01 March 2013

Neurodeliri a 5 Stelle

 
 
 
 
"Io ti ho votato perché pensavo che l’unica divisione che conta fosse quella tra persone oneste e no. Dimmi, mi sono sbagliato? E comunque, se il mio voto ti faceva tanto schifo, potevi dirmelo prima delle elezioni, non il giorno dopo".

Questo che avete letto è solo uno dei commenti di un dipendente pubblico risentito, preso dal blog di Beppe Grillo, ovvero la "nuova democrazia internettiana che avanza" in uno dei suoi ultimi post dal titolo Gli Italiani non votano mai a caso.

Un post nel quale Grillo ha messo furbescamente la faccia di Massimo Fini, quasi a smarcarsi. Non che Fini si sia comportato da cima ad aggregarsi al Movimento 5 stelle. Per uno studioso di Spengler, Nietzsche e Junger, poteva cercare di meglio in fatto di filosofi, che non Casaleggio & Associati. Ma il  testo del pezzo che leggete è roba inequivocabilmente sua, di Grillo. E lo ha scritto con estrema disonestà l'indomani della sua vittoria elettorale, ingannando i suoi elettori. Perchè non l'ha fatto prima?
E' presto detto: sarebbe stata un pericoloso boomerang per lui e per il suo movimento. Una pessima propaganda elettorale.
In detto post, Grillo divide gli Italiani in modo assai rozzo e approssimativo nel gruppo A e nel gruppo B. Al gruppo A appartengono "gli  esclusi, gli esodati, coloro che percepiscono una pensione da fame e i piccoli e medi imprenditori che vivono sotto un regime di polizia fiscale e chiudono e, se presi dalla disperazione".
Estraggo  un passaggio relativo al gruppo B:
Il secondo blocco sociale, il blocco B, è costituito da chi vuole mantenere lo status quo, da tutti coloro che hanno attraversato la crisi iniziata dal 2008 più o meno indenni, mantenendo lo stesso potere d'acquisto, da una gran parte di dipendenti statali, da chi ha una pensione superiore ai 5000 euro lordi mensili, dagli evasori, dalla immane cerchia di chi vive di politica attraverso municipalizzate, concessionarie e partecipate dallo Stato.
Non male  questo moralismo per un uomo ricco che possiede tre lussuose magioni nei luoghi più invidiati del Pianeta: a S.Ilario sopra Nervi, sull'Isola di Santa Maria all'arcipelago della Maddalena (ora parco acquatico), e in Svizzera a Lugano dove pare abbia preso la residenza, ma non vuol dirlo chiaramente: http://www.cdt.ch/mondo/politica/78627/ma-grillo-ha-la-residenza-in-svizzera.html
Ora Grillo mi deve spiegare quanti sarebbero in Italia quelli che percepiscono una pensione di 5000 euro. E dopo aver fatto un sondaggio obiettivo vedrà che sono una minoranza nella minoranza, non un gruppo B.  Se pensa dunque di "fare cassa" abolendo questo genere di cittadini , non riuscirebbe mai eppoi mai a pagare i "redditi di cittadinanza" ai non abbienti.
Poi questo odio verso i "dipendenti pubblici" mi sa di vecchia demagogica risciacquatura di piatti nonché di pretesto  per inutili guerre civili tra lavoratori. Dipendente pubblico è anche un impiegatuccio delle poste, una maestra d'asilo, un ferroviere, un bidello. Dipendente pubblico è un vigile del fuoco, un poliziotto, un carabiniere, un impiegato dell'anagrafe. Che facciamo? Gli togliamo lo stipendio o la pensione che tra bollette, consumi di base, benzina per l'auto, spese per la casa e spese alimentari, gli bastano malapena per tirare avanti, per dargli in cambio il suo  "reddito di cittadinanza" di 800 euro?
Queste mi sembrano proposte alla Fausto Bertinotti, in versione addirittura peggiorativa. In altre parole, un abuso. Senza contare quel suo violento aizzare i più giovani nei confronti dei più anziani, come fosse colpa di questi ultimi, se dopo una vita di lavoro e di sacrifici, si possa disporre di  una qualche sicurezza. Lo sa o no, questo stolto improvvisatore che se non ci fossero le famiglie a fare da ammortizzatore sociale, molti giovani (grillini e non ) sarebbero  totalmente alla deriva?
Ecco la reazione in un altro dei commenti di protesta prelevati dal suo blog:
Ah! Adesso i dipendenti pubblici li associamo agli evasori? o a chi vive di "consociate" ai margini della politica? e che vogliono mantenere il loro status quo? Caro Fini (ndr: Massimo) non so chi sei e che ruolo hai nel movimento ma se i vertici la pensano come te,il mio voto non lo avrai più.
Togli nel tuo post "e la maggior parte dei dipendenti statali" e chiedi scusa.


Un'ultima cosa. Questo delle 5 Stelle, doveva essere un movimento considerato secondo il  Grillopensiero   né di destra né di sinistra. "Noi siamo in alto" era solito declamare. Il suo spin doctor   Gianroberto Casaleggio va anche più in là dicendo che non esistono idee di destra o di sinistra, ma idee buone e idee cattive.  Ebbene, è un inganno perché  così non è. Molte di queste proposte sono organiche all'area antagonista della sinistra più radicale condite di ecologismo con relativo programma utopico-demenziale   con elementi presi da Serge Latouche (il teorico della "decrescita felice").
Inoltre a chi  stava per commettere l'errore di votare M5S è bastato osservare durante il raduno a Milano in Piazza Duomo, la mossa di Grillo  quando fece salire sul palco quell'altro guittone  rosso di Dario Fo, che ora vorrebbe rifilarci come il successore di Napolitano. Cioè un'altra  vecchia Cariatide rosso antico.
Se questo è il nuovo che avanza, meglio mandare tutto in rottamazione fin da subito, prima che sia troppo tardi. Un leader non premier che non può andare in Parlamento per motivi legali (l'omicidio colposo col SUV a Limone Piemonte nel 1981 che gli valse la condanna di un anno e tre mesi di carcere (mai scontati) per aver distrutto un'intera famiglia composta da marito, moglie e un bimbo di 8 anni), che coordina il suo "formicaio" virtuale dall'esterno attraverso la rete Matrix considerata onnipotente, è, malgrado le ovazioni degli intellettuali cortigiani usi a saltare sul carro del vincitore dell'ultima ora, qualcosa di inquietante.

Come li chiameranno ora i nuovi eletti? Onorevoli grillini?  On. Cinquestellini? E che faranno gli on. grillini nell'aula parlamentare? Si collegheranno via streaming alla loro Formica Regina, ogni qualvolta dovranno prendere delle decisioni politiche importanti?
Speriamo che la primavera ci porti vere cose belle e non  solo degli insetti con le antenne che fan cri-cri,  con risse, alterchi a base di belìn e instabilità politica a gogò. Non ne sentiamo proprio il bisogno, dopo il febbraio feroce e gelido che già abbiamo vissuto.  
 

132 comments:

Massimo said...

Grillo ha ottenuto questa affermazione urlando. Ma non può continuare a lungo. E a Parma già si sono accorti quanto poco valgano i grillini messi davanti ai problemi concreti. Nella necessità di trasformare la protesta in proposta, in governo, comincerà la discesa di Grillo e, solo sotto il profilo della contaminazione !, mi piacerebbe vedere un governo Bersani-Grillo ...

BRANCA DORIA said...

BERLUSCA NO!
GARGAMELLA NO!
GRILLO NO!
RIGOR NO!
chi vuoi far governare in Italia?
gli alieni?

Anonymous said...

grillo e' la soluzione B del sistema , l' uomo di soros che deve fare la "rivoluzione colorata" da noi ( la dove falli' quella " viola" di dipetro ) a maggior gloria ( e guadagno) dei padroni suoi.
Sostanzialmente pero' e' stato fregato dagli italiani che lui intendeva fregare . Nei piani lui doveva raggiungere il 12-15% a spese dell' elettorato di " destra" ed invece causa l' inkakkiatura generale del paese ha eroso anche la "sinistra".
E se adesso non si mette a fare sul serio a rispondere alla rabbia ci chi lo ha votato fa presto a capitombolare.
AD esempio come ho visto raddoppiare il suo consenso nelle due settimane prima dl voto l' ho gia' visto dimezzarlo nei due giorni successivi :-)
ws

Josh said...

Quel post lì, di Grillo+Massimo Fini è un'allucinazione.

un conto era per es. il blogger Byoblu, che diceva di esser vicino a Grillo. Evidentemente il buono e condivisibile di Byoblu era roba sua di lui, e non grillinismo.

Ma dopo le lezioni Grillo è già tutta un'altra storia.

Ah sì ha la residenza in Svizzera? ma guarda un po'.

Josh said...

"Sembra"...un demagogo. Il problema è che molte sue proposte sono assolutamente folli,
dal reddito pe' tutti a 800 euro, al ritenere capitalisti chi ha una o 2 case di proprietà (in Italia ce le hanno in parecchi, si parla di 80% di possessori di case).

Roba da veteromarxismo, quello che sequestrava le macchine da cucire alle sartine perchè erano una "proprietà privata"...

In linea di massima le famiglie se le sono sudate, sia le case, sia le pensioni superiori a 800 euro.

Un conto è pensare a uno "statale" da megastipendio miliardario di manager delle municipalizzate,
un conto è demonizzare tutti gli statali, bidelle comprese.

A parte che sono cose irrisolvibili e inattuabili, la realtà è che le proposte grilline sono abusi.


dal blog di Grillo, alcuni commenti condivisibilissimi e che per me devono far riflettere:

"ma Beppe Grillo dove si colloca: nel gruppo A = chi nella crisi ci ha perso
o gruppo B = chi nella crisi ci ha guadagnato?"

Josh said...

un disilluso da GrUllo, dal suo blog

"E' già tutto deciso.
saranno abolite le pensioni e gli stipendi statali.
a tutti sarà dato un reddito di cittadinanza 1.549.016 LIRE lorde.
una tuta per l'inverno e una per l'estate (la mia taglia è 50, grazie)
le biciclette usate arriveranno parte dalla cina e parte dalla corea del nord.
avremo una sola televisione in bianco e nero e ogni sera ci sarà un comunicato
potremo fare due figli ma uno maschio e l'altra femmina, i pannolini sararanno gratis
in vacanza raccoglieremo il riso nel delta del Po e vendemmieremo in toscana
sarà tutto gratis ma non ci sarà niente da comprare
nei gabinetti scambieremo 50.000 LIRE con 5 euro per comprare una bottiglia di Sangiovese
Perdonami Italia perche li ho votati."

Josh said...

altri commenti di votanti delusi dal blog

"Gruppo A gruppo B mi sembra una analisi superficiale. Nel senso che molte persone del gruppo A hanno figli o familiari o amici che invece fanno parte del gruppo B e quindi anche loro sono favorevoli al cambiamento. Intendiamoci anche su un'altra cosa: io faccio parte del gruppo A perché mi sono fatto il culo (laurea lavorando, concorso vinto senza raccomandazioni, gavetta con continui trasferimenti, ecc). Dovrei chiedere scusa a qualcuno per questo?"

---

"Ah! Adesso i dipendenti pubblici li associamo agli evasori? o a chi vive di "consociate" ai margini della politica? e che vogliono mantenere il loro status quo? Caro Massimo Fini non so chi sei e che ruolo hai nel movimento ma se i vertici la pensano come te,il mio voto non lo avrai più.
Togli nel tuo post "e la maggior parte dei dipendenti statali" e chiedi scusa."

cominciamo bene. Tra l'altro sia alla Camera sia al Senato è pieno di gullini eletti che sono ex-statali.

