27 September 2013

Verso una nuova crisi di governo




 Sarebbe l'ennesima. Mentre scrivo queste righe non so ancora quali saranno gli scenari prossimi venturi. Posso solo dire quali sono gli scenari attuali che tutti noi abbiamo sotto gli occhi. Un Letta che corre in Usa per rassicurare gli investitori stranieri che l'operazione Destinazione Italia si farà. Che Destinazione Italia, sarà una capitolazione e una svendita definitiva di quel che resta dei nostri beni, del nostro paesaggio e dei nostri assetti industriali (caso Telecom docet). Che Napolitano vede naufragare quella creatura fantoccio che ha faticosamente messo in piedi (un governo di un nominato da lui ma non eletto che altro non è che un replay del governo Monti).


Il Pdl ha consegnato le lettere di dimissioni in mano al loro capogruppo e curiosamente Epifani del Pd parla di "manovra eversiva". Ma dovrebbero essere contenti che ora gli odiati nemici se ne vanno e hanno tutta la scena politica a loro disposizione. In realtà tremano come foglie per almeno un paio di ragioni:
 
 
  • La dipartita politica ( detta decadenza) di Berlusconi è il collante che viene loro a mancare per essere tutti uniti contro il "Caimano". E allora fatalmente si divoreranno tra di loro.
 
  •  Saranno costretti ad allearsi col Sel e grillini  sappiamo bene quali sono le strategie riviluzionarie ( anche se tarocche) di questi ultimi: usarli per poi tendere a un governo a 5 stelle interamente presidiato da loro. Ma poi scaricarli di brutto. Grillo non ne ha mai fatto mistero.  
    Intanto è tornato a rifarsi vivo lo spread e Milano-piazza Affari sprofonda. "Tutta colpa di Berlusconi", dicono i soliti media appecoronati. Se avesse accettato la legge (retroattiva) Severino, se avesse accettato il gabbio, lo spread non sarebbe salito.
    Letta parla di grande umiliazione all'Italia tutta. Quale Italia?
    L'Italia dello spezzatino in svendita ai potentati stranieri? L'Italia sorvegliata speciale della Ue che apre sempre "procedure di infrazione" contro di noi? L'Italia eternamente nel mirino del FMI?
    Il teatrino delle marionette politiche lo conosciamo già: parlamentari del PdL che all'ultimo momento si dissoceranno e non vorranno firmare le dimissioni per "senso di responsabilità", una maggioranza raccogliticcia di "avanzi" parlamentari che all'ultimo momento si metterà comunque in piedi per schivare nuove elezioni con vecchie leggi porcata.

Una cosa resta certa: le tasse, i balzelli e i prelievi forzosi chiamati "contributi di solidarietà", i rincari dell'Iva, aumenteranno. E magari quel regaluccio esile che è l'esenzione IMU prima casa, verrà ritrattato. Con o senza governi.


Una piccola magra consolazione, in tutto questo marasma c'è comunque: i governi in questo paese sono il  vero problema e non la soluzione ai nostri mali. Perciò peggio di come già sta andando non può andare.

86 comments:

Anonymous said...

tsunami del debito che – nell’indifferenza generale dei governi e dei media – sta per abbattersi sui mercati, sulla finanza e sull’economia.
Un crash dalle proporzioni ciclopiche...
E non sarà certamente il dietrofront del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke, che ha rinunciato a ridurre la massiccia (quanto inutile) iniezione di 85 miliardi di dollari mensili nella disastrata economia americana che metterà a posto le cose..
In Europa, in un anno il tasso d’indebitamento è aumentato da 88,2 a 92,2%. Il tutto mentre i governi della Zona euro si affannano a dichiarare che

"la crisi è passata e l’economia è in ripresa".

Davanti a noi si apre il baratro e gli artefici di questa gravissima crisi economica e finanziaria sono incapaci di trovare un rimedio.

Sinora, nei paesi più disagiati della Zona euro l’unico rimedio trovato dai governi è stato quello di proporre – e in taluni casi di attuare – il prelievo sui conti dei cittadini, per tentare di salvare il settore bancario e chiudere i buchi nelle finanze dello Stato. Cipro ne è un chiaro e tragico esempio..
http://www.ilgrandebluff.info/2013/09/alla-fantozzi-il-debitone-mistico.html

Ottobre (seconda decade), l'attacco all'Italia (e a draghi) è pronto
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2013/9/27/SPY-FINANZA-Ottobre-l-attacco-all-Italia-e-a-Draghi-e-pronto/3/430256/
Marco

Anonymous said...

..non vorrei che il personaggio che sembra indicare bottarelli alla fine del suo articolo fosse il "giovine" renzi.
Marco

ps Il rumore della cascata (grande Leon)
http://economiaincrisi.blogspot.it/2010/07/il-rumore-della-cascata.html

Nessie said...

Renzi? speriamo di no.
Sul teatrino delle marionette: Giovanardi si sfila e non firma la lettera di dimissioni.

Sul tuo primo commento. Se va via Draghi (che fa già schifo) ce ne metteranno uno peggiore. Magari amico di Schauble, il paralitico drogato.

Anonymous said...

questa è forte..
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-attento-a-te-calderoli-nel-villaggio-di-ccile-kyenge-hanno-messo-in-piedi-63515.htm
Marco

Nessie said...

Letta Enrichetto ha detto che la Kyenge è "la più bella cosa del suo governo". Chissà se pensava anche ai riti voodoo...

Anonymous said...

mai scelti a caso.. m

Anonymous said...

