24 July 2018

Benalla-Micron Novelà. Ovvero l'ombra indiscreta di un ménage à trois



Lo chiamano già il Watergate alla francese, ma non ha certo la stessa nobiltà  di quello americano. Tutti sanno che Benalla (probabile contrazione dall'arabo Ben Allah),  è la guardia del corpo di Macron.  Tutti sanno che ha pestato in incognito degli studenti durante la manifestazione del 1 maggio, andando al di là delle sue prerogative senza volerci mettere direttamente la faccia, nascosta per l'uopo sotto un casco per vedere l'effetto che fa: beccato! Tutti sanno che la coppia Macron-Brigitte è fortemente gay friendly  (ci sono le foto sotto assai imbarazzanti della loro partecipazione ad una cosiddetta "festa della musica" che aveva piuttosto l'apparenza di un  gay and black pride nientemeno che all'Eliseo) al punto da lasciar trasparire il sospetto che avendo, il primo, sposato una "maman" già "grand-mère" di nipotini, lo abbia fatto per poter - indisturbato -  continuare la sua "doppia vita" che non è la doppia vita di Veronica di un noto film, ma quella di Emmanuel.  


Una grand-mère accondiscendente e in grado di dare "buoni consigli" al Presidente, può sempre far comodo, lì all'Eliseo. Specie se dopo aver dato un tempo a scuola, cattivi esempi, ora è nell'età dei buoni suggerimenti   Dopo l'erotic-movie "Emmanuelle", avremo forse un sequel con "Emmanuel"? Dopo "Jules et Jim" (la storia di un ménage à trois filmata da Truffaut) , avremo forse un "Ben et Manu"?  Come sono caduti in basso i "latin lover" d'Oltralpe, un tempo raffinati "tombeur de femmes" come  Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo che copriva di diamanti e fiori le belle donne delle quali faceva strage di cuori!



Già la "presse" francese sghignazza e scrive che Brigitte Trogneux (stranamente assomigliante ad Amanda Lear) si limiterà a fare la "deuxième dame" all'Eliseo.  Il primo posto è già occupato.  Povero Ben, che a causa della sua rimozione cui seguirà un processo, non potrà più convolare a "ingiuste nozze" con una lei che si sarebbe, con ogni evidenza, prestata a fare la donna-paravento! Curioso destino quello delle "donne emancipate" dei nostri tempi: da protagoniste che erano, ora si  stanno prestando a fare le donne-schermo, forse per fare largo a nuovi "emancipati": i gay. Ma non divaghiamo...
Benalla, il picchiatore abusivo

Intanto il Prefetto di Parigi Michel Delpuech parla già  senza peli nella lingua, di "malsani favoritismi" da parte del Presidente verso la sua guardia del corpo. Sì perché Benalla  si è fatto assumere dallo stato francese per ben 10.000 euro mensili alloggiando nella stessa stanza che il vecchio "tombeur de femmes" Mitterand riservava alla sua amante, dalla quale ebbe la figlia illegittima Mazarine. Un segno del destino, certo,  ma anche dei tempi che cambiano in materia di amanti e  di liaisons più o meno dangereuses. 


Ovviamente in quei 10.000 euro erano comprese anche le "promenades" per il cagnolino di Brigitte e i suoi bisognini. Ma quella non doveva essere una gran fatica e un grosso sacrificio!
Fa caldo, e la Benalla-Micron Novelà sono sicura che terrà compagnia a molti per certe ghiotte letture a base di gossip, sotto l'ombrellone.

Attenzione però allo svolgimento del  copione filmico solo in apparenza leggero: spesso per sedare gli scandali i presidenti, e gli uomini di potere in generale, scatenano guerre. Lo fece Clinton per lo Scandalo Lewinski a proposito della guerra dei Balcani. Inoltre è sempre in piedi per Micron (oggi più che mai nella tempesta e con indici di gradimento sprofondati sotto zero) l'ipotesi di una base militare in Libia protetta magari dal pattugliamento "umanitario" di qualche ONG come la Open Arms.
Wag the Dog! ovvero Sesso e potere. 

