13 February 2018

Una pessima campagna elettorale



Se  è vero che la politica è la prosecuzione della guerra con altri mezzi (von Clausewitz), questa campagna elettorale  è stata finora  combattuta con mezzi sporchi: quelli di negare l'agibilità politica a forze parlamentari che dispongono di un loro elettorato, un bacino di utenza che li ha legittimamente e democraticamente eletti. Parlo della Lega di Salvini e di FdI di Giorgia Meloni. Ogni occasione è buona per i cespugli che fanno capo alla sinistra, per provocare e gettare tutto in  caciara. Lo scopo è sempre quello: trascinare nelle risse e nelle pesti per poi avere il pretesto di creare una reazione retributiva al danno, fare le vittime e poter dire: "Visto che sono fascisti? La nostra violenza è giusta, la loro no".

Lancio di pietre e molotov a Rovereto contro il comizio di Salvini

Ovviamente questa teppaglia rossa ha dei burattinai anche fuori dall'Italia e tira acqua al mulino del PD che i sondaggi danno fortemente perdente. A Piacenza alcuni  figli di buona donna, mimetizzati da  "democratici" e "pacifici" manifestanti, hanno preso a calci, botte e sprangate un carabiniere (il militare avrebbe potuto anche morire), e nonostante fossero stati inquadrati dalle telecamere, perciò identificabili, mi risulta che siano ancora a piede libero. Stasera il solito Minniti ha finto di smarcarsi e di dire che questi teppisti non c'entrano con la "democrazia"  e la libertà di manifestare. Sì, ma 10 carabinieri per 400 manifestanti sono  già condannati al macello. E non si venga a dire che non potevano mandare rinforzi. E' evidente che se uno di quei militi avesse sparato alla disperata per difendere il compagno o sé stesso, avrebbe passato "l'anima dei guai", esattamente come il povero Placanica con il martire santificato Carlo Giuliani durante il G8, il quale benché fotografato con in mano bastoni ed un estintore pronto per essere lanciato sui carabinieri, è stato così canonizzato dalla sinistra da intitolargli un'aula parlamentare. Un abominio!

Ci vuole solo una sinistra moralmente  abietta e miserabile per creare tutti questi scenari ansiogeni e patologici. Che vergogna, vedere forze dell'ordine ridotte in questo stato! Altro scenario patologico è quella del gioielliere che a Napoli spara per difendersi dall'ennesimo rapinatore, con una magistratura che applica seduta stante, la giustizia di Pinocchio: vittima perseguita.
  
Quella stessa magistratura, la quale se trova una testa rasata con un  "Mein Kampf" bell'e pronto nel cruscotto di un'auto, lo caccia subito in galera, getta la chiave e parla di "strage nazista" per tre pusher nigeriani con precedenti penali, feriti e non morti. Viceversa se trova un nigeriano pusher vivisezionista di professione che fa a pezzi una ragazzina, si fa scrupolo di non voler sbattere il "mostro in prima pagina"  e di non essere abbastanza "garantista". E allora si prende tutto il suo tempo. Siamo al delirio!
La Segre appena insignita da Mattarella neosenatrice  a vita propone in tempi altamente sospetti, di eliminare dall'art. 3 della Costituzione la parola "razza". Bella trovata! Così siamo tutti uguali di fronte al crimine. Che volete mai?  Il nigeriano (o i nigeriani visto che  ora si parla di quattro ) avrebbero benissimo potuto essere dei norvegesi scesi dai fiordi, venuti fin qui per delinquere. Perciò, a Macerata siamo ai neri per caso,  e l'etnia non c'entra. Eppure esistono i trattati di etnologia-antropologia che parlano finanche di episodi di cannibalismo: si può dire?
Leggete qui  e anche qui in Nigeria e Sierra Leone, a proposito di stregoni che praticano sacrifici umani (i cosiddetti ritualistics). 

Non poteva mancare Bergoglione che non va mai in astinenza da cazzate, il quale entra a scarpone pesante e gamba tesa nella campagna elettorale e  salta fuori a dire che gli stupratori sono bianchi e che è la cattiva propaganda ad attribuirli agli immigrati. Sentite come scagiona il branco delle  bestiacce a Rimini, i quali se la sono cavata con pene lievi, grazie al rito abbreviato:
"Alcuni mesi fa - ha aggiunto - ho visto su un giornale un titolo...Una piccola città dell'Italia si diceva: Questa è la città dove ci sono stati più stupri quest'anno e il 40% di stupratori erano migranti. È un modo di sporcare i migranti - ha sottolineato -. Io mi domando e l'altro 60% chi erano? Italiani...". (fonte: Libero).
Se questo è un Papa....


Ma la vera vergogna sono le tre più "alte" cariche istituzionali che rappresentano il livello osceno a cui quest' infame e fallimentare  repubblica è sprofondata. Il Ministro dell'Interno corre ai ripari (si fa per dire) solo a misfatti compiuti. Interrompere la campagna elettorale per una "visitina" ai caramba pestati, non costa nulla. 
La polizia? Fascista. I carabinieri? Fascisti, perciò si possono malmenare. La Meloni? Non può fare il suo comizio a Pontedera, perché "fascista". Salvini? Fascistone: non vuole immigrati. Massì lanciamogli pietre e macigni al comizio. Ieri era il Duomo aguzzo in faccia al Berlusca, oggi cambiano i bersagli e gli oggetti contundenti. Intanto, uccidere un "fascista" non è reato. Il gioielliere che si difende? Difendersi è  fascista. 
E se non c'è il fascio giusto al momento giusto, beh...lo si inventa.

Ora poi ci sono i FA e gli AntiFA mondiali: tutti anche le più collaudate democrazie possono avere dei FA, perciò è bene "prevenire" con "gli anticorpi", o antiFA.

Non so a voi, ma a me viene la nausea. Che arrivi in fretta questo 4 marzo, possibilmente senza incidenti, anche se tutto lascia presagire che invece ce ne saranno, dato che fanno di tutto per volerli e provocarli.
Un'ultima cosa: aspettiamoci brogli, c'è anche il voto all'estero, dopotutto.
Una pessima campagna elettorale, forse la peggiore. Con il paradosso di essere proiettata nel futuro solo per quel che riguarda i modi informatici del comunicare, ma tutta concentrata sul passato quando si entra nel merito delle questioni "ideologiche" da trattare. Manco fossimo nel '48: il passato che non passa, e il futuro che non c'è.

68 comments:

Massimo said...

E' così da sempre. Prendiamone atto e comportiamoci di conseguenza. Smettiamola di ricercare "pacificazione" (che è sempre a senso unico: noi a cedere, loro a incassare) o "valori comuni" (che non esistono, perchè mi vergognerei ad avere qualcosa in comune con loro e tra "loro" includo anche i Gentiloni e i Renzi, ovviamente). Così è.

Nessie said...

Sì, purtroppo è così. I nemici (o avversari o come vogliamo più civilmente chiamare dei nostri connazionali refrattari a comprendere il concetto di italianità e di patriottismo, oltre che di senso civico) si combattono a partire dal fatto che li si sappia riconoscere. Non volerlo fare, magari nell'illusione di "volare alto", significa rischiare di venire annientati.
Occorre prenderne atto. Per costoro sono automaticamente "fascisti" tutti quelli che non sono di sinistra.

Nausicaa said...

Pare che uno di quelli del branco selvaggio di Piacenza che hanno pestato il carabiniere sia stato identificato. Ma non c'è da farsi illusioni sulla magistratura.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/carabiniere-pestato-ecco-sequenza-accusa-uomo-grigio-1493999.html

Nessie said...

Intanto non era solo, il ragazzo. E certamente il sistema di videosorveglianza ne avrà identificati altri. Poi bisogna vedere la magistratura sempre così solerte a punire le forze dell'Ordine e ad assolvere le zecche dei centri sociali, cosa gli darà.

Anonymous said...

Storicamente, la sinistra è un inganno prima sociale che politico.

Essa genera problemi per poi candidarsi a risolverli come alfiere del popolo, il quale però inizia a capire di essere stato truffato, derubato, impoverito, aggredito e minacciato da questi personaggi

In America, ma anche solo in Spagna o in Inghilterra fatti come quello di piacenza non sarebbero potuti accadere e in caso i responsabili sarebbero già detenuti per parecchi anni per reati di primo grado (aggressione, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale)
Quì noi ci domandiamo non solo se verranno puniti dalla magistratura, ma se ne verranno puniti in numero adeguato.

