06 October 2013

Italia delenda est




L'occasione della tragedia di Lampedusa è stata troppo ghiotta per i media, per non trarne vantaggi propagandistici e cambiare "canale" rispetto allo scenario da incubo che ci attende con l'imminente legge finanziaria chiamata eufemisticamente "legge di stabilità". I tre canali della tv generalista Rai si sono affrettati a offrire una versione a senso unico dei fatti, e altrettanto ha fatto Mediaset che ha fatto dirette su dirette con Lampedusa. Vergognoso poi questo PENSIERO UNICO censorio che arriva perfino a programmare alle 21 di sera, sfruttando a botta calda la tragedia, un film sul tema  "immigrazione" come "Lamerica"  (1994) di Gianni Amelio, storia dei primi esodi di massa provenienti dall'Albania. Per fortuna, la risposta di massa dei telespettatori è stata chiara: un'audience che sta al di sotto dei prefissi telefonici. Lamerica è sprofondata nel canale d'Otranto.  Come dire: ci avete rotto le palle con 'sta sòla degli immigrati con diritto di invasione ininterrotta notte e giorno sulle nostre coste, fino allo sfinimento; fino a non farci rilassare neppure a sera davanti a un film d'evasione!
Per chi divesse fare una ricerca su questo blog per etichette, coglierà il fatto che la sottoscritta ha dedicato al tag "immigrazione" il più elevato numero di post (oltre una cinquantina). Prima di scrivere la mia su quanto è accaduto a Lampedusa, ho pertanto aspettato che diminuisse la pressione mediatica intorno all'argomento. Sono stufa di vedere la Maria Addolorata presidente della Camera, andare in giro a predicare che è tutta colpa della Legge Bossi-Fini, la quale legge  non consentirebbe ai pescatori di prestare aiuto. La Bossi-Fini, è una fragilissima diga di cartone, rispetto all'alluvione demografica che sta per abbattersi sulle nostre coste. Perciò semmai dovesse essere rivista, va rivista in senso restrittivo. Sono arrabbiata di vedere quanto la Kyenge cerchi di trarre profitto da questo dramma, per accelerare lo ius soli e l'abolizione della Bossi-Fini. Per non dire di Napolitano, incapace di tagliarsi i suoi appannaggi quirinalizi da monarca, ma che però urla "Vergogna" ex aequo con  Bergoglio dai pesanti scarponi. Vergogna a chi?!?
Tutto quello che dovevo dire sull'Italia che non può permettersi di essere terra da pascolo di chicchessia, l'ho già detto in numerosi precedenti post, di cui all'archivio. Perciò ora mi limito a condividere e sottoscrivere il Manifesto antimmigrazionista di Massimo dal titolo "L'Italia non ha posto per gli immigrati".



NOI NON ABBIAMO RESPONSABILITA' VERSO GLI IMMIGRATI.
Se centinaia, migliaia di persone intraprendono, senza essere invitate, un viaggio rischioso per diventare clandestini in Italia, noi non abbiamo alcuna responsabilità.
La "vergogna" di cui qualcuno si è riempito la bocca, è tutta di chi, per disegni personalistici, illude ed istiga quei poveracci a venire in una terra che non appartiene loro ed i cui legittimi proprietari non li vogliono.
Anche i sopravvissuti al disastro di Lampedusa sono clandestini, cioè entrati illegalmente in Italia e dovranno essere espulsi appena curati.
NON DOBBIAMO AVERE PAURA DI CONTRASTARE LA PROPAGANDA IMMIGRAZIONISTA (post cit.).

Aggiungo a quanto scritto, una notizia che suscita davvero raccapriccio. Si tratta di un antefatto prima della tragedia del Niguarda. Mada  Kabobo (il pluriomicida picconatore del Niguarda che ha ucciso a picconate tre persone, e ferito altre due) era stato inviato in Svizzera a Losanna a curarsi:

Come saprete, Kabobo, giunto clandestinamente in Italia, era stato ospitato in un centro d’accoglienza a Bari, dove si era segnalato per i suoi comportamenti violenti. Lì, mentre attendeva l’esito dell’appello per la richiesta di asilo respinta, soffriva di un problema alla gamba e doveva quindi subire un intervento chirurgico. Ma in Italia c’era da mettersi in lista d’attesa per diverse settimane. Così, consigliato dalle solite associazioni ‘umanitarie’ che si occupavano del suo appello, il ghanese è saltato su un treno e ha raggiunto la Svizzera francese, dove venne accolto come rifugiato e, nel mese di novembre dello scorso anno, sottoposto ad intervento chirurgico in un ospedale svizzero, a Losanna.


Sì,  un antefatto importante, che sta a  dimostrare di quante licenze-premio vanno beneficiando  gli allogeni, rispetto a noi autoctoni sempre più sulla via dell'estinzione. Da ultimo, una nota sull'inettitudine e la malafede della nostra classe politica che arriva a invocare PIU' EUROPA, di fronte alla tragedia di Lampedusa.
Cari  Politici scellerati, forse non avete ancora capito (o fate finta di non capire) che quando la Ue non esisteva, noi questi lutti in casa, queste rovine, queste emergenze continue, questi assalti ai Centri di accoglienza,  tutti questi quattrini a palate che se ne finiscono a mare insieme ai corpi di questi sventurati, non li avevamo. Forse non avete capito (o non volete capire) che è la Ue, il vero problema e non la soluzione.
Italia delenda est. Lutto Nazionale per il popolo Italiano vessato, umiliato, suicidato da una cricca di banditi travestiti da politici


132 comments:

Nessie said...

Africa per gli Africani. Asia per gli Asiatici. Paesi Bianchi per tutti. Il multiculturalismo è un programma reso OBBLIGATORIO SOLO VERSO TUTTI I PAESI BIANCHI.

E' un GENOCIDIO. UN GENOCIDIO BIANCO.

Questa immagine mi è stata fornita da Vanda.

Anonymous said...

Questa volta il disgustoso binomio politici/giornalisti si è superato con il solito repertorio di frasi fatte,immagini ad effetto,finte lacrime e con il solito uso di termini e parole di un certo impatto in modo da impressionare le masse che formano la maggioranza.Ci sono tutti,il Capo di Stato,il Papa,i governanti e gli esponenti politici,pesci grandi e piccoli e,non ultimi,i giornalisti-servi di un sistema che più marcio di così non potrebbe essere e più schifo di così non potrebbe fare.Massimiliano

Nessie said...

Sì Massimiliano, perfino i palinsesti televisivi di ogni rete sono stati ritoccati per l'uopo. E dico DI OGNI RETE (TV PUBBLICA, TV COMMERCIALE E PRIVATA E PAY TV). Un lavaggio al cervello simile non s'era mai visto.

Anonymous said...

Disprezzo in modo particolare il fatto che ci vogliono fare sentire in colpa senza motivo.Si aspettano da parte nostra una partecipazione emotiva che chiaramente non ci deve essere.Io provo disgusto,disprezzo e indifferenza per chi cerca di entrare nel mio paese illegalmente sperando di fare il mantenuto a vita.Altro che lutto nazionale e preghiere. Massimiliano

Anonymous said...

Ovviamente è tutta colpa della "criminale" Bossi-Fini e non dei criminali scafisti che ce li spingono qua. Non delle mafie locali, non del fiume di denaro che corre per Ong, Onlus,patronati, cooperative, professionisti dell'emergenza, noleggiatori di aerei e traghetti, ecc.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/la-vera-vergogna-i-155-sopravvissuti-al-naufragio-indagati-per-il-reato-di-clandestinit-64068.htm
Z

Anonymous said...

e qui qualche altro dato sui professionisti (strapagati) dlell'emergenza:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/sono-cari-i-professionisti-dellaccoglienza-956093.html

Z

Nessie said...

Massimiliano con questa tragedia (in parte già largamente annunciata) si è messa in moto la macchina mediatica del SENSO DI COLPA COLLETTIVO. Noi schiavi delle oligarchie finanziarie, dovremmo, secondo costoro, sentirci dei Nababbi verso i "nuovi schiavi" e sentirci tutti quanti in colpa.

Nessie said...

Zeta, ho già letto il Corserva che urla agli "assassini della Bossi-Fini" ma non fa menzione di tutto il corollario che hai citato. I magistrati (impuniti) che hanno fatto sfracelli fino a ieri contro gli Italiani, adesso improvvisamente sarebbero da redarguire perché si comportano in analogo modo con gli stranieri?!?
Non è forse la sinistra quella che si riempie la bocca con il ritornello: LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI?

Ora leggo anche Filippi sul Giornale.

Eleonora said...

Hanno tolto persino una puntata di striscia. E non era mai successo nemmeno coi soldati italiani. È il lutto nazionale, che diavolo c'entrava? Non erano italiani e il problema della loro morte non è italiano. I buonista pelosi si facciano avanti e vadano a protestare coi governi di origine. Mi odio che palle tutto 'sto piagnisteo.

Nessie said...

Ah già, dimenticavo la CENSURA a Striscia. Pazzesco, Ele!
Beh, da morti avranno la cittadinanza, mentre da vivi, la Magistratura aprirà un fascicolo per "reato di clandestinità". Con la sinistra che ora è diventata improvvisamente anti-Procure. Che sia una nemesi storica?

Anonymous said...

Ciao Nessie, anch’io ho notato che Rai3 ha cambiato programmazione mandando in onda il film di Amelio. Non l’ho visto (non sono così masochista), però ricordo bene la storia dello sbarco di due navi con migliaia di albanesi a bordo. Al governo c’era Andreotti, che prima li chiuse in uno stadio e poi li rispedì a casa via aerea. E a chi gli chiese ragione del suo operato, rispose che in Italia non c’era spazio per ospitare chiunque avesse voglia di venirci.
Se qualcuno mi avesse detto, allora, che un giorno lo avrei rimpianto forse si sarebbe beccato un cazzotto, ma avrebbe avuto ragione.

Cara amica, a questo punto ci hanno ridotto bungabunghi, bellenapoli, baldracchine, kingheconghe e bertoldi: a rimpiangere il Gobbo e tutta intera la prima repubblica…
L’altra sera ho visto uno stralcio dell’intervento di un “onorevole” piddino, dall’aria da frocetto, con la voce chioccia e la erre moscia, concionare – a modo suo – di “mare nostrum”. Inutile spiegare a certi mentecatti che “nostro” non ciò che condividiamo, anche forzatamente, con altri, ma ciò su cui abbiamo pieno dominio ed è nella nostra assoluta disponibilità. Sono le parole che in genere vengono usate nel Diritto per definire la proprietà, ma capisco che un comunista (“ex”, “post” o “neo” che sia) non ci abbia molta dimestichezza. Il Mediterraneo non è più “nostro” da secoli, e a forza di scodinzolare dietro i padroni di turno non possiamo più nemmeno considerarci comproprietari. Questa è l’amara realtà…

Quanto al grido di dolore («Vergogna!») lanciato da Bertoldo in persona, attendo che Sua Santità si degni di chiarire. Vergogna su chi e cosa:
- Sull’Italia, perché non ha ancora provveduto ad istituire un regolare servizio di traghetto Africa-Lampedusa?
- Su certi Stati occidentali che continuano a destabilizzare i Paesi del Mediterraneo, perché tanto – poi – sono c… nostri e non loro?
- Sull’UE che dice: vi paghiamo, provvedete; così come pagano la Spagna (che spara sui barconi) e Malta (che non presta soccorso neppure nelle sue acque territoriali)?
- Sulle dichiarazioni irresponsabili (al limite del tradimento) di ministri e alte cariche dello Stato?
- Su certe “visite pastorali”, con corollario di discorsi ridondanti demagogia, che finiscono per suonare come un invito esplicito: bussate e vi sarà aperto, venite e sarete accolti?

