07 August 2018

Mattarella e i falsi account



Troll o non troll? Pare che la Bufala cosmica, o meglio, la bufala dell'estate italiota sui troll russi contro Mattarella si stia sgonfiando a favore di falsi account made in Italy. La pista dei Troll provenienti dalla Steppa, che ha agitato i media in queste torride giornate, per il momento è stata accantonata. Ma l' informazione di regime non mira tanto a convincere di fatti reali ed oggettivi realmente avvenuti, quanto a rilasciare impressioni, emozioni. Se anche arriva la smentita, qualcosa di quell'impressione deve restare. Come canta una certa aria rossiniana "la Calunnia è un venticello..."
...e produce un'esplosione/come un colpo di cannone


La regia dietro le accuse alla Russia per aver "manipolato" le elezioni in Usa, Brexit e Italia e' la stessa. La sceneggiatura pure. L'idra dalle cento teste dell'elite globalista combatte con questi metodi contro la democrazia, contro il riavvicinamento eventuale della Russia all'Europa, e contro chi osa intralciare i loro progetti sul mondo occidentale. Anche l'Italia scaturita dalle elezioni del 4 marzo non poteva, pertanto,  essere risparmiata.
La faccenda è orma nota: nella notte tra il 27 ed il 28 Maggio, in concomitanza del NO di Mattarella alla nomina di Paolo Savona al ministero dell'economia e finanze, su Twitter si attivano alcune centinaia di account che, al grido-hashtag di #MattarellaDimettiti, attaccano il Presidente della Repubblica chiedendone le dimissioni. Account che sembrano esser parte di un’operazione concertata e proveniente da un’unica fonte: la Santa Madre Russia. Sarà, ma tra quelli che in quei giorni avrebbero voluto le dimissioni di Mattarella c'eravamo tutti noi e ci stava pure la sottoscritta.

Qualcuno ha già scritto che Napolitano servì a far dimettere nel 2011 il capo di un governo legittimamente eletto con una cospicua maggioranza di voti. Mattarella invece passerà alla storia per aver tentato di non farlo nemmeno nascere, ad onta dei risultati degli Italiani. E difatti era già pronto il "tecnico" Cottarelli.
Niente di più vero. Per chi vuole saperne di più sul piano tecnico-informatico sul cosiddetto tweetstorm (letteralmente, tempesta dei cinguettii, un ossimoro surreale) consiglio di leggere questo pezzo da L'Inkiesta.

Viene da parafrasare un'esilarante battuta di Crozza (la disse all'indirizzo di Grillo) : il mondo va a tr... ma Mattarella e il suo staff del Quirinale pensa solo ai troll. In ogni caso, lo staff quirinalizio non perde tempo e prende di mira Claudio Messora, sa chi è e cosa fa (il dossieraggio su Byoblu, il suo sito), criminalizza il dissenso trasformando i cittadini in potenziali terroristi. Saremo tutti schedati? A quanto pare molti lo sono già...

Ma andiamo avanti. Prima, dicevo che c'erano i Troll venuti dal Freddo delle Steppe, poi si pensò di parlare di trollame italiano con falsi account che avrebbero creato un algoritmo. Alla fine,  questi  "fake" chi sarebbero?  Guarda caso, tutti leghisti e pentastellati, che avrebbero creato falsi account tanto per fare numero intimidatorio contro il Grande Canuto del Colle. La sinistra non vuole ammettere che sta per essere eliminata a livello planetario e non sa più a cosa  attaccarsi e cosa inventare. Una cosa è certa: non si rassegna a perdere. Pertanto chi dissente e si oppone al PD e ai poteri che lo sostengono è un terrorista o un hacker o tutti e due le cose.   Ecco bell'e fatta l'equazione. Poi certo, arrivano le testate "ammiraglie" come il CorServa a dare una parvenza di legittimità "tecnica" con dovizia di dettagli, al tutto. 

"Sono i falsi profili sui quali indaga la Procura di Roma per scoprire chi abbia pianificato e attuato la   politica contro il capo dello Stato dopo il suo rifiuto a nominare ministro dell’Economia Paolo Savona. procura ipotizza i reati di offese al Capo dello Stato e sostituzione di persona. Oggi ne parlerà al Copasir, il comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti, il direttore del Dis Alessandro Pansa. La sua audizione era stata programmata da tempo per un aggiornamento sui temi più caldi — immigrazione, terrorismo internazionale, controllo dei siti strategici, eventuali interferenze sull’economia — ma tre giorni fa si è deciso di ampliare l’ordine del giorno".

