25 March 2014

Benedetta Primavera!





Questa primavera è foriera di tante belle novità. Sembra  sempre che nulla debba mai cambiare ...eppur si muove. Le elezioni in Francia hanno dato vincitrice Marine Le Pen, mandando in pensione il dogma dell'antifascismo militante di prammatica e della "honte" (la vergogna, quella che portò a coalizzare la sinistra intorno all'Ump di Chirac, per non mandare al governo Jean-Marie Le Pen). Marine se ne infischia di sentirsi chiamare "populista" e mostra di saper calamitare anche voti  "di sinistra" come  quelli degli operai della Renault.  Il partito di Marine Le Pen ha presentato le liste in 600 comuni su più di 36000, raccogliendo però il 7% a livello nazionale. Questo vuol dire che dove si è presentato ha letteralmente fatto il pieno. "I francesi si sono ripresi la loro libertà", dichiara lei felice. Una Waterloo, invece, per Hollande che si è recato alle urne con un costoso Jet Presidenziale, facendoci una figura barbina.


Marine Le Pen ou la fierté d' être française


Noi invece abbiamo ancora un Tirannosauro esaurito dagli anni (parlo di Napolitano) che va alle Fosse Ardeatine a minacciare gli Italiani. Della serie, o vi fate strangolare dall'euro fino alla vostra morte per soffocamento, o se rifiutate, vuol dire che c'è un ritorno di nazifascismo, di fosse, di lager. Tutto questo ha un nome:  RICATTO morale. Il bello è che per giustificare  tale ricatto salta su a pontificare: "Solo 70 anni fa, avvenne che ...".
Già, solo?  Quasi un secolo... Ma lui viaggia con le ere quaternarie. Nelle fosse ci siamo già hic et nunc,  o vecchio Matusalemme imbolsito! ma chi vive nel lusso quirinalizio come te,  non se ne è ancora accorto.

Ma, andiamo avanti con le cose belle, dato che non ho voglia di guastarmi il fegato con le brutture. Prima del trionfo di Marine, c'è stato il referendum on line del Veneto che ha visto l'avanzata spontanea di forze autonomiste: un SI al 90%, con due milioni e 360 mila votanti, ignorati dalla grande stampa, che solo a cosa evidenti, non ha potuto fare a meno di darne notizia. C’era anche un ex del commando dei Serenissimi che nel 1997 assaltarono il campanile di San Marco quella sera a Treviso, per la lettura dei dati del referendum online. Torna a sventolare il vessillo della Serenissima Repubblica di Venezia col  leone di S. Marco e le provincie venete  esultano in tripudio.


Senza contare (siamo tornati all'estero) la mossa abilissima e fulminea di Putin per annettersi la Crimea con un plebiscito al 96. 7% lasciando con tanto di princisbecco Obama, la Nuland, la Clinton ed altri. C'è aria di risveglio tra i popoli e nessuno ha più voglia di essere tenuto alla catena. O di cedere alle false sirene delle rivoluzioni telecomandate dai servizi segreti. C'è sete di autodeterminazione.

Ma a questo punto si pone un dilemma. Nazionalismo o Secessione ?  Non possiamo permetterci di essere coerenti, in epoca di deregolamentazione  spinta come questa. La risposta è: dipende dalle circostanze, dai tempi, dai luoghi.  Se gli oligarchi temono e paventano l'unità nazionale, sarà il caso di essere nazionalisti. Se  ci impediranno di gestire il nostro territorio, saremo localisti e secessionisti. In ogni caso, liberi di pensare a noi stessi e di imporre i nostri interessi. Soprattutto, di amministrare  senza deleghe un paese  concreto, tangibile e sovrano.  O se non potremo farlo integralmente, almeno una sua parte. Vedremo...
Fiori nuovi, stasera esco...

44 comments:

Massimo said...

Anche il secessionismo è Nazionalismo in una prospettiva più identitaria e circoscritta, ma che quella Veneta sia una Nazione non può essere dubbio. Mentre può esserlo se parliamo di Lombardi o Piemontesi, che hanno subito quello stesso processo di meticciato che vogliono imporre all'Italia con l'ingresso degli immigrati, proprio per annullare la Nazione e, quindi, ogni Identità Nazionalista.