Ma non credo che il papa «venuto dalla fine del mondo» scioglierà i miei dubbi. Non posso pretenderlo da un gesuita che mente perfino sul suo nome.
(no caste)

Nessie said...

No caste, non so se sia vero, se sia vero in parte o altro, ma su alcuni siti si dice che i guai giudiziari di Andreotti fossero iniziati proprio da quell'episiodio del raduno allo stadio e del rimpatrio al di là del Canale d'Otranto che citi. E per quella laconica frasetta che sta ad indicare che perfino i vituperati democristiani avevano ancora un brandello di orgoglio nazionale e di sovranità: "Ma se tutti quanti gli abitanti di ogni angolo del mondo si sognassero di venire qua, che fine farebbe il nostro Paese?".

E difatti lo vediamo che fine sta facendo.

Non sono d'accordo invece con le analisi di molti osservatori di sinistra circa il ritorno della Balena bianca (la DC). Quello a cui assistiamo oggi è un PPE made in Italy sotto la direzione krukka della Merkel e su modello CDU, che è altra cosa.
Anche quei coglioni di Dagospia ci cascano dentro su 'sta faccenda del ritorno dei democristi. Della DC , le oligarchie ne hanno fatto spezzatino già ai tempi del Britannia e delle prime privatizzazioni, attraverso il loro braccio Mani Pulite.

Anonymous said...

IL DELITTO DI FAVOREGGIAMENTO DELL'IMMIGRAZIONE CLANDESTINA Legge 286/1998 e modificato dalla Legge 189/2002, E' ASSOLUTAMENTE "VIGENTE".
Ma è Legge inapplicata dalla Magistratura Italiana. Sanzioni e pene previste per i colpevoli: reclusione fino a 3 anni e multa fino a 15.000 €uro a chi commette atti diretti a provocare l'ingresso illegale in Italia o in altro Stato di chi non e' cittadino e non ne ha la residenza (art.12, 1 comma).
La Magistratura, non applicando LA LEGGE , non tenta di fatto di GOVERNARE l'Italia, secondo i suoi intenti e gusti, senza averne il diritto ?...Cordialità Il Vate

Johnny88 said...

Non c'è nulla da dire sul post se non che concordo dalla prima all'ultima parola.

Vanda S. said...

Ciao a tutti. Che quadro sconfortante! A proposito delle Jene, conoscete questo video?

http://youtu.be/mmtEIcSlJu4

Sembra che le Jene non hanno voluto mandarlo in onda e possiamo immaginare il perché ......

Nessie said...

Vate, stavolta la magistratura di Agrigento, ha aperto un fascicolo nei confronti dei superstiti. Ma quello che sembrerebbe una mossa maramaldesca, in realtà è funzionale ad uno scopo voluto dalla Kyenge, dalla Boldrini e da tutta la sinistra: eliminare la già esile Bossi-Fini quanto prima e fare una legge permissiva sugli ingressi. Tutti cinici e bari!

Josh said...

Aggiungo Nessie che la sera di cui dici, c'erano sì tutti film di immigrazione, non solo Lamerica, ma anche altri.
A reti unificate, non solo le 3 rai come dici, e le 3 maggiori mediaset,
ma anche le altre che si vedono sul decoder.
Forse solo Topcrime non ha mandato nulla del genere.

A corollario, Iris poi mandava il sempiterno ciclo di Almodovar e i trans,
e Cielo (rete di Sky in chiaro) tripla seratona di famiglia arcobaleno contrassegnato in alto sullo schermo dal titolo "i miei genitori omosessuali"

O immigrati o gay o gay migranti o migranti gay. Il trans in fondo è un migrante da una sessualità a un'altra, quindi sempre di migranti si tratta.

Josh said...

ieri Pietro Grasso comparso in non so quale tv diceva che l'unico problema è la Bossi Fini.

Rimossa quella i problemi dell'immigrazione sono risolti-ipse dixit.

Deve essere una spccie di formula magica!

Nessie said...

Purtroppo invece c'è ancora molto da aggiungere a quanto scritto, Johnny.
Non è che di tutte le tragedie consumate al largo delle nostre coste (e saranno tante, visto che già in queste ore non rinunciano ad arrivarne degli altri, per nulla intimoriti dalle bare), dovremo proclamare altre giornate di lutto nazionale e listare a lutto il nostro tricolore?

Chapeaau, al sindaco leghista di Gemonio (VA) Fabio Felli che ha rinunciato di partecipare a questo festival delle Ipocrisie:

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2013/10/04/AQEvl7Z-gemonio_bandiera_sindaco.shtml

Nessie said...

Ho visto il filmato delle Iene sul Bilderberg e l'intervista ad Estulin, Vanda. Tutte cose che sappiamo già. Figuriamoci se le Iene che sono su Mediaset hanno potuto mandarlo in onda.
Del resto Daniel Estulin ha spiegato perfettamente perché Berlusconi sa tutto, ma non parla. Perché i media sono SPA quotate in Borsa.

Nessie said...

Certo Josh, ma volendo anche il gaio non è un personaggio "stanziale" collocabile in un dato luogo, con uno spirito di appartenenza nazionale, dal momento che ha deciso di identificarsi in una lobby transnazionale "di genere", come si dice nel gergo. Ovviamente parlo di quelli "militarizzati" e non di casi individuali.
Buono però il fatto di listare a lutto con tutti i tipi di spettacoli di intrattenimento, tranne che di mandare in onda Almodovar! Tout se tient.

Grasso e la Boldrini sono i dioscuri delle 2 camere. E' il caso di dire che le disgrazie non vengono mai sole.

Anonymous said...

Condivido, Nessie e mi costa ammetterlo, dati i miei trascorsi politici: perfino il più mollusco dei democristiani aveva spina dorsale rispetto agli smidollati che ci governano adesso. Moro pagò con la vita certe sue scelte troppo “indipendenti”; per non citare Mattei che sfidò apertamente le Sette Sorelle. Su Andreotti, nel momento della resa dei conti, potrebbe aver pesato quell’episodio, oltre al fatto di essere stato un fiero oppositore della riunificazione tedesca («amo così tanto la Germania che preferisco ce ne siano due») e naturalmente la sua avversione alla svendita della nostra industria pubblica decisa sul Britannia. Come Craxi, del resto, sul quale gravava anche il precedente di avere osato sfidare l’Impero a Sigonella.
Gira e rigira, torniamo sempre allo stesso punto: caduta del Muro, fine dell’Urss, Maastricht, Britannia, Clean Heands, il tutto in rapida successione, tra il 1989 e il 1992: in quegli anni cruciali si decisero i nostri destini. Dobbiamo ripeterlo sempre e sempre, poiché chi non ha una chiara visione di quel che successe allora, difficilmente saprà interpretare gli avvenimenti attuali.

Sono d’accordo con te anche sulla (ipotetica) nuova DC. Quella originale era un autentico partito nazional-popolare, con antenne sensibili, in grado di captare gli umori della gente. La prossima, ammesso che si costituisca, sarà un partito-quisling eterodiretto, come tutto ormai in questo Paese. Io non mi stancherò mai di ripetere che se negli anni Sessanta avessimo avuto “questi” democristiani, ci saremmo infognati anche nella guerra del Viet-Nam…
(no caste)

Nessie said...

No caste, invito anche te (e tutti) a visionare il filmato delle Iene e l'intervista a Estulin. Fatelo girare presso i vostri amici.

Quelli di dagospia non capiscono una beata mazza sulla DC e la loro analisi fa acqua :

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-salvate-berlusconi-preso-per-il-culo-dal-gioco-delle-parti-di-letta-e-64066.htm

Non avrebbero scritto "rimoriremo democristiani", se avessero una minima nozione di Storia.

Innanzitutto l'allora DC era un partito semi-confessionale e alle massonerie ciò non piaceva. Questo di Letta (che tu chiami giustamente il Quisling dei poteri forti) vuole:

1) i matrimoni gay
2) eliminare i ticket sanitari che la DC aveva messo.
3) tassare la piccola proprietà
4) Far entrare cani e porci nel nostro Paese (hai citato il clamoroso respingimento degli albanesi di Andreotti criticato aspramente dall'Economist)


Del resto nella Ue i due partiti massonici più importanti sono il PPE e il PSE.

Pecos Bill said...

Vomitevole piagnisteo, ma nulla di nuovo.
Fatto fuori il cavaliere nero, ora si scatenano.
Interessante vedere la congolese pontificare in versione pupa del detective Shaft pieni anni 60' credo.

Nessie said...

Ah sì, davvero Pecos. Vedere la Kyenge dietro agli occhiali da diva del muto a Lampedusa, era un vero spasso.
In questo momento il Pd ha un paio di fisse:

1) Rimodulazione (come lo chiamano) dell'IMU
2) Abolizione della Bossi-Fini.

Devono ben fare qualcosa "di sinistra", no?

Massimo said...

Grazie per il rimando. L'idea di un vero "manifesto antimmigrazionista" deve essere sviluppata. Predisporne uno in pochi punti (la lunghezza di un post) e diffonderlo tramite i nostri blog. Poi mi è venuto in mente una cattiveria. Come avrebbero reagito i talebani dell'immigrazione se noi avessimo inneggiato a "dieci, cento, mille Lampedusa" ? Saremmo stati solo dei "compagni che sbagliano" oppure ci avrebbero scatenato addosso una canea di insulti (e non solo) ? Io non avrei dubbi ... ;-)

Nessie said...

Massimo, la tua ipotesi è perfino troppo ottimistica. Se ci fossimo comportati in quel modo, non saremmo mai stati trattati come "compagni che sbagliano", ma ci avrebbero già oscurati i nostri blog, per "istigazione all'odio". Questo è poco ma sicuro.
In realtà sappiamo bene chi manovra questo fenomeno che prima non avevamo e chi illude questi sventurati all'idea di trovare l'Eldorado: quegli stessi aguzzini e strozzini che ci rapinano i risparmi.

Nessie said...

Per chi non l'avesse ancora letto, la posizione della megera Cecilia Malmstrom (commissione Ue) sull'Italia in prima fila negli sbarchi:

http://www.repubblica.it/esteri/2013/10/04/news/cecilia_malmstrm_lampedusa_andrea_bonanni_l_europa_far_di_pi_ma_l_italia_ha_gi_avuto_i_fondi_che_servono_contro_gli_scaf-67880089/

Della serie, noi vi diamo già i soldi perciò ARRANGIATEVI!