Napolitano piange lacrime di coccodrillo alla Bocconi, rimpiangendo "la buona politica". Forse pensava alla sua :

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1319094/Napolitano-piange-per-la-crisi-e-si-sfoga----Il-voto-anticipato-e-un-anomalia---della-buona-politica-non-e-rimasto-nulla-.html

Zeta

Nessie said...

Eh! Eh! Napolitano chiagne 'a creatura perduta, il suo governo. E' proprio il caso di dire che so' lacreme napuletane.
Qui per gli appassionati del genere, una bella canzoncina patetica cantata da Merola:

https://www.youtube.com/watch?v=pLJNILvSOXA

e 'nce ne costa lacreme st' america
a nuje napulitane
pe' nuie ca 'nce chiagnimmo
o cielo e napule
comme e' amaro stu' pane :-)

Anonymous said...

e qui il video del pianto napoletano:

http://video.repubblica.it/politica/napolitano-si-commuove-piu-si-va-avanti-piu-si-sente-il-vuoto/141196/139734?ref=HRER3-1

Certo che ci vuole una bella faccia tossta piangere mentre noi si tira la cinghia!
Z

Anonymous said...

Perchè, quando arrivo' un avviso di garanzia a Berlusconi che presiedeva un G8, quella non fu umiliazione nazionale? MA nadssero a c...re i sinistri.

Stella

Nessie said...

Il video di Napolitano che piange mi fa venire semplicemente il voltastomaco. Siamo tutti noi che dovremmo piangere per come questo stravecchio solone, si è messo sotto le sue terga rinsecchite la costituzione, la democrazia del nostro paese, un vero stato di diritto eccetera.
Non una parola per i veri sacrifici che stanno facendo gli Italiani mentre lui vive da monarca in una reggia. Che schifo!

Anonymous said...

Su, su col morale! sento ora che il mancato introito dell'IMU sarà bilanciato dall'aumento di 2 punti sulle accise (sigh!) e da un aumento dell'Irpef (se non ho capito male, sigh e ancora sigh!).
Come ripeto sempre, gli italidioti sono contenti quando tolgono una tassa...si ma ne esce una dalla porta per entrarne 2 dalla finestra.
Laura

Nessie said...

E pure dall'aumento IVA rinviato per il gennaio dell'anno nuovo. Anno nuovo, Iva Nuova.

Massimo said...

Sono personalmente contrario alle dimissioni. Anzi, abolirei il termine "dimissioni" e lo consegnerei all'oblio. Se uno è eletto deve restare finchè non viene sfiduciato. Dal Popolo non dai magistrati ! Pur essendo contrario alle dimissioni, però, se potessero servire a far saltare tutto, allora ben vengano. Se poi fanno venire un travaso di bile al rosso antico che risiede al Quirinale, ancora meglio.

Anonymous said...

perle di rara qualità :

MILANO – Italia in difficoltà per l’evasione fiscale, secondo Ignazio Visco.
Italia avvantaggiata dall’euro più di ogni altro Paese (NdR ma non era la Germania????), secondo Mario Draghi.....

http://www.ilgrandebluff.info/2013/09/ce-un-limite-tuttoandatevene-fan-culo1.html#more
Marco

Nessie said...

Mssimo,
Più che travaso di bile, pare gli abbiano fatto venire una bella sbornia lacrimogena. Vedi il video alla Bocconi.

Nessie said...

Ormai non compro più quotidiani per non sentirne più di queste "perle".Però ti filtrano lo stesso dai notiziari della Radio e della tv.

Johnny88 said...

Francamente non vedevo l'ora che cadesse questo governo fin dal primo giorno in cui è entrato in carica. Anche se già prevedo una bella opera di compravendita onde evitare le urne, Follini docet.

Vanda S. said...

Questo poi....ancora non riesco a crederci!!!! Lo conoscete????
http://www.cinesichecomprano.com/

A questo proposito c'e' anche un articolo su Comedonchisciotte:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12366

Ma dove arriveremo????? Questo governo e' da disintegrare al più presto!!!!! Stanno uccidendoci!!!!!

Anonymous said...

Quelli del fu PDL sono troppo rammolliti per un gesto del genere. Che in ogni caso sarebbe in ritardo di vent'anni visto la scientifica ventennale manomissione su scala industriale della "democrazia" e dello "stato di diritto" in questo Paese.
A proposito della favola che Berlusconi ha governato per vent'anni qualcuno s'è messo a fare i calcoli: nei famosi vent'anni bla bla bla il centrosinistra ha governato per 3254 giorni mentre il centro destra ha governato per 3337. I tecnici hanno governato per 1013 giorni. Quindi, come tutto il resto, è un tarocco anche quello.
Scarth

Nessie said...

Johnny88, ma certo che faranno così.
Bella Napoli rimarrà fino all'ultimo pannolone. Faranno rimpasti su rimpasti in sfregio a qualsiasi regola democratica. CE LO CHIEDE L'EUROPA, DRAGHI, E IL FMI.

Vanda S. said...

Sto guardando Draghi che difende l'euro: lui e tutti gli altri camerieri dei mondialisti dovrebbero essere processati presso il Tribunale dell'Aja per crimini contro l'umanità! Altro che Norimberga!!!!

Nessie said...

Vanda, ho letto i tuoi link. Ormai non abbiamo più niente. Con la scusa delle globalizzazione, svendiamo, ma non compriamo un tubo. Alla faccia della reciprocità di mercato.

