17 January 2013

Il lungo inverno del nostro Paese



Siamo nel bel mezzo di un gelido inverno, l'inverno della Repubblica e del nostro scontento. Per chi non se ne fosse ancora accorto questa crisi prodotta e promossa allo scopo di espropriarci, dura già da sei anni. Col 2013 rientriamo nel settimo anno. La sensazione che se ne ha è quella d'essere allo stremo. Per la luce in fondo al tunnel c'è da aspettare. Con un click ci è stata spenta:  motivi di austerity. E' una sorta di guerra. Guerra finanziaria con tanto di rastrellamento alla tedesca. Esagero? No, rastrellamento dei nostri risparmi. In che modo? In tutti i modi possibili:

  • Col redditometro terrorizzante di Monti e del suo tirapiedi Befera, il quale Monti da personaggio ottuso, codardo e meschino qual è, dopo avercelo appena rifilato nella notte di Natale (il 24 dicembre 2012, per l'esattezza) ora finge pure di prenderne le distanze. Vigliacco oltre che bugiardo! Poiché è vero che il redditometro ha una lunga storia di abusi nella nostra Repubblica, ma la presunzione di colpevolezza del cittadino fatta a priori, il peggioramento del suo aspetto canagliesco d' intrusione, retroattiva di ben 4 anni della nostra vita, le 100 voci in più del decreto, è di nuovo conio, di nuova fabbricazione: la sua. L'indomani di quest'ennesima porcata, questo malfattore è andato pure a Messa a battersi il petto. Roba da scomunica immediata.
  •  
  • Con la  nuova "patrimoniale sui rifiuti" chiamata TARES che può arrivare ad un aumento perfino del 70%, un colpo di grazia per aziende ma anche per privati cittadini.
  • Con le nuove banconote verdi come la pellaccia di un Drago che verranno messe in circolazione alle idi di Maggio e che - ironia del destino - recano l'ologramma della fanciulla Europa della mitologia greca. Sì, la ninfa rapita. A che servono? a rastrellare quel po' di contante residuo che gli Italiani si sono nascosti in casa e a mobilizzarlo per la goduria delle banche. Cosa credevate, o pezzenti -  chiede Drago Draghi -  che non lo sapevamo che nelle vostre patrie cantine, o in solaio o sotto i materassi o dietro alle mattonelle avevate nascosto un  bel gruzzoletto di prezioso contante? Quel contante che a breve vi toglieremo definitivamente. Perciò, fuori anche questo! Eppoi dovete pure ringraziarci visto che se non lo facciamo noi, lo fanno i ladri che noi stessi importiamo da tutti gli angoli del Pianeta, in nome dell'Uguaglianza e della Fratellanza universale!
Mi soffermo su questi tre aspetti, ma ce ne sarebbero molti altri: aumenti di caselli autostradali, aumento del canone tv, aumento dell'Iva, rincari d'ogni genere, bollette e consumi cresciuti in modo esponenziale, ecc. Ma nei tre aspetti di cui sopra si vede già tutta la volontà di protervia, di crudeltà dei carri armati e delle corazzate della finanza di voler raschiare carne fino all'osso. Gli effetti si vedono già tutti andando per i centri delle nostre città: negozi vuoti nonostante i saldi del 50%.  E chi si azzarda più a fare acquisti col Beferaccio che ci spia?!? Negozi che chiudono, imprese che si trasferiscono in paesi limitrofi . Chi non muore (suicida) si rivede in Carinzia, in Svizzera o in Slovenia.

Siamo a Gennaio, porta dell'anno. Dovremo ancora resistere ma anche insistere nel denunciare questi estorsori, aguzzini e strozzini mondiali. Ciascheduno lo faccia nel suo ambiente di lavoro, nel suo rione; ciascheduno smascheri come può. Nulla è eterno neppure tutto il Male fatto a questo disgraziato Paese.


In alto -   di Giovanni Segantini: Trittico delle Alpi: La Morte

100 comments:

Anonymous said...

@Nessie
brava,brava,brava, grande finale
"Nulla è eterno neppure tutto il Male fatto a questo disgraziato Paese".
è vero.
ciao da Firefox

Nessie said...

Toh, chi non muore si rivede! E non in Carinzia ma su questo blog... Ciao Firefox , grazie dell'apprrezzamento e passa ancora a trovarci.

Anonymous said...

http://testelibere.it/video/perché-hanno-montato-leuropa



eudora

SILVIO said...

Guarda chi c'é ! Firefox. Che è successo ? Sventate le vele?
Eh sì, quando è tempesta ogni buco è un porto... scherzo... so che vuoi bene a Nessie e allora grazie anche da parte mia.

SILVIO said...

Tanto per iniziare, vorrei prima postare OT (sempre se Nessie è d'accordo). La notizia merita di essere citata ed è questa.
Gli Innominabili han preso un altro poderoso calcione sulle gengive che, a breve, sanguineranno assai.

Ormai è ufficiale.

Il riscaldamento globale da gas-serra (prodotti dall'uomo) è una balla colossale !

L'ha ammesso l'autorevolissimo Met Office britannico :
http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2259012/Global-warming-Met-Office-releases-revised-global-temperature-predictions-showing-planet-NOT-rapidly-heating-up.html

Da oltreoceano, gli scienziati americani di ”US Solar Observatory” e di ”US Air Force Research Laboratory” confermano (sghignazzando) :
« Riscaldamento globale ? Bleah! Al contrario.
Mini era glaciale entro un decennio a causa della minore attività solare »
http://www.theregister.co.uk/2011/06/14/ice_age/

Bye bye, global carbon - tax !

In “London City”, cilindri e kippah stan gocciolando dai nasi adunchi.
Son pronto a scommetterci !

Nessie said...

OT x OT, toglimi una curiosità Silvio: cosa rappresenta il tuo avatar che non riesco a capirlo?

Huxley said...

Hai ragione, cara Nessie, nulla è eterno, ma ho la tragica impressione che il fondo debba ancora essere toccato prima di riuscire a risalire.
Qui fuori è tutto bianco, ma quando sento 'barboncino' Maroni suggerire Draghi al Quirinale, oppure vedo un ministro di un governo non eletto e dimissionario offrire 'supporto logistico' alla guerra coloniale stracciona dei francesi (propongo un secondo premio nobel per la pace alla carriera) allora io vedo nero, anzi nerissimo.

Nessie said...

Sta nevicando lì da te Huxley? In che regione sei? Ce n'è tanti di barboncini e barboni. Anche quell'idiota di Berlusconi ha avuto la faccia marcia di proporre Draghi. L'hai vista la nuova banconota verde anti-contraffazione? Mi chiedo che ci sia di più di truffatore e contraffattore di loro.
Ho sentito del supporto logistico alla guerra del Mali di Hollande:

http://www.corriere.it/esteri/13_gennaio_16/crisi-mali-merkel-italia-germania_99a71bf2-5fea-11e2-9e33-1d7fb906e25e.shtml

e vedrai che non è solo logistico ma ci sarà da cacciar fuori quattrini.

Nessie said...

Eudora, non si visualizza il video. Lei chi è? Monia Benini?

La carbon tax magari è andata a buca, Silvio, ma mi sa che le mani sull'acqua ce le metteranno sopra eccome. A cominciare dal ns. Paese.

SILVIO said...

@ Nessie
Il mio avatar simboleggia il terreno braccio di ferro tra Bene e male.
Indovina per chi milito?
E chi - alla fin fine – l'avrà vinta all'alba della nuova Era ?

Nessie said...

Ah sì ora ho ingrandito il tuo Avatar e si capisce. Blog che seguo "Voci dall'estero" di Carmen the Sister. Mettici anche questo Loch Blog nel profilo. Dopotutto ci scrivi e ci intervieni ...:-)

A proposito, gatta ci cova e ci stracova con Della Luna e Foa, hai visto qua? :

http://www.capiredavverolacrisi.com/

Huxley said...

Sì, nevica qui in provincia di Modena. Ho visto anche la nuova banconota, logico che vogliano essere gli unici 'spacciatori'.

SILVIO said...

@ Nessie
Voci dall'Estero? È da un pezzo che non lo seguo più.
La verità è che non ho più aggiornato il mio account-Google in attesa dell'apertura di un mio blog (totalmente descrittivo, quindi privo di commenti) che farà “Rete” col tuo (lo spero) e con quelli di altri amici fidati.

Quanto a [http://www.capiredavverolacrisi.com/] non mi ero sbagliato.
Mai fidarsi dei marrani !
Vogliono abbattere gli Stati nazionali con ogni mezzo, compresa la riedizione del gold-standard (al tungsteno) .

