maschione” non significa che Michelle si chiami in realtà Michael e che sia un trans, come sostenuto dal blogger Matthew B. Glosser che ha prodotto queste due foto:

1) Il giocatore col numero 44 sarebbe Michelle, alias Michael LaVaughn Robinson-
http://i.imgur.com/rqbnu.jpg

2) La protuberanza del vestito di Michelle indicherebbe che ha il “pisellino”-
http://fellowshipofminds.files.wordpress.com/2014/03/moochs-weewee1.jpg?w=500&h=564


Tale storiella sa di bufala
http://fellowshipofminds.files.wordpress.com/2014/03/moochs-weewee1.jpg?w=500&h=564
e non basta dire che mancano i certificati di nascita delle due figlie di Michelle (che le avrebbe adottate) per rendere credibile il tutto.

Ho usato il termine “maschione” per significare che ad avere gli attributi è solo la ferocissima Michelle, che non ha mai perdonato al marito la sua passata (???) omosessualità

Scusate il gossip. Ma ogni tanto ci vuole per sdrammatizzare.

Nessie said...

Ah, per questo anche OBAMBA non perde mai occasione per parlare sui diritti dei "nostri cari fratelli gay".
Massì un po' di gossipate alleggeriscono la vita.

Anonymous said...

Ciao Nessie, condivido il tuo post: prima ci libereremo dall’equivoco Berlusconi, meglio sarà per tutti. E l’equivoco – a mio avviso – consiste nell’avere come “capo della destra” un uomo che di destra non è mai stato, se non per i suoi interessi.
Nella vita si può anche sbagliare, l’importante è ammettere pubblicamente i propri errori e non perseverare. Io, dopo aver votato più volte il Cav, gli ho “negato la fiducia” molto tempo fa proprio qui, scrivendo contro di lui una requisitoria dietro l’altra e fermandomi solo dopo averlo visto in ginocchio, poiché lo stile di Maramaldo non mi appartiene. Credo di averti scritto in privato che avrei ricominciato ad attaccarlo se si fosse ostinato a non togliersi dalle palle e temo sia giunta l‘ora, poiché il tipo mi sembra non molto diverso da un qualsiasi De Mita (sindaco a 88 anni, con fine mandato a 93!), inchiavardato ære perennius…
Spero che Salvini sappia resistere al canto malefico della sirena e non si illuda di poter praticare la politica dei “due forni” (in Italia con FI, in Europa col FN): neppure quelli che la inventarono, i democristiani, riuscirono padroneggiarla fino in fondo.
(no caste)

Nessie said...

Sono d'accordo no caste e come ho già detto Berlusconi ha il complesso (senile) del Crono-Saturno che inghiotte tutti i figli. Ora se la deve vedere con la sua fronda interna. Ma è una triste parabola quella di chi non vuol mollare né uscire di scena. Non sa più che alchimia inventare, pur di rimanere a galla: anche quella del CLN anti-Grillo, dimenticandosi che il vero CLN glielo hanno fatto a lui.
Per noi l'essenziale è che risorga una nuova destra degna di questo nome. Senza equivoci, né camarille, né umilianti compromessi al ribasso.

johnny doe said...

Su Farage e la stampaglia italiana

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13445

Anonymous said...

Sono d'accordo con quasi tutto quel che è stato detto fino ad adesso, ma se dovesse sorgere una rinnovata FI (o PdL o come si chiamerà se cambierà nome poco importa) dopo che il patonza se ne andrà (perchè si, lui può sbraitare quanto gli pare che il capo è lui etc... ma ormai durerà ancora poco anche a causa dell'età) che condividesse certe battaglie e soprattutto si mettesse nell' ECR invece di restare a fare i sudditi di junk juncker e della kulona nel PPE io non ce la vedrei così male un'alleanza di governo su pochi punti ma decisivi/incalzanti, ovviamente senza commettere gli stessi errori del 2008 di far entrare i soliti trojan telecomandati a far saltare il tavolo sul più bello.

Fedele Lettore

Nessie said...

Fedele lettore, è un po' come dire che se mia nonna avesse un paio di palle, si chiamerebbe "nonno".

