05 March 2013

Occhio non vede cuore non duole




Governo vacante sì, ma con Monti ancora strettamente in carica e quel che è peggio, operativo. Pochi se ne sono accorti, tra i media.  Troppo preoccupati, evidentemente,  a  inseguire il Grillo mascherato per elemosinare interviste. Pochi, anzi quasi nessuno, parla dello scandalo delle regolarizzazioni per migliaia di "migranti". Silenzio aureo, ovviamente, per i partiti quale che  sia il colore politico. Ma anche per il neonato movimento con velleità indipendentiste.
Ce lo chiede l'Europa, l'ONU & brutta compagnia: l'accoglienza prima di tutto anche a costo  di bancarotta.  Intanto nei pressi della grilleria e dintorni si parla di "governo in prorogatio". Mentre il comico paventa comicamente un altro passeraceo governo "tecnico". Direi che dopo l'annus horribilis 2012, se ne sentiva proprio il bisogno. Nel mentre, ecco l’ultimo schiaffo del governo Monti: accoglieremo 8mila “profughi”. I TG parlano addirittura di 14 mila. Prelevo l'articolo  dal blog Identità.com per il tramite di Grotesque di Eleonora. Un'ultima notazione.. Quando era in carica il precedente governo Berlusconi con Maroni agli Interni, non passava giorno che le tv non facessero servizi diretti da Lampedusa, Linosa, e altri CIE della Sicilia: uno stillicidio continuo di sbarchi e operazioni di soccorso. Ora invece c'è Monti e tutto va bene madama la marchesa. L'importante è che non si sappia in giro.


 
La parola “scandalo” non è sufficiente a definire quello che sta accadendo. In un paese prostrato dalla crisi economica, dove solo oggi l’Istat ha comunicato il record ventennale di disoccupati, ci sono migliaia – per l’esattezza 8mila – immigrati giunti in Italia nell’ormai lontano 2011, che percepiscono uno stipendio statale di 1.380 euro. Questi immigrati di professione “profughi”, sono mantenuti da oltre due anni coi soldi delle nostre tasse, in questi due anni sono stati protagonisti di stupri, disordini, pestaggi e spaccio di droga. Ricordiamo che questi individui sono giunti in Italia profittando dei disordini causati dall’intervento in Libia e che, tra loro, non ci sono Libici: ergo, nessuno di loro aveva diritto all’accoglienza. Ma non ostante ciò, per due anni sono stati mantenuti in hotels, centri d’accoglienza a cinque stelle e case sottratte al bisogno di indigenti italiani. Questi stessi personaggi sono ancora in Italia e stanno inscenando violente proteste in tutto il paese – nel silenzio mediatico generale – perché pretendono, altrimenti minacciano azioni violente, dai 1.500 ai 2.000 euro di “buonuscita”.
TRE CASI RECENTI DI VIOLENZE SCATENATE A SCOPO DI RICATTO
Vogliono una sorta di “liquidazione di fine rapporto” dalla loro professione di “profughi”. E questi soldi li vogliono da noi. Ovviamente le amministrazioni istituzioni locali e nazionali guidate da partiti e individui anti-italiani si sono subito messe all’opera e hanno, in alcuni casi, già provveduto a soddisfare queste assurde richieste. Ora si “muove” il governo, quello senza mandato popolare. E si muove – ovviamente – nella direzione sbagliata:
Questi immigrati vengono tutti da paesi come Ghana o Nigeria, paesi dove non esiste la tortura, quindi nessuno avrebbe diritto all’Asilo. Sappiamo inoltre che i cosiddetti “minori”, sono in realtà adolescenti di trent’anni, come abbiamo appreso qualche mese fa:
 http://xn--identit-fwa.com/blog/2012/10/22/scandalo-profughi-minorenni-le-associazioni-rubano-milioni-di-euro/.


Che poi ci si debba sobbarcare anche la cura dei tossicodipendenti nigeriani o ghanesi è cosa fuori dal mondo. Ma come dice la Cancellieri, sono categorie ampie e dovrebbero includere buona parte dei migranti. Infatti l’obiettivo è far si che rimangano tutti qui, a spese nostre. Creando categorie artificiose, e infilandoci anche chi non ne avrebbe alcun titolo. Ci stanno rubando il futuro. E noi glielo stiamo permettendo.

60 comments:

MAR said...