Vanda S. said...

Io sono talmente entusiasta che ho fatto pubblicare ufficialmente gli auguri alla GRANDE Marine Le Pen!

http://www.rivadestra.it/2014/03/congratulazioni-marine-le-pen-e-tutto.html

Il mio sogno e' d'incontrarla e poter iniziare una collaborazione internazionale con lei!

Nessie said...

Hai fatto bene, Vanda. Quell'idiota di Grillo aveva paura di perdere la "purezza" (de sinistra) ad allearsi con lei alle europee.

Nessie said...

E' vero anche questo Massimo, specie per il Veneto e la sua storia di repubblica autonomista.

Vanda S. said...

So esterrefatta della gestione del M5S nella giunta comunale romana: silenzio di tomba! Nessuna opposizione! Il PD e PDL fanno schifo, ma almeno esistono! Il M5S sono una farsa! Abbiamo bisogno impellente di fermare Marino e le sue assurde politiche!!!!

http://www.romatoday.it/politica/incontro-sindaco-marino-associazione-21-luglio.html?aggiornato

Aldo said...

Massimo, Ruanda e Iugoslavia ci han mostrato cosa può a accadere a meticciamento avvenuto se non si "raddrizzano" le cose in modo soffice (e non lo si sta facendo, anzi le si peggiora di giorno in giorno con ulteriori "iniezioni di alterità" dall'estero e dall'Italia). Dunque non diamo per spacciato il nord-ovest.

Nessie said...

Vanda, ieri ho cazzeggiato un po' sul blog di Grillo che titolava Marine Adieu!
Ecci il testo:

Grillo si nasconde dietro al suo "Nénéismo" (né di destra né di sinistra).
In realtà teme di perdere i voti (e la sua identità) a sinistra. A quella
sinistra su cui finora si è appiattito (matrimoni gay, giustizialismo
forcaiolo, ius soli ed immigrazione).
La Le Pen fa male a sollecitarlo ad unirsi, dato che il comico genovese
non è nemmeno degno di lustrarle le scarpe. Quando si recita la solita
canzoncina del né...né...(ricordate: né con lo stato né con le BR), è segno
evidente di sinistra. "

Detto commento è stato postato alle 21,06. Per un po' l'hanno lasciato, poi l'hanno bannato.

Il perché è chiaro. Casaleggio che è quello che si preoccupa di cassare i commenti non ha gradito quando ho scritto che Grillo non è nemmeno degno di lustrae le scarpe di Mme Le Pen.

Nessie said...

Aldo, che cosa intendi per raddrizzare le cose "in modo soffice"?

Vanda S. said...

Anch'io ho postato dei commenti di fuoco sulla loro pagina su Facebook, ma verrano sicuramente bannati! Il M5S mi ricorda Scientology, setta dove o aderisci in tutto per tutto al 100% o vieni dichiarato "nemico della chiesa" e bannato per sempre!

Aldo said...

Intendo ALMENO smetterla con le "iniezioni di alterità" dall'estero e dal resto d'Italia, QUINDI cominciare a invertire il processo ALMENO per la componente estera. In caso contrario, mischia che ti rimischia, direi che è solo questione di tempo prima che la storia si ripeta con le sue solite reazioni di rigetto, e francamente è l'ultima cosa che vorrei vedere.

Nessie said...

Suppongo che per "alterità" tu voglia dire importazione di "risorse" etniche. Insomma immigrazionismo a gogò. Come mai sei così eufemistico? Parliamoci pure chiaro, visti i tempi scuri scuri...
A proposito, pare che Renzi stia cercando un posticino anche per la Kyenge rediviva nel suo governo.

Anonymous said...

nessie scrisse
Quell'idiota di Grillo aveva paura di perdere la "purezza" (de sinistra) ad allearsi con lei alle europee.
Appunto ,. quindi suvvia un po di realismo politico !...

