14 November 2012

Il ruolo infausto delle tre Sorelle

 
 
 
 
 
Erano, anzi sono, tre sorelle meste e luttuose, dette Moire o Parche : Cloto, nome che in greco antico significa "io filo", che appunto filava l'ordito della vita.Lachesi, che significa "destino", che lo avvolgeva sul fuso. Atropo, che significa "inevitabile", che, con lucide cesoie, lo recideva di netto, inesorabile. Quindi loro tessono e tagliano un destino inesorabile. Curioso che i Greci che hanno creato e diffuso per il mondo occidentale, i miti e la mitologia, siano incappati proprio sotto le "lucide cesoie" delle moderne Parche: Moody's, Standard & Poors, Fitch.
 
Ma chi sono le Agenzie di Rating? da chi vengono finanziate? qual è per ognuna di loro,  la  percentuale d' influenza e importanza nel cosiddetto mercato finanziario? A quali consorterie fanno capo? Qual  è il meccanismo complesso di porte girevoli, nelle quali interagiscono?
La brava Monia Benini del blog Il Punto, ci spiega coraggiosamente come a nulla valgano le passeggiate-picnic con bandiere sventolanti e fischietti contro il governo, o la crocetta elettorale sotto questo o quel partito, fino a che gli stati non si decidono a riprendere in mano i loro destini, recidendo la testa degli eserciti di guerra delle banche  e del FMI , ovvero le agenzie di rating. Ai "destini" , specie se costruiti ai tavoli del Potere, si può sfuggire. Occorre però far saltare....il Banco.  Ecco dunque spiegato nel dettaglio il ruolo de "Le pagelle dei sicari". Qui il video:
 
 

38 comments:

Huxley said...

Purtroppo non ho modo di vedere il video fino a stasera Nessie, in ogni caso è sempre bene ricordare il COLOSSALE CONFLITTO DI INTERESSI che sta dietro queste società private, possedute da fondi e speculatori che, come si dice, muovono il mercato.
Ecco un link dove ci si può fare una prima idea del bubbone:
http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2012-01-16/agenzie-azionisti-grande-conflitto-225651.shtml?uuid=AaU0CxeE

p.s. Notiziola silenziata (as usual) di un paio di giorni fa:
http://www.bluerating.com/banche-e-reti/180-banche/24952-inchiesta-agenzie-di-rating-la-procura-chiede-sette-rinvii-a-giudizio.html

Nessie said...

Ciao Huxley, ho letto i tuoi due link. Nella Ue c'è sempre qualcuno che finge di ripulirsi la coscienza, a parole. E Oli Rehn con le sue dichiarazioni secondo cui I big del rating i «giocano secondo le regole del capitalismo finanziario americano», non fa eccezione. Dichiarazioni che sono solo un bicchiere d'acqua fresca.

La faccenda della Procura di Trani contro le tre Sorelle, sarò pessimista, ma finirà nel porto delle nebbie. Non a caso, la notizia è stata silenziata per l'uopo.

Anonymous said...

Esatto. Se le ag. di rating e chi per esse sono in grado di sovvertire, come un colpo di stato, un risultato elettorale condizionando addirittura votazioni future è una ulteriore prova che questa non è vera democrazia.
Poi c'è da notare che i soliti giornali/kapo' nostrani quando i rating servirono per abbattere il Governo Berlusconi legittimamente eletto, si fregavano le mani osannandole dichiarandone la massima attendibilità.
Comunque Monti/PD hanno già ricevuto l'appoggio di quel potentissimo mondo finanziario/ mediatico globale che è alle fondamenta della crisi mondiale, delle nostre sventure e del nostro impoverimento.
Scarth

Nessie said...

Intanto non risulta affatto che Monti abbia rassegnato le dimissioni dai suoi legami con la filiale europea di Moody's. E questo spiega molte cose, di come si è avvicendato velocemente al potere (abusivo). Poi come ha illustrato chiaramente la Benini, sia Moody's che Standard & Poor sono nel CFR (Council on Foreign Relations). Illustrando anche che pure Bankitalia è parte integrante di questo consorteria. Da qui si spiega come Draghi ha potuto convolare dritto dritto alla BCE.

Fitch, è quella delle tre Moire che finge di fare l'arbitraggio. E l'amara conclusione del tutto, caro Scarth, è che là in mezzo, il più buono c'ha la rogna.

Nessie said...

