01 February 2013

Complimenti Signora!

 
 
 
 
 
Ierisera da Santoro alla trasmissione Servizio Pubblico (La 7)  oltre alle solite "brutte facce" di politici ospiti in studio, c'è  stata una piccola novità di cui vale la pena di parlare.
Sei minuti  davvero imperdibili di un servizio preziosissimo (ancorché insufficiente) dedicato a un'imprenditrice di Parma di nome Wally Bonvicini che ha fondato l'associazione Federitalia, la quale aiuta gli imprenditori soffocati dall'anatocismo  a lottare contro Equitalia, le Banche, depositando fior di denuncie alla procure. Le quali, quando trattasi di Banche archiviano in quattro e quattr'otto i casi. Ma lei (che è una vera guerriera) non si dà per vinta e li invita a riprovare presso altre procure. Eppoi altre, eppoi altre.... (vedere filmato sopra), aiutandoli con la sua consulenza nei ricorsi, nelle denuncie e nella relativa burocrazia. Davanti al suo studio, c'è la coda di cittadini provenienti un po' da tutto il Nord-Italia, grazie alla rete e al passa-parola.
Poi la signora Wally (si chiama come la figlia di Toscanini), è stata brevemente invitata in studio e qui potete ascoltare voi stessi le domande (invero assai poco intelligenti) di Santoro: "Perché ce l'ha così contro le banche?". Ed ecco nel filmato  la risposta di Wally:


Nella risposta, c'è la sua esperienza personale di imprenditrice e la realtà del famigerato  anatocismo, ovvero un moltiplicatore del debito. Perché ho detto poc'anzi che questo servizio è insufficiente, anche se ovviamente sono arci-lieta che l'omertà e la congiura del silenzio su questi temi si stia incrinando?  Nel servizio di Santoro non viene fatto nome e cognome della signora in questione, e la cronista che ha effettuato il servizio,  dà per scontato che i telespettatori abbiano letto l'articolo di Michele Brambilla de La Stampa che parla di lei. Il servizio dura troppo poco, mentre si dà troppo spazio ai politici (imbolsiti) in studio che ci ripropongono le solite tiritere preelettorali. Fassina era visibilmente imbarazzato dal clamore della Banca-Partito MPS e chiama tutti gli altri politici alla "comune responsabilità" relativa alla Banca d'Italia, che non si deve scalfire coi soliti sospetti. Troppo comodo!
Tremonti sciorinava lezioncine accademiche di macro economia come se i sette anni in cui godeva del privilegio di essere "Superministro dell'Economia" nel governo Berlusconi non lo riguardassero. Di Pietro, è partito bene con una critica all'ingegnerizzazione della finanza attraverso i "derivati", ma poi ha perso la calma e non ha rinunciato a fare la solita "sclerata" alla molisana di Bisaccia.
Alla fine della trasmissione, il responsabile del  Pd Stefano Fassina, rivolgendosi all'imprenditrice parmigiana dice qualcosa che suona involontariamente ironico e sarcastico: "Complimenti alla Signora!". Complimenti cosa?!?
 
Sono i partiti politici su delega dei cittadini che in una vera democrazia,  dovrebbero aiutare gli Italiani in difficoltà. E non permettere che questi poveracci,  sempre più nelle fauci delle banche e di Equitalia,  si facciano un mazzo grosso tanto, in disperante solitudine. In particolare, ricordo che è proprio il Pd quello più legato all'associazionismo di massa: sindacati, patronati, Caf, Associazioni Consumatori. E allora? Che diavolo esistete a fare? Solo per  risucchiare come idrovore i nostri soldi per i vostri dannati emolumenti di parlamentari?
Sì, complimenti davvero, alla signora Wally Bonvicini, ad onta di tutti voi.
 

87 comments:

Josh said...

e nel frattempo, ai cittadini comuni
fanno vedere i sorci verdi:

http://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/cronaca/2013/01/06/826012-operaia_deve_150mila_euro_fisco_fece_prestanome_amico.shtml

Josh said...

@Nessie: se farai un post in cui c'entrano, magari si possono linkare le 2 notizie-colmo che ho dato sopra....
le vicende dei cinesi evasori di 38 milioni di euro (senza contare quelli che sfuggono la maggior parte) vs l'operaia con casa già pignorata considerata come un'industriale dal fisco... sono emblematiche.

@Silvio: sulle altre banche italiane

...Fitch dice che sono solide:

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-01-30/fitch-banche-italiane-capitalizzate-064228.shtml?uuid=AbebbRPH&fromSearch


però c'è un'indagine sui loro derivati, anche non MPS:

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2013-02-01/guardia-finanza-sequestra-358mila-114724.shtml?uuid=AbmhkFQH&fromSearch

...questo almeno dalla stampa mainstream che sappiamo com'è


Nessie said...

Gli ultimi tuoi due commenti li ho reinseriti qua. Specie il primo è pertinente col tema. I cinesi li riprenderemo quando riparleremo dei money transfer.

Conto anche di ritornare sui COMPRO ORO.

A tutti: per favore prima di commentare, guardate i filmati.
Tutta una lunga palla di trasmissione (che vi risparmio) per avere solo quegli unici sei minuti (6) che interessano per davvero gli Italiani. Ma questo è il nostro giornalismo "anti-sistema".

MAR said...

Di associazioni,che si stanno creando,per reazione ai metodi spesso arroganti delle Banche e di Equi(?)Italia,ce ne sono diverse,oltre quella vista su TV7...A Roma,ne segnalo una molto conosciuta ..c'è uno"sportello amico"che fa capo ad una radio libera molto ascoltata(Radio Radio).
Se queste associazioni,si moltiplicassero,caparbiamente, in tutte le Regioni,e nelle Procure fioccassero migliaia di reclami o denunce,questi signori(?)la pianterebbero di comportarsi,spesso a sproposito,da giustizieri.Ciao MAR

Nessie said...

Sono d'accordo MAR. Dal momento che l'associazionismo istituzionale (Caf, sindacati ecc. ) è organico all'attuale sistema vigente, è chiaro che oltre a occuparci di massimi sistemi economici (macro-economia), di massimi sistemi politici che sono pur sempre questioni per élites, occorre anche saper dare risposte NEL BREVE alle cartelle esattoriali che impazzano, e alle banche che espropriano anche le mutande degli Italiani.

Wally Bonvicini ha detto una frase che tocca corde giuste: "nessun esercito può vincere un popolo consapevole".

Anonymous said...

Ecco qua, in attesa della "democrazia" e del governo. Una donna separata con 5 figli messa in strada dalla Banca Antonveneta :


http://vocealsilenzio.ilcannocchiale.it/2011/09/21/una_donna_5_figli_separata_dal.html

Zeta

Aladino said...

Ha mai visto un banchiere in galera ?

...... neanche "quelli" del MPS ci andranno !

...I Tribunali rispondono: Le banche non possono commettere reati, al limite andiamo sul civile...

Queste sono le frasi che mi hanno colpito. E sono esterrefatto. Quel pirlone del sant'Oro, pur di sviare le scomode parole, controbatte con contro-domande banali per un bambino delle elementari. Tagliando con la scimitarra le frasi che potrebbero diventare pesanti. Allucinante.

Vorrei parlare di un fatto personale ma, non voglio tediarvi. Riguarda il ricatto delle banche e relativa vendetta su chi osa reclamare sui sacrosanti diritti del correntista.

Questi banksters sono kriminali e non parlo solo dei banchieri ma di "alcuni" bancari che seguono direttive evidentemente penalizzanti (anche nel senso di penale).

Ahi povera Italia schiava......delle banche.

Nessie said...

Zeta era ora che scattasse la solidarietà e che questa madre di famiglia sulla via di essere cacciata da casa propria, sia stata tutelata.

Nessie said...

