21 October 2016

Come si uccide una Nazione



Il giornale on line  Imola Oggi ha lanciato alte grida di dolore attraverso il suo direttore Armando Manocchia.  E noi non possiamo essere insensibili, perché la cosa ci riguarda da vicino. Che succede? 
Succede che mentre la  famigerata legge sullo  ius soli giace ancora in parlamento e precisamente al Senato da un anno, grazie all'ostruzionismo della Lega, il duo Renzi e Alfano va avanti verso la catastrofe. Lo so, qualcuno obietterà che l'ostruzionismo leghista di presentare migliaia di emendamenti non basta più per fermare la crisi migratoria, ed è vero. Ma cosa deve fare una forza politica che crede ancora nei mezzi istituzionali e democratici, se non cercare di usarli?  Tuttavia se si usano solo quelli, senza  allertare e mobilitare a dovere la popolazione,  si può solo prendere tempo e cercare di tirare in lungo su una legge iniqua. Ma non impedire colpi di mano. E loro, quelli del governo Renzi,  legge o non legge, vanno avanti a suon di colpi bassi. Come?


con una forzatura giuridica senza precedenti, il centro di prima accoglienza o a qualsiasi altra struttura che ospita migranti, rappresenta quindi a tutti gli effetti la dimora abituale dell’ospite ai fini di ottenere l’iscrizione anagrafica e la residenza. La richiesta puo’ essere fatta dagli stranieri stessi o dalle cooperative che si occupano dell’accoglienza e che certificano l’effettiva abitualità della dimora presso la struttura. Una volta confermata tale abitualità, l’ospite non invitato potrà ottenere la Carta di identità italiana.

Insomma, tutta questa manfrina serve a creare il presupposto per ottenere/concedere la carta di identità a chiunque: vero profugo, vero rifugiato, clandestino, opportunista, avventuriero, presunto delinquente, presunto jihadista, presunto terrorista, in pochissimi mesi grazie solo al permesso di soggiorno, e arruolare così altre truppe di elettori per il Pd. (fonte citata)


Avete capito bene? E cosa pregiudica allora il fatto che la legge per la cittadinanza breve non ci sia ancora? Niente: la legge sono loro e non hanno nemmeno bisogno di avere in mano un testo legislativo approvato dalle due Camere.

Nazione come ho espresso altre volte, proviene da nascere, ma così l'Italia muore, la si ammazza, la si vuole martoriare e assassinare.  Si vogliono sostituire i suoi cittadini. Il Pd si fa forse l'illusione che questo sarà il suo elettorato prossimo venturo? Imbecilli, stolti e criminali! La prima cosa che faranno questi immigrati dall'Africa e Asia, una volta installati qui, sarà pretendere un partito su base etnico-confessionale con qualcuno di loro come capo.



Intanto a Rosarno calabro la popolazione autoctona si sta ribellando e occupa le case riservate "ai più poveri" (cioè i nuovi arrivati), perché stufa di passare in seconda linea rispetto agli immigrati. 
Si tratta di diverse unità abitative, in verità non ancora collaudate e, dunque, non abitabili, ma solo perché l'azienda costruttrice è stata fermata da una interdittiva antimafia. La struttura, non ancora ultimata, è stata costruita su un terreno confiscato alla ‘ndrangheta. Sarebbe dovuto sorgere un centro di formazione al lavoro per migranti con una foresteria di sessanta posti letto. I soldi spesi? circa un milione e mezzo di euro.
I cittadini rosarnesi, senza reddito e senza speranza - alcuni, per altro, con disagio psicofisico, alcune donne incinte, altri sono genitori di figli minorenni - sono spaventati dall'arrivo del freddo dell'inverno e disperati per la mancanza di un tetto sicuro. E hanno pensato di occupare lo stabile. "Lo stavano vandalizzando, svuotando di ogni arredo. Si sarebbero staccati anche i gabinetti. Noi, invece, sapremo prendercene cura. (fonte Il Giornale). 
Colgo l'occasione per stigmatizzare categoricamente l'incipit del pur utile articolo: 
A Rosarno è in atto una vera e propria guerra fra poveri. Dodici famiglie italiane stanno lottando strenuamente, dall’alba di ieri, per poter ottenere un alloggio che, altrimenti, sarebbe destinato agli immigrati. 

Errato, caro cronista Michel Dessì!
Questa non è una semplice guerra tra poveri, ma  una guerra fra nativi aventi diritto e stranieri abusivi spediti qui per espropriare la popolazione autoctona dei suoi diritti primari e di servizi utili alla loro sopravvivenza. Chi glielo ha detto a questi stranieri di venire a occupare il nostro paese e di pretendere un alloggio  e dei benefit che si negano ai nostri? E in base a quali meriti e diritti di precedenza e primogenitura?
Certi incipit luogocomunisti (la "guerra tra i poveri") all'insegna della carità pelosa intercontinentale e qualunquista lasciateli fare all'Unità, al Manifesto o a Repubblica. L'Italia non è l'Eldorado dell'universo-mondo, ma dei suoi cittadini nativi. 

Avrei voluto scrivere della gravissima emergenza agricola sull'invasione e infestazione di cimici marmorate (dette cimici cinesi) che tanto danno stanno arrecando al settore ortofrutticolo del Triveneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte, dato che oramai in questo povero paese si scatenano di volta in volta  le 7 piaghe d'Egitto. Ma le regalìe relative alle cittadinanze rapide e residenze-premio agli immigrati con la  pressione sui sindaci affinché si inventino ipso facto una legge   che non c'è, ha fatto passare in secondo ordine la pur grave calamità agricola. Alla prossima quotidiana piaga biblica, dunque. 


71 comments:

Legge Mancino n°205 said...

il nemico è lo stato.
Agli immigrati daremo la sicilia e la sardegna, tanto cosa ce ne facciamo di due isole ?

Nessie said...

Stai scherzando, vero?!? Ma come fai a scrivere simili baggianate? Pezzo per pezzo perdiamo la nazione e questo sarebbe il tuo rimedio? Cederne altri pezzi? Ti sei accorto che abbiamo già perso Lampedusa senza colpo ferire e che quell'idiota della sindaca è andata da Obama a farsi dare la benedizione per la sua "accoglienza-migranti"?

Anonymous said...

Nessie, avevi letto sulla gravità degli scontri interetnici in Francia? Vogliono portarci anche a noi a questi punti e la RenziRai censura tutto

http://www.maurizioblondet.it/francia-guerra-civile-la-stampa-censura-poliziotti-inrivolta-immigrati-scatenati-hollande-barricato-alleliseo/#comment-7995

Z

Nessie said...

Ho letto. Uno scenario da incubo alla Houellebecq. Sembra di leggere "Sottomissione". Stanno cercando di creare una situazione di irreversibilità. Portarli tutti qua significa non poterli mai più smaltire via e disgregare per sempre il tessuto sociale.

