28 February 2016

La Troika ci vuole morti





Innanzitutto due filmati brevi (meno di 5 minuti) ma graffianti e  incisivi. Per favore guardateli perché sono esemplificativi di una situazione per noi letale. Sono presi da "La Gabbia", programma condotto da Paragone, il quale ha il vizio di mescolare ospiti di regime a qualcuno capace di affermare qualcosa di decente nel solito pot pourri  dell'indistinzione mediatica. Classica tecnica da "paraculi". Così vuole il suo padrone  di La7, Urbano Cairo. Niente di nuovo nel suo programma, se non la comparsa del fantomatico signor Nessuno che le canta belle chiare in questa striscia di pochi minuti, rimanendo nell'anonimato. Forse proprio per questo. 

Io sono Nessuno e conosco il lato oscuro del potere. E so che le tempeste finanziarie non sono finite, anzi sono in arrivo tempi cupi, soprattutto per i piccoli risparmiatori e le famiglie. Matteo Renzi fa il furbo con l’Ue, in Europa c’è qualcuno più furbo di lui: l’imperatore della Bce, sua maestà Mario Draghi.

In sostanza, la BCE può comprare  i nostri titoli di stato solo se il nostro rating non è inferiore al BBB meno (-) .  E indovinate un po' come siamo messi attualmente? BBB -.  E cioè a un passo dal precipizio. Ovviamente non è vero che valiamo così poco:  è la solita menzogna mistificatrice dell'aumento del "debito  pubblico", ma sono loro che hanno il potere di "declassare" e di far fallire gli stati. 

In altre parole siamo sotto ricatto dalle solite agenzie affiliate alle grandi banche d'affari. E basta una "manina" opportuna a spingerci giù per il baratro. Si parla già di "maledetta primavera". E non sarà solo a causa dei pollini o del meteo. 

Nel secondo filmato del sig. Nessuno, c' è Renzi che fa il fanfarone, gonfia il petto, si mostra Gran Goleador, dà segnali rassicuranti ai suoi padroni elencando i numerosi compitini  fin qui eseguiti, senza sapere che dietro l'angolo i suoi burattinai sono pronti alla defenestrazione se appena osa fare il passo falso.

Io sono Nessuno e conosco il lato oscuro del potere. E so che Matteo Renzi si è messo in un bel guaio, e non sa più come uscirne. Se rispetta i diktat dell’Europa, Matteo non può mantenere le enormi promesse che ha fatto agli italiani. Ma se non obbedisce alle imposizioni di Bruxelles, rischia che lo facciano fuori.


L'Europa ci tiene d'occhio e non ha uno sguardo benevolo.  


Ecco perché se Renzi, da una parte alza la cresta, è costretto  subito dopo a  chinare la testa, a fare lo Yes Man, mostrandosi pronto ad accettare la figura del  Ministro Unico Europeo dell'Economia, che ovviamente potrebbe essere tedesco e  farà - manco a dirlo  - gli interessi della Germania. Renzi è come Arlecchino:  Servo di due Padroni ed è costretto di volta in volta a ubbidire al diktat di Bruxelles e a quello di Washington, l'ultimo dei quali è la concessione della base di Sigonella che è già territorio Nato. Ha promesso di inviare "droni difensivi", ma non è vero. Inoltre è di questi giorni il "siluro" di wikileaks sulle intercettazioni al governo Berlusconi. Apparentemente rivolto al caso di Berlusconi di  5 anni fa (ma già questo lo sapevamo e non è una novità). In realtà si parla a nuora perché suocera intenda. Insomma,  per farla breve, il messaggio in codice  è: attento Pupo! Non ti inorgoglire troppo!Tu non sei al sicuro dai tuoi Pupari. In ogni caso siamo noi a comandare.

Mettiamoci nella testa, noi Italiani, che ci hanno dichiarato una lunga temibile  estenuante guerra finanziaria basata su sistematici piani di predazione che perdura da 8 anni, e che a questa si aggiunge l'instabilità geopolitica nell'area del Medio Oriente (Siria e ora Libia dove siamo stati coinvolti senza nemmeno il  fatidico passaggio parlamentare). Mettiamoci nella mente che la Troika ci vuole morti coi suoi piccoli, medi e grandi Figli di Troika, posti al suo comando di volta in volta per opprimerci e dissanguarci in uno stillicidio senza fine. Ciascuno dei suoi nominati "a termine" ci ha portato e ci porta via, un po' della nostra vita.

Così in questo sporco gioco forse  "Renzi rischia il posto, ma gli Italiani rischiano la pelle", è l'amara conclusione del signor Nessuno. 

57 comments:

Marco Zorzi said...

Ok.

Anonymous said...

Tra l' incudine e il martello ( UE - BCE e finanza di rapina ); questa sarebbe la "scomoda" posizione del cacciapalle fiorentino, almeno secondo la vulgata.