Aladino,come hai potuto desumere dal post io sono sempre stata molto dura coi giornalisti falsamenti contestatori del sistema come Sant'Oro e la Gabanelli. E non è possibile che in una trasmissione di un'ora e mezza vengano sacrificati i servizi che realmente interessano ai cittadini, come quello relativo a Wally Bonvicini riducendoli a soli SEI minuti (6) . Un'altra notazione: non hanno nemmeno messo il cartellino sotto la persona che parla con tanto di NOME e COGNOME, per concedere tutto lo spazio della puntata, nella mani dei soliti papaveri parlamentari che poi sono quelli che ci hanno portato al disastro.
Eppure se vai a leggere sul blog di Foa c'è chi plaude al Santoro rinsavito e magari sono io che passo pure per "settaria".

Insisto: la tv sarebbe un formidabile strumento per diffondere e divulgare alla più larga massa, gli argomenti che trattiamo e che vengono marginalizzati qui sulla rete.
Peccato che così non è.

Cangrande said...

Nessie. Se tu non ci fossi, bisognerebbe inventarti.....
Blog eccezionale.... !

SILVIO said...

Cara Nessie,
mi viene in salita commentare. Perché ?
Perché:
- non guardo la Tv ;
- tanto meno, mi sintonizzarei con Bilderberg Tv - La 7 (emittente in dissesto finanziario che Telecom sta cercando in tutti i modi di rifilare ad altri “pollaccioni”),
- ancor meno, guarderei i talk-show condotti da Michele Santoro : vecchio rudere della Tv generalista che è falso come l'oro di Bologna, che si fa nero dalla vergogna. É risaputo infatti che a lui sta a cuore essenzialmente l'indice di ascolto televisivo, in quanto gli commisura l'entità delle sue prebende. Il resto è fumo negli occhi.

E la battaglia contro l'anatocismo e l'usura ? Sicuramente è sacrosanta, tanto più poiché ambedue sono vietatissimi dal nostro ordinamento legislativo.

Eppure – nonostante gli sforzi profusi da Adusbef e Federconsumatori sin dagli anni '90 e le sentenze della Corte Costituzionale – quei reati proseguono impuniti.

Eppure, il cittadino comune - che ha chiesto il mutuo per costruirsi la casa - è obbligato a lavorare per rimborsare il costo della propria casa e di quella del banchiere che gli prestò il denaro.

Eppure - a causa dell'anatocismo e dell'usura mai debellati – continuano a moltiplicarsi i fallimenti, i pignoramenti, le depressioni, i suicidi, la perdita dei posti di lavoro, le crisi familiari....

Di chi è la colpa ? Dei politici, naturalmente. Tutti (salvo qualche eccezione). Ne cito due.

Uno ce l'avevi davanti. Trattasi di Giulio Tremonti che - in qualità di Ministro delle Finanze del governo Berlusconi 4° - fu autore nel 2011 del decreto Milleproroghe-Salva Banche che valse a smantellare la legge anti-usura e a legittimare l'anatocismo.

L'altro è Massimo d'Alema, il cui governo compì un vero golpe giuridico-costituzionale a favore dell'anatocismo e delle banche .
Chi ne furono i complici ? I membri del Consiglio dei Ministri di quel governo.
In particolare, i ministri Giuliano Amato, Vincenzo Visco, Enrico Letta, Cesare Salvi.
Ah, c'era anche Pier Luigi Bersani , in qualità di Ministro al Turismo.

SILVIO said...

Dimenticavo, Nessie.
In qualità di proprietario di un blog, probabilmente avrei sorvolato sulla mia innata avversione sia verso la Tv, sia verso La 7, sia verso Santoro.
Ciò in nome di quella causa di forza maggiore chiamata “dovere di cronaca”.
Ciao.

Nessie said...

Cangrande, troppo buono!

Silvio, ma le vittorie elettorali (e i relativi governi) di Berlusconi non sono stati tre? E precisamente
1 Gov: dal 10/5/94 al 17/01/95
2 Gov: dal 11/6/01 al 23/4/05
3 Gov. dal 14/4/2008 al 12/11/2011

Poi controllo su ìl web e vedo che ce ne n'è un altro di intermezzo (detto terzo) che sinceramente non mi ricordo. Di solito ho buona memoria, ma è un periodo che ho completamente cancellato. I casi sono due: o la memoria mi tradisce (il che è possibile). O le fonti da cui ho attinto non sono corrette (possibile, pure).

Ma a parte queste precisazioni, ti chiedo una cosa: ti ricordi la data precisa del golpe politico-istituzionale di D'Alema sull'anatocismo? Non lo faccio per essere pignola o fiscale, ma perché mi interessa... (continua)

Nessie said...

"Ciò in nome di quella causa di forza maggiore chiamata “dovere di cronaca”.

ESATTO! Ed è questo lo scopo precipuo del post. Un fatto che è di vitale importanza per i telespettatori, è stato MARGINALIZZATO IN 6 (SEI) MINUTI.
La persona che dà consulenza a centinaia di poveri disgraziati di piccoli e medi, di commercianti e artigiani italiani, facendosi un mazzo grosso come una casa, non ha avuto nemmeno il beneficio di una didascalia solitamente riservata a tutti gli ospiti, con tanto di nome (Wally) e cognome (Bonvicini).
Sicché la sottoscritta dopo aver visto la puntata in questione, ha dovuto pure fare una lunga ricerca sul web per saperlo. Beh... è informazione onesta questa qua?

Risposta probabile: Che ti aspettavi da Santoro? e da La 7?

Sì, ma un discorso sui MEDIA (è questa l'etichetta del mio post) e di come vengono politicamente impiegati bisognerà pur farla. Perché è vero che la Tv può non piacerti per come è amministrata e diretta, ma gli altri, quelli che ancora non conoscono gli argomenti che trattiamo, la guardano. E se non reagiscono a tutti i soprusi che incombono quotidianamente è proprio perché ne sono disinformati.

Nessie said...

Terzo e ultimo commento su Anna Maria TARANTOLA, attuale presidente della RAI.

Ieri sera all'"Ultima Parola" di Paragone (puntata interessante, devo dire), sul finir della trasmissione un tale Barbato ex IDV, mi ha messo una megapulce (anzi, un pulcione) nell'orecchio. Ha detto che la candidatura della Tarantola (ovvero di Monti coi boccoli biondi), è stata promossa e spinta dal Pd per darle il contentino di aver chiuso un occhio sulla situazione MPS e derivati vari.

Può essere vero, secondo te?

SILVIO said...

@ Nessie
I governi-Berlusconi furono 4 . Eccoli elencati :
Governo-Berlusconi 1° (= dal 10.05.1994 al 17.01.1995)
Governo-Berlusconi 2° (= dall'11 giugno 2001 al 23 aprile 2005)
Governo-Berlusconi 3° (= dal 23 aprile 2005 al 17 maggio 2006)
Governo-Berlusconi 4° (= (dall' 8 maggio 2008 al 16 novembre 2011)
http://www.governo.it/governo/governi/governi.html

SILVIO said...

@ Nessie
Il golpe giuridico-costituzionale a favore dell'anatocismo e delle banche venne compiuto dal governo-d'Alema 1° (21.10.1998 – 22.12.1999) a mezzo della decisione (ratificata in data 23 luglio 1999 dal relativo Consiglio dei Ministri) finalizzata ad aggirare l'articolo 1283 del Codice Civile, apportando vergognose modifiche al Testo Unico Bancario.
Tale decisione fu poi ufficializzata tramite il Decreto legislativo N° 432 del 4 agosto 1999.
http://www.trani-ius.it/leggi/tu-bank.htm

SILVIO said...

@ Nessie
Come tu sai -in quanto appassionato di economia - cerco di conoscerla al meglio, tenendomi aggiornato su tutto.
Qualche familiare ha sfruttato (affettuosamente) in passato questa mia "debolezza" inducendomi a presenziare a conferenze e convegni.

In un'occasione, uno dei relatori fu la dott.ssa Tarantola di Bankitalia.

Rimasi incantato per il suo sapere e per la sua modestia.

Altro non so dirti (per ora).

Credimi.

Nessie said...

Sui governi. Ora ricordo, Silvio...Mi pare che ci fosse stato un reimpasto dopo la dipartita di Tremonti, se non vado errando. E che Ciampi conferì nuova nomina a B. Poi venne Prodi e vinse le elezioni (dal maggio 2006 al maggio 2008). Grazie anche per le utili precisazioni su D'Alema e l'anatocismo.

