07 September 2012

Tanto per spiarci meglio e per complicarci la vita




Ricordate il tormentone della favola di  Cappuccetto Rosso? Nonnina nonnina, che occhioni grandi che hai...E la nonna: "Per guardarti meglio bimba mia". Nonnina nonnina che orecchie lunghe hai. "Per ascoltarti meglio, bimba mia" . Nonnina nonnina che dentacci aguzzi..."Per mangiarti meglio bimba mia". E balzando fuori dal letto  il lupaccio cattivo si mangiò la piccola in un boccone.
 
Oggi tutti i giornali riportavano la lieta novella del decreto Passera. Nuove tecnologie al servizio del cittadino,  un decretuccio passeraceo in 50 articoli "per la semplificazione burocratica" a favore dei cittadini. Ovvero per far credere al povero gonzo che ... "sto lavorando per te, cittadino mio". 
Entro un anno avremo la ricetta medica digitale per farmaci, visite specialistiche e via al macero la cara vecchia ricetta cartacea del buon medico di famiglia, il quale dovrà consorziarsi con almeno 7 soloni e lavorare  in team anche alla domenica. Cartelle cliniche digitalizzate, fascicolo sanitario elettronico, contenente dati  personali e documenti in formato digitale, con buona pace per la privacy, parola vuota di cui si riempiono tanto inutilmente la bocca.
Per non dire dei commercianti vil razza dannata di "parassiti" nonché "evasori", obbligati a partire dal 1 luglio 2013 coi pagamenti in bancomat e carte di credito, per tutte le spese a partire dai 50 euro. E così la segaligna e ferrigna Gabanelli è stata accontentata. Oddio, non ha fatto che sfondare una porta spalancata, ma è comunque esecrabile che la classe dei giornalisti sia così zelantemente supina, prona e servile nei confronti della giunta bancaria golpista. Ce ne ricorderemo...
 
E non è finita qui. L'obiettivo è quello di costringere i cittadini a pagare sempre anche importi minimi  (foss'anche un gelato) con le carte prepagate, o magari col cellulare. Insomma, eliminare il contante dalle nostre tasche per incrementare le banche. Tu chiamala se vuoi, Cashless Society.
Ma questi "nominati" non eletti accelerano a tutto spiano perché hanno un'agenda da far rispettare, l'agenda del NWO, la distopia Orwelliana, il "mondo nuovo" di Huxley.
Pertanto ci sarà la carta di identità elettronica, che sarà incorporata alla tessera sanitaria, in modo da creare un futuro "documento elettronico digitale". Per non dire poi della schedatura del cittadino a cui sarà possibile comunicare "un domicilio digitale"  con tanto di indirizzo di posta elettronica "trasparente" e non più riservata a cui avere accesso per "eventuali comunicazioni che la riguardano" fin dal primo gennaio 2013. Ma che rivoluzione!
L'Anagrafe non sarà più municipale ma nazionale (primo passo verso un anagrafe Ue), e a partire dal 2016  quel censimento Istat che ci è costato una fatica immane compilare, non sarà più decennale ma annuale. L'anagrafe tributaria vuol ficcanasare su tutti i nostri cambiamenti, anche minimi.
Per non lasciare scoperta nessuna zona franca, foss'anche il divertimento e lo sport, c'è pure un Osservatorio degli striscioni allo stadio dove potranno entrare a fare il tifo solo quelli autorizzati,  una sorta di   registro che vaglia preventivamente i contenuti scritti, all'insegna del correttismo politico. Anche lo sfogo domenicale sarà qundi strettamente regolamentato, per non dire censurato.
Welcome in the New World Order!
 
Le notizie relative al decreto Passera sono state riportate dalla stampa suddita come se si trattasse di grandi conquiste della tecnologia a beneficio dei cittadini,  con l'eccezione di Libero.
Ma come insegna la favola, sotto  il manto d'agnello,  o meglio, della nonnetta in camicia da notte, c'è un lupo  dai denti acuminati pronto a divorarci.
 E' per il vostro bene, bimbi miei!

63 comments:

Anonymous said...

buon dio ma questi sono esauriti. voglio dire, potrebbe pure starci l'obbligo al pagamento col bancomat oltre una certa cifra, ma 5o euro significa considerare la mancia che mia nonna mi da una volta ogni morte di papa, evasione fiscale. manco su quella potrò fare affidamento adesso, ma va a ciapal vah..shadow

Anonymous said...

ahhhh immaginati un crash dei server delle banche, magari voluto e organizzato....puff....e in un attimo tutti quei soldi virtuali? ahhhh ah ha

Anonymous said...

però proviamo a vederne il lato positivo, tutti quegli esercizi di ristorazione per esempio, che fanno lavorare gente in nero a tutto andare e non regolarizzano manco a dargli degli incentivi, saranno costretti ad assumere o comunque fare contratti in regola....caso contrario, penso a chi fa questo tipo di mestiere in condizioni sempre precarie, vedere andare in fumo anche quell'ultima spiaggia. noh? sha??***

Anonymous said...

certo che obbligare mia nonna che ha 87 anni e ragiona ancora in lira ad aprire un cc bancario.....scusami ma è proprio da cani. sha

Anonymous said...

