26 September 2006

Aa..bbbronzatissimi!

...Sulla spiaggia nel sole/ a due passi dal mare....Ma quand'è che Fini, Berlusconi e Casini perderanno un po' di quella tintarella vacanziera da fancazzisti della politica? E cos'hanno di così importante da fare che sono letteralmente missing? Desaparicidos? Incapaci di mettere in piedi un corteo minimo, un banchetto per la raccolta firme; chessò... un pullman, una bicicletta, qualche iniziativa mediatica sensazionale per recuperare la scena. C'è stato un Papa under attack e loro che ti fanno? La Mozione. Macché mozione parlamentare! In primis, c'è l'agorà. Bisognava organizzare subito un corteo di pellegrini Urbi et Orbi con tanto di fiaccola in mano per tutte le vie di Roma. Quando vogliono la forza la trovano: vedi il corteo dei commercianti contro i teppisti dei centri sociali a Milano, la primavera scorsa . O vedi anche lo sciopero dei tassisti.
Per la serie SEI BELLISSIMO-O-o-o, Casini vola in Iran. A fare che? A dare lezioni di look sartoriale al pecoraro di Teheran dai capelli bisunti?! E ora, la manifestazione un po' buonista e un po' inciuciona tra Pierferdy e Veltroni-dalla-faccia-onesta, quello dal padre repubblicano e MAI stato comunista. Vabbé , meglio che niente, qualcuno che manifesti davanti all'ambasciata indonesiana per quei tre poveracci accoppati, solo perché cristiani, ci voleva. Dopo tanto Caino, giustamente un po' di Abele. Ma la veglia, non la si poteva fare prima dell'esecuzione? Avrebbe avuto un valore simbolico più forte.

E il Berlusca? Capelli sempre più rinfoltiti, look da nababbo in crociera permanente, blazer rinserrato e gran Politica degli Annunci: scenderemo in piazza! Già detto. Scenderemo in piazza!: ti ripeti, Silvio! SCENDEREMO IN PIAZZA!: do it! - direbbero gli Americani. Perfino una famosa marca di frigorifero recita: Fatti e non Parole!.
Frattanto a Lampedusa l'opposizione vera la fanno i centri sociali, i no global e i disobbedienti : Arridatecene de più! Chiudete i centri d'accoglienza! Lasciateli circolare per Schengen! Portateveli a casa vostra! Ancora clandestini! Forza scafisti che siete er mejo! E a Padova invece: "Tear down the Wall! Abbattete quel muro! Avanti popolo con lo spaccio e la prostituzione! Prostitute, ladri, drogati, spacciatori: tutti figli del popolo! (del resto lo diceva pure Pasolini).
Ma si sa: c'è al governo il Partito (metafisicamente assoluto) di Lotta e di Governo. E allora oltre a sgovernare, c'è pure la milizia arcobaleno che, con tanto di kefiah in testa, pungola, istiga, fomenta e sobilla la piazza. Tesi: l'Unione; antitesi: il Social Forum, no global, cobas e i disobbedienti; sintesi: riUnione. Questa sì , è alta dialettica hegelian-marxiana! E pure marziana: da Mars attacks.
E voi bischeri della CdL, che fate? D' o' state? D' o' annate? A scuola di Frattocchie Azzurre a Gubbio, naturalmente. Ma lo vedete o no che è l'ora del Lupo? E che homo homini lupus ? Perciò lì a Gubbio, sguinzagliate i lupi, prego. E tenete a freno S.Francesco, per favore. Assisi è lontana. La Mecca e la Medina sono vicine.
(il corsivo-corsaro è copyright di Nessie)

50 comments:

Monica said...