PS: il principale finanziatore di Moodys' è il magnate Warren Buffet. E se ti vuoi prendere la briga di sapere chi è e che cosa ha fatto, questa fonte:

http://en.wikipedia.org/wiki/Warren_Buffett

è solo la più edulcorata. Ora poi in parlamento c'è la legge sulla diffamazione a mezzo stampa. Fatta per (o contro) Sallusti ma estesa a tutto il web. Per cui avremo notizie sempre più "velinare".

Josh said...

ma come, perchè?
Bufett non è un filantropo, cioè un altro benefattore dell'umanità?

:-))

Nessie said...

Ma ceeeerto! Fa parte della strategia delle porte girevoli: in una porta si specula man bassa, si bruciano miliardi al falò delle vanità, nell'altra, si dona ai poverelli per avere uno sgravio fiscale.

Anonymous said...

... è convolato facendosi trasportare dal Britannia. Il costosissimo biglietto lo stanno ancora pagando i cittadini italiani ...
Scarth

Lif di euro-holocaust said...

Scusate se torno sull'argomento Bilderberg, che avete citato tra i commenti del post precedente, ma il Gruppo non si riunisce a fine primavera-primi d'estate? Come mai questa riunione proprio ora? Per festeggiare il primo anno di colonizzazione a viso aperto in Italia o c'è dell'altro? Chi vivrà vedrà.

Nessie said...

Lif, su quella fatidica riunione circola poca roba. C'è solo questo articolo che però è a pagamento. Ce n'è solo un pezzO:

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1121560/Monti-festeggia-un-anno-da-premier--a-cena-con-gli-amici-massoni.html

Ad ogni modo, credo che le sia come dici: festeggiano il primo anno di colonizzazione e la loro Breccia di Porta Pia. E il bello che ora lo fanno palesemente. Intanto chi li ferma più...

Anonymous said...

Hai ragione Nessie, sulla 48 ore romana della Banda Bilderberg circola poca roba. Segnalo questi altri due articoli:

http://www.ilgiornale.it/news/interni/club-bilderberg-roma-decidere-sorti-dellue-855649.html

http://www.ilgiornaleditalia.org/news//843460/Monti-mina-l-indipendenza-nazionale.html

La mia solidarietà ai ragazzi del Blocco Studentesco (Casa Pound) che oggi a Roma hanno tentato (purtroppo non riuscendovi) di forzare lo sbarramento di poliziotti e raggiungere i Palazzi del potere.
Questi non sono tempi per invocare “legge & ordine”…
(no caste)

Nessie said...

Ciao No caste, è un po' che manchi da queste parti:-) I links che hai messo sono pur sempre "qualcosa" e Lif di Euroholocaust, non mancherà di leggerli.

Storace ha fatto bene a sottolineare quel che ha sottolinato ("Non si sa se Monti ci va - ha commentato Francesco Storace - il premier prenda nettamente le distanze dalle consorterie internazionali".

Ma spero non sia tanto ingenuo da credere che Monti si smarchi dai suoi luoghi di provenienza, quegli stessi che gli hanno permesso di mettere in piedi il suo governastro "non eletto".

Non sapevo che i ragazzi di Casa Pound hanno tentato di forzare lo sbarramento. Ormai c'è l'omertà delle informazioni.

SILVIO said...

Intervengo sul meeting di Bilderberg che si sta tenendo a Roma.

Secondo me, è una pagliacciata mediatica allestita (ad uso e consumo dei boccaloni) per dar finto lustro e farlocca potenza a Monti a agli altri fantocci e “parvenu” italici, che invece nulla contano al di fuori del nostro cortile.

Perché sono giunto a tale conclusione ? Per queste ragioni :
1) Ad eccezione del periodo iniziale (1954-1955) in cui il Gruppo - muovendo i primi passi – necessitò di incontri multipli nel breve periodo, negli anni a seguire venne programmata una sola conferenza annuale. Ricordo che quella del 2012 si è già tenuta negli Usa (31 maggio - 3 giugno / Chantilly – Virginia ).

2) La segretaria organizzativa di Bilderberg Group (Marlieke de Vogel ) sarà magari una sciagurata perché è al servizio di quegli oligarchi, però professionalmente è un asso. Ergo: lo reputo intenzionale il presunto errore addebitatole di fissare la conferenza degli elitisti all'Hotel de Russie di via del Babuino, che – a detta di Dagospia – “era invaso però nelle stesse ore da troupe televisive alla ricerca di starlette, attrici, papponi e veline venuti a smignotteggiare per il Festival cinematografico di Roma “.
Un caro saluto a Nessie e agli altri amici del blog.