Certo che obbligare le zoccole a viaggiare col POS in spalla ma te lo vedi?

Nessie said...

Shadow, gli esauriti siamo noi che subiamo tutto ciò senza fare un tubo. Questi sanno cosa, come, dove e quando devono agire e con quali scopi, stai tranquillo.

Quanto ai ristoratori che dovranno mettere in regola chi assumono, la manovra è stata calcolata proprio per farli chiudere e far aprire al posto di un qualche ristorante italiano, un bel ristorante cinese et similia. Perciò, dal mio punto di vista , io non vedo alcun vantaggio.

Anonymous said...

un bel ristorante cinese et similia

dici? eh non è impossibile anche questa eventualità

Nessie said...

Quanto a tua nonna, loro non guardano all'età, ma al contante da rastrellare. E anche se fossero 500 miserabili euro, rastrellano. Le banche sono a corto di liquidità e non si fidano a prestarsi più nulla tra di loro. Ergo, anche il vecchietto e la vecchiatta fanno comodo.

Nessie said...

Tranquillo, a breve anche il denaro che gira nella prostituzione dovrà essere reso trasparente. La prostituzione non possono né vogliono sradicarla, il contante invece NON OLET.

Nessie said...

Sì, però per favore firmati Shadow, oppure registrati. L'eventualità cinese o marocchina non è un'eventualità ma una realtà, a sentire le rampogne e le lamentele dei commercianti nostrani. In ogni caso il commercio straniero viene favorito da leggi internazionali promulgate dal WTO.

Huxley said...

Passera è grande la Gabanelli la sua profeta...
Nulla da dire ed eccepire, 'tra poco' (eufemismo del presente) saremo dei probi cittadini dell'Europa, un meraviglioso agglomerato economico con 116 milioni di disoccupati (stime OCSE), guidato 'democraticamente' da menti eccelse del calibro di Barroso o Van Rompuy.
Che si può volere di più e di meglio? Draghi con il bazooka mentre noi, poveri pezzenti, gli dobbiamo pagare i proiettili.

Nessie said...

Non sei felice del "mondo nuovo" huxliano che avanza? :-).

La Gabanelli (Fabian society) non ha fatto altro che anticipare quello che i suoi "fratelli" avevano già in cantiere da un pezzo. Perciò, nessuna profezia, solo una volgare supporter. Pensa che Di Ulema nella sua intervista al Corriere, ci vuole dare pure un MOnti bis.

Draghi col bazooka? ma no, questa è gente che il lavoro sporco lo fa fare agli altri. Ciao Huxley.

Huxley said...

Con soluzioni alternative grossi rischi per Paese (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Cernobbio (Co), 07 set - "Non solo lo ritengo fondamentale ma lo ritengo anche estremamente probabile". Cosi' Enrico Tomaso Cucchiani, consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, appoggia l'ipotesi di un governo Monti bis. "Nel senso - ha aggiunto, parlando a margine del workshop Ambrosetti - che soluzioni alternative potrebbe comportare grossi rischi per il Paese".

Non mi ricordo più cosa recita l'art.1 della Costituzione, qualcuno mi aiuta?

Nessie said...

Sì che ti ricordi: "L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. »

Non abbiamo più né lavoro ( i dati OCSE che riporti) né sovranità. Inoltre i banchieri golpisti vengono acclamati a viva voce da politicucci ucci ucci imbelli, codardi e venduti.

Eleonora said...

"saremo dei probi cittadini dell'Europa, un meraviglioso agglomerato economico con 116 milioni di disoccupati (stime OCSE), guidato 'democraticamente' da menti eccelse del calibro di Barroso o Van Rompuy."

Bhe, disoccupati lo siamo già, invasi dalla feccia buona per la delinquenza e per i lavori a bassissimo costo, lo siamo in buona parte... spiati fin dentro il gabinetto pure... bhe, essere guidati "democraticamente" dalla dittatura Ue anche. Di conseguenza, non possiamo più votare per chi vogliamo mentre ci vengono imposti abimini senza averli MAI votati e senza averli MAI eletti. No?

Nessie said...