53 comments:

Anonymous said...

https://youtu.be/LY50q0PE32w

Mario da Bergamo

Nessie said...

Ah beh, la canzoncina ci sta tutta :-).

Nausicaa said...

Qui altri articoli su Ben Alla e la sua velocissima ascesa di 26enne. Proprio un bel tipastro arrogante. Per il pestaggio Benalla è stato sospeso due settimane, ma ha ignorato la sanzione e ha partecipato comunque a riunioni sull' ordine pubblico, bodyguard al di sopra della legge e delle regole.:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/macron-traballa-benalla-ndash-imbarazzo-tensione-all-rsquo-eliseo-179355.htm

Nessie said...

Marco, non posso pubblicare i commenti...pecorecci per scelta. Anche se in questi casi ci sarà lo scatenamento sul web.

Nessie said...

Grazie Nausicaa. Ho sentito che il gruppo conservatore La France Insoumise depositerà la SUA mozione di sfiducia.
Si sta allargando "L'Affaire Benalla" che sta diventando un caso politico che ha portato all’apertura di tre diverse inchieste: una giudiziaria, una interna alla polizia e una parlamentare. Vedremo...

Anonymous said...

Chi è causa del suo mal pianga se
stesso, il micron ha una faccia da checca psicopatica e, non lo
vorrei nemmeno come vicino di
casa.la Francia è la versione
mignon degli USA, storia simile,
simili "grembiulini", ed un potere finanziario così sfacciato
da mandare in avanscoperta una sua creatura "del futuro" una sorta di androide mal programmato
senza garanzia e senza scontrino
assemblato in Cina.
En marche!

John D.D.G.

Anonymous said...

Sapendo come vanno immancabilmente certe cose nel mondo Matrix di Lorsignori c'è da essere praticamente certi che il neo imperatore di Francia uscirà completamente indenne dalla faccenda. Dopo tutto non è mica un orrendo populista dell' FN da schiaffare alla Bastiglia all'istante in quanto colpevole a prescindere. E poi non volete mica che dopo averlo fabbricato con tanta cura in laboratorio lo ritirino dalla circolazione così quando sta eseguendo alla perfezione il mandato ricevuto (da Lorsignori).
Scarth

Nessie said...

JOhn certi personaggi vengono assunti con il baco all'interno. Sono predisposti per farli implodere o marcire a tempo determinato. I loro creatori-distruttori sono sempre le stesse persone.

Alessandra said...

Ben e Manu, passeggiando in bicicletta … :-)
Qui c’è l’arrampicata sugli specchi del primo ministro Philippe che oggi pomeriggio all'Assemblée Nationale ha risposto a un’interrogazione del capogruppo LR Christian Jacob, invitando tutti a non farne un affare di Stato … penoso anche il finale con i macronini che fanno addirittura la standing ovation.
Almeno all’inizio però, Philippe mi è sembrato alquanto in imbarazzo.

http://video.lefigaro.fr/figaro/video/philippe-sur-l-affaire-benalla-une-derive-individuelle-(...)-pas-une-affaire-d-etat/5813153910001/

E Micron? Ad oggi, resta muto.

Nessie said...

Scarth, stavolta non sono d'accordo. E ho appena risposto al riguardo a John. Questi personaggi modello Eliogabalo romano nascono già col baco all'interno.
ws da Blondet asserisce che Macron posto a fare "il presidente dei francesi " cerca(va) di difendere qualche interesse francese " disobbedendo" su l' iran.
"Anche i burattini meglio "allevati" sono sottoposti alle "leggi ferree della geopolitica"....

Può darsi sia vera la sua ipotesi. Ma più probabilmente ognuno di questi androidi teleprogrammati deve avere una funzione destabilizzatrice a breve termine: dopodiché vengono "terminati".

