27 February 2012

I partiti, questi fantasmi!

Ricordate ai tempi dell'insediamento di Mario Monti dove si incontrarono i tre principali partiti sostenitori dei "tecnici" non eletti? Il PdL, il Pd e il terzo polo-Udiccino si incontrarono a Palazzo Giustiniani, il Palazzo della massoneria. Più precisamente, sede del Grande Oriente.
Si divertì a farlo rilevare perfino Giuliano Ferrara che portò in studio nella puntata di Radio Londra un bel cappuccio massonico, agitandolo davanti ai telespettatori.
Ma il resto dei giornalisti tacque e preferì nascondersi dietro  alle solite tre scimmiette sul comò. Eppure i luoghi sono importanti, quanto i nomi. Perché con tutte le aule parlamentari, a disposizione, Monti, il nipote del banchiere Raffaele Mattioli (una notizia finora scritta solo dall'economista Giulio Sapelli, ma che viene da più  taciuta)  ha voluto incontrare le forze politiche proprio a Palazzo Giustiniani? Ovvio, è uno sfoggio di un potere forte che ora può autoevidenziarsi alla luce del sole. Ora non più cappucci, grembiuli, martelli, squadre e compassi in segretezza, ma fatti (o meglio misfatti) alla luce del sole. Grazie all'aiutino dei partiti.

E con ciò, intendo parlare di tutti. Destra e sinistra per me pari sono. Anche perché hanno fatto in modo da disattivare la vera destra (quella che si occupava di valori tradizionali, di identità, di sovranità monetaria e autonomia degli stati-nazione) e la vera sinistra (quella che si occupava delle categorie più deboli e della loro protezione sociale). Quello che si vede ora è  una strana mucillagine bipartisan (parola truffaldina), tremante e  balbettante agli ordini delle banche, supini e proni a tecnocrati non eletti, ma così potenti da incutere loro soggezione, al punto tale  che si prestano a fare da sciacquini. 

Ma li avete sentiti gli sciacquini? Bersani non perde l'occasione per dire che lui è  per Monti senza se e senza ma. Gli ometti del PdL non fanno che ripetere ad ogni pie' sospinto che Monti non fa altro che completare il programma che avevano già iniziato a fare loro (come se ci fosse da menarne vanto). Berlusconi comincia a spaventarsi dei sondaggi ai minimi storici e a far ventilare l'ipotesi che l'ABUSIVO di Palazzo Chigi, potrebbe essere ospitato più a lungo. Casini canta sempre la stessa canzone: "fedeli a Monti come noi non c' è nessuno". L'area della sinistra vendoliana  che dovrebbe essere più radicale, emette solo degli strani cinguettii, Di Pietro mostra i muscoli, ma poi fa can che abbaia senza mordere per davvero. 

D'accordo, qualcuno obietterà che il colpo di mano è stato voluto da Napolitano agli ordini di Washington, di Bruxelles, del duo Merkozy. Non a caso  nei  giornali statunitensi lo ricompensano chiamandolo "king George", il quale "king" ha nominato "senatore a vita" il non eletto Mario Monti. Della serie, nemmeno un avviso di garanzia da parte della Magistratura  (sempre così solerte a dettare l'agenda politica), può toccarlo, grazie alla carica senatoriale che lo rende invulnerabile.  Il resto è cosa nota e parlano per noi  i 100 giorni montiani che qui riassumo: 

  • Ha distrutto il sistema pensionistico pubblico. 
  • Ha costretto gli anziani a farsi conti correnti e a eliminare il contante (il loro) aiutando le banche
  • Cancellando le Olimpiadi  ha fatto capire che la cosiddetta "crescita" è da rinviare a dopo il 2018
  •  Ha rialzato le tassi sui redditi, ha introdotto le tasse sulla casa e  sui risparmi e (allo scopo di ridurre il valore delle case stesse e di impoverire le persone).
  •  Sta cancellando l'art 18 che porterà ad un aumento dei licenziamenti e alla ricattabilità dei lavoratori italiani costretti ad accettare condizioni pessime, spinti dalla concorrenza (voluta e introdotta ad hoc)  coi nuovi poveri stranieri. 
  •  Ha fatto rincarare le accise con conseguenti rincari dei generi alimentari e di prima necessità 
  • Ha introdotto le "liberalizzazioni" di piccole corporazioni ovvero manovre di puro impoverimento sociale.  
  • Ha messo in discussione la certezza del diritto nel nostro stato.
  • Sta modificando in senso peggiorativo le norme sull'immigrazione (ius soli). 
  • Da ultimo, ha gettato le basi per la morte della DEMOCRAZIA e per la cancellazione dei valori eticamente sensibili. 
Ora, come ho già scritto in precedenza, l'Italia è già parte integrante di quel MES (o ESM ) il Grande Dittatore della Ue che quando sarà ratificato, diventerà la nostra definitiva pietra tombale poiché trasferisce i poteri agli usurai delle BCE con poteri pressoché illimitati, grazie ai quali potranno svuotare le casse dello stato, pignorando beni pubblici e privati.  Chi sono i responsabili di tutto ciò? 
Quei partiti che si sono serviti del voto dei loro elettori per tradirne il mandato,  continuando a percepire sostanziosi emolumenti, per lasciare le mani libere a questi  "tecnocrati" di poter agire indisturbati. Ogni elettore (od ex tale)  gliene chieda conto con lettere di protesta da inviare alla Camera. Se Monti saccheggia il nostro Paese è colpa loro. Dei partiti, questi vili fantasmi!