Cara Nessie,
l'avrò già fatto altre volte ma desidero ancora complimentarmi per il tuo pezzo che delinea chiaramente l'amara situazione. Amara per la destra, penosa per la sinistra. Quando la piazza ha per il politicante un tornaconto si invoca e si sfila in 34 minuti e 52". Questo lassismo è davvero desolante e provoca diversi umori: alcuni, come Monsoreau, sono ottimisti e aspettano l'ora della resurrezione di SB e della sua CdL bisognosa di ristrutturazione. Altri, come Wat, non prevedono nulla di favorevole per un rientro sulla scena politica di un'opposizione. Perchè di un eventuale rientro si tratterebbe, essendo, come tu dici, divenuta una minoranza in perenne stato vacanziero.
In me prevale il pessimismo ma non ti nascondo che riesco ancora a mantenere viva una flebile speranza che prima o poi l'Unione prodiana si becchi la spallata finale.
Un caro saluto

pseudosauro said...

Comunque e' una bella prova di coesione interna... tutti in ferie senza se e senza ma... granitici e volitivi. Cuginetta Nessie, Questa te la pubblico in prima sul CorSauro.

siro said...

Gli unici che oggi fanno un'opposizione davvero cazzuta sono Guzzanti e Pera. Tutti gli altri si sono persi tra scaramucce interne, oziosi dibattiti sul moderatismo dell'islam, faide follinian-casiniane e così via. Dovremmo essere al governo, siamo all'opposizione per via dei magheggi elettorali: approfittiamone per darci una forte organizzazione e per dare la spinta al Partito delle Libertà. Macchè. Qui non si muove foglia...

stealth said...

desidero segnalare il post da leone di invisigoth.ilcannocchiale.it

per il resto, chissà che nella mecca non ci riesca di vedere il Meccanico all'opera..........


coming soon
**********************

Nessie, inter nos:, me lo sto chiedendo da giorni: che k**** è andato a fare postriboli in iran?
la cosa è oltremodo inquietante e preoccupante. e mi viene in mente che possa esserci andato per conto della mortazza e dei vari supisanu e bastardi simili. ti riesce di confortarmi? stavolta parlo seriamente. grazie

Nessie said...

Monica, siccome ci sarebbe da mettersi le mani nei capelli dalla disperazione, si ride per non piangere. Se avessi spalancato il solito cahier des doléances, magari sarei stata più veritiera ma tediante. E' una vita che lo facciamo nei nostri postings. Così invece sbertuccio divertendomi un po'. Non vorrei però che ci riducessimo solo allo humour nero perché non ci rimane altro. Un abbraccio :-)

Nessie said...

Sauro il CorSauro cos'è? un canale alternativo al CorServa? Se è così, corro a vedere... Ciao! :-)

Nessie said...

Siro caro, forse non l'hai ancora capita, ma in questo momento, chi cerca di dare un po' di dignità a zero costi a una destra che non c'è , è la pattuglia di noi altri, poveri bloggers. E se ci pensi, lo facciamo pure gratis et amor Dei. Il problema della CdL è che per fare le teste d'ariete all'opposizione ci vuole quel che dici tu: attributi!

Nessie said...

Stealth, e chi sarebbe il Meccanico?
Vuoi sapere cosa è andato a fare Pierferdy in Iran dal Pecoraio? Secondo il mio modesto fiuto di cagnolino da tartufi è andato a preparare il terreno alla successiva visita di Prodi dal teocrate e perciò a preparare il suo probabile salterello della quaglia nell'Ulivo e dintorni.
O più semplicemente, essendo ambiziosissimo (pur non avendone i meriti) cerca un'importante carica istituzionale sfruttando i contatti che ha racimolato durante la Presidenza della Camera.

stealth said...

grazie. ma rimango preoccupato

Nessie said...

Anch'io Stealth, ma non mi hai ancora detto chi è il Meccanico.

stealth said...

abbi fede, Nessie. abbi fede......
o almeno fidati di me. ciao

stealth said...