Nessie said...

Silvio, è vero secondo te quello che asserisce Estulin in una delle sue ultime interviste, nella quale asserisce che i globocrati stanno mollando il Bilderberg, perché in qualche modo "bruciato", optando per altre "sedi di consorterie" ancora sconosciute?

POi c'è tutta questa strana pagliacciata del pullman coi vetri schermati e la gita fuori porta, i musei capitolini e altre baggianate...

Su MOnti. Se nulla conta fuori dal nostro cortile, ciò non gli impedisce di fare delle scelleratezze economiche a nostro danno. Purtroppo!

Nessie said...

Inoltre Thierry Meyssan, scrive questa lunga analisi sul Bilderberg:


http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/esteri/7266-quel-che-non-sapete-del-gruppo-bilderberg-di-thierry-meyssan

Anonymous said...

Sentite un po' che genio:

BERSANI:: “Rabbia e protesta sono eredità malata del berlusconismo”
“Avremo a che fare con una battaglia molto dura. Il primo grande vero competitore sarà la sfiducia, la rabbia, il distacco. Questa è l’eredità malata del berlusconismo, più grave della crisi economica in cui ci ha lasciato”. Così Pier Luigi Bersani, partecipando a un’iniziativa del Pd di Roma, considera il distacco tra la politica e la gente come un effetto del berlusconismo .

Poi questo filmato, sulle botte da orbi. Prove tecniche di Eurogendor?

http://www.corriere.it/cronache/12_novembre_14/multimedia_scontri-sciopero_e7127804-2e81-11e2-9c24-e6f239e4fed7.shtml

zeta

Nessie said...

Sì davvero Culatello Bersani è un vero genio. Infatti le proteste accese per le piazze si fanno non perché la gente sta sempre peggio, ma perché prima c'era il Berlusca. C'è da scompisciarsi dalle risate, per cotanta imbecillità !

Ho appena visto il filmato Zeta, grazie. Davvero di una violenza inaudita. La polizia si sta imbarbarendo perché addetta alla difesa dell'EuroGulag.ORDINI DI SCUDERIA.
No caste ha ragione: non sono tempi da invocare Law & Order.

Lif di euro-holocaust said...

Nessie, io l'articolo di Libero lo vedo integralmente e i nomi che fornisce sono questi:

Enrico Mentana, che ha smentito di esserci, l’elenco comprende: Lilli Gruber ed Enrico Letta (forse sono andati insieme alla cena dopo Otto e mezzo), Rodolfo De Benedetti di Cir, Alberto Nagel di Mediobanca, Mauro Moretti delle Ferrovie, Fulvio Conti, Angelo Cardani, Enrico Cucchiani di Intesa, la presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, Gabriele Galateri e altri, circa un centinaio di persone. Perché oltre ai big italiani la lista dei super potenti comprende: Tom Enders, ceo della Eads, Marcus Agius di Barclays, il canadese Edmund Clark boss della Td Bank, Kenneth Jacobs numero uno di Lazard e pure l’americano capo dell’Alcoa Klaus Kleinfeld

Silvio dice che sia una pagliacciata pro-Monti. Io, vedendo i nomi (importanti, ma non importantissimi, e con declinazione bancario-economica) ho l'impressione che si tratti invece di una specie di Britannia 2, vent'anni dopo.

SILVIO said...

Certo che è vero, Nessie.
I “grembiuloni con squadra e compasso” ce l'hanno d'abitudine l'imitare quei rettili che si privano della coda (tanto poi rinasce...) quando essa costituisce una minaccia per la loro sopravvivenza.

In campo finanziario, la colossale bancarotta fraudolenta di Lehman Brothers ne è stato l'esempio più eclatante (difatti, poi, venne fatta risorgere – come l'araba fenice – sotto la sigla di Nomura Holdings).

Parimenti, è verosimile che anche Bilderberg Group abbia fatto la medesima fine, sostituito da un “arnese da scasso” più consono al XXI secolo.
Esempio: la congrega ”Clinton Globale Initiative”. Ne parlerò dopo.