Io, come terza via, penso che lo sbruffone abbia compreso che questo paese è inguaribile - salvo VENIRE emendato - e, dato che i beoti e gli ideologizzati nostrani lo sosterranno comunque e stante l' insussistenza di una vera opposizione che lo possa ribaltare, questo stia cercando di farsi esautorare dall' esterno in modo da poter attribuire a forze oscure esogene che remano per affossare il paese la colpa di averlo disarcionato prima di aver portato a compimento le sue miracolistiche "riforme".

Una mediocre, squallida combine in sostanza.

A pensar male si pecca ma spesso ci si azzecca, diceva Belzebù Andreotti.

E comunque vada la querelle con UE e BCE questo paese è bollito, con buona pace dei tanti pappagalli che raffazzonando un po' di stantio latinorum recitano il mala tempora currunt, non conoscendo l' altra metà, più attinente a noi tutti, dell' aforisma: sed peiora parantur !

Paulus

Anonymous said...

Ciao Nessie, la Uè, ma non solo, visto che di padroni crudeli ed esigenti ne abbiamo diversi, prima ancora che morti ci vuole docili schiavi proprietari di nulla nemmeno dei propri pensieri. Per loro siamo solo animali da allevamento (o da laboratorio) di cui disporre a piacimento. Questi capiscono e si arrendono solo davanti alla forza. In qualunque versione essa si manifesti: economica, finanziaria, militare, sociale ecc. Purtroppo in questo momento, loro, i Mostri nostri carnefici sono di gran lunga i più forti in ogni campo.
Scarth

Nessie said...

Può darsi che sia come dici Paulus. Ma il Pentolaio non lo ritengo così fine e "signorile" da farsi disarcionare per poi dare la colpa a forze oscure esogene che remano per affossare il paese. Al momento mi pare troppo attaccato alla poltrona e pensa già a capitalizzare il successo delle prossime elezioni. Anche grazie alla pessima legge elettorale che si è costruita a misura Piddì.
Che il paese sia bollito , purtroppo è un fatto. A prescindere...

Nessie said...

Scarth, forse non la vedremo né io né te. Ma verrà anche il momento dell'uso della forza. Come ho già detto nulla è eterno, nemmeno l'avidità e la malvagità.

Anonymous said...

Nessie, non si tratta di signorilità ma di infingardia: quello non sa più a che santo appellarsi per levarsi dalle mani la patata bollente italiota.

E allora qual migliore alleato di un "nemico esterno" che lo disarciona ?

Colmo dei colmi, potrà pure urlare al gombloddo ".

Paulus

Nessie said...

Mi spiace, ma è una tesi che non mi convince. La "patata bollente italiota" finora non lo ha schifato, vista la sua smodata ambizione per il potere nonché megalomania. Pensa un po' da dove è partito: dalla "Ruota della Fortuna" in tv alla nomina di presidente del consiglio dei ministri. Non eletto, ma pur sempre tale.
Comunque fra non molto vedremo come va a finire.

Faithful said...

E secondo te,cara Nessie,a cosa è servito tirarci dentro l'eurozona?
Esattamente a questo,ad essere sotto continuo ricatto della Troika e dell'asse europode a "guida" (va beh,si fa per dire visto che tutti sono colonie,chi più chi meno) franco-tedesca,diventata ormai tedesco-tedesca.
Lo abbiamo già sperimentato una volta con la cosiddetta "crisi dello spread" se ben ricordi,e cioè Sarkosy e Merkel che dicono urbi et orbi che i paesi con maggior debito pubblico (nella fattispecie la Grecia,ma implicitamente anche l'Italia) potevano fare default per azzerarlo -> panico sui mercati con tanto di titoli di stato greci e italiani venduti in massa e ridotti a "junk" (perché nessuno vuole ritrovarsi con della carta straccia in mano come accade coi bond argentini) -> stato italiano e greco sull'orlo del fallimento -> "è tutta colpa di Berlusca/Papandreou" -> rimozione dei due e sostituzione con i due burattini dell'alta finanza globalizzatrice Monti/Papademos.
Facci caso:vorrebbero fare la stessa cosa ai "ribelli" UK e Polonia ma non possono e proprio per quello,noi invece (anzi non noi visto che nessuno ci ha chiesto un caz*o di nulla,ma Prodi e Ciampi) abbiamo dato le chiavi della nostra finanza a un branco di lobbisti che controllano una banca privata che stampa una moneta senza paese e ne stiamo pagando le conseguenze,mi consola soltanto che il furbetto don babbeo da Rignano verrà schiacciato da un qualcosa molto più grande dei suoi giochetti da funzionarietto di partito ma è solo una magrissima consolazione purtroppo :(

Nessie said...

@Faithful
E secondo te,cara Nessie,a cosa è servito tirarci dentro l'eurozona?


Esattamente a tenerci sotto eterno ricatto. Sì, perché da quando siamo nella Ue, è tutta un'eterna emergenza. Ti ricordi il "fate presto, c'è lo spread" del 2011 ?