cara Nessie, perdonami se sfrutto ancora la tua intelligenza .
stamattina facevo un po' di conti, mentre lavoravo:
in svezia e vicini i mussul hanno già chiesto leggi solo per loro e costruzioni di moschee in ogno dove.
i british d'ora in poi chiederanno il permesso ai mussul prima di fare qualunque azione antiterroristica e i suddetti muss si guarderanno bene dal riferire alcunchè a sua maestà la Pedina.
il ministro olandese ha già promesso la sharia in caso di richiesta di due terzi dell'elettorato.
vignette e paparatzi li salto.
come pure tutte le braghe calate del resto di eurabia e governanti infami di casa nostra( nostra?...)
poi alle 2 arrivo a casa e su televideo leggo della cancellazione dell'Idomeneo del Dio MOzart.
ordunque: ripartendo dalla gita fuori porta di postriboli, mi chiedo ancora più pesantemente: tutta questa gentaglia con l'ano già dilatato è a conoscenza di qualcosa che invece a noi ancora sfugge?
cosa sanno di così importante e certo da indurli a vendere tutto il loro vendibile ma soprattutto il nostro e a pochi soldi?
forse che domattina ci alziamo con l'esercito dei famosi islamoderati armati fino ai denti che stanno approntando le ghigliottine?
non riesco a non pensare che il piano di conquista è già in atto pienamente e i volonterosi collaborazionisti che abbiamo in seno siano da molto tempo al soldo degli invasori.
che ne pensi?
farnetico?

sarcastycon said...

x stealth
il piano di conquista è già in atto, anzi non è mai stato messo da parte fin dalla nascita dell'islam.
I koglion nostrali e non sperano di avere delle poltrone anche in futuro,ma gli stolti non sanno che nella sharja non c'è posto per gli infedeli, e per convertiti dell'ultima ora: non si fidano
(e fanno bene!!)

Lo PseudoSauro said...

Stealth: Nessie e' in vacanza e la sua intelligenza l'ha lasciata al sottoscritto che e' un sauro pure lui, quindi sa che farne.

Non farnetichi per nulla, mi risulta che ci sia gente che si sta gia' armando. Che gia' abbiano trovato depositi in giro attribuiti ai soliti fascisti cattivi che vogliono minare lo Stato di Rovescio.

Se l'alternativa politica consta in una morte lenta ed una rapida, il rischio di finire in galera passa in secondo piano, e poi potrebbe essere interessante vedere la qualita' dell'attuale popolazione carceraria. Scommetto che chi va dll'abbronzato al nerofumo sta gia' fuori. Almeno ci riprendiamo le carceri: e' gia' un passo avanti...

stealth said...

grazie Pseudosauro. stiamo in guardia.
i topi sono tutti fuori dalle fogne.
sono sicuro che è giunta l'ora, a meno che......
ciao

alef said...

Repetita juvant

Nessie4ever!

Nessie said...

A men che? Vi leggo sapete...:-) E cerco pure di decifrare il vostro linguaggio criptico.
Sì, Stealth questa è Jihad ininterrotta e permanente. A tutti i livelli. E a quanto pare i nostri politici non se ne accorgono neppure, tutti presi come sono ad "abbronzarsi" e a fare un tubo. Sì, sono in viaggio, ma il mio cervello non è all'ammasso. E quando stamattina ho letto dell'opera di Mozart "autocensurata" ho fatto i salti sulla sedia dall'incazzatura. Ma dico io, in tutta Europa, le palle ce l'ha solo la Merkel solo perché figlia di un pastore protestante?
E sempre sul Corserva c'è un trafiletto dedicato alla Iadl (ovvero la Gestapo islamica) che vuole fare ritirare in film "Il mercante di pietre" di Renzo Martinelli, perché ritenuto offensivo contro l'islam. Offensivo perché parla di terroristi che ammazzano e fanno saltare per aria ambasciate?!? Ma guarda un po' che novità. Il film, si dà il caso che l'ho visto. Brutto è brutto. E fatto pure male. Ma se circolano in giro film "Giovannona coscia lunga" "O quel gran pezzo dell'Ubalda..." ci può stare anche lui. Se fanno pessimi film sulle Crociate o la Gerusalemme liberata, ci può stare pure il suddetto "Mercante".
Sapete cosa vi dico? Che la misura è colma e che ne abbiamo tutti le palle strapiene!!!
Ciao Stealth, Sarc e Sauro!

Nessie said...

