04 June 2012

Lilli Gruberberg ed Enrico Letterberg




Ormai circola da tempo sul web (meno male che c'è) la notizia che Lilli Gruber quest'anno è invitata speciale del Bilderberg Club. Però! Allora non è vero che i giornalisti siano banditi da questi consessi di poteri ultra-forti. Qualche fidato gatekeeper (sentinella)  c'è. Da giovedi a domenica 3 giugno a Chantilly in Virginia gli illuminati si sono riuniti. La lista non è più un mistero. Per ciò che concernono gli Italiani oltre agli aventi diritto per "divina dinastia" John Elkann,  ci sono Franco Bernabé, Fulvo Conti; le due new entry Gruber(berg) ed  Enrico Letta detto Lettino per distinguerlo dallo zio, ora  ufficialmente anche lui un neo Letter(berg). Colui che si scambiava i pizzini con Monti dove appariva scritto: Mario, quando vuoi dimmi forme e modi con cui posso esserti utile dall'esterno. Sia ufficialmente (Bersani mi chiede per es. di interagire sulla questione dei vice) sia riservatamente. Per ora mi sembra tutto un miracolo! E allora i miracoli esistono.
Eccome se esistono! E ti portano pure dritti dritti al Bilderberg  Club, caro Letta jr, nipote di cotanto zio!


Protetti da imponenti misure di sicurezza volte a tenere lontani giornalisti e manifestanti, i dirigenti delle grandi banche e multinazionali occidentali, accompagnati da leader politici e ministri delle Finanze, economisti e giornalisti 'opinion maker', discutono a porte chiuse, nella massima riservatezza, dei principali problemi globali del momento e delle politiche da promuovere nelle sedi internazionali ufficiali (Ue, Fmi, Nato, G8, G20, ecc).
Dopo decenni di segretezza assoluta su argomenti e partecipanti di questi meeting annuali, iniziati nel 1954, da tre anni gli organizzatori – i fondatori David Rockefeller (JP Morgan, Exxon Mobil) e la regina Beatrice d'Olanda, e il presidente in carica dal 2001, conte Henri de Castries (Axa) – rendono pubblici i temi in discussione e la lista degli invitati.
Quest'anno si discute di "austerità e crescita economica, sicurezza informatica, sfide energetiche, futuro della democrazia, Russia, Cina e Medio Oriente". Indicativa la presenza al meeting dell'intellettuale della diaspora siriana Bassma Kodmani, e del leader dell'opposizione russa Garry Kasparov.
Tra i partecipanti figurano il direttore del Wto Pascal Lamy, il capo della Nsa e della Cyber Command Usa generale Keith Alexander, il commissario europeo per la Concorrenza Joaquin Almunia, la vicepresidente della Commissione europea e commissaria all'Agenda digitale Neelie Kroes, il lord cancelliere e ministro della Giustizia britannico Kenneth Clarke, la vicepremier spagnola Soraya Saenza Santamaria, il consigliere per la sicurezza nazionale Usa Thomas Donilon, ed ex protagonisti della vita politica Usa, ancora molto influenti, come Henry Kissinger, Richard Perle e John Kerry.
Tra i banchieri spiccano il presidente della Banca Mondiale Robert Zoellick e i rappresentanti di Goldman Sachs, Citigroup, Deutsche Bank e Hsbc. Per le grandi multinazionali ci sono top manager di Google, Micorsoft, Linkedin, Bp, Shell, Siemens, Vodafone, Unilever, Novartis, Dow Chemicals, Michelin, Alcoa, Allianz. E poi i vertici di influenti testate giornalistiche come il Washington Post, il Wall Street Journal, l'Economist, il Financial Times, Le Monde, El Pais, Die Zeit.
Per l'Italia quest'anno ci sono habitué come il presidente Fiat John Elkann, l'ad di Telecom Franco Bernabè e quello dell'Enel Fulvio Conti, più due interessanti new entry: il vicesegretario del Pd Enrico Letta, e la giornalista di La7 Lilli Gruber.

Pensate forse che l'elettorato di sinistra aprirà  finalmente gli occhi sui loro uomini ? Si accettano scommesse...

 


80 comments:

Anonymous said...

Ti scoccerò Nessie, ma permettimi di riportare nuovamente la frase di Spengler, perché è quanto mai attinente:

“La sinistra fa sempre il gioco del grande capitale, a volte perfino senza saperlo."

Mai massima fu più veritiera.
E così i nostri eroi vanno al Bilderberg…..sarebbe da preparare un rapimento appena rimettono piede in Italia e interrogarli coi metodi che usarono gli Alleati una volta finita la guerra…..ma per ora è solamente un sogno……Non si può sollecitare i parlamentari leghisti affinché rivolgano un’interrogazione al Letta appena questo sarà tornato nel parlamento italiano?

P.S.: in ordine al pizzino di Letta v’è da dire che la frase “interagire sulla questione dei vice” e il termine “riservatamente” sono sottolineati…..insomma, le intenzioni del Nostro erano ben precise….

Leone89

Anonymous said...

Pensate forse che l'elettorato di sinistra aprirà finalmente gli occhi sui loro uomini ? Si accettano scommesse...

uhm nah....non è una cosa che incide Nessie. è un caso isolato alla fine. Letta....quello dei pizzini....sih beh ma alla fine pur sempre isolato. mentre sarebbe stato diverso si fosse trattato di alfano per esempio.

Huxley said...

Un mito di giornalista la Gruber, tanto per capire come il Bilderberg scelga con cura i suoi 'operativi' godetevi questo irrestibile video:

http://www.youtube.com/watch?v=k6NVxmNq5R4

p.s.1 L'opzione sulla scommessa se l'elettorato di sinistra capisca (prima o poi)la natura dei 'suoi' delegati non ha quote, un qualsiasi intermediario serio manco la accetterebbe.

p.s.2 Accreditati al famoso club dopolavoristico mi risultano anche De Bortoli e la Spinelli.

Nessie said...

Ciao Leone, quella di Spengler è quasi un promemoria da incorniciare. Il consesso si è già tenuto in Virginia da giovedi scorso a domenica. Ma tu hai letto qualcosa sui giornali in proposito? Io no, con l'eccezione del Fatto di Travaglio che era più che altro preoccupato di non mostrarsi "complottista" e di stigmatizzare chi invece lo è sempre stato. Ma che cattivacci! Cosa pensate muuuai?!?

Johnny88 said...

Lilli Gruber al Bilderberg? Allora è vero, ormai non contano più nulla nemmeno loro.

Nessie said...

Chi? Non conta più niente essere un bilderberger? Per ora la Gruber si è ritagliata, tante importantissime interviste di caratura...internazionale (sixty Minutes alla CBS, Borse di studio all'Università di Chicago, nel 2002 è stata nominata "visiting scholar" alla Hopkins University, nel 2004 ha ottenuto la laurea honoris causa dall'American University of Rome. Senza contare che la sua grande vetrina di lancio è stata l'aver fatto l'Europdeputata per le liste dell'Ulivo.
Vuoi dire che sia tutto per meriti suoi, Johnny?