Ma non ci riusciranno. Sono quattro ratti in rotta, che si “sputtaneranno” viepiù, gettando la maschera e venendo allo scoperto.

Ciò è stato confermato dalle ultime elezioni presidenziali Usa. Colà - nonostante i milioni e milioni di dollari spesi dal “patron” di PayPal in campagna elettorale, i figliocci di Von Mises han fatto una figuraccia raccogliendo lo 0,9% dei votanti.

In Europa, sarà per loro ancora peggio. Il che è comprensibile, dato che sono addirittura più rovinosi dei figliocci di Milton Friedman, cioè i neo-liberisti del turbo-capitalismo dei disastri.

Anonymous said...

Si Nessie è proprio lei, Monia Benini.
Il link è corretto, ho appena verificato.
Adesso ti invio il link al suo canale YouTube:

http://www.youtube.com/user/ilpuntotv

Dovresti riuscire a visualizzare il video.

eudora


P.S.: non mi faccio quasi mai sentire, però non mi perdo nessuno dei tuoi post. Quando cerco di parlare di questi argomenti mi guardano con occhi stralunati....
vebbè....
Comunque Buon Anno a Te ed a tuuti i Frequentatori di questo Blog!

Nessie said...

Silvio, ora mi dico io, ma con tutti gli economisti in gamba doveva proprio andare a pescare quello? Bah! Già che c'era poteva reclutare pure il Marra e l'ignuda Sara Tommasi. Siamo al Baraccone delle Illusioni.

Allora auguri per il tuo prossimo blog, visto che l'Avatar c'è già. Gli amici di qui, ti seguiranno con piacere.

Nessie said...

Eudora, certo che mi ricordo di te. Eravamo agli esordi, e allora si era un po' tutti accaniti anti-islamisti sull'onda della povera Oriana Fallaci. Poi le cose hanno preso una piega ancor peggiore e abbiamo messo insieme altri pezzi importanti del mosaico e del puzzle. E allora abbiamo iniziato a scoprire CHI ce li spedisce qua, e siamo arrivati dove siamo arrivati: cioè a capire che siamo sgovernati da una banda di criminali che vuol solo impossessarsi con ogni mezzo illecito, dei nostri risparmi, delle nostre risorse, e di tutto il buono e il bello che c'è in questo Paese.

Ora si vede il video della Benini, lo conoscevo già ma repetita iuvat.

Nessie said...

PS: Buon anno anche a te, e persevera nonostante "gli occhi stralunati" dei tuoi amici. Anche i miei mi consideravano mattocca quando affrontavo certi argomenti, ma la vita insegna e ora si stanno rendendo conto che alla fin fine non vaneggiavo.

Josh said...

@Nessie

"Anche i miei (amici) mi consideravano mattocca quando affrontavo certi argomenti,
ma la vita insegna e ora si stanno rendendo conto che alla fin fine non vaneggiavo."

Sta capitando anche con me.

Specie da quando hanno dovuto cacciare i soldi per l'IMU, l'azienda rasa al suolo dal terremoto, e ora sanno che arrivano pure TARES e BeCerometro.

Svuotare la tasche a volte fa rinsavire anche (alcuni) irriducibili:-)

con altri invece anche se gli assassinano la madre, per loro va bene. Potere dell'Ideologia.

Nessie said...

"con altri invece anche se gli assassinano la madre, per loro va bene. Potere dell'Ideologia"

Eh, allora Josh, con quelli della seconda specie, è difficile essere amici, tuttalpiù conoscenti. Buoni conoscenti. Ma se anche di fronte all'evidenza, poi non si rassegnano significa che sono ottusi e fanatizzati all'insegna dei Rasputin dell'Ideologia. Voi in Emilia-Romagna ne sapete qualcosa: siete eroi e resistenti vostro malgrado.

Anonymous said...

La Corte dei Conti (Giampaolino) critica il redditometro, ma Befera difende il suo strumento di tortura. Domandina: è mai possibile che non ci sia un partito, partitino o gruppetto che non intenti una class action al riguardo?


http://www.tocque-ville.it/usercontrols/LinkEsterno.aspx?id=3366999

Zeta

Josh said...

Infatti in E/R e Toscana di amici ne ho pochi, Nessie:-)

troppi ottusi, e la mia sopportazione verso di loro ha un limite... a dir il vero da tempo non frequento più nessuno che almeno non mi somigli un po'....poi ci sono i colleghi, i vicini, e le persone con cui devi stare fianco a fianco per forza.

Però è vero: il laboratorio di piatto e acerebrato conformismo culturale (per quanto si autopremi su scala europea) e governativo di Bologna e dell'E/R fa di noi dei "Resistenti" duri e puri....
e a volte dei ...martiri:-))

Nessie said...

Aggiungici la Liguria e pure la Toscana. Con tutto il rispetto per i poeti, gli scrittori, i musicisti e i grandi geni delle Arti Figurative a cui queste due regioni hanno dato i natali, i loro amministratori sono dei cagnacci bolscevichi, ringhiosi e penosamente gregari di una certa ideologia, ieri subdolamente pan operaista oggi filo-finanza. Insomma, dei venduti.

Hai seguito dell'incontro-inciucio tra Culatello e Mortimer, per il dopo-elezioni? Dio li fa eppoi li accoppa (sperèm).

Nessie said...

Zeta, temo che Befera debba essere fermato con strumenti ben più persuasivi che le chiacchiere di Giampaolino. Le class-action temo che dovremo iniziarle noi.

Anonymous said...

@Silvio
che Nettuno ti metta una pinna sulla testa...scherzo anche io...qui tira burrasca però ho scritto a Nessie per salutarla e per rientrare nella casa dei miei amici...siete forti.
ciao da Firefox

Nessie said...

Firefox da che litorali scrivi? Vediamo un po' se indovino...Mar di Sardegna? Grazie per il "siete forti" :-)

Massimo said...

Anche l'inverno ha il suo fascino, soprattutto quando nevica e se si pensa che dopo arriva la primavera ... ;-)

Anonymous said...

@ Nessie
hai indovinato, mari del Nord Sardegna, e siccome in porto si balla mi rintanerò cogli amici dal Milese per mangiare una pizza da un metro, solo per me.
ciao, sempre in gamba, Firefox

Nessie said...

Sì, ma messa così Massimo, mi sembrano i ragionamenti di Catalano: dopo la notte viene sempre il giorno, dopo l'inverno c'è sempre la primavera :-)

Nessie said...

Bene Firefox, allora buona pizza e proteggiti dal vento di tramontana.

@ Tutti: Elio Lanutti presidente dell'Adusbef l’associazione a difesa dei cittadini-consumatori-contribuenti,ha presentato ricorso contro il redditometro.

C'è una sua lettera nel blog di Grillo.

http://www.beppegrillo.it/2013/01/chi_e_il_padre_del_redditometro.html

Anonymous said...

Barnard nelle sue conferenze ha illustrato molto bene lo scopo finale: farci tornare dei poveri schiavi in ogni senso anche in quello letterale. Ciò che è elencato nel post è il metodo.
Per Lorsignori (i Mostri), per esempio, è inaccettabile il risparmio degli italiani o il fatto che abbiano una casa.
Se ci togliessero tutto all'istante certamente ci sarebbe una rivoluzione (ma considerato l'indottrinamento generale non ne sono così sicuro...). Invece facendo la stessa cosa nel giro di qualche lustro lo scopo sarà raggiunto.
Nel tripudio delle belanti vittime (da sotto ai ponti).
Scarth

Nessie said...

Tu come ti stai muovendo Scarth? Perché io ho suggerito nel post che ciascheduno di noi rompa le palle nel suo piccolo e nel suo circondario. Io noto in te, che pure stimo, una forte componente fatalista e rinunciataria. Bene, ti ricordo che nulla sta scritto se non quello che scriviamo noi. Io non sono fatalista e penso che chi se ne sta fermo a mugugnare è perduto. Passerò anche negli artigli del diavolo, ma perdinci, non me ne starò ferma.

Anonymous said...

Cara Nessie, a volte, capita di fare ragionamenti interessanti ma le persone con cui sono possibili non sono molte se si tolgono gli indifferenti impermeabili a tutto e i numerosi fanatici/kapo' presenti ovunque.
Poi succedono cose (quasi) divertenti come con un conoscente che concordava praticamente su tutto quello che diciamo qui e poi conclude(graniticamente) che la salvezza sono prima Bersani e poi Monti, meglio se insieme. E l'Europa naturalmente.
Scarth

Nessie said...

