07 October 2012

Danzando intorno al Loden





 
Rockin' around the clock? No, dancing around the Loden. E in questa danza macabra ci vogliono essere dentro tutti.  Il Grigiocrate ha fiutato l'aria che tira. E tira una brutta aria per i partiti, sempre più allo sbando e soffocati,  chi da scandali chi da guerre intestine. Perché dunque sputtanarsi facendosi cooptare da questo o da quello schieramento? Intanto il programma della sinistra è più o meno organico a quel NWO di cui i tecnici sono i  ben  più rapidi esecutori. Quello del centrodestra, invece pure, se non con qualche piccola resistenza intorno alle nozze gay. Poca roba.
Come pure Calta-Casini e Fli-Fini, i quali se non si nascondessero dietro alle pieghe del Loden sarebbero già scomparsi dalla geografia partitocratica, date le percentuali da Zero virgola che prenderebbero.
Insomma, il Loden frutta vitalizi, emolumenti, prebende, auto blu eccetera. Sarà forse una forma di piaggeria, ma la tendenza a saltare sul carro del vincente (o presunto tale) in Italia è sempre molto diffusa.
Danzano intorno al Loden la Trimurti sindacale che annuncia scioperetti a singhiozzo con corporazioncelle divise per carnet settimanali. Danzano intorno al Loden le tonache porporate del Vaticano (vescovi e cardinali)  i quali si premuniscono di ottenere rassicurazioni sull'anno prossimo. Chiunque vinca, dovrà seguire il  sacro e ineludibile sentiero per i Monti. Per aspera ad astra. Sta scritto...
 
Napolitano, il Monarca assoluto straccia-Costituzioni, ha già lasciato il viatico per la sua imminente uscita di scena: imprescindibilmente pro Monti. Del resto è stato lui a  investirlo  del ruolo di senatore a vita, pertanto ci manca solo che  il Loden sia Primo Ministro a vita e il panorama dell'uso capione per dinastie reali è completo. Noblesse oblige.

Danza intorno al Loden la Confindustria e quel che resta degli industriali indebitati con le banche. Danza Montezemolo, e come poteva non danzare?
 
Balla col Loden tutto l'apparato mediatico e giornalistico, fatte salve le poche eccezioni e voci isolate e marginali. I sondaggisti compilano tabelle luminose pro bin Loden, secondo la pietosa bugia che intanto "sono gli Italiani che lo vogliono".
Tutti quanti vogliono il Loden, tranne gli Italiani che per ora osservano sgomenti, arrabbiati e smarriti a questa danza macabra, il cui cerchio stregato non sanno come spezzare. Per ora. 
 
Qui un articolo di Marco Cedolin sull'ipotesi scellerata di un Monti Forever


 

Altri articoli correlati : "Si allarga il giro di danza intorno al trono del Loden" (Socci nuovo ballerino)  di Paolo Deotto da Riscossa Cristiana.  

30 comments:

johnny doe said...

E' surreale stare a vedere il comico bordello primarie del pd,il patetico tentativo rifondarlo del pdl,le banalità dello yesmonti casini,i proclami del generale senza truppe fini,il narratore da mercato rionale vendola e il pastore abruzzese di pietro...insomma tutti i contorsionismi patetici del cocuzzaro di morti che camminano e che continueranno a stare in piedi per la demenza di tanti italioti e per la dabbenaggine di media indecenti che continuano a dipingere il paese (specie TG1 e TG3)come interessato a queste comiche.
Demenza doppia,in primis perchè questi stakanovisti dell'urna pensano che questi parassiti cambieranno,ma sopratutto perchè qualunque cosa succederà alle elezioni avranno sempre in groppa monti o un suo clone,da tempo sponsorizzato dal pulcinella del colle,ormai definitivamente rincoglionito dalle lodi interessate degli strozzini.

Intanto si sta avvicinando lo spettro nefasto,il momento della verità,e cioè quando saremo costretti a chieder soldi per evitare il peggio,troika annessa.
Che ce ne facciamo di parlamento e governo?

Nessie said...

