10 October 2013

VeDrò, una consorteria trasversale

 
 
In questo video, Monia Benini ci dà uno spaccato di cosa sia la consorteria bipartisan (Pd-PdL e altri partiti, per ciò che concerne la politica) capeggiata da Enrico Letta il cui nome è VeDrò. Qui è nato il governo NapoLetta-Alfini, dato che anche Alfano fa parte dei consociati. Ascoltate la brava Benini e leggete l'elenco degli appartenenti a questo nuovo panfilo Britannia made in Italy nato sul Lago di Garda a Drò (da cui il bisticcio fonetico VeDrò).
Già sul blog di  Johnny Doe, ricavai un elenco interessante che ho copiaincollato e archiviato. Ora è ufficiale, tutto alla luce del sole, tutto apparentemente legale: la politica non si fa più nelle aule parlamentari, ma in fondazioni, consorterie, think tank (i pensatoi), messi in piedi per il "superamento dei tic ideologici", dicono loro.
La P2 ? un'innocente bocciofila da dopolavoro aziendale in confronto a questa. E da chi sono finanziati questi pensatoi? un po' da tutti: multinazionali, banche, finanziarie ecc. Qui ci sono: Enel, Eni, Autostrade per l'Italia, Lottomatica, ma anche Vodafone, Sky, Telecom Italia e Nestlè. Ne ha parlato l'Espresso in un'inchiesta ripresa poi da Libero.

 A VeDrò,  in politica c'è la tesi (PD), l'antitesi (PdL) e pure la sintesi (Scelta Civica e quel che resta del centro). C'è perfino qualche leghista rintronato come Flavio Tosi. Poi ci sono magistrati, artisti, cantanti, giornalisti, avvocati, uomini d'azienda, manager, finanzieri, accademici ... un vero e proprio Comitato d'Affari nel quale tutti vedranno come fare a fregarci. C'è pure il figlio di Napolitano e qualche altro figlio d'arte meno famoso di lui.

Ecco  qui l'elenco del bel numero. Tenetelo  bene a mente :

  • I magistrati, prima di tutto, Gratteri, Dambruoso, che servono sempre.

  • Ma anche gli artisti, i poeti, gli scrittori, i  cantanti  -  Enrico Bartolino, Mimmo Calopresti, Andrea Camilleri, Luca Carboni, Roberto Cotroneo, Gaetano Curreri, Carlo Degli Esposti, Sergio Garau, Massimo Ghini, Lillo, Enrico Lo Verso, Marco Malvaldi, Vinicio Marchioni, Andrea Pezzi.

  • I giornalisti, attinti a piene mani a sinistra e a destra -  Daniele Bellasio, Mario Calabresi, Barbara Carfagna, Giuseppe Cruciani, Stefano Feltri, Jordan Foresi, Oscar Giannino, Paolo Giordano, Lucia Goracci, Curzio Maltese, Myrta Merlino, Antonello Piroso, Antonio Polito, Andrea Vianello.

  •  poi gli imprenditori e i manager (Anna Maria Artoni, Ivan Lo Bello, Paolo Merloni, Vincenzo Onorato, Domenico Procacci, Gian Luca Rana, Luisa Todini, Carmen Verderosa, Corrado Passera),

  •  gli accademici, tra i quali spicca  il sopra citato Giulio Napolitano, gran figlio di tanto Padre Padrone,

  • gli sportivi (Josefa Idem, Cesare Prandelli, Yuri Checchi), gli scienziati, perfino gli chef, con il nuovo scalda-sughi vip della sinistra Filippo La Mantia.

  • Ma il  vero piatto forte sono i politici. Leggete e capirete perché a Letta è stato dato il compito di fare il governo più bipartisan della storia repubblicana: il primo della lista sapete chi è? Angelino Alfano! Qualcuno si chieda a cosa serve votare  e che ne fanno del nostro voto, se poi era già tutto previsto e precombinato.


E' qui, su quel ramo del lago di Garda che è nata la Love Story tra Cip (Letta) e Ciop (Angelino). Qui è fiorito anche il matrimonio bipartisan fra la pidiellina Nunzia De Girolamo e il piddino Francesco Boccia.