45 comments:

Nessie said...

Nota: alla parola ESM ho messo il link di una mozione contro il Grande Dittatore europeo che vi invito a firmare, se non vogliamo autoestinguerci volontariamente.

johnny doe said...

ben detto....una continua sciagura e non é finita....vengo oggi dalla ttre giorni riminese dui Barnard,1500 persone,una platea eterogenea incazzata come non mai contro questi strozzini e con gli ex partiti di appartenenza o che avevano semplicemente votato...un'esperienza interessante di contatto con persone di tutta la nazione e di varie ideologie...m'è toccato fin di sentire una vecchia e amabile signora incitare i giovani di non mollare e opporsi con ogni mezzo contro questo abominio continuo,ed in particolare contro l'obbrobrio del pareggio di bilancio in costituzione che lega le mani allo Stato per qualsiasi manovra.Consegnati mani e piedi come salami a questa congrega di usurai che ti obbligano a finanziarti emettemdo titoli di stato ad alto interesse.Un vero stato sovrano si finanzia stampando moneta senza pagare alcun interesse a nessuno.
Tutto questo scempio senza che nessun politico da circo sollevi obiezioni.Pensano alla legge elettorale per gli affari della loro bottega.Succedesse il miracolo che il 90% degli elettori strappino in faccia a questi mentecatti la scheda elettorale!!!!

Massimo said...

A ben vedere Monti è di sinistra. Lo è perchè aumenta le tasse (politica tipica della sinistra), distrugge i Valori della Tradizione (tipicamente di sinistra per scardinare le fondamenta della società e infiltrarvisi) e ... tiranneggia i lavoratori. Perchè, in realtà, i lavoratori, i più poveri, non sono mai stati peggio che sotto i regimi comunisti e Monti persegue, con l'unione sovietica europea, i medesimi fini. Bisognerebbe emergesse la Destra, avremmo bisogno di una personalità catalizzatrice il consenso e autorevole. Abbiamo bisogno di un nuovo Berlusconi ... ;-)

Nessie said...

Johnny sei stato all'incontro del MMT? Poi relazionaci sul tuo blog.
Sì, qui ci vuole un bel falò di schede elettorali da bruciare in piazza, ma nel contempo ci vuole una nuova forza politica che sappia parlare con la stessa chiarezza di quelle cosette che finora diciamo solo nei nostri blog e di cui tutti tacciono. Perché se la fanno sotto solo a parlarne, questa è la verità.

Nessie said...

Massimo, d'accordo sulla prima parte del tuo intervento, in netto disaccordo sulla tua seconda.

Monti sta completando il programma del NWO massonico, e dunque quando dici che è "di sinistra" in realtà non è così campata per aria, dato che è un programma organico alla sinistra.

Ma ricorda, però, che l'attuale Berlusconi è "di sinistra" anche lui, dato che la legge sul divorzio breve è stata firmata da Paniz del PdL. E tutte le altre porcherie che ho messo in nota (10 in tutto) sono tutte state avallate da Berlusconi che così facendo manda in rottamazione il suo partito.

Non si può prendere a modello un uomo che sta finendo così male la sua carriera. Una carriera politica la si valuta nella sua interezza e non per segmenti. Che ci voglia una nuova destra è pacifico, ma al di là del Cavaliere, facendo tesoro degli errori di quest'ultimo.

Nessie said...

