03 July 2018

Battaglia navale per tutta l'estate



Chi non ha mai giocato a "battaglia navale" a scuola  durante l'intervallo disegnando su un foglietto di carta le portaerei,  gli incrociatori, i cacciatorpediniere? Bei tempi! Ora invece con  l'estate in arrivo c'è poco da scherzare. Per Salvini sarà un'estate durissima e anche per noi che lo sosteniamo. Ogni giorno la sua pena e le ONG hanno deciso di dichiarare una spietatissima guerra a basi di varie "battaglie navali" di navi pirata. Aspettiamoci di tutto in materia di ricatti. Abbiamo nemici temibilissimi che si augurerebbero una tragedia  del mare al giorno, pur di gettare l'intera colpa sul nostro Ministro dell'Interno e sul neonato governo. Del resto un tal Edoardo Albinati (premio Strega, per quel che valgono oggi i premi), un intellò de sinistra che scrive anche per Corsera e Repubblica è quel che si è augurato ad alta voce:  "Ho desiderato che morisse qualcuno sulla nave Aquarius. Ho detto: adesso, se muore un bambino, io voglio vedere che cosa succede per il nostro governo». Frase indegna e disumana potenzialmente e  bassamente razzista sia contro chi si imbarca sulla nave, sia contro gli italiani che hanno votato questo governo, sia con chi lo rappresenta. Difficile essere così infimi. Dunque questi becchini tanatofili cercano la tragedia per poter dire: "Te l'avevo detto che andava a finire così, adesso è colpa tua". Certo, perché no?  è  tutta colpa dell'Italia cattiva che chiude i porti anche quando la tragedia avviene a pochi metri delle coste libiche, cioè in Africa. 

Ma sentiamo cosa dice il prof. Augusto Sinagra,  esperto di di diritto internazionale sulle navi delle ONG.

1.Le navi che solcano i mari battono una Bandiera. La Bandiera non è una cosa meramente folkloristica o di colore. La Bandiera della nave rende riconoscibile lo Stato di riferimento della nave nei cui Registri navali essa è iscritta (nei registri è indicata anche la proprietà pubblica o privata).
2. La nave è giuridicamente una “comunità viaggiante” o, in altri termini, una “proiezione mobile” dello Stato di riferimento. In base al diritto internazionale la nave, fuori dalle acque territoriali di un altro Stato, è considerata “territorio” dello Stato della Bandiera.
Dunque, sulla nave in mare alto si applicano le leggi, tutte le leggi, anche quelle penali, dello Stato della Bandiera.
3. Il famoso
Regolamento UE di Dublino prevede che dei cosiddetti “profughi” (in realtà, deportati) debba farsi carico lo Stato con il quale essi per prima vengono in contatto. A cominciare dalle eventuali richieste di asilo politico.
4. Non si vede allora quale sia la ragione per la quale una nave battente Bandiera, per esempio, tedesca, spagnola o francese, debba – d’intesa con gli scafisti – raccogliere i cosiddetti profughi appena fuori le acque territoriali libiche e poi scaricarli in Italia quando la competenza e l’obbligo è, come detto, dello Stato della Bandiera.
5. Da ultimo è emerso che due navi battenti Bandiera olandese e con il solito carico di merce umana, non si connettano giuridicamente al Regno di Olanda e né figurino su quei registri navali, come dichiarato dalle Autorità olandesi.
Allora, giuridicamente, si tratta di “
navi pirata” le quali non sono solo quelle che battono la bandiera nera con il teschio e le tibie incrociate. (fonte Imola Oggi). 





Ineccepibile dal punto di vista giuridico. Ma c'è dell'altro. Da quando le Ong operano nel Mediterraneo, gli scafisti fanno affari, la marina non riesce più ad arrestare i criminali e i morti in mare aumentano.Le ONG apolidi sono il braccio armato dell' ONU, dell'UNCHR e dell' OMS: attraverso le ONG, i paesi costieri, fra cui l' Italia, sono controllate, infiltrate, indottrinate su tutti quei disvalori anti-cristiani che oggi si considerano il non plus ultra dell' etica dei "diritti umani", benché siano proprio il loro opposto: favorendo le politiche Gender, le teorie Abortive e di spopolamento demografico per avere poi il pretesto per "ripopolare" (vero Emma Bonino? ). Le ONG sono lo strumento in mano ai poteri forti per regolare i flussi di nascita-morte su scala mondiale, per destabilizzare le economie attraverso i processi migratori sostitutivi, e iniquità analoghe. Sappiamo pure che le ONG hanno fomentato colpi di stato preceduti da "rivoluzioni colorate". Insomma le Ong sono dei "privati" impegnati su più fronti aventi lo scopo di  destabilizzare stati sovrani.



La battaglia navale delle ONG che ci scateneranno addosso per tutta l'estate (e non sarà di certo "l'estate italiana"  edonistica e bighellona promessa dalle canzonette estive, ma una stagione con veri e propri "atti ostili" contro i nostri confini) è direttamente collegata alle porcherie finanziarie che hanno in preparazione entro il gennaio prossimo. La decisione del maestro venerabile  Mario Draghi in relazione alla fine del Quantitative Easing (QE) nel mese di Gennaio è indicativa delle intenzioni dell'élite massonica europea nei nostri confronti.
Piano Kalergi e direttive ONU per la "Replacement Migration" (ovvero piani genocidi), più espropri finanziari ad opera della Troika, fanno parte di una strategia complessiva che si potrebbe sintetizzare con le voci "Depauperare, Desertificare e Sostituire".
Del resto non è un caso che i padroni delle ONG siano direttamente collegati alla Finanza apolide (Soros con "Open Society", De Benedetti con "Save the Children", Kouchner con "Médecins sans Frontières", solo per citare tre dei numerosi esempi).
Fece bene il procuratore Carmelo Zuccaro  il quale nel corso del 2017 ha "smontato" il sistema delle Ong che nell'anno precedente (2016) avevano contribuito a portare in Italia il numero record di 181.436 migranti. La galassia delle ONG è variegata, truffaldina, costruita a scatole cinesi, dei rompicapo degni di Poirot e di Sherlock Holmes e ne darò conto nel dettaglio in prossimi post. Ma ricordiamoci che il problema non è solo giuridico ma anche e soprattutto politico: Salvini all'Interno  e Toninelli alle Infrastrutture procedano con determinazione come sinora hanno fatto e se è il caso, requisiscano le navi-pirata nei nostri cantieri. Non si facciano intimidire dai ricatti finto-pietisti dei media di regime.