Questi qui sono fuori di testa.

Josh said...

Aggiungo che dalle migliaia di commenti sul blog di Grillo
è sempre più chiaro che sia loro stessi
sia tutti gli altri che l'hanno votato sono ex pd depressi, e gente che ce l'ha specie con Berlusconi:

cfr questi giorni ultimi in cui metà 5stelle vuole che Grullo accetti le proposte di bersani, motivando "per disattivare berlusconi"...credendo quindi che ogni male in Italia derivi dal berlusca.

Ho motivi e parecchi di insoddisfazione con Berlusca, lega & co eh....ma che tutti i mali d'Italia vengano da lui rimane non vero.
Come si diceva giorni fa, tra i Grullini c'è anche chi non disdegnava Monti, ma magari non lo considerava abbastanza forte.

La tizia che gira ora poi paladina di Greenpeace....Nessuno più che critichi le pretese d'Euroopa, la new age mondialista di Casaleggio completano il quadro.

Josh said...

dal Corserva, un breve ritratto di chi ci governnerà

"Paolo Bernini, bolognese smanettone di 25 anni, già pony express, si prepara: «Stiamo cercando un appartamento collettivo. Una cosa che costi poco, per dare il buon esempio». Per ora vive con i suoi a San Pietro in Casale.
(n.d.r e fin qui la modestia va pure bene, ma...)

E ripassa: «Dovrò studiare bene la Costituzione.
La politica l'ho scoperta con il documentario Zeitgeist». Di che parla? «È il più visto della rete: parla di tutto quello di cui non si scrive mai, la massoneria, l'11 settembre, le religioni. Quando l'ho visto ci sono rimasto male: mi ha fatto vedere la realtà in un altro modo».

http://www.corriere.it/politica/13_marzo_01/grillo-case-collettive-cibo-vegetariano_51339b54-8239-11e2-b4b6-da1dd6a709fc.shtml

quando si dice "Lei che formazione ha?"
è una bella domanda

Josh said...

CONTRORDINE COMPAGNI!

Anche Grillo vuole la Patrimoniale e nonseneparlapiùdi
Uscire dall'euro.

ma gurda un po', appena sono eletti che...

http://www.corriere.it/politica/13_febbraio_28/intervista-gallegati_12ff076e-81e5-11e2-aa9e-df4f9e5f1fe2.shtml

aladino said...

Cara NESSIE, mi era simpatico "il Grillo" che, con i suoi sketch grattava le pulci a tutti.


Cara NESSIE, mi è antipatico "il Grillo" politicante che, credendo di essere uno statista s'improvvisa economista, finanziere, ideologo e quant'altro.

La prova del fuoco arriva. Sarà quella di Governare. Lui credeva di arrivare al 15-18%, mandando una pattuglia di guastatori in Parlamento e che riferisse al capo-comico delle pulci che svùlazen in Parlamento e ricavare altri sketch.

Non è così. La vedo dura per i grillini cinque-stellati. Mi auguro che un buona parte di loro si riscatti. Mettendosi a lavorare per l'Italia e saranno premiti dgli Italiani. Rimane il problema della comunicazione (del buono) e dei false flag PD-PDL & Compari.

Non ci resta che aspettare. ciaoooooo.

Anonymous said...

Anch'io temo per quanto effettivamente sapranno fare i grillini col timone in mano, e non mi piace per niente la nuova definizione dell'universo ideologico in 'idee buone e idee cattive'. Mi ricorda molto un modo di pensare un pò semplicistico da quarto della classe paraculo tipo Gramellini, o peggio Fazio. Ma, rimanendo alla possibilità di dare inizio ad una fase nuova, quella di Grillo mi sempbrava l'unica, e forse l'ultima.
Comunque complimenti Saura, ti seguo sempre.
T. Punto

Huxley said...

Molti si scervellano per capire qual'è il programma economico del M5S, io direi che si tratta di aria fritta compressa, unita a sparate come quella sui dipendenti pubblici.
Credo che Grillo non dispiaccia affatto agli americani, nel senso che fino a che King George e Montimer sono in carica la musica non cambierà, anzi, nel caos polito le cessioni e privatizazzioni si fanno più facilmente.
Intanto il comico genovese prestato alla politica si è affrettato a riconoscere O're (Giorgio) giusto per confermare le mie senzazioni sul suo movimento (inteso come ballo).
Al prossimo voto.

Johnny88 said...

Il problema è che tra un po' Grillo sarà l'unica opposizione al governo Renzi prossimo venturo frutto dell'inciucio PD-Bunga. Perché alla fine sarà così, il PD continuerà a prender sberle da Grillo per qualche giorno poi arriverà lui, l'Unto del Signore, a dire che per "responsabilità" (traduzione, sfangarla dalla gattabuia) farà una coalizione col PD ad ogni costo. Nel mentre aspettiamo il sacrificio supremo di Bunga sull'altare della patria, godiamoci lo spettacolo di Grillo che tratta Bersani come lo zerbino che è

Nessie said...

Intanto chiedo venia a tutti per la lunga attesa, ma è tutta la mattina che non ho la connessione. Pare sia saltato un ripetitore e al momento sto navigando con un pc di fortuna.

Massimo, capisco che lo spettacolo può anche essere Grand Guignol, ma io sinceramente preferirei non vederlo. Associare e consociare sinergie negative non porta buono al nostro Paese. Se poi a conclusione di ciò ci sono scienze economiche che predicano nuove patrimoniali, è meglio sciogliere le camere, fare una nuova legge elettorale rinviarci alle urne.

Nessie said...

Branca Doria, abbassa pure tranquillamente le maiuscole, che per la netiquette vuol dire che stai gridando. Ti ricordo che sei in casa mia.

Sono nelle condizioni migliori per esercitare il mio spirito critico, visto che non ho votato. Quando le carte da giuoco sono truccate in partenza e il tavolo pure, ho il sacrosanto diritto di non giocare a questo sporco gioco.

Quanto al M5 Stelle, come dice una nota canzone, la festa appena cominciata è già finita. Grillo non ha atteso nemmeno un giorno per gettare la maschera. Basta solo che tu ti legga il post, messo non nel mio, ma nel suo blog. Clicca il suo titolo in grassettato.

Nessie said...

Ws, vedo lo zio George (o chi per lui) è uno che punta su parecchi tavoli: i Radicali, la Lista Bonino, il PD, il movimento Viola, l'IDV e ora la rivoluzione insettivora con tanto di antenne verdi :-).

Alla fin fine l'avidità elettorale di fare mucchio e ottenere subito suffragi, gioca dei brutti scherzi al guittone genovese. Asor Rosa, Fo, Margherita Hack, tre nomi tre garanzie di cattivo e malmostoso rosso antico.

Nessie said...

Mia nonna diceva: "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei". E difatti...

Josh, quel post che hai riportato sul grillino pentito che si lamenta per l'equazione grillesca "dipendente pubblico = evasore", lo avevo già riportato in corsivo nel blog.

La faccenda della patrimoniale da parte del Grillino Economista è stata riportata anche nel TG della 13, 30. Grande scienza economica, non c'è che dire...

Sulla residenza in Svizzera, la scusa è la legge bavaglio antiblog. Volendo poteva limitarsi a trasferire il server. E' evidente che questa è solo una foglia di fico. Comunque la faccenda resta avvolta nel mistero.
Poi, il suo blog (che graficamente fa piuttosto schifo, visto che è un guazzabuglio di icone e contro icone) allo stato attuale, non dà proprio fastidio a nessun potere forte.

johnny doe said...

Tecnicamente,è veramente l'ultima speranza per molti italiani che il paese e la politica possano veramente cambiare.Difficilmente sarà dato di assistere nuovamente ad un movimento o partito che ottenga un tal risultato e che a parole almeno si pone come alternativa al vecchio mondo politico.Ora contano i fatti,il tempo delle parole è scaduto.
Qualunque inciucio tradirebbe le aspettative e ci farebbe ripiombare alla vecchia squallida politica,cosa di cui certi militanti inciucisti pd sembrano non capire.

Non avendo votato,faccio solo una osservazione tecnica,indipendentemente dai tanti dubbi giustificati sull'uomo che tutti conosciamo e dagli slogans elettorali che lasciano il tempo che trovano.Ora è il momento della verità e dei fatti.E questo conterà per un movimento non più ignorabile,qualunque cosa si possa pensare.Successo o fallimento dipendono esclusivamente da quanto farà e dalla capacità di non tradire le aspettative che ha suscitato in vasti strati di popolazione.
Non sono certo un fan di grillo,ma realisticamente mi chiedo chi altro possa costituire oggettivamente una speranza di cambiamento per molti italiani,visto il panorama presente...ancora il berlusca,il pd o monti? Questo passa il convento...non c'è altro.
Comunque ormai siamo al dunque...

Nessie said...

T. PUnto, se è la prima volta che intervieni qua, ti do il mio benvenuto.

Aladino, stiamo vivendo l'ennesima rivoluzione colorate e farlocca. In questo caso è sonora e fa cri-cri. Mio nonno ha fatto la Ia GM, i miei genitori hanno attraversato la tragedia della II GM e alla sottoscritta tocca dover sopportare "rivoluzioni demenziali" legate al NWO.

Nessie said...

Johnny88, non credo che ci siano vere opposizioni, ma lotte fino all'ultimo sangue per l'egemonia.
Per chi non se ne fosse ancora accorto, è arrivata in parlamento pure la "privatizzazione della politica". Colpa delle corruzione e le corrutele della casta, certo. Questo è innegabile. Ma dal "partito di plastica" berlusconiano (FI) siamo precipitati al partito internettiano della ditta Casaleggio-Grillo. Cioè di male in peggio.
Uomini-formica senza volto continuamente intercambiabili, pensiero debole, praticamente terminale, e coordinamento esterno virtuale da parte dei due guru citati.

Nessie said...

Quale speranza Johnny? quella delle 800 euro del reddito di cittadinanza? della patrimoniale?
Lo hai letto il suo programma sulla scuola? Ma per favore... Tanto vale potevi votarli, se la pensi così.

Nessie said...

Beh, ora devo staccare, per favore pazientate in moderazione, perché al momento non posso connettermi.

Josh said...

in uno dei links dal Corriere che ho messo sopra, oltre che Grullo è d'accordo con la patrimoniale,
dice anche che pensano alla scomparsa del contante....

boia d'un mondo, direbbe il giaguaro, è lo stesso programma del PD

Nessie said...

Perché, Josh? ti facevi qualche illusione?

Aggiungila per Johnny Doe...Questo sarebbe il nuovo che avanza.

johnny doe said...

Ho fatto solo un'osservazione tecnica ed oggettiva.....se poi stiamo a sentire quanto spacciato da tutti nella campagna elettorale,non ce n'è per nessuno allora.Ho solo detto che conta quello che da ora faranno...vogliamo dare almeno un'opportunità visto che un quarto li ha votati?
E quale sarebbe l'alternativa sul tavolo? Berlusconi,il pd o monti? di demagoghi ce n'è a iosa...
Un po' di realismo e attendere i fatti non guasterebbe.Non si tratta di illusioni,altrimenti l'avrei votato,solo di stare a vedere che faranno,stante l'attuale situazione
Si può essere certo scettici,i motivi ci sono e non da ora,tutti abbiamo pubblicato in merito,ma diamo almeno il tempo che lo scetticismo venga confermato dai fatti.Tanto molto presto si rivoterà.
Piuttosto attenzione nel frattempo a non ritrovarci ancora Monti...

johnny doe said...

mal riposta o no questa speranza per molti italiani è l'unica che c'è ora a disposizione...se fallirà per incompetenza,menzogne,non coerenza o quant'altro,siamo veramente fottuti...e visto che gli italiani continuano a votare,che sono incapaci di qualsiasi reazione....se c'è qualche altra alternativa,ditemela...