Ma li hai visti in faccia Toti, Romani, Brunetta? La Carfagna pro nozze gaie, ecc ecc.

Anonymous said...

Si appunto Nessie nel fu PDL o come cavolo si chiama l'inconsistenza regna sovrana e sconfina abbondantemente nell'autolesionismo. Anche tra gli elettori visto che quel simil PD che è il partito di Alfano è riuscito a prendersi il 4%.
A proposito di elettori ci sono poi casi di schizofrenia elettorale: c'è gente che riesce contemporaneamente a lamentarsi per l'immigrazione, le tasse, la delinquenza ecc. e a votare tranquillamente il PD di Renzi.
Infine se quelli di FI sapessero davvero trarre le conseguenze di quello che è accaduto dovrebbero IMMEDIATAMENTE uscire dall'orrido PPE invece di discriminare Le Pen da incapaci autolesionisti per conto terzi quali sono.
Scarth

SILVIO said...

Vien via dal megachipparo Pino Cabras, Johnny.
Quello “O ci è o ci fa”.
Nel senso che o ignora la vera storia dell'UKIP oppure fa finta di ignorarla per giustificare quel falsone di Grillo.
Devi sapere (ma dl certo lo sai già) che l'UKIP venne fondata da Alan Sked, professore presso la “London School of Economics”.

I miei avi paterni dicevano: “Senza lilleri 'un si làllera”.
Ergo: chi fu il finanziatore di Alan Sked?
Fu Sir James Goldsmith's, cugino dei Rothschilds nonché fanatico assertore del dogma neoliberista del “Laissez faire” e, peggio ancora, dell'anarco-capitalismo globalista.

Altro che difesa della sovranità nazionali!...

La “pistola fumante” di quanto ti ho detto è contenuta nel libro “Cranks and Gadflies: The Story of Ukip” di Mark Daniel:
http://www.amazon.co.uk/Cranks-Gadflies-The-Story-UKIP/dp/1857252098


Puoi star sicuro che la strategia a lungo termine della cupola dell'UKIP è “culo e camicia” col pensiero di Sir James.

In un frangente Pino Cabras ha scritto il vero (rivelando però i suoi microchip nascosti): l'UKIP è gay-friendly ed “egualitario” e non è né sessista, né anti-immigrazione.
Ma questi non sono alcuni dei dis-valori che l'UE cerca di imporci?

SILVIO said...

Toh! Uno dei becchini della sovranità dell'Italia e dell'identità nazionale (gli altri sono i PiDioti + frattaglie varie e Berlusconi + frattaglie varie) fuoriesce dal sarcofago per rifondare (udite! Udite!) “...una nuova destra italiana”.
http://www.lettera43.it/politica/fini-pronto-a-tornare-serve-una-nuova-destra_43675130986.htm

Fkyou, Gianfra'.
Prego gli amici di non vomitare sulla moquette, a notizia saputa.

Nessie said...

Scarth, purtroppo conosco anch'io gente come quella che descrivi: sta a lamentarsi tutto il dì su tasse, rincari, immigrazione a gogò, poi però vota proprio per quel partito (o quei partiti) che procurano questi pesanti fardelli ad hoc.

Sul PPE. Ma ti pare che lascino un sostanzioso scranno con tanto di pingue emolumento certo, per l'incerto? Non sia mai a dire. Ora poi (e qui rasentiamo il grottesco grand guignol) c'è Coniglio "mannaro" Alfano che col suo miserabile e truccatissimo 4, 3% (una vera truffa tanto per farlo passare) dice che vuole cambiare Renzi "dall'interno". C'è da rotolarsi per terra dalle risate.

Nessie said...

Silvio, il gioco di Repubblica Rothschild contro Rothschild Ukip, è sempre molto abile e raffinato: attaccare per non mostrarsi parte in causa con la medesima parrocchia.

E' un po' come hanno fatto con Bergoglio: per rifilarci la patacca "gesuita", bisognava far credere che combattesse contro la Teologia della Liberazione.

Nessie said...

Non dirmi di Fini, sennò mi butto giù da un burrone per la disperazione!
Ma hanno ancora la faccia marcia di farsi vedere in giro, costoro?

SILVIO said...