La consolazione del Babbeo di Rignano è magrissima. In ogni caso i suoi burattinai hanno già provveduto a mettergli il "timer" e a breve la sua permanenza scadrà come la mozzarella. Ma come ha concluso il sig, Nessuno, lui perderà il posto, noi la pelle.

Anonymous said...

Vero quello che scrivi circa la carriera di questo ennesimo venditore di fumo, ma credo che si sia reso conto che le sue promesse sono irrealizzabili allo stato delle cose in questo paese.

• riforma pensionistica, con i promessi tagli alle pensioni oltre una certa soglia

• riforma della P.A., in particolare con l’ introduzione di seri parametri d’ efficienza e della responsabilità individuale di personale e dirigenti

• riforma VERA dello stipendificio dei dirigenti pubblici, un vero scandalo

• riforma tributaria, che ci allinei ai paesi civili, soprattutto con l’ abolizione di quell’ orrore dell’ inversione dell’ onus probandi e degli studi di settore

• sottoposizione a regime normale delle regioni a statuto speciale ( gli scandali Sicilia e Trentino, soprattutto, gridano vendetta a Dio )

• introduzione brute force, dato che alcune regioni del sud – ovviamente – sollevano barricate, dei costi standard nella sanità

• sempre stando in tema sanitario abolizione di quell’ obbrobrio dell’ intramoenia, che suona come una beffarda presa per il c@@o per i meno abbienti e non solo per loro ….

e si potrebbe riempire un breviario.

Impicciato com' è, nonostante il serafico aspetto da Mr. Bean de noantri, penso che sarebbe lieto se qualcuno gli aprisse, anche forzatamente, la porta.

Ah, dimenticavo: un ulteriore motivo per fuggire a gambe levate, passato ovviamente sotto silenzio, è che l' altro giorno, in Commissione Economia e Finanze, l' ad di Equitaglieggia ha chiesto, con il supporto dei piddioti, di poter avere, come Agentrate, l' accesso diretto ai conti correnti dei debitori: immaginiamoci che macelleria sociale.

E vuoi che il cialtrone di Rignano non sia ben lieto di farsi mandare a casa ?

Paulus


Faithful said...

"Ti ricordi il "fate presto, c'è lo spread" del 2011 ?"

Esattamente a quello mi riferivo.
Da notare che alcuni "giornalisti" (anche qui si fa per dire) del sole 24 ore ammisero che in quegli anni dovettero riempirci la testa di quelle vaccate perché gli era stato imposto come linea editoriale,oggi invece sono sempre più critici verso euro e bce,segno che la barca sta affondando e i topi cominciano a scappare.
Anche la fretta di sostituire pittibimbo la vedo in quest'ottica:la falla sta diventando sempre più grande e il solo servilismo fatto di provvedimenti a medio/lungo termine di don babbeo non bastano più.
Aspettiamoci persino un ritorno di Monti,ultimamente si sta rifacendo vivo ovunque,pessimo segno..

Ricordiamoci che la fretta del "FATE PRESTO" ci portò con Monti a pagare 60 mld in una botta sola per non far saltare le banche francesi e tedesche,ormai ci vedono solo come un tappabuchi (altrui).

Nessie said...

Paulus, della black list che hai compilato hai dimenticato questa perla:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/26/banche-nuovo-regalo-del-governo-strada-spianata-per-esproprio-case-e-chi-compra-allasta-non-paga-tasse/2497063/

qui un nuovo regalo di Renzi alle Banche: strada spianata per esproprio case. E chi compra all’asta non paga tasse.

Ma tutte queste emerite porcate sono tipiche di chi vuole rimanere, non di chi vorrebbe svignarsela. Almeno, io la penso così. Poi potremmo andare avanti fino all'alba a pensarla in modo diverso.

Nessie said...

Faithful, ho visto un Monti in cerca di visibilità. Poi si è messo a fare il guardiano della Troika riprendendo Renzi al Senato (puoi riascoltarlo nel secondo filmato) sul fatto che si mostrerebbe troppo critico contro la Ue. Ma se spunta all'orizzonte di nuovo, se lo insiediano a premier e gli Italiani se lo sciroppano senza colpo ferire, beh...allora significa solo che ce lo MERITIAMO. E che siamo un popolo di m.....

Nessie said...

Per curiosità, hai letto questo pezzo dal titolo "S'ode un dolce fruscio di Loden"? Sembra quasi fanta-politica ma tutto può essere....


http://pauperclass.myblog.it/2016/02/13/sode-dolce-fruscio-loden-alceste/

Johnny 88 said...

Renzi è agli sgoccioli e ora devon decidere con quale tecnocrate rimpiazzarlo. Stanno sfogliando l'album delle figurine per vedere chi, tra i vari nomi che girano, sia il più adatto a prenderne il posto. L'importante comunque non è "chi" rimpiazzerà Renzi, l'importante è che costui o costei tirerà mazzate a destra e a manca-. Le prime mosse le possiamo già intuire: patrimoniale, ripristino dell'IMU ed eliminazione del contante, ovvero i primi punti del programma di Bersani alle ultime elezioni.