Nessie said...

Alessandra ho letto oggi Le Figaro e ho visto che ha lanciato un sondaggio se è una questione di Stato o una questione privata. La maggior parte dei francesi ha risposto che è UNA QUESTIONE DI STATO. Ed è evidente! Altro che "deriva privata" o "questione individuale". Se poi le proprie boiate individuali le porti al governo allora dovrai risponderne. Punto.

Appare comunque sospetta la fotografia dell'"abusivo manganellatore" due mesi dopo dall'accaduto.

Alessandra said...

Esatto.
Poi questo Benalla enfant prodige è un personaggio strano di per sé.
Ha 26 anni e nel 2011 (quindi diciannovenne) era già responsabile per la sicurezza di Martine Aubry (esponente del PS e figlia di Jacques Delors). Chissà come avrà fatto a bruciare le tappe ….

Anonymous said...

https://youtu.be/PLuFohZz_hw

Tor

Nessie said...

Alessandra, qui è tutto una stranezza, se è per questo. Pare che questo Ben Allah fosse già nei servizi segreti del re del Marocco.

Massimo said...

Ovviamente non ho elementi sulla vera natura di Micron, anche se gli indizi ci sono per considerarlo dell'altra sponda, certo che i francesi non mi sembra possano vantarsi della scelta fatta. Micron è emblematico del declino di quella che fu una delle più importanti nazioni del mondo.

Nessie said...

Ma sai, le pistole fumanti in questo caso, non servono. La reazione avuta contro l'Italia non è stata quella "virile" e ragionevole di un vero statista che sa tenere buoni rapporti diplomatici coi vicini, ma assai isterica ("L'Italia è stata vomitevole"). Non è "virile" fare affermazioni alla stampa che lui non sente la necessità di avere dei figli, perché intanto ci sono i nipotini di Brigitte (cioè i bambini dei suoi figli del primo marito). Un vero uomo ci tiene ad avere dei continuatori. Non è "virile" abbassare e squalifcare l'Eliseo a certi livelli circensi come quella "festa della musica" che lo mostra beato e sorridente con quel travestitume negro da foto che ho abilitato nel post.

Non è nemmeno "virile" andare davanti ai suoi deputati a dire "Benalla non è il mio amante" (excusatio non petita, accusatio manifesta), perché innanzitutto c'è un'accusa di "favoritismi malsani" che hanno offeso i corpi della Gendarmerie e le forze armate:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/25/caso-benalla-macron-non-e-il-mio-amante-e-non-ha-codici-nucleari-ma-mi-sono-fidato-di-lui-sono-responsabile/4515261/

In ogni caso, la Francia non è mai sprofondata così in basso e i francesi farebbero bene a riprendersi il loro 14 luglio.

Nessie said...

Marine Le Pen e Jean-Luc Mélanchon (destra e sinistra) richiedono che venga a riferire in Parlamento.

Ecco inoltre il significato della grafica delle frecce tricolori con "la linea rossa".

“La red line è un avvertimento nel linguaggio militare, per preavvertire che la rottura è vicina”.

https://www.youtube.com/watch?v=h5QN_qOW68I

Jacopo Foscari said...

Ah, quindi la guardia del corpo era l'amante di Lolito? Beh, non ci voleva molto a capire che la carampana era solo una copertura e che la storiella in stile "Mrs Robinson" era solo una montatura. Sono curioso, quando ha dovuto dire addio all'amato Benalla, Micron si è messo a intonare "I will always love you"?

Nessie said...

Come ho scritto a Massimo, non ho la pistola fumante, ma come spieghi che oggi abbia esordito con una dichiarazione provocatoria come "Benalla non è il mio amante"? Nessuno glielo ha chiesto e queste sono voci che corrono sul web. Avrebbe dovuto avere degli argomenti un po' più convincenti, visto che c'è la Gendarmerie in subbuglio, non ti pare?

