30 October 2015

Horror food e Frankenstein food

Con l'ultima aberrazione del parlamento Ue circa la distribuzione nel nostro mercato agroalimentare di "squisiti" barattoli di insetti, sembra esserci la conferma che i famosi "rettiliani" dei romanzi di Fantascienza esistono per davvero: governano la Ue, sono nell'OMS (succursale sanitaria dell'ONU) e  presiedono a tutti gli organismi mondialisti. Essi sono avulsi dai problemi del popolo poiché eternamente preoccupati a  fare sperimentali innesti "demografici" (lo spalancare i boccaporti a immigrazioni incontrollate per meticciare l'Europa) creando caos e decomposizione sociale. E tanti altri esperimenti di ingegneria sociale:  non trascurano le famiglie che devono essere distrutte se naturali, e di converso, incoraggiate se omosessuali con tanto di adozione dei bambini (genitori A, genitori B) alla coppia omo. E ora si preoccupano anche della nostra nutrizione. Che cari!



Come è noto, nei giorni in cui l'Oms-Onu metteva all'indice carni rosse, prosciutti, salsicce e ogni ben di  Dio del succulento Made in Italy agroalimentare, il Parlamento europeo dava il suo disco verde con 359 voti a favore a quello che viene definito con un eufemismo orwelliano "novel food". In realtà trattasi di horror food: ragni, cavallette, larve, mosche, api, grilli, scarafaggi, scorpioni...Tutto quanto fa buon cibo. Tu chiamale se vuoi, "proteine alternative". Del resto nell'evoluzione della specie c'è  l'icona dell'ominide  quadrumane intento a mangiare bacche e insetti per sopravvivere. Il Progresso, ha sempre  i suoi  inquietanti cicli di "Ritorni al Futuro".

"Già nel 2008 la FAO (altro organismo onusiano), con un comunicato stampa, c’era l’invito a partecipare a una conferenza che si sarebbe tenuta in Thailandia, su nuove prospettive alimentari.
Si legge:  “Con oltre 1.400 specie che vengono regolarmente consumate in tutto il mondo, gli insetti offrono possibilità promettenti sia dal punto di vista commerciale che da quello nutrizionale.”

E ancora ..."Davanti a una crescita demografica esponenziale, da 6.000 milioni nel 2000 a 9.000 milioni nel 2050, e un utilizzo già del 70% dei terreni coltivabili a foraggio, le Nazioni Unite ritengono che non sarà più sostenibile pensare di nutrire tutta la popolazione mondiale con un regime alimentare proteico animale pari a quello attuale. Bisognerà quindi trovare altre soluzioni, come quella di sostituire la carne degli animali con quella degli insetti". (fonte: http://www.agoravox.it/Insetti-per-tutti-il-futuro-dell.html)




Capito l'antifona? C'è chi asserisce che la Fao e l'Oms rispondano alle élites dei vegani chic. Ma a mio avviso, penso  che ubbidiscano soprattutto alla logica globalista del voler DAR SPAZIO (anche in termini di distribuzione) a quei  paesi sottosviluppati che nel linguaggio "politically correct" si dicono "emergenti". E allora per far "emergere" loro,  è chiaro che devono sprofondare,  avvilire e deprimere noi
Del resto le crisi le creano sempre con questo intento: se siamo in crisi noi in questa parte dell'emisfero, significa che qualcun altro deve "crescere", nell'altra parte. La chiamano "economia d'arcipelago", nel senso che tutto deve fluttuare e che del doman non v'è certezza.  Pertanto, quello dell'OMS-ONU è un Egualitarismo planetario: mangiare PEGGIO ma mangiare TUTTI. Poi ci sono pure i Talebani animalisti che dicono che la mucca consuma acqua, erba, energie, risorse del pianeta. Perciò meglio tornare a vermi e lombrichi, come l'Australopiteco o il Pitecantropus Erectus: è per il Bene dell'Ecosistema, naturalmente. 

Contestualmente a ciò, si sperimentano formaggi senza latte di mucca (latti in polvere), carni dette verdi  o  carni sintetiche.   (cliccare per saperne di più). E cioè bistecche prodotte in serie in laboratorio coltivando cellule staminali, anziché dagli animali negli allevamenti: a meno di un anno ci sarà il  debutto del primo hamburger 'in provetta' ottenuto da cellule staminali, e  tanti altri cibi Frankenstein ad opera di avide multinazionali.
Del resto non è un mistero che Monsanto, Syngenta, Bayer ecc. stiano facendo pressing per papparsi una bella fetta del nostro mercato europeo attraverso la stipula del  TTIP e che la Ue abbia già tolto il blocco che vietava gli OGM.   (cliccare per saperne di più

Non c'è che dire: il futuro del Pianeta è nell'alimentazione: da cibi Horror a cibi Frankenstein. Curioso, che non li abbiano portati all'Expo di Milano: sai quanti visitatori se la sarebbero data a gambe levate!

La rettifica : Mi segnalano che insetti, larve, vino di serpente, e altre prelibatezze del genere sono state portate regolarmente all'EXPO, non so con quali esiti.
http://www.quotidiano.net/social-news/expo-cavallette-pesce-palla-1.884462

Una ragione di più per non essere andata a visitarne i padiglioni. 


78 comments:

Anonymous said...

Ciao Nessie
come ti scrissi in un commento di parecchi post fa, il prossimo passo saranno le gallette verdi (dal film: I sopravvissuti di Soylent Green, del 1973, ma avanti! molto avanti! come lo sapessero già...)
Buon appetito :-(
Laura

Nessie said...

Ciao Laura, gallette "verdi", come? Alle cavallette macinate? Questi stanno trasformando la merda in oro. E ce la vogliono fare inghiottire con la forza.

Anonymous said...

Il verde di queste gallette è un colorante ed insaporitore che le rende più appetibili. Il popolo mangia già le normali gallette fornite dai governi, in quanto il fabbisogno mondiale non è abbastanza supportato dal cibo tradizionale, a causa della crescita demografica. Quindi, il cibo "buono" se lo accaparrano le alte sfere, mentre al popolo danno queste gallette verdi (per le quali fanno la fila), senza sapere CON CHE COSA sono fatte.
Se vuoi te lo dico, ma se ti vedi il film ti tolgo la sorpresa.
Laura

Anonymous said...

Nessie, giuro, appena aperto l'articolo e vista la foto ho pensato ai "rettiliani" (allora esistono davvero!). In ogni caso qualsiasi cosa siano e di qualsiasi cosa si occupino questi sono Mostri non c'è dubbio. E si nutrono di esseri umani.
Scarth

Johnny 88 said...

Da qualche anno a questa parte c'è una forte propaganda sui media in favore della dieta "vegana" , una forma estrema di quella vegetariana che non solo bandisce la carne e il pesce, ma perfino uova, miele e latticini tutti sostituiti con robe di soia. Direi che ora abbiamo capito dove volevano arrivare con questa propaganda a tappeto a favore dell'estremismo vegano.

Nessie said...

Allora vedrò di procurarmi quel film,Laura. Gli incubi dei peggiori romanzi distopici sono già realtà.

Nessie said...

Appunto Scarth. Non sono una patita di David Icke, e nemmeno dei suoi romanzi, ma avere la faccia tosta di creare tutto questo allarmismo su carni, prosciutto, salsicce, caffè (la faccenda del cancro) per poi dare disco verde a questo schifo raccapriciante, la dice lunga sulla loro perversione. Ce ne hanno fatte, e ce ne continuano a far vedere di tutti i colori!