Se ne arresteranno uno solo sarà la riedizione della solita logica del capro espiatorio, per una sinistra che per non perdere totalmente credibilità e contatto con la popolazione deve nuovamente fingersi interessata all'ordine e alla legalità minata dai suoi stessi sostenitori e politici, basti vedere Minniti o Orlando ergersi a tutori dell'ordine e della sicurezza, come se qualcuno potesse abboccare a simili assurdità, uno dei motivi percui ad oggi sinistra e centro sinistra sono visti dalle classi più deboli e in difficoltà come fumo negli occhi.


-Fireflag-

Nessie said...

Apprendo or ora che Giuliano Amato (nemmeno l'inferno ce lo toglie di torno) ex Presidente del Consiglio e attuale membro della Consulta, si è preso la briga di andare in un liceo di Macerata per sostenere l’insostenibile: che è più più grave l’omicidio passionale commesso a Milano da uno squilibrato (che si è costituito) dell’omicidio rituale commesso a Macerata da membri di una organizzazione criminale internazionale, che nel loro modus operandi contemplano l’omicidio rituale, con tanto di espianto e di vendita:


http://www.cronachemaceratesi.it/2018/02/09/giuliano-amato-a-macerata-quanto-accaduto-a-milano-e-piu-grave-nessuno-ha-detto-di-cacciare-via-i-tranvieri/1065221/

Nessie said...

Fireflag, la Magistratura è nient'altro che il braccio armato del nuovo ordine mondiale. Un acceleratore della sua stessa agenda. Se poi consideri che molti membri della Mag. provengono dal vecchio PCI confluiti poi in MD (Magistratura Democratica), avrai un quadro desolante di come siano preposti ad accelerare i punti di detta agenda anziché applicare le norme giuridiche di uno stato di diritto. Ho appena scritto più sopra, il giureconsulto Giuliano Amato (ex presidente del Consiglio, ex Ministro dell'Interno ed ex Presidente della Treccani) su cosa ha dichiarato in un licero di Macerata.

Da un usuraio che ci ha trafugato nottetempo il 6 x mille dai nostri conti/correnti (correva l'anno 1992) c'è da aspettarsi questo ed altro. Lo stato lo ha ricompensato con una lauta pensione da 40mila euro mensili e mettendolo alla Consulta. Sembra che certa gente, nei periodi più travagliati del nostro Paese vengano reclutati bell'apposta per suscitare nuova rabbia e nuova riprovazione.

Pier Paolo said...

Credo che abbia ragione Massimo. E' sempre stato così e ci abbiamo convissuto dentro per anni ad ogni puntuale campagna elettorale senza batter ciglio, dal dopoguerra ad oggi.
In fondo si tratta di una 'dittatura antifascista' che ammorba l'Italia dove si deve abbozzare. Ormai siamo all'esplosione del pentolone e non è detto che la cosa dovrà durare in eterno. Anche perché nulla è eterno, nemmeno ciò che è male. Se poi ci devono far sopportare con la forza negri e altri pezzi di Africa ed Asia, non credo che la sòla dell'antifascismo riuscirà ancora per molto a fare miracoli e a garantirgli quella rendita di posizione di cui hanno sempre goduto.

Anonymous said...

Se questo è un Papa...
L'ULTIMO , per l'esattezza.

Tornando alla politica , vedila "in positivo" , l' uso sempre più massiccio delle "solite tecniche " manipolatorie degli italioni è un sintomo che i " sondaggi" dico LORO che " alle solite dosi " non funzionano come prima .
La parte "negativa" invece è che se queste continueranno a "non funzionare" passeranno a quelle più " vecchie" e brutali . Dobbiamo essere preparati a vedere un "squadrismo " ben peggiore di quello finora visto all' opera, una "strategia della tensione" ben peggio di quella di 40 anni fa , fino agli " assasini mirati" ed un vero colpo di stato. I gulag purtroppo non sono lontani.
Daltronde vanno capiti , questa elite traditrice , sa benissimo quello che ha combinato e sa che se perde il potere gli aspetta qualcosa di "ben diverso" de " ricchi previlegii" per cui ha tradito .
Sono sempre più inquieti perchè sentono la SANA REAZIONE montare contro di loro , ma sono anche malvagi e hanno il potere per trascinare tutti con se qualora le cose non andassero verso ciò per cui si sono venduti.
Comunque ricordatevi sempre : il principale nemico di chi non vuol vuole fare la " fine della pecora" è il "cane pastore", specie quello che si nasconde meglio nel "gregge" avendo lo stesso " colore".
Forse "il pastore" non si potrà mai mordere ma il suo "cane" che vive in mezzo al gregge si, e basterebbe "mordere il cane" per liberarsi del suo " padrone".

Nessie said...

ws, ti si riconosce anche se non ti firmi :-). Comunque firmati!

Sono d'accordo che tenteranno porcate e aizzaranno squadracce da "volante rossa". Quanto ai Gulag li faranno in modo diverso da quelli descritti da Solgentzin, magari ostracizzando con altri sistemi gli oppositori.

Nessie said...

Pier Paolo, io do sempre a Massimo ciò che è di Massimo. Ovvio che ha ragione e che le campagne elettorali dal dopoguerra a oggi sono sempre state trucide. Ma un fuoco di sbarramento come questo con tante componenti all'unisono non si era mai visto nemmeno in periodi critici: Bruxelles e Moscovici, Papa, cariche dello stato, teppaglia dei centri sociali, forse il false flag con Traini, Soros che finanzia il suo Gruppuscolo con la Bonino (+ Europa)...

Anonymous said...

Ehh Nessie, i magistrati sono una casta vera e agiscono come tali, amano il potere della categoria e soprattutto "la scorciatoia politica", ma perfortuna sono divisissimi al loro interno, quelli seri, dediti al lavoro e alla giustizia, si guardano bene dal "fare politica" e da aderire a costole e branchie separate del sistema, solitamente incontrollabili.
Gli altri, quelli poco seri e soprattutto poco capaci, prenderebbero tutto il possibile pur di far carriera.
Appunto che è una scorciatoia, magistratura democratica e altre caste interne alla casta, i cui obiettivi differiscono grandemente dal ruolo che occupano.
Purtroppo una seria discussione di riforma è intaccata dall'essere ormai considerato "progetto berlusconiano e massonico", servirebbe una spinta interna, per evitare fraintendimenti e alleanze innaturali che risulterebbero impossibili da scalfire.
Ricorderai che quando berlusconi propose pubblicamente di riformare la magistratura, infatti, insorsero quasi tutti, anche quelli non politicizzati.

Proprio il personaggio da te riportato è emblematico di tale aspetto, politicizzato e strumentale, quelli sono proprio i propositori che puniscono chi si difende da ladri e soprusi più del criminale che ai loro occhi diventa vittima, ma perchè per costoro queste distorsioni sono funzionali a detta agenda politica.

Comunque mi trovo in disaccordo con ws (niente di personale).
Il piano non potrà mantenere in eterno questa inclinazione e tantopiù l'asse portante si muove, riassestandosi in ottica futura, tantopiù anche la nostra piccola realtà socio-politica dovrà riequilibrarsi.
I cambiamenti non avvengono in giorni, ma in anni, la fine del mondo unipolare, insisto, è la chiave di lettura primaria, gli slittamenti politici, per natura, rispettano sempre e solo i rapporti di forza.
Nulla è immutabile, e di solito gli anticorpi si sviluppano solo dopo che il virus viene contratto, mai prima. ;)


-Fireflag-

Anonymous said...

fuoco di sbarramento come questo con tante componenti all'unisono non si era mai visto nemmeno in periodi critici:
guarda qui un esempio dello sforzo coordinato disonesto e concentrico per "portare er dibbatito" dove vogliono LORO
http://www.dailymotion.com/video/x6en96f
ci vuole freddezza , concentrazione , resistenza e un calma olimpica per reggere un tale attacco; e poi dicono che fare il politico (BENE) "lo possono fare tutti".
ws

Nessie said...