Ragioniamo un po': quale " segnale" riteniamo piu' efficace da mandare ai nostri quisling europei a maggio ?
Astensione? Un voto antieuro ? un voto pro euro in meno ?
Probabilmente nessuna di queste invertira' il corso degli avvenimenti ma tutti e tre sono "messaggi" antisistema che vanno lasciati alla diversa sensibilita' dei singoli che li vogliono lanciare,perche' e' certo che la SOMMA di tutte e tre le scelte sara' il "messaggio di sfiducia" ai nostri padroni e ai nostri politici che ci hanno venduti

Ora, io sospetto da sempre che grillo sia un gatekeeper, ma oramai, come evidenziato nella sua recente intervista ", le " leggi ferree della geopolitica" stanno trascinando lui e la sua banda COMUNQUE ad essere emblemi dell' antisistema.

E quindi stavolta non mi sento di dargli contro, grillo VUOLE VOTI e quei voti saranno comunque simbolicamente voti "antieuropei " ( anche se ovviamente non serviranno ad un c...o) molto piu degli spompati "Tzipazziani" ( questi si, sicuri "falsi" antisistema ) e lui deve giustamente elettoralmente guardarsi le spalle da costoro.

Daltronde in termini di "lotta all'' europa" nessuna forza politica italiana e' degna di credibilita'.
Lo era stata la lega fino al 2004, cioe' alla morte (cerebrale) di bossi, ma 7 anni di totale zerbinaggio al servizio del vile falso e venduto "pentolaio " di arcore hanno squalificato quel che resta della lega in modo irreversibile

E, se anche " er piu pulito ( degli antieuro) c'ha la rogna " che ognuno segua la sua strategia elettorale ; tanto , nella societa' dell' apparenza non importa quel che uno realmente e' ma quello che riesce ad apparire ...

Quindi se grillo "appare" antieuro che si cerchi pure i voti nel modo in cui meglio crede ...
ws

Nessie said...

Caro ws, quando uno dice "non sono né di dx, né di sx" storicamente significa come ho già scritto. Te lo ricordi il mantra "né con lo stato né con le BR?"...Beh, se non erro è servito a quelli che ora lo stato se lo sono preso senza essere stati eletti e senza nemmeno averci i numeri.
Ma andiamo avanti su Grillo. Se Grillo fosse uso fare alleanze spregiudicate a seconda del suo tornaconto, io non ci troverei nulla di male. Lo faceva perfino Lenin... Una volta con gruppi di sinistra, un'altra con la destra, a seconda di quel che vuole ottenere. Le cose però non stanno così: lui ha una diga (un barrage, come dicono i francesi) da non valicare, la destra. Ovvero il solito tabù dell'antifascismo.
Perciò su di lui ho una (quasi) certezza: è un falso antisistema e un gatekeeper.

Me lo conferma anche il fatto che i mio commento sia stato bannato.

PS: il suo secessionismo dell'ultima ora su imitazione della ex Lega, mi fa fare lo stesso ululato di quello che ha fatto a Mentana. Uhhhhhh!
Un genovese secessionista devo ancora conoscerlo, visto che la Liguria è una regione letteralmente assistita da Mamma Roma.

Nessie said...

CVD (come volevasi dimostrare) - Questa sera Grillo ha ribadito (fonte TG3) il suo niet alla Le Pen dicendo che lui è e sarà sempre un argine contro il fascismo. Ovvero ha espresso la sua totale cecità e acriticità nei confronti del Dogma su cui, come dice Bella Napoli, è stata costruita l'Eurogabbia. Detto in soldoni, se ne deduce che Grillo non ci tirerà mai fuori dall'Euro. E del resto cosa propone? un meschino referendum. L'ennesimo. Cioè sceglie di traccheggiare e di perdere tempo.

Vanda S. said...

"Non c’è una Le Pen italiana. Troppe macerie lasciate da Fini"

http://www.iltempo.it/politica/2014/03/26/non-c-e-una-le-pen-italiana-troppe-macerie-lasciate-da-fini-1.1233687

Anonymous said...

cara nessie , grillo e' certamente un gatekeeper ( e direi anche NON involontario ) ma come avevo gia' accennato lui e la sua banda di "post sinistrati" , se vorranno continuare a vivere "politicamente "saranno trascinati dalle " leggi della politica ad intercettare comunque il malessere della gente.