Nessie, quoto il tuo "Repubblica/Rothschild" contro "Rothschild/UKIP": lo terrò a mente.

Quanto a Fini, ha la faccia come il deretano e lo sa ma ne è orgoglioso: suppongo.

Però ci prova lo stesso a gettare l'esca visto che l'Italia abbonda di tanti tonnetti imbecilli.

Nessie said...

Purtroppo sono dei mostri perversi di subdolerie con questo gioco del vero e del falso, del falso che sembra vero, del vero che sembra falso ecc. e raccapezzarsi là in mezzo diventa sempre più arduo.

Pensa a Bergoglio, fingevano di sputtanarlo per la faccenda dei desaparicidos, e invece ce l'hanno piazzato lì come mostro sacro e intoccabile.
Ma a forza di prendere delle capocciate ci sveglieremo prima o poi. O almeno lo spero.

SILVIO said...

Su Bergoglio ho qualche nuova primizia.
Avvelenata a velenosa.
La produrrò a tempo debito.
Intanto san Malachia scuote il capo dicendo "Ve l'avevo anticipato, testoni!".

Johnny88 said...

Fini ha appoggiato la lista di "Scelta Europea", quella di Monti. Risultato? 0,7%

Speriamo la prossima volta appoggi direttamente il PD Giangiuda, visto che, a quanto pare, ogni partito che tocca si tramuta in prefisso telefonico.

Anonymous said...

Fedele lettore, è un po' come dire che se mia nonna avesse un paio di palle, si chiamerebbe "nonno".

Ma li hai visti in faccia Toti, Romani, Brunetta? La Carfagna pro nozze gaie, ecc ecc.


Effettivamente si è un po la stessa cosa :)
Ma ad ogni modo ieri intendevo dire "quando e se emergerà qualcuno da quelle parti in grado di tenere il gruppo", insomma anche il piddì di pittibimbo ha ancora tutte le mummie sovietico-democristiane alla bindi, d'alema, bersani e via discorrendo solo che sono tenute sotto e quindi non fanno danni, FI invece con il patonza allo sbando è un bordello in tutti quanti i sensi :/

fedele Lettore

Anonymous said...

"http://www.lettera43.it/politica/fini-pronto-a-tornare-serve-una-nuova-destra_43675130986.htm"

Non ero ancora arrivato a questa chicca, detta da questo squallido tizio che, tra le altre cose, promise solennemente che "se fli fallisce mi ritiro dalla politica", beh fli l' anno scorso prese lo zerovirgolaniente e questo ancora parla??????
Beh poco male, si prenderà un' altra sberla da zerovirgolaniente, sempre ammesso e non concesso che troverà abbastanza gente con lo stomaco abbastanza forte da firmargli la lista per presentarsi alle prossime elezioni.

Fedele Lettore

Nessie said...

Fedele, quel link lo ha messo Silvio, stamattina h.10 am .

Anonymous said...

@ Silvio
TG COM 24 ieri e odierno....e il viaggio di "Francesco"in Medio Oriente...
Mezzora di trasmissione...con dovizia di particolari...e una bella "colonna sonora"...una bella voce femminile che canta...in continuità...una vecchia canzone.."You'll never walk alone"....chiaramente riferito al Papa.....(a me piace la bella interpretazione di Elvis)....
Perché questa mia premessa???Il Papa ha detto al Presidente Perez...e al Palestinese...che non può essere considerato Presidente..... di uno Stato inesistente.....
"Venite a pregare,insieme,^ in casa mia^".....frase oscura....
Attendo la promessa di Silvio.... sulla chicca Bergolio/San Malachia...ma come la mette con la storia dell'ultimo Papa profetizzato....con l'invito di quest'ultimo a venire a pregare per una conclusione..."a casa sua"...e i due hanno accettato per il prossimo 8 giugno.
Saluti Mar

Nessie said...

Caro Mar, frena la tua curiosità. Conosco Silvio da anni e so che è un ottimo tiratore scelto, in fatto di info. Non spara mai cartucce a caso né a vuoto, fuori dal contesto. Perciò mi sa che dovrai pazientare. Tutto a suo tempo debito...

johnny doe said...