Alef, tu sei un cattolico perbene e dunque non ti ho messo tra i "wild boys". Ma qua oramai c'è solo da aprire il dizionario delle parolacce. Un grazie per la stima un abbraccio :-)

Spinoza said...

Nessie, per quanto brutto, il Mercante di Pietre lo vo' a vedere foss'anceh per puri motivi ideologici (tiè allo IADL, le opere buone dell'antislamismo vanno sempre finanziariamente incoraggiate).

Però l'Ubalda non la disprezzerei, "...tutta nuda, tutta calda..."

B2stealth said...

...palle di cannone, ovviamente.

ciao Nessie, felice di sentirti con l'occhio nel mirino e il dito ben saldo nell'ansa....

sai che Sarc mi prende per i fondelli per colpa tua?
in effetti gli chiedo sempre di passare di qua. al che dice che ti adoro e..xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
ehm...
ciao

p.s. bravino, il Sauro, eh?!. quando parla chiaro.
stay tuned: forse crollano.
devono crollare, altrimenti mi tocca pagare da bere a troppa gente

Nessie said...

Spinoza, hai tutte le ragioni del mondo. Il film purtroppo disponeva di formidabili argomenti poco approfonditi e senza quell'aura di ambiguità che si addice a un'opera di un certo spessore, usando invece toni didascalici da bigino dell'islam. Ma ha comunque diritto di cittadinanza esattamente come tanti altri mediocri film. Mi hanno detto che la Valent è andata stasera all'Antipatico , la trasmissione tv su Rete 4.
Sull'Ubalda è chiaro che non ti seguo :-)
Ciao Stealth, qua siamo in piena gestapo islamica globale. E' una Jihad continua su pensieri, parole, film e vignette.
Mala tempora currunt.

andrea said...

posso dire che le metafore balistiche di stilike mi fanno ribrezzo?

Anonymous said...

...palle da cannone, certo.
Da usare contro la Valent per prima.

Stealth, we stay tuned,ma prima che crollino devono avercelo infilato cosi' a fondo che persino tutti quelli che li han votati sentano il dolore. Hanno gia' cominciato a piangere,ma sono ancora pochi.Se li lasciamo "lavoraaaaaare" ancora 30 giorni,si convinceranno tutti,ma proprio TUTTI.
Se questa e' la felicita' del gran cretino,voglio essere infelicissima.

Stella

tilt64 said...

Cara Nessie, concordo con Lei sul giudizio al filmetto in questione. E trovo davvero stupido aver sospesa la rappresentazione dell'opera mozartiana (che peraltro in passato aveva suscitato non poche proteste anche da parte cattolica). E' pur vero che quello che infastidice oggi alcune delicate coscienze islamiche, infastidiva 30 o 40 anni fa anche dalle nostre parti. Ricorda i baci tagliati dalle pellicole cinematografiche in "Nuovo cinema paradiso" e poi romanticamente ricongiunti dal personaggio interpretato da Philippe Noiret?
Io credo che dobbiamo educare almeno gli islamici che arrivano da noi ad accettare il pluralismo delle idee e delle opinioni senza retrocedere di un palmo dalle libertà civili conquistate.

Spinoza said...

Bravo Tilt64, quasi totalemnte d'acccrdo, salvo che per il paragone improprio con le censure non violente dei bei tempi anadati. Il punto è che quando ti proverai ad "educare" gli "ineducabili" che si rovesceranno su di te le peggiori accuse di neocolonialismo, razzismo, rifiuto della diversità, intolleranza religiosa, reazionario nemico del multiculturalismo, politicamente scorretto e varie amenità tipiche della "cultura del piagnisteo" ben illustrate da Robert Hughes nel suo, ormai famoso, libro.