Credo che dovremo non limitarci più alle chiacchiere, anche quando sono interessanti. Quel discorso che fa Barnard è sacrosanto, e tuttavia, lui non mi sembra affatto il tipo che che sta a girarsi i pollici in attesa che ci arrivi in testa la botta finale.

Con ciò il blog andrà avanti, perché è un buon laboratorio di idee, ma nel proprio comune, nel proprio territorio locale, penso che dovremo fare qualcosa. Di concreto, intendo.
Se il redditometro fallirà (e io credo che un vergognoso "studio di settore" applicato alla famiglia, allo scopo di estorcere illegalmente quattrini, fallirà) è per merito di chi si è mosso per farlo fallire.

E' solo un esempio.

Josh said...

@Scarth
"...un conoscente che concordava praticamente su tutto quello che diciamo qui e poi conclude(graniticamente) che la salvezza sono prima Bersani e poi Monti, meglio se insieme. E l'Europa naturalmente."

ah ah ah...mi sa che incontriamo la stessa gente fatta con lo stampino :-))
dopo che ci si è sgolati, spiegato, detto, argomentato, ti dicono "è tutto vero! lo penso anche io"
e per questo votano Monti e Bersani e viva l'EurOOpa....roba da tagliarsi le pxlle.

per certuni è proprio inutile, ma non demordo, la pellaccia la vendo cara

johnny doe said...

poi,tanto per non farci mancar nulla,andiamo pure in Mali....a far che poi,solo quei due dementi di terzi e lo sceriffo da cortile Di Paola,lo sanno....non c'è guerra in cui non partecipiamo,questa poi è demenziale....che c'entriamo noi col Mali?
Dimenticavo che le cose da noi vanno talmente bene che possiamo permetterci questo ed altro...

Nessie said...

Eh certo Johnny! E vedrai che se c'è da fare qualche "rifinanziamento" per una qualche "missione di pace" passerà con il solito accordo bipartisan.

Aldo said...

Scrivi: "Roba da scomunica".

E chi dovrebbe scomunicare costui e la sua cerchia, i complici (se non i padroni) che ha in Vaticano? Immagino che la tua fosse un'immagine retorica, perché colà ci sono colpevoli forse ancor più colpevoli di quelli dei nostri governi ufficiali. E' una dura lotta ad un peggio senza fine.

Aldo said...

Silvio, a proposito del riscaldamento globale e di altri "macro-temi", non dare troppa fiducia agli "esperti", che il più delle volte sono al soldo di questo o di quello e che quindi affermano e smentiscono secondo convenienza con un'agilità che farebbe invidia alle anguille. Affidati, piuttosto, ai tuoi sensi. Annusa l'aria, assaggia l'acqua, guarda il cielo... e valuta col tuo cervello (che non necessariamente funziona peggio di quello di chissà quali "geni").

Aldo said...

Nessie: "e vedrai che non è solo logistico [l'appoggio alla guerra in Mali] ma ci sarà da cacciar fuori quattrini"

Il settore "logistico" è quello che si occupa del supporto e delle forniture, quindi non è che sia una predizione difficile. La logistica consiste proprio nel cacciar quattrini per fiancheggiare chi mena botte da orbe e dargli mezzi e strumenti per poterlo fare. Mezzi e strumenti costano, e noi si paga per l'ennesima volta per partecipare ad un'altra guerra d'aggressione, con una bella scorreggia dritta in faccia alla costituzione. Tanto è da riformare, no?

Anonymous said...

"Hollande era convinto così di avere dalla sua "la gente" che avrebbe applaudito la sua rivoluzione. E invece scopre adesso che il popolo è dotato di buon senso, a differenza dei politici superficiali e dei governanti apprendisti stregoni".
http://www.youtube.com/watch?v=OiJVxh4586U

http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2613

denatalità
http://www.zenit.org/article-22701?l=italian

gender-persecution
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-da-trieste-la-gender-persecution-contro-la-chiesa-5623.htm

crisi economica deriva da crisi morale
http://paparatzinger5blograffaella.blogspot.it/2011/12/il-papa-alla-curia-romana-crisi.html
http://www.alleanzacattolica.org/indici/dichiarazioni/canteroe281.htm
m13

Nessie said...

@ Aldo - In relazione alla tua prima obiezione mi chiedo come mai sei quasi sempre afflitto da queste quisquilie terminologiche tipo "la scomunica". Non è la prima volta che invece di andare alla radice del problema ti metti a fare l'avvocato dell'Accademia della Crusca, e ora a perdere la pazienza sinceramente sono io. Vuoi forse che io sia tanto sprovveduta da non sapere che Monti ha studiato dai gesuiti? E che gode di grandi protezioni nelle alte sfere ecclesiastiche? Suvvia un po' di buon senso!

Vengo al problema dell'art. 11 della Costituzione: "L'Italia ripudia la guerra, bla, bla, bla".

Basta cambiare l'etichetta della nozione di guerra e chiamarla "missione di pace" ed ecco trovato il trucchetto per aggirare l'ostacolo. Poi ci sono pure i termini in Inglese forniti dall'ONU che si chiamano "peace keeping" e "peace enforcing", et voilà. I giochi di guerra sono fatti. Inoltre c'è sempre "Al Qaeda" e la nozione di "guerra al terrorismo internazionale" a rassicurare le coscienze delle forze del "Bene" contro quelle del "Male".

SILVIO said...

@ Aldo
Non vorrei uscire troppo dal seminato. Pertanto, qui mi limito a pochissime considerazioni.

La carbon-tax è un vecchio pallino dello “Scudo Rosso”:
http://www.foreignpolicyjournal.com/2011/03/24/a-rothschild-plan-for-world-government/

E di tutti i globalisti (come Al Gore) nonché dell'ONU, dell'UE e di parecchi governanti, come Obama.

Poggiava la sua ragione di esistere “sulla bufala del riscaldamento globale da gas-serra, avente origine antropomorfica”, colpevolizzando quindi l'uomo che avrebbe dovuto pagare una tassa salata per questa sua malefatta.
Naturalmente, trattavasi di una balla colossale sin dall'origine (ammessa oggi anche da James Lovelock = lo scienziato ex-guru degli ambientalisti, che per primo la diffuse a mezzo della strampalata e pazzoide supposizione “Gaia, theory of the Earth as a single organism”) ovvero dell'ennesimo pretesto per schiantarci finanziariamente a mezzo della micidiale gabella fiscale onde renderci nullatenenti, docili e proni ai voleri dei satrapi del NWO.
Che sia vero quel che dico è dimostrato dal fatto che l'imposizione della carbon-tax sta letteralmente rovinando l'economia australiana (dapprima oasi felice e prospera) :
http://www.theglobalistreport.com/carbon-tax-damaging-small-businesses/

Altro che redditometro ed IMU ! La carbon-tax – se imposta - è peggiore di una bomba termonucleare!
Quindi, son lieto che il pilastro pseudoscientifico che la sostiene sia stato abbattuto dalla scienza.
Nel contempo, mi chiedo: « Perché l'han fatto ? Cosa c'è sotto ? »

Anonymous said...

@ silvio
sotto c'è il progetto di riduzione della popolazione mondiale
http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=2620&forum=42
poi sarebbe da chiedersi a cosa serva questo:
http://www.sciechimiche.org/scie_chimiche/index.php?option=com_content&task=view&id=350&Itemid=420
m13

Anonymous said...


Buongiorno. Nessie ha scritto “Siamo a Gennaio, porta dell'anno. Dovremo ancora resistere ma anche insistere nel denunciare questi estorsori, aguzzini e strozzini mondiali”.
Nessie è una donna pratica e saggia, vede giusto e non vuole essere presa in giro. Stiamo attenti, tra poco ci parleranno di crescita ma è una bugia per farci dimenticare gli abusi fiscali. Ho letto una circolare in cui si dice che la Bei e Deutsche Bank si sono accordate per concedere un prestito di 200 milioni di euro alle piccole e medie imprese e mi sono chiesta: “Quale interesse può avere Deutsche nel raccogliere briciole agendo come banca retail in soccorso delle PMI, dopo avere accumulato somme ingenti funzionando come banca d'affari altamente speculativa demolitrice dell'economia reale ?” La risposta è lapalissiana: “Inciucio con la politica per convincerci ad andare a votare, in particolare durante le elezioni europee dell'anno prossimo”. Non caschiamoci; mi rivolgo principalmente ai signori uomini che sono talvolta ingenui: seguite il consiglio delle donne sagge.
Iris

mar said...