I nostri commercianti falliscono,"chiudono" i negozi che gestivano da venti/trenta anni e più...e i bancarellari(stranamente tutti pakistani o indiani,arrivati chissà da dove,e entrati in Italia chissà come,con quali soldi....e mai nessuno rispedito a casa sua) aumentano a dismisura.
A Roma,questi mercatini, superano il centinaio,ognuno con venti/trenta bancarelle,più gli sfusi in quasi tutte le vie di traffico...NESSUNO che ti rilascia uno straccio di ricevuta,per merce venduta, e di provenienza spesso ignota(ma sicuramennte Non prodotta in Italia).
Se capiti però ai Money Tranfers,o agli Internet Points,li vedi spedire miglialia di euro ,spezzettati tra i vari componenti della famiglia....soldi spediti a casa loro,esentasse,chissà se controllati da qualcuno per verificarne la provenienza....e spariti per sempre dal ciclo produttivo del nostro paese.
Alla faccia dei Predicatori del rigore,dell'ordine e della legalità....che tutti DEVONO rilasciare lo scontrino fiscale, pagare le tasse....che i controlli perché ciò avvenga sono sacrosanti(non solo quelli nelle pizzerie o ristoranti).....e che il contante circolante sia sotto controllo,e monitorato.
A loro(i bancarellari) del redditometro non gliene frega niente,perché in Italia sono "trasparenti",quindi nessuno li controllerà,e se mai qualcuno li sanzionerà,sarà solo perdita di tempo per le amministrazioni,con nessun ritorno di denaro.
Mi chiedo....Io il fenomeno,che sta mettendo in ginocchio sia i nostri produttori di merci(articoli per la casa sopratutto) che i nostri commercianti.... con l'aggravante del bilancio estero negativo,lo percepisco subito...mentre i nostri (micro)economisti ma (macro)titolati non lo vedono neppure?A chi giova questo disordine che ha già portato alla rovina migliaia di famiglie italiane?facendo diminuire la popolazione locale a danno di popolazioni straniere.
Nell'Amleto(se fosse scritto oggi) si continuerebbe a dire..."c'è del marcio in Danimarca"....MA(si dovrebbe aggiungere) in Italia pure,se non molto di più!Ciao Mar

Nessie said...

Sì, Mar, non sono mai entrata in un Money Transfer, dei quali pullulano ormai quasi tutte le città e non solo Roma, ma l'andazzo è quello che racconti. E' evidente che questa tolleranza verso l'illegalità diffusa (e impunita) non può che portare degrado e miseria.
Per non citare le rette delle scuole materne. Mi raccontano delle giovani mamme che spesso sono obbligate a farsi carico anche di quote-pasto di figli di extra-comunitari, perché costoro dichiarano di essere indigenti e di non poter pagare.
Nel migliore dei casi, è il comune (o i vari comuni) che provvede, ma pur sempre con soldi nostri.

Anonymous said...

OT: scusa Nessie, magari lo avrai già letto visto che questo sito è nei tuoi links ma qui ci sono due buoni pezzi sul web quale strumento di manipolazione politica:

http://etleboro.blogspot.it/2008/03/la-terra-promessa-del-web.html

http://etleboro.blogspot.it/2013/03/dopo-il-web-lera-della-cybernetica.html

Zeta

Nessie said...

Questi due pezzi non li conoscevo, ma il sito Etleboro sì. Ed è un buon sito dove vengono espresse idee mai convenzionali. L''analisi sulla manipolazione via web è giusta. E il web sarà il nuovo strumento di instupidimento del futuro, sostituendo in toto la TV e i suoi molti canali. Casaleggio e i suoi, lo ha capito da tempo.

Aldo said...

Non commento, che tanto sai già.

Eleonora said...

Mar, senza contare che le amministrazioni comunali, di destra o di sinistra, pagano loro le bollette, i medicinali e il cibo. Perlomeno, dalle mie parti funziona così. Si presentano nei comuni con le loro scartoffie da pagare, et voilà... gli viene pagato tutto all'istante. Gli italiani vengono abbandonati a se stessi.

Aldo said...

E' un po' male impostato e purtroppo è in inglese, ma mi va di segnalarvi un articolo del quale sono venuto a conoscenza grazie alla segnalazione di un altro "preoccupato" come noi. Nessuna novità, ma se ne avete voglia leggete questo.

Nessie said...

E invece, Aldo, non bisogna stancarsi di continuare e continuare a costo di sembrare ripetitivi. Poi di constatare quali e quanti partiti o forze politiche o associazioni o movimenti, sono favorevoli a buttare fuori di casa questa gente e di favorire gli Italiani. E vedrai che farai fatica a contarne tra le poche dita delle mani. Anzi, di una mano sola.

Ora leggo il tuo pezzo, ma certamente si tratterà di imam o jiahdisti o roba simile trattata meglio dei soldati inglesi. Questa porcheria la esportano per ogni dove.

Nessie said...

Letto. Però attento, trattasi del Sun, che è un giornale spazzatura. E la GB è il principale paese importatore di sceicchi ed emiri che giocano in Borsa nella City londinese. Dove ovviamente i loro petrodollari non li schifano affatto. Ergo, quello jihadista è un rischio contemplato.

Massimo said...

Monti punta alla "prorogatio". Se non si riesce a formare un governo che cambi la legge elettorale e poi porti tutti subito al voto, rischiamo di vederlo ancora a lungo, con i suoi provvedimenti ruffiani verso la sinistra e in base alle veline della Merkel.