Si mettano in mente che è in corso una cinica Industria della Carità ad opera dei Pirati, dei nuovi Francis Drake moderni per conto di potentati finanziari e che la partita in corso è molto forte: la nostra incolumità, libertà, identità e sovranità. Vero quel che scrive Gian Micalessin per il Giornale:  

Ma per ottenere tutto questo è necessario incrinare l'autorità dei vari stati convinti di dover ancora difendere le proprie frontiere e di poter assoggettare la navigazione e il salvataggio in mare alle regole del diritto internazionale. Per questo entrano in gioco le Ong, nuova forma di pirateria marittima. I corsari operavano originariamente per conto dei nascenti stati nazionali. Le navi delle Ong altro non sono se non i nuovi corsari. Al posto della bandiera con il teschio e la tibia inalberano quella dei buoni sentimenti,...


86 comments:

Anonymous said...

Un ceffo davvero poco rassicurante, il pirata tedesco con l'anello al naso! Che sia anche lui un filantropo benefattore!


Eloisa

Nessie said...

Una cosa è certa: è certamente al servizio di qualche "filantropo-usuraio".

Anonymous said...

c' è anche il ruolo dei servizi segreti tedeschi ( taxisti di mare) e francesi ( taxisti di terra). Io non credo che riusciremo a venire a capo di questa perfidia "€uropea"ma se la scampiamo dovremo regolare anche i conti con costoro " fino all' ultimo spicciolo e con gli interessi " (*)
ws
(*) soprattutto i tedeschi dovranno guardarsi dalla ikakkiatura russa ; se la germaia ha evitato il "piano morgentau" lo deve ai russi e guarda come queste serpi l' hanno "ringraziata" : GERMANIA DELENDA EST.

Anonymous said...

Negli USA il presidente può autorizzare covert operation
di cui non si saprà mai nulla.
In Italia abbiamo la task force
45 operativa su vari teatri.
La si potrebbe usare per dare la
caccia ai trafficanti di schiavi,
compiere azioni di sabotaggio, ecc.
Poi da quello che ho capito, le
navi di dette ONG di regolare
hanno poco, e se vengono sorprese
a solcare acque territoriali
Italiane bisogna fargli vedere i
sorci verdi controllando e ricontrollato che non vi siano irregolarità, e sfruttando le stesse per eseguire fermi del
vascello, multe, denunce ecc.


John D.D.G.

Massimo said...

Non sarà facile no. Intanti già i burocrati europei sbraitano perchè non si possa respingere in Libia. Loro non li vogliono, in Libia non vogliono che siano respinti, risultato: in Italia. Come quando in un quartiere si deve decidere dove mettere un cartello, un cassonetto. Non a casa mia, nella tua proprietà è meglio. Finora i governi italiani, come pezzenti, hanno accettato in cambio della possibilità di indebitarci sempre più. Beh, adesso i debiti continueremo a farli senza il permesso altrui, ma non ci prostituiamo più. E' questo che porta Salvini ad essere l'uomo più odiato (assieme o dopo Trump lo vedremo fra qualche mese) dagli snob di sinistra e finanza.

Nessie said...

Massimo, se ti limiti a chiamarli "burocrati" gli fai un bel buffetto. Questa Ue è fatta di farabutti che importano merce umana che poi pensano di girare come un cambialone agli altri (nella fattispecie Grecia e Italia) allo scopo di accelerarne il fallimento. Pensano di poter costruire la loro "felicità" e benessere sull'infelicità e malessere di tutti noi, ma è un calcolo infame e sbagliato.
L'Italia che è la più bersagliata, ha anche, però, l'occasione d'oro per poter cambiare un quadro apocalittico e riscrivere onorevolmente una pagina di storia.
Salvini non farà la fine del povero Buonanno e ha fatto bene a POntida a onorarne la memoria.

Nessie said...

ws, tutto vero, ma facciamo fatica ad avere ragione del presente, figuriamoci del passato.
Con la Russia la Germania ci ha sempre rimesso le penne. Chissà che anche stavolta...
Però cerchiamo di essere obbiettivi, dato che più che di tedeschi dovremmo parlare di banche "tedesche", che in realtà sono un po' come i pirati delle ONG: appartengono al "nessun luogo".

Nessie said...

John, certamente se la faccenda è di queste proporzioni, occorrerà fare delle "operazioni coperte" anche da noi. Le chiacchiere stanno a zero e non giovano alla risoluzione di un conflitto che in sintesi è una guerra aperta di aggressione.
In USA esiste lo stesso fenomeno e Trump ha un bel daffare contro questi filibustieri. In ogni caso c'è un saggio dal titolo "Armi di migrazione di massa" che è un'analisi con tanto di nomi e cognomi di tutti sbirri mondialisti che tentano ogni giorno questi colpi di mano:

https://www.goodreads.com/book/show/35569714-armi-di-migrazione-di-massa-deportazione-coercizione-e-politica-estera

Anonymous said...

