16 September 2011

Blog in età scolare

Tempo di CompleBlog. A dire la verità cadeva oggi  15 settembre,  il sesto anniversario del mio blog, ma dato che l'orario è già scattato e il datario si è spostato dal 15 al 16, lo festeggio con un giorno di ritardo.
Sei anni di blog (nato nel settembre 2005), nel quale sono stata costretta a rivedere e rettificare parecchie volte le mie posizioni. La vita ci  catapulta, ci cambia e anche le nostre idee cambiano.  Ora il blog è in età scolare (sei anni)  e  procede spedito.
Ho sentito dire che c'è in parlamento -  ed  è già passato al Senato -  un provvedimento  contro la cosiddetta diffamazione via web. Pare strano, ma anche un'esile barchetta di carta, fa paura. Lunga vita alle nostre barchettine di carta affinché sfidino, impavide, le intemperie! Un sincero ringraziamento a tutti gli amici che vi partecipano: a Pseudosauro che mi aiutò (parlo già al passato remoto)  a costruire questo blog e che ci legge anche se non interviene,  a Scarthorse,  Josh, No caste, Johnny Doe, Aldo, Massimo, Huxley, Giovanni,  Biscuì,  Eleonora, Marshall... ai nuovi amici Silvio, Marco, Sareth, Fausto, Co12 e ai vecchi che ogni tanto si riaffacciano, a tanti altri che sono passati di qua. A quelli che hanno lasciato i loro blog in sospensione (Mary, dove sei?!). Un pensiero speciale per l'amico Sarcastycon alias Marcello che quest'anno ci ha lasciati definitivamente. Sui blog si matura e si invecchia pure, dato che il tempo passa.
E andiamo avanti con l' agile barchetta di carta...a imparare a leggere, a scrivere , a capire e a cercare di  interpretare qualcosa di  questo mondo storto e distorto.

38 comments:

Massimo said...

Anch'io iniziai a settembre (2003) sulla piattaforma digiland per poi spostarmi su blogspot nel giugno 2005.
E' vero, molti hanno smesso e spesso mi domando quanto sia utile continuare. Probabilmente non serve a nulla, però scrivere mi piace da sempre, quasi quanto provocare ... ;-)
Buon compleblog. :-)

Huxley said...

Tantissimi auguri al tuo ottimo blog, cara Nessie.
Una delle poche voci libere nel oceano marchettaro della disinformazione.

SILVIO said...

“Skàl” (Nessie) e tanti altri di simili felici anniversari quanti tu ne desideri! (“skàl” è in islandese ed equivale al latino “prosit”).
Mi spiace di non aver potuto postare altro nel precedente topic ma ho l’impegno gravoso di ultimare le slides relative a questioni monetarie (pensa tu che coincidenza!).
Nel blog di Foa ho dovuto commentare per necessità con commenti di disimpegno (facili e veloci da redigere).
Circa l’emendamento D’Alia (senatore Udc nonché avvocato messinese patrocinante in Cassazione) non preoccuparti.
Venne prima approvato dal Senato (il 5 febbraio 2009) e poi cassato dalla Camera (il 14 febbraio 2009) per cui è stato soppresso.
A riprova di ciò, fornisco il link definitivo delle “Disposizioni in materia di pubblica sicurezza” (vedasi articolo 60, pagina 112) :
http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00418179.pdf
Trattasi quindi di notizia-bufala in cui ci sono cascati “Il Fatto quotidiano”, “l’Unità”, Marco Travaglio, Beppe Grillo e tanti altri.
Nondimeno, bisogna stare sempre in campana: i cleptocrati prima o poi ci riproveranno ad imbavagliare i blog.
Nuovamente “skàl” e un caro saluto.

Josh said...

Wow! Tanti Auguri di Felice Compleaano!
:-)

proviamo ad andare avanti, a capire qualcosa, adesso anche tra leggi bavaglio, dopo i necesse est del correttismo obbligato:
si sa, nel novo ordo un'opinione o una chiave di lettura diviene facilmente 'diffamazione via web'.