E' vero Fireflag, alla fin fine nulla è eterno. E considerata la fretta e la velocità con cui realizzano obtorto collo e d'imperio queste nefandezze, vale per sempre l'adagio che il demonio fa le pentole, ma non i coperchi.
Sul Topo Sapiens preferirei non parlare, altrimenti va a finire che apro il dizionario delle parolacce.

Nessie said...

ws, la politica è un'Arte e una Scienza insieme. Non per nulla Machiavelli è nato qui in Italia, ma di "Principi" all'orizzonte non se ne vedono.

La Lega in questo momento è sotto attacco con l'accusa di "fascistizzazione" al suo interno (la faccenda di Traini). Ma sappiamo bene che la "reductio ad Mussolini" è la tecnica preferita praticata dalle élites che impediscono con ogni mezzo la riappropriazione della nostra identità. Ormai non è un mistero che per loro sovranismo = fascismo. Nazionalismo= fascismo. Razzismo = fascismo ecc.... Tutte trappole ideologiche nelle quali non si deve cadere. Parlare di cose concrete e non dare peso con le smentite alle loro calunnie. Bravo Borghi che non perde tempo e non gli dà soddisfazione!

Anonymous said...

Condivido le tue considerazioni. Purtroppo dovremmo abituarci a questi scontri finchè non verrà destituita questa fetente classe dirigente tutta asservita ai poteri forti, sopratutto a quelli dominanti.

Nessie said...

Anonimo, grazie, ma è gradito un nick.
Intanto continua lo squadrismo rosso a Livorno contro la Meloni alla quale si auspica di metterla a testa in giù:

http://www.ilprimatonazionale.it/politica/meloni-abbandonata-subisce-lassalto-rosso-livorno-79839/

Anonymous said...

sono andato a vedere questo "primato nazionale" è ho subito trovato anche questo
esteri/giallo-sui-200-mercenari-russi-morti-siria-mosca-nega-washington-preoccupata-79854/
cioè pura disnformazione del VERO "padrone" ( che non è la germagna .. )

Attenzione ve l' ho già detto : tutto la " paradestra" post-45, anche quello meglio "revisionata " , PUZZA di " padrone" (quello VERO)
ws

Nessie said...

Paradestra o no, la faccenda della Meloni (che poi è quel che ci interessa) è vera e accertata. Perfino dai "nemici":

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2018/02/13/news/meloni_contestata-188769715/

Jacopo Foscari said...

Alla fine della fiera sono sempre i soliti comunisti e in quanto tali sono totalitari, intolleranti, beceri e illiberali

Nessie said...

Sì, ma come dice Totò, LA SERVA SERVE. Se non servisse che serva è?

Anonymous said...

ws , se "il padrone" non volesse farsi notare agirebbe diversamente, la base logica è quella di confermare ai rivali "hey, guardate che sono ancora quì, quindi occhio a come vi muovete."

Il potere si esercita manifestando la propria presenza sul territorio soggetto, lo stesso motivo percui i boss mafiosi preferiscono rintanarsi sotto terra rimanendo nella loro zona di origine piuttosto che andarsene in clandestinità nei caraibi.

Il padrone sa bene che la situazione europea è traballante, ma non sta scritto da nessuna parte che questo non faccia proprio gioco al suo piano ultimo, ossia l'azzoppare un potenziale concorrente globale con interessi antitetici ai suoi, che quindi di fatto romperebbero il vassallaggio.
Anche l'ostilità con la Russia, con l'europa usata come guantone, è legata strettamente a questa logica.
Un allineamento russo-tedesco è considerato il male dalle potenze navali, è la riedizione del famoso "blocco continentale napoleonico", dopotutto.
Ed è il destino prossimo futuro di un mondo multipolare in cui le "landmass powers" si riposizionino in contrapposizione alle tradizionali "sea & land powers".
Geopoliticamente non può ovviamente esistere una europa unita a creare un polo terrestre, allo stesso modo non può essere tenuta e dominata troppo a lungo in una situazione multipolare che ponga in crisi il concetto di unica superpotenza.
La scelta è quindi, ad esclusione, tra la terra nullius o la neutralizzazione economica e politica per conto terzi.
La terza opzione è quella di diventare il campo di battaglia ultimo degli interessi confliggenti, ma non conviene a nessuno trasformare le industrie e il know-how europeo in qualcosa di molto simile alla somalia.
Somalia che venne ridotta in quello stato per ragioni ben precise che vanno necessariamente taciute, i cinesi a Djibouti non sono certo una coincidenza.

La domanda finale è... cosa conviene all'italia?
Le potenze terrestri (francia e germania su tutte) sono la negazione dei nostri interessi geopolitici, Usa & Uk l'unica sponda disponibile, a meno di non voler fare una frittata senza precedenti cercando di venderci ai russi e finendo quindi mollati dagli Usa e schiavizzati dai franco-tedeschi.
Il padrone, come lo chiami tu, è ancora la prima tutela concreta di cui gode l'italia.
Ci penserei bene prima di giocarmi l'unica carta buona che abbiamo in un mondo dove tutti stanno facendo doppio e triplo gioco.

p.s. scommettiamo che con il padrone in salute il pd non va al governo? ;)



-Fireflag-

Nessie said...

Toglimi una curiosità Fireflag, hai per caso letto il testo "Terra e mare" di Carl Schmitt?

Nessie said...

La Paranoia antifascista sta sconfinando nella censura. Hanno impedito ad un grande come Alain de Benost di prendere la parola alla Fondazione Feltrinelli. Alcuni sedicenti accademici hanno scritto una lettere perché ciò non avvenisse:

http://www.lettera43.it/it/articoli/cultura-e-spettacolo/2018/02/05/fondazione-feltrinelli-nouvelle-droite-alain-de-benoist/217706/

Anonymous said...

@fireflag
Il quadro è abbastanza chiaro già da anni : " il padrone" ha bisogno di una altra WW , cioè un guerra IN EUROPA che non tocchi "casa sua" .Come nelle altre due WW l'ideale è un campo di battaglia confinato all' europa , si che la devasti e che quantomeno lasci spossata la russia .
A questo scopo il padrone sta ammassando " combustibile" da anni e adesso ha cominciato decisamente a cercare di "dargli fuoco"
Delle due vittime disegnate l€uropa è cieca ma la russia ci vede benissimo. La sua strategia è semplice , "ritardare gli eventi" il più possibile e poi quando questi non potranno essere " trattenuti" una violentissima "reazione" che non lasci " paradisi in terra" per la "setta mondialista" chi gli muove guerra da più di secolo ; stavolta anche "il padrone" dovrà pienamente assaggire la sua " ricetta per la libertà".
In questo quadro il meglio per l' italia sarebbe aiutare il "kathekon" russo a " ritardare gli eventi" nella speranza essi poi non si manifestino, e meglio sarebbe se anche tutta l€uropa aprisse gli occhi . Sarebbe un miracolo nel miracolo, ma i miracoli sono articoli della fede e non della politica , quindi chi ha fede preghi.
ws

Anonymous said...

@Nessie

Si, ovviamente.
Ma la teoria era già stata diffusa ancora ai tempi di Napoleone attraverso il britannico William Pitt quando denunciò la minaccia che avrebbe rappresentato una egemonia di una potenza continentale ostile che avesse rifiutato alla Gran bretagna i privilegi commerciali.
Non a caso i primi titoli di stato diffusi dalla Banca d'Inghilterra (proprio per finanziare le guerre contro napoleone) riportano la scritta "of Sea and Land, for wealth and peace".
Ah, fecero poi lo stesso quando i Tedeschi pensarono fosse loro diritto armare una propria flotta per difendersi dal tipico bullismo marittimo degli inglesi.
Il motivo percui i britannici furono tanto ostinati in difesa del Belgio fu che il Belgio era il primo compratore al mondo dei titoli di stato britannici.
Schmitt, da Tedesco, ne è ben cosciente, dopotutto la Germania e la Gran Bretagna avrebbero potuto benissimo convivere essendo entrambe monarchie conservatrici a differente vocazione, quello che i britannici non tollerarono mai fu l'emergente concorrenza economica Tedesca e la pretesa Tedesca (del Kaiser, in primis) di dotarsi di una flotta.


-Fireflag-

Anonymous said...