Prima voglio segnalare il cambio di strategia adottato dai complottisti delle cosche globaliste, specificando innanzitutto che per COMPLOTTISTA è da intendersi colui che complotta a danno degli Stati e dei Popoli E NON colui che si adopera per smascherare il criminale che congiura.
Significato, questo, avallato da tutti i dizionari tradizionali ma ribaltato – al fine di generare confusione nella mente del “minus habens” - dal ”NewsPeak diffuso ad arte dai media mainstream e dai think tank servi delle oligarchie.

Domanda: « Qual è stato il cambio della strategia mediatica delle élites ?»
Risposta: « Venire allo scoperto, esponendosi alla luce del sole poiché esse han giudicato controproducente – ai fini manipolativi – continuare a riunirsi in segreto nelle catacombe massoniche per poi essere “sputtanati” ed esposti al pubblico ludibrio dagli incorruttibili cacciatori della blogosfera ».
Et voilà, eccovi sfornata la ”Clinton Globale Initiative”, (crema dell'aristocrazia mondialista, immune da “parvenu” del tipo di Lilli Gruber e di Enrico Letta) !!

Al prossimo post, onde illustrarla meglio.

Josh said...

E' come dite.
Bersani è fuori.
La gente a suo avviso è esasperata OGGI, perchè pensa a Berlusconi,
perchè Berlusconi aveva "interesse privato" al governo, perchè Berlusconi aveva "delle donne",
e idiozie simili di cui infarcisce i miseri cervelli dei suoi adepti lobotomizzati.

La sinistra attuale è (da un pezzo) completamente fuori dalla storia, non è sinistra, tanto che è talmente venduta alle banche che non è nemmeno se stessa, da troppo tempo.

E' rimasto Bersani a GIGIONEGGIARE su tutte le reti solo perchè si sono mostrati i più servili verso gli ordini esteri.
Nei "Tecnici" hanno visto quel pezzo di mondialismo che era già insito nel loro internazionalismo, altrimenti sarebbero ancora più finiti di ora,
e con loro i loro insulsi sostenitori (di solito gente completamente ossessionata, che non sa nemmeno perchè è al mondo)

Venduti, sono venduti, ma davvero il dubbio rimane: ma sanno cosa sta accadendo? si sono accorti di nulla? macchè, io ne dubito pure.
Non che creda ad una loro ingenuità, o incolpevolezza...
E hanno pure l'ossessione di imporre il loro "pensiero" come un dogma a tutti gli altri.

Disgustoso.



Nessie said...

Lif, il tuo post era della 1:27.
Quello sottostante il tuo di Silvio è delle 8: 35. Io li ho abilitati dalla moderazione solo ora. Quindi come vedi, ci sono già in parte delle risposte ai tuoi interrogativi. Del resto Daniel Estulin che è uno che ha preso botte da orbi e spintonamenti dai gorilla delle guardie del corpo del Bilderberg e della Trilaterale, e ha rimediato pure qualche occhio nero, per essersi infiltrato dove non doveva, asserisce che questi cambiano pelle e fanno mutazioni anche dei loro organismi, non appena hanno sentore di essere troppo in esposizione. Troppo alte e non sempre visibili le ramificazioni massoniche. Parola di un ex agente segreto KGB :-)

Nessie said...

Se poi c'è la Gruber e quel buono a nulla di Letta junior, è quasi certo che questa è una sorta di Fiera delle Vanità. Diciamo, una vacanza...romana.

Nessie said...

Sì Josh, Bersani con le sue affermazioni demenziali è insieme disgustoso e patetico - una sorta di "ritardato storico".
Ma te lo immagini, se la polizia si fosse macchiata degli abusi che si è macchiata, manganellando e prendendo a calci in quattro un ragazzino minorenne, sotto il governo Berlusconi? Avrebbero subito parlato di escalation cilena, di nuovo Pinochet. Ora che c'è quella specie di transessuale della Cancellieri e gli Androidi al governo, fanno le tre scimmiette e pure i tre scimmioni.

Nessie said...

OKay, Silvio, allora aspettiamo il seguito della "Clinton Globale Initiative".
Buona giornata a tutti!

Eleonora said...

Mioddio, povero Bersani. Non lo vorrei manco come amministratore di condominio.

SILVIO said...

BREVE RITRATTO DELLA “CLINTON GLOBALE INITIATIVE”
Tale consorteria è l'ennesimo tentacolo della piovra elitaria a marchio ”Liberal” (questo termine, lo ripeto, ha nulla a che vedere col pensiero liberale), che originò dalla Pilgrims Society e che oggi predomina su scala mondiale (l'ha perfettamente capito anche Matteo Renzi che ha cercato di ottenere la benedizione dei Clinton per opporsi a Bersani).