Intanto leggi da Blondet e soprattutto guardati il video sulle testimonianze delle Forze Armate francesi che ho appena messo sopra a Massimo. Sembra che la sua imminente caduta sia stata voluta dai suoi stessi creatori e mentori come Attali:

https://www.maurizioblondet.it/la-caduta-di-macron-decisa-dai-suoi-creatori/

Anonymous said...

Che la Francia non sia mai sprofondata così in basso non direi tenendo conto del terrificante scempio libico del sanguinario sghignazzante predecessore Sarkozy, diciamo che in fatto di schifezze è una costante... Poi quello che per noi è reputato "basso" per Loro è "alto".
Ho letto l'articolo di Blondet ma mi sembra strano che i creatori di Macron lo vogliano scaricare proprio ora visto che ha tutte le caratteristiche a loro gradite. In ogni caso se lo sostituiranno lo faranno con qualche elemento ancora peggiore e più pericoloso. Questo è certo. Sono Mostri ma prevedibili.
In ogni caso visto il clima estivo questa inattesa graticola-gossip del Loro Imperatore e della sua corte è interessante.
Scarth

Alessandra said...

Quindi altro che gaffe, quelle della parata militare. Erano degli avvertimenti in piena regola. Niente è per caso.
Del resto, è da almeno un anno - cioè da quando è stato eletto - che ogni tanto compaiono sul web articoli sull’ostilità dell’Armée verso Micron.
Attali ha dichiarato in tempi non sospetti di volere una donna presidente nel 2022, quindi Micron è stato messo in pista con la data di scadenza già programmata.
Però, a meno di un coup d’État o di qualcosa di inimmaginabile (nonostante sembri che l’assurdità non abbia mai fine), il bambolotto rimarrà lì altri quattro anni.
Speriamo non abbia da avverarsi ciò che paventi nelle ultime righe del tuo post, Nessie.
O anche “solo” un attacco terroristico.

Questa notizia è un po’ OT, ma mi ha talmente indignata che non posso non condividerla.
Un'agenzia di consulenza matrimoniale gestita dai vescovi cattolici d'Irlanda ha ceduto ai ricatti del governo e adesso dovrà offrire aiuto anche alle coppie omosessuali, pena la cessazione dell’elargizione dei fondi.

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/25/irlanda-consulenti-familiari-cattolici-forzati-ad-aiutare-coppie-gay/1557848/

Siamo all’abiura!

Eleonora said...

Non poteva essere tanto normale uno che convola a nozze con una brutta racchia di 20 anni di più. Non amava le coetanee, ci può stare... ma 20 anni sono tanti, troppi per una persona sana di mente. Ora dice che il bodyguard non è il suo amante. Perché lo dice?

Nessie said...

Sì, è vero Scarth. Avevano già preparato il terreno con Sarkonano e la Poire Hollande. Ma con questo bamboccio Rothschild hanno toccato proprio il fondo. Se poi l'hanno messo lì come segnaposto solo perché magari pratica il vizietto, allora ciò significa che il "correttismo politico", sfiora l'inettitudine e il masochismo. Obama bisessuale di colore che voleva fare i cessi transgender, ti diceva niente in proposito?

Nessie said...

Alessandra, Blondet scrive che anche i due motociclisti della guardia presidenziale che goffamente “cadono” proprio davanti alla tribuna presidenziale l’avrebbero fatto “in omaggio a Marc Granier, motociclista emerito della Guardia presidenziale, 30 anni di servizio, internato in ospedale psichiatrico per aver parlato”. E' inquietante sapere che attualmente nessuno sappia dove sia internato.

Nessie said...

Eleonora, pare che gli anni di differenza siano addirittura 25.
L'affermazione MACRONICA "Non è il mio amante e non ha i codici nucleari (ci mancherebbe!) fa pensare al classico excusatio non petita, accusatio manifesta.

