23 May 2017

Agnelli sacrificali a Manchester




Confesso che sono arcistufa del ripetersi di tragici copioni ai quali non si vuole porre rimedio in alcun modo. Quello che è avvenuto all'Arena di Manchester la notte scorsa alle 22, 30 lo abbiamo appena visto qualche mese fa a Londra-Londonistan il 22 marzo scorso (per i patiti di numerologia, ecco ripetersi la ricorrenza del numero 22)Eppoi in Francia, in Belgio, in Germania. Usque tandem?

Qui ci sono andati di mezzo almeno 22 ragazzini  (ecco ripetersi la cifra) di giovanissimi, tra i quali una bimba di 8 anni,  al concerto di una Teen Idol dal nome che è un programma: Ariana Grande. E le loro facce tenere sono già su tutti i quotidiani, i siti web ecc. Non vorrei sembrare cinica, ma sentire sempre le solite vuote parole di retorica dei leader europei, dei Mattarella, dei Gentiloni, coi Minniti che spergiurano di  voler potenziare al massimo le misure di sicurezza, ma poi continuano ottusi e  imperterriti a far sbarcare migliaia di disperati al giorno, perché  intanto "il mondo è di tutti",  è qualcosa che mi dà il voltastomaco.
Ora  anche da parte delle autorità britanniche si intensificheranno i buoni propositi di "non voler cambiare il proprio stile di vita", di continuare come se nulla fosse stato, di non farsi intimorire e bla, bla, bla... Si conosce già il nome dell'attentatore: un tal Salman Abedi nato a Manchester nel 1994, terzo di quattro figli di una coppia di rifugiati libici scappati in Gran Bretagna durante il regime di Gheddafi. Insomma, il solito "nuovo britannico", con connotati arabi. La polizia sapeva già vita, morte e miracoli di lui, tranne il fatto che avrebbe colpito all'Arena.  Quando si dice il caso...


False bandiere per vittime vere. Arriveranno gli altarini improvvisati in qualche angolo di Manchester con lumini, pelouche, candeline. fiori, bigliettini, gessetti (ci sono già). Poi le cerimonie multietniche e multikulti, perché, ovvio,  il dolore non ha colore, non ha credo religioso anche se poi, chissà perché, muoiono tutti bianchi e cristiani e ora,  in giovanissima età,... Ma chi pianifica questi attentati sa dove vuole arrivare, sa che l'8 giugno ci saranno le elezioni in GB, sa che c'è di mezzo la guerra in Siria e che Assad deve sloggiare per amore o per forza: Isis sconfitto o no.  E che la May deve essere tirata per la giacchetta, magari in qualche guerra "umanitaria" contro "il terrorismo internazionale".
La cantante per teen ager Ariana Grande


Un'altra cosa. Le rivendicazioni dell'ISIS e i suoi proclami deliranti passano sempre dalla premiata agenzia SITE di Rita Katz. As usual. 
Chiedetelo alla signora come sono andate per davvero le cose. Lei sa sempre tutto e pare abbia pure il dono della preveggenza.

Intanto  posto questo articolo dal titolo "Un attentato emotivo, mediatico, politica che spiana la strada alla pax mediorientale" di Mauro Bottarelli su Rischio Calcolato.   

Vero? Falso? Verosimile? Complottista? Dietrologo? Futurologo? Fate voi la vostra tara, ricordando che quando poi i fatti si palesano, di solito sono ancora più ingarbugliati delle più surreali ipotesi e fantasie.

Una coincidenza britannica. Oggi è morto anche l'attore Roger Moore che fu per sette volte inteprete della serie di James Bond, l'agente 007 uscito dai romanzi di Fleming, prendendo il posto di Sean Connery. Titolo emblematico di uno dei suoi film: "Vivi e lascia morire".

50 comments:

Vanda S. said...