@ Massimo e per TUTTI:

leggete questa intervista esclusiva che Berlusconi ha concesso al Corriere del Ticino di Marcello Foa:

http://www.cdt.ch/mondo/politica/59070/berlusconi-non-saro-mai-piu-premier.html

Berlusconi è spacciato e ha volontariamente scelto di stare sotto l'ombrello di Monti.

johnny doe said...

Nessie,c'ero pure io,ma ho lasciato il compito di illustrare questa esperienza a Corrado..Conoscevo già l'MMT,ero certamente interessato a capire di più,ma molto di più ad osservare il pubblico e parlare con i tanti rappresentanti di vari gruppi di tutt'Italia,che non facevano altro che dire che bisognava reagire e che occorreva unificarsi per essere incisivi.Come dar loro torto...ma questo é il difficile...siamo soli i pratica...partiti e sindacati é come non esistessero.
Avresti ragione,ma tu la vedi questa forza politica che abbia il coraggio di farci ritornare un paese sovrano? Io,onestamente vedo solo burattini che pensano alle loro botteghe.
Vedi un leader che possa unificare l'antagonismo a questi usurai? Pensa un po',c'è Giulietto Chiesa che si propone con un partito....roba da matti...come se non sapessimo chi è,o altri simili rottami politici che vogliono riciclarsi.
Se vogliamo parlare di via democratica,l'unico modo di sfiduciare tutti questi incapaci é di non votare più....per altre vie,solo una grande rivolta popolare europea può ottenere qualcosa.Io non ho altre alternative,anche perchè non é che abbiamo tempo infinito a disposizione per agire..

Non é che mi interessi tanto la giostra politica....ma tanto per rispondere a Massimo....nei fatti,non vedo affatto un Monti sinistrorso (se ha senso con questa gente fare tali distinzioni)...mai visto Berlusconi così ringalluzzito,sostiene che Monti sta realizzando il suo programma...vedi un po' tu...
Poi passando alla realtà,e non a questi giochetti,credo che Monti reralizzi solo il programma degli strozzini....o almeno cerchi...

johnny doe said...

...e Berlusconi si é ben appecorato a Monti...,avrà visto i sondaggi...speriamo non gli venga in mente di ritornatre...

Nessie said...

Johnny, è sempre un ottimo segno quel che mi racconti. Vuole dire che questo paese non è così spacciato e apatico come sembra.
Purtroppo della politica se ne ha bisogno, ma ci vuole un uomo mandato dal Cielo che per ora non c'è.

Sai, io non credo nel movimentismo se non in una prima necessaria fase. Quella che auspichi, ovvero "la grande rivolta popolare europea" va benissimo come fase d'urto. Ma poi? Che si fa senza una vera organizzazione a cui fare capo? La rivolta è come la marea coi suoi flussi e riflussi, ma occorre una struttura organizzata nel senso che auspichiamo a cui fare capo. In questo senso, la politica potrebbe recuperare onore. Certo che c'è da rottamare buona parte dell'esistente.
Possiamo dire ciò che vogliamo, ma usurai e banchiere o chi per essi, è gente organizzatissima e sa pianificare a lungo scadenza.
Non possiamo certo sognarci di contrastarla con lo spontaneismo.

Su Berlusconi. Allo stato attuale è solo un elemento organico al Monti power. Hai letto l'intervista rilasciata al Corriere del Ticino? Ho messo il link in risposta a Massimo. Oggi ne parlava perfino il TG. Patetica, semplicemente patetica! Si dovrebbe spenglerianamente intitolare "il declino dell'uomo" :-)

Anonymous said...

Massimo: «Abbiamo bisogno di un nuovo Berlusconi ... ;-)».
No, grazie: abbiamo già dato. Uno è stato più che sufficiente...

