27 June 2016

TEAR DOWN THIS WALL!





Le pagine di storia narrano che quando i regimi sono sul punto di implodere ed esplodere, si fanno biechi, feroci, repressivi e irrespirabili. Ora aspettiamoci che dopo Brexit, prima crepa del muro della segregazione europea, intentino provocazioni, liberticidi, iniquità  e nefandezze d'ogni tipo. Ma è necessario non intimorirci né farci intimidire: è  quello che vogliono.


Io credo che quando sarà passata questa lunga e brutta nottata dovremo fare una graduatoria di tutti gli sgherri, gli scherani e gli sbirri di guardia ai cancelli dell'EuroGulag.
In primis le grandi banche, d'affari e  i banksters, la finanza e i loro nominati e mai eletti EurokomiSSar, poi la classe politica prezzolata nei singoli stati membri (Renzi, Hollande, Merkel ecc) . Ogni paese processi i suoi traditori.

Subito dopo, la casta dei pennivendoli, scribacchini, mezzi busti e gazzettieri, veri e propri stuoini e zerbinotti al servizio sia degli uni che degli altri.
Cortigiani vil razza dannata che disinformano e fanno solo interviste in ginocchio ai potenti, mentre si comportano con arroganza coi deboli.   Qui, ad esempio,  il filmatino di Mentana che giura e spergiura di aver sempre stimato Monti. Quasi quasi lo ringrazia per tutto quanto di buono e bello ha fatto per l'Italia, durante la maratona tv la sera del 23 in occasione del referendum britannico. Da incorniciare a futura memoria :


Gli fa seguito Vespa e la sua vespasiana maratona nella rete ammiraglia col suo arrogante e clientelare direttore del cosiddetto Pd1  Mario Orfeo (ora abbiamo tre reti: Pd1, Pd2 e Pd3) , presente in studio che gli impartisce ordini e lui che si china a  fare il maggiordomo. Il casus belli fu scatenato da un'affermazione della senatrice grillina Barbara Lezzi contro Mario Orfeo a proposito della sua "imparzialità". (qui il video). Poi  sempre Vespa se la prende con Brunetta che gli dà del "sottomesso" per aver effettuato uno dei suoi "imparziali" collegamenti da Londra col finanziere Davide Serra, ovvero il "Bandito delle Cayman," amico di Renzi. ( ecco il video)

Non si contano inoltre pedanti e farlocche articolesse sul Corsera come quelle dei vari  Polito, di Severgnini che fa il giovanilista col caschetto vetero-beatlesiano (Brexit, secondo il suo eccelso pensiero,  sarebbe uno sgambetto dei vecchiacci contro i gggiovani), di Mughini che farnetica come un pazzo doctor da Ritorno al Trapassato, di Giorgio Gori e i suoi tweet sul fatto che il popolino non dovrebbe votare (comincino i piddioti a non  far votare i cinesi privi di documenti), dello stramoscio Saviano ecc. Tutti costoro devono sparire ed essere gettati nella pattumiera della cronaca (non scomodiamo la Storia).

Gli Inglesi hanno i loro difetti, ma hanno una peculiarità: non gradiscono che ci sia chi pretende di dar loro degli ordini. Non vogliono che la loro prestigiosa Royal Navy, venga abbassata al rango di "badante dei mari", come è avvenuto per la nostra Marina Militare, a caccia di immigrati da scaricarci quotidianamente addosso.
La UE ha creato un superstato etico, soffocante, occhiuto, poliziesco e intrusivo che va dalla circonferenza delle fatidiche zucchine, alle leggine sulla caldaia, ai bollini blu per l'emissione dei gas delle auto, ai seggiolini per bambini targati CE, da porre nel retro delle auto, alle gomme da neve in ottobre, alla fine delle gomme da neve in aprile con annesse multe da capogiro per chi se ne dimentica, con gli uomini che devono andare in pensione a 70 anni, le donne a 65, i conti non devono sforare oltre il 3% e tante tante altre vessazioni e angherie di cui diedi conto in questo post dal titolo Ce lo chiede l'Europa