Per i vari tirapiedi e amichetti di Lorsignori è facile imperversare come vogliono visto che anche se "perdono" in un Paese continuano ad avere alle spalle i loro potentissimi Creatori Globali e continuano a disporre a loro piacimento dei centri di potere che contano. E questa sarebbe una democrazia parlamentare?.
Detto questo, viste le pubbliche reazioni rabbiose e fuori dai gangheri, dei nostri "amici" europei e non solo europei preferisco non pensare a quanto stiano disponendo dietro alle quinte al riparo da occhi ed orecchie indiscreti per fare la festa a Governo e Lega. Sapendo poi che a casa nostra possono contare da decenni, o anche più, su affidabilissime quinte e seste colonne e cavalli di troia extraparlamentari a vagoni.
Scarth

Jacopo Foscari said...

Gli operatori delle ONG si dividono in due categorie: i pirati e gli utili idioti. I pirati sono quelli che sanno perfettamente che le suddette sono dei paraventi che dietro agli scopi "umanitari" nascondono spesso traffici inconfessabili, gli utili idioti invece sono il pecorame partorito dal nostro mondo accademico che aderisce a cotante ONG seriamente convinta da decenni di lavaggio del cervello che concetti come "stati", "confini", "popoli" siano meri costrutti sociali non riconoscendo la legittima autorità dei governi. Delle due tipologie di operatori delle ONG gli "utili idioti" sono di gran lunga i più pericolosi perché sono tanto idioti quanto fanatici. Credono davvero nella loro missione dopo decenni di propaganda accademica che hanno assorbito senza fiatare, e sono disposti a tutto per portarla a termine senza nemmeno rendersi conto di chi li sta usando e perché. Luca Donadel ha fatto un bel lavoro sulle fonti di finanziamento delle ONG, oltre al solito Soros emergevano anche altri nomi come Bill Gates e la famiglia reale Saudita come grandi donatori di queste mafie planetarie.

Anonymous said...

Nell'enunciazione è contenuta la soluzione. Se il naviglio batte una bandiera che la nazione interessata non riconosce, è questa nazione a dover provvedere prima che si crei un contenzioso. Nel caso un'imbarcazione si rivolgesse presso un porto nazionale, la trafila sarebbe dunque la seguente: si avverte il Comandante; se questo ignora l'avvertimento si interpella l'ambasciatore della nazione di bandiera; se questo non conferma l'iscrizione della nave al proprio registro nazionale, la nave viene dichiarata pirata e questo status ne consente l'abbordaggio e, in casi estremi, anche l'affondamento. Per converso, se ad uno o più navigli con queste caratteristiche viene permesso di sbarcare la propria mercanzia nei porti nazionali, chi concede l'autorizzazione è imputabile in solido con l'equipaggio e con chi ha noleggiato la nave. Vale a dire, che tutti i governi che hanno consentito ciò in passato dovrebbero finire sotto processo anche per queste imputazioni, oltre ad altre ancora più gravi inerenti la sicurezza nazionale.

IL SAURO

Anonymous said...

John DG: Negli USA le operazioni coperte sono sempre e solo gestite dalla CIA. Anche in ambito NATO, quando si allestisce una task force come si fa da molti anni, è sempre la CIA ad occuparsene. Non può avvenire diversamente da così. La TF 45 serve oggi in Afghanistan nè si può spostarla da dove sta. Eventualmente se ne allestisce un'altra, sotto il comando del SETF (South European Task Force) o come accidenti lo chiamano oggi, che è intervenuto per anni nelle crisi africane. Il TF 45 sta sotto un altro comando.

IL SAURO

Nessie said...

Scarth, questi sono così malvagi, perfidi e infimi d'animo che sarebbero anche capaci di compiere una strage false flag (metti un kamikaze o roba del genere) su una di queste navi, per il gusto perfido di gettare la colpa sul governo che per la prima volta li mette alla berlina e alla gogna. Del resto la dichiarazione di quell'Albinati (premio Strega) parla chiaro. Questi sono i bellissimi intellò che abbiamo da noi.

Nessie said...

Jacopo concordo: i futili idioti sono anche peggio dei malvagi in quanto convinti di essere dalla parte dei Vero, del Buono e del Giusto.

Nessie said...

Sauro, grazie delle precisazioni. Ordunque tutti i nostri governastri precedenti sarebbero imputabili di atti gravi contro la nostra sicurezza nazionale. Che ci fosse del collaborazionismo con questi pirati, lo si sapeva già. Del resto, ricordo agli eterni scontenti che si dilettano a fare del "nominalismo" che quando c'erano i governi Renzi e Gentiloni, alla polizia era fatto esplicito divieto perfino di salire sulle navi negriere.
Non so se di un ginepraio del genere se ne verrà mai a capo, ma è certamente utile che almeno ci si provi e di dimostri volontà di vederci finalmente chiaro.

Nessie said...

@ Tutti. Sinceramente c'è una furbata che non approvo sulle sanzioni alla Russia che ieri sono state rinnovate. Leggete questo:

https://www.nextquotidiano.it/sanzioni-russia-crimea/

Non sarà perché Conte alla fine del mese deve incontrarsi con Trump?

Anonymous said...

Ciao Nessie, quello delle sanzioni alla Russia è uno di quei tabù non scritti ma chiarissimi soprattutto a chi sta al Governo di un Paese come il nostro viste le nostre "amichevoli" e "libere" alleanze cui apparteniamo. In pratica chi tocca muore. E' un altro degli aspetti fantastici della nostra liberissima democrazia orwelliana.
D'altra parte c'è da riconoscere che se non avessero rinnovato le sanzioni e "qualcuno" ce l'avesse fatta pagare realisticamente la Russia non sarebbe certo venuta in nostro soccorso.
Scarth

Nessie said...