Ho letto l’intervista che hai linkato, Nessie.
«Tutti vedono che vi è una sostanziale continuità tra il programma di Monti e quello del Governo da me presieduto». Non “sostanziale”, totale.
Lo scrissi fin dall’inizio, quando Berlusconi andava ripetendo sottovoce che avrebbe potuto “staccare la spina” da un momento all’altro. Perché mai avrebbe dovuto? Il Vampiro sta facendo tutto quanto era scritto nella famosa lettera consegnata a mano a Bruxelles e le pensioni, l’articolo 18, le privatizzazioni erano già sul programma di Forza Italia del 1994. Dunque non mi meraviglia che per il 2013 lo candidi ora al Quirinale, ora a Palazzo Chigi, anche se nel Pdl c’è chi gli preferirebbe Passera.
Pensa un po’ a che punto sono ridotti...
Come al solito, da imbonitore di professione, il Nostro vuol darci ad intendere che fa tutto nell’interesse dell’Italia. Purtroppo, l’interesse dell’Italia non coincide con quello degli eu-surai del cui circolo esclusivo egli fa parte, come comproprietario di Bankitalia e (attraverso questa) della Bce.
A me piacerebbe che si ritirasse in una delle sue ville ad aspettare il sospirato momento dell’ascesa in cielo, ma temo che non sarò accontentato. Berlusconi ha scoperto, e non ci voleva molto, che certi interessi si curano meglio stando nel Palazzo e pertanto ci resterà fino alla fine. Naturalmente, nascondendo la sua squallida politica dietro nobili e solenni paroloni.
Adesso ha ri-scoperto l’ “impianto costituzionale” e vuole dedicarsi a riformarlo. Partendo dalla fine: dalla riforma elettorale. Si sancirà per legge che in parlamento possono esserci solo due partiti: il Pd con la “l” e quello senza, tutti gli altri fuori dalle palle; per impedire il “ritorno al carnevale”, dice.
Sbaglia, Cavaliere. Il carnevale è iniziato con la sua famosa “discesa in campo”, prima non c’era. Quando in parlamento c’erano dodici partiti, rappresentati proporzionalmente in base alla loro consistenza elettorale, la politica era molto più seria, il suo personale mediamente più preparato ed erano impensabili le oscene campagne acquisti e i cambi di casacca in massa che ci hanno allietati negli ultimi anni. Lei voleva combattere il “teatrino” e ci ha portato il carnevale...
(no caste)

PS:
Della serie “a pensar male si fa peccato...”
Berlusconi si è convertito al divorzio breve (due anni). Guarda caso, sono passati poco più di due anni che ha rotto con la moglie...

Nessie said...

In sostanza No caste, se non ha realizzato il programmino di FI, che sostieni essere organico a quello della Ue, e se in questi anni si sono mantenuti i valori tradizionali, chi dobbiamo ringraziare secondo te? Secondo me, la Lega che oggi finalmente lo sputtana anche col processo Mills:

http://www.corriere.it/politica/12_febbraio_26/bossi-berlusconi-mills_a81798d0-60b6-11e1-aa87-12427cb0d5f0.shtml

Ecco pronto il Corserva che chiama Bossi "complottista".

eppoi anche qualche "buon soldato" di matrice cattolica dentro il Pdl come Giovanardi, a cui stanno facendo vedere i sorci verdi.

Anonymous said...

Nessie, nel 1994 anche il programma della Lega era liberista, questo lo ricordo bene.
Come ricordo i ruggiti di Bossi contro lo “statalismo” e l’ “assistenzialismo”. Poi, fortunatamente (per lui e per noi), ha cambiato idea ed ha agito da freno verso i falchi di FI (Martino et similia). Supportato, in questo, dai democristiani alla Giovanardi (che io stimo molto) ed anche da ampi settori di AN, prima che compisse definitivamente la sua mutazione genetica.
Ma tutto questo ora appartiene al passato. È difficile una ricomposizione del rapporto tra Lega e PdL, mentre è probabile che quest’ultimo perda dei pezzi.
Berlusconi, comunque, forse riuscirà ad attuare il suo programma orinario per interposta persona e con un clamoroso cambio di maggioranza, avendo imbarcato gli ex comunisti nel suo progetto. Se dovesse spuntarla potrà dire aver fatto il capolavoro. Dal suo punto di vista.
(no caste)

Anonymous said...

Scusa Nessie, ma ma ho fatto un terribile errore di battuta, nel mio commento. Intendevo scrivere "originario", non "orinario"...
(no caste)

Nessie said...

Mah...No caste, a volte i lapsus sono davvero indicativi. Il programma originario potrebbe diventare "orinario" :-).

Quando asserisci "avendo imbarcato gli ex comunisti nel suo progetto", intendi riferirti al Pd, vero?

Guarda caso, entrambi i piddini (con o senza L) si trovano oggi ai minimi storici. Non credo che nel frattempo la gente abbia voglia di andare alle urne con 'ste ciofeche.

L'alternativa sarebbe tenerci gli androidi di Bruxelles oppure le due ciofeche da votare. E' un po' poco, non ti pare? Meno di zero, direi.

Huxley said...

Questa sera sono troppo esausto per analizzare il decadimento attuale della politica, mi limiterò a citare un esemplare su tutti, tal Giorgio Stracquadanio che, non sazio di dare degli sfigati a chi percepisce 500 euro al mese (grazie al berlusca, lui non ha certo di questi problemi), adesso va dichiarando che in italia non c'è crisi, in quanto ci sono 5 milioni di obesi.
Di emeriti cretini ce ne sono anche di più ed è per questo che io la vedo così nera.