Anonymous said...

queste polemiche sono ormai tempo perso ..

Quanto "ha fatto" il 25 scorso quel partito che su questa questione UNICO fa un po di casino da 25 anni ? :-)

Oramai in questo paese ognuno si affidi allo " stellone" ....tanto piu' che adesso ne abbiamo ben cinque ! :-)

ws

Nessie said...

Tanto più che la "prorogatio"-defecatio (con rispetto parlando) è salutata con simpatia dai grillini. Leggi qua:

http://www.byoblu.com/post/2013/03/02/Tutti-i-numeri-della-rivoluzione-15-milioni-di-italiani-hanno-cambiato-voto.aspx

Ergo, ci terremo 'sta ciofeca per ancora un anno.

Nessie said...

Ws, come ho già scritto, sono stelle che ci condurranno alle STALLE :-)

Anonymous said...

Come ha già fatto notare WS, le recenti votazioni hanno dimostrato che agli italiani di questi temi non importa nulla (vogliono solo tasse & ghigliottine).
Il resto lo fa la dittatura del politicamente corretto con allegata censura.
Scarth

Anonymous said...

PS: il M5S su questi temi è ancora più immigrazionista del PD. Un PD al cubo e dotato di forche.
Scarth

Francesco Acone said...

Ci sei ancora? E lo pseudosauro? Zagazig

zag said...

ci sei ancora? e lo pseudosauro? Zagazig

Nessie said...

WS: parli della Lega? O di quel partito che ha preso solo 90.000 voti, cioè FN? Forse è vero che la gggente di questi temi non è poi così sensibile. E fa male.

Scarth, sono anch'io molto delusa del popppolo italiota. Ti prego di leggere i due pezzi messi in link da Zeta comparsi su Etleboro. Uno (quello del 2008) è stato addirittura profetico, circa la nuova fregatura della rete. Basta mettere su una bella community, ed ecco che le proposte più strampalate diventano Vangelo. "Democratico" naturalmente.

Nessie said...

Ciao Zagor, ti chiami Francesco Acone? Certo che ci sono ancora.
Pseudosauro si fa vedere poco, rispetto ai vecchi tempi, ma sì c'è sempre anche lui.

Sei sempre di sinistra, suppongo
:-).

Maria Luisa said...

si sta attivando anche il neodeputato marocchino(per me non è italiano anche se gli hanno concesso la cittadinanza):http://www.julienews.it/notizia/politica/michela-rostan-e-khalid-chaouki-e-lora-di-dare-sostegno-agli-immigrati-libici/296413_politica_1.html

Maria Luisa

Josh said...

mentre dobbiamo mantenere il mondo intero,

Bankitalia rivela che al 65% delle famiglie il reddito non basta

http://www.corriere.it/economia/13_marzo_05/bankitalia-allarme-famiglie_7a7e00b4-85b1-11e2-b184-b7baa60c47c5.shtml

Josh said...

e sempre mentre dobbiamo amnetenere le risorse,
avvei 2 soldi proprio 2 in banca?

Eccoti la nuova tassa che ti sottrae fino al 50% e passa degli (eventuali) interessi

http://www.liberoquotidiano.it/news/1195981/Tobin-Tax-cos-%C3%A8-e-come-funziona.html

conteggio:
http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/1195979/L-effetto-Monti-colpisce--pure-Bot--azioni-e-depositi---tasse-fino-al-50-per-cento.html

Nessie said...

Davvero un bello schifo. Unito alla "beneficenza universale" poi fa tutto il resto. Che si dice in quel di S. Egidio? A proposito, più guardo Riccardi più mi ricorda una rana pescatrice, altrimenti detta "coda di rospo".

Maria LUisa, Bersani e il resto dei grillini faranno il resto: voto e candidature a tutti costoro.

Josh said...

No comment su quel Riccardi, la rana dalla bocca larga

se fanno rimanere qui tra 8000 e 15000 risorse per la cittadinanza,
una volta che saranno italiani,
avranno anche diritto al ricongiungimento familiare,
così quadruplicano.
Al che scatta quella norma di Prodi che garantisce la pensione a vita (senza mai aver versato nulla in Italia) ai parenti ricongiunti. E poi dicono della "crisi".
Chissà quale altra tassa o prelievo ci metteranno su per mantenerli.

ha dell'incredibile

Nessie said...

Eccome se ha dell'incredibile. Orami è perfino caduto il "tabù" dell'Euro, ma sull'immigrazione e i suoi guasti, c'è lo zittificio assoluto.
Hai mai visto, chessò, un Barnard dedicare uno dei suoi topic a questo tema?
Mannò, per un "terzomondista" come lui tutto ciò sarebbe "fassista".
Ti può parlare di uscita dall'euro, di ritorno alla lira, perfino di blocco delle importazioni e di autarchia, ma guai al mondo toccare questi tasti "sacri".