Capito a cosa serve, invocare l'Europa come fa Alfano?

Anonymous said...

Aggiungo:

http://pdlmestrinopd.wordpress.com/2013/10/06/lutto-nazionale-stuprata-sul-barcone-della-strage-dai-compagni-profughi-ecco-chi-salviamo-gli-stupratori/

Stella

Nessie said...

Letto Stella, grazie. Qui una bella analisi della Magli sull'antropologia del tradimento e dei traditori, i nostri stramaledetti politici che ci umiliano fino a farci sopportare tutte queste porcherie.

http://www.italianiliberi.it//Edito13/alla-gara-del-tradimento.html

Aldo said...

Mi aggrego senz'altro al lutto che evochi. Anzi, lo rafforzo.
Molto opportuna anche l'espressione "alluvione demografica". Dolosa.
Una cosa è certa: sono tra coloro che non si vergognano di andare controcorrente rispetto al pensiero monodirezionale imposto dalla propaganda. Non per niente mi "becco" in continuazione del razzista, nazista e quant'altro. Riprendendo un noto motto d'altri tempi, io, persona che si ritiene "di sinistra" (per quel significa in merito ai comportamenti quotidiani, non certo in tema di macropolitica) replico "ME NE FREGO!". E non è un modo di dire, lo faccio veramente, faccia a faccia, ogni volta che serve. Certi temporali!

Nessie said...

Beh, ME NE FREGO, era il motto dei fascisti. O meglio, dei repubblichini, (molti dei quali poi sono diventati comunisti (Dario Fo in testa). Sfido io, che poi a sinistra non ti vogliono, Aldo :-).
Comunque sembra che quale che siano le condizioni dei mari, gli sbarchi continuino incessantemente.
E allora che dire di gente che si imbarca con mari forza sette e oltre? Che se la va a cercare.

Aldo said...

A proposito di lutti nazionali (scrivendo il precedente commento non avevo ancora letto i vostri)...
La mattina successiva all'affondamento, alle scuole è stato imposto il classico minuti di silenzio. Io ero in servizio. Nel momento predisposto ho esordito con "Ci viene ora imposto un minuto di silenzio per i fatti di Lampedusa dei quali siete certamente al corrente, e in quanto dipendente non posso fare a meno che comunicarvi che ci tocca attenerci all'obbligo". Dopo di che ho guardato, in silenzio, fuori dalla finestra per un minuto. Trascorso il minuto ho detto: "Bene, molto opportunamente possiamo ora riprendere le nostre normali occupazioni."
E' vero che ero in una prima "media" (ragazzini di 11 anni), ma i ragazzini sono giovani e inesperti, non deficienti. Infatti nessuno ha "allungato le corna alle lumache" e il tutto è passato senza fronzoli e senza ulteriori commenti.

Nessie said...

PS: Ho evocato il pluriomicida Kabobo (quello che ha spaccato in due il piccone, da tanto l'ha usato contro 5 poveri Italiani innocenti), ecco che ora salta fuori la perizia che non è pazzo. Nessuno ha listato le bandiere a lutto per la tragica morte di 3 Italiani al Niguarda e per il ferimento di altri 2. Brutti luridi falsoni, ipocriti che non sono altro!

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1325601/Kabobo--la-perizia---In-grado-di-intendere-e-di-volere-.html

Aldo said...

So bene che "Me ne frego" era il motto di una destra così estrema che più estrema si fa fatica a concepirla. La mia scelta è intenzionalmente una citazione. Non perdo occasione di specificare che aver costretto una persona di sinistra nell'intimo a votare estrema destra (Forza Nuova, se ben ricordi) è senza dubbio una grande conquista per i tinti di rosso! Di nuovo, certi temporali! Ma io... indovina un po'... "me ne frego" anche questa volta.
E poi fan finta di stupirsi per il fenomeno "Alba Dorata". Che falsi ipocriti, pesci da fondo (pès da nitta) della peggior specie.

Nessie said...

Qui c'è perfino quel pachiderma di Ferrara che parla di ipocrisia e di industria programmata del senso di colpa.

"La soluzione c'è, secondo Ferrara, e va in direzione opposta rispetto a quella scelta fino ad ora. "Le frontiere mezze chiuse e mezze aperte" sono le responsabili di queste tragedie e ora bisogna fare una scelta di campo: aprire le frontiere e organizzare "un ponte aereo o marittimo , se vogliamo evitare annegamenti" oppure chiuderle, sbarrare la strada, "realizzando le condizioni per cui nessuno parte più da quelle coste". "Sono due cose - dice Ferrara - entrambe difficili da far proprie", ma solo le uniche scelte per fare "qualcosa di effettivamente umanitario, invece di limitarsi al lavaggio della coscienza".

http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/1325318/Ferrara-su-Lampedusa---Apriamo-le-frontiere--O-chiudiamole-del-tutto-.html

E' evidente che io sono per la seconda ipotesi ("sbarrare la strada, "realizzando le condizioni per cui nessuno parte più da quelle coste").

Nessie said...

Aldo, su Alba dorata. E' evidente che se la Grecia viene aggredita da una crisi senza precedenti, se ai Greci hanno dimezzato stipendi e pensioni, pignorato le case, e oltre a ciò, hanno pure il problema di zecche e sanguisughe che vengono a fare furti nelle loro case, questi falsoni, cosa si aspettavano, se non la nascita di un partito che oltre ad aiutarli a mangiare li difendono pure da ladri, malviventi stranieri?

Anonymous said...

Purtroppo siamo in mano a gentaglia, nazionale e sovranazionale, che ha un potere immenso e, temo, ormai incontrollabile.

Bisognerebbe che il popolo avesse per le mani questi signori e:

1- se non sapevano le conseguenze delle loro azioni, internarli in un manicomio criminale

2- se invece lo sapevano, allora applicare loro il codice militare in tempo di guerra.

La via per una nostra possibile salvezza passa solo da quì.

Paulus

Vanda S. said...

Il VERO dramma e lutto in Italia!!!!!!

http://www.flickr.com/photos/43869138@N03/10140229873/

Nessie said...

Grazie Vanda. Vogliono equiparare gli Italiani a questi nuovi sventurati che approdano nelle nostre coste, per vedere l'effetto che fa. Portare loro via la casa, espropriarli di tutti i loro beni e costringerli ad emigrare a loro volta, questi bastardi maledetti di mondialisti.

Nessie said...

Paulus, temo anch'io che con le buone non ne usciremo vivi.

Anonymous said...

Nessie, da tempo penso che la situazione sia ormai irreversibile. Oltre all'afflusso indiscriminato di immigrati a ritmo ormai impressionante, ci sono poi i ricongiungimenti e la proliferazione ad un ritmo altrettanto inusitato rispetto alle abitudini italiche. Tutti questi "nuovi italiani" sono poi istruiti alla perfezione dalle associazioni di volontariato e dai sindacati amici sui modi migliori di ottenere sussidi, assistenze e "diritti" a totale spesa dello Stato (o dei Comuni).
Contestualmente, leggiamo ormai ogni giorno storie e lettere disperate di piccoli e medi imprenditori, tassati oltre al 70% e vessati da una burocrazia e un fisco sanzionatorio, che gridano invano i loro ultimi bagliori di voce dal crepuscolo, prima di chiudere, o, nel migliore dei casi, di trasferire ogni attività all'estero, in Svizzera, in Slovenia, in Croazia, in altri "paradisi" dove il valore del lavoro e dell'impresa non è, come da noi, motivo di vergogna e di assalto frontale da parte dei parassiti pubblici.
Io credo, come dicevo, che questa china sia ormai irreversibile. Presto le risorse, e le libertà, e le speranze di tutti subiranno un azzeramento, una volta terminate le riserve delle generazioni precedenti, il livellamento verso il basso sarà costante e vertiginoso.
Il punto di non ritorno si avrà quando lo Stato non riuscirà più a pagare con regolarità stipendi, pensioni, casse integrazioni e indennità varie dai quali dipendono tantissimi che ancora oggi, ignari del pericolo che li sovrasta, si sentono tranquilli perché tanto lo Stato, si sa, non può fallire.
Invece fallirà, purtroppo. Ciò che succederà quel giorno, già lo immagino. Le colpe saranno, facile a dirsi, degli "evasori", e temo che inizierà una caccia all'uomo, nel verso sbagliato.
Deliri fantastici? Lo spero.
Woody

Nessie said...

Woody, condivido i tuoi timori. Il tuo commento è in perfetta linea con questo post di Gabriele Adinolfi che ho appena finito di leggere da Eleonora:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=63825

a chi non lo avesse ancora letto ne suggerisco caldamente la lettura. D'ora in poi chiamiamoci "resistenti" alla Dittatura, tanto per dare alle cose ilsuo giusto nome.

Vanda S. said...

Salve a tutti. Io continuo la mia protesta a colpi di manifesti. Se vi occorrono, li ho conservati tutti sulla mia pagina di Flickr e sono accessibili al pubblico.
Anche questo e' bello e reale:

http://www.flickr.com/photos/43869138@N03/10150128713/

Vanda S. said...

Resistenti almeno fino a che non ci microcipperanno!

http://it.wikipedia.org/wiki/Radio_Frequency_IDentification

Quando riusciranno a completare quest'operazione, allora sara' davvero finita!
Scenari da fantascienza che diventeranno pagine di storia?

Vanda S. said...

Oops! Mi sono appena accorta che anche Massimo nel suo blog ha usato la locandina con l'immagine del capo nativo americano!
Nessie, la pagina di Facebook del gruppo "Di sinistra e antirazzista, ma contro l'invasione straniera. " ha appena taggato il tuo ultimo post!

Anonymous said...

Ho appena letto questo articolo:
http://voxnews.info/2013/10/07/luttwak-italia-faccia-saltare-in-aria-barconi-prima-che-partano/
Illuminante...ma non troppo, a pensarci bene.
Laura

Nessie said...

Grazie Laura. Ricopio integralmente:

“Ero assolutamente scioccato quando il Papa è andato a Lampedusa per benedire l’arrivo illegale di immigrati illegali. Il Papa è andato lì a incoraggiare lo sbarco di persone che vengono illegalmente in Italia e che sono cittadini illegali”. Dice una delle poche teste pensanti nel panorama globale, Edward Luttwak, ospite de “La Zanzara”, su Radio24.

“Il Papa fa queste cose perché ormai in Italia è diventato normale far morire e seppellire lo stato di diritto. Chi se ne infischia della legge e della legalità? E’ normale questo sorridere ad ogni forma di illegalità”. E fa alcuni esempi: “A Venezia ogni turista vede “vu cumprà” che sono illegalmente in Italia a vendere oggetti contraffatti in maniera illegale senza licenza. E i vigili urbani ben nutriti di Venezia chiacchierano tra di loro a piazza San Marco e fanno finta di non vedere”.