Huxley, EllY, oggi al forum Ambrosetti a Cernobbio sul Lago di Como, come già riferito da Hux, hanno invocato all'unisono un Monti bis. Ma nei notiziari hanno parlato di un vero e proprio "plebiscito". Quale plebiscito?
Solo i banchieri amici di Monti. Plebiscito proviene dal latino "plebs-plebis". E chi sarebbero le plebi? I banchieri? Ma che vadano a spazzare il mare anche i giornalisti, disinformatori del Menga.

Anonymous said...

Ce ne ricorderemo...
siccome anche ad essere ottimisti " la cosa" sara' lunga, credo che dovremo " ricordarci" anche dei figli e nipoti...
ws

Anonymous said...

vadano a spazzare il mare

nessie si dice "scopare il mare"...shadow

scusa per la puntualizzazione però quando ce voh ce voh dai...;-))

johnny doe said...

Arriveranno alla legge di Obamba,il microchip sottopelle.....

http://www.stampalibera.com/?p=37348

Questo per quanti ci accusano di essere complottisti NWO...

Altro che appelli,denunce,referendum....
bazooka servono!
Ormai é uno stillicidio giornaliero per metterci le catene,altro che votare....ormai sarebbe ora di sparare!
Peggio della DDR....

Massimo said...

Il problema non è la messa a disposizione di strumenti per cui uno, se vuole, potrebbe tranquillamente lasciare il suo denaro in banca. Il problema è la OBBLIGATORIETA'. Perchè andrebbe benissimo il cellulare per pagare il quotidiano, ma solo se lo decido io, non se mi venisse imposto per legge. La legge, lo stato, non è fatta per imporre i comportamenti individuali, ma dare certezze ai rapporti interpersonali garantendo un ordinato svolgimento delle proprie attività individuali e, soprattutto, della propria libertà personale. Che è anche quella di pagare tutto quel che si desidera in denaro contante.

Aldo said...

Per ora l'obbligo non è rivolto al pagamento elettronico da parte del cliente, ma alla accettazione del pagamento elettronico da parte del negoziante. Non escludo, in ogni caso, che si possa trattare di un cavallo di troia, di un passo preliminare all'imposizione che adombri tu.

Fantastico ogni giorno di più un'organizzazione spicciola tra "sfigati" per scambiarsi il necessario senza ricorrere ad alcun tipo di moneta ufficiale. Anche in quel mondo di fantasia rimarrebbe comunque il problema di reperire il denaro corrente per far fronte a una imposizione fiscale che, a questo punto, non ho riserve a definire grassatoria.

A tal proposito, si noti come a piccoli passi l'imposizione sia stata travasata in misura sempre maggiore dai beni voluttuari a quelli beni essenziali (dei primi si può decidere di fare a meno, fosse pure solo per principio, dei secondi no). Ricordo ancora l'IVA al 38% sui beni "di lusso"[1] e la sostanziale esclusione dalla tassazione dell'abitazione privata, rimembranza di un'epoca nella quale l'esercizio dell'imposizione fiscale era progressivo e improntato a incidere soprattutto sulle parti di reddito e patrimonio eccedenti un certo minimo vitale. Se non sono strabico, direi che oggi siamo nella situazione opposta. Se non sono paranoico, direi che c'è un motivo in questo processo. Un motivo che di "democratico" ha ben poco.

[1] Se non erro, a quei tempi l'IVA corrente stava al 19%, esattamente la metà, e alcuni generi alimentari e quelli legati alla cultura e all'informazione erano ancor meno virulenti.

Nessie said...

Certo che c'è da preoccuparsi per figli ed eventualmente nipoti ws. Sempre che la popolazione italiana non venga decimata a favore delle nuove "risorse" fatte entrare per sostituirci.

Shadow, il senso è sempre quello.

Nessie said...

I complottisti veri sono quelli che mettono in piedi questo schifo ai nostri danni, caro Johnny. Gli altri invece (quelli che lo denunciano) non lo sono mai abbastanza, tenuto conto che ogni giorno che passa inventano un'angheria e un liberticidio.
Se passa il microchip di Obamba, piuttosto mi do alla macchia coi banditi.

Nessie said...

Massimo, è il MEZZO che crea il FINE. E la tecnologia è fatta di mezzi, che ormai tutti adoperiamo abitualmente (cellulari, carte, pc ecc. ). Una volta diffuso capillarmente il mezzo, il fine lo decidono loro. O come dice No caste, l'ORO.

Nessie said...