Continua sistematicamente il programma di "sostituzione etnica".....
Ieri sera guardavo uno stupendo documentario su Firenze, cosi' intrisa d'arte! Soprattutto nelle chiese e con tematiche cristiane. Considerando il fatto che il nostro continente si sta trasformando in Eurasia, non credo che queste opere avranno una lunga vita!
Questi barbari assassini hanno gia' fatto scempio in varie parti del mondo dell'arte sacra rappresentata in chiese e templi di diverse denominazioni religiose. Che cosa o chi gli impedirà di fare scempio del nostro patrimonio artisticoI Il loro profeta/pedofilo ci vuole annientati o convertiti: non mi sembra ci sia molta scelta....alla faccia della libertà, la democrazia, e la tolleranza della quale si riempiono le bocche le sinistre al caviale europee e i liberali pro hipster modello americano.
Sono felice di non avere dei nipoti: non ce la farei a sopportare il pensiero del mondo dove presto si troverebbero a vivere!

Nessie said...

Non credo che sia questa la soluzione. Se i figli non avranno altri figli, renderemo solo più facile e agevole la nostra sostituzione. Loro di figli ne fanno a schiovere.

Massimo said...

Siamo in mezzo tra i complici che sanno benissimo quali siano le conseguenze dell'invasione ma pensano di averne un utile comunque e gli sciocchi che non lo capiscono e marciano facendosi guidare dai primi. Eppure basterebbe respingere i barconi e usare le Forze Armate per rastrellamenti di massa ed espulsioni per bonificare il territorio nazionale. Non passa lo straniero ... ma era cento anni fa.

Anonymous said...

Andrà tutto perduto, anche la letteratura e la musica.Come Vanda sono contenta di non avere nipoti e mi angoscio per i miei tre figli.
Questo è il commento dell'arcivescovo ormai pensionato (il nuovo è l'arcivescovo dei migranti):
http://www.estense.com/?p=618022

Maria Luisa.

Anonymous said...

Il livello che vediamo all'opera con queste nefandezze è verosimilmente sia solo l'ultimo anello della catena, come capitava con la nostrana "strategia della tensione" dove dopo decenni se (forse) sappiamo chi sono stati gli esecutori non sappiamo affatto chi erano mandanti ed ideatori sui quali ci rimangono fondati sospetti visto a chi giovò quella stagione tragica.
Sembra di vivere la riedizione della "strategia della tensione" in versione globale. E lo scopo finale è certamente nefasto. Gli orditori devono essere finissimi conoscitori della psiche a giudicare dalla reazione automatica della "gente" di fronte a questi fatti.
Scarth

Nessie said...

Massimo, c'è l'industria della disinformazione (stampaglia e tv) che ad ogni sciagura si mette in moto per ribadire SEMPRE E SISTEMATICAMENTE le solite idiozie. Eccone solo alcune:

1) gli attentatori non sono quelli che provengono dai barconi, ma cittadini di seconda generazione inglesi (o francesi, o belgi, o tedeschi, a seconda dei casi).

2) la libera circolazione degli uomini è un fatto ineluttabile

3) non si può fermare la globalizzazione e il mercato

4) occorre potenziare le misure preventive e fare leggi speciali (ndr: quelle che vanno a detrimento dei cittadini e che tolgono libertà agli onesti lasciando indisturbata la feccia).

Nessie said...

Scusa Maria Luisa, sei una donna intelligente, ma alla fin fine con questi ragionamenti sui nipoti non nati, la date vinta ai Bergoglio: "non fate figli (e quindi anche nipoti) come conigli".

Sottinteso: però lasciateli fare a loro. Anzi, per loro vale il motto: "venite qui e moltiplicatevi".

Avevo letto il pezzo del vecchio arcivescovo pensionato su "La NUova Bussola". Non piace nemmeno a me questa menata degli altarini di strada.

Nessie said...

Scarth, dici bene. Noi siamo già passati nelle stagioni del terrorismo detto endogeno, ma manipolato e diretto dalle centrali internazionali (CIA, KGB e Mossad). Ora si replica su larga scala, ma se lo affermi sei un reiterato complottista dalle fake news.

L'hai letto il pezzo di Mauro Bottarelli che ho linkato sul post?

Gli orditori trasferiscono i funerali per le strade (altarini, lumini, pelouche, mazzi di fiori), ma al posto di un vero funerale cristiano, arrivano le cerimonie multikulti con imam e rabbini. Si sa, c'è il melting pot e bisogna accontentare tutti.

Anonymous said...