La prima ossessione del nuovo mondo cui ci affacciamo è il controllo,
per cui il controllo dell'opinione la scomparsa della libertà di pensiero è al primo posto.
Del resto il NWO ha talmente tanta stima di sè e della perfezione dei propri scopi e principi da pretendere l'obbligo del consenso.

Ah, e grazie della citazione di me ipso medesimo nel post:-)

Giovanni said...

E allora tanti auguri cara Nessie. Come si suol dire, 100 di questi giorni :)

Le Barricate said...

Ecco uno dei vecchi amici che ogni tanto si riaffaccia :)
Non ricordo bene il mese di inizio del mio blog, che all'inizio si chiamava "L'Ineffabile WeBlog", forse era Giugno. Poco prima avevo già fatto un esperimento, poi cancellato dalla mia inesperienza, postando un mio "reportage" sul funerale di Giovanni Paolo II, al quale avevo vuluto partecipare con la mia presenza in Piazza San Pietro.
L'anno era comunque il 2005.
Tanti auguri al tuo grande blog e tanti auguri a tutte le voci libere, come la tua, del web.
Con stima.

Gaetano

Anonymous said...

Auguri, Nessie. Anche se intervengo raramente, ti leggo però con assiduità. Ed è un piacere essere sempre in sintonia, anche quando non lo siamo. Credo proprio non sia una contraddizione. Ciao, Woody.

Anonymous said...

grazie a te ed auguri al blog. m

Eleonora said...

No, grazie a te di esserci. E conto di leggerti ancora per mooolto moooolto tempo. :)

Anonymous said...

Ciao carissima Nessie! Una stupenda ricorrenza questa. Per me il tuo magnifico blog è un appuntamento quotidiano immancabile anche quando sono alle strette col tempo. E poi ritrovarsi qui a condividere osservazioni e ragionamenti è un ottimo antidoto contro i pessimi tempi che viviamo. Grazie di cuore. Un abbraccio.
Scarth

Anonymous said...

Tanti auguri, Nessie!
Sei anni non sono pochi per un Blog, soprattutto quando – come in questo caso – da fiato a voci libere e fuori dal coro, apertamente schierate ma decisamente non cortigiane, e sempre pronte a rivendicare libertà di giudizio nei confronti di chiunque.
Frequento il Blog da meno di due anni e dunque non ne possiedo la “memoria storica”, però spulciando nell’archivio ho notato che sì, hai ragione, è cambiato. In meglio, per come la vedo io… E per quel poco che ti conosco, non dubito che “revisioni” e “rettifiche”, siano frutto di profonde meditazioni.

In ogni caso, il pargoletto mi sembra in ottima salute e già in grado di superare gli esami, prima ancora di cominciare le scuole…
Certo, dovrà guardarsi dagli orchi, che per lui non sono quelli che offrono caramelline all’angolo della strada (non le accetterebbe mai…), ma i professionisti dell’ “antidiffamazione” (B’nai B’rith) e i loro squallidi maneggi.
Cercheremo di aiutarlo a preservarsi, magari edulcorando i toni, senza peraltro annacquare i contenuti; anzi: radicalizzandoli, se le circostanze lo richiederanno.
(no caste)

Nessie said...

Devo dirvi la verità: siccome sono fuori di casa e di parlare sempre di questioni finanziarie e del collasso economico che ci coinvolge e travolge non avevo più voglia di parlare, specie dopo i tre blog sulla moneta, mi sono detta che ci voleva una pausa di riflessione. Niente di meglio del compleanno del blog, allora e di una pausa ludica.

E invece siete riusciti a tenermi vicina al pc lo stesso con i vostri calorosi auguri che mi hanno fatto tanto e tanto piacere. Grazie a tutti voi, senza i quali questo blog non esisterebbe.

Nessie said...

Quindi sei addirittura più veterano di me, Massimo. Eh , eh lo so che provochi, ma qui trovi trippa per gatti , perché piace anche a me :-)

Nessie said...