Nessie said...

Secondo te, perché è "agli sgoccioli"? Non ti poni il problema che la Troika gioca ai 10 piccoli Indiani di Agatha Christie? Ogni indiano viene messo lì per fare la sua parte di nefandezze. Dopodiché a misfatto compiuto, viene abbattuto e rimpiazzato. Spero che gli Italiani non siano così idioti da dover scegliere tra mascalzoni, perché non avrebbe senso. Ma so che mi illudo.

Renzi deve finire di fare una delle sue ultime nefandezze mondialiste: LO JUS SOLI .
Finché non l'ha portato a termine, resta. Altro che Imu!

Johnny 88 said...

Lo Ius Sòla può benissimo farlo il signore/la signora X che gli succederà. Il problema è che, fossimo in uno stato di diritto, caduto Renzi si torna alle urne. Invece, grazie anche alla "Più bella del mondo", siamo nelle mani di Cacarella, il quale le Camere non le scioglie manco con la pistola puntata alla tempia. E Cacarella, quando Renzi cadrà, tirerà fuori dal cilindro qualcuno/qualcuna da mettere al posto di Pittibimbo. Il mio incubo peggiore sarebbe ritrovarci Monti che, dall'alto del prefisso telefonico del suo partitino, ritorna in campo, magari non come premier ma come ministro delle finanze. Credo ci schiafferanno quel Boeri di cui si sussurra, o magari la Mogherini così accontentano le femministe con una bella "Quota Rosa".

Nessie said...

Consolati: in ogni caso gli Italioti non faranno un tubo né con Renzi né con altri piccoli indiani criminali, messi lì per l'uopo. Altro che incubo! Il mio incubo peggiore sono i miei connazionali e che i giovani come te invece di fare il diavolo a quattro pensano a turarsi il naso. E ora basta, sennò mi deprimo. Ci manca solo che ci teniamo Stalin perché abbiamo paura di chi verrà dopo.

Anonymous said...

Si Nessie siamo peggio dei greci che più li menano e li rapinano più votano elementi come Trippas, "Ce lo chiede l'Europa tassateci di più e dateci di meno!!!" Urlano in coro i nostri connazionali satolli e soddisfatti nel loro indottrinamento preconfezionato che di recente paiono anche gradire l'essere sodomizzati.
Scarth

Nessie said...

Ci pisciano in testa in tutti i modi e non si vede un sussulto di dignità e di orgoglio. in particolare sono le giovani generazioni che non sanno raccogliere il testimone. O provengono dai centri sociali, o fanno gli squadristi negli atenei (vedi caso Panebianco), o fanno la valigia e fanno la generazione 1000 euro o si accontentano di quello che passa il convento, perché i genitori come noi gli hanno dato tutto quel che potevano.

Quasi quasi i più combattivi sono i 90enni (Ida Magli, Sartori) . Morti quelli non vedo una scintilla in giro.

Anonymous said...

"Nos mean y nos dicen: llueve", diceva Galeano riprendendo un vecchio adagio ispanico; da noi è dalla fine del boom economico ( quello vero ) - e cioè dal '67 / '68 - che ci coglioneggiano e spennano.

Un cinquantennio di balle, illusionismi e truffe e rapine continue in danno dei cittadini onesti; il tutto senza che vi sia stata une vera presa di coscienza del grande inganno.

Siamo irrecuperabili.

Paulus

Faithful said...

"Il mio incubo peggiore sarebbe ritrovarci Monti che, dall'alto del prefisso telefonico del suo partitino, ritorna in campo, magari non come premier ma come ministro delle finanze."

Non cambierebbe comunque un tubo rispetto ad ora,lui e Padoan pari sono.

Anonymous said...

Come scrive l'ottimo Paulus, bisogna prepararsi al peggio. Ed e' gia' un passo avanti dopo l'amara constatazione precedente. Quindi, che fare ?

Premesso che ogni iniziativa del governo attuale (e non solo di quello italiano), sembra una provocazione alla rivolta contro di se'; considerato che non c'e' piu' un pezzo di Stato disposto a salvaguardare la pace sociale attraverso i metodi drastici di un tempo: colpi di Stato etc; bisogna mettersi nelle condizioni migliori per fronteggiare gli sgradevoli eventi che verranno, in un'ottica di mera sopravvivenza.

Quindi, cio' che lo Stato dovrebbe fare sul territorio nazionale, lo si deve fare a livello locale. Il che e' possibile in piccoli paesi, ma impossibile nelle citta', grandi, medie o piccole che siano. E' una secessione di fatto di ogni piccola comunita' che deve ricominciare ad amministrare il proprio territorio da zero. va ricreato tutto: dai confini fino all'economia e la moneta, in vista di un'auspicabile prossima confederazione tra comuni e, solo poi, ricostruzione nazionale. Chiamiamolo "ripiegamento strategico". In tale contesto e' fondamentale il mantenimento della coesione etnica e sociale attraverso il drastico rifiuto di ogni provvedimento teso a rimuoverla; soprattutto la leva migratoria e quella fiscale. Non si tratta quindi di un assetto definitivo, ma solo temporaneo, che deve durare lo stretto necessario, come sempre avviene nei tempi di assedio. Chi teme di perdere stipendi, pensioni ed ogni altra cosa uno Stato di Diritto dovrebbe assicurare in tempo di pace, se ne faccia una ragione, in quanto allo stato attuale non sono gia' piu' garantiti, e peggio sara' in futuro.