Anonymous said...

Ah... è vero Nessie, non ci avevo pensato: quel programma può definirsi allo stesso tempo originario e orinario... Si è trattato di un lapsus freudiano, dunque...☺

Sì, mi riferivo al Pd senza L. Ricordi, durante il primo governo Berlusconi, i casini della sinistra contro l’attentato alle pensioni e all’articolo 18? Adesso votano, e se qualcuno mostra di avere il mal di pancia ci pensa “re” Giorgio Cul di Gallina a rimetterlo in riga. Che all’epoca era il capogruppo alla Camera del Pds e guidava la rivolta.
Se non è un bel colpo questo...

Alle urne ci andremo comunque l’anno prossimo, a naturale scadenza della legislatura. Probabilmente con una nuova legge elettorale, studiata per impedire a partiti minori e protestatari di eleggere loro rappresentanti. Così toccherà tenerci le ciofeche e i “troikisti” di Bruxelles. Le prime, lautamente stipendiate, a far finta di esistere; i secondi ad attuare i piani dell’usurocrazia mondialista.
(no caste)

Nessie said...

Huxley, forse per rilassarti un po' potresti leggere questo interessante link preso da Dagospia_: -)

http://www.dagospia.com/rubrica-1/varie/questanno-va-di-moda-il-grembiulino-il-business-della-moda-massonica-un-negozio-a-35950.htm

Quest'anno vanno di gran moda degli articolini vintage di tipo massonico: grembiulini, medaglioni, paramenti, cappucci e vari attrezzi della muratoria. C'è chi si è fatto una vigna nel venderli. Pare che solo in Italia ci siano oltre 80 logge. Che ne dici?

Nessie said...

Infatti no Caste, mi ricordo benissimo quando la sinistra e Cofferati il Cinese cavalcarono la protesta contro la riforma delle pensioni. Che succede? come mai che quella rugosa tartaruga della Fornero l'ha fatta così franca? Ci sono cose che non mi tornano di tutte queste repentine conversioni della sinistra.

johnny doe said...

Nessie,ho fatto certamente anch'io queste considerazioni,ma a volte la leadership nasce dalla rivolta,che certo é un primo atto,ma fondamentale per sovvertire un sistema.E' chiaro che il movimentismo non può durare,ma non siamo nemmeno a questa fase da noi. Programmi,piani politici alternativi e pure buoni,ci sono,si saprebbe anche cosa bisognerebbe e si dovrebbe fare...anche la volontà di non restar a guardare non manca,ma siamo troppo divisi in gruppi che non riescono ad organizzare nulla che conti.Sono convinto che un leader credibile,non compromesso con la vecchia classe politica e con la nuova,riuscirebbe a coagulare un movimento alternativo vastissimo.La sfiducia,la rabbia..é molta.
Se non succede questo,se nessuno con queste caratteristiche riesce a cogliere l'opportunità straordinaria di questo momento di crisi politica,credo che ci toccherà sorbire qualsiasi nefandezza.
In fondo,il primo berlusconi si affermò in una simile situazione di completa sfiducia.
Ha fatto molto presto....ricchezza,facilitazioni...fin che vuoi,ma la vera ricchezza erano milioni di persone allo sbando e senza nemmeno le sofferenze di ora...

Huxley said...

Nessie wrote: "Pare che solo in Italia ci siano oltre 80 logge. Che ne dici?"

A parte il GOI e (forse) la Gran Loggia d'Italia si tratta di obbedienze con un numero molto limitato di appartenenti, ma estremamente INFLUENTI.
Per farsi una idea basta leggere Fratelli d'Italia di Ferruccio Pinotti.

Nessie said...

Boh?! Google-Blogger ha cambiato la grafica della sezione commenti.
A quanto pare rimanere conservatori non si può nemmeno in rete. Mi piaceva più quella di prima. Ma ormai vice il DOGMA del "todos cabarellos".

Grazie per il suggerimento Huxley. Che l'intervista con le ali (e le orecchie basse) e la coda tra le gambe di Berlusconi al Corriere del Ticino (a proposito, l'hai letta? ) abbia a che fare con la galassia di tutta questa brava e buona gente?
Magari avrà paura di finire come Calvi e altre morti...strane.

Nessie said...