Questo naturalmente non nel "campo destro" a cui puntava inizialmente il suo movimento, perche' dopo che questo si e' sputtanato sulla "clandestinita'" pochi elettori di destra lo ' ri-votaranno.

Questo grillo lo sa , ma ha capito che adesso gli si aprono le "praterie" dello scontento "sinistro" sull' euro ,
e lui punta a schiantare il PD alle europee . E' per quello che non puo' farsi inchiodorare mediaticamente alla le pen!

Naturalmente lui poi non fara' alcuna rivoluzione (trattandosi poi di un gatekeeper.. ) eppure dovra' per forza fare "qualcosa" di antieuropa di piu' incisivo sia del PD che degli tsipatisti della spinelli, che altro non sono che i "gatekeeper " messi in campo per controllare la disaffezione anteuropa della "sinistra" .
Quindi fermo restando che grillo prendera'ben pochi voti di " di destra" antieuro , i suoi voti saranno soprattutto sottratti ai partiti Pro-euro, il che non e' il massimo ... ma non e' nemmeno il minimo :-)
ws

Nessie said...

Grazie Vanda, analisi molto interessanti e in larga parte condivisibili. E' vero (e no Caste lo può testimoniare) che all'inizio furono i cugini d'Oltralpe a rubare il logo del vecchio MSI. La destra italiana si è completamente frantumata ed è stata delapidata dai finioti, mentre quella francese è andata avanti.

Domani a Roma avrete l'Abbronzato d'Oltreatlantico che viene a controllare le sue "basi militari" e la sua portaerei Italia. Poi raccontaci e dettagliaci visto che sarai più informata di noi :-)

Nessie said...

Carissimo Ws, prelevo questo passaggio dall'articolo che ha postato Vanda e che ti consiglio di leggere, nel caso tu non l'abbia ancora fatto :

«Grillo sa bene che il Front National non è classificabile con le categorie destra-sinistra - conclude De Turris - ma se ne tiene furbamente lontano, per non spaventare il suo elettorato assimilabile a quello dei centri sociali».

Per il resto è giusta la tua affermazione: il movimento di Grillo rassomiglia sempre più a Tsipras (c'è dentro anche Moni Ovadia, tanto per non cambiare).

Dati i tempi che stiamo vivendo, non sono più disposta ad accettare certi contentini minimali in attesa che "esplodano le contraddizioni".
Faccio anche notare che i grillini non è vero che sono così "nénéisti", tenuto conto che in Sicilia si sono alleati con Crocetta.

Un'altro importante simbolo è il suo "sbarco" in Sicilia (la celebre nuotata). Questi massoni ci prendono proprio per fessi! Ma Grillo non sarà il loro Garibaldi, che almeno aveva altri attributi ed è passato dalla cronaca alla Storia!

Nessie said...

Carissimo Ws, prelevo questo passaggio dall'articolo che ha postato Vanda e che ti consiglio di leggere, nel caso tu non l'abbia ancora fatto :

«Grillo sa bene che il Front National non è classificabile con le categorie destra-sinistra - conclude De Turris - ma se ne tiene furbamente lontano, per non spaventare il suo elettorato assimilabile a quello dei centri sociali».

Per il resto è giusta la tua affermazione: il movimento di Grillo rassomiglia sempre più a Tsipras (c'è dentro anche Moni Ovadia, tanto per non cambiare).

Dati i tempi che stiamo vivendo, non sono più disposta ad accettare certi contentini minimali in attesa che "esplodano le contraddizioni".
Faccio anche notare che i grillini non è vero che sono così "nénéisti", tenuto conto che in Sicilia si sono alleati con Crocetta.

Un altro importante simbolo è il suo "sbarco" in Sicilia (la celebre nuotata). Questi massoni ci prendono proprio per fessi! Ma Grillo non sarà il loro Garibaldi, che almeno aveva altri attributi ed è passato dalla cronaca alla Storia!

Anonymous said...