“Il governo italiano deve incaricare la Marina di individuare i punti di imbarco dei barconi e interdire la loro partenza. Può prendere in affitto o comprare navi commerciali o motopescherecci di una certa stazza. Si comprano per 20mila euro radar” – prosegue – “si mettono a bordo di pescherecci sul quale c’è il personale della Marina, si ripete questa operazione 50 volte e si ha una flotta che controlla questi punti di imbarco”. E aggiunge: “Se l’Italia vuole trattare questo come problema umanitario, le agenzie del governo italiano possono andare a terra e mettere su campi per nutrire questi poveracci o aiutarli a fare quello che vogliono. Ma non si possono lasciare salpare. Quando si vede che qualcuno sta allestendo un barcone e quando non c’è nessuno a bordo, lo si distrugge con una quantità infima di esplosivo, ad esempio con una granata. Questa è un’azione preventiva umanitaria”.

Sottoscriviamo. Ma Alfano e Letta hanno altri impegni. Ad esempio, quel genio di Alfano preferisce filosofeggiare che la ‘storia non si può fermare’, ma a colpi di granate la fermi. O almeno la rallenti".

Lunariu said...

Ho atteso un po' prima di commentarvi ( c'è un'assoluta identità fra te che scrivi e chi ti commenta, un fatto che per la sua "perfezione" è unico e allarmante). Ho capito poi che qui non ci sarebbe stata nessuna voce diversa, che nessuna opinione anche se velatamente discosta dalle vostre sarebbe mai apparsa su queste pagine.
Dovreste riflettere molto sulle vostre posizioni asfittiche e ideologicamente violente ma anche solo per averla pensata quella mostruosità che suona " 10- 100- mille Lampedusa" di quella dovreste veramente vergognarvi. Della vostra cecità sociale e storica dovreste preoccuparvi; nei vostri giudizi sprezzanti e razzisti verso il capo dei cristiani dovreste considerare che se Cristo fosse stato nostro contemporaneo avrebbe usato le stesse parole del Papa. Qualcuno di voi che forse frequenta la chiesa ci pensi quando fa il cristiano ad uso "proprio". Volevo che tu che scrivi su questo blog leggessi il mio commento...anche se esso finirà poi nel cestino.

Nessie said...

Ha scelto un nick perfetto per le sue idee: Lunario.

Ho deciso di pubblicare questo commento per una semplice ragione:
quando si è a corto di argomenti, valgono sempre le fatwe, le lettere scarlatte, le scoomuniche e le etichette di "razzista". Lei è talmente becero, che non ha nemmeno capito che 10, 100, 1000 Lampeduse nessuno di noi se le augura per tutte le conseguenze che già abbiamo denunciato e che ritrascrivo:
1) abolizione del reato di clandestinità, già paventato dalla Kyenge, con conseguente incremento del traffico illegale e clandestino.
2) trasformazione della penisola in in eterno lazzaretto.
3) problemi di sicurezza e di controllo del territorio
4) decomposizione del tessuto sociale e degrado dei centri urbani e suburbani.

POtrei continuare con l'elenco delle pessime conseguenze di ciò che invece lei si augura, ma da una zucca vuota come la sua, non c'è da aspettarsi nulla di buono se non slogan, frasi fatte, luogocomunismi e invettive contro chi non è "buon cristiano". Come se avesse l'esclusiva in tasca della Rivelazione e della Verita'.

Ovvio che non avrà altro diritto di controreplica. Dica pure che non siamo "democratici".

Anonymous said...

Come vedi nessuno ti ha cestinato, caro amico.

Quindi, nonostante la tua reprimenda, puoi constatare che quì non esiste la censura del Minculpop ( che in realtà è quello che sta indottrinando ed imbalsamando le coscienze di tutti, sovvertendo perfino la morale e tu ne sei una prova provata ) nè quella di zio Andropov.

E dunque non è affatto vera la tua "premessa censoria" che di fatto è una quasi CENSURA PREVENTIVA tramite induzione di falsi sensi di colpa ( hai imparato bene la lezione dai disgraziati che governano noi e l' Unione nonchè dai loro lacchè mainstream, vero ?! ); censura che poi tenti di operare in prosieguo definendo le posizioni di chi ha scritto fin quì come razziste, egoiste e becere ( questo te lo aggiungo io: ti risparmio la fatica ).

Brevemente:

a- come già scrissi, mutuando da "Elogio della ricchezza" e forse alterando il testo ma non il contenuto della proposizione, solo un ricco e un farabutto possono far elogio della povertà ( quella altrui, ovvio: disgraziati sì, ma non masochisti )

b- visto che vuoi discutere di questioni morali, ti offro due ottimi spunti per recuperarti a tale virtù ( la morale, ormai persa, stracciata, sovvertita dal "politically correct" più becero ed urtante ): cerca su Youtube 2 filmati della prof.ssa Roberta De Monticelli ( docente di filosofia morale ); sono intitolati La Morale e si suddividono in due parti da circa 10 min. ciascuna.

Linguaggio colto, forbito ma fruibilissimo da chi abbia una media cultura e sono una MINIERA di pensiero civico e civile.

Ah, non è una bieca fascistoide, anzi è donna di sinistra ( era vicina alla chiesa cattolica dalla quale ha poi divorziato in disaccordo su certe posizioni millenaristiche della curia romana ).

Buona visione e buon ascolto.


Paulus

Vanda S. said...

Lunario, tanto per incominciare lei parla di "capo dei cristiani" e si riferisce a Gesu': il redentore ha sempre parlato di umilta' e modestia. La chiesa cattolica e' oramai una multinazionale con grossi capitali e ricchezze di ogni genere, che perpetua da secoli una politica di sfruttamento dello Stato italiano e i suoi cittadini! Vuole accogliere gli extracomunitari? Se li prenda a casa sua e la chiesa si spogli delle sue ricchezze per darle ai poveri, proprio come avrebbe voluto nostro Signore! Si rilegga i Vangeli, perche' evidentemente lei non li ha ancora capiti!!!

Vanda S. said...

Interessante:

http://riflessionidiupdown.finanza.com/2013/10/08/615/

Anonymous said...

@Lunario
Per quanto riguarda la sua presunta "perfezione" di questo sito e dei suoi commentatori, vuol dire che sì, c'è un'affinità di pensiero, ma questo non vuol dire che si vuole mandare tutti i clandestini alla gogna. Però a casa loro sì (a cominciare dall'orango). Io non so e non voglio sapere dove e con chi lei abiti, ma immagini un attimo: se cominciassero ad arrivare a casa sua decine, centinaia di persone, dove le metterebbe di grazia? e sarebbe contento di questa situazione? Avrebbe denaro a sufficienza per comprare , non solo da mangiare, ma un bel cellulare ultima generazione per tutti?dal suo commento immagino di sì, ma sappia che lei rappresenta una piccola minoranza delle persone che sono contente di essere invase a casa loro, che mantengono in piedi col loro lavoro. Senza essere per questo razzista. Con tutto il rispetto.
Laura

johnny doe said...

Uno spettacolo vomitevole....torme di avvoltoi ,sciacalli e iene intorno alla carcassa di questi poveri disgraziati...ognuno ha voluto strappare ipocritamente il proprio brandello e strumentalizzarlo con l'aiuto dei soliti e ormai sempre più squallidi media di regime.
Non ci mancava che questo episodio per dar fiato alle trombe mondialiste del meticciato universale.
Il senso di colpa l'hanno copiato dai sionisti...per meglio infinicchiarci.
Oltre a questo,perchè non far credere agli italiani che questo,insieme a gay,rom,omofobia..sono i problemi principali,la vera battaglia dei diritti,mentre confischiamo loro quelli veri,politici ed economici!

Nessie said...

Poi comunque, questa "assoluta identità" contestatami tra chi scrive e chi commenta, non è il frutto di nessunissima coercizione da parte mia. Né di nessunissima sudditanza psicologica da parte di chi commenta. Se in tanti si precipitano qui a commentare e a indignarsi, è perché trovano una specie di rifugio di quello che ormai appare uno spazio sempre più angusto e ristretto di dissenso.
Siamo in larga parte la maggioranza, governati da una "minoranza" sempre più élitarista, autoreferenziale, e "nominata" dai soliti sequestratori di democrazia. Passi la prima volta con MOnti, ma addirittura la seconda volta con Letta, è davvero troppo!!!

Ed è questo gulag del pensiero, a cui ci hanno confinati, che dovrebbe far riflettere per davvero.

Nessie said...

Johnny, "trombe mondialiste del meticciato" universale che rientrano in piani preordinati ben precisi. A cominciare dal piano Kalergi:

http://identità.com/blog/2012/12/11/il-piano-kalergi-il-genocidio-dei-popoli-europei/

e purtroppo non è il solo.

Eleonora said...

Nessie, lascia perdere. Non hai NESSUN DOVERE di dare spiegazioni a nessuno. Tantomeno a chi ha a "cuore" il pensiero unico e politically correctness e censura con tanto di paternale chi la pensa esattamente in maniera contraria.
Già, un vero peccato che siamo così in tanti a pensarla al "contrario" dei moralisti.

Aldo said...

Lunariu: "nei vostri giudizi sprezzanti e razzisti [...]"

Eccolo! Alla fine è arrivato anche qui il classico spara-aria-fritta con le sue accuse vuote che non fanno altro che confermare quel che ho avuto modo di scrivere nello spazio commenti d'un altro blog: "Quando si toccano temi di questo genere, l'accusa di razzismo è l'arma usata da chi non ha argomenti validi da segnalare. E' una targa che attesta la stupidità dell'interlocutore e che evidenzia quanto sia inutile proseguire una discussione che non può esistere per mancanza dei presupposti indispensabili per una discussione."

Punto.

Anonymous said...

@Ele
Siamo, vero, in tanti a pensarla così, ma purtroppo sempre troppo pochi. E se parliamo non ci ascoltano, è più comodo...:-((
Laura

Nessie said...

Evvabbé, ragazzi! Un po' di varietà, dai. Anzi, purtroppo, no. Un bel po' di monotonia e di tedio, sempre quello. Sempre la stessa logora sòla che ascoltiamo da almeno 30 anni in qua.
Che palle!

Aldo said...

Nessie, scusa se abuso della tua pazienza, ma vorrei riportare anche un pezzetto d'un altro commento che tenta di riprendere da un diverso punto di vista l'idea di "moralità" alla quale si appella Lunario, perché ho l'impressione che sia un po' portato a vedere le cose da una parte sola. Provo a girargliele, le cose...

=========

[...] Visto che non si vive di solo pane e che piace, in questi anni conditi di contraddizioni, sottolineare ad ogni pie’ sospinto quanto sia apprezzabile il “benessere”, non dimentichiamo che il “benessere” non è fatto solo di disponibilità economiche (che sono comunque in fase di rapido declino) ma anche di “sensazioni” e di “percezioni”. Ebbene, moltissimi Italiani vivono l’immigrazione nei numeri attuali e a maggior ragione in quelli che prospettano le nostre dirigenze come una fonte di sensazioni alquanto spiacevoli, che turbano il benessere individuale almeno quanto le preoccupazioni economiche. Ma non limitatevi a credere alle mie parole. Verificate parlando con le persone che avete intorno senza imbeccarle con le vostre convinzioni, lasciatele sfogare fingendo (se non esprimono il vostro punto di vista) di dar loro ragione. Fate in modo di parlare con una persona alla volta, in modo che chi vi parla non si senta messo sotto esame. Avrete modo di scoprire che quel che vi dico non è un parto della mia fantasia: non sono solo gli immigrati a star male per l’immigrazione, l’immigrazione fa star male più Italiani di quanti possiate immaginare. Alla faccia del benessere.