Anonymous said...

Stiamo perdendo anche la Basilicata, se li lasciano fare:http://www.ilmattinodifoggia.it/news/basilicata/28097/il-magnate-egiziano-sawiris-vuole-portare-tutti-i-migranti-in-basilicata-e-il-progetto-piace-a-pittella-tuona-tisci-an.html

Non è una guerra fra poveri, tanto meno una guerra civile, sarà una guerra di liberazione.
Maria Luisa

Nessie said...

Hai capito a cosa servono governatori piddioti, sindaci piddioti, amministratori piddioti? Servono ad accelerare questo processo di decomposizione e di sostituzione etnica.

Per fare una "guerra di liberazione" si deve passare per i disastri delle guerre civili, cara Maria Luisa. La faccenda della "guerra fra poveri" è la solita stronzata marxista che vuole far credere nella parità di status fra un eventuale proletario occidentale e uno africano. Un'analisi perniciosa e farlocca.

Anonymous said...

Intanto in USA stanno preparando l'ennesimo pretesto per fare guerra alla Russia, mentre contemporaneamente silenziano buona parte della rete circa la questione Clinton-Trump.

IL SAURO

Nessie said...

Siamo svegli, eh? Ci raccontano quotidianamente un mucchio di palle globali! Pure le cimici (cinesi) sono diventate globali!

Anonymous said...

Hai capito a cosa servono governatori piddioti, sindaci piddioti, amministratori piddioti?

ma qualche (coglione) I-T-A-L-I-A-N-O li avra' pure eletti o no ?

ws

SILVIO said...

Nella foto in calce al topic è visibile un cartello recante la scritta:
“L’ ITALIA SONO ANCH’IO

Quella scritta non è opera dei cosiddetti ”rifugiati” ma rappresenta la parola d’ordine della campagna propagandistica di quel Comitato promotore costituito da :

Acli – Arci - Associazione studi giuridici sull’immigrazione - Caritas Italiana - Carlo Feltrinelli Editore - Centro Astalli – Cgil - Coordinamento nazionale delle comunità d’accoglienza - Comitato 1° Marzo - Emmaus Italia - Federazione Chiese Evangeliche In Italia - Fondazione Migrantes - Libera – Lunaria - Il Razzismo Brutta Storia - Rete G2 - Seconde Generazioni - Tavola della Pace e Coordinamento nazionale degli enti per la pace e i diritti umani - Terra del Fuoco - Ugl Sei – Legambiente – UIL – UIS .

Il presidente del predetto Comitato promotore è Graziano Delrio , ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del governo Renzi.

Cioè, colui che ordina alla mostra Guardia Costiera di andare a prelevare le migliaia e migliaia di clandestini che aspettano nelle coste libiche di essere traghettati in Italia.

Una volta traghettati, finiranno nei centri d’accoglienza, da cui non pochi poi scapperanno rendendosi irreperibili e infoltendo talora le fila della criminalità e/o alimentando il disordine sociale .

Tali centri d’accoglienza vengono finanziati ( a spese dei contribuenti) dal governo italiano e dall’UE nonché gestiti dalle Ong laiche e religiose elencate prima.

Massimo said...

A parte la constatazione che il blocco in senato della legge che vorrebbe introdurre lo ius soli è un ulteriore segnale per votare NO e bocciare una riforma con la quale quella legge sarebbe già stata approvata e in vigore, l'esproprio della nostra terra assume contorni sempre più inquietanti, soprattutto perchè non viene consentito a noi di difendere quel che è nostro come un Popolo ha sempre difeso la sua terra. In parole povere, una volta avremmo respinto gli invasori e dato la caccia a quelli che fossero riusciti a mettere piede sulla nostra terra. Oggi è lo stato stesso che ce lo impedisce. Uno stato che, quindi, non ci rappresenta avendo rotto il contratto sociale che ne costituiva la base condivisa.

SILVIO said...

Per quanto testé detto, resta evidente che per le Ong trattasi del classico ”Piatto ricco, mi ci ficco!” , altrimenti definito come “Euro business sull’immigrazione” .

Mancano dati certi sui costi globali annui perché l’opacità omertosa dei governi e delle istituzioni UE è, a dir poco, scandalosa .

Ma più di qualcosa è trapelato circa i costi sostenuti dall’UE (e dall’Italia) circa il “Progetto per la Cooperazione Euro mediterranea”.

In un rapporto redatto da “Dailly Caller New Foundation”
http://dailycaller.com/2016/09/21/eu-to-spend-billions-on-sustainable-infrastructure-in-middle-east-to-keep-refugees-there/

è scritto che l’UE ha già stanziato – in aggiunta ai miliardi di euro destinati alla Turchia - 3,7 miliardi di dollari finalizzati al finanziamento di strutture da creare in Medio Oriente e in Africa al fine di crearvi posti di lavoro.

A ciò si aggiungano i costi che l’Italia è obbligata a sostenere in forza dei trattati bilaterali di cooperazione e sviluppo stipulati coi Parsi del Magreb (= fiumi di denaro che si sospetta finiscano , invece, nelle tasche dei dittatori nordafricani e dei loro cortigiani) .

Ma non finisce qui.

L’Italia ha da sborsarere anche la”paghetta quotidiana” a ciascun invasore presente nel nostro Stato e tutti i canoni mensili per il suo alloggio e sostentamento.
Canoni mensili che finiscono nelle casse delle Ong, gestori dei centri di accoglienza.

Altri fiumi di denaro sperperato e sottratto ai nostri poveri, ai nostri senzatetto , ai nostri disoccupati e a tutta il resto dell’Italia che soffre e che non ce la fa più.

C’è veramente da incollerirsi davanti a tale politica irresponsabile e delinquenziale.

La collera diviene poi furia inarrestabile quando si pensa agli oltre 300 miliardi di euro (= più di 600 mila miliardi delle vecchie lire italiane) che il governo italiano deve sottrarre dal bilancio annuale dello Stato a copertura del Servizio del Debito.

Cioè, per farsi finanziare dai privati quella moneta che avrebbe potuto comodamente stampare in proprio, se non avesse ceduto vigliaccamente la sovranità monetaria .


A più tardi per i dettagli sulla paghetta e sui costi dei centri di accoglienza.

Nessie said...

Sì, Silvio è un fiume di denaro che scorre per questi loschi traffici, passando per le ong e onlus che hai elencato. Denaro in buona parte prelevato dalle nostre tasche, ma anche frutto di donazione dei vari filantropi-farabutti alla Soros. Poi ci sono mafie allogene e varie altre organizzazioni delinquenziali per il reclutamento della manovalanza clandestina e il nostro Bel Paese è ormai senza tetto né legge. Non so quante volte l'abbiamo scritto.