Sulla Tarantola e Bankitalia in relazione a MPS, ho letto questa del Lanutti di Adusbef:

http://www.cadoinpiedi.it/2013/01/25/mps_sempre_piu_evidenti_responsabilita_penali_di_bankitalia_e_consob.html

Per ciò che concerne la sua nomina in RAI, è vero che la citata azienda pubblica, è sempre stata il terreno di pascolo e di magna-magna da parte dei partiti politici (la lottizzazione). Ma passare dalle gestione dei medesimi a dei banchieri, mi pare passare dalla padella alla brace.

Comunque non vorrei metterti in imbarazzo...

johnny doe said...

Pensare che un tal carneade,Fassina,è responsabile economico del Pd,è veramente una barzelletta.Questo è da settimane fuori di testa,fa dichiarazioni ultraliberiste senza alcun fondamento e prefigura il disastro di un eventuale governo in cui magari avrà anche un posto di rilievo.Non guardo più questo tipo di trasmissioni,ma mi dicono che ha fatto una figuretta e che alla fine è stato pure oggetto di una vignetta bianca.Se così è stato,é la sua migliore raffigurazione,peggio della famosa vignetta di Forattini su Goria senza testa.
La difesa senza speranza dello scandalo MPS non farà che diminuire i consensi,talmente è ridicola,così come il vecchio cane sdentato Bersani che minaccia di sbranare solo mortadella,con metafore degne della filodrammatica pensionati Arci.
Ora è sceso pure in pista il rottame del colle,per salvare il salvabile,che con un linguaggio da mafioso cerca di imbavagliare stampa e magistratura.
Il motto elettorale pd,Italia giusta,va cambiato in...Italia guasta

Nessie said...

Ho sentito il rottame del Colle, e il suo linguaggio (nemmeno troppo cifrato) omertoso su Mps e Bankitalia. Non ci si può nemmeno rallegrare per il suo fine mandato, perché provvederanno al rimpiazzo, rifilandocene uno simile, se non addirittura peggiore.

Anonymous said...

Ierisera all'Ultima Parola, l'intervento di Messora sui dati del governo Monti:

•PIL: -2%. Peggior risultato di sempre (cs e cx si erano limitati a fare un -1%);
•TASSO DISOCCUPAZIONE: +1,5%. Peggior risultato di sempre (cs e cx si limitavano al -0,1%);
•DEBITO PUBBLICO: +0.2%. Peggior risultato degli ultimi 5 anni. (cs e cx avevano ristretto la forbice dello 0.9% annuo)
•INFLAZIONE: +0.5%. Peggior risultato degli ultimi 5 anni. (con cs e cx dal 2005 avevamo meno inflazione rispetto alla media UE27);
•PRODUZIONE INDUSTRIALE: -5.3%. Peggior risultato ultimi 15 anni ((cs e cx si limitavano a un -1,7%)
•DEFICIT PUBBLICO: -0,4% (ultimo gov Berlusconi, eravamo più virtuosi addirittura per l'1,4



http://www.byoblu.com/post/2013/02/02/Eccoli-tutti-i-risultati-del-Governo-Monti.aspx#continue

Z

Cangrande said...

Nessie, lettori !

Gustatevi il video sul criminale Monti qui. Da godere quasi fisicamente !!!!

http://www.santaruina.it/

P.S.: tra l'altro, è un sito VERAMENTE interessante.......

Nessie said...

Ho visto Zeta, grazie. E ho pure visto che Messora ha fatto fare una "tristaccia" alla Gelmini. La quale ora tuona contro MOnti e le sue politiche, ovvero contro sé stessa e il partito del suo Padrone, che ce lo hanno rifilato per un anno nel quale ci ha letteralmente massacrato.

Nessie said...

Cangrande, sì è un buon sito, viene continuamente linkato da marco.

Io non condivido l'ideologia liberista dei Tea Party, ma questo ragazzo dall'eloquio assai brillante, ha avuto gioco facile a mettere Monti con le spalle al muro.

Cangrande said...

Sì. Non condivido neppure io la loro ideologia.
Ma quel ragazzo ha avuto i "coglioni".
Bravo !

Cangrande said...

poi leggi (se vorrai...., ovvio...) questo:

http://maestrodidietrologia.blogspot.it/2013/01/messaggi-nella-bottiglia-ovvero-come_31.html

Nessie said...

Cangrande, i neoliberisti (alcuni dei quali di mia conoscenza, in buona fede) compiono un errore ideologico madornale: quello che fa MOnti è la conseguenza diretta della privatizzazione del Pianeta voluta dagli oligarchi. E per farlo, devono impadronirsi della macchina istituzionale dello stato.
Per smembrarlo meglio, Bimba mia - direbbe la Nonna-Lupo di Cappuccetto Rosso.

Ergo, apparentemente sembrano dirigisti e statalisti, ma in realtà non lo sono...

E non c'è nulla di meglio che esserne i gestori (golpisti), per accelerarne la rovina e il processo di cessione di sovranità delle nazioni.

Cangrande said...

Nessie...
Se vuoi una spiegazione razionale (parola grossa....dopo che l'avrai lètto), procurati il libro che ti consigliai (sempre se vorrai)

Nessie said...

A propoosito di che? Del sito Maestro di Dietrologia? Lo conoscevo già. E non tutto mi convince. Alla fine a forza di vedere esotorismi e simbologie dappertutto, diventano fuorvianti.
E' evidente che i media siano manipolatori, ma mi piace di più la calma e quieta esposizione di un Alan Watt.

Nessie said...

Qui "Prigionieri del pianeta tv":


http://www.gamerlandia.net/2012/10/17/alan-watt-scioccare-e-sorprendere-persuasione-di-massa/

Aldo said...

Cangrande: "Gustatevi il video sul criminale Monti qui. Da godere quasi fisicamente !!!!"

Il giovanotto ha ecceduto nei modi, offrendo così il destro a Monti per sviare le domande. Infatti il losco non ha risposto, e ha pure preso un atteggiamento da venir voglia di schiaffeggiarlo in diretta (cosa impossibile, visto che era in collegamento e non presente fisicamente).

Nessie said...

Curiosamente tutti questi talk show politici vengono condotti da esponenti Fabiani (Gabanelli), da "aspeniani" come l'Annunziata ( proveniente dall'Aspen Institute). E guarda caso, la più contenta di questi nuovi Tea Party esportati in Italia, era proprio lei, e manco l'ha nascosto.

Ovviamente poi non ha potuto fare a meno di fare la solita deficientissima domandina: "Ma i Tea Party son di destra o di sinistra?".

Anonymous said...

Tutta questa losca roba è, se possibile, un motivo in più per cercare di non lasciare a questi qui nemmeno un millimetro di spazio nel prossimo parlamento. Che eleggerà anche il Pres. Rep.
ovvero il rischio di avere per 28 anni consecutivi un rappresentante del PD (e di ciò che rappresenta il PD) con un potere abbinato ad altre istituzioni in pratica assoluto.
Scarth

Nessie said...

Ti ricordo Scarth, che anche quando ci fu il centrodestra ci fu un accordo bipartisan (Berlusconi Veltroni si misero d'accordo in dieci minuti) per avere al Colle il banchiere e massone Carlo Azeglio Ciampi. Ovvero, colui il quale spinse la privatizzazione della Banca d'Italia nonché l'acquisizione del nostro debito da parte dei cosiddetti "investitori stranieri". Finché il presidente verrà eletto per delega dai partiti, non ci salveremo.

Nessie said...

Grillo su Bilderberg LA7:

"Tra tutti i canali televisivi, La7 è il più fazioso. Un canale fuori controllo, con figuranti strapagati nonostante abbia perso circa 70 milioni nel 2012». È l'attacco che Beppe Grillo sferra nei confronti dell'emittente tv contenuto in un post in cui il leader del M5s pubblica l'intervista integrale di Federico Pizzarroti che, invece, "Servizio pubblico" ha mandato in onda tagliando le risposte e, secondo il sindaco di Parma, «rendendo ridicole o incomprensibili le risposte».
«Chi paga le perdite? TImedia, di Telecom Italia, ne detiene la proprietà, quindi la finanziamo tutti noi con le bollette, peggio del canone. Franco Bernabè, l'ad di Telecom, sta cercando di venderla, per ora senza successo, a Urbano Cairo e Clessidra- prosegue Grillo- se non ci riuscirà gli rimarrà solo l'asta pubblica. Partecipare potrebbe essere un'opportunità, non per rilanciarla".