Josh said...

@Nessie
"Perché, Josh? ti facevi qualche illusione?"

:-)) no, ma il voltafaccia del giorno dopo è davvero notevole.

Ma che c'era da sperare anche da Casaleggio,
un 60enne con i capelli una via di mezzo tra Truciolo e Loredana Bertè (degli anni 80:-))
che dice che "Grillo è come gesùcristo..."

lo dice qui:

http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/1154425/Il-delirio-di-Casaleggio---Grillo-e-come-Gesu-.html

ma penso anche che dai brutti sogni ci si svegli in fretta:
patrimoniale e scomparsa del contante non piacciono a molti italiani.

Per la scomparsa del contante cfr anche i votanti soliti del PD, tra cui gli anziani exResistenti & co.
E sai quanto importa il voto degli anziani vicini alla guerra o agli anni della resistenza, per il PD anche odierno, e data l'età media degli italiani.

Molti di loro ovvio sono comunisti, si bevono ogni sciocchezza piddina,
ma non amano lo stesso la scomparsa del contante, per quanto filoPD.

Se ora GrUllo li porta nella stessa direzione, proprio come impatto nella vita quotidiana, al di là dei massimi sistemi,
già alle prossime elezioni farà flop.
E' pieno di vecchi che non hanno nemmeno disposto il pagamento delle bollette su CC, vogliono andare a pagarle in contanti una ad una.
Figurati se gli togli la tangibilità della moneta, sempre pensando a quanti sono gli anziani in Italia.

Nessie said...

Non te la prendere Johnny, non ce l'ho mica con te? La verità è di una tragicità che nemmeno te la immagini.
Hai presente quel badge sul contante libero che giustamente hai messo sul tuo link? Beh, in nome dell'ONDA GGGGGiovane, potrebbero realizzare in 4 e quattr'otto ciò che nemmeno il Gargamella avrebbe osato. Io dalle rivoluzioni targate Rothschild sinceramente sto alla larga. Potrebbero portarci via anche le mutande. Come minimo.

Nessie said...

Ecco qualche interessante link su chi è Casaleggio:

http://urbanpost.it/chi-e-davvero-gianroberto-casaleggio

E chi è Grillo:

https://www.youtube.com/watch?v=Vw8ev2jOJqE

Non è questione di scetticismo da parte mia. Peggio: di assoluta contrarietà. Il fatto che non ci siano alternative non mi obbliga affatto a sopportare il Peggio in alternativa al Male.

Nessie said...

Josh, Casaleggio è un soggetto da manicomio e si deve far curare.

Grillo è un pregiudicato che cerca di scrollarsi i suoi problemi di coscienza (la distruzione di una famiglia) cercando di distruggere l'Italia. Ovviamente dentro di sé, penserà di riscattarsi facendo del Bene. Tutti i pazzi credono sempre di fare il Bene dell'Umanità.

Eleonora said...

La sola idea del "reddito" di cittadinanza mi fa orrore. Per il resto, mi pare che siamo finiti in un altro grosso casino. Monti è stato un assassino con noi italiani ma grillo non credo sia da meno. Tuttavia, aspetto con ansia quando si rimangerà tutto (già s'è rimangiato parte di ciò che ha detto, ad esempio ora dice che non ha mai pensato di uscire dall'europa, ohibò, in passato, devo aver udito male) e darà aiuto al pd.

Sono stata tentata di votarlo. Lo ammetto. Poi, tra i punti del programma ho letto di quel "reddito" di cittadinanza e altre stronzate ecoloGGiche e allora, ho deciso che avrei rivotato la sgangherata compagine di destra.

Nessie said...

Ele, non te la prendere: tutti ne sono stati tentati, ma poi i sogni muoiono all'alba. L'essenziale è svegliarsi qualche minuto prima degli altri.
Alla fin fine hai limitato i danni.

La verità è che la gente teme di non essere abbastanza "rivoluzionaria" e corre dietro alle rivoluzioni tarocche nel timore di sentirsi dare della "reazionaria". Io per me ho imparato a fregarmene: controrivoluzionaria? Reazionaria? Chisseneinfischia.

Anonymous said...

Su Mauro Gallegati , la mente economica di Grillo:


http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11546

Zeta

Josh said...

Anche Mordechai Levi avrebbe votato il Grullo, e teccredo....
è comunismo riconfezionato

Anonymous said...

Le generalizzazioni & demonizzazioni sono sbagliate. Dire che TUTTI i lavoratori pubblici non lavorano è esattamente sbagliato come dire che TUTTI lavorano indefessamente o con standard privati. La differenza è che nel privato dove si è controllati e sanzionati non ci sono tutele e si finisce in mezzo a una strada per moltissimi motivi e nessuno si indigna. Anzi.
Nell'ultimo anno nel privato ci sono stati 620.000 licenziamenti mentre la spesa pubblica è arrivata al 51% del PIL che è prodotto dal settore privato. La domanda è: quando il settore privato, come già sta avvenendo, non potrà più produrre abbastanza e quando con le tasse sarà stato saccheggiato tutto quanto hanno messo da parte gli italiani, dove si prenderanno i soldi per alimentare nella stessa quantità la spesa pubblica in gran parte fatta da stipendi pubblici e pensioni?
Detto questo a me sta anche bene pagare caro però pretendo servizi ed efficienza proporzionati a quanto pago. Esattamente come lo pretendo da un fornitore privato che però posso cambiare se mi combina pasticci.
Scarth

Anonymous said...

http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2013/03/grillo-amato-dalle-banche-daffari.html

Nessie said...

Scarth, vedo fuffa all'orizzonte, per questo ho pubblicato questo post.

Leggi questo commento preso dal suo post dal titolo "Gli Italiani non votano mai a caso":

"Ma come, in campagna elettorale dichiarate di volere la scuola pubblica, la sanità pubblica.

l'acqua pubblica...
E poi attaccate, dopo il voto, i dipendenti pubblici?
Bel comportamento!
Ma allora chi deve gestire la cosa pubblica?
I partiti o movimenti che gestiscono la cosa pubblica? Spero di no. voglio lo Stato a gestirla.
Allora chiedete scusa ai dipendenti pubblici che attaccate come già fatto da Sacconi e Fornero e che, molti, proprio per questo vi hanno votato; e ora sono attaccati anche da voi.
Io ho smesso. Godetevi questa tornata elettorale perché appena si rivota è finita.

Giuseppe Casagrande 01.03.13 14:21"

Quando ci si attacca ai soliti dipendenti pubblici, vuol dire che i propri piani economici sono alquanto alla frutta.


NB: Pregasi a chi non lo avesse ancora fatto di leggere INTERAMENTE il post di Grillo, prima di parlare a vanvera di "rivoluzioni". Ripeto il link:

http://www.beppegrillo.it/2013/02/gli_italiani_non_votano_mai_a_caso.html

Nessie said...

Josh, dove hai preso la nota su come voterebbe Mordechai Levi? Questa sì, che è buona!

Quasi un'ammissione di colpa: vota Grillo e riavrai quel comunismo che né Bersani, né Vendola, né Ingroia o Ferrero, sono in grado di rifilarti.

Nessie said...

Zeta ho letto l'articolo di Zibordi sull'economista di Grillo. Non mastico molto di economia, ma se lui si affida ai matematici, siamo all'economia senz'anima e all'astrazione.

Anonimo del link sulla Borsa, mettiti una firmettina.

Aldo said...

Ebbi dunque una buona ispirazione dell'ultimo minuto a decidere di votare destra estrema che più estrema non si può? Mah... staremo a vedere.

Nessie said...

Aldo, chissà come ti sei inferocito dopo la lettura del post del Comico prestato alla politica.
Essì, buona intuizione, ma pochi suffragi che non hanno passato il quorum.

Angelo D'Amore said...

e da quali deliri dovremmo invece farci soggiocare?
dagli ultimi movimenti schizzofrenici del capitone in padella berlusconi che continua ad agitare la congiura della magistratura comunista?
da quelli del prof. monti tutto tasse e tagli?
da quelli di bersani in crisi di identita' cronica?
o da quelli leghisti in cerca della terra promessa dal nome padania?
gli italiani si sono espressi. non ne e' uscita una maggioranza chiara ed evidente? nessun problema. si mantenga protempore, il precedente governo. il nuovo non ha da iniziare. sara' il parlamento con i nuovi numeri, a votare i provvedimenti necessari ed urgenti da prendere.

Nessie said...

Mi aspettavo le tue reprimende Angelo. Leggi QUEL post di Grillo che ho linkato. Soprattutto leggi i commenti risentiti dei SUOI AFICIONADOS.
Dopo, quando hai finito di leggerlo, e di leggerne i commenti (ma solo dopo) ripassa da queste parti e dimmi se sei d'accordo.

Nessie said...

PS: se Grillo ritratterà quanto scritto in quel post, se sarà da considerare uno svarione marginale ed episodico, se farà qualcosa di buono per questo paese, sta' tranquillo: non avrò nessuna remora a modificare il mio giudizio.

Anonymous said...

comunismo high tech -
sinistra radicale.
(fo da lerner stasera..addirittura "dritte" sul vero cristianesimo ed amenità varie...non ci vedrei male "il mancuso" nel "movimento").
Questo comunque l'hanno favorito in ogni modo (scandali tipo quello della lega, mps ed altri...tutto al momento giusto...e già la sveglia doveva esserci almeno dalle elezioni siciliane) si spera che il programma non preveda di farlo arrivare al 60%. m

Angelo D'Amore said...

lo leggero'. io ti suggerisco di leggere l'ultimo di messora, byoblu.
anch'io all'inizio ho pensato che grillo iniziasse a tirare troppo la corda, ma poi, riflettendoci, perche' dovrebbe allearsi con chi e' complice dello sfascio?

Cangrande said...

io lavoro in una municipalizzata di Verona.
Ci credete che il direttore generale (camicia verde...) terza media e presa la laurea a Padova con legge apposita per i membri ignoranti della casta, che permette di saltare un casino di esami (anzi....di non farne veramente neppure uno...) prende il doppio nel negroide satanista di Obama ???

Nessie said...

Angelo, leggilo e se non sei d'accordo con quanto scritto, scrivi direttamente sul blog di Grillo e fatti sentire.

Josh said...

@Angelo:
EH NO, non si può parlar del nulla, del tipo "lo leggerò"

Prima si legge la proposta poi lo si vota o lo si commenta, se no è aria fritta

Ti faccio un sunto
il punto è: Grillo allearsi con chi, o meno, per fare cosa?

perchè visto che non ha uno straccio di programma, ma tutto e il contrario di tutto,
il punto è se:

_togliere stipendi e pensioni a tutti, e portare un reddito imposto di 800 euro senza riguardo a meriti e carriere

_abolire la proprietà privata

siano una soluzione.

Questo sistema è fallito nel Soviet oltre un secolo fa, e anche in Cina.

Non serve uno storico o un fine economista per dire che questa sua è una cacchiata.
Ma se la fa, è la volta che gli italiani si svegliano,
a sto pontificatore improvvisato (e ben appoggiato) del nulla.