Un tale scriveva che non si può trasformare un cafro in un tedesco con un pezzo di carta. Cattivissimo, comunque i fatti lo dimostrano: un pezzo di carta è un pezzo di carta. Non importa se sul documento d'identità c'è scritto che io sono una donna: se sono un uomo rimango un uomo. Quando ci sarà scritto che sono un somaro mia saluteranno facendo i oh ? E se nel frattempo cambiassi identità con una capra ?

IL SAURO

Anonymous said...

A volte mi domando se non ci prendano per il naso con la storia degli italiani che fanno pochi figli, ultimamente vedo coppie contre e alcune quattro figli e fra gli amici dei miei figli vedo tante coppie sposate con prole,non lo so,ma ho l'impressione di vivere dentro una bolla di bugie.
In quanto a Bergoglio, ci ha piazzato il vescovo dei migranti, non lo sopporto sta distruggendo la chiesa cattolica.

Se solo ci fosse un politica per le famiglie migliore, e tutto quello che fanno va sempre favore di gente a noi estranea.
Maria Luisa

Nessie said...

Maria Luisa, per quanto io veda in giro alcune giovani famigliole con figli, prevale la "singletudine" e prevalgono le coppie senza figli, perché non c'è lavoro, non ce n'è abbastanza, non c'è sicurezza, non ci sono soldi per sposarsi, ecc. ecc.

La demografia degli africani (magrebini e Africa nera) è sempre stato il mezzo preferito dalle élites per invaderci e sopraffarci: questo è un fatto accertato che non ha nemmeno bisogno di calcoli statistici.

Nessie said...

Sauro, verrà il momento che qualche paese si sveglierà e te li rimpatrierà in massa, anche se residenti, cittadini e di seconda generazione. Intanto ieri i media maistream hanno taciuto all'unisono questa notizia, e non a caso:


http://www.ilgiornale.it/news/mondo/manchester-polizia-protegge-moschee-si-temono-rappresaglie-1401106.html

Anonymous said...

lavoro non c'è hai ragione, e fanno di tutto per rendere incompatibile la famiglia col lavoro.Solo una piccola cosa:stanno o è giariformata la modalità di accesso alle scuole di specializzazione al corso di laurea ih medicina:graduatoria unica nazionale e scelta di specializzazione e città a scalare dal primo, col rischio che si debba nadre ina cità diversa per studiare una specializzazione differente da quella che uno ambirebbe praticare.Aboliti tutti i titoli curriculari: niente voto di laurea, nè pubblicazioni,...ancora non è uscito il testo e non so essere precisa, ma se si rinuncia si rischia di non poter più concorrere.Penso a mia figlia:trapiantata a Roma per studiare medicina, ora rischia una nuova eradicazione per finire chissà dove, con buona pace dei progetti che faceva col fidanzato.
Non ti permettono di avere una famiglia, in compenso hanno esteso i ricongiungimenti familiari a tutta la tribù.Spero che la gente si svegli, avverto il malumore crescente...mah

Maria Luisa

Nessie said...

"Non fate figli come conigli", Lucifero-Bergoglio, avrebbe dovuto dirlo alle varie tribù, non a noi.

Anonymous said...

Io in giro vedo sempre più famiglie di neretti fatti a grappoli e con genitori evidentemente nullafacenti ma tutti ben vestiti , nutriti e alloggiati ( come la famiglia "profuga" del "supposto" kamikaze "inglese" ). Evidentemente per loro qualcuno ha pagato e pagherà anche da noi , e i problemi di lavoro reddito e famiglia che riguardano i " vetero-italiani" non riguardano guelli "neo".
ws

Nessie said...

Anch'io. Tribù davanti agli asili e scuole, tribù che passeggiano alla domenica: moglie e figli indietro, maschi baldanzosi davanti e nessuno osa parlare di "sessismo" ("fa parte delle loro tradizioni"). E' la Francia l'unica regione d'Europa con il più alto tasso di fertilità endogena, seguito dall'Irlanda. Ma lì, hanno sempre adottato politiche sociali pro famiglia da parecchio tempo. Almeno quello!

http://www.ilpost.it/2016/03/17/perche-i-francesi-fanno-piu-figli-di-tutti/

Anonymous said...