Draghi, sta dicendo in giro che il paese più avvantaggiato dall'Euro saremmo noi. Che film ha visto?!

Nessie said...

Scarth, consolati. Quei buffoni pagliacci del PdL hanno scritto le letterine di dimissioni, ma non le spediranno. Oltretutto queste patetiche marionette non sono nemmeno d'accordo tra di loro (falchi, colombe...per me tutti cretini e inetti).

Nessie said...

Vanda, lascia stare l'Aja: sono sempre loro, i mondialisti che l'hanno messo in piedi. Informati al riguardo della fine che hanno fatto fare a Milosevic e alla Serbia.

Anonymous said...

Sai Nessie, in un contesto dove sono fintissime le cose più importanti come la verità, la libertà, il rispetto della dignità, i diritti umani e civili, delle finte dimissioni sono il minimo...
Scarth

Nessie said...

Essì, Scath, hanno sparato con una pistola scacciacani. Per giunta, scarica. Inoltre Napolitano da vecchia faina comunista qual è, vuole comunque un dibattito parlamentare rinviando Letta in Senato per un voto formale di FIDUCIA O SFIDUCIA che sia.
Insomma vuole snidarli e mostrare la responsabilità formale del PDL. Ti pare che questi cuor di leoni abbiano un minimo di palle?

Poi sai, la caduta dallo status di parlamentari, è anche la caduta di privilegi e prebende senza uguali.
Te li vedi tornare ai giardinetti?

Anonymous said...

...più che altro mi vedo le nostre terga a disposizione dei PD + SEL + 5S + i loro sponsor ed amichetti locali e globali ...
Scarth

Nessie said...

Scarth, senti quest'ultima ciatronata:

CICCHITTO - In ogni caso dal Pdl escludono l'ipotesi di dimissioni immediate. «Allo stato questa ipotesi non esiste». così Fabrizio Cicchitto, presidente della commissione Esteri di Montecitorio. Ci sarà il voto di fiducia? «Ascolteremo Letta con attenzione, vedremo», taglia corto Cicchitto. «Con le dimissioni, consegnate nelle mani dei capigruppo e non in quelle dei presidenti delle Camere, contro la decadenza abbiamo voluto dare una prova di solidarietà a Berlusconi. È una dimostrazione politica, il nostro atteggiamento è positivo e costruttivo» ha poi voluto chiarire Cicchitto.

http://www.corriere.it/politica/13_settembre_27/crisi-napolitano-letta-berlusconi-verifica_6e43182c-2753-11e3-94f0-92fd020945d8.shtml

Hanno già ritrattato e cambiato idea 'sti buffoni.

Anonymous said...

telenovela ad uso profani
http://ilcorrosivo.blogspot.it/2013/09/mala-tempora-currunt.html#more
Marco

Anonymous said...

Questa pagliacciata, messa in atto ad hoc dai buffoni che sono al governo e gonfiata a dismisura dai media asserviti e’ la classica “distrazione di massa” per fuorviare la gente dal vero “problema” che attanaglia l’Italia. “ Euro ed Europa”. Ci sono analisti che prevedono addirittura un nuovo crollo europeo. «In ogni caso se si continua a negare la gravità della distruzione economica e sociale che ci hanno inflitto le Austerità, sarà impossibile uscirne: perché non sapremo adottare i rimedi adeguati». E così tutte le altre devastazioni del cosiddetto rigore dei conti. «Quanto credete che ci vorrà a riparare le voragini lasciate da fallimenti aziendali nell’ordine di 150.000 all’anno?».In cuor mio spero vivamente questo governo di inetti cada e si vada ad immediate elezioni…questa cariatide al colle, servo degli usurai,golpista ed oligarca, deve smetterla con questo pilota automatico della Troika ove i suoi autisti Monti e Letta han già guidato il paese alla miseria e alla disperazione! Pure il mio collega Leopardi..adatterebbe “L’infinito” a questi tempi di austerity ed usurpazione degli strozzini europei che impongono i loro diktat a questa ns.povera Italia. Cordialmente IL VATE.
Sempre caro gli fu quell’ermo colle,
E queste infami zecche, che per tanta parte
forman l’ultimo suo governo che la crescita esclude.
Ma burLetta nominando, indeterminati
tassi , e da quella spread, vincoli ,e sovrumani
debiti , e profondissima non quiete
Io nel dolor mi fingo, ove non poco
Il cor mi si spaura. E come il vento
Odo stormir Olli Rhen tra ‘ste zecche, io quello
Infinito strozzino a questa voce
Vo comparando: e mi sovvien l’inferno,
E poter usuraio, e il monito presente
E tragico, e il suon a morto di lui. Così tra questa
negatività s’annega il pensier mio:
E il naufragar m’è amaro in queste bare.

Nessie said...

D'accordo Vate. In particolare con "la cariatide al colle, servo degli usurai,golpista ed oligarca che deve smetterla con questo pilota automatico della Troika ove i suoi autisti Monti e Letta han già guidato il paese alla miseria".

Qua siamo a disposizione di quella comare secca della Lagarde e del principale Becchino dell'Umanità che è il FMI.

johnny doe said...