@ws

Il sistema egemonico in europa non può funzionare, non è mai durato nemmeno un secolo in 1900 anni e mai lo farà nei prossimi 1900, percui si, le trappole erano li già da prima, ma non certo per mano del padrone che indichi tu.
Le trappole sono il fail safe che Germania e Francia hanno installato nel caso il loro piano fallisca, l'insistenza delle nazioni con più immigrati affinchè se li prendano anche altri è indicativo, non trovi?!
La Russia non ha bisogno dell'Italia ma della Germania in quanto polo scientifico e industriale, ricorda che la geopolitica non tollera vuoti di potere, il vuoto di potere in europa (basato sul riposizionamento Usa verso l'oceano pacifico) è stato colmato da un'ascesa della Germania (e dalla francia) che da sempre ambisce (ambiscono, infatti collaborano) alla stessa cosa.
Sono potenze minori, unicamente a vocazione regionale che hanno bisogno dell'eurozona proprio per acquisire massa e peso che altrimenti mai avrebbero.
Gli Usa sono uno strumento di resistenza all'europeismo, perchè l'europeismo è lo strumento che porrebbe porre fine all'egemonia Usa in Europa.
Alla Russia non importa, la Russia ha già un'alleato ottimale per le sue strategie di conservazione, nelle quali un potenziamento dell'Europa (con o senza gli Usa, ovvio che preferirebbero affrontare un rivale per volta) rappresenta una minaccia persino più immediata degli Usa.

La Brexit è il primo segnale, il signore Usa vede e ha ancora in mano la clava più grossa e puntuta di tutti, infatti l'altra forza puramente marittima ha ben capito l'antifona e si è chiamata fuori, confermando l'ovvio.
Rimane la questione tedesca:
Ora, se germania salta il fosso troppo presto viene neutralizzata dagli Usa, l'Italia (e la sua vocazione marittima e industriale con essa) sarebbe salva, gli Usa ottengono una parte di quello che vogliono, ossia lo sfogo all'apparato militare-industriale, l'ascesa di Russia, Cina e India comunque non può essere fermata.
Se Germania salta troppo tardi invece viene distrutta veramente proprio dai russi, il che però indica una deflagrazione molto più grossa da cui difficilmente qualcuno si salverà.
Germania e Francia NON devono e non possono assurgere al rango di potenze, se succedesse quelli che ci rimetteranno più di tutti siamo noi italiani.

Gli Usa sono l'unica garanzia che abbiamo in mano, ad oggi, non potendo ancora avere ne quella cinese ne quella russa (ed essendo queste potenze terrestri e troppo lontane, ce ne faremmo niente), per questo ti dico che guardi l'insieme dal punto di vista sbagliato.

La Russia è enorme, fertile e tendenzialmente disabitata, uguale gli Usa, l'europa invece è una regione talmente sovrappopolata che non serve la guerra che pensi tu, per metterla in ginocchio, basta tagliare gli approvvigionamenti energetici ed imploderebbe da se in crisi etniche e tumulti di piazza.
E chi può tagliarti gli approvvigionamenti energetici? le potenze marittime.

p.s. mi scuso con Nessie per il doppio intervento, il limite di caratteri a 4000 mi ha obbligato a tagliare in due il testo.


-Fireflag-

Anonymous said...

I proconsoli per conto terzi al potere, i loro mandanti e i loro kapo', giornalisti di regime compresi, considerano illegittimo e da eliminare con qualsiasi mezzo chiunque abbia idee diverse dalle loro su qualsiasi argomento. Esattamente come in ogni totalitarismo. In Italia qualsiasi opposizione che abbia messo a repentaglio il potere assoluto dei suddetti proconsoli, mandanti e kapo' (alias PD e chi per esso) è finita incriminata e sbaraccata per vie extra parlamentari. Come in ogni regime. Detto questo quello che sta accadendo con l'avvio improvviso della campagna "antifascista" sincronizzata mediaticamente con doppiopesismo al seguito (impunità garantita per i picchiatori e galera a discrezione per gli altri) ha tutta l'aria di una nuova "strategia della tensione" pianificata a tavolino per passare all'incasso al momento del voto. Hanno messo la m... nel ventilatore, il resto viene da se.
Scarth

Nessie said...

Il comunismo che è stato un totolitarismo più lungo (in Urss quasi un secolo e in Cina continua) e quindi più assassino ( in forza della sua durata) dello stesso nazismo, non gode della stessa "damnatio memoriae". Lo abbiamo visto e constatato in questi giorni ed ogni anno con la giornata delle Foibe.
E il bello che le loro violenze e i loro soprusi continuano anche oggi in nome dell' Antifascismo". Vedi quanto è appena accaduto ai carabinieri di PIacenza e di recente alla Meloni a Pontedera e Livorno. E continua...

Nessie said...

Sì Fireflag, conosco quel testo sul quale feci anche un post:

http://sauraplesio.blogspot.it/2016/01/lalbione-del-leviatano.html

e la lotta tra il Leviatano inglese e il Behemot tedesco (o continentale).

Jacopo Foscari said...

"non gode della stessa "damnatio memoriae""

Chiamiamolo il vantaggio di essersi seduti al tavolo dei vincitori che hanno scritto la storia a loro uso e consumo dimenticando sempre le loro nefandezze

Alessandra said...

Nessie, ho visto la vignetta e la presentazione del libro "La France LICRAtisée" da te linkata nel post precedente e sì, a meno di una provvidenziale virata, si sta andando verso quella direzione anche qui.
Questa campagna elettorale sembra essersi attestata su questo dualismo immaginario, con battibecchi infantili e qualche scandalo (il più recente, quello sui rimborsi dei 5 Stalle) a fare da contorno.
Sì, è davvero pessima.
È tipico di una dittatura de facto tenere artificialmente in vita un nemico ormai morto, per autolegittimarsi.
Il caso di Fondazione Feltrinelli che nega la parola a Alain De Benoist è un esempio della mentalità degli "orgogliosi antifascisti". Dall'articolo da te linkato:
(...) Il segretario generale della Fondazione, nella lettera che è stata spedita a Lettera43.it come risposta, sottolineava che «fa parte dello scopo che abbiamo dato alla nostra istituzione, e in realtà appartiene a pieno titolo alla nostra cultura, la promozione di un confronto plurale e la creazione di uno spazio che non assecondi una tesi ma si impegni nella promozione della conoscenza e dell’informazione utili per promuovere capacità critica. Rispettiamo la vostra posizione ma riteniamo che la peculiarità del nostro ruolo, in Italia e in Europa, sia proprio quello di contribuire a fondare la società del futuro, da una parte esaltando le radici dell’antifascismo, che trovano ampio spazio nei nostri archivi e nelle nostre ricerche, ma dall’altra anche promuovendo l’incontro di opinioni diverse e l’ascolto delle ragioni degli avversari, che di un contesto propriamente democratico sono il fondamento»
A parole sono democratici e rispettosi delle opinioni altrui, disponibili all'ascolto e al dialogo, nei fatti sono intolleranti con chiunque li contraddica e dimostri l'inconsistenza e la capziosità delle loro tesi ... tanto sono tutti per forza dei fascisti.

Ho visto i video su ItaliaOggi e ho letto l'articolo di Blondet: storie raccapriccianti e atroci che fanno gelare il sangue.
E c'è ancora chi parla di irrilevanza dell'area di provenienza di questi immigrati, giudicando offensivo e razzista riferirsi a loro come "nigeriani".
Ma troverebbero da ridire su qualsiasi definizione. Per loro l'ideale sarebbe coprire tutto e lasciar cadere la vicenda nel silenzio.

Nessie said...

Sì, Ale tutto lascia presagire che finiremo con opinioni in manette e museruola in bocca come avviene in Francia. Abbiamo scenari sociali da abominio come quello di Macerata e di Rimini, ogni giorno ne succede una come il SENEGALESE che stupra una 75enne, e non vogliono nemmeno che emettiamo un Beh. A questo serve il ristabilimento (ancora più inasprito) del TOTEM-TABU' dell'Antifascismo. Il PD non fa che eseguire ordini ma le éLites sono sempre quelle della Licra et similia.

Nessie said...

Non è solo per questo Jacopo. Comunque sì, c'è anche questo. Di più non se ne può dire...

Anonymous said...