Ma occorre anche dire che non abbiamo giovani che raccolgano il TESTIMONE della ribellione a e che si mettano di traverso. C'è la fuga dei cervelli all'estero per i giovani laureati, c'è la generazione 1000 euro con i trolley e il pc che preferisce andarsene lontano. E i più anziani stanno qui ad avvelenarsi la vita e ad assistere ad una sostituzione etnica sempre più evidente. Per i piani kalegiani "i nuovi giovani" e le "nuove numerose famiglie", sono quelle degli invasori. E Bergoglio a cui hanno dato il premio Kalergi-Carlo Magno 2016, BENEDICE.

Nessie said...

Massimo, vedo che sul tuo blog hai intrapreso molto seriamente la tua campagna per il NO. Non manca giorno che non metti la grafica del NO :-). Comunque hai ragione quando dici che è un NO anche a tutta questa porcheria generale. Infatti hanno appena detto che dopo il referendum, faranno carte false per sbloccare lo jus soli

Nessie said...

PS: Appare sempre più chiaro del perché si vuole il monocameralismo. Via ilSenato che abbiamo inventato noi nella nostra cultura romana, via la possibilità che le loro leggi-truffa possano essere ostruite e impedite.

Nessie said...

ws@ma qualche (coglione) I-T-A-L-I-A-N-O li avra' pure eletti o no ?

Non Italiano, ma C-O-M-U-N-I-S-T-A. Quegli stessi comunisti che poi portano i loro rispermi nelle banchette rosse. Per poi pentirsene.

SILVIO said...

Sono stato avvertito di un possibile oscuramento di un sito da me visionato ieri sera.

Evento simile a quello capitato a “Soros DC Leaks”.

Siccome devo fare importanti rivelazioni estratte da quel sito, stravolgo la scaletta dei miei commenti affinché si possa verificare in quel sito – prima del suo eventuale black-out - quanto sosterrò.

SILVIO said...

Premesso

- che George Soros annunciò – in un’intervista al “Wall Street Journal – che avrebbe finanziato con 500 milioni di dollari una campagna di pressione onde rendere irreversibile l’immigrazione forzata negli Stati europei e negli USA :

http://www.wsj.com/articles/why-im-investing-500-million-in-migrants-1474344001?tesla=y

- e che tale campagna di pressione sarà coordinata dalla sua “Open Society Foundation”

Ciò premesso,

invito a cliccare sul link:

http://www.geenstijl.nl/archives/images/soroskooptbrussel.pdf

Apparirà il documento della “Open Society Foundation” titolato:
“Reliable allies in the EuropeanParliament (2014 – 2019)”

= (“Nostri alleati affidabili nel Parlamento europeo”).


Gli euro parlamentari italiani, che sicuramente sosterranno OSF nella sua azione lobbistica pro-immigrazione forzata, sono elencati da pagina 62 a pagina 68.

Per vostra comodità, ne estrapolo i nomi riportandoli qui in appresso:

- BENIFEI Brando - PD
- COFFERATI Sergio Gaetano - PD
- COZZOLINO Andrea - PD
- DE MONTE Isabella - PD
- GENTILE Elena - PD
- GUALTIERI Roberto - PD
- KYENGE Kashetu - PD
- MORGANO Luigi - PD
- MOSCA Alessia Maria - PD
- PANZERI Pier Antonio - PD
- PITTELLA Gianni - PD
- SCHLEIN Elena Ethel (‘Elly’ - PD
- SPINELLI Barbara - indipendente all'interno del gruppo europeo GUE/NGL
- VIOTTI Daniele - PD
__________________________

Codesti sono gli euro parlamentari che, dopo essere stati eletti dagli italiani, difenderanno gli interessi di Giorgio Soros.

Complimenti al PD!

È il vivaio riservato di George Soros.

Che può contare anche su di un altro illustre “utile idiota” :
Martin Schulz = presidente del Parlamento europeo.

Nessie said...

Vedo che nel gruppo c'è anche la Spinelli figlia di tanto padre, che divenne eurodeputata con Lista Tsipras (solo il nome fa venire il vomito) con appena il 4%.

E' chiaro che il filantropo-speculatore super Lobbyista si è garantito un bel po' di "reliable allies", nella solita sinistraglia. Piddiota, ecologista, tsipriota, indignada, ecc.

SILVIO said...

Verissimo, Nessie.

E quella lista di euro parlamentari piegati agli interessi privati è uno scandalo di gravità inaudita, tanto più che continua con gli altri elenchi di euro parlamentari degli altri Stati dell’UE.

Le opzioni son due:

- O si obbliga OSF a smentire quel documento .

- Oppure, si obbliga gli euro parlamentari infedeli a dimettersi.

Ma chi dovrebbe sovrintendere a tali obblighi?
Il presidente del Parlamento europeo?

Ma è il capolista degli “infedeli”!!!

L’UE è proprio una “fogna”.

Nessie said...

Sì, ma al Parlamento Ue siedono anche raggruppamenti identitari come il Front National, Geert Wilders, la Lega, Alternative fuer Deutschland ecc. Sono loro che dovrebbero chiedere chiarezza e chiedere le dimissioni per i collusi all ' OSF. Eppoi chi è l'OSF? Mica è un gruppo parlamentare...

Certo che la UE è una fogna! Che ne pensi della Wallonia che è riuscita a impedire il CETA?


http://www.affaritaliani.it/affari-europei/ue-canada-la-vallonia-rischia-di-far-saltare-il-ceta-ecco-le-conseguenze-445976.html

12:56 pm

SILVIO said...

Certamente: dovrebbe spettare a quei gruppi parlamentari “identitari” il chiedere chiarezza.

Ma sono al corrente del documento OSF incriminato?

Quanto al CETA, la Wallonia è stata da applausi a scena aperta.

Perché i trattati di partnership come il CETA, TTIP e TISA non possono essere sottoscritti dall’UE se non sussiste il consenso unanime degli Stati membri.

Nessie said...

Silvio, se ci sei arrivato tu a beccare il sito dell'OSF con "gli alleati affidabili" di Soros, ci possono anche arrivare europarlamentari strapagati e con diarie da Mille e una Notte dei citati gruppi di opposizione.

Quanto alla Wallonia, onore al merito! Ma stiamo in campana perché i bastardi del TTIP non demorderanno. Per cominciare Obama ha reclutato il suo sciacquino di Rignano affinché faccia pressione sulla Germania che ha bloccato il TTIP. La nuova palla che si stanno inventando è che col TTIP (e altre sigle semanticamente simili) ci saranno "muovi posti di lavoro". Ecco la frase-chiave rivelativa di O'Bamba:

,"entrambi riafferriamo il nostro forte appoggio al TTIP che aumenterà i posti di lavoro, le esportazioni, l'innovazione e la crescita in entrambi i lati dell'Atlantico".