Anonymous said...

E indovina chi tra Berlusconi e Veltroni fece l'affare... La propensione alla dabbenaggine del fu PDL è conclamata. Da Guinness.
Si tratta di cercare di mandare in Parlamento chiunque (ma proprio chiunque, questo è l'unico requisito) possa togliere spazio e potere a quei tipi lì.

Scarth

Nessie said...

Scusa, ma la vediamo in modo diverso, Scarth. Il "pessimo affare" lo fecero innanzitutto gli Italiani, visto che Ciampi è uno dei padri fondatori dell'Euro. Più trombati di così si muore.

Del fu Pdl, non me ne può frega' de meno.

Massimo said...

Se mi consenti, senza entrare nel merito, solo due precisazioni.
1) Tremonti provvide a formulare una interpretazione autentica relativa ai termini della prescrizione, non a legittimare l'anatocismo (poi dichiarata incostituzionale dalla solita corte costituzionale).
2) Ciampi fu eletto nel 1999 con un parlamento a maggioranza di sinistra (uscito dalle elezioni del 1996) e con i rappresentanti delle regioni a maggioranza di sinistra (la vittoria alle regionali del Centro Destra ci fu nel 2000 e alle politiche nel 2001).

SILVIO said...

Traggo dal social network “MOVIMENTOREVOLUTION” il pezzo “ Italia- Suicidio di Massa” e lo sottopongo alla vostra attenzione nel post a seguire.
Preciso di avere appreso dell'esistenza di tale network soltanto durante le mie ricerche sulla figura e sul “background” politico-culturale di
Wally Bonvicini, destinataria di “COMPLIMENTI SIGNORA!” inviatole da NESSIE”.

Il “MOVIMENTOREVOLUTION” (che dicono conti 1850 affiliati) appoggiò decisamente la lista
“Buongiorno Italia! Siamo voi” (il cui candidato-sindaco fu Wally Bonvicini) che conseguì lo 0,43% dei voti durante le elezioni comunali di Parma del maggio 2012.
http://www.parmapress24.it/day-news-982-al_ballottaggio_pizzarotti_e_bernazzoli

SILVIO said...

Questo è il pezzo scritto dallo staff di “MovimentoRevolution” il 29 gennaio 2013.
Lo pubblico integralmente, senza nemmeno correggerne alcuni evidenti refusi.
--------------
Italia Suicidio di Massa
In Italia è in atto un suicidio di massa,nessuna nè parla,Equitalia,tasse,fallimenti,sono fra i motivi più frequenti per il suicidio . Persone oneste,presi dalla disperazione dicidono di farla finita. Nessun Partito parla di questo problema,ancora una volta queste vittime vengono messe nel dimenticatoio,famiglie disastrare lasciate a se stesse.
Possiamo difenderci ,la maggior parte delle cartelle esattoriali Equitalia sono nulle,banche che da un giorno all’altro ritirano i fidi,conto correnti soggetti a furti legalizzati attraverso l’anatocismo e l’usura. Importante sapere che oggi è possibile difendersi,essere vittime di un FURTO non vuol dire essere falliti,la solitudine spesso è complice di questi atti estremi.
Un popolo civile dovrebbe indignarsi per questi eventi disastrosi,spesso dimentichiamo. Non arrendetevi,abbiamo dedicato questo video a tutte quelle persone che si sentono sole,il nostro sito darà spazio a denunce,e testimonianze,sarà sempre disponibile a dare voce a chi non ne ha.

Il triste elenco dei suicidi 2012-
11/05/2012: Vicenza, camionista in difficoltà economiche si impicca sul suo camion.
10/05/2012: Catania, suicida giovane imprenditore, si è sparato un colpo in testa.
09/05/2012: Pompei, imprenditore si uccide. Lascia tre lettere e accusa Equitalia.
09/05/2012: Prato, perde la pensione del padre e si impicca.
08/05/2012: Frosinone, un imprenditore si suicida sparandosi con il suo fucile.
08/05/2012: Napoli, vigile sanitario si spara in bocca.
08/05/2012: Bologna, 55enne si impicca nel dormitorio.
08/05/2012: Salerno, 48enne disoccupato si impicca.
08/05/2012: Salerno, da Natale senza lavoro si spara al petto.
08/05/2012: Cesate, imprenditore 60enne si impicca.
08/05/2012: Torino, si butta nel Po dopo cartella Equitalia.
07/05/2012: Lecco, imprenditore si impicca per tasse, la figlia lo salva.
07/05/2012: Bologna, si impicca nel suo negozio per debiti con Equitalia.
07/05/2012: Vicenza, proprietario agenzia immobiliare si impicca in un parco.
07/05/2012: Bergamo, troppi debiti, tenta il suicidio, la figlia lo salva.
07/05/2012: Pontedera, tenta il suicidio sotto il treno, anziana miracolosamente illesa.
06/05/2012: Venezia, artigiano s’impicca per difficoltà economiche.
06/05/2012: Arezzo, non può pagare mutuo e si getta nel vuoto.
06/05/2012: Pozzuoli, 72enne si spara dopo aver ricevuto cartella tasse.
05/05/2012: Enna, precario 47enne si impicca nella sua casa.
03/05/2012: Modena, da anni senza lavoro, disoccupato 52enne si uccide.
03/05/2012: Treviso, imprenditore in crisi si impicca.
02/05/2012: Catania, 35enne perde il lavoro e si getta dal terrazzo.
01/05/2012: Caserta, muratore disoccupato si impicca nella propria abitazione.
30/04/2012: Nuoro, costretto a licenziare i due figli, si è sparato.
30/04/2012: Napoli, riceve la lettera di licenziamento, portiere 55enne si impicca.
29/04/2012: Lecce, giovane imprenditore, si spara un colpo in testa.
24/04/2012: Napoli, cartelle Equitalia, imprenditore napoletano si suicida al Vomero.
23/04/2012: Venezia, licenziato tenta di gettarsi nel vuoto.
22/04/2012: Cagliari,senza lavoro e pieno di debiti,si uccide.
18/04/2012: Vicenza, pizzaiolo morto suicida,sofferenza psichica e piccoli debiti.
17/04/2012: Ferrara, pescatore tenta il suicidio per debiti.
13/04/2012: Vicenza, imprenditore si fucila in piazza.

[Scritto dallo staff di “MovimentoRevolution” il 29 gennaio 2013]...continua ......

SILVIO said...