Seguono altri politici perfino con incarichi ministeriali : Anna Maria Bernini, Francesco Boccia, Giulia Bongiorno, Mara Carfagna, Vito De Filippo, Paolo De Castro, Nunzia De Girolamo, Luigi De Magistris, Paola De Micheli, Filippo Del Corno, Benedetto Della Vedova, Michele Emiliano, Massimiliano Fedriga, Giancarlo Giorgetti, Roberto Gualtieri, Mauro Libè, Maurizio Lupi, Marianna Madìa, Giovanna Melandri, Marco Meloni, Alessia Mosca, Andrea Orlando, Filippo Patroni Griffi, Renata Polverini, Laura Ravetto, Matteo Renzi, Debora Serracchiani, Marco Stradiotto, Flavio Tosi, Adolfo Urso, Raffaele Volpi.
 
Politici sia di destra che di sinistra, che di centro. Davanti a noi fingono di litigare, ma  poi  tutti insieme vanno a ...Dro, sul Lago di Garda. E' per il Bene Comune, bimbi miei!

 
Frattanto,  una notizia bomba semplicemente scandalosa: il governo Letta verserà altri 2 miliardi di Euro alla fallimentare MPS: http://informatitalia.blogspot.it/2013/10/scandaloso-il-governo-letta-versera.html.
Più che al VeDrò, qui siamo al PAGHERO'.

49 comments:

johnny doe said...

Paragone stasera in diretta dalla Gabbia,a seguito di un servizio in onda su questa congrega,ha ufficialmente smentito d'esser mai appartenuto a VeDro...
Intervistata la presidente ha candidamente ammesso il conflitto d'interessi e che pertanto dovranno chiudere o cambiare oggetto d'attività.Era però quella che, quando Enricuccio é stato eletto ,ha detto "ce l'abbiamo fatta..."

Come al solito,bella e sintetica illustrazione di Barnard e relativa incapacità di capire una mazza di economia e del vero problema Rondolino e Barbacetto,giornalista del Fatto....

Nessie said...

Ah, Paragone ha smentito? Che debbo fare, cancellarlo dall'elenco?

Uhmm...aspetto ancora un po'. Paragone di capriole in vita sua ne ha fatte tante...

Poi comunque la trasmissione andrò a vederla in streaming.

Anonymous said...

Se è vero, Paragone mi ha proprio delusa. Vedevo qualche puntata in streaming, di Piazza Pulita, con ospiti che parlavano chiaro (vedi Barnard, gli argomenti erano scomodi e sconosciuti ai più (non per niente era trasmessa in seconda serata).
Ma, tutto sommato, non c'è più da stupirsi di niente, e che fanno i teatrini a beneficio di chi ci crede, per poi attovagliarsi insieme, non è esattamente una novità.
Laura

Nessie said...

Laura, Piazza pulita è la trasmissione di Formigli. Forse intendevi parlare de "L'ultima parola", la trasmissione che Paragone conduceva quand'era a Rai2. POi non gli hanno più rinnovato il contratto, perché è vietato in Rai dubitare della bontà dell'Euro.

Ora la nuova trasmissione si chiama "La gabbia" (un titolo a mio avviso, infelice). Però può darsi che sia vero che non faccia parte di Vedrò.

Anonymous said...

Giusto, hai ragione! si, era "L'Ultima Parola". Chiedo venia, in effetti "Piazza Pulita" non l'ho mai visto...Il che dimostra quanto vedo la tv, sia di stato che non :-)
Preferisco informarmi su internet, dove voglio e DA chi voglio.
Laura

Anonymous said...

Si, l'avevo saputo il motivo per cui gli volevano chiudere la bocca cercando di appioppargli un programma musicale, o comunque una stronzata del genere. Del resto con quegli ospiti così "scomodi" (Barnard, Messora ecc.) prima o poi qualcuno in più avrebbe capito l'antifona. La Gabbia non l'ho ancora visto, neanche in streaming, dunque non mi sono fatta ancora un'idea. Mi ero detta che se era condotta da Paragone, sicuramente era interessante...però adesso, con sta storia del VeDrò...mi lascia perplessa. Comunque, appunto, vedrò.
Laura

Anonymous said...