Nessie said...

Johnny, so che c'è questa nuova talebaneria del veganesimo e ne ho fatto io stessa cenno nel primo capoverso del post appena sotto alla fotografia degli spiedini di insetti, se hai letto bene.

Ma se fosse vera SOLO questa supposizione, cosa gli avrebbe impedito di promuovere la soia, le leguminose, altri prodotti che contengono nobili proteine vegetali come le lenticchie, le fave i fagioli rossi?
Io credo piuttosto all'aberrazione "egualitarista" di queste marce élites. A mio avviso, penso che ubbidiscano soprattutto alla logica globalista del voler DAR SPAZIO a quei paesi sottosviluppati che nel linguaggio "politically correct" chiamano "emergenti". E allora per far "emergere" loro, è chiaro che devono avvilire e deprimere noi. In altre parole, i nuovi "sottosviluppati" dovremmo essere noi dell'emisfero occidentale, per equipararci agli asiatici. FINE DELLA CIVILTA'.

Non dimentichiamo che in Thailandia si mangiano già queste porcherie di insetti e alghe essicate.

Nessie said...

PS: Inoltre come spiegare il fatto che impediscano e scoraggino con ogni mezzo l'industria ittica nel Mediterraneo, per poi importare da noi una schifezza di pesce da latrina che si chiama PANGASIO?

Ricordiamoci che il PANGASIO, proviene dall'Indocina e si nutre di liquami schifosi alla foce del fiume MEKONG. Non mangiate e non fate consumare pangasio:

http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=122349&page=3

qui siamo sgovernati da élites scellerate che ci vogliono terzomondizzare (passatemi il neologismo) con ogni mezzo.

Anonymous said...

Pure Grillo agita lo spauracchio del TTIP. La Germania lo sta bloccando:

http://www.beppegrillo.it/2015/10/il_parlamento_tedesco_blocca_il_ttip_ora_tocca_allitalia.html

Z

Anonymous said...

E' vero; come ha giustamente ricordato Laura l'allora fantascientifico Soylent Verde ora, nel nostro mondo da incubo fatto realtà, è a un passo. Del resto Soylent Verde e scarafaggi sono il cibo perfetto per la sterminata orda di zombie votanti e consumanti e, stiamone assolutamente certi e "sereni", che tra la suddetta orda c'è già fin da ora chi se ne farà zelante kapo' col solito ditino alzato e le solite manette tintinnanti.
Scarth

PS: Nessie, grazie per la provvidenziale segnalazione sul pangasio. Mi chiedo ma per una che riusciamo a sventare quanti ce ne sciroppiamo senza averne nemmeno consapevolezza? Questi f....ti Dottor Frankenstein del cavolo non si fermano mai!

Nessie said...

Z. chiunque concorra a fermare quest'aberrazione di Trattato è sempre ben accetto. Tutto il terrorismo ecologico ed agroalimentare a cui assistiamo in questi giorni (l'allarme cancro su qualsiasi ns. alimento) ha un nome e una causa: TTIP.

I veri prodotti cancerogeni sono quelli della Monsanto e soci i quali contengono dosi elevatissime di pesticidi. Possibile che nessun politico lo dica a chiare lettere?
Aggiungiamoci anche le bibite delle grandi corporation che contengono ASPARTAME, un educlorante e dolcificante assai dannoso.

Nessie said...

Pardon, refuso: edulcorante.

Scarth, te la ricordi tutta quella polemica contro gli sceneggiati di Montalbano, reo di mangiare la paranza (cioè la frittura mista)? ne parlammo qui:

http://sauraplesio.blogspot.it/2012/03/la-ue-contro-la-paranza-di-montlabano.html

Beh, dopo la porcata del pangasio, cui stanno seguendo numerose altre PORCHERIE anche peggiori come le blatte e gli scorpioni, abbiamo una certezza: dopo la moneta UNICA, il pensiero UNICO, la religione UNICA, un popolo UNICO, e l'idea aberrante di costruire un mondo UNICO, dovremmo avere anche il cibo UNICO. Possibilmente, sottosviluppato.

Anonymous said...

"Appunto Scarth. Non sono una patita di David Icke, e nemmeno dei suoi romanzi"
David Icke,che vive "tranquillamente"in una isoletta inglese,non scrive romanzi,ma rapporti,saggi,denunce,etc... contro quelli che a parer suo... "mutatis mutandis"da millenni.... sono i responsabili di un governo occulto.
Da qui,probabilmente il fantasioso...i Rettiliani....come i serpenti(che strisciano per terra) e durante le "mute",cambiano pelle...ma dentro eternamente restano sempre uguali.
Nella sua decina di libri(e più),non romanzi, gli argomenti che tocca...dalle scie chimiche,gli psicofarmaci,i cibi"truccati"(come da questo blog)..messe nere,rituali satanici fino ai segreti di famiglie "importanti"..compresi Massoni,paramassoni,affiliati a sette,Capi e Responsabili di Governi,Regnanti...etc... le accuse che fa sono tante e pesanti)...
E' il solito "complottista" di moda...per questo è molto letto dalla massa(e non)...L'Unico dubbio...come mai...con tutta la "m..da" che getta addosso a tutti i Bigs mondiali...ancora "campa",o perlomeno... nessuna denuncia a suo carico.
Forse è molto meno fesso di quello che può sembrare a chi non l'ha letto....
E' difficile credere a tutto quello che dice o si "inventa"...ma se anche una minima parte fosse vera...."tutti"gli argomenti trattati in molti Blogs,anche come il tuo..o similari.nei suoi libri sono tutti dibattuti ampiamente....e c'è da rimanerne preoccupati.

Pure sul WEB,si trovano suoi filmetti.

Saluti MAR

Nessie said...

Esiste comunque una "narrativa" fantascientifica sui "rettiliani", anche se non direttamente riconducibile a Icke. E prova ne è il famoso sceneggiato tv dei Visitors, acquistato in Italia da Canale 5, intorno agli anni '80.

https://it.wikipedia.org/wiki/Visitors_(serie_televisiva)

Per il resto, pienamente d'accordo su Icke (del quale mi sono limitata a vedere solo qualche filmatino you tube) e sul fatto che sia funzionale a questo sistema di cose. Se fosse così scomodo l'avrebbero azzittito con ogni mezzo del quale dispongono.

Nessie said...

PS: aggiungo che il "complottismo" di maniera e di facciata come certe trasmissioni pataccare alla "VOYAGER", serve a mimetizzare e a creare confusione ad hoc, nei confronti dei complotti VERI dell'apparato industrial-militare statunitense, su armi improprie come modificazioni climatiche. E che gli anticomplottisti reiterati si comportano come il famoso cane di Mustafà, che come romano dovresti sapere cos'è.
Come al solito, la verità sta nel mezzo.

Massimo said...

Qui utilizzano il termine "nuovo" a tutto spiano. Allora diciamo che il "nuovo cibo" è perfetto per i "nuovi italiani" ed è quello adattissimo ai "nuovi matrimoni" ed alle "nuove famiglie". Io, che sono un vecchio Italiano, sostenitore dei vecchi matrimoni e delle vecchie famiglie, mi adatterò e continuerò a sacrificarmi, mangiando il vecchio cibo nostrano.