(Fonte: la solita Fiorenza Sarzanini, ovvero la voce delle Procure ad uso Corriere).

We don't need no Education
Ma voglio fare un mio controcanto personale alla vulgata in corso. Ben pochi media ad eccezione del pool dei reporter Gli Occhi della Guerra, riportano la notizia che la Russia sta dando ospitalità a 15.000 boeri in fuga dal razzismo dei neri sudafricani. Non si può dire? Non si può scrivere? Chi ha la pelle nera è sempre automaticamente una vittima?

In fuga da violenze e odio razziale. Sono migliaia i boeri, gli agricoltori sudafricani discendenti dai coloni inglesi, olandesi, tedeschi e francesi, che stanno lasciando le proprie terre per sfuggire alle persecuzioni.Ad accoglierli a braccia aperte non ci sono più i Paesi occidentali, ma la Russia di Vladimir Putin. Per ora 30 famiglie sono già arrivate nella regione di Stavropol. Sono solo una piccola porzione dei 15mila afrikaner che stanno programmando di emigrare in Russia. Un vero e proprio esodo, scatenato dalla decisione del neo presidente sudafricano Cyril Ramaphosa di espropriare i terreni dei bianchi e restituirli alla popolazione nera.

Ovvio, quando è il padrone a mordere il cane, la cosa non fa notizia.

44 comments:

Anonymous said...

La cosa è stata ripresa anche da Blondet:
https://www.maurizioblondet.it/il-quirinale-ci-ha-schedati/
Vedo oltre alla gravissima repressione e intimidazione della libertà di espressione c'è una variante di regime: se voti contro il PD e chi per esso sei una spia russa o ti sei fatto hackerare il cervello dai russi. Semplice no? Quindi in Italia non esiste nessuna legittima opposizione al PD ai suoi referenti, mandanti e compari.
Scarth

Nessie said...

Come spesso faccio, prelevo un commento-chiave già trattato nel post precedente da inserire nel topic successivo, ed è toccato a te, Scarth.

Anonymous said...

Mattonella e Napoletano sono due mali assoluti. L'inferno per loro sarebbe poca cosa.
Onore alla Russia e ai contadini boeri. Lascino pure il Sudafrica in mano alle scimmie, finiranno le banane in meno di un lustro.
Mario

Anonymous said...

Rimanendo al margine, se un governo che, al momento, ci fa tirare qualche piccola boccata d'aria fresca, deve essere garantito nel suo operato istituzionale da un simile garante, non ci vuole la palla di cristallo per capire quanto margine di autonomia possa avere. Si sa perfettamente quali equilibri, questo "garante" debba garantire, pertanto, se lo si lascia dove sta la ricreazione durerà proprio poco. La crisi istituzionale è iniziata molto tempo prima: oggi è solo peggiorata e, soprattutto, manifesta ad ognuno. Ci sono tutti i segni di una volontà generale, volta a liberarsi di quasi tutte le pastoie internazionali, ma i pezzi più importanti sulla scacchiera sono ancora quelli di prima.

IL SAURO

Nessie said...

Sì Mario, ma io non dispero che una qualche forma di punizione per costoro, prima o poi ci sarà.

Nessie said...

Sauro, la madre di tutte le anomalie italiote (e l'abbiamo già detto) , è che sulla carta costituzionale il Presidente della Repubblica ha un ruolo del tutto formale, ma che nei fatti Napolitano prima e Mattarella dopo, hanno inaugurato la "repubblica presidenziale" pressoché assoluta senza doverlo dire ai cittadini, senza un referendum consultivo, senza avviare un'adeguata riforma costituzionale che ne sancisse le attribuzioni. Praticamente abbiamo i settennati del Monarca assoluto. Perfino questi ultimi, nella tradizione storica, avevano a cuore le sorte dei loro paesi, mentre questi due figuri in carica, gareggiano nella svendita del nostro. Il fatto che da due anni il suo staff schedi alcuni cittadini va ben oltre il sistema orwelliano:

https://www.rischiocalcolato.it/2018/08/il-quirinale-ci-ha-schedati.html

E non è tutto. In tutto questo chiacchiericcio dei troll russi, prima e dei falsi account dopo, c'è il tentativo palese di creare un asse Quirinale-Mediocrazia allo scopo di vanificare e rendere nullo il voto dei cittadini.

