06 May 2012

Quel tabù violato nella bergamasca



Ricordate la frase di Monti sui suicidi degli Italiani? Ha detto che non erano alti come in Grecia, e che pertanto non c'è da preoccuparsi, ragionamento cinicamente glaciale,  tipico del banchiere senza cervello (se non per i conti) e senza cuore, uomo-cyborg  che conta i morti come semplici "effetti collaterali"  della crisi (solo trentadue in questi ultimi pochi mesi, e oggi se ne è aggiunto un trentatreesimo).
 Ora la musica cambia. Il fatto di Romano di Lombardia in provincia di Bergamo ha mostrato che il momento dell'autodistruttività, del grilletto di un'arma puntato contro la tempia o al cuore sta finendo. Non sono io che posso giudicare un poveraccio come Luigi Martinelli che in preda all'esasperazione entra all'Agenzia delle Entrate fingendosi un Rambo, ma poi si è fatto convincere da un brigadiere "negoziatore" a farsi portare via e a beccarsi otto anni di galera. Il Codacons si è già offerto di pagargli le spese di difesa. Al suo paese solidarizzano con lui, poiché l'esasperazione dei piccoli e medi imprenditori (che devono riscuotere crediti dallo stato, ma che in cambio, ricevono invece sanzioni con  more, cartelle pazze  e pignoramenti da Equitalia) cresce a dismisura.
Resta  comunque difficile e antieconomico (soprattutto per chi ha cambiato residenza o risiede all'estero, o è impedito da cause di forza maggiore come per motivi di salute) gestire i ricorsi contro Equitalia (dovendo prendere giorni di ferie per potersi recare negli uffici o dover pagare avvocati) in confronto al pagamento delle piccole somme richieste con la minaccia di dover affrontare pignoramenti o ipoteche.Ormai stiamo sempre più assistendo all'Italia dei pagamenti " a rate"sotto il giogo di Attilio Befera, l'uomo più odiato dagli Italiani. E queste non sono "le rate"  gioiose del boom economico, ma dello sboom della crisi.
In molti comuni si sta facendo largo il progetto d'abbandonare definitivamente il servizio fornito dalle sedi locali di Equitalia ed incorporarne così le funzioni per una gestione più equa . E' il caso di Calalzo di Cadore (BL). Oltretutto il sindaco di detto comune parla anche di un notevole risparmio, visto il pizzo (detto aggio) di Equitalia. E anche a Morazzone (VA) i sindaci ribelli che non vogliono passare per strozzini presso i  loro cittadini stanno organizzando la loro resistenza contro l'IMU e altre pesanti addizionali. Ma Gold-Monti sta mettendo in piedi  le sue contromosse attraverso le banche, e i comuni potrebbero rischiare di venire commissariati, come si apprende da questo notiziario.


Ma torno a tutte le anime belle che in queste ore strepitano contro i metodi poco ortodossi del bergamasco Luigi Martinelli . E' vero, ha preso in ostaggio innocenti che non c'entrano nulla. Ma vorrei sottolineare a questi stesse animucce ipocrite ( "animaccia" nel caso di Giuliano Ferrara e
della sua ridicola Radio Londra) che quando sono i cittadini di un'intera  nazione a essere presi in ostaggio per debiti che non hanno commesso e che altri parassiti hanno compiuto in vece loro, nessuno ha il coraggio di scandalizzarsi.  

25 comments:

Eleonora said...

3 suicidi nel giro di 3 giorni. Oggi se n'è ucciso un altro a venezia, un quarantenne. L'algido servo cosa penserà? Sempre che riesca a pensare alla gravità della situazione.

Anonymous said...

Perfino la chiesa "condivide" le misure di rigore di questo governo. Lo ha detto oggi il cardinale vicario. Ecco le parole che tanti poveracci stavano aspettando. C'è di che consolarsi.

Zeta

Nessie said...

Ho sentito Ele. Ma al momento di postare il pezzo eravamo rimasti a quota trentatré con l'ultimo poveretto di Enna. Ora ce n'è un altro. Cosa vuoi che pensi un Cyborg senza pensieri?

Nessie said...

Zeta, purtroppo non bisogna dimenticare che questa estate al forum di Todi i vescovi avevano già promosso e caldeggiato il "cambio di guardia" dei tecnici. E che con Bagnasco c'era Passera. Che c'è da aspettarsi dal porporato dunque ?