[Riprende lista elenco suicidi in Italia nel 2012 – vedi post precedente]
---------------
13/04/2012: Firenze, disoccupato si lancia sotto un treno.
13/04/2012: Ragusa, 28enne imprenditore agricolo si impicca.
13/04/2012: Roma, operatore mercato tenta di darsi fuoco.
13/04/2012: Lecco, 42enne imprenditore si butta da un ponte per impresa in difficoltà.
13/04/2012: Bolzano, 39enne si brucia vivo nella sua auto per motivi economici.
12/04/2012: Arezzo, perseguitato da Equitalia imprenditore 27enne si suicida col gas.
13/04/2012: Treviso, si impicca nel capannone della sua azienda.
10/04/2012: Vicenza, l’azienda del marito è in crisi, si uccide impiccandosi all’altalena.
04/04/2012: Milano, 51 anni, disoccupato si impicca.
04/04/2012: Roma, Imprenditore si spara al petto col fucile. La sua azienda stava fallendo.
03/04/2012: Catania, 58 anni, imprenditore si spara.
03/04/2012: Gela, 78 anni pensionata si getta dalla finestra, riduzione della pensione.
03/04/2012: Roma, 59 anni, imprenditore, si spara con un fucile.
02/04/2012: Roma, 57 anni, corniciaio, si impicca.
01/04/2012: Sondrio, 57 anni, perde lavoro, cammina sui binari, salvato in tempo.
29/03/2012: Verona, 27 anni, operaio si da fuoco.
28/03/2012: Bologna, 58 anni, si dà fuoco davanti all’Agenzia delle entrate.
27/03/2012: Trani, 49 anni, imbianchino disoccupato si getta dalla finestra.
23/03/2012: Pescara, 44 anni, imprenditore si impicca.
21/03/2012: Lecce, 29 anni, artigiano si impicca.
21/03/2012: Cosenza, 47 anni, disoccupato si spara.
15/03/2012: Lucca, 37 anni, infermiera ingerisce acido.
14/03/2012: Trieste, 40 anni, appena disoccupato si da fuoco.
10/03/2012: Torino, 59 anni, muratore si da fuoco.
09/03/2012: Genova, 45 anni disoccupato, sale su un traliccio della corrente.
09/03/2012: Taranto, 60 anni, commerciante trovato impiccato.
02/03/2012: Ragusa, commerciante tenta di darsi fuoco.
02/03/2012: Pordenone, 46 anni, magazziniere si suicida.
26/02/2012: Firenze, 65 anni, imprenditore si impicca.
25/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
22/02/2012: Trento, 44 anni per i troppi debiti si getta sotto ad un treno.
05/02/2012: San Remo, 47 anni, elettricista si spara.
12/01/2012: Arzachena, 39 anni commerciante tenta di asfissiarsi,viene salvato.
09/01/2012: Bari 64 e 69 anni, pensionati si suicidano in coppia.
02/01/2012: Bari,74 anni, pensionato si getta dal balcone Inps.


[Scritto dallo staff di “MovimentoRevolution” il 29 gennaio 2013]

SILVIO said...

Nel pomeriggio di oggi - dopo le prime sommarie ricerche effettuate – farò un ritratto di Wally Bonvicini, esprimendone la mia valutazione personale (che mi auguro risulti la più obiettiva possibile)

Nessie said...

Massimo, sulla prima delle due obiezioni, giro la cosa direttamente a Silvio, che parlò di Tremonti e del decreto mille-proroghe nel 2011.

Sulla seconda parte, è vero quel che dici in relazione alla vittoria della sinistra, ma è altrettanto vero quanto scrivo io: i famosi dieci minuti di telefonata tra Veltroni e Berlusconi circa la scelta. Se poi ti pigli la briga di andare a spulciare sul web il profilo di Ciampi, troverai che è passato alla storia per essere stato il Presidente che ha "unito i due schieramenti". Ciao.

Nessie said...

Silvio, prima di entrare nel merito della lista dei suicidati che è giustissimo ricordare (martiri d'Italia e di questo governo di farabutti) vorrei dirti la mia circa i molteplici movimenti cittadini che stanno sorgendo nelle realtà locali e territoriali, grazie al web e ai gruppi di FB.

Premetto che non voglio sminuire il senso delle tue ricerche, ma ti dico subito che il certificato di "arianesimo" di questo o di quel personaggio che cerca di fare qualcosa per gli altri mi interessa poco.
Se la signora Bonvicini fosse del PdL, della Lega, fassista, komunista, grillina,di Casa Pound verde o bianca, ai sensi del mio post, mi interessa per il gran mazzo che si fa, per il suo impegno nell' aiutare in extremis i disperati a non suicidarsi.

Come ho già scritto in replica a MAR, dal momento che l'associazionismo istituzionale (Caf, sindacati, Codacons ecc. ) è organico all'attuale sistema partitocratico vigente, è chiaro che oltre a occuparci di massimi sistemi economici (macro-economia), di massimi sistemi politici che sono pur sempre questioni per élites, occorre anche saper dare risposte NEL BREVE alle cartelle esattoriali che impazzano, e alle banche che espropriano anche le mutande degli Italiani.

Spero di essere stata chiara. E ora vengo al discorso dei suicidi.

Nessie said...

La lista di questi poveri sventurati che hai riportato, fa davvero male al cuore. Ma ancora di più fa male sentire il cronista di turno in tv o sui giornali, darne conto con una freddezza glaciale, come se si dovesse trattare di fatti accidentali e comunque inevitabili. Vergogna alla stampaglia complice di questi morti!

E considera che sono solo di quest'ultimo anno con MOnti che dice suvvia! Non siamo ancora come i poveri Greci.

Beh, siamo più che mai sulla strada buona.

Anonymous said...

A me frega, e molto, invece di cosa può fare un Parlamento in cui Monti, Bersani e i loro sponsor nazionali e globali hanno mano completamente libera e indisturbata. Anche per potermi indignare a posteriori se la mano libera invece l'avranno. Non mi formalizzo sul simbolo sulla scheda: va bene tutto per ottenere quel risultato, aspetto solo di vedere pubblicate le liste.
Scarth
PS: Nessie, le opinioni diverse per me non sono un problema ma uno stimolo. Quel che conta è il risultato finale, anche se utopico, cioè la limitazione dello strapotere dei soliti circoli.

Nessie said...

No, no non estrapolare, Scarth e non fingere di fraintendermi. Tu hai capito benissimo che io mi riferivo all' elezione di Ciampi e di come ha nuociuto all'Italia con l'euro. Ho ricordato che è stato il primo banchiere a ottenere un accordo bipartisan e ho scritto testualmente: "Il pessimo affare" lo fecero innanzitutto gli Italiani, visto che Ciampi è uno dei padri fondatori dell'Euro. Più trombati di così si muore.

Del fu Pdl, non me ne può frega' de meno."
E LO RIPETO: il pessimo affare lo fecero gli Italiani. Che vuoi che mi importi , col senno di poi, se l'Azeglio era più organico alla sinistra o alla destra!? Cerchiamo di capirci, eh?

Certo che sì, che quello che conta sarà il risultato finale. Ma non trasferire quanto detto di un periodo della nostra storia, alle attuali elezioni.

SILVIO said...

@ Nessie
ci sono state e ci saranno sempre persone che, col pretesto delle buone intenzioni, ti conducono poi (magari su commissione di terzi) all'abisso da cui farti precipitare.

Siccome ho acquisito una certa destrezza nel distinguere il grano dal loglio, è divenuta una mia abitudine quella di valutare il merito di credito di un personaggio prima di concedergli la mia fiducia.

I vecchiacci (stra-miliardari, satanisti, psicopatici, omosessuali, pedofili, avidi di ulteriori ricchezze e di potere planetario) sono seriamente intenzionati a dominare i Popoli, pianificando e proponendo strade maestre e sentieri che conducono verso un'unica direzione: la schiavitù perenne.

Per conseguire tale obiettivo, si servono di una moltitudine di mercenari.

Sarò ben misera persona rispetto ai sette miliardi dei miei simili ma l'immensa mia soddisfazione nello “sputtanare” i satrapi e i loro servi non me la toglierò mai.

Nessie said...

Sarebbero i risultati delle tue ricerche?

SILVIO said...

@ Nessie
Rinuncio ad esprimere la mia valutazione su Wally Bonvicini.
Mi limito unicamente a dire :
- che è originaria di Reggio Emilia;
- che ha fondato Attila Fashion operante nel “made in Italy” per la moda:
http://www.attilafashion.it/
- che ha mostrato di avere a cuore la sorte di numerosi piccoli imprenditori e cittadini vessati da Equitalia, dall''Agenzia delle Entrate e dalle banche usuraie;
- e che è leader del partito “Buongiorno Italia! Siamo voi”.
A chi voglia saperne di più, suggerisco di leggere la seguente 'intervista tratta da un sito di “Repubblica”.
Al prossimo post.

SILVIO said...