Danza col Loden anche il ridicolo Montezemolo, e te pareva! Ma questione di giorni, arriverà la fatale Troika anche per la povera Spagna. Napolitano è andato a rassicurare Rajoy sulla bontà del progetto Ue con la famosa frase:: «ed è stato un bene aver messo a tacere le voci che irresponsabilmente ne profetizzavano la fatale implosione». Puoi dire tutto quello che vuoi Johnny, fuorché sia un rincoglionito. Purtroppo è solo un gran carognone con un pelaccio sullo stomaco, abituato dal regime comunista precedente di cui ha fatto parte, a fregarsene delle sofferenze dei popoli.


POi sarà il nostro turno alla faccia di quelli che sperano che il coccodrillo dalle fauci acuminate ci divori per ultimo.
Il parlamento è delegittimato e tutto da bruciare.

Anonymous said...

Ecco spiegato l'arcano del perché tanta fretta nel voler smantellare le Regioni;

http://www.byoblu.com/default.aspx

zeta

Huxley said...

Incredibile come la stampa irregimentata questa mattina starnazzi sulla rielezione di Chavez (designato dal popolo), addirittura quei cazzari del Giornale parlano di ventennio, mentre lo sceriffo di Montingham insiste e persiste (e continuerà a farlo, secondo me) nel vessare l'italica gente, unto dai padrini del mercato globale.
Sapete che vi dico? a costo di scatenare l'indignazione del blog io affermo che è meglio un Chavez (o una Cristina Kirchner) piuttosto che la gang di gelidi esecutori che ci ritoviamo sul groppone noi.

Nessie said...

Visto Zeta. Scandali a orologeria più o meno come fu per Tangentopoli. E sostituzione della classe politica e delle caste amministrative per rastrellare quattrini che andranno al MES o al Fiscal Compact. Grazie.

Nessie said...

Huxley sottoscrivo. Non se ne può più di queste false "libertà" che poi sono delle vere galere e delle pesanti macine legate al collo.
Inutile fare gli schizzinosi e soffermarsi a guardare il colore politico. L'essenziale è la sovranità. E l'Argentina almeno è sovrana, noi no. Hai letto a che servono i Fiorito e gli scandali regionali? A toglierci ogni residua sovranità. Anche locale.

Huxley said...

Certo, Nessie serviva da una parte a sviare la massa dai veri responsabili della crisi e dall'altra come dici tu, mettere persone di fiducia in regioni chiave come Lombardia o Lazio.
Oramai l'unica 'democrazia' ammessa da l'or signori è quella che giova ai mercati e alla loro efficenza.

Nessie said...

E dopo l'assedio alle regioni (Regionopoli) sta iniziando anche quello ai comuni. Il che è perlomeno inquietante, visto che in casi di emergenza i cittadini si riuniscono intorno alla figura dei loro sindaci. Oggi i titoli (a carattere cubitali) dei quotidiani sparavano a palle quadre contro amministratori comunali. E il popolino abbocca :

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_ottobre_8/case-vacanza-colonie-comune-arrestato-mercadante-2112153564993.shtml

Anonymous said...

Dopodiché Monti si vanta pure di non avere opposizione tra i politici e piazze vuote. Si dà il caso che qualche giorno fa gli studenti che hanno osato alzare la testa siano stati massacrati di botte dalla polizia:

http://www.byoblu.com/post/2012/10/08/Monti-si-compiace-di-non-avere-nessuna-opposizione.aspx

Z

Massimo said...

Anche l'opposizione ai capricci omosessuali renderebbe quel programma infinitamente migliore di uno che ammettesse i "matrimoni" tra persone del medesimo sesso.
E gli studenti (mi rivolgo al commento Anonymous delle 2,14 p.m., devono studiare, non andare a ostruire il traffico, imbrattare con uova e vernice i muri o devastare strade e negozi. Che ci sia al governo Monti, Berlusconi o persino Bersani.

Nessie said...

E' sempre come ho detto "poca roba", Massimo, perché costoro fanno entrare oves et boves e i TG tacciono e coprono dell'invasione migratoria esponenziale che abbiamo attualmente. Il trio Monnezza ABC tace, sopporta e supporta. Perciò acconsente. Come tace e acconsente per l'IMU, come tace e acconsente per la rapina delle altre tasse, come tace e acconsente per il MES e il Fiscal Compact. Come tace e acconsente per le 46 euro al giorno date ai tunisini, come tacerà per le case agli zingari.