Poi che il Bilderberg potrebbe essere ormai così sputtanato da diventare solo una grande vetrina e che l'Or signori si riuniscano altrove è più che probabile. Ma intanto...les jeux ont été faits.

Huxley said...

Nessie, stamane avevo postato un intervento che temo si sia perso.., forse a cusa delle continue scosse telluriche :-)
(si cerca di riderci sopra)
Tanto per far capire chi sono gli operativi che di solito vengono reclutati dal Bilderberg ecco un fulminante video dove la Gruber pone una domanda che ne mette in luce l'eccezionale intelligenza e arguzia giornalistica:

http://www.youtube.com/watch?v=k6NVxmNq5R4

ps.1
Neppure per una quaota di 1000000 a 1 scommetterei sulla presa di coscenza degli elettori di sinistra.

ps.2
Se non erro anche DeBortoli e La Spinelli sono accreditati al club "Guerre e colpi di stato"

shadow said...

fantastico! a me sembra piu di un caso!

ps: comunque non avrò piu bisogno di ricordare la firma alla fine di ogni commento. shadow

Nessie said...

Huxeley, ho visto il video sul fotovoltaico. Chi è quel genio di giornalista?
:-) Il tuo commento era finito in bacheca tra i commenti non abilitati e la scossa, una volta tanto non c'entrava.

shadow said...

non dimenticherei però un piccolo dettaglio rispondendo alla tua domanda. il partito di riferimento di tutta la sinistra piu generalmente è il cosidetto partito democratico,
il quale cavalca le proteste di un popolo di sinistra che preferibilmente non si identificherebbe con il medesimo. shadow

Nessie said...

De Bortoli e la Spinelli sono con le zampe dentro un mucchio di consorterie. E la Spinelli è pure nel comitato di redazione dell'Adelphi.

" uhm nah....non è una cosa che incide Nessie. è un caso isolato alla fine. Letta....quello dei pizzini....sih beh ma alla fine pur sempre isolato. mentre sarebbe stato diverso si fosse trattato di alfano per esempio"

Sei Shadow? Ho visto il tuo post da te, ma non ho potuto mettere un commento perché bisognava fare login, password ecc. Cmq hai messo insieme un'analisi condivisibile.

Nessie said...

Sì, Shadow perché va chiarita una faccenduola non di poco conto. Anche gli eretici (si fa per dire) di Rifondazione e quelli come Di Liberto alla fin fine per fare mucchio sono costretti ad allearsi con loro, col PD. Della serie, sto in posizione critica, ma poi faccio le ammucchiate con voi. Specie nelle giunte municipali e regionali.

Huxley said...

Gli altri due probabilmente erano esperti dell'argomento ma chi poteva chiedere con aria grave e pensosa se il fotovoltaico può funzionare di notte, oppure se l'acqua è bagnata e la neve è fredda.. ma Lei la Wanda Osiris del giornalismo progressista-e-di-sinistra, l'unica è la sola Lilly (trans-)nazionale.

shadow said...

si Nessie sono shadow. ho creato un profilo in blogger cosi da poterti far visita postando senza firma (me ne dimentico spesso). grazie per essere passata a leggermi e per il feedback.

shadow said...

Nessie said "Della serie, sto in posizione critica, ma poi faccio le ammucchiate con voi. Specie nelle giunte municipali e regionali."

è per quello che in ogni caso nel mio thread ho parlato di "sinistra italiana" volendo includere anche loro, quelli piu puri che poi però si ammucchiano per non soccombere. alla fine quello che conta è stare a galla e dei principi ce ne si dimentica velocemente. come dicevo in un commento, parlano dei diritti della donna, e poi eccoli li tutti ammucchiati a sostenere l'uno o l'altro imam. assurdo! ps: ok non ho scoperto l'acqua calda. lo so! ma tanto per dire!

Nessie said...

Temo che bisogna tornare a Spengler "La sinistra fa sempre il gioco del grande capitale, a volte perfino senza saperlo".
Perfino la cosiddetta "conflittualità di classe" e la "lotta di classe" è servita per l'uopo. Grazie a questa, gli imprenditori hanno smantellato le industrie e le hanno portate dove il lavoro costava meno e lo sfruttamento dei minori è garantito. Quando si dice, la demenza!

shadow said...

la sinistra fa sempre il gioco del capitale.........sarebbe logico a questo punto unitamente a splenger considerare il pensiero della Weil in relazione al marxismo e all'oppressione sociale. alla fine la lotta di classe è l'antitesi del capitalismo ma di fatto funge da sostentamento per creare ulteriore oppressione sociale.

Johnny88 said...

Beh Nessie, francamente, se quelli del Bilderberg devono rivolgersi a uno scarto del PD come Lilli-Botox, la quale oggigiorno ha come unica responsabilità la conduzione di un talk show che fa il 2% di share quando va bene, vuol dire che son messi tanto male, ma proprio tanto, tanto male. Sinceramente, obiettivamente, una loggia massonica super-segreta che pubblica ogni anno la lista degli invitati su internet comunicando luogo e ora dell'avvenimento con larghissimo anticipo che razza di loggia massonica super-segreta sarebbe? Al massimo oggi come oggi mi sa che il Bilderberg è uno specchietto per le allodole e nulla più. Ormai cosa sia lo sanno più o meno tutti e tra gli invitati figurano cani e porci che contano come il due di picche, vedi la nostra Lilli-Botox.

Nessie said...

Non essere superficiale Johnny, dai. Quando il Bilderberg pubblica nomi, cognomi, indirizzi e mailing list degli invitati ai loro raduni, significano due cose:

1) A loro ora conviene applicare questo tipo di politica della comunicazione.

2) come ho già detto nell'intervento precedente delle 12, 13, gli "illuminati" potrebbero aver deciso di tenerlo come vetrina sul tipo dei G8 e riunursi tranquillamente altrove, al riparo da sguardi indiscreti.

Credi forse che sia gente sprovveduta?
Su Lilli Botox, se ti capita di ascoltare una sua trasmissione, avrai capito che appartiene al tipo di giornalista che non investiga mai su un bel nulla.

Ad ogni modo sulle varie combriccole mondialiste (CFR, ECFR, Trilateral commission , Aspen e Bilderberg) Daniel Estulin ha scritto un buon libro molto analitico denunciandone gli scopi e le differenze tra gli uni e gli altri (Arianna editrice). Libro che è stato messo nella lista nera proprio ieri, dall'inserto "Lettura" del Corserva, guarda caso!

Della serie: chi fa porcate gode pure del silenzio complice della stampaglia. Chi le denuncia invece passa per complottista esaurito nonché paranoico da curare.

Nessie said...

Scusa Shadow, ma cosa impedisce, ma csoprattutto cosa ha impedito, ad una sinistra intelligente, organizzare una qualche forma di gestione comune tra imprenditori e dipendenti?