Nel mentre paghiamo denaro sonante per la beneficenza universale, un conto che non viene nemmeno messo in bilancio.

Huxley said...

Beh, nell' Area Mediterranea (denominazione decisa dagli illuminati) deve pure esistere il libero scambio di disperati, no?
Considerando che il 65% dei redditi italiani non è più sufficente al mantenimento, direi che oramai anche noi possiamo entrare nella suddetta categoria.
Traffico di carne umana, beninteso, perchè a quanto ho letto il gas dalla Libia oramai non arriva più (scontri tra fazioni, grazie a Sharkozy, Obama, Napolitano).

aladino said...

A proposito di beneficenza universale.

La Eurogendfor accettata e firmata da 6 Paesi (Itlia, Romania, Francia, Olanda, Spagna e Portogallo), ha la sua sede a Vicenza.

I costi sono coperti dall'Italia e nulla più. Tanto noi i soldi ne abbiamo a sufficienza.

Ma NON per pagare pensioni decenti, sanità pubblica, scuola, economia, esodati, disoccupati, ecc.... eccc.... eccccccc.

Josh said...

Per la "beneficenza universale" per il terzo mondo sarebbe ora di sgombrare il campo da ogni falsa accusa di razzismo verso di noi, e osservare anche in ambito ufficiale il problema in sè.

Un paese piccolo e sovrapopolato come l'Italia non può, oggettivamente, contenere in sè TUTTA l'Asia e l'Africa (e non solo). Manca lo spazio fisico.

Un paese in crisi (ma anche se fosse florido dipende QUANTE milionate di orde gli mandi in casa) non può mantenere nemmeno i propri cittadini nel bisogno, figuriamoci se ne può prendere milionate di altri a sbafo.
Non vengono a lavorare visto che il lavoro non c'è.

Non si capisce con operai-impiegati-imprenditori italiani che ci suicidano, e gli italiani medi (quelli che "vanno bene")con stipendi da 1000 euro/mese e pensioni da 500 (gli altri sono disoccupati ed espropriati), perchè devono mantenere a 1000-1500 euro/mese gente che non ha mai versato un contributo qui. Non serve un genio per capire che i conti non tornano.

E' ora di finirla.
Aggiungo fino allao sfinimento che storicamente l'Italia NON ha avuto propriamente COLONIE in questi paesi per motivare una sorta di "revanchismo"/contrappasso storico di loro dal passato verso noi ( e quando la colonia l'Italia l'ha avuta per modo di dire, la Libia, gli abbiamo rifatto le strade e pagato le indennità): le sinistre mondialiste in loco, i progetti dei banchieri 'internazionali' sono quelli che continuano a mandarli qui; i governanti nostrani, più a sx, ma nessuno escluso, continuano a farsi mettere i piedi in testa da ideologie USa ed Nordeuropeiste, che sono proprio quelli che quei paesi del terzomondo hanno sfruttato per secoli.
Le stesse politiche mondialiste recentianche belliche (v Libia, Iraq, Afghanistan _Usa, banche che hanno speculato sulla loro moneta, Tunisia, Egitto) vedono sempre altre potenze protagoniste del misfatto e non tanto noi come causa dell'immigrazione passata e recente.

Ma a pagare e a essere spolpati devono essere i cittadini italiani già alla canna del gas.

Nessie said...

Huxley, ho sentito la faccenda del gas che non ci arriva più dalla LIbia, grazie ai farabutti dei droni che hanno portato lo scompiglio da quelle parti.

Mi è venuto però il sospetto sul reddito di cittadinanza. Quando Grillo dice che altri paesi la praticano e i cittadini senza lavoro in Germania già la ottengono, in questo caso dice una verità.
Non vorrei che da noi non ci fosse perché la Ue ha deciso di stabilire un "fondo risorse straniere". Se qualcuno ne sa di più nel merito, che lo scriva.

Nessie said...

Aladino, anche sul MES (che è un nuovo fondo salvastati, in pratica) sono stati i cittadini italiani con le loro tasse a pagarlo.

Nessie said...

Josh, l'unica cosa che possiamo fare è ripetere, ribadire, rimarcare quello che scrivi fino allo sfinimento a proposito delle accuse "preventive" di razzismo. Alla fin fine qualcun altro farà proprie queste idee. O almeno, c'è da sperarlo.

Mar said...