Anonymous said...

Il Quirinale sembra il Cremlino dei tempi che furono:

https://www.rischiocalcolato.it/2018/08/non-ce-niente-da-ridere.html

Z

Nessie said...

È stata formalmente aperta l’inchiesta sugli attacchi web che hanno colpito Sergio Mattarella. ,L’ipotesi d’accusa sarebbe attentato alla libertà del presidente della Repubblica e offesa all’onore e al prestigio del Capo dello Stato., L’indagine riguarda il cosiddetto «tweetstorm", ovvero la Tempesta dei Cinguettii: sempre più SURREALE!

Questa a casa mia, ha un solo nome: CENSURA!

https://www.ilprimatonazionale.it/politica/parte-indagine-per-attacchi-web-a-mattarella-quando-la-censura-va-di-moda-90919/

Anonymous said...

Non solo censura ma istituzionalmente e con la LORO stampa stanno imponendo per legge il concetto che chi dissente, si oppone al PD & C. e ha opinioni diverse dal PD e chi per esso è un terrorista e va eliminato.
Se non è dittatura palese questa non so cos'altro possa esserlo. Lega, 5Stelle datevi una mossa!!!
Scarth

Nessie said...

Scarth, per fare CENSURA, sono sufficienti tre forze congiunte: il Quirinale, la stampaglia e le toghe. Se serve altro ci pensano pure i sindacati o qualche cittadino piddiota in vena di delazioni, come è avvenuto in questo caso sui treni della Trenord:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/milano-lannuncio-sul-treno-zingari-scendete-avete-rotto-1563179.html

il capotreno sarà licenziato, mentre agli zingari (o rom che dir si voglia) verrà garantito diritto di borseggio. Il NWO esiste già e lavora indipendentemente dalle scelte elettorali dei cittadini.

Nessie said...

PS: ecco come vengono presentate due notizie d'attualità: mutilavano braccia e gambe per intascare l'assicurazione. La prima è presentata dal CorServa (mamca il vero soggetto dell'azione). La seconda da Voxnews (ci sono i soggetti). Secondo te, dove sarà la veritàaaa?

1) https://www.corriere.it/cronache/18_agosto_08/mutilavano-braccia-gambe-intascare-palermo-assicurazione-4195d52e-9acd-11e8-935d-1b6371349412.shtml

2) https://voxnews.info/2018/08/08/immigrati-si-facevano-mutilare-per-truffare-assicurazioni/

Nausicaa said...

Sui tuoi due link io non ho dubbi: è vero quello che mette i soggetti. Cioè quello di Vox. A parte il fatto che giornalisticamente (e in Italiano) è vietatissimo dare una notizia senza mettere soggetto e predicato. Avete letto queste ultime? Dunque l'ipotesi Attali-Napolitano con l'intromissione della Merkel, non è complottismo, ma prende sempre più piede:

https://www.maurizioblondet.it/rai-contro-foa-si-sono-schierati-merkel-e-napolitano-e-pure-attali/

Nausicaa said...

PS: sui fatti di Trenord. Quel Raffaele Ariano che ha denunciato il capotreno di Trenord, che magari si sarà fatto prendere dalla stizza per le tante molestie quotidiane subite da parte di certi "passeggeri abusivi" e i biglietti non pagati, non è un pendolare qualsiasi. Ecco qui chi è:


http://www.crisi-philosophy.com/docenti/17-raffaele-ariano.html

Nessie said...

@ Nausicaa. Al primo tuo commento rispondo che il complottismo non è mai abbastanza, e che c'era da immaginarselo:la vita imita i complotti molto più di quanto i complotti non imitino la vita (parafrasando da O. Wilde). Che ci fosse lo zampino di Attali e Micron più volte denunciati sui post del blog di Foa, sembra sempre più acclarato.

Secondo commento. Ho visto questo Raffaele Ariano del San Raffaele testimoniare al TG e tutto mi pareva fuorché un povero pendolare molestato e derubato dalle "risorse". Aveva tutta l'aria del signorino-bene che un treno lo piglia ogni tanto, per sport.

Anonymous said...

spero tanto che all'assegnista non rinnovino l'assegno di ricerca, purtroppo temo che lo premieranno assumendolo di ruolo.
Maria Luisa

Anonymous said...