Mi spiace Aldo, ma una volta tanto sei stato ottimista. Sono io che ho capito bene, e tu che hai capito.... all'ottimista "profumo della vita" (come dice quell'idiota di Guerra) , poiché il Corriere di giovedi 6 settembre (sulle notizie del quale, io mi sono basata per scrivere questo post) dopo aver parlato nello specifico di "commercianti" riportava che l'obiettivo è quello di abituare ad utilizzare le carte prepagate e i cellulari anche per piccoli importi al di sotto dei 50. Senza aver specificato se è ancora per i "commercianti" vil razza dannata, o per tutti. Ma mi sembra ovvio, dato che esiste l'Uguaglianza Universale, che questa brutale angheria sia per tutti e non solo per loro.

I famosi "beni di lusso" relativi all'IVA sono sempre le cavie da laboratorio per poi estendere a tutti quanti lo stesso cappio stringente. Del resto non vanno forse ripetendo ad nauseam l'idiozia che "abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità"?

Aldo said...

Nessie: "L'obiettivo è quello di abituare ad utilizzare le carte prepagate e i cellulari anche per piccoli importi al di sotto dei 50."

Dunque, è un cavallo di troia. Ne prendo atto e mi rabbuio.

Sulla tassazione dei beni di lusso, osservo che detta tassazione è stata rimossa dai beni di lusso, per i quali le aliquote sono state ridotte dopo alcuni anni dal 38% al 20%, per travasarla su quelli d'impiego ordinario, per i quali l'imposizione è cresciuta. Non raddoppiata, ma cresciuta. Ricordo che tra i beni di lusso c'erano le motociclette oltre i 350cc (ne acquistai una proprio in quegli anni: evidentemente ero ricco[1]), gli impianti stereofonici (anche di quelli ne acquistai uno, da schifoso capitalista qual ero), i gioielli (dei quali ammetto che non mi è mai interessato nulla) e non ricordo che altro.

Come vedi, erano categorie molto ampie. Ad esempio, equiparare fiscalmente l'anellino da quattro soldi comprato per la fidanzata a chissà quale gioiello miliardario è una vera e propria idiozia. Eppure, per l'uno e per l'altro l'aliquota era quella: 38%.

[1] Tra l'altro ce l'ho ancora e la considero un pezzo della mia vita, coi suoi quasi trent'anni di età. Siamo invecchiati insieme, ed è per me ormai un simbolo per detenere il quale continuo a pagare come una banca nonostante abbia un valore di mercato pressoché nullo. A sentir loro, mantenere un pur stupido oggetto d'affezione privo di valore come quello rimane un lusso imperdonabile -- continuo a vivere al di sopra delle mie possibilità e devo essere punito. Ah, ovviamente la scusa è che quello è un mezzo altamente inquinante e nuoce gravemente alla salute. Non così lo stabilimento chimico e la discarica consortile che stanno a meno di un km da casa mia. Quelli sono come vivere alle terme.
Scusa se mi sono lasciato andare sul personale, ma questa mattina mi sento così. Ciao.

Nessie said...

Hai fatto benissimo Aldo, dato che poi sono le esperienze personali che fanno per davvero testo. Infatti quando parlano di "patrimoniali" per i ricchi, la mano corre alla pistola. E chi sarebbero secondo loro i "ricchi"? Vogliono creare surrettiziamente l'invidia sociale tra un poveraccio e chessò, un Flavio Briatore, ma in realtà la VERA patrimoniale, quella che serve a rastrellare fior di miliarducci, l'hanno già fatta. E si chiama IMU, le cui rate corrono entro dicembre di quest'anno. Essi sanno benissimo che di Flavi Briatori o di altri magnati, ce ne sono pochissimi e che con quelli non potrebbero mai fare cassa. La vera cassa la fanno con tutti noi e lo si è già visto. Ora se trovo il vecchio giornale di ieri l'altro ricopio la frasetta chiave dal Corriere sul contante al di sotto dei 50, così capirai anche tu, che questi vogliono la cashless society. Altro che "corralito" modello argentino, qui al peggio non c'è mai fondo.

Nessie said...

@ Aldo

Ed ecco la frase incriminata che ricopio manualmente, visto che non sono riuscita a trovare il pezzo in rete:

"Un decreto in 50 articoli punta a semplificare la vita dei cittadini attraverso le nuove tecnologie e ad abbattere gli ostacoli allo sviluppo dei servizi digitali. A partire dall'obbligo, da parte dei commercianti, di accettare dal 1 luglio 2013 i pagamenti con moneta elettronica quindo bancomat o carte prepagate per tutte le spese a partire da 50 euro. Ed è SOLO il primo passo: perché l'obiettivo da da regolare con successivo regolamento, è quello di permettere ai cittadini di pagare sempre, anche importi inferiori ai 50 euro, con le carte o addirittura col telefonino".