È falso!

Anonymous said...

Sono loro che dovrebbero chiedere chiarezza e chiedere le dimissioni per i collusi all ' OSF.

Gia' , molto probabilmente lo fanno per paura di " gravi conseguenze" ( di sicuro borghezio e' gia' stato "gravemente ammonito" ).
Ma l' inconsistente " ammuina" dei ( supposti) identitaristi alla fogna di strasburgo a me ha gia' stancato . Se non hanno fegato che lascino il loro ( ben remunerato) posto ad altri piu' coraggiosi di loro . Altrimenti e' evidente che stanno li per i "previlegi di corte" ed in questo non fanno altro che servire il sistema di cui a ( blande) parole si dicono contrari.

ws

Anonymous said...

ò nessie che scrisse
Non Italiano, ma C-O-M-U-N-I-S-T-A.

Sono " italiani" da N generazioni ( e tu lo sai ) e ( sedicenti) "comunisti" lo sono solo da due

E anzi nella generazione precedente molti dei loro "avi" erano pure (sedicenti) fascisti 😈

ws

SILVIO said...

Certo che è falso.

CETA + TTIP + TISA + TTP (in occidente)
+
C.E.E.A. (= l’Eurasia dei Paesi Brics)

Non è altro che il Nuovo Ordine Mondiale.

Dove a dominare in maniera tirannica ed assoluta sui singoli Stati (destinati a scomparire) saranno esclusivamente le multinazionali, tutte di proprietà di una ristretta cerchia di Vip super-ricchi globalisti.

Come faranno a dominare?

Grazie alla clausola ISDS, inserita in tutti i predetti Trattati.

Tutto ciò Viktor Orban lo sa:
Quindi, non avrebbe scuse di sorta

Nessie said...

Ma che stai a dire ws? Mi illudevo che afferrassi la finezza, ma vedo che non hai capito una beata mazza. COMUNISTI che votano per il più grosso e grasso partito comunista d'Europa (trasformato in altri sigle, ma sempre quello) significa che hanno una mentalità internazionalista contraria a quella dei nostri interessi nazionali. Insisto: non sono Italiani, ma COMUNISTI clientelari. Ergo, servi di interessi stranieri. Ieri al soldo dell'URSS, oggi al soldo della Ue e degli USA.

"Sedicenti", cosa? Non dirmi che credi nel mito della "rivoluzione tradita" e del "marxismo che non è stato bene applicato".Sono argomenti che non mi interessano. Vai a ripensare a Marx, insieme al mai pentito comunista GLG. E digli che c'è poco da pentirsi come c'è poco da non pentirsi, dato che Marx è come Nosferatu: il mai morto.

Marx è vivo e lotta con l'ONU, la Ue e con Soros.

Nessie said...

Silvio, l'argomento del TTIP, del Ceta, del TISA ecc. sarà da me ripreso in apposito post, insieme al discorso della mancata tracciabilità della provenienza dei prodotti alimentari. Una vera schifezza! Come è una nefandezza quella clausola ISDS che poi è l’arma delle multinazionali contro la sovranità degli stati.

Limitiamoci per il momento alla libera circolazione degli invasori. A Ventimiglia c'è la nostra polizia che corre a prelevare quegli immigrati che superano la barriera francese con i "passeurs" che li trasportano, li arrestano, li maltrattano per conto della Francia. Mentre qui in Italia fa fare loro quel che vogliono: bivaccare, sporcare, urinare, rubare ecc. E' un'altra delle assurdità incomprensibili.

SILVIO said...

Nessie,

Ok: ottima la scelta del futuro argomento a cui non mancherò.

Ora mi inserisco nella discussione su Marx.


E segnalo che Karl Marx venne finanziato – documenti alla mano – dai Rothschild di Londra:

http://henrymakow.com/2015/04/Karl-Marx-Was-Rothschilds-Third-Cousin%20.html

Solita trappola globalista .

- tesi = sinistra farlocca
-
- antitesi = destra farlocca
- caos
- sintesi = dominio dei suoer-ricchi globalisti sul mondo.
_____________

Quanta brava gente -, tutta in buona fede - è stata ingannata, finendo inconsapevolmente per lottare a favore degli squali!

Nessie said...

Silvio, e come saprai la stessa premiata casata dello Scudo Rosso finanziò Lenin a Zurigo, oltre al citato Mordecai Levi.

Quanta brava gente -, tutta in buona fede - è stata ingannata, finendo inconsapevolmente per lottare a favore degli squali!

Sì, ma si può errare, ma non si deve ABERRARE.

Quando dico (paradossalmente) che, Marx è vivo, lotta con l'ONU, la UE, Soros e, aggiungo Obama, sarà sì, un paradosso che, però, contiene molti elementi di verità. Tutti costoro vogliono l'abolizione degli stati. Proprio come volevano Marx e Lenin.

"Lo stato si estingue" (da Stato e rivoluzione di Vladimir Ilic Ulianov Lenin).

Nessie said...

PS: è un caso se la parola più usata e abusata dell'ideologia globalista è il verbo "to share"? Sharing economy, sharing all the world, sharing car, . La "condivisione" è sempre stato un mito comunista per antonomasia. Perfino le abitazioni nell'URSS dovevano essere "condivise", perché un'abitazione in proprio veniva considerato un privilegio "borghese".

SILVIO said...

Giustissimo!

Ed è ciò che il Partito Comunista cinese ha cercato di introdurre in Cina, costruendo grandi grattacieli-alveare in cui lo spazio vitale degli abitanti è ridotto al minimo: gli uni a stretto contatto con gli altri.

Strategia prescelta dal potere per controllarli meglio, indurli alla delazione e deprimerli psicologicamente.

Ma i contadini e gli artigiani cinesi non ci sono finora cascati per cui i predetti colossali caseggiati risultano tuttora disabitati.

Nessie said...

SILVIO, sei unico! Non faccio in tempo a fare una teorizzazione o ad avere un'intuizione, che ti mi trovi subito la pezza probatoria e i riscontri oggettivi :-))))

Jacopo Foscari said...

Oddio quelle orribili cimici clandestine. Già quelle verdi autoctone mi danno profondamente i nervi e sono l'insetto che detesto di più, perfino più di mosche, vespe e zanzare, figurarsi queste d'importazione che sono perfino più odiose, aggressive e difficili da rimuovere. Spero che il Generale Inverno arrivi presto a toglierle di mezzo. Evviva la globalizzazione.

Nessie said...

Sei passato dall'invasione del cimiciaio umano a quello degli insetti,Jacopo :-) Ho visto le case del Friuli-Venezia Giulia e del Vicentino e Trevigiano: semplicemente impressionante!
Ma anche qui in Lombardia ne siamo pieni. Tornando a casa da un viaggio (era il 6 ottobre e faceva ancora caldo) apro la porta di casa e mi cadono in testa una decina di queste bestie dallo stipite della porta lasciandosi paracadutare verso il basso. Ahhh! Che schifo! Un'orrore!