Josh said...

i porporati dicono da un pezzo che sono d'accordo con i progetti di "equità e rigore". Che sarebbero poi quelli che danno questi risultati qui.
Una roba indegna.

Nessie said...

Josh, spiegami un mistero: come mai sbuchi fuori dai cespugli solo quando senti il fruscio di tonache ? Ci sono tanti altri argomenti, eh? :-) E magari anche più gravi...

Josh said...

@Nessie:
"Josh, spiegami un mistero: come mai sbuchi fuori dai cespugli solo quando senti il fruscio di tonache ? Ci sono tanti altri argomenti, eh? :-) E magari anche più gravi."

_essendo un credente la fede ha per me un aspetto piuttosto centrale....
sono più sensibilizzato alle castronerie o alle prese di posizione discutibili della Chiesa.
Come avallare un sistema che spinge al suicidio decine di persone come fosse "morale"...in più ci hanno fatta una testa tanta sulla moralità, sulla giustizia, e anche sulla loro infallibilità, che beh dai risultati...

Anonymous said...

Di questo passo, Nessie, abbiamo la speranza (meglio, la certezza) di riuscire a sorpassare almeno uno Stato dell’eurozona: la Grecia. In materia di suicidi...
In ogni caso, i “fratelli maggiori” (gli unici al mondo che io riconosca come tali) oggi votano: i miei più fervidi auguri vanno alle “estreme”. Più delle le elezioni francesi, sono quelle greche che possono far saltare il banco.

Dopo il fumo negli occhi, tipicamente berlusconiano, del SalvaItalia e CrescItalia, ora siamo alle fasi successive: TassItalia, SpremItalia e CrepItalia.
Ha ragione Ciccio Storace: è un governo “tassassino”...

Per una volta, sono in (parziale) disaccordo con Eleonora: algido sì, ma servo fino a un certo punto, Ele.
Non scordiamoci il suo curriculum vitæ: presidente europeo della Commissione Trilaterale, membro del Consiglio direttivo del Gruppo Bilderberg, consulente Goldman Sachs (cariche dalle quali non si è ancora dimesso), impastato di merda usuraria fino alla cima dei capelli, Montsferatu è molto di un semplice cameriere. Appartiene agli “ordini”, e neppure tanto minori, ciò che lo rende infinitamente più pericoloso di un servo. Al suo confronto la Merdel è una povera sciacquacessi...

Quanto al cardinale Bagnasco, e a tutta la congrega, sarebbe vano ricordargli che nell’unica sua preghiera riportata dai Vangeli, Gesù disse: «Rimetti i nostri debiti».
Fra le mille altre cose delle quali avrebbe potuto parlare, citò la remissione dei debiti. Tempo fa, anche la Chiesa lo faceva, a proposito degli Stati africani. Però si è misteriosamente convertita al “rigore” da quando sotto le grinfie dei cravattari son finiti popoli europei e cattolici. Strano...
(no caste)

PS:
«La dignità vale più della vita».
Si può essere un moderno artigiano napoletano, ma elettivamente appartenere alla “razza dello spirito” di un aristocratico dell’antica Roma. O di un Samurai, fate voi...

Anonymous said...

questo martinelli mi " puzza" un po'; un "debito" limitato ( qualche migliaia di euro ?) e la casa piena di armi.
Sara' perche' tutti quelli che conosco io "superpatiti" delle armi sono anche TUTTI "pappa&ciccia" con polizia e " corpi speciali" dello stato ? :-)
ws

Aldo said...

Le tonache (quelle d'alto livello, non certo parroci, frati e suore) riescono a suscitare una fervida ostilità anche nel sottoscritto. Comparate alle altre dirigenze, tutte censurabili ed odiose, non sfigurano per efferatezza.

Sulle reazioni "scomposte" mi sono già espresso, e sai per chi faccio il tifo. Purtroppo non è facile per chi sta molto in basso nella "catena alimentare" sociale scegliere e raggiungere l'obiettivo giusto.

Nessie said...

In effetti, Josh non ho ancora sentito un'invettiva su chi istiga e provoca i suicidi, da parte del porporato. Sul piano morale è la prima cosa da fare.

Curiosamente però anche Aldo che è ateo è sensibilizzato allo stesso problema. Intendiamoci: esiste eccome. Ma personalmente sono più interessato a chi è entrato nel tempio in veste di mercante e ne ha corrotto i sacerdoti, riti e liturgie varie oltre che valori morali. Cmq lungi da me entrare in dispute a carattere teologico.