Questo rientra nell'argomento di ieri, quindi oggi è fuori tema. Ma ho visto adesso un'articolo interessante:
http://www.affaritaliani.it/roma/roghi-tossici-furti-e-omicidi-in-strada-la-rabbia-contro-i-rom-10102013.html
A questo punto, 10-100-1000 Magliane, e poi voglio vedere come va a finire la sostituzione degli italiani con gli stranieri. Tutta Italia dovrebbe mobilitarsi, e sì, incazzarsi per certe situazioni indecenti, che hanno messo a repentaglio la sicurezza delle famiglie.
Laura

Nessie said...

Scandaloso, Letta verserà altri 2 miliardi alla Mps:


http://informatitalia.blogspot.it/2013/10/scandaloso-il-governo-letta-versera.html

Anonymous said...

Certo.

MPS è uno degli operatori specializzati in titoli di stato ( mercato primario ); se salta questi farlocchi e disgraziati devono trovarsi un altro acquirente.

Paulus

Anonymous said...

mi sembra piuttosto chiaro che il " vedro'" e' il " manifesto della casta" .E' il loro "bilderberg" in sedicesimo per difendere ed estendere i propri previlegi sulla pelle del paese che (s)governano.

Ma se questi criminali idioti sapessero un po' di storia saprebbero gia' quale e' stata sempre la fine dei "generali" che avevano dichiarato guerra ai propri "soldati" :-)

PS: in merito se credere o no al furbetto pappagone ,c' e' la sua storia giornalistica che " garantisce" per lui .. :-)

ws

Nessie said...

Beh, oggi c'è una notizia che dà conferma al fatto che la tanto vituperata P2 era un bocciofila. Oggi hanno confiscato la villa del "giocatore di bocce" di Licio Gelli.

Mentre invece Aspenio Letterberg in Vedrò e tutti i suoi misfatti, rimarranno impuniti. C'è chi può e chi non può. Aspetto conucianamente anche il cadavere di Napolitano & figli d'arte.

Nessie said...

Ws, conosco da vicino la storia di pappagone, dato che abito nel suo territorio :-). Suo padre era un campione di trasformismo del vecchio Psi. Sai com'è, il corredo genetico ha la sua importanza.

Nessie said...

Refuso: nel commento delle 12, 15, era "confucianamente" .

Anonymous said...

OT: ecco quel buffone di Grillo che cerca di mettere una toppa al voto del M5S sul reato di clandestinità, dando la colpa ai suoi che avrebbero votato a titolo personale :

http://www.beppegrillo.it/2013/10/reato_di_clandestinita.html

Z

Nessie said...

Ah! Ah! Ah! "NOn faceva parte del programma" ? E' tutto quello che sa argomentare Grillo? Ma è evidente che sull'immigrazione Grillo e i suoi hanno una linea di sinistra che se fosse stata bene evidenziata (come un politico onesto dovrebbe fare), non gli avrebbe dato i 20 seggi di cui godono, ma percentuali "da prefisso telefonico". Sono tutti quanti degli imbroglioni falsari.

Intanto in Francia vola il Front National!!!
Grazie Z.

Anonymous said...

Gelli, già, il "bocciofilo"..."solo" 17 mln di euri, noccioline in confronto ai 4 mlrd alla MPS, della nostra IMU, gentilmente regalati dal rettiliano bocconiano.
Grillo, bè, dai, pochi se l'aspettavano, tu sicuramente si, avevo letto i tuoi post di prima delle elezioni, in effetti ci avevi azzeccato. Facile, poi, dare la colpa agli altri: io non sapevo, non vedevo, dormivo, Grillo, ma va là! Sarà davvero un gatekeeper, del resto l'aveva detto, e mica tanto velatamente anche lui, in uno dei suoi comizi di piazza.
Laura

Johnny88 said...

Bella lista di nomi. Non pensavo ci fosse anche Tosi, vedi che altarini si scoprono.

Grillo che cerca di mettere la toppa dopo la frittata fatta dai suoi è abbastanza ridicolo. E' evidente che non li controlla più, ecco cosa succede a mandare cani e porci in parlamento (stesso discorso che andrebbe fatto per la caricatura di partito chiamata PDL, o meglio PD+L)

Nessie said...