La sinistra comunista ruba il vento alle vele della destra euroscettica importando un nome greco: Tsipras, leader di Syriza

http://www.qelsi.it/2014/i-compagni-ancora-in-campo-la-lista-tsipras-candida-sgrena-e-casarini/

Zeta



Anonymous said...

Marine - detta “la monaca guerriera”, anche per i suoi costanti riferimenti alla necessità di rinascita della Francia e alla stessa Giovanna d’Arco – ha visto in questi ultimi anni, complice la crisi economica e le vergognose politiche del rigore della troika Fmi-Bce-Ue, l’aggregarsi intorno al Front National di un notevole consenso. Il processo di integrazione dell’Ue si è evidentemente bloccato e un po’ ovunque si reclama un ritorno alla sovranità nazionale e si respingono i vincoli finanziari, monetari, sociali e di circolazione delle persone codificati a Bruxelles.
Da noi invece continua la difesa del Pude ad oltranza da parte dei media asserviti e tv compiacenti!
Il voto al “Front National è pericoloso”monita ,gettando sterco, quella bocca a culo di gallina che ha trovato le uova d’oro al colle , e che continua a vivacchiar parassitando tra stucchi e arazzi sputando indicibili scemenze!. Ora trema “ il pannolone “ al vecchio mentecatto, che pure alle Ardeatine difende l’indifendibile Ue ,che tramite lui servo prono ,(ha pure la gobba) impone governi antidemocratici con lo scopo di arricchire banche e affamare i popoli!!!.
Vomitevole ,altresì,il Ballaro’ di ieri sera ,ove la farsa piddiota ,in atto a difesa dell’Euro ed Europa ,si è avvalsa dell’intervento di tal “pseudoeconomista” Quadrio Curzio che vaneggiava di Eurobond,in evidente stato di psicolabilità mentale. Era lapalissiano che il “Curzio” non aveva chiaro il “quadro” della situazione euro e vista la sua precaria preparazione in materia, vivamente gli avrei consigliato un libro di Bagnai..onde evitar la figura barbina innanzi ad un Floris con stampato in faccia il risolino da “idiota”…anzi da piddiota!!!
Quello che veniva definito con sufficienza dagli eurocrati un “euroscetticismo” rischia così di diventare maggioritario in varie parti dell’Ue. In Francia, in particolare. Ma non solo. Alla vigilia del 25 maggio, infatti il “cartello” dei movimenti nazionalisti europei è tutt’altro che di minoranza ed esiste una fondata speranza, tra i cittadini delle nazioni ora aggregate e dominate dall’eurocrazia, di ottenere un risultato eclatante proprio nelle urne del parlamento europeo. Io spero vivamente che questo accada e che queste primavere antieuropeiste ed indipendentiste, (anche da noi Veneti tira salutare aria euroscettica) portino ad un vero ribaltamento della situazione. In fin dei conti è proprio questa prospettiva – devastante per il sistema euro-atlantico – che ha indotto anche in Italia ad un repentino cambio extraparlamentare di governo, per contenere, sventolando promesse a raffica,(quelle del pentolaio matteodonascimiento) e possibilmente limitare il successo delle forze anti-euro nazionali. Cordialità Il Vate.

barbaranotav said...

ragionamento irreprensibile, complimenti!

Nessie said...

Zeta, ho letto il bel numero facente parte di Tsipras: Camilleri, la Spinelli (ovvero la Krupskaja del fu finanzier-comunista Padoa Schioppa),
Moni Ovadia & altra fattoria faunistica. Quella che mi fa più scompisciare fra tutti quanti è proprio la Spinelli "compagna" di un padre fondatore dell'Euro, che ora vorrebbe farci credere di essere un'"anti-euro" nonché figlia di un massone fondatore di questa Ue . Chi legge il manifesto di Ventotene scritto da Altiero Spinelli, noterà che il disegno dell'allora Europa, era già quello attuale .

Nessie said...

Vate, condivido la tua prosa fin nelle virgole, ma mi aspettavo una tua filastrocca ricca di aspettative di Primavera sul genere di quelle di Angiolo Silvio Novaro. :-).

