09 November 2014

Il duro Matteo del Giambellino



Caro Salvini,
i sondaggi sono dalla tua parte. Tutti fanno la fila per intervistarti. Cosa succede? Dopo l'intervista di Libero, quella di La Stampa, i Tg... Giovanni Belardelli si sveglia dalle colonne del Corsera per dirci quello che sappiamo da una vita -  che la sicurezza non è un lusso, ma deve essere garantita a tutti, specie ai più deboli. Ma l'articolista sembra più preoccupato di frenare quella che il vecchio topastro Amato chiamava"la tigre della reazione", l'indomani dello stupro omicida della sig.ra Reggiani a Tor di Quinto da parte del rom Mailat (1 novembre 2007), che  di eliminare le cause vere che hanno portato a tanti incresciosi fenomeni. In questo caso, la nuova  "tigre" sei tu. E l'articolo di Belardelli ricorda che se il governo non corre immediatamente ai ripari sui delitti e misfatti multikulti, aumenteranno quelli che ti votano. Brrr... che paura! Ovviamente per queste teste d'uovo, sarà solo "un voto di pancia", anche quando dovesse risultare un plebiscito.
Feltri ti dice che dovresti procurare un sarto e smettere il tuo look da esodato e da cassintegrato a base di barba e felpe, perché  lui,  l'Elegantone, pensa che l'Abito faccia il Monaco e che potresti alienarti quella fetta di borghesia come si deve, che già ti guarda con simpatia. Quei ceti medi che in un bel sabato pomeriggio ottobrino, sei riuscito a schiodare dalle pasticcerie con famiglia per trascinarli in manifestazioni, loro che non sono propriamente degli habitués della Piazza e dei cortei. Però un po' di ragione a Feltri gliela darebbe perfino Balzac ne "Il trattato della vita elegante" quando scrisse: "Le idee dell'uomo rasato,non sono quelle dell'uomo barbuto". Perciò, non esagerare con rassicuranti grisaglie feltrine (non ti ci vedo), ma nemmeno con le solite felpe da esodato. 

Sei già nelle copertine dei giornali e si fa in fretta a inventare titoli banali come "Matteo contro Matteo". Ovvero,  il Matteone meneghino burbero e ruspante contro il tosco e losco Matteuccio da Rignano sull'Arno,  tutto tasse, chiacchiere e distintivo.
Buona, la mossa di voler fare una Lega dei Popoli nel resto d'Italia, ma ricordati: non mandare mai in soffitta quei rudi valligiani che sono scesi dai monti fino a Milano per sostenerti. Perché quelli fanno parte  delle tue radici, e in caso di pericolo,  le retrovie sono importanti. E perché tu dovrai correre la tua bella dose di rischi. Non si sa mai che dovessi avere bisogno di rifugiarti in montagna per una lotta di liberazione, visti i tempi! I "fascisti d'oggi" ti danno del razzista  e xenofobo per delegittimarti, e qualunque cosa farai, te li ritroverai tra i piedi nel tentativo di fracassarti il cranio per poi rigirare le frittate e dire che sei tu che volevi investirli con la tua auto. A Bologna al campo nomadi ti è successo questo.
In realtà sono dei luridi comunistoni mai estinti come Nosferatu, ma sai com'è, uno è costretto a
chiamarli col nome del "Male assoluto", fa più trendy ed è più impressionante! 
Io però, fossi in te, non andrei più in quei luoghi fetidi. E non lo dico per indurti alla ritirata. Lo so, lo so che gli zingari non pagano luce, né gas, né acqua che caricano parassitariamente sulla popolazione civile. So anche che sono dei loschi sfruttatori di bambini, inducono alla prostituzione e all'accattonaggio le minorenni. La loro ultima trovata è quella di approfittare di disabili che pagano a famiglie di poveracci in Romania (si parla di 500 euro) per garantirsene il possesso fisico e  obbligarli all'accattonaggio nelle strade delle nostre città. In altre parole, praticano il commercio di questi poveri infelici.
Ma noi caro Salvini, andiamo a esportare democrazia e diritti umani, in paesi lontani, del tutto incuranti di chi li calpesta sfacciatamente qui da noi.  

Fossi in te, ripeto, non andrei mai più in un campo nomadi a prendere botte e calci, a farmi fracassare l'auto, perché è meglio pubblicare il resoconto di quanto costa alla comunità cittadina mantenere uno di quei campi. Voglio dire, che se affiggi le cifre sottratte ad altri cittadini di luce, gas, acqua, smaltimento rifiuti la gente si incazza di più e tu rischi di meno. Pubblicalo e fallo pubblicare ai giornali amici, dillo a Radio Padania e ovunque. Se magari riesci a sapere il valore (o i valori) dei bottini che gli zingari rubano ogni volta che penetrano nelle case di onesti cittadini per compiere furti con scasso, fallo pubblicare per le vie come un bando di concorso: risulta più efficace perché oltre a risparmiare botte, ti risparmi anche le sconce provocazioni della stampaglia di regime, quando scrive che "chi semina vento, raccoglie tempeste", che "Salvini se l'è cercata" ecc.. Non ti perdere con questa suburra dei centri sociali che vuole farti abbassare al loro infimo rango e fanno i salvatori ideologici dei parassiti dediti alla delinquenza in pianta stabile. E alla faccia dell'integrazione!



Continua a coltivare i tuoi ottimi rapporti internazionali, perché saranno questi che ti faranno crescere politicamente. Marine Le Pen garantisce che "Salvini vi stupirà", e noi non vorremmo far altro che crederle. Non aspettiamo altro. Ottimo il tuo intervento alla Duma russa, a nome di quegli industriali del Nord che non vogliono muovere la guerra contro i loro ma anche  contro i nostri interessi di Italiani, ad una potenza amica.  Bello vederti accanto a Putin, l'ultimo duro della cristianità d'Europa. Saranno questi rapporti importanti a farti crescere politicamente in Patria e a darti la forza di farcela. Bene anche la mossa di cercare di coinvolgere la "razza" un po' ondivaga e snobbona degli intellettuali nelle tue iniziative. Buttafuoco dice già che predichi male, ma razzoli bene:  è un incoraggiamento!