Nessie said...

PS: il blog di Messora come puoi vedere è linkato tra i preferiti e ovviamente l'ho letto. Se avessi ottenuto tutti quei voti, anch'io farei così e non mi presterei a fare inciuci con Bersani. Ma questo è un altro discorso...

Cangrande, ti credo e io non ho mai sostenuto sprechi e sperequazioni come quelle che citi. Ma vedo che Grillo è riuscito nell'intento di spostare l'asse delle discussioni. C'era una volta l'Euro...
C'era una volta la Ue del Fiscal Compact e del MES. C'era una volta (c'è ancora) la Grecia che muore di fame dietro casa. Soprattutto c'era una volta l'uscita dall'Eurogulag.

Lo ripeto (e ho avuto anche la faccia tosta di andare sul suo blog a protestare): quel post va cancellato per rispetto a infermieri, uscieri, bidelli, maestri, professori, postini, pompieri ecc. che hanno votato per il M 5 stelle.

Josh said...

@Cangrande

"Ci credete che il direttore generale (camicia verde...) terza media e presa la laurea a Padova con legge apposita per i membri ignoranti della casta, che permette di saltare un casino di esami (anzi....di non farne veramente neppure uno...) prende il doppio nel negroide satanista di Obama ??"

eccome se ci credo, purtroppo.
Ma le cose proposte da Grillo vanno oltre a queste situazioni, che sarebbero comunque da sanare.

Tra gli statali c'è anche la bidella, come la maestrina, come i medici.
Un chirurgo (con laurea e specializzazioni vere e decenni di trasferimenti e precariato a spese sue) deve prendere 800 euro al mese?

GrUllo demonizza chi ha una o più case di proprietà. Ma se uno se le è guadagnate onestamente, con tutte le tasse che paghiamo,
o se uno le ha ereditate legittimamente
per me ha diritto a tenersele, ripeto, con le cacchio di tasse che paghiamo.

Io non lavoro nel pubblico ma la laurea non me l'ha regalata nessuno, ho sempre strapagato e se qualcuno si azzarda a ipertassarmi o sottrarmi quel che è mio, le barricate le faccio eccome, anche contro il GrUllo.

Se Grullo rinsavisce (dubito) sto a vedere.

Quello scritto in quel post è follia.
E solo sui post di Grullo bisogna basarsi, visto che un vero programma non c'è.
Tutti quelli che non hanno internet non pososno sapere che ha in testa GrUllo, vedi gli anziani maggioranza del paese (già in questo non è molto democratico, visto che vuole portare tutte le loro pensioni a 800 al mese)

L'economista dietro al movimento parla di patrimoniale ancora una volta, e di scomparsa del contante, moneta solo digitale, stesse follie del NWO.
Non è poi tanto diverso da Obama, anzi sembra pure peggio.

L'idea poi che tutto avvenga tramite internet, una "web-izzazione" della vita mette in ridicolo la vita reale.
Uno che crede alla webizzazione di tutto è pro microchip magari, visto che è pro tracciabilità assoluta.

Allora Messora è una cosa, e Grullo è tutt'un'altra.

Un esempio: G. dice che "licenzierà" dal partito i suoi che non gli obbediscono.
Magari anche sono già eletti e deputati, li licenzia Grillo ma mica li licenzia il parlamento.
E varie altre aporie logiche e insulsaggini...

Josh said...

probabilmente la discussione si allunga e in molti hanno perso i link essenziali.

C'è una dichiarazione ufficiale (sempre, visto che un vero programma non l'hanno) dell'economista di Grillo
PROF GALLEGATI sul Corriere:

http://www.corriere.it/politica/13_febbraio_28/intervista-gallegati_12ff076e-81e5-11e2-aa9e-df4f9e5f1fe2.shtml

Allora:
PRIMA Grillo parlava di:
_uscita dall'euro/
_parlava contro la Ue del Fiscal Compact e del MES/
_parlava di uscita dall'eurogulag

OGGI Dice:
_rimanere nell'euro
_rimanere in Europa
_dice sì a patrimoniale
_dice sì a moneta digitale e scomparsa del contante
_cassare stipendi e pensioni e mettere il preside e il primario luminare (vero) pari alla bidella a 800 euro/mese

Anonymous said...

Chi non vede le implicazioni della magistratura nel voler abbattere Berlusconi, o è cieco o è imbecille. Poi potremo parlare della bontà o meno del suo programma politico,ma ostinarsi a non vedere che i magistrati vogliono buttare a cesso i voti di 9 milioni di italiani,è pura malafede. E stavolta sono 9 milioni, le tornate precedenti erano la metà dei votanti, eppure lorsignori in toga hanno deciso che B va reso ineleggibile. Altro che "agitare la congiura della magistratura comunista". E se la magistratura fa schifo, è difficile che tutto il resto possa procedere.

Stella

Josh said...

E a chi affida Grillo questa "revoluciòn"?

un esempio

"Paolo Bernini, bolognese smanettone di 25 anni, già pony express, si prepara:

«Dovrò studiare bene la Costituzione.
La politica l'ho scoperta con il documentario Zeitgeist». Di che parla? «È il più visto della rete: parla di tutto quello di cui non si scrive mai, la massoneria, l'11 settembre, le religioni. Quando l'ho visto ci sono rimasto male: mi ha fatto vedere la realtà in un altro modo».

http://www.corriere.it/politica/13_marzo_01/grillo-case-collettive-cibo-vegetariano_51339b54-8239-11e2-b4b6-da1dd6a709fc.shtml

loro sì che aggiusteranno le sperequazioni, e metteranno a posto contabilità e amministrativo....
con il massimo rispetto e affetto per i pony express

Josh said...

Goldman Sachs entusiasta promouove Grillo e Il Movimento 5 stelle

http://www.corriere.it/politica/13_marzo_02/goldman-sachs-entusiasmo-grillo_f1169a02-8303-11e2-839d-17a05d1096bb.shtml

non vi puzza giusto un pochino, visto che sono i maggiori affamatori mondiali? cfr USA e Grecia...

(pochi mesi fa si era schierata pro PD)

Josh said...

anche Don Gallo promuove Grillo.
(cfr art. sopra dal Corriere su GS)

Manca solo a questo punto
l'approvazione ufficiale di George Soros
che lo leggerà come una delle sue "rivoluzioni colorate"
e la revoluciòn che consegnerà il paese in mano a potentati esteri che gestiranno il nostro fallimento rubandoci anche la tastiera è servito.

Lo PseudoSauro said...

Andiamo per ordine:

Il Reddito minimo garantito ( o di cittadinanza), ce l'hanno tutti i paesi civili. Nessuno di questi ha dovuto abolire pensioni 0 stipendi per assegnarlo. E tantomeno abolire il contante. Quelli che "ce lo dice l'Eurooopa", sentono le voci solo quando fa loro comodo, in quanto, l'Eurooopa, ce lo dice dal 92 di metterlo anche in Italia. Al che,andrebbe chiesto conto ai cosiddetti europeisti che si sono avvicendati al governo in tutti questi anni, perche' non hanno provveduto.

In realta', l'Euroopa stessa non ha insistito piu' di tanto sulla questione, in quanto lo scaricare sulle famiglie il mantenimento delle moltitudini di precari creati dal nuovo ordine, e' stato un tassello aggiunto al mosaico di provvedimenti espropriativi che hanno agito di concerto tra di loro per azzerare la capacita' di risparmio e incentivare la necessita' di indebitamento anche a livello familiare/individuale.

Questo, per onesta'. Qualcosa del genere ci vuole, dopodiche' si puo' discutere quanto si vuole su come reperire i fondi per farlo.

Tutto il resto delle critiche a Grillo, invece, e' molto piu' che fondato. Programmi come quello citato hanno gia' trovato applicazione nella Cambogia di Pol Pot, abolizione del contante compresa.

Questi sono tutti provvedimenti comunisti estremamente radicali, e il chiamarli "di sinistra" non serve certo a renderli piu' piacevoli. Se l'elettore di sinistra e' felice - il che non sembrerebbe, che se li tenga, resta il fatto che la somma dei voti presi rispettivamente da PD e M5S ci dice del fatto che e' assai improbabile che in Italia vi sia un elettorato cosi' numeroso sbilanciato su di una posizione al cui confronto, quella sovietica avrebbe brillato per moderatezza.


Josh said...

non serve un genio per intendere che la Goldman ora pro Grillo è una banca d'affari senza scrupoli che va sempre ad attaccarsi SOLO là dove può MUNGERE denari, profittando del CAOS.

Un altro po' di caos è garantito, per es., da una delle tante falle nel sistema proposto dal CHE GRULLO de noantri:
la rotazione dei ruoli dei suoi eletti ogni 3 mesi, legge grillina, ma incompatibile sia con le regole del parlamento italiano, sia con qualsivoglia idea di governo stabile.

Ve l'immaginate i deputati che ogni 3 mesi ruotano e cambiano scelti nel gran bacino degli accoliti di Grillo?

ogni 3 mesi cambia deputato, nun fa in tempo a capire un problema che già i ruoli ruotano e arriva un altro del tutto nuovo. E con i tempi per far passare qualunque legge...

Magari uno ha visto Zeitgeist 1 ma il successivo è fan di Zeitgeist 2 e via così.
Gran modo originale per risolvere i problemi del paese:-))

Nessie said...

Comincio con Stella.
Mi hai mai sentito tessere le lodi della MAGISTRATURA su questo blog? Quando mai...Finora abbiamo casi di magistrati che si sono ricavati una splendida carriera politica dopo essere passati da "toga rossa" a poltrona dello stesso colore.
La lista nel Pd è emblematica: Luciano Violante, Angela Finocchiaro, D'Ambrosio ecc.

Ora Ingroia, Di Pietro e De Magistris ovvero il Trio Manetta, sono stati trombati sul nascere

Nessie said...

Josh, sono allibita da Goldman: dal Piddì a Grillo è un gran bel "endorsement".

Ho letto di Don Gallo il no global. E te parava! Ci mancava solo lui. Dietro al successo di Grillo, i soliti noti.

Il grillino neoeletto che dichiara che dovrà mettersi a studiare la Costituzione è a dir poco deprimente. Della serie, prima si vince, poi faremo le 150 ore della politica. E' la democrazia, Bellezza! Sì manca solo la benedizione di Soros, eppoi siamo a posto.

Nessie said...

Sauro:

"Il Reddito minimo garantito ( o di cittadinanza), ce l'hanno tutti i paesi civili. Nessuno di questi ha dovuto abolire pensioni 0 stipendi per assegnarlo. E tantomeno abolire il contante. Quelli che "ce lo dice l'Eurooopa", sentono le voci solo quando fa loro comodo, in quanto, l'Eurooopa, ce lo dice dal 92 di metterlo anche in Italia. Al che,andrebbe chiesto conto ai cosiddetti europeisti che si sono avvicendati al governo in tutti questi anni, perche' non hanno provveduto".

Ovviamente non è incentrata su questo la mia critica a Grillo e non è questo il vero tema del post.
La paura che scaturisce dalla lettura dell'articolo di Grillo, su cui alcuni blaterano, ma poi non si prendono la briga di approfondirlo ,nasce dalla sua sociologia grezza e grossolana (gruppo A e gruppo B) e dal timore di qualche "esproprio proletario". Ricordo che l'Italia per la complessa stratificazione di arti, mestieri, piccola, media, alta industria, artigianato, commerci, pubblico impiego (settore stratificatissimo anche questo, visto che un bidello non è propriamente Cimoli di Trenitalia) andrebbe studiata con più attenzione.