Il fatto che agli "immigrati" vengano concessi fondi senza limiti, agevolazioni, facilitazioni e aiuti di ogni sorta e su scala vastissima elargiti prontamente con mezzi e strumenti di ogni tipo, immunità, protezioni e impunità di ogni genere, diritti assoluti senza alcun dovere e contemporaneamente agli italiani vengono velocemente e inesorabilmente sottratti fondi, aiuti e diritti su scala altrettanto vasta accompagnati da una repressione sempre peggiore indica chiaramente e senza possibilità di fraintendimenti cosa hanno pianificato i Padroni del Mondo e quale sia il loro fine ultimo.
Purtroppo il tocco diabolico e perfido consiste nell'avere l'appoggio ottuso e incondizionato delle vittime stesse di quanto sopra trasformate in semplici marionette inerti che si muovono secondo i desideri dei suddetti mostruosi Padroni. Le Marionette sono senza rimedio ed è questa la nostra dannazione.
Scarth

Nessie said...

Lo scopo è duplice, caro Scarth. Quello principale è che le oligarchie finanziarie attraverso le "risorse" difendono i loro investimenti prossimi venturi. L'oro puntano su questi e a noi ci considerano obsoleti da rottamare (vedi il discorso di Attila-Attali sull'eutanasia da destinarsi ai 65enni rigorosamente "autoctoni").

Poi usano questi "privilegi" riservati ai nuovi arrivati per provocarci e farci incazzare. Se ci ribelliamo, a loro va benone: era la reazione che si aspettavano. Se non lo facciamo, va ancora meglio, perché la loro Agenda va avanti.

PS. Però non mi hai detto se hai già letto il pezzo di Bottarelli su Rischio Calcolato. Dietro a quest'ultimo attentato di Manchester, si nasconde molta carne sul fuoco.

Anonymous said...

Ciao Nessie.
Quando i vincitori Ateniesi entrarono nella città di Sparta, un loro comandante si rivolse con tono beffardo ad un ragazzino, chiedendogli dove fossero i famosi Spartiati dei quali aveva tanto sentito parlare. Il ragazzino rispose: «Se ne fosse rimasto vivo uno solo, tu ora non saresti qui».
L’episodio mi è tornato alla mente leggendo la rivendicazione dell’Isis: «Colpito un raggruppamento di crociati». Beh, se ci fossero ancora i Crociati, certi tagliagole non potrebbero permettersi di fare il bello e il cattivo tempo in casa nostra, questo è certo. Purtroppo per noi, i Crociati non ci sono più.
In compenso siamo pieni di codardi, venduti e quinte colonne, tre le quali anche Ariana Grandi gioca il suo ruolo. Avrà anche un nome, per così dire, “evocativo”, ma è una convinta sostenitrice delle porte spalancate e dei “diritti” lgtb, ha un fratello finocchio ed ha rinnegato il cattolicesimo per convertirsi all’ebraismo. Non piace ai tagliagole, ma non sarebbe piaciuta neppure ai Crociati.
Vedo che tutto il mondo ha adottato le sue orecchie da gatto come segno di lutto. Anche questo è un segno dei tempi: gli “altri” ci odiano, sono spietati e tremendamente seri; “noi” viviamo in un eterno carnevale e non riusciamo più a restar seri nemmeno di fronte alla morte.
(no caste)

Jacopo Foscari said...

Ovviamente da un lato non può che dispiacermi per delle povere ragazzine dilaniate da questo animale e per le loro famiglie, dall'altro lato però sono stanco e stufo di questa situazione a cui nessuno vuol porre rimedio per paura di "offendere" i musulmani. E sono stufo di governi che un giorno vanno a baciare i turbanti di sauditi, qatarioti e compari e il giorno dopo piangono i morti dell'ennesima strage islamista.

Nessie said...

Sì, no caste, alla lista delle stupidaggini più FARLOCCHE ho dimenticato di aggiungere i fiocchetti listati a lutto con le orecchie di gatto, segno di questi tempi catastroficamente fasulli e demenziali. Vedo che hai provveduto tu.

Hai perfettamente ragione: questi ci vogliono morti e c'è chi risponde MIAO!

Nessie said...

Infatti Jacopo, volevo perfino non cambiare il topic su questo tema e occuparmi invece delle vaccinazioni di regime (poi ci farò un post), ma poi mi è venuto in soccorso il post di Mauro Bottarelli.

Dietro a questo attentato c'è il solito false flag del piffero. E i ragazzini sono solo degli inconsapevoli capri espiatori.

