01 April 2017

Legge sui minori stranieri, ovvero ius soli mascherato




Troppe emergenze quotidiane, troppe cattive notizie, per poter scegliere in tale marasma, quella peggiore. Pochi hanno fatto osservare che è passato lo ius soli mascherato qualche giorno fa alla Camera. Ed è passato sotto il  pretesto di legge  "umanitaria" di protezione dei minori stranieri.

Approvata alla Camera con 375 la norma che protegge i ragazzi che arrivano senza famiglia nel nostro paese scappando da fame, guerra e violenze. Avranno gli stessi diritti dei loro coetanei. "Italia apripista in Europa" dice la relatrice Barbara Pollastrini. 


Così annunciava qualche giorno fa - esultante - il quotidiano debenedettino Banana Republic 

Via libera definitivo dell'Aula della Camera alle norme volte a proteggere i minori stranieri non accompagnati. Il testo, in base al quale i bambini e i ragazzi non ancora maggiorenni che arrivano in Italia senza una famiglia non potranno essere respinti ma avranno gli stessi diritti dei loro coetanei Ue, è stato approvato a Montecitorio con 375 voti a favore, 13 contrari (la Lega) e 41 astenuti. allo stesso tempo il Senato ha votato la fiducia posta dal governo sul decreto di contrasto all'immigrazione clandestina. A favore del provvedimento, che ora va quindi alla Camera, si sono espressi 145 senatori, 107 i contrari e un astenuto. Tra chi ha approvato detto testo a  Montecitorio oltre  al della maggioranza, i soliti 5 stelle che non perdono mai l'occasione di accodarsi, il NO della Lega e Fratelli d'Italia e l'"astensione critica" di Forza Italia (e te pareva!) , garantisce ai minori stranieri non accompagnati un permesso di soggiorno per minore età o per motivi familiari.

Ma chi stabilisce chi sono i "minori"? Inoltre sappiamo benissimo il rispetto che hanno le popolazioni africane per l'infanzia e come usino cinicamente donne e bambini quali "scudi umani" per ottenere salvacondotti. I "minori" sono dunque l'esca ghiotta per poter ottenere ricongiunzioni familiari e cittadinanze accelerate. 

Andiamo avanti e guardiamo le  cosiddette "garanzie" delle quali usufruiranno i cosiddetti "minori": 

I permessi: Il minore potrà richiedere direttamente il permesso di soggiorno alla questura competente, anche in assenza della nomina del tutore. Entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della legge, ogni Tribunale per i minorenni dovrà istituire un elenco di "tutori volontari" disponibili ad assumere la tutela anche dei minori stranieri non accompagnati per assicurare a ogni minore una figura adulta di riferimento adeguatamente formata. La legge promuove poi lo sviluppo dell'affido familiare come strada prioritaria di accoglienza rispetto alle strutture.

Istruzione e salute. Sono previste maggiori tutele per il diritto all'istruzione e alla salute, con misure che superano gli impedimenti burocratici che negli anni non hanno consentito ai minori non accompagnati di esercitare in pieno questi diritti, come ad esempio la possibilità di procedere all'iscrizione al servizio sanitario nazionale, anche prima della nomina del tutore e l'attivazione di specifiche convenzioni per l'apprendistato, nonché la possibilità di acquisire i titoli conclusivi dei corsi di studio, anche quando, al compimento della maggiore età, non si possieda un permesso di soggiorno.

L'acceleratore del testo è stato l'intervento di Save the Children. Qui l'intervista importante di Raffaella Milano, direttrice dei programmi Italia per detta associazione, la quale  è dal 2013 che faceva pressione per ottenere questo testo di legge.  
Ecco cosa sostiene la Milano: "La legge è la prima in Europa, potrebbe essere un modello, c’è un grandissimo interesse. Da domani ci muoveremo non solo per far sì che la legge sia conosciuta e praticata – anche questa legge sarà da attuare, come sempre – anche per fare in modo che sia riproposta nei sui contenuti più generali in altri Paesi e davanti al Parlamento europeo".