Laura, considera che Mortimer ci ha già rastrellato soldi con la prima finanziara lacrime e sangue del 2011 di cui si è servita per ripianare i debiti con Morgan Stanley:

http://sauraplesio.blogspot.it/2012/02/dobbiamo-fermarli.html

POi anche con MPS. Ora il suo figlioccio pizzinaro va avanti con MPS 2.

Nessie said...

Onestamente da come ragionava Tosi, ci avrei quasi giurato, Johnny. Ora poi è così patetico da voler fondare una nuova destra con "primarie", omologa alla sinistra con "pecorarie".
Quei nomi sono tutti da fotocopiare, archiviare e incorniciare, poiché ci dimostrano il futile gioco per poveri babbei delle elezioni.

Quella del duo Grillo-Casaleggio è stata una trovata maturata altrove, per impedire che il popolo imbufalito potesse prendere d'assalto il Palazzo. E ora lo si vede bene. Basta vedere in faccia i grillini eletti: tutti del Sud e tutti di estrema sinistra (bacio gaio e lesbo, ecc) . Il grillismo è solo un ACCELERATORE dei loro piani. Il consenso di quegli imprenditori lombardi e veneti piccoli e medi, angariati da Equitalia, Grillo se l'è già giocato.

roby said...

Ancora sulla ricapitalizzazione di Montepaschi da parte del due Letta-Saccomanni:

"Insomma, gl’italiani pagano le tasse, ma i soldi, invece di andare a sostenere le imprese e a finanziare i servizi, finiscono nelle ‘casse’ di una banca fallita sulla quale indaga la magistratura"

http://www.linksicilia.it/2013/10/dal-governo-letta-altri-2-miliardi-di-euro-al-monte-dei-paschi-di-siena-ecco-a-cosa-serviva-laumento-delliva/

Vanda S. said...

Da quando sono tornata in Italia (2010) mi sono spesso sentita l'effetto di essere un oggetto nel centro di un tornado, sbattuta di qua e di la senza sapere cosa sarà' di me!
La situazione sta peggiorando di anno in anno e non si vede neanche un piccolo barlume di speranza….
Gli italiani (come il resto delle altre popolazioni strette nella morsa del globalismo) sono oramai lobotomizzati: i giovani se ne vanno e senza di loro chi la farà' la rivoluzione?
Non riesco neanche più' a leggere queste notizie senza farmi il sangue marcio…forse dovrei smettere ed ignorare tutto, anche perché' cosa posso fare? Mi sento totalmente impotente, una sensazione terribile!!!!
Io credo che alla soglia dei miei 60 anni, devo solo trovare un po' di serenità' per continuare a vivere cercando di cogliere il bello nelle piccole cose che mi circondano, perché' se osservo il panorama mondiale mi suicido!
E' tempo di diventare un po' più' zen: avvicinarsi alle poche cose autentiche che ancora esistono: la natura; pochi (ma buoni) selezionati amici per trovare qualche occasionale sorriso, buona musica, buone letture e soprattutto preservare la salute mentale e fisica!
Scusate, ma in questo momento mi viene solo da dire: "Après moi le déluge"

Nessie said...

Roby, in tutto il mondo purtroppo, le soluzioni alla cipriota non sono più un tabù:

o privatizzando e facendo fallire come si fa con un'azienda privata che non realizza utili, o nazionalizzando una banca fallimentare, tengono sempre per le palle i risparmiatori. Leggere questo pezzo in relazione al paragrafo Italia:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12419

Nessie said...

Vanda: "Gli italiani (come il resto delle altre popolazioni strette nella morsa del globalismo) sono oramai lobotomizzati: i giovani se ne vanno e senza di loro chi la farà' la rivoluzione?"

Un tempo si poteva andare via, ma ora con il NWO che tutto omologa e tutto appiattisce, dove scappare?
Eppoi tu, ne hai già fatti tanti trasferimenti e migrazioni e ovunque, a quanto pare, c'è la stessa porcheria.

Anonymous said...

