27 May 2012

La fine di ABC, ma resiste il lato B

Le ultime elezioni hanno liquefatto il PdL di Alfano (A) , azzerrato le baldanze di Calta-Casini (C) e del mai nato terzo polo. Hanno perfino disinnescato la Lega alla quale i suoi elettori non hanno perdonato gli scandali. Ma hanno miracolosamente lasciato in  piedi Bersani (B) e il Pd. Essi resistono nelle giunte amministrative, nonostante l'avanzata dei grillini. Non guadagnano, ma resistono. 
Tutti e tre gli ABC tengono attaccata la spina al governo Monti, ma dei tre B non è stato penalizzato al pari  degli altri due compari. Perché?
Prima di tentare di capire, ricordo a chi se ne fosse ancora dimenticato che nelle ultime settimane di vita del governo Berlusconi, Bersani faceva cortei coi suoi, a favore di un nuovo esecutivo capeggiato da Mario Monti in Piazza S. Giovanni a Roma. Quanta tristezza e che squallore constatare che l'ex partito dei lavoratori è diventato il principale supporter  dei tecnocrati della Finanza! E quanto sfoggio di imbecillità  vedere in tv un'operaia, il capellino  con la visiera in tenuta da gitarella fuori porta,  che  scandiva per slogan "Vo-gli-amo Monti", indottrinata dai suoi capoccia. Eccovi accontentati, o  compagnucci di merende dei finanzieri!
Cercherò di mettere qui alcuni utili elementi di analisi, sul perchè il Trio Monnezza ABC, tiene attaccata la spina a Monti, ma solo A e C  sono rimasti fulminati. Manca il fattore B. Anzi, il lato B.
  • Il Pd dispone ancora di un apparato partitico (erede del vecchio PCI) lasciatogli in piedi da Tangentopoli e di un elettorato ottuso, obbediente e pecorone (i cosiddetti "coglioni"), abituati allo spirito di delega e a credere che "il Partito ha sempre ragione", un vecchio residuato ideologico rottame della Guerra Fredda.
  • Il Pd gode dell'appoggio della casta dei magistrati, le cui inchieste li sfiorano sempre di striscio, ma fanno a pezzi i loro oppositori: si veda il recente caso Lega, in comparazione al caso Lusi. Parlare di doppiopesismo è  un eufemismo soft.
  • Molti del partito trasversale dei giudici si sono candidati e sono stati eletti nelle loro file  (Violante, Finocchiaro, D'Ambrosio) e rappresentano una scorrevole "cinghia di trasmissione" tra il Parlamento e le aule giudiziarie.
  • Il Pd gode dell'appoggio diretto o indiretto dei grandi media ufficiali sia della carta stampata che della tv. I principali conduttori dei talk show politici sono dei loro (Lucia Annunziata, Giovanni Floris, Fabio Fazio, Santoro, Gad Lerner, Enrico Deaglio fratello del banchiere Mario  Deaglio nonché cognato della Fornero, ecc).
  • I cosiddetti "cattolici adulti" una volta caduto il Muro e tramontata la parabola della DC dopo Tangentopoli, si sono riversati nel Pd (Enrico Letta, la Bindi, la Binetti , Enzo Carra ecc.) perchè vi trovano la convalida al loro  ipocrita buonismo. Altri voti e altre clientele sono state perciò,  lì traghettate.

Come ebbe a dire in una sua dichiarazione l'avv. Giovanni Agnelli, quando divenne senatore per l'Ulivo "la sinistra ha più radici nel sistema" (cioè è lei che dirige la macchina del dissenso e del consenso).
 Poi -  per carità! - si può discutere se un partito che piaceva ad Agnelli, che è andato via via trasformandosi nel partito dei tecnocrati, degli alti funzionari,  degli operatori mediatici, delle fondazioni bancarie (Montepaschi, Italiani-Europei ecc) , dei banchieri come Luigi Abete della BNL o come il fu Padoa-Schioppa o  come il consigliere di Deutsche Bank Giuliano Amato, degli industriali come Colaninno, meriti ancora l'etichetta di "sinistra". Ma questa disamina la lascio fare a chi appartiene a questo schieramento.
E' comuque importante constatare che non appena sorge qualcosa di nuovo, molti voti del Pd (a parte lo zoccolo duro degli irriducibili) si spostano sulle nuove liste politiche: è accaduto oggi con il Movimento a 5 stelle, accadde in passato con FI e con la Lega.
Grillo attacca Bersani e lo paragona a una sorta di dead man walking della politica. Cacciari dice che B delira a parlare di vittoria senza SE e senza MA, dato che il centrodestra (Lega e Pdl) si è presentato diviso;  inoltre  - afferma Cacciari  - al Nord piuttosto che votare Pd preferiscono astenersi o votare addirittura per Grillo. Hanno ragione entrambi sul lungo periodo.
A breve,  Culatello B e i suoi resistono perché la finanza ha bisogno di loro e loro ne sono parte. Basta pensare a Elsa Fornero, già assessora per la giunta torinese nel Pd, tanto per fare un esempio eclatante, e ai numerosi sottosegretari in quota Pd che fanno parte di questo governo. Solo questo, basterebbe a  tener lontani molti lavoratori dalla scellerata ipotesi di votarli tanto per farsi del male. Altri esempi li ho già illustrati nel mio precedente post sulle Liaisons dangereuses tra la sinistra e la finanza.
Resta comunque la variante elettorato sotto il cappio stringente della crisi. Nessune rendita di posizione dura in eterno, e prima o poi il tonfo sarà fatale anche per loro, nonostante tutti i santi in paradiso di cui ancora dispongono. Sarebbe ora. E' un gulag della nostra vita politica e sociale durato troppo a lungo.
                                          Culatello B:  Resistere, resistere, resistere!

68 comments:

Eleonora said...

Gli elettori della lega non perdonano così come gli elettori del pdl. Gli sbagli si pagano. Gli elettori di cui sopra, giustamente (o ingiustamente) sanno ancora ragionare con le proprie teste. Sugli elettori del pd e del pd stesso e del perchè resiste, l'analisi l'hai fatta tu. Ed è molto più che realistica e veritiera. I coglioni sono e restano coglioni. Dalla culla alla tomba. Ecco perchè l'italia non potrà mai cambiare politica.