Raffaella Milano direttrice di Save the Children in Italia


Come al solito, il pesce-pilota delle calamità eurocratiche è sempre l'Italia. "Pesce" nel senso di fesso. 

Sì, ma chi salverà i bambini da "Save the children"? Aborto, pianificazione familiare ed ora eutanasia infantile: questo è il programma d'azione di Save the Children, la famosa ong che - quantomeno nel nome - a ben altre battaglie dovrebbe rifarsi. Altre notiziette non propriamente edificanti su questa associazione internazionale  potete trovarle su questo sito Bastabugie

Intanto giubila tronfio il Pd: "Un testo che rende giustizia al ruolo di Paese fondatore dell'Italia e potrà essere spesa sui tavoli di trattativa in materia di immigrazione".  E la piddina Barbara Pollastrini, (moglie di Pietro Modiano, Presidente di Sea, la società degli aeroporti milanesi nonché ex direttore generale di Intesa Sanpaolo), aggiunge: 

"Lo dico con emozione, l'Italia è apripista in Europa con un provvedimento umano e di civiltà". Ci risiamo con "l'apripista".

Non c'è che dire: l'Italia non è più un paese per Italiani, con una classe politica traditrice dei nostri interessi, supina e prona ai diktat delle oligarchie.

31 comments:

Jacopo Foscari said...

Massì, apriamo le porte senza limiti a 60 milioni di minorenni africani, tanto siamo pochi qui e abbiamo soldi e lavoro per tutti. Poi, come noto, questi arrivano a Lampedusa con i documenti in regola e quindi sarà facilissimo smascherare eventuali impostori che si spacciano per minorenni, no? Di che dubitate populisti e xenofobi che non siete altro

Nessie said...

Sì, ma anche da parte dei cosiddetti siti d'opposizione e blog alternativi, noto che c'è stata una sottovalutazione di detta iniziativa. Me ne sono accorta solo io che questo è uno ius soli mascherato bello e buono?
Anzi, né bello né buono...

Paolo said...

Senza contare tutta la delinquenza minorile che verrà protetta dalle associazioni caritative in nome della solita accoglienza. Inoltre ci sarà l'avvio del mercato delle adozioni. Chissà che storiacce salteranno fuori con gli "affidi"!

Alessandra said...

Nessie, ho notato anch'io una certa sottovalutazione di questa notizia da parte dei blog e dei siti di controinformazione.
Sui motori di ricerca si trovano pochissimi risultati, a parte le celebrazioni msm.
Ed è riapprodato in Senato il disegno di legge sul cosiddetto "ius soli temperato" che era fermo dal 2013.
http://www.diritto.it/docs/5091581-cittadinanza-agli-stranieri-il-ddl-sullo-ius-soli-temperato-al-senato?source=1&tipo=news

Tanto basta mettere le notizie in sordina, no?
Quel che hanno fatto in Paraguay con il loro Parlamento, avremmo dovuto farlo noi da tempo, per tutte le leggi, di ogni tipo, che approvano questi traditori abusivi.

Nessie said...

Ciao Ale, purtroppo il nostro Parlamento è diventato sempre più una costola esecutiva di quello europeo.

Lo ius soli temperato altro non è che un'ulteriore maglia allargata dalla quale possono penetrare oves et boves. Quanto all'attuale provvedimento dei "minori" lo vedrebbe anche un cieco che è un bel trampolino per lasciar passare le famose ricongiunzioni familiari . Oltretutto già adesso i TG ci rompono di continuo con storie patetiche in versione "dagli Appennini alle Ande" made in Africa. Saremo invasi da una pioggia di questi feuilleton quotidiani. Che paese del Piffero!

Un'ultima cosa OT: hai sentito come Standard & PooR è riuscito a farla franca sulla piccola Procura di Trani sulla faccenda dello spread del 2011-2012? Una volta tanto che avevamo un procuratore dalla nostra parte!

Nessie said...