Pag 2 Corriere della Sera 6 settembre articolo di Valentina Santarpia dal titolo "Entro un anno le ricette digitali per farmaci e visite".

Ragioniamo bene: vuoi che simili imposizioni riguardino solo i commercianti quando comprano dai grossisti? E' evidente che la compra-vendita è fatta da commercianti e da clienti. Cioè da noi. E che una simile abnorme imposizione è per privarci dell'uso definitivo del contante anche quando andiamo a prenderci un caffé o un té. Cioè un furto nel furto.
Passera ha già garantito che nel caso non ci saranno commissioni. Ma chissenefrega delle commissioni? La gente libera dev'essere lasciata libera di spendersi il suo denaro contante, razza di farabutti! E' evidente che questi malfattori perversi guardoni del sociale, vogliono il controllo della popolazione in ogni momento della giornata.

Nessie said...

Trovato anche il link in PDF:

http://www.h-columbus.it/attachments/782_Corsera_RicettaDigitale1Anno_6_9_12.pdf

Josh said...

@Nessie:
"L'obiettivo è quello di abituare ad utilizzare le carte prepagate e i cellulari anche per piccoli importi al di sotto dei 50."

Passera e Monti in persona non hanno escluso il pagamento digitale obbligato anche al di sotto dei 20 euro, intervista rai 2 di 2 sere fa, magari in un futuro prossimo ma vicino.

Si mira, è chiaro da subito, alla scomparsa del contante tramite una nostra criminalizzazione a priori, con la balla dell'evasione, o della sicurezza, o della tecnologia.

Poi in breve le carte, poi l'accorpamento delle carte: bancomat, carta credito, carta identità, tessera cup-dati sanitari, ma anche storia sanitaria. All-in-one.

Il passo verso l'impianto del chip riassuntivo delle carte già intercomunicanti tra loro è sempre più vicino.

Nessie said...

IO l'ho capita Josh, ma qui è dura farla capire alle masse. Se tutti ci svegliassimo alla stessa ora e agli stessi minuti, non avremmo tra i piedi questi orrendi mostri.

Anonymous said...

caro Nessie, il grande Orwell nel suo romanzo futurista (allora) "1984" aveva già previsto il mondo di spie che adesso Monti ci propina, e dobbiamo ringraziare il fato che Monti sia arrivato 28 anni più tardi(ma nemmeno Orwell poteva prevedere che 98 giornali su 100 e tutte le televisioni avrebbero glorificato il nuovo corso)-ro-

Nessie said...

Cara e non caro Nessie. Per il resto sono d'accordo. Una sinfonia mediatica non solo nazionale, ma internazionale così all'unisono ha davvero dello straordinario. Ro come roscriv?

Anonymous said...

La Galbanelli è una fabiana funzionale al sistema, come si intuisce dalla sua furiosa lite con Paolo Barnard. Forse è stata attivata per “preparare il terreno”, o forse si è attivata sua sponte allo scopo di acquisire benemerenze verso l’or signori.
Botulilly Gruber insegna: basta una comparsata al Bilderberg per candidarsi alla direzione del Tg1 (altri – più fortunati – sono addirittura diventati presidenti Usa)...

Ahimè, Nessie, tutto quello che scrivi, e che scrivono gli amici del blog, è vero. Compreso il fatto che in America sono già molto avanti (loro sono sempre “avanti”) nell’impianto di chips sottopelle...
Paradossalmente nessuno, tra i grandi “Maestri di pensiero”, sembra abbia voglia di riflettere su un dato evidentissimo: mai, nella storia, la “privacy” è stata minacciata (e violata) così come adesso che se ne ciancia in continuazione ed esistono addirittura delle “autorità” che dovrebbero garantirla.

Io aggiungo, come ho sempre fatto quando ci siamo occupati di questo problema, che ci sono anche interessi molto più prosaici: quelli delle banche, mai – come negli ultimi mesi – così in totale corrispondenza d’amorosi sensi col governo italiano.
I pescecani affilano i denti e non solo per le laute provvigioni che intascheranno una volta che saremo tutti obbligati ad aprire conti correnti con carte di credito, ma soprattutto perché – sostituito il denaro contante con impulsi elettronici – potranno liberarsi finalmente da quel fastidioso impaccio che si chiama “obbligo di riserva”. Il quale non sarà un gran che, in termini percentuali, però è l’unico impedimento alla creazione di denaro a volontà. Che, sebbene non sia denaro “vero”, come sostiene Barnard, ciò nondimeno produce dei “verissimi” (e salatissimi) interessi.
«Il Banco lucra GLI INTERESSI sul denaro che crea dal nulla» (William Paterson, fondatore della Banca d’Inghilterra).
(no caste)

Nessie said...