Sarebbe stato un modo intelligente per salvare il lavoro dalla delocalizzazione. E invece no. Abbiamo sempre assistito a idioti bracci di ferro, cortei e dimostrazioni fasulle.

Anonymous said...

Nessie, hai letto di questa notizia?

http://eventiquattro.ilsole24ore.com/eventi-e-altro/finanza-e-finanziamenti/notizie/2012/05/31/alleanza-rockefeller-rothschild.aspx

P.S.: comunque concordo con Johnny88, ormai sul Bilderberg si scrivono addirittura i libri (Estulin), ergo è ovvio che cercheranno di spostarsi e mantenere il Bilderberg come, appunto, “specchietto per allodole”. Bisogna stare attenti e vigilare.

Leone89

shadow said...

Nessie said >>> Scusa Shadow, ma cosa impedisce, ma soprattutto cosa ha impedito, ad una sinistra intelligente, organizzare una qualche forma di gestione comune tra imprenditori e dipendenti?

Nessie ti rispondo con un copia e incolla di un commento che ho dato in risposta a un mio caro interlocutore nel thread che ti ho invitato a leggere l'altro giorno, dove lui, il mio interlocutore, appunto sostiene che non c'è differenza tra le due. differenza che a me sembra di vedere benissimo; quindi quanto segue:

"bada io non ho detto che è incontrovertibile. da un certo punto di vista soprattutto considerando gli esiti che i buoni propositi sulla carta, di costoro alla fine dei conti producono, appunto, non lo è affatto e siamo daccordo! ma io lo ho anche lasciato trapelare dalle righe del mio thread, attraverso un binomio che però esplicita più chiaramente questo concetto "non si è affermata una vera destra quanto più, il gioco forza della sinistra si è fatto palese e incontrovertibile nel creare una pseudo sinistra" (piu che una vera sinistra, appunto)scusa ma secondo te perchè si afferma un movimento come quello di Grillo se non per rivoluzionare una sinistra che macera nelle sue contraddizioni? sicuramente il 5 stelle non si rivolge alla gente secondo i principi di emancipazione dallo stato dell'individuo che sono tipicamente di destra, lo fa in un ottica di rispetto e conservazione delle istituzioni ma per l'uguglianza e la ridefinizione di un ceto medio che è andato cancellandosi e con i propositi della vecchia guardia di sinistra, allineandosi a quella che fu la lotta di classe del proletariato, ma rivolgendosi ad una sfera più larga di individui che va dal basso al ceto medio. questo non significa assolutamente da parte mia sostenere che il Baffo sia migliore del Berlusca ma caso mai che sia più regresso di quest'ultimo. giacchè, è proprio la sinistra ad essere soggiogata dai poteri forti, privati, verso i quali si è sempre detta avversa e in nome dei quali lotta per preservarsi. Mentre una destra, fondamentalmente libera dai dogmi che invece hanno sempre caratterizzato la sinistra, non deve lottare per PRESERVARSI ma semplicemente deve farlo per AFFERMARSI! Questo potrà succedere quando la sinistra smetterà di identificarsi con principi di DESTRA dichiarandosi al contempo avversa. In poche parole una destra potrà affermarsi quando la sinistra la smetterà di essere la merdosa merda che è! e se la differenza non la vedi, zio....mi spiace, prova con gli occhiali del tabaccaio ahahahahaha ha ah haha haah ah ah ha "

shadow said...

Nessie said >>> Scusa Shadow, ma cosa impedisce, ma soprattutto cosa ha impedito, ad una sinistra intelligente, organizzare una qualche forma di gestione comune tra imprenditori e dipendenti?

scusa per risponderti piu nello specifico, gli interessi privati che millanto di ostruire. mi sembra un ovvietà dirlo ma che va pari passo a un senso della realtà molto vicino al vero.

Johnny88 said...

Bah Nessie, a me francamente pare che 'sta storia del Bilderberg sia una mezza farloccata. La Gruber come giornalista non vale nulla e qui siamo d'accordo, e infatti non è un caso se è finita a "La 7" a condurre una trasmissione con dati d'ascolto da prefisso telefonico, eletta una volta e poi non confermata al parlamento europeo per il PD, che in cinque anni a Strasburgo s'è fatta notare per il suo assenteismo cronico.
Francamente, danno luogo, ora e data del loro invito con tanto di lista invitati. Più che una loggia massonica esclusiva super-segreta sembra un pranzo di gala, ormai neppure più tanto esclusivo visto che ci vanno pure le carampane scartate dal PD come Lilli-Botox se mi passi la battuta. Sinceramente o sono dei perfetti idioti, o sono uno specchietto per le allodole. Io propendo, francamente, per la seconda.

Massimo said...

Certo che al Bilderberg sono messi male se devono invitare la Gruber e Lettino ... :-)

Nessie said...

Veramente l'ho detto io nel secondo punto, dell'intervento delle ore 3, 26, caro Leone. Eppoi se ci scrivono sopra dei libri, vuole dire che il fenomeno esiste.
Il fatto è che bisognerebbe leggerne un po' di più di questi libri. Ida Magli lo ha citato più volte Estulin. E lei non è una che fa delle affermazioni o mette delle bibliografie a casaccio.

marshall said...

Anzitutto, complimenti per l'articolo di ottima fattura. Poi mi vien da chiedermi cosa ci stiano a fare quei due sinistrorsi, in mezzo a cotanti capitalisti e speculatori. Vanno forse a rappresentare la loro maschera di finzione, ipocrisia e falsità? Pensa se avessero invitato Berlusconi e lui ci fosse andato? Sai quante bordate da parte di questi due santarellini! A proposito, non ho letto il nome di Soros, sai se c'è? Insomma, d'ora in poi quei due è meglio stiano attenti a come parlano, altrimenti sai le bordate di fischi. Strano che non ho ancora sentito Grillo inveire contro di loro. Ma me lo aspetto.

Nessie said...

PS: Sì lo so, Rockefeller e Rothschild hanno fatto il Rock 'n Roth. Ormai lo scrivono anche i sassi. Lo ha scritto pure Repubblica, ma la fusion fatta dai due non è da prendere sotto gamba.

Johnny, informati meglio sulle "farloccate". Al Bilderberg avevano invitato anche il sindacalista della Uil Benvenuti. Uno che ha pure la faccia da minus habens, se è per questo. E allora?
Certo che un giornalista con le palle e capace di indagare e investigare, non è loro ospite gradito. Ma badiamo ai fatti. Ti risulta che sui giornali abbiano mai reso noto i contenuti dei loro incontri? A me no. Ed è questo poi quello che veramente conta.
Vedremo se in seguito adotteranno altre politiche.

Nessie said...

Massimo, lo hanno già scritto in tanti.

Nessie said...

Per dovere di cronaca, caro Marsh, io mi sono limitata a scrivere il corsivo. Il resto del pezzo non è mio e come vedi c'è sotto il link.

L'abbiamo già detto molte altre volte che il popolino de sinistra perdona tutte le malefatte. Purché vadano avanti...

marshall said...