Paolo, già saltano fuori adesso le storiacce degli affidi e delle adozioni, figuriamoci dopo che il testo sui minori diventerà esecutivo!
Aspettiamoci inoltre casi difficilissimi di adattamento familiare tra minori allogeni ed eventuali famiglie autoctone.

Anonymous said...

La mia domanda è "chi pagherà PER ANNI il mantenimento di questi inutili?" : è palese lo scopo di appiopparli direttamente in carico a famiglie italiane con gli stessi "diritti" ( e costi ! ) dei loro eventuali figli . Per ora ci provano sperando in numerosi "volontari" ma poi faranno una "legge" apposita con buone probabiltà di farla franca visto i sondaggi elettorali che premiano sempre i " soliti indegni"
Siamo solo all' inizio del nostro inferno ma nessuno poi venga dire che gli italiani come "poppolo" non se l' erano meritato.
ws

Nessie said...

Se è così, sarebbe spaventoso, e ben oltre "Il Campo dei Santi" di Raspail.

Sui sondaggi elettorali favorevoli ai piddioti ci andrei piano. Se fosse vero, avrebbero già scelto di andare alle urne - quelle urne che nessuno vuole (a parte il Pentolaio, per non finire in pentola cucinato dalle solite guerre intestine coi suoi).

Comunque sulla popolaglia narcotizzata ti quoto per forza di cose.

Nessie said...

Frattanto, siamo così ricchi sfondati che ci permettiamo perfino il lusso di regalare 50 milioni di euro alla Nigeria per...rallentare il flusso. Da notare: si papperanno i soldi e ce ne manderanno sui barconi anche di più al fine di raddoppiare la posta:

http://www.imolaoggi.it/2017/04/01/litalia-regala-50-milioni-al-niger-per-rallentare-lesodo-dei-clandestini/

Per i fessi non c'è Paradiso.

Massimo said...

Non si rendono conto (o pensano di essere così privilegiati da sfangarla sempre e comunque) che sono proprio le seconde, terze e quarte generazioni quelle che proveranno a sostituirsi a noi tagliandoci (letteralmente) la gola. Non ho, adesso, paura di un'eventuale rivolta violenta. Ne ho paura in prospettiva, quando, vecchio, non sarò più in grado di contribuire al ristabilimento dell'ordine. O li fermiamo oggi, oppure sarà un compito delle future generazioni. E per quel poco che conosco i quarantenni e trentenni di oggi non ho molta fiducia che sapranno cavarsela.

Nessie said...

E per quel poco che conosco i quarantenni e trentenni di oggi non ho molta fiducia che sapranno cavarsela.

Nemmeno io. Men che meno i ventenni. Del resto i migliori sono già andati all'estero a cercare quell'opportunity che i vari Poletti gli stanno negando in Patria. E il "calcetto" non basta, per farsi conoscere e per incrementare il curriculum.

Alessandra said...

Hai sentito come Standard & PooR è riuscito a farla franca sulla piccola Procura di Trani sulla faccenda dello spread del 2011-2012? Una volta tanto che avevamo un procuratore dalla nostra parte!

Ho sentito sì.
Sarà una considerazione banale, ma quando succedono queste cose ci si sente impotenti.
Il pm Ruggiero ha detto di aver fatto tutto il possibile e gli credo, ma è una lotta davvero impari.
A ogni modo, la parola fine non è ancora stata scritta, anche se certamente non mi faccio illusioni.
Le dichiarazioni dei dirigenti e degli analisti di S&P e Fitch e dei loro avvocati difensori sono tipiche di chi si sente intoccabile poiché protetto da gente che sta al vertice della famigerata Piramide.
Cito testualmente dal sito dell'AGI:
Le motivazioni della sentenza si conosceranno entro 90 giorni. Dopo il deposito delle motivazioni, la Procura deciderà se presentare o meno appello. Sono possibili anche azioni da parte di risparmiatori e associazioni già costituitisi parte civile o di altri enti per il riconoscimento del danno. Di certo, la sentenza pronunciata dal collegio giudicante tranese, presieduto da Giulia Pavese, sia nei confronti di S&P che di Fitch, costituisce un precedente a suo modo storico: è la prima mai emessa da un tribunale italiano sull'operato delle agenzie di rating.
Nel frattempo il pm Ruggiero non si arrende ed è al lavoro sull'inchiesta, sempre per manipolazione del mercato, nei confronti di Deutsche Bank, rea di essersi liberata di 7 miliardi di euro di titoli di Stato italiani nel primo semestre del 2011. Anche in questo caso, è difficile che il procedimento si chiuda con una condanna. Ma i media ne parleranno di sicuro.