Nessie said...

Frattanto guardate un po' qua: come volevasi dimostrare. Frontex sarà una nuova Croce Rossa dei mari, pagata anche con nostri soldi, e verrà pure rivisto il diritto d'asilo. Sentito cosa dice la megera Malmstrom :

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-10-08/malmstrom-chiedero-maxioperazione-salvataggi-121717.shtml

Chiamare in soccorso la Ue non è mai un affare. Ci voleva quel Pesce Palla coi denti da castoro di Angelino Jolie per capirlo.

Nessie said...

Anche questo su Frontex:

http://www.internazionale.it/news/immigrati/2013/10/08/malmstrom-chiedo-a-stati-maxi-operazione-frontex/

Josh said...

rispondo anche io a Lunario

Dovrebbe riflettere lei sulle sue posizioni ereditate dal brainwashing televisivo e mediatico in genere.

La violenza, più che non il nostro pensiero di legittima autodifesa di noi e dei nostri cari dall'invasione,
parte piuttosto dalle superpotenze che hanno messo i paesi di provenienza dell'immigrazione in quello stato;
noi non siamo tra quei paesi perchè non abbiamo mai avuto storicamente vere colonie;
la violenza è degli scafisti e delle mafie che li spalleggiano;
la violenza è nel volere trafsormare la UE in Africa, Italia in primis;
la violenza è dei banchieri e della Finanza internazionale globalista che hanno giocato e fatto esplodere le monete di quei paesi (caso Tunisia e rivoluzioni colorate è un buon esempio).

la cecità sociale e storica è assolutamente solo la sua.

Ieri era l'Anniversario della Battaglia di Lepanto, le ricorda qualcosa?

Il Capo dei Cristiani è Cristo e ammetteva la legittima difesa:

http://doncurzionitoglia.net/2013/06/11/il-cristianesimo-equivale-a-porgere-laltra-guancia/

Josh said...

@Lunario bis:
E' lei che fa il cristiano a uso proprio, volendo obbligare un'Italia strozzata dai debiti e con imprenditori operai impiegati che si suicidano per troppe tasse e zero lavoro, a mantenere milionate di nuovi arrivati.

Beh l'attuale papa di parole ne ha dette tante e tutte molto confuse:
dal Vergogna, che non vedo perchè deve rivolgere a noi dato il discorso sopra;

e una profluvie di eresie tra cui:

-"Il Figlio di Dio si è incarnato per infondere nell’anima degli uomini il sentimento della fratellanza. Tutti fratelli e tutti figli di Dio."

MA Cristo NON «si è incarnato per infondere nell’anima degli uomini il sentimento della fratellanza», ma per redimerli, da una Croce, dalla schiavitù del peccato originale, ri-generandoli nella Risurrezione. Noi siamo figli solo nel Figlio e solo se accogliamo Lui
(le consiglio di riaprirsi il prologo di Giovanni)

_o l'ultima da Assisi:
"I poveri sono il Vangelo" (e a questo proposito non creda che chi scrive qui sia milionario)
o «Gesù è presente nell’Eucaristia, qui è la Carne di Gesù; i poveri sono la stessa la Carne di Gesù»,
confondendo sullo stesso piano la Presenza del Signore in Corpo Sangue Anima e Divinità nelle sacre specie della Comunione con la carne in questo caso dei disabili.
La «carne dei poveri» è quella di Cristo per «analogia», mentre nell'Eucaristia crediamo il Signore Vivo e Vero...Così invece nel suo pauperismo (solo materiale, mai spirituale) sembrerebbe che il povero sia lui stesso Cristo incarnato e Mensa Santificante.

E lei come si permette di pensare che qui siamo cristiani che non fanno nulla per gli altri?

Ma non lo vede da sè che l'Italia è già alla moltiplicazione dei pani e dei pesci??

Nessie said...

Qualcosa va ricordato su come si comportano gli altri stati (membri della Ue, e non).

Vorrei evidenziare alcune politiche anti-immigrazione in auge altrove. La Spagna ha adottato sistemi dissasuasivi molto concreti, cioè ha sparato nelle enclavi spagnole del Marocco di Ceuta e Melilla. Nessuna anima bella ha fiatato, evidentemente perché si pensa che a casa propria (se ce n'è ancora una) si è liberi di regolarsi come si vuole.
La Francia non ci pensa un attimo a respingerli alla frontiera italiana e ne abbiamo già parlato a proposito dei tunisini fermati a Sanremo. La Germania ce li ha “restituiti” con tutti i 500 euro in tasca che gli avevamo generosamente messo a disposizione individualmente, Malta è la culla dei respingimenti, grazie anche al fatto che ha uno sponsor formidabile in qualla GB che mantiene il protettorato sul Mediterraneo. Comunque non li salva. Nella lontana Australia, come in Spagna, si sparano cannonate ai primi tentativi di sbarco illegale. Non è finita.
In Usa alla frontiera tra il Messico e il Texas,è quasi una sparatoria quotidiana, e un mio amico che abita a El Paso, mi racconta che la zona desertica è diventata ormai un ossario di gente che muore durante la traversata. I volontari portano acqua e viveri ai poveracci che tentano il passaggio, ma non possono fare altro, dato che la polizia di frontiera impallina anche loro.

Spietati? Certo, ma con il vantaggio notevole che nessuno viene a sindacare a casa loro, dato che non hanno il Cupolone in casa, né il Bottegone rosso laico, né la Trimurti sindacale.

Nel caso degli Usa, vale poi il motto ETSI OMNES EGO NON. Idem per Israele che manda indietro tutti gli africani che cercano di penetrare dal deserto in casa loro.

Anonymous said...

Laura delenda est! (Il Vate)

Dell’ultima fatal tragedia a Lampedusa ,
riecco ergersi la frutti-vendola a nuova musa
si la madonna addolorata dei clandestini
e chi se non la mannequin alla camera Boldrini!

Dopo circa un dì apparve.. al centro immigrati..
la Santa Laura con retro scorta di Sel trombati,
a piombar veloce ed esternar a telecamera accesa
il suo ipocrita grido di dolor e di finta sorpresa.

Appena più tardi arriva … come sempre a ns. spese
dotata d’occhiali scuri , da diva del muto la congolese
pure lei affranta ,seria.,ma per niente demotivata
a ciarlar di Bossi-Fini e domandar perché mai è nata!

Oh! Faccetta nera e Boldrin nasin rifatto
avete rotto col vs.teorema mondialista in atto
Basta invasion! siam stanchi d’orde di clandestini
rafforzeremo la Bossi –Fini e pur i ns. confini.

Pur Pampurio e Babbion al Colle
son proprio tipi da prender con le molle
al loro grido di vergogna ! vergogna!
volevan metter popol e paese alla gogna
Poverelli ! il primo fa il frocio col cul altrui
il secondo con la Troi(k)a l’aspettan tempi bui!

johnny doe said...

Lo Stato non è una parrocchia...così come Cristo non era presidente del consiglio....Lunario

Nessie said...

Vate, dato che c'è una Laura anche tra i commentatori specifico che la "tua" Laura era evidentemente la Boldrini.

Anonymous said...

Il nostro è un grido silenzioso, purtroppo, per quanto aumenti di giorno in giorno.
Spigolando quà e là ne ho trovata una "curiosa":
http://www.losai.eu/menu-vegano-la-rivolta-dei-bambini-milanesi-contro-pisapia-in-stile-potemkin/
C'è da dire che almeno i bambini con conoscono il politically correct, fino a che restano tali. Certo che è una vergogna! (dico da parte della giunta comunale).
Laura

Nessie said...

Grazie Laura, link interessante. I bambini a scuola sono oggetto (poverini loro!) delle più tragiche "sperimentazioni", parola di cui i pedagoghi e demagoghi de sinistra si riempiono la bocca. A cominciare dalla chiusura delle scuole speciali (per chi era portatore di handicap gravi) e all'"inserimento" forzoso nelle classi. Con grave danno, per gli uni (i portatori di handicap) e degli altri alunni. Ma questo di cui parlo, non era che l'inizio di una situazione ben più grave. Ora le sfide sono sempre peggiori.

Anonymous said...

Nessie, questa è imperdibile:
http://voxnews.info/2013/10/08/pd-multe-piu-salate-se-paghi-le-tasse/
il danno e la beffa
Laura

Josh said...

al Lunario:

c'è anche chi ha le idee più chiare, come vede....

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-immigrati-il-problema-e-da-dove-fuggono-7454.htm

Nessie said...

L'ho letto, Josh.Diciamo che nel paese dei ciechi beato a chi ha un occhio. Ma tutte queste sviolinate per papa Francesco non mi piacciono. Eppoi, aldilà delle parole, sono i fatti che contano. E di fatti per ora non ne vedo.

Nessie said...

Laura, questi sono fuori di cozza!!! E vanno rinchiusi subito. Già la porcata dell'IMU su chi ha reddito alto è un'emerita porcata. Perché se un povero disgraziato si trova a Roma o a Milano dove gli estimi catastali sono altissimi, ecco lì che ti trovi a pagare come "casa di lusso" anche un appartamentino da 35 mq. Metteteli subito in manicomio, prima che facciano altri danni.

Lo PseudoSauro said...

Da dove fuggono.

Gia'. Uno senza documenti da dove fugge ? Se non sai nemmeno chi e', come pretendi di sapere da dove viene ? Perche', uno che mente sulla propria identita' dovrebbe essere sincero circa il suo luogo di provenienza ? Viene dal mare; e il mare e' sempre stato cosi': oggi ti da e domani ti toglie. Lo sanno bene tutte le popolazioni rivierasche che nella loro storia, di morti annegati ne hanno visti molti piu' che oggi. Di chi era la colpa ? Di Nettuno, di Dio... in ogni caso, nessuno si e' mai sognato di pensare che la colpa dei naufragi potesse essere imputata agli abitanti dei luoghi di destinazione. Ma c'e' un dato che spiega bene il perche' di questo cambio di paradigma... e il dato e' proprio il colore della pelle: piu' questa e' scura e piu' vale la vita che essa riveste. Noi valiamo poco o niente in questo mercato. Bisogna convincercene.

Comunque, fuggono da guerre con o senza avallo ONU. Quel sant uomo dell'Adolfo e' morto ormai dal 1945, cosi' come Benito, ne' chi pensa che siano entrambi vivi e vegeti, pronti a guidare la reazione, gode di molto credito. Quindi, il casino generale deve venire proprio dall'altra parte: USA ed alleati sono stati impegnati in almeno 200 (duecento) conflitti, dalla Ia GM. Percio', chi ammannisce lezioni di accoglienza e' lo stesso soggetto che crea le condizioni perche' avvengano esodi (e sterminii) di massa. E' credibile ? Cosi' come un papa che sostituisce la fratellanza a Cristo, e' ugualmente credibile ?