La buonanima di mio papà diceva
che certa gente non va redarguita
ma va solo menata e aveva ragione.
Brutto infame, spero che gli zingari gli svaligino casa e
gli cachi.o sul pavimento per
sfregio.

John D.D.G.

Alessandra said...


Tranquilli! Ora ci penserà il Bomba a dire la verità, tutta la verità, nient'altro che la verità.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/renzi-quello-che-fa-morto-funerale-39-39-ho-chiesto-pm-180575.htm

A ogni modo questi farabutti, per quanto siano ridicoli, vengono presi sul serio dai compagni della magistratura … ha ragione Blondet, purtroppo.

Jacopo Foscari said...

Certo che sentire quelli che si son presi vagonate di rubli dall'URSS per mezzo secolo parlare di "ingerenze russe" fa scompisciare dal ridere. Poi qualcuno dovrà spiegarmi un giorno per quale ragione in questo paese l'inquilino del Quirinale è una sorta di monarca intoccabile verso cui non può essere mossa alcuna critica. Quanto ai poveri boeri che dire, purtroppo è già scritto, il Sudafrica farà la stessa fine della fu Rhodesia. Ai tempi i boeri avrebbero dovuto secedere e fare uno stato per conto loro, ma non pensarono al precedente dei vicini rhodesiani. Sono ingenuità che purtroppo si pagano ed è bene che prendiamo nota di quanto accade quando i negri prendono il potere, purtroppo questi non solo arrivano qui in massa, ma quando arrivano figliano come conigli. O si provvede ad arginare la fiumana, oppure la sorte dei boeri un giorno sarà la nostra.

Nessie said...

Maria Luisa, e chi sarebbe l'"assegnista"?

Nessie said...

John, io non credo che queste cose siano fortuite. Ne stanno accadendo troppe per non pensare ad un piano. Il "razzismo" e la "xenofobia" di quegli imbecilli di Italiani che oltretutto hanno pure il vizio di votare male, quale arma di destabilizzazione di massa allo scopo di far cadere il governO. Meglio stare in campana e aguzzare le orecchie e la vista :

http://www.oltrelalinea.news/2018/08/03/la-strumentalizzazione-della-xenofobia-per-destabilizzare-il-governo/

Nessie said...

Alessandra, questo lo vedremo. Renzi per cominciare finge di ignorare che i suoi burattinai, non rimettono in piedi i loro galoppini già ben spremuti come lui. Come suol dirsi, si spremono e si attivano gli scherani per fare il lavoro sporco, solo una volta (vedere il caso Monti). A lui è toccata analoga sorte da servo. Blondet non sempre ci prende. E per fortuna.

Se il governo fosse capace di passare al contrattacco dovrebbero testimoniare sui veri troll che ha adibito SENSI, il suo spin doctor. E quelli erano veri, verissimi.

Nessie said...

Jacopo, già il partito dalle "mani pulite" (IL PCI) aveva le mani sporche di rubli sovietici fino a qualche minuto prima della caduta del Muro. Chissà come mai, da tirapiedi dell'URSS ora sono diventati "russofobi". Nuove mutazioni genetiche.

Sui monarchi. In realtà la Mummia partenopea e quella sicula si atteggiano a monarchi ma sono dei servi, dei lacché delle oligarchie. E sono queste ultime che li tengono in vita forzosa con la flebo. Prima o poi tutto il marcio riconducibile al Colle verrà fuori.

Jacopo Foascari said...

A proposito di inquilini del Colle, è giusto annotare un'altra mutazione genetica del fu PCI che con gli odiati Kossiga e Leone era pronto a chiedere la messa in stato d'accusa mentre ora guai a criticare il Quirinale. Comunque la Mummia Sicula per nostra fortuna è assai meno scaltro e mefistofelico del predecessore, il modo in cui ha cercato di imporre il governo di Cottarelli è stato decisamente maldestro, e infatti il suo tentativo, contrariamente a quelli di Bella Napoli, è, per nostra fortuna, miseramente fallito.

Nessie said...

Intanto ne leggo un'altra sugli zingari (pardon, rom) a Palermo c'è una rivolta contro di loro. I cittadini perderanno il posto di lavoro come è avvenuto per la capotreno della Trenord?

https://voxnews.info/2018/08/08/rivolta-contro-rom-in-case-popolari-barricate-in-strada/

Gabriele Casari said...