Poi per il resto, il reddito minimo garantito perchè no? Sarebbe un ammortizzatore sociale più dignitoso della mancetta della nonna. Specie per i giovani.

Josh said...

@Stella

"Chi non vede le implicazioni della magistratura nel voler abbattere Berlusconi, o è cieco o è imbecille...[...]"

ho dedicato qualche riga al fatto più assurdo di questi giorni a riguardo, questa è incredibile...

QUI:
http://svulazen.blogspot.it/2013/02/da-reggio-emilia-esposto-contro.html

Nessie said...

Josh,

non serve un genio per intendere che la Goldman ora pro Grillo è una banca d'affari senza scrupoli che va sempre ad attaccarsi SOLO là dove può MUNGERE denari, profittando del CAOS.

Un altro po' di caos è garantito, per es., da una delle tante falle nel sistema proposto dal CHE GRULLO de noantri:
la rotazione dei ruoli dei suoi eletti ogni 3 mesi, legge grillina, ma incompatibile sia con le regole del parlamento italiano, sia con qualsivoglia idea di governo stabile.

Quella dell'onda lunga è un altro mito degli oligarchi. Ovunque nel mondo creano "onde verdi", "onde azzurre", "rosa", "arancioni"...insomma, onda su onda. Non è un caso che il furgone su cui si accompagna Grillo rechi la scritta TSUNAMI TOUR. Ma chiunque conosca le emergenze delle alluvioni, sa bene che dopo "l'onda" restano fango e macerie.

@ TUTTI. leggete per favore quuesto articolo di Grillo concesso al Corriere del Ticino (Svizzera) :

http://www.cdt.ch/mondo/politica/78636/io-presidente-neanche-per-idea.html

Qui parla anche del suo esecrabile progetto delle formiche operaie che devono stare in carica non più di 3 mesi.

Nessie said...

C'è un'altra cosa che suscita i miei sospetti sul personaggio in oggetto. Perché rifiuta sempre interviste e approfondimenti con la stampa italiana per poi concederle ai pezzi da 90 della stampa in mano agli oligarchi?
Per quanto schifosa e prezzolata la nostra stampaglia in mano all'attuale partitocrazia, non mi pare che la stampa di Murdoch, dei Rothschild, la BBC siano esempi di grande imparzialità.

Purtroppo le sue interviste all'estero dove fa il buffone che sputtana l'Italia (salvo poi a compiacersi con Napolitano per quella rara volta che ha saputo tenere la schiena dritta) si prestano non poco a offrire materiale agli speculatori e agli sciacalli.

Josh said...

Nessie lo stavo scrivendo di là della partecipazione di grillo con la stampa estera...è chiaro che si vuole segnalare ai potentati direttamente.

Se si capisce qualche gesto simbolico o qualche concetto accarezzato, sta facendo proprio così... altro che movimento spontaneo dal basso.

Josh said...

oltre al film Zeitgeist (in realtà i film sono più di uno) citato dal grillino, c'è anche il movimento Zeitgeist, dice che è diverso, è anche peggio

http://it.wikipedia.org/wiki/Movimento_Zeitgeist

Il Movimento ha come obiettivo l'eliminazione di concetti quali: istituzioni politiche, religiose, militarizzazione, istituti bancari, e quindi la transizione verso un nuovo modello socio-economico basato su una gestione tecnica e responsabile delle risorse, su una ripartizione ed una distribuzione svolte per mezzo di ciò che viene considerato il metodo scientifico del ragionamento sui problemi e della ricerca di soluzioni ottimali.

Questo modello economico basato sulle risorse promuove un approccio tecnico e diretto alla gestione sociale, a differenza di quello monetario o politico. Esso propone di aggiornare il funzionamento della società ai più avanzati e provati metodi che la Scienza può offrire.....

tsee altri noglobbal en travestì

Paladino said...

"...i contadini, gli operai, i commercianti, la classe media,tutti sono testimoni... invece loro preferiscono non parlare di questi 13 anni passati, ma solo degli ultimi sei mesi... chi è il responsabile? Loro!I partiti! Per 13 anni hanno dimostrato cosa sono stati capaci di fare. Abbiamo una nazione economicamente distrutta, gli agricoltori rovinati, la classe media in ginocchio, le finanze agli sgoccioli, milioni di disoccupati.. sono loro i responsabili!
Io vengo confuso.. oggi sono socialista, domani comunista, poi sindacalista, loro ci confondono, pensano che siamo come loro. Noi non siamo come loro! Loro sono morti, e vogliamo vederli tutti nella tomba! Io vedo questa sufficienza borghese nel giudicare il nostro movimento..mi hanno proposto un'alleanza. Così ragionano! Ancora non hanno capito di avere a che fare con un movimento completamente differente da un partito politico...noi resisteremo a qualsiasi pressione che ci venga fatta. E' un movimento che non può essere fermato... non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta..noi non siamo un partito, rappresentiamo l'intero popolo, un popolo nuovo..."

(Adolf Hitler - Discorso per le elezioni, 1932)


un pricipio findamentale deve essere la regola assoluta per i membri della nostra organizzazione: Dobbiamo essere onesti, puliti, leali, e di sostegmo ai membri del nostro stesso sangue e a nessun altro
Heinrich Himmler


NB - l'organizzazione a cui si riferisce sono le SS.

Contenti, cari grillini?

Paladino said...

@ Nessie: C'è un'altra cosa che suscita i miei sospetti sul personaggio in oggetto. Perché rifiuta sempre interviste e approfondimenti con la stampa italiana per poi concederle ai pezzi da 90 della stampa in mano agli oligarchi?

Perché Grillo, nel momento in cui si dovesse trovare a non seguire più il copione dei suoi monologhi (perché quello sono i suoi comizi e qeulla è la comunicazione che utilizza, unidirezionale e prestrutturata) sarebbe carne da macello di fronte a qualunque mezza tacca di giornalista, anche mediocre. Non può affrontare il contraddittorio, non può rispondere con proposte a problemi reali che vengano presentati.

Grillo è esclusivamente l'interfaccia di comunicazione degli sponsors di Casaleggio - suggerisco leggere articolo - http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7329 - in pratica gli stessi poteri forti internazionali, proprietari o controllori della stampa estera alla quale tut ti riferisci che sostenevano...Monti.

E la cosa è discussa ed esposta da mesi. I burattinai non si accontentano di un androide solo, vogliono anche l'alternativa: del resto, bruciano strumenti d'attacco con una rapidità impressionante: hanno bruciato il popolo viola, hanno bruciato fini, hanno bruciato monti, d'alema, grande sponsor di bersani, non è stato granchè, ma tanto c'è casaleggio con Grillo.

Grillo non è un leader politico, è un piede di porco per scardinare l'Italia, e a fare leva ci sono i soliti noti, ECFR, CFR, operativi della Goldman e dei poteri bancari forti, Soros. Insomma, i soliti. Finche funziona e favorisce il grande sacco e la grande demolizione (e nell'aver reso l'italia praticamente ingovernabile e il potere politico in stato confusionale ha funzionato proprio bene) reggerà, nel momento in cui avrà superato la propria utilità o esaurito la propria spinta (vabbè, diciamo che è sua, va'...) finirà nel mondezzaio insieme a Fini, a frattini, a monti e agli altri residuati bellici della campagna d'Italia.

La cosa che trovo sinceramente divertente, è guardare le facce di persone, anche amici o buoni conoscenti, che hanno votoato grillo o PD. E gongolavano all'affermazione e nella consapevolezza di quanto erano liberi e intelligenti, loro...


Comunque PD "perchè c'è Renzi, anche se bersani è vecchia politica, e bisogna assolutamente fare fuori berluska perchè non è credibile internazionalmente" oppure direttamente Grillo "perché è ora di cambiare, ha ragione, se ne devono andare tutti a casa".

Ora si fanno venire i dubbi. "ma questo non lo sapevo, se l'avessi saputo..." Se avessi saputo cosa, scemo. Non dicevi di essere intelligente, moralmente superiore, il più furbo e il più pulitodi tutto, e per questo hai dato il voto al "nuovo che avanza"?

Poi, quando fra un anno i termosifoni saranno freddi, la corrente elettrica sarà razionata e ci muoveremo a piedi per andare alla mensa della caritas, dato che non avremo più un lavoro, e perché gli autobus ad energia solare e l'auto ad acqua non hanno funzionato così alla grande come diceva il pupazzo dei Rothschild, allora che diranno questi intelligentissimi elettori del nuovo che avanza?

Grillo è andato avanti perchè ha fatto leva sul lato oscuro della gente: l'ignoranza, l'odio, il desideri di vendetta, l'invidia, l'arroganza, la presunzione, la disperazione. Rappresenta le peggiori emozioni di un popolo reso rancoroso e meschino dai propri difetti, e che trova nella distruzione e nell'autodistruzione l'unica risposta a quello che è, molto semplicemente, il crollo di una civiltà: un crollo organizzato, preparato, strutturato e portato avanti dai fautori del "nuovo che avanza".

Aldo said...

Due cose.

Primo: vorrei cominciare a sentire la viva voce e leggere le vive parole scritte degli eletti, non sempre e solo quella di Grillo che eletto non è. Si sta comportando come una specie di Monti al quadrato. Anzi, al cubo. Il che è deprimente, viste le premesse.

Secondo: il reddito di cittadinanza andrebbe anche bene, se avessimo uno straccio di nazionalismo in atto. Invece abbiamo la tegola pendente dello ius soli e della cittadinanza facile. Non penso di dover spiegare qui il legame tra le tre cose, alquanto foriero di sventura. Son MILIARDI da reperire e da REGALARE a gente che con l'Italia non ha niente a che fare (che poi avrei anche tanto da ridire su cosa significa "Italia", perché personalmente userei il plurale e metterei un po' di puntini sulle "i", anche se ad Angelo verrebbe l'itterizia).

Lo PseudoSauro said...

http://temi.repubblica.it/micromega-online/reddito-di-cittadinanza-il-modello-sociale-europeo-che-l%E2%80%99italia-ignora/

Sul reddito di cittadinanza.

Anonymous said...

ce l'avevo con mr. @Angelo d'Amore,ho dimenticato di segnalarlo nel mio post.

Stella

Anonymous said...

Nessie, aggiungo: se qualcuno si comportasse con la stampa italiana come ha fatto (e fa ) Grillo, sarebbe finito crocifisso sulla pubblica piazza, chiunque fosse. Invece il fatto che lui li fanculizzi e loro si prostrino ai suoi piedi con interminabili servizi da mesi,mi fa sospettare che siano d'accordo. Per far cosa, non lo so ancora,ma sono d'accordo. Senza l'aiuto della stampa, M5S avrebbe preso si e no il 10-12% dei voti, perchè non tutti hanno internet,usano il pc e leggono il suo blog. Il mio quartiere è composto da moltissime persone anziane,che non sapevano dell'esistenza di M5S finche' tv e stampa non hanno iniziato il martellamento ossessivo,col risultato che molti di loro l'hanno votato. Chiedono a me e ad altri di aiutarli a scaricare pdf dai vari siti (inps,eccetera), perchè non sanno dove mettere le mani,eppure di Grillo sanno tutto. Altro che "il popolo della rete". Padronissimi i signori anziani di votarlo,ma qualcosa dell'atteggiamento dei media, in questo mettersi a novanta davanti a uno che ti sputa in faccia, non quadra.