Sugli immigrati....sinonimo per gente che contro tutte le regole vigenti,(nei vari codici e regolamenti), entrano,rimangono,pretendono ed ottengono sussidi,che agli Italiani vengono spesso negati,tagliati o peggio aboliti se ne usufruivano.
Vi segnalo un nuovo "mestiere" a Roma.... Provenienti dai paesi dell'est,tutti nessuno escluso, di quelli appartenenti all'ex "paradiso comunista dei lavoratori",stanno entrando senza interruzione migliaia di nomadi...il loro mestiere? aprire una piccola azienda esentasse e esenregole...
1)rubare uno o più carrelli ai supermercati,togliendo il "manico"per renderne irriconoscibile la provenienza....da usare come mezzo di trasporto.
2)effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti nei cassonetti(almeno qualcuno la fà),raccogliendo tutto il riutilizzabile...Controindicazione....trovare sparsi in terra tutti gli altri rifiuti prima nei cassonetti...che già le aziende interessate faticano a raccogliere.
3)organizzazione di mercatini,invisibili alla burocrazia ,dove tali "recuperi"vengono venduti,mescolati ad altra merce di dubbia,ma "sicura" non pulita provenienza.
Sono tanti,forse stanno diventando troppi anche per l'alto spirito di solidarietà che ha sempre contraddistinto gli Italiani...E che fanno le autorità per arginare il fenomeno?...Come sempre,in tutte le cose, c'è chi ha un vantaggio e chi ne paga uno svantaggio equivalente...
Gli stati dell'est che se ne liberano esultano....se Noi diamo segni di insofferenza derivanti dal disagio subito,diventiamo agli occhi dei buonisti di nascita(e talvolta di professione)"cattivi",intolleranti..anzi peggio razzisti...essendo invece tra i migliori dei popoli europei..Tentare di spiegare che ogni Stato si deve preoccupare dei suoi nomadi nativi nel loro paese,e non esportarli liberandosene,perché LI' li maltrattano per farli emigrare.....sembra troppo ovvio da spiegare e far accettare.
Perché ad un nostro,o nostra anziana italiana che onestamente per tutta la vita ha lavorato,ma non riesce più a"campare" nemmeno al limite della dignità ,non siamo prodighi ad elargire quella bontà,che invece dimostriamo ed ostentiamo ed elargiamo ,a chi in Italia si è trasferito dall'altro ieri,perchè è diventato il paese del "bengodi",per tutti tranne che per gli Italiani.
Perché ??? "CUI PRODEST"(perché a qualcuno "giova") questo smagliamento nel trattare ,persone con "uguale" bisogno di aiuto,ma "diverso"diritto prioritario nell'averlo.... sopratutto perchè questo aiuto è proveniente dal "resto" della societa che deve rinunciare a qualche cosa pur di aiutare i suoi simili .Ciao Mar

Vanda S. said...

Quest'argomento per me e' talmente assurdo che mi infuria! Anch'io sono stata un "immigrante" negli USA, ma non ho MAI preteso nulla ed ho SEMPRE rispettato il paese che mi ha ospitata e dato un lavoro!
Per questo tipo di gente per me c'e' solo una soluzione: FUORI dall'Italia!

Maria Luisa said...

Ed ecco il deputato nuovo italiano con moglie:
http://www.imolaoggi.it/?p=43442

Non ho parole.
PS
Quando sarà in tema ti dirò come intende risparmiare sulla sanità la regione Emilia-Romagna.
Maria Luisa

Nessie said...

Grazie per la testimonianza Mar. Vedo che l'argomento ti fa infuriare. Ma chi non lo è?!? Ognuno quale che sia la città italiana in cui abita (Nord, Centro, Sud e Isole, città piccole, medie e grandi) ha la sua odissea da raccontare.

A chi giova? A chi ha interesse a trasformare l'Italia nella pattumiera d'Europa per poi poterla declassare con quelle fottute agenzie di rating. Se Roma è la prima città turistica del mondo, stai tranquillo, che dopo il passaggio dei barbari che citi, farà in fretta a diventare una latrina. Che vergogna! e che spudoratezza, nel voler rovinare ad ogni costo, questo splendido paese che tutti ci invidiano.

Nessie said...

Vanda, per curiosità vai alla parola "immigrazione", sotto il post. Cliccala e ti si apriranno almeno una quarantina di post sull'argomento. Poi ho fatto un altro tag: immigrazione e sicurezza. E anche lì siamo almeno a un'altra quarantina di post. Da quando è iniziata questa Via Crucis però siamo solo peggiorati. E non c'è barba di partito che abbia perorato la causa dell'Italia. C'era la Lega degli esordi, ma hanno fatto in fretta a disattivarla.

Nessie said...

Ho visto Maria Luisa. Bersani e altra sinistraglia, ci conta molto su questi "nuovi italiani", per incrementare i suoi voti e prendere quella maggioranza che per ora gli è negata.

Mar said...