http://www.agi.it/cronaca/2017/03/31/news/inchiesta_procura_trani_agenzie_rating_fithc_standard_poors_tutti_assolti_perch-1637106/

Tornando al topic, certo che sapere che al momento attuale se la giocherebbero - almeno secondo i sondaggi - PD e 5 Stalle è sconfortante.

Nessie said...

Cara Ale, la giustizia è merce rara, ma alla fine, quando il clima cambierà, si fa avanti. Il pm Ruggiero si è messo la cravatta tricolore quale gesto simbolico. L'Italia venne depredata e saccheggiata a partire da quel rating e questo non va mai dimenticato.

Sui sondaggi, sappiamo che non stanno all'indice di gradimento reale della popolazione e che i media li agitano sempre per influenzare e portarli dalla loro parte. Ora ad esempio ce lo menano con le pecorarie interne al PD manco fosse l'argomento del giorno. Che ce frega a noi se nelle loro pecorarie cinesi prevarrà Renzi sul bollito Orlando e/o Emiliano?

Nessie said...

Piuttosto, bisognerebbe che la Lega si dotasse di mezzi mediatici più influenti. Ora, come saprai, c'è il sito Il Populista di Alessandro Morelli e Salvini:

http://www.ilpopulista.it/

E' già qualcosa, ma i larghi mezzi di diffusione mediatica ce li hanno in mano loro e non esiste ancora un Breitbart come ha avuto Trump, dalla sua.

Anonymous said...

Figuriamoci. La disponibilità pressochè monopolistica di soldi, informazione e istituzioni (indipendentemente da qualsiasi esito elettorale) è la chiave del potere assoluto dei Mostri che così plasmano il loro mondo orwelliano.
Poi, per esempio, con la disponibilità illimitata di fondi che hanno le cosiddette, sedicenti e onnipresenti "ONG indipendenti" sono un'arma per imporre ideologie (gender, immigrazionismo, liste di buoni & cattivi ecc.) o addirittura come si è ripetutamente visto allestire "spontanee rivoluzioni". Il controllo monopolistico dell'informazione che fanno di nuovo con i soldi fa il resto. Poi se quanto sopra non basta e si affaccia qualche soggetto in campo politico o mediatico che rischia di mettere a repentaglio questo schema le "istituzioni indipendenti" provvedono alla eliminazione in un modo o nell'altro.
E sicuramente questa è solo la parte visibile, la punta dell'iceberg della macchina infernale. Il meccanismo è così perfetto che anche in posti come la Grecia dove sono stati straziati a forza di tagli, tasse, miseria e immigrazione gli zombie locali, a frotte, si baloccano tra l'europeista "di sinistra" Trippas e gli europeisti "di destra" di Nuova Democrazia senza nemmeno cercare una alternativa alla loro misera sorte. Chiudo con l'argomento soldi: non solo ne sono i fabbricatori e controllori ma sono anche in grado di sfilarli agevolmente dalle tasche altrui e metterli nelle proprie con mille sistemi e pretesti.
Scarth

Nessie said...

Ciao Scarth, tuttavia bisogna saper guardare nello scacchiere geopolitico complessivo. E molte cose cominciano a collassare, dato che stanno entrando in campo attori importanti. Ovviamente non mi riferisco al nostro paese che sarà l'ultimo a cambiare. Ma guarda Brexit e la lettera che Theresa May ha scritto al servo Tusk, dove gli ha detto in parole educate che la medicina Ue se la bevano loro.