Grazie Huxley e scusa se non ti ho nominato ma sei idealmente nella lista degli amici :-)

Skàl Silvio e grazie per l'informazione sull'emendamento D'Alia che volevo giusto chiederti. Cassato alla Camera, però, non garantisce affatto che non ci riprovino.

Nessie said...

Sì Josh, è chiaro che oltre alla tesaurizzazione delle ricchezze e alla predazione delle risorse e materie prime, il controllo è la loro prima fissazione della loro Agenda.

Giovanni, tu sei stato tra i primi che hai notato l'evoluzione da blog "fallaciano" a blog antimondialista. Colgo qui l'occasione per confermarti che sull'11/9 la penso esattamente come te. Spero tanto che quei 3.000 poveracci non siano morti solo per far fare sfoggio di memorial day a Obama, Bush, e ipocrita Compagnia. Un paese serio, innanzitutto non avrebbe mai dovuto rimuovere tutte le macerie e i DNA con altri resti delle vittime, per fare quella vaccata di cascatelle. Cosa fanno i vigili del fuoco quando c'è un'esplosione? Transennano e mantengono integra la scena della deflagrazione, per poter risalire alle cause.

Nicoletta said...

Cara Nessie, allora auguri e continua così!

Nessie said...

Ricambio la stima, o ineffabile Gaetano!
Grazie marco, e grazie anche a te Elly, che se non erro sei una veterana come me.

Nessie said...

Woody, qui ci sono ben due bolognesi come te: Massimo e Josh.

Un abbraccio anche a te, Scarth e mi fa piacere che lo consideri un appuntamento quotidiano.

E' vero no caste, le revisioni e le rettifiche (a volte anche dolenti, perché senza volerlo ci illudiamo che le cose marcino in una certa direzione, quasi per autorassicurarci)sono frutto di riflessioni e di letture di testi.

Eleonora said...

Diciamo che io sono intrappolata dalla rete dal 2001. Ma in quel tempo avevo una sorta di diario in splinder che poi ho cancellato. Dopodichè, è nato (sempre in splinder) EleonoraM (o qualcosa del genere, manco mi ricordo più) e poi mi sono spostata qui.

Nessie said...

Dici bene Elly, la rete "intrappola" e ci vuole autoregolamentazione.
Grazie Nicoletta!

Lo PseudoSauro said...

Auguri a Nessie e al blog e un saluto a tutti gli amici dal fantasma dell'Opera che vi legge anche se non si vede :-)

Nessie said...

Ah rieccolo il Desaparicido! Grassie :-)

non + leghista, non + niente... said...

Orco Nessie, arrivo solo ora... mi unisco anch'io agli auguri x il tuo blog, uno dei migliori della rete con la sua voce 'fuori dal coro' (e quella degli ottimi contributi, of course). Continua così mi raccomando, e ancora auguri!

johnny doe said...

"Io sto con l'investigatore,che è uno che cerca le verità di fatto al di là dei pregiudizi".(L.Sciascia)

L'errore più grande che possiamo fare é scegliere una volta per tutte la parte del "bene" disinteressandosi poi della reale dinamica delle cose,mai cercando di capire caso per caso,situazione per situazione.
La Storia e le delusioni personali ci insegnano questo,mai piegare la realtà a dogmi di qualsiasi genere.

L'augurio che quindi ti faccio in questa ricorrenza,é di continuare a non rilasciar cambiali in bianco a nessuno,qualunque possa essere la propensione o la comunanza (e mai la sudditanza)di idee con qualche formazione politica o idea culturale.

ciao Nessie

Anonymous said...

Mi piacerebbe essere ottimista come Silvio sullo… scampato pericolo…
Ma i suoi link (il secondo non si apre) fanno riferimento al 2009. Io a quest’anno.
Infatti, il 5 gennaio 2011, il Comitato di Indagine Conoscitiva sull'Antisemitismo, presieduto da Fiamma Nirenstein, ha approvato all’unanimità una risoluzione che «impegna il governo a siglare il Protocollo Addizionale alla Convenzione di Budapest sulla cybercriminalità». Nei giorni successivi la Camera ha ratificato e il prode Alfano si è detto pronto a varare un disegno di legge.