Nel Rispondermi hai citato le fottute agenzie di rating che ci declassano.
Solo per riderci un po' sopra,una piccola nota etimologica....I nostri prononni(i Latini) dicevano Nomen est Omen(Il nome è un marchio,un destino...significa sempre qualche cosa).Anche Io non le posso vedere queste agenzie a gettone.
Tu conosci bene l'inglese,correggimi pure se faccio qualche errore,inoltre sai bene che le agenzie prendono il nome dai loro fondatori,per cui talvolta trovi in finale ....'s...(genitivo sassone)per indicare a chi appartiene l'agenzia.Vediamo come si chiamerebbero questi signori(si fa per dire) se italianizzassero i loro nomi.,lavorando in Italia.
-Moody's (da mood umore)in psicologia/psichitria..."lunatico"....affetto da crisi maniaco depressive....in poche parole uno che la mattina dice una cosa, e la sera ne pensa un'altra.
-Standard & Poor's ....da Mr.Poor il fondatore(Standard...normale,tipico,ordinario.....Poor sta per poveraccio)morale un tipico poveraccio colle toppe al sedere.
-Fitch...è il più divertente...(Trattasi di un piccolo animale delle foreste del nord che per salvarsi emette vapori puzzolenti...la puzzola)Morale...... piccolo e puzzolente.
Che vuoi di più da questi "segnati"dal fato.nel loro nome,i Romani alle loro previsioni avrebbero risposto con evidenti gesti "apotropaici"....Ciao Mar

Anonymous said...

-"Famiglie diverse, ma diversamente felici. Perché la felicità non è a senso unico"
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2673
-"riconosciuti induismo e buddismo"
http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2677
-"Appena rigettato dall’elettorato italiano, la prima cosa che ha fatto Mario Monti è stata di precipitarsi a Bruxelles dai suoi parigrado"
http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=133&aid=240536
http://aurorasito.wordpress.com/2013/03/04/monti-subito-a-bruxelles-mamma-mia-che-bua/
m

Anonymous said...

Bersani deve attaccarsi al tram, perchè le ultime elezioni dicono che non l'han votato nemmeno gli immigrati. I quali sono più attratti dal M5S con la promessa del reddito di cittadinanza.

Stella

Nessie said...

Promettere il "reddito di cittadinanza" quando non si è nemmeno padroni a casa nostra, è per lo meno avventato e demenziale. Gli Italiani "di ius sanguinis" sarebbero gli ultimi della lista a fruirne. Inoltre sarebbe un nuovo incentivo per approdare ancora di più a casa nostra. Tanto c'è Babbo Natale che urla per le piazze promettendo nuovi regali.

Anonymous said...

L'italia che muore
Marco Cedolin
http://ilcorrosivo.blogspot.it/2013/03/litalia-che-muore.html#more
m

Nessie said...

Marco, leggi qua sull'Ungheria di Orban e le reazioni di Repubblica e di Barbapapà:

http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2247:il-grido-di-dolore-di-repubblica-come-si-permette-lungheria-di-difendere-la-sovranita-e-lidentita-cristiana-di-paolo-deotto&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

Anonymous said...

Nessie, ho letto i due link: manipolazioni perfette per una finta democrazia. Lo stiamo vedendo in diretta e ci è andata ancora bene; pensa se "qualcuno" faceva spontaneamente sorgere una spontanea rivoluzione "alla libica"...
Ho sentito anche dell'Ungheria che ovviamente è già diventata la cattivona da attaccare e distruggere con i soliti sistemi. Lorsignori sono così democratici che puoi pensare solo quello che autorizzano loro.
E' che purtroppo continua a non vedersi un opposizione (globale) decente.
Scarth

Nessie said...

Scarth,

hai un'idea di come è finito il movimento Occupy Wall Street? Anche là in mezzo c'era di tutto: no global , anti-global, femministe, ecologisti, fautori della decrescita, vegani, vegetariani, santoni, guru ecc. E ora? Chi diavolo ne parla più?

Il problema è l'infiltrazione. Un movimento, data la sua natura "liquida", si presta anche più di un partito ad essere infiltrato. Se già finanziano correnti e fronde dentro i partiti (Fini nel PdL; Maroni nella Lega, ecc.) figuriamoci come possono deviare un movimento.

Per il momento lascia ben sperare l'Ungheria e Marine Le Pen in Francia. Il resto (specie a casa nostra) è fuffa.

Nessie said...

Sull'articolo di Cedolin. E' evidente che quella del povero Andrea Pezzi di Perugia è stato un gesto molto distruttivo:

http://www.corriere.it/cronache/13_marzo_06/perugia-spara-impiegati-regione_fac658a4-8654-11e2-8496-c29011622c49.shtml

Ma ci devono spiegare perché nascono cineserie del Menga che vendono pessima paccottiglia ad ogni angolo di strada, perché nascono puzzolenti negozi di kebab, dove e come prendono i soldi per ottenere subito licenze, e perché mai i nostri bravi commercianti e artigiani devono chiudere bottega nell'esasperazione e nella disperazione.

Anonymous said...

Già Nessie, per tacere degli "indignati" nostrani.
A chi resiste aggiungerei anche Farage e parte della Lega.
Scarth

Francesco Acone said...

Mi piacerebbe risentirlo. Ho visto che il blog è fermo. Ogni tanto passo malinconicamente da Zanzara.
Sono solo io come sempre...:-)...salutami Master Sauro...io sono nei Balcani...basta che metti il mio nome su google. E trovi tutto.