Nessie said...

Ele, non è solo questione di "coglioni". Certo anche di questi, ma le grandi testate, le tv e i media mainstream hanno un numero molto elevato di burattinai mediatici di area PD come Lucia Annunziata, Bianca Berlinguer, Giovanni Floris, Fabio Fazio, Santoro, Gad Lerner, Enrico Deaglio ecc.

Inoltre come ho già spiegato, il Pd ha ancora molti sponsor e santi in paradiso, nelle aule giudiziarie come nelle banche e fondazioni.

Eleonora said...

Si, infatti lo hai elencato nel post di quale ampissimo apparato godono. Poi dicono che non è vero e si sono sempre scagliati contro il berlusca che aveva mediaset... Lo hai letto questo? http://eleonoraemme.blogspot.it/2012/05/e-dove-sta-la-novita.html

Hai scelto una foto da film dell'orrore proprio, eh? Per farci vomitare prima di andare a dormire. :P

johnny doe said...

Tutte le ragioni che elenchi e l'analisi conseguente sono valide,anche se molti hanno aperto gli occhi.Resiste B in questa tornata,pur perdendo voti,ma non sarei tanto sicuro per il futuro.
Potrei però aggiungerne un'altra di ragioni (Lega esclusa,penalizzata dall'orchestrazione elettorale dei pm,in pratica sul nulla),e cioè la dabbenaggine del lato A e dei suoi molti figuranti,oltre alla sparizione del cavaliere.
L'Imu non doveva passare,così come altre tasse in netto contrasto con la politica di questa parte.Avrebbe dovuto insistere su altri tagli e prelievi,diciamo così,anticasta,a costo di far cadere il governo e smascherarne i veri obiettivi.
Con che coraggio puoi andare dai tuoi elettori quando voti a favore del ripristino di una tassa che avevi abolito,tuo cavallo di battaglia in passato?
Il titolo di Libero sul Pdl "Dimettetevi tutti" non ha bisogno di commenti.

Detto questo,e avanzando di un grado,a me pare comunque che tutta questa classe politica sia la stessa zuppa avariata,e che questo sistema politico-istituzionale sia ormai al capolinea e poco significa ormai chi vinca o perda le elezioni.
Con un Parlamento esautorato dai trattati europei dei suoi poteri più importanti,il paese non trarrà nessun beneficio dagli uni e dagli altri.
Finchè qualcuno non metterà in discussione con durezza la forma dello Stato e il recupero della sovranità nazionale,ogni discussione politico elettorale avrà sempre meno senso.

Nessie said...

Quale foto Horror? La prima in alto e quella in basso di Bersani?

Ho letto il tuo link. Sono a corto di cervelli da formare, a quanto pare. E la passione politica da quelle parti comincia a sciamare...Non credo che riescano a trovare dei volontari, in questi tempi di vacche magrissime. Eppoi hanno i banchieri nelle loro file, no?. Suvvia che paghino i giovani, se proprio li vogliono!

A proposito, la Pollastrini (pd) è la moglie del Banchiere della S.Paolo IMI Pietro Modiano, tanto per restare nella ricca nomenklatura.

Nessie said...

"Finchè qualcuno non metterà in discussione con durezza la forma dello Stato e il recupero della sovranità nazionale,ogni discussione politico elettorale avrà sempre meno senso".

Senz'altro Johnny, ma qui non è certo delle amministrative in sé per sé che mi interessa discutere, quanto del "mistero" che di tre untuosi servi leccapiedi (ABC), due sono stati eliminati e uno resiste. Eppure anche lui non si è opposto a quello schifo di IMU e di tante altre angherie e soprusi.

Johnny88 said...

Beh però lo "zoccolo duro" via via si restringe mi sembra. Oggi il PD vale si e non il 23-24% ai bei tempi il fu PCI andava ben oltre il 30% e prima o poi i pensionati dell'Appennino Tosco-Emiliano, cioè "Lo Zoccolo Duro" non ci saranno più. Comunque quelli del PD mi fanno piuttosto ridere, cioè avantieri han perso contro la DC, ieri con Berlusconi e Bossi e domani probabilmente perderanno da Grillo. E loro son lì da 60 anni e passa a domandarsi il perché la "gioiosa macchina da guerra" ogni volta riesca a perdere perfino da avversari improvvisati come la doppia B o Grillo. E loro li che si arrovellano, che danno dell'ignorante all'elettorato che non capisce quanto loro siano "il sol dell'avvenire". Ma quando mai capiranno che il problema non sono gli elettori che non li votano ma che sono loro ad essere semplicemente invotabili? Che posson pure cambiar nome, sigla e simbolo venticinquemila volte ma che gratta gratta son sempre loro i soliti comunisti che prima si inchinavano a Mosca e oggi si inchinano al primo che passa sia Obama, la Merkel, Hollande, la Lagarde, Zapatero, Barroso o qualche mullah delle moschee che le loro giunte fan fioccare ovunque poco importa, l'importante è che abbiano qualche straniero a cui rendere i loro servigi.

non + leghista, non + niente... said...

"Il Pd gode dell'appoggio della casta dei magistrati, le cui inchieste li sfiorano sempre di striscio, ma fanno a pezzi i loro oppositori: si veda il recente caso Lega, in comparazione al caso Lusi."
Sapessi, Nessie, quante me ne son sentite dire: 'ma come, anche la Lega ladra come tutti gli altri, e vi credevate meglio voi di 'Roma ladrona'' e via così... Hai voglia a dir loro 'si ma Lusi e Penati allora? Hai rubato ben di più'. Niente, le colpe della Lega sono gravissime, anche se avesse solo rubato uno spillo, comparate alle ruberie dei sinistri...
Il fatto grave è che le fette di prosciutto sugli occhi e l'indottrinamento han creato dei veri e propri lobotomizzati a sinistra. Per quanto mi riguarda, chi mi conosce ancora crede che voto Lega mentre invece a votare non vado più, schifato da questa politica...
Comunque, analisi impeccabile Nessie, come sempre.

Huxley said...