Vediamo de il pdl avrà il coraggio di andare fino in fondo.Questo governo deve cadere,non serve a nulla,fa solo danni.
E questo indipendentemente dalla questione berlusconi.Se questo deve comunque essere il casus belli,ben venga.
Il Paese ha bisogno di una scossa profonda,bene fanno a dire che è un golpe,bisogna uscire da questo impasse inutile,bisogna far precipitare le situazioni,unico modo per poter cambiare rotta.L'ordinario far nulla lettiano non serve,bisogna osare,scardinare dalle fondamenta questo sistema decrepito,nessuna istituzione funziona normalmente,tutto un intreccio di interessi e malaffare,bisogna provocare una crisi profonda,osare azioni mai viste,e più saranno fuori dalle norme,più serviranno alla causa.Non so se mi sono spiegato.E' ora di tirare la corda fino in fondo,bisogna mettere questi ipocriti e squallidi azzeccagarbugli di fronte a situazioni per loro impensabili,poi strillino quanto vogliono,la gente capirà e apprezzerà chi rompe questi schemi decrepiti,nonostante tutti i media di regime.
E' una occasione da non perdere,vediamo se hanno le palle.

Nessie said...

Appunto Johnny, vediamo se le hanno. Ma con un minuscolo Brunettino in pole position, penso manchi le physique du role.

Anonymous said...

Scusa per l'OT Nessie. Qui le pubblivhe scuse di Barilla alla benemerita lobby:

LE SCUSE E LA FOTO - Intanto, Barilla ha pubblicato sul suo sito una «foto di scuse». E ha diffuso un comunicato: «In Barilla, abbiamo cura di tutti, senza distinzioni di razza, religione, fede, sesso o orientamento sessuale». È l'incipit di una nota diffusa da Barilla Spa, che si conclude così: «A tutte le persone - amici, famiglie, dipendenti e partner commerciali - che si sono sentite toccate o offese, chiediamo sinceramente scusa». «È chiaro che ho molto da imparare dal dibattito in corso sull'evoluzione della famiglia: ho sentito le numerose reazioni in tutto il mondo alle mie parole che mi hanno rattristato e depresso» ha aggiunto nella versione in inglese del comunicato. «Non vedo l'ora di incontrare i gruppi che rappresentano nel modo migliore l'evoluzione della famiglia».

Z

Anonymous said...

Già Nessie, purtroppo sono degli smidollati e dei gonzi di prima grandezza. Anche quando hanno avuto in certi momenti quel minimo potere che gli avrebbe consentito di combinare qualcosa non l'hanno usato. Questo spiega perchè si sono fatti gabbare per due decenni senza nemmeno capire quello che stava succedendo. Per fronteggiare il Vero Potere, quello che a dispetto di qualsiasi esito elettorale, è sempre e comunque detenuto da "Lorsignori" ci sarebbero voluti dei Giulio Cesare e dei Breznev invece avevamo delle macchiette alla Totò. Adesso è troppo tardi per qualsiasi cosa: Lorsignori hanno vinto su tutta la linea. L'unica residue ed improbabile speranza è che il loro insaziabile delirio di onnipotenza e la loro immensa avidità di potere li perda attraverso le loro stesse azioni.
Scarth

Nessie said...

«Non vedo l'ora di incontrare i gruppi che rappresentano nel modo migliore l'evoluzione della famiglia».


Questa sì che è una genuflessione col cilicio! Che tristezza!

Nessie said...

Scart, non credo sia solo questione di "midollo spinale" e di inettitudine.
Guarda questa intervista di Tremonti sul signoraggio bancario. Perché solo ora?

https://www.youtube.com/watch?v=OjiYWSaNYbM

Anonymous said...

Nessie: «Guarda questa intervista di Tremonti sul signoraggio bancario. Perché solo ora?»

Forse, cara Nessie, perché solo ora glie lo hanno spiegato…
Nel 2002 il ministro dell’Economia Tremonti chiese formalmente alla Bce di sostituire o affiancare alle monete da uno e due euro banconote dello stesso taglio. Per fermare l’inflazione, disse.
Pochi giorni dopo, Duisenberg, allora presidente della Bce, gli rispose pubblicamente durante una conferenza stampa: «…spero che Mr Tremonti si renda conto che se tale banconota dovesse essere introdotta, egli perderebbe il diritto di signoraggio che si accompagna ad essa. Dunque se egli, come ministro dell’Economia, ne sarebbe contento non lo so».
Ricordo che il signoraggio sulle banconote spetta alla Bce, mentre quello sulle monete va ai singoli Stati che le coniano.

Qui c’è la dichiarazione di Duisenberg:
http://www.signoraggio.com/Duisenberg-vs-Tremonti.htm

E qui c’è un commento sulla misteriosa morte dell’ultimo banchiere centrale che osò parlare del signoraggio bancario:
http://lists.peacelink.it/conflitti/2006/02/msg00012.html

(no caste)

Nessie said...

No caste, io non sarei così drastica verso Tremonti. Secondo me lo sapeva anche prima. E non da un giorno. E' che l'uomo, come abbiamo già detto in altri post, è un opportunista. E gli opportunisti sanno sempre calcolare la tempistica esatta in cui fare (o non fare) certe affermazioni. Di Duisenberg e della sua "strana" morte ne parla anche la Magli nel suo saggio. D. non avrebbe dovuto nominare "quella" parola, nemmeno per sbaglio.
Può darsi fosse un lapsus, ma in quegli ambienti si pagano anche i lapsus. Se poi è vera la storia della moglie con la bandiera palestinese al balcone, allora i motivi per essere "persona non gradita" sono anche di più.

Anonymous said...

A proposito di "democrazia", guarda caso :

http://www.rischiocalcolato.it/2013/09/voci-parlano-di-un-ulteriore-downgrade-da-parte-di-sp-allitalia-ieri-le-stragi-oggi-il-downgrade.html

Scarth

Nessie said...