Soprattutto poi quando mi accorgo che volevano infilarsi a file di decine in casa. Non ti dico! Spruzziamo Baygon, Raid, Vape e altri insetticidi, ma quelle non crepavano, la corazza le proteggeva e gli intossicati eravamo noi. Leggo poi sul Gazzettino veneto che voi eravate ancora più infestati e guardo le foto sui giornali: muri delle case nere di queste immonde bestiacce. Quella cinese è peggiore della nostra verde. Non ti dico il fetore che emanano se la schiacci. Sì, un altro bel regalone della globalizzazione. Libera circolazione di insetti, virus, epidemie ecc. ecc.

La Coldiretti ha detto che per quest'anno dovremmo accontentarci di aspettare il calo delle temperature perché non ci sono rimedi.

La mia tesi è che ognuna di queste "emergenze" (accidentale o provocata che sia) serve ad aprire "nuove fasce di mercato". Il prossimo, sarà l'ANTIDOTO. Tutti si procureranno l'antidoto e lorSignori vendono.

Jacopo Foscari said...

Dalle mie parti le cimici son sempre state sgradite compagne autunnali. Quando la temperatura si abbassa queste arrivano in casa attratte dal calore. Quando la rotazione va a soia, di cui queste sono ghiottissime, poi non ne parliamo, è una tragedia. E purtroppo non c'è insetticida che tenga con queste bastarde e guai a schiacciarle, proprio per questo le detesto più di mosche, zanzare, vespe e cavallette. L'unica è tenere abbassate le zanzariere e se entrano in casa aspettare che si posino e rimuoverle manualmente e poi sbatterle fuori, o buttarle nel gabinetto, cercando di non schiacciarle. Come ho detto già non ho mai sopportato quelle verdi "autoctone", figuriamoci queste clandestine che sono ancora più rompiscatole e difficili da rimuovere. Sarebbe ora che cominciassimo a essere ossessivi nei controlli delle merci in entrata come l'Australia o la Nuova Zelanda, sennò dopo è anche inutile lamentarsi di queste invasioni. Un ringraziamento speciale va alla setta religiosa dei vegan-chic, che con la loro ossessione per soia, tofu et similia hanno dato un grandioso contributo alla diffusione di queste bestie squallide. Spero gli finiscano tutte nel piatto di seitan.

Nessie said...

Sì, ma hai fatto caso che ormai l'Italia sta passando da "un'emergenza" all'altra? La parola emergenza è quella più usata che ci sia. Ecco l'elenco: ù

1) emergenza terremoto
2) emergenza alluvione
3) emergenza immigrati
4) emrgenza cimici
5) emergenza maltempo
6) emergenza carceri affollate

Mi fermo qui anche se l'elenco è interminabile, ma volevo dire che l'emergenza la creano loro per piazzarci sempre loro le loro soluzioni.

Alessandra said...

Nessie, qui sono "giornate barbare", come si dice da noi.

A parte le schifose cimici marmorate con cui anch'io ho avuto "l'onore" di fare la conoscenza ... la questione immigrazione selvaggia.

Stanno invadendo a poco a poco anche il Veneto, nonostante già in agosto il presidente Zaia avesse detto chiaramente che la misura era stracolma.
Al 23 agosto gli immigrati "fantasma" erano 15mila, figuriamoci ora. E ne sbarcano a migliaia ogni giorno.

http://www.agi.it/regioni/veneto/2016/08/23/news/migranti_zaia_in_veneto_15mila_fantasmi_stop_a_quote-1023473/

I militanti di Forza Nuova fanno presidi per monitorare "risorse" e cooperative e difendere gli spazi.
I comuni, anche quelli amministrati dal centrodestra, fanno accordi con i prefetti per "un'accoglienza diffusa". Che porterà a un'invasione sempre più estesa.
Compromessi che non risolveranno un bel niente!
I tanti che hanno votato per i candidati di centrodestra e non per quelli del PD, lo hanno fatto anche per non vedere applicate su scala locale le rovinose politiche di questo governo.

Mi permetto di aggiungere alla tua lista di emergenze quella "femminicidio" e violenza sulle donne: non per negare l'esistenza di certi drammi, ma per rimarcare come questi vengano sistematicamente usati per distogliere l'attenzione dai temi di cui Lorsignori non vogliono si parli, e cavalcati da sedicenti paladine dei diritti delle donne al solo scopo di strappare voti e consensi, vero Boschi e Boldrini?
Così le donne vittime di violenza vengono soltanto prese in giro, altro che aiutate.

Nessie said...

Ciao Alessandra, ho letto il tuo link e vedo che anche il buon Zaia assume a sua volta posizioni deboli, e mi dispiace. Se dice frasi come "La volonta' e' di pensare che se dobbiamo aiutare qualcuno devono essere profughi veri", significa che non ha capito che poi dietro all'etichetta "profughi veri" si nasconderanno altri stratagemmi per sopraffarci.

Siamo OFF LIMITS, non possiamo. Cosa'altro deve sopportare questo disgraziato Paese? Sindaci e governatori si facciano forti della mobilitazione dei loro cittadini, i soli che possano aiutarli ad aiutarci. Questi ormai usano tutti i trucchi di sbarcarli a ridosso di città, paesi e villaggi nel cuore della notte come i ladri. "Le rovinose politiche di questo governo" le applicano ricorrendo all'illegalità, ai colpi di mano come quello citato da Imola Oggi con le regalìe di cittadinanza.

..........................

L'emergenza femminicidio in Calabria con la Boldrini a capo del corteo è per far dimenticare al Sud le sue vere disgrazie di sbarchi e invasioni, ben descritte sul blog di Spirlì. La Boldrini vuole così bene alle donne, che ci porta qui gli stupratori.

SILVIO said...

WELCOME TO ITALY, INVADERS !
= Benvenuti in Italia, invasori
= “Guida per tutti gli stranieri che vogliono occupare l’Italia”

Tale guida è stata redatta in diverse lingue – fra cui quella araba - da “Welcome to Europe” , Ong finanziata da George Soros al fine di invitare tutti gli stranieri – in particolare quelli mediorientali – ad invadere l’Italia per sostituirvi la popolazione indigena.

AVVISO PRELIMINARE SUI DIRITTI DI OGNI STRANIERO
Dal momento in cui arrivi in Italia e in Europa, hai dei diritti fondamentali che sono sanciti da leggi internazionali, europee e italiane.