Ricordiamoci che la sinistra, oltre a fornire la sponda politica al nuovo ordine mondiale, ha fornito e continua ad alimentare il substrato ideologico su cui il regime si fonda:
il politically correct, l’ambientalismo talebano, la società multiculturale, l'appoggio alle guerre democratiche (Balcani, Libia e adesso Siria). Per cui ho la tragica impressione che lo 'zombie rosato' (di rosso c'è rimasto poco a parte alcuni atteggiamenti tipicamente stalinisti) resisterà ancora per molto tempo.

Nessie said...

Caro Johnny88, hai sottolineato dei dettagli importanti sullo zoccolo duro che si restringe progressivamente, ma se permetti, prima di stracciarmi le vesti e piangere per la disfatta (più o meno imminente, secondo Cacciari) del PD,noto con rammarico che la maggioranza dell'elettorato di destra e centrodestra (e parlo di cittadini e non di partiti) è rimasta sola e priva rappresentanza. E questo in democrazia crea un disquilibrio notevole, dato che basta anche un solo voto (si fa per dire) a fronte di 99 astenuti, per dichiarare la VITTORIA di chi lo riceve.
Io ovviamente nel mio comune non avevo rinnovi, ma sono di quelli che non avrei votato.

In sostanza, votare non è obbligatorio e di fronte allo sfacelo evidente si può congelare il proprio voto, ma quelli pescano sempre dove gli altri non ci sono.

Nessie said...

E' quel che temo anch'io Huxley. Lo zombie con il sigaro in bocca può venire mummificato, congelato e farlo andare avanti più per demeriti altrui che per meriti propri. Specie poi quando sul piatto della bilancia si fanno pesare più i demeriti degli altri dei suoi. E con ciò, do ragione al Non più Leghista sull'affare Lega vs. Lusi. Inoltre c'è pur sempre la carta da giocare del Sel di Vendola (anche avere un leader gay fa parte dei piani del NWO, ex aequo con un leader negro o nero che dir si voglia)e dell'Idv con cui fare una cordata.
Un'ultima cosa di cui non teniamo conto: ci siamo cuccati un presidente della Repubblica comunista (il comunista preferito di Kissinger) come il golpista napoletano che ci ha confezionato "i tecnici"...Vuoi scommettere che nel 2013 hanno il coraggio di mettere su Mortadella-Prodi?

Che palle! In questo paesastro del disastro non cambia mai niente.

Nessie said...

Grazie Non più leghista. Ma la verità che bisogna avere il coraggio di sottolineare con orgoglio l'ha sottolineata Eleonora nel primo intervento: apparteniamo ad una fascia di elettorato che sa ragionare ancora con la propria testa, a differenza degli altri che sanno solo fare tifoseria ideologica.

Maria Luisa said...

Scusatemi l'OT ma qulcuno è a conoscenza di questa nefandezza?o la notizia è una bufala?
http://informare.over-blog.it/article-il-prossimo-regalo-di-monti-agli-italiani-il-fallimento-individuale-105517494.html

Maria Luisa

Nessie said...

Grazie Maria Luisa ma la notizia non mi sorprende per nulla. Gli stati vengono trattati a livello di holding finanziarie passibili di fallimenti? Bene, anche le imprese, gli esercizi commerciali e pure le persone e le famiglie. Se siamo così COGLIONI da non mobilitarci e da delegare a questi farabutti che ho messo qui nel post, la soluzione dei problemi. avremo quel che ci meritiamo.

E già che ci sono linko anche qui il pezzo che mi ha appena inviato il Jester nel post "Oro, argento e casa":



http://www.iljester.it/la-fornero-privatizzare-le-disabilita-attraverso-unassicurazione-privata-lo-stato-non-puo-farsi-carico-di-tutto.html

Nessie said...

E anche questa di questa stramaledettta strega tagliatrice di teste:

http://www.fishonlus.it/2012/05/25/fornero-privatizzare-la-disabilita/

Sottolineo, se ce ne fosse ancora bisogno che costei è un bell'acquisto del PD. Basterebbe una così per disertare le urne e le loro fottute primarie, da parte del popolo di sinistra.
Ma so che sto sognando...

marshall said...

Splendida la foto!

non + leghista, non + niente... said...

Nessie, ho letto le aberranti dichiarazioni della fornero e mi fanno davvero inc....
Mi sento parte in causa visto che ho un congiunto disabile invalido al 100% e che ora, se viene a sapere di ciò che costei vuol fare, come minimo mi va in paranoia. Se gli tolgono la pensioncina che ha e l'accompagnamento come farà? Di certo l'assicurazione privata no di sicuro, per diversi motivi che non sto a spiegare. Ma mai che costoro al governo abbiano parenti disabili, cosicchè possano capire, no eh? Ma ci sarà una giustizia divina che prima o poi li colpirà, spero...

Anonymous said...

EEEEHH???? Non riesco a credere a quanto ho appena letto dagli ultimi due collegamenti…..Ma questa è pazza, pazza completa!!! Ma come diamine si permette??? Ma dico io, tra tutti i paesi cosiddetti “civili”, proprio l’America bisogna prendere come esempio, che è più barbara persino dell’Iran (e non sto esagerando!!) ??? A questo punto direi che l’obiettivo, ormai nemmeno più tanto velato, di questo governo non è quello di far fare maggiori affari a banche e assicurazioni, bensì è proprio quello di scatenare la rivolta armata!!! E posso anche immaginare per cosa: per invocare la sicurezza, ergo un maggior potere per le forze dell’ “ordine” (sì, quello massonico) !!! Volete avere l’opportunità di far entrare “a pieno regime” l’Eurogendfor, vero cani rognosi???

P.S.: Napolitano si è espresso su questa ideona della Frignero??

Leone89

Aldo said...

Io mi stupisco che ci sia chi, tra gli elettori, continua a vedere in questo partito di pseudo-sinistra (ché di sinistra non è) una continuità con le proprie vecchie "appartenenze" comuniste di gioventù. Cioè, davvero, va bene avere attitudini di sinistra, ma come si fa a votare PD convinti di votare a sinistra? Esiste ancora un qualsiasi schieramento che sia veramente di sinistra? Dimmi qual è che lo voto subito subito. Io non ne vedo.