Nessie,
non ho aperto il link, e comunque sembrava il tuo stile.

Anonymous said...

“Sì lo so, Rockefeller e Rothschild hanno fatto il Rock 'n Roth. Ormai lo scrivono anche i sassi. Lo ha scritto pure Repubblica”

Eh, lo so che lo ha scritto anche Repubblica, ed infatti stavo per citare quella come fonte, poi però mi son ricordato della volta scorsa, e al fine di evitare di doverti costringere a prender digestivi dopo la cena, ho visto bene di cercarmi un’altra fonte:-)))

P.S.: avete visto cosa sta succedendo in Israele da un po’ di settimane a questa parte?

http://identità.com/blog/2012/06/02/i-disordini-razziali-di-tel-aviv/

E quest’altro che è di oggi

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/06/04/Israele-incendio-contro-clandestini_6978432.html

Ovviamente i nostri media si guardano bene dal parlarne……chissà perché……..

Leone89

Nessie said...

Antropologicamente ragionando, i flussi migratori indiscriminati creano degrado, decomposizione sociale e problemi di sicurezza e di ordine pubblico. Ora tocca a Israele e posso capire la "esasperazione" . Ma è inaccettabile che si facciano due pesi e due misure. Se loro vogliono respingee i flussi, padroni di farlo a casa loro. Ma anche noi vogliamo poterci ritenere "a casa nostra". Il ragionamento non fa una grinza.

johnny doe said...

SINISTRA BILDERBERG

Apprendiamo,peraltro senza alcun stupore, la convocazione di Enrico Letta e Lilly Gruber all'annuale e segreto sabba del Bilderberg.
Se qualcuno avesse ancora qualche dubbio sul PD nemico del popolo e amico dei suoi saccheggiatori....é servito.
Una é da tempo la femme de chambre di questri biscazzieri,l'altro é un entusiastico e ridicolo aspirante al servizio in tavola.E' quello dei pizzini al burattino Monti,altro software di questi ammazzapopoli.
Un deputato ,anche se un quaquaraqua d'antan,a cui bisognerebbe chiedere magari di riferire in parlamento.
Cosa che non passa per la testa a nessuno,secondo gli usi della attuale repubblica dittatoriale del bananiland.
Naturalmente il popolo pidiessino,ormai rincitrullito e abituato da anni ad essere cornuto e mazziato,sopporterà anche questa,d'altronde la sua tessera n.1 é un evasore,bancarottiere e truffatore dello Stato.
Avanti popolo,alla riscossa....presto resterete solo ossa....

Maledetti ipocriti rottami...se fossi un vecchio e illuso comunista vi sputerei comunque in faccia!

Nessie said...

Johnny, quando ti incavoli mi fai scompisciare dalle risate :-D

"se fossi un vecchio e illuso comunista vi sputerei comunque in faccia" è una chiosa quasi degna del tuo maestro Céline.

Però io che li conosco a fondo (i "vecchi e illusi comunisti") ti posso garantire che proprio perché sono illusi, pensano che sia il solito "contrordine compagni". Per loro è più importante essere CONTRO qualcosa, che PER qualcosa. E' questo il dramma.

Nessie said...

Shadow, ci vuole più concretezza. In Germania qualche imprenditore che è riuscito a creare una forma di co-gestione coi suoi dipendenti c'è. Del resto, bisogna mandare alle ortiche certa ideologia, rottame della Guerra fredda. Ma come ho appena spiegato a Johnny Doe, questa è gente che opta più contro qualcosa che PER. E non aprono gli occhi neppure di fronte a i due bellimbusti della foto. L'hai sentita l'ultima? Avremo pure una lista Saviano e un'altra lista Repubblica. Ah! Ah! Ah!

Anonymous said...

La vecchia sinistra di popolo, con tutti i difetti che poteva avere, si sta rivoltando nella tomba come una trottola vedendo lo scempio e tradimento dei suoi ideali operato dall'attuale "sinistra" da salotto e da Fattoria (e Macelleria) degli Animali. Interessante l'elenco dei partecipanti: in pratica c'è tutto l'armamentario per fabbricare slogan, emanare ordini e poi far indottrinare il popolo dai vari kapo'. Una cosa di cui c'è tutta l'evidenza viste le cose successe negli ultimi anni. Escluso quindi qualsiasi ravvedimento visto il meccanismo orwelliano perfetto.
A conti fatti era più giusta, democratica e libertaria la vecchia URSS di questi qui che vincono anche i campionati di ipocrisia.
Scarth

PS: con la vecchia sinistra di popolo si sta rivoltando nella tomba chi ha creduto e vissuto ideali cattolici ora completamente traditi.

Nessie said...

Mah...caro Scarth, anche in quella che chiami "la vecchia sinistra di popolo" stavano bene solo le élites. In Urss ,mentre i suoi alti dirigenti (gli apparatchiki) se la spassavano in lussuose dacie, il popolo crepava di fatica e di stenti, per l"edficazione socialista". Cerchiamo di rimanere coi piedi per terra. Non ci sono mai stati Eden né Eldoradi, in nessuna parte del mondo. Se non in qualche isola felice.

Anonymous said...

Non è certo una elegia dell'URSS, cara Nessie, ma col senno di poi si può dire che con gli stessi sistemi applicati ora su altri fronti e con gli stessi meccanismi, Lorsignori non ce l'avevano raccontata nè tutta nè giusta su quel mondo. E con gli stessi sistemi l'hanno finita.
E te lo dice uno che ci aveva creduto fino in fondo al sogno occidentale ecc. ecc. facendo scelte di campo. Per finire dove siamo ora. Non so se mi spiego sull'amara disillusione...
Era meglio il mondo cristallino e puro della Guerra Fredda di questa schifezza adulterata e velenosa.
Scarth

Nessie said...

Il mondo della GF era cristallino e puro perché c'erano i muri a dividerlo e perché l'Uomo vive spesso di illusioni. Noi pensavamo di appartenere al mondo libero, al mondo del Bene. Di là c'era quello del Male.
Ora, caduto il Muro e le grandi illusioni, restano solo dei rapaci usurai espropriatori su scala mondiale che stanno costruendo una sorte di neocomunismo finanziario su scala planetaria.

Ti invito a leggere questo post preso dal blog di Foa di grande lucidità, Scarth, sul famoso o famigerato NWO

(continua)

Nessie said...