Nessie said...

Qui un'altra interpretazione di Foa che cita il linguista Lakoff:


http://blog.ilgiornale.it/foa/2018/07/25/non-e-il-mio-amante-davvero-lincredibile-autogol-di-macron/#disqus_thread

Ma a mio avviso, più che un errore di comunicazione è stato un disastro politico su tutti i fronti.

Alessandra said...

Già, il che mi fa pensare di tutto … per quanto se ne sa, potrebbero avergli fatto fare la fine di Jack Nicholson in “Qualcuno volò sul modo del cuculo” … o peggio, se è vero ciò che è scritto in questo articolo.

http://www.armee-media.com/2018/05/27/quest-devenu-le-crs-marc-granie-pourquoi-ses-revelations-font-trembler-la-franc-macronnerie-en-marche-par-christian-sebenne-patriote-francais-ancien-proprietaire-du-magazine-africa-int/

Jacopo Foscari said...

La smentita di Micron mi suona come quando Clinton spergiurò di non conoscere la signora Lewinsky. Chissà, magari anche Benalla avrà conservato un bel vestito macchiato...

Il massimo a questo punto sarebbe vedere la carampana mettersi in mezzo per salvare la facciata e dire "No, Benalla non era l'amante di Macron, bensì il mio". Prepariamo i popcorn perché prevedo una commedia demenziale da far impallidire pure quelle di Clinton e Berlusconi

Nessie said...

Infatti Jacopo, altro che pop-corn e patatine chips! Questo è uno scandalo che andrà avanti per tutta l'estate, dato che sono interessati i vertici dell'Armée a che saltino per aria personaggi "malsani" come Micron e il suo mentore Attali.

Nessie said...

Alessandra, temo anch'io. Strano che nell'era della "trasparenza" mediatica, non ci sia modo di snidare la cosa. In ogni caso per dirla con Kennedy a voler soffocare le rivoluzioni pacifiche, si rendono inevitabili quelle violente.

Alessandra said...

Argh dannato correttore automatico!
Ovviamente intendevo “nido del cuculo”.

Ora Micron se la prende pure con i suoi amati media, rei di aver scritto falsità sui benefici e sui privilegi accordati a Benalla.
La fine di un altro grande amore?

http://www.askanews.it/esteri/2018/07/25/francia-macron-ai-media-un-sacco-di-sciocchezze-su-benalla-pn_20180725_00307/

Anonymous said...

Buongiorno,
Per quanto riguarda l'omaggio al motociclista Marc Granier, ho trovato un sito dove ne parla.
Pare che avesse avuto il coraggio di denunciare il NWO, e per questo è stato internato (come da prassi, mi fa venire in mente la vicenda del giudice Paolo Ferraro...).
Questo è il sito: http://www.fawkes-news.com/2018/05/urgent-marc-granier-le-crs-qui.html
Personalmente, non lo conosco, non mi ci sono mai imbattuta, magari qualcuno ne sa qualcosina in più.
Laura

Nessie said...

Alessandra, l'avevo capito che ti riferivi al film di Milos Forman. A quanto pare i manicomi psichiatrici non sono un'invenzione solo sovietica per sbarazzarsi di oppositori scomodi.

Nessie said...

Laura il tuo link dice più o meno le stesse cose di quello di Alessandra e riporta dichiarazioni simili a questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=h5QN_qOW68I

a proposito di Marc Grenier.

Anonymous said...

Mi chiedo come abbiano fatto quei rincoglioniti di francesi a votare questo pederasta pilotato dai giudei...
Giovanni

Nessie said...

E' una dimostrazione che anche il voto è truccato a monte e che votare serve solo fino a un certo punto. Les jeux sont faits, come si dice alla roulette. Noi ne sappiamo qualcosa anche qui in Italia.

Anonymous said...