E' una lista di nefandezze troppo lunga e ci sono dentro TUTTI!

Nessie said...

Zeta (?), se Monti si vanta davanti alla riunione con la Barilla di non avere opposizioni è un chiaro segno di allarmante totalitarismo. Chi non ha oppositori sono solo i dittatori.

Sugli studenti, in linea di principio sono d'accordo con Massimo, ma mentre i filmati dei pestaggi con violenza durante i cortei sotto il governo Berlusconi venivano ben messi in mostra e dati in pasto alla stampa, da quando c'è Monti si bastona, si tace e non si filma. E i Tg glissano via. Il che è per lo meno inquietante, visto che tra i bastonati potremmo esserci anche noi. E tra non molto, se si va avanti così.

Nessie said...

PS: Aggiungo, "bastonati" dopo aver pagato fino all'ultimo euro di tasse e senza mai aver imbrattato un muro di vernici né di uova.

Anonymous said...

La cortina del silenzio e dell'omertà su Monti e i suoi banchieri si sta squarciando:

http://www.byoblu.com/post/2012/10/09/Il-club-degli-intoccabili.aspx

Z

Anonymous said...

Il PD/UDC/FLI ha però conservato tutti i voti ed elettori. Infatti la politica e i referenti di Monti sono gli stessi della suddetta combriccola.
Invece ad essersi completamente autodistrutto è stato il PDL tradendo completamente il mandato ricevuto dalla propria base.
L'unica cosa che può spiegare una strategia simile è la teoria della minaccia/ricatto letale a Berlusconi di cui si vociferava lo scorso anno. Non sarà vera però è cristallino che Berlusconi ad un certo istante si è (è stato) spento e ha cambiato completamente registro.
Una cosa è chiara come il sole: con l'appoggio diretto o indiretto in qualsiasi forma e modo a Monti e ai suoi mandanti il PDL è assolutamente invotabile.
E così ne abbiamo smarcato un altro dalla lista elettorale...
Scarth

Nessie said...

Zeta, speriamo che Paragone nella sua prossima puntata di L'ultima Parola mantenga lo stesso coraggio letto dal blog. Nell'ultima puntata di ven. scorso, non ha fatto che blaterare di Fiorito e dei ladri di galline regionali.

Nessie said...

No Scarth, l'UDC con Calta-casini è sensibilmente diminuita, proprio grazie al suo idiota segretario e alla sua pavida politicuzza del "Siamo con Monti senza SE e senza MA". Fini e il suo Fli è alla frutta e non si sa manco più se sia un partito, una corrente o cosa. Dove ti do ragione è forse col Pd, il quale bene o male ha mantenuto quasi intatti i suoi elettori (per me "coglioni"); mentre gli altri due schieramenti, sono lì per fare mucchio per un'eventuale coalizione con Bersani.

Quanto al PdL sta lavorando per il suo suicidio assistito. Leggi un po' qui riguardo il voto agli stranieri:

http://euroholocaust.blogspot.it/2012/10/il-consiglio-deuropa-consiglia.html#comment-form

Anonymous said...

Letto Nessie. E' l'ennesima conferma di quanto sia impreparato e incapace il PDL (in tempi di scarsa libertà di opinione uso eufemismi...).
Per il resto, a parte i numeri, non riesco proprio a distinguere differenze tra PD/UDC/FLI. Dicono le stesse cose, fanno gli stessi baciamani agli stessi signori. Nel caso di UDC e FLI comunque ho la sensazione che i loro voti non si contino ma si pesino. Infatti mediaticamente e istituzionalemente hanno un rilievo spropositato rispetto alle loro percentuali. Una buona cadrega per loro ci sarà sempre.
Scarth

Nessie said...

Scarth, e se in luogo di impreparazione e di incapacità, avesse voluto agire proprio in questo modo? Certo è un cupio dissolvi, perché mentre l'elettorato del Pd perdona tutto e ingoia di tutto (bisce, rospi, chiodi), l'elettorato del PdL non perdona e punisce.