Ah, un'ultima cosa: lascia perdere i patti con Renzi sulla legge elettorale. Capisco che le regole nelle democrazie si dovrebbero scrivere insieme, ma qui di democratico non c'è più un bel nulla. Pertanto, non legittimate un abusivo di Palazzo con le solite perdite di tempo. Niente prigionieri, siamo in guerra! Lascia perdere i consigli di  Calderoli e le sue calderolate da corridoio, e tira dritto per la tua strada! 
So che sei cresciuto al Giambellino,  quella via del Lorenteggio aggredita attualmente da malviventi furfanti che sfrattano dalle case, dei poveracci rei di essere anziani e malandati, per insediarsi loro, abusivamente. E allora un augurio da parte mia te lo voglio fare di cuore con La Ballata del Cerruti di Giorgio Gaber, cresciuto proprio come te,  al mitico Giambellino: 

....Gli amici al Bar del Giambellino, 
    dicevan che era un Mago

58 comments:

Massimo said...

Io credo, invece, Cha faccia bene ad andarci, evitando di andarci inerme e senza l idea che si possa anche dover reagire per difendere un suo diritto. La democrazia è un lusso che quelli non meritano.

Nessie said...

A fare che?! a convertirli? Ma quando mai!..A dimostrare che le zecche rosse dei centri sociali sono dei provocatori? Si sa da una vita. Meglio sapere nome e cognome di quelli che li proteggono. Molti di loro sono legati a Tsipras, la lista finanziata da Soros.


Non è per vigliaccheria, ma perché andare da quelle parti non serve a un emerito tubo. Meglio pubblicare e affiggere per tutti i semafori e lampioni delle strade delle città, quanto scroccano alla cittadinanza e quanto rubano nelle case. Basta andare da un commissariato di polizia e dai carabinieri per reperire queste informazioni di routine. Comunque il dialogo su questo tema è aperto. Dopodiché voglio proprio vedere se c'è ancora qualcuno che OSA proteggerli e farli passare per vittime.

Anonymous said...

purtroppo, dai commenti che sento,mi sa che gli Emiliani voteranno ancora un esponente PD indagato per peculato (non so come poi sia finita la cosa),dopo un governatore PD costretto alle dimissioni per una condanna per falso ideologico.
Qui l'intervista di Repubblica alla povera vittima dei protervi leghisti:
http://video.repubblica.it/edizione/bologna/bologna-il-ragazzo-colpito-dall-auto-di-salvini-autista-ha-messo-la-seconda/182750/181566
Meglio che io non commenti sulle capacità intellettive dell'intervistato.
Maria Luisa






Nessie said...

Gravissimo che le forze dell'ordine abbiano praticato il laissez-faire senza intervenire. Evidentemente anche Alfano ci cova. Del resto il peggior ministro dell'Interno della nostra repubblica è sempre stato aspramente criticato dalla Lega per l'operazione Mare Nostrum. Niente di più facile che abbia voluto...vendicarsi. A pensar male...ecc. ecc.

Ad ogni modo, spero che dopo questa brutta avventura, Salvini prenda le dovute precauzioni.

Nessie said...

Quanto all'imbecille che nell'intervista parla di "tentato omicidio", questo fa parte della solita plebaglia dei centri sociali, usa a praticare più che il "chiagne e fotte", il FOTTE E CHIAGNE.

Anonymous said...

«La zona sta subendo un’invasione di massa da parte di rom - racconta in una email la signora A. dal quartiere di Calvairate Molise -. Il nostro stabile è oggetto di continue occupazioni abusive. Questi rom non si limitano ad occupare, ma vanno in giro per le scale, vagano tutto il giorno e ci controllano. Alcune persone sono state avvicinate con scuse banali per vedere dove vivono, se stanno rientrando o uscendo, e nel frattempo loro controllano se ci sono altri alloggi vuoti».

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/14_novembre_09/stanno-abbattendo-porta-lettere-citta-dimenticata-7f615bfa-67e9-11e4-b22b-88ac3d1bfff6.shtml

qui altre prove dell'impunità totale goduta dai rom. E godono pure della protezione di picchiatori che vanno a fracassare auto per loro conto. Un vero schifo nello schifo.

Z

Nessie said...

L'ho già scritto molte altre volte e lo ripeterò fino alla nausea: gli zingari vengono protetti da quella S.P.A Assassini a nome Ue.
In Italia vengono protetti dalle zecche rosse di Soros e dai piddioti, oltre che dal Vaticano, UCEI e Caritas.

Juncker il ladro evasore del Granducato OFF SHORE, si è fatto trovare con le mani nel sacco, ma nessuno lo rimuove. Però ha la faccia marcia di cercare una pioggia di altri soldi a noi Italiani.

Faithful said...

Nuovo articolo di Feltri sul fattaccio

http://www.ilgiornale.it/news/politica/se-chi-non-mena-pi-cattivo-dei-picchiatori-1066252.html

Anonymous said...