Oramai la figura di Macron si trascina dietro un florilegio di indiscrezioni. Rimarrà in piedi 4 anni e finirà il mandato, ma a che prezzo?

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/macron-si-rsquo-messo-gay-ndash-ndash-non-solo-179627.htm

Z

Anonymous said...

Io non credo che finirà il mandato presidenziale, nemmeno se sotto tutela della Muta. Ne ha combinate di troppo grosse, e poi la questione del governo travalica l'ambito nazionale, e l'Armeé pare esserne ben consapevole. Ci manca solo che un'autorità credibile denunci il NWO a guida ONU e UE per far cambiare la politica a mezza Europa, se non a mezzo mondo.

IL SAURO

Alessandra said...

Ci provano ora un po' tutti a trasformare questa storiaccia in una vicenda pirandelliana o in stile "Rashomon", raccontando ognuno la propria versione e cercando di nascondere la verità.

È un OT ma ragazzi, una notizia del genere era fantascienza fino a pochissimo tempo fa.

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/27/rai-accordo-sui-nomi-del-cda-marcello-foa-presidente-fabrizio-salini-a/1558865/

Speriamo di riuscire a disinfestare la RAI. I piddioti già stanno dando di matto!

Anonymous said...

Intanto in Francia hanno bloccato i fondi al FN. Guarda un po' che strana coincidenza...
E che coincidenza che i partiti che si oppongono a Lorsignori nella Uè! sono sempre incriminati. Ma non capitava nelle dittature?
Poi se vi va ascoltate dalla voce di un signore africano laureato in Italia da decenni cosa fa la accogliente Francia tutta "Libertè-Egalitè-Fraternitè" nei Paesi africani con le loro risorse e col franco CFA (dal minuto 34):
https://www.youtube.com/watch?v=pu1xhFKt430&t=2823s
Scarth
PS: sarà dura ma la nomina di Foa alla RAI dopo anni di uso propagandistico privato ad uso del PD e chi per esso è una gran bella notizia. I nostri aguzzini e i loro potenti e strapagati
tirapiedi sono già colti da crisi isteriche.

Nessie said...

Z, bella la vignetta in francese e Macron col parrucchino da donna :-)

Nessie said...

Sauro, la Muta chi sarebbe? L'Armée? Ad ogni modo il presidente della Repubblica in Francia gode ancora di un bello scudo di protezione, per legge. Il che in condizioni normali non sarebbe errato, se non fosse che la "normalità" è diventata un'utopia. Vedremo...

Nessie said...

Alessandra e Scarth, avete detto Foa alla RAI? Una notiziona! E perché non dice nulla sul suo blog? Si capisce che dev'essere ancora in trattativa. Avevo sentito parlare anche di Giampaolo Rossi...

Luridoni in Francia a bloccare i fondi al FN! Altro che dittatura!

Anonymous said...

una funzione destabilizzatrice a breve termine: dopodiché vengono "terminati".
perché " a breve termine" ? Stanno li finché "funzionano".
Ora è vero che macron è GIA' impopolare dopo appena un anno , ma LORO se ne fregano della "impopolarità" finché il burattino serve.
Quindi bisogna procedere con una analisi induttiva rispondendo a qualche domanda
1) micron va sostituito perché poteva cadere ? . NO, la posizione monarchica di un presidente francese con una schiacciante maggioranza in parlamento è per definizione solidissima fino a fine mandato ( vedi la pera))
2) Lo si vuole realmente cacciare ? No, di questo fattaccio lo sappiamo solo noi della rete, la TV italiana ad esempio non ha dato alcuna rilevanza
3) Hanno già qualcuno con cui sostituirlo ? No ricordiamoci che un burattino nuovo richiede parecchi mesi ed una martellante campagna pubblicitaria per poterlo vendere ai soliti pirla ( per macron sono stati necessari 2 anni )

Resta quindi in piedi solo la mia ipotesi : lo hanno "avvertito" perché non voleva fare quello che invece ora farà : la guerra a l' Iran.
Lo farà perché altrimenti ci sarà una bella " napolitanata" , la "sua" maggioranza lo spingerà alle dimissioni a favore del presidente del senato che è già daccordo con LORO
Daltronde micron è un vile ricattabile come berluska.
E se ho ragione vedremo presto che "l' affaire" si sgonfierà.

ws

Anonymous said...