@ silvio

tengo a mente tutto quanto dici,però vedo pure che,repubblica in testa,tutti attaccano il m5s per l'alleanza possibile con Farage.
Molto sottile e singolare la guerra dei Rothschild...!

Comunque sia,io voglio vedere i fatti....le origini delle cose e le parole in politica,valgono fin lì,come puoi ben vedere in tante altre vicende.
Non sposo nessuno a priori,senza verificare sospetti o ipotesi coi fatti.Purtroppo,da tempo ho imparato che specie in politica,non c'è da firmar cambiali in bianco a nessuno...
Ma mi piace veder le cose da diverse angolazioni,poi il tempo deciderà...

Johnny88 said...

Vedo che parlavate del grande ritorno del Fini-to. Spero che si aggreghi al PD di modo da affossarli per bene. Come affossa partiti lui, mister 0,4%, non ci riesce nessuno. E' una specie di Re Mida al contrario il nostro Principe di Montecarlo, ogni cosa che tocca la distrugge :D

Nessie said...

Sì, speriamo. Un bel tocco di jettatura per il Pd ci vuole. Fini è l'untore giusto.

SILVIO said...

Attenzione: - Polemiche ad alto livello in Germania sull'esito delle elezioni europee 2014.
In un'intervista alla rivista “Der Spiegel” l'ex Presidente della “Corte Costituzionale Federale” Hans-Jürgen Papier ha dichiarato che il doppio voto potrebbe aver consentito brogli tali da portare alla nullità delle elezioni.

Gli han fatto eco sia l'avvocato costituzionale Bonn Josef Isensee che dice: "La legittimità di tutta elezioni europee è messa in discussione." sia il presidente della commissione per gli affari interni del Bundestag Wolfgang Bosbach che ammette: ” Il meccanismo elettorale permissivo può aver causato un esito del voto legalmente e politicamente inaccettabile".

Le polemiche sono esplose dopo che Giovanni Di Lorenzo (editore della rivista on line “ZEIT”) confessò di avere votato due volte: una prima volta col passaporto italiano in Italia, la seconda volta con quello tedesco in Germania.

Tale confessione scatenò una buriana mediatica. Si arrivò a stimare brogli elettorali pari a 8 milioni di voti non validi.

Mio commento.
“Hum”...e doppio “Hun”. Questa roba mi convince poco.
Mi evoca la reazione del baro prepotente che rovescia il tavolo perché ha perso, dopo aver travato un abile avversario che ne ha neutralizzato le mosse.
E mi chiedo: - “ Non è che vogliano bloccare la quasi sicura ascesa di Marine Le Pen verso la presidenza della Francia, inficiandone in ogni modo il trionfo elettorale da lei conseguito ?”
Certe canaglie sono capaci di tutto.
Peccato che manchino gli spazi e gli uomini di buona volontà per descriverne integralmente le efferatezze già compiute.
Ma sono innumerevoli ed orrende: credete a me sulla parola.
-----------------
Link:
http://www.spiegel.de/politik/deutschland/doppelte-stimmabgabe-bei-europawahl-verfassungswidrig-a-972778.html


http://www.spiegel.de/politik/deutschland/doppelte-stimmabgabe-bei-europawahl-verfassungswidrig-a-972778.html

http://www.n-tv.de/politik/Acht-Millionen-ungueltige-Stimmen-article12935051.html

http://www.t-online.de/nachrichten/specials/id_69669670/-spiegel-berichtet-wahl-eventuell-ungueltig.html

Nessie said...

Grazie Silvio. C'è da aspettarsi di tutto: perfino che buttino per aria un risultato delle elezioni che evidentemente li penalizza. Ma ci penseranno bene prima di farlo, dato che potrebbe essere un boomerang a loro sfavore ancora peggiore del risultato stesso.

SILVIO said...

Concordo, Nessie : c'è da aspettarsi di tutto.

Anche perché la buriana mediatica è alimentata da un pezzo...da 90 come Schäuble .

SILVIO said...

MAR, Nessie ha risposto per me e sottoscrivo quel che ha detto.
Riprenderemo il discorso quando il “thread” lo consentirà.
Ti anticipo che non mi ha incantato affatto la passerella di Bergoglio in Medio Oriente.