@Vanda
Siamo più o meno coetanee e ieri sera stavo per scrivere le stesse identiche cose che hai scritto tu.
Una sensazione di totale impotenza e allo stesso tempo rabbia nel vedere da quanti idioti lobotomizzati siamo circondati.
E considera che questo è solo l'inizio...
Laura

Anonymous said...

Il solito sistema per accalappiare i soliti gonzi del "centrodestra" che non vedono l'ora di conformarsi al PD per sentirsi dire quanto sono bravi (i.e. AlFini).
E Tosi se non sapessi che è della Lega (?) da come parla e si comporta del PD ci fa e ci sembra dalla testa ai piedi.
Meno male che la Francia è vicina. Speriamo che la Le Pen tenga duro perchè di certo cercheranno di farle la festa.
Scarth

Nessie said...

Scarth, ci stavo pensando anch'io alla Francia. W Marine!
Qui sono tutti bolliti e rincoglioniti.
Stasera ci sono i grillini (che hanno appena votato per abrogare il reato di clandestinità) in rivolta verso il loro capo per l'unica cosa corretta che ha scritto in un abituale mare di caxxate. E cioè come manterremo maree di clandestini se un Italiano su otto non ha da mangiare?
Ovvio, il volpone l'ha fatto apposta a fingere di scaricare i suoi. Perchè non li ha scaricati anche sul reato di omofobia?

Grillo ha fiutato l’aria che tira e sa che se ci fossero le elezioni, gli scontenti (ma beoti) elettori di centrodestra, non gli rinnoverebbero mai più la fiducia. E’ questa la sua unica preoccupazione di buon "piazzista". Sua e di Casaleggio.

Vanda S. said...

@Laura
Veniamo da una generazione che aveva ancora delle speranze.
Oggi hanno ucciso anche quelle.

Anonymous said...

Già Nessie, proprio così. E il comportamento dei parlamentari M5 S non fa altro che confermare ancora una volta che alla prova dei fatti, su ogni tema, non sono altro che la brutta copia estrema e rozza del PD, SEL e chi per essi.
Altrochè alternativa, il nuovo che avanza bla bla bla.
Scarth

Nessie said...

Su Tosi (ma anche Maroni). Appena hanno un incarico di prestigio si comportano tutti come dei dorotei soporiferi. E comunque lo scopo dei Comitati d'affari come Vedrò è quello di preparare questi babbei prezzolati e incapaci di politici (quale che sia lo schieramento) agli inciuci chiamati nei nomi più svariati ("larghe intese", "governissimi" ecc.) e a piegare il capo ai loro refenti di Bruxelles.

Come ho scritto nel post, mi dispiace per Licio Gelli che a 94 anni deve sopportare la confisca da parte di farabutti che sono ancora più farabutti di lui. Forse che Befera è migliore di Gelli?

Anonymous said...

Vedrò …una poltrona avrò!!! (Il Vate)

Che il Letta Enrico fosse grandissimo lecchino
già l’appurammo in quel tristissimo mattino
quando naque col golpe del vecchio napoletano
quel governicchio di Monti tutto tasse e solo un piano
quello di prosciugar le tasche al medio italiano
fu lì ,che la burLetta il pizzino fece fuoriuscir di mano!

Già da quel giorno cominciammo a pensar male,
di quel lecchin prono a Monti usuraio mondiale.
A mal guardar e a mal pensar forse s’azzecca
ben sappiamo del patron “Vedrò” Letta-lecca
sua creatura è stata questa massone- loggia
ove per prebende , poltrone di prestigio ancor sfoggia!

Come quella all’ex sindaco di Dro ,finito al Senato
qui non si guarda per niente in bocca a caval donato,
Boccia e moglie, nonché Lupi, Lorenzin e Alfano
per il governo un attimo c’ han messo a tradir il nano
all’amico Enrico dovean garantir una grossa mano
a nome di Vedrò , bipartisan pensatoio democristiano!

Questa sua sponsorizzata simil a P2 sovrastruttura
meeting estivi nel bel Trentino al riparo da calura,
il nipotino pelato intrallazzava pur con Venezia-Nuova
ordini, mediazioni, appalti, commesse di cui la prova
la finanza solerte cercava in molte sospette fatture
ma ben presto tutto s'insabbiò e nascose, Befera pure!!
Forse una telefonata ? forse un tiro “ Mancino” ?
partita dal Quirinale a difesa dell’Aspen Lecchino?