Venne fondata nel 2005 dall'ex presidente americano Bill Clinton, si riunisce ogni anno a New York City e si prefigge l'obiettivo di ...migliorare la salute globale, rafforzare le economie, combattere la povertà, promuovere la sanità dell'infanzia, proteggere l'ambiente e il clima dal riscaldamento globale, promuovere i partenariati tra imprese, governi, ONG e privati cittadini e.... blà, blà, blà a seguire.

Ovviamente, lo scettico che dubitasse di questo messianico programma avrebbe perfettamente ragione, posto che mooolto difficilmente il riccone mondialista depaupererebbe se stesso pur di sradicare la povertà.

Pertanto, invito ad interpretare il predetto programma secondo lo schema NewsPeak, abbinandovi il contrario al significato dei piani da loro perseguiti.

Dapprima affermai che la ”Clinton Globale Initiative” vanta la crema dell'aristocrazia mondialista. Qualora non ci crediate, propongo di andare a leggere la lista degli aderenti e partecipanti al sito ufficiale
http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/2011/default.asp
ed ai link
http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/meeting_annual_past_attendees.asp?Section=Membership&PageTitle=Past%20Attendees

http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/meeting_annual_past_attendees.asp?Section=Membership&PageTitle=Past%20Attendees#corporate

http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/meeting_annual_past_attendees.asp?Section=Membership&PageTitle=Past%20Attendees#government

http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/meeting_annual_past_attendees.asp?Section=Membership&PageTitle=Past%20Attendees#media

http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/meeting_annual_past_attendees.asp?Section=Membership&PageTitle=Past%20Attendees#nobel

http://www.clintonglobalinitiative.org/ourmeetings/meeting_annual_past_attendees.asp?Section=Membership&PageTitle=Past%20Attendees#nonprofit

Concluderete senz'altro che la CGI è ben altra “roba” rispetto al Bilderberg di Lilly Gruber e di Enrico Letta

Anonymous said...

Ciao Nessie, ciao SILVIO. Sul Bilderberghino in tono minore e ridotto , senza la presenza dei big più noti, c'è da dare ragione a Silvio. Ma mi sono chiesta del perchè voler rafforzare Monti con una scemeggiata del genere ad uso boccaloni. Unica spiegazione che il Mr debba propinare al popolo bue una dose massiccia di Pozione Magica di stampo teutonico , leggi rigore: ultima e letale dose per spingerci nelle braccia mortifere del FMI. Hanno evidentemente bisogno della svendita di quel poco che ci hanno lasciato e se davvero erano tutti economisti..e se come sembra , fotografati all'ingresso dei musei capitolini, erano con le facce lunghe, i tipi sono preoccupati.. chi sa, gli economisti che sbagliano i calcoli.. tremano , a seconda di chi sono i committenti

Un saluto circolare, caio Nessi

Marista

SILVIO said...

@@ Marista
Concorda con la tua opinione anche il blogger svizzero Freeman (che è esperto nel settore quasi quanto Estulin e che potrebbe insegnarmi parecchio sui calamari-vampiri che popolano la Svizzera).

Difatti nel suo post “Il Comitato Direttivo di Bilderberg si riunisce a Roma” - reperibile all'indirizzo [ http://alles-schallundrauch.blogspot.it/2012/11/bilderberg-steering-committee-trifft.html ] - egli afferma:

« ...Il dittatore d'Italia mai eletto - Mario Monti - sta usando la crisi economica per far passare le leggi del Gruppo Bilderberg come il divieto del contante , l'abrogazione delle leggi sul lavoro, i tagli salariali e gli aumenti fiscali, la scomparsa delle province (il che significherà minore autonomia locale e maggiore controllo centrale) ...Insomma, il piano di distruzione dell'Europa sta procedendo a gonfie vele...e non è un caso che tale Comitato Direttivo sia stato riunito a Roma dato che fu proprio qui che venne firmato nel 1957 quel Trattato di Roma che diede origine all'Unione Europea....».