Aldo said...

Anzi, lo voterei (quell'ipotetico partito veramente di sinistra) se si guardasse dal prendere le solite posizioni in merito alle invasioni migratorie che, come ben sai, non posso condividere a nessuna condizione.

Anonymous said...

LA Fornero "di sinistra"? Ha, ha, ha! Questa sì che è carina! Su che pianeta? Forse potremmo dire che è "tinta di rosso", ma da lì a definirla "di sinistra" ce ne corre.

P.S. Ho scritto "la" fornero, ma nel caso suo e dei suoi compari credo occorrerebbe ripristinare il buon vecchio genere neutro di latina memoria, perché assai più si addice a esseri di quel tipo.

Massimo said...

Purtroppo noi ci asteniamo perchè non abbiamo cavalli di razza, loro votano anche un somaro che, così, viene eletto. Ma è colpa anche nostra perchè non ci occupiamo abbastanza di politica, preferendo anteporre i nostri interessi personali.

Anonymous said...

Nessie, quando hai del tempo dà un’occhiata a questo articolo di Fabio Calabrese:

http://www.centrostudilaruna.it/non-fidarsi-e-meglio.html

Molto interessante, soprattutto le parti su tangentopoli e su Scalfari, anche se immagino certe cose tu già le saprai.

Leone89

Nessie said...

Caro non + leghista, se Monti ha avuto la faccia marcia di negare ai terremotati l'intervento dello stato (a parte questi ultimi che faranno ancora a tempo a beneficiare della vecchia legge della Protezione civile) di che ti stupisci? Terremotati? Tié, arrangiatevi. Handicappati? tié arrangiatevi.
E' questo il loro motto.

Nessie said...

Caro Aldo, come puoi desumere dall'analisi che ho fatto c'è stata una mututazione genetica del principale partito della sinistra che ha cambiato molti nomi (da prima del MUro a dopo il Muro in sequenza PCI, PDS, DS, PD). Ma come dice un vecchio proverbio cinese, è evidente che tre spanne di ghiaccio non si formano in una notte sola.

Se proprio vuoi mantenere la tua anima sociale di sinistra gli unici che sono contrari alla globalizzazione, all'Euro e all'eurocrazia, e alla speculazione finanziaria sono i 4 gatti di Rifondazione. Ho sentito Ferrero l'altra sera e come analisi economiche era corretto. Mancano però molti altri tasselli importanti alla sua visione del mondo: non ha capito e non vuole capire che l'immigrazione è frutto di quei poteri finanziari e di quelle banche che poi critica aspramente.

Nessie said...

"LA Fornero "di sinistra"? Ha, ha, ha! Questa sì che è carina! Su che pianeta? Forse potremmo dire che è "tinta di rosso", ma da lì a definirla "di sinistra" ce ne corre"

Anonimo chi sei? Mettiti un nick come da netiquette. LA Fornero è stata ufficialmente Assessore ai lavori pubblici nel Comune di Torino per il PD. E il Pd si autopropone come partito di sinistra.
Che poi secondo un certo elettorato più sensibile al problema, non lo sia, è affare vostro farlo depennare dall'album di famiglia. Per ora tiene e resiste.

Nessie said...

Dici bene Massimo: gli piazzi lì un mulo scalciante, quelli corrono ugualmente a fargli sopra le primarie. :-)

Questione di cervelli. O hai una mente critica o preferisci l'adesione bovina insieme al parco buoi.

Nessie said...

Leone, non so nulla di come la pensi al riguardo Napolitano,e la cosa è irrilevante. Ma renditi conto che questi qua si autopropongono pure paladini dei diritti umani. Altrui ovviamente e dall'altra parte dell'universo, il più lontano possibile. Questo emisfero, invece lo vogliono fare crepare. Ora vado a leggere quanto mi hai proposto.

Anonymous said...

Nella singolare "democrazia" italiana quasi tutto il potere, quello vero, è del tutto extra-parlamentare o addirittura extra-nazionale. Infatti anche quando il fu PDL vinceva con grande maggioranza a comandare effettivamente o a dirigere i giochi era sempre qualche altro soggetto. L'abbiamo visto per vent'anni. Dalla caduta del Muro il PD/PDS è diventato il referente per eccellenza di ogni Potere Forte Nazionale e globale in circolazione. Un amore e un appoggio totali e ricambiati appassionatamente.
Detto questo l'inettitudine, dabbenaggine e superficialità di gran parte del PDL e Lega sono senza scusanti e oltre tutto sono anche persistenti e senza remissione come si è visto in questi giorni. Non hanno più gli elettori ma le belle addormentate nel bosco, con una certa inclinazione al masochismo, non hanno ancora capito il perchè e farfugliano sciocchezze senza senso nè realtà.
La cosa grave è che continua a non esserci traccia di una opposizione decente che dovrebbe invece coalizzarsi senza badare a colore e storia pregressa visto il pericolo estremo che sta correndo la nostra libertà.
Scarth

P.S. : ridetto tutto questo alla gran parte del benamato e tripposo popolo sovrano bla bla (in estinzione) non gliene può fregar di meno.

Anonymous said...

Aldo, mi vorrebbe far la cortesia di spiegarmi cosa intende Lei per “essere di sinistra”? Ho letto che è contrario all’immigrazione. Opinione che rispecchia pure quella dello scrivente, soltanto che il medesimo s’identifica con l’estremo opposto al suo, con la cosiddetta “estrema destra” (e quella vera, no casapound et similia). Però anzitutto mi permetta di far una premessa: le categorie “estrema sinistra”, “sinistra moderata”, “destra moderata”, “estrema destra” le concepisco in un’accezione meramente convenzionale, cioè non riesco a coglierci qualcosa di “naturale”, di astratto, di “metafisico” se vogliamo (ed evidenzio le virgolette), bensì le vedo come mere etichette la cui ragion d’essere è semplicemente quella di riuscire a comprendersi tra noi esseri umani in ordine alla materia politica. Dunque, in poche parole, mi definisco di “estrema destra” con la consapevolezza che il mio schieramento non è minimamente un’estremizzazione della destra moderata (come penso potrebbe invece dirsi per l’accoppiata sinistra moderata-sinistra estrema), bensì è proprio qualcosa d’altro, una “terza via”. Detto ciò, Le richiedo, cosa intende per “essere di sinistra” se poi mi dice che è contrario all’immigrazione? O forse le è contrario per motivi meramente economici?