Fatevi due conti.

Ragionevolmente, fuggono da paesi poveri che erano tali anche trent'anni fa, quando non c'era alcun esodo. En passant, come riescono a far quadrare i conti i fautori delle fughe dalle guerre con il dovere alla Resistenza ? Noi dovevamo resistere, ma quelli devono fuggire. Perche' i nostri partigiani non hanno chiesto aiuto agli africani ? Non ci avevano pensato, o erano razzisti pure loro ? E perche' Pelizza da Volpedo non ha messo nemmeno un negro nel suo famoso ritratto ? Decisamente, c'e' molto piu' di qualche dettaglio che non funziona.

E' evidente: ogni pretesto va bene pur di cancellare il nostro popolo e la nostra storia. Ora c'e' piu' chiarezza, perche' ogni religione, ogni ideologia universalista, ha la possibilita' concreta di realizzarsi grazie alla globalizzazione. Ai cattolici di ieri, cosi' come ai comunisti di ieri, viene oggi chiesto: allora, vi piace ancora l'internazionalismo ? Siete disposti a rinunciare a tutto - anche alla liberta' - per esso ?

Chi risponde si' non ha alcun diritto, poi, di denunciare le "perdite di sovranita'" e la "distruzione della classe media"; ma eravate proletari o borghesi ?

Come gia' detto altre volte, chi non si riconosce in questo sistema di disvalori globale, ha il dovere di opporvisi con ogni mezzo. E visto che votare non serve a niente, non rimane che la ribellione aperta. E vedremo poi se ci chiemeranno "partigiani" o "terroristi". Anche se tutti lo possiamo facilmente immaginare. Errare humanum... Amen, anzi: "cosi' sia" (latino e greco sono in odore di reazione nei paesi satelliti del mondo libero).

Nessie said...

Pseudo, senza contare che nessuno si degna di far menzione su queste "guerre umanitarie" scatenate ad hoc alle porte di casa, di cui poi noi dovremmo farci carico, sul piano "assistenziale e umanitario".
E per nessuno, intendo anche le gerarchie religiose. Si può sapere perché non si degnano di FAR MENZIONE di tutte quelle guerre d'aggressione in Libia e in Siria?
Intanto, a Lampedusa si fischiano i Barroso, le Malmstrom, gli Angelini più o meno Jolies, e pure Letterberg. Qualcuno sta mangiando la foglia sul fatto che è la Ue la cuasa di tutto ciò e ci sono stati furiosi slogan contro l'Europa. E' il minimo...

Josh said...

Nessie, è chiaro che il pezzo linkato è solo una sbirciatina dal paese di ciechi e sordi.
Ma nella velatissima e incompleta critica, Negri qualcosina ha detto, nel silenzio assordante.
Come sai il tanguero non piace nemmeno a me, anzi molto meno di quanto traspaia dai miei scritti sul web....
Mons. Negri è già in blanda controtendenza, l'ha citato per obbligo e con furbizia....in fondo per riferire a ciò che voleva lui le troppe parole in libertà dell'argentino.
I fatti? non ce n'è nessuno, purtroppo.

Nessie said...

Blanda troppo blanda. Se è vero che la Chiesa è per la "pace", sa (la parola più sputtanata che ci sia), sarebbe interessante rompere il silenzio con tanto di nomi e cognomi su chi scatena instabilità alle porte di casa nostra. Altrimenti striscioni arcobaleno e discorsi irenici non servono a niente.
I Siriani vengono in Italia perché vogliono un avvvenire tranquillo nel Nord Europa. E guarda caso, non vogliono stare qui (dato che anche qui non si sta mai tranquilli)ma vogliono spingersi più al Nord possibile.

Anonymous said...

@ Pseudo sauro...vedi tuo commento sopra
Amen...tradotto normalmente "così sia"...in senso augurale...in effetti è..."cosi è",senza possibilità di scampo.
Non c'è niente di latino...nell' "amen"... ma lingua semitica pura, termine che i primi Cristiani,hanno ereditato e fatto proprio...e inserito alla fine delle loro suppliche e preghiere.
La precisazione non per "contestare" la tua cultura,che non dà "adito" a dubbi,ma solo in omaggio di quella latinità di cui in Italia siamo gli eredi.....anche se molti sono linguisticamente(e non) esterofili....Ciao Mar

Nessie said...

Cerca di fare dei commenti più pertinenti e intelligenti. Di questi sofismi sull'"amen" non gliene frega un tubo a nessuno. Sennò banno.

Anonymous said...

Si, e se si considera che uno ha comprato casa in centro Milano o centro Roma negli anni 50/60 e uno l'ha comprata in periferia negli anni 90, per gli estimi catastali (mai aggiornati) quello che abita in periferia si troverà a pagare il doppio, se non di più, di quello che abita in zona residenziale. Chiamala porcata...
Ultima sentita in ordine di tempo (notiziario delle 13.30): alle vittime di Lampedusa verranno fatti FUNERALI DI STATO, e il governo ha RINNOVATO LE SCUSE DEGLI ITALIANI. Io, fino a prova contraria, sono ancora italiana, ma non mi sento per niente in dovere di fare delle scuse a degli sconosciuti (magari delinquenti) che cercano di entrare in casa mia con la prepotenza.
Se se la cercano, non è certo colpa mia se poi la trovano.
Perchè non parlano della "calda" accoglienza che ricevono alla frontiera spagnola, piuttosto che a Malta, in Francia, in Germania che ce li caricano sul treno (li afete fatti entrare foi...)
Per questi psicopatici che noi paghiamo profumatamente penso che ormai sia inutile anche un TSO.
Laura

Anonymous said...

Specifica opportuna Nessie, sicuramente la ns. Laura(quella del blog),non ha niente a che spartire con quella rifugiata alla Camera dal piglio superbo della serie" Lei non sa chi sono io".Credo però che la "Piza di Delfi" fra non molto calerà giocoforza quelle orecchie da dumbo che si ritrova!!!!!!!! Nel frattempo pian pianin in Polonia(e non solo) si applica il bail-in!! http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12419 Cordialità il Vate.

Anonymous said...

I funerali di stato, con tanto di scuse tramite surrettiziamente interposta persona, fanno parte di questa impietosa, volgare è l' attribuzione giusta, sceneggiata retorica preparata ad arte e atta ad instillare e fomentare insussistenti ed immotivati sensi di colpa nel neanche tanto larvato di "addomesticare", secondo copione, il popolo bove sempre più ottenebrato, oppresso e alla mercè, acritica, di questa banda di folli.

O criminali, se scienti e coscienti.


Paulus

Anonymous said...

Brevemente, Nessie. Il Premier Letta si è inginocchiato questa mattina a Lampedusa, chiedendo "scusa a nome dell'Italia per le inadempienze del nostro paese", mentre la commissaria UE twittava che un fatto del genere "non è degno dell'Europa".
Letta ha proclamato che i clandestini morti avranno funerali di Stato, mentre i sindacati hanno proclamato una giornata di "mobilitazione nazionale" per cambiare le politiche di immigrazione e asilo per tutti coloro che, testuale, "cercano una vita migliore".
Trovi tutto sul Corriere.it di oggi. Sinceramente, mi astengo dai commenti, tutto ciò che accade me lo aspettavo e mi aspetto pure di peggio in futuro.
Woody

Anonymous said...

@ Lunario
Lunario....perché Lunario e non Kalendario?...solo Lui ci può spiegare la scelta di un nickname così oscuro.... ma anche così chiaro....per chi tenta di ricercare le motivazioni di certe scelte.
Il Kalendario è il sistema usato in occidente...Romano,basato sul ciclo del Sole...il Lunario è il sistema di calcolo dell'anno basato sul ciclo lunare in uso "ancora" in alcune tradizioni religiose orientali....e presenti "anche" in occidente.
Per il Kalendario siamo nel 2013 dalla nascita di Cristo(o se preferite,meglio. nel 2766 ab urbe condita)...per il Lunario siamo nel 5774 dalla data della creazione del mondo...secondo l'Antico Testamento.
Penso che Lunario ci "vorrà" illuminare sulla scelta di quell'insolito nickname...a meno che sia solo frutto di un errore di battitura...voleva dire "lunatico"...Moody's in in Iglese... che ci sta in questi giorni sfragolando le gonadi co i suoi "ratings".
E' chiaro,che.... chi tra propone un tema e chi lo commenta si stabilisca una simpatia...dicono i Tedeschi..."i bimbi simili giocano bene insieme".....Ciò non toglie(ed è verificabile) che ci sia spazio pure per chi per chi non è simile o non si sente tale...con il resto del gruppo...purché si accorga che nel gruppo è l'eccezione...non la"regola".
Non credo che gli Italiani,abbiano niente da vergognarsi,delle azioni criminose(e le loro conseguenze),messe in atto,da nemici del genere umano,che di Italiano hanno "NIENTE",che per i loro interessi danneggiano sia i migranti,che chi si troverà ad aiutarli.....Italiani che hanno e continuano a dimostrare una nobiltà d'animo rara a trovarsi in simili occasioni,in altre parti del mondo(vedi il medio Oriente TUTTO).
L'unica cecità storica di cui parli,è quella che "non"vedi nel futuro...se continuerà così,non esisterà più l'Italia,e l'Africa non migliorerà,di niente, la sua condizione.
Quanto al Papa,che d'obbligo,otre che per convinzione, deve fare per forza il buonista,e le affermazioni,che fai, su come oggi si comporterebbe il "Cristo"...mi fai venire il dubbio che non hai frequentato,ho non hai frequentato "con profitto" l'ora di religione.
In questa situazione il vero buono è quello che "stronca"questa tratta degli schiavi...aiutando i più deboli,a crescere, in casa loro...e punendo "severamente" le organizzazioni mafiose che,su questo traffico, ci si arricchiscono sopra....Ciao Mar

Anonymous said...

Temo di aver fatto un pasticcio, per chiedo scusa se eventualmente pubblico un doppione.
======================


I funerali di stato, con tanto di scuse tramite surrettiziamente interposta persona, fanno parte di questa impietosa, volgare è l' attribuzione giusta, sceneggiata retorica preparata ad arte e atta ad instillare e fomentare insussistenti ed immotivati sensi di colpa allo scopo,ormai neanche larvato, di "addomesticare", secondo copione, il popolo bove sempre più ottenebrato, oppresso e alla mercè, acritica, di questa banda di folli.

O criminali, se scienti e coscienti.


Paulus

Anonymous said...

Edificante ....

http://www.imolaoggi.it/2013/10/08/lampedusani-esasperati-immigrati-spellano-cagnolini-e-li-fanno-arrosto/


Paulus

Josh said...

Laura, ho sentito anche io lo Scendiletta andare a scusarsi in giro a nome degli italiani.
Si è scusato pure con Barroso e si è scusato con "il mondo".
"Gli italiani vogliono scusarsi".
sticazzi.