Certo, non tutti dovranno guardarsi le terga.
Solo chi è suscettibile di incorrere nell’ira funesta dell’Anti-Defamation League, non i tifosi delle rivoluzione colorate o amici di Soros, come Beppe Grullo.
Però anche lui sembra non fidarsi troppo, se è vero che ha deciso di diventare “svizzero”…
(no caste

Nessie said...

Grazie Non leghista e grazie Johnny. Molto pertinente la citazione di Sciascia.

No caste, è evidente che anche Beppe Grullo si sia trasferito per motivi suoi in Svizzera, ma mi chiedo se da quelle parti riusciranno ancora per molto a essere un porto franco.

SILVIO said...

Replico a “No Caste”.
Mi meraviglio che l’url :
http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00418179.pdf
non si ti si apra. Ho provato ora ed è tutto ok.
Contiene la versione definitiva (in pdf) delle “Disposizioni in materia di pubblica sicurezza” il cui articolo 60 (= emendamento D’Alia approvato dal Senato il 5 febbraio 2009) è stato cassato dalla Camera il 14 febbraio 2009. Ergo, è stato soppresso.
Ma alcuni media (in buona o mala fede) lo riportarono in vita il 6 agosto 2011 (Dagospia, Il Fatto, l’Unità, Marco Travaglio, ecc. ecc.) spacciandolo per attuale ed utilizzando come fonte “Il Coordinamento degli Enti Locali per la pace e i diritti umani” e la redazione del sito www.perlapace.it.
I quali si incavolarono di brutto, pubblicando la smentita di cui al seguente indirizzo:
http://www.perlapace.it/index.php?id_article=4405
Pertanto la notizia-bufala è datata 2011 (e non 2009).
Circa il “Protocollo Addizionale alla Convenzione di Budapest sulla cybercriminalità (che riguarda i reati di tipo razzista e xenofobo commessi attraverso sistemi informatici), sono fermo al 21 dicembre 2010 (giorno in cui Fiamma Nirenstein - vicepresidente della Commissione Esteri della Camera e presidente del comitato di indagine conoscitiva sull’antisemitismo – ne annunciò l’approvazione dalla Commissione da lei presieduta).
Né mi pare che ci siano stati ulteriori sviluppi.
In ogni caso, a me Fiamma Nirenstein e gli altri farlocchi “kippot” sionisti (italiani ed esteri) faranno un baffo perché riporterò (pari pari) il giudizio che gli Ebrei della “True Torah” hanno su di loro. Che faranno allora? Processeranno per antisemitismo moltitudini di veri ebrei?
Se non mi credi, vai ai seguenti links e leggine i contenuti
http://www.jewsagainstzionism.com/zionism/notjews.cfm

http://www.jewsagainstzionism.com/antisemitism/zionismpromotes.cfm

Cordialmente.

Aldo said...

Nessie, ti (e mi) auguro che il tuo blog possa durare fino a raggiungere l'età... della pensione! Il che, con i tempi che corrono, significa che mi e ti auguro che duri virtualmente in eterno. Questo indipendentemente dal fatto innegabile che si possa a volte non essere d'accordo al 100%. Fa parte del "gioco".

marmando said...

Auguri e 100 di questi post.

Tra i vostri ricordi, e l'apparizione dello Pseudosauro pare di essere tornati alla...preistoria del Blogging! :D

Comunque, pochi anni ma pare passato chissà quanto tempo.
E niente sembra migliorato, anzi.
Ciao.

Josh said...

aaaaah eccolo Pseudosauroo!
:-))
un caro saluto anche a te,
e spero che scriverai presto qualcosa in più!

Anonymous said...