@Nessie
Letto l'articolo, verissimo quanto per la Gran Bretagna la cui espansione marittima fu dettata dall'aver, in principio una vastissima marina mercantile, cosa che invece gli Usa non hanno (avendola appaltata a staterelli come Panama, Costa Rica e Cuba fino al 1932) mai avuto, e dal ricorso a pirati e corsari, tramite le famose "lettere di corsa", altro non furono che permessi speciali della corona britannica di assalire TUTTE le marine mercantili che non battessero bandiera britannica.
La qual cosa portò alla guerra con gli stessi Usa (ancora a vocazione terrestre, per via della corsa all'oro e del destino manifesto) nel 1812.
Lo stesso Maresciallo Soult, ufficiale di Napoleone Bonaparte, riportò come il Duca di Wellington fosse sbarcato in Iberia su navi mercantili neutrali sequestrate e senza bandiera.

Certo, le nazioni a vocazione terrestre sono per natura volte a ricercare una posizione egemonica (Francia, Germania, Russia) mediante l'annientamento dei rivali strategici più prossimi proprio per creare le basi necessarie a competere con quelle marittime, che in caso di conflitto ricorrerebbero a blocchi navali e guerre commerciali più o meno palesi come preludio alla guerra vera e propria.


Queste sono le letture che un sistema scolastico serio e competente dovrebbe incentivare per formare una generazione di persone coscienti e capaci di comprendere il mondo, piuttosto che formare schiavi e cittadini privi di senso critico e capacità di giudizio.
Le stesse "qualità" che permettono di importare masse inutili, fastidiose e rumorose di musulmani e africani con il preciso intento di dilapidare il patrimonio storico e culturale dei popoli dell'Europa geografica per meglio assoggettarli in massa.
Capiranno troppo tardi che questi soggetti non sarebbero nemmeno decenti neanche come carne da cannone.


-Fireflag-

Nessie said...

Dici bene, Fireflag, avessimo una scuola seria senza la cialtrona dalla parrucca rossa, queste sarebbero letture davvero formative. Ma hai presente cos'è diventata la "SQUOLA"? ci manca poco che vengano in classe in bigodini e ciabatte. Poi l'estrema femminilizzazione del corpo docenti ha dato il colpo di grazia definitivo. E lo scriveva una donna: Ida Magli.

qualcuno said...

Nessie, sembra che mi leggi nei pensieri, ogni tuo articolo nuovo, è il pensiero che mi passa per la mente in mezzo a questa pazzia satanica combinata dalle forze sinistre. Questi di sinistra stanno facendo al stessa isteria infernale ogni dove nel mondo e si fanno conoscere dal loro comportamento identico in ogni dettaglio, dalle americhe al giappone. Negli usa da quando è eletto trump, stanno facendo questo scempio con i black blocks (certe volte presentati come centri sociali che sono la stessa cosa), con l'esercito di degenerati di ogni colore, di ogni tipo, schizzati che mancano dai manicomi. Tutto questo è il risultato dell'atto criminale satanico di certe mani assassine che hanno aperto le porte dell'inferno circa 7 anni fa, quando l'anticristo metticciato assieme alla b...a infernale killari hanno scatenato le guerre e movimenti satanici in tutto il mondo, sdoaganando ogni schifezza, delirio e crimine. Hanno letteralmente aperto le porte degli inferi - non uso la metafora, ma parlo in senso diretto - ed ora ci sono le orde di demoni e bestie che marciano sulla terra e distruggono ogni cosa...in questo periodo le isterie scatenate dalla sinistra con finti incidenti, finti scandali inventati dal nulla come negli usa, servono da effetto fumogeno per rincoglionire il popolo e distrarre dal macello dell'italia. L'italia è come povera Pamela- la stanno macellando, sezionando nel modo terribile, spietato, bestiale. E la sinistra con questo comportamento sta sopratutto istigando alla violenza, sfidando la pazienza della gente esausta, portando tutti all'esaurimeno. Semmai dovesse scoppiare una guerra civile, sarà colpa della sinistra che ha creato un atmosfera infernale in italia, non solo economicamente, politicamente, ma sopratutto nel senso sociale e quotidiano. Dicono delle bugie più sfacciate, più svergognate e rimangono impuniti. Ecco, penso che Salvini dovrebbe denunciare sia alla magistratura che di fronte al popolo ste mer..e galleggianti come fiani che diffamano con le calunnie abominevoli la lega, in particolare salvini. Vogliono nel modo artificiale, finto, falso trasformare salvini in mussolini. Salvini che tra l'altro all'inizio della sua carriera era candidato dal partito comunista!!!! ecco il video del disgusto dove in tv ufficiale danno le notizie false (cosiddette fake news) e l'esercito digos del pelato minniti non piomba nello studio per arrestare quella mer..a di fiano. Quando fake news sono dette da loro, dai servi del divolo, sono sempre leciti.
https://www.youtube.com/watch?v=vDI1E6yBI04

qualcuno said...

hanno sputato e aggredito con bottiglie meloni in questi gg - la boldrini è intoccabile, manco a parole non le possono fare niente che subito la digos va alla caccia degli eroi da tastiera, ma se succede a meloni, tutto è permesso, e subito spariscono tutte le battagliere femministe, subito spariscono i cosiddetti pacifinti ecc. Ormai l'odio tra il popolo e la sinistra è troppo palese - quando le orde di sinistra escono a marciare per le strade, la gente normale, le masse chiudono i negozi, e stanno a casa, le strade diventono deserti dove la sisnitra riesce a fare baci, abbracci solo con il suo plebo fresco deportato arcobaleno-multicolore. Boldracca abusiva è rapresentante di altre etnie, di altri stati e di altri popoli, ma non di italiani. La vedi con chiunque a fare la paladina di diritti, la vedi difendere ogni feccia contro gli italiani. Non la vedi mai dire una parola adatta alla sua posizione ed i suoi doveri, in difesa del popolo che dovrebbe rapresentare. O dice le caxxate immane ass.te senza senso, o dice cose piene di odio e ribrezzo verso gli italiani. I suoi centri sociali si sono rivelati come un covo assoluto di crimine e di banditi, di gente che spaccia, stupra e spacca il bene comune, commette violenza contro la gente inerme, contro i funzionari di ordine. Ormai non hanno più scuse, quindi non si inventono nemmeno le scuse per giustificarsi - i banditi della sinistra apertamente dicono che la loro violenza contro chiunque è lecita, che sono delle bestie. E queste dichiarazioni e comportamenti porteranno ad uno scontro inevitabile - perchè la gente vede tutto questo ed a certo punto dice " se a questi è permesso tutto, perchè non posso farlo anch'io?". Cosi che scoppierà veramente il far west - per colpa di questa sinistra satanica fino al midollo!

Nessie said...

Qualcuno non fare il profeta di sventure, non ce n'è bisogno. Quando scoppia una guerra civile non vince nessuno, perde il Paese e viene sconfitta la speranza di pace, prosperità e costruttività. Quelli che stiamo vivendo oggi, sono ancora i segni indelebili di una guerra civile non ben metabolizzata. Ricordiamocene...

qualcuno said...