Commento esemplare No caste, non saprei cos'altro aggiungere, se non che la faccenda dell'"obbligo di riserva" mi era completamente sfuggita. Liberati da tale obbligo, ecco stampare soldi dal nulla con interessi veri, "verissimi".

Oltre a ciò, un governo basato sul controllo di questi "occhiuti" banchieri "privati", mi fa proprio tanto schifo. E mi chiedo se la gente comune è così cucù da bersi ancora a lungo la fòla della solita caccia all'evasore fiscale. Ovvero al "parassita", il cui livello di parassitismo messo a confronto di queste rovinose sanguisughe, è un bicchiere di acqua fresca.

Nessie said...

No caste, guarda FalliMOnti cosa sta preparando al forum Ambrosetti di Cernobbio dove ha fatto intervenire pure quel viscido Smigol da Signore degli Anelli che è H. Van Rompuy:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2012/09/08/-Vertice-Ue-contro-forze-antieuropee-populismi_7445836.html

Ha in mente quanto prima un vertice da tenersi a Roma per veder di sciogliere i movimenti a lui e alla Ue, antagonisti. Una specie di Bava Beccaris del nostro tempo: dopo le tasse, la deindustralizzazione, la disoccupazione, la povertà ecco anche il piombo repressivo. Preparato ovviamente con metodi "democratici" .

Anonymous said...

Nessie, che quella della caccia all’evasore sia solo fumo negli occhi ce lo conferma un fatto inoppugnabile: il ministro (banchiere) Passera, indagato per frode fiscale, resta al suo posto e nessuno ne chiede le dimissioni. Anzi, destra, sinistra e centro se lo litigano per le prossime elezioni.
Nel famigerato spot contro gli evasori fiscali dovrebbero mettere la sua bella faccia di tolla al posto del “parassita”, che dall’aspetto non sembra neppure passarsela tanto bene...
(no caste)

Nessie said...

Sì, inoltre Passera ha uno sguardo sfuggente da falsone ipocrita che è impossibile credere in quello che dice anche quando parla del tempo che fa. Un vero bandito in guanti bianchi.

Hai letto di FalliMOnti e Smigol contro i cosiddetti movimenti "populisti" ?

Anonymous said...

Ho letto, Nessie.
Sì, quell’imbecille somiglia davvero al Gollum...
Io sono antieuropeista e populista, dunque doppiamente coinvolto. Se vogliono organizzare una repressione, mi auguro che sia una cosa “tosta”, alla Bava Beccaris, appunto. Perché avranno sicuramente una reazione adeguata: solo così possiamo sparare che i popoli si sveglino dal torpore. Ma temo che non sarò accontentato. Useranno, come al solito, metodi e linguaggi alla vasellina: la gente si ritroverà impiccata senza neppure sapere come diavolo ha fatto a finire di fronte al boia...
(no caste)

Anonymous said...

Ehm... volevo scrivere “sperare”, non “sparare”...
Lapsus freudiano?
(no caste)

Nessie said...

Per l'appunto, stavo per dirtelo io, ma ti sei corretto da te :-). Sì lapsus...

"La gente si ritroverà impiccata senza neppure sapere come diavolo ha fatto a finire di fronte al boia..."

Vero anche questo. In definitiva quel "corralito" di 1000 euro stabilito da FalliMOnti l'indomani del golpe, avrebbe già dovuto destare l'allarme generale. Un governo abusivo che fa fare a enti privati, questo scempio, è da fucilare. Da quello passeremo alla moneta elettronica totale, senza che nessuno dica beh...POssibile che ci siamo solo noi con la rabbia in corpo? Usque tandem...?

Nessie said...

PS: No caste, Ho trovato questa bella faccetta da Smigol- Gollum di Van Rompuy, il link è un po ' lunghetto, ma poi ti si apre... una visione notturna:

http://www.google.it/imgres?q=van+rompuy&num=10&hl=it&biw=1093&bih=490&tbm=isch&tbnid=4agPakdiN0af5M:&imgrefurl=http://www.online-news.it/2012/09/05/van-rompuy-spread-non-giustificati-pieno-appoggio-a-draghi/&docid=Rr9EtQJcPT88aM&imgurl=http://www.online-news.it/wp-content/uploads/2012/05/Herman-van-rompuy-rnw_nl_2.jpg&w=3072&h=2257&ei=CrZLUIWJDMPl4QTE4oGoCg&zoom=1&iact=rc&dur=0&sig=101063941361426885578&page=1&tbnh=141&tbnw=234&start=0&ndsp=10&ved=1t:429,r:0,s:0,i:73&tx=94&ty=69

Mi raccomando, vedi di prendere sonno lo stesso eh? Notte!