Una costruzione di questo genere non è riformabile dall'interno, checché predichi ipocritamente il nuovo corso di Grillo e dei  5 stelle. E l'Euro, moneta senza stato, utilizzata come nodo scorsoio dei popoli, pertanto deve saltare.
Ora, però,  aspettiamoci l'assalto alla diligenza. Ovvero lo spolpamento della Gran Bretagna mediante qualche rivoluzione colorata interna, magari  di marchio "separatista". In primis, la porcheria della petizione on line per far rivotare (che finirà in nulla). Più grave saranno invece le rivolte nel Regno Unito con Scozia e Irlanda del Nord e i tentativi di "balcanizzazione" del Regno Unito che a fatica conquistò Scozia, Galles e Ulster nel corso della sua storia (ci piaccia o meno è sua e nessuno ha il diritto di processarla a posteriori).
Scateneranno le vecchie Parche delle Agenzie di Rating, le affermazioni "profetiche" provocatorie del piromane-pompiere George Soros che imperversano già per i media, e ne vedremo delle belle. Useranno quello che nel linguaggio finanziario chiamano  il self-fullfilling prophecy, cioè quelle profezie che si avverano da sé, in quanto c'è qualcuno che ha interesse a spingere affinché succedano per davvero.
Ma intanto la crepa nel muro c'è e si vede e i popoli d'Europa si ribelleranno a queste gelide maschere di androidi ineletti e telecomandati

 Jean-Claude Juncker presidente della commissione Ue,  in questi giorni  è livido,torvo e  protervo, non trattiene più i suoi malumori e scatti di nervi davanti alla stampa. Vale però per tutti quel memorabile filmatino dell'anno scorso nel quale l'evasore fiscale del Lussemburgo, ubriaco fradicio  che nemmeno si tiene in piedi, intrattiene gli ospiti con uno dei suoi impareggiabili show.



L'Europa è nelle mani di uno sbevazzone, una vera e propria metafora di quanto oscilla e barcolla. E' ora di gettare giù questo muro. TEAR DOWN THIS WALL!

Intanto, l'intervento magistrale di Marine Le Pen  oggi al Parlamento Europeo a sostegno della Brexit:






54 comments:

Jacopo Foscari said...

Purtroppo invece temo che accadrà come sempre. Questi personaggi, quando il regime cadrà, si ricicleranno e come dopo l'otto settembre si scoprirono milioni di "mai stati fascisti" iscritti al PNF, come dopo il 1989 vedemmo milioni di "mai stati comunisti" dalle sedi del PCI dopo il 1989 quando crollerà questo regime europide vedremo tanti dire che loro "non eran mai stati europeisti". Purtroppo quando cadono i regimi la pulizia è utopica ed è pieno di questi viscidi vermi che, dopo esser stati i più fedeli scherani per anni, si riscoprono improvvisamente anti-fascisti, anti-comunisti e prossimamente anti-europeisti. D'altronde il capo di questi trasformismi l'abbiamo avuto pure al Quirinale, re Giorgio prima fascista poi comunista anti-fascista, poi anti-comunista ed europeista e prossimamente, se non crepa prima, potremmo perfino vederlo in veste di anti-europeista

Nausicaa said...

Intanto per non fare la fine di Cameron costretto a dimettersi Renzi e Mattarella stanno maneggiando per spostare la data del referendum sulla riforma costituzionale

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11923383/referendum-costituzionale-nuova-data-4-dicembre-colle-sergio-mattarella-matteo-renzi.html

Nessie said...

Qui una buona notizia da Downing Street che ha bocciato il ri-referendum farlocco promosso con la petizione on line. Non avevo dubbi

Per quanto riguarda la data di rinvio del nostro referendum, non avevo dubbi che la Mummia Sicula al momento buono giocasse qualche tiro mancino. Ci faranno votare quando, come e dove lo dicono loro. Ci faranno votare quando hanno i sondaggi favorevoli, quando hanno distribuito qua e là qualche contentino-mancia sul tipo degli 80 euro (o qualche altro pannicello caldo) e così via. Insomma trasformeranno quel che resta della democrazia in una farsa grottesca.

Anonymous said...