Johnny, è vero e sono d'accordo. La spallata ci vuole, ma occorre anche considerare che le rivolte anche quando sembrano "spontanee", non lo sono mai. O quasi mai, a parte forse le jacqueries del Medio Evo. E la storia ci insegna che ci sono quasi sempre delle cabine di regia.
Speriamo che i nostri aguzzini non siano menti così diabolicamente raffinate, da essere l'Oro a organizzare una rivolta per noi.

francy said...

Magari i partiti si limitassero a fare davvero i fantasmi e a sparire. Il fatto è che dietro alle quinte di Monti ci sono loro. Che loro potrebbero staccargli la spina quando e come vogliono ma non lo faranno perché gli gnomi di Bruxelles li obbligherebbero a fare gli stessi passi e a prendere le stesse misure dei "tecnici". E a metterci la faccia col loro elettorato che li punirebbe. Il problema è che dobiamo punirli comunque. E trovare il modo di rendere la vita impossibile a Monti.

Nessie said...

Sì Francy, se ne stanno dietro alle quinte, ma non per dirigere il gioco, bensì per subirlo. Per fare i codardi al servizio di quegli uomini che contano per davvero e che provengono dal mondo bancario e finanziario mondialista. Come diceva Totò, i servi servono. Ma che parlino per conto loro e non nel nome nostro, se tanto gli piacciono le misure prese da Monti.

Punirli con il NON VOTO è facile: basta fare un bel falò di schede elettorali, se i giochi saranno quelli scaturiti dalla "nuova legge (truffa) elettorale". Il problema è come accelerare la cacciata dell'Androide surgelato. Bisognerà spremerci le meningi.

francy said...

Sì ma c'è un piccolo particolare, Nessie: noi questi fantasmi di partiti li paghiamo profumatamente e per che cosa? per fare i tirapiedi di quelli che ci fanno del male?

aladino said...

Cara NESSIE, non abbiamo bisogno di qualcuno dal Cielo (...anche se...). Come ho scritto in altro blog: E' morto il Re ? W il Re. Chi vogliamo come successore ?
Non pretendo di fare nomi ma, gradirei opinioni sul "profilo" dell'Uomo (generico per indicare maschio o femmina) di cui abbiamo bisogno.
Inoltre credo che, non votare o stracciare le schede, pur restando un gesto clamoroso, farebbe il gioco del lupo. SE ci faranno votare nel 2013, dobbiamo preparare il terreno, indicando i punti salienti: 1) NON appartenenti a questo parlamento. Si sono screditati da soli. 2)...........

ciaooooooooooo.

Aldo said...

Massimo: «A ben vedere Monti è di sinistra.»

Sarà per quello che Berlusconi, noto comunista incallito, lo loda perché sta portando avanti il suo programma?

Aldo said...

Un quesito per tutti, senza secondi fini: quando parlate di rivolta, concretamente, che tipo di rivolta avete in mente? Perché è un termine che ha molte, molte sfaccettature. Alcune efficaci, altre meno, altre per niente, altre addirittura dannose. Bisogna pesare ogni cosa, e oggi come oggi quando vedo queste sommosse della domenica costituite da manifestanti che si fanno spaccare la testa o le braccia dalla polizia ben schierata e opportunamente preavvisata ho idea che non si sia scelto il metodo più efficace. Il che mi fa prudere un occhio e mi fa pensare che sia ben strano che azioni tanto stupidamente inutili o dannose nascano da persone che, non dubito, sono comunque dotate di un cervello, per quanto minimale. Oh, come prude!

Anonymous said...

Due notizie, Nessie. Una buona e una pessima.

La prima è che l’Irlanda ha deciso di mettere a referendum l’adesione al Patto di stabilità europeo. Si dovrebbe votare negli stessi giorni delle elezioni presidenziali in Francia. Dove il favorito Hollande ha dichiarato che se eletto ne chiederà la revisione. Ancora una volta, vista la codardia e/o complicità dei nostri politicanti, dobbiamo sperare che sia qualcun altro a far saltare in aria la baracca.

La seconda è che Mario Usuraghi ha concesso alle banche altri 530miliardi che, sommati ai 490 di dicembre, portano il totale (provvisorio) a 1.020. Ancora all’1% e sempre senza alcuna clausola. Col risultato che quei soldi (dei cittadini europei, non della Bce) saranno come al solito impiegati in speculazioni, invece che per finanziare l’economia reale. O addirittura saranno lasciati in deposito nella stessa Bce. Sistema ancora più facile per far soldi: con una mano prendo i miliardi all’1% e con l’altra li deposito al 3 o al 4...
Perché le banche “non” possono fallire... anzi, devono «lucrare gli interessi».
I popoli, invece, possono tranquillamente crepare. In fondo, sulla terra siamo sette miliardi e una sfoltita ci vuole...
(no caste)

Nessie said...