I media hanno l'arte di creare una realtà virtuale e parallela a quella autentica. Meno conta una forza politica in termini di numeri, più le si dà visibilità in tv e nei talk show. Te lo ricordi quando la Lega era una forza politica in ascesa con un forte legame di massa, come si comportavano i media? Ignoravano e fingevano che i leghisti non esistessero.

Huxley said...

Altro che danza, questo oramai è il ballo di s.vito.
Ultimi provvedimenti del governo criminale:
- Aumento dell'iva, passato dai media domestici come un calo sull'aumento previsto (non commento).
- Taglio dell'illuminazione pubblica, tanto per rendere più sicure le nostre città.
- Taglio degli emolumenti agli handicappati e chissenefrega.

- Strombazzato un calo dell'irpef sui redditi più bassi che sarà completamente vanificato dall'aumento dell'iva.

Poi, guardacaso, arriva l'arresto del solito rubagalline (in Lombardia) tanto per sviare l'attenzione della massa.

I conti non migliorano, i dati macro peggiorano vistosamente; questo paese è condannato.

Nessie said...

Ho sentito Hux. E lo sai come hanno il coraggio di battezzare l'operazione dei tagli di illuminazione pubblica? Operazione "CIELI BUI".

Una volta tanto si chiamano per quello sono: cioè dei fottuti disperati che ci portano alla disperazione.

Tra i nuovi ballerini di S. Vito intorno al Loden c'è pure il cattolico Antonio Socci di cui ho appena messo il link dell'articolo correlato preso da Riscossa Cristiana. Che vergogna!

Dopo quel vergognoso peana scrive un lettore incavolato in questo link. Leggi anche tu, Scarth :

http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1887:dopo-larticolo-sulle-lodi-di-socci-a-monti-un-lettore-ci-scrive&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

Huxley said...

Sui nostri 'cari' (dis)informatori e la barbarie mediatica molto si è detto ma voglio ancora ribadire il concetto; quando un quotidiano (libero nella fattispecie, ma gli altri fanno più o meno lo stesso)titola a caratteri cubitali:

"Preso assessore lombardo
'Comprò voti dalle cosche'"

Significa che si vuole ottenere una condanna mediatica immediata, quando i vari gradi di giudizio sono non sono manco iniziati.
Invece per passera e profumo, inquisiti per evasione (a centinaia di milioni, mica spiccioli) il trafiletto con profusione di condizionali (e non parlo della pena).
Idem per lo scandalo Libor, la notizia sulla moglie di Grilli poi io l'ho letta solo su Dagospia.

Cose sapute e risapute (da noi 4 gatti), ma l'(in)civiltà di un paese o di un sistema si misura a nche da questo.

Nessie said...

Ho visto Huxley e sono letteralmente nauseata. Quando si tratta di fare processi sommari e ordalie mediatiche non c'è schieramento che tenga e tutti quanti i giornali e media obbediscono al dogma della "libertà di informazione", senza manco aspettare i 3 gradi di giudizio a garanzia del povero sputtanato. Ovvero licenza di uccidere moralmente un poveraccio senza nessuna garanzia.

Non un cane che sia uno, (a parte noi poveri 4 gatti) che OSI dire che anche lo smantellamento delle Regioni, rientra nel grande progetto degli Illuminati di distruggere la sovranità nazionale e farla confluire all'interno di una unica sovranità finanziaria europea. La chiamano unione politica e fiscale(Mes e Fiscal Compact). Qualcuno la chiama anche Stati Uniti d'Europa. Fin da quando lavorava alla Trilaterale, Monti aveva il compito di distruggere la frammentazione del vecchio continente e realizzare un'unica entità centrale, cioè la famosa l'Eurasia, di orwelliana memoria. Oggi Euroafricasia. Ma se dici in giro queste cose, passi pure per mattocco.

Anonymous said...