Lo scopo del NWO è la globalizzazione delle Nazioni sotto una governance di banchieri e massoni. Le dottrine neo-gnostiche della massoneria (antinatalità spinta diffondendo aborto libero, propagandando libertinismo e unioni omosex, nonchè sterilizzazione ed eutanasia) favoriscono queste mire, infatti una nazione al di sotto della soglia di natalità decade in tutte le sue caratteristiche (economia, peculiarità caratteriali) e può venire più facilmente inglobata.
Per esempio, l’EU spinge per far approvare la legge “contro l’omofobia” e per la diffusione del “gender ” nelle scuole. Subdolamente e senza dibattito. L’anno scorso in Germania,dove l’omosessualità è propagandata a scuola come “opzione da poter scegliere liberamente”, così come il genere di appartenenza, maschile o femminile, una madre che si è opposta all’insegnamento statale di queste rivoltanti ideologie è stata condannata a 45 giorni di carcere SENZA CONDIZIONALE! Ecco cosa ci aspetta lasciando approvare leggi che nessuno accetterebbe attraverso il sotterfugio, l’inganno e il lavaggio del cervello.
Guru del NWO: Prodi, Veronesi, Dario Fo, Pisapia, e così via. Veronesi pensiero: “Meglio un bambino senza padre, così ha una vita meno complicata”; “Beate le donne che potranno riprodursi da sole mentre gli uomini dovranno pagare per avere una vagina.” “L’omosessualità è la forma migliore d’amore

Nessie said...

Il commento integrale firmato Luigi Farinelli (4 giugno h. 20, 11) lo trovi qui :


http://blog.ilgiornale.it/foa/2012/06/03/presidente-napolitano-ci-spieghi/#comments

Johnny88 said...

I fatti sono che si incontrano ogni anno, invitando alcuni personaggi noti. Cosa si dicano non si sa, ad oggi e appunto questi sono i fatti. Nessuno sa, tanti fanno ipotesi, ma io parlo di ciò che conosco, non di ciò che non conosco e ciò che si dicono non lo posso sapere. Francamente penso che arrovellarsi su quali misteri si celino dietro una lobby che poi tanto misteriosa non è, visto che manca poco e la conoscono pure i bambini, e magari pensare che mentre questi si riuniscono per il pranzo di gala con tanto di labbra siliconate di Lilli-Botox a far da scialuppa in caso d'alluvione, le due famiglie più potenti di Wall Street si accoppiano sotto il naso di tutti. Appunto io preferisco parlare di fatti che posso verificare e fonti per verificare cosa dicano e facciano al Bilderberg ad oggi non ne ho. E se proprio fossero così super-segreti mezzo mondo non saprebbe data, ora, luogo e nomi degli invitati con largo anticipo. Tra l'altro invitati non proprio irresistibili. Mi pare che non vi sia nessun ministro di governi del G-8, anzi no c'è il ministro della giustizia inglese ma nulla più, nessun ministro americano, russo, francese, italiano o tedesco. L'unico capo di governo è il cancelliere austriaco, paese che non mi pare molto influente negli equilibri internazionali. Sono una lobby, come ve ne son tante, solo particolarmente pubblicizzata e nota, sinceramente non darei a questa lobby tanto peso. Poi per carità magari vien fuori che governano il mondo, ma finché non vedrò prove incontrovertibili del fatto continuerò a ritenere la teoria del complotto poco attendibile per mancanza di prove concrete. Se, ipotesi per assurdo, domani mattina Lilli-Botox spara tutto ai quattro venti facendo uscire dai canotti un registratore che contiene rivelazioni scottanti su quanto si dicono al Bilderberg allora crederò alla "teoria del complotto" che li riguarda ma fino ad allora continuerò ad occuparmi d'altro ovvero di cose che posso verificare con prove certe e non con teorie, magari pure affascinanti, ma che però sono e restano teorie ad oggi non sono suffragate da una prova concreta che sia una. Ripeto, se vengon fuori prove serie e inconfutabili in merito allora crederò alle "teorie del complotto" che riguardano al Bilderberg. Ad oggi sappiamo solo che alcune persone particolarmente influenti e importanti hanno partecipato a questo misterioso incontro senza però rivelarne i contenuti al pubblico. Tu dirai che è un indizio, è vero, è un indizio ma non è una prova e in un'aula di tribunale (escluso il tribunale di Milano) la differenza fra le due cose è piuttosto rilevante.

Anonymous said...

cribbio nessie, il tuo commento delle 11.42 pm ricorda sodoma e gomorra.
eppure è così, una verità tanto semplice quanto sconcertante. come ti giri trovi martiri disposti ad immolarsi sull'altare dell'ideologia omosessuale relativista, impregnati di razzismo eterofilo ed eterofobo.

ot http://www.cadoinpiedi.it/2012/06/04/fallimento_delleuro_perche.html

sareth

Nessie said...

Va bene Johnny, hai sentito il bisogno di ripetere il tuo pistolotto che già hai detto e stradetto, per la terza volta. E hai sentito pure la necessità di darmi (nemmeno troppo indirettamente) della "complottista" esaurita. Continui a menarla e a remenarla con Lilli Botox senza aver capito un accidenti di queste cose: ovvero che il mezzo è il messaggio. Ovvero che il luogo necessita dei suoi testimonial (anche mediocri), della sua ridondanza e si vuole che, così come fino a ieri non si osava parlarne, oggi si vuole fare in modo che se ne parli. E difatti tu ne parli, eccome, cadendo a tua volta nella rete.

Ma soprattutto non hai capito il vero succo del mio post con il quale intendevo svegliare il popolo (per me bue) degli elettori della sinistra e mostrare loro luoghi, date e personaggi da loro frequentati. Nonostante ciò li eleggono e li eleggeranno lo stesso, perché intanto trattasi tutto di fantascienza e di teorie cospirazioniste. Stammi bene.

Nessie said...

Sareth, perfino Napolitano parla ogni due per tre di "Nuovo ordine modiale", o di "governo mondiale", quale rimedio alla crisi che stiamo vivendo. E lo fa ogni due per tre rivolgendosi pure alle forze armate. Eccoti dunque l'inoppugnabile filmato:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=ONMv-mTbTi4

Ma c'è ancora chi finge di non vedere e di non sentire.

Nessie said...

PS: basterebbe che N. spiegasse ai cittadini che cos'è il NWO. I cittadini hanno il diritto-dovere di saperlo. Di sapere se vivono ancora in uno stato sovrano o no.

shadow said...

il punto cruciale secondo me è che la gente ha bisogno di riferimenti, che vacillando, se non per dire che, venuti a mancare del tutto, conducono alla confusione, nella quale il potere non esercita una coercizione di massa ma bensi getta le basi affinchè questo possa avvenire senza forzatura alcuna, oltremodo con l'appoggio della più alta carica istituzionale e quindi con l'imbonimento del popolo, a questo punto, completamente traumatizzato e complice diretto e incosapevole di chi persegue obbiettivi precisi, quale appunto può essere la definizione di un cosiddetto Nuovo Ordine, del quale spero che i precetti non siano in tutto e per tutto quelli paventati da teorie complottistiche non del tutto infondate.

shadow said...

comunque adesso sto video lo metto anche sul mio blog.

Nessie said...

Hai detto una sacrosanta verità Shadow, la gente necessita di "riferimenti concreti", ma quando poi cerca di di difendere i suoi interessi altrettanto concreti (quello che Guicciardini chiamava "il particulare" e che non è affatto disprezzabile) si accorge che non può più esercitare una presa diretta su un bel nulla. Né il suo territorio, né il lavoro che è stato dismesso ad arte, né la propria casa che a causa di rapine e furti dovuti a flussi migratori illegali non è più un rifugio, né la scuola per i propri figli, né i trasporti che sono stati subappaltati a ditte private che fanno i loro porci comodi, né la sanità (con le continue pesanti ingerenze dell'OMS, altra organizzazione mondialista) nè null'altro.