Ciaoooooooooo

Nessie said...

Il suo blog è praticamente non attivo, anche se non l'ha formalmente chiuso. Abbiamo perso anche Sarcastycon oltre a Zanzara.
Dietro agli avatar ci sono persone e capita che le persone non siano immortali. Ciao Zag, e grazie del passaggio.

Anonymous said...

Ungheria...
Europa e totalitarismo relativista (anticristiano)m

negli ultimi mesi il processo dell'ideologia relativista ha subito in Europa un'accelerazione. La UE, che aveva pian piano tolto sovranità agli stati nazionali e proceduto verso la costruzione di un'Europa unita cancellandone le radici cristiane, si impone sempre più come realtà sovrastatale.
Si è consolidato un governo di burocrati non eletti che condiziona sempre di più i popoli europei, ai quali impone misure economiche, politiche ed anche etiche sempre più stringenti, ignorando le identità particolari e la comune cultura fondata sul cristianesimo. La crisi economica è stata la causa (e il pretesto) per commissariare paesi come l'Italia e la Grecia, estromettendone le élites politiche in nome dell'efficienza e consegnando il potere politico nazionale a tecnocrati graditi all'establischment europeista e mondialista, graditi alla finanza internazionale, anche se privi di consenso democratico. Gli stati europei sono sempre più a sovranità limitata, la volontà dei loro popoli sempre più ignorata e calpestata.

http://www.antoniosocci.com/2012/01/l%e2%80%99europa-ha-rifiutato-le-%e2%80%9cradici-cristiane%e2%80%9d-e-ora-e-sotto-la-dittatura-simil-sovietica-del-%e2%80%9cpolitically-correct%e2%80%9d-dominata-da-una-tecnocrazia-antidemocratica-e/

http://vaticaninsider.lastampa.it/nel-mondo/dettaglio-articolo/articolo/ungheria-hungary-hungria-chiesa-church-iglesia-11668/

http://www.rassegnastampa-totustuus.it/modules.php?name=News&file=article&sid=5020

Aldo said...

Nessie, a proposito dell'imam sovversivo e parassita non mi interessa tanto chi ha pubblicato l'articolo. Mi interessa piuttosto se quelle notizie sono vere e, se sono vere, cosa si fa per contrastare il fenomeno. Dunque mi (e ti) chiedo: sono notizie vere o costruzioni basate sul nulla? Personalmente temo che siano notizie vere. Se così fosse c'è da chiedersi perché da noi non si dice nulla su qualcosa che con ogni probabilità non tocca solo il Regno Unito ma interessa anche casa nostra.

Nessie said...

Aldo, a parte il caso personale di costui, tu in sostanza vuoi sapere se l'Occidente è così demenziale da finanziare chi poi lo distruggerà?

Certo! In particolare Usa e GB mantengono in piedi quel rottame della dinastia reale saudita, la quale a sua volta, finanzia moschee wahhabite per ogni dove, predicatrici di odio e di jihad. A che pro? E' una guerra sporca dove anche la Cia e i vari servizi segreti, hanno la responsabilità di rinfocolare questo rettilario a scopi geostrategici che ora non ti posso riassumere in poche righe.

Sono usciti dei libri in proposito, uno dei quali titola "Dormire coi serpenti". Per ora non aggiungo altro, ma torneremo sull'argomento.

Anonymous said...

m si chiama "scontro di civiltà" etichetta ed attuazione in salsa neocon
http://www.kelebekler.com/occ/strauss00.htm
http://www.luogocomune.net/site/modules/911/
tesi antitesi sintesi -
problema reazione soluzione

Nessie said...

Perbacco Marco, hai un link per tutte le stagioni :-). In sintesi il discorso è un po' questo: dopo la Caduta del Muro, bisogna inventarsi un nuovo nemico con cui ricompattare il cosiddetto Occidente orfano di "comunismo" e di totalitarismo. Te lo creo, lo porto qui, se è il caso lo pago pure. Così i gonzi poi saranno più facilmente reclutabili nelle guerre "contro il terrorismo internazionale". Gli Usa sono l'unico stato (parassita) che riescono a muovere guerre per il mondo, facendola pagare agli altri. Alleati, si capisce.

Aldo said...

Marco, Nessie, grazie per l'iniezione di "ottimismo". E' normale che sempre più spesso mi senta afflitto da fantasie di riscatto in salsa violenta? Cioè, di natura sono una persona che ostenta la mitezza tipica dei codardi, ma da qualche tempo sento che qualcosa mi rode. So che non diventerà mai azione, ma so anche che il malessere che mi pervade è alquanto reale. Ora, chi è che voleva inserire in Costituzione il "diritto alla felicità"? Ecco...

Aldo said...

Da qui ricavo ulteriori motivi per essere molto ottimista. Ecco, in copia-e-incolla, i punti dello pseudo-programma del PD in merito alla voce "7. Diritti" (di chi e per chi?):

- Norme sull’acquisizione della cittadinanza per chi nasce in Italia da genitori stranieri e per i minori cresciuti in Italia.