Mi ha ricordato il trabocchetto che il finto poliziotto buono (Perez) prepara, d'accordo col poliziotto cattivo (Netanyahu) e con un arbitro che neutrale non è (Bergoglio):
http://www.associazionelatorre.com/wp-content/uploads/2013/08/Bergoglio_ecumenismo_kippah_ebrei_festa_luci.jpg

per incastrare una vittima, fatta passare per presunto colpevole (Abu Mazen).

Pace e Stato palestinese indipendente ?
Ma non mi dire!
E il sogno ashkenażita per la “Grande Sion” dove lo metti?

Anonymous said...

@Silvio
Giusto... facciamo passare l'8 giugno....ma un paio di domande ce le possiamo fare...
Lo sapevi che la Cappella Sistina ha le stesse "esatte" dimensioni del secondo Tempio...e che nella volta ci sono "solo" affreschi del Vecchio Testamento( dipintisotto la consulenza di un Rabino alla corte dei Medici...mi sembra tale Johanam Alemanno)....
Sarà là che pregheranno il Signore per la pace nel Mondo???
Ti ricordi pure che per Noi il Messia è venuto da tempo...e ha dato da allora un nuovo corso alla storia umana...mentre i nostri Fratelli Maggiori lo aspettano ancora(alcuni lo attendono a breve).
Il "profeta" della Religione del Palestinese Dante lo ha messo nella "prima cantica"... e là è ancora rimasto.
E' matematico/indiscutibile che Dio se c'è non può essere che uno....altrimenti non c'è....le sue rappresentazioni degli umani sono molteplici e diverse.
La preghiera sarà,chiaramente, all'Unico Dio...e tutti speriamo che "finalmente la accolga"dall'alto della sua misericordia...e potenza,rispetto alla"piccolezza"di ognuno di Noi(anche i Grandi)che ci si rivolge....
Ma mi chiedo...reciteranno un brano concordato....o pregando in silenzio... ognuno esprimerà e chiederà supplichevolmente quello che vuole sia esaudito???
La cosa è differente...perché le raffigurazioni dell'unico Dio dei tre Oranti(e quindi le sue volontà per un mondo migliore) ...non coincidono perfettamente.
Stiamo a vedere...Saluti Mar

SILVIO said...

MAR, Dio c'è, al di là di ogmi ragionevole dubbio.
Ciò in quanto è stato dimostrato scientificamente con la scoperta della particella di quark da parte del CNR (scoperta che ridicolizza le masturbazioni intellettuali dell'ashkenazita Darwin, propalate per portare acqua al mulino della setta etnica di appartenenza).

Quel che è problematica è la sequela delle varie caste sacerdotali che asseriscono di parlare in nome di Lui.
La cosa mi fa sorridere posto che trattansi di uomini, esseri intelligenti sì ma polvere irrisoria davanti alla vastità del nostro sistema solare.

Che, a sua volta, è particella irrilevante del nostro universo.
Se poi aggiungi il postulato -matematicamente possibile- che al nostro universo potrebbero aggiungersi altri dieci universi paralleli, potrai renderti conto della nostra infinitesima irrilevanza nel creato.

Eppure c'è chi parla in nome di Dio predicando precetti di odio e di eliminazione degli “infedeli” oppure c'è chi vanta di essere il popolo eletto, destinato a dominare e sottomettere i restanti popoli negletti.

Ma che barbarie è mai questa? Basta!

Cristo è l'unico e vero Principe della pace tra gli uomini.

Se lo ascoltassimo tutti, diverremmo grandi come lo sono gli undici universi matematicamente postulati.

Detto ciò, bypasso tutte le domande da te poste, chiedendo venia per le omissioni.

Vanda S. said...

Negli USA sono molte le "voci di corridoio" sulla presunta omossessualita' dell'abbronzato, percio' non mi meraviglierei affatto dell'ambigua identita' della "virago" al suo fianco!
In quanto a Pampurio, manifesta sempre di piu' la sua vera identita', che e' poi quella delle profezie. Secondo queste, l
'Anticristo e' nato nel 1992 ed ora ha 22 anni. Gli Illuminati stanno preparando il terreno per la sua scalata al potere che arrivera' all'apice al suo 33esimo anno. Ovvio che non sarà un demone da film di fantascienza, ma un uomo carismatico, molto influente che tirerà' le fila dei poteri politico-economici del mondo.