La teoria del Caos (procurato e voluto) è il mare indistinto in cui sguazza la famosa "governance mondiale". Della serie, adesso ci penso io a mettere le cose a posto. Chi non ha la sensibilità e la percezione per capire queste cose, è destinato a subirle.

shadow said...

il fatto è che un po tutti se ne stanno accorgendo di questo, dato che prende sempre piu forma la consapevolezza che l'arrivismo arruffa popolo del cavaliere era meno peggio di questo stato di inerzia nel quale anche il presidente napolitano sembra voglia accompagnarci per mano come fossimi degli ebeti incapaci di comprendere. il primo punto cruciale è la consapevolezza che di fatto non manca, anche laddove risulti scomodo ammetterlo. ma dall'altro, ancor più grave, è l'inerzia che genera incapacità di intraprendere delle azioni. siamo meno ignoranti ma sempre piu facilmente manipolabili. è molto triste ma credo non ci sia nessuna via d'uscita a questo punto, per la verità da un po ne sono convinto ma ho sempre negato di esserlo, forse anche solo per darmi delle certezze. quelle che appunto sono venute a mancare.

Anonymous said...

Nessie, se permetti vorrei provare a rispondere io ai dubbi di Johnny.

Johnny, il Suo voler essere obiettivo, mirando dunque a evitare di cedere a facili complottismi “alla voyager” è apprezzabile, ma invero io penso Lei non abbia capito come ragionino certi personaggi. Per dire, questa è una dichiarazione di David Rockefeller:

“Alcuni credono che facciamo parte di una cabala segreta che lavora contro gli interessi degli Stati Uniti, definendo me e la mia famiglia come ‘internazionalisti’ e di cospirare con altri nel mondo per costruire una struttura più integrata a livello mondiale politico ed economico. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole, e sono fiero di esserlo”

Come vede, nessun problema da parte di certi soggetti ad ammettere certe cose. E d’altronde non hanno ragione di farsene: posseggono i media, ergo decidono loro che risalto far avere alle proprie parole. Ma poi pensi anche allo stesso governo Monti: ai suoi inizi non si è forse riunito a palazzo Giustiniani, ex sede del Grande Oriente d’Italia, senza farsi più di tanti problemi per quello che avrebbe potuto pensare l’opinione pubblica? E ancora, il pizzino di Letta? Si ricorda come Monti lo teneva in bella vista? VuoLe dirmi che pensa Monti non sapesse che il parlamento è pieno di fotografi? Io credo siano tutti messaggi che si scambiano tra di loro, un po’ come fossero delle manifestazioni di sicurezza, e dunque di affidabilità. Dopotutto Monti è un servo, e in quanto tale deve rispondere a un padrone, e assicurarlo che saprà far bene il proprio lavoro.
I continui riferimenti ad un “nuovo ordine mondiale” da parte dei potenti della Terra penso vadano configurati in un’ottica simile.
E poi, come si dice, “tre indizi fanno una prova”. Ebbene io dico che qua ne abbiamo ben più di tre.

P.S.: quanto alla citazione del Rockefeller, se vuoLe ne ho altre, da parte di altri personaggi (e son piuttosto facili da trovare in rete).

Leone89

Nessie said...

Aggiungici quella di Henry Kissinger, da sempre socio onorario della Trilateral e del citato Club, a proposito di governo mondiale sotto l'egida dell'ONU. Ebbe a dire (cito a memoria) che se gli Americani dovessero ipotizzare una Global Stateless Governance anche del loro paese, essi sarebbero pronti a imbracciare il fucile anche domattina, in forza del secondo Emendamento.

Questo non significa che i passi, muovano proprio gradualmente ma inesorabilmente, proprio in quella direzione. Ti consiglio di leggere l'articolo di Ida Magli che ho linkato in fondo al post. Clicca.

Ecco una frase importante sui nostri papabili candidati alla Presidenza della repubblica :

"L’Italia ne dipende in assoluto (ndr: dai già citati massimi circoli) perché sono sempre appartenuti a qualcuna di queste associazioni i massimi esponenti dei partiti di sinistra. Nel suo prezioso “angolo” del “Giornale” Paolo Granzotto elenca fra i nomi dei possibili candidati alla presidenza della Repubblica quelli di Giuliano Amato, Romano Prodi, Mario Monti, tutti importantissimi membri del Bilderberg, dell’Aspen Institut, della Trilateral Commission e operatori del governo mondiale".

Nessie said...

PS: Immagino che per certuni, anche Ida Magli faccia parte dei "complottisti e cospirazionisti" fusi e rincoglioniti. Inoltre ha già 86 anni e per costoro potrebbe averci le "arterie" indurite. Quando si vuole negare l'evidenza, non ci sono santi né madonne.
Quanto ci scommettiamo che il prossimo presidente della Repubblica sarà un altro di questa sinistraglia? La plancia di lancio c'è già.

Anonymous said...

Ho letto, Nessie, e la Magli, tanto per cambiare, ha ragione. E pensare che nel ’92 il MSI propose Borsellino come presidente della repubblica:-((
Mentre come prossimo candidato alla presidenza io sospetto sarà scelto Fini, e proprio per mettere a tacere noi di destra, con l’intento di spacciare il suddetto politico come uno di noi, quando invece ormai è più a sinistra addirittura di Vattimo.

P.S.: dichiarazioni della pazzoide della Malmstrom sull’immigrazione

http://www.imolaoggi.it/?p=18567

Leone89

shadow said...

rimane comunque il fatto che se tu in un social network posti un argomento come questo, in questione, di letta, del bildendberg, o comunque piu specificatamente indirizzato a sollecitare la sensibilità sull'argomento,nella migliore delle ipotesi ti rispondono in 3 dicendo "ok", "grazie", se invece scrivi "clamorosa dichiarazione di Berlusconi nell'ambito di una riunione del pdl, l'ex presidente del consiglio avrebbe dichiarato che il suo ca^^o si trasformerà in un razzo missile con circuiti da mille valvole e si autodistruggerà dopo 3 giorni dalla trasformazione" ricevi 650 visite con 642 commenti con il risultato di avere un discorso che partirebbe da quanto detto per finire chissà dove passando per una risata, una polemica, una puntualizzazione. purtroppo non è una mezza verità che l'italiano è tendenzialmente CAZZARO!

johnny doe said...

Questa é la patetica nota del pizzinaro Letta sulla sua partecipazione al Bilderberg.

"In molti in questi giorni mi fanno domande sul meeting Bilderberg al quale son stato invitato a Washington lo scorso fine settimana. In sintesi, era presente una parte importante dell'amministrazione Obama e dei partiti democratico e repubblicano americani. C'erano poi leader socialisti, liberali, verdi e conservatori di molti Paesi europei. E, inoltre, sindacalisti e imprenditori, docenti universitari e finanzieri. Senza contare rappresentanti dell'opposizione siriana e russa. La lista dei partecipanti è stata peraltro resa pubblica dagli stessi organizzatori.