guarda, veramente spero che arrivi la lega a fare l'ordine togliendo alla radice i veri fomentatori della guerra civile. E l'ultima cosa che vorrebbe chiunque con un minimo di mente sana. Ma stiamo osservando ormai sempre di più che i figli del demonio vestiti di rosso sono pronti a tutto, non solo a scatenare guerra civile, ma perfino smembrare l'italia e consegnarla a cani e porci tra vari bestie negroidi, e bestie pseudo-europeidi...berlusconi e la sua cricca palesemente lavorano per salvare questo piano - altrimenti non farebbero certe proposte del genere tipo "aboliamo la parola razza". Le razze esistono cosi come esiste l'identità del genere, di cultura, di dna ecc. ed ogni uno di questi criteri viene attaccato dalla stessa crica massone satanica. Ma siccome i padroni eccellenti di questo vecchio p2 hanno il progetto di cancellare dalla faccia di terra ogni nazione e razza, ogni identità che un goyim possa avere per consolidarsi attorno, allora berlu fa fedelmente tutto ciò che può per realizzare questo piano. Già ai tempi, quando i telecanali di berlu che rovinavano l'anima e cultura degli italiani trasmettendo le oscenità, volgaritò, demenza e bestialità perverse dalla mattina alla sera, la mummia stava realizzando il suo compito p2. Ed è stato proprio berlu a consegnare gheddafi in mano all'esercito infernale, aprendo cosi le porte degli inferi dalla libia e dintorni verso l'europa, verso l'italia. E stato lui, il mummia a inserire l'euro ed è stato lui assieme ai suoi legali furbi a rovinare il sistema di giustizia italiana, emanando una montagna di leggi inutili, futili, dannosi, contraddittori tra di loro e favoreggianti per le mafie....la gente si scorda tutto questo...la gente ha la memoria corta e pigra. L'unica via di uscita da questa situazione è la vittoria netta della lega senza stronzi "moderati" tra i piedi. Spero la gente capisce di essere nella situazione bruttissima e si comporti nel modo responsabile, destandosi attorno la bandiera nazionale. Almeno una volta in 100 anni questa gente deve darsi da fare, visto che il resto del tempo sono sempre pigri ed omertosi nelle questioni nazionali. Questa volta si tratta di sopravvivenza. Stamattina ho visto un negro che importunava le donne per strada, voleva dei soldi e faceva commenti sessuali. Le donne erano di 2 tipi - prudenti che gli passavano alla larga ed altre che deficenti si avvicinavano...di questa gente deportata qui, d'ora in poi, sopratutto dopo il caso di macerata (ma era già sufficente il caso kobobo), non si può fidare nemmeno per un minuto - bisogna stargli alla larga e cacciarli via dal paese il prima possibile. Loro hanno dimostrato di essere schizzati, ritardati in massa e dunque capaci di attaccare nei modi più bestiali, atroci chiunque. Personalmente finora ho visto pochi "normali" tra questi, perfino tra certi negri che si sono "integrati". forse 1 su 10 000 POTREBBE essere "recuperabile". Il resto sono tutti rigorosamente bugiardi, violenti, aggressivi, perversi - alla prima occasione, quando beccano qualche bianco solo, indifeso, se ne approfittano. E ne vedo in giro ormai da 10 anni, di tutti i tipi e da tutti i villaggi della maledetta africa.

qualcuno said...

Questi sono i confratelli dell'anticristo meticciato che continua da dietro le quinte a fare il lobbismo per la sua feccia peggiore, mandandoli a 4 angoli del mondo, vendicandosi della gente bianca cristiana per un odio che gli è stato insegnato e serbato nel suo cuore serpentino sin dalla nascita....lui obamba gestisce la parte negra dell'attacco mondiale, mentre la sua compagna satanica killari gestisce la parte finta femminista, perversa e schizzata, e poi cè soros ovviamente che il "santo" patrone di ogni feccia degenerata, perversa probabile sulla terra. Ecco il pittore scelto da obama per fargli il ritratto. Si tratta di un pseudo pittore, un negro pederasta ossessionato da mazzi e sperma che odia i bianchi al livello da malattia, tanto che disegna i bianchi decapitati da negri - ma di questo non si scandalizza nessun paladino di diritti, di uguaglianza, nessun antifa...
https://vigilantcitizen.com/wp-content/uploads/2018/02/wiley3.jpg
dato che questa razza non ha mai avuto i suoi conquistatori, imperatori ed eroi passati alla storia mondiale, scimiottano (del resto scimmiottare è la cosa che gli viene meglio di ogni altra cosa) gli eroi bianchi nel modo grottesco, burlesco e ridicolo
https://vigilantcitizen.com/wp-content/uploads/2018/02/636113800583156723-PAM-KehindeWiley-Napoleon-Leading-the-Army-over-the-Alps.jpg
https://vigilantcitizen.com/latestnews/strange-facts-obamas-portrait-painter-kehinde-wiley/
quando a obama hanno chiesto di sperma disegnata sulla sua fronte e delle teste tagliate dei bianchi nei quadri di questa bestia pederasta, il "nobel pace" non ha ptuto rispondere dicendo un qualcosa simile al "boh" italiano...e mentre questi stanno avanzando contro di noi sempre di più, che sono già seduti sulla nostra testa e ci danno le mazzate al cranio, i nostri nemici antichi serpentini urlano al razzismo e fascismo per soffocare le nostre grida di aiuto. Ecco perchè dico che stanno portando tutto alla disperazione, a certo punto scatterà l'istinto di sopravvivenza e allora nessuno guarderà in faccia a nessuno, saranno polverizzati in un batter d'occhio ogni caxxata su diritti, uguaglianza, razzismo, democrazia ed altre cavolate - regnerà solo una regola, quella di sopravvivenza dove ogni atto sarà lecito...
stonefly777

Nessie said...

Vedi di controllare il linguaggio ricorrendo a qualche eufemismo, caro Qualcuno, perché viviamo tempi terribili. Un mio amico per aver scritto "negro", è stato rimosso da Facebook. A breve dovremmo ritornare nei caffé e parlare dal vivo, perché queste trappole informatiche le hanno inventate per spiarci e classificarci meglio.

qualcuno said...

carissima, come posso mandarti una info in privata, via email? si tratta di una falsa notizia veicolata da comedonchisciotte, l'organo disinformatore di m5s (gestito dai militanti m5s che non lo nascondono), e giudicando dalla loro propaganda pro meticciato-immigrati, anche finanziati da soros-rotschild. Quindi ti voglio girare questa info in privato cosi che riesci a rimanere fuori dalla loro manipolazione senza farti usare per diffondere certe falsità. Il mio email forse lo vedi nel mio profilo. Se no te lo scrivo più tardi. Devo andare al lavoro - buon lavoro a voi.

Nessie said...

Lascia perdere, conosco quel sito che so prendere con le pinze. A volte lo consulto solo perché ci sono traduzioni di articoli della stampa straniera.

qualcuno said...

eh, ma a parola negro fa parte del vocabolario e non mi sembra che sia stata vietata. Guarda, io riporto sempre questo esempio perfetto sull'etimologia della parola negro che vuol dire nero di colore. da wikipedia che nel frattepo hanno cambiato parecchio al polcor

"Il termine negro indica una persona appartenente a una delle etnie originarie dell'Africa subsahariana e caratterizzate dalla pigmentazione scura della pelle; in senso più ampio, può applicarsi ad altri gruppi etnici con caratteristiche somatiche analoghe, come i negritos delle Filippine o gli australiani aborigeni.[1] Sebbene la sua etimologia e il suo significato originale e tecnico non siano né dispregiativi né volgari, sotto l'influenza di simili termini in inglese e tedesco, la parola ha assunto col tempo connotazioni negative anche nella lingua italiana.[2][3][4] Si presume che il passaggio da termine neutro a negativo sia avvenuto nel corso degli anni settanta.[5]
Nel 1978 un testo scolastico di geografia per la scuola media inferiore italiana edito da Garzanti,[12] in una scheda intitolata "«Negri» e «Indiani» tutto sbagliato" [13] riportava la seguente spiegazione: "Da qualche tempo gli abitanti di colore degli Stati Uniti rifiutano di essere chiamati con il termine «negro» (nigger), che viene quasi sempre usato in tono spregiativo (come in Italia purtroppo si fa spesso con il termine «terrone») e vogliono essere chiamati «neri» (blacks). Da noi [in Italia] il termine «negro» non ha alcun tono di disprezzo, e quindi possiamo continuare a chiamarli così".
https://it.wikipedia.org/wiki/Negro

questo perchè in effetti, in italia non c'era mai stato il razzismo, se non inculcato proprio negli ultimi anni dalle politiche sinistre di faziosità e sfruttamento della terminologia per portare la gente all'esasperazione, con un razzismo capovolto contro gli italiani. A proposito di ciò, non so se hai notato la notizia sul ragazzo che a milano nella metro ha salvato un bambino negro e dunque solo per questo fatto è notato dal sindaco sala che nei casi precedenti simili ignorava le vicende. Sala ha voluto valorizzare esattamente il fatto di salvare il bambino negro, non l'atto eroico del ragazzo di per se. Con questo dando un messaggio razzista tra le righe, subliminale che la vita di un negro è più prezioso di altre vite salvate nella metro nelle situazioni identiche in passato. Sala adesso vuole dare la medaglia al ragazzo...eppure ogni anno succedono le cose esattamente identiche nelle stazioni dell'italia. NOn mi pare che agli altri eroi abbiano dato la medaglia - forse hanno salvato la gente sbagliata, a giudicare dalla reazione della sinistra diabolica...
http://www.larena.it/home/italia/bimbo-di-2-anni-cade-sui-binari-ragazzo-lo-salva-1.6300291

qualcuno said...