P.S. per l’anonimo che ce l’ha con la fornero: se dovessimo valutare lo schieramento d’appartenenza d’un politico in base all’operato del politico medesimo allora neppure il Berlusca potrebbe esser considerato di destra moderata, in quanto non mi pare abbia fatto chissà quali grandi riforme da liberale illuminato. Non trova?

Leone89

Nessie said...

"La cosa grave è che continua a non esserci traccia di una opposizione decente che dovrebbe invece coalizzarsi senza badare a colore e storia pregressa visto il pericolo estremo che sta correndo la nostra libertà".

Ecco questa tua chiosa, caro Scarth, dovrebbe fare riflettere tutti quanti su un problema importantissimo: al di là della destra e della sinistra, siamo tutti italiani e dovremmo trovare un amalgama su questo preciso tema: la nostra sovranità e indipendenza nazionale. Chissà che questo sogno non si avveri.

Nessie said...

In attesa che Aldo ti risponda vedrò di trattare l'argomento dx e sx, che a mio modesto parere oggi sono solo due indicazioni stradali del tutto anacronistiche per comprendere la complessità della realtà che stiamo vivendo. La globalizzazione ha sovvertito in parte questo concetto e la vera discriminante è tra chi è mondialista e chi è identitario e a favore dell'indipendenza nazionale.

Detto ciò, il conservatore legato a concetti come Patria, famiglia. terra, tradizioni, credo religioso cristiano, chiusura dei confini e stop all'immigrazione, protezionismo delle merci made in Italy ecc. dovrebbe essere considerato "di destra".

Il progressista che non fa propri questi concetti (convivenza e coppie di fatto al posto della famiglia, laicità della società, apertura alle coppie omosessuali , apertura nei confronti dell'immigrazione ecc. dovrebbe essere "di sinistra".

E' bene aver chiarezza su questi concetti. Chi è contro la società multiculturalista è certamente di destra. Tuttavia, dato che Aldo è un vecchio blogger e lettore, ritengo abbia degli elementi compositi che lo rendono di sinistra sui temi "eticamente sensibili" ma di destra nelle politiche migratorie e nei confronti dello strapotere della finanza speculativa. Insomma, un eccletico, direi. POi sarà lui a smentire o a confermare questa mia lettura.

Nessie said...

La risposta di cui sopra è per Leone.
Ho letto il lunghissimo articolo di Calabrese, e sono d'accordo con la sua analisi sull'uso dell'antipolitica e del caso Grillo, e su come hanno cercato di disinnescare la Lega non appena si è opposta a Monti.

non + leghista, non + niente... said...

Nessie, hai ragione, però per la feccia straniera che ci invade i soldi ci sono sempre! E' questo che mi fa andare in bestia...
A proposito, hai sentito la lagarde dire che le fanno più compassione i bimbi africani piuttosto che quelli greci? La colpa è tutta dei loro genitori che non pagano le tasse... Direi che questa sua uscita è incommentabile...

Nessie said...

Sì, non più Leghista, l'ho letto sul blog Euro Holocaust:

http://euroholocaust.blogspot.it/2012/05/scontri-patrasso.html

La Fornero proviene dalla stessa scuola e quello che sta realizzando è null'altro che l'agenda del FMI e della Banca Mondiale. Non mi stancherò mai di ripeterlo.

Nessie said...

Letture consigliate:
"La privatizzazione del mondo" di Jean Ziegler, scaricabile anche in PDF, e "Confessioni di un sicario dell'economia" d John Perkins.

Inoltre anche "Il Bilderberg Club" di Daniel Estulin (Arianna editrice). Quello che ci stanno catapultando addosso è già stato scritto e analizzato nei citati testi. Ma i media ufficiali tacciono e finché non viene squarciata questa congiura del silenzio, la gente riceve queste bombe senza sapere bene come difendersi.

Anonymous said...

Analisi eccellente.
Sono tra i pochi che hanno sempre considerato Tangentopoli una finta “rivoluzione” , perché fatta con l’occhio sinistro chiuso.
La sentenza del 1996 , una ad esempio , al Processo sulle tangenti relative alla Metropolitana Milanese e’ stata chiara e inequivocabile : su ogni appalto all’allora PCI veniva versata la quota del 18,5%.
Ma alla fine LORO , i santi e moralmente superiori , l’hanno fatta franca.
Sappiamo bene come.
Liberi appunto , loro gli unici puri , di andare nel corso degli ultimi 20 anni a dare lezioni di costituzione , democrazia , etica e moralità a tutti gli altri.
E di andare adesso scodinzolanti a prendere ordini dai loro attuali padroni USURAI tipo Olli Rehn o Herman Van Rompuy.
LORO , quelli che vendevano l’ Italia al KGB…
Lo scenario ciclicamente si ripete (via un Borrelli o un Gherardo Colombo ecco un Bruti Liberati e una Gandus , mentre vi ricordate tutto quanto toccato alla Giudice Forleo solo per avere OSATO intercettare D’Alema e Fassino nel caso BNL / Antonveneta? ) e lo si vede bene anche in quest’ultimo periodo : da una parte l’estrema “attenzione” rivolta verso la Lega e Formigoni , con 6-7 Procure che si muovono insieme mentre altrove o sordina (caso Lusi docet…) o tutto tace.
In intere regioni come Emilia , Toscana , Umbria e Liguria infatti (guarda caso e chissa perche’ quelle storicamente governate da SEMPRE da LORO) la Magistratura cosi veloce e solerte da altre parti appare diciamo “inesistente” : tutti gli appalti e i finanziamenti sono assolutamente regolari. Trattasi evidentemente di Paradisi in terra , popolati da santi!
D’altronte cara Nessie , da che parte politica pensi troveremo a breve ad esempio uno dei massimi esponenti di questa “visione” del mondo come il PM Ingroia?
Fabio

Anonymous said...