Anonymous said...

Ho letto un paio di libri di Icke. Tutto sommato, dovendo scegliere, preferisco (di gran lunga) credere a un "complottista" che ai giornalazzi di regime con le loro "verità" studiate a tavolino per secondi e terzi fini. Anzi a dirla tutta considero più attendibile il peggiore dei complottisti anche in preda ai fumi dell'alcool che il "migliore" dei sobri e illuminati velinari al seguito dei tiranni. Come purtroppo ci insegna la realtà quotidiana dei Mostri e dei loro titapiedi non si sospetta e diffida mai abbastanza.
Scarth

Anonymous said...

Una ragione di più per non essere andata a visitarne i padiglioni

in compenso per salvare l' expo sono state mobilitate al completo le masse PDote. Da sentire poi come squittivano tutti contenti di essere andati a mangiare "alternativo" al triplo del costo di un buon pasto :-)
E dopo questa mobilitazione prossima spedizione di massa a roma al giubileo ... c'e' da salvare faccia e tasca di " amici" (*) vaticani ..:-)

(*) dico " amici" perche' , , sebbene di sicuro la massa PDota continui a ritenersi " compagna", cosi' di se si esprime l' attuale elite PDota, tutta uscita da qualche sacrestia e/o consorteria massonica

ws

Nessie said...

Infatti Massimo. "Novel food" è pensato proprio per "New Italians" post ius soli. Se arrivano vietnamiti o thailandesi o birmani, le cancellerie di Bruxelles si "portano avanti" con la loro alimentazione in barattoli di insetti: così si sentono a casa. Vegani o non vegani, vegetariani o vegetalisti, Lorsignori promuovono "nuove prodotti di maercato" per "nuovi ospiti".

Si riempiono tanto la bocca col termine "integrazione", ma allora cosa ci sarebbe di meglio che far sì che gli allogeni si adattano a chi, come NOI, della Cultura del cibo, della buona cucina e della Gastronomia può dare lezioni al mondo?

Nessie said...

Scarth,
certo che dal pangasio, alle blatte, ne abbiamo fatti dei "progressi"! A proposito di scarafaggi, topi e insetti, quando in un ristorante o in un negozio di Commestibili la Guardia di Finanza trova i sacchi di prodotti alimentari con gli scarafaggi, l'Ufficio Igiene gli mette prontamente i sigilli e li fa chiudere. Mi piacerebbe sapere perché quel che viene giustamente considerato lordo e immondo qui da noi, dovrebbe improvvisamwnte diventare succulento, se chiuso in barattoli con tanto di etichetta.

Purtroppo, per come si stanno mettendo le cose, temo che non si sia mai abbastanza "complottisti" e sospettosi.

Aldo said...

Dal tuo post estraggo "promettenti sia dal punto di vista commerciale che da quello nutrizionale"... si noti l'ordine, non casuale: prima il commercio, poi gli aspetti nutrizionali. A parte questo particolare non secondario...

...mangiare (certi) insetti non sarebbe così degradante, del resto già mangiamo cozze, ricci e gamberi (per fare qualche esempio) che, insomma, non è che siano poi meglio dato che sono i peggiori spazzini dei peggiori fondali. Volendo potremmo anche pensare a cosa sono le "pregiatissime" lumache. Il problema è invece l'imposizione con mezzucci da imbonitore di quel tipo d'alimentazione, e la giustificazione implicita secondo la quale sarebbe da implementare per favorire l'ulteriore ed ulteriormente idiota espansione numerica della specie umana. Specie che, come tutte le altre, ha innegabili pregi, ma che diventa una piaga nel momento in cui si auto-inflaziona con quantità così insensate e, direi, patologiche di individui (ciascuno dei quali con un suo valore se preso singolarmente, e ridotto a poco più di nulla se diluito tra numeri a dieci cifre, o anche meno).

Per questo nego recisamente la mia disponibilità ad assoggettarmi all'ennesimo dictat alimentare. Piuttosto divento cannibale, che di carne in quel caso non ne mancherebbe di certo.

Nessie said...

Ws, sull'Expo stanno facendo anche adesso che siamo in chiusura, una campagna di propaganda davvero sfacciata e disgustosa. In tv, fanno cantare "Ma il cielo è sempre più blu" e squarciagola, quel poveraccio di Rino Gaetano che è stato un martire della mala Italia e della mala Sanità, dato che l'hanno fatto crepare come un cane, senza averlo ospedalizzato né curato durante l'incidente d'auto.

Si rivolterà nella tomba, poraccio!

Sì, ne ho sentiti tanti anch'io di Italioti squittire sulla straordinarietà del cosiddetto "evento", un'altra di quelle parolacce che bandirei dal dizionario. Evento de che?

Nessie said...

Aldo, intanto chiarisco nel dettaglio quanto hai estrapolato in corsivo. Si tratta di un vecchio comunicato della FAO, che come sai è quella branca delle Nazioni Unite che si occupa DI ALIMENTAZIONE. AGRICOLTURA e che asserisce di voler combattere la fame nel mondo.

Vengo al cosiddetto "novel foood" a base di cimici, cavallette,larve,insetti vari. E' stato sperimentato che esploratori e scopritori, trovandosi a corto di risorse alimentari e in situazioni di grave emergenza, si siano adattati a mangiarne per sopravvivere. Come saprai, insegnano anche ai soldati ben addestrati certe tecniche di sopravvivenza con lombrichi, vermi ecc. Un conto pertanto, sono le pattuglie di sopravvivenza . Un altro conto sono i diktat commerciali dovuti a progetti demografici non ben identificabili, ma senz'altro presumibili.

Quanto a mitili, vongole, ostriche, gamberoni e scampi, molluschi ecc mi spiace ma come "marinara" devo contraddirti. Questo genere di prodotti ittici è vecchio come il mondo e risale nientemeno a quando gli esseri umani prelevavano e attingevano direttamente dal mare. Che agli albori della civiltà greco-romana era pulito. Pertanto figuravano nei loro banchetti come prodotti ambiti.

Poi sono venuti gli insediamenti urbani, gli scarichi industriali, le raffinerie, le navi-cargo che solcano quotidianamente i mari, le petroliere ecc. E questa è tutt'altra storia...

Nessie said...

PS: Comunque anch'io piuttosto di dargliela vinta divento non dico cannibala, ma carnivora sì, perché ADESSO hanno proprio ROTTO!

Nausicaa said...

Intanto prende sempre più piede l'ipotesi accusatoria di eco-terrorismo nel confronto della xylella in Puglia, il batterio che fa essicare gli ulivi e che ha regalato la pessima stagione degli oli d'oliva.

Faithful said...

Il problema è che si sono autoassegnati la licenza di rompere,e ora si opereranno per rimuovere "democraticamente" i pochi dissidenti al potere

http://voxnews.info/2015/10/31/orban-soros-finanzia-invasione-profughi-vuole-distruzione-europa/

Craxi fece una dichiarazione simile con oggetto diverso ma uguale soggetto,e sappiamo tutti com'è finito si?

Anonymous said...