Vero anche questo. La geopolitica è fatta di gente che gioca a chi frega per primo l'altro
e lo mette nel sacco.

Siccome però Trump è un personaggio altamente imprevedibile è probabile che possa (e voglia) essere lui stesso a togliere le sanzioni alla Russia. In questo caso, a lui sarebbe consentito.

Anonymous said...

Grazie Sauro, la conoscenza di fatti e cose arricchisce l'intelletto.

Cambiando discorso (la magistratura è una mia fissa, lo so'), oggi il giornale
"La Stampa" pubblica questa
notizia :

http://www.lastampa.it/2018/07/03/italia/cassazione-sequestrare-i-fondi-della-lega-nord-ovunque-siano-9D1aPccdJVRvOCbpkSM3CK/pagina.html

Altro che isis, altro che scafisti, altro che Germania e
Francia. Il maggiore pericolo
arriva da pezzi dello stato marci incrostati di sinistrume, di
affiliazione ai club rotary, fedeli a tutto fuorché "al popolo
italiano".

Una cosa disse di giusto il famigerato Licio Gelli: " la
magistratura è il vero potere
forte costituzionale".

John D.D.G.

Anonymous said...

https://www.rischiocalcolato.it/2018/06/putin-soros-vuole-innescare-volatilita-sulleuro-lo-stesso-soros-che-ora-difende-litalia-dallue.html

Tor (anonimous community).

Nessie said...

John, sì, quasi peggio degli scafisti e dell'Isis messi insieme. E il bello che la presa delle Procure su modello Bastiglia non è nemmeno ancora iniziata.

Nausicaa said...

Intanto c'è quest'ottima intervista su Sputink News sul fatto che l'Italia poteva avere con il ritiro delle sanzioni alla Russia, un'ottima carta in mano anticipatrice di una tendenza che è nell'aria, e non se l'è giocata :

https://it.sputniknews.com/opinioni/201806296179973-italia-sanzioni-antirusse-proroga/

Nessie said...

Letto l'intervista su Sputnik e con la quale concordo. Giocare d'anticipo e distinguersi per averci la schiena dritta ci avrebbe fatto guadagnare maggior rispetto agli altri e a noi stessi. Occasione mancata, peccato!

Anonymous said...

Sulle sanzioni, in un mondo immaginario, anch'io avrei preferito di gran lunga la revoca. Nel mondo reale temo, è già successo in Italia, qualcuno sarebbe stato fatto ritrovare nel bagagliaio di una R4.
Non vuole essere una attenuante ma solo un ulteriore elemento: la Russia dal canto suo si allineò tranquillamente a Sarkozy/Obama con Poteri Globali annessi dando via libera in sede ONU, dove poteva mettere il veto, consentendo all'orrendo saccheggio della Libia.
Quanto all'attacco alla Lega sapete che per Legge in Italia è divieto parlarne ed esprimere opinioni...
Scarth

Nessie said...

In perfetto sincronismo col successo popolare di Salvini e con le elezioni europee alle porte. E te pareva! E col PD sgangherato e ridotto a mal partito, che però esulta già per l'inatteso assist ottenuto.
Quando le carte della partita cosiddetta "democratica" sono truccate in partenza, occorre far saltare il banco per per aria. Non c'è gioco.

Anonymous said...

E' vero Nessie, neanche quando si potrebbe a livello politico nelle sedi opportune vengono denunciate le numerose manipolazioni e le falsificazioni peculiari di questa "democrazia" da Fattoria degli Animali.
Ed è una cosa che non cessa di sorprendermi. Tra le peculiarità, non casuali, vi è il divieto per Legge di critica e opinione in certi ambiti. E questo sarebbe uno stato di diritto che rispetta i fondamentali diritti civili e politici? E questa sarebbe libertà? Possono esistere poteri assoluti extraparlamentari e magari extranazionali e chiamare tutto questo "stato di diritto"?
Scarth

Anonymous said...

È in atto una campagna diffamatoria-denigratoria contro
la Lega, in speciale modo contro
Salvini, basta dare un' occhiata
a Repubblica, La Stampa, Ansa,
Corriere della sera, Il Manifesto
Agì, e non parliamo della TV.
A me ricorda "mani pulite" cioè
il golpe ordito dai poteri forti
e dai giudici infiltrati in
magistratura da detti poteri e dalla sinistra, ma mi ricordano
anche le centinaia inchieste
giudiziarie contro il Berlusca
prima che calasse le braghe.
Se cade la Lega fratelli miei del
nord è la fine della civiltà.
Hai ragione Saura, a che deve il
voto se poi il gioco è truccato?

John D.D.G.

Anonymous said...

Restando nel tema immigrazione
vi segnalò questo ottimo articolo
di ISRAEL SHAMIR.

https://comedonchisciotte.org/non-usate-i-bambini-per-far-accettare-limmigrazione/

John D.D.G.

Anonymous said...

che la " magggistratura" sarebbe "scesa in campo" era scontato; tutto ora dipende da quanti italiONI prenderanno ancora sul serio questo " agente estero" .
ws.

Alessandra said...

L’Italia ha bisogno di immigrati (ci aggiunge “regolari”) perché la popolazione invecchia, ci sono pochi giovani, tanti lavori gli italiani non li vogliono più fare.
Emma Bonino? No, Tito Boeri nella relazione esposta stamane alla Camera.
Sempre secondo il presidente dell’INPS, “i numeri sono esagerati”.