Beh, circa la laicità, direi che quella è una cosa che esula dalla dicotomia destra-sinistra, cara Nessie. Anche perché laico non è sinonimo di ateo/agnostico, ergo anche un credente può esser laico. Comunque hai ragione, sarebbe meglio sostituire destra-sinistra con identitarismo-globalismo, non foss’altro perché tra la cosiddetta destra moderata, che si pone come portabandiera del liberalismo e del liberismo, e la sinistra non ci vedo poi tutta questa differenza. Sempre di globalisti trattasi, non a caso nell'ultima Guerra non hanno avuto il benché minimo problema ad allearsi.

Ad ogni modo non ho capito cosa intendi con “di sinistra sui temi "eticamente sensibili"”. Se per “di sinistra” intendi proprio l’abolizione della proprietà privata, allora d’accordo, ma se con tale espressione alludi al carattere sociale di un movimento e alla sua attenzione per le classi meno abbienti, beh, mi risulta difficile negare queste caratteristiche a movimenti come il fascismo ed il nazionalsocialismo. Certo, un sociale elitario, se vogliamo dir così, cioè ben attento a non degenerare nell’appiattimento e nell’assistenzialismo tipico dei socialismi veri e propri, ma pur sempre di sociale trattasi. Lo vedi che la bipartizione destra-sinistra era fallace anche ieri (e lo è oggi più che mai) ?

Leone89

Nessie said...

Grazie Fabio. Ma toglimi una curiosità: sei per caso lo stesso Fabio che interviene sul blog di Foa o sei solo un omonimo?
Hai aggiunto pezzi molto importanti sulle Procure e come si muovono all'unisono e - guarda caso - in una sola direzione.
Non parlarmi di Ingroia o di Giggino O' Pazzo che si è conquistato la giunta di Napoli mettendo la spazzatura sotto il letto o poco ci manca.
Purtroppo è vero che Mani Pulite (Clean Hands) è stata una delle tante rivoluzioni colorate proveniente da Oltrealtlantico, ordinata da chi sappiamo.

Anonymous said...

Per Non + leghista:

quello che ha detto la Lagarde è nulla, dai un’occhiata qua a quante balle stanno sparando sulla Grecia:

http://www.repubblica.it/esteri/2012/05/28/news/razzismo_grecia-36080029/

Inutile dire che la Verità è l’esatto opposto di quanto riportato nell’articolo. Un esempio: rompono con la storia degli immigrati “perseguitati” in Grecia. Ovviamente si dimenticano di aggiungere che i tre immigrati in questione (tre afgani) avevano appena ammazzato un greco. L’ennesimo, come avviene in Italia. I giornalisti a quanto pare lo considerano un dettaglio.

Ma più interessante ancora è questo punto:

“dobbiamo rifiutare il dogma della "Fortezza Europea": questo concetto favorisce la diffusione di discorsi contro gli immigrati e il blocco verso il basso delle frontiere europee, minando l'elemento portante dell'identità europea del dopo guerra: il sistema sociale del welfare - che considera l'immigrazione un elemento sostenibile.”

Non so se capite, secondo certi minus habentes l’ “elemento portante dell’identità europea del dopo guerra” sarebbe il welfare……..

Leone89

Nessie said...

Caro Leone, mentre in Francia i nostri cuginastri hanno già pensatori antimondialisti del calibro di un Alain de Benoist o di un Guillaume Faye, noi siamo sempre qui a menarcela gaberianamente con che cos'è la destra e che cos'è la sinistra. Questa è la verità papale papale.
Per "eticamente sensibili" intendo Pacs, nozze gay, aborto, eutanasia, bioetica e via elencando.

Nessie said...

Pazzesco! rifiutiamo la stampaglia di regime finanziata dalle Banche e le sue mistificazioni. In Grecia oltre a essere stati rapinati dalle Banche, i suoi poveri cittadini, vengono sistematicamente derubati dei pochi averi, degli euro che cercano di sottrarre all'usura bancaria, dagli extracomunitari. Un manifesto menzognero i cui firmatari sono sempre i soliti noti. Quelli che non hanno né il problema della sopravvivenza né quello di vivere in case modeste aggredite perennemente dai ladri. Per favore Leone, non mandarmi più robaccia da Re-pubica sennò mi va il cibo di traverso.

Anonymous said...

D'accordo, chiedo venia, era solamente per far capire con che gente abbiamo a che fare:-))

Leone89

Anonymous said...

con tutto quello che si potrebbe dire di una "pseudo destra" che comunque se non altro, quantomeno mantiene delle linee guida coeve alla propria identità, siano queste dettate da uno piuttosto che un altro motivo, la pseudo sinistra rappresentata dal PD è quanto di più mefitico poteva celarsi dietro un partito di sinistra. avevo predetto che questo governo tecnico sarebbe stato transitorio per consegnare il governo del paese a questo ammasso di ipocriti, subdoli e infingardi! e mi sa che avevo ragione! Shadow

Nessie said...

Shadow, intanto questo non è vero che è un governo "tecnico", poichè dentro ci sono fior di riciclati dai partiti, specie nei sottosegretariati (Grilli, Polillo, Catricalà ecc.). POi come ho già spiegato, uno di questi "tecnici" (ovvero la Fornero)hanno avuto percorsi poitico-amministrativi con le giunte rosse (il Pd). Inoltre c'è una rivelazione choc da fare. Ai tempi delle rivoluzione bolscevica gli esecutivi si chiamavano "tecnici" da Lenin e dagli altri compari. Ergo, la parola nasce già col peccato d'origine del totalitarismo e della dittatura. Quindi, caro Shadow, se si passa dalle quinte colonne che già ci sono all'interno, alla cordata di sinistra capeggiata dal Pd si tratterebbe di un passaggio assai prevedibile.
Le altre ragioni dell'organicità ai piani del Nuovo Ordine mondiale da parte della sinistra istituzionale, le ha già spiegate benissimo Huxley nel commento delle 10, 12 am.

Leone, ho dovuto prendere il cordialino dopoil pasto, per digerire la notizia :-).