Per la "tecnica" di rivotare i referendum fino al "giusto verdetto" in cui e' caduta l' irlanda occorrono due condizioni
1) una congiuntura economica&sociale favorevole di cui attribuire il merito all' europa
2) la complicita' delle elites locali

Ora e' chiaro che sicuramente manca e manchera' la prima condizione ( e hai voglia di aspettare la morte dei "vecchetti" se i "gggivani" restano a spasso! ) e non e' nemmeno molto probabile la seconda per cui , possono a berlin-bruxel fare tutti i "magheggi" che vogliono..una qualche Brexit sara'

Ma in merito a questa tecnica invece voglio segnale la notevole resistenza della svezia. Pochi infatti sanno che l' elite svedese ( completamente venduta come la nostra) fece votare 3 volte in pochi anni il loro "poppolo" per portarlo nella trappola dell' euro ottenendone ( al contrario dell' irlanda) un risultato disastroso . Il "no" infatti crebbe di voto in voto fino ad un 83% che ha costretto alla resa definitiva l' elite svedese , la quale poi surrettiziamente ha si "agganciato" la corona svedese all' euro ( come gli svizzeri daltronde ), ma senza esagerare perche' non hanno nessuna base formale per cedere la sovranita' svedese a draghi e poi massacrare il " poppolo" in nome di questa cessione. ( come invece da noi )
ws
ws

Anonymous said...

Ci faranno votare quando hanno i sondaggi favorevoli

i piddioti sanno che non li avranno mai piu', il sottogoverno piddiota ha gia raggiunto la sua massima estensione e l' economia e la societa' non potranno che andare in peggio. E in queste condizioni QUALUNQUE "consultazione popolare" e ' una jattura per chi "detiene" lo stato

il rinvio del referendum quindi e' solo il rinvio della cambio della guardia PD-M5S ; i piddioti cosi' guadagnano mesi e sperano in un logorio del "grillismo" eventualmente da unire ad una situazione di paura che in genere ( vedi spagna) favorisce chi gia' "detiene" lo stato che appunto al peggio puo addirittura "sospendere la democrazia"
ws

Nessie said...

Jacopo, è un teatro di maschere plausibilissimo, il tuo. Già ora senti Matteuccio da Rignano fingere di dire che "l'Europa non deve essere quella delle banche" (ormai lo dicono tutti, pure i 5 stelle).

Intanto però lui con l'uscita anticipata dei pensionati il regalone alle banche lo ha già fatto.

Mai stato fascista, mai stato comunista e mai stato europeista sono già degli slogan in atto.

Nessie said...

Ws, hai fatto un esempio (quello svedese) che avevo dimenticato. C'è popolo e popppolo, con ogni evidenza.

E' inoltre assai probabile che le mosse piddiote mirino e puntino a quanto dici. Ma ci sono sempre (per fortuna) degli imprevisti imperscrutabili. La guerra di logoramento logora anche chi la fa.
Una cosa è certa: il tentativo di questa gentaglia è svuotare la democrazia dal suo interno fino a trasformarla in una scatola vuota, e ridurla a una beffa atroce e grottesca.

Massimo said...

Ottimo !

Nessie said...

Grazie Massimo.

Jacopo Foscari said...

Nessie ti incollo qualche frasetta scritta da Chicco Mentana su Facebook per farti capire come i vermi si stanno già riposizionando

"Il referendum non è come un telequiz, in cui il conduttore può dire: "risposta errata". Questa è un'illusione delle élites, e non può diventare una pretesa (...) La lesione della democrazia avviene semmai quando un esito referendario viene tradito"

"Formidabili questi nuovi critici della libertà: un anno fa volevano insegnare la democrazia ai greci, che nel loro piccolo l'hanno creata qualche millennio fa. Ora ci riprovano con gli inglesi, padri della democrazia moderna. Due referendum (...) criticati come lesione della "vera democrazia", e peraltro solo a causa del loro risultato"

Parole giuste e di buon senso se non fosse che l'autore è proprio uno di quelli da te citati nel post. Eccoli lì, vedrai tra qualche anno quando il castello di carte europide verrà giù come si riposizioneranno. Anzi, lo stanno già facendo. Come scrive Bagnai anzi, tra qualche anno probabilmente i piddini diranno che loro l'avevano sempre detto.