Al che, voglio proprio vederli inviare la loro GPU, che ancora non c'e'. Temo, comunque, che le citta' siano ormai perdute, non essendo minimamente controllabili.

Il sauro

Anonymous said...

@"che di recente paiono anche gradire l'essere sodomizzati"
Beh1 se la cosa ti soddisfa ,oggi,con le recenti leggi,con le quali abbiamo riagganciato, finalmente,l'Europa.... puoi pure,oltre che gradire, regolare la tua "posizione"civile con chi te lo fa.
@"Quasi quasi i più combattivi sono i 90enni (Ida Magli, Sartori) . Morti quelli non vedo una scintilla in giro."
Non sarei così pessimista..e direì dai 70nni in su,anche se anonimi....quelli che "una volta" decidevano per il popolo... col popolo..il Senatus(adunanza dei vecchi)che,come edificio, a Roma al Foro si può ancora ammirare.
Io sento che tira n'ariaccia,per chi governa,e il popolo imbufalito ha bisogno della rituale vittima sacrificale....Vediamo le prossime Idi di Marzo a chi saranno funeste...Sperando che dal sepolcro,la nostra élite(supereufemismo),e non il Parlamento,come ormai consueto, non "riesumi" qualche vecchia e comprovata"sola"...di cui già circolano i nomi.
Saluti Mar

"

Nessie said...

Infatti Faithful. Sbagliato vedere il governo Renzi come un governo politico vs. un governo tecnico. In realtà comanda Padoan e Visco, governatore di Bankitalia. Renzi serve solo a far scena coi suoi quaquaraqua. E prima con Letta c'era Saccomanni che è un altro banchiere.
La favola dei 10 piccoli indiani è questa: ciascheduno viene, compie misfatti e sparisce dalla scena. Poi ne arriva un altro.

Nessie said...

Paulus, ammetterai che dal miracolo econonomico ad oggi siamo andati sempre peggiorando e perdendo ogni brandello di residua sovranità.

Nessie said...

Sauro, il tuo è uno scenario da "the day after". Vedo che ti prepari al peggio.

Nessie said...

Mar di che Senato parli? Ora grazie all'attuale Gaglioffo il senato non esisterà nemmeno più e avremo solo dei "nominati" dalle Regioni. Cioè dai loro feudi e centri di potere.

Anonymous said...

@ Nessie

Certo che ho "notato" il progressivo deterioro da allora ad oggi, infatti l' ho scritto.

Prepararsi al peggio, come connoti al Sauro, non è un semplice adeguarsi agli andazzi ma è una spietatamente realistica presa di coscienza dell' impossibilità - ormai certificata - di vivere tempi migliori degli attuali e di ulteriori, progressivi passi all' indietro sotto ogni aspetto.

Una presa di coscienza - che manca a molti addormentati - che dà consapevolezza ed aiuterà ad essere pronti a vivere momenti peggiori; ammesso che si possa stimare quanto peggio sarà.

Estote parati, dicevano i latini; "ut soldati" ... ce lo possiamo scordare.


Paulus

Cangrande said...

Prima ci pisciavano in testa, dicendoci che era solo acqua.

Ora ci pisciano in testa, dicendoci: "Sì ! Ti stiamo pisciando in testa."

Nessie said...

Vero Cangrande, non si nascondono nemmeno più.

Aldo said...

Secondo me lo scenario che ci propone il Sauro è ottimistico, non catastrofista. Sarei tra i primi ad accettare forme di "ripiegamento strategico" come quelle che descrive, ma non ne vedo profilarsi all'orizzonte, e il mio cercare e incoraggiare qualcosa del genere nella ristretta cerchia del mio vicinato non ha alcuna ricaduta concreta. Trovo solo parole di circostanza conseguenti a forme di compatimento mascherato da "buona educazione". Sai che ci si fa, con le parole?

Sauro, la tua esperienza diretta qual è?

Anonymous said...

"Non si nascondono nemmeno più"..Tanto alla gente non serve nemmeno dirle le cose in faccia:Se ne avete voglia,ascoltate cosa dice pubblicamente Tremonti.
Un vecchio lettore(Jack)

https://www.youtube.com/watch?v=MYb4THABroA

Nessie said...

Tremonti predica bene, ma ha dimenticato di indicare nel suo vicino di tavolo, il primo "prelevatore forzoso" dei nostri risparmi: Giuliano Amato. Io un simile argomento accanto ad un topo roditore non lo avrei affrontato senza chiedere il suo allontanamento. Grazie Jack

Anonymous said...