B2stealth said...

ottimo, Spinoza, davvero ottimo. e pensare che è solo buon senso, ma occorre continuamente riciclarlo x certe anime candide.......brrrrrrrr
solo le ********** non imbracciano un fucile quando il destino lo impone

Stella, òstrega!!!
abbi pazienza. ho giurato che sarebbero durati poco e lo saranno.
le notizie di ieri sono state fantastiche.
e non conosco nessuno che vorrebbe tenere ancora della mortadella rancida: come abbiamo visto è già inverminata e alcuni dei suoi **assistiti socialmente** (ahahahahahah) hanno iniziato a vomitare dalla puzza.

usciremo presto da questo incubo: gli zombie sono loro.
e potremo dedicarci allo smantellamento totale di chi ci vuole in catene e magari sgozzati.
non lo permetteremo mai, noi umani liberi. mai

tilt64 said...

Vede Spinoza, io non credo che si debba istituire un "corso breve di cultura occidentale" per ogni immigrato "legale" che arriva dalle nostre parti. Vale la regola che si rispettano le regole. Sennò c'è il codice penale. La solidarietà, l'accettazione del multiculturalismo, delle differenze (io lavoro con i disabili per cui di differenze ne vedo molte)sono cose che prescindono dalle regole. Vi inviterei a leggere (sfumata dalla retorica di campanile) l'intervista rilasciata dall'ex presidente iraniano Kathami a "La stampa". Vi ho trovato una buona dose di real politik, che non va lasciata cadere in mano alle solite manfrine dello scontro di civiltà.

Spinoza said...

Caro Tilt, il suo atteggiamento è alquanto ondivago. Non sono stato certo io a parlare di educazione ma lei stesso nel suo primo intervento invitando a "educare" gli islamici a rispettare il pluralismo. Lei non mi spiega come vadano educati costoro che posseggono una cultura teocratica in cui la distinzione tra Stato e religione è del tutto assente per motivi intrinsecamente connaturati alla nascita stessa del messaggio coranico (Maometto era oltre che capo religioso, capo del potere temporale). E allora, di grazia, in cosa consisterebbe tale "educazione" ? Lei dice "vale la regola che si rispettano le regole". Già, ma questa regola coma la si insegna a chi crede che la regola della propria religione sovrasta tutte le altre regole ? Lei mi dirà: ma c'è il codice penale. Se ci rimettiamo al codice penale, allora "l'educazione" di cui lei parla è del tutto inutile.
In breve o è possibile "educare" gli islamisti ma lei non spiega come o non è possibile e allora basta il codice penale (anche se si tratta di un ridicolo colabrodo). Tertium non datur.

Lo PseudoSauro said...

Tilt: gia' sarebbe qualcosa che venisse fatto applicare il CP in tempo di pace... ma noi non siamo in pace: noi siamo in guerra... ce lo dichiarano un giorno si' e l'altro pure... che devono fare, poveracci, mandare una raccomandata ad ogni occidentale? Comunque se fino la Bielorussia si permette di dire che "l'Italia e' un paese senza legge", qualche motivo ci sara': dittatura o non dittatura. Nei fatti, vengono incriminati, condannati e incarcerati gli autoctoni per reati d'opinione, mentre gli stranieri, naturalizzati o meno, vengono rilasciati fino se in odore di terrorismo. Non credo che ove governasse la destra cambierebbe molto, ma almeno c'e' qualcuno che si pone il problema di chi qui ci vive da generazioni... prima di dare rimborsi spese agli stranieri, vedrei bene che si curassero gl'interessi degl'italiani.

B2stealth said...

khatami????
ahahahahahahahahahahah
è così credibile che non mi ricordo se è quello che smazza il cerchio o la botte........

Spinoza said...

Khatami rappresenta l'ala più moderata del regime teocratico iraniano emarginata dallo stesso Consiglio Religioso al potere.

Per avere un'idea di cosa significa "moderato" in Iran, ricordiamo che Khatami è quello che ha negato, sdegnato e offeso, di aver mai stretto la mano e parlato con il presdiente Israeliano Katsav, ai funerali del Papa. Un po' come immaginare che in Italia il partito più moderato è quello di Ferrando, a sinistra o Forza Nuova, a destra.

tilt64 said...