Quando "fui" giovane ,in un viaggio di lavoro in Messico...in un buon ristorante, ho visto servire..Tortillas con formiche vive....E i Messicani ne erano golosissimi.
Oggi... in pensione...mi diletto a guardare documentari sulla natura....in casa, seduto in poltrona.
Dopo letto il tuo Post ho rispolverato un vecchio documentario sugli scimpanzé,accreditati essere i nostri più probabili antichi progenitori(penso che questo documentario è reperibile su YouTube).
E' divertente vedere come gli scimpanzè catturano le termiti,delle quali sono ghiottissimi....Un bastoncino,talvolta con un po'di miele infilato nel buco di un tronco d'albero...e poi la faccia soddisfatta della scimmia che si gode la leccornia.
Fra il tuo Post,i ricordi di gioventù,e il documentario...ha avuto per un attimo un flash..."Il ritorno ad un antico passato"
Non è che con questi "idioti" che ci governano ad alto livello,(che invece di contenere le nascite nei paesi emergenti,le scoraggiano in mille modi nei Paesi evoluti) ,...invece di "continuare" con una evoluzione(magari lenta)....avremo una "involuzione" sia intellettuale che fisica...che ci riunirà con i nostri antichi parenti...gli scimpanzè.
Già li vedo,i nostri pro-pronipoti a caccia di bacarozzi...per sopravvivere..."Per fortuna" che Io non ci sarò...E martedì,un bel piatto di spaghetti con le vongole(non veraci),meglio se trovo le telline.
Saluti Mar

Anonymous said...

Siccome mi stavo facendo uno snake, pardon, snack, ho buttato un occhio qui. Non ho fatto in tempo a buttarlo che il mio vicino se l'e' mangiato.

Il sauro

Lugh said...

I vegani non mangiano insetti e vermi.

Nessie said...

Nausicaa, sinceramente non avevo dubbi circa l'ipotesi di bioterrorismo sulla moria di ulivi, a causa della cosiddetta "xylella". Gianni Lannes se ne è occupato qui su STAMPA Libera:

http://www.stampalibera.com/index.php?a=30663

Nessie said...

Faithful, Orban e gli ungheresi conoscono molto bene il loro pollo e a differenza di noi Italici beoti, non gli danno né la laurea honoris causa, né gli permettono di mettere i suoi artigli nella privatizzazione delle Poste.

Nessie said...

Mar, ottima idea! Anch'io domani vado di pasta alle vongole.

Purtroppo il tuo sospetto involutivo è già qui. Vogliono che ci estinguiamo noi, per fare largo ai mangiatori di bacarozzi.

Nessie said...

Sauro, in tal caso, HAVE A SNAKE. Ci puoi ricavare anche il vino, specie se velenoso.

Lugh, sì lo so. Per questo non mi convince molto la faccenda del "progetto vegano" relativo agli insetti. Nonostante poi sia vero che tra le élites massoniche ci sono numerosi vegani.

Anonymous said...

Per quanto riguarda il pangasio, porello, è veramente allevato nel Mekong, uno dei 200 fiumi più sch..inquinati del mondo. Il guaio è che la maggior parte della gente lo ignora, nei supermercati viene venduto come "pesce", senza specificarne il nome. Anni fa io stessa lo avevo comprato, è stato mio marito che mi ha detto che tipo di pesce era, da allora stop al pangasio.
A proposito di rettiliani, ricordo un tuo post di qualche anno fa, continuo a leggere che esistono veramente, anche se non mi sembra di averne mai visto uno. Ma oltre che la serie "Visitors", c'è un film (distopico?), non so se l'hai visto, è They Alive (essi vivono), dove la realtà la vedi attraverso un paio di occhiali, film da non perdere!
Non sono una patita, ma mi intrigano questi film, magari datati, che però la dicono lunga sui progetti che lorsignori hanno in serbo per noi, e che puntualmente mettono in atto.
Del resto cosa siamo, se non delle rane bollite?
Non vorrei dilungarmi ma, tornando a questi squisiti manicaretti che ci "propongono", qualche giorno prima che venisse fuori questa bella notizia, avevo sentito che la carne è cancerogena, che di qui e di là, e mi si sono drizzate le orecchie. Qualche giorno dopo ho capito il perchè.
Laura

Nessie said...

Laura, stasera c'era il vecchio Mozzarella all'EXPO e non ti dico che dispendio in fuochi d'artificio hanno fatto per la chiusura. Ovviamente i TG hanno fatto gran megafono dell'EVENTO.

No, non ho visto THEY ALIVE. Un tempo li guardavo incuriosita perché mi pareva un semplice intrattenimento. Ora invece faccio fatica a seguirli perché mi inquietano oltremodo.

"tornando a questi squisiti manicaretti che ci "propongono", qualche giorno prima che venisse fuori questa bella notizia, avevo sentito che la carne è cancerogena, che di qui e di là, e mi si sono drizzate le orecchie".

Non fanno nemmeno più la fatica di nascondere i loro schifosi intenti. Prima gran campagna terroristica contro carni, prosciutto e salsicce, l'indomani...l'alternativa: gli insetti!

Credono che siamo dei poveri gonzi incapaci di mettere in relazione le due cose. E non hanno poi tutti i torti: in fondo lo siamo!

Anonymous said...

Il Mozzarella non l'ho visto e non me ne frega niente, ho solo messo la tv per 10 secondi sulla rai1 perchè mio marito ci teneva a vedere la cerimonia (contento lui!), ma era solo una notizia riportata dal tg, la cerimonia era già finita, meglio così.
Come tanta altra gente all'Expo non ci sono voluta andare, in primis per le code chilometriche e in secundis perchè avevano già pubblicizzato abbondantemente che in pratica si trattava di andare nei ristoranti dove, a caro prezzo, ti rifilavano questa "nouvelle cuisine" a base di bacherozzi, api, cavallette e quant'altro.
Non mi sono persa niente.
Laura

Anonymous said...

"complottismo" di maniera e di facciata
Per David Icke,io ho un'altra idea....del perchè "sparla"spesso pesantemente contro tanti Bigs,e delle malefatte varie che in tutti i campi dobbiamo subire come liberi"schiavi"....p.e.dalle Multinazionali(bevande,integratori,psicofamaci,OGM...etc.)
Il David probabilmente è del giro di chi muove i fili del teatrino governativo mondiale...ed è opportunamente,da "loro" supportato e alimentato, con notizie in buona parte vere...ma...mescolate con altrettante castronerie per "squalificarle" nello stesso tempo.
I Bigs sono avvertiti in fondo,che "loro" sanno alcuni lati nascosti delle loro vite....notoriamente,però subito squalificate come stupidaggini,che il complottista da strapazzo va predicando su i suoi deliranti libri.
Non vale la pena,per i presidipetto(o forse è meglio non farlo)tacitare il visionario....perché è evidente che sono stupidaggini,....ed è meglio ubbidire ai "Superiori"anche se sconosciuti...
Il mondo in fondo è pieno di ciarlatani..
Per gli attentati alla nostra libertà/salute/sicurezza....stessa procedura...I fatti denunciati,un po'sfuggono naturalmente dal segreto...e un po'bisogna abituarci a subirli.
Il complottista visionario ce li propaganda in anticipo...Noi scettici,ne prendiamo conoscenza ma non reagiamo perchè...sono solo fantasie...che però ci abituano a digerirle poi,come realtà,e con calma.... senza fenomeni di rigetto.
Come riprova provate a leggere cosa dice di alcuni ultimi Presidenti Americani(da galera subito)....e non gli è successo ancora niente.....nemmeno una tirata d'orecchie.
Saluti Mar

Nessie said...