- Norme sulle unioni civili di coppie omosessuali secondo i principi della legge tedesca che fa discendere effetti analoghi a quelli discendenti dal matrimonio e regola in modo specifico le responsabilità genitoriali.

- Legge sul femminicidio.

Meno in tema, passando alla voce "2. Misure urgenti sul fronte sociale e del lavoro" leggo una frase sibillina che potrebbe riguardarmi e che, dato che non riesco a capirla, mi inquieta:

- Avvio della spending review con il sistema delle autonomie e definizione di piani di riorganizzazione di ogni Pubblica Amministrazione.

Da persona che vive in Piemonte sono anche irritato da questa ennesima sciocchezza, che mi suona di "esproprio geografico" in fieri:

"Ciascun intervento sugli investimenti e il lavoro sarà rafforzato al Sud, anche in coordinamento con i fondi comunitari."

Alla voce "8. Istruzione e ricerca" (non a caso l'ultima dell'elenco) non riesco a trovare nulla che riguardi il recupero del reddito rapinato al personale nel corso degli anni sfruttando il meccanismo inflattivo e il blocco contrattuale e delle progressioni di carriera alla faccia degli accordi e del diritto (Monti: "Gli accordi si rispettano sempre". Seeeeee...) Dunque, con questi malandrini in un eventuale governo, la rapina continuerebbe. E allora che si fottano.

Ho dimenticato qualcosa?

Nessie said...

Caro Aldo, mio padre per motivi di lavoro viaggiava spesso nei paesi medio-orientali, in Africa e in Asia. Quando non eravamo conciati come lo siamo allo stato attuale, avevamo buone relazioni con questi popoli e ciascheduno stava a casa propria. Mi tocca perfino rivalutare le politiche estere di Andreotti e Craxi, che sapevano mediare tra il MO e l'Atlantismo.
Ora tutto è cambiato e bisognerebbe chiedersi, al di là delle simpatie e antipatie o preferenze che si possono avere per certe popolazioni piuttosto che per altre, che diavolo è successo e CHI ha voluto inasprire conflittualità e ostilità a noi paese mediterraneo, prima sconosciute.

Mi pare che la Libia fosse stata un buon esempio. Ora invece, profughi a gogò, e rischio di non avere nemmeno più petrolio. Indovina un po' per colpa di chi...

"Il diritto alla felicità" (The pursuit of Happiness) è un'idiozia che da noi non funzionerebbe. La felicità è una condizione del tutto soggettiva e pure transitoria. Questa clausola contenuta nella dichiarazione dell'Indipendenza degli States, è legata evidentemente al diritto alla loro prosperità e benessere. Ma non può essere in alcun modo "esportabile".

Nessie said...

Voglio aggiungere: il loro diritto alla prosperità e benessere è legato alla loro Storia e al fatto che si erano rivoltati alla Madre Patria inglese e alla sua colonizzazione e pure oppressione fiscale. E' questo il contesto.

Ho letto i fatidici otto punti di queste merduccie del Pd. Non farmi aprire il vocabolario delle parolacce :-(

Mar said...

Citate talvolta Le Pen figlia
Una frase che mi colpì molto,di Le Pen padre,e che tanto calza con l'argomento dibattuto nell'articolo in questione diceva così...
-"J'aime mon frère plus que mon cousin,et mon cousin plus che mon voisin"...forse intendeva dire che la solidarietà è dovuta,"si",ma ammette vari livelli di "dovere",oltre i quali può diventare.... buonismo di retorica,che oltre a non approdare a niente di positivo per gli"aiutati",crea invece pesanti disagi per i buonisti stessi.
-Un proverbio tedesco(che non mi azzardo a scrivere in lingua)recita così:
"i bambini simili giocano bene insieme"...i proverbi ci insegnano una saggezza popolare antica.....forse un'allusione alla "faciloneria"di tanti che si definiscono pomposamente cosmopoliti(abitanti dell'universo),invece che nativi della loro Patria..(la terra dei loro padri)..... di aspettarsi un normale "quieto" vivere tra gruppi sociali distanti anni luce tra loro.... per usi e costumi e religioni.... e che oggi ci invitano ad"integrarci"....come se fosse un processo naturale e spontaneo.....mentre il resto del mondo ci dimostra il contrario.
E tutto ciò in una terra(con un sacco di guai) che al massimo può sfamare decorosamente circa 40 milioni di abitanti....mentre ci hanno fatto diventare 60 milioni,ma con gli Italiani a crescita zero....ma sarà vero buonismo e genuino oppure???....boh????Ciao Mar

Nessie said...

Mar, se hai un po' di pazienza sui movimenti identitari europei e sulla ribellione anti-Euro di taluni stati, messi opportunamente nella black list dagli EurokomiSSar, ci farò a breve il prossimo nuovo post. Ciao