Bonvicini: “Mi candido contro le banche e le cariatidi della politica”
di BENEDETTA PINTUS - 23 marzo 2012
La fondatrice del partito “Buongiorno Italia! Siamo voi” da anni assiste gratuitamente i cittadini strozzati dai debiti.“Una di sinistra che vota a destra”. Così si definisce Wally Bonvicini, l’ultima arrivata tra la folla di candidati che ambiscono alla poltrona di sindaco di Parma. Sessant’anni, di origini reggiane, ex professoressa di educazione tecnica, Bonvicini si presenta alle elezioni amministrative del 6 e 7 maggio con il partito di cui è fondatrice e presidente, “Buongiorno Italia! Siamo voi”, che – assicura la candidata – “ha già più di 25mila tesserati in tutta Italia”. Un progetto politico appena nato che si pone come obiettivo quello di “far sentire in consiglio comunale la voce dei più deboli”.
Arrivata a Parma nel 1976 quand’era ancora una studentessa di giurisprudenza con in tasca un diploma da geometra – all’epoca piuttosto insolito per una donna – Wally Bonvicini ha oggi alle sue spalle un percorso del tutto atipico per un aspirante sindaco. “Non mi sono mai occupata di politica”, ammette lei stessa, raccontando come, dopo aver abbandonato gli studi e la carriera da insegnante per lavorare nella ditta d’abbigliamento della sorella, da piccola imprenditrice con l’azienda Attila Fashion sia diventata una “paladina” per tutti coloro che si rivolgono a lei strozzati dai debiti.
Da anni, infatti, presta assistenza gratuita ai cittadini che devono soldi alle banche e ad Equitalia, che definisce “una vera e propria associazione a delinquere”. La laurea in leggi deve ancora prenderla – si è riscritta da poco all’università – ma intanto quest’anno, oltre al partito ha fondato anche l’associazione “antiusura” Federitalia.
Come mai ha deciso di intraprendere una crociata contro le banche?

“La mia vita è cambiata nel 2009. Stavo investendo per aprire nuove filiali della mia azienda in Messico, quando una banca segnalò sforamenti milionari sul mio conto che in realtà non esistevano. Mi rivolsi a una società che si occupa di controlli sui conti bancari e mi resi conto che pagavo interessi esorbitanti... Così ho iniziato a frequentare a Roma corsi di formazione sulla lotta all’usura e ho deciso di mettere a disposizione le mie conoscenze per assistere tutte le persone truffate”.
Gratuitamente?…
“Esistono tante associazioni che fingono di aiutare le persone in difficoltà con le banche ed Equitalia e poi gli spillano gli ultimi risparmi. Io guadagno già con il mio lavoro, se posso dare una mano alle persone in diffcoltà lo faccio volentieri. Gli avvocati mi odiano perché gli ho tolto una gran mole di lavoro. Ho assistito persone di ogni parte d’Italia. Le Iene e altre trasmissioni mi cercano continuamente per avere documenti, testimonianze, ma vogliono persone che piangano davanti alle telecamere e io mi rifiuto”.
................................
Quindi lei si riconosce nelle idee della Lega?
“Tra il mio partito e la Lega Nord ci sono molti punti in comune per quanto riguarda la battaglia contro le banche”.
E per quanto riguarda gli immigrati?
“Il problema sono gli extracomunitari che non hanno lavoro. So che è una proposta impopolare, ma credo che se uno straniero dopo sei mesi che è in città non ha ancora trovato un impiego, dovrebbe essere fatto rientrare nel suo paese, a meno che non abbia avuto problemi di salute che gli hanno impedito di cercarlo”.
Insomma, il suo è un partito di destra
“Io mi definisco una persona di sinistra che vota a destra. Ho sempre votato il partito repubblicano. Sono d’accordo con l’equa distribuzione della ricchezza, ma la sinistra non mette mai in pratica quello che propone. E’ tutta fumo e niente arrosto”.
............................
.........Lo dice anche il Movimento 5 stelle
“Mi dispiace, non li conosco”.
http://diariodellacrisi-parma.blogautore.repubblica.it/2012/03/23/bonvicini-mi-candido-contro-le-banche-e-le-cariatidi-della-politica/comment-page-3/#comments

Nessie said...

Grazie per le notizie reperite.

OT ma neanche troppo: Hai letto le ultime dalla Procura di Trani?

http://www.blitzquotidiano.it/tv/rai-walter-veltroni-tarantola-indagata-trani-mps-1464465/

La Tarantola sarebbe indagata per "culpa in vigilando" cioè sarebbe coinvolta nelle indagini per stabilire se la Vigilanza di Banca d’Italia, di cui era responsabile prima di essere chiamata alla Rai, c’entri qualcosa sullo scandalo dei derivati.

E Bruti Liberati della Procura di Milano tuona contro la Procura di Trani, per la cosiddetta "competenza territoriale".

SILVIO said...

@ Nessie
Mi spiace per la dott.ssa Tarantola che - come già detto – stimo molto per competenza ed umiltà.
Né voglio entrare nel merito delle accuse mossegli dalla Magistratura (i conti si fanno alla fine, quando la sentenza andrà in giudicato).
Tuttavia, non vorrei che si trattasse della solita pantomina che vede l'irreprensibile “vaso di coccio” fatto a pezzi dai vasi d'acciaio.
Più tardi, proporrò (te piacendo) un “must” risibile sull'IMU.

SILVIO said...

«....mossele dalla Magistratura»
= (la fretta nel digitare = strafalcioni e refusi)

Nessie said...

Pare che Veltroni (figlio di tanto padre) potrebbe assumere lui il ruolo di Presidente della Rai.

l'IMU? A proposito di che? Della proposta della presunta restituzione da parte del Berlusca?

SILVIO said...

@ Nessie
Esatto.
Leggi il seguente messaggio e dipoi sorridi.
----------------
Caro Silvio,
E’ doloroso dirlo, ma oggi il rapporto di fiducia del cittadino verso lo Stato è in grave crisi.
E’ un rapporto che è stato turbato dagli scandali provocati da qualche vecchio mestierante della vecchia politica, dal discredito prodotto dalla cattiva politica, dal clima di intimidazione che si è affermato nei confronti del cittadino contribuente, e dal sovvertimento della volontà degli elettori con l’insediamento di un governo definito tecnico che si è segnalato per la distanza dai cittadini e dai loro bisogni.
...................................
Per noi liberali, è lo Stato che deve porsi al servizio dei cittadini; per troppi altri, a sinistra e non solo, vale l’opposto. Costoro pensano che siano i cittadini a doversi porre al servizio dello Stato.
................................
Questa situazione non è accettabile. In più ora, è sotto gli occhi di tutti il bilancio fallimentare di un anno di Governo Monti: siamo dentro una spirale recessiva fatta di caduta di consumi, di caduta degli investimenti, di troppe tasse, di aumento della disoccupazione.
Guardando ciò che è accaduto nel 2012 abbiamo individuato nell’imposizione dell’IMU sulla prima casa l’atto pià dissennato e odioso del Governo Monti, che ha dato il via alla crisi.
La prima casa non si doveva e non si deve toccare: è il pilastro su cui ogni famiglia ha il diritto di costruire la sicurezza del proprio futuro.
Questa imposta ha indotto nelle famiglie italiane preoccupazione, ansia, timore nel futuro; e il fattore psicologico è stato il primo fattore di crisi. L’IMU ha assorbito in molti casi le tredicesime degli italiani, ha abbattuto i consumi, ha fatto precipitare il valore degli immobili; ha dimezzato i mutui erogati alle famiglie nell’ultimo anno; ha abbattuto gli investimenti in nuove abitazioni; ha ridotto in un solo anno quasi di un quarto, le compravendite di abitazioni; ha fatto crollare l’industria delle costruzioni residenziali trascinando in giù altri importanti settori come quelli dei mobili, degli arredi, delle ceramiche, delle stoffe, ha lasciato senza lavoro muratori, artigiani, fabbri, elettricisti e falegnami. Basti pensare che il settore delle costruzioni, dall’inizio della crisi, ha perso oltre 360.000 occupati.
A questo punto, come abbiamo già anticipato nel nostro programma, confermiamo l’impegno che assumiamo davanti a tutti i cittadini italiani: quello di cancellare l’IMU sulla prima casa nel primo Consiglio dei Ministri dopo la vittoria, esattamente come facemmo nel 2008 abolendo l’Ici, secondo quanto avevamo promesso.
....................
Nel nostro primo Consiglio dei Ministri delibereremo, come risarcimento per una imposizione sbagliata e ingiusta dello Stato, la restituzione dell’Imu sulla prima casa, pagata dagli italiani nel 2012.
Le famiglie italiane saranno rimborsate per quanto hanno versato. Una famiglia ha versato 1200 euro? Riceverà indietro i 1200 euro. Un pensionato ha versato 900 euro? Avrà diritto a un rimborso di 900 euro, e così via.
La restituzione potrà avvenire:
-attraverso un rimborso vero e proprio sul conto corrente,
-oppure, in particolare per i pensionati o per chi preferirà questa modalità, in contanti, attraverso gli sportelli delle Poste.
...............................
Io sono molto orgoglioso dell’impegno che oggi assumiamo davanti agli italiani.
...
Non ho nulla da chiedere per me stesso.
Voglio combattere un’ultima grande battaglia elettorale e politica, ora e nella legislatura che si aprirà, per allargare gli spazi di libertà nel mio Paese, e per aiutare l’Italia a uscire dalla prospettiva cupa in cui l’hanno costretta i tassatori tecnici, e in cui la confinerebbero i tassatori di sinistra...........
Se gli italiani lo vorranno siamo pronti ad assumerci la responsabilità di governo.
Ti abbraccio.
Silvio Berlusconi

Nessie said...