Eleonora said...

No, Nessie, Smeagol non me lo rovinare così. Infondo lui voleva solo il suo tessssoro e non avrebbe MAI e poi mai fatto male a nessuno. Lui amava il suo anello e non il potere da esso scaturito. Van Rumpy è uno della cerchia del male assoluto.

Giorno dopo giorno è sempre di più uno schifo immane.

Nessie said...

Evvabbene Ele, ma ammetterai che la somiglianza è davvero tanta. La pettinatura di Van Rumpuy poi è un programma...

Anonymous said...

Non ho nulla contro la praticità dei sistemi di pagamento elettronici. Invece ho tutto, proprio tutto, contro il fanatismo repressivo e doppiopesista dei tribunali da salotto. Poi il voltastomaco e lo smarrimento di fronte allo strapotere senza limiti dei nostri auguzzini locali e globali mi rende sempre più difficile commentare le loro innumerevoli malefatte.
Detto questo, immersi in un mare di persone che seguono apaticamente e supinamente gli slogan lanciati dai TG di stato e dai giornali unificati di regime, siamo senza un opposizione valida e avviati ad eterna schiavitù.
Scarth

Nessie said...

Scarth, scusami ma la tua affermazione iniziale sulla "praticità dei sistemi elettronici" non è degna della tua consueta sensibilità.

Perciò sono costretta a ripetere a te quanto ho già detto a Massimo quando scrive
"Il problema non è la messa a disposizione di strumenti per cui uno, se vuole, potrebbe tranquillamente lasciare il suo denaro in banca. Il problema è la OBBLIGATORIETA'".

E ' il MEZZO che crea il FINE. E la tecnologia è fatta di mezzi, che ormai tutti adoperiamo abitualmente e da cui non riusciamo a separarci (cellulari, carte, pc ecc. ). Una volta diffuso capillarmente il mezzo, il fine lo decidono loro. Se il NWO (di cui la Ue è solo una parte) può godere di questa supersonica accelerata è solo grazie alla tecnologia e di conseguenza, alla tracciabilità che permette di ognuno di noi e delle nostre povere vite. E' evidente che la dittatura oggi può affermarsi ed imporsi con mezzi che fino a ieri venivano considerati da fantascienza.

Nessie said...

Leggi qua sui sacerdoti del dogma europeista:

http://informazioneconsapevole.blogspot.it/2012/09/il-dogma-europeista.html

shadow said...

nessie non è che i flavio briatore sono pochi! è che sono tutti loro, a partire da berlusconi a finire alla marcegaglia, passando per monti e passera arrivando a lapo elcam e via dicendo. in ogni caso un numero abbastanza considerevole di gente facoltosa. daccordo comunque sul fatto che con l'imu, la praticià di far cassa è piu elevata, del resto lo disse lo stesso monti, i grossi patrimoni mobiliari sono difficili da localizzare ma ci attrezzeremo come i francesi per farlo. intanto abbiamo pensato ad un bella imu. che baggianate! è solo per tutelare il loro sistema auto protezionistico.

fausto said...

Ciao Nessie
Le armi proibite della guerra dell’Europa. Dal MES all’ERF(Fondo Europeo di Redenzione) Video…
Cossiga 10 min
Nonti 13 min
http://www.testelibere.it/video/le-armi-proibite-della-guerra-delleuropa-dal-mes-allerf
Tempo….
Un saluto a tutti

Nessie said...

Per favore Shadow cerchiamo di non dire panzane in libertà almeno qua dentro. Quanti abitanti ha l'Italia?
I dati dicono 60.418.711 circa, salvo ulteriori aggiornamenti.
E vuoi che tutti quanti i cittadini siano ben rimpinguati nei loro conti in banca e come redditività patrimoniale allo stesso livello di Berlusconi, Marcegaglia, Della Valle, Tronchetti Provera, Briatore, Monti, Passera, Fornero che è pur sempre una crème ?
Ovvio che le oligarchie siano ristrette, e la maggioranza di noi risparmiatori siano i più numerosi. Inoltre i personaggi citati, le tasse anche elevate si possono permettere di pagarle fino all'ultimo centesimo perché gliene restano ancora e sempre molti. Non così per la maggioranza dei risparmiatori italiani. E che come diceva il grande Petrolini, tanti poveri fanno la vera ricchezza. Siamo al fumetto di Superciuk della Banda TNT di Max Bunker: rubare ai poveri risparmiatori, per foraggiare gli oligarchi.

Nessie said...