Senza contare a proposito di Sauditi, che Trump è appena andato a baciarne la pantofola oltre alla kefiah.

Nausicaa said...

Se non altro adesso salta fuori che questo con Salman Abedi non si tratta né del "pazzo isolato" né del "lupo solitario" senza una vera rete dietro di lui.


http://www.ilprimatonazionale.it/esteri/manchester-altri-3-arresti-altro-lupo-solitario-rete-terroristi-dietro-allattentatore-65449/

Nessie said...

Non avevo dubbi. La faccenda del "pazzo isolato" o del "lupo solitario" non sta in piedi. Sta invece in piedi questa versione su Manchester come principale centro di arruolamento per i tagliagole mandati dalla Gran Bretagna in Siria e Libia per la sua guerra; mercenari, ora allo sbando, che ricattano i loro ex burattinai:

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-manchester_il_prossimo_obiettivo__litalia/6119_20256/

Jacopo Foscari said...

Che poi, al netto del fatto che la storiella dei "pazzi isolati" fa ridere i polli come le carte d'identità lasciate in giro, parlano di "lupi solitari", come se la cosa suonasse meno preoccupante o agghiacciante. Comunque, sanno chi sono, sono sempre personaggi già segnalati, questo poi faceva spola tra Libia e Siria. A 'sto punto invece che continuare a prenderci per i fondelli almeno abbiate la decenza di dirci la verità ovvero che questi sacrifici umani sono il prezzo da pagare sull'altare del petrolio e dei grassi contributi sauditi/qatarioti/kuwaitiani (etc.) , sarebbe sempre uno schifo ma almeno ci risparmiaremo la farsa di una finta lotta al terrorismo

Nessie said...

Impossibile che ce lo vengano a dire chiaro e tondo. Il caos, la menzogna e la mistificazione sono i metodi di governo più efficaci per mantenersi al potere. Quel terrorismo (che è il massimo del caos) che fingono di voler combattere, è la loro strategia privilegiata di controllo.

Le élites perseguono due scopi: il primo, è realizzare un governo mondiale. Il secondo, proteggere il NWO da ogni eventuale rovesciamento nemico, attraverso un sistema di sorveglianza fondato sulla tracciabilità totale delle persone e delle cose.

Anonymous said...

...maaa quando l'Europa sarà completamente alla mercè di queste masse di parassiti cavernicoli sottosviluppati subnormali cosa faranno l'elite ? Quando non ci saranno più menti pensanti, intelletuali, laureati, specialisti, operai, contadini, allevatori etc etc perchè morti o in pensione con chi o cosa pensano di far andare avanti le industrie e lo Stato ?
Ci sarà per forza il crollo totale dell'economia e dell'organizzazione delle nazioni,eppoi ...? I migranti, oramai numerosissimi, di varie etnie spesso in contrasto tra di loro per motivi religiosi o tribali , privi di guida, di cultura e di welfare saranno capaci di riorganizzare l'Italia o qualsiasi altro paese ? Sai che ridere vedere il Vaticano trasformato in Moschea e gli Uffizi di Firenze arsi al rogo e trasformati in cacatoi pubblici ! E magari gay e lesbo che penzolano dalle forche !
Il conte Tacchia-Gentiloni quando parla di alzare al massimo il livello di controllo di polizia è solo un patetico comico di avanspettacolo !
Deve ringraziare solo Iddio onnipotente se ancora non hanno colpito l'Italia perchè le organizzazioni terroristiche internazionali ancora non ne hanno avuto l'interesse dato che fanno affari con la mafia di sinistra. Anzi ,capovolgo,...finchè ci difendono mafia e camorra potremo ancora stare al sicuro. Sono loro che comandano. Vedi Falcone e Borsellino ! Eppoi non sono stati nemmeno capaci ancora di catturare Igor il Serbo !
Figuriamoci se sono in grado di difendere la gente inerme ! Vedi come il tunisino da solo ha quasi scannato tre coglionazzi indifesi ovvero un povero poliziotto e due scalzacani di soldatini sprovveduti e impreparati.
Un cordiale saluto a Nessie da Max da Roma.

Vanda S. said...

Ma questa non doveva morire di cancro? Non la vuole neanche la morte! http://ow.ly/dOEb30bZzf8

Nessie said...