In un'intervista rilasciata al conduttore della trasmissione radiofonica "Fahreneit", un prof universitario di Teheran ha espressamente affermato che se Maometto nascesse oggi il Corano non conterrebbe più i riferimenti violenti che contiene. E che ragione e religione devono poter coesistere. Io credo, che anche in un'ottica di "difesa" delle nostre peculiarità culturali, non possiamo permetterci di lasciare soli queste voci chiaramente dissenzienti. Quanto a Khatami, nell'intervista che citavo sostiene la necessità di regolare i rapporti con l'occidente sulla base del rispetto reciproco. Se dovessimo escludere dalla dialettica politica che in passato ha detto cose non belle, in Italia, per esempio, molti politici dovrebbero correre a nascondersi; penso chessò al Bossi che usa la bandiera come carta igienica..
Per educare intendo esigere comportamenti adeguati al luogo in cui vivono.

Lo PseudoSauro said...

Tilt: noi non li lasciamo soli, ma loro non rappresentano che se stessi. Che ci dialoghi a fare? Tanto non contano niente... ne conosco anch'io di persone cosi', e le stimo come stimo i dissidenti sovietici, ma ai tempi dell'URSS che ci "dialogavi" a fare con i dissidenti? O davi loro un rifugio, o niente. Quelli che ci vogliono sottomettere sono tutti gli altri, e sono tanti.

tilt64 said...

Non rappresentano solo loro stessi: insegnano a giovani laureati, li educano a valori diversi dal più bombe per tutti...

tilt64 said...

Cara Nessie finalmente son partito col blog. Se crede: http://tilt64.ilcannocchiale.it/
Un saluto

Anonymous said...

Una piccola considerazione:
tedeschi moderati ve ne erano anche al tempo di Hitler, al che' sarebbe logico considerare che importanza hanno avuto poi?
Dialoghiamo e cediamo, dialoghiamo e cediamo, dialoghiamo e cediamo.
La storia sembra ripetersi quasi identica.
Le interviste fatte a Brescia nel quartiere "Pakistano" dopo l'uccisione della ragazza mostrano una societa' immigrata con valori etici in alcuni casi da codice penale.
Allora che si fa, lasciamo che altri entrino cosi che la "societa'" in questione tenda a rinchiudersi in se stessa e creare un parastato. Perche e' proprio cosi che reagiscono le etnie con valori, leggi e usi molto distanti dalla societa' ospitante.
Piu' immigrati con culture diverse entrano piu' difficile sara' l'integrazione. Il Libano per molti versi ne e' un esempio,
lo Sri Lanka un'altro.
L'accoglienza e l'aiuto debbono a mio avviso prima di tutto usare il metro del buon senso, della ragione e della storia.

Brava Nessie

Paoletto

Nessie said...

Spinoza, perfettamente d'accordo con le tue obiezioni a Tilt.
Tilt, verrò a vedere il suo blog molto volentieri, ma il suo ottimismo mi ricorda tanto quello di Pangloss del "Candide" di Voltaire. Purtroppo ha ragione il Sauro (con il quale non fatico quasi mai a concordare, tranne che per alcuni dettagli inter nos): il mondo occidentale si suddivide in due: quelli che riconoscono lo scontro religioso che gli islamisti ci hanno dichiarato, e quelli che fanno finta di non volerlo vedere. Purtroppo i suoi lodevoli propositi di rieducare i fanatici o quelli che ancora non sono fanatizzati, ma che rifiutano i nostri modelli di vita, non ci terranno al riparo dalla violenza in atto.
E per violenza non intendo solo riferirmi agli attacchi che ci fanno saltare per aria, ma allo stillicidio quotidiano nei confronti della nostra cultura.

Nessie said...

Stealth, Stella, vi voglio bene ma lasciate perdere questi discorsi sulle perizie balistiche. Non voglio, poi, trovarmi nelle grane per colpa vostra.
Torniamo al tema del post.
A parte il casino ieri alla Camera, mi pare che la vera opposizione se la facciano all'interno della loro coalizione stessa dell'Unione: con no global, disubbidienti, cobas e agnoletti vari. Mah...speriamo che la destra s'è desta. Anche se ai punti in cui siamo, ho l'impressione che i buoi siani già scappati dalla stalla.