Vabbè, l'importante è che questo regime europide cada il prima possibile, i voltagabbana purtroppo ci son sempre stati ovunque. In Italia poi si sa, saltar sul carro vincente è lo sport nazionale. Vedrai a novembre quando verrà eletto Trump che farà coppia con Johnson a Londra come diventeranno tutti euro-scettici della prima ora

Nessie said...

Purtroppo i cambiacasacca e i voltagabbana fanno parte di quelle pagine nere della storia con cui ho esordito nel post. Crollano i regimi e i lacché opportunisti gettano via le loro livree per paura di farsi identificare, i vigliacchi! ma io li ho messi qui nei miei post e c'è tanto di filmati inoppugnabili,brutti vermi lombrichi!


Anch'io spero nella doppietta Johnson-Trump che oltretutto rassomigliano pure un po'.

Anonymous said...

Barnard su Brexit "Vi raccontano puttanate!"

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1531

Z

Nessie said...

Grazie, lo conoscevo. Brexit: speranza, fidatevi!

Mi piace.

Huxley said...

Ciao Nessie, di passaggio, questo breve articolo sulle due principali bufale diffuse dalla stampaglia di regime:

http://veritanwo.altervista.org/le-due-mega-bufale-mediatiche-sul-brexit-dei-media-italiani/

Dopotutto i media sono di proprietà di gente che con questa €uropa ci va a nozze.

Nessie said...

Perfetto grazie Huxley, ne Riporto testualmente un brano:


I media italici hanno parlato a lungo di una “raccolta firme” che chiede di ripetere il referendum, poiché molti cittadini non avrebbero capito. (Sigh) in realtà si tratta di una “petizione” che può essere, non solo firmata da chiunque: anche da un cittadino del Madagascar o del Cile… ma una petizione dove un singolo può firmare 100, 200 volte a piacere. Una MONTATURA MEDIATICA davvero squallida.

Per cortesia - e lo dico anche ai lettori qua dentro - non abbeveratevi a queste fonti e non stracciatevi inutilmente le vesti.

Nessie said...

A proposito di Barnard, il suo intervento a La Gabbia è passato al "Sunday Express":

http://www.express.co.uk/news/uk/683556/Italian-journalist-destroys-anti-Brexit-arguments-blasts-European-Union

pare sia diventato virale su gruppi di FB inglesi.

A mio avviso è fatto di luci e ombre.
Per cominciare avrei molto da dire quando asserisce che nell'Europa continentale i partiti anti euro sono in mano alle "destre fasciste" (ci mette dentro anche il Front National) a differenza dell' Inghilterra. Significa solo che lui è ancora prigioniero del dogma antifassista.

Inoltre se lui stesso dichiara che la GB si vuole sganciare dalla UE perché non le permette la deregolamentazione con i suoi vincoli (Fiscal Compact ecc.) significa che è schiavo di una contraddizione tra neoliberismo e keynesianesimo. Perché non ammettere una volta tanto che il "thachterismo" ci ha dato per paradosso, una mano?

Carla Montanari said...

come al solito condividerò su fb facendo un copia-incolla su fb, ma metticelo un tastino fb a fine articolo -:)))). Io ritengo che il colpevole sia il " circo mediatico " e solo in seconda istanza la politica.In un sistema democratico la stampa dovrebbe essere il cane da gurdia e invece si fa portatore di censura proprio come durante una guerra (OOPS ! )Ti segnalo l'ultima articolo di Thierry Meyssan che ne dà una lettura non convenzionale http://www.voltairenet.org/article192535.html . In quanto a Renzi condivido la posizione di Rischio calcolato ( anche se è uno sporco liberista ! ), ci azzecca poche volte, ma oggi ci ha visto giusto ! http://www.rischiocalcolato.it/2016/06/arriva-la-troika-anche-italia.html Siamo messi molto male , non tanto a livello economico ma, culturale . Se dovesse passare il referendum costituzionale Italexiti o no , saremmo comunque spacciati

Nessie said...