Riporto un fatto di cronaca dimenticato,perché successo nel 2006 a Roma...ma che è esploso allora e potrebbe succedere di nuovo....non necessariamente a Roma...vista la situazione in tutt'Italia.
Localtà zona Trullo(un'area periferica sulla strada per Fiumicino)...Da molti mesi un'area che gravitava intorno ad un Bar era ormai posto di raduno di vari zingari,che vivevano in maniera nomade nelle aree circostanti(roulotte,tende ,etc)...
Così...la stampa(minimizzando) "riportava" le motivazioni dell'accaduto...^Da allora, circa tre anni fa, secondo i residenti della zona, l'ordine pubblico e' cambiato radicalmente. Musica etnica ad altissimo volume fino alle 4 del mattino, forti consumi di alcolici e quindi tanti ubriachi in giro, frequenti risse, qualche volta terminate con colpi di coltello se non di pistola^....E che è successo?????
Non ci vuole un Profeta per prevederlo....una trentina di ragazzotti del luogo,con passamontagna e bastoni...stanchi di subire quel disordine sociale e mancanza di rispetto di qualsiasi norma di vita sociale e civile.,che non risparmiava niente e nessuno...e ancor di più delusi dall'inerzia di chi doveva ristabilire e mantenere l'ordine...che ogni giorno si degradava sempre di più....si sono radunati e hanno esposto con il loro linguaggio,giovanile, impulsivo il loro dissenso...molti i contusi,il bar inutilizzabile...e i nomadi che "hanno preferito",da allora, fare le loro feste e usanze tradizionali..."altrove".
Se non si affronta,da parte delle autorità "preposte" ..il problema..ormai diffuso...in maniera radicale.... e cioè che le regole della convivenza civile ,vanno osservate da "tutti"e garantiti sopratutto ai residenti locali...temo che dopo aver letto il tuo coraggioso Post...sulle disavventure del bravo Salvini...i fatti successi a Roma (ripeto minimizzati dalla stampa)si possano facilmente ripetere altrove.
Poi...aspetto di vedere se oltre ad un po' di oss(i)... rotti..e un bar fuori uso ci scapperà in futuro pure qualche morto a chi daranno la colpa....ai nomadi poveri ma pericolosi...o alla teppaglia(????) nostrana....
Sicuramente non all'Amministrazione Pubblica(dovuta,perché pagata per farlo) incapace di frenare l'onda migratoria crescente di gente che...pensa che l'Italia sia come il Far West...territorio di conquista... e Noi poveri aborigeni da chiudere in un lontano futuro in Riserve.
Mi si passi il termine...ma sono tremendamente incazzato...perché da pochi giorni ho subito un secondo furto in casa da questi..."signori"...degni d'ogni rispetto, e ciò a valle di un analogo furto subito due anni fà...ed avevo appena finito di rifare ordine...
Certo gioielli,orologi,macchinette fotografiche,piccoli oggetti d'arte,ricordi di famiglia... non li ho potuti rimettere a posto perché me li hanno fregati la prima volta.
Saluti Mar

Nessie said...

Mar, hai tutta la mia più sentita solidarietà per quanto ti è successo. E nessuno ti può capire meglio della sottoscritta,tenuto che nel febbraio scorso mi è accaduta la stessa cosa. E non l'ho ancora digerita.
Temo che ti ci vorrà un bel po' prima che ti passi. Il cittadino è solo, inerme, assediato e questi politici protettori degli INVASORI (non c'è altro termine per menzionarli) dovrebbero essere fucilati per alto tradimento.

L'antifurto con sistema d'allarme, le grate alle finestre (specie se del primo piano) sono una buona deterrenza, oltre alla solidarietà e alla vigilanza del vicinato, in caso di nostra assenza. Il che, è la prima cosa da fare.

Nessie said...

Faithful, perfino quelle merdacce di Dagospia (sitaccio pornogaio), scrivono luride menzogne a caratteri cubitali di questo tipo:

DOPO QUALCHE CAZZOTTO ALLA SUA AUTO E DOPO CHE IL SUO AUTISTA HA RISCHIATO DI SCHIACCIARE UN PAIO DI CONTESTATORI, SALVINI FRIGNA FACENDO IL MARTIRE: “HO RISCHIATO DI MORIRE. SONO DEI BASTARDI, HANNO CARICATO IN QUARANTA. DENUNCIO TUTTI” - - - - -

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/dopo-qualche-cazzotto-sua-auto-dopo-che-suo-autista-ha-rischiato-88263.htm

sono degli schifosi vermi, perché la fotografia dell'auto di Salvini parla chiaro e non si tratta di qualche "cazzotto", ma di atti di vandalismo come la rottura del vetro posteriore detto LUNOTTO, e il danneggiamento e schiacciamento della carrozzeria.
Perfino la tv è stata costretta a mandare in onda l'auto che si avviava con uno di questi bastardoni sul tetto.

Faithful said...

Eh certo che l'han fatto no?Le elezioni regionali sono quasi alle porte e per quelle in Emilia siamo alle soglie,mica fa comodo,specie oltreoceano,di questi tempi che il Salvini prenda qua le percentuali che prende la Le Pen in Francia ora che persino il comodissimo Grillo si stà sbriciolando,comunque qua un'articolo di Vox che ci mostra chi è questa povera stellina vittima della "furia omicida" del malvagio mostro Salvini

http://voxnews.info/2014/11/09/quando-lassalitore-di-salvini-attaccava-la-polizia-foto/

Com'è che Sgarbi definiva D'Agostino svariati anni fa?
Ah già:una nullità.
Non diamogli troppa importanza..

Nessie said...

Sì, D'Agostino, una vera nullità, un fankazzista di professione. Oltretutto, questi teneri virgulti dei centri sociali, hanno aggredito anche il cronista del Carlino, come mi hai tu stesso già riportato ierisera nel post precedente:

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2014/8-novembre-2014/cronista-carlino-pedinato-pestato-antagonisti-anti-salvini-230501061272.shtml

Faithful said...

Non soltanto Nessie,questi "bravissimi ragazzi" del collettivo hobo se la sono presa persino con uno come Panebianco perchè,udite udite,ha osato parlar male dell'immigrazionismo di massa che siamo costretti a subire

http://www.intelligonews.it/immigrazione-panebianco-aggredito-a-bologna-unaltra-vittima-del-nazismo-democratico-guai-a-parlare-di-cristiani/

Ma ovviamente loro sono solo "povere vittime"..

Nessie said...

Sì Faithful, sapevo anche di quello che hanno fatto a Panebianco.

Se qualcuno di voi, è nei gruppi di Facebook, per favore metta il link del mio post sulla pagina FB di Salvini:

https://it-it.facebook.com/salviniofficial

johnny doe said...

Finora ha sbagliato poco....euro,Putin,Le Pen,immigrazione,allargarsi all'intera nazione e cercare di unificare il più possibile le forze alternative al piddiotismo.
Non a ca<so quindi premiato sai sondaggi,anche se deve superare almeno le due cifre per contare.
Se riesce a sfondare anche fuori dal Nord (primo ostacolo),potrebbe essere la nuova sorpresa elettorale,ormai alle prossime inevitabili elezioni.
Il secondo ostacolo è il rincoglionito di Arcore che sogna ancora di 51% e altre simili bufale.S'è visto in questi giorni con che successo politico.Io spero che FI si disintegri e una parte possa partecipare ad una nuova fondazione di una forza di opposizione consistente.Potrebbe essere la chiave per eliminare il primo ostacolo.
Vedremo...anche perchè non esiste in pratica opposizione.