Domani però a rovinarci la festa arriva O'Bamba con le sue Macumbe :-)

Nessie said...

Grazie Barbaranotav. Sei del blog Dietro il Sipario?

Vanda S. said...

Grande Vate!

Anonymous said...

E’ Primavera!
ma per la mummia si fa sera!!! (il Vate)

Oh Marzo! marzo il mese pazzo e matto
con la Marine Le Pen che prende il riscatto
mandando il Pulcinella sempre più smunto
a blaterar rosso d’ira tutto il suo disappunto,
monitando e rosicando alle Fosse Ardeatine
questa nuova primavera a lui poco incline!
Oh Marzo mio, l’oligarca dalla facil lacrimetta
or gli appare in Marine la nefasta nuvoletta
non puo’ più con sua ’Ue far da sanguisuga
la nube francese mette suoi sogni in fuga!.

Anche a nord-est tira vento di riscossa
procurando al vecchio un po’ di “ mossa”
che raccatta sul suo lurido pannolone,
già pieno d’ira e di piddiota avversione!.
Voi che avete il diritto e dovere di votare
pensate sempre al vostro mesto focolare
lasciate il vecchio “mentecatto” a monitare
bufale e bugie dal Colle suo misero altare!!

Domani vedrà il suo amico “L’abbronzato “
e a lui dirà che gli si è messo contro il fato,
ma Obamba come Fonzie dirà “stai sereno”
con gli F35 taroccati che ti rifilo vinceremo!
e con la nostra gran famiglia della Ue usuraia
con Barroso e Von Rompuy a far da balia
dopo la gran figura di merda e meschina
che abbiam fatto col vile golpe in Ucraina..
potrem finalmente vincere l’europee elezioni…
continua l’Obamba ,uomo ormai senza coglioni..!

E tu lercio-servo che vieni dalla terra dei fuochi
potrai continuar i tuoi falsi e meschini giochi,
sottraendo come sempre al popolo italiano
la democrazia che oggi.. ti sfugge di mano!
Mi sa invece che con questa primavera
prenda spirito e coscienza l’Italia intera
che al governo piddiota e alla Ue usuraia
vada di brutto tagliata la testa con mannaia!!!

(Filastrocca tratta da Angiolo Silvio Novaro su
Consiglio di Nessie..si ringrazia sentitamente la “bella”
Wanda di Riva Destra e la “carina” Barbaranotav per il
loro gentile e gradito encomio!)

Marzo :una lacrimetta
che una ventata asciuga,
e qualche nuvoletta
che il sole mette in fuga.
Minaccia di bufera
e poi, tutto ad un tratto,
riso di primavera.
Oh! marzo, marzo matto

Nessie said...

Dalla poesia alla prosa,
il Vate sempre bene chiosa :-)

Molto carina la poesia su marzo e l'aggiunta di A. S. Novaro :-)

Nessie said...

PS: "ma Obamba come Fonzie dirà “stai sereno”
con gli F35 taroccati che ti rifilo vinceremo! "

Il problema di Obama sono le commesse degli F35. Era molto arrabbiato che gli Alleati (ovvero i sudditi), volevano risparmiare un po' di soldini per il "rifinanziamanto" delle missioni Nato. Gli Usa sono l'unica potenza che guerreggia col mondo intero, ma poi scarica i costi delle sue operazioni belliche sugli altri.

habsburgicus said...

Non amo, in genere, la Francia né tantomeno i francesi…ma una vittoria di Marine sarebbe probabilmente foriera di sviluppi positivi per tutti, soprattutto per noi italiani (che non riusciamo ad esprimere una vera forza politica nazionale e al contempo popolare) !
Non sarà facile però, bisogna evitare le facili illusioni…i poteri di cui dispongono gli eurocrati, ahinoi, sono enormi e possono stritolarla…o “addomesticarla”
P.S: vedo che qualcuno parla anche di Nazione Veneta ecc…pur riconoscendo, e apprezzando la storia gloriosa della Serenissima (come quella di altre realtà italiane pre-unitarie) io sarò un po’ all’antica..ma resto affezionato al sogno italiano di una Patria unica e indivisibile….ma ci vorrebbero ben altri governanti :D

Nessie said...