Ti credo, Silvio, ti credo…

Comunque non mi sono mai sognato di sostenere che hai riportato una notizia-bufala…
Ho solo scritto che non ritengo il pericolo scongiurato, poiché “dopo” il 2009 c’è stato il pronunciamento del Comitato presieduto dalla Nirenstein e gli impegni presi da Fini, Alfano e – ultima in ordine di tempo – Giorgia Meloni

http://www.agenparl.it/articoli/news/politica/20110518-antisemitismo-nirenstein-pdl-bene-indicazioni-ministro-meloni/stampa

la quale «si è personalmente impegnata per dare seguito a una risoluzione già approvata nel dicembre scorso dalla Commissione Esteri, che impegna il Governo a siglare il Protocollo Addizionale alla Convenzione di Budapest» ecc, ecc.

Non so cosa abbiano scritto Travaglio, l’Unità & co. o a cosa si riferissero.
Io mi riferivo – per l’appunto – al famoso Protocollo Addizionale, che certamente sarà usato per aprire una breccia attraverso cui, dopo, faranno passare di tutto.

Benché non sia in cima ai miei pensieri, non sottovaluterei l’ex trotzkista Fiamma Niernstein, che sul suo sito si vanta di essere stata, il 29 giugno 2011 «eletta all'unanimità presidente del Consiglio Internazionale dei Parlamentari Ebrei (…) organismo che riunisce i parlamentari ebrei da tutto il mondo».
(no caste)

PS:
Effettivamente, cambiando browser (Opera o Firefox), il link si apre. Viceversa, quello che uso solitamente (Chrome) lo visualizza in modo incompleto ( http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/0041 ) e mi genera l’errore 404.
Misteri della tecnologia, di fronte ai quali alzo le mani…

Sareth said...

se nessie ha la tempra di proseguire nel suo impegno di blogger, non posso che esserne lieto. da quando lo seguo, questo punto di incontro cerca di trattare tutto in modo equo, ma privandoci di due caratteristiche velenose che impregnano non solo il web ma la vita di tutti i giorni: ipocrisia e demagogia. per chi vuol leggere o discutere di attualità senza soffocare tra i sepolcri imbiancati, non può che trovarsi bene.

Vanda S. said...

Tanti auguri al blog di Nessie, un faro di luce nelle tenebre dell'informazione odierna.
Grazie, Nessie!

Anonymous said...

ITALIA STANDARD & POOR'S: GLI AVVOLTOI STANNO ARRIVANDO!

http://icebergfinanza.splinder.com/post/25566613/italia-standard-poors-gli-avvoltoi-stanno-arrivando

GEAB N. 57 - Crisi sistemica globale - Quarto trimestre 2011: fusione esplosiva delle attività finanziarie globali

http://informazionescorretta.blogspot.com/2011/09/geab-57-italiano.html

m

Anonymous said...

ASIA-UE-USA
Crisi economica: una demolizione controllata
di Maurizio d'Orlando

La crisi greca, l’attacco al debito dell’Italia, i rischi per l’euro, le proposte inflazionarie per il dollaro, lo yuan volutamente sottoquotato stanno scuotendo i Paesi e i governi nel mondo intero. Tutto sembra andare secondo un disegno calcolato: costruire un governo economico universale “di tipo monocratico”. L’analisi di un economista politico (Prima di due parti).

http://www.asianews.it/notizie-it/Crisi-economica:-una-demolizione-controllata-22680.html

m

Fausto said...

Buon compleanno Nessie per il tuo blog ,come forse hai visto sono stato molto impegnato con il blog di Foa, colgo l'occasione di ringraziare il sostegno dell'amico Silvio.
Sinceri auguri Nessie e un saluti a tutti

Nessie said...

Grazie Vanda, ma più che faro di luce, mi accontento di vedere lo scalino successivo. La scalinata di questi tempi è già troppo.

Links interessanti Marco La realtà supera la fantascienza.

Grazie Fasuto, vedo che sei sempre molto attivo da Foa.

A breve dovrò aggiornare, ma attualmente mi trovo fuori di casa e ne sono impossibilitata.

Sareth said...

credo che più o meno tutti noi immaginassimo una scaletta simile a questa...quindi niente fantascienza. semmai un horror.