Carla, non è necessario che tu faccia copiaincolla. Vai nella barra degli indirizzi in alto. Clicca sulla sinistra la voce "altro". Ti compariranno le voci
CONDIVIDI TRAMITE EMAIL,
CONDIVIDI TRAMITE FACEBOOK
CONDIVIDI TRAMITE TWITTER.

Molto più semplice che copiaincollare.

Non ho ancora letto RC. Poi vado a leggere. Io non credo che con l'aria che tira, proveranno a fare altre porcate. Ormai siamo arrivati all'esasperazione. Attenti a loro, piuttosto.

Nessie said...

PS: Letto, ma non mi convince L'uomo-Troika c'è già e si chiama Matteo Renzi. RC dovrebbe saperlo.

Hector Hammond said...

Io personalmente penso che con gli stravolgimenti etnici che subirà l'Europa o si cerca di far subire , parte della struttura di potere inglese si sia voluta prendere delle precauzioni .Ha voluto farsi più isola , pensando di proteggersi dal caos futuro .Ipotizzo questo perché appunto nessuno ne parla sui mass merdia , quindi potrebbe esserci del vero .

Nessie said...

Hector, se sai un po' di francese ascolta il discorso di Marine Le Pen che ho appena aggiunto al post. Mi hanno appena scritto degli amici francesi che hanno brindato a champagne per la Brexit.
Gli Androidi surgelati e telecomandati di Bruxelles non li soffre più nessuno. C'è giusto rimasto Renzi a leccargli i piedi.

Anonymous said...

L'uomo-Troika c'è già e si chiama Matteo Renzi.

si, "gli dei hanno sete" e la mattanza dell' italia non potra' essere procrastinata a lungo ;quindi , volente o nolente, sara' il pinocchio fiorentino a doverci mettere la sua faccia ( da c...). Daltronde se voleva ( o poteva) salvarsela c'era ( e l' ha persa ) l' occasione ghiotta di non andare subito a scodinzolare a berlino ..

Solo dopo aver "bevuto il nostro sangue" i " vanpiri" studieranno un nuovo "prodotto politico " da turlupinare ai soliti pirla.
ws

Carla Montanari said...

grazie Nessie non me n'ero accorta . si molto più semplice. In quanto a Renzi secondo me non è ancora l'uomo-trika , guarda che scherzo gli hanno tirato oggi ! -:)))

Nessie said...

Ho sentito che è andato a batter cassa dalla Merkel e che quella - irremovibile - gli ha risposto NEIN!

Cosa credeva il BimboMinkia? Che facessero eccezione per le sue belle guanciotte paffute?!

Nessie said...

ws, e invece è un po' come il coniglio di "Chi ha incastrato Roger Rabbit'". Non appena ha sentito la musichetta "Ammazza la vecchia col flit...." è saltato fuori dal nascondiglio.

Qui la scenetta del cartoon:

https://www.youtube.com/watch?v=YpiGxRwoQlI

habsburgicus said...

Anche l’ex-presidente ceco Václav Klaus esulta per la Brexit..egli è sempre stato un euroscettico, anche in tempi non sospetti, e per quanto il suo Paese contasse (e conti) poco fu nondimeno un salutare freno aggiuntivo nei giorni dell’euforia burocratica..quando si credevano tutto permesso ! (primi anni ‘2000) forse fu anche merito suo se alla fine misero l’art 50 (ricorderete che in origine non volevano neppure prevedere l’uscita da loro “paradiso” !)
Pure Pat Buchanan, uno dei migliori commentatori della “vecchia destra” americana fa il collegamento Brexit-Trump http://buchanan.org/blog/brexit-trump-path-victory-125380 [sull’Italia ha informazioni un po’ vecchie, parla ancora di volontà secessionistica dei Veneti dall’Italia !..protoleghismo :D ormai ben altre son le priorità, per i veneti e i non-veneti :D]
come diversi commentatori han già fatto notare, un’eventuale (e auspicabile) accoppiata Donald Trump-Boris Johnson aprirebbe una nuova Era…si riaprirebbero i tempi mitici di Reagan-Thatcher..e l’UE di quei tempi là (nota al volgo come URSS) sappiamo la fine che fece, subito dopo l’uscita di scena di quei due :D
Una coppia Trump-Johnson (specialmente se coadiuvata dalla Le Pen) potrebbe forse rendere alla nuova URSS lo stesso servigio :D
E come nell’URSS storica, infine, pure il sovieticissimo Kazakstan proclamò l’indipendenza (16/12/1991…a crollo sicuro), così anche nella nuova URSS eurocratica per ultima ritroverà l’indipendenza anche l’Italia !..solo che loro trovarono un Nazarbaev---chi troveremo noi ? mah, ci penseremo al tempo opportuno :D
per ora godiamoci le loro facce, ex brexit !