Nessie said...

Sì, Paoletto, l'abbiamo detto varie volte e mi sono stufata di ripeterlo: con il multiculturalismo penetra nel nostro territorio il tribalismo. Inutile nasconderci la verità. Se anche importassimo degli indiani sikh in luogo che islamici, dovremmo quanto meno confrontarci con la piaga dei "matrimoni combinati" da parte di donne vedove costrette magari a sposare cognati 70enni.
Non credo che far giurare gli immigrati davanti a una "carta dei valori" sia una garanzia di per sé. Dire "lo giuro" è la cosa più semplice che ci sia e non è affatto vincolante.

stealth said...

non vedo cosa tu possa temere. comunque, cancella pure tranquillamente

tilt64 said...

ah! ovviamente ho linkato il suo blog nel mio.
Cordialità

Nessie said...

Tilt, ho provato ad andare su google, ma il suo blog risulta introvabile. Aspetterò di riprovare quando domenica sera rientro a casa.

Lontana said...

Cara Nessie,
fai bene a sottolineare l'assenza dell'opposizione dalla battaglia. In effetti io che guardo raramente i programmi della tele italiana, non riesco piu' a trovare notizie di una qualche attivita' importante del centro-destra. Non solo non sono trainanti per noi, ma non si stanno battendo adeguatamente, pur con tutto il vantaggio che hanno con un governo cosi' debole.
Cosa staranno aspettando?
Ciao!

tilt64 said...

Cara Nessie, scrivendo tilt64 e cercando tra i siti in italiano è il primo link.
Comunque se fa copia incolla nella barra degli indirizzi trova
tilt64.ilcannocchiale.it
Buona domenica

Orpheus said...

:-))))))) sempre pungente con simpatia...concordo i nostri "belli" sono un po' troppo perdigiorno.
Casini é contro le manifestazioni di piazza...la Lega e AN qualcosa fanno: hanno appena indetto una raccolta firme per intitolare una via a Oriana Fallaci e una manifestazione a Milano contro gli Ap-prodi, ma NOn richiamano la folla.
Un po' é anche colpa nostra che NON accorriamo come fanno a sinistra. Anzi manco andiamo a votare per ciò che c'interessa (vedi ultimo referendum).
Non è solo colpa LORO Nessie, ma anche dell'elettorato di destra, troppo menefreghista.
Vedremo con la finanziaria se ci smuoveremo.
Ciao mary

Nessie said...

Lontana, si fa quel che si può :-).
Mary, questo discorso lo abbiamo fatto anche personalmente, ma la teoria dell'elettorato passivo non mi convince affatto. Non si deve aspettare solo le votazioni.

Quando è accaduta la Jihad contro il Papa, sarebbero bastati un po' di cittadini (fedeli o meno, credenti o no) mobilitati per le vie di Roma per far vedere che il popolo italiano gli è vicino.
Eppoi - che diamine - li leggono o NO i nostri nostri blog?! Qua nella blogosfera il malcontento c'è eccome! E si taglia col coltello. Ma temo che quel che scriviamo, nessuno se lo fila.

Lo PseudoSauro said...

Per la verita' qualche giornalista di "destra" li legge i nostri blog... c'e' un plagio quasi quotidiano su molta stampa. Dagli amici mi guardi iddio...

tilt64 said...

Cara Nessie, sempre nell'ottica di una discussione "informata", la invito a leggere questo lungo post (non ho osato incollarlo!) su di un altro blog. SE crede mi dica cosa ne pensa.
Cordialità.
P.S.
Grazie della visita!
http://www.liberoweb.net/2006/09/29/lislam-spiegato-a-papa-ratzinger/#more-141

Orpheus said...

Nessie e io sono d'accordo con te...bisognerebbe scendere in piazza eccome, però ho paura che tanti elettori di destra non ci verrebbero. E cmq. ora che raggiungiamo l'organizzazione dei sinistri, campa cavallo...
Ciao mary

Nessie said...

Meglio essere copiati che compatiti, Sauro.
Mary da qualche parte si deve ben iniziare!