Nessie said...

Ciao Vanda, è un po' che non ti sentiamo, credevo fossi via :-).

Quando penso a quella famigerata messa di Pampurio a Lampedusa fatta con i relitti di barca e una croce improvvisata coi legnetti dipinti, e assito quotidianamente allo tzunami migratorio che lui stesso ha incoraggiato, sono presa dai fumi della rabbia.

Aldo said...

Silvio: "Dio c'è, al di là di ogni ragionevole dubbio."

...

Anonymous said...

@Silvio
Apprezzo il tuo fervore sull'argomento...e la sincerità e umanità con cui lo tratti...
potrei dire che mi trovo spesso in sintonia con le tue analisi...
Due sole precisazioni..perché anche Io amo l'argomento.
-La particella di cui parli capisco che è il bosone di Hyggins(a memoria..o giù di lì)detta la particella di Dio.......Quanti sanno che il Nobel che la cercava la chiamò "damned partical"perché sfuggiva alle sue ricerche... fu ribattezzata dall'editore del suo libro in Particella di Dio..per esigenze di vendita.
-Nel parlare degli 11 universi...penso che ti riferisci ad una delle tante interpretazioni...della"teoria" delle"Membrane"...o dell'Universo elegante...sviluppata per caso su una vecchia equazione(Eulero ?)... resuscitata rispolverando un vecchio libro...
Su questa teoria,affascinante,non c'è ancora unità di intenti...c'è chi parla addirittura di infiniti universi paralleli tutti coesistenti nello stesso spazio "vuoto"...ma per ora incomunicabili tra loro....siamo in buona compagnia uno dentro/vicino l'altro ma non possiamo comunicare..
-C'è invece una terza (tra le tante altre)teoria che è pure seguita...a me non dispiace ...le "bolle"di universi...
In pratica Noi(come terra) giriamo intorno al Sole che è una delle 150 miliardi di stelle della nostra galassia...per parlarci da una parte all'altra ci mettiamo cento +cento milioni di anni.
La nostra galassia(nel confine a noi accessibile)sembra contenere cento/duecento miliardi di galassie..molte più grandi della nostra....per parlare con Andromeda la più vicina ci vogliono un milione+un milione di anni.
Il dramma è che molti studiosi ipotizzano che questo insieme di galassie è solo una"bolla" e che di tali bolle ne potrebbero esistere infinite... dove le nostre leggi fisico/matematiche potrebbero non valere.
La teoria del Big Bang oggi è molto contestata...profuma troppo di "Genesi"...in pricipio Dio disse "sia la luce e la luce fu"....sono tanti ormai a pensare ad un universo pulsante..che da sempre e per sempre si espande per poi riprecipitare su se stesso contraendosi fino ad un nuovo... eterno Big Bang
Concludo....
E con tutta questa infinità che ci circonda...mentre sono dalla parte di chi (come me)si sente comunque(piccolo)...pur sempre una parte del tutto(col suo se puinfimo significato).... mi "spaventa" chi è convinto(e purtroppo sono tanti/troppi e litigiosi tra loro) di avere in mano il potere di essere intermediario dei destini dell'universo(tra questo opaco atomo del male e il creatore di eterni/infiniti universi)...cambiando le leggi eterne... pretendendo di essere un "preferito" ad avere udienza e accoglimento dei suoi modestissimi problemi...
Con simpatia...saluti Mar

Anonymous said...