Anonymous said...

il pinocchietto fiorentino si sta rendendo solo ora conto che nemmeno controllando tutte le reti rai e nemmeno prendendo in mano "il tricolor contro il crucco invasor" ( cosa che non avrebbe nessuna remora a fare datasi la sua immensa "faccidi..lo") potra' separare se stesso dagli effetti del "belin" che il SUO governo ha approvato pochi mesi fa.

E qui si ved(edrebb)e la sua effettiva statura politica se da abile figliodiputtana ( il "figlioputtanismo" e' l' essenza di ogni politico :-)) avesse mai impiegato questi mesi a costruirsi un efficace "piano b".

Ma 'sto coglione non ce l' ha, e ce lo ha platealmente mostrato quando dopo lo scoppio della "bomba inglese " e' andato subito a scodinzolare a berlino solo per farsi prendere a calci; rendendo cosi' evidente che nonostante l' arrivo del "belin" ben annunciato da tempo, l' unico suo "piano " era il " referendum costituzionale".

Quindi sara' un massacro , ma niente paura per " renzi&famigghia"; per chi ha lavorato per lo zio sam una "sinecura" e una villetta a miami ci sara' sempre .
ws

PS e vorrei aggiungere che qui noi stiamo parlando dell' "orbo re dei ciechi" . I PDoti quando si sono salvate le loro banchette a spese dei correntisti credevano DAVVERO che le loro banche-morte poi potessero riprendere la giostra come prima , cioe' che i riaparmiatori da loro truffati poi corressero a portargli ALTRI soldi :-)

Nessie said...

Coraggio, entro il 2019 questo incubo di Ue e di tutti i suoi servitori, saranno solo un brutto ricordo. Abbiamo già assistito al crollo di un muro del 1989, ora c'è quello del 2019 e salterà e crollerà l'Eurotower. Di solito i pronostici li azzecco :-). Poi i regimi non durano oltre il ventennio e a breve ci siamo già.

Renzi finirà ai giardinetti, e arriverà anche il suo turno di povero clown in dismissione.


Nessie said...

Hansburgicus, vedo che anche Buchanan paragona il dissolvimento della Ue a quello della ex Urss.
Pare che anche l'Olanda stia raccogliendo firme per un referendum di eventuale Nederlamdexit.

Art 50 del trattato di Lisbona è qualcosina, ma nulla di più. Comunuque grazie Klaus.

Nessie said...

PS: chiedo venia Habsburgicus: si chiamerebbe NEXIT, l'uscita dell'Olanda; ed è già iniziata la raccolta di firme :

http://www.lindipendenzanuova.com/effetto-domino-anche-lolanda-vuole-uscire-dalleuro-prende-forza-la-nexit/

Sono stata prudente a dire che nel 2019 la Ue non ci sarà più. Rischia di sfasciarsi anche prima.

habsburgicus said...

NEXIT suona quasi come Nessie :D
ulteriore auspicio !

Hector Hammond said...

Nessie ho sentito l'intervento , ha parlato di un'europa costruita contro i popoli, di progetto delirante , trattato di lisbona , tutte cose che non sento dire con la stessa convinzione dai grillini .E le facce di molti ascoltatori erano un'esempio di come il popolo scelga spesso male i suoi rappresentanti .
Ben più che in un film ho visto emergere imbarazzo , fastidio , arroganza e mediocrità difronte ad un'esposizione del mondo reale .

Nessie said...

Non ci avevo pensato! Grazie Habsburgicus. Sì, ulteriore auspicio.