Caro Aladino, ti ha già risposto egregiamente Francy nel commento soprastante il tuo, con un'altra domanda che per me è già una risposta:

"Noi questi fantasmi di partiti li paghiamo profumatamente e per che cosa? per fare i tirapiedi di quelli che ci fanno del male?"

Oltre a strapagarli per fare i "parassiti" (sì uso quella parolaccia che ogni sera certa pubblicità-progresso rivolge a noi per tassarci ancora di più) dovremmo anche votarli? E' troppo! Dopo questo golpe tecnofinanziario che ha potuto essere messo in atto, grazie a loro, si sono definitivamente BRUCIATI! Polverizzati! hanno perso la faccia e tutto il resto.
Parlo di quelli istituzionali, ovviamente. Se poi nel frattempo si affaccerà una nuova forza politica vaglierò attentamente.

Nessie said...

Aldo, bellissima la battuta :-)!

Ma Massimo, voleva(forse)dire un'altra cosa:
il Programma del Nuovo Ordine Mondiale e onusiano è già nel DNA della sinistra. E' solo che se l'avesse attuato Bersani mettendoci la faccia e la sua pelata, avrebbe trovato certamente un'opposizione di sbarramento in Parlamento per via del famoso "gioco delle parti".

Così invece non c'è nemmeno bisogno del famoso "dibattito parlamentare". E alla faccia della democrazia!

Nessie said...

Aldo, è evidente che rivolte "luddiste" e alla casseurs, fruttano poco. E ci sono tutti i rischi che vedi e che ti fanno prudere. Per parte mia li toccherei direttamente in quello a cui loro tengono di più: la rivolta fiscale.

Nessie said...

Ottima le notizie che mi metti nelle prime sette righe, no Caste.

Un po' meno, quelle relative a Draghi. Che le banche si stanno riempiendo di liquidità alla faccia delle nostre tasche, è risaputo.

Quanto al piano ammazzapopoli, è da mo' che lo zio Rockefeller ci sta pensando. Questo potrebbe essere uno dei modi.

Huxley said...

Rumors di rinvio delle elezioni 2013, visto l'andazzo non ci sarebbe affatto da stupirsi:

http://www.lindipendenza.com/rumors-choc-rinviare-le-elezioni-del-2013/

Nessie said...

Huxley,

Queste merdacce (parlo della Troika) devono aver sentito che vogliamo bruciare le schede elettorali e vorrebbero negarci anche questo innocente giochino :-).

@ TUTTI: Leggete qua, la Cancellieri vuole allungare i permessi di soggiorno agli stranieri:

http://www.asca.it/news-Immigrati__Cancellieri__allungamento_permessi_ridurra__adempimenti-1129548-POL.html

Come può ben vedersi LA SINISTRA NON SERVE, caro Aldo. Ci pensano già i tecnici "non eletti" a sinistreggiare. E il bello che il PdL e il Berlusca acconsentono. Ora ti sarà più chiaro il concetto, Aldo.

Anonymous said...

Ecco il cattocomunista Andrea Riccardi cosa ci propone in materia di immigrazione :

http://www.loccidentale.it/node/113969

zeta

Nessie said...

Peggio di un comunista c'è solo un cattocomunista (copyright: Montanelli).
Riccardi ne è la dimostrazione. Un catto "non eletto", per giunta.

Huxley said...

Oggi, 2 Marzo 2012 Monti firmerà l'accordo conosciuto come fiscal compact, che entrerà in vigore dal 1 Gennaio 2013. A parte Libero silenzio di tomba sull'argomento ed è proprio questo che ci aspetta, una bella lapide.
Non so se questo intervento di Paolo Barnard è già stato linkato ma lo rimetto, giusto per ribadire qual'è il destino che ci attende:

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=327

Nessie said...

L'avevo letto Huxley, ma hai fatto benissimo a mettere il link per quelli che non l'hanno ancora fatto. Ieri sera la firma del Fiscal Compact è andata in onda sui TG, senza che nessuno abbia OSATO spiegare almeno cos'è ai telespettatori. Altro che pietra tombale!

Anonymous said...

Come nella ex Germania comunista è al potere una casta che pretende di cambiare il popolo, invece di avere un popolo sovrano cui si riconosce il diritto di cambiare chi comanda
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2171

La spy-economy di Goldman Sachs
http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=6941

m

Anonymous said...