Tra questi diritti ti segnaliamo i seguenti:

- hai diritto a non essere rimandato in uno Stato dove puoi essere oggetto di persecuzione e discriminazioni per motivi di razza, di sesso, di lingua, di cittadinanza, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali o sociali (secondo la “Convenzione di Ginevra”);

- hai diritto in ogni caso a rimanere in Italia (e quindi a non essere espulso) se fai parte delle “categorie vulnerabili” (minorenni, donne in stato di gravidanza, persone con disabilità, vittime di gravi violenze psicologiche, fisiche o sessuali, vittime di tratta, o se sei genitore di un bimbo con meno di sei mesi di età)

- hai diritto all'assistenza medica di base e allo screening sanitario completo e gratuito; le donne, i minorenni e chi ha problemi fisici e/o psichici ha diritto ad un'assistenza specifica e gratuita;

- nei centri di accoglienza hai diritto ad avere cibo e acqua almeno tre volte al giorno e ad essere alloggiato in strutture non sovraffollate e dotate di tutti i principali servizi;

- hai diritto a ricevere nella tua lingua di origine o in una lingua che comprendi le informazioni principali sulle procedure per chiedere asilo, sui tuoi diritti e sul luogo in cui ti trovi, il tempo di permanenza nella struttura di accoglienza in cui stai ed i mezzi di trasporto nella zona in cui vivi;

- hai diritto a poter comprendere quanto scritto in tutti i documenti che ti verranno consegnati e a rifiutarti di firmare se il documento non è scritto o non ti viene letto in una lingua che conosci;

- hai diritto ad avere copia scritta di tutti i documenti che ti vengono consegnati;

- hai diritto a poter contattare, tramite telefono o internet, i tuoi familiari e amici, sia nel tuo paese di origine che in Italia ed Europa, ed a parlare con mediatori linguistico-culturali ai quali spiegare la tua situazione e chiedere le informazioni di cui hai bisogno;

- hai diritto, se necessario, a chiedere il supporto di un avvocato;
- hai diritto alla tua libertà personale e a non subire violenze fisiche e/o verbali da parte delle forze dell'ordine e/o di altre persone;

- hai il diritto all'integrità familiare, cioè a poter restare sempre insieme ai tuoi parenti più vicini (padre, madre, fratello, sorella, marito, moglie, figli);

- se sei una donna o una coppia con figli hai il diritto ad essere subito accolto in strutture specifiche dove puoi ricevere il supporto e i servizi necessari;
- se sei un minore non accompagnato hai diritto ad alloggiare in un luogo sicuro e ad avere un tutore;

- hai diritto ad avere tutela legale con il “gratuito patrocinio” (cioè senza spese a tuo carico)….
________________

La continuazione della versione italiana della guida è reperibile al link

http://www.w2eu.info/tl_files/doc/Italy/Welcome%20to%20Italy%20web%20Italian%20-%20final%20version_defminimal.pdf

Anonymous said...

E' chiaro che vogliono rendere le cose irreversibili manipolando ed infrangendo perfino le loro stesse regole. Ciò che resta dell'opposizione dovrebbe denunciare chiaramente che si tratta di un Regime Totalitario. Che almeno non si prestino alla farsa di una democrazia completamente falsificata a mezzo stampa/istituzioni. Regime Totalitario però - se giudico dal campione con cui ho a che fare quotidianamente - voluto da schiere di comunissimi cittadini che aderiscono come pappagalli agli slogan che gli rifilano e poi agiscono e votano di conseguenza senza battere ciglio perchè "l'ha detto la televisione" e, al solito, "ce lo chiede l'Europa". Ah! Da ultimo: sull'immigrazione e tutto il resto il primo problema è il PD con tutto il suo spropositato apparato istituzionale e mediatico di supporto ma il secondo a pari merito è il Mov 5Str... che dal PD è completamente indistinguibile quanto ad orientamenti e finalità.
Scarth

Nessie said...

Grazie Silvio, davvero una lunga griglia esaustiva di diritti. Diritti, diritti, diritti! Solo diritti!
Ma la stampaglia nostrana la conosce o no, questa carta interminabile dei diritti? e lo sa o no che ciascuno di questi diritti concessi agli allogeni, significa che vengono brutalmente tolti agli autoctoni?

Sì, perché nell'articolo apparso sul Giornale di Michel Dessì a proposito delle case occupate a Rosarno dagli Italiani, per impedire che vengano assegnate agli stranieri, si esordisce così:

A Rosarno è in atto una vera e propria guerra fra poveri. Dodici famiglie italiane stanno lottando strenuamente, dall’alba di ieri, per poter ottenere un alloggio che, altrimenti, sarebbe destinato agli immigrati.

Guerra fra poveri? Ma gli Italiani non hanno nemmeno un terzo di quei privilegi, perché la Sanità se la sono pagata fior di quattrini, tanto per fare un solo esempio. E pur avendola pagata nei loro contributi , non possono accedere alle strutture sempre più care senza ticket e dovendo spesso ricorrere ai privati.

Nessie said...

Scarth, per favore smettiamola lì con queste litanìe sentite e stra-sentite dei cittadini che li votano. Cerchiamo di dare qualche contributo un po' più creativo all'ingarbugliata matassa, sennò facciamo discorsi da circolone del dopolavoro aziendale. Dopolavoro senza lavoro. In primis:

1) Li votano sempre meno, tant'è vero che il PD non è mai andato al potere con legittime elezioni ma con astuti colpi di mano, perché non ottiene la maggioranza.

2) Spesso il colpo di mano (per non dire golpe) viene orchestrato dalle "alte cariche dello Stato" (per ben tre volte da Napolitano)

3) Quando è accaduto che è andato al potere con la coalizione avente il simbolo dell'ULiVo, si è dovuto nascondere dietro al faccione democristo dossettiano di Prodi.

4) Quando poi ci siamo ritrovati D'Alema presidente del Consiglio dei Ministri è per via di un altro sgambetto interno: hanno fatto mancare la maggioranza a Prodi e l'hanno spedito in Europa. E D'Alema divenne il premier "non eletto".

5) Hanno preso le Primarie (con cinesi al seguito) per un legittimo suffragio universale, ,perché l'uomo uscito dalle primarie (Renzi) è stato inviato a Palazzo Chigi.

6) Ora sta cercando di fare una legge per favorire la pratica golpista dell'Uomo solo al comando (l'Italicum).

La sola cosa che rimprovero ai miei connazionali (e quindi anche a me stessa) è di non essere capaci di brandire rastrelli, bastoni, randelli e forchettoni e cacciare a suon di legnate dure questa gentaglia lurida a furor di popolo. Ma sono anni e anni di democrazia a mezzo delega ad averci ridotto in questo modo. A furia di delegare alle istituzioni, ecco come siamo ridotti! Punto.


Aldo said...

Nessie: "E Bergoglio a cui hanno dato il premio Kalergi-Carlo Magno 2016, BENEDICE."