Laura, l'EXPO è solo un bello spottone per il Pentolaio fiorentino che anche stasera ha gongolato a petto in fuori e mani in tasca. Non so cosa diavolo sarà costato mettere in piedi lo spettacolo pirotecnico trasmesso anche dai tg. Una vergogna!

Nessie said...

Mar,
E' questo il suo ruolo: quello di far sembrare falso il vero, e viceversa. Ed è questo anche il ruolo di tanti programmi Patacca tv sugli Ufo e gli extraterrestri che rapiscono gli umani, di cui ci riempiono la testa i vari FOCUS.
E' evidente che con simile spazzatura le élites proseguano indisturbate e a spron battuto verso la nostra distruzione.

Anonymous said...

Sull'Exp.. (che ho evitato):

http://www.ilfoglio.it/preghiera/2015/10/31/la-mia-battaglia-per-non-andare-allexpo___1-vr-134449-rubriche_c101.htm

Un baccanale del regime globale e una sagra del politicamente corretto; interessante che come al solito il PD prima l'ha schifato poi, arrivato al potere tra le le masse adoranti, se l'è intestato...

Per il resto credo che i Mostri ci considerino come il loro cibo, come un qualcosa di cui alimentarsi, da usare da ogni punto di vista. Siamo i loro polli.
Scarth

Nessie said...

Scarth, il PD l'ha schifato quando fu la Moratti (dell'allora PdL) a proporre l'Expo. Ora ci ha messo il capello sopra perché lo lega alla fomosa "ripresa" nonché la vulgata secondo cui "la crisi è alle spalle". Ho letto il link: molto carino l'articolo!

Anonymous said...

Quando i NAS multano, o chiudono, esercizi commerciali alimentari per problemi igienici, non fanno altro che applicare la solita regola che vale ormai per tutto, comprese le mafie: quelle cosiddette autoctone si smantellano, mentre si favoriscono quelle allogene. E cosi' lo scarrafone clandestino, italico doc, pescato nella minestra ti fa chiudere il ristorante, mentre in quello cinese a fianco ti servono lo scarrafone regolare, straniero e sicuramente scappato da qualche guerra, con sughetti e intingoli vari, come fosse una prelibatezza. E paghi come una banca per mangiarlo.

Da un punto di vista mercantile la regola e' "assaggia, potrebbe piacerti". Altra cosa e' quando sei obbligato a mangiare queste schifezzuole per mera sopravvivenza, nel qual caso ti sforzi di fartele piacere per non spararti l'ultima pallottola rimasta nello stesso orifizio da dove entrerebbe il bacherozzo. Pero', molto prima di Rambo e del col. Kurtz, c'e' gente che si e' convertita alla dieta allogena tanto da nutrirsi solo cosi'; anzi, campa scrivendoci interi libri sopra alcuni dei quali, a suo tempo, ho letto con interesse. Eppero' il bacherozzo obbligatorio sarebbe troppo anche per l'allegra brigata di Hereford.

Quoto Aldo: un po' di sano cannibalismo non sarebbe male, considerata la quantita' di maiali che ci governano. Sempreche' a mangiarli non diventiamo anche noi come loro; in tal caso, l'autarchico scarrafone sarebbe il male minore. Comunque, un repulisti di quelli in grande stile ormai si impone. Altrimenti chissa' che altro si inventeranno questi criminali.

Il sauro

Anonymous said...

Qualche giorno fa al giornale RAI del mattino davano la notizia appunto di queste ghiottonerie aracnidiche sbarcate all'EXPO di Milano e fatte oggetto di assaggi da parte di un gruppo di professionisti del nutrizionismo e della dietologia ( i cosiddetti esperti ). IMMANCABILMENTE i giudizi sono stati molto positivi e ,ha aggiunto la speaker del notiziario, dovremo cominciare ad abituarci alla presenza di siffatte delizie culinarie altamente nutrienti sulle nostre tavole e nei supermercati. Quest'ultima frase mi ha dato molto fastidio perchè come al solito cominciano a farti il lavaggio del cervello in modo da farti entrare nell'ottica della novità che ben presto diverrà normale stile di vita. I balordi che ci governano sanno che questa immondizia non attecchirà mai sulle nostre tavole ma intanto ci provano; così come insistono testardamente con la patetica favoletta che bisogna favorire l'integrazione dei migranti. I fatti testimoniano ogni giorno che la realtà va in tutt'altra direzione, quella naturale, ovvero nessuno vuole integrarsi , ma COSTORO non si arrendono. I telegiornali RAI e MEDIASET sono abilissimi nel gestire notizie distorte in modo pasticciato in maniera da giungere ad effetti involontariamente comici. Quando mi capita di ascoltare o vedere un TG mi spanzo dalle risate e penso che quei poveri giornalisti ,che hanno l'ordine di confezionare le notizie volutamente contraffatte,sono pure pagati profumatamente. Tutto il battage in favore della bontà di platelminti e ditteri è stata guarda caso preceduta in modo sospetto da almeno un paio di giorni di terrorismo mediatico sulla cancerogenicità delle carni e degli insaccati. Tutto pianificato alla perfezione !
Max

Nessie said...

Sauro, ineccepibile. Ma si impone l'ora del repulisti. Che sia territorial-nazionale o globale. Di passare un altro decennio a scrivere di questa robaccia, non mi pare proprio il caso. Tutto ha da fINI', PRIMA O POI. Specie, se trattasi del Grande Danno.

Nessie said...

Ciao Max, Quoto il tuo intervento. Ma i giornalisti (che siano mezzibusti o imbrattacolonne) sono tutt'altro che "poveri". Dire che sono collusi è dir poco. Essi sono dei pericolosi fiancheggiatori corresponsabili, a mezzo delle loro mistificazioni, di tutto questo disastro.

Anonymous said...

Beh mi riferivo non ai grossi professionisti del giornalismo ma a quegli sfigati,imbucati a tempo determinato,con la raccomandazione,che devono solo limitarsi a leggere le veline che gli passano spesso colme di errori ortografici , refusi, anagrammi e altre porcherie scritte da autentici cani.
Poveri zucconi che hanno comprato il diploma o vinto una laurea in sociologia ai punti miralanza.
Ti ricordi della latinissima Par-condicio di scalfariana memoria letta da una poverina in TV all'inglese, cioè peer condiscio ?
Ciao Nessie e grazie per l'ospitalità !
Max da Roma

Anonymous said...