Tremonti, però - ed è un però grande come una casa, è anche colui che in una certa misura ha rafforzato i poteri di Equitaglieggia ed ha introdotto, per ridurre l' accesso ai contenziosi tributari, il cauzionamento del terzo di quanto preteso dal fisco da parte del ricorrente.

Un codazzo di gente lo ringrazia, nonostante cerchi di rifarsi una verginità alla faccia dei distratti.

Paulus

Bet said...

Sì Nessie, ci vogliono proprio morti.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/lordine-impartito-nato-scaricate-i-migranti-italia-1229458.html?

150000 clandestini in più sulle nostre coste entro pochissimo tempo, che si aggiungono a quelli da andare a prendere con gli aerei dato che neppure le navi ormai bastano a trasferire tutto il terzo mondo in Italia come vogliono fare.

Vorrei fosse una bufala, ma non mi illudo. E' un mondo di pazzi.

Faithful said...

In realtà Tremonti vuota il sacco ora giusto perché è fuori dai giochi,ricordiamoci sempre che quando fu ministro dell'economia stoppò il famoso abbassamento delle aliquote irpef che voleva il messere per tenersi buoni gli euroaguzzini,diciamo che lui ed altri preferisco ricordarmeli così

https://www.youtube.com/watch?v=XrvTrWMJnXE

Per carità certe cose le aveva annusate a suo tempo anche lui ma è stato davvero troppo,troppo pavido in nome del moderatismo berlusconiano e anche a danno suo visto che ci troviamo oggi ad affrontare delle canaglie che sono tutto tranne che moderate.

Nessie said...

Paulus, Tremonti è un Aspen Institute e quando dice qualcosa di vero lo dice sempre (o quasi) a metà. Vero quel che ricordi di Equitalia e delle ganasce fiscali.

Nessie said...

Bet, purtroppo è vero. E hanno deciso di levarci di mezzo.

Faithful, "annusare" non basta. Ed è vero che Tremonti è stato troppo pavido, pur conoscendo una quantità di cose che avrebbe potuto diffondere con coraggio. Ma, come dice Don Abbondio, se il coraggio non ce l'hai non te lo puoi dare.

Nessie said...

Aldo, è un po' il problema di tutti noi. Sì, sì "facciamo così", ma poi al momento di mettere insieme una decine di persone...bye bye.

Anonymous said...

Troika…maledetta, dei servi Mario-netta! (Il Vate)

Eh! già…, han or ora appena terminato coi culattoni ,
approvando quel gran pastrocchio delle Civili Unioni,
ed ora tramite nanetta Suor Racchiani alzano i toni.
Voglion lo Jus-soli il Partito Delinquenti e mascalzoni,
che dopo aver accontentato gay, trans,froci e checche
coi voti dei clandestini tirarsi fuor voglion dalle secche!
Pure Nichi Banana è ricorso alla maternità surrogata
pagando l’utero in affitto, il comunista di sol facciata!
Insomma son servi e camerieri dell’Europea Unione
e cercan in tutti i modi che ce ne facciam una ragione!

Col vil ricatto , a suo tempo, è stato ben congegnato
ed attuato il golpe tramite l’ex lor servo ed alleato
il demente ex-capo di stato che con Troika ha tramato:
“ Votate Monti oppur non comprerem titoli di stato”.
Fu così che con Affossa Italia e Decresci Italia,il massone
Monti-tasso mise in atto del Belpaese la liquidazione
provvedendo col giullar quirinalizio sponsor a supporto
a portar l’economia al collasso e ad un punto morto!

Un miserabile ,un inetto, una mario-netta -tasso
che ancor prima di crear disastri passò all’incasso,
che il ranocchio al colle dette quale senatore a vita
permettendogli di proseguir l’esistenza da parassita.
Ancor ieri e pure adesso si permette di pontificare
ciarlando di ricette anticrisi e di Europa da salvare
Lui che coi suoi tagli e tasse ci ha fatto sprofondare
In un baratro ove nessuna crescita v’è da stimolare!

E che dir dell’altra marionetta Draghi ,il capousurai
che di struttural riforme predica , ma son solo guai,
infatti altro non sono che abbassamento dei salari
con raddoppio di produzione con quasi metà orari!
Allor Renzin-bulletto inutile far il buffon-spaccone
in Europa ti consideran poco men di un coglione
basta che il tuo capo Draghi aizzi gli speculatori
e tu verrai estromesso e come un pirla fatto fuori.
Allor da bravo abbraccia il tuo Junker l’ubriacone,
e completa la tua missione…lor piano di predazione !

Anonymous said...

"150000 clandestini in più sulle nostre coste entro pochissimo tempo"
Mi sta sorgendo un dubbio..Alla fine ,quando grazie all'inaspettata collaborazione tra i buoni e i cattivi,che stanno liberando la Siria a suon di bombardamenti e/o stragi,quei poveri profughi che ora stanno fuggendo da quel terrore,potranno ritornare,con una catena universale "umanitaria" a casa loro???Oppure rimarranno,visto che ormai ci sono, nelle varie nazioni europee????
E se i Siriani non si riprenderanno casa loro(rimanendo,come diceva sederona, tutti in Germania),a pace raggiunta,chi e come si andrà a "ripopolare" la Siria????
Mar

Nessie said...