Grazie Fausto, ho visto oltre metà del video, poi si è bruscamente interrotto. Comunque mi sono fatta un'idea. Questi si stanno...attrezzando...contro di noi.

Nessie said...

PS: al commento delle 12, 28 - Per oligarchi non intendo quelli che si sono fatti la ricchezza con le loro capacità imprenditoriali (in questo senso mettere tutti i personaggi citati nella stessa lista è sbagliato, dato che un Della Valle per quanto antipatico è cosa ben diversa da MOnti) , ma quelli che la creano con fraudolente manovre speculative basate esclusivamente su spericolati giochi di Borsa.

fausto said...

Frode – Il perché della Grande Recessione

Non c’è alternativa: il ritorno ad una moneta-merce privata, un sistema bancario a riserva intera e l’abolizione dell’istituto di banca centrale sono la via d’uscita dalla piaga dei cicli economici e dall’ambiente di interventismo inflazionista che li genera.
http://vonmises.it/2012/07/25/frode-il-perche-della-grande-recessione/
Buona visione
Ciao Nessie

Anonymous said...

Ciao Nessie, letto il pezzo che mi hai segnalato. Il punto è proprio quello: siamo oramai alla imposizione ad armi spianate, neanche tanto metaforiche, del Pensiero Unico non solo europeista ma anche liberista, relativista ecc. ecc.
Come ormai è evidente che per i fanatici dei salotti buoni chi dissente dalle loro idee è un crimimale o un pazzo.
E sono gli stessi che si stracciano le vesti se le riottose da loro fabbricate ad uso golpe vengono fermate...
Scarth

Nessie said...

Ho visto Fausto, grazie. Ma von Mises è stato colui che ha influenzato maggiormente von Hayek e Milton Friedman. Perciò, pur non essendo una storica del pensiero economico, penso che tutta questa brava gente fautrice del liberomercato, dovrebbe innanzitutto mettersi d'accordo con sé stessa, visti gli sfracelli del mercatismo.

http://it.wikipedia.org/wiki/Ludwig_von_Mises

Nessie said...

Intendiamoci Fausto, nel filmato vengono spiegate molto bene che cos'è la riserva frazionaria, le crisi cicliche, Bretton Wooods e la sua crisi e varie altre cose; ma tutti questi espertoni in economia mi pare che non dicano la cosa x me più importante: uno stato deve avere la propria banca nazionale e non ricorrere a banche private. Sarà elementare, ma mi pare che in caso contrario, si giri inutilmente intorno al lume.

Nessie said...

"Il punto è proprio quello: siamo oramai alla imposizione ad armi spianate, neanche tanto metaforiche, del Pensiero Unico non solo europeista ma anche liberista, relativista ecc"

In questo momento, caro Scarth, hanno più paura di questi movimenti detti da loro "populisti" che della crisi stessa, che dopotuttto hanno provocato proprio loro.

Josh said...

e intanto nel mondo...

Holmes, il padre del ragazzo della sparatoria alla prima di 'Batman' a quel cinema negli USA,
si scopre che aveva appena messo a punto uno degli algoritmi informatici più sofisticati mai sviluppati, che ha smascherato il vero intento di una frode bancaria di massa,
ma che è anche in grado di tracciare migliaia di miliardi di dollari “persi” presso i conti bancari che le élite hanno rubato...

http://patriziodevero.com/2012/08/02/sicuri-che-batman-e-pazzo/

Nessie said...

Chissà poi che questo James Holmes non sia uno dei tanti "mostri" costruiti nei laboratori statunitensi e sguinzagliati "per vedere l'effetto che fa".
Io ormai non mi fido neppure più di mia nonna.

Josh said...

Nessie 'Io ormai non mi fido neppure più di mia nonna.'

Io in particolare nemmeno di mia zia,
e sai quanto è vero:-))

Nessie said...

Beh, mia nonna è trapassata ed è acclarato: solo i morti non fanno casini :-)

Huxley said...

Notizie silenziate dai media addomesticati:

http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/2012/09/10/news/slovenia-in-crisi-servono-500-milioni-per-arrivare-a-fine-anno-1.5668379

Ma l'europa è un grande successo, e chi non salta populista è...

Nessie said...

Sapevo della Slovenia, Huxley e vedrai che le proporanno un bell' "aiutino", ovvero un prestito a interesse usuraio. Quando la Troika parla di "aiuti" la mano dovrebbe correre alla pistola, ma c'è sempre qualche gonzo che ci casca dentro. Del resto che cos'è la Ue se non un agglomerato di 27 trombati guidati dalla diarchia franco-tedesca?

A proposito, fra due giorni sapremo se la corte tedesca si proferirà contro il MES. Io sinceramente non ci conto...