@Silvio
Apprezzo il tuo fervore sull'argomento...e la sincerità e umanità con cui lo tratti...
potrei dire che mi trovo spesso in sintonia con le tue analisi...
Due sole precisazioni..perché anche Io amo l'argomento.
-La particella di cui parli capisco che è il bosone di Hyggins(a memoria..o giù di lì)detta la particella di Dio.......Quanti sanno che il Nobel che la cercava la chiamò "damned partical"perché sfuggiva alle sue ricerche... fu ribattezzata dall'editore del suo libro in Particella di Dio..per esigenze di vendita.
-Nel parlare degli 11 universi...penso che ti riferisci ad una delle tante interpretazioni...della"teoria" delle"Membrane"...o dell'Universo elegante...sviluppata per caso su una vecchia equazione(Eulero ?)... resuscitata rispolverando un vecchio libro...
Su questa teoria,affascinante,non c'è ancora unità di intenti...c'è chi parla addirittura di infiniti universi paralleli tutti coesistenti nello stesso spazio "vuoto"...ma per ora incomunicabili tra loro....siamo in buona compagnia uno dentro/vicino l'altro ma non possiamo comunicare..
-C'è invece una terza (tra le tante altre)teoria che è pure seguita...a me non dispiace ...le "bolle"di universi...
In pratica Noi(come terra) giriamo intorno al Sole che è una delle 150 miliardi di stelle della nostra galassia...per parlarci da una parte all'altra ci mettiamo cento +cento milioni di anni.
La nostra galassia(nel confine a noi accessibile)sembra contenere cento/duecento miliardi di galassie..molte più grandi della nostra....per parlare con Andromeda la più vicina ci vogliono un milione+un milione di anni.
Il dramma è che molti studiosi ipotizzano che questo insieme di galassie è solo una"bolla" e che di tali bolle ne potrebbero esistere infinite... dove le nostre leggi fisico/matematiche potrebbero non valere.
La teoria del Big Bang oggi è molto contestata...profuma troppo di "Genesi"...in pricipio Dio disse "sia la luce e la luce fu"....sono tanti ormai a pensare ad un universo pulsante..che da sempre e per sempre si espande per poi riprecipitare su se stesso contraendosi fino ad un nuovo... eterno Big Bang
Concludo....
E con tutta questa infinità che ci circonda...mentre sono dalla parte di chi (come me)si sente comunque(piccolo)...pur sempre una parte del tutto(col suo se puinfimo significato).... mi "spaventa" chi è convinto(e purtroppo sono tanti/troppi e litigiosi tra loro) di avere in mano il potere di essere intermediario dei destini dell'universo(tra questo opaco atomo del male e il creatore di eterni/infiniti universi)...cambiando le leggi eterne... pretendendo di essere un "preferito" ad avere udienza e accoglimento dei suoi modestissimi problemi...
Con simpatia...saluti Mar

Nessie said...

@ Andrea Cortesi

Ho riferito a chi di dovere in pvt. Mi ha detto di farti 4 risate, nel merito.

Trattasi di “balle spaziali” diffuse da “The Center for American Progress” e dal suo promotore obamiano John Podestà, su input e lauti finanziamenti da parte di Rothschild a mezzo di George Soros.
http://en.wikipedia.org/wiki/Center_for_American_Progress

Andrea Cortesi said...

Grazie 1000 Nessie,

Ciao

SILVIO said...

MAR, chiedo scusa per il ritardo ma solo oggi mi sono accorto della tua replica.

Circa gli universi paralleli, ho fatto riferimento ai lavori di David Elieser Deutsch, David Wallace e Simon Saunders i quali han recentemente dimostrato - con prove di matematica quantistica - che l'intuizione originaria di Hugh Everett (MWI- -Many Worlds Interpretation) era esatta .

Quanto “alla particella di Dio”, sì, il quark da me citato è noto come “bosone di Higgs”.
Dopo la sua eccezionale scoperta (forse accidentale e non voluta), è calato il sipario (l'ateismo, si sa, è la religione della scienza ufficiale: tempio dell'Inquisizione del XXI secolo).
Figurarsi se quei parrucconi incatramati di menzogna osano contraddire la “Voce della Bestia” (= Università di Oxford) ed ib particolare il “gran capo” Stephen Hawking, il quale ritiene che l'uomo non sia altro che biomassa, un robot biologico senza coscienza né anima!

Ergo: non è un delitto uccidere un robot.
Parimenti, non è genocidio sterminarne qualche miliardo per rendere “sostenibile” un mondo sovrappopolato.

Che peste li colga!
Ne hanno combinato sin troppe.
A partire dal negarci l'energia illimitata e gratuita scoperta da Nikola Tesla.

Chiudo, ricambiando le tue espressioni di simpatia.