Ciao, grande Foa! Forse non ne ha parlato perché è in vacanza in Grecia e magari non ha ancora aggiornato il blog.
Comunque, oggi, quando ho visto la notizia, ho pensato subito a te, so che lo ammiri molto.
Sicuramente farà un lavoro molto più onesto ed imparziale degli altri predecessori.
Lunga vita!
Laura

Nessie said...

Laura, qui il profilo che ne ha tracciato Blondet:

https://www.maurizioblondet.it/chi-e-il-nuovo-presidente-rai/

Ovviamente il nido di vipere dei suoi colleghi è già passato all'attacco: in primis l'ESPRESSO e le corazzate debenedettine.

Nessie said...

ws, non ci resta che vedere e attendere se come mago Merlino funzionerai.
L'Iran è sempre l'opzione d'obbligo dei guerrafondai di professione (vale anche per Trump). Ma al di là di tutto, resta il malcontento dell'Armée che non ha più voglia di restare "muta".

Anonymous said...

Il fatto stesso che Foa è fortemente contestato (e ti pareva!) al punto che i pidioti hanno diffidato FI dal votare per lui, la dice lunga.
Finalmente in Rai qualcuno che non ci farà imbestialire ogni volta che arriva la bolletta Enel col canone da pagare (grazie pidocchioso renzi!).
Laura

Anonymous said...

Quando si dice parlar chiaro:
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/orban-raduna-destre-dellue-democrazia-anti-migranti-e-anti-1559257.html
Laura

Nessie said...

Occhio che si deve riunire la commissione di vigilanza Rai, pronta a studiare qualche porcata contro Foa. Specie con l'appoggio del neonazareno PD-FI. FI è sempre più in dirittura di suicidio. Sia che riesca, sia che non riesca a rimuovere Foa dalla presidenza RAI. E ogni giorno i sondaggi Horror parlano chiaro: è un'emorragia di consensi che se ne vanno

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/13364903/sondaggio-swg-forza-italia-dramma-silvio-berlusconi-partito-sotto-otto-per-cento.html

Tra l'altro, questo giornale è amico del Padrone di Arcore e non suo detrattore. Perciò...

Anonymous said...

Ah ecco mi sembra fosse già fatta la nomina di Foa...così i piddini di Forza Italia che mai hanno avuto a che ridire sulla occupazione totale da parte del PD della RAI votano contro.
Senza dimenticare il pieno allineamento pro PD dell'intera Mediaset rivoltante TGCOM compreso.
Che gli rimanga l'8% è ancora decisamente troppo. E con l'8% hanno incarichi istituzionali sproporzionati. Comunque che si suicidino pure per far piacere al loro Padrone. Voglio vedere tra gli elettori di Forza Italia chi ha ancora il coraggio di votarli e con quali motivazioni visto che sono perfettamente conformi al PD.
Scarth

Nessie said...

Oggi aggiorno il blog su questo argomento. In particolare sulla fine di Farsa Italia che sta raggiungendo percentuali da FdI.

Anonymous said...

In passato, i rappresentanti del popolo, i regnanti, intesi come la coppia reale (guardate negli USA dove la coppia presidenziale ha ancora un significato simbolico simile!) rendevano fertile il Paese con la loro fertilità, lo nutrivano con la loro saggezza. Le scelte del Presidente francese, giuste o sbagliate, sono il riflesso del popolo che rappresenta, o peggio ancora, sarà il Paese a pagare parte del suo karma.