Si è discusso dei principali temi in materia di economia e di sicurezza al centro dell'agenda globale. Ed è stata per me un'occasione interessante e utile per ribadire la fiducia nei confronti dell'Euro e per rilanciare con grande determinazione l'invito a compiere i passi necessari (e indispensabili) verso gli Stati Uniti d'Europa.

Nulla di queste discussioni, e del franco e 'aperto' dialogo tra i partecipanti, mi ha fatto anche solo per un momento pensare a quell'immagine di piovra soffocante che decide dei destini del mondo, incurante dei popoli e della democrazia, descritta da una parte della critica sul web e sulla stampa.

È vero: la discussione era a porte chiuse. Ma la presenza dei direttori di alcuni dei principali giornali internazionali (di tutte le tendenze politico-culturali) mi pare possa 'rassicurare' i sostenitori di una lettura complottistica del meeting."

Insomma,una scampagnata,un picnic di dopolavoristi che si raccontavano barzellette.Notate quel "c'erano anche l'opposizione russa e siriana..."...ed é qui che questo poveretto dimostra di non capire un'emerita sega,come dicono in Toscana.

Nessie said...

Johnny D, su che quotidiano sono apparse le dichiarazioni di questa emerita cima?

La verità è che la conditio sine qua non, per far parte di questi raduni è il servilismo (che Lettino ha dimostrato di avere) e la vocazione internazionalista.
Si sentono tutti quanti "cittadini del mondo" questi imbecilli! E fingono di non capire che la nazione (quella che vogliono distruggere) è il solo modo di preservare la democrazia. "La nazione cirocoscrivendo e pacificando il campo di una comunitò omogenea di individui fondata su valori condivisi e regole concordate è infatti stata la culla della democrazia". (Francesco Cossiga in "Fotti il potere").

Nessie said...

Leone, su Fini detto er Caghetta non scommette più nessuno, nemmeno i suoi burattinai che lo hanno subito mollato. Sei fuori pista, se pensi che vogliano candidare lui a Presidente della Repubblica. I papabili sono Amato, MOnti e naturalmente er Mortadella Prodi.
Tuttalpiù, nel nome del politically correct, potrebbero candidare una donna, la Bonino. Che oltretutto fa pure parte del CFR (Council on Foreign Relation), un'altra importantissima consorteria di potere.

Nessie said...

PS: Che ti vuoi aspettare dalla becera Cecilia Malmstrom che si è distinta durante la crisi tunisina per voler trasferire mezza Africa a casa nostra?

Shadow, è per questo che non partecipo ai social network. Sono superficiali e non permettono nessum approfondimento.

Anonymous said...

Monti, Prodi o Amato? Mmmm, a questo punto penso la Bonino, in quanto donna. O la Bindi……bah, comunque vada sarà la solita presa in giro ai danni del popolo.

Sulla Malmstrom, possiamo dire che è una degna compare della Lagarde. Due cretinette che andrebbero prese e buttate a calci nel didietro fuori dall’Europa, di modo che finalmente smettano di mangiare nel piatto dove hanno sputato fino adesso.

Leone89

shadow said...

esilarante sentire Profumo a Ballaro dire che per la nomina dei sottosegretari del suo ministero ha esaminato piu di 500 curriculum che gli sono pervenuti da tutto il mondo, per poi scegliere toh guarda caso, Marco Rossi Doria militante comunista, molto attivo nel movimento antifascista ed antimperialista, ha svolto attività politica prima con l' Unione dei marxisti-leninisti (Servire il popolo) poi con il gruppo Viva il comunismo (curioso notare come stia servendo il popolo e c'è da chiedersi dove siano finite le sue idee antimperialiste)

>>> o forse ho capito male, Profumo stava parlando di qualcun'altro e non dei suoi sottosegretari??? qualcuno ha visto la trasmissione?

Nessie said...

Io ho visto la trasmissione, Shadow, anche se mi è sfuggito il passaggio di Profumo. Mi ha colpito quel bombarolo stragista di Luttwak che vorrebbe un Monti ancora più feroce di quel che è già.
Chi crede di essere costui? il padrone del mondo ?

Leone, no, la Bindi no, non è spendibile nemmeno all'interno del suo schieramento. Per carità! Certo che anche la Bonino...Insomma la solita ciofeca.

shadow said...

ti segnalo questo link con un approfondimento di 5 minuti, ma abbastanza esaustivo su giorgio napolitano

http://albertocostanzo.blogspot.it/2011/11/in-questi-giorni-i-molti-siti-web-ed-i.html

shadow said...

ti segnalo questo link con un approfondimento di 5 minuti, ma abbastanza esaustivo su giorgio napolitano

http://albertocostanzo.blogspot.it/2011/11/in-questi-giorni-i-molti-siti-web-ed-i.html

Nessie said...

Ottimo articolo! dice tutte cose vere. Compreso il fatto che Napolitano è dentro il CFR (Council on Foreign Relations).

shadow said...

naviga dentro nel sito nessie. c'è un approfondita disamina sulla ue, mandato di arresto del trattato di libona, e via dicendo.

Anonymous said...

Sul Bilderberg:

http://www.mainfatti.it/Bilderberg/Bilderberg-2012-cosa-c-era-in-agenda-Almeno-la-Siria-e-la-Russia_044070033.htm

Leone89

Lo PseudoSauro said...

Anche se non intervengo, leggo sempre.

"ma cosa impedisce, ma soprattutto cosa ha impedito, ad una sinistra intelligente, organizzaree una qualche forma di gestione comune tra imprenditori e dipendenti?"

Glielo impedisce proprio l'essere una sinistra. Il Socialismo internazionale e' per il conflitto: la lotta di classe che deve essere vinta dal proletariato mondiale unito. Dicesi "Rivoluzione", mica pistacci. Quelli che hanno cercato (e trovato) una compartecipazione pacifica tra Capitale e Lavoro, sono stati i cattivi fascisti, prima, e i cattivissimi nazionalsocialisti, poi.

Se infatti il PCI del dopoguerra (ma anche tutti gli altri partiti socialisti internazionali), avessero voluto trovare una soluzione simile, avrebbero semplicemente potuto conservare l'assetto precedente. Quello che Mussolini fece in Italia e che chiamo' "socializzazione dell'impresa". Niente a che vedere con la collettivizzazione sovietica, nella quale il Partito gestiva la proprieta' di ogni cosa per conto del proletariato. Invece, il papa' di Berlinguer restitui' con decreto la proprieta' dell'industria ai legittimi proprietari: i capitalisti. E questa e' la prova che la boutade di O. Spengler descrive una verita' a cui nessuno credera' mai; per motivi religiosi, intuisco.