Occhio Vate, la libertà di espressione non è più garantita. Nemmeno in rima :-).

Mar, forse vorranno che in Siria ci andiamo noi mentre loro verranno qua. Tutto è possibile :-(-

Anonymous said...

"Quest'Europa dei burocrati,delle multinazionali,delle leggi sul sesso degli angeli,dello spreco,dell'indecisione,dell'interesse egoistico dei singoli stati ,questo baraccone disneyano senza identità politica culturale,senza potere,senza esercito,senza leader ,senza moneta sovrana.

Abbiamo tutti adottato una moneta, l’euro, che è sospesa nel nulla, non ha cioè uno Stato sovrano che la regoli, non si sa di chi sia, e soprattutto noi Stati europei la possiamo solo USARE, non possedere. E’ tutto qui il disastro." Questo pensiero tratto dal blog di Johny Doe, la dice lunga sulla lungimiranza del nostro amico che così repentinamente ci ha lasciato e del quale ricorre in questo mese (19 marzo) il primo anniversario dela sua prematura e dolorosa scomparsa. Ancor oggi attingo dal suo blog frasi,commenti e concetti che permettono di farlo vivere nel web,per la sua grande onestà intellettuale e per la sua libertà di espressione da grande uomo libero. Il Vate

Alessandra said...

Il signor Nessuno ha ragione, ma tanto lui e quelli che la pensano come lui sono solo, secondo il Clinton-boy, dei "gufi catastrofisti", no?

Credo che la mancanza di una reazione concreta sia dovuta all'individualismo e al "si salvi chi può". E per ribellarsi alla troika bisogna che tutti mettano al primo posto il bene comune.

E poi hanno il loro ruolo anche le armi di distrazione di massa.
Spesso la realtà fa talmente schifo che si preferisce evadere. Anche questo contribuisce a inibire una reazione. E mi fa temere che forse si proverà a fare qualcosa solo quando si sarà giunti al limite estremo.

Nessie said...

Giusto Vate, hai fatto bene a ricordarlo. E' un modo per tenere vivo il nostro amico di cui ricordiamo il gran coraggio. Lui non usava la "langue de bois" della diplomazia e del politichese, ma scriveva chiaro.

Nessie said...

Purtroppo Alessandra, troppi anni di individualismo hanno scavato un solco non facilmente eliminabile. E individuare il "Bene Comune" (quello vero) non è facile. Solo L'Orsignori hanno costruito l'ideologia onusiana del Common Good, quello che per l'appunto, ci opprime e ci devasta.
Ciò che è Bene per loro, è Male per noi.

oblivious said...

Devo francamente dirti che i tuoi post sono veramente interessanti: non solo perchè palesemente fuori dal coro ma perchè scritti bene. Sono incisivi ben documentati e in genere lasciano il segno. Lo stesso non posso dire , e me ne dispiace, sulla pletora dei commenti che seguono in genere ai tuoi testi. Non perchè siano errati o fuori argomento ma perchè a mio parere non fanno altro che aumentare il rumore di fondo della discussione. Voglio dire che spesso distolgono e confondono coi loro continui riferimenti a altre testate e altri autori. Se esiste ( e certamente è così) una opposizione frammentata e non incisiva nei fatti in questo disgraziato paese, essa è molto simile a questo tipo di discussioni. Spesso passo, leggo e non apro i commenti.
Non me ne vogliamo i tuoi ospiti.

Nessie said...

Grazie obliviuos. Ma è un grazie a metà :-). I blog aperti sono fatti anche di dibattiti e commenti che rendono vivi gli scritti, e spesso qualcuno di questi mi offre lo spunto e l'ispirazione per nuovi post.

Senza contare che alcuni commentatori diramano vere e proprie miniere di notizie e di informazioni al di fuori dai canali ufficiali che costa fatica andare a reperire su fonti straniere.

Anonymous said...