Eh certo Scarth! Spread, rating, downgrading, tutti termini italianissimi, altamente umani e umanistici! :-(

Sono d'accordo con quel lettore che ha scritto nel commento:

"Tutto fa pensare a una bella manovrona per arrivare al Letta Bis dando la colpa al Banana per l'aumento dell'iva che patetica sceneggiata".

Ieri al Consiglio dei Ministri sono volati gli stracci con Letta che, sobillato opportunamente da quella vecchia carogna di Napolitano, ha dato l'aut-aut a quei bischeri del PdL a proposito di IVA e altri rincari di tasse.
Siamo al prendere o lasciare.

Anonymous said...

Ciao Nessie, di quel post mi ha colpito l'associazione tra uso del downgrading e strategia della tensione. Probabilmente, per i medesimio fini, da queste parti usano lo spread mentre da altre le "spontanee" rivoluzioni. Come si diceva: nella nostra "democrazia" ogni cosa è sempre fasulla.
Scarth

Nessie said...

Onestamente è un'associazione che ho fatto diverse volte anch'io. Le guerre cambiano e la finanza, la tecnologia e i media al loro servizio, gli consentono sempre più di scatenarle con...altri mezzi. Dovremmo forse ringraziarli di non gettarci le bombe addosso?!?

lelamedispadaccinonero said...

non dimentichiamoci che questo governo deve rimanere a galla fino al 2015 per poter effettuare le "riforme" che necessitano al paese per genuflettersi al MES...

non credo assolutamente che possa cadere...

ciao Nessie

lelamedispadaccinonero.blogspot.it

johnny doe said...

Non è poi tanto peregrino ipotizzare uno scenario dove, si apre la crisi, il caro pulcinella salma riaffida l'incarico a Letta il quale si presenta al Senato, (alla camera si sa che non ci sono problemi numerici) e mette insieme una risicata maggioranza. Una maggioranza melting pot, con senatori a vita, che verranno a votare con l'ossigeno e in barella, qualche grillino innamorato del 27 del mese e qualche "responsabile" dell'ultima ora. Che sò...un Quagliarello (che bel nome), insieme a qualche scartina siciliana paramafiosa e giù di li'. Uno scenario da incubo, peraltro già visto e pure replicato. Ma evidentemente l'ammaestramento del passato non dice nulla alle nostre "penne democratiche", che dai media continuano a bombardarci per assuefarci all'idea di dover avere un governo, a qualunque costo. L'Europa ce lo chiede, Obama ce lo chiede, e tutto il Bilderberg ce lo chiede. Si deve privatizzare, perbacco ! Il resto, ovvero sessanta milioni di italiani è un dettaglio insignificante.
E già... anche perche',se questo governo non ha fatto una beneamata mazza, figuriamoci cosa potrebbe fare quello che si reggerebbe su due o tre voti ballerini.. Eppure, secondo cotanti crani, quello stesso Letta,un traffichino della peggiore specie, un figuro veterodemocristiano che ha fatto dell'intrigo il suo stile di vita, ...quello stesso identico Letta, insieme con Quagliarello Scilipoti e Razzi, con due o tre grillini ubriachi e magari con la partecipazione di quell'altro bell'esemplare di banalità politica che è Maurizio Lupi, garantirebbe agli italiani la salvezza.
Solo un cretino lo può pensare.

Magari succedesse questo,sarebbe la fine del Pd e di questi sciagurati sguatteri degli usurai.Ve li immaginate a gestire l'imbroglio dell'euro,senza poter scaricare colpe su altri? E quanto durerebbero?

Nessie said...

Lame di spadaccino, non credo nemmeno io. Anche perché c'è un nuovo DOGMA che viene agitato dai poteri forti stranieri: STABILITA'. E in nome di quella scannerebbero anche moglie e figli.

Nessie said...

Johnny, la crisi si aprirà senz'altro. Ma come ho scritto nel commento precedente, c'è un nuovo mito e dogma che si agita per la Ue, per il FMI e per tutta la Troika: STABILITA'. Senza quella non possono continuare le privatizzazioni del Menga (cioè le rapine) che hanno in mente questi dannati usurai.

Sì, magari saltasse tutto questo lurido cuccuzzaro!...

Anonymous said...

sopra c'è anche il mega progetto utopico del mercato "transatlantico". Comunque qualcuno sembra provarci:
L’Ungheria non cede il passo contro l’usura internazionale e in nome della riacquisita sovranità nazionale ed economica. Il primo ministro magiaro di centro-destra Viktor Orban ha annunciato che sono in corso trattative per cui diverse “utilities” – le compagnie che forniscono servizi – dovranno essere rinazionalizzate, ovvero torneranno finalmente sotto il controllo dello Stato e non rimarranno nelle mani di speculatori privati senza scrupoli.
Da quanto emerso negli ultimi giorni l’esecutivo alla guida dell’Ungheria è in trattative per la nazionalizzazione di sei o sette utility con l'obiettivo di abbassare i prezzi dell’energia dopo gli attacchi speculativi al fiorino magiaro e le difficoltà create al governo Orban dall’usura internazionale e dai suoi servitori delle agenzie di rating privato.
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12377
Marco

Nessie said...

Letto Marco. Lunga vita ad Orban! E che Dio gliela mandi buona, perchè quando si vanno a toccare quegli interessi, di solito si rischia la pelle.

Nessie said...