C'è anche questo qua:

http://www.huffingtonpost.it/2013/02/03/rimborso-imu-silvio-berlusconi_n_2610957.html?utm_hp_ref=italy

SILVIO said...

@ Nessie
Vero.
In effetti, quanto riportato da "Huffington Post" era presente nel messaggio precedente.
Che è stato "tagliato" perché le tua piattaforma non accetta post con caratteri superiori a 4096 bytes.

Nessie said...

Par condicio: Mortimer says:

GIU' LE TASSE (DOPO AVERCI FATTO SCHIATTARE).

Poi la Perla delle Perle: "L'Italia non è un Paese per donne":


http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1175623/Monti--Alzare-l-eta-pensionabile-.html

Oltre ai danni anche la beffa del nuovo Bagaglino delle Illusioni.

johnny doe said...

IL PIZZINO

“evitare cortocircuiti tra informazione e riservatezza delle indagini.... si manifesti quella consapevolezza dell'interesse nazionale
...."

Con questo pseudo linguaggio mafioso si sveglia adesso il loro presidente che in passato non ha mai detto una parola sulle violazioni del segreto istruttorio o del segreto delle indagini.
E quale sarebbe l'interesse nazionale se non quello di far piazza pulita di questi banchieri truffatori,della commistione di interessi tra una banca e un partito e di quelli che dormivano invece di controllare?
E senza guardare in faccia a nessuno.Ma la campagna elettorale....e chissenefrega,peggio per loro...
Questo è l'interesse nazionale,e non di cercare di mettere il bavaglio a stampa e magistratura....per coprire lo scandalo Mps e attenuare i riflessi negativi che sta avendo sulle sorti elettorali del Pd.

Nessie said...

Prenditi del valium Johnny, perché da qui alle votazioni ne vedremo e sentiremo dieci al giorno. Bella Napoli cerca di garantirsi un successore alla sua...altezza. Con un po' di successo ci attende il lato B. B come Bindi? O come Bonino?

Anonymous said...

Viene fuori che nel 2008 il vituperato Borghezio, che è il puntaspilli dei salotti con la puzza sotto al naso, presentò un esposto o denuncia su MPS: archiviata. Per le indagini su PDL e annesse alcove o pranzi con le ostriche sono sempre uscite intercettazioni a tonnellate: qui nulla. Un caso ovviamente. Anzi ci si deve attenere al silenzio cosa che non era mai stata richiesta istituzionalmente per indagini in campo avverso. Anzi si richiedeva proprio il contrario. E' dai tempi di Mani Pulite che va avanti così.
E c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di parlare di libertà e stato di diritto bla bla bla. Ma per favore!!! Sul маскировки in atto su MPS e Bankitalia comunque su Rischio Calcolato c'è qualche plausibile spiegazione.
Scarth
PS: o P come Prodi o A come Amato. Comunque P come PD.

Nessie said...

http://www.liberoquotidiano.it/gallery/1175637/Ecco-la-foto-della-Banca--rossa---Mussari--Amato-e-Ceccuzzi--Mps-ai-tempi-della-sinistra-.html

Ecco la foto del Triumvirato. Qualcosa nella rete delle tre Procure rimarrà. Certo,non tutto.

SILVIO said...

Attenzione:

1) Dal 1° gennaio 2013, licenziare una colf o una badante o una baby sitter costerà molto caro, in quanto le famiglie dovranno versare all'INPS una tassa di 473 euro per ogni anno di servizio fino a un massimo di tre anni.
Ricordo che l'ennesimo balzello-porcata venne disposto dalla Fornero (che il diavolo se la porti via assieme alla Trimurti dell'omicidio fiscale che la sostenne, cioè Bersani, Berlusconi, Casini & sciacalli minori).
Per chi voglia saperne di più, rimando a :
http://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201302040917354336&chkAgenzie=ITALIAOGGI&sez=newsPP&titolo=Tassa%20su%20colf%20e%20badanti

2) Il 28 febbraio 2013 sarà l'ultimo giorno utile per presentare al Comune competente la domanda di rimborso dell'IMU 2012. Ciò, in previsione dell'eventuale sentenza di incostituzionalità dell'odioso tributo da parte della Corte Costituzionale.
Tra "il vedere" o "il non vedere", consiglio “di non stare a vedere” e pertanto di premunirsi inviando tale domanda.
Per chi voglia saperne di più, rimando a :
http://www.infiltrato.it/notizie/italia/rimborso-imu-ecco-come-fare-per-recuperare-l-intero-maltolto-versato-nel-2012

Anonymous said...

Le folle elettorali
http://cronologia.leonardo.it/lebon/terza4.htm
http://www.santaruina.it/folle-e-condottieri-parte-ii

la tv replica quello che è già avvenuto in internet (certo non a caso.. trasmissioni tipo "mistero" mischiano vero-falso... e quei 6 minuti un tempo non ci sarebbero stati...)m13
Il Nuovo Ordine Mondiale e la seconda generazione della rete
http://www.santaruina.it/il-nuovo-ordine-mondiale-e-la-seconda-generazione-della-rete
ps fessbuk
http://www.santaruina.it/mondo-social

Anonymous said...

Monti Jr. c’entra in Montepaschi
(Il tutto con beneplacito della direzione di PD, PDL, Udc e logge massoniche locali....)
http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=231826:monti-jr-centra-in-montepaschi&catid=83:free&Itemid=100021
m13

Nessie said...

Chiedo venia a tutti per la lunga attesa in moderazione, ma oggi sono stata via tutto il giorno.

Silvio, sì ho sentito dell'ultima porcheria della Fornero per colf, badanti e baby sitter. Evidentemente si considera dei ricconi sfondati coloro i quali hanno bisogno di questi aiuti domestici. Se questo non è "comunismo globale assoluto", che altro è? Questa estorsione continua ricorda storicamente il massacro dei kulaki (contadini russi) da parte di Stalin, da lui evidentemente considerati dei Gran Nababbi. Ha poca importanza che certe pratiche poliziesche siano avviate da un dittatore d'apparato o dalla Finanza oligarchica: il risultato è lo stesso.
Da Foa qualche "ritardato storico" (nonché mentale) va piagnucolando sulla dottrina comunista che "non è stata bene applicata". Basta solo aspettare un po' eppoi verrà accontentato.

Sull'IMU- Ho visto il PDF del link dell'infiltrato che è lo stesso messo da Tremonti sul sito Lista Lavoro e Libertà:

http://www.listalavoroliberta.it/sito/

Vale la pena di provare a fare il ricorso? Tu che ne dici?

Nessie said...

Marco, non è la prima volta che alcuni programmi tv orecchino e scopiazzino qua e là quanto è già stato approfondito in alcuni siti web.
Ci tengono d'occhio, ma per servirci il caffé decaffeinato, nel migliore dei casi. O magari la miscela Leone, quella fatta di cicoria :-)

Non mi si apre il tuo secondo link su effedieffe.

Nessie said...

Ora si apre:

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_jcs&view=jcs&layout=form&Itemid=136&aid=231046

SILVIO said...

