24 December 2011

Un po' di umorismo natalizio


C'è chi si crede un Padreterno sul pianeta e che pensa di agire per conto del Salvatore. Eccovi un bankster della Goldman Sachs  con tanto di valigetta, che davanti alla grotta di Betlemme dice:
 "No, no, no! Io sono venuto sulla terra per  compiere l'opera di Dio". 
Non praevalebunt e forse il 2012 potrebbe essere l'anno della loro grande sconfitta. Sarebbe davvero un bel dono di nuovo anno.

Ancora infiniti auguri a tutti!

15 comments:

Anonymous said...

Meglio i Blues Brothers: "Siamo in missione per conto di Dio!"
Speriamo veramente che il 2012 sia l'anno della sconfitta dei banksters.
Buon Natale
eudora

IL CRONISTA said...

Ancora carissimi auguri a te, cara Nessie :)

Nessie said...

Certo che sono meglio i Blues Brother di questi delinquenti in guanti gialli. Ciao Eudora, è un po' che non ti vedo in giro. Buon Natale anche a te, e che le pesti colgano i banksters.

Nessie said...

"Adesso, in questa condizione in cui tutti giocano a carte scoperte, come sai, la mia lotta è a favore degli "ultimi" che sono coloro che davvero compongono la società, col loro lavoro, con i loro sacrifici, e con le loro peripezie per portare un po' di pane a casa; sono contro, quindi, i parassiti, tutti, che vivono alle nostre spalle.
Un sincero augurio di sereno Natale a te, cara amica che forse sei l'unica a capirmi un po', e a tutti gli amici di blog, anche ormai, quinquennali".

Riporto la tua frase del post pregresso per dire in relazione alla stella polare che temi di aver smarrito. In realtà sei sulla buona strada. Perché hai capito che l'attuale turbocapitalismo finanziario ha distrutto il concetto di destra e di sinistra, ma la discriminante è tra i "mondialisti" sostenitori della finanza (PD senza L e PD con L) e "antimondialisti" a favore della riconquista della nostra sovranità.
Ne riparleremo, Gaetano. Per ora non ci sono forze poltiche in grado di perorare la nostra causa. Per ora. In seguito si vedrà.

Serene Feste anche a te.

IL CRONISTA said...

"la discriminante è tra i "mondialisti" sostenitori della finanza (PD senza L e PD con L) e "antimondialisti" a favore della riconquista della nostra sovranità."

Non so se il mio problema sia la riconquista della nostra sovranità se per nostra sovranità si intende un nuovo governo di coloro che adesso stanno leccando la mummia.
Non credo. Credo che il problema sia la riconquista della dignità che stanno togliendoci a piene mani, Monti e i suoi boia, Marchionne, Marcegaglia e i loro accoliti di destra e sinistra.
Ancora auguroni :)

Nessie said...

Cronista Gaetano, la riconquista della nostra sovranità significa:

1) batter moneta in proprio senza pagare gli interessi passivi della nuova valuta

2) Non esportare gli impianti industriali nei paesi emergenti

3) più protezione sociale

4) stoppare l'immigrazione inutile.
Tutte cose che non possono garantirci né i partiti di sinistra né quelli della destra farlocca.
Ad maiora!

Angelo D'Amore said...

e' nato il bambino. meno male, giuseppe e maria hanno lo sconto imu sulla capanna...
ancora auguri!

Nessie said...

Sempre che gli uomini Goldman non ci mettano sopra una tassa sulla capanna :-)

Eleonora said...

Buon Natale di cuore a tutti :)

Nessie said...

Ciao Ele, sono venuta da te e a metterti gli auguri...sotto la calza.

Sareth said...

rumeni che orinano sui muri e indiani ubriachi. buon Natale!

Marfisa said...

In ritardo, mi auguro che la proprietaria e tutti i frequentatori di questo interessante blog abbiano passato un buon Natale...

Massimo said...

Anche il Natale è passato. Spero in serenità per tutti. Adesso si ricomincia. Quasi quasi, però, comincio a sperare che i Maya avessero ragione ... :-)

Nessie said...

Grazie anche a te Marfisa. Di feste ce ne sono ancora tante. Mi raccomando, tappi nelle orecchie per il pistolotto di fine d'anno del golpista Bella Napoli. Ma basta fare tic col telecomando.

Nessie said...

Anch'io Massimo. E dire che "non praevalebunt" lo si diceva per l'assalto ai saraceni ai tempi della battaglia di Lepanto. Ora però abbiamo visto chi ce li manda appositamente qua coi barconi e con quali fini.
Come si dice, il pesce puzza dalla testa.