per l'articolo che volevo segnalarti dal cdc - si tratta del fake news sul finto eroe grudinin che deep state sta lanciando contro putin in russia. Si tratta di un capo setta, di origini talmudiche, oligarca che si è fatto dei patrimoni illegali negli anni di banditismo post soviet. La polizia finanziaria ha scoperto i conti offshore di grudinin in lussemburgo, svizzera, maldive dove lui tiene miliardi di euro e grudinin non ha potuto dare le spiegazioni su come ha "guadagnato" questi soldi. Di fatto lui ha violate la legge russa sulla candidatura alle elezioni, nascondendo questi conti illegali - ma il deep state subito ha cominciato fare l'isteria accusando putin di ostacolare gli avversari. Questo grudinin è stato sin dall'inizio apertamente sostenuto dal washington - tanto che ha ricevuto i complimenti prima di tutti dall'ambasciatore americano su twitter il quale già da subito accusava putin di ostacolare un "candidato cosi valido e bravo come grudinin"...dunque, il sito comedonchisciotte è un sito di gatekeeper, ma di quelli sfacciati, svergognati che apertamente promuovono il piano kalergi multi culti, diffondono la ideologia luciferina di gaia del m5s e a quanto pare, gestito dai militanti di m5s. E proprio questo sito diffonde le falsità sull'eroe "russo" grudinin che sarebbe milionario vendendo solo le fragole, e mo, quindi i russi stanno per votare questo impostore e ladro...e tutto falso - in russia ancora oggi 80 % di popolazione sostiene putin e dicono che voteranno per lui, mentre conoscendo la vera storia del bandito grudinin, tutti sono disposti negativamente contro questo personaggio. Era più o meno questo che volevo avvisarti. In privato ti avrei mandato anche dei link e video a tua disposizione, nel caso un giorno tu volessi occuparti di questo tema.
e parlando di campagne elettorali e delle sette varie, ecco quante schifezze vengono fuori dal m5s - massoni candidati, i soldi dei rimborsi spariti, ecc
http://www.ilgiornale.it/news/politica/tutte-scuse-pi-ridicole-chi-accusa-fidanzato-e-chi-scappa-1494978.html

finisco la mia pausa - si lavora. Buon lavoro a tutti!
stonefly777

Anonymous said...

Paolo Borgognone descrive “i giovani liberal sedotti dalla possibilità, veicolata loro dal modello della pubblicità e del consenso mainstream, di diventare ipso facto degli “integrati” (http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/scienza-e-societa/universita-e-scuola/4747-generazione-erasmus2). E prosegue: “il filosofo canadese Alain Deneault ha descritto i mediocri del XXI secolo come coloro i quali dispongono di competenze ed esperienza necessarie a ricoprire ruoli e mansioni, anche di livello “alto”, nel mondo delle nuove professioni del lavoro cosiddetto biopolitico ma che, per dovere di fedeltà nei confronti del regime che li ha forgiati e istruiti, non si azzardano a porre in discussione i fondamenti ideologici del sistema”.
Una conferma di quanto Aldo continua a dire a proposito delle dirigenze e della loro sostanziale sottomissione e funzionalità al capitalismo terminale, che è a parole liberalradicale, ma nei fatti totalitario
Oreste

Nessie said...

Qualcuno, lo so che il termine "negro" esiste sul dizionario e non ha valenza dispregiativa in sé (a meno che accanto tu non voglia intenzionalmente aggiungervi qualche aggettivo peggiorativo). Ma siamo in periodo orwelliano e ci stanno imponendo la neolingua, molto spesso prendendola dall'Inglese. E in USA dove hanno introdotto lo schiavismo (non è il nostro caso) "nigger" ha un significato pesante e "black" più ordinario. E ora le stesse categorie vorrebbero importarle da noi. Per questo il sistema di policy di Facebook censura e rifiuta il termine chi scrive post con il termine "negro".

"Come don Chisciotte è da tempo nella lista dei gatekeeper". Putin ha al suo interno diversi aiutanti di oligarchi ed è costantemente sotto attacco. Successe la stessa cosa con Mikhail Khodorkovsky, amico di Soros al quale concedette la grazia. Ha fatto male.

Nessie said...

Oreste, quello che stiamo vivendo è un totalitarismo simile a un mostro a due teste: la struttura economica è turbocapitalista, la sovrastruttura politica, normativa e burocratica è comunista. E i dirigenti di Bruxelles ne sono un chiaro esempio. Come sono un chiaro esempio in casa nostra un PD che si piega ai dettati economici del mercatismo, pur rimanendo il liberticida comunista di sempre.

Voler vedere una sola di queste due teste, è un po' come essere orbi.

Anonymous said...

...diciamo che il presente Terzo Totalitarismo globale riesce a battere in schifezze quelli precedenti. E certamente batte il record cosmico dell'ipocrisia e purtroppo anche quello della subdola abilità nell'affermarsi.
Scarth
PS/OT: il discorso "Russia" è molto interessante visti i riflessi sui nostri ragionamenti ed auspici. Come accenno temo però che anche da quelle parti bisogna andarci piano ed approfondire dato che anche l'attuale gruppo di potere deriva da quello dell'orrendo saccheggiatore e traditore, mai rinnegato, Eltsin.

Nessie said...

Li batte in quanto li incorpora dialetticamente in sé. Lo ha scritto decine di volte anche ws.

Si tratta di un processo dalettico scatenato dalla "tesi" o "azione" ( turbocapitalismo) che ha provocato la sua antitesi o " reazione" ( (socialismo ) e che adesso produce la sua "sintesi" o "soluzione" ...(.capitalismo per i ricchi e socialismo per i poveri), sempre piu' simile ad un vecchie societa' feudale ma gestita con strumenti moderni.

Ma prima o poi ne verremo fuori lo stesso. Questi pretendono di ingannare TUTTI i popoli di TUTTE le nazioni contemporaneamente. E ciò non è possibile né pensabile.

Nausicaa said...

Ecco qua la solita feccia rossa cosa sta facendo a Bologna. E si autodefiniscono pure "antifascisti", questi squadristi. Ma possibile che l'Italia deve sempre essere in ostaggio di questi deliquenti?

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ancora-scontri-bologna-polizia-e-centri-sociali-1495288.html

Nessie said...

Faccio notare che in quella stessa piazza di BO c'è la sede dell'ANPI e della CGIL. La feccia centrosocialara non può non avere una cabina di regia.
La volante rossa (quella dei crimini del '48) non è mai finita e viene opportunamente sguinzagliata ad ogni scadenza elettorale.

Anonymous said...

Sono completamente d’accordo sul fatto che la sovrastruttura sia comunista. Lo denota la carica rivoluzionaria delle élites (vedasi direttive UE e UNESCO in tema di educazione sessuale), che va molto oltre le mere esigenze economiche del capitalismo. Le élites danno continua prova di essere nemiche delle identità (o meglio dell’esistente – Engels, commentando Feuerbach: “tutto ciò che esiste merita di morire”).
È vero il mostro ha due teste (ma la matrice è unica, basta sfogliarne l’album di famiglia). Ed il suo referente in Italia è principalmente il PD.
L’intervento precedente era relativo ad una delle sue manifestazioni
Oreste

Nessie said...

Quella della "chimera" a due teste è ovviamente un'immagine, ma a volte è bene pensare anche per metafore.

La sinistra ha un difetto di eredità marxista: pretende educare il popolo e parlare a suo nome. Sanno benissimo che la maggioranza degli Italiani non vuole questo paesaggio migratorio fuori controllo, tuttavia devono "rieducare el pueblo" ad accettare passivamente e bovinamente scenari urbani di degrado, di illegalità diffusa, di crimine, di mafie straniere (compresa quella nigeriana, trafficante di droga). Hanno sondaggisti, hanno statistiche e sanno perfettamente che gli Italiani vorrebbero tornare a "come eravamo". Ma a loro non basta: devono IMPORRE, IMPORRE E IMPORRE , ricorrendo all'uso della forza, sussidiati in questa operazione di propaganda vessatoria e odiosa, dalla potente macchina mediatica, la maggior parte della quale in mano loro.

Giano said...