Grazie per la segnalazione Nessie. Condivido assolutamente lo sconcerto del commentatore. Ho sempre molto apprezzato Socci ma questa sua scelta pro Monti e chi per esso non la capisco proprio.
Socci ha sempre detestato, ritenendoli pericolosi, Salotti e Poteri Forti oscuri e adesso si butta tra le loro braccia. E prima ancora di Socci la Chiesa stessa.
Poi se c'è una cartina di tornasole infallibile sulle trame che si stanno ordendo sono proprio le strombazzanti campagne mediatiche selettive. La chiave di tutto è appunto che, come sempre, sono precisamente selettive.
Ulteriore conferma che questo NON è uno stato di diritto.
Scarth
P.S. : pur non piacendomi Maroni sto approfondendo i temi della Lega. Spero che al più presto una parte del fu PDL fugga - senza se e senza ma - dalla linea dettata da Berlusconi/ALfano. Resto in attesa del movimento di Tremonti.

Huxley said...

Appena letto, che gli esecutori degli strozzini, nel loro blitz per decreto, hanno prorogato di almeno sei mesi il vincolo degli enti locali a servirsi di equitalia.
Non so più che dire.

Nessie said...

Intanto Grillo è approdato a nuoto in Sicilia, dicendo ai siciliani che lo sbarco degli Americani gli ha portato un bel po' di mafiosi :-)

La facenda del delinquente di Chiavari su Tributiitalia (quello che si pappava 10.000 euro di contanti al giorno) è servita proprio a questo Hux: nel paese dei ciechi beato a chi ha un Befera. Ed Equitalia resta al suo posto.

baron litron said...

Monti non si candida ma "se lo chiameranno" non si sottrarrà a un secondo mandato?
e perché mai dovrebbe rischiare di fare cinque anni a rischio, quando è praticamente sicuro che ne farà sette da presidente della ridicola?
nessuno s'è ricordato che in primavera oltre al parlamento scade anche il posto del dodicesimo usurpatore (bastardo, rincoglionito e comunista) per far posto al loden?

ce lo teniamo per i prossimi sette anni almeno, e aspettiamoci pure una qualche modifica che assegni al presidente poteri ancor maggiori di quelli che inaspettatamente ha dimostrato di possedere Napolitano....

Nessie said...

Ipotesi più che plausibili Baron. Intanto al peggio non c'è mai fondo. In ogni caso Bella Napoli ha già lasciato un suo probabile successore, per cui altroché se ce lo rivedremo in circolazione !

Scarth, la Lega ha sensibilità sulle guerre restaurative e questa contro le regioni è evidente che è una guerra della finanza contro le regioni ricche del Nord. Della serie, piatto ricco mi ci ficco:

http://www.lapadania.com/

Pensa che la regione Val d'Aosta distribuiva gli utili provenienti dal casinò di St. Vincent per dare ai suoi abitanti un mutuo-casa del 2%. Ti pare che agli occhiuti illuminati possa essere sfuggito?

Anonymous said...

Prelevo da un commento firmato Overlord da Byoblu:

http://www.byoblu.com/post/2012/10/08/Perche-smantellano-le-Regioni.aspx

FISCAL COMPACT,MES,DISMISSIONE DEL PATRIMONIO PUBBLICO,PRIVATIZZAZIONI ANOMALE,ABOLIZIONE DELLO STATUTO DEI LAVORATORI,SCUOLE CHARTER,ABOLIZIONE DELLE REGIONI,LIBERALIZZAZIONE DELLE COLTURE OGM E DELLE IMPORTAZIONI DI DERRATE ALIMENTARI ESTERE ( SPECIE MADE IN USA IN MERITO ALLE CARNI BOVINE ),AZZERAMENTO DEI PRODOTTI AGRICOLI A KM ZERO,INNAZZALMENTO CANZONATORIO DELL'ETA' PENSIONABILE,INNALZAMENTO DEL PERIODO CONTRIBUTIVO,IMU,IVA AGGIUNTIVA SULLA TARSU,AUMENTO ALIQUOTA IVA,TAGLIO DELLE PENSIONI MINORI - quelle oneste per intendersi - .....fermiamoci qui!

Z

Nessie said...

Eh! Eh! Uno scandalo al giorno, toglie le Regioni di torno. Ma guai a fare di queste insinuazioni...complottistiche :-) Eppure è proprio così che finirà. E c'è già la modifica dell'art. 5 della Costituzione, imposta per l'uopo.