Freeman avrà magari anche ragione (circa le finalità del meeting romano) ma c'è un “però” grande come una casa ed è questo:
«Visto che è REGOLA il principio che il Comitato Direttivo di Bilderberg si debba riunire a porte chiuse - in segreto e senza la presenza di estranei - come mai tale regola è stata infranta per la prima volta dall'anno della fondazione?
Monti conta ma non più di tanto. Sia perché è solo un tecnocrate al servizio della “Global Élite Power “ sia perché è sospettato di doppio gioco, poiché è stato educato dai Gesuiti - che sostengono l'élite Pan-Europea – per poi migrare verso la Commissione Trilaterale, che fa parte dell'élite rivale “Liberal”»
.

Ricambio il saluto, esprimendoti il piacere per il tuo intervento

Anonymous said...

Tra le dichiarazioni di Bersani, le riunioni di potenti oligarchie globali ed extrademocratiche, gli elogi alle connonate stile Bava Beccaris, sembra di essere nel 1984di Orwell solo molto più ipocrita. O in altrenativa in qualsiasi banale regime da Terzo Mondo.
Scarth

Josh said...

links interessantissimi, Silvio, che chiariscono molte cose.

quoto anche la distinzione etimologico-semantica sul termine "liberal" ormai passato a significare tutt'altro:
"piovra elitaria a marchio ”Liberal” (questo termine, lo ripeto, ha nulla a che vedere col pensiero liberale), che originò dalla Pilgrims Society ..."

Nessie said...

Silvio l'opinione di Freeman (a proposito, come si chiama per intero quel blog?) non è poi così diversa da quanto ha scritto Folliero nell'intervista che ha pubblicato anche Marista. Ciao Marista. In particolare nelle sei righe che hai grassettato.

Ora magari vi farò ridere, ma io ho un altro strano presentimento, di tipo scaramantico, poco attinente alla sfera razionale. Questi qua, in ogni caso, sono dei beccamorti che portano jella. Ma una jella nera :-)
Vi ricordate quando sono sbarcati in Grecia cosa è successo?

Beh, temo che qualunque sia il loro obbiettivo (vanità, depistaggio o altro) la passeggiata romana, sia in ogni caso, una sorta di avvertimento mafioso. Una cosa è certa: a noi non ce ne torna niente di buono.

SILVIO said...

@@ Nessie
Il blog di Freeman è reperibile all'indirizzo
http://alles-schallundrauch.blogspot.it/
ed è denominato ”Alles Schall und Rauch” (traduzione dal tedesco: ” Tutto Fumo e Specchi”).

Quanto alla Grecia, la beffa nel dramma sta nel fatto (forse, noto a pochi) che – pur essendo ricca di gas, petrolio e vene aurifere – vien fatta colare a picco, distruggendone la sovranità nazionale e costringendo la popolazione ad uno stato d'indigenza peggiore degli anni più bui del Medioevo..

Perché ?
Ma per divorarsela meglio, perdinci! E senza resistenza alcuna.

Nessie said...

Grazie Silvio, purtroppo il tedesco non lo so, a parte qualche parola. Ma magari con un traduttore automatico qualcosa metto insieme.

Sì, sapevo già del paradosso greco, perché mi avevano inviato importanti articoli al riguardo.
Certo che è così: prima ti metto alla fame, poi ti rubo le tue materie prime (oro, gas e petrolio).

Eleonora said...

Nessie, quelli del Bilderberg hanno fatto riunioni anche in portogallo e in spagna oltre che in grecia... e poco dopo, quelle nazioni sono andate magicamente kaputt. Non ricordo dove l'ho letto, forse in qualche post di comedonchisciotte. Proprio ieri.

Nessie said...

Come vedi, la mia tesi che portano una jella cosmica funziona. Questi qua sono peggio degli untori della Peste!

SILVIO said...

Oggi mi rendo conto di essere stato totalmente OT.

Me ne dispiace e domando scusa a Nessie ed agli altri blogger.

L'argomento avrebbe meritato tutta l'attenzione possibile, se non altro per sostenere il tentativo di rendere giustizia al Popolo Italiano, intrapreso dalla coraggiosa Procura di Trani .

Nessie said...

Oggi? ieri vorrai dire perché oggi ho aggiornato con nuovo post ("Nonna Manganellona").
Ad ogni modo è normale che dopo tanti commenti si vada OT, visto che i blog sono rimasti, per ora, l'unica valvola di sfogo rimastaci.

Nessie said...

PS: aggiungo anche che hai fornito ottime informazioni Silvio, che sono state molto apprezzate, come puoi constatare.