------------------------------------


Hector, aver visto quei bruchi, quegli gnomi rumoreggianti dietro alle spalle della Le Pen quando ha tenuto il suo discorso, ha dato davvero un'ulteriore prova della loro piccineria e viscidità.

SILVIO said...

Sul topic ed i relativi commenti concordo “in toto”.

A questo punto, però, ni chiedo:
« Che ha detto e cos’ha intenzione di fare il nostro nemico globalista? »

Credetemi: da molto tempo in qua non vidi mai la cortina di nebbie fumogene innalzate ad arte oggi per impedire di capire cosa succederà domani.

Troll di alto livello sono in azione nella guerra psicologica per incutere ansia e paura o per convincere i beoti che esiste anche ”un globalismo dal volto umano” .

In quest’ultima schiera c’è Renzi che ha testé dichiarato a Bruxelles:
« Il Fiscal Compact è stato un terribile errore »
___________________
Urge aprire una fine di discussione su “Brexit, il giorno dopo” .

Nessie said...

Okay, Silvio, ma la discussione "urgerebbe". Dato che a breve sarò anch'io in pausa estiva e non potrò stare al pc per un po'.
A proposito, come è andata la circumnavigazione? Spero sia stata un'allegra brigata di ,sailors.

SILVIO said...

Benissimo, Nessie.

Sole, aria pura, mare cristallino, gabbiani, fenicotteri rosa, dune di sabbia bianchissima, calette incantate, persino un’antica torre aragonese adagiata sull’acqua nei pressi della battigia.

E tante “mangiate” di pesce freschissimo, innaffiate con vino locale, bianco frizzante.

Credevo di conoscere ogni anfratto dell’isola ma mi sono ricreduto.

Nulla è paragonabile alla conoscenza dei luoghi accedendo dal mare.

Quanto al resto, hai ragione sul condizionale e rettifico: “urgerebbe"..

Huxley said...

Gli oligarchi l'hanno presa bene, guarda questo tweet:

https://twitter.com/PDSutherlandUN/status/746687362902728704

Peter Sutherland: "Il risultato del refendum deve essere ribaltato", dice questo ceffo ex presidente di G&S e BP, ora 'alto rappresentante dell'ONU'.

Democarzia, parola greca dal significato sconosciuto.

Alessandra said...

Boris Johnson ha rinunciato a candidarsi per Downing Street.

http://www.corriere.it/esteri/16_giugno_30/brexit-boris-johnson-non-si-candida-leadership-ora-siamo-ambiziosi-cd4712d8-3eb1-11e6-8ec2-e2fce013ce00.shtml

Theresa May, attuale ministro dell'Interno, è invece una dei 5 candidati ed è data per favorita. Sui media mainstream è già oggetto di monografie.

Nessie said...

Posso immaginare Silvio, dal mare la Sardegna è sempre una grande sorpresa. Adoro l'arcipelago della Maddalena e in particolare Spargi e Budelli. Feci la stessa cosa un po' di anni fa in Corsica e raggiungemmo pure Cavallo e Lavezzi dove c'erano fondali che parevano piscine d'acqua purissima con i gigli di S. Pancrazio sulla sabbia dei litorali. Stupendo anche lì.

Comunque avremo tempo di riprendere gli argomenti che ci stanno a cuore, ma ora stare al pc è un po' una penitenza per me, dato che si surriscalda troppo.

Nessie said...

Huxley, al brutto ceffo ex presidente di G&S e BP, ora "alto" (si fa per dire) commissario ONU, dedicai a suo tempo un post al fulmicotone: ebbi le mie buone ragioni come vedi. Per questi luridi personaggi non basta il lanciafiamme.

Nessie said...

Sì, Alessandra ho appena sentito, e sinceramente mi dispiace. Sognavo una doppietta con lui e Trump.

Nessie said...

PS: Oltretutto Theresa May è quella del "remain". Siamo in vena di inciuci anche in terra d'Albione?

Jacopo Foscari said...