Max, questo scenario da fanta-horror che descrivi (e che è già qui), in realtà serve a loro per schiavizzare l'umanità.
E' vero, che fine ha fatto Igor il Serbo? Ormai con tutte le sciagure in corso, ha perso interesse mediatico. In ogni caso sono tutte prove tecniche che servono a mettere a nudo la loro conclamata intettitudine.

Se hai bisogno della polizia, fai bene a raccomandarti l'anima al Signore.

Nessie said...

Pazzesco Vanda!!! Si vede che vuol fare il "Muoia Sansone con tutti i filistei". E se sopravvive c'è pure il rischio che ce la rifilino come Presidenta.

Alessandra said...

Sugli attentati non so più cosa dire ormai: ogni volta lo stesso schema, kamikaze - anzi no: "lupi solitari con una fitta rete di fiancheggiatori" - già noti alle forze dell'ordine e ai responsabili della sicurezza che però erano a piede libero, le dichiarazioni di orrore-dolore-costernazione-volontà di combattere il terrorismo dei burattini della politica, l'ennesima variante del je suis, candele, messaggini, fiori e pupazzetti.
Cos'è, un rituale?
Avanti il prossimo!

PS: Poco più di una settimana fa ho letto che Igor il serbo era praticamente braccato, ma a quanto pare non è così ... visto che ci vogliono estinti, non mi stupirei se lo lasciassero in giro per fare qualche altra vittima.


Nessie said...

Ciao Ale. Ma no, Igor (anzi Aigor secondo il film comico di Mel Brooks "Frankenstein Junior"), serve a criminalizzare i Russi. Tant'è vero che all'inizio lo chiamavano Igor il Russo. E a far fare una figura barbina alla nostra povera scalcinata poliziuccia.


Su questo copione ormai logoro e ripetitivo delle false flag di cui Manchester è il più recente, ho già scritto sopra a Jacopo (commento h. 10, 25 pm). Ab Ordo Chao.

Alessandra said...

Mi viene in mente Pino Caruso che cita i poliziotteschi anni '70 nel film "La donna della domenica": "la polizia trema, la polizia ha le mani legate, la polizia non trova mai un c...!".
Siamo a questo punto.
Taormina a parte.

http://m.ilgiornale.it/news/2017/05/25/g7-taormina-blindata-riconoscimento-facciale-7mila-agenti-e-droni/1401668/

Anonymous said...

Sì, Nessie: l’ordine (il L’ORO ordine) dal caos...
Il piano è talmente palese che non lo vede solo chi non vuole. Perfino stucchevole, nella ripetitività dello schema: uno o più “cittadini” di seconda o terza generazione, che si sono radicalizzati attraverso percorsi identici, passando per gli stessi luoghi fisici, conosciutissimi ai servizi e alle forze di polizia e ciò nonostante lasciati liberi di scorazzare fino all’inevitabile atto conclusivo.
Vogliono, in tutta evidenza, spargere terrore al punto da renderci disponibili ad accettare qualsiasi limitazione alla nostra libertà, qualsiasi controllo nell’illusione di ricevere in cambio maggior sicurezza. Che non ci daranno comunque, perché non rientra nei piani.

Intanto Trump (che in slang inglese significa anche scoreggia) sembra deciso ad emulare le gesta di Bush figlio. Come lui giunto alla Casa Bianca promettendo che avrebbe allentato la presa sul resto del mondo e come lui lesto a rimangiarsi la parola.
A Bruxelles ha ottenuto (o ordinato) il coinvolgimento della Nato in Siria. Significa che ci manderanno a bombardare Assad, così come ci mandarono a bombardare Gheddafi.
Perché il Caos trionfi a maggior gloria di Sion.
(no caste)

Nessie said...

Alessandra, leggo su Taormina e non possiamo non imbufalirci quando si sente Minniti dire che...

L'Italia ci tiene a fare bella figura e a dimostrare di essere un Paese all'altezza di un vertice internazionale come quello in questione.


E' il caso di dire che Minniti se ne strafotte della sicurezza di noi comuni cittadini. Intanto non deve nemmeno rispondere agli elettori (nemmeno ai suoi), perché le elezioni non si usano più.