PS x Johnny. Purtroppo non è vero che Letta "non ha fatto una beneamata mazza". Sta accelerando l'agenda NWO sul reato di omofobia, a spron battuto. Ha messo per la prima volta nella storia della ns. Repubblica, una congolese a un ministero e sta facendo carte false per lo ius soli agli immigrati. Più tutta la raffica di tasse e di rincari rimasta invariata rispetto a quel farabutto del suo predecessore.
Che se ne vada fuori dalle palle, anche lui.

roby said...

A quanto pare fanno sul serio e Berlusconi ha ritirato i suoi ministri dell'esecutivo:

http://www.lastampa.it/2013/09/28/italia/politica/il-pdl-in-pressing-luned-verifica-in-aula-sfida-a-letta-sulliva-il-responsabile-Fm3sTyQLNQQD5R1CFqiprI/pagina.html

La crisi è di fatto aperta. Poi non si sa cosa farà il duetto Letta-Napolitano. Qualche alchimia per restare in piedi la inventeranno di sicuro.

Nessie said...

Ho sentito. Pare che siano caduti tutti quanti giù dal pero dopo la mossa fulminea di Berlusconi. In particolare il Pd. Non si aspettavano una accelerazione simile. E sinceramente non me l'aspettavo nemmeno io.
Mi sa che il M5S sotto sotto gongoli non poco.

johnny doe said...

Ti rispondo qui anch'io al commento che mi hai postato sul mio blog:

Il reato di omofobia è incostituzionale per l'art,3 e semmai diventasse legge,sarebbe facilmente abrogabile...
Comunque ste cose ormai sono il passato,ora è il governo é out e spero ovviamente la congolese e presto,alle elezioni,la boldrini.
Certo,per beneamata mazza,mi riferivo ad altro.
Ricorda sempre che ad una legge, perchè sia applicabile,occorrono i decreti di attuazione,altrimenti è come non ci fosse.e questi non farà certo in tempo a farli.

Nessie said...

Johnny, lo so che ci vogliono i decreti attuativi e che ora è saltato il banco. Ma non sono così ingenua da non sapere che questo fa parte di quella famosa agenda ONUsiana mondialista, già in auge in molti altri paesi. Se ora la Boldrini e la congolese se ne tornano a vita privata non posso che rallegrarmene.
Comunque per il momento, in alto i calici.

Nessie said...

CURIOSITA'
Oggi 29 settembre, data battistiana ("Mi son svegliato e, non ho pensato a te...") è il compleanno di Silvio Berlusconi. Chissà che la mossa a sorpresa non sia stato un regalo di compleanno che si è autoriservato.

Josh said...

sulla Curiosità di Nessie:

..speriamo che

"Poi d'improvviso Lui sorrise"

Non sia Bella Napoli che inventa dal nulla una nuova maggioranza, Lettabis o altre diavolerie
(ma quasi certamente inventeranno dal nulla una "nuova maggioranza" sempre senza passare dal voto)

Anonymous said...

questa improvvisa "accelerazione" dopo 6 mesi di melina mi lascia estremamente perplesso . Possibile che " tonno berlusca" si sia accorto solo ieri di essere finito nella " tonnara" ?
Non vorrei infatti che fossimo solo davanti ad unltra sceneggiata ( attivata, come al solito, dalla rieletta kulona ) tesa a giustificare il sequestro immediato dei risparmi degli italioti .
vedremo presto
ws

Nessie said...

Josh, ieriesera in tv quel primate di Fassina ha detto che i voti degli "avanzi" e dei "rottami" per mettere in piedi un Letta 2 ci sono:

http://video.corriere.it/dimissioni-ministri-pdl-fassina-certo-che-c-altra-maggioranza/999b1236-286b-11e3-a563-c8f4c40a4aa3

Quindi, come vedi, non si rassegnano e blinderanno il parlamento.

Nessie said...

Ws, ci ho già pensato anch'io. Può anche darsi che sia la strategia del Topo: darsela a gambe prima che la nave affondi definitivamente. I topi sanno sempre tutto in anteprima. Certamente non è (solo) per l'IVA e nemmeno per il gabbio del Berlusca. Qua si gioca a chi rimane col cerino in mano per ultimo.
E del resto il link messo da Scarth, parla chiaro di downgrading da parte di una delle TRE beccamorte (Standard & Poor):

http://www.rischiocalcolato.it/2013/09/voci-parlano-di-un-ulteriore-downgrade-da-parte-di-sp-allitalia-ieri-le-stragi-oggi-il-downgrade.html

Anonymous said...

Nessie, ho l’impressione che stavolta il Cav - se davvero punta alle elezioni a breve termine - abbia sbagliato i suoi calcoli.
Intanto c’è l’ostacolo Napolitano che farà di tutto per evitare lo scioglimento delle Camere (è pur sempre lui a dover decidere). Poi c’è pendente il verdetto sulla costituzionalità dell’attuale legge elettorale. Se fosse negativo bisognerà fare una nuova legge, e in ogni caso non ci si può muovere prima che la Consulta si pronunci. Si andrà comunque ben oltre la ridefinizione da parte del Tribunale di Milano della durata della pena accessoria a carico di Berlusconi (l’interdizione dai pubblici uffici).

Hai ragione: giocano a chi resta col cerino in mano.
Più ancora del Pdl, il Pd desidera le elezioni o, in alternativa, un cambio di maggioranza. Però non vuole prendere l’iniziativa di far cadere il “suo” governo e lascia volentieri l’incombenza al Cavaliere. A me sembra che il cerino sia rimasto in mano sua. Sarà lui ad essere additato dalla grancassa mediatica come l’irresponsabile che in un momento così delicato getta il Paese nel caos e bla bla…
(no caste)

Nessie said...