Nessie said...

No caste, Le etichette di Salvaitalia e Crescitalia sono di montiana fabbricazione. Qui Berlusconi non c'entra. E non credo che Monti in fatto di bugie spudorate debba prendere lezioni da chicchessia. Basta andare a rivedersi i filmati in cui sosteneva che l'euro era per la Grecia "una grande opportunità" per rendersi conto con che razza di rettile abbiamo a che fare. In ogni caso è verissimo che nel Gotha degli "illuminati" purtroppo deve contare qualcosa se Obama al suo cospetto pareva il suo sciacquino.

Nessie said...

Winston, se è per questo puzza tutto. E puzza come i media ci presentano continuamente "notizie in fieri" del tutto incomplete. Prima era uno che aveva 1000 euro di debiti. POi 2000. POi invece 44 milioni di debiti.
Ora quasi quasi diventa un eversore con molte armi nascoste e la passione per la caccia. In primis, a me interessa sottolineare che è ora di farla finita coi "suicidi", perché chi si fa fuori fa esattamente il gioco di chi ci opprime.

Poi non mi stupirebbe che la "rambata" di Martinelli venisse sfruttata con l'intento di far ritirare quei (pochi) porti d'armi che circolano in questo paese, il quale non gode di certo del secondo Emendamento americano. Magari!

Anonymous said...

Nessie, io mi riferivo al modo fanfaronesco e fumogeno di “battezzare” le leggi, che è - a mio avviso - tipicamente berlusconiano, non mi interessa da quale cervello siano sortite...

Se poi vogliamo entrare nel merito dei provvedimenti adottati, tutti (e sottolineo: tutti) facevano già parte degli impegni presi da Berlusconi con l’UE, nella scorsa estate. E tutti sono passati con voti di fiducia (finora una ventina) sollecitati quasi sempre dallo stesso Berlusconi, per evitare che il Parlamento li potesse “snaturare”...
Questo, a voler tacere della costituzionalizzazione del pareggio di bilancio o della ratifica del Mes, leggi varate dal suo esecutivo, sebbene giunte alla definitiva approvazione sotto il “regno” di Monti.

Il fatto di riconoscere il vulnus col quale è stato estromesso dal governo (senza che sia mai stato sfiduciato), non mi fa dimenticare le critiche che proprio qui avevo espresso sul suo operato, diversi mesi prima della sua “caduta”. E che rinnovo.
(no caste)

Nessie said...

"Nessie, io mi riferivo al modo fanfaronesco e fumogeno di “battezzare” le leggi, che è - a mio avviso - tipicamente berlusconiano, non mi interessa da quale cervello sia sortita"

Scusa No caste, ma io mi sono un po' stufata di sentire questa solfa su messere Bunga che non amo di certo e che non gli tolgo nessuna delle sue responsabilità, ma che alla fine mi sembra la solita solfa di sinistra.

Poi comunque il cervello da cui è uscita mi interessa eccome!

Johnny88 said...

Quando tiri troppo la corda questa prima o poi si spezza. Stavolta è andata "bene" e nessuno s'è fatto male. Se l'androide e Iniquitalia non cambian registro però la prossima volta potrebbe non andare "bene"...
Io francamente non me la sento proprio di condannare l'imprenditore in questione dato che posso solo immaginare le vessazioni a cui è stato sottoposto dagli sgherri di Befera.

Anonymous said...

Nessie "sono più interessata a chi è entrato nel tempio in veste di mercante.."mi permetto di segnalare(forse lo conoscerete già)LA MASSONERIA E LA CHIESA CATTOLICA di Don Luigi Villa,si trova in pdf nel sito www.chiesaviva.com,è un lavoro interessante anche dal lato storico.
Metal

Sareth said...

cribbio, mi assento un pò e succede il finimondo. non saprei da che parte cominciare...non vedo l'ora di andare in vacanza, almeno per non sentir parlare del marcio che regna. come ti giri vedi qualcosa, brrrr...