Stella

Josh said...

su Goldman Sachs e Grillo:

http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/1195035/Goldman-Sachs-a-Cinque-Stelle----Monti--Ha-sbagliato-tutto---Grillo--Entusiasmo-e-speranza-.html

su alcuni miti dei grillini:

http://it.wikipedia.org/wiki/Zeitgeist:_the_Movie

Movimento Zeitgeist

http://it.wikipedia.org/wiki/Movimento_Zeitgeist

jacque Fresco
http://it.wikipedia.org/wiki/Jacque_Fresco

Venus Project
http://it.wikipedia.org/wiki/Venus_Project

Anonymous said...

Poi per il resto, il reddito minimo garantito perchè no? Sarebbe un ammortizzatore sociale più dignitoso della mancetta della nonna. Specie per i giovani.

si ,ma solo se:
1) si possa "stapare" la propria moneta senza doverla chiedere ai soliti u$urai
2) il"cittadino" questo " reddito COMUNQUE " poi se lo guadagni lavorando .

Atrimenti si puo' solo togliere la pensione ( e la casa ) "al nonno" affinche ' il " nipote" se le possa sputtanare al bar...


Un grande " collante sociale" , vero ? :-)
ws

Nessie said...

Perfettamente d'accordo ws. E aggiungo un'altra voce: chiudere alla proposta di ius soli, alla quale se non erro è favorevolo pure Grillo oltre a Bersani.

In caso contrario il "reddito minimo garantito" (o reddito di cittadinanza) se lo beccano "le risorse allogene". Non so se mi spiego...

Nessie said...

E aggiungo: i barconi e gli scafisti potrebbero perfino aumentare in modo esponenziale, in cerca di "reddito di cittadinanza".

Grazie Sauro per il link. Ma perché quando queste cose le teorizzava il vecchio Fausto Bertinotti, gli si dava quasi del suonato e ora Grillo, lo fanno passare per una scienza economica?

Nessie said...

Josh, mi fai morir dal ridere quando concludi con quel "tsee" che fa tanto Paperino quando è indignato :-)

POi guarda caso, il Movimento Zeitgeist ha come sigla TZM. Quando si dice le analogie...

A proposito, le case di Grillo sono quattro. Ne è spuntata un'altra in Toscana a Marina di Bibbona. Ma mi dico io, un comico può guadagnare così tanto? Manco Pippo Bando che è sulla piazza da quando ero in fasce, fa così tanto sfoggio di ricchezza e di ville. Sarebbe interessante sapere chi lo paga. Col teatro e gli spettacoli non si guadagnano queste cifre astronomiche. E dalla tv è una vita che non transita.
La cosa mi puzza...

Nessie said...

Stella : "se qualcuno si comportasse con la stampa italiana come ha fatto (e fa ) Grillo, sarebbe finito crocifisso sulla pubblica piazza, chiunque fosse".

Sì Stella, specie se quel qualcuno si chiamasse Silvio Berlusconi.
I casi sono due: o è come dici, una combine tra la stampaglia o Grillo o viceversa trattasi di un sindrome sado-masoch da parte dei nostri pennivendoli, sempre più prosternati all'arrogante di turno. In ogni caso, entrambi le ipotesi delineano un quadro inquietante.

Nessie said...

Aldo, quella della mancanza di sovranità nazionale e di ius soli, l'ho già scritta in risposta a ws.

"Primo: vorrei cominciare a sentire la viva voce e leggere le vive parole scritte degli eletti, non sempre e solo quella di Grillo che eletto non è. Si sta comportando come una specie di Monti al quadrato"

La prima parte dei tuo intervento è più che legittima e sacrosanta. Chi è costui? Un signor Pinco Pallo qualsiasi per il Parlamento. Non può presentarsi perché pregiudicato per omicidio colposo, e la cosa che scivola via, a mio avviso non è un dettaglio. Un conto è rubare un conto è ammazzare, anche se per "distrazione". Arrivo perfino a sostenere che chi è "distratto", nel non salvaguardare la vita umana altrui, non può essere attento a salvare la nazione.

Inoltre la faccenda di fare il coordinatore esterno di questi principianti assoluti, mi ricorda il ventriloquo di un circo equestre. Il che non mi pare esattamente un principio di buona democrazia. Dovrebbero parlare gli eletti, non i suggeritori nel sottoscala.

Napolitano è uso ricevere i giullari, purché "rossi" (Benigni docet). Vuoi scommettere che replicherà la recita?

Nessie said...

Paladino, esemplari davvero i tuoi due post. Il primo è istruttivo e il secondo mette non poche verosimili angosce:

"Grillo è andato avanti perchè ha fatto leva sul lato oscuro della gente: l'ignoranza, l'odio, il desiderio di vendetta, l'invidia, l'arroganza, la presunzione, la disperazione. Rappresenta le peggiori emozioni di un popolo reso rancoroso e meschino dai propri difetti, e che trova nella distruzione e nell'autodistruzione l'unica risposta a quello che è, molto semplicemente, il crollo di una civiltà: un crollo organizzato, preparato, strutturato e portato avanti dai fautori del "nuovo che avanza". "

C'è ancora qualcosa da aggiungere: la gente è talmente abituata a prendere legnate di ogni tipo (governo degli Androidi docet) che con Grillo crede di poter assumere in sé quelle dosi di testosterone di cui dispone lui. Per interposta persona, of course.

Altro che democrazia diretta! Qui siamo alla delega della delega virtuale.

Ho amici che volevano votare Grillo per protesta, ma poi all'ultimo momento si sono fatti prendere da qualche mal di pancia dovuto alla ricomparsa di Dario Fo, la Hack e Don Gallo. E allora prima di infilarsi nella "gabina" (come diceva Bossi) hanno cambiato idea last minute. Per fortuna.

Una cosa è certa: Soros non ha fatto bene i suoi conti fino in fondo.

Nessie said...

C'è inoltre un'ultima cosa da aggiungere riguardo alla lista Rivoluzione Civile alias lista Ingroia da cui G. ha voluto prendere le distanze. Eppure c'erano molti amici suoi manettari come Di Pietro e altre
falcemartellati come Ferrero e Di Liberto. Perché li ha straccionati così brutalmente con quella violenza verbale che è la sua prerogativa?

Molto semplice: doveva presentarsi in una veste nuova. Doveva far credere ai gonzi che lo avrebbero (e l'hanno) votato che lui e le sue formiche rinunciano all'emolumento, non tengono alle prebende, non sono per gli sprechi ecc. ecc. In altre parole che la "vera rivoluzione" la sa fare lui e solo lui. Perciò per avere un seguito di massa, non si doveva connotare ideologicamente. Un'abile strategia per calamitare l'elettorato di centro destra. Che in minima parte (un 10, 15%) c'è anche caduto. In realtà ciò di cui non si parla e non si esibisce è tanto più presente.
Non riuscirà mai più a bissare l'exploit e riandare alle elezioni non converrà nemmeno a lui.

Vanda S. said...

Ciao Saura. Mi permetto un appunto sui dipendenti pubblici. Io vivo a Roma, il regno dell'impiego pubblico, e ti assicuro che se tu vivessi qui ti renderesti conto che questo e' un male da estirpare! La maggior parte di loro non produce nulla, non fa nulla! Prendono le mazzette per svolgere un lavoro che e' gia' retribuito dai contribuenti! Hanno molte facilitazioni che altri lavoratori non hanno (p.e. i buoni spesa!). Non voglio neanche aggiungere cose che sono arrivate recentemente anche sullo schermo come il centro commerciale dentro il palazzo dell'INPS, dove gli impiegati vanno al LORO supermercato, il LORO parrucchiere ecc. durante l'orario lavorativo, perché tanto sono in regola con il timbro del cartellino dal momento che non sono mai andati all'esterno. Il nostro governo e' un dinosauro! Un covo di burocrati, corrotti e parassitici! Bisogna riformare totalmente il sistema! Thomas Jefferson diceva: "Ancora una volta voglio ricordarvi che l'uomo non è libero, a meno che l'azione del suo governo sia limitata. Non c'è della fisica che sia più chiara e palese di quella della causa ed effetto: quando il governo si espande, la libertà si contrae ".

Nessie said...

Sì, sono al corrente di quello che c'è a Roma perchè ebbi modo di rendermene conto alla Farnesina. E lungi da me l'intenzione di fare la loro sindacalista. Il discorso era un altro, relativo a piccoli impiegati pubblici di cui ho già citato la variegata pletora.

Josh said...

un esempio reale, sul campo,
il sindaco grillino di Parma:

http://www.corriere.it/cronache/13_marzo_03/parma-parte-inceneritore_800558ba-83d2-11e2-9582-bc92fde137a8.shtml

Josh said...

dicevamo le 150 ore a chi dice "ora che sono stato eletto dovrò leggermi anche un po' di Costituzione, uffi,
e non solo nutrirmi del film "Zeitgeist" che mi ha cambiato la vita..."

Mo sorbole!

ecco, qui le 150 ore le fanno sul serio:-) via chat

http://www.ilgiornale.it/news/interni/i-grillini-scelgono-skype-lezioni-dirittoil-caso-contatti-891801.html

Anonymous said...

Splendido Paladino! :-)
Grazie Nessie per questo tuo blog, serve ossigeno e qui lo trovo.

Stella

Nessie said...

Un'altra cosa che vorrei aggiungere a Vanda circa la citazione di Jefferson
("Ancora una volta voglio ricordarvi che l'uomo non è libero, a meno che l'azione del suo governo sia limitata. Non c'è della fisica che sia più chiara e palese di quella della causa ed effetto: quando il governo si espande, la libertà si contrae ") è una bella frase. Ma se poi si trovano Presidenti come Reagan che la pigliano troppo alla lettera (la sua frase "nella crisi presente, il governo non è la soluzione al nostro problema; il governo è il problema"), ne nasce che le lobby e le corporation, le grandi holding finanziarie prendono lo spazio dello stato con tutte le conseguenze che stiamo scontando. E finché se lo scontano in Usa avrebbe ancora un senso, sebbene altamente drammatico. Il problema è che i loro guai e i loro debiti ce li spalmano addosso a tutti noi come la Nutella.

"L'America è uno stato parassita" dice Putin. Verità amara ma non del tutto infondata.

Nessie said...

Josh, ricorda che il motto del "buon rivoluzionario" è sempre quello del "prima si agisce eppoi si pensa".:-)

Inutile lamentarsi se costoro fanno come quegli scolaretti illetterati che pigliano ripetizioni all'ultimo momento. Quella trovata di Skype poi mi fa scompisciare :-) Ussignùr! chissà cosa salterà fuori da questo bailamme.

Nessie said...

Grazie a te del passaggio Stella.

Nessie said...

Del non andare mai in Tv per non bruciarsi l'immagine.

Josh, prelevo dal blog di Messora (Byoblu) che stanno parlando di "prorogatio", cioè altri sei mesi "Montiferi". Un'altra genialata, non c'è che dire!

Messora però ci va in tv per conto di Grillo. Ecco cosa ne dice in proposito un lettore del suo blog il cui nick è Pippo:_

Invece secondo me l'intervento di Messora sul blog di Grillo era concordato

In pratica Messora ha assunto il ruolo di portevoce del movimento e dei suoi due capi (il chè ovviamente è del tutto legittimo dal momento che Messora non ha mai nascosto le sue idee ed il fatto di essere simpatizzante del movimento).

Solo che questo, a mio parere, gli ha fatto perdere quella creedibilità che aveva come commentatore indipendendnte perché adesso è diventato militante.