Mi spiace per Johnson, la May è una candidata di compromesso che piace sia ai "johnsoniani" che ai "cameroniani". Non è farina da ostie per l'eurocrazia, infatti si era espressa duramente sia sulle politiche dei rifugiati sia contro la "convenzione europea dei diritti dell'uomo" che lei ha definito come una ganascia che impedisce ai governi di attuare politiche di sicurezza efficaci. Ricordo quando ero nel Regno Unito che i laburisti la odiavano ferocemente per le sue prese di posizione sull'immigrazione. L'ala "europeista" dei Tories purtroppo avrebbe fatto la guerra a Johnson dal primo giorno, la May avrà più margine di manovra essendo appunto una che dentro ai Tories sta simpatica un po' a tutti.

Nessie said...

Spiace anche a me. Ma come vedi le carte per giocare non sono mai 40.

Jacopo Foscari said...

Comunque una buona novella, la Corte costituzionale austriaca ha annullato il ballottaggio in cui, in alcune città, aveva votato il 120% degli aventi diritto. Ora si rifà da capo, e vediamo se hanno il coraggio di rimaneggiare ancora i voti 'sti infami

Maria Luisa said...

lo so che è OT ma il ballottaggio in Austria è da rifare : http://www.repubblica.it/esteri/2016/07/01/news/austria_corte_costituzionale_elezioni_da_rifare-143186798/.

Effetto Brexit?
Maria Luisa

Anonymous said...

Sentita la buona notizia, Nessie? Il ballottaggio per le presidenziali austriache è stato… rimandato a settembre. Potrebbe essere un’altra martellata sul muro…
Fortunatamente per loro gli austriaci hanno una Corte costituzionale che applica le leggi, al contrario della nostra che le viola.
(no caste)

Alessandra said...

Era nell'aria, ora è ufficiale: la Corte costituzionale austriaca ha invalidato le elezioni presidenziali. Si voterà il 18 settembre.

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/austria-elezioni-presidenziali-invalidate-per-irregolarita_3017748-201602a.shtml

Altra pillola amara per Lorsignori.

Nessie said...

Jacopo, Maria Luisa, No caste e Alessandra, vi metto tutti assieme perché mi avete dato la bella notizia, che peraltro era già nell'aria: stavolta il popolo austriaco avrà diritto a una seconda chance priva di brogli.

No caste hai ragione quando dici che da loro la CC funziona, mentre da noi crea solo problemi ed è complice. Poi basta vedere chi c'è dentro... Un nome per tutti: Amato.

Benone, un'altra martellata nel Muro della discordia.

Nessie said...

Ora appare sempre più chiaro il piano di accelerazione immigrazionista: hanno fretta di farli arrivare per ottenere nuove clientele di voti.

Una notizia per tutti: a Varese le comunità islamiche brindano sulla disfatta della Lega e sulla vittoria di Galimberti. Non è difficile capire perché...

Anonymous said...

a Varese le comunità islamiche brindano sulla disfatta della Lega e sulla vittoria di Galimberti
la differenza sta nel sentimento identitario: i coloni afroislamici ce l' hanno e ( nemmeno ) gli autoctoni varesotti no, quindi come finira' e' ovvio.
ws

Nessie said...

Mo' basta con queste gufate di mezza estate, per non dire di tutto l'anno! Se prevedi il peggio nella vita, stai tranquillo che verrai accontentato.

Anonymous said...

«Un nome per tutti: Amato».
Non me ne parlare, Nessie…
Secondo Libero, Berlusconi avrebbe in mente un presidente del consiglio “condiviso” per il dopo Renzi e indovina di chi si tratta? Naturalmente del maledetto sorcio mannaro. Deve avere una fissa per lui. Nel 2001 lo candidò (senza successo)alla presidenza della repubblica, poi lo mandò come vice presidente alla convenzione europea, quindi lo mise prima a capo di non ricordo quale “autorità” di garanzia ed in seguito all’istituto Treccani, infine lo ha votato alla Consulta. È sul suo nome che si è consumata la rottura con Renzi, perché – di nuovo – il cavaliere lo voleva al Quirinale come successore di Napolitano…
Non si capisce tutta questa ostinazione su uno degli uomini più odiati d’Italia.
(no caste)

Nessie said...

Un'altra bastardata del nano di Arcore, ma stai tranquillo che non passerà. Tira un'altra aria per fortuna