Nessie said...

Condivido. Il Rincoglionito Pascalizzato di Arcore, rappresenta un ostacolo per la ricostruzione di una vera Opposizione (con la O, maiuscola) che costituisca anche una vera Alternativa e una via d'uscita dal pantano renziano.

Quanto al "duro del Giambellino", se ci pensi bene è ovvio che più cresca in simpatia e sondaggi, più la feccia rossa squadrista si accanisca gratuitamente contro di lui. Dovrà superare numerosi ostacoli (compreso il fatto che possa sfondare e crescere al di fuori da Nord), ma mai disperare.

Anonymous said...

Io credo, invece, che sia giusto andare fisicamente sul posto. Giusto e doveroso. Pero', non come la Vispa Teresa... ci si fa precedere da un po' di gente normale, non picchiatori, ma qualche omone e'comunque un buon deterrente. Si e' visto a Milano: se c'e' il numero, non c'e' bisogno di violenza. Le zecche aggrediscono solo persone isolate come da loro cultura atavica. Bisogna imparare dall'esperienza, altrimenti e' meglio occuparsi d'altro che non di politica.

Il sauro

Nessie said...

Potrei anche essere c'accordo, Sauro. Resta comunque il fatto che ai campi nomadi non c'è nulla di bello da scoprire che non si sappia già. Ma davvero pensi che ci sia poi la volontà politica di procedere allo sgombro? Oltretutto si trasformano in zone di immondizia e di degrado.
Ti ricordo che quei sindaci (ben pochi, invero, tra i quali Tosi di Verona) che hanno osato farlo, si sono beccati la legge Mancino.

Nessie said...

In aggiunta a ciò, mi preme invece di sottolineare un fenomeno importante e del tutto nuovo: la CGIL della Camusso, si sta smarcando sempre più dal PD e ieri ha deciso di sottoscrivere il referendum contro la Legge Fornero della Lega, nel momento in cui la Consulta ne ammettesse la legittimità. Salvini, incassa con soddisfazione questa notizia, a dimostrazione che se si vuole, si può "andare oltre gli steccati ideologici".

http://archiviostorico.corriere.it/2014/novembre/09/Cgil_voteremo_referendum_della_Lega_co_0_20141109_175131b4-67dc-11e4-85f8-ab18d8afa316.shtml

certamente la CGIL lo fa per i suoi interessi, perché se si appiattisce su questa "sinistra" di POtere, le saltano tutte le tessere e gli iscritti. Ma intanto, pian piano le cose cambiano...

Anonymous said...

Lo amo da almeno un paio d'anni. Spero molto in lui, xché Milano e' divenuta un autentico orrore. E non solo Milano.

Stella

Anonymous said...

Ti link su facebook
Stella

Nessie said...

Tutti qua dentro, sperano in lui, Stella. Speriamo non si guasti col CRESCERE, come solitamente avviene.
Dici bene: Milano, come Roma, come Torino, perfino le città d'arte come Venezia e Firenze... dappertutto è un degrado unico, un'illegalità diffusa, un abusivismo unico!
Grazie per il link.

Anonymous said...

La solidarieta' di Casapound a Salvini:

http://www.casapounditalia.org/2014/11/aggressione-salvini-iannone-casapound.html


Spiccano invece le ricostruzioni dietrologiche dei giornali di queste ore, par far vedere che Salvini ha cercato l'incidente. In realtà sono i sindacati di polizia che cercano di coprire Alfano.

Z

Faithful said...

Adesso anche solo farsi vedere in una città rossa è una "provocazione",l'unica cosa che irrita è che poi vengono a farci le filippiche sulla presunta democrazia

http://www.ilgiornale.it/news/politica/parla-dei-violenti-bologna-se-salvini-torna-aspettiamo-1066483.html

Questi invece sono gli atti che incitano all'amore universale

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/rapina_fidene_custode_picchiato_banda_est_gino_lozzi/notizie/1003396.shtml

Anonymous said...

Ripeto, se si prende atto che c'è una dittatura, che usa sistemi da dittatura, uguali a quelli di tutte le dittature (ma con tonnellate di falsificazione e ipocrisia in più) violando alla luce del sole e impunemente diritti civili e politici si capisce, si inquadra e si spiega tutto e cioè, tra l'altro, che di fatto, nella sostanza, non è ammessa alcuna opposizione.
Scarth

Nessie said...

State dicendo (Faithful e Scarth), la stessa cosa. E' evidente che questi episodi e questi squadristi abbiano dei mandanti

Scarth, se il tuo disco rotto lo ripeti a me, sfondi un portone spalancato. Sai che soddisfazione..! Ce la narriamo, ce la cantiamo e ce la balliamo tra di noi.

Sul fatto di quel poveraccio di 70enne in prognosi riservata e sulle violenze che si abbattono quotidianamente sui cittadini, non so quante volte devo ripetere che dobbiamo imparare a consociarci, associarci, creare comunità di quartiere, di circondario e di autodifesa. Questo, per chi non lo avesse ancora capito (e non è il vs. caso) è un GENOCIDIO.
Chi pecora si fa, il lupo se la scanna.

Faithful said...

Quindi Nessie possiamo dedurre che i centri sociali non solo sono dei falsi antisistema che per la cronaca prima si definivano no-global e ora la bandiera della UE se la leccano e se la portano a spasso ( http://voxnews.info/2014/11/10/centri-sociali-con-bandiera-ue-a-favore-clandestini-in-hotel-foto/ ),ma oltre a questo sono anche i cani più feroci al servizio dello stesso,un po come Grillo insomma e immagino sia per questo che si sono consociati e sono diventati culo e camicia,senza parlare poi dell'inquilino abusivo del Vaticano che li esorta a "continuare la lotta" (coi risultati che abbiamo visto),quindi ricapitolando abbiamo uno stato in mano alle gerarchie economico-politiche di USA/UE,con in più gli antisistema di prima generazione (perchè i centri sociali questo erano) e l'istituzione religiosa storica occidentale entrambi completamente in mano sempre a loro.
Praticamente traditi da tutti,siamo proprio messi bene :(

Tuttavia una buona,magra consolazione:pare che la CGIL abbia paura di perdere qualche altra tonnellata di tessere (evidentemente le tessere farlocche fatte con gli africani non gli bastano) e quindi,dopo lo zittificio di anni fa durante il governicchio euroatlantista di Monti(mer),adesso appoggiano il referendum che abolisce la legge fornero.