Ad aldo
Che il riscaldamento,e l'inquinamento dell'atmosfera ,dipenda anche dall'uomo,non è poi tanto una bufala.Ognuno di noi brucia 1000/1500 calorie di composti carboidrati,al giorno,producendo CO2, acqua,e sottosotto puzze varie(che vanno ad incrementare i gas da effetto serra). Sei/sette di noi al giorno(solo col mangiare) equivalgono circa ad un litro di petrolio bruciato.
Siamo su quest'"opaco atomo del male",circa sette miliardi di sfruttati viventi,da un conto rapido,fa un miliardo di litri- equivalenti di petrolio/giorno bruciati solo per sfamarci.
Certo poco rispetto all'inquinamento globale dovuto all'allevamento,agricoltura,industria,servizi domestici,etc.Potresti dire che sono poche gocce nel mare magnum.
Ma talvolta sono proprio poche gocce che fanno trabboccare il pitale.MAR

Anonymous said...

MAR ad Aldo
Per la fretta avevo dimenticato il Post Scriptum
Speriamo che nel redditometro,non ci obblighino a dichiarare,la quantita di By Products inquinanti prodotti dalla digestione,ovviamente pesandoli,così da inserire una voce ad personam,sulla nuova TARSU, sull'inquinamento personale.MAR

Nessie said...

Ciao Iris, va messo nel conto che con il primo rastrellamento pecuniario del 2011-2012 Monti non appena insediatosi, pagò i derivati di Morgan Stanley nel silenzio più assordante. Con il gettito dell'IMU ha pagato la Montepaschi. Occorre far capire ai cittadini che ogni prelievo forzoso, ogni estorsione pecuniaria è lì che andrà a parare, a ripianare i debiti delle Banche d'Affari.

"Stiamo attenti, tra poco ci parleranno di crescita ma è una bugia per farci dimenticare gli abusi fiscali. Ho letto una circolare in cui si dice che la Bei e Deutsche Bank si sono accordate per concedere un prestito di 200 milioni di euro alle piccole e medie imprese e mi sono chiesta: “Quale interesse può avere Deutsche nel raccogliere briciole agendo come banca retail in soccorso delle PMI, dopo avere accumulato somme ingenti funzionando come banca d'affari altamente speculativa demolitrice dell'economia reale ?” La risposta è lapalissiana: “Inciucio con la politica per convincerci ad andare a votare".

Grazie mille per questa preziosa notizia. Purtroppo queste che arrivano saranno le elezioni più tarocche e farlocche della ns. disgraziata repubblica.

Nessie said...


PS: quanto al termine "crescita" è da mo' che abbiamo visto che viene usato in chiave "orwelliana". Chi vuol far crescere il Paese non scatena i blitz della Guardia di Finanza per i negozi di lusso e non. Chi vuol far crescere il Paese, non mette un Beferometro che scoraggia gli acquisti. Non più tardi di ieri tutti i negozi del centro città erano letteralmente vuoti. E non solo per via dei soldi che non ci sono, ma anche per tutto il resto. Essere tracciati è uno stato di polizia permanente. Qui l'episodio andato velocemente in prescrizione, di Morgan Stanley.



http://effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=77462:il-tesoro-paga-a-morgan-stanley-34-mld-per-smontare-un-derivato&catid=35:worldwide&Itemid=152

Anonymous said...

Tanto per non dimenticare, ecco anche quest'altro link:

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/super-regalo-a-morgan-stanley/2173399/10

Zeta

Nessie said...

Grazie Zeta, davvero sempre sollecita la nostra stampa ( fatte salve le rare eccezioni) nel coprire certe porcherie !

Josh said...

@Iris:

sto leggendo con piacere i tuoi commenti e in molti mi ritrovo.

Però...abbi pazienza...estraggo questa tua
"Non caschiamoci; mi rivolgo principalmente ai signori uomini che sono talvolta ingenui: seguite il consiglio delle donne sagge."

le donne sagge ci piacciono

però ...bah....non credo che l'andare al voto o farsi fregare abbia a che fare con il genere M/F
:-))
Dalle mie parti le donne sono assai facili al turlupinamento sinistrato, sono quasi tutte "se non ora quando" e pro Bersani.

Forse solo qualcuna inizia ad avere il dubbio su Monti (dipende quanto la signora in questione ha appena speso...) ma in linea di massima sono tutte dichiaratamente de sinistra, pro banche, pro EurOOpa, pro immigrazione massiva.

E non mancano di ribadirlo continuamente, anche fuori contesto (dai mercatini, alla sQuola, all'iper, al bus, al treno) e anche quando non richieste, dall'adolescenza fino ai 90 anni. Qui le donne le fanno così, molto più dei maschi.

A tutte queste...signore qui in zona rossa auguro un marito islamico assolutamente osservante.

Nessie said...

Sì in effetti è così, Josh. Magari ci fosse un genere più scafato e agguerrito di un altro.Troppo semplice per essere vero. Di ingenui e di gonzi ce ne sono in entrambi i sessi, purtroppo!

Anonymous said...

Continuo a pensare che NON votare significa semplicemente lasciare più spazio a Lorsignori in Parlamento (come se non bastasse tutto quello che hanno fuori...). Che eleggerà anche il nuovo Pres. della Rep. così arriveremo a 28 anni ininterrotti di presidenti di sinistra e chi per essa. Quelli, dell'astensione e delle nostre indignazioni se ne fregano alla stragrande.
V. discussioni precedenti.
Scarth
@Josh: potremmo redigere una intera enciclopedia di soggetti simili a quelli dell'anedotto e a quelli che incroci tu.

Aldo said...

Nessie, carissima, questa volta sono io a chiederti di non prendertela, perché la mia precisazione non era certo lì per fare le pulci a te. A occhio e croce direi che siamo un po' tutti parecchio nervosetti... e per inciso abbiamo ottime ragioni per esserlo.

Aldo said...

A Mar invece vorrei dire che con me, su quei temi, sfonda una porta aperta!

Nessie said...

Sì, siamo nervosetti, ma ammettilo, dai: alcune pignolerie fanno un po ' parte del tuo carattere :-). Era chiaro che quella della "scomunica" fosse mera retorica.

Anonymous said...

Vigliacco oltre che bugiardo
le "qualita'" tipiche della nostra elite .. :)

la domanda quindi e' : se questa e' la nostra elite ci possiamo meritare di esistere come popolo ?

Nessie said...

Anonimo, mettiti il nick, sennò banno.

Per il popolo vale il motto, "se ci sei batti un colpo"; in caso contrario, perirà.

Anonymous said...

con altri invece anche se gli assassinano la madre, per loro va bene. Potere dell'Ideologia.

diceva il machivelli commentando le lotte tra le fazioni dell' italia di allora ( cioe' l' italia centro settentrionale) che la gente dimenticava presto di chi gli aveva ucciso un parente ma non si scordava mai di chi gli aveva sottratto il patrimonio...

quindi essendo la sua base elettorale sita nella stessa porzione di stivale " pirluigi" ,per il suo "piano rinascita" , dovrebbe contare un po' meno sul " potere dell' ideologia" :-)
ws

Nessie said...

Ah eri tu Ws quello del piano di sopra?

Pirluigi, chi sarebbe? Lo Smacchiatore di Giaguari di Bettola?
E' vero: la sottrazione di patrimonio è sempre un bel MEMENTO MORI. Al di là del colore politico di chi lo subisce.

Anonymous said...

E' già pronto l'inciucione postelettorale tra Bersani e Monti per mettere pedine, dame e damoni per tutta la scacchiera:

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1164271/L-inciucio-tra-Monti-e-Bersani--dopo-l-incontro-all-alba---tutti-i-punti-dell-accordo.html

Z.

MAR said...