Anonymous said...

nessie daccordo giusta precisazione, l'ho chiamato tecnico per convenzione. quanto alla mia previsione non ho mai pensato si trattasse di lungimiranza ma solo logica conseguenza. questo lo paventavo gia da mo tra me e me. con questo post mi hai comunque imboccato, vedremo che succederà veramente. shadow

Nessie said...

Inoltre ecco un'altra notizia fatta passare in sordina come un innocente scherzetto. L'indomani del golpe tecnofinanziario del 16 novembre 2011, Enrico Letta del Pd (omiciattolo legato alle consorterie CFR e Aspen Institute) scrisse un bigliettino a Monti intercettato dall'Ansa e da un teleobbiettivo da paparazzi:

BIGLIETTINO A MONTI, COME POSSO ESSERTI UTILE?
(ANSA) - Si firma "Enrico", probabilmente è un parlamentare del Pd (cita il segretario Bersani, ndr), e molti deputati pensano al vicesegretario Enrico Letta, e si autocandida a 'collaborare' con il nuovo governo. E' il bigliettino 'rubato' dai fotografi ed ora in prima pagina dal Corriere.it che il premier Mario Monti ha mostrato involontariamente durante il suo intervento alla Camera. "Mario - si legge - quando vuoi dimmi forme e modi con cui posso esserti utile dall'esterno. Sia ufficialmente (Bersani mi chiede per es. di interagire sulla questione dei vice) sia riservatamente. Per ora mi sembra tutto un miracolo! E allora i miracoli esistono!"

Questo è il testo del lancio di Agenzia. In realtà che vuol dire Letta con quel "I miracoli esistono"? Vuol dire che abbiamo fatto fuori un governo legittimamente eletto, per mettere dei tecnici tarocchi, graditissimi amici di quel PD che non avrebbe mai potuto essere eletto attraverso elezioni normali. Alla faccia del "miracolo"!

Anonymous said...

che razza di dirimpettaio leccapiedi letta!! ricordo quel momento, ma mi sembrò tanto una cosa un po studiata, Monti in particolar modo che non fece niente per nascondere il suddetto biglietto e non fu per niente colto da imbarazzo come se la cosa fosse un po preparata e risaputa. shadow

Nessie said...

Ecco il link del biglietto..."segreto".

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2011/11/18/pop_monti-foglio.shtml


In effetti sì, se non volevano farsi scoprire, avrebbero saputo come fare. Ma può darsi che si siano sentiti così euforici e felici, che non sono riusciti a nascondere l'entusiasmo.
Per la stessa ragione che con il trio ABC hanno fatto le riunioni a Palazzo Giustiniani, sede del Grande Oriente, la più importante Loggia massonica. Si vede che ormai si sentono sicuri e intoccabili. E lo danno a vedere.

Anonymous said...

si ma nessie hai letto quell'intervista a vendola dove lui dice che monti è di destra e non sinistra? perchè in realtà punta alla conservazione come la destra e non è progressista quanto può esserlo la sinistra. incredibile come amino fare una grande confusione sulle cose per dare ad intendere quello che più puo tornargli comodo.

Anonymous said...

ero shadow, in merito all 'intervista svendola

Huxley said...

Qui si può ammirare la grande creatività che è presente a sinistra:

http://www.ilgiornale.it/cronache/ultima_follia_arteberlusconi_teca/29-05-2012/articolo-id=590080-page=0-comments=1

p.s. Altra forte scossa (qui nessun danno per fortuna), altri morti purtroppo. Ma Rigor ci rassicura:
"Faremo tutto il necessario", per il colpo di grazia?

Nessie said...

Ho sentito Huxley. Siamo nel 2012 no? Chissà cos'altro dovrà succedere...Rigor tra le sue tante peculiarità ha anche quella di portare una sfiga cosmica.

Visto la creatività sinistronza e becera. Sono anche dei maramaldi vigliacchi, e invece di prendersela con chi ci sta vessando se la pigliano con chi se ne è andato. Tra i punti da me sottolineati nell'analisi del post (4) ho dimenticato di metterci quello che ritengo essere più importante: il DOGMA dell'antifascismo da parte del Pd di cui resta il gendarme e la sentinella armata della memoria. Ogni volta che sorge qualcuno a contrastare i loro piani, diventa automaticamente, il nuovo Mussolini di piazzale Loreto.

Anonymous said...

no , sono solo un omonimo Nessie.

buon pomeriggio
fabio

Nessie said...

Shadow, il NWO è sempre di sinistra, piaccia o meno. Pertanto Vendola che ne è un aspetto (il matrimonio gay ch'egli stostiene, il correttismo politico, "l'omofobia" come reato ecc) , mistifica le carte. Gli attuali visitors della Finanza nominati ma non eletti, sono gli esecutori materiali dell'agenda NWO (New World Order).

Buon pomeriggio anche a te Fabio, e a tutti voi.

Anonymous said...

Ogni volta che sorge qualcuno a contrastare i loro piani, diventa automaticamente, il nuovo Mussolini di piazzale Loreto.

>>> l'arma piu forte della sinistra è il suo becero anacronismo col quale decentra il fulcro dell'attenzione creando un'attinenza col passato che non ha molto spesso motivo di esistere. Berlusconi è stato un coglione, il suo continuo sparare sui rossi non ha fatto altro che alimentare questa fobia egocentrica antifascista che è radicata nel background culturale di sinistra. diciamo che la partigianeria che fu forse è l'unica cosa di cui puo vantarsi. shadow

Nessie said...

Sbagli Shadow. Berlusconi su cui stendo un velo pietoso, avrà pure esagerato con la sua fobia verso "i comunisti" chiamandoli così anche quando salivano sul panfilo Britannia a prendere ordini dalla Finanza. Ma loro hanno bisogno del "fascista" anche quando non c'è e lo hanno fatto perfino col socialista Bettino Craxi (proveniente dal PSE della IIa Internazionale). Le vignette dei loro quotidiani lo rappresentavano con la camicia nera. Ma per favore!

Se poi andiamo ancora più indietro nella storia, ai tempi di De Gasperi, circolava la vulgata togliattiana del "S. De Gasperi protettore dei fascisti". Loro pur nelle loro mille metamorfosi di logo e di nome del partito, di inni, hanno una fissazione psicotica: la costruazione del "fascista" e la retorica resistenziale. E se non c'è, se lo inventano.

