12 April 2008

Interludio di Primavera
















La primavera

Ecco nuova la luce della terra:
brillano nella valle primaverili piogge,
bianco di fiori vividi è giù sul fiume nitido;
più chiaro giorno s'è piegato all'uomo.



Vince il vistoso, il nitido, il distinto.
Con tanta pace indugia il nuovo cielo
che si ripensa quieti al fascino dell'anno,
si osserva, della vita, che è perfetta.

Friedrich Hoelderlin (foto di Nessie)

13 comments:

Nessie said...

Per disintossiccarmi dalla caciara elettoralistica e godermi in santa pace questo silenzio venatorio, prima che ci sorprenda la seconda raffica di lunedi, quando saranno chiuse le urne e riprenderanno a martellarci.

Lo PseudoSauro said...

Altro poeta proibito, nel mondo libero, perche' in odore di nazismo come Wagner. Naturalmente l'adoro, particolarmente il suo Schicksalslied, (Il canto del destino), poi musicato da Brahms.

marshall said...

Nessie,
hai fatto bene. Quegli alberi in fiore, sono un godimento per la vista. E tu sei anche una provetta fotografa.
Hai visto che bellezza i Giardini Harbury di Ventimiglia, trasmessi oggi su Rai3 a BellItalia? Tu che sei appassionata di giardini (vedere post sull'altro tuo blog), ci sei stata?

Orpheus said...

Cara Nessie, sante parole...le fotografie sono bellissime e anche la poesia.
Ogni tanto fa bene all'anima staccarsi dalle "miserie" umane per immergersi nella pagata grandiosità della natura.
La primavera é la stagione che prediligo (mi piace anche molto l'autunno, però), per la rinascita che porta in sè.
Una meraviglia che ogni anno si ripete.
I germogli, i teneri boccioli e il verde pallido della prima erba...che bello.
In Liguria é tempo di violette, pratoline e gialle primule. E di profumatissimi narcisi e Lillà. Una gioia per gli occhi e per l'olfatto.
Andando su in montagna, mi sono beata della fioritura di meli, pruni peschi e forsizie lungo la strada....
Ciao e incrociamo le dita....
Mary

Nessie said...

Ma come? un romantico in odore di nazismo? Ecchecentra? :-) (tutto attaccato).
Perfetto, tieni e a mente "Il canto del destino" che poi lo pubblicherai suL Giradino delle Esperidi.MI interessa... Tra l'altro, lì hai dei commenti inevasi a cui non hai ancora dato risposta. Buona domenica di disintossicazione, allora.

Nessie said...

Marsh, sbaglio o colgo anche in te una certa stanchezza per la politica italiota? No, purtroppo, non ho visitato i GIardini di Harbury di Ventimiglia. Sono una che fa fotografie, non "una provetta fotografa". Cmq ti ringrazio.

Nessie said...

Mary, non so quante foto ho scattato quest'anno a piante fiori. E ogni volta che mi chinavo per fotografare da vicino una corolla, mi pareva di essere anch'io un vegetale!
Credo che la fotografia (ancorché amatoriale, come nel mio caso) sia un modo per accarezzare la superficie delle cose. Che non vuole dire essere necessariamente superficiali, ma piuttosto, sfuggire dai rovelli mentali e dalle tribolazioni.
Chissà quanto bei fiori avrai trovato in montagna! Poi se vuoi ti mando le mie composizioni floreali. Ciao e buon voto, allora. :-)

nuovopatriota said...

Brava anche come fotografa, Nessie.
Io ho votato..
SPADA ALZATA!

+nuovopatriota+
[torneranno i crociati.. e saran mazzate!]

Anonymous said...

Ciao Nessie, un po' di ristoro... ma temo sia la calma prima della tempesta ...
Complimenti per le foto che sono stupende e radiose.
Scarthorse

Nessie said...

A Patrio' , ma stai sempre con la spada alzata? :-) Ho votato anch'io. Senza entusiasmo e tirata per i capelli, la Lega. Ma alla fine ho fatto il gioco delle esclusioni: Berlusca, no, per via del voto agli immigrati. Fini , peggio che peggio. La Santanché con quella frase volgarissima contro il Berlusca (vedi al linK :
http://www.corriere.it/Politica/2008/elezioni08/santanche_berlusconi_billionaire_e7353906-0637-11dd-aa36-00144f486ba6.shtml
si è giocata la mia simpatia. Poi di nuovi socialismi di destra (vedi Fiore) ne ho piene le scatole, dopo le purghe di sinistra.
Ergo, non rimanevano che i leghisti. Oppure non votare, addirittura. Ma chi non vota non conta.

Nessie said...

Grazie Scart, quelle in alto, sono magnolie. La più piccola in basso è un ciliegio. Per una più vasta "ecologia della mente", vedere l'altro sito culturale "Il Giardino delle Esperidi". Dove con un gruppo di amici abbiamo dato vita a questo blog.
Lascio a te il piacere di rintracciarci in ogni singolo nick:
http://esperidi.blogspot.com/

Anonymous said...

Votato.

Foto splendide, ma sono qua con addosso maglione e giaccone invernale! :-)

Stella

Nessie said...

Anch'io Stella. E dire che i maglioni li avevo già quasi messi via. Per questo ho messo in evidenza un po' di colori primaverili. Ciao.