"Gratta e Vinci"....e altri giochi gestiti dallo stato
Nuova tassa ,annunciata ,se vincerà il Cavaliere...per toglierci l'iniqua IMU, re-impostaci recentemente da Bin Loden(la battuta non è mia, ma di un Leader della Destra).
Per non essere da meno... tutti i candidati Leaders,fanno a gara per proporre "qualche cosa alternativa",pur di parare l'uscita del Cavaliere.
Anche Io,pur non essendo in lizza,(mi sono montato la testa) vorrei proporre qualche cosa....chissà che qualche "Onestuomo" che ci legge,andando(per grazia di Dio,e volontà del Popolo) al potere,non ne terrà conto?
Invece di tassare i "Gratta e Vinci",tassiamo i"Vinci e Gratta"....Cosa sono?Di seguito lo spieghiamo.
Fra poco "andrete" a votare,e il risultato "premierà" degli eletti(identifichiamoli come i"Vinci")....che decidereranno per "Noi",oltre le questioni civiche,morali,anche le economiche...e non è poca cosa.
Nel passato(dal 1861,con pochi lustri di eccezione)molti che hanno "Vinto" ....hanno subito dopo "Grattato"...quasi un modus vivendi,una tradizione da rispettare....Poche le eccezioni,da contare sulle dita delle mani di un monco ...
Ma oggi con le rottamazioni fatte,e le "nuove leve", ci assicurano che ciò non avverrà "piu"...Chi "vince non gratterà"(forse sono andati a Lourdes,e sono stati miracolati). Ci chiediamo allora....e tante vecchie conoscenze(vecchi tromboni stonati) che ci stanno ancora a fare in questo nuovo(dis)ordine.
Arriva la proposta...invece di tassare i"Gratta e Vinci"controlliamo,tassiamo,e tagliamo i "Vinci e Gratta"....meno"onorevoli",meno enti inutili,meno presidenti,consiglieri,consulenti,burocrati vari.Decimazione dei loro stipendi ,gratifiche,pensioni....e "galera" per chi corteggia con i mafiosi,gonfia gli appalti, fa la cresta sui costi dei servizi pubblici...e ancor di più si mette al totale servizio di "Potere Usuraio".
Il "debitone pubblico",che è "l'unica eredità" che oggi possiamo lasciare non solo ai figli o nipoti,ma anche ai pronipoti,magicamente si "sgonfierà"....perché(tolte le ruberie) quello che rimarrà da conteggiare, sono solo i(dovuti) servizi sociali,per i quali paghiamo a latere "caramente"tutto.....e non ci regalano niente.
Gli Usurai reclameranno sicuramente....e noi ce ne freghiamo.....lo sanno "tutti" che "è" il lavoro che produce ricchezza "vera"....non i prestiti ad interesse,che generano solo "buffi".
Mi correggo.... lo sanno tutti...... ma i nostri "onorevoli"(eufemismo)spesso non lo sanno.....e i più "svegli",se lo sanno, fanno finta di non saperlo.MAR

Aldo said...

Nessie: "ammettilo: alcune pignolerie fanno un po' parte del tuo carattere"

Puoi dirlo forte! Lo ammetto senza esitazioni, ma è una caratteristica acquisita, e non è detta che sia necessariamente un male. Un po' pedante, a volte, ma non necessariamente un male, particolarmente considerando che la lingua è un'arma usata e abusata da chi vuole formare le menti e indirizzare il gregge (basta riprendere il tuo "somario" per averne prova anche su queste pagine).

Quand'ero più giovane cercavo tra le parole un significato. L'esperienza mi ha insegnato che è riduttivo, e a volte pure pericoloso, limitarsi ad uno.

Nessie said...

Si vabbé, non potresti cercare di essere un po' più sintetico MAR? E magari tentare di dare un senso e una struttura compiuta alla tua lenzuolata? Gli sfoghi sono bene accetti, purché abbiano un tema ben definito.

Aldo: P"uoi dirlo forte! Lo ammetto senza esitazioni, ma è una caratteristica acquisita, e non è detta che sia necessariamente un male. Un po' pedante, a volte, ma non necessariamente un male".

E' chi ti deve sciroppare e sopportare nella vita d'ogni giorno che deve dire se è un male o no :-). Fino a quando è solo questione di lettura di qualche rigo...Personalmente, avendone uno in famiglia, dai pignoli cerco di stare alla larga come la peste :-)

Nessie said...

Ho appena letto dell'accordo preelettorale tra il duo MonBersani, Zeta.

@ Scarth - Olli Rhen ha già detto chiaro e tondo che chiunque vince, dovrà attenersi ai dettami di bilancio della Ue. CE LO DICE L'EUROPA che votare non serve a un tubazzo:

http://247.libero.it/focus/24116997/50875/rehn-in-italia-continuita-su-bilancio/

MAR said...

A Nessie...."in parte" d'accordo con il tuo commento sulla lunghezza della sintesi...ma le sintesi "in genere" seguono le analisi,senza le quali sono incomprensibili e inutili...e vedo che per un po' di fretta non hai colto le due" purtroppo" lunghe ma necessarie componenti di un discorso.
Sono sicuro,che molti che ti seguono invece hanno capito "la struttura compiuta della mia lenzuolata"...e sopratutto il senso...anche perché terra terra.....Mentre non capiscono tanti brevi commenti...che sembrano detti in codice(only for members)
Comunque ,complimenti per l'inventiva e il coraggio che dimostri nello scrivere.....forse qualche battuta in meno,e qualche concetto (anche se prolisso)in più,lascerebbe un segno costruttivo nella testa di chi ti legge....e non una serie di amenità dimenticate,pochi secondi dopo lette.
Continuerò a leggerti con piacere.....E poi se nelle mie lenzuolate non trovi il senso,hai due possibilità...non pubblicarle,e non mi offendo...o chiedermi di spiegartele e sarò felice di farlo.Ciao MAR

Nessie said...

Vabbè, tu sei profondo e io superficiale. Mettiamola così e tanti saluti.

Anonymous said...

Nessie, magari l'esito finale sarà che non è servito a un tubazzo però, nel mio piccolo, preferisco tentare di mandare in Parlamento qualcuno che sia contro. Il più contro possibile.
A MAR vorrei dire che l'ondata antipolitica (seletttiva pro amichetti loro) è stata creata e fomentata alla stragrande proprio da quegli ambienti che hanno imposto i tecnici. Lungi da me voler difendere la cosiddetta casta che di colpe ne ha a iosa ma il peso della suddetta è contabilmente un'inezia rispetto alla massa dei fondi amministrata dalla Pubblica Amministrazione. E i danni pure.
Scarth

Nessie said...

...E chi sarebbero queste forze tali da essere "il più contro possibile?"

Guarda un po' qua una delle ultime liste di Puri che epurano:

http://www.youtube.com/watch?v=lwG0ixICfps

questo magistrato fallito, non è ancora dentro che già esclude dalla sua lista l'unica poveretta (Lidia Undiemi) che avrebbe meritato una candidatura, solo per il gran mazzo che si è fatta intorno al MES.

Vedremo Grillo dove va a parare. Per ora ha fatto due mosse intelligenti e astute: mandare al diavolo i sindacati a favore degli utili all'impresa per i lavoratori e incorporare i ragazzi di Casa POund, perché ha capito che destra o sinistra, fascisti e post fascisti e comunisti e postcomunisti, oggi non servono più se non a chi pratica il DIVIDE ET IMPERA. Ma tra il dire e il fare...

Anonymous said...

Avevo preso in considerazione anche il Mov 5S però le posizioni su criminalità comune, aumento tasse (per darle alla scuola pubblica per esempio...) e immigrazione senza controlli mi hanno fatto ricredere, senza contare un certo forcaiolismo spiccio. Le due mosse che hai indicato sono interessanti. Infatti chi si oppone si dovrebbe aggregare senza distinguo. Per ora sono a favore della Lega, senza messianesimi ma ogni volta che qualcuno degli altri apre la bocca o per così dire si "esprime istituzionalmente" mi conferma nella scelta.
Disposto a ricredermi in caso di cambiamenti.
Scarth

Nessie said...

Ierisera c'era Barnard all'Ultima parola con Ferrero. Mi spiace ma non ci siamo affatto. Ferrero è per i matrimoni gay e per l'immigrazione incontrollata. Qua il più buono ci ha la rogna.Per non dire del suo scivolone a favore di Don Gallo. Per carità di Patria!

Nessie said...

Cmq auguri per la Lega, con me si è giocata ogni credibilità. Maroni poi non mi piace proprio.

SILVIO said...

@ Nessie
Tu scrivi: ” Ieri sera c'era Barnard all'Ultima parola con Ferrero. Mi spiace ma non ci siamo affatto. Ferrero è per i matrimoni gay e per l'immigrazione incontrollata. Qua il più buono ci ha la rogna. Per non dire del suo scivolone a favore di Don Gallo. Per carità di Patria!”

Premettendo che non guardo la Tv onde vivere più sano e più a lungo, ti chiedo : « Come mai Barnard ti ha deluso ? ».
Aggiungo che :
- mi fido delle tue capacità di giudizio critico
- non mi fido delle capacità di giudizio critico dei commentatori di cui al seguente link: http://memmt.info/site/paolo-barnard-ultima-parola-18-gennaio/

Quanto all'omosessualità, che ne dici di riaprirne il dibattito con un topic ad hoc?
Avrei qualcosa di importante da dire in merito alla rimozione del seguente principio dal Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali : “L'omosessualità è un disturbo mentale che genera deviazione sessuale al pari di pedofilia, necrofilia, feticismo, voyeurismo, travestitismo e transessualismo”(DSM-II).
-------------
Post scriptum = Non mi va il termine GAY . È un acronimo “politicamente corretto” che sta per "Good As You", cioè “Valgo quanto te”.
Io sono un tradizionalista e preferisco indicare il pane con “pane”. Nella fattispecie, userei il vocabolo “omosessuale” e tutti i suoi sinonimi.