Hector Hammond said...

Buonasera a tutti ! Vivo in emilia e conosco questo tipo di clima , spaventoso come delle grandi manifestazioni di solidarietà non ce ne siano state , neppure a livello popolare .
Se il paese cambia , qui sarà l'ultimo luogo a farlo .

Nessie said...

Z, ovvio che i sindacati di Polizia (Siulp) tentino di accreditare versioni favorevoli al Ministero dell'Interno. Un giorno sì, e l'altro pure la Lega chiede le dimissioni di Alfano.

Faithful, proprio così, non c'è nulla di più "globale" e globalizzato" dei no global, dei disobbedienti di Casarin, e dei vecchi G8ottini di POrto Alegre. I centri sociali sono composti da fankazzisti di professione in tournée permanente. La polizia forse non sapeva del cambio di programma di Salvini, i leonkavallini, invece sì.


Non farmi parlare di Bergoglio perché girano i bergoglioni solo a sapere che riceve i leonkavallini in udienza:

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11719040/Socci--Papa-Francesco-lotta-col.html

Nessie said...

Hector, consolati, Faithful dice la stessa cosa della Toscana e la sottoscritta, della Liguria. Intanto però anche in quelle regioni lì, ci sono tipini tosti come noi :-)

Anonymous said...

Il taglio dei presidi di polizia ha condotto a questo:: in Veneto - dice il governatore Luca Zaia - è allarme sicurezza, lo Stato è in ritirata. Ogni giorno furti, rapine ed episodi di violenza

http://www.stampalibera.com/?a=28221

Nessie said...

Almeno Luca Zaia è uno sveglio e sollecito, non un emerito coglione come Marino che lascia incancrenire e marcire Roma nella criminalità e nel degrado. Parlavano tanto male di Alemanno, ma ora i romani si renderanno conto di chi è che cosa NON fa questo deficiente.

Ierinotte a Tor Sapienza è accaduto quel che vado scrivendo da tempo: finalmente i cittadini esasperati si sono associati e radunati tra di loro in un Comitato di quartiere:

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/11/11/news/tor_sapienza_notte_di_tensioni_residenti_in_strada_contro_gli_immigrati_basta_aggressioni-100254968/?ref=HREC1-11


Quanto al Veneto, sono d'accordo col blogger Maurizio nei commenti su Stampa Libera. Purtroppo, ferma restante il diritto più che legittimo di difenderci da noi, siamo di fronte alla sequenza: "Problema-Reazione-Soluzione? Problema - aumento dei casi di delinquenza Reazione - dateci più sicurezza Soluzione - Eurogendfor,proprio in una regione storicamente scomoda e guarda caso il quartier generale Eurogendfor è a Vicenza caserma Lagotto".......

Anonimo, mettiti un nick, però...

Faithful said...

Adesso pare che re pulcinella si leverà da quella poltrona e non so se vi è capitato di vedere il museo degli orrori che ci stanno proponendo per la successione: una scelta trà Veltroni,Boldrini e Prodi.
Se non è un eurofilo,altlantistofilo ed euro/USAcratico incallito non ce lo vogliono proprio su quella poltrona!

Nessie said...

Hai dimenticato di citare Draghi e Amato, oltre a Prodi.
Tra le donne, Bonino, Finocchiaro e Gianni & Pinotta.

Tutta gente altamente "super partes", come si vede :-(.
Vorrei proprio cambiare Paese!

Intanto anche oggi hanno impedito a Parma a Salvini di tenere il suo comizio elettorale. Uno schifo!

Faithful said...

"Vorrei proprio cambiare Paese!"

Uno sforzo inutile,o ti trasferisci in uno dei paesi dell'altro "blocco" (uno dei paesi BRICS) o la merda sarà sempre quella,condita in modo diverso forse ma sempre quella.

A proposito di Salvini,adesso anche le reti del signor pascale con in testa liguori e ricci e i loro pennivendoli (tutti quanti rigorosamente minuscoli ovviamente) si sono tutti uniti al coro di denigrazione antiSalvini in particolare e antigovernativo in generale

http://mdst.it/03v494917/
http://mdst.it/03v494659/

Non solo hanno denigrato una manifestazione contro il degrado portato dai rom (a proposito,i petardi lasciateli ai fattoni cazzari come quelli di Bologna) ma hanno anche ironizzato sulla vile aggressione di Salvini che ovviamente "se l'è certcata" ed "ha investito un poverino che lo stava solo contestando pacificamente".
E' evidente:se la stanno facendo sotto e temono un "effetto Le Pen" già alle prossime regionali,sennò non si spiega un'aggressione mediatica simile,oltrechè fisica.

Faithful said...

Ancora peggio di quel che credevo inizialmente:cittadini verbalmente aggrediti e strattonati da pennivendoli di regime e questo perdigiorno mangiapane a tradimento invitato con tutti gli onori a pontificare in radio

http://www.ilgiornale.it/news/politica/piede-libero-no-global-che-ha-aggredito-salvini-va-1066814.html

Non ho parole,anzi ne avrei ma di irripetibili >:(

Nessie said...

Faithful, le reti Mediaset sono sempre state strapiene di sinistri, e questa che hai linkato non è una novità. Quel coglionazzo del Banana ne ha sempre reclutati a josa da tempi memorabili, pensando che quello fosse il modo per ingraziarseli. E anche e soprattutto perché pur di fare audience non fa e non ha mai fatto attenzione alla topica. Sx o dx, purché ci sia il suo tornaconto. Questo anche quando aveva una stragrande maggioranza. Male, molto male. Poi come editore (Mondadori) non ha mia prodotto uno straccio di pubblicistica che vada nel senso della salvaguardia dell'identità.

Nessie said...