@ Nessie
Ritengo proprio di sì. D'altronde, ci costerà ben poco compilare ed inviare quella domanda di rimborso (diversi Comuni ne hanno già messo a disposizione i moduli).
Che l'IMU sia in forte odore di incostituzionalità, non ci sono dubbi. Spetterà alla Corte Costituzionale il compito di fare chiarezza.
Certamente, le risulterebbe arduo ignorare che l'IMU calpesta almeno due articoli della Costituzione. E cioè:
1) L'articolo 3, in quanto la base imponibile dell'IMU sta nel valore del fabbricato,calcolato in base alla rendita catastale rivalutata senza progressione alcuna e senza alcun correttivo che assicuri quella flessibilità tale da rispettare il principio di uguaglianza fra i cittadini.
2) L'articolo 53, poiché proprio l'assenza di correttivi causa l 'aumento indiscriminato della base imponibile,determinando una netta sproporzione tra l'entità del tributo e le singole capacità contributive del cittadino contribuente.
Il che assimila l'IMU ad una patrimoniale occulta che attenta indiscriminatamente al principio della tutela del risparmio.

“Dulcis in fundo”, l'Unione Europea pare non veda di buon occhio l'IMU.
Conoscendone le intenzioni e i metodi, ritengo abbia ben altri piani per farci “schiattare”.

SILVIO said...

Chi è “il comunista” del blog “foresto” ? Quello che penso io ?
Sii indulgente, Nessie!
Quel personaggio - essendo nato nella “Maremma maiala” - è vittima dei meme conculcatigli sin da piccolo e quindi stenta a capire le finezze diaboliche descritte in :
”Old Rothschild- and Rockefeller hands controlled the Libertarian-Communist dialectic”

Ciononostante, continuo a considerarlo un “buono”.
Confortato dal parere di un mio amico che fa di mestiere “lo strizzacervelli” (il quale si diverte a passare al setaccio i post che gli segnalo, per ricomporre la personalità degli autori).

Anche secondo lui, i “cattivi” sono altri. A cominciare dal “padrone di casa”-

Nessie said...

Sì, buono come un mio parente stretto (acquistato e non di sangue) che si comporta PIù O MENO così:

"Il bambino torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".

Ma il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fassista della maestra a dirti queste bugie?".
"Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... Beh... svulàzen ... svolazzano".

Da qui è nato un blog bolognese che si chiama così:

http://svulazen.blogspot.it/2012/12/loscurita-avvolge-bologna.html

Non sono cattivi, sono OTTUSI!
E quando mi lamentai con un amico americano di questo fatto di avercelo in famiglia mi scrisse: "MIa cara, in Italia, chi non ha un parente comunista? più facile che avere uno zio prete".

Massimo said...

Grazie per la citazione di Svulazen :-)

Nessie said...

MITICA! Anche quella del parente comunista al posto dello zio prete, non è male, però.


Un giorno che sono in vena racconterò le avventure di quel parente comunista, secondo il motto di Oscar Wilde ("adoro parlar male dei parenti, è l'unica cosa che me li rende minimamente sopportabili")

SILVIO said...

L'hai detta giusta, Nessie : « Non sono cattivi, sono OTTUSI! .

Nessie said...

Sì, e ci tocca ribaltare il concetto marxista della "struttura economica" e della "sovrastruttura ideologica".

Le ideologie, le religioni, le culture sono STRUTTURE E NON SOVRASTRUTTURE. In questo senso hanno ragione i pensatori "strutturalisti" e non i marxisti. E difatti questi ottusoni, in forza della loro ideologia, appartengono a un'antropologia assai speciale.
Puoi buttare giù muri, puoi far crollare sistemi, puoi unificare le due Germanie ma la loro struttura antropologica li accompagnerà alla tomba.

Parola di chi ne ha uno nel parentado famigliare.

SILVIO said...

Ripeto.
L'hai detta giusta, Nessie : « Non sono cattivi, sono OTTUSI! .
In effetti, i discendenti dei turco-mongoli del Magog - allorché pianificarono a tavolino la ”Libertarian-Communist dialectic” - ne edificarono le ideologie farlocche secondo il principio del “Divide et impera”, facendo leva sulle diverse istanze connaturate negli esseri umani, divisi per gruppi statistici.
Risultati ?
La pecora che ama stare nel gregge e che teme il lupo perché non ha armi da opporgli, indosserà come seconda pelle il “comunismo”, senza pensare che sarà il suo pastore a scuoiarla e ad ucciderla.
Il lupo - che brama costantemente di divorare le pecore - indosserà come seconda pelle il “liberismo-libertarianismo” pur di abbattere il pastore e i suoi cani da guardia.
E così via.
La verità è che “l'homo sapiens” non dovrebbe essere né pecora né lupo.
Ciò dal giorno in cui ha stipulato “un patto sociale” coi propri simili, abbandonando la legge della giungla.
Ma qui il discorso si fa lungo e in salita.
Quindi , chiudo.

Nessie said...

E' lungo ma prima o poi bisognerà farlo. Intanto ecco un testo consigliato da un grande "homo sapiens" oltre che "uomo libero":

http://www.goodreads.com/book/show/295017.Lenin_in_Zurich

Ovvero, quando Lenin andò ad acchiappare i soldoni dei Rothschild. Anche le rivoluzioni hanno un prezzo monetario, oltre che di sangue versato.

Nessie said...

Postilla: poi comunque la dirigenza è anche malvagia e sanguinaria (e non solo OTTUSA). E questo è storicamente acclarato.

SILVIO said...

Appunto.
La "dirigenza" è (nell'esempio da me precedentemente illustrato) il pastore "che scuoia e uccide" la pecora.

Anonymous said...

Un nobel al relativismo ed al totalitarismo (prossimo venturo) m
Il 10 dicembre 2012 i presidenti, rispettivamente, dell’Unione Europea Herman Van Rompuy, della Commissione europea, José Manuel Barroso e del Parlamento europeo, Martin Schultz, hanno ritirato a Stoccolma il premio "Nobel per la Pace" assegnato quest’anno all’Unione Europea
http://www.radicicristiane.it/stampa.php/id/1709/ref/1/Editoriale/Un%20nobel%20al%20relativismo%20e%20al%20totalitarismo
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-nozze-gay-chiesa-inglese-allattacco-5731.htm

Anonymous said...

..socialismi
http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/mondialismo/pagine_mondialismo/il_socialismo_e_sue_forme.htm
http://www.centrosangiorgio.com/piaghe_sociali/femminismo/pagine_articoli/il_marxismo_la_donna_e_la_famiglia.htm

Nessie said...

Ottimo compendio storico sui vari tipi di socialismi, da salvare. Grazie marco.

Anonymous said...

- Segnali di guerra in Asia, mentre il sistema monetario si avvicina al collasso
Maurizio d'Orlando
http://www.asianews.it/notizie-it/Segnali-di-guerra-in-Asia,-mentre-il-sistema-monetario-si-avvicina-al-collasso-27054.html
Non tutti sanno infatti che la Fed è un organismo di diritto privato così come ad esempio la Banca d’Italia e molte altre banche centrali nel mondo. È così dagli albori del parlamentarismo, da poco dopo la “Glorious Revolution” nel 1688 (8)
http://www.asianews.it/notizie-it/Obama,-la-crisi-e-il-nuovo-ordine-mondiale-13759.html

- redde rationem
Mauro Bottarelli
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2013/2/5/FINANZA-Piazza-Affari-e-Bce-chi-salvera-l-Italia-dal-nuovo-1992-/360579/
m13

Anonymous said...

La gioiosa pantomima II
http://www.santaruina.it/la-gioiosa-pantomima-ii#13602724898281&70804::resize_frame|0-0

delirio masso (per chi ci crede)
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11448
strumenti di monitoraggio dell’opinione pubblica
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11438
La gioiosa pantomima II
http://www.santaruina.it/la-gioiosa-pantomima-ii#13602724898281&70804::resize_frame|0-0
m13

Anonymous said...

occhi e piramidi
http://www.centrosangiorgio.com/occultismo/mondialismo/pagine_mondialismo/l_occhio_sopra_la_piramide.htm

eggregore
http://www.santaruina.it/category/eggregore
m13