- uno studio sull’incompatibilità tra Massoneria e Chiesa Cattolica
di P. Paolo M. Siano. FI
http://www.mediatrice.net/modules.php?name=News&file=print&sid=1890

- Introduzione allo studio del luciferismo massonico
di P. Paolo M. Siano FI
http://www.mediatrice.net/modules.php?name=News&file=print&sid=2693

- Iniziazione, esoterismo e luciferismo nella Massoneria del GOI
di padre Paolo M. Siano, FI
http://www.mediatrice.net/modules.php?name=News&file=print&sid=2774

- Massoneria: Il problema delle origini e le origini del problema
http://www.mediatrice.net/modules.php?name=News&file=print&sid=1066

- Ero massone – Maurice Caillet
http://sauraplesio.blogspot.com/2010/08/ero-massone-di-maurice-caillet.html
http://www.zenit.org/article-22859?l=italian

m

Nessie said...

Ah citi anche la sottoscritta? Grassie :-)

Anonymous said...

...non scriverei commenti qua se non ci fosse stima per "nessie" ( o meglio: Saura)m

Delasuss, Henri;

Il problema dell'ora presente. Antagonismo tra due civiltà

I Parte – Guerra alla civiltà cristiana

http://www.traditio.it/SACRUM%20IMP/2009/ottobre/3/Il%20problema%20dell'ora%20presente%20Delasuss%20I%20parte.pdf

Delassus

II parte - Il Problema dell’ora presente

http://www.traditio.it/SACRUM%20IMP/2009/ottobre/3/Il%20problema%20dell'ora%20presente%20Delasuss%20II%20parte.pdf
___

http://www.profeti.net/Studi/Massoneria/index.htm

http://www.alleanzacattolica.org/temi/massoneria/indice_massoneria.htm

http://www.profeti.net/Studi/Massoneria/piano_massonico.htm
___

Dichiarazione sulla massoneria della Congregazione per la Dottrina della Fede (1983)

È stato chiesto se sia mutato il giudizio della Chiesa nei confronti della massoneria per il fatto che nel nuovo Codice di Diritto Canonico essa non viene espressamente menzionata come nel Codice anteriore.

Questa Congregazione è in grado di rispondere che tale circostanza - dovuta a un criterio redazionale seguito anche per altre associazioni ugualmente non menzionate in quanto comprese in categorie più ampie.

Rimane pertanto immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poiché i loro principi sono stati sempre considerati inconciliabili con la dottrina della Chiesa e perciò l'iscrizione a esse rimane proibita. I fedeli che appartengono alle associazioni massoniche sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione.

Non compete alle autorità ecclesiastiche locali di pronunciarsi sulla natura delle associazioni massoniche con un giudizio che implichi deroga a quanto sopra stabilito, e ciò in linea con la Dichiarazione di questa S. Congregazione del 17 febbraio 1981 (Cf. AAS 73/1981, pp. 240-241).

Il Sommo Pontefice Giovanni Paolo II, nel corso dell'Udienza concessa al sottoscritto Cardinale Prefetto, ha approvato la presente Dichiarazione, decisa nella riunione ordinaria di questa S. Congregazione, e ne ha ordinato la pubblicazione.

Roma, dalla Sede della S. Congregazione per la Dottrina della Fede, il 26 novembre 1983.

Joseph Card. Ratzinger
Prefetto

Fr. Jérome Hamer O.P.
Arcivescovo tit. di Lorium
Segretario

[Documento trascritto da L'Osservatore Romano, 27-11-1983. Traduzione dal latino del quotidiano vaticano].
http://www.alleanzacattolica.org/temi/massoneria/massoneria_appendice_iii.htm

Nessie said...

I due papi anti-massoneria sono stati Clemente VII e Leone XII, se non erro coi numeri. E le loro encicliche erano belle toste. Ma col Concilio Vat. II la chiesa ha scelto di diventare un simil-parlamento democratico.
E la democrazia avrà tanti vantaggi ma è il brodo di coltura della massoneria. Questo è poco ma sicuro.

Anonymous said...

...delassus, leggilo, 1904... dopodiché 2 guerre mondiali e la rivoluzione russa....bisogna anche vedere come contrastare un mondo completamente massonizzato...sono ovunque ormai...non prevarranno, ma occorrerà l'intervento Divino...
L'attaccheranno la Chiesa, e Benedetto, se fosse già conquistata non occorrerebbe...Ciao. m