Or Vedrò per conflitto interessi è associazione sciolta
Ma noi sappiam con Eni,Enel e coptati l’azion loro svolta
quella di sistemar ed inserir trombati,compagni e piddioti
è per quello che ci fa un po’ schifo a veder sempre i soliti noti.
Ma ancor più rabbia ci fa quel lecchino a capo di governo
che con l’Europa e i suoi strozzini ci sta portando all’inferno!

Anonymous said...

Ma dai Nessie! che paragoni che fai! Gelli, sant'uomo (si fa per dire) ma befera, un'aguzzino dei peggiori di questi ultimi tempi. Per quanto, le leggi non le fa lui, e se al governo ci sono degli imbecilli incapaci che fanno quello che gli salta in mente in quel momento...ma tanto ci sono ancora (spero per poco così imbesuiti) gli italioti, pronti a pagare per ogni capriccio delle loro maestà, che poi si riassume nell'aiutare le banche loro amiche (MPS), piuttosto che per comprare F35 o i droni di pen-pen-ultima generazione (tanto gli americani ci rifilano sempre a prezzo d'oro i loro ossi da morto) I Francesi mi stanno antipatici, a ragion veduta, così come gli austriaci, ma Marine Le Pen sta facendo un buon lavoro. Come pure in Grecia Alba Dorata, peccato che lì li mettono in carcere.
@Vanda
Noi e (ormai) pochi altri, facciamo ancora parte di una generazione che è restìa a farsi fare il lavaggio del cervello, siamo ancora capaci di pensare con la nostra testa. Per quanto vedo che certi giovani hanno le idee molto chiare (almeno in rete).
Laura

Nessie said...

Vate, vedo che seppur in rime, se sempre bene informato. Sai anche che VeDrò, è stata fatta oggetto di un'inchiesta da parte della Magistratura (maramaldesca e spietata coi deboli, ma pavida con i potenti).

Laura, temo che da noi le Marine Le Pen, dovremmo prendercele a noleggio, quando va bene :-(. Per ora all'orizzonte non vedo né Marino né Marine.

Nessie said...

Vate, vedo che seppur in rime, se sempre bene informato. Sai anche che VeDrò, è stata fatta oggetto di un'inchiesta da parte della Magistratura (maramaldesca e spietata coi deboli, ma pavida con i potenti).

Laura, temo che da noi le Marine Le Pen, dovremmo prendercele a noleggio, quando va bene :-(. Per ora all'orizzonte non vedo né Marino né Marine.

Anonymous said...

Però di marine (nel senso di "in riva al mare" in compenso ne abbiamo assai). Facciamo che accontentiamoci (refuso volontario), a quanto pare non ci meritiamo di meglio.
Laura

Anonymous said...

M5S=ogni promessa è DEBITO.
Parola di Capitan Grillo (magari qualcuno se l'è perso...)
http://www.losai.eu/grillo-prima-uscire-dalleuro-grillo-dopo-mai-detto-di-uscire-dalleuro/
Laura

Nessie said...

Laura, sull'euro ( e su molti altri argomenti) Grillo ha poche idee ma confuse.

Anonymous said...

L'importante è che ci siano :-))
anche se non valgono una pippa.

Vedo che anche su questo argomento (Grillo intendo) ci avevi azzeccato alla grande, avevo visto il tuo post di prima delle elezioni, dove era molto chiaro il tuo scetticismo.
Laura

Nessie said...

Purtroppo a pensar male ci si azzecca quasi sempre. Perciò non lo ritengo un gran merito.

Sarebbe più interessante pensar bene di qualcuno per cui ne valga la pena, e constatare che la fiducia è ben riposta.

Anonymous said...

Veramente anch'io faccio lo stesso: a prescindere, comincio a pensar male, poi se mi sono sbagliata, meglio.
Ma in genere ci azzecco quasi subito, chissà perchè.
Laura

Andrea Cortesi said...

Ciao Nessie,
purtroppo devo darti di nuovo pienamente ragione.
Io non ho votato Grillo solo perche' non ero nel mio comune di residenza al momento del voto,altrimenti credo che l'avrei votato...