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2018/07/04/camera-alle-11-relazione-annuale-dellinps-parla-boeri_39fe200c-e9c3-4d3d-ad12-d6656596e340.html

E c’è anche l’ennesima esternazione pro-invasione del Mozzarella, secondo cui “chiudere i confini è da irresponsabili” e “Schengen e progetto Erasmus rappresentano l’anima dell’UE”.
Questo governo ha i suoi peggiori nemici in questo Paese, con schiere di traditori che spesso mostrano di essere addirittura più realisti del re, nel loro collaborazionismo e nella ferocia (vedi magistratura) con cui cercano di annientare chi sta cercando di porre rimedio alle loro nefandezze e di mandare all’aria il loro piano.

Ci sarà un’altra battaglia senza esclusione di colpi sulle nomine RAI; il PD farebbe qualsiasi cosa pur di evitare un cambio di linea editoriale (non molto efficace visti i risultati … magari si metteranno a sbraitare sul ritorno ai tempi dell’Istituto LUCE e telegiornali "contenitori di fake news).

Anonymous said...

Quando c'era la leva:

http://www.difesaonline.it/news-forze-armate/storia/mogadiscio-2-luglio-1993-il-battesimo-del-fuoco-i-militari-di-leva-italiani

Mario da Bergamo

Nessie said...

Scarth, dei "divieti di critica" delle toghe dobbiamo strafergarcene tutti quanti. Ora bisogna fare quadrato intorno alla Lega, perché se ai togati (per conto dei poteri stranieri) riesce un'altra volta l'operazione Craxi ad Hammamet, l'operazione Andreotti, l'operazione Cota (mutande verdi), l'operazione Bossi e non si reagisce tutti insieme, significa che ci meritiamo questa dittatura che vanifica di continuo il nostro voto. E mo' BASTA!!!

ovvio che ha ragione ws.

Nessie said...

Alessandra, purtroppo questo governo è anche un frutto di un compromesso con "corpi estranei" posti abilmente al suo interno dal Mozzarella: Fico in primis, Moavero Milanesi (che sembra la Morte cicca dei pali ad alta tensione) in seconda battuta, la Casellati. Ovvio che Salvini fece bene ad accettare questo compromesso pur di lavorare, ma i freni interni, gli intralci e i paletti mattarelliani sono sempre presenti per interposta persona.

Senza contare che il Capo delle Forze Armate è sempre il Mozzarella e in caso di rivolta interna (semmai ci dovesse essere) sarebbe un bel guaio.

Ora assistiamo al giubilo di quelle m...d...e del PD che dovrebbero essere giubilati tutti quanti per come ci hanno conciato in questi anni, ma invece godono del fatto che la Cassazione vuole la confisca di tutti i beni della Lega per farle chiudere bottega.

Su Tito Boeri, guarda un po' qua, di chi è amico per la pelle:

https://scenarieconomici.it/i-legami-fra-boeri-debenedetti-e-soros-eccoveli-qui/

Nessie said...

John , queste maledetta e bastarde corazzate mediatiche fanno parte della stessa pirateria e filibusta testé denunziata sulle ONG. Non a caso sia De Benedetti che Soros, possiedono ONG, onlus e testate varie. Idem Kouchner-Rothschild.

Anonymous said...

Qui sono spiegati bene i termini della questione:
https://www.youtube.com/watch?v=euRsBnTTqsU
e il fatto che in questo caso sia stata data interpretazione diversa rispetto al caso Margherita, ora PD, è "interessante".
Scarth

Anonymous said...

PS: per renderci conto di che razza di operazione si tratti sentivo qualche giorno fa che i finanziamenti di Sorso alla pianificata campagna immigrazionista sono di 18 miliardi non ricordo se dollari o euro. 18 MILIARDI. Basta questo per capire l'importanza che l'immigrazionismo ha nei piani di Lorsignori e della potenza di fuoco (18 miliardi sono solo una parte, lato Soros, figuriamoci il resto non visibile) di cui dispongono.
Scarth

Nessie said...

Ecco cosa dice oggi in un editoriale dal titolo "Vogliono far chiudere la Lega" Maurizio Belpietro

https://www.laverita.info/vogliono-distruggere-il-carroccio-2583571544.html?utm_source=sidebar

Anonymous said...

I golpe avvengono sempre nel
periodo estivo quando la gente è
in ferie.

John D.D.G.

Nessie said...

Scarth, sono in vacanza e viaggio con modem-chiavetta. Perciò i filmati non posso guardarli. Ho deciso di tenere aperta questa finestra, anche se avrei voluto fare un po' di meritata "tabula rasa" vacantista e vacanziera, proprio perché so per esperienza che l'estate è la stagione propizia ai golpe, come mi scrive John D.D.G.

Non c'è pietà per chi si aggiusta e ritocca le leggi a suo uso e consumo e quale che sia la spiegazione adotta, NON mi interessa, non ci credo e non voglio crederci. Io so che un pensionato di 77 anni è appena stato ucciso a suon di botte da un negro con precedenti penali che l'attuale magistratura ha lasciato libero. LIBERO DI UCCIDERE.

E tanto mi basta per capire che sono dei bari che truccano come vogliono loro le loro scartoffie chiamate "leggi".

Anonymous said...

Questa mi era sfuggita:
https://www.rischiocalcolato.it/2018/07/kudos-al-ministro-bonafede-ma-sa-cosa-rischia.html
... ma al Ministro a quanto pare, per fortuna, no.
Scarth

Anonymous said...

PS: buone vacanze Nessie.
Scarth

Nessie said...

Ottimo, coraggio dài! Qualcosa si muove. La "desinistrazione" della Magistratura è una buona novella.

Grazie Scarth.

Anonymous said...

Bellissima la notizia trovata da
Scarth, sembra quasi finta tanto è incredibile.

Forse sottovalutiamo i grillini..

Buone vacanze Saura.

John D.D.G.

Nessie said...