Non è da pensare che sia pure una casualità che le cose partano in estate.Prevedo un'autunno caldo, dopo tutte le oscure manovre di questo mese.
Non ultima la sparizione di tritolo
https://www.agi.it/cronaca/tritolo_scomparso_adriatico-4244192/news/2018-08-06/

Per ora le cose sono andate bene, a Bologna quell'incidente con il camion esploso poteva finire in una strage, se non fosse stato per il poliziotto eroe, come ne sono capitati in Russia, Cina o Iran.
E certamente si tratta di incidente , come la casualità della prima esplosione appena i due camion si toccano .

Link incidentale :)

https://cinema.fanpage.it/dieci-falsi-miti-che-abbiamo-imparato-andando-al-cinema/#5-esplosioni-improbabili

Nessie said...

Jacopo, a quanto pare l'altra Mummia Emerita non è ancora stata del tutto disattivata e si propone pure come consigliere della Mummia sicula, secondo La Verità di Belpietro.

https://www.maurizioblondet.it/rai-contro-foa-si-sono-schierati-merkel-e-napolitano-e-pure-attali/

Il PD ha sacralizzato le due figure dei presidenti in oggetto, perché entrambi provengono dalla sua scuderia.

Nessie said...

Gabriele, ogni sospetto al riguardo è più che legittimo. Anche perché se non erro faceva parte dei piani ISIS (manovrati altrove) usare furgoni, camion, rimorchi e/o altro per creare scompiglio e terrore. Poi è comunque vero che le nostre autostrade con queste mine vaganti che trasportano combustibile non sono più sicure e che la calura di questi giorni fa tutto il resto.

Anonymous said...

Sul sito vicino ai 5S "Come Don Chisciotte" trovò questa velina:

https://comedonchisciotte.org/la-bestia-ovvero-del-come-funziona-la-propaganda-di-salvini/

Come vedrai dai commenti gli stessi utenti ne rimangono spiacevolmente sorpresi.
Perché un sito che si dovrebbe
occupare di controinformazione
va a cercare una tale notizia
spazzatura per avvalorare la tesi
del fasullo attacco al colle?

John D.D.G

Gabriele Casari said...

Penso Nessie che ci aspettino tempi interessanti.
Adesso poi che grazie ad Anonymus delle 9:25 am ho scoperto questa chicca su donchischiotte , sono ancora più certo che un pò di sano complottismo non fa mai male :) .
Perché vedo che spesso ciò che sembra controinformazione ha qualcosa che mi lascia perplesso.
Salvini non sarà perfetto , ma se non fosse per lui non si sarebbe mosso niente, è il segno che non tutto è perduto.
Ti lascio con un consiglio di lettura per le vacanze , mi è venuto in mente adesso, pensando a donchischiotte .

http://www.doppiozero.com/materiali/fuori-busta/l%E2%80%99immaginazione-di-culianu

Nessie said...

John e Gabriele, il sito comedochisciotte è un pot-pourri ma senza un orientamento preciso che non sia la solita accozzaglia grillina. Perciò ci si può trovare un po' di tutto. Io non lo amo particolarmente perché non è connotato, ma alcuni topic li leggo. Il primo messo da JOhn sembrerebbe questione di "concorrenza interna".

Nessie said...

Altre notizie su Ariano il delatore che cerca di far licenziare la capotreno di Trenord. Toh! Era un blogger dell'Unità:

https://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/a-denunciare-la-capotreno-anti-rom-e-stato-un-ex-blogger-dell-unita-91045/

Anonymous said...

L'assegnista sarebbe lo spione del treno :è un'assegnista di ricerca o parlando come gli anglosassoni è un Posdoctoral researcher, non è di ruolo ed ogni anno l'assegno viene rinnovato, come le borse di studio.Almeno così si autodefinisce nel suo profilo Facebook
E' una figura introdotta dalla riforma Gelmini.

Maria Luisa.
In fatto di delazione da noi è successo di peggio:abbiamo la STASI

Nessie said...

"Da noi" dove? Nel tuo posto di lavoro? E' preoccupante notare cosa stanno combinando pur di dimostrare che con Salvini l'Italia e gli Italiani ora sono "più razzisti". Un vero schifo! Questi vorrebbero "rieducare il popolo".

Anonymous said...

La Bestia è ferita ma non è ancora morta e cerca di passare al contrattacco :

http://www.imolaoggi.it/2018/08/09/la-bestia-e-ferita-non-bisogna-cedere-di-un-millimetro/

Z

Nessie said...