Anonymous said...

Come già detto in altre discussioni condivido certamente le perplessità tuttavia l'offerta politica è questa e il mio partito ideale non esiste. In questo momento tra quelli che hanno la possibilità di entrare in Parlamento la Lega è quello che gli si avvicina di più. L'essenziale che in Parlamento non ci sia una maggioranza tale da consentire ai Poteri Forti da spadroneggiare più di quanto facciano già. Con la scheda elettorale voglio fare la mia piccola parte anche se poi il voto dovesse essere inutile.
Scarth

Anonymous said...

Dimenticavo, un frammento interessante di una intervista a Tremonti :

http://www.video.mediaset.it/video/tgcom24/ultimi_arrivi/368450/tremonti-a-tgcom24-attacca-le-banche.html

Scarth

SILVIO said...

Entro nell'argomento corrente.
Nessie scrive: “.... è vero che il redditometro ha una lunga storia di abusi nella nostra Repubblica, ma la presunzione di colpevolezza del cittadino fatta a priori, il peggioramento del suo aspetto canagliesco d' intrusione, retroattiva di ben 4 anni della nostra vita, le 100 voci in più del decreto, è di nuovo conio, di nuova fabbricazione: è la sua ”.

Giusto! Cioè di Monti e, in parte, anche della Corte di Cassazione, avvezza inspiegabilmente a cassare le precedenti sentenze emanate dalla....medesima Corte di Cassazione, smentendo così sé stessa!

In effetti, prima del 31 maggio 2010, il vecchio redditometro (voluto dal governo Prodi e da Vincenzo Visco) si basava sulla presunzione legale relativa (ai sensi dell'articolo 2728 del Codice Civile) per cui l'onere della prova spettava non al Fisco ma al contribuente (= inversione dell'onere probatorio).

Dipoi, il 31 maggio 2010, il governo Berlusconi e Tremonti introdussero il nuovo redditometro col decreto legge N° 78.

L'anno successivo, la Corte di Cassazione - con ordinanza N° 13289 del 17 giugno 2011 - sentenziò che il nuovo redditometro doveva basarsi (ai sensi dell'articolo 2729 del Codice Civile) sulla presunzione semplice, per cui - durante il contraddittorio tra Fisco e Contribuente - l'onere della prova spettava all'Agenzia delle Entrate.

Infine, mutata la situazione politica (con l'avvento al potere di Monti, membro del “Board of International Advisors” di Goldman Sachs)) , mutò anche il parere della Suprema Corte.

Difatti, l'anno appresso - con rapida conversione a U - la Corte di Cassazione ristabilì la presunzione legale relativa, cioè l'inversione dell'onere probatorio bastonando lo sventurato contribuente (ordinanza N° 18604 del 29.10.2012).

Roba da ridere, se non ci fosse da piangere. Altro che Stato di diritto!
E adesso come finirà?
Dovrebbero pronunciarsi in materia le Sezioni Riunite della Suprema Corte.
Dovrebbero...

Nessie said...

Silvio, la puntata de L'ultima Parola la puoi rintracciare da te qui:

http://www.lultimaparola.rai.it/dl/portali/site/page/Page-cb809b03-b7f1-449d-ac05-f632911275d7.html

Secondo me Barnard quando fa le sfide con Boldrin del gruppo di Giannino dovrebbe evitare tre cose:
1) NOn si guarda per terra le punte dei suoi piedi invece di guardare alto e fissare le telecamere rivolgendosi ai telespettatori

2) E' un uomo di televisione e nato con la televisione, perciò ha l'obbligo di COMUNICARE il suo pensiero direttamente coi telespettatori che vorrebbe portare dalla sua parte e non dove mangiarsi le parole

3) Le risse con i presunti antagonisti (in questo caso Boldrin) non interessano più a nessuno perché i cittadini italiani ne hanno piene le cosiddette di risse.

Questo per ciò che concerne la forma. E non darmi della formaalista, poiché la forma è parte della sostanza. Vengo ad altri punti su Ferrero.

SILVIO said...

Esamino ora gli altri due strumenti predatori illustrati nel topic.
1) TARES (cioè, tributo comunale relativo ai servizi sui rifiuti urbani ed ai servizi indivisibili dei Comuni)
Tutti parlano di rincari (a carico delle famiglie e delle imprese) attorno al 70% rispetto all'anno scorso. Non ci credo.
Presumo invece che certi Comuni (i cui bilanci piangono a causa delle spericolate operazioni di swap con le banche d'affari) potrebbero imporre tributi ben più esosi (forse del 120-130%) .
Inoltre, ecco spiegato il perché dell'improvvisa sospensione del programma "CIELI BUI" (cioè la sospensione di uno dei servizi indivisibili più importanti forniti dai Comuni: l'illuminazione urbana notturna)!
Imporre l'ennesima rapacità fiscale a "CIELI BUI" avrebbe scatenato una rivolta.

2) EURO-BANCONOTE, serie “EUROPA”
Concordo con Nessie. È uno strumento raffinatissimo di rastrellamento del contante occultato sotto forma di risparmi, non intercettabili dal Fisco.
Parimenti mi domando: « Non è che abbiano introdotto in quelle banconote nuove diavolerie Id, sotto forma di segretissimi chip – RFID? »

Nessie said...

Barnard non avrebbe dovuto accettare dal conduttore Paragone la struttura del confronto-scontro con Boldrin affiancata da due politici contrapposti :

Boldrin era affiancato dall'Eurodeputato Mario Mauro (ex Pdl oggi montiano), Barnard da Paolo Ferrero (ieri Prc e oggi lista Ingroia di Rivoluzione Civile).
Ferrero si è definito pro Barnard (e questo non mi scandalizza), ma il resto del pubblico finirà per associare Barnard come uno alleato di un ex rifondarolo, ministr per la solidarietà sociale dell'ex governo Prodi, nonché fautore a spada tratta dello ius soli. Ecco cos'ebbe a dire nel 2007 sull BONTà DELLO IUS SOLI:

"Nelle provincie di Treviso, Bergamo e Brescia e in tutta la fascia pedemontana dove la presenza dei lavoratori migranti è molto forte e dove un partito espressamente xenofobo come la Lega raccoglie alti consensi, l'acquisizione del diritto al voto da parte degli immigrati modificherà la dialettica politica".

Ci feci nel 2007 sopra Ferrero questo post:

http://sauraplesio.blogspot.it/2007/05/per-ferrero-il-nord-razza-bovina-ma-la.html

Non ci si guadagna a mescolare la propria identità economica e metodologica neokeynesiana insieme a politici come Ferrero, che oltretutto è strenuo difensore dei Pacs e del matromonio omosessuale (neanche a me piace il termine "gay"). Spero di essere stata chiara.

Nessie said...

Sui tuoi due altri interventi circa il redditometro di MOnti-Befera e sulla Tares, sono pienamente d'accordo e ti rispondo dopo, come pure a Scarth, perché ora devo preparare il pranzo domenicale per la mia famiglia.
Magari se riesci, rintraccia attraverso il link la puntata de "L'Ultima Parola" (spero di averlo messo giusto) così ti rendi conto da te, circa le mie impressioni su quanto appena scritto.
Il duello Barnard-Boldrin affiancati poi dai relativi politici, è situato verso metà della trasmissione.

Nessie said...

Ho un po' di tempo (mentre la pentola bolle) e aggiungo questa sul Beferometro che il Corriere si è premunito a difenderne la nuova versione con 100 voci attribuendolo tutto a Tremonti.
Silvio, hai già fatto un bel compendio storico che sarebbe il caso di sbatterlo sotto il naso di Flebuccio che ha fatto rispondere a Mario Sensini (giornalista) che
la versione da incubo natalizio del 24 dicembre decretata da Monti è un parto suo (cioè del vecchio governo). Non siamo mai stati generosi con Tremonti e col vecchio governo, ma 'accà nisciuno è fesso e questa bella porcheria peggiorativa e intrusiva reca la firma di Mario Monti che ora, dato che si candida, si comporta come Lucio Smentisco : "Qui lo dico e qui lo nego".