Anonymous said...

tutto vero Nessie!!

Aldo said...

Nessie: «Anonimo chi sei? Mettiti un nick come da netiquette.»

L'anonimo ero io. Mi è "partito il colpo" prima che ricordassi di inserire il nome nel campo apposito.

Al gentilissimo Leone chiedo venia se trovandomi in un periodo piuttosto convulso (la fase conclusiva dell'anno scolastico) non posso trovare il tempo per formulare una risposta degna dell'impegnativa domanda che mi ha posto. Comunque devo dire che Nessie ha sintetizzato piuttosto bene il mio punto di vista. Evidentemente l'ho seccata quanto basta perché imparasse a conoscermi. :)

Nessie said...

@ Aldo, ah, eri tu l'anonimo? :-) Bene allora la risposta nel merito della tua osservazione è quella che ti ho già dato. LA Fornero proviene da una giunta amministrativa "di sinistra" come pure "di sinistra" è il suo occhio di riguardo per coppie gay (che ha ricevuto non appena insediatasi), manco fosse il problema più urgente dell'agenda politica nazionale.
Che poi il PD sia, come hai detto, un partito di "pseudosinistra", ebbene io ti posso smentire avendo in famiglia un cognato "comunista" che continua a votarlo imperterrito, perché convinto di votarlo in quanto "non di destra". E perché tra i residuati ideologici della sua gioventù comunista, c'è l'idea (per me assai balzana) che "il partito ha sempre ragione".

Sono stata chiara adesso?

Nessie said...

PS: Ovvio, "il partito ha sempre ragione" anche quando fa capriole dall'Urss a Washington e dalle cooperative rosse alle lobbies e alle privatizzazioni. Secondo la ben nota logica del "contrordine compagni". Non a caso Napolitano lo chiamano "il comunista preferito di Kissinger". Il che è per lo meno ossimorico.

Huxley said...

Tanto per parafrasare una famosa pubblicità, questo è un governo per cui ogni momento è quello giusto per aumentare tasse e balzelli:

http://www.asca.it/news-Terremoto__aumento_benzina_2_cent_e_rinvio_versamenti_fisco-1160357.html

Napolitano: ''Non piangerci addosso, ma avere fiducia''. CERTO, NELLA MISERIA.

Nessie said...

Ho sentito Hux . Non aspettavano altro che il terremoto per aumentarci le accise. Inoltre hai sentito LA Fornero? Ha avuto la faccia di tolla di dire che i capannoni industriali degli altri paesi non crollano ma in Italia sì.

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1027362/Fornero-fa-la-maestrina--pure-sui-morti-del-terremoto.html

Vedrai che oltre al danno,i morti anche la beffa atroce di qualche inchiesta giudiziaria. Così i terminator al governo realizzano il "Crescitalia".

Anonymous said...

Leggete, leggete signori:

http://identità.com/blog/2012/05/30/emiliani-sfollati-immigrati-nel-lusso/

E l'uomo del Colle straparla di festa della repubblica!!!!

Leone89

Nessie said...

Caro Leone, ho dovuto calmierare il tuo intervento perché corre voce che ci siano i loro PR in cerca di querele, perciò datti una regolata. L'ho fatto nel tuo stesso interesse.

Per il resto, sono al corrente dall'amico Josh che vive da quelle parti, del problema che citi.

Anonymous said...

Guarda, mi verrebbe da dirgliene talmente tante!! Aaargh, mi mordo le dita per non scrivere!! Comunque hai fatto bene, e non farti problemi a censurarmi nuovamente in futuro qualora dovessi lasciarmi andare, anche perché non vorrei ci andassi di mezzo tu per qualcosa che ho scritto io. Ieri il personaggio in questione in uno dei suoi soliti sermoni da grande statista s’è lasciato addirittura scendere la lacrimuccia!!!!! L’hai visto?? Uno con la sua storia che si mette a piangere per qualche morto tra la popolazione civile!!! E’ incredibile!!! Io ci provo a controllarmi, ma con uno come quello è veramente difficile!!

Per Aldo

Ah, è un insegnante? E allora in tal caso non si preoccupi, dedichi pure le sue energie alla parte conclusiva dell’anno scolastico, che poi avremo tutta l’estate per “menarcela gaberianamente con che cos'è la destra e che cos'è la sinistra”, tanto per usare una felice espressione della padrona di casa:-)

A proposito Nessie, in uno dei miei siti ho trovato questo avviso rivolto ai terremotati, e non credo di far danni se lo riporto anche qui:

UN’IMPORTANTE SEGNALAZIONE DI SERVIZIO:
Diffidate da falsi addetti della Protezione Civile che vi intimano di uscire da casa. La Polizia Municipale mette in guardia i residenti riguardo il possibile verificarsi di episodi di sciacallaggio anche in città.
La situazione in città è tranquilla, non sono segnalate zone di particolare pericolo: la Polizia Municipale invita i cittadini, qualora venissero avvicinati da personale che si qualifica essere della Protezione Civile, anche se con addosso una uniforme, a telefonare al centralino della Polizia Municipale, prima di farlo entrare o di abbandonare l’abitazione, per verificare che l’addetto sia incaricato.
Il centralino della Polizia Municipale di Sassuolo risponde al numero: 0536/1844729

Leone89

Nessie said...

Grazie Leone, l'hanno detto pure in tv dei tarocchi della Protezione civile. E già che siamo in tema di tarocchi, ci sono pure terremotati tarocchi tra gli "extra". Che palle!

A proposito, leggi qui nei commenti di questo post sulla Fornero che fa querelare i blogger:

http://crisis.blogosfere.it/2012/05/fornero-e-adesso-privatizziamo-gli-handicappati.html

Per questo ti raccomando la calma. C'è un tempo per la prudenza e c'è un tempo per il coraggio.

Anonymous said...

Ho letto. Che dire, a quanto pare, più che un governo di tecnici, si credono un governo di prescelti del Signore. Incredibile, letteralmente incredibile.

Leone89