Inoltre ci sono realtà che sembrano resistere alla parte catastrofica della globalizzazione, come la Russia di Putin. Lì, la "rivoluzione colorata" le oligarchie finanziarie l'hanno già esportata nel 1917. Ed è durata quasi 73 anni, chiamandola "dittatura del proletariato". Cioè quasi un secolo di totalitarismo. Non credo che i Rothschild e i loro referenti ungheresi come Soros e le sue ong e onlus, riusciranno a bissare un'altra volta il colpaccio. Da quelle parti hanno già sofferto abbastanza e non c'è più trippa per gatti. Parlo del popolo russo. Con tutto il rispetto per i gatti, dato che qui abbiamo a che fare con degli sciacalli avidi e insaziabili che giocano a risiko col mondo intero. Da quelle parti non regalano lauree "honoris causa" agli strozzini come da noi. E nemmeno gli cedono quote azionarie dei supermercati alimentari. E nemmeno gli propongono di acquisire quote nelle squadre di calcio.

Anonymous said...

come la Russia di Putin
Putin ha fatto un lavoro straordinario per la russia , ma , come con altri "autocrati " del passato russo il problema sarà la sua successione.
Cosa succederà nel dopo-putin ? la quinta colonna " occidentalista" infattiè ancora fortissima e io mi domando perché putin non sia stato già fatto fuori come stolypin che stava rimettendo la russia a posto dopo il disastro del 1905.
ws

Nessie said...

ws la globalizzazione sta saltando. E' inutile preoccuparsi per il successore di Putin. Temo che per i globocrati-cleptocrati non ci sarà un gran futuro. E' bene invece, preoccuparci (e molto) per gli ultimi pirla che rimarranno col cerino in mano: cioè la classe politica italiota.

Scrivo questo perché mentre la società russa possiede gli anticorpi religioso-culturali, quella italiana ne è completamente sprovvista.

Anonymous said...

A proposito di Russia e di "anticorpi", ecco un attentato terroristico giunto al momento giusto per Putin che è riuscito nell'intento di sconfiggere l'isis in Siria


http://www.ilgiornale.it/news/esplosione-san-pietroburgo-vittime-nella-metropolitana-1382106.html

Z

Eleonora said...

Più servi e più coglioni di tutti. Dallo sforamento del 3% in poi, siamo andati oltre ogni decenza umana.

Nessie said...

Ho sentito Z. Una bellissima città come S.Pietroburgo sventrata da un attentato che ha procurato finora (ma il bilancio può cambiare in peggio) 14 morti e 47 feriti. Secondo una certa vulgata giornalistica la sconfitta dell'Isis avrebbe provocato il rientro dei foreign fighters.

Ma potrebbe trattarsi anche di un terrorista endogeno.

Nessie said...

Eleonora è il bello è che ci hanno chiuso il varco di tre frontiere con la Svizzera perché i "ladri e i rapinatori" provengono tutti dall'Italia e gli svizzeri lamentano che siamo i responsabili di minare anche la loro sicurezza esportando feccia! Doppia e tripla vergogna! Ormai siamo la tragica barzelletta di tutta Europa.

Nausicaa said...

Qui il pezzo di Sallusti sulla chiusura dei varchi svizzeri dal titolo ironico CHIUSO PER LADRI.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/italia-chiusa-ladri-1381554.html


E qui l'ultimo (ma solo in ordine di tempo) fattaccio sanguinoso dove come al solito ci è scappato il morto,un povero barista ucciso a Budrio nel bolognese

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/omicidio-barista-budrio-1.3012045

Anonymous said...

Ma potrebbe trattarsi anche di un terrorista endogeno.

E' sempre e solo U$rael a decidere tempi modi ed obbiettivi. Hanno un disegno secolare , i mezzi , la volontà e "i fessi che sempre si trovano" .
ws

Nessie said...

...e si possono pagare. Più che "fessi", criminali.

Nessie said...

Grazie Nausicaa, ho letto quel pezzo di Sallusti. E' un'immonda vergogna da poveri sputtanati quali siamo per colpa di dirigenti che nessuno osa buttare giù.