Eppoi se l'ineffabile Mario Gold-Monti si è pentito per davvero chiamandolo "ordigno esplosivo" e "bomba a orologeria", perchè non lo ha disattivato invece di farlo esplodere?

Se io trovo un ordigno lungo il mio percorso e lo faccio esplodere (o brillare, come si dice nel gergo)nella notte di Natale è colpa mia perché provoco MORTE e DISTRUZIONE. Questo devono sapere in Via Solferino!

Nessie said...

Riecco il compendio di SILVIO:


cinque verità per non farci prendere per i fondelli e per non dimenticare i giuda e i boia...”

1) CHI HA INVENTATO IL REDDITOMETRO?
L'ha ideato Francesco Forte, editorialista economico de Il Foglio, il Giornale e L'Occidentale nonché ex-ministro nei governi Fanfani 5° e Craxi e fervido fautore dell'inserimento del “pareggio di bilancio”nella nostra Costituzione.
http://www.tempi.it/il-redditometro-lho-inventato-io-ma-quello-di-monti-e-visco-e-vessatorio-e-antidemocratico#.UO-u0YzSoak

2) CHI HA INTRODOTTO IL “VECCHIO” REDDITOMETRO NELLE LEGGI VIGENTI ?
L'ha introdotto Vincenzo Visco, ministro nei governi Prodi 1°, D'Alema 1°/2°, Amato 2° e viceministro di Tommaso Padoa Schioppa nel governo Prodi 2°.
Sul “Giornale” del 31/10/2006, Giancarlo Perna ne fece il seguente ritratto: ..."Da un quarto di secolo, il vampiro pugliese è all'origine di tutte le nostre imposte. Si è battuto per patrimoniali, tasse sui Bot, Irap, lci, Ires, Irpef, la moltiplicazione dei contributi, l'invasione dell'Iva, il rigoglio dei bolli. Esaurito il salasso dei vivi, svena ora i morti reintroducendo l'imposta di successione"...

3) CHI HA INTRODOTTO IL “NUOVO” REDDITOMETRO NELLE LEGGI VIGENTI ?
L'ha introdotto il ministro Giulio Tremonti, firmando (di concerto con Napolitano e Berlusconi) il DL 78 del 31/5/2010 convertito poi nella legge 122 del 30 luglio 2010 .

4) CHI HA RESO ATTUATIVO IL “NUOVO” REDDITOMETRO ?
L'ha reso attuativo il governo Monti a mezzo del decreto del 24 dicembre 2012 firmato da Vittorio Grilli, ministro dell'Economia e delle Finanze .
http://www.dirittobancario.it/sites/default/files/allegati/decreto_ministero_delleconomia_e_delle_finanze_24_dicembre_2012.pdf

5) QUAL È IL FINE OCCULTO DEL REDDITOMETRO ?
Spazzar via i ceti medi, predandoli dei loro beni e rendendoli schiavi della precarietà e della povertà, in triste compagnia dei lavoratori a basso reddito già privati di molti diritti fondamentali.

Nessie said...

Okay, REPETITA IUVANT. Mi spiace che nel copianincollare non si è salvata la grassettatura.

Ora dico la mia sulla TARES. In effetti sì, le previsioni di un incremento del 70% (che già sarebbero un gravame) sono state ottimistiche.

Prelevo dal link che ho messo nel post sulla Tares:

"La particolarità della Tares è che deve coprire il 100% delle spese sostenute da un Comune per il servizio dei rifiuti: Pisa con la Tarsu pagava circa il 90% dei 20 milioni che spende all’anno e spalmava il resto su altre voci di bilancio; ora non può più farlo. Inoltre con la Tares si devono pagare anche quelli che la legge chiama “servizi indivisibili” quali illuminazione pubblica, polizia municipale, anagrafe, servizi elettorali e così via.

Come si calcola. Tia e Tares si assomigliano dato che entrambe prendono in considerazione i metri quadri dell’appartamento e il numero di persone che vi abitano (la superficie e basta per gli esercizi commerciali)."

Questa ennesima fetenzia si rifà ai metri quadri, ad aliquote e viene pagata come l'IMU con il modello F24: un'altra vessazione nella vessazione. Un'altro modo per metterci in coda come pecore. E' evidente che le municipalità che ora non godono di trasferimenti statali e che sono gravati da Swaps (derivati) vogliono far cassa sulle nostre tasche sempre più prese d'assalto.

Nessie said...

Ne approfitto per dire due cosette all'amico Scarth:

Scarth, io ho sempre ottemperato ai diritti-doveri dei cittadini di andare al VOTO, ma nessuno della sfilata di facce che sono andate nelle passerelle tv ha mai detto chiaro e tondo come ci tolgono l'IMU, la Tares (nuova patrimonale sui rifiuti) e come ci libereranno dal terrorismo fiscale del redditometro e della dittatura che si fa sempre più realtà.
Ha detto bene Iris: sono un tipo concreto e pratico. Invece di parlare di fregnacce e di litigare l'un l'altro in tv dicendosi vicendevolmente "la mia camicia è più bianca della tua", farebbero bene a parlare chiaro e tondo di queste scadenze che sono già DOMANI. Io non li ho sentiti!
E comunque le promesse non bastano più.

Su Tremonti riporto il parere del ns. amico Massimo "ultimo giapponese del Pdl". :-)



"Manca il coordinamento. Questo è un limite enorme perchè se offre al singolo cittadino uno strumento per reagire alla prevaricazione del fisco, poi lo lascia solo nella gestione della causa. La nostra forza, invece, non può che essere la forza del numero, costringere il fisco a milioni di contenziosi. E per ottenere ciò è necessario che ci sia una organizzazione nazionale che orchestri il tutto e, una volta che il cittadino ha firmato, lo liberi da ogni preoccupazione sul tema gestendo ricorsi, deduzioni, partecipazioni a udienze.".

Parole (in questo caso sottoscrivibili) di un "ultimo giapponese". Troppo comodo piazzare lì dei Pdf e dei moduli per poi lasciare soli nei ricorsi e nell'angoscia, i cittadini. Se Tremonti è in buona fede e si è per davvero pentito, che aiuti nei dettagli e nello specifico, i cittadini nei modi indicati da Massimo.

Nessie said...

Sulle nuove banconote verdi, legittimi i dubbi di Silvio sulle nuove diavolerie Id e qui un illustrativo articolo di Blondet sul fatto che Monti (di concerto con Draghi) ci vuole rastrellare gli ultimi spiccioli dalle tasche, dai materassi e dalle mattonelle e ridurci a razzolare nei cassonetti:

http://www.rischiocalcolato.it/2012/12/ecco-come-monti-ci-portera-via-gli-ultimi-soldi-maurizio-blondet.html

Anonymous said...


Non ci si guadagna a mescolare la propria identità economica e metodologica neokeynesiana insieme a...


fa parte della rappresentazione politica ammessa dal sistema in cui nessuna idea antisistema sara' lasciata libera di non essere adeguatamente compromessa e sporcata.
Tutto quello che vediamo ( cioe' che ci concedono di vedere) e' sempre "filtrato" e " autorizzato" di modo che pure tutto cio' che e' antisistema ( compresi i barnard e i grillo ) recita una parte controllata , a volte involontaria ma generalmente abbastanza volontaria, configurabile come un " piano b " da lasciare emergere qualora il " piano a " dovesse essere MOMENTANEAMENTE abbandonato.
ws

Nessie said...

Infatti ws. Una trasmissioncina come l'Ultima Parola, partita bene all'inizio e che dava voce a pareri scomodi della rete (si è fatta conoscere per parlare di Trilateral, Bilderberg e altre consorterie, per avere un taglio anti -Eurocrazia, e per aver ospitato voci molto scomode) ora è approdata nel solito regno dell'indistinzione e delle tribunette politiche "autorizzate".

SILVIO said...

@ Nessie
Ho guardato “in streaming” la puntata di “Ultima Parola” e devo convenire che il tuo giudizio critico su Barnard è stato esatto.
Pare una maledizione ma PB - adulto non riesce a liberarsi dei fuochi fatui del PB - ragazzo.
La cosa è sconcertante per tanti motivi, non ultimi i seguenti quattro:

- Paolo sa benissimo che gli iper-oligarchi miliardari mondialisti ci hanno manipolato per metterci gli uni contro gli altri, diffondendo le varie ideologie create ad arte dai pensatori al loro servizio (Marx, Lenin, Von Mises, Rothbard, Friedman, ecc. ecc. = vere prostitute intellettuali , al pari di molti giornalisti mainstream) . Il tutto secondo la falsa dialettica hegeliana delle varie tesi che si scontrano con le rispettive antitesi in maniera da confluire nell'unica sintesi a cui dovremmo rassegnarci: il dominio oligarchico sulla Terra ed il resto dell'umanità ridotta a schiavitù perenne.