@Obliovious(traduzione italiana...dimentico,immemore,incurante ,smemorato)
Chissà perché per associazione di idee,dopo aver letto la "sentenza",sui tuoi lettori, mi è venuto in testa...tanto per riderci sopra.."Così parlò Zaratustra".
E allora di corsa al Blog citato...e una scorsa ai vari articoli presenti...tutti rigorosamente scritti "a mano"tipo ...lettera ad un amico.
"Mai" mostrare,a mio parere a tutti la propria scrittura...perché la scrittura a chi la sa leggere(anche amatorialmente) mostra quello che realmente "sei" e non quello che ami vorresti essere.
Meglio l'anonimato della battitura a macchina.
Leggendo divertito i manoscritti, noto...
Le scritture estroverse pendono a destra...non a sinistra...Anche l'angolo delle tonde(a ,o)vistosamente verso l'acuto..è indice di introversione.
le "stecche,più che barrette sulle" t"(molto basse e marcate)...e la completa assenza del rigonfiamento ,normale nelle..."bi,effe,elle"indica uno scarso "slancio" verso "l'alto".
Ci si aspetterebbe uno sviluppo delle lettere verso il "basso",per compensare(lettere "effe,gi")...nemmeno questi slanci sono presenti.
E chiaro che "alto e basso" sono termini per indicare stati intellettuali e sentimentali
le lettere tutte staccate fra loro,indicano una non marcata capacità di sintesi ,sopratutto nei discorsi logici.
Gli svolazzi delle a finali indicano un pizzico di narcisismo.
In generale,scrittura,ordinata(righe dritte,ben allineate a sinistra,senza pendenze,che indicherebbero ,se presenti, ottimismo/pessimismo...volontà forte/debole) che va al di la della "spontanea" sequenza di chi scrive....un po' pedante.
E poi "assenza totale" di commenti agli articoli proposti..tranne rari amici... Cosa che,in prima battuta, potrebbe indicare scarso interesse suscitato nei lettori.
Saluti Mar(affezionato lettore di questo Blog)
P.S. le poche linee guida di grafologia, indicate, sono state estratte dal corso di grafologia(6 vol.)del notissimo Moretti.

oblivious said...

@Anonimo ( perchè poi?). Sai bene che quello del mio blog è solo uno dei tanti caratteri offerti da questa paittaforma: ho scelto quello più consono alla mia idea di scrittura e al senso di ciò che scrivo. La mia vera calligrafia è un fatto personale. Credo che, potendola osservare, Moretti avrebbe da dire qualcosa di diverso da quanto hai detto tu e non sono sicuro che sarebbe più indulgente.
Non c'è alcuna dicotomia credimi tra quel che sono e quel che vorrei essere: ho lasciato quel commento poichè credo in ciò che scrivo e penso di saperlo scrivere; è questa arroganza di fondo che mi rende inviso al popolo del web ma sinceramente ho un'età in cui questo non è più un problema. Sono un lettore affezzionato di questo spazio perchè esso propone un punto di vista consono alla mia cultura e alle mie esperienze di vita, spesso non concordo pienamente con le tesi esposte ( sono molto MIO) ma leggere qui lo ritengo comunque edificante. Ciao.

Anonymous said...

Dear Oblivious..."@Anonimo ( perchè poi?)."
Mi firmo,come puoi vedere MAR(Acronimo dei miei tre nomi di battesimo).Ho dimenticato,alla fine del mio commento un po'critico sulla tua facile,gratuita e superficiale analisi della qualità intellettiva dei lettori del Blog...di farti un dovuto complimento.
Hai una bella sezione dedicata alla fotografia...bellissime foto se sono le tue,sempre belle se anche di altri autori...Molti panorami che legano terra,mare e cielo...con una presenza,però, sporadica di uomini....Nella mia vita,ho anche Io,fatto un po' di scatti(chimici,e con macchine d'epoca)alle situazioni che in diverse maniere mi si presentavano e mi colpivano.
Ritengo, in pieno disaccordo,col tuo pensiero...che un onesto confronto di pareri discordi tra loro(che tu trovi negativo), dei vari lettori,sia invece costruttivo,per arrivare a trarre delle conclusioni più vicine ad una realtà,che in alto(geometrico)spesso ci nascondono.
Saluti...da un affe(z)ionato lettore...Mar...e qui chiudo il disappunto per l'immotivata tirata d'orecchie.

Nessie said...

Sì, ma ora basta con queste polemiche prive di costrutto.

oblivious said...

Sono d'accordo con la padrona di casa. Questa è una discussione fuori luogo ormai. Ma io non volevo tirarla per le lunghe. Avevo un'opinione L'ho espressa, per me finisce lì. Torno a leggere in silenzio.

Nessie said...

Puoi passare al post più recente, visto che ho appena aggiornato. Grazie per il passaggio.

Roberto Nicola said...

Ci pisciano in testa in tutti i modi e non si vede un sussulto di dignità e di orgoglio. in particolare sono le giovani generazioni che non sanno raccogliere il testimone. O provengono dai centri sociali, o fanno gli squadristi negli atenei (vedi caso Panebianco), o fanno la valigia e fanno la generazione 1000 euro o si accontentano di quello che passa il convento, perché i genitori come noi gli hanno dato tutto quel che po..............

Scusa Nessie, ma rimettere questa tua perla per farti i complimenti e ringraziarti dell'ottimo blog, mi è nato spontaneo. Spero di non disturbarti con questa inezia: COMPLIMENTI E condivido in pieno. Purtroppo non ho tempo per seguirti quanto meriteresti: devo lavorare per L'ORSIGNORI! E mi avenza poco tempo per la famiglia "naturale". Ciao Roberto

Nessie said...

Grazie per il passaggio e l'apprezzamento, Nicola.