Grazie John. Nessie, non Saura che è il nome del blog...:-). In ogni caso facciamo finta che questo blog sia una boutique in località balneare. Perciò terrà aperta e aggiorno quando posso :-).

Anonymous said...

http://www.isolachenonce-online.it/et/tabloid/nuovascienza/tecnologie_invisibili.html


Tor (anonimous community).

Anonymous said...

Mi unisco nell'augurarti buone vacanze!
Intanto vediamo gli sviluppi di questo Governo (in particolare il Decreto "Dignità"... mah).
Laura

Anonymous said...

Chiedo venia. "Nessie" come
il fantomatico essere del
lago di Loch Ness...
Molto meglio del mio nik
name: "deretano di gomma".
L'ho scelto perché da ragazzino i miei amici mi
chiamavano culo di gomma per via di un fatto accaduto nel lontano 1978, allora avevo 10 anni, ed ero cicciottello, un giorno
vidi una coppia, lei aveva la mini e stupidamente feci
un fischio di approvazione,
il ragazzo indispettito mi rifilò un calcio nel culo, e nel farlo cadde a terra malamente rompendosi un braccio, i miei amici che assistettero alla scena mi dissero che la sua gamba tornò violentemente all' indietro come se avesse colpito qualcosa di elastico facendogli perdere l'equilibrio.

John D.D.G.

Vanda S. said...

Cara Nessie, mi trovo in Inghilterra dove passerò 5 settimane per lavoro. Mi trovo a Brighton, sulla costa del sud. Erano decenni che non tornavo qui e devo dire che sono scioccata! Qui è piena globalizzazione e per le strade ne vedi e senti di tutte le etnie! Incredibile ma vero, è peggio degli Stati Uniti perché il degrado umano è pazzesco! Tutti pieni di tatuaggi, vestiti in modo improponibile, insomma sembra un incubo da film di fantascienza! È così che deve diventare tutta l’Europa???!!! Inammissibile, ma qui è troppo tardi. L’identità Inglese è completamente andata, oramai rimpiazzata da questa sottospecie umanoide. Inoltre è strapieno di giovani italiani perfettamente integrati in questa Babilonia, con tanto di unioni multi razziali che, parlando con colleghi di lavoro, sembrano le più ambite. Mi sembra di avere 200 anni...oramai questa realtà mi è completamente aliena...

Nessie said...

Grazie Laura, postate pure e se sono lontana dal pc, pazientate in moderazione.

---------------------------------

John, un nick da leggenda :-)

Nessie said...

Ecco un altro interessante link su chi è davvero Tito Boeri e le sue conoscenze e relazioni pericolose:


http://nomassoneriamacerata.blogspot.com/2017/01/un-servo-dei-rothschild-capo-dellinps.html

Nessie said...

Ciao Vanda, grazie per il tuo resoconto che non mi stupisce, nonostante la Brexit. Mi sono presa un assaggio di quel che dici a Londra otto anni fa. Un incubo che mi sogno ancora di notte. Ne feci un divertente post dal titolo "LOST IN LONDON"

https://sauraplesio.blogspot.com/2010/05/lost-in-london.html

Anonymous said...

Ecco un'imponente inchiesta su
Soros e l'Italia:

http://www.mediacomunitaeritrea.it/soros-e-la-sua-color-revolution-in-italia/

Consiglio di salvare la pagina
convertendola in pdf usando
questo sevizio online:

https://www.printfriendly.com

John D.D.G.

Anonymous said...

Buongiorno,
Che dire, ho letto il tuo post sull'Inghilterra e, vista la data, non credo proprio che oggi le cose siano migliorate anzi!
Comunque, a scanso, un viaggio nel Paese di Albione non sarà neanche l'ultima delle mie priorità...:-)
Del resto questa "europeizzazione" sappiamo benissimo chi l'ha studiata a tavolino, a partire da famigerato trattato Kalergi.
Buona continuazione.
Laura

Nessie said...

La GB è uno degli stati europei (anche se in realtà come isola e data la sua tendenza all'isolazionismo è difficile considerarla Europa) più globalizzati e mercatizzati dell'occidente. Del resto la City risiede là.

Nessie said...

John, di tutti questi sinistri guevaristi pentiti ne ho un po' piene le cosiddette. Prima concorrono a fare sfracelli, poi si pentono e si dolgono battendosi il petto. Comunque l'articolo che linki contiene dati interessanti, a prescindere.

Nessie said...

Non è OT: BOCCIATA la direttiva Ue detta la tassa sui link in particolare sugli articoli 11 e 13. 318 voti a favore e 278 contrari . Indovinate un po' chi era tra i favorevoli? Il solito schifoso PD. E tra questi emerge il solito censore Ricardo Franco Levi (toh!) presidente dell'Associazione italiana editori che parla di "un'occasione mancata".
OHhhh! Ma davvero?

http://www.repubblica.it/tecnologia/2018/07/05/news/copyright_bocciati_filtri_automatici_e_compenso_per_i_link_la_riforma_punto_per_punto-200931586/

Anonymous said...

Bella notizia Nessie, bel commento in merito anche su ByoBlu. Molto interessante, con brividi e voltastomaco annessi, il link segnalato da John D.D.G.
Scarth

Anonymous said...

Se Lega e 5S hanno vinto le
elezioni, e proprio grazie ai centinaia di siti e blog di
controinformazione come il tuo,
(seppure il M5S ha usato modalità
diverse che non sto qui a spiegare).
Loro puntano al predominio del
ciberspazio, è tutto già scritto,
nel terzo mondo e in Cina già
è così, si inizia con la pornografia, la censura del non
politicamente corretto, per arrivare alle "fake news" e a presunti diritti di copyright.
Ci sono delle testine "pensanti"
che lavorano per questi stregoni.
Gentaglia spesso di giovane età
che bene hanno descritto Paolo
Borgognone e Diego Fusaro.