Quanto a quei farabutti che si mettono in piedi sui tetti delle macchine sfondando carrozzeria, e vetrate anteriori e posteriori, aspettiamoci anche la giustizia di Acchiappacitrulli. Quella che condanna la vittima, in luogo dell'aggressore. Con la magistratura che abbiamo, c'è il rischio di questo e altro...

No, non sono d'accordo. Non tutti i paesi di area occidentale sono conciati senza tetto né legge come il nostro. La vicina Svizzera ha le certezze delle regole, eccome, e protegge i suoi cittadini. Stampa moneta sovrana e impedisce l'accesso all'immigrazione massiva. E' solo che è cara come il fuoco e per mantenersi discretamente lì, occorre percepire stipendi o pensioni "svizzere". E' una realtà che conosco bene.
Con le nostre pensioni o i nostri stipendi, faresti la fame.

Nessie said...

Intanto a Roma a Tor Sapienza sta accadendo quel che temevo, e cioè proteste violente contro i centri accoglienza. Ma è mai possibile che i governanti ciechi, miopi e ottusi riescano a esasperare la popolazione in questo modo?

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/14_novembre_11/tor-sapienza-nuova-protesta-anti-immigrati-basta-crimini-f19f71bc-69dc-11e4-96be-d4ee9121ff4d.shtml

"Gli abitanti del quartiere hanno tutte le sacrosante ragioni per protestare. Tutti noi che stiamo subendo questa vera e propria invasione, pagata a caro prezzo con i nostri soldi, abbiamo tutte le ragioni per protestare. Questo è solo l'inizio".

Il virgolettato è un commento preso dal Corriere, dove quasi tutti gli interventi sono a favore dei cittadini romani.

Anonymous said...

Qui sul Messaggero altri dettagli su quanto avviene a Tor Sapienza. La polizia non deve caricare gli abitanti, ma proteggerli dalle rapine, i furti e i tentati stupri degli immigrati


http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/tor_sapienza_roma_scontri_fiamme_immigrati_guerriglia/notizie/1006238.shtml

qui anche il video con la diretta di Repubblica (redazione romana)

http://video.repubblica.it/edizione/roma/tor-sapienza-cariche-della-polizia-davanti-al-centro-di-accoglienza/183089/181914

Zeta

Nessie said...

Grazie Zeta, ho visto i filmati e sono dalla parte dei romani, senza SE e senza MA. Non si dovevano raccogliere così tanti extracomunitari in un raggio di km così esiguo, lì in Via Morandi.

Paradossale e vergognoso poi che la polizia pagata con le nostre tasse, stia lì a difendere chi ruba e delinque in mille modi, in luogo di garantire la sicurezza degli onesti cittadini!

Faithful said...

"No, non sono d'accordo. Non tutti i paesi di area occidentale sono conciati senza tetto né legge come il nostro. La vicina Svizzera ha le certezze delle regole, eccome, e protegge i suoi cittadini. Stampa moneta sovrana e impedisce l'accesso all'immigrazione massiva. E' solo che è cara come il fuoco e per mantenersi discretamente lì, occorre percepire stipendi o pensioni "svizzere". E' una realtà che conosco bene."

Il mio era un discorso generale,in questo contesto effettivamente la Svizzera è un caso estremo e forse unico.
Non sono riusciti ad infognarla come gli altri giusto perchè la secolare legislazione elvetica,a partire dalla carta costituzionale,è dura da abbattere e "sottomettere" al volere dei soliti noti,si insomma,tutto il contrario della nostra "Kostituzione più bella del mondo" che è quel che è perchè scritta sotto dettatura dai vincitori dell'ultima guerra mondiale,giusto per citare uno dei motivi per cui certe cose lì è molto difficile che passino.
Tuttavia se hai così ben presente la realtà svizzera (e non ne dubito visto che abiti a non molti km. di distanza dal confine) saprai benissimo che,nonostante gli steccati sopracitati,i porconi che conosciamo bene hanno già oggi ottenuto parecchi "favori" dalla svizzera a partire ad esempio da accordi bilaterali completamente sbilanciati a favore di UE e USA e totalmente negativi per la CH (sinceramente non so se sono peggio quelli per loro o i devastanti bilaterali Italia-Cina voluti dal porco N.1 Prodi per noi),o come non citare l'ormai famosissimo referendum contro l'immigrazione massiva che di fatto viene sistematicamente boicottato dal governo federale con tutto il resto (tanto lo sai già,se n'era già discusso in passato),e anche sugli immigrati che si comportano male non ci giurerei affatto,cito ad esempio il caso famoso del kosovaro/albanese Arlind,che pur di non farsi espellere si fece falsificare dei certificati medici per risultare malato e quindi non idoneo all'espulsione (per la cronaca i sinistroidi svizzeri manifestarono pure per farlo rimanere in svizzera),a leggere il mattino pare che stia ancora gozzovigliando in ticino,come un africano di mare nostrum coccolato da caritas o coop rosse ora da noi

http://www.mattinonline.ch/da-3-anni-le-autorita-stanno-invitando-il-kosovaro-arlind-a-lasciare-la-svizzera/

E negli ultimi giorni anche lì pare si siano portati avanti con il degrado zingaro

http://www.mattinonline.ch/gli-zingari-entrati-allusi-durante-lezione-minacciato-i-docenti/

Come vedi anche le mele più colorite e succose stanno inesorabilmente marcendo sotto la solita mefitica influenza :(

PS:5 anni fa sono stato anch'io in vacanza in ticino e parlando con una signora di un ristorante mi complimentai con loro per non essere entrati nella casa dei matti conosciuta come UE,la risposta fu "purtroppo i nostri governanti vogliono portarci dentro a tutti i costi",segno che le pressioni ci sono,estenuanti e incessanti.

Nessie said...

Sono al corrente di tutto, come sono al corrente dei continui ricorsi alla Corte di Strasburgo per i diritti dell'uomo, circa questo referendum, nel tentativo di invalidarlo. Ma dovranno vedersela con la cittadinanza elvetica che a differenza della nostra, non dorme ed è ben vigile. E gira e rigira, chi fa una nazione sono i suoi cittadini. Non ci sarà da quelle parti un altro caso Irlanda, dove gli oligarchi si sono permessi di chiamarli e richiamarli alle urne più volte fino ad ottenere il risultato da loro auspicato.