Lo dimostrano gli ultimi post: quello che giusitifica la neo senatrice che non conosce il n dei sentori, e quello che fa filosofia sulla pariola fiducia ignorando che la fiducicia è solo un fatto tecnico che serve a far formare il governo e che come la si da si può togliere alla minina cazzata (infatti il Pdl ha fatto cadere Monti dopo avergli votato la fiducia).

Insomma, Messora per me rischia di fare lo stesso percorso che in passato hanno fatto Michele Serra per Veltroni oppure Gad Lerner per Prodi o Travaglio per Di Pietro, tutti giornalisti stimabili ma che a volte hanno chiuso un occho o anche tutti e due sulla loro parte politica.

Per questo motivo ho deciso che questo è il mio ultimo commento questo blog (anche se di questo non frega niente a nassuno) dato che è diventato uno spazio collatarale ad un movilemto in cui non miriconosco ed è giusto che di quasto spazio usufrtiscano i diretti interessati.

Ovviamente continuerò a leggerlo ma con lo stesso spirito con cui leggo il blog di Grillo o il sito dell'Unità e di Repubblica o del FQ.


Voto: 3/5 (4 utenti votanti)

Anonymous said...

Paladino... Perchè... Perchèèè!!! Non su questo blog, per favore! Vengo qua per disintossicarmi e mi devo ritrovare i paragoni fra Grillo e il nazionalsocialismo?! Vi prego: no!!!
Antonio

Nessie said...

Un mio amico dandy assai originale, uno che non sa nemmeno come è fatto un pc, direbbe in proposito: "Non esiste più niente di così malvagiamente grandioso". Pertanto Grillo che dopotutto è un mediocre non merita questo parallelismo storico.

Poi circa il modo per "disintossicarsi" ciascheduno ha il proprio.

Io per me Grillo, se proprio lo devo collocare in qualche contesto storico lo collocherei piuttosto nell'anarco-sindacalismo di Georges Sorel, con ecologismo e green economy obamiana. Ma anche Sorel è pur sempre un gigante in confronto.

Anonymous said...

Si può essere più deficienti? Ho votato Grillo per pentirmene subito dopo l'indomani, per molte delle cose che sono state ben descritte qui.
Non ultima l'averlo visto in fotografia sulla spiaggia del suo buen retiro toscano fare il pagliaccio mascherato qui:

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/politica/2013/1-marzo-2013/grillo-sua-casa-marina-bibbona-2114275875666.shtml

Laura

Nessie said...

Laura, ho visto la foto di quel cialtrone mascherato con la tuta da uomo ragno o superman.Che desolazione!

Ma ce n'è un'altra. Una pittrice spezzina ha fatto un olio con un Gesù Cristo con la faccia di Grillo e la parafrasi del Padre Nostro:

http://www.ilsitodifirenze.it/content/674-livorno-lettera-grillo-sia-fatta-la-tua-volont%C3%A0

Grillo Nostro ecc. ecc. Certo che ce n'è gente che ha bisogno di farsi visitare...

Anonymous said...

m...Movimento Zeitgeist
jacque Fresco
Venus Project
“Il Comunismo New Age: Il Programma Zeitgeist”
http://novoordo.blogspot.it/2011/03/il-programma-zeitgeist.html
http://ultimaepoca.blogspot.it/search/label/ZEITGEIST
http://ultimaepoca.blogspot.it/search/label/ZEITGEIST%20ADDENDUM

Anonymous said...

"Casaleggio non è solo uno dei migliori esperti italiani di marketing sul Web. È un guru, interessato all'esoterismo e - ci dicono gli autori - accompagnato da «ipotesi di appartenenza alla massoneria», che ha trasformato Internet in una religione. Il suo pensiero, sintetizzato nel volume con citazioni dirette dai suoi video, si riassume in una profezia apocalittica: siamo alla vigilia di crisi ecologiche e di «guerre ideologiche, razziali e religiose» in cui moriranno i sei settimi degli attuali abitanti della Terra. Il miliardo di sopravvissuti abolirà «i partiti, la politica, le ideologie e le religioni», sostituite da «Gaia» - un nome che in molte teorie esoteriche indica la Terra come organismo vivente e unica divinità -, la quale sarà insieme religione e politica e gestirà il mondo tramite un «nuovo governo mondiale» selezionato e organizzato tramite Internet. Cioè, precisa Casaleggio, tramite gli «influencer», quella piccola percentuale di persone che padroneggia perfettamente la Rete e crea il novanta per cento dei suoi contenuti..."
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-i-segreti-di-grillotra-apocalissee-tanta-volgarit-5930.htm
m

Nessie said...

Ottima questa analisi di Introvigne sui due Internati mentali. Grazie marco.

Josh said...

riprendo un pezzo di marcom13

"Il miliardo di sopravvissuti abolirà «i partiti, la politica, le ideologie e le religioni», sostituite da «Gaia» - un nome che in molte teorie esoteriche indica la Terra come organismo vivente e unica divinità -, la quale sarà insieme religione e politica e gestirà il mondo tramite un «nuovo governo mondiale» selezionato e organizzato tramite Internet. "

Gaia è un mito antico, che si perde in varie forme di gnosticismo d'altre epoche. In età moderna è stato preso più volte e abbinato al noglobalismo, ai verdi, all'ecologismo e ora da questi improvvisati qui attraverso la serie Zeitgeist (film e "movimento")

l'altro dio di questi signori è poi internet.

riprendo il testo:
"Cioè, precisa Casaleggio, tramite gli «influencer», quella piccola percentuale di persone che padroneggia perfettamente la Rete e crea il novanta per cento dei suoi contenuti..."

gli influencer sarebbero poi quegli sparabubbole tipo mov 5 stelle e i siti cui fanno riferimento come "Fonte".
Lo stesso Zeitgeist per portare avanti le sue ipotesi, della storia fa polpette.
Nella teoria del Venus project e di Fresco, almeno nella veste esteriore del metodo, ci sono anche segni di una specie di NeoPositivismo, di adorazione "scientista"...(segue)

Josh said...

Zeitgeist...(da wiki) che ha come obiettivo l'eliminazione di istituzioni politiche, religiose, militarizzazione, istituti bancari, e quindi la transizione verso un nuovo modello socio-economico basato su una gestione tecnica e responsabile delle risorse, su una ripartizione ed una distribuzione svolte per mezzo di ciò che viene considerato metodo scientifico del ragionamento sui problemi e della ricerca di soluzioni ottimali. (...)"

E' chiaro che istituzioni politiche, banche, in alcuni casi siano giunti a una grossa crisi.
Il che dovrebbe portare a riforme e non a una liquidazione di ogni istituto, compresi quelli religiosi (e questa specifica già lascia intendere la forte marcatura ideologica da parte di chi si dice non appartenente a nessuna ideologia).
Il NeoPositivismo si ravvisa nella scienza-dio-primo motore che si pretende risolve tutto (ci fosse uno scienziato dello stesso parere di un altro...) ma la pretesa scientificità dei principi enunciati quindi perfezione dei principi pone l'OBBLIGO DEL CONSENSO.

Chi sopra ha accostato il movimento, in soldoni, a una dittatura globale non ha tutti i torti.

Josh said...

l'altra cosa inquietante è che quel Fresco progetta che un domani questi principi mirabolanti della "scienza" su cui dovrà girare il mondo, saranno tanto perfetti da non poter esser discussi,
e saranno amministrati da "ingegneri sociali", e da "scienziati sociali".

Le cavie che devono subire questi esperimenti di scempio saremmo noi.

Josh said...

la democrazia:

Grillo querela IL Giornale per diffamazione perchè ha parlato di "metodi stalinisti" quando il comico metteva fuori dal partito i dissidenti

http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/1195808/Grillo-querela-Libero---Mi-ha-accostato-a-Stalin--e-diffamazione-.html

Anonymous said...

Ciao Nessie
C'è puzza di zolfo nell'analisi di Introvigne. In generale quando si evocano scenari spaventevoli da club di Roma io inizio a diventare diffidente. Certo questo non cambia la pessima impressione che continua a farmi Casaleggio. Infatti Grillo non ha saputo andare oltre la battuta, quando ha affrontato il problema in pubblico ('Chi c'è dietro Casaleggio? Dietro Casaleggio c'è Casaleggio, dietro Grillo c'è Grillo!...'). E poi vorrei sapere su quali basi si possa parlare di proporzioni così catastrofiche, 'sei settimi dell'umanità'. Non ti sembra un pò troppo?
Ciao
T. Punto

Nessie said...

JOsh:
http://svulazen.blogspot.it/2013/03/un-grillino-zeitgeist-goldman-sachs.html

così si fa prima :-)

T.Punto, non è che Introvigne sia sempre nelle mie corde. Ma in questo caso, molto di quanto dice, è condivisibile.
Due imprenditori "privati" (Casaleggio e Grillo) che si sono prefissi l'obbiettivo di mettersi al comando di un formicaio di ragazzini da addestrare, che se ne stanno nascosti dietro le quinte, o che si mostrano in piazza per monologare a plebi inferocite, o che vanno a spasso (come nel caso di Grillo) con la maschera da extraterrestre per non farsi riprendere, dopo che fino a ieri ululava nel podio delle piazze, a tutto fanno pensare fuorchè a una democrazia decente.

Nessie said...

Detto ciò, quanto sta succedendo e succede è il prodotto di una classe poltica corrotta, sprecona, imbelle e servile nei confronti della Ue. Fenomeni come il grillismo non nascono certo per caso.

Anonymous said...

Concordo.
T. Punto

Aldo said...

Grillo aveva come suo obiettivo dichiarato quello di "svegliare" il popolo dormiente, spingendolo a creare forme di attivismo dal basso che non mi è possibile considerare con disapprovazione. QUELLA dovrebbe essere la democrazia, con tanto di controllo continuo dell'operato dei rappresentanti da parte dei rappresentati (ottima l'idea grillesca secondo la quale DOVREBBE ESISTERE un vincolo di mandato stringente tale da impedire agli eletti di comportarsi da voltagabbana tradendo il Popolo Sovrano; aggiungo io che non sarebbe male prevedere l'incriminazione per tradimento per coloro che non si attengono scrupolosamente a quanto concordato).

Il brutto è che quello che sto vedendo non coincide con il principio teorico appena enunciato: alcuni punti basilari tra quelli che sono serviti come mezzo di trascinamento del consenso vengono in questi giorni contraddetti. QUESTO è tradimento. Grillo e quell'altro DOVREBBERO (ma non lo faranno) al più controllare dall'alto del loro potere di influenza che non avvengano derive basate sull'inciucio, non imbeccare i rappresentandi del Popolo Sovrano sostituendosi ad essi. Quel modo di procedere non è democrazia, proprio no.

Aggiungo che molti di coloro che hanno votato M5S non sono deficenti e sanno valutare l'incedere delle cose. Stia accorto il duo Grillo-Casaleggio, perché per loro potrebbero non essere tutte rose e fiori come paiono essersi messi in testa sia loro dovuto "a prescindere".

Nessie said...

Certo che devono stare in campana "quei due", Aldo.

La cartina di tornasole delle loro politiche è questa qua, di cui NESSUNO ma proprio nessuno, osa parlare:

http://identità.com/blog/2013/03/01/lultimo-schiaffo-del-governo-monti-accoglieremo-8mila-profughi/

Nel mentre parliamo della nuova star grillesca (sempre stelle, uffa!) 8000 "profughi", saranno regolarizzati dall'Androide nel silenzio mediatico e politico assoluto.

I conti non mi tornano.

Nessie said...