Con i vermi altamente proteici,che qualche buontempone cerca di reclamizzare,per farceli mangiare come cibi alternativi...c'entra poco,ma una piccola considerazione va fatta comunque...sull'alimentazione,per quanto riguarda le regole religiose.
Delle tre Religioni sorelle(in ordine di apparizione)Ebraismo,Cristianesimo,Islam..l'unica che "non" ha restrizioni alimentari è la Cristiana....
Per chi è Cristiano....Noi se potemo magnà tutto...se poi eri Democristiano(come si diceva una volta....oggi PD)potevi magnà ancora di più.E' quindi giusto che questi soloni(non il legislatore)si rivolgano alla"gente"(termine che indica una massa amorfa,indistinta,senza nome)che non ha nessuna regola alimentare,imposta dal Creatore.
E invece NO!,stavorta,stì antipaticoni del NWO fanno un buco nell'acqua...almeno in Italia..."A Noi ce piace de magnà e beve,recita una canzone, e(anche se spesso lavoriamo sodo e seriamente)nun ce piace da lavorà.
Qualche raro caso,con erre moscia e scialletta rossa, per scickeria....ne parlerà con interesse in pubblico.... di pasti al "bigattino"(vermetto usato per far abboccare i pesci)...ma a casa.ho il dubbio, che se abbuffa de nascosto de "carbonara" con pancetta.
Carbonara con pancetta,invece rigorosamente vietata ai nostri confratelli...che però mi sembra di ricordare potrebbero mangiare,invece, grilli,locuste,cavallette.
In fondo se le mangiava(come piatto unico,con un po'di miele selvatico) Giovanni il Battista nel deserto(Mc 1-6)...e i Popoli di lingua Araba le mangiano normalmente(le cavallette)ancora oggi.
Io pur essendo montagnardo(di antenati) e non di tradizioni marinare come Nessie...preferisco quei bei piattoni di frutti di mare che ti servono in tutto il Nord Europa....Spagna(paella),Francia/Belgio/Olanda(plateau de fruits de mèr)..e alla festa estiva di SanGiovanni una bella abbuffata de lumache...
Ma i vermi NO!!!!....Mai!!!! preferisco....se questi governanti mi riducono alla fame, annà pé cicoria pei prati.
Saluti Mar

Nessie said...

Sono una grande consumatrice di cicoria e non avrei difficoltà a impiegarla al posto dei vermi.

Eccoti una canzoncina (in dialetto siciliano) davvero simpatica di Modugno dedicata alla cicoria:


https://www.youtube.com/watch?v=DdkgyYRjfu0








Nessie said...

Max, purtroppo ho appurato personalmente che il conformismo e lo "spirito di servizio" servile e velinaro non risparmia nemmeno le redazioni dei piccoli giornali della stampa cosiddetta locale.

Anonymous said...

I giornali di provincia sono in diversi casi, se non tutti, collegati agli stessi centri di potere e alle stesse proprietà di quelli nazionali e globali. In pratica sono dei piccoli "Corriere", "Repubblica" ecc., delle fotocopie con gli stessi slogan. Figurati se Lorsignori trascurano questo aspetto dell'indottrinamento anche ai livelli minimi. Del resto è la chiave del loro Potere.
Parlando di stampa se mi è concesso l'OT è solo una mia impressione o le testate MEDIASET come TGCOM24 o TG5 ad esempio sono diventate filo renziane, filo governative filo, UE ecc. e politicamente corrette con tutto quel che ne consegue?
Scarth

Nessie said...

Certo Scarth. E' il caso, ad esempio, dei quotidiani del gruppo Riffeser, molti dei quali hanno il loro zoccolo duro proprio in provincia (il Resto del Carlino, ad esempio). Poi comunque anche quelli che non sono nelle filiere dei gruppi editoriali, hanno pur sempre le grandi testate come modello di riferimento.
Ho collaborato per un giornale locale (facevo recensioni librarie e cinematografiche) e la scuola di formazione giornalistica è sempre quella: ossequio ai potenti, conformismo e aver paura anche della propria ombra.

Ancora un'altra informazione. L'Ordine del Giornalisti è quasi tutti in mano a papaveri de sinistra ed ex Cgiellini.

Sì, ho notato anch'io che nel gruppo Mediaset prevale il "renzismo". Del resto si discostano poco o nulla dai TG della RAI.

Anonymous said...

Sì, ho notato anch'io che nel gruppo Mediaset prevale il "renzismo".
e vorrei anche rimarcare i continui " servizi" resi da forza italia " alla bisogna " ogni volta che renzi ha un " problema" ; ultimo in ordine di tempo i 3 consiglieri romani gentilmente prestati alle farsa delle dimissioni imposte a marino SENZA passare per una AUTO-sfiducia in consiglio politicamente ben piu' dolorosa per il PD.

il che significa solo due cose:
O berlusconi e renzi sono complici
O berlusconi e renzi servono lo stesso padrone

Quindi per favore non mi si venga piu' a parlare di " centrodestra unito".E qui LEGA AVVERTITA : un' altra alleanza con il traditore ( e/o servo non cambia nulla ) di arcore , aldila' delle belle parole di salvini ,significa solo ANCORA una lega traditrice e/o serva... cioe' in ogni caso un soggetto elettorale inutile se non dannoso .
ws

Nessie said...

ws:

"il che significa solo due cose:
O berlusconi e renzi sono complici
O berlusconi e renzi servono lo stesso padrone"

Sono vere entrambe le ipotesi.

E Salvini ogni volta che incontra Berlusconi per accordi, scivola in basso nei sondaggi. Sì, perché di "rassemblement del Menga" ne abbiamo tutti pieni le cosiddette. Forza Italia è un partito euroservo aderente al PPE, lo stesso partito della Merkel. E l'ultima trovata berlusconiana di appoggiare il palazzinaro della sinistra chic Alfio Marchini,è da respingere al mittente.

Faithful said...

La verità ce la dà ancora una volta la teoria del rasoio di Occam:il messere sa benissimo che con i numeri che ha se va al governo (a qualsiasi livello) alleato con la Lega non ha la leadership (regionali insegnano) e quindi tenta di allungare il brodo renziano in attesa di "tempi migliori" e magari tentare di strappare voti a Salvini (ve la ricordate la sparata di candidare Draghi?)

La verità è che non sa più neanche lui che inventarsi per restare in sella.
Inoltre sa benissimo che non può permettersi di proporre alcunché visto che il tanto decantato taglio delle tasse lo si può fare solo usando tra le altre cose anche la leva monetaria e l'ultima volta che disse che potevamo uscire dall'euro i santi mercati hanno fatto perdere al gruppo Mediaset 10 punti in un giorno.
Non so che accadrà alla manifestazione di Bologna ma secondo me il banana se la fa ancora troppo addosso,non ha il coraggio per prendere una decisione netta e fino ad ora ha puntato sempre ad allungare i tempi campando alla giornata,non si rende neppure più conto che la gente non lo sopporta quando fa così.

Nessie said...

Ce l'hai su con 'sto rasoio di Occam:-). L'importante è che Salvini a Bologna NON rinunci ai suoi temi per fare il "moderato" e farsi abbindolare dal Berlusca che ormai pratica solo il bacio della morte. Se si attacca a qualcuno, quel qualcuno finisce male e i sondaggi sprofondano.
Basta con 'sta menata dell'unione dei moderati. Non viviamo tempi moderati ma terribili e catastrofici.
Perciò le risposte non possono che essere dure.

Faithful said...

Guarda Nessie io non ho più prestato particolare attenzione alle ultimissime dichiarazioni del messere e dei suoi ma è da un po che non ho sentito parlare né da lui né da Brunetta di "moderati",secondo me è perché i cosiddetti "moderati" si sono moderatamente già svenduti in gran parte a Renzi (vedi Alfano,Verdini e sciolta civica).
Io spero solo che più che il bacio della morte questo per il messere sarà l'abbraccio mortale,così si ritiri a vita privata e non se ne parli più invece di leggere tutti questi pippotti su "patonza si patonza no" che nella situazione in cui siamo è come preoccuparsi sul colore delle tendine mentre un branco di piromani ti incendiano casa.
L'importante è che si dica chiaro e tondo se stare con chi vuol salvare la casa o coi piromani,di Tsipras ondivaghi ne facciamo volentieri a meno.