- Paolo sa benissimo che la classe intellettuale e partitica della cosiddetta sinistra è stata ed è in prima linea in questa congiura contro la parte schiacciante dell'umanità.

- Paolo sa benissimo che quelli che l'hanno tradito ed affossato sono stati proprio gli appartenenti al branco sessantottino a cui apparteneva da giovane.

- Paolo sa benissimo che la MMT ha nulla a che vedere col totalitarismo sinistroide, dal momento che essa omette di attribuire al Popolo la proprietà della moneta, tacendo sul signoraggio.

Detto ciò, perché (Paolo) si ostina a non tagliare il cordone ombelicale pregresso?

I tempi sono cambiati. L'ha ricordato qualche giorno fa, con rabbia malcelata, Debora Billi in un palco mediatico della “sinistra”
http://www.libreidee.org/2013/01/debora-billi-fascisti-siete-voi-finta-sinistra-italiana/

E, siccome sono cambiati , ci sarebbe bisogno dell'apporto di tutti gli oppressi senza le farlocche distinzioni del passato.

Nessie said...

Ehm...sai com'è Silvio, la Nessie non ha TUTTE le ragioni, perché siamo esseri umani ed errare è umano, ma qualche ragione ce l'ha :-).

Disastrosa poi dal punto di vista della "comunicazione televisiva", la sua performance. E non dirmi che è solo questione di "forma".
Come già ti dissi, un buon atleta non vince la corsa se si proccupa troppo di guardare quello che fa (e che dice) il suo rivale. Ma concentrandosi su se stesso per azionare al meglio le proprie armi vincenti.
Lui non ha capito ancora che non deve vincere contro il Pirla di turno che gli piazzano lì davanti(in questo caso il Boldrin), ma "con-vincere" il pubblico. Insomma chi convince, VINCE. E non è un giochetto di parole.

Lo schema di Paragone di affiancare un politico in lizza (Ferrero da una parte e Mario Mauro dall'altra) per ognuno dei due economisti, poi a mio modesto avviso, andava rifiutato.

Nessie said...

PS: "Lo schema di Paragone di affiancare un politico in lizza (Ferrero da una parte e Mario Mauro dall'altra) per ognuno dei due economisti, poi a mio modesto avviso, andava rifiutato".

E' un po' come dire: Keynes è di sinistra, e von Mises o la scuola di Chicago, di destra :-). Palle!

Oggi si dovrebbe dire: chi è sovranista e uscire dalla trappola dell'Euro e viceversa, chi vuole che l'Italia resti nelle mani delle consorterie internazionali.

Anonymous said...

Ho visto anche io la trasmisione di Paragone dal link di Nessie.
Non lamentatevi da Barnard. Pensate che ho votato Mauro per il Perlamento europeo così mi trovo senza volerlo un montiano ...
Scarth

Nessie said...

Ah, Ah! questa sì che è buona, Scarth.

Hai visto che fine ha fatto "Comunione e Fatturazione"? Beh, ora fattura per Monti :-).

Anonymous said...

a p.b. manca completamente una base storico-filosofica degli accadimenti (ed anche spirituale, cadere su Don Gallo è sintomatico) m13

Nessie said...

La politica vera è un'arte e come tutte le vere arti è in crisi perché manca, come dici, anche di una base spirituale.

Qui un bell'articolo del critico statunitense Camille Paglia su come il protestantesimo ha ridotto l'arte moderna con la sua "iconoclastia":

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/solo-ritornando-al-cattolicesimo-larte-pu-salvarsi-camille-paglia-lancia-la-provocazione-lateismo-e-49626.htm

Se estendiamo il concetto dell'arte anche alla politica, eccoci serviti.

SILVIO said...

@ m 13

L'ho detto una volta a Nessie.
Ritengo che Barnard ami Cristo (forse) più di noi.
E il suo furore messianico contro le disuguaglianze, le ingiustizie e la povertà ne è la riprova.
Ma ritengo anche che gli sia rimasto in testa il "meme" giovanile di un Cristo rivoluzionario e terzomondista.
Ovviamente questo è solo il mio parere.
La verità non la conosce nemmeno Paolo.
--------
ps: dicesi "meme" quel microchip invisibile e virtuale che si fissa nella mente (a seguito di molteplici fattori manipolativi e non) condizionando i comportamenti degli individui che ne sono colpiti.

Anonymous said...

@ Silvio
barnard a me sembra il classico prodotto di sinistra, sicuramente è in buona fede ma le sue analisi si fermano al contingente, restano sempre dentro la dinamica materialista (quindi marxista).
In un commento non si può certo essere esaurienti ma in sintesi:
Occorre una rilettura della storia (diversa da quella imparata sui testi dei licei, tutti marxisti) quantomeno dalla rivoluzione francese in poi
(qualche spunto su storialibera).
Occorre anche avere cognizione dell'evoluzione del pensiero filosofico (da Spinoza in poi...),
Non è un caso che un Papa come G.P.II abbia sentito l'esigenza di redigere un'enciclica come la Fides et ratio alla fine del suo pontificato http://www.alleanzacattolica.org/indici/dichiarazioni/canteroe281.htm
Non si limiteranno ad impoverirci economicamente, vedere ad esempio cosa dice 'Observatory on Intolerance and Discrimination against Christians in Europe^
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-da-trieste-la-gender-persecution-contro-la-chiesa-5623.htm
Saluti. m13

Anonymous said...

ps (magari è divertente, e non proprio gossip)- o'banana:
giura, via al secondo mandato.
Domani la cerimonia pubblica a Capitol Hill
Nella Blue Room davanti al giudice Robert...Lunedì ripeterà la formula davanti a 800mila persone al Campidoglio. Domani la grande festa e due balli: ci sarà anche Lady Gaga (!)
http://www.repubblica.it/esteri/2013/01/20/news/obama_primo_giuramento-50914694/?ref=HREC1-1
http://www.politico.com/story/2013/01/inauguration-day-2013-episcopal-priest-luis-leon-chosen-for-benediction-86300.html

primo giuramento col “reverendo” Robinson
http://ultimaepoca.blogspot.it/2009/01/liniziazione-di-obama.html
episco..
http://vigilantcitizen.com/sinistersites/prophetic-pillars-on-st-john-the-divine-cathedral/

lagaga
http://quintoelemento.mytrident.net/index.php/lady_gaga_l_avanguardia_dell_inferno?blog=7#more988
http://www.santaruina.it/lady-gaga-occultismo-per-tutti
http://vigilantcitizen.com/musicbusiness/lady-gaga-the-illuminati-puppet/
http://vigilantcitizen.com/musicbusiness/lady-gaga-the-illuminati-puppet-part-2/
http://vigilantcitizen.com/musicbusiness/the-occult-interpretation-of-lady-gagas-alejandro/
m13

Anonymous said...

"Un potere occulto di ordine politico e finanziario non dovrà essere confuso con un ‘potere occulto’ di ordine puramente iniziatico"
http://www.santaruina.it/etat-desprit

(figura controversa guenon ma sempre illuminante
http://www.gianfrancobertagni.it/Autori/reneguenon.htm
http://www.doncurzionitoglia.com/reneguenon.htm)

vedere anche il post http://www.santaruina.it/massoneria-dalledificare-al-dissolvere/comment-page-2#comments

e gli studi di p. meinvielle
http://www.juliomeinvielle.org/
http://vho.org/aaargh/fran/livres9/MEINVit.pdf
http://www.juliomeinvielle.org/libros/proyecciones_articulos/El%20pensamiento%20politico%20del%20Padre%20Julio%20Meinvielle.pdf

inoltre
http://www.ilcrivello.altervista.org/volto_luciferino_occidente.htm
m13

Nessie said...

A don Curzio, la "scomunica" (parola che non piace ad Aldo) non gliel'hanno ancora rifilata le gerarchie vaticane?

Guénon (con l'accento acuto). Don Curzio ha sbagliato perché li ha messi tutti gravi.

Anonymous said...

"pace e sicurezza"
http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/1165918/Usa--Obama---Stessi-diritti-ai-fratelli-omosessuali-.html
Tessalonicesi 1 - Capitolo 5
quando si dirà: «Pace e sicurezza», allora
http://www.maranatha.it/Bibbia/6-LettereSanPaolo/59-1TessalonicesiPage.htm