Ciao Nessie, totalmente d'accordo col tuo ultimo commento delle h. 10.09: vero e sacrosanto. Ciò che continua a lasciarmi stupito è che, mentre questa arroganza è chiara a tutti, chi dovrebbe averlo capito e dovrebbe reagire e comportarsi di conseguenza, sembra non rendersene conto. Non faccio nomi, ma mi riferisco ad esponenti di primo piano del centrodestra (sia politici, sia intellettuali, sia del mondo dell'informazione). Non aver capito con chi si ha a che fare è un errore fatale. Non si può accarezzare un serpente a sonagli come si fa con un gattino e aspettare che faccia le fusa. Ripeto quanto scrivo spesso...

L’errore è pensare che i comunisti siano persone normali e cercare di instaurare con loro un dialogo, discutere, confrontarsi e ragionare. Ma se fossero normali non sarebbero comunisti. E siccome sono comunisti non ragionano perché hanno una visione del mondo distorta ed alterata dalla scellerata ed aberrante ideologia marxista che non è un’idea politica, è una grave forma di psicopatologia; una malattia.

Nessie said...

Verissimo Giano, gli antagonisti si battono a partire dal fatto che li si sappia riconoscere. E ben sappiamo che loro non fanno prigionieri.

Anonymous said...

A proposito del Bergoglione... (Il Vate)

Su ciò che veramente ha detto Gesù
bisogna riflettere un po' di più.
Così disse un consigliere del Bergoglione
che sui Vangeli bisogna fare riflessione
mettendo in dubbio vangeli e religione
perché a quei tempi non v'era in azione
registratore che nessuno avea in dotazione,
liquidando in farisei i poveri cristiani
che in base ai Vangeli aveano legate le mani!
(Da " La Verità" 15.02.2018)

Anonymous said...

Ma a loro non basta: devono IMPORRE, IMPORRE E IMPORRE ,

certo fanno il loro sporco mestiere di sicofanti" del " grande capitale" . Ma il problema oramai non è in chi cerca di "imporre" la propria m...a ma in chi se la lascia "imporre".
Ormai questa m...a è tanto evidente che non è più questione di ignoranza o intelligenza , ma di VOLONTA' , chi infatti voleva capire ha capito e chi non vuole non capirà mai.
Per questo queste (ultime) politiche sono importanti, esse fisseranno uno spartiacque ben più drammatico del '48
E per vincere i "sicofanti del Kapitale" useranno tutti i trucchi a cominciare dai brogli, dove "gran messe" porterà a loro i "voto estero" cioè il voto di CHI con questa m....a non dovrà mai confrontarsi.
E qui bisogna pure ricordarsi CHI ha dato questo vantaggio ai sicofanti , CHI volle questa Kazzata, forse non prodotta da malizia ( FORSE) ma quantomeno il prodotto di una deficienza che sicuramente non è guarita; "per gli stupidi non c'è medicina" dicevano i miei vecchi.
ws

Anonymous said...

La volante rossa (quella dei crimini del '48)

IL grande J. Kleeves spiegò esattamente a cosa servisse questa "volante" che operava senza problemi "sotto occupazione americana " . Questi sciocchi fanatici svolsero l' importante lavoro PER IL PADRONE di liquidare l' ala corporativista fascista che non avrebbe accettato di "americanizzarsi" e spingere gli altri ex-fascisti sotto la " protezione" del padrone , sia direttamente che attraverso le sottane dei preti.
E " alavoro terminato" a questi "volantini" come dopo alle BR loro figlie furono concessi facili espratrii e larghe amnistie.
Insomma come abbiamo visto per le BR , analizzando a mente fredda i fatti e loro conseguenza con " le volanti" (e la "giustizia sommaria " di Dongo) abbiamo l' ennesima conferma della famosa frase di Spengler " la sinistra fa sempre l' interesse del grande capitale talvolta senza saperlo ".
Ma confesso che più vado a fondo nello studio degli avvenimenti e più dubito di quel " senza saperlo" , quantomeno per i capi.
ws

Nessie said...

Ah, ecco ci mancavano le tue evangeliche Verità, o Vate! :-)

Nessie said...

ws, "sicofanti" e "volantini" per indicare la famigerata "Volante rossa", mi hanno fatto spanciare dalle risate :-).

Tanto per ricordare dei rischi che correremo a breve, io non fui affatto d'accordo con la kazzata di Mirco Tremaglia sul voto degli Italiani all'estero. Tutto ciò che non si può controllare, puzza lontano un miglio.

Lo stuoino marchigiano è andato dalla Merkel a garantire che ci sarà piena continuità con lo schifo che hanno perpetrato in questi ultinmi 5 anni. C'è da fare gli scongiuri:

http://www.ansa.it/sito/notizie/speciali/elezioni/2018/02/16/gentiloni-a-berlino-incontra-la-cancelliera-merkel_d6e97d5e-eb9a-4d8d-866c-517de5ba22dd.html

E' come dire: inutile che andiate al voto, perché intanto siamo noi e solo noi quelli legittimati a sgovernare. Altro che "sicofanti"!!!

Anonymous said...

Elezioni (Il Vate)

Lo stuoino soporifero marchigiano
alla Merkel ha già fatto il baciamano
rassicurando sua padrona-kulona
che non vi saran populisti in zona.

Ennesima conferma che il governo
con la legge inciucio come perno
ha già accordi prima di elezioni
col pio Mattarella a dar benedizioni.

Alla luce delle avventate dichiarazioni
del servo Ue pacioccone Gentiloni
spontaneo sorge il dubbio che elezioni
truccate saran al di la di ns. intenzioni.

Quindi attenzione carissimi italiani
troppo sicuri sembran 'sti ciarlatani
già sento puzza di brogli elettorali
occorre star attenti a questi demenziali.

Già un vero e proprio golpe abbiamo subito
col vecchio napoletano a dittator convertito
non vorremmo che per cinque anni ancora
queste fecce ci portino di nuovo alla malora!

Nessie said...

Beh, questa è proprio carina. Speriamo solo che le cose non vadano così.

gianchi.gian said...

Ho la netta sensazione che Salvini e la Meloni abbiano fatto male i conti ad allearsi con il nano di Arcore, perché questo traditore sarà il loro becchino politico. E' l'ennesima volta che il nano assicura l'establishment U.E che lui sarà il garante che assicurerà che nulla cambi negli indirizzi politici già stabiliti nelle sedi europee, e che le forze definite a torto populiste saranno "vaccinate" a dovere. Io spero di sbagliarmi, ma gli attriti dentro la coalizione del centrodestra sono evidenti anche se non sembra. C'è la possibilità di una frattura dentro la Lega. Valeva la pena allearsi per forza di cose col nano di Arcore, per qualche parlamentare in più che poi potrebbe mettersi in vendita subito dopo nel mercato elettorale ?

Nessie said...

Tutte cose vere e sacrosante, Gianchi Gian. Ma hai qualche alternativa? Come ben sai il cosiddetto Rosatellum (la nuova legge elettorale) , è stata fatta bell'apposta per facilitare le ammucchiate più eterogenee, costringendo ad allearsi. Meloni e Salvini dunque non avevano altra scelta.

Anonymous said...

http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/boldrini-i-gruppi-neofascisti-vanno-sciolti-non-c-e-spazio-per-loro-_3124056-201802a.shtml

...poi basta mettere l'etichetta "fascista" su ogni idea sgradita e contraria al pensiero unico (UE, gender, golpe globalisti, immigrazionismo ecc. ecc.) è il giochetto è fatto.
Come in tutte le precedenti dittature.
Scarth

Nessie said...

Vero! Volevo fare un reloading dell'argomento nel prossimo post perché ora sta diventando ALTAMENTE pericoloso.

Osserviamo bene oggi cosa serve a coprire questa parola. L'immigrazione fuori controllo, le mafie nigeriane i crimini allogeni, i vivisezionisti di fanciulle, i mangiatori di cani scuoiati vivi (è successo a Briatico nel Vibonese), a far sparire gatti per mangiarli (buoni anche quelli, è successo a Torino). Ogni genere di nefandezze, di degrado, di cosche nere, di inciviltà e selvaggeria è consentito...
Però c'è l'antifascismo per tapparci la bocca e impedirci di denunciare quanto sopra. Basta che ci sia quello.

NON PRAEVALEBUNT!