Nessie said...

Forse non hai capito cosa intendo dire io. Lui si appella stoltamente all'elettorato "moderato" di destra,fingendo di non aver capito che quando si hanno casi frequentissimi di rapine a mano armata per le case di abitazione, nelle aziende e negli esercizi commerciali, quando si ha immigrazione a gogò per ogni giorno del Domineiddio, quartieri e città ridotti a latrine, anche i cittadini non possono sentirsi moderati. Non intendo minimmamente occuparmi di "alchimie politiche" e giochetti trasversali di alleanze (Nazareno e alte porcate) , tutta robaccia buona per far vendere la stampaglia, tra la quale anche la sua.
Il resto lo conosci anche tu: per il momento non abbiamo né Orban, né Marine Le Pen, nè Kactcinski.

Non intendo sprecare più un rigo per chi ci impedisce di avere una destra identitaria. B. è solo un elemento di caos programmato: lo hanno azzoppato, ma non distrutto per farcelo purgare ancora.

Anonymous said...

E se andiamo avanti così un Orbàn ce lo possiamo solo sognare.
Abbiamo sopportato senza dire nulla ben 3 (dico TRE!) governi nominati da un pulcinella qualunque agli ordini della ue, ora sarà il turno del bail-in (Cipro e la Grecia insegnano), complice il nostro silenzio/assenso (come sempre), imposto l'horror food, più sano di quello che mangiamo oggi, certo, fino a quando non troveranno il modo di ingrassare smisuratamente i grilli e le cavallette, gli inietteranno antibiotici e steroidi, tanto per compiacere anche big farma.
Ma forse la maggior parte degli italioti non sa cosa successe in Islanda nel 2008:
continuavano a parlare del vulcano vattelapesca, e le ceneri qui, le ceneri là, ma si sono ben guardati bene dal parlare della cosa veramente importante: la caduta del governo (grazie all'UNIONE dei cittadini), le elezioni e l'arresto dei banchieri. Questo solo per citare un caso europeo.
Purtroppo noi siamo lungi dall'essere uniti, sì, uniti dalla tastiera, ma abbiamo lo spirito di sopportazione a dismisura, mi sa che soffriamo tutti della sindrome di Stoccolma.
Per quanto riguarda Salvini, parla bene, almeno dice le cose che la maggior parte di noi pensa, su tutti i fronti, ma poi? bah, diamogli una chance, del resto per noi la situazione può solo peggiorare (i presupposti ci sono), ma se dovesse migliorare un filo, ben venga (trattasi di realismo, non pessimismo).
Apro una parentesi, Nessie, il film di cui sopra, forse fai bene tu a non vederlo, mi sono rivista qualche scena, è angosciante.
Laura

Nessie said...

Certo Laura, per quanto riguarda la piccola Islanda si sono guardati bene dal reclamizzare l'unico esempio di isoletta felice anti-Euro.in compenso il nostro Pentolaio ha già programmato il cosiddetto "bail in" per le banche che falliscono, a detrimento dei risparmiatori.

Per quanto riguarda il fronte alimentare, ti invio questo link che ti sarà senz'altro utile sulla truffa dell'olio extravergine d'oliva che espone una bella bandierina tricolore sulla bottiglia con la scritta 100% olio italiano, ma che viene mescolato con quello spagnolo e tunisino:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/01/olio-made-in-italy-solo-sulla-carta-lantifrode-scopre-il-cartello-parlamento-secreta-il-dossier-e-il-ministero-tace/2173354/

in altre parole, al nostro olio extravergine viene vietato di esporre la regione di provenienza come avviene per altri prodotti ortofrutticoli. Indovina un po' perchè....

Maria Luisa said...

Non mi convinceranno mai a mangiare ragni e scarafaggi , sono emiliana e non mi toglieranno le carni lavorate(non ne abuso, ma fanno parte della nostra cucina).Ed ora un'altra bordata contro i formaggi:http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2015/10/28/news/formaggi-sotto-accusa-creano-dipendenza-1.12350358.
Confesso, sono parmigianoreggiano-dipendente.In ogni caso si sa da tempo che ci sono endorfine nel latte, stranamente lo evidenziano solo ora
Vogliono farci acquistare schifezze da tutto il mondo e denigrano le nostre eccellenze.Io resisto.

Maria Luisa

Anonymous said...

Ti ringrazio per il link, Nessie ma, combinazione, l'ho letto proprio stamattina, eh, non ci si può proprio fidare di nessuno!
Se ti interessa, a proposito dell'Islanda, te ne mando uno, moolto interessante, col cavolo che il pinocchio nostrano farebbe una cosa del genere.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/11/02/islanda-ministro-finanze-ai-cittadini-il-5-delle-azioni-della-maggiore-banca/2179867/
Laura

Nessie said...

Maria Luisa, l'Università del Michigan può andare a dare via i piedi, per non dire di peggio. Tanto lo sappiamo che lavorano per il Trattato euro-atlantico (TTIP) prossimo venturo e non vogliono farci mangiare italiano. Cioè Bene. Se è per questo, sono caseinodipendente anch'io e mi piace il parmigiano reggiano più di un topo. Come pure buona parte dei formaggi che produciamo da Nord al Sud: zola dolce, zola piccante, taleggio, fontina, pecorino toscano, pecorino romano, ricotta, caprino, taleggio, scamorza, mozzarella,sardo ecc. ecc.

Che provino a farlo coi francesi che sono al pari nostro, dei gran consumatori di formaggi, e vedrai che razza di rivoluzione francese succede!
O coi vini dove loro sono anche più intransigenti e drastici di noi.

Anonymous said...

Ti ho mandato un link prima, si sarà perso nell'etere...
Ne ho uno, che si riferisce al tuo post precedente (per ora non c'entra nulla con il cibo):
http://www.leggioggi.it/allegati/testo-del-trattato-mes-meccanismo-europeo-di-stabilita/
Se guardi, all'articolo 32, dal punto 3 in poi, sembra di leggere lo statuto dell'EGF, in effetti perchè l'EGF E' la polizia del MES. I signori si sono premuniti di pararsi il culo, salvo che è tutto illegale ed anticostituzionale, lo capissero tutti!
Laura

Nessie said...

Errata corrige: ho ripetuto due volte il taleggio, ma volevo dire provola affumicata e provolone.
Ci hanno già terrorizzato in passato con l'allarme colesterolo, facendo scendere drasticamente il consumo di formaggi. Ora attaccano con le endorfine e la dipendenza alla caseina? Beh, sappiano che alle loro schifezze di Mc Donald, dove fanno paninancci che sembrano gommapiuma, non saremo mai "dipendenti".

Anonymous said...