Habsburgicus: "Non sarà facile però, bisogna evitare le facili illusioni…i poteri di cui dispongono gli eurocrati, ahinoi, sono enormi e possono stritolarla…o “addomesticarla”.

Purtroppo sì, l'infiltrazione, la compra-vendita di "correnti" antagoniste all'interno di uno stesso partito, sono tra i loro strumenti prediletti. E funzionano sempre. Ma per una volta voglio rimanere ottimista e peggio di come siamo già scivolati, non potremo precipitare. E' tempo di risalita, anche se sarà dura.

Anch'io sarei nazionalista, ma se tutto questo verrà impedito, mi accontento anche di "piccole patrie". Perché crescano...

Oggi i nostri Tg banno dato una prova di servilismo vomitevole verso Obama.
L'unico sparuto contestatore in piazza è stato subito fermato per accertamenti e identificazione.

Vanda S. said...

Piccolo fuori tema. E' primavera e stai preparando l'orto? Potresti essere un criminale... http://www.net1news.org/cronaca/crisi/ue-fuorilegge-piccoli-orti-vietato-autoprodursi-cibo.html

Vanda S. said...

Una Marine Le Pen in Italia doveva accadere IERI! Temo che sia troppo tardi.....

http://www.imolaoggi.it/2014/03/27/tagli-alla-sicurezza-e-ingresso-di-clandestini-litalia-sara-terra-di-scorribande/

Nessie said...

Vanda, questo è un regalo a Monsanto, Bayer e Dupont, mi pare evidente. E' tempo di imbracciare i fucili e basta, perché questi veri delinquenti della Ue hanno proprio rotto, ma di brutto!

Nessie said...

Tagli ala sicurezza? Sì, ma a quella spicciola. Gli F35 alla Lockeed per accontentare Obama si compreranno eccome! E' Bella Napoli il garante degli acquisti.

Anonymous said...

Operazione "Do ut Des":
L'abbbronzato Obamba (non è un errore) arriva qui mandato da chi sappiamo per fare opera di convincimento.
Do: ci metto una buona parola con gli Indiani per i tuoi Marò
Des: tu mi accatti quei relitti di F35.
Nessie, noto che finalmente anche tu sei giunta alla mia idea iniziale, le rivoluzioni, purtroppo, si fanno con le armi, non con i presidi. Noi siamo un popolo pacifico di natura, ma quando è troppo è troppo.
Scommetto che questa manica di criminali sta cercando in tutti i modi, e si vede, di farci sbroccare, mi sa che alla fine ci riesce, con quali conseguenze chi lo sa.
@Vanda: la storia dell'orticello a casa propria la sapevo dall'anno scorso, da quando hanno approvato questa ignobile legge pro Monsanto, Dupont e Syngenta.
Gli OGM non solo ce li rifilano a nostra insaputa negli alimenti che compriamo (visto che non è obbligatorio specificarlo) ma li devi mettere anche nel vasetto sul balcone con, che so, il basilico o quant'altro.
Altro che fucili!
Laura

Anonymous said...

@Vanda

Trovo demagogico l' allerta lanciato da Imolaoggi: non abbiamo ancora smantellato alcunché ma siamo comunque sotto invasione.

Anzi, impieghiamo mezzi navali per andarli a recuperare.

Questo, al di là della consistenza numerica delle forze dell' ordine, è un paese I-NE-MEN-DA-BI-LE !!

Salvo una catarsi ....

Paulus

Nessie said...

Laura, ora che si sono spenti i disgustosi riflettori leccapiedi sull'Abbronzato d'Oltreatlantico credo che farò un post circa le sue reali finalità della sua visita europea, ma soprattutto italiana.

Anch'io come molti mi sono chiesta se a Bergoglio hanno dato i semi "approvati dalla Ue" ovvero quelli di Monsanto, Syngenta, Pioneer ecc ecc.

Sì temo anch'io che questa chiamasi strategia della Provocazione permeanente. Perché a un popolo non si può continuare a pisciargli in testa e ora a fare anche di peggio.