Deviazione della possibile protesta in un partito controllato da loro.
Contatti di Grillo con gli americani, Casaleggio preso come esempio dall'amministrazione Obama per l'utilizzo politico di internet(probabilmente solo loro prodotto), incontro "amichevole" di Casaleggio coi banchieri sul lago e via discorrendo...
Alla maggior parte delle persone che lo hanno votato queste cose non direbbero comunque nulla.
Diversamente sarebbe se passasse l'abolizione della Bossi/Fini per motivi di pancia...
Che poi pensare che il cambio di una norma cambi la situazione degli sbarchi dimostra che tutti in parlamento non sanno pensare con la propria testa...
Mi sembra che mentre scrivo se ne sia ribaltato un altro, chissa forse, fosse stata gia' stata abolita la detta legge, non serebbe naufragato...?
Incompenti, schiavi, attaccati al potere e ai soldi, questa e' la nostra classe dirigente.

Permettimi di mandare un saluto a Wanda e Laura di cui ho letto il senso di impotenza che prende tutti noi prima o dopo.
Momenti di sconforto possono esistere soprattutto se si crede che le cose possano cambiare a breve in positivo.
A breve possono solo peggiorare(non sono pessimista, e' la realta')perche' ci troviamo di fronte ad un piano portato avanti su tanti fronti e con pazienza e non e' possibili abbatterlo(realisticamente}in quattro e quattrotto.
Allora perche' continuare a discutere di queste cose, sognare cambiamenti positivi per noi,immaginare un mondo migliore ?
Se il peso di questo sapere e' cosi' pesante da portare non sarebbe meglio non sapere?

Ognuno di noi quando ha di queste pause(che servono a riorganizzare i pensieri e a ricapitalizzare energie}dovrebbe porsi la domanda perche' proprio io vedo le cose in questo modo e il restante 95% della popolazione no?
Dovrei iniziare a dubitare di me stesso?

Perche' questo modo di pensare e' un dono.
C'e' solo di esserne contenti e mettersi al suo servizio, ognuno con quello di cui madre natura lo ha al meglio dotato.
Partendo dalle nostre figure care accanto a noi finendo anche a scrivere sui vari blog...che permettono la proppria espressione di idee.

Mi rivolgo a te Nessie, che lo hai capito da molto visto gli anni che tieni il Blog, non e' e non sara' una lotta di breve durata, e forse noi non vedremo neanche la fine, ma quello che sara' importante sara' esserci stati.
I ricordi rimarranno, tutto il resto si disperdera' nel vento...

Ciao Nessie e scusami per il finale romantico, domani torno in Italia per qualche giorno con mio figlio e forse per questo mi sentivo ispirato...(politici di merda o meno).

Cordialmente e sempre tuo assiduo lettore
Andrea Cortesi






Nessie said...

Grande Andrea! Ce ne fossero dei lettori-commentatori come te.

Molto bella la tua dissertazione sui "doni". ("Perche' questo modo di pensare e' un dono.
C'e' solo di esserne contenti e mettersi al suo servizio, ognuno con quello di cui madre natura lo ha al meglio dotato.
Partendo dalle nostre figure care accanto a noi finendo anche a scrivere sui vari blog...che permettono la proppria espressione di idee").

A proposito, quest'anno è il settimo anno che amministro il blog. E ieri abbiamo avuto 530 accessi. Qualcuno è contento, qualcun altro schiumerà di rabbia (non si può piacere a tutti) , ma intanto io vado avanti.
Sono certa che Wanda e Laura, così come tutti gli altri, apprezzeranno quanto hai scritto.

Sì, ho sentito quanto è successo al largo di Malta, ed è arrivato anche un commento di Aldo, nel post precedente (Italia delenda est) che pensa che tutto ciò serva ad accelerare una legislazione suicida e liberticida per noi autoctoni. Non posso dargli torto.
Goditi il soggiorno a casa. Ciao

Nessie said...

Qui un altro video importante su VeDrò:

http://www.youtube.com/watch?v=h8da94ZPxH4

siamo in pieno conflitto di interessi (uomini di governo, finanziati da controllate e partecipate governative).