a livello europeo, posso dirvi che sta iniziando la spirale spagnola dopo quella greca. non ho ancora una certezza assoluta (escludendo ogni tipo di fonte giornalistica classica), servirà del tempo perchè possa avere un riscontro diretto (personale, quindi staccato dal circuito mediatico). prima che scoppiasse il caso grecia, ci fu' un'invasione di mezzi (autocarri etc) greci in europa. ora mi pare di vedere la stessa cosa in spagna, perlmeno l'inizio. oppure c'è la possibilità che la mia zona sia stata poco interessata dal fenomeno e che mi sia accorto della cosa in netto ritardo.

per quanto riguarda la chiesa, è evidente lo stato di difficoltà nella quale si trova. sappiamo che vien da lontano, che tocca ogni strato della gerarchia ecclesiale. non c'è da stupirsi se personaggi importanti siano spesso da guardare con una certa circospezione quando di preti così ve ne sono in abbondanza. addirittura l'autorità papale viene in qualche modo contestata, contrastata, mal digerita. ciò è dovuto in gran parte ai mezzi utilizzati dalle organizzazioni internazionali (la gerarchia onu è la prima responsabile). storicamente sappiamo che quando la chiesa cessa di essere totalmente indipendente, quindi sottoposta a pressioni o dominazioni esterne, vive grandi periodi di crisi.

già in passato ho espresso la mia magra idea sull'economia. non essendo materia di fede, sono libero di pensarla come voglio. riallacciandomi a quanto scritto sopra, la crisi attuale - come da tempo vien ribadito - è una crisi etica: è una conseguenza di una crisi morale, demografica, sociale.
possono fare ciò che vogliono, ma se non si risolve la radice del male è totalmente inutile ogni tipo di ricetta. nell'epoca dove la politica è messa in ombra dalla finanza, cosa ci possiamo aspettare?

Nessie said...

Johnny, il Triveneto era la locomotiva d'Italia fino a pochissimo tempo fa. Hanno trovato il sistema per farla deragliare e ridurre in macerie. Iniquitalia ne è stato l'acceleratore. Quando si arriva perfino alla confisca degli attrezzi da lavoro si chiama con un nome soltanto: USURA.

Nessie said...

Non conosco quel testo Metal. Ottima segnalazione, grazie. E' evidente che purtroppo il pesce puzza dalla testa.

Sareth, non farmi diventare l'anticlericale che non sono. Ma lo IOR dove lo mettiamo?

Aldo said...

OT - Genova, mattina presto. Trattenere il fiato ed attendere sviluppi per meglio capire cosa è successo.

johnny doe said...

A proposito di suicidi,sentite questi due miserabili.

NAPOLITANO: "Credo ci sia una straordinaria consapevolezza tra gli italiani,non vedo esasperazione cieca"
...
MONTI : " I suicidi? Sono cose drammatiche,anche in Grecia ce ne sono stati 1725"

TRADUZIONE : Il primo dev'essere il presidente di Shangri-La...,un cadavere ambulante,da lazzaretto....
L'altro,un software Goldman, ci dice che in fondo siamo ancora indietro,che ci lamentiamo a fare?
Dobbiamo crescere....

Dopo queste frasi,va ancora bene che qualche altro disgraziato,oltre a Befera,non spari pure a loro.
Quanto a Ferrara,e pure a certi suoi giornalisti,sta dicendo un sacco di fesserie,una trasmissione disgustosa.

Nessie said...

Ottimo il duetto del duo Monti-Napolitano, Johnny.
Per ciò che concerne l'uomo del Colle, che ti vuoi aspettare da un disgustoso essere che ha visto repressioni in Ungheria senza fare beh, le ha viste a Praga ed è sempre stato dalla parte dell'oppressore? Stessa parte, stessa barricata oggi: l'oppressore. Ma giorno verrà che pagherà per i suoi abusi e misfatti...

Quanto al Cyborg spero che la rabbia salga al punto tale che l'assalto a palazzo Chigi sia vicino. Ovviamente mentre lui presiede le riunioni parlamentari.

Nessie said...

Aldo, chiarisco: non ho mai avuto nessuna simpatia per BR & affini, perché sono sempre state burattini nelle mani dei servizi segreti di superpotenze
L'Italia è sempre stata il covo delle scorribande di servizi di intelligence straniere (CIA, KGB, Mossad). Qui c'è dietro una ditta appartenente al gruppo Finmeccanica (un gioiello di famiglia) e la cosa sinceramente mi puzza. Questa non ha l'aria di essere una rivolta di popolo inferocito, ma un regolamento di conti.

Aldo said...

Sia come sia. Staremo a vedere.