Parliamo di cucina Italiana...quasi paragonandola ad altre cucine....anche blasonate... Francese(p.e.).....Spagnola....Poi non ne conosco altre,perché i Tedeschi e gli Inglesi,praticamente si"alimentano"...gli Americani ingurgitano carboidrati e proteine varie fino alle classiche calorie da manuale.Dei Giapponesi,e il loro pesce crudo e due gamberi fritti(mi pare si chiamasse tempura),o il miscuglio di chissàché bollito direttamente sul tavolo da te medesimo...non è certo arte culinaria.
Solo per simpatia,salvo un po' la cucina cinese...ma solo quella cantonese,con tutti quei piattini che ti preparano a rotazione senza che li ordini,e te li servono come assagini,che tu mangi se ti piacciono....o passi al prossimo.
Tonando alla cucina Italiana...in pratica non esiste....Esistono,invece, una ventina di cucine regionali Italiane,tutte diverse tra loro...che,per molte delle quali,,, non temono,da sole, confronti con le due/tre cucine nazionali Francesi e Spagnole.
Lo stesso si applica ai formaggi,vini,olio e frutta....Ogni regione ha le sue specialità
Noi a Roma abbiamo due cucine ...la Romana...e la Giudaico/Romanesca.....
Tanto per dire....il minimo di volumi sulla cucina Italiana in enciclopedia è sei(Veronelli/Carnacina).
E poi,modestia a parte, il primo trattatello sulla cucina sembra l'abbiamo scritto noi,circa due millenni fà....Tale Apicio..che dava ricette sulla cucina"Romana"
Saluti Mar
P.S. I vermi noi Italiani non li mangeremo mai...ma...mi augurò che i vermi quanto prima si mangino chi ci sta facendo tutto per rovinarci.

Nessie said...

Laura, sul Mes e sul Fiscal Compact questo blog se ne è occupato con ripetuti post già nel 2011 e 2012. In pratica nessuna forza politica (di maggioranza e/o d'opposizione) si è mobilitata per impedirne l'attuazione. Quindi, inutile stracciarsi le vesti a posteriori.

Nessie said...

Mar, è proprio la diversificazione regionale a rendere unica la nostra cucina ex aequo con la diversificazione paesaggistica, dei dialetti e delle varie usanze.

Nessie said...

PS: Laura, il tuo precedente post col link sull'Islanda era caduto nello spamming e non perso nell'etere. L'ho ritrovato e puoi vederlo sotto Maria LUisa, h. 2, 40 pm. Grazie.

Anonymous said...

Rettiliani…o vegani? ( Il Vate)
Non bastavan della Boldrini i dementi sermoni
su jus soli, una spocchiosa dai migranti neuroni!
Non bastavan le unioni civili dello Scalfarotto ,
che coi matrimoni gay ha semplicemente rotto!
Ora, c’è pure la propaganda del piddiota Martina
ad osannar sfacciatamente Expo da sera a mattina,
come pure il leccarenzi Farinetti dal servo Giannini ,
nonostante la notevole debàcle e perdita di quattrini!
Ma tant’è, devon far bello lor capo piazzista di pentolame
rifilatoci a suo tempo dallo “scorreggione” …Napoletame!

Ora ci stan dicendo mai più prosciutto e salame
anche la prodi…giosa mortadella è sotto esame,
or ci son Oms e in- qualificati verdetti Onusiani
che accendon disco verde alle èlites dei vegani,
ed a Bruxelles da usurai e strozzini diventan saggi,
indicandoci la luna con larve, zanzare e scarafaggi
nonché mosche , ragni, grilli, cavallette e scorpioni
stan davvero prendendoci di brutto per veri coglioni,
facendo su di noi esperimenti d’ingegneria sociale
proponendoci bacche al posto di carne di maiale.

Eh! Si…questa è vera mondializzazione e meticciato
che oltre ai migranti si fa pure al “cotto e mangiato”
Horror food giustamente dice nel post nostra Saura
In effetti è vero è un menu che fa veramente paura
Del resto il TTIP avanza imperterrito a suon di ormoni
già all’Expo si son visti ..” i Vermi” e lor padiglioni
atte ad eguagliar per popoli e nazioni cena e pranzo
e chissenefotte se poi fai la fine della carne di manzo??

Nessie said...

Molto carina, Vate, grazie. L'unica cosa che non ti perdono è Sàura che rima con Pàura. O Saùra che rima con paùra. :-)

Aldo said...

A voler spaccare il capello in quattro, un vegano "DOC" non mangerebbe mai insetti, aracnidi, anellidi, et similia -- sono pur sempre alimenti di natura animale.

Preso atto dello "spaccamento di capelli", occorre poi distinguere i vegani rispettosi, che praticano in proprio senza "allargarsi" più di tanto, da quelli esagitati che vorrebbero "convertire" tutti quanti, se necessario con la forza.

Alla fine, si prende il risultato di tanto ragionare e lo si confeziona in un bel "vaffa" all'indirizzo di chi vuole ridurci ancor più a polli d'allevamento (le dirigenze, nel senso più lato che vi riesce d'immaginare). Il problema non sono coloro che mangiano in modo diverso dal nostro (facciano un po' quel che preferiscono), il problema sono coloro che vogliono costringere noi a mangiare in modo diverso, per di più con i modi subdoli e vigliacchi, malamente "scientifici", tipici delle dirigenze moderne.

Nessie said...

E' già emerso nel corso del dibattito di tutti questi commenti che un vegano non mangia insetti. Pertanto, la spiegazione più plausibile di tutto questo impazzimento è la voglia matta di accontentare "le risorse" dell'altra parte dell'emisfero. Fa parte anche questo del "pacchetto" democratico-globalista. Dopotutto in Vietnam, Thailandia e varie parti dell'Asia queste prelibatezze le consumano già.

Se può interessarti, in qualche sperduto villaggio della giungla indiana si celebrano matrimoni fra
le fanciulle e il serpente, trattato come un Dio. Magari di questo passo, potranno rivendicare il "diritto" a fare altrettanto da noi. A quando "il dibbbattito" parlamentare?

Nessie said...

Non so se ti è sfuggito questo vecchio articolo di Antonio Socci sulla sposa indiana col serpente:

http://www.antoniosocci.com/perche-no-il-matrimonio-con-le-scimmie/

L'unica cosa che non condivido è il finale sulla chiesa. Ma il povero Socci non poteva sapere nel 2006 che la chiesa attuale si sarebbe "convertita" a questo sconquasso "progressista". Vale comunque la pena di leggerlo.

Johnny 88 said...

Beh, guardiamo il lato positivo. Ora che gli insetti sono diventati edibili potremmo sbarazzarci di Grillo e dei suoi ortotteri legalmente :)

Nessie said...

Eh, Eh! :-) Lì sarà dura. Oramai le grandi testate mainstream stanno accreditando gli ortotteri dei 5 stelle, come l'unica opposizione possibile prossima ventura. Non so se hai letto Mielone del Corserva contro i "complottisti dei vaccini":


http://www.corriere.it/editoriali/15_ottobre_20/cinque-stelle-malattia-pericolosa-complottisti-anti-vaccini-fb075978-76eb-11e5-be66-1fe1580f106c.shtml

sotto sotto Mielone, li ufficializza già come "opposizione". Quindi prepariamoci ai nuovi "tsipras" cri-cri.

Aldo said...

Fuori tema, ma in risposta alla questione del "matrimonio col serpente"... solo io ricordo certe sceneggiate di Ilona Staller, alias Cicciolina? Sì, proprio quella che è stata parlamentare della repubblica e che a tutt'oggi continua a percepire (prelevandolo dalle nostra tasche) il suo bel vitalizio. Per "meriti distinti", no? Un'anticipatrice dei tempi.

Nessie said...

:-))) Beh, questa è buona. E non ha avuto nemmeno bisogno di andare a vivere nel formicaio.