Ora poi c'è anche il risultato positivo della Catalogna (ignorato da Rajoy) e qualcosa mi dice che il vento sta cambiando.

Anonymous said...

Vedo... con mio dispiacere di fiutare,in anticipo, nell'aria il "vero"umore della gente riguardo alla nostra situazione odierna ...per quanto riguarda.... la sicurezza del presente e la sicura insicurezza del futuro.E' ormai inutile che si preparino false "demoscopee"(dei burattinai transnazionali)per influenzare negativamente le aspettative di chi Italiano in Italia,vuole ritornare a viverci civilmente.
Con gli articoli di pseudoesperti(?) psicologi delle masse....che cercano di convincere....i "cittadini"....(traduzione dalla Marsigliese Francese) che si tratta di casi isolati....ma che la gestione dell'ordine è sotto controllo..e prima o poi(più probabile)..."la trionferà"....magari il NWO(in maggioranza imposto ai cittadini aggrediti,più che agli avventizi aggressori)....La gente,ormai svezzata,con questi giornali... si schifa ormai pure di incartarci le uova.
Di cazzoncelli vari...che come i funghi,sorgono in abbondanza,in una nottata nel sottobosco dell'amministrazione pubblica,il popolo ne ha piene le palle...ed è inutile "incensarli"(via stampaglia) come risolutori dei nostri prolemi ...."ma" con governi stabili blindati per i prossimi venti anni.
Anche in questo caso gli articoli su certa stampaglia andrebbero letti al contrario...invece di vedere il"positivo"che ci presentano...uscirebbe evidente il "negativo"unico originale del ritratto veritiero della"penosa"situazione dove ci hanno rotolato.
Tutta questa premessa,per fare una considerazione...si sentiva che nell'aria c'è "qualcosa di nuovo forse di antico"....pensavo illudendomi,di percepirlo(per acume) , Io con pochi altri ,.....invece...ho scoperto,che lo hanno coperto tutti,
Il senso di disagio,e la richiesta di onestà e giustizia sociale...è ormai percolato anche negli strati meno intellettuali del popolo... cioè la maggioranza dei cittadini che si procurano il pane col sudore della fronte...e non se lo procacciano,derubando chiunque,dovunqque,giovani,vecchi,turisti...o ancor peggio, da comode poltrone amministrative...con tasse assurde,immotivate...delle quali una buona parte dei proventi spariscono nelle "camarille" degli appalti,inesistenti,fasulli,truccati.
Alcuni giorni addietro ,in un mio commento esternavo quanto si sentiva nell'aria...in tutte le aree dove c'erano gruppetti occasionali di persone in file(talvolta interminabili come quelle del comune o delle tasse)o più anonime...la posta,il supermercato...
La gente è arrivata al collasso per il contrasto tra realtà vissuta...e quella reale..ancor peggio virtuale...propagandata da chi(dotato dal buon Dio "solo" di facilità a recitare scioglilingua) o altri mediocri...ma..purtroppo nei posti di comando della baracca Italia...la stanno portando all'implosione alla quale segue ineluttabilmente(fisicamente)l'esplosione.
Ma da te Nessie..mi aspetto la domanda.... perché tutto questo pessimismo????E perché questo commento?????
Risposta...non pessimismo...ma crudo realismo...il mio commento di "alcuni giorni fà" sulla rivolta dei giovani del Trullo del 2006,stanchi di aspettare una giustizia dovuta,che per mille burocrazie,non prevedeva però il pronto intervento(incancrenendo i problemi)....hanno rotto,allora, gli argini ...e (sbagliando..secondo il codice penale)) si sono messi in sicurezza da soli....Aggiungevo che nell'aria si percepiva un disagio diffuso,che potrebbe diventare epidemico),di sentirsi indifesi,di fronte alle scorrerie di persone in gruppi ...o isolati...che dopo i fattacci te li ritrovi più minacciosi di prima...
Dissi che non c'è bisogna essere profeti(o particolarmente illuminati).... per ricordare ai Nostri (supplenti Governanti)che chi "semina vento raccoglie tempesta".
E' quello che in queste ore sta succedendo a Roma(a Tor Sapienza)... aspettiamo di vedere se è un fenomeno isolato o la punta di un iceberg.
Saluti Mar

Nessie said...

Mar, hai notizie e testimonianze "dal vivo" di quanto è successo stanotte da quelle parti, tu che sei di Roma?

Io ho visto il video di Repubblica (red. romana) e ho visto facce di brava gente esasperata ed esacerbata. Temo che non sia un fenomeno isolato, ma che andrà diffondendosi a macchia d'olio. Questo di Tor Sapienza fa il paio con il Giambellino di Milano.

Nessie said...

...e la Torino di Porta Palazzo e di Via Baltea.
Fassino, Pisapia e Marino, voleveno città sempre più "multietniche" magnificandone le peculiarità ???

Eccole!

Aldo said...

Commento xenofobo (e spero di non sentire mai Salvini usare una che sia una parola in inglese, se non altro per coerenza)...

Nella nota prot. 8935/U/C27h del MIUR si legge, tra le altre cose:

"Parlare di BES, disabilità o DSA in ambito scolastico richiede quindi un approccio attento alle differenze di funzionamento educativo o apprenditivo degli allievi, che in quanto differenze appartengono a ciascun allievo, che ponga al centro il benessere e la formazione della persona "globale" e del futuro cittadino della società planetaria."

Ciliegina sulla torta, per far meglio filtrare l'idea della internazionalità, nella frase successiva si parla di "adulti-educanti (siano essi genitori, insegnanti o altri stakeholder)". L'uso di stakeholder in un documento italiano destinato ad italiani ai quali è imposto l'obbligo d'attenersi alle direttive impartite, pena sanzioni anche pesanti, è un obbrobrio che grida vendetta.

E' anche da dettagli di questo tipo che si capisce quanto le manipolazioni del pensiero e della cultura siano profonde e minuziosamente progettate. A mettere in evidenza queste "sottigliezze" ci si attira l'etichetta di "complottisti", ma pensare che un processo tanto pervasivo possa essere spontaneo merita l'etichetta di "gonzi".

Aldo said...

Nessie: "Ma dovranno vedersela con la cittadinanza elvetica che a differenza della nostra, non dorme ed è ben vigile."