Quanto agli ultimi fatti di Budrio, fino a che i cittadini non si armano di bastoni prendendo d'assalto il Palazzo, questo è e rimarrà uno stillicidio che non ha nulla da invidiare agli attentati terroristici, certamente più eclatanti, ma anche morire giorno per giorno per colpa della nostra classe criminale, non è da meno.

Il terrorismo è la fine HORROR. l'IMMIGRAZIONE con criminalità diffusa che uccide tanti galantuomini, è un HORROR SENZA FINE.

Alessandra said...

Sulla copertura dei media è sempre il solito discorso Nessie, servirebbe qualcuno disposto ad investire molto denaro in questa controffensiva.

Il terrorismo è la fine HORROR. l'IMMIGRAZIONE con criminalità diffusa che uccide tanti galantuomini, è un HORROR SENZA FINE.
Innesterei questo concetto a gente come il prefetto di Venezia che dice che più ci apriamo più saremo sicuri, poiché se accogliamo, i terroristi avranno più remore a fare degli attentati.
E le varie rapine, violenze e omicidi? Beh, può sempre capitare di incappare in qualche balordo - dice lui.
Questa sua intervista farebbe ridere se non ci fosse da piangere.

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2017/1-aprile-2017/attentato-jihad-sventato--venezia-prefetto-apriamoci-saremo-piu-sicuri-2401434033059.shtml

Degno compare della Boldrini, Pampurio e compagnia.
A proposito, in fondo a questo articolo di Blondet c'è un video del signor Nessuno di "La Gabbia" sul piano Kalergi. Nulla che qui non si sappia già, ma almeno anche su una rete televisiva mainstream come La7 se ne è parlato, seppure per pochi minuti e, presumo, a tarda sera.
In Polonia e in Russia stanno risolvendo il problema della scarsa natalità con politiche che aiutano le coppie che vogliono mettere su famiglia, qui invece si pensa solo a importare immigrati a più non posso.

http://www.maurizioblondet.it/nella-ue-obbedisce-vuole-nato-servo/

Nessie said...

Grazie Ale, avevo letto il pezzo di Blondet ma non avevo fatto caso al filmato del sig. Nessuno posto là in fondo. Ora l'ho appena visionato:

https://www.youtube.com/watch?v=rXx1WDGzczE

Niente che non conoscessimo di già, ma almeno viene ripetuto e rilanciato da un programma mainstream.

Due cose su Kalergi. La sottoscritta è dal 2014 che ne parla su questo blog e anche qualche partecipante a questo blog mi prese sottogamba e ne sottovalutò l'importanza. Curioso che ora ne parlino tutti manco fosse la cosa più comune del mondo. Sono lieta che l'aria sia cambiata, ma c'è sempre chi non si aspetta che un certo argomento diventi di moda, per parlarne prima che altri lo facciano.

http://sauraplesio.blogspot.it/2014/05/e-violenza.html

Nessie said...

Quanto all'ultima Boldrinata di una Presidenta della Camera con la fronte bassa, gli occhi spioventi da cocker spaniel e l'aria ben poco intelligente, ecco qui di che cosa si occupa:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/boldrini-facebook-chiuda-pagine-che-inneggiano-fascismo-1382017.html

Non ha un piffero da fare nella vita!

Anonymous said...

Più che "fessi", criminali.

no proprio "fessi" . Ad esempio il 22enne kazako che si è fatto esplodere nella metro di s. pietroburgo avrà sicuramente avuto dei soldi per la famiglia ( e su quello dovranno lavorare i servizi di sicurezza per risalire ai mandanti ) ma era certamente convinto che andava prendersi le famose "settandue vergini".
ws

Nessie said...

Vabbé questa è soldataglia e manovalanza al servizio del terrore che come al solito persegue i suoi scopi. Facciamo così: fessi e criminali. Hai già visionato questo link?

https://www.armstrongeconomics.com/international-news/russia/nato-troops-moved-from-germany-to-poland-on-weekend/

Non promette proprio niente di buono.