So che rientra nella categoria del me ne ha date, ma gliene ho dette! da quanto è un comportamento inconcludente, però se lui benedice io non perdo occasione per maledirlo pubblicamente. La cosa mi che mi stupisce è che sono ancora molti quelli che si sdegnano per le mie maledizioni. Nei confronti di costoro ho fatto mio uno slogan dei tempi andati: "Me ne frego!"

Nessie said...

Da Notare Aldo: il Premio Carlo Magno cioè, un imperatore germano-barbarico che come è noto venne incoronato dopo essersi convertito al Cristianesimo cattolico da papa Leone III nella notte di Natale) ad un Papa "abusivo" convertito ai disvalori della Ue. Se questa non è un catapultare tutti i valori fondanti da cui è nata la nostra civiltà... Maledici, maledici pure! Troverai molti buoni cristiani al tuo seguito

Aldo said...

Hai sentito la "novità"? Una quota non meglio specificata ma che sarà sicuramente sostanziosa degli sgomberati da Calais ha già un posto prenotato in Italia. Sempre meglio.

Nessie said...

Ne abbiamo già scritto anche troppo. Ma abbiamo agito troppo poco. La verità è che i giovani ai quali dovremmo passare il testimone per una lotta vera contro questo spaventoso stato delle cose, se ne sono andati. E' questo il nostro dramma. Ci vogliono "ringiovanire" la nazione con le risorse. E invece di una "nazione" vogliono un mercato-poltiglia multietnico.

Jacopo Foscari said...

"il PD non è mai andato al potere con legittime elezioni ma con astuti colpi di mano"

Vero, ma è anche vero che Berlusconi e Bossi hanno responsabilità non da poco. Il PD alle ultime elezioni ha preso meno del 30% dei voti eppure fa il bello e il cattivo tempo grazie al "Porcellum", che Berlusconi e Bossi han sempre difeso a spada tratta, che permette al PD di avere il 55% dei seggi alla Camera, pur avendo preso, per l'appunto meno del 30% dei voti, ovvero pur avendo il 70% degli italiani contro. Per dire con il tanto vituperato proporzionale della tanto vituperata prima repubblica il PD con meno del 30% non faceva nulla di nulla, men che meno farci sciroppare il Napolitano bis e Mattarella

Nessie said...

Quel che dici sul POrcellum è vero. Ma aspetta di vedere di peggio: l'Italicum. E finirai col rimpiangere perfino il Little Pig.

Comunque se vogliamo dirla tutta sulla "schiforma" non potremmo nemmeno considerala legittima, perché è stata prodotta da un parlamento eletto con una legge elettorale (il Porcellum) dichiarata incostituzionale.

Jacopo Foscari said...

Il cosiddetto Italicum, da me ribattezzato "Super-Porcellum", mi auguro vivamente venga abortito insieme alla contro-riforma della Boschi

Nessie said...

Vedo che la Boschi va in giro col look molto glamour a fare la testimonial delle sua schiformetta. Chi l'avrebbe detto che un'avvocaticchia di Montevarchi arrivasse a tanto!?

Nessie said...

Le cose si mettono bene: cittadini americani chiedono la rimozione di Soros proprietario di macchine per il voto in ben 16 stati. Chissà se questa petizione possiamo firmarla anche noi :

https://petitions.whitehouse.gov//petition/we-people-ask-congress-meet-emergency-session-about-removing-george-soros-owned-voting-machines-16-states

ergatto said...

la cosa piu' grave è l'ignavia della beomassa , quella che s'interessa solo a gf e calcio mentre la banda bassotti li sta sodomizzando...

Anonymous said...

caro foscari il "porcellum" fu ideato da berlusconi ed eseguito da calderoli ( bossi era in recupero ) proprio per ottenere l' effetto contrario a quanto tu dici , sulla base del fatto che il sistema a collegi avrebbe previlegiato sempre i candidati misti massoneria-PD grazia ad un superiore controllo dei media ed un schiacciante appoggio della cosidetta "societa' civile".
Questo perche' si prevedeva nel 2006 una vittoria del PD che con il vecchio sistema gli poteva dare una maggioranza schiacciante in entrambe le camere.

Ed infatti il sistema funziona in quanto come abbiamo visto non solo chi ha poi vinto non ha mai avuto i numeri per modificare la costituzione senza passare dal referendum ma sostanzialmente il governo pur maggioritario alla camera' era fortemente impedito dal senato eletto su base regionale .
Ed infatti le porcate di renzi non sarebbero state possibili senza il generoso aiuto di berlusconi che ha inviato a sostenere il pinocchietto i suoi piu' fedeli uomini e un terzo dei suoi eletti.
Quindi e' con berlusconi solo che te la devi prendere, ricordando che col semplice mattarellum in un sistema tripolare ( sinistra -destra- grillo ) invece lo strapotere della coalizione massoneria-sinistra sarebbe stato anche maggiore .
ws

SILVIO said...

GOVERNO RENZI . MENTITORE INCALLITO E RECIDIVO

Nella primavera del 2016, il ministro dell’economia e delle Finanze - Pietro Carlo Padoan- affermò che i costi totali dell’immigrazione per il 2015 ammontavano a poco più di 1 miliardo di euro e quell’improbabile ministro di nome Alfano gli fece eco.

Due giorni fa, il medesimo Padoan – litigando furiosamente con Jean-Claude Juncker – vuotò il sacco, rivelando che i costi effettivi 2015 furono invece pari a circa 3,3 miliardi e che l’Italia, in forza di quei costi sostenuti senza l’apporto UE , merita un trattamento privilegiato pari a quello riservato alla Turchia.

Bugiardi, bugiardi, bugiardi!
Come si fa ad avere fiducia in simili governanti, per giunta abusivi?

SILVIO said...

Ho detto una sguardo alla Legge di Bilancio 2016-2018 e ho constatato che i costi dell’asilo e del sostentamento dell’esercito d’occupazione straniera dell’Italia aumenteranno di oltre il 13%.

Ciò significa che codesto governo scriteriato ha intenzione di persistere ( a meno che non venga mandato a casa) nella politica della porta aperta a tutti gli stranieri e che, anzi, le navi della per niente stimata Guardia Costiera faranno più corse al giorno per traghettare verso l’Italia oil maggior numero di stranieri possibile, , malandrini e terroristi compresi.

E che la “paghetta” ai rifugiati” verrà aumentata :

Oggi è di euro 37, 5 giornalieri, di cui 35 euro vanno a finire nelle casse delle Ong che gestiscono i centri d’accoglienza.

Difatti, già si mormora che tale “paghetta” verrà portata a 75 euro quotidiani.

Che altro aggiungere, se non l’invito a prendere a calci nel sedere – una volta per tutte - i governanti e i parlamentari responsabili di tali schifezze ?