Tra i lustrascarpe del Pensiero Unico pro Quirinale abbiamo Marzio Breda, Fubini e Riotta. Piena solidarietà a Claudio Messora e al suo sito. Anche Pandora tv di Giulietto Chiesa rischia la chiusura. A proposito, sul fronte Mediaset si segnala l'acquisto di Berlusconi di quel Gerardo Greco, ex conduttore di Telekabul (rai 3).
E con questo, si conferma la svolta a sinistra di Farsa Italia :

https://www.youtube.com/watch?v=5Kf5QnGAiTA

Anonymous said...

Se le prove non ci sono si fabbricano, (è già successo in
passato), oppure se c'è un provocatore si fa in modo di tirare dentro più gente possibile, ma la verità è che
non c'è nulla, il presidente dei
piddini (non il mio) ha violato
la costituzione e la reazione
della gente è stata fin troppo
composta, se fosse accaduto
altrove ci sarebbe stata la
guerra civile altro che twitter.

John D.D.G.

Nessie said...

Perfettamente d'accordo: il Presidente anzi, i due presidenti, (l'Emerito compreso) dei Piddini non è il mio presidente e non può né potrà mai essere il presidente garante di tutti gli Italiani. Sarebbe anche ora di togliere di mezzo la figura di un presidente di partito e avviare l'elezione diretta del Capo dello Stato.

Nessie said...

Notizie dell'ultima ora: anche il governo francese di Macron (come quello di Mattarella) dà la colpa ai troll russi per l'affaire Benalla. Ormai siamo alla stupidità globale in salsa mondializzata:

https://www.maurizioblondet.it/sono-stati-i-russofili-per-macron-come-per-mattarella/

Anonymous said...

Ciao Nessie,da noi a Ferrara è successo di peggio nel senso che una spiona ha riferito "frasi" razziste intercorse fra una cassiera Coop ed una guardia giurata, in assenza di extracomunitari.Ora c'è pure chi ti spia le conversazioni e le denuncia se non sono politically correct. Quello che mi fa inorridire maggiormente è la sensazione che questi delatori ragionino col medesimo cervello come una colonia di insetti, devono essere fatti tutti col medesimo stampino.
Se hai voglia di leggere ti invio il link.
https://www.estense.com/?p=711188.
Strano, due spiate nel giro di pochi giorni, sembra na manovra concordata.
Maria Luisa

Alessandra said...

Sì Nessie, è vero che a volte Blondet è troppo pessimista, e speriamo sia così anche in questo caso. Altrettanto vero che Renzi ha già avuto la sua occasione e l’ha sprecata, del resto il PD è arrivato ai minimi storici sotto la guida sua e dei suoi compari del giglio tragico e affiliati.
O anche lì è colpa dei russi?

Per la serie “svolta a sinistra” di Mediaset, la striscia quotidiana di Rete 4 “Stasera Italia” è stata affidata alla “catto-radicale” (lei stessa si definisce così) Barbara Palombelli.
Bel preserale, tra lei e la Gruber ….

irina said...

Interessante il gemellaggio tra quirinale e vaticano: due capi, due emeriti!

Nessie said...

Irina, non ci avevo pensato: però è vero. E le coincidenze non sono quasi mai fortuite.

Nessie said...

Maria Luisa, non ricordo più la fonte, ma devo aver letto da qualche parte che Soros sta sguinzagliando le sue spie e i suoi agenti provocatori in Italia allo scopo di creare delle provocazioni a sfondo razzista e gettare la colpa su Salvini. Forse le truppe cammellate dei suoi amici piddioti, lo stanno prendendo assai in parola.

Nell'universo orwelliano da essi costruito,pure le delazioni ci stanno tutte.

Nessie said...

Alessandra, il "bomba" Renzi dovrebbe imparare dal Trap: non dire gatto se non ce l'hai nel sacco. Le sue smargiassate gli hanno portato una jella tremenda già in parecchie altre occasioni e dovrebbe tenerne conto, se fosse intelligente. Che continui pure così...

Ho avuto modo di vedere la pubblicità della nuova Rete 4 post Fede e di tutti i nuovi acquisti (Gerardo Greco, Palombelli ecc) . Roba da far rimpiangere perfino Fede e i suoi Casinò da gioco messi lì per lui nei paraggi.