Particolare non secondario: non hanno un esercito professionale e vige la libera compravendita e detenzione delle armi.

Nessie said...

Stakeholder? (portatore di interesse)... Ma che schifo di termine è? E' un termine economico-finanziario, oltretutto. E ben poco ha a che vedere con le scienze pedagogiche ed umane.

Quanto al tuo secondo commento, sono al corrente anche di quanto citi sulla libera compra-vendita delle armi, in terra svizzera. Oltretutto col fatto che non pongono limiti al contante, come invece la nostra dittatura ci ha imposto, si sono pappati una bella dose di commercio e di consumatori italiani, da quelle parti. Non sono pochi gli Italiani che vanno nel Canton Ticino a comprarsi macchine fotografiche, telecamere, pc o gioielleria senza quel fottutissimo 24% di IVA, dei nostri articoli.

Quanto si dice la DEMENZA governativa!

Anonymous said...

No! non ho notizie certe...ma ho visto ridursi in maniera esponenziale i "buonisti istituzionali"....sembrano spariti o si nascondono.
Chiarisco....il buonista istituzionale...è in genere una persona senza arte ne parte(ne posto fisso) che ....trova privilegi nell'essere più buono dei buoni normali(e anche una attività nuova,come genere).... buoni genuini che si preoccupano...del loro lavoro insicuro o precario...che cercano di difendere e preservare i pochi beni che col sudore della fronte hanno acquisito...e si preoccupano del futuro,insicuro, dei loro figli e dei loro vecchi.
Non ho dati di ritorno.....ma quelli che vivono di buonismo a Roma o stanno scomparendo....o come avvenne in un non lontano passato stanno buttando la vecchia camicia per indossarne una nuova.
Confermo che l'umore a Roma è "nerissimo"(*)...anche dopo le furbesche drittate del luminare dei trapianti con le sue multe chiacchierate,che amminestra la nostra città.
Saluti Tonino
(*)Roma città d'arte per eccellenza.....lunghissime file transennate per visitare i Musei Vaticani....uno su dieci non è Italiano....e sta là in fila per derubare i turisti.
Non ci scusa l'osservazione del ciclista senza casco(forse perché non ha niente da proteggere)...che Londra è peggio di Roma....e va bene ne prendiamo atto come sempre ,ormai non arriviamo più primi.

Nessie said...

Grazie Tonino del Mar :-). Oggi ai TG delle due edizioni (quello delle 13 e delle 13, 30) ha mostrato immagini di giovani italiani a Tor Sapienza all'assalto. Ma ci sono abitanti italiani di tutte le età che si sono mobilitati e non solo giovani.

A Roma sono stata un'infinità di volte, e quel che mi ha sempre colpito è l'immensa pazienza della popolazione, tollerante con tutte le invasioni possibili e immaginabili di turisti e stranieri a tutte le ore, ma evidentemente il troppo è troppo.

Aldo, se non l'hai ancora fatto guardati questo filmato:

http://video.repubblica.it/edizione/roma/tor-sapienza-cariche-della-polizia-davanti-al-centro-di-accoglienza/183089/181914

Dice un abitante:

"Noi pagamo a' polizia per lo stato italiano e voiantri invece de difender noantri, difendete quelli che stanno distruggendo a' città".

Mi scuso se il mio romanesco non è ok, ma questo poveretto ha ragione da vendere.

Anonymous said...

Ieri 12/11 ho visto una trasmissione su tgcom24 in cui Liguori e due ospiti cronisti gli narravano dell'impossibilità di fare servizi REALI sull'immigrazione perchè i bastardi immigrati ti spaccano le telecamere e i telefoni se solo ti avvicini. Li hanno chiamati I SIGNORI DELLA DROGA, tipo Messico e Colombia. E hanno parlato dell'aggressione a Salvini, condannandola con molta chiarezza, e del fatto che la gente si fa giustizia da sè perchè ha ragione di farlo. Prima volta nella vota che sento una roba del genere su tv nazionale, non credevo alle mie orecchie. Ve lo dico,magari una mezza buona notizia fa piacere.

Stella

Nessie said...

Grazie Stella, però il motivo per cui non si parla MAI di immigrazione nei talk show, non è solo quello che dice Liguori sulle telecamere fracassate. Esistono teleobbiettivi a lunga gittata e se i reporter vogliono, possono benissimo filmare a sorpresa. Il vero motivo sono i conduttori di sinistra come Floris, Santoro, Formigli, Gruber, Annunziata ecc. O comunque paraculi come Vespa. E anche tra gli altri veri motivi sono le direttive ONUsiane che impediscono a chi lo vorrebbe di dire e filmare la verità.

Anonymous said...

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/11/13/news/la_pasionaria_non_viviamo_pi_ma_non_chiamateci_razzisti-100418191/
IMPERDIBILE. La nonna che ha sempre votato comunista e che ne ha piene le tasche. Non serve aggiungere altro.

Stella

Nessie said...

Innanzitutto Marino se ne deve andare perché li protegge tutti. Come del resto Pisapippa a MI e Fassino a TO.

Poi però ricordiamoci che la Magistratura del Menga ha già aperto un fascicolo contro i manifestanti, ma vigliacco se persegue un immigrato che delinque. E Dio sa se ce ne sono! Siamo al mondo capovolto!

Anonymous said...

Disgustoso il Corriere nelle cronache da Tor Sapienza: tutta colpa dei manifestanti "razzisti" e il sindaco Marino non c'entra:

http://roma.corriere.it/cronaca/14_novembre_13/nei-due-fortini-tor-sapienza-qui-non-si-cade-si-mena-basta-9a992924-6b19-11e4-8c60-d3608edf065a.shtml

Z

Nessie said...

Sì, l'articolo di Goffredo Buccini fa proprio schifo e ancora più schifoso Dagospia che piglia le parti degli immigrati facendo credere che i cittadini di Tor Sapienza sono degli incendiari, a giudicare dai titoloni.

Intanto, finalmente una buona notizia: la Digos ha aperto un fascicolo sulla teppaglia che ha aggredito Salvini:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/assalto-salvini-denunciati-dieci-collettivo-hobo-1067480.html