Jacopo Foscari said...

@WS

Io non caldeggio il ritorno del Mattarellum, ma del proporzionale della Prima Repubblica. Con la proporzionale della Prima Repubblica, col cavolo che il PCI-PDS-DS-PD ci imponeva Napolitano bis e Mattarella, perché con il tanto vituperato proporzionale il PCI-PDS-DS-PD avrebbe avuto il 30% dei seggi. Con il Porcellum voluto e difeso a spada tratta da Berlusconi e Bossi questi han preso il 30% dei voti, anzi pure meno, e hanno il 55% dei seggi alla Camera, per cui volenti o nolenti alla fine son sempre loro a dar le carte nonostante il 70% degli italiani non li abbia votati. Quel premio di maggioranza obbrobrioso e come da sentenza, incostituzionale consente al PD di poter essere in posizione di vantaggio indebito e di avere sempre e comunque il coltello dalla parte del manico perché non si passa senza il loro "Via" in ogni caso. E qui Bossi e Berlusconi hanno una responsabilità ciclopica perché il Porcellum che loro avevano ideato per fregare Prodi, s'è rivelato il modo in cui il PD oggi fa quel che vuole. Sul Nazareno, gli inciuci di Berlusconi con Renzi e su Alfano eletto coi voti della destra che fa il vice di Renzi mi censuro per non lordare il blog di blasfemie

Nessie said...

Silvio, pare che debba arrivare la famosa letterina da Bruxelles. Ma mi pare (forse è una mia idea)una melina tra di loro per ingannarci ancora una volta. Moskovici concede il deficit fino al 2%. Padoan impone il 2, 3%. Ovvio che a noi gonzi devono fare vedere che fanno i "rigoristi" e che fingono di litigare. Tuttavia, a naso, qualcosa non mi quadra. Padoan che è stato nel FMI e nell'OCSE non è Berlusconi che volevano far commissariare dal FMI (te la ricordi la Lagarde nel novembre 2011?). Se Padoan se ne è uscito con questa sortita ("Se non accettano la nostra manovra, sarà la fine per l'Europa) significa che a loro sono disposti a concedere quanto a B. non hanno concesso, inducendolo coattivamente ad andarsene.


Per ricordare il G20 di Cannes del 2011:
http://sauraplesio.blogspot.it/2011/11/litalia-che-si-sbriciola.html

Nessie said...

PS: Intanto continua l'invasione senza fine: più di 4000 all'assalto delle nostre coste, piùi trombati di Calais che torneranno da noi:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lassalto-coste-italiane-4mila-immigrati-sbarcati-sicilia-1322724.html

SILVIO said...

Nessie,

quella di Calais è gene molto, ma molto pericolosa.

Annida terroristi e/o elementi addestrati allo scontro con la polizia ed inclini alle violenze contro la popolazione locale.

Renzi e Alfano sono due autentici irresponsabil.

Vorrei aggiungere di più ma rischierei di finire nelle grinfie della Digos.

Nessie said...

Sulla "letterina da Bruxelles" circa la manovra che ne pensi? A me sa tanto di pagliacciata. Ora c'è il referendum di mezzo e finiranno col cedere al Pentolaio per dargli un po' di corda.

Anonymous said...

@ jacopo foscari che scrisse
il PD oggi fa quel che vuole.
al senato non lo potrebbe fare senza l' appoggio di verdiniani e alfaniani (cioe' gli uomini degli uomini di berlusconi .. 😎 .).
ws

SILVIO said...

Nessie,

Frank-Walter Steinmeier - politico tedesco rispettabile – ha oggi dichiarato, senza mezzi termini, che l’UE è irrimediabilmente spacciata, affondata dal Brexit, dalla bomba-immigrati innescata dalla comunista fabiana Angela Merkel (ex spia Stasi) e dal “No” del Belgio al trattato CETA,

Pertanto, a mio parere, quella lettera è una pagliacciata messa in scena dail’élite “comunista temporeggiatrice” italiana ed europea.

Chi ha QI superiore 100 non dovrebbe cascarci più.

Alessandra said...

Su Zaia è vero Nessie, è purtroppo abbastanza frequente sentire politici leghisti o di Fratelli d'Italia esternare qualche scrupolo che Lorsignori e gli scagnozzi al loro soldo certamente non hanno nei confronti degli italiani.
Intanto a Dro (Trentino) il sindaco arruola assistenti ai vigili urbani ... tra le "risorse"!

http://m.ilgiornale.it/news/2016/10/24/il-sindaco-arruola-i-migranti-a-lavorare-come-vigili-urbani/1322670/

Nessie said...

Che era una delle loro pagliacciate si capiva lontano un miglio.

Quanto alla "bomba immigrati" l'hanno innescata tutti loro e a noi tocca subirne le conseguenze. Finora una reazione muscolare bella dura sulle coste di sbarco sicule e calabre magari con fuochi e pece greca come si usava fare nei tempi andati (Malta in passato resistette agli assalti dei saraceni con questi stratagemmi), non si è ancora vista.

Nessie said...

Il commento precedente era rivolto a Silvio.

---------------------------------------------------

Alessandra , questa è l'ora del Lupo, non degli agnelli e nemmeno dei "moderati". E nemmeno la Lega lo vuol capire, dato che finisce sempre per accomodarsi con qualche scappatoia perbenista. Come la recente sortita di Zaia sui "profughi veri".
Conosco bene la Regione Veneto perché i miei suoceri sono di quelle parti. C'è ancora una sanità più che decorosa e alcune sue provincie del Nord non sono densamente abitate (vedi Belluno).

Ma cosa crede il buon Zaia? Che facendo concessioni agli immigrati potrà mantenere ancora in piedi alcuni dei suoi punti di eccellenza?

Nessie said...

PS: il mio desiderio è stato esaudito: a Ferrata barricate in strada contro l'arrivo degli invasori:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/gorino-ferrarese-fa-barricate-contro-larrivo-dei-profughi-1323021.html

felixratus said...

sono di Ferrara (importato da Milano) e ti assicuro che qui non succede nulla salvo tavole rotonde e quadrate per inneggiare all'accoglienza buona e santa !! Tutti buoni, intelligenti e lobotomizzati da qs parti

Nessie said...

A Ferrara forse no, ma nei paesini intorno qualcosa si sta muovendo, vedo.

Anonymous said...

Per fortuna non sono fra i lobotomizzati... ma credo che qualcuno si stia stufando delle "percezioni soggettive" e del sarcasmo dell'assessora che afferma che guardiamo troppa TV.

Stanno partendo le prime bordate contro Gorino :http://www.estense.com/?p=579120


Maria Luisa

Nessie said...

Maria Luisa, ho riportato il tuo commento di sopra, perché hai sbagliato a indirizzare il commento in post più vecchio.