No caste,
In larga parte è già così: basta leggere i titoli della nostra stampaglia quotidiana. Non aspettavano altro che sempre questa stessa testa di turco, su cui scaraventare la colpa della crisi finanziaria mondiale. Inotre è già scattata l'operazione VOLTAGABBANA, che nel nostro paese funziona sempre: voltagabbana del PdL e voltagabbana tra i Grillini. Dissociati di una parte e dissociati dall'altra. I quali opterebbero per un Letta 2 - La Vendetta, insieme a Sciolta civica, Udc e altri cascami.

Che verminaio schifoso! Mi domando se vale perfino la pena di perder tempo a parlarne.
Stavo leggendo questo pezzo riportato da Dagospia e ripreso da Libero:

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1319588/Letta-Bis--e-la-cena-a-casa-Scalfari-.html

sulla cena a casa di Scalfari. Pare che ci sia la Culona di mezzo.

Anonymous said...

Infatti, Nessie, imbarcando Sel e considerando i nuovi senatori a vita, al Pd basterebbero una trentina scarsa di “responsabili” da raccattare tra Pdl, grillini e montiani. Non è un’impresa impossibile.
Ora vado a leggere il link.
(no caste)

Anonymous said...

Telecom svenduta
di Giulio Sapelli

Intervista all'economista . L'Italia può dire addio alla banda larga: Madrid non investirà nella rete di nuova generazione. Hanno scelto di svendere
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=46293
Marco
ps "responsabilità", "senso dello stato", "bene del paese", "rispetto per le istituzioni" e soprattutto "tolleranza".

Nessie said...

Ottima e condivisibile l'intervista di Giulio Sapelli. L'ho linkata alla parola Telecom (settima riga). Grazie Marco.

Anonymous said...

magari non pubblicare ma la situation potrebbe diventare esplosiva (ricordo anche l'articolo di Bottarelli)
HO VISTO UN CIGNO NERO VOLARE FRA LE NUBI DI UNA TEMPESTA PERFETTA!
http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2013/09/ho-visto-un-cigno-nero-volare-fra-le.html?utm_medium=referral&utm_source=pulsenews
Marco

Nessie said...

Beh, in fondo si collega con questo:

http://notizie.it.msn.com/topnews/letta-a-segidio-pregate-per-litalia-1

Questo figlio di buona donna a Sant'Egido ha detto di pregare per l'Italia. C'era anche quella rana pescatrice di Riccardi. Ma per favore! ci pigliano anche per i fondelli.

Anonymous said...

eh si, sant'egidio
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&p=101833
Marco

Nessie said...

Il premiato laboratorio detto "interreligioso" , in realtà multikulti, quello che ha spalancato porte e finestre alla Kyenge.
Qui una serie di fotografie della rana pescatrice Riccardi :

https://www.google.it/search?hl=it&site=imghp&tbm=isch&source=hp&biw=1192&bih=534&q=rana+pescatrice&oq=rana+pescatrice&gs_l=img.12..0l10.2865.5791.0.8059.15.8.0.7.7.0.165.918.2j6.8.0....0...1ac.1.27.img..0.15.1073.5Nyqycg17ZY

Buttiamola in ridere va'!

Josh said...

Già Nessie, S.Egidio è un laboratorio "interreligioso" e multikulti.

Si fa passare sempre per "nuovo" ma è irrimediabilmente passé, vecchio e 68ino. Un altro frutto del concilio, in cui va di moda l'astruso, e il "laico" che dice messa. Il guaio è la sua influenza, nella chiesa e nella politica.

Del resto abbiamo visto il suo apporto con il gov. MOnti e il ministero pro immigrazione.

Anonymous said...

MULINI A VENTO E MONDIALISMO AL POTERE
http://fidesetforma.blogspot.it/2011/11/mulini-vento-e-mondialismo-al-potere.html
Marco

Vanda S. said...

Bello l'articolo, Marco! Mi ha sorpreso che sia stato scritto nel 2011!

Nessie said...

Era già tutto altamente prevedibile nel 2011, Vanda. Col golpe tecnofinanziario del duo Monti-Napolitano e in parallelo con Papademos in Grecia. Ora Bella Napoli ne sta pensando un'altra: se fallisce il piano Letta 2 metterà Saccomanni (cioè Bankitalia + BCE) a capo del nuovo governo:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/colle-se-salta-letta-tocca-saccomanni-954474.html

siamo alla continuità bancaria letale. E nessuno ha il coraggio di fiatare.

Anonymous said...

Italia commissariata, gli indizi ci sono (crisi di governo in onda da Fabio Fazio..)
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2013/10/1/SPY-FINANZA-Italia-commissariata-gli-indizi-ci-sono/431268/
Marco

Vanda S. said...

Mi sembra un ottima risoluzione:

http://www.lastampa.it/2013/09/30/esteri/la-francia-non-vuole-romania-e-bulgaria-nello-spazio-schengen-tCxlhRYTDI0qB62QzItglM/pagina.html

e noi??????

Nessie said...

Noi?!? Nous sommes la poubelle du monde :-(

Non per niente siamo stati tra i primi ad accogliere la Romania e i romeni (rom compresi che non vogliono neanche loro) coi bus Roma-Bucarest.

Vanda S. said...

Una buona notizia!

http://www.repubblica.it/solidarieta/immigrazione/2013/10/01/news/immigrati-67671544/?ref=HREC1-4

Nessie said...