Nei fatti e' proprio cio' che oggi tutti lodano nel sistema tedesco. Pochi sanno, pero', che questa prassi fu adottata da Hitler in persona su imitazione del modello italiano. Quando erano i tedeschi a imitare l'Italia...

Quante balle ci siamo dovuti sorbire dal dopoguerra ad oggi...

Un saluto a tutti.

Huxley said...

Letterberg precisa:

http://www.stavrogin2.com/2012/06/proposito-di-bilderberg.html

"È vero: la discussione era a porte chiuse. Ma la presenza dei direttori di alcuni dei principali giornali internazionali (di tutte le tendenze politico-culturali) mi pare possa 'rassicurare' i sostenitori di una lettura complottistica del meeting."

E' vero, ci credono una massa di idioti decerebrati, comunque per quelli che si sentono rassicurati avrei una stabile in vendita al centro di roma, da ristrutturare ma di sicuro prestigio..

Nessie said...

Letto Leone grazie. Sapevo della faccenda della Siria in agenda e anche del giocatore di scacchi russo.


Il sistema tedesco con le forme di gestione congiunte tra imprenditori e dipendenti è applicato anche in Austria e il alcune ditte del Sud Tirolo, Sauro. Per il resto è vero che per la sinistra "il conflitto di classe" rapprensenta la sua stolta raison d'etre, perfino quando le classi sociali si sono appiattite su livelli medi.

Nessie said...

Ah, l'hai preso dal blog di Johnny "Dalla parte del torto", vedo. Huxley, ma Letterberg con tutto il casino che c'è in Italia che ci va a fare in quei consessi internazionalisti? Evidentemente gli servono per la carriera.
Una precisazione, per chi chiama in modo generico "massonerie", questi centri di potere. Questa è gente che non ha bisogno di mettersi né cappucci, né compassi né grembiuli, ma gironzola tranquillamente col cartellino con tanto di nome e cognome in stile forum di Cernobbbio, tanto per intenderci.

Anonymous said...

Quoto il commento dello PseudoSauro, in quanto non fa altro che dire la sacrosanta Verità.
E potremmo discutere altresì della resistenza, e di come altro la medesima non fu che un tentativo di far degenerare le cose, di modo da poter “coinvolgere gli incerti” (Giorgio Bocca) nella “lotta” (se tale possiamo definire lo spara-e-scappa dei partigiani, con relativo addebito delle conseguenze dei loro eccidi alla popolazione civile) contro chi restava fedele al proprio Paese. Ma non è certo questo il luogo.
Mi si permetta solo di postare, a riguardo dell’argomento lambito da PseudoSauro, e a beneficio soprattutto dei lettori più giovani (visto quello che è lo stato pietoso dell’istruzione italica), quest’articolo di Filippo Giannini sulla legislazione del lavoro sotto il fascismo:

http://www.corrierecaraibi.com/FIRME_FGiannini_100322_Simbiosi-fra-capitale-e-lavoro.htm

Leone89

Anonymous said...

Nessie,www.azionetradizionale.com
"essere papà,essere omofobo?" postato ieri 5 giugno.Anche l'america sta andando in questa direzione.
Metal

Anonymous said...

@Huxley, Letterberg deve essere un novizio dell'Oscura Congrega, se si è lasciato scappare una uscita del genere. Infatti è proprio "la presenza dei direttori di alcuni dei principali giornali internazionali (di tutte le tendenze politico-culturali") che conferma in pieno la lettura complottista del meeting.
In particolare se si considera che i suddetti direttori/giornali hanno tutti in comune una solida obbedienza nei confronti di: globalizzazione, conformismo politicamente corretto, pensiero unico planetario, salotti finanziari transnazionali, guerre d'esportazione planetarie, restrizione delle libertà individuali, distruzione del benessere della gente comune ecc. ecc..
Scarth

Anonymous said...

BEGIN OT

ultimo giorno di lavoro per me.
un saluto caloroso a tutti.
ci vediamo la settimana prossima.
bye

END OT

*sareth*

Anonymous said...

il " bilderberg" e' solo un terzo cerchio del Vero Potere ( gli altri "terzi cerchi " sono trilateral cfr Aspen ect)

i bilderbergers sono in genere "operativi di livello alto" radunati ogni anno per ricevere ordini da rendere appunto "operativi".

Tra i bilderbergers poi si puo' facilmente distinguere i " fissi" ( tipo gli "agnelli" ) e gli "avventizi" tipo lettino , lilly ect. Questultimi vengono chiamati di solito una volta e solo quando sono giudicati congiunturalmente utili, un onore toccato in passato anche ad altri "nostrani" ( bonino, veltroni ect..)

sopra ai terzi cerchi ce ne e' sicuramente un altro a cui sicuramente fanno parte i rockfeller fondatori del bilderberg e di altri terzi cerchi, e i rothshild . Ed e' interessante notare che questultimi non compaiono mai il che ci fa pensare i rockfeller in posizione subalterna.

E sopra questo secondo cerchio ci dovrebbe essere qualcosa che travalica la "ragione" e entra nel campo della " fede", perche' quelli del secondo cerchio hanno gia' tutto il potere del mondo e non si riesce a capire che cosa altro di ragionevole essi vogliano con questi " complotti"

ws

Nessie said...

Utili spiegazioni Winston, grazie. Un'altra importante consorteria (preferisco usare questo nome, piuttosto che quello antico di massoneria che evoca cappucci, squadre, grembiuli e compassi, e questa è gente che non ha affatto bisogno di incappucciarsi) è il CFR. Buona parte dei presidenti della Repubblica americani vi appartengono (o vi sono appartenuti).
Chi non lo è direttamente ha praticamente l'obbligo di mettere uomini CFR nell'esecutivo, poiché fare lobbying per essi non è né peccato né reato.

Aggiungo anche per i "moralisti" del complottismo , che per gli Americani non è affatto disdicevole appartenervi e lo fanno alla luce del sole. Come pure è alla luce del sole la simbologia massonica messa nel dollaro con la piramide e l'occhio infuocato veterotestamentario, e se invece di blaterare a vuoto, qualcuno studiasse di più la storia, saprebbbe che anche i Padri Fondatori della Right Nation furono orgogliosamente massonici e che storicamente parlando non tutto ciò che proviene da lì è da gettarsi alle ortiche.
Lo diventa quando gli interessi delle lobby non sono più compatibili con quelle del popolo sovrano e quando in nome degli interessi di pochi oligarchi si erode la demcorazia.

Nessie said...

Scarth, ai direttori dei giornali e ai cronisti ed editorialisti degli stessi, ho intenzione di dedicare un post. Ora sono fuori e viaggio con una chiavetta. Quando potrò, aggiornerò. Essi sono le fide sentinelle dei cancelli del potere.

Ciao Sareth, fai buone vacanze!

Metal si dà il caso che certe proposte provengano proprio dalle lobby californiane.

johnny doe said...

La lettera di Letta é apparsa sulla sua pagina fb..cosa mai fatta da nessun membro di questa cricca...forse é sorto loro il dubbio d'aver reclutato un cretinetti qualunque...