John D.D.G.

Alessandra said...

Praticamente la peggior compagnia di giro quella dei benefattori di Boeri, hanno scelto proprio il sicario ideale!
Sono contenta del rinvio a settembre del voto della legge-bavaglio e capestro, ma è inutile dire che ci riproveranno: manca poco alle prossime elezioni europee e rischiano una scoppola senza precedenti.
Teniamo duro, e stavolta faccio un plauso a Wikipedia che si è ribellata.
Intanto udite udite, la Open Society se la prende pubblicamente con Salvini perché ha rivelato da dove provengono i finanziamenti alle ong, e in un comunicato afferma che “Soros non c’entra”. Ma certo!

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/05/la-open-society-di-soros-attacca-salvini-smetta-ripetere-delle-falsita/1549350/

Avete sentito del “manifesto” firmato dai multimilionari radical-chic (copyright Salvini) su Rolling Stone (con tanto di copertina contro il nostro ministro dell’Interno): gente del mondo dello spettacolo e della “cultura” tra cui Fabio Strazio, Negramaro, Gabriele Muccino, Caparezza, Daria Bignardi e Michele Serra, solo per citarne alcuni?
Chi tace è complice di chi sta rendendo l’Italia “cattiva, rabbiosa e infelice”, dicono.
Ma se l’Italia è diventata così, è colpa dei governi succedutisi dal 2011 allo scorso maggio, e che loro hanno sempre sostenuto.
Comunque Enrico Mentana, inserito nella lista dei firmatari senza il suo consenso, ha già fatto fare una figura di palta al direttore della rivista. Non so se c’entrino le nomine RAI per le quali è in lizza, ma ha fatto bene a sputtanarlo.

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/05/ma-mentana-si-chiama-fuori-mai-firmato-il-manifesto-anti-salvini/1549238/

Vanda S. said...

Situazione Inghilterra molto peggio di quello che hai descritto nel 2010. Unico miglioramento: la grande quantità di italiani, oggi permette di offrire dell’ottimo cibo e prodotti alimentari dall’Italia.

Jacopo Foscari said...

Intanto le "Toghe rosse" si sono attivate. Ne sentivamo la mancanza

Nessie said...

Sì, Scarth, ecco il link di Byoblu. Non molliamo perché ci riproveranno. Io ho firmato la petizione. A ottobre ripresentano la menata :

https://www.byoblu.com/2018/07/03/25-mila-spartani-contro-la-censura-del-web-controrassegna-blu-21/

Nessie said...

Jacopo, secondo me fa male Salvini a ricorrere a Mattarella capo del CSM. Quelli come Mattarella sono il PROBLEMA e non la soluzione.

Inoltre il consiglio glielo ha già dato Belpietro su "La Verità": abbandonare il marchio Lega al suo destino evitando che a deciderlo siano i giudici.

"Salvini se vuole può fondare un altro partito. Del resto di quello che era il movimento di Bossi resta poco o nulla. E' anche il solo modo per chiudere col passato laaciando che il buco (se c'è) lo paghi chi l'ha fatto".

Ma pare che ci abbia già pensato a cambiare ragione sociale. Comunque basta con il difensivismo, ora occorre passare all'attacco e "desinistrizzare" la Magistratura.

Nessie said...

Ciao Alessandra, in ogni caso a me Mentana non piace, anche se mi piacere che non abbia firmato contro Salvini. Ho trovato un suo intervento contro Matteo Simonetti che tradusse il "Praktischer Idealismus" di Kalergi, dandogli del "complottista" su twitter:

https://www.nexusedizioni.it/it/CT/bersaglio-mobile-matteo-simonetti-nel-minestrone-mediatico-su-kalergi-5708

Ecco chi ha interesse a chiamare "bufale" e "complotti" un libro (regolarmente tradotto) da Matteo Simonetti del conte Kalergi "Idealismo pratico".

Peccato che poi la realtà sull'africanizzazione dell'Europa che viviamo superi perfino il libro e le aspettative del suo stesso artefice.
Ma Chicco Chicco (Mitraglietta) non lo sa, o finge di non saperlo. Della serie, quando gli "sbufalatori" sono anche peggio delle "bufale" delle quali si dichiarano nemici.

Oggi la direttiva europea sulla censura di Internet detta legge della tassa sui link (art. 11 e 13) è stata bocciata al parlamento europeo. Media mainstream e mezzibusti, GO HOME!
Ci riproveranno, certo, e lo ripiglieranno regolarmente nel sottocoda.

Nessie said...

John, secondo l'oligarca Jacques Attali che fa capo ai Rothschild, internet rappresenta una minaccia in quanto spezza la gerarchia del sapere e per le masse ciò non è bene. E' questa e solo questa la ragione per cui cercano in ogni modo di metterci le manacce sopra. Vogliono il monopolio dell'informazione per continuare a infinocchiarci, ma ormai il velo della Mistificazione si è squarciato.

Anonymous said...

Nessie: Quelli come Mattarella sono il PROBLEMA e non la soluzione.

esattamente così.
è come se i nobili francesi fossero ricorsi a Robespierre per farsi togliere le condanne.

impagabile Friedman a Stasera Italia: messa in campo tutta la mimica per manifestare il suo obbrobrio per Salvini-Trump

ancor più impagabile la Serracchiani che vorrebbe imporre a Salvini di utilizzare il termine profughi in luogo di clandestini. diceva un amico ... cervelli all'ammasso
Oreste

Nessie said...

Salvini troverà certamente un inghippo per salvare la Lega dalla devastazione che vorrebbero farne i magistrati, ma occorre passare all'attacco e "desinistrizzare" le procure. Se usiamo cavilli e cambio di "ragione sociale" della Ditta, la diamo vinta ancora una volta agli ermellini feroci.