Nessie said...

Paulus, imolaoggi dev'essere tendenza "Fratelli d'Itaia" . Ancora troppo poco per come siamo conciati. Non si scrive: "Non è così che si alimenta la solidarietà nei confronti dei più sfortunati e non è così che si alimenta quel clima di coesione sociale che dovrebbe essere alla base di uno Stato di diritto."

La coesione sociale si ha innanzitutto all'interno degli Italiani "più sfortunati". Non siamo obbligati a farci carico di tutte le disgrazie del Pianeta, ma innanzitutto a risolvere le nostre! Sennò cadiamo nelle Bergogliadi e nelle Obamiadi.

Anonymous said...

Nessie said...
'' Paulus, imolaoggi dev'essere tendenza "Fratelli d'Itaia" ''

Altra bella cordata, salvo eccezioni, di voltagabbana dimentichi dei fasti berlusconiani, anzi ora critici, e di personaggi folkloristici ( v. La Russa, ma è troppo facile ).

Ma proprio non se ne salva uno che sia uno, trasversalmente.

Nessuno parla più dell' araba fenice Frontex ...


Anonymous said...

Un paese servo suddito degli Usa.....tutti aspettavano il Salvatore Obanana, attestandogli quel servilismo degno di un paese senza anima, privo di idee e senza dignità alcuna!.O'banana è andato per Roma scorazzando con la sua batmobile ,come fosse una star hollywoodiana per il centro di Roma.Tutti proni e chini umili e servili a cercare di rubare una foto da conservare tra i propri ricordi,una foto magari da mettere su facebook o twitter,oppure da tramandare ai posteri!.Oh!mio Dio... quanti leccaculo!, lingue ispessite alla decima potenza , l'architetto (donna) che l'accompagnava per illustrargli il colosseo pendeva dalla sue labbra, cercando in qualche modo una "chicca" per sbalordirlo,...mentre lui terra-terra col pensiero rozzamente ignorante pensava alle dimensioni di un campo da basebaall.(Sic). In ogni caso lui dentro la batmobile se la rideva, eccome se la rideva,pensando :"che poveri sudditi questi crucchi e coglionazzi italioti,che poveri piddioti da Napolitano (pulcinella) a Renzi(pentolaio) , sono ormai completamente drogati di ignoranza,servilismo e di provincialismo". Bene,avrà pensato, cosi sono e saranno sempre proni e fedeli per un bel periodo , forse per decenni,e noi amerikani non dovremo dannarci poi più di tanto, se gli rifileremo qualche F35 in più, qualche base militare in più opppure qualche bella bufala del trombato Kerry, ormai addestrato alla perfezione nel recitar grandi sole. (Siria e Ucraina docent...)- Tanto (continua a pensar l'Obamba)questa Italietta,così docile e puerilmente servile (sembra che Napolitano l'abbia fatta sul pannolone dall'emozione..infatti s'è visto seduto al colloquio in posizione alquanto strana) ha tutto l'aspetto di un paese non solo da noi conquistato, ma ormai schiavitizzato... come dire " quei pivelli" ce li giriamo come e quando vogliamo noi!!! Questa la mia modesta impressione.Saluti Il Vate!

Nessie said...

"Nessuno parla più dell' araba fenice Frontex ..."

Anonimo, è vero, ma per cortesia mettiti un nick.

Nessie said...

Vate hai tutte le ragioni di questo mondo. Non se ne più di questa nauseante melassa. E il bello che continuano a replicarcela in tutte le salse. Ho visto anch'io la Cicerona che accompagnava O' Bamba al Colosseo esclamando: "E' stata una grande emozione!".
O'Bamba (sappiamo essere il vero ventriloquo di Renzi), che salta su a dire che il Jobs Act è una "good idea" da copiare a sua volta, mi fa letteralmente. scompisciare.
Ora il gorilla nella nebbia è partito per Riad in cerca di serpenti wahhabbiti. Stasera, o meglio, stanotte ci farò un post sopra.

Anonymous said...

Scusa Nessie, l' anonimo del Frontex sono io.



Paulus