Qui, un'altra analsi su "quei due":

http://www.riscossacristiana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2240:la-settimana-politica-a-cura-di-mauro-faverzani-e-paolo-deotto-lunedi-4-marzo-2013&catid=54:societa-civile-e-politica&Itemid=123

Aldo said...

Un'altra cosa aspetto speranzoso di vedere: metti caso che quando i neoeletti, molti dei quali credo davvero siano persone "normali", riusciranno a mettere le mani su quelle informazioni dalle quali il Popolo Sovrano è sempre stato escluso, decidano di essere veramente democratici e di condividere con i propri rappresentati le nuove conoscenze...

Ecco, che le persone "normali" non dimentichino di essere tali, che non si ubriachino di "onorevolezza" e restino davvero rappresentanti e nulla più. Questo potrebbe essere il vero vanto di chi ha messo in piedi M5S.

Nessie said...

Scusa Aldo, sognare è lecito. Realizzare i sogni, è cosa rara. I tuoi si chiamano "desiderata".

Oggi il TG ha parlato di ben 13.000 "profughi" da regolarizzare. Dico 13.000 e non 8 come ho appena scritto. Non pensi che tra i soldi che si potrebbero risparmiare ci siano questi, anziché fare la caccia all'evasore parassita dipendente pubblico, come ha invece avuto la faccia tosta di scrivere sul suo blog?
La risposta per ora è "l'uomo mascherato". Non vedo, non sento e non parlo.
Follow the stars....

Nessie said...

Inoltre, sarò ultrasospettosa (se sbaglio, chiedo venia a priori) ma da un movimento fortemente connotato a sinistra con tanto di ecologismo talebano, di nostalgie pauperiste in salsa decrescita (Latouche) tipico del post-comunismo no-global; l’egualitarismo di rousseauiana memoria che è alla base di tutti i socialismi del mondo (socialismo utopista e socialismo cosiddetto scientifico) infine le velleità totalitariste della sua gerarachia interna, con un uomo solo al comando e tutti gli altri a fare gli Yes Men, beh...tutto ciò secondo le mie proverbiali antennine, promette ben poco di buono. Ci vuole altro che proclamare ai 4 venti "apriremo il parlamento come una scatoletta di tonno".

Ma forse potrei anche sbagliarmi.

Aldo said...

Condivido la tua sospettosa prudenza, ovviamente (ancora non conosci la mia propensione alla paranoia?). Nonostante quella propensione, continuo (per ora) a pensare che Grillo, con tutti i suoi soldoni e i suoi "agganci" da "uomo arrivato" (e dunque compromesso, nel senso di rovinato) è una cosa, mentre gli eletti non è detta che siano la stessa cosa. Ripeto: per ora. Proprio quel "per ora" mi spinge a desiderare che gli eletti si sbrighino a staccarsi dalla mammella di chi li ha portati a poter accedere alle cariche che hanno raggiunto, senza per questo staccarsi dagli ideali proposti in campagna elettorale. Certo, alcuni di quegli ideali li osteggio pure io, ma mi pare che ne stiano emergendo altri che con gli impegni presi con l'elettorato abbiano poco a che fare. Sapranno, quegli eletti, non diventare "onorevoli"? Staremo a vedere.

aladino said...

Cara NESSIE, i grillini hanno vinto la prima tappa di un Giro d'Italia che dura 365 giorni. Vediamo di cosa sono capaci, l'elettore (pro o contro) ha in mano una matita copiativa. Diamo tempo al tempo anche se condivido in pieno i tuoi sospetti. Continua......... ciaooooooooo.

aladino said...

Cara NESSIE, vorrei parlare del "senza vincolo di mandato", ovvero dell'art. 67 della nostra decrepita Costituzione. L'articolo afferma che l'eletto deve rispondere alla Nazione e non al proprio partito e neanche al proprio elettore. Questo articolo è definito immodificabile. Bah!!!

Prendendo la palla al balzo, lanciata da Grillo, i componenti eletti del suo partito, potrebbero decidere di aderire ad altro partito / gruppo. Grillo in questo caso si dimostra molto ingenuo, minacciando azioni staliniste. Conosci il mio vecchio pallino: Codice Etico del candidato quale patto d'onore con il proprio elettorato (cittadino sovrano ???), esiste anche l'art. 1 della Costituzione.

In caso di cambio-idea in corsa, il salto della quaglia può essere considerato dal cittadino elettore un tradimento. Quindi, il cittadino sovrano chiederà il ritorno alle urne nel collegio. Fornite le necessarie spiegazioni sul motivo del cambio-idea ai cittadini si vota. Altra possibilità è la surroga. Solo in questo modo si può tastare la fedeltà e la affidabilità. E' un argomento da discutere.

A margine, oltre alle 150 ore per studiare le leggi (mi scompiscio) molti parlamentari dovrebbero frequentare una scuola di buona educazione e di rispetto. ciaoooooooo.

Nessie said...

Scusate amici, ma a nessuno di voi viene in mente che questo può essere il classico CAOS PROGRAMMATO voluto dagli oligarchi?

Aldo, e tu saresti il "paranoico"?
Chissà cosa sono io, allora...

Così come gli oligarchi scatenano guerre per destabilizzare senza che mai se ne venga a capo (Afghanistan, Iraq e ora Siria) analogamente ci troviamo nell'instabilità politica programmata e ovviamente nell'impossibilità di uscire dall'Eurozona. Nel mentre l'Androide che ha preso basse percentuali (sempre troppe, a mio avviso anche il suo stiracchiato 10%) va avanti e resta in carica.

E ora perfino il grillino Claudio Messora di Byoblu, di che parla? di Prorogatio semestrale con un banchiere (Monti, o chi per lui) alla guida che faccia "le riforme". Auguri a tutti! Continuate a credere che... grillini sì, grillini no, grillini boom!

Nessie said...

PS: Ecco qui l'ipotesi del governo "in prorogatio" :

http://www.byoblu.com/post/2013/03/01/Un-Parlamento-senza-Governo.aspx#continue

La montagna ha partorito non il topolino , ma il grillino. Nel mentre, Androidi uber alles.

Josh said...

Grillo straparla di Passera presidente del consiglio

http://www.corriere.it/politica/13_marzo_04/suocero-morto-grillo-non-va-a-roma_3d9be5c6-84b2-11e2-aa8d-3398754b6ac0.shtml

é «a favore di un'Europa unita, ma che sia moderna, che parli la stessa lingua e non undici differenti come accade al parlamento europeo».


"Un'Europa che abbia anche un fisco unificato». !!

dipende come lo si intende, magari ora è favorevole a MES e Fiscal Compact e alle altre diavolerie...paghi qui e mandano tutto alla UE...bonanotte


Josh said...

:-))
in perfetta contraddizione con quanto detto sopra (Europa Unita, fisco europeo unico, chiusura forzata scuole private)
nella camera online 5 stelle ecco le proposte più votate :

_l'immediata uscita dell'Italia dall'eurozona (1471 voti) (Ma grillo non voleva 2 ore fa il fisco europeo unico...sì, ma se si esce dall'euro non serve più)

_depenalizzazione e la tassazione della cannabis (1343 voti)

_fondamentale per la risoluzione della crisi italiana l'azzeramento dei costi del passaggio di proprietà per i veicoli (1191 voti).

Tra le proposte, la chiusura del museo di Cesare Lombroso a Torino,
(non vorrei fare battutacce:-)


http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1196426/M5S--il-programma--droghe-leggere-e-fuori-dall-euro.html

Nessie said...

Ho sentito Josh. La strategia è assai simile a quella di Bordiga, il fuoriuscito dal PCI negli anni della sua formazione. Il motto di Bordiga (e di Grillo) è "tanto peggio tanto meglio". G. ci lascia nelle fauci di un banchiere per un altro semestre o un anno, così lui e il suo movimento appariranno i trionfatori-liberatori.

Due cose sui movimenti. Per cominciare, i partiti vanno rifondati daccapo. Ma sostituirli coi movimenti non porta a nulla di buono. I movimenti hanno la consistenza delle maree: flussi e riflussi.

Josh said...

Tutto vero Nessie.
Ma la "canna libera" in programma ha già detto tutto su questi qui

Nessie said...

Quella della cannabis (e suppongo anche dei matrimoni gay) è la madre di tutte le priorità per gli Italiani, vero? Ma per piacere...

Poi vabbé transeat sulle motocilette e i centauri: altre priorità, come si vede.

Anonymous said...

Segnalo questo articolo interessante sulla cultura preindustriale del M5S. Sono pazzi.
http://www.ilfoglio.it/soloqui/17175

Stella

Nessie said...

Semplicemente demenziale. Ecco cosa invece scrive Barnard di Grillo.

LA SCOPERTA DELL'ACQUA CALDA: come finirà Grillo



Grillo ha due destini, e sto parlando con enorme serietà perché io da 14 anni studio i Poteri finanziari e politici transnazionali.

A) Verrà distrutto dai mercati, umiliato assieme a tutti i M5S, paralizzato in qualsiasi azione di governo. Da 3 anni spiego perché i mercati sono oggi il tuo governo e non concedono pietà.

B) Dovrà piegarsi ai mercati, che gli concederanno i ‘salva faccia’ necessari, così da non sembrare una cosa troppo sfacciata.

Josh said...

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/un-espresso-per-grillo-tredici-societ-nel-paradiso-fiscale-del-costa-rica-amministrate-dallautista-52060.htm

:-)

Nessie said...

Eh! Eh! A' suivre. Fare il Savonarola non conviene. Si rischia di venire bruciati.

Josh said...

un misto tra savonarola e masaniello delle cayman!

Nessie said...

Leggiti un po' qua: ora frena anche sull'Euro, 'sto pagliaccio:

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/time-di-grillo-solo-grazie-a-noi-non-scoppiata-la-violenza-nelle-piazze-se-52077.htm

Nuovo pontiere col PD: quell'imbecille minus habens di Don Gallo.

Anonymous said...

ricorda zeitgeist, la carta della terra del boff ,il world social forum (e il lucis trust)
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=40964

terza guerra mondiale? sara un conflitto liquido http://secure.wallstreetitalia.com/article/1517584/geopolitica/terza-guerra-mondiale-sara-un-conflitto-liquido.aspx

accelerazione propaganda:
Zeta il nuovo talk
condotto dal Lerner
- questo è di “terra madre”
http://www.gadlerner.it/2013/03/09/carlo-petrini-il-menu-della-crisi-e-lo-spreco-alimentare
- questa è tutta un programma…
http://www.gadlerner.it/2013/03/09/la-violenza-sulle-donne-nel-mondo
m

Anonymous said...

e stasera sempre a la 7 (c'è pure la gggruber) c'era quell'altro santone del saviano..
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=26096&start=0&postdays=0&postorder=asc&highlight=

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=30276

Josh said...

Casaleggio?
macchè E' Patti Smith!

cfr Gianrobbberto

http://www.liberoquotidiano.it/resizer.jsp?img=UpkPfA5XLjh9nr4Amvi8xogYISROciLO9jRQzLWDNVw%3D&w=470&h=-1&maximize=true

http://www.befan.it/wp-content/uploads/2012/12/Casaleggio.jpg

Patti

http://hitsitalia.com/wp-content/uploads/2012/04/patti_smith_nashville_200705_website_image_standard.jpg

http://www.guidoharari.it/cgibin/portfolio/41_MUSIC_Patti_Smith.jpg

:-))

Anonymous said...

a ME CONTINUANO A PIACERE....VORREI VEDERE ALTRI AL LORO POSTO, ANZI NOOOO!!!