Nessie said...

Vanda, pare quasi impossibile. La trovai insopportabile già allora!

Alessandra said...

Hai ragione su Mentana, Nessie!
Senza contare quel famigerato e penoso siparietto con Monti, tanto per fare un esempio.
Come si dice … anche un orologio rotto segna due volte l’ora esatta.

Ci pensa Mattarella stesso a dimostrare, ancora una volta, da che parte sta.
Salvini, lascialo perdere quello lì … a meno che non sia per provare ulteriormente la sua malafede.

www.giornale.it/news/politica/fondi-lega-colle-frena-alloscuro-dellincontro-salvini-1549461.html

Nessie said...

Innanzitutto se voleva andare dalla Mummia sicula doveva farlo senza tanti annunci, dato che oggi la politica vera la fanno i media, i quali non sono dalla sua parte.

Poi era solo una carta da giocare in più che non serviva a niente. E difatti...

Anonymous said...

https://www.google.it/amp/s/paolopoliti.blog/2018/07/06/la-coalizione-internazionale-acquisisce-illegalmente-petrolio-nella-provincia-orientale-di-deir-ez-zor-con-la-copertura-dei-soldati-italiani/amp/

Tor (anonimous community).

Alessandra said...

Già, si fa ma non si dice.
A quanto pare ci sono un bel po' di leghisti che lo devono ancora capire, come il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/07/06/scoppia-il-caso-morrone-legnini-chiama-in-causa-bonafede_febdca2a-9694-4ddb-a48c-7993a040b701.html

Nessie said...

Grazie Ale, ho letto. Altra furbata!

Anonymous said...

L' errore di salvini è stato quello di non costituirsi parte civile contro bossi e anzi di averlo pure rimandato senatore pur essendo questo mentecatto già stato condannato in primo grado. Questa è la "debolezza" che fornisce l' argomento pretestuoso della maggistratura.
Se non gridi contro il ladro si fa presto a farti passare per complice.
Invece ricorrere mediaticamente a mozzarella serve solo a stanarlo ( se mai ce ne fosse ancora bisogno)
Per il resto la "mossa" magggistrale era prevedibile ( c'è un precedente analogo contro l' FN in francia) e spero che salvini l' avesse calcolata con le dovute contromosse ( che non è certo "ricorrere" a mozzarella )
ws

Nessie said...



Appunto! se mai ce ne fosse ancora bisogno. Ormai sappiamo bene che il Mozzarella è degno successore di Bella Napoli e che provengono tutti dalla stessa parte. Da uno che fino all'ultimo, ha cercato di impedire la formazione di un nuovo governo legittimamente eletto che ti vuoi aspettare?

Nessie said...

Intanto leggo che il giudice Nordio ha dato ragione a Salvini:

http://www.imolaoggi.it/2018/07/05/sequestro-conti-lega-giudice-nordio-ha-ragione-salvini-e-atto-politico/

oltre che una manovra di sequestro della democrazia, è pure una manovra espropriativa per troncare l'asse virtuoso tra elettori e la Lega.

Anonymous said...

Buonasera,
Il Dibba che non le manda a dire a nessuno:
http://www.ilgiornale.it/news/politica/battista-maglia-rossa-i-lacch-napolitano-1550269.html
Laura

Nessie said...

Dopo bandiera rossa la trionferà, siamo a maglietta rossa la trionferà.
Non sanno più a che drappi attaccarsi.

Alessandra said...

Già, che dire … speriamo che in un giorno non lontano saranno costretti a sventolare la … bandiera bianca. :-)
Già mi veniva da ridere a vedere all’assemblea del PD il neo-segretario Martina che credeva di essere figo con la barba e la suddetta maglietta rossa.

L'incontro Salvini-Mozzarella avrà luogo infine, è programmato per domani.

http://m.ilgiornale.it/news/2018/07/08/mattarella-non-e-re-giorgio-porte-aperte/1550310/

Ma non si parlerà di magistratura, perché il capo dello Stato non può e non vuole interferire nelle scelte di un potere autonomo.
Autonomo? Ah ah!

Nessie said...

Ne parleranno comunque ma non ad uso media. Sennò cosa va fare dalla Mummia sicula? Per fargli vedere se i compitini svolti finora vanno bene?
E' evidente che come Min. dell'Interno lui deve andare avanti con o senza il parere del Mozzarella.

Anonymous said...

Quello che bisognerebbe fare in
Italia:

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2018/07/08/turchia-via-18.000-dipendenti-pubblici_12ee67b1-21ec-4313-8a2e-4c6c5f6613da.html

John D.D.G.

Anonymous said...

Ecco un'altra magistrato che non
fa politica:

http://www.lastampa.it/2018/07/09/cronaca/spataro-nuove-direttive-contro-lodio-razziale-mzbl7DQJT39pq8IEA56bgO/pagina.html

John D.D.G.

Nessie said...

Spataro esca allo scoperto e si candidi nel PD. Vediamo chi lo vota.

Anonymous said...

Buongiorno,
Leggo che Berlusconi è andato da Erdogan, gliel'ha chiesto qualcuno o, come al solito, voleva fare il suo teatrino, tanto per ricordare che esiste ancora?
Laura

Anonymous said...

Pare che Savona vada ad incontrare Mario Draghi.....
Prevedo scintille, o forse no.
Dipende da chi dei 2 è debitore nei confronti dell'altro.
Laura

Nessie said...

Draghi finisce il suo incarico a gennaio. Non vorrei che il tedesco Weidmann ce lo facesse pure rimpiangere. Comunque ho aggiornato il blog con nuovo topic.