L'unica opposizione consentita: black bloc, antagonisti e centri sociali. Ma quella è "dialettica interna" al solito "gruppo di famiglia rossa in esterno" (Giardini di Naxos).

Nessie said...

No caste, resta da portare alla luce un mistero gaudioso: come mai l'Italia è stata finora risparmiata da questi asssassini stragisti dalle bombe con chiodi? Ma la risposta la sappiamo già:

Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta...

E come è noto la SERVA SERVE. E DEVE CONTINUARE A SERVIRE.

Anonymous said...

Intanto su Ariana Grande e i risvolti cabalistici eccone un'altra. Il titolo da fumetto è un programma "Manchester Satanik":


http://www.maurizioblondet.it/manchester-satanic-nessuno-innocente/

Z

Nessie said...

Che in questa sporca faccenda nessuno sia innocente, è un fatto. Anche questi Teen Idol costruiti in laboratorio, hanno un che di precocemente luciferino.

Anonymous said...

«…non donna di provincie, ma bordello!»

Appunto, Nessie, la serva serve…
A molti. Ad esempio agli jihadisti che usano l’Italia come testa di ponte per penetrare facilmente in Europa. Sarebbe stupido da parte loro bombardare una via d’accesso così sicura, abitata da gente così ospitale e guidata (si fa per dire) da una classe politica tanto imbelle. A voler esser buoni, perché gli aggettivi giusti sarebbero “complice” e “venduta”.
Per non dire degli indecenti gazzettieri che continuano a diffondere notizie farlocche allo scopo di indottrinare il popolo bue. Ho letto dell’ultima «strage avvenuta nel Canale di Sicilia» (31 morti), poi ho visto le cartine. È stato in acque libiche, a 20 miglia da Zuara, che dista 150 miglia da Lampedusa e 200 miglia dal “vero” Canale di Sicilia.
Cascano le braccia…
(no caste)

Nessie said...

Senza contare che il problema dell'immigrazione non è solo il terrorismo e le eventuali stragi, ma lo stravolgimento demografico, urbanistico, sociale e antropologico che recano in sé le migrazioni. Ma di questo nessuno osa parlare per via del solito tabù.

In ogni caso, se nemmeno la deterrenza del Terrore serve a cambiare direzione, allora significa che siamo tutti quanti spacciati.

Nausicaa said...

Puntuale, è arrivato il Grande Frtello su chi critica gli sbarchie e altre follie immigrazioniste dell'UE:


https://www.rischiocalcolato.it/2017/05/critichi-gli-sbarchi-equivali-un-terrorista-lue-vara-la-censura-web-prepara-la-guerra-mosca.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+blogspot%2FHAzvd+%28Rischio+Calcolato%29

Nessie said...

Grazie. Con ogni evidenza l'unica opposizione consentita è quella che si svolgerà domani ai Giardini di Naxos dove i centri sociali e i black bloc urleranno al G7 che vogliono "più migranti" e "più sbarchi".

Aldo said...

Vien voglia di chiedere asilo in Australia... dopo tutto un po' perseguitati lo siamo, no?

Nessie said...

Un po' tanto, direi. Australia? Perché no? sarebbe un'ottima idea.

Aldo said...

Sì, come se quelli te lo concedessero. Mica son scemi, loro.

Nessie said...

Vuoi che non lo sappia? Ci ho appena fatto il post sopra (NO WAY). Era una battuta. Oltretutto in Australia se anche avessi dei parenti che intercedono per te, sono comunque severissimi.

Jacopo Foscari said...

Intanto comunque è morto Berzezinski. Speriamo il suo degno compare, Giorgino Soros lo raggiunga presto

Nessie said...

Sì, ho sentito. Grazie a delinquenti come lui ci ritroviamo a vivere con un potente fondamentalismo islamico diretto dalla CIA e MI5 con tanto di
Mujaheddin afghani, Talebani, al-Qaeda, destabilizzazioni in Algeria, Egitto, Iraq, Iran...

Jacopo Foscari said...

Già, una delle peggiori carogne che siano mai esistite. Al suo confronto Kissinger era un agnellino pacifico e moderato, e ho detto tutto

Nessie said...

Ei fu di origini tzigane (con quel nome lì) e sognò un mondo deregolamentato, in parte realizzandolo.