Speriamo che dalle intenzioni passino ai fatti.

Per ciò che concerne il governo domani Letta succederà a se stesso. Ce lo chiede la Culona, Van Rompi, Draghi, Kapò Schulz e perfino l'Abbronzato d'Oltrealtlantico, il quale sta già pensando di parassitare sugli Alleati, gli effetti dello "shutdown", appena votato dal Congresso.

Vanda S. said...

Il "New American" esprime (in inglese) il suo punto di vista sulla sempre più profonda crisi americana e quello che pensano i cittadini statunitensi.

http://www.thenewamerican.com/economy/sectors/item/16641-more-americans-say-country-headed-in-wrong-direction

Josh said...

p.s. su S. Egidio ieri e la riunione multiculti cfr.

http://www.santegidio.org/index.php?pageID=4549

eppure la doctrina invece afferma:

http://www.internetica.it/mortalium-animos.htm

estraggo:

[...] Convinti che rarissimo è il caso di uomini assolutamente privi di ogni sentimento religioso, sembrano nutrire speranza che non debba riuscire troppo difficile che, malgrado singole divergenze in materia di religione i popoli si accordino fraternamente un giorno nella professione di alcune dottrine, accolte come base comune di vita spirituale.

Di qui il frequente indire che fanno, con notevole intervento di persone, di congressi, riunioni, conferenze cui sono indifferentemente invitati a discutere infedeli di ogni gradazione e cristiani e perfino infelici apostati da Cristo che ne ripudiano con pertinace ostinazione la natura e missione divina.

Simili tentativi non possono in nessun modo riscuotere l’approvazione dei cattolici, fondati come sono sul falso presupposto che tutte le religioni siano buone e lodevoli in quanto tutte, pur nella diversità dei modi, manifestano e significano ugualmente quel sentimento, a chiunque congenito, che ci rivolge a Dio e ci rende ossequienti nel riconoscimento del suo dominio.

Teoria questa non solo erronea e ingannatrice, ma che attraverso una deformazione del vero concetto religioso conduce insensibilmente chi la professa al naturalismo ed all’ateismo. E’ chiara quindi la conseguenza: aderendo ai fautori di tali teorie e tentativi ci si allontana del tutto dalla religione rivelata da Dio.

[...] E’ evidente da quanto precede che delle religioni sola vera sarà quella che si fonda sulla parola della rivelazione...."


ovvero la Tradizione stessa della Chiesa Cattolica condanna più volte "l'ecumenismo" come inteso ora, ovvero il tradimento come propalato negli ultimi anni.

Josh said...

tornando al governo,
Alfano (e Giovanardi!)che rompono e i PDLini "responsabili" (...) che ora stanno con Scendilettabis, Kienge, Boldrini, Grasso , Eu & co
stanno formando insieme alla montiana Scelta (in)civica la succursale dell'anestetizzato PPE all'europea in Italia,
confinando i più "duri" (si fa per dire) del PDL che escono, come una destra (si fa per dire) più marcata e quindi meno europeista.

Non a caso ieri si vociferava, tra i PDLini che restano con Letta, che il PDL che esce è "come alba dorata" (il che comunque non è vero).

Nessie said...

Vanda, lo so che i cittadini americani non sono contenti. Ma la verità è che mentre i governi in carica possono avvalersi sui loro alleati (ci fanno pagare spese militari per guerre che scatenano loro, solo per fare uno degli esempi)noi posssiamo solo stare con la testa schiacciata dal loro tallone.

Nessie said...

Josh, è il solito "effetto Fini". Non puoi battere un avversario coi numeri degli elettori? Allora le consorterie di cui ben sappiamo infiltrano "il nemico interno". Prima Follini, poi Casini, poi Fini, ora la corrente ciellina di Lupi, il democristo Giovanardi, il piduista socialista Cicchitto, Lorenzin, Di Girolamo ed altri, che sosterranno il governo Napo-Letta 2 la Vendetta ed eventuale rimpasti. Ora seguo la diretta, ma il risultato di questo nauseante teatro dei pupi è già scontato a priori.

Josh said...

per chi volesse più info su Riccardi e S.Egidio,
rinvio al blog del pacato ma caustico Sandro Magister (gli devono piacere quanto piacciono a noi, e forse anche meno):

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/01/02/quiz-dinizio-anno-quale-dei-tre-riccardi-e-loriginale/

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/05/04/santegidio-alla-farnesina/

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/01/20/ecce-bombo-laspirante-ministro-degli-esteri/

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/11/16/andrea-riccardi-ministro-una-biografia-non-autorizzata/

http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1335681

http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1335746

vale la pena

Nessie said...

PS: Qui, tra una camarilla e l'altra, una scissione prezzolata e l'altra, ecco il possibile risultato:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-largo-ai-giovani-e-ai-giovanardi-un-gruppo-di-ex-ragazzi-cresciuti-nella-63785.htm

Josh said...

mammamia

ho letto. Scenario probabile.

Presto il nuovo governo, in "comunione" con i vari Diktat non solo economici, ma anche etici,
accelererà le volontà del NWO, farà passare l'inaccettabile (oltre alla più completa nostra soggezione economica, più di ora)
e potremo avere anche questi casi in modo più numeroso pure da noi:

http://www.corriere.it/esteri/13_ottobre_01/belgio-deluso-da-cambio-sesso-ricorre-a-eutanasia_c72edcba-2abd-11e3-b898-f13adc0c04f6.shtml