Anonymous said...

@Andrea
ho letto con molto piacere il tuo commento, ti ringrazio per il saluto, che contraccambio. Devo dire che hai colto in pieno lo stato d'animo mio e di Vanda, a volte prende lo sconforto al pensiero che viviamo una situazione a dir poco tragica, ma a rendersene conto siamo in pochi. Dici che è forse meglio non sapere, io conosco delle persone con cui so di poter parlare liberamente, ma se accenno alla nostra attuale situazione (signoraggio, MES, Fiscal Compact, Trattato di Lisbona, Bildelberg, Aspen, CFR, e chi più ne ha più ne metta) mi dicono che non vogliono sapere, NON DIRMI NIENTE, capirai che c'è ben donde di cui sentirsi soli, meno male che poi si approda su un blog come questo e allora vedi che ci sono tante persone che sanno, e vogliono sapere di più,
Con un sorriso amaro si può dire che noi siamo tutti delle rane bollite, chi consapevole e chi no.
Sicuramente stanno meglio quelli che non sanno e che non vogliono sapere, a che scopo poi, da soli non possiamo fare nulla, quello che ci frega è il fatto che ci mettono l'uno contro l'altro (dividi et impera), ma la gente non si rende conto che un popolo diviso ha paura, ma un popolo unito FA paura.
Ti mando un salutone e buon soggiorno, a te e tuo figlio.
Un abbraccio a Nessie, che ha sempe tanta pazienza :-)
Laura

Vanda S. said...

Ciao Andrea. Contraccambio con rispetto e simpatia il tuo saluto. Mi associo al pensiero di Laura e aggiungo che, tutte queste notizie negative mi sconfortano ed invece io ho bisogno di tutta la mia energia positiva per far continuare a crescere i miei progetti professionali, che sono poi finalizzati ad arrivare ad un'importante indipendenza economica. Tristemente l'unica arma che ti può consentire di proteggerti da tutto questo e' il vile denaro! Ho amici imprenditori che hanno venduto tutto e se ne sono andati a vivere beatamente ai Caraibi o in Polinesia e ti assicuro che hanno eliminato definitivamente il loro malumore e stress! Sto seriamente considerando di finire il tempo che mi resta in una condizione di beata ignoranza, perche' mi rendo conto che non posso fare altro! Come ha anche sottolineato Laura e che sintetizzo in un detto popolare "nun c'è peggio sordo de quello che nun vò sentì! '" ed in generale questo e' l'atteggiamento del popolo. A proposito, propongo questa significativa gag di Petrolini: http://youtu.be/SIgvr6CTTW4

Nessie said...

Vanda "Ho amici imprenditori che hanno venduto tutto e se ne sono andati a vivere beatamente ai Caraibi o in Polinesia e ti assicuro che hanno eliminato definitivamente il loro malumore e stress".

Posso dire che invidio i tuoi amici priviliegiati che si godono il resto della loro vita via di qua?

Nessie said...

Vanda e tutti:

Per cortesia guardate questo allucinante filmato, caricato da Fausto:

http://www.youtube.com/watch?v=9o2uqT23dpw&feature=player_embedded

Ovviamente porre tutte queste interrelazioni tra un fenomeno e l'altro, varrà all'autore, l'etichetta di "complottista".

Anonymous said...

Ciao Nessie, visto il filmato. Anche a non voler essere "complottisti" di fatto la dura e concreta realtà dimostra proprio che ci sta capitando quanto descritto.
Purtroppo oramai la stragrande maggioranza dei comuni cittadini è perfettamente indottrinata ed ammaestrata da un sistema mediatico mondiale orwelliano che ha creato una società ormai orwelliana.
Non c'è soluzione, almeno in termini e tempi umani.
Scarth

Vanda S. said...

Un filmato sconvolgente!!!

Nessie said...

Sì amici, e invece del "Nessun dorma" , qui si pratica il nessun si sveglia.

Ho aggiornato sopra con una pagina che dimostra come i tromboni del regime mondialista si siano messi in vendita presso la stampaglia del nostro paese, per propagandare quel che non riescono più a far passare a casa loro (in Francia).
A dopo.