Francamente, non mi sento responsabile di nulla e non chiedo scusa proprio a nessuno.

Casomai, questo governo deve chiedere scusa a noi, uno per uno singolarmente, e poche palle.

Lo PseudoSauro said...

Purtroppo i fischi per i satrapi saranno la solita fregatura. Scommettiamo ?

Grazie per la precisazione Mar.

Aldo said...

Commento piccolino che probabilmente vsle poco. Uno sfogo, suvvia.

Il pappa esorta all'accoglienza e arriva a offrire i "suoi" conventi. Ebbene, che voi sappiate, parla dei conventi che sono in Francia? In Spagna? In Argentina? Nelle Filippine? ... Sì, perché anche colà la chiesa (minuscolo) disponga di "sostanze mondane" non da poco. Chi si prende la briga di ricordare all'esimio biancovestito che la SUA vergogna può arrivare molto lontano e che l'Italia NON E' CASA SUA?!?

P.S. Ma la chiesa (minuscola) non ha conventi anche nell'Africa sub-sahariana, da dove pare che partano i "rifugiati"? E qualche chiesetta ce l'ha pure in Medio Oriente. Perché far fare tanta strada alla gente? E' tanto più comodo se la chiesa manda i suoi soldoni sonanti colà e colà organizza i suoi possedimenti come meglio crede.

PP.SS. Quanta parte dei soldoni della chiesa (minuscola) sono in effetti i NOSTRI soldoni prelevati con metodi poco limpidi e poco graditi dai "contribuenti"?

PPP.SSS. Lo so che sono gretto. Che ci vuoi fare, lo diventerò ancor di più col passare del tempo, se non cambia l'ordine delle cose.

Josh said...

comunque ricordare questi sprechi e furti e la situazione attuale

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2011/09/01/AO5HAU0-machine_spariscono_miliardi.shtml

poi

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/01/gioco-dazzardo-letta-risolve-problemi-del-re-delle-slot-corallo-grazie-al-condono/697600/

http://www.lettera43.it/politica/camera-la-lobby-politica-che-appoggia-le-slot-machine_4367596288.htm

http://www.lettera43.it/economia/affari/slot-machine-l-imu-salva-la-lobby_43675107068.htm

e poi dobbiamo pagare e strapagare e chiedere scusa noi e chissacchè

Nessie said...

Paulus, è evidente che i funerali di stato e la messa congiunta (con rito islamico e cristiano) sono riconducibili alla propaganda basata sul senso di colpa collettivo. Perciò la nostra terapia dev'essere quella di scaricare la colpa.

Nessie said...

@ Tutti: leggete questo pezzo di Piero La Porta, che risponde a Bergoglio:

http://www.pierolaporta.it/vergogna-lettera-papa-francesco/

Josh said...

alcune osservazioni in ordine sparso:

per me anche la vendita della Telecom avviene anche per spiarci meglio.
Oltre a quell'ente EU che avevamo segnalato, al cui capo sono Frattini e Schauble, dedicato alle intercettazioni europee di ogni nostro flatus vocis, lo stesso caos Telecom accade per tenere ancor di più sotto controllo i "dissidenti" del progetto Europa e i contrari all'Italia delenda est. Altro che microchip. Sono una serie di microchip per bloccare il dissenso.

Qui vogliono veramente distruggere le ultime vestigia di civiltà, cioè l'Italia, proprio per ciò che ha rappresentato.

lo stesso scatafascio del Vaticano è un altro rovinare quel che restava dell'identità di un tempo.

Le bare dei morti a Lampedusa sono un teatrino anche quelle, a parte che sono tutti musulmani e loro non si seppeliscono nel loro rito usualmente come mostra la tv.

Aggiungo: non posso dire la fonte. Nessie mi conosci e in fondo la sai già:
si parla di arrivo immigrati in un breve volgere di anni se non mesi,
pari a 40 milioni di persone, queste sono le stime.
La cifra è talmente enorme che fa poca differenza se è divisa tra altri paesi o meno, perchè anche un decimo di quel numero è materialmente e spazialmente insostenibile.

Nessie said...

Aldo, personalmente sono sfavorevole a che la Chiesa dia i conventi e i monasteri agli extracomunitari. E l'ho già scritto in altro post, se ben ricordi. I monasteri e i conventi, sorgono su suolo italico e molti di questi sono bellissimi. Sorgono in luoghi ameni e molti di questi sono pure delle opere d'arte. O contengono bellissimi dipinti d'autore all'interno, come in questo caso che ho personalmente visitato a Monterosso:
Qui un esempio:

http://www.conventomonterosso.org/home.html

Ma perché dobbiamo farci rovinare quanto abbiamo di bello, per trasformare tutto quanto in un degradato CIE?
Le altre chiacchiere sui soldi, mi interessano assai relativamente. Anche la chiesa ortodossa di Russia ha le sue ricchezze, ma non c'è dubbio che si comporta in modo identitario e difende la sua "santa Madre Russia" dagli invasori.

Josh said...

Il pezzo di Piero Laporta è magistrale!
Ho avuto una catarsi...

Nessie said...

"si parla di arrivo immigrati in un breve volgere di anni se non mesi,
pari a 40 milioni di persone, queste sono le stime.
La cifra è talmente enorme che fa poca differenza se è divisa tra altri paesi o meno, perchè anche un decimo di quel numero è materialmente e spazialmente insostenibile".

Se oggi perfino Barroso e la Malmstrom (opportunamente fischiati, ma è ancor troppo poco) hanno portato le loro illustri chiappe a Lampedusa, significa che sotto devono esserci risvolti gravi, molto gravi. Non so se hai sentito le risposte della Germania e della Francia:NIET, siamo al completo. Sì perchè noi invece...

Sono in tanti a sospettare della Telecom, come hai appena scritto.

Nessie said...

Paulus, non ho capito bene la faccenda dei cagnolini arrosto. Cosa c'entrano poverini? Se i lampedusani vogliono sfogarsi, che trovino qualcosa di più pertinente.

Anonymous said...

Quanta premura da parte di tutti,Papa,U.E.,governanti e giornalisti-servi verso questi profughi,veri o finti.Oggi fonti U.E.hanno dichiarato che i flussi saranno molto più intensi.Chiaramente per evitare che tragedie simili si ripetano ne faranno di tutti i colori.E guai a chi si permette di suggerire di bloccare le partenze.Provo solo indifferenza per i traditori che si nascondono dietro un dito.Massimiliano

Anonymous said...

@ TUTTI

Siamo morti !!

http://www.corriere.it/cronache/13_ottobre_09/via-reato-immigrazione-clandestina-senato-approva-l-emendamento-m5s-fe96b7d2-310b-11e3-b3e3-02ebe4aec272.shtml?fr=box_primopiano


Paulus

Anonymous said...

@ Nessie

Probabilmente, avverbio retorico, è una sottolineatura del tasso di civiltà di queste "risorse" e di compatibilità culturale tra noi e loro.

Non credo fosse solo uno sfogo dei lampedusani i quali, visto cosa sono costretti a subire, hanno certamente più di un motivo di lamentarsi e sfogarsi.

Businessmen dell' accoglienza a parte, ovviamente.

Paulus


Nessie said...

Woody e Paulus, temo di sì, che siamo per davvero spacciati. Gira e rigira questi vanno avanti con la velocità di un razzo e fanno quel che vogliono. Ora sono tutti concordi per l'abolizione della Bossi-Fini, e per depenalizzare il reato di clandestinità?

E' come se arrivasse un tornado e invece di costruire i bunker anti-uragano, obbligassero la gente a uscire di casa e a prendere un po' di fresco. Siamo nelle mani di pazzi criminali e distruttivi.

Eleonora said...

Mettiamoci anche che giovannini ha detto che gli inoccupati o disoccupati italiani non servono a niente... O meglio, non dovrebbero essere ricollocati perché non sanno vivere in questa epoca... Ecco che basta fare uno più uno... E gli africani sono le nuove risorse

Anonymous said...

"fregati" lo siamo da almeno ventanni quando ai primi "arrivi" abbiamo lasciato campo libero a tutti i " traditori" che li favorivano (compresi i "principi" la tiara e i loro eunuchi, nonche' i padroni di 3 TV e i relativi guitti :-))

Gli italiani intesi come "insieme di individui nati nell' espressione geografica chiamata italia " avranno quanto si sono meritati ( eccetto i presenti come si dice di rito )

Quello che invece mi impressiona di questa ineluttabile vicenda e' la sua improvvisa accelerazione che non ha un immediato significato logico nemmeno dal punto di vista dei nostri "padroni esteri".
che cosa ricavernno costoro dalla " colonia italia " se l' economia italiana collassa e gli italiani capaci di lavorare scompaiono sommersi da milioni di improduttivi capaci solo di rendere invivivibile l' ambiente umano e fisico , distruggendo cosi' anche l' ultima risorsa del turismo ?
mah !
ws

Anonymous said...

Siamo parte di un piano prestabilito, che viene da lontano e, come dici tu e come disse tempo fa P. Barnard prendendosi del matto visionario, viene esperito a velocità tali da impedire qualsiasi controreazione.

Oggi abbiamo stabilito un altro record di bestialità: il pezzente del Colle che riapre la ferita dei friulani, parlando di responsabilità umane in qual disastro, quasi a sottintendere che anche i valligiani fossero portatori di qualche colpevole incuria, mentro non l' ho mai sentito tuonare contro i suoi concittadini per quello scempio, rischiosissimo, che parte dalle pendici ed arriva a metà costa d' o Vesuvio.

Persona vile e schifosa.

Non bastasse ciò, ci siamo dovuti sorbire il viscido criminale Barroso che, mentre si condoglia con gli scampati al disastro lampedusano e si contorce in falsamente dolorosa contrizione per le vittime, si dimentica dell' abominevole "esperimento umano" che lui stesso e gli altri criminali UE, e non solo, stanno conducendo in quel laboratorio di cavie in cui hanno trasformato la Grecia !

Ciliegina sulla torta la virata del movimento del buffone Grillo, che condanna questo sventurato paese ad un orrendo futuro di insicurezza, fame, odio ed insulso e forzoso melting pot.

Siano dannati in eterno.

Paulus




Aldo said...

Il mio riferimento ai conventi e ai mezzi per implementare l'accoglienza era per mettere in evidenza come il biancovestito (e la sua cricca tutta) abbia gioco facile a spararle grosse, tanto a pagare siamo sempre noi Italiani. Volevo evidenziare che i conventi non sono solo in Italia, per cui il biancovestito potrebbe aprire i "suoi" conventi in altri Paesi, prima dei nostri (ad esempio, vista la provenienza, perché non in Argentina, dove sono circa 14 persone per km2 e non 200 e passa?). I mezzi per trasferire colà maree di persone non gli mancano. Ma no, quello ha in mente i NOSTRI conventi, edificati sul NOSTRO suolo e comunque, anche a voler tener conto che la proprietà è della chiesa (minuscola), sono edifici CIRCONDATI dal NOSTRO territorio, sicuramente gli "ospiti" non sarebbero segregati e circolerebbero sul NOSTRO territorio, altrettanto certamente finirebbero sul NOSTRO territorio gli effetti negativi legati alla presenza di ulteriori persone in un ambiente già devastato per via della sovrappopolazione. O stanno organizzandosi per farli cagare in un sacchetto e per esportare le feci per posta aerea fino in Vaticano? (quello delle feci è giusto un esempio per far render chiaro il concetto) Ah, dimenticavo che anche il Vaticano manda le sue zozzerie sul NOSTRO territorio senza neppure pagare le bollette del caso e pretende in cambio acqua di fonte. Anche quella, ovviamente, a gratis.

Davvero, quello del pappa è un discorso che non sta nè in cielo nè in terra. Fa vomitare il fatto che nessuno, a parte nell'ambito dei nostri "circoli esclusivi", faccia notare pubblicamente la cosa.

Nessie said...

Ele,
posso dire papale papale che Giovannini è un gran pezzo di merda? Non trovo altre parole. Basta lasciarci pisciare in testa!!!

Nessie said...

Ws, considerazione amare le tue. Ma io non sono in grado di consolarti. L'unica cosa che posso dirti è che niente è eterno, nemmeno questo merdaio in cui ci hanno sprofondato.

Paulus, quanto dice Barnard riferito alla velocità è vero e lo verifichiamo ogni giorno. Molte persone con cui parlo, sembrano attonite e sbalordite come pugili suonati. Sarà la "velocità" delle gragnuole.

Nessie said...

Su Grillo :"Ciliegina sulla torta la virata del movimento del buffone Grillo, che condanna questo sventurato paese ad un orrendo futuro di insicurezza, fame, odio ed insulso e forzoso melting pot".

Ho letto uno dei suoi ultimi deliranti post in cui dice che l'Italia deve essere spalancata a tutti. Parli di quello?

Eleonora said...

Grillo ha votato a favore della cancellazione del reato di clandestinità. Eh, di giovannini l'abbiamo detto anche io è il mio compagno che è proprio un pezzo di merda. E' evidente che a noi disoccupati o inoccupati ci considera tutti spazzatura. Puoi anche immaginare cosa gli ho augurato.

Nessie said...

Di Bergoglio e delle sue abbazie offerte alle "risorse" me ne sono già occupata qui, oltre ad averci fatto sopra ben tre post :

http://sauraplesio.blogspot.it/2013/09/il-pampurio-della-pampas-ha-colpito.html

e mi colpisce la tua ingenuità. Se non riusciamo a mandare affanculo il FMI internazionale che stasera ci ha detto chiaro e tondo che i soldi che abbiamo risparmiato per l'IMU, dovranno essere recuperati con altre tasse, se non riusciamo a mandare affanculo gli EurokomiSSar che Letta si è portato dietro a Lampedusa, per poi prosternarsi sulle bare dei naufragati e chiedere scusa per non aver fatto abbastanza (?), vorresti che mandassimo affanculo un potere millenario e millenarista come la chiesa, che oltretutto abbiamo in casa ?
La chiesa la manderanno affanculo, tranquillo.
Ma lo faranno i Draghi, i Barroso ecc. E già lo fanno, visto che sono loro che stanno dettando a Bergoglio TUTTA LA LINEA. Anche in materia di immigrazione.

Ma temo che il tuo furore anticlericale ti impedisca di fare di questi ragionamenti.

Anonymous said...

@ Nessie

No.

Non mi riferivo ai suoi posts nè ai suoi proclami che non seguo da tempo, visto che mi è apparso come un semplice mestatore ( a questo punto credo con grossi interessi in causa ) o poco più, data l' inconsistenza dell' azione politica del suo movimento ( anche se loro si nascondono dietro al fatto che ai loro atti parlamentari non viene dato risalto ) e la contradditorietà alterna dei suoi proclami.

Mi riferivo all' ultima delle sue "incongruenze" e cioè, come ha ben colto Ele, all' aver votato la porcata che ho postato prima.

Questo dopo aver dichiarato a più riprese, in campagna elettorale e attirandosi l' immancabile epiteto di razzista, che i clandestini, qualora avessere rotto i co....ni ( sue testuali parole ) avrebbero dovuto essere rispediti a casa.

Alla faccia della coerenza !

Che delusione anche quest' ultimo sciamannato.

Paulus

Nessie said...

Il commento precedente era rivolto ad Aldo.

Ele, tutto torna al pezzo, come si vede. Se qualcuno sperava nello PsicoPagliaccio di Nervi e i suoi grullini, eccolo accontentato. Era pacifico che la sua "rivoluzione tarocca" avrebbe sostenuto (e accelerato) le decisioni mondialiste.

Anonymous said...

La viscida U.E.ha sbloccato i nuovi fondi per gli sbarchi.Stanno preparando un botto di arrivi senza precedenti.Se dicessero apertamente la verità farebbero più figura.Sappiamo bene che la questione si risolve a monte e non a valle e che la vera emergenza è la nostra che gli sbarchi li subiamo,non la loro.Ma nella fretta di realizzare il progetto potrebbero inciampare e cadere male.Non vorrei essere in loro...Massimiliano

Nessie said...

Beh,Paulus, vorrà dire che "lo sciammannato" se lo piglierà Barnard. C'è una "barnadiana" di ferro da Foa che fa discorsi immigrazionisti a gogò. Quando non parlano di economia, restano con "buongiorno" e "buonasera". Cioè con nient'altro.

Nessie said...

Massimiliano,
1) fare guerre 2) costringere la gente a fuggire 3) depenalizzare il reato di clandestinità 4) svuotare le carceri e sdoganare i clandestini in galera per via della Bossi-Fini 5) far pagare altri soldi all'Italia per Frontex 6) creare un casino alluvionale e demografico per accelerare il NWO che comunque si farà.

Pensi (o sogni) un incidente last minute che faccia saltare tutto il banco? Anch'io. SOGNARE E' LECITO.

Anonymous said...

@ Nessie

Se intendi il blog di Foa, mi pare di aver risposto, senza controreplica, sia a lei che all' altro neopauperista e penitenziere d' accatto.

Vediamo ..


Paulus

Josh said...

inedita intesa Giovanardi + Kyenge contro la Bossi-Fini

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1325523/Quella--strana-intesa---tra-Kyenge-e-Giovanardi--contro-la-Bossi-Fini--e-reato-d-immigrazione.html

O__O

Anonymous said...

Io il last minute lo sogno tutti i santi giorni ma, come dici tu, SOGNARE E' LECITO.
Laura

Anonymous said...

@ Josh

«inedita intesa Giovanardi + Kyenge contro la Bossi-Fini»

Ecco un altro farabutto, che per salvarsi il deretano si adegua al vento montante.

Da quale porcaio siamo ( dovremmo essere ) rappresentati e governati !

Paulus

Aldo said...

Nessie: "Ma temo che il tuo furore anticlericale ti impedisca di fare di questi ragionamenti."

No, non mi impedisce. Però stavo parlando di quello e per un momento ho lasciato in un cantone il resto (e non darmi subito la bacchettata, che non la merito). Le due cose si integrano. E noi paghiamo, cornuti e mazziati.

Ora ci manca pure che i sindacati facciano manifestazioni a sproposito per materie che non li riguardano, dopo non so più quanto tempo che sono lì zitti zitti mentre quelli che a parole dovrebbero tutelare vengono massacrati! Andiamoci, a quelle manifestazioni, ma per contestarle pesantemente.

Nessie said...

Da portarsi dietro campanacci da mucche e pernacchie automatiche, perbacco! Ora far scioperare per i morti di Lampedusa è un'idiozia senza precedenti. Alzi la mano chi è disposto a lasciare la giornata di lavoro per essere poi inondato di altri sbarchi!

Aldo, passa al piano di sopra e ascolta il video che ho messo lì nel nuovo post: c'è da cavar dei tesori. Ci pigliano per la pelle del sedere, e manco ce ne accorgiamo.

Anonymous said...

Nessie hai ragione,il Nuovo Ordine Mondiale si farà.E sarà orribile,con leggi repressive tanto ingiuste quanto spietate.Il Laboratorio dei Mondialisti è sempre al lavoro.Sarà vietato anche parlare per non disturbare il Pensiero Unico.Vogliono alienare la natura umana da se stessa.Sono gli operatori del Male.Io spero solo che il Cielo ci aiuti presto,il più presto possibile.Già adesso siamo un pezzo avanti. Massimiliano

Josh said...

finalmente raggiungo un pc.

stamattina all'alba il tg titolava:
stanziati 190 milioni di euri pro immigrazione.

Ma come?!

mancavano 10 milioni per chiudere il bilancio, hanno rimodulato (ma che cacchio di vocabolo è "rimodulare"? roba da pifferai magici, firulì firulà: "ho rimodulato") IVA e IMU e Service Tax, poi per magia escono ben 190 miliardi da dare liberamente all'immigrazione, non più clandestina.

palle!

Josh said...

@Aldo:

PF è così generoso che quando ha ricevuto la chiamata di Dio non ha risposto per non fargli spendere lo scatto.

Vanda S. said...

Forse per alcuni questo non e' un fatto molto grave, ma per me invece significa che meritano di crepare in mare!!!!

http://blog.you-ng.it/2013/06/01/lenpa-denuncia-cani-seviziati-e-mangiati-al-centro-richiedenti-asilo/

Aldo said...

Oggi (11/10) un altro affondamento. Tra Malta e la Libia, ma i "nostri" sono partiti di gran carriera per andare a recuperare ancora un po' di persone, hai visto mai che se li portasse via qualcun altro?

A questo punto mi viene un sospetto: non è che gli affondamenti vengono pianificati e messi in atto di proposito per enfatizzare la propaganda e velocizzare i processi legislativi che i "nostri" hanno in mente? So che è un pensiero atroce, ma... com'è che diceva Andreotti a proposito del pensar male?

Nessie said...

"Com'è che diceva Andreotti a proposito del pensar male?"

Che si fa peccato ma che ci si azzecca. Ed ecco perfino Aldo, costretto a rimpiangere Andreotti :-). LO zio Giulio (Santo subito!) fu quello che di fronte a un'invasione spaventosa di albanesi provenienti da Durazzo, li mise un uno stadio piantonati dalla polizia e li rimpatriò pochi giorni dopo.
Poi di fronte alla stampa straniera mentre sorseggiava serafico il suo caffè, ebbe l'ardire di dire che se tutti quanti si sognassero di venire in Italia, gli Italiani avrebbero dovuto emigrare sulla luna.

Risultato? un processo durato oltre 10 anni. Dire la verità costa caro. Perfino ad Andreotti che come è noto, godeva di protezioni vaticane.

Aldo said...

Non è che io rimpianga Andreotti. Però quando uno dice delle cose efficaci, foss'anche solo dal punto di vista espressivo, lo apprezzo almeno per quello.

Nessie said...

Difatti ho detto "costretto a rimpiangere". La cosa